III I i)u I(, I!!Ui 7. i!!i,! i i i i i! i i! i 7! ii i i i i. ! i : '!!? i i, i. St,am ' di Giov di4 agosto 2 0 i l

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "III I i)u I(, I!!Ui 7. i!!i,! i i i i i! i i! i 7! ii i i i i. ! i : '!!? i i, i. St,am ' di Giov di4 agosto 2 0 i l"

Transcript

1 ! i : III I i)u I(, I!!Ui 7 i!!i,! i i i i i! i i! i 7! ii i i i i '!!? i i, i St,am ' di Giov di4 agosto 2 0 i l

2 1 ta 6azzetta dello Sp ort Quot df. no Fo P«ar n " glio " / SEQUI= DALLA PRIMA Da vve ro I l ca l clo Ita l i a no è o r m a l a l l ive l lo d i u n a p i zze da? «Que l l a d i Ad dano []Jm]] ] è un a provoca zione, m a p one u n iroblema reale. Nell 'ultimo de cannio l a c re sci ta negli altri Pae s i è s ta t a s u p eriora e i no stri club non rie scono a tenere il p a s so. Sono troppe le spese e i ca vi in sos tanz a s ono legati ai d iri t ti tv : add irittura il 70% del fattu ra to de lla s ede A. S e nz a s tadi di pro prie t à e con u n merdland i s ing limi ta to è d u ra regge re i l confronto con il res to d 'Europ a. Anc he p e rch6 i n Ing hi l terr a, Spugna e Fra ncia s ono pure arti va ti g l i inves ti tori arabi ce tan fi d enar i fre schi d a inves tire. E gu ard a ca so le spe s e m a g g iori sul mercato sifiura le hanno fat to i l Ma nche s te r Ci ty d i Man sanr e il Psg di Al Thani. Un di scorso a parte me n ta il B arce ll o n a che raccogli e i fru tti di u n'ec cezion al e sem in a tecrdca e le po ten z ia li t à e co n omi che di un club a base popolare spinto dal l'orgogl io au tonmis tico ca tal a no. Coti Guardinla al fianco dei suoi campinhi unisce Sanchez e (pres to) Fab rega s, aument an do il d ivari o con l a conca iten ra i>. 2 Pern h6 gl i s ce i cc h i n o n sb a r ce n o da no i 7 «l i nos tro ca lcio s offre un po' i mali d i t u t to i l s i s tema I t al i a. Tro pp a b urocra zi a e un a croni ca diffi col tà a favorire la compe fi tivi tà ingabb i ano le amb i z io ni. Inves tire d a noi compor t a il fis chio d i a t te s e troppo lngize e la certe zz a d i b il anci i n ro s so p e r e nn e. Ag g iun gi am o e i l a me nta l i tà d i un calcio ab i t u a to ai regali dei mecenati che fadca esterno (Vargas o Bastos) e un ed aecattare ] a cruda logica im - difensore (Alex o Lugano ), p re n d i to dal e. Sommando tu t to D ip e nd e d a l ie c e s sinnl E no n ciò, l 'ap pe al è d avve ro re la tivo. è facil e. 1 1 Nap oli s'è mosso pe r A que s to p unto un' inve rsinne d i temp o, ha dife s o con forz a i tendenza è obbligatoda in utte, big e ha arricchito la rosa di s a che fl fair p lay fin anz iarin va. M a z z a rri. Op e ra z ion e non d a a regime. Allo ra sl che l a s empl i ce, pa re b en ri u s ci ta». s tre t ta fi n an z i a r i a s ar à a nco r 6 E o c he p u n to b la cace la de l a m l s te r X? O ua l l so n o l e p ros p e lve?. h a g i à r i fon d a t o l a «u -tre au - ' " a t te sa pnvat- z za z- l o n e s u ad ra ne ll 'ultimo ano e h a d e g l i s t a d i, i nd i s p en s abile q,, ,... avu to l amh ta d msanre r tem u na c ura d an agrante neg li s t i. o ne " " " ' pendi. Ma non basta. Le grandi P I motore mexes e auvo,.. entramb i a co s to ze ro O ra se r d evo no pro segmre ti n roees o di globalizzazinne e cercare in - ve la rifinitura e [ sa be troi ti anche su i mercaà e s teri, n e come muovers i con i last mi promu ovend o s e mpre più i l n a te, s opra t tu tt o s e a pre z z i braud de i camp ion a to. La Pre- d 'occasione. Quin d i l'attes a per mie r League tuta, Rea l e B arqa l o sprint à al t' i nsegn a del a fid u s i sono m osse pe r tempo e ci in c i a. Che si chi am i Aqui la rà o s egnano ta n to in tal s ens o. Per M ontolivo. 0 ch e nel m azzo e n il re s to s ewe pi coraggin nel va - tyi a ddhi ttura Baloteli. A n s o todzzare i nostri talenti e non lo patto : che tu tto sia Iow cost». aver paura ad esportarli, se t ne ces s a rio. Po i, t anta intra pren denza s u l m ercato. Ad e sempio, comprare a i saldi e vender'e al 2".. m e lio s e.... u om e s l s p i ega l 'atte n d ia m o g» n za mn am orars l C I r b an d ie re s en z a anim a», del l I n te r? «Ques t'e s tate p i ù che mai i di 4 scorsi in entrata dipendono dal te uscite. E il club di Morati de Q ua l i s o n o gl i es em p i? ve fa ta lmente p un tare s u l con «Negli ultimi anni l 'Inter, il [ tropìede. Alvarcz, Janathan e [ e il Napoli hano íatto afad Castaiguos sono investimenti d 'oro in pu n ta d i p ie d i, aequi- con cos t i re la tiv i. II bel lo verrà sendo talenti ancora sconosciu - insieme al sacrificio di Snaijder ti o riò cl a ndo s te lle ap pa nna te, e probabilmente di Eto'o. Un a ri S e i ne ra zz urri h ano va lod zza n nci a n ecess ari a per valt are p a to Sneijder e Maicn, i rossane - ina can na s uadra iù iova d h ano fa t to co lpi i mp ortanti g, q P g " ne e, s l spe ra, sempre campe d t i con 1 D ranlm ovl c, KO D I n no e., va I n om i di Teve z, Casem lro o D o a re ng, me n tre ne La u re ntu s si gude gli inves tim e n ti fa tti p e r m vn a u ann ga ran zm s o tto C avani, Ham s ik e Lavezz i. Sen- ques to punto d i vis ta, lì ' il film za dimenticare la politica viri - che va in scena a fine agosto. Un ca n te d e l l' U d i ne s e o l 'abili tà p o' d i p az ienza». comm e rci a le d e l G e aoa d i Pre - o o, to - m v^t^ Zin s i e del Pa l e rmo d i Z ampari ni. E che d ire d e l brillante pro ge t to -Fio ren ti n a che h a regal a to i begli anni della Champinns e ora p rova a ripart ire? Ins om m a, gli es emp i pos i ùvi non man cano, m a occorre insi s te re». 8 S I p ub glh fa re un bi la ncio d e l m e rc a to? «La Juve ha fatto scelte corag g ios e, fid i segna n do i l c e n t ro camp o con Pirio e ag giungend o Vucinie in avanti, ma ora devo no comple ta re l 'op era con u n Ri taql l o s tampa ad u s o e s o lu s l vo de l Ue s t l na t ar lo, non rlp odu o lbi l e. A. C. M l la n - ci ta z i o n i Pa g. 5

3 oud ia.o Dot Pagin a 4 Fo g l i o 1 QU I M I LAN., Ro b i n h o p i ù d i tu tt i i n s i eme a I b ra e Pato Allegri : Serve la testa. M entre Cass ano cont i nu a ad ess ere ai i =u m argini dele primo sco l te d i Al legri, sal gan o anco ra le quotazioni di Robínho. Il = brasiliano, apparso anche ieri in condizio = n i brigunti, ore é u n'altarn ativa pm'o a Pa to, come partner d i Ibrahim ovic. Al la fi ne, p erò, dovrebbe comu nque glocam i il posto soprattutto con Bcateng. Nan è do esa: l)j ; dere che la scelta finale sia di natura tatti. ca, 9 1 t re che l egata alla con d iz ion o fi s ica. Nelle esercitazioni effettu ate nella seco n d a sedu ta di ièrt, infat i, il tecnico l ivorn ese ha voluto provare t movimenti da eseguire contro u n a difes a a tre, Ebbon o, visto g li uno cont ro u no so no fon dam entali p er.creare s u I arinri là numerica, a l lora p o ta'ebbe essere decisamente pih redditizio (lu I I NTER Zan ett i, p u re a Pec h i n o "fas c i a» p e rso n a l izzata C h i vu e J u l io C es a r o k N on c' fi nal e s en za Zanetti con ta n t o di fascia persunalizzata, Stavolta l 'ar schierare tre ptmte, piuttosto he due e un trequartista. S!i lve LA TESTA - Intanto, Al! egri co n tin ua ad es sere co nvinto della scolta di po rtars i s udamericadi a Pechino. «Sono to li in buo na cond i z ione e l i a bbiamo vo lu t i con n o i a n ch a pe r consea tim agli sportìv [ c h2es i d i amm i ra ri i». In meri to a lla sfida con Ha tel', il tec nico rossonero ha sottol in eato che «dop relno essera pron il sop ra dto a lieaf lo d i tes ta. Ades so s t iamo s n l a l te n do l i v iagg io e do bbiamo a n co ra a bitua i'c i a l gra nde caldo. vero dm t 'a n no scorso a b b iamo v i n to dne derby, ma è i l passa to e, nessu na pania è v inta prima del l ' in iz io». l, rpje - Vupo tegud sotto mento di A n te]lini, p i'evocato da Cas sano, anche la giorn ata di ieri è stata carateriz z ata d a u n altro inconve n ie n te. Abate, i nfa tti, non h a preso pro'te a ness una d elle due sedute a cau sa d i una leggera forma lnfluonzale. p. g u a. e RIPRODI)TJOI / ] S>à \' AT d i b as eball degil Hi ros h ima C arp, ha ra s sicurato Yuto ch e salte rà ramich evoie d el 1 0 agosto cont ro la Co rea d e l S u d, ma non finir io t to i fen'i. Il g iocatore dovrebbe rie n trare i n campo in 2-4 s et iman e. C l l Vg PR ONTO - D op o u n gi orno d i l avo ro a parte, Ieri Clilvu è Hentrato in gruppo. Anche J ulio Cesar s ta b ene e h a lavo ra to co n i eonlpagui. Ieri sara l a s qu a d 'a can le nuove diviso sociali ha partec ' pato a u } rivo al'ul timo tu ffo dei ca p i ta n o ri s ch i a va di re ndere impo ssibi le il rituale e inve - party d a Ve rsare, ment re noi p omariggi o ce l'amico Federico non gli farà mancare lancio della nuova versione cinese di in neppure a Pechino il prezinso indumento, ter. it, li difensore rumelio a Iutar Chan Pronto a tempo di record, è arrivato ieri nel ha spiegato : «Set o con ter to del lavo in Cina e dopo la partita sarà messo al - ro e della prepara zione che abbiamofa r l 'asta s u E b ay co n ricavato a favore d ela to finora e smino qna pe r viueam ' o p er fond azinn o Pupi S u ll a fa s a J al nb ol i conq u lsto ro la coppa, ll m lo ru o lo? Tu t ti d ell e d u e form azio ni, l a d ata e l 'eve n t9,. :.st p rto. he da c e n tra le m i tro vo m egl i o, :.. ; - iria"» t i ada t to pe r la sq ua dra». Card ob a ; HA 6M O M O g i( '- Nie n te op eraz io n e p or 11 att u fiim ent e infart t! n ato, h a invè c e p re giapponesei Il ri ultato del test sostenuti sanzinto alla partnarship tra l ' Inter e Ti. a H ireshima pres s o il d ipartimun to orto - tau Me d i a, gi gan te del 'e d i to ri a c i n ese. p edlca. del Pre fec tu ral Ho spital, gui d ato a nd. ram. d a Yu Moch lz u ki, m ed ico d ella squ a d ra O RJ rro, o «s v^ra P.Itagl lo s tampa ad U SO es c lu s i vo de l de n t l nata io, non r lproduclbl l e, A, C. H i l a n - c i ta z ion i Pa g. 6 0

4 TuwoJPo.o,,,, o. o l! o.,o I l Pogi Fo g l io 1 Bras.ch í à iportieri «O i fa llo, ross! ll ): íponbabile de 'gli arbítri di A.', «in q u asi tu tti i casi i y. sca tlera l espu lswn e». Me n o : carte llin i su falli di mano. BOLOGNA. Crun e u n gol preso m.. m ez zo alle gamb o : prob abi lmente :. le p arole di Stefano Bcas ehi ' indispettil:amio altrettante 1: : i ' portieri italiani, per i q ùali :. il ".. resp onsa b ile de]! comm i s s ione " arbitri Can A varà l a toll dr nza ;." " ze. 'Par i afid o d e l fa l li co ñm6 l.. :. dm por t i eri nell a gí o i á.. : '. " : : ":, ': " " cónc]u s [v a del adu no d egli ' rbith d i Spol: ti lìa, inra t ( i, Bra s c i h i «' spiegato he. «in q iasi tuth i si :". " "s catt6 rà il rosso. Sól5 se l!h z i dfie è " m ol to defil ata o c i s ò ño mòlti... '..". dife fi sori hl su e p all 6 si po rà : - i non 6speller Non basta che c sià " u go l a d i fens ore al l e s ue' sp hfi d. ' Perch è l'a zi one res ta 'mo lto. pericolosa». Brasehi è inve 4 m6no " " drastico per dluante riguarda ffalli " d i m ano : «Si dève annn oï h.e s oia " : " quand o s i ferma un'a z i ond d i gio co ". )ial6tata importanto e ' quarido c ' tni gd O, non solo. volofitat oo iha. : : -. p l a te a l e, m o l to ev idente; :. ' " tra du cend o il term ine u s a t ih. - ' ' ingles e ai p o trebb e d ire, ' "!. «,. *... svergognato. Negh altri cash sx fischier solo la pùnizione ò il. i i. " :.. r igore».. ", ": : : mgho»e c cm.,.... ' Degli arbitri ha parlato anche' fi.., : : presi dente d e l l ' M a },Iarcell d,... ' : N icchi, pronando i fis chiett i a km gza ndo ini z i o di s ta g_on.e ' fin dalla ' ' sfid a di Pe chino tra l31 fl liwi o lhter, " La Supercoppa non " : " :. un'am!chevole, ima pa tra vera. " Una sfida con te sue tensio.nich come arb itri dbvremo prender con : l a : dov u ta cau te la p er cormnci are, del migliore dei :nodi». Un ottimo ialz{o su ci Niccl i non hh dubbí : cla agro anno ho sempre mena «ì, ' dubbi sul livello di qùeste gruppd '.. di arbitri. S i pu ò far e poco di pih... Più d i c o sl diven tiam o m acchifie: " le m. acchine... 'e 'e sbagiidrebbe 6 ' ". per fino d p ù»,., :,, R! t agl la s tampa ad u s o e s c lu s ivo de l de s ti na tario, non r lproduc ibi l e. A, C, bi l ia ri - c i taz i on i Pa g, 95

5 Qu otf Io no I o, Fo g I 1 2 #0I!11I I1 B r. LA S 11A l P o s,oo 4 5 «Real PECHINO - Duemila tifosi scala - ma lo fammo soltánto se si codiugbe : nuovo statuto ora tutti i poteri sono nati al primo alenamento pechinese ranno!'importarga del gioca tore e i dell 'assemblea, quelli del pre sidente e open» un successo personale che o cos'd. Riteni amo di acere infali un re, del Consiglio sono minimi. Anche se pone s ullo stesso pi ano dl Ptppo lnza parto di centrocampo qualitafiva - arrivassec-esh Cristo in persona non gh[, Nesta e Palo, i. tm rossaneri $ e on qui a pechino. A ano l 8 ]l mante e num ficamente in grado di polrchbe fare niente se nza rok del'as, affrontare al meglio la stagione», semblca e la lili osiià attuale non e respira lo. dimensione idiemazio Fabregas, Mon tdi0ívo, Aquilani. che mo degli efe tti co llate rali del la naie milanista e appmfila di un der-: Avete qu a!che altro MlsteiX nel mi- legge Melandrbx by smdicalo dal suo habitat natarale per s cand ag liare la nuova s tag i one con lo scu so in bela vista; Signor quanto ' e dav vero questa Supercoppa? sapremo dop6 averla giocato. G li introiti della parti ta sono uguali a quelli che d avrebbe garantito San Si l o tutto esaurito. Valuteremo inve ce gli efe tti d i questa trasfe rta s ul mercato cinese. In questi giorni ab. b iamo in p rogramma incontri, co n parecchi e azi ende in te ressate a noi. E una semina, speriamo mxìvi anche il raccol to». e Barqa fatturano il doppio così Fabregas al non " «Inutile negarlo ; il calcio italiano è. in fase calante» l i no? " DI cht è ostaggio 11 cal cin liallano? «Pa_b. non è mai. stato.an obiet. «.Di se stesso e dele regole che st è rivo del perche ha costi pmibili - d ato». vi per il caldo italiano. Real Madrid e Cassano.... Barsellona tatinrano il doppio di noi e «Altolà. Cassano o alh'i non si par pei: quanto riguarda t diritti televisivi la di mercato, I! mercato è un fatto non hfinno la mutualità. Dalla tv: in - dinamico. Si figuri se un anno fa di cassano 14o - a 5o mih'odi l%nno, il [] ][ questi tempi potevo pensare a lbra e [ 73. Senza nsiderare le recenti ac- Robinho». qtúghiodi di club in erra, Frsu - E ni[ora che d va a f,ar'e settima cia e Spagua da parte di invesuiofi na prossima a ]Ibiza? Un supple straniefl che hanno deciso di puntare mento di feri e? fare sul do». : «,No, vado a ovam li mio amico g perche ness uno pansa ad Inve- lheziosl Mal che vada f remo un bel, sfire da noi? bagno». : Perb li derby di Afilano die sl gi6- <<Evidentemente il Paese Italia non. Che ne p ens a del percorso tur ca a Pechino è la dimosh-fizinne di è aetrocttve come alh%. tuoso di Leonardo? come orm ai i flfosl non confl no pi ìi Baintellt? «Nessun a sorpresa: Leo ha s em nul!a. <Ǹie nte da fare, abbiamo gi à top - p re pre fedio fare li manager pintto -. <4t contratto,p er questa partita pi attaccanti» sto ch e l!al/en atore>. non lo hanno fatin né il [ì _] né l'in. Le i s o ene da. tempo che in Eu- Ha rt allaedato Impportì diploma - : " ter ma la Laga caldo e nessuno pote - ropa sarà s empre peggio per le no - fld eon lui? va immaginare che d sarebbe scap, stre s.quadre perb al suo allenatore «Sì. A partire. dalla mezzanote e pato il derby milanese», ha chiesto di puntare alla Cham - un minuto del l lugiin,.insomma in Vin cendo s ab ato, Morartl rag- plons ague : xion è ima eanh-addi- coincidenca dela nuova stagiene cal giungerebbe [] ]]] ] nel :gfe i zione? ' " eonquistafl in Ralh: M a 14. «Non ho ide Non conosco l a sto : ria dal 'Inter. Per quan to mi riguar da, il [ di Silvia [ '. ha " intu 5 Coppe dei campioni e 13 tro fei intémazinnali in totale». C'è anche lo scode llo 2oo6 nel 13 trofei nazinnall del' Inter, «.Mi ero ripromesso di non pariare ted e Real Madrid, in semifin ale c 'ero p iù dell'anno oo,6 e, ne i limiti del un outsidei', lo Schalke. Vent%nni possiblie, cerchero di cònfinuare su li [][. di fattumva pin questa ilnea. Certamente anch 'io, co. di Real e Bar a, ora fatitun la m età. me Diego Dela Valle, mi chiedo per«certamente non sta,m, o più unacoraz. ché alcune (elefonale siano state con- zata e la sliuazíone e cambiata», sidemte rílevanfi e altre no, tenuto Come defin!rchbe li caldo italia cunto del fallo che il [ venne pe - no in quesin m omento? nalizzalo di 3o ptmti nel 2oo5/2oo 6, «'Calsute. Ì ha f se calante pe r l 'im oltre agli 8 punti nella stagione pessìbilità di costruire nuovi stadi, li clsíi >. «.d àliegfi ho chiesto di andare Che ne sarà del []í]!l] Si è letto più avanfi degii otavi, non di vince - di possibili seorporl da Yininvest, re la Champinns. L'anno scorso sia- di colocazione delle azioni presso mo stati eliminati da un club più pic- una B ors a a siarica, di cessinn e di colo dbl nostrofii Totlenham, perché tma quota di minoranza. eravamo pieni di infortuoali Nelrul. «.Nulla di hàin ques[o. Il presidente rima edizinne, ìmieme a tre corazza - Silvia [ ha deciso che il I ì tu com e Bareeliona, Manchester LMI - I ] continuerà ad essere di l ininvest, ìer ringresso di nuovi soci, né di maggioranza, né ai minorano>. Come sono le sue nolti pechinesl con rav'deinarzi di questo insolito derby?., «Combatto il íuso, pero non esage riamo. La partita importante ma si gioca all'inizio di agosto e non incide rà sulla stagione. Lo dico tre giorni prima e lo rip e te rò dopo, s ia che s l o6/2oo7». " " " caso di Torino non è riprodueiblie vinca, si a che si perda. Questo derby Capituin mis ter X. Quanto cl ini, nel resin d'itali a permofivi che sareb - fa storia a se, []]] e lnter s l èontan sherzoto s opra e qu anto Inyece e 'è be ltopp0 tangospiegar >, deranno ancoro lo scodelo, etiche se di vero nelle sue dichiarazioni di In - questo calcio calante le colpe Napoli, Roma e 1uve daranno loro [tuesta estule? " della Lega di serie A nan sano imcbe, del fi/ o da torcere». «Abb iamo p ens ato di s o stituire dl pìoblema dela Laga non laga -. A l b e rto (:o sta Pirt0 con un altro centrocam, pista to alle persone ma alle regole. Con il o»..... Ri t ag l io s t a ad u s o e s clu s i vo de l de s i n a tar l o, non r lp roduc lb i la. Ad ria n o Ga l l ia n i Pa g. 9

6 CORRIERE DEZ A SER A Ba!otem? Nien te da fare, abbiamo già troppi at tac nfi Questo.derby fa storia a s é noi e loro lottererno per to scudetto ' M attatom Ad r i a n o " [r 'l l r /[ «a ss ed i a to» da l l a sta m pa. A Pechino ha r icevu to u n 'a ccog l ie n za t r i o n fa l e da pa rte de l n u n) e ros iss lm i ti fosi ro s so ne d lo ca t i (spo t )mage) quoud i..o I o!« ] Pa g i n a 4 5 Fo g, o 2 / 2 I Un bagno di folta a Pechino anche per l 'ad del che riflette sul mercato, su ] a sfida di s bato con l ' inter e su! futuro rossonero Ri tag l io s t ampa ad u s o e s clu s i vo de l des t i n atario, n o n r iprodu c lb i lo. Ad ria no G a l l ]a n i Pa g. 1 0

7 COB BI RE DELLA SERA L t o r i : 3, AGO D i f f u si one: D i r. Resp. : F e; r u cd o d e Bor t ol i da pag. 45 Sti le rosso ne ro sofisticati ritratti in b anco e nero Seattati a MílanéllO [ E} s [ dam a l:a p a, O ' t - - o" AC M I LA N 1 0

8 C OBB I RE DE I,A S BA q u o tid i. n o D, t« ! 1 Pagi n a 4 5 Fo g li o 1, I De rby degl i st i l i st! Fa s h i o n e b u s i n e s s, s f i d a d i u l t i m a g e n e ra z i o n e Spot viventi MILANO - Più scolpita sui pet : calcio e moda in trasferta per un totali la sciancmt t camicia di Am - doppio trionfo di due restdue eecel brosidi o quella di Zanetfi? E, pas - lenze del made ín Itaiy. sando al le gi acche! segna meglio gi Ieri riflafori punt afl s ull 'futar, di ro vita e spalle di Fora o di Eto'o? c ui s i è presa cura p ers onalmente E ccoli, I camp ioni de l le squ adre la biond a Donatella Varsaee. Oggi è m il anesi in terra cines e : non s i s a inve ce li turno de l r ht. flche indos quanto in forma p er gio c are una serà la nuova divisa nella boutique partita vem ma che figumna in pas di Dolce & Gabbana, suo marchio sarel!a. 8o no le meraviglie dei der di riferimento ormai istituzionale. by di nu ova gene raz ion e, dove t i I t i fosi roas one razz urr l h anno confr on to n on è p iù s ol t ant o a trovato poco rispafosa dai reeipro suon di gol per sollevare il primo ci sentimenti ques ta lont ana e quin trofe o s tagionale ma p u re a colpi di eostosisstma (per loro) location? sartoriali di forbi ci s u fre s chi pope Hanno perfetamente ragione. Ma li ne e lane sopraffi ne. gli afari s ono afari. I c inesi esibi Agli entusiasti speratori di Pe scono un'e conorui a con percentua chino vie ne riservato co si un vari e li di crescita e nuove riech ezze che gat% esaltante spettacolo, in attesa soprattutto di questi tempi il resto del derby in campo, si serve quello d e l mo nd o invi d i a. No n van tano celebri stilisti che vestono fuori p erò u n calci o alral tezza dai loro campo nuove figure di caldatori -ín do s s a to r i - te s t imoni al. In s omm a per sedurre l 'Asia numeri e i n pi ù guardano al l e no stre grife come a un estasiante pa radi ìo d 'eleganza che nemmen o la loro provata capac i tà e lonant e rie sce a sublima te. Ecco perch é i mar chi italiani (e non soltanto italiani) c onsiderano qu ali ' immens o Paase come imo de i p o s s i bili mercati in grado d i c o rrob o r ar e b i l anc i d a qualche temp o t tis temeute d ima grítl Co s i ogni o ccas ione è buona per richiamare l'atenzione, andan do in sce na come que st a volta a Pe chi no. Fd ecco perché il calcio, ch e a dgmie il io p e rde co s tantemen te spetatori dal vivo, cambia conti nente per trovare unovi e n tu s iasti supporter, ancorché gi à ímpratiehi ti purtropp o del e no s tre p eggi ori ab i tudi nl I s e n timent i dei t ifo s i abitu ali? Quelli si possono sempre tenere vi vi con li telecomando. ' G ia n Lu ig i Pa ra c c h ln i aa R i t agl i o s tamp a ad u s o e s o l s l vo de l J. l e i de s t i n a tar io, n on ripr oduc ib i l e. A. C. M i la o - c i taz ion i Pa g. I l

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

ESULTI IL CORO DEGLI ANGELI (Praeconium Paschale - Exultet)

ESULTI IL CORO DEGLI ANGELI (Praeconium Paschale - Exultet) Voce Organo Anno: 2002 Album: Veglia pasquale Solenne qd = 60 E sul ti il co ro de ESULTI IL CORO DEGLI ANGELI (Praeconium Paschale - Exultet) gliian ge li, e sul ti l'as-sem ble a ce Musica di: Marco

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero

Gruppo di lavoro per i B.E.S. D.D. 3 Circolo Sanremo. Autore: Marino Isabella P roposta di lavoro per le attività nei laboratori di recupero Competenza/e da sviluppare GIOCO: SCARABEO CON SILLABE OCCORRENTE: MATERIALE ALLEGATO E UN SACCHETTO PER CONTENERE LE SILLABE RITAGLIATE. ISTRUZIONI Saper cogliere/usare i suoni della lingua. Saper leggere

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI

ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI 1 ALLEGATO TECNICO PER L USO DEL PROGRAMMA RICHIESTA DATI ALUNNI DISABILI Il pr e s e n t e do c u m e n t o for ni s c e le info r m a z i o n i ne c e s s a r i e ed es s e n z i a l i a su p p o r t

Dettagli

Quattro canti natalizi per coro misto a cappella

Quattro canti natalizi per coro misto a cappella A R O Z C C A N T E Quattro canti natalizi er coro misto a caella 2013 Il messaggio di Gabriele La mezzanotte alin scoccò Gli uccelli eran uggiti agando sotto il cielo da un canto oolare basco sorano contralto

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche c uriosando in Bibl i oteca Spunti tematici

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco Le Malformazioni dei Genitali nell'infanzia Un sito dedicato ai pediatri ed ai genitori di bambini con patologie acquisite o congenite degli organi genitali EPISPADIA

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. -

VDS-EX4 VDS-EX8 KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS. Istruzioni INSTALLAZIONE. Ma nua le n 17540 Rev. - KIT ESPANSIONE PERIFERICA VDS VDS-EX4 VDS-EX8 Istruzioni INSTALLAZIONE Ma nua le n 17540 Rev. - Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep si riserva

Dettagli

PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA "'

PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA ' DIRITTO SOCIETARIO varie SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI PERDITA DELLA MUTUALITA PREVA LENTE BILANCIO STRAORDINARIO RIACQUI SIZIONE DELLE CONDIZIO NI DI PREVALE NZA PERDITA DELLA QUALIFICA DI COOPERATIVA "'

Dettagli

GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E

GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E 2004-2011 P re m e tt o c h e l a se g ue n te g u i d a è stata c reata esp l i c i ta

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Altissima Luce. Lauda sec. XIII tratta dal Laudario di Cortona. gran-de splen do-re in ... amo - di. ro - fio - sa, ri, stel - la. na ra. œ œ.

Altissima Luce. Lauda sec. XIII tratta dal Laudario di Cortona. gran-de splen do-re in ... amo - di. ro - fio - sa, ri, stel - la. na ra. œ œ. Soprano Chitarra 5 hk» 4 6 Al hk» 4 6 Œ A ve Fre sca 5 1 1 Mosso tis si ma lu ce col re ri gi na ve ra lu gui da ce di la vi schie na ra vir di pul or grande splen dore in cel la na ta amo di ro fio sa

Dettagli

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE

LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE LO STRUMENTO VINCENTE PER LA TUA ATTIVITÀ COMMERCIALE Vorresti... Avere i mezzi promozionali della Grande Distribuzione? Oggi si può, entrando a far parte di un grande circuito Aumentare la visibilità

Dettagli

I numeri del pubblico impiego

I numeri del pubblico impiego I numeri del pubblico impiego! "$#%'&()*)+-, Fonte: elaborazione Dipartimento della Funzione Pubblica su dati OCSE/PUMA22 I numeri del pubbl i co i mpi ego Occu pazione nel settore pubblico in alcuni paes

Dettagli

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain

Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola Primaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insegnante: Carla Lain Società del Quartetto - Amici della Musica di Vicenza Scrivi che ti canto - Vicenza 00/05 Sez 1 - II remio Bambini nel mondo Testo: Classe IV B - Scuola rimaria - Velo d Astico - I Circolo Arsiero Insenante:

Dettagli

IL FIGLIOL PRODIGO =60 LA- MI- DO7+ DO7+ MI- SI7 MI- LA- SI7 SI7 MI- SOL SI7 SOL SOL LA- MI- LA-

IL FIGLIOL PRODIGO =60 LA- MI- DO7+ DO7+ MI- SI7 MI- LA- SI7 SI7 MI- SOL SI7 SOL SOL LA- MI- LA- 7+ IL FIGLIOL PRODIGO 7+ G =60 a d D MI MIop LA p Counità Cenacolo p La - ciai un gior - no il io pa - to a - ve - vo a d D l l l l ol-di e tan-ti o-gni da co - pra - re. Ed u - na e- ra il cuo-re i-o

Dettagli

Acqua, sapone, dentifricio e spazzolino

Acqua, sapone, dentifricio e spazzolino Solista Coro Ú 111 c c Acqua, sapone, dentifricio e spazzolino Testo : Maria Cristina Meloni - Musica : Andrea Vaschetti (Introd Pianoforte Fa Do Sol Do ) Do Fa Ó Œ j Œ A Ac-qua, sa - po - ne, den - ti

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

I Trasduttori NTC o TERMISTORI

I Trasduttori NTC o TERMISTORI I Trasduttori NTC o TERMISTORI I termistori NTC sono sensori realizzati mediante semiconduttori costruiti con ossidi di metalli(ferro, cobalto e nichel) opportunamente drogati. Nel termistore NTC la resistenza

Dettagli

Aprite le porte a Cristo Inno al beato Giovanni Paolo II

Aprite le porte a Cristo Inno al beato Giovanni Paolo II oro e Org rite le orte a risto Inno al beato Giovanni Paolo II Marco Frisina q=60 F ri te le orte a ri sto! Non ab bia te a u salan 5 Organo 5 7 ca te il vo stro cuo re al l' re di Di o ri te le orte a

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE VIVONO IN S ITUAZIONI DI MAR G INALITÀ E VIOLENZA Il p r o g e tto n a s c

Dettagli

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html

http://photofinish.blogosfere.it/2009/04/mostre-mostre-e-ancora-mostre.html Pagina 1 di 5 Blow Photofinish up sul mondo della fotografia AP R 0 9 8 Mo s tre, m o s t re e a n c o ra m o s t re! Pu b b lic a t o d a Fra n c e s c a D e Me is a lle 1 2 :3 3 in Mo s t re Si intitola

Dettagli

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia

Una voce poco fa / Barbiere di Siviglia Una voce oco a / Barbiere di Siviglia Andante 4 3 RÔ tr tr tr 4 3 RÔ & K r # Gioachino Rossini # n 6 # R R n # n R R R R # n 8 # R R n # R R n R R & & 12 r r r # # # R Una voce oco a qui nel cor mi ri

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

Fo glio d in stal la zio ne

Fo glio d in stal la zio ne Fo glio d in stal la zio ne Ma nua le n 18682 Rev. - Questo apparecchio è studiato per funzionare con impianti elettrici da 12Vcc con Negativo a massa. Prima di installarlo controllare la tensione della

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le...

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le... 211 BILANCIO DI ESERCIZIO IN D IC E 2 IN D IC E G E N E R A L E I. R e la z io n e s u lla G e s tio n e II. S ta to p a tr im o n ia le e C o n to e c o n o m ic o III. N o ta in te g r a tiv a IV. R

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.

Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra. Sistemi Naturali per sfioratori di reti fognarie miste Iridra Srl fitodepurazione e gestione sostenibile delle acque via la Marmora 51, 50121 Firenze Tel. 055470729 Fax 055475593 www.iridra.com Iris

Dettagli

Lino Spazzolino. Testo : Maria Cristina Meloni - Musica : Andrea Vaschetti. (Introd. Pianoforte : Fa Sol Fa. no un ti. so - che.

Lino Spazzolino. Testo : Maria Cristina Meloni - Musica : Andrea Vaschetti. (Introd. Pianoforte : Fa Sol Fa. no un ti. so - che. Solista Ú 99 c Lino Spazzolino Testo : Maria Cristina Meloni - Musica : Andrea Vaschetti (Introd. Pianoforte : Fa Sol Fa ) Coro c 1. 2... Lam7 Do7 Fa7 Mi7. Li - Son no tan - lo ti i spaz - mo - zo - li

Dettagli

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 Ma nua le di IN STAL LA ZIO NE ED USO Ma nua le N 12110 Rev. B spa Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep

Dettagli

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n T E R A P IA IN U L IN IC A IN O P E D A L E T A R G E T G L IC E M IC I N E L P A Z IE N T E D IA B E T IC O D I T IP O 2 R IC O V E R A T O G li a n a lo g h i d e ll'in s u lin a C o n e g lia n o,

Dettagli

Light & Dream Spring 2015

Light & Dream Spring 2015 Light & Dream Spring 2015 Sommario San Valentino pag. 4 Carnevale pag. 6 Festa della Donna pag. 8 Cari amici e amiche, Dopo un lungo inverno la primavera è ormai alle porte. Abbiamo tutti voglia di sole,

Dettagli

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E

Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Domenica, 26 agosto 2012 LA VERA RELIGIO N E Ge n e s i 4:3-7- Avvenne, dopo qualche tempo, che Caino fece un offerta di frutti della terra al Signore. Abele offrì anch egli dei primogeniti del suo gregge

Dettagli

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i

S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i S v i l u p p o e s i m u l a z i o n e d i d i s p o s i t i v i p e r i f e r i c i I n q u e s t o c a p i t o l o v i e n e i m p o s t a t o i l p r ob l e m a d a r i s ol v e r e c o n q u e s t

Dettagli

136 Il Regno ` è realt ` à, preghiamo che venga

136 Il Regno ` è realt ` à, preghiamo che venga 136 Il Regno è realt à, preghiamo che venga (Rivelazione 11:15; 12:10) Capo 2 Sol Do Sol La Re La O Geo - va, e - ter - no tu sei, mae - Il tem - po che Sa - ta - na ha tra In - nal - za - no gli an -

Dettagli

risultato indicatore composito 93,20% 79,60%

risultato indicatore composito 93,20% 79,60% PDR 2010 INDICATORI QUOTA NAZIONALE MARGINE OPERATIVO LORDO (a criteri IAS) RICAVI PRO CAPITE (a criteri IAS) risultato indicatore composito erogazione 93,20% 79,60% PDR 2010 QUOTA REGIONALE Accordi regionali

Dettagli

I trasduttori di temperatura integrati

I trasduttori di temperatura integrati I trasduttori di temperatura integrati La m o der n a t ec n ol o gi a d ei cir cu it i i nt egr ati ha det er m i nat o, g ià da q u al c he an n o, l'im m is si o ne su l m er c ato di tr asd u tt or

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e

n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e n el pa e s e d i fu m e t t i e g i o ch i, co lo ri e s to ri e 1 a n n o 1 - n. 0 s p e r i m e n t a l e a p r i l e 2 0 1 3 S O M M A R I O 3 N e l p a e s e d i S e r i d ò B e n v e n u t i n e

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

M O D E L L O C R O C E LAB G REEN 90 S T M O D E L L O C R O C E LAB G REEN 1 20 HD MO D ELLO C RO C E LAB G REEN 160HD CATALOGO

M O D E L L O C R O C E LAB G REEN 90 S T M O D E L L O C R O C E LAB G REEN 1 20 HD MO D ELLO C RO C E LAB G REEN 160HD CATALOGO C ROCI GRAFICH E M O N O CO LO R E MODELLO C RO C E LAB G REEN 60ST 4096 S fu m a tu r e d i V e r d e P asso m i l l i m e tr i 1 2 Nume r o L E D 2 5 6 0 Lumi n o s i tà s u p e r i o r e a 9 0 0 0 CD

Dettagli

ppunti ed esercizi del corso di I nf orm a tica B I ng eg neria M ecca nica, P ia cenza I nf orm a tica C I ng eg neria dei T ra sporti, P ia cenza lg eb ra di B ool, b locch i f unziona li, ta b ella

Dettagli

PER L UNIFICAZIONE DEL DIRITTO IN EUROPA: IL CODICE EUROPEO DEI CONTRATTI

PER L UNIFICAZIONE DEL DIRITTO IN EUROPA: IL CODICE EUROPEO DEI CONTRATTI PER L UNIFICAZIONE DEL DIRITTO IN EUROPA: IL CODICE EUROPEO DEI CONTRATTI Giu sep pe GANDOLFI SOMMARIO: I. Ta be lle di mar cia adot te per l e la bo ra zio ne del pro - get to e ruo lo del Co de Na po

Dettagli

Capitolo 1. Ivo e Caramella 1. Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. 2. Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi.

Capitolo 1. Ivo e Caramella 1. Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. 2. Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi. Capitolo Ivo e Caramella Completa il fumetto di Ivo con le parole della lista. DIECI NNI È IL MIO CNE MI CHIMO IN CMPGN CIO! IO IVO. HO. ITO. CRMELL! Leggi quello che dice Ivo, disegna e scrivi. COMINRE

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

PRO SPETTO INFORMA TI VO PER L E EMISSIONI DI OBBL IGA ZIONI BA NCA RIE c. d. PL A IN VA NIL LA

PRO SPETTO INFORMA TI VO PER L E EMISSIONI DI OBBL IGA ZIONI BA NCA RIE c. d. PL A IN VA NIL LA @ B A N CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E S AMM I C H E L E D I B A R I S e d e l e g a l e e a m m i n i s t ra t i v a i n A l b e ro b e l l o V i a l e B a r i n. 1

Dettagli

te re, s u l p ro p rio te rrito rio, l e s e rc iz io d e ll a ttiv ità d i te c -

te re, s u l p ro p rio te rrito rio, l e s e rc iz io d e ll a ttiv ità d i te c - 1 7 D IC EM B RE 2 0 0 4 B OLLETTINO UF F IC IALE D ELLA REGIONE M ARC H E ANNO X X X V N. 1 3 3 Deliberazione n. 1408 del 23/11/2004. Lege 26/10/1995 n. 447, art. 2, commi 6, 7, 8 - D.P.C.M. 3 1/03 /1998.

Dettagli

Nicola Pineschi PERCORSO DI ALFABETIZZAZIONE IN ITALIANO SCHEDE MEMORY/TOMBOLA

Nicola Pineschi PERCORSO DI ALFABETIZZAZIONE IN ITALIANO SCHEDE MEMORY/TOMBOLA Nicola Pineschi LA PAROLA PERCORSO DI ALFABETIZZAZIONE IN ITALIANO SCHEDE MEMORY/TOMBOLA Nicola Pineschi PRENDO LA PAROLA PERCORSO DI ALFABETIZZAZIONE IN ITALIANO GUIDA INSEGNANTI SCHEDE MATERIALIen Mit

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

La Tua volontà. Gesù è la Via, la Verità e la Vita. la-do. intro: strofa: la-gesù mostrami le Tue vie, insegnami i Tuoi sentieri.

La Tua volontà. Gesù è la Via, la Verità e la Vita. la-do. intro: strofa: la-gesù mostrami le Tue vie, insegnami i Tuoi sentieri. La Tua volontà Gesù è Via, Verità e Vita testo: Emanue Lo Piccolo, musica: Daniele Cascio Cd: Gesù è via, verità e vita Cd: Gesù è via, verità e vita -- (5) -- stro: (5) - (5) -Ciò che ci unisce è fede

Dettagli

elmeg ICT Istru zio ni per l'uso Ita lia no

elmeg ICT Istru zio ni per l'uso Ita lia no elme ICT Istru zio ni per l'uso Ita lia no Dichiarazione di conformità e rcatura CE Ques to dis po si ti vo è con for me al la di ret ti va co mu ni ta ria R&TTE 5/1999/CE:»Di ret ti va 1999/5/CE del Par

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente

Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente Movimenti ripetitivi: Strumenti e supporti per il Medico competente S. Nicola la Strada, 3 aprile 2012 r. Pietro Carm in Dr. Movimenti ripetitivi: Uno strumento mancante, la Legge NON PREVISTE NORME SPECIFICHE

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8

ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 0 0 8 OKkio alla S ALUTE per la S CUOLA: ris u lta ti d e ll in d a g in e 2 8 Re g io n e To s c a n a Are a Va s ta No rd - Ove s t ( Pro v in c e di Lu c ca, Liv o rn o, Ma s s a, Pis a e Via re g g io )

Dettagli

Anno maggio 2004 N. 64

Anno maggio 2004 N. 64 Par te prima - N. 11 Spe di zio ne in ab bo na men to po sta le - Fi lia le di Bo lo gna Euro 0,41 art. 2, com ma 20/c - Leg ge 662/96 Anno 35 25 maggio 2004 N. 64 Som ma rio LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 58 del 21/04/2016 Proposta N. 561/2016 OGGETTO: RISANAMENTO CONSERVATIVO DELL'EDIFICIO DENOMINATO EX CASA DEL POPOLO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

MAGIC MANAGER PISTOIA 2015/2016 REGOLAMENTO:

MAGIC MANAGER PISTOIA 2015/2016 REGOLAMENTO: MAGIC MANAGER PISTOIA 2015/2016 REGOLAMENTO: Campionato formato da 40 squadre, che vanno a formare 4 gironi da 10 squadre ciascuno definiti in base al sorteggio (Bundesliga, Liga, Ligue 1, Premier League).

Dettagli

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso

I l p re se n te p ro s petto a d i s po s i z ion e d e l pu bb l ico g ra tu i tame n te p re s s o la S e d e Lega l e e p re sso BAN CA D I C R E D I TO CO O P E R AT I VO D I A L B E R O B E L LO E SAMMICH E L E D I BAR I Sed e le ga le e a m m i n i s t ra t iva i n A l be ro b e l lo V i a l e Ba r i n. 1 0 I sc r i t ta a l

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PARTE PRIMA - N

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PARTE PRIMA - N 22-10-2004 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PARTE PRIMA - N. 143 25 CIRCOLARE DELL ASSESSORE ALLA PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE, POLITICHE ABITATIVE, RIQUALIFICAZIONE URBANA, pro to

Dettagli

Azienda USL di Piacenza

Azienda USL di Piacenza Azienda USL di Piacenza Aziende Sanitarie ed utenti Internet cambia il lavoro Le tecnologie della comunicazione cambiano anche i lavori tradizionali. Come cogliere le opportunità Roma, 19 maggio 2011 1

Dettagli

BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302. Regolamento Distrettuale C.C.

BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302. Regolamento Distrettuale C.C. ANNO 2015 - AREA POLITICHE SOCIALI - SOGGETTI:PERSONE GIURIDICHE PUBBLICHE O PRIVATE BENEFICIARIO FINALITA' DEL BENEFICIO DISPOSIZIONE DI LEGGE determine 2015 importo CAPITOLO 302 BA. VA. CA. GI. Contributo

Dettagli

La Ma d d a l e n a. riflette in se l i n t e r a p e n i s ol a e in u n c e r t o

La Ma d d a l e n a. riflette in se l i n t e r a p e n i s ol a e in u n c e r t o m e d o r o La Ma d d a l e n a. La Ma d d a l e n a è, p e r c o s i d i r e, u n m i c r o c o sm o a u t o s u f f i c i e n t e, s t a c c a t o c o n il s u o a r c i p el a g o dalla Sa r d e g

Dettagli

Corso di laurea in Informatica. Graduatoria II selezione A.A. 2017/2018

Corso di laurea in Informatica. Graduatoria II selezione A.A. 2017/2018 Corso di laurea in Informatica Graduatoria II selezione A.A. 2017/2018 1 Co. Ma. 13/02/1995 37,50 18,75 AMMESSO 2 Ma. Lo. 21/11/1997 32,50 20,00 AMMESSO 3 Pu. Lu. Si. Gi. 28/11/1988 31,00 16,75 AMMESSO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco na zi on a le Do lo

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no

elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no elmeg T444 Istru zio ni per l'uso Ita lia no Dichiarazione di conformità e marcatura CE Questo dispositivo è conforme alla direttiva comunitaria R&TTE 5/1999/CE:»Direttiva 1999/5/CE del Parlamento europeo

Dettagli

a) Nu-bi-fra-gio b) Ec-cez-zio-na-le c) Stra-or-di-na-ri-o d) Mis-sio-na-rio c a) A-e-ra-zio-ne b) Ae-ra-zio-ne c) A-e-ra-zi-o-ne d) A-e-ra-zi-one a

a) Nu-bi-fra-gio b) Ec-cez-zio-na-le c) Stra-or-di-na-ri-o d) Mis-sio-na-rio c a) A-e-ra-zio-ne b) Ae-ra-zio-ne c) A-e-ra-zi-o-ne d) A-e-ra-zi-one a Od0001B Individuare quale tra le seguenti divisioni in sillabe Od0002B Individuare la corretta divisione in sillabe della parola: "aerazione". Od0003B Individuare quale tra le seguenti divisioni in sillabe

Dettagli

Ratto al ballo. AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale

Ratto al ballo. AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale Ratto al ballo Esecuzione di Eva Tagliani Colleri (PV), 1984 registrazione di Aurelio Citelli e Giuliano Grasso Maggio 2005 Temi/Aspetti 3 Personaggi 5 Luoghi 7 Storia 9 Trascrizione fonetica 11 Esercizi

Dettagli

IL CINEMA ITALIANO IN NUMERI

IL CINEMA ITALIANO IN NUMERI Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali IL CINEMA ITALIANO IN NUMERI (anno solare 2004) Diapositiva n. 1 PRODUZIONE Produzione 100% ITALIA 2004 2003 Differenza Film

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli

Revisione dei bilanci delle Aziende sanitarie Esiti del progetto Certificazione dei bilanci delle Aziende sanitarie e provvedimenti relativi

Revisione dei bilanci delle Aziende sanitarie Esiti del progetto Certificazione dei bilanci delle Aziende sanitarie e provvedimenti relativi Parte seconda - N. 47 Spedizione in abbonamento postale - Filiale di Bologna Euro 5,33 art. 2, comma 20/c - Legge 662/96 Anno 36 22 aprile 2005 N. 69 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 16 febbraio 2005,

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE

OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE OFFERTA FORMATIVA PER LE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +39 06 510.777.1 F

Dettagli

Assistente Sociale sez. A

Assistente Sociale sez. A Assistente Sociale sez. A Requisiti per l ammissione Per l ammissione all esame di Stato è richiesto il possesso della laurea nella classe 57/S Programmazione e gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali.

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca

La delocalizzazione delle università statali italiane. Presentazione dei risultati della ricerca La delocalizzazione delle università statali italiane Presentazione dei risultati della ricerca Obiettivi conoscitivi Descrivere il fenomeno della delocalizzazione universitaria; Analizzare il processo

Dettagli

el meg ICT Mon tag gio Italiano

el meg ICT Mon tag gio Italiano el meg ICT Mon tag gio Italiano Di chia ra zio ne di con for mi tà e mar ca tu ra CE Ques to dis po si ti vo è con for me alla di ret ti va co mu ni ta ria R&TTE 5/999/CE:»Di ret ti va 999/5/CE del Par

Dettagli

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR

&2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR &2081,&$7267$03$ %DFLQR FRPSOHWDWL L ODYRUL GL DPPRGHUQDPHQWR GHO SL JUDQGH EDFLQR GL ULSDUD]LRQLQDYDOLGHOSRUWR Con il com pleta m en to dei la vori a l Ba cin o di ca ren a ggio n. 3, s i con clu de la

Dettagli

Ricordando Anastasia ? 4. w w. w w p. œ œ œ. œ œ. œ œ. F? 4. œ œ œ J œ J œ œ. œ J. œ J. 4 œ œ. œ œ œ œ œ. œ œ œ œ. wœ œ œ œ œ œ œ.

Ricordando Anastasia ? 4. w w. w w p. œ œ œ. œ œ. œ œ. F? 4. œ œ œ J œ J œ œ. œ J. œ J. 4 œ œ. œ œ œ œ œ. œ œ œ œ. wœ œ œ œ œ œ œ. Ricordando Anastasia medley er coro misto a voci e ianoorte S C Moderato Lyrics by L Ahrens Music by S laherty Original score by D Neman Arrangiamento di MARIO LANARO Barit Il mio inizio sei tu P Piano

Dettagli