Crediti documentari: come preparare il documento di trasporto su strada

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Crediti documentari: come preparare il documento di trasporto su strada"

Transcript

1 Crediti documentari: come preparare il documento di trasporto su strada Il beneficiario di un credito documentario, per ottenere le previste prestazioni dalla banca, deve preparare il documento di trasporto su strada nel rispetto delle condizioni del credito e delle disposizioni previste dalle UCP 600 ICC e dalla prassi bancaria internazionale uniforme, parzialmente codificata nella pubblicazione ISBP 681 ICC. Il CMR, acronimo di Convention relative au contrat de transport international de marchandises par route, è l'accordo internazionale che disciplina il trasporto internazionale su strada, da cui è deriva il nome del relativo documento, comunemente definito come CMR. In italiano viene tradotto in "Lettera di vettura internazionale" e in inglese in "International Consignment Note. La Lettera di vettura viene emessa dal mittente o anche dallo spedizioniere, in qualità di committente del trasporto, su richiesta del vettore. Il relativo modulo deve essere compilato al momento del carico delle merci dal mittente e dal vettore, ognuno per le parti di propria competenza. Il documento viene emesso in tre esemplari: * il primo è consegnato al mittente * il secondo, di competenza del destinatario, accompagna la merce fino a destino * il terzo è trattenuto dal vettore, regolarmente controfirmato per ricevuta della merce. Si ricorda che il documento di trasporto su strada non è né negoziabile né rappresentativo delle merci ivi indicate. E' solo un documento che accompagna le merci a destino consentendo al legittimo destinatario il ritiro delle merci. La Convenzione CMR stabilisce che il documento di trasporto su strada deve contenere le seguenti indicazioni: * luogo e data di emissione * nome e indirizzo del mittente del vettore e del destinatario * luogo e data di ricevimento della merce e luogo previsto per la riconsegna * natura, peso, quantità e/o numero delle cose da trasportare * istruzioni relative alle spese di trasporto * indicazione e classificazione dell'eventuale merce pericolosa * dati di immatricolazione del mezzo di trasporto * istruzioni per eventuali formalità doganali. La lettera di vettura, che costituisce una prova dell'esistenza del contratto di trasporto, è il documento che fa fede, sino a prova contraria, delle condizioni del contratto di trasporto e della presa in carico della merce da parte del vettore.

2 UCP 600 ICC Le UCP 600 ICC dedicano l'art. 24 ai Road, Rail or Inland Waterway Transport Documents. Al punto a.i. tale articolo recita quanto segue: A road, rail or inland waterway transport document, however named, must appear to indicate the name of the carrier and: * Be signed by the carrier or a named agent for or on behalf of the carrier, or * indicate receipt of the goods by signature, stamp or notation by the carrier or a named agent for or on behalf of the carrier. Il documento di trasporto su strada - comunque denominato - deve quindi indicare il nome del carrier - riportato nella casella n. 16 del relativo formulario CMR - e deve essere firmato - nella casella 23 dal carrier stesso o da un named agent che agisce per o per conto del carrier. Il documento di trasporto su strada, inoltre, deve riportare la ricezione delle merci a mezzo di una firma, di un timbro o di una notation a cura del carrier o del suo agente che sono tenuti a qualificarsi. E' pertanto doveroso riportare, magari nella casella n. 18 del formulario (alcuni operatori utilizzano la casella n. 6 o n. 19) una indicazione di questo tipo The goods have been received on (date) at (place). Il punto a. ii dello stesso articolo riporta quanto segue: Indicate the date of shipment or the date the goods have been received for shipment, dispatch or carriage at the place stated in the credit. Unless the transport document contains a dated reception stamp, an indication of the date of receipt or a date of shipment, the date of issuance of the transport document will be deemed to be the date of shipment. Il documento di trasporto su strada, deve, pertanto, riportare la data della spedizione, dell'invio o del trasporto al luogo indicato nel credito. In mancanza di tale indicazione, la data di emissione del documento, rilevabile al campo n. 21 del formulario CMR, sarà considerata data di spedizione della merce. Il punto a. iii. riporta quanto segue: Indicate the place of shipment and the place of destination stated in the credit. E' pertanto necessario e stringente riportare, rispettivamente nelle caselle n. 3 e 4 del formulario CMR, il luogo previsto per la consegna della merce e il luogo di presa in carico che debbono corrispondere a quanto indicato nel credito. L'art punto b. i. - stabilisce che: A road transport document must appear to be the original for consignor or shipper or bear

3 no marking indicating for whom the document has been prepared. E' dunque necessario presentare in banca o il documento di trasporto stradale con l'indicazione originale per il mittente (original for sender/shipper) o senza riportare alcuna indicazione circa il soggetto per il quale è stato predisposto. Si ritiene opportuno evidenziare che il mittente indicato nel documento di trasporto su strada può esercitare il c.d. diritto di contrordine (sospensione del trasporto o esecuzione dello stesso verso località o destinatari diversi da quanto indicato nel documento di trasporto). Tale diritto si può esercitare nell'ambito di specifiche condizioni e quando si presenti al vettore il primo esemplare originale del documento con le indicazioni delle istruzioni di modifica. Da quanto segnalato appare evidente l'importanza, per i soggetti acquirenti, di chiedere, nell'ambito dei crediti documentari, la presentazione di un Original CMR copy for sender. Si segnala comunque che il diritto di contrordine si estingue quando il secondo esemplare del documento di trasporto su strada viene consegnato al destinatario. Il punto c dello stesso articolo recita quanto segue: In the absence of an indication on the transport document as to the number of originals issued, the number presented will be deemed to constitute a full set. Pertanto, in mancanza dell'indicazione sul numero degli originali emessi, il numero degli originali presentati è da considerarsi come costituente il giro completo. Il punto e. i. dell'art. 24 UCP 600 ICC stabilisce che: A road, rail or inland waterway transport document indicating that transhipment will or may take place is acceptable, even if the credit prohibits transhipment. Sarà pertanto necessario, per evitare effettivamente il trasbordo delle merci (unloading from one means of conveyance and reloading to another means of conveyance) inserire nel credito una clausola del tipo Art. 24 e. i. UCP 600 ICC not applicable to the credit. Per produrre un documento di trasporto stradale conforme, bisogna anche rispettare le indicazioni dell'art. 14 UCP 600 ICC che riporta i Criteri generali per l'esame dei documenti. L'art. 14, al punto e) recita quanto segue: Nei documenti diversi dalla fattura commerciale, la descrizione delle merci, dei servizi o di altre prestazioni, se riportata, può essere fatta utilizzando espressioni generiche che non siano incompatibili con la descrizione del credito. Alla luce di ciò, dunque, si può affermare che la descrizione della merce riportata nel documento in esame può non essere identica a quella del credito, a patto che non sia incompatibile con essa. Viene inoltre precisato, al punto j), che non è necessaria l'esatta corrispondenza degli indirizzi del beneficiario o dell'ordinante tra i documenti presentati e ciò che è riportato nel credito documentario, ma devono indicare lo stesso Paese che appare nei rispettivi

4 indirizzi presenti nel credito. Tutti gli elementi di contatto (nr. telefono, telefax ecc.) quando fanno parte dell'indirizzo del beneficiario o dell'ordinante non saranno presi in considerazione. Tali elementi di contatto devono però essere riportati nelle caselle consignee o nell'ambito del notify party quando è necessario presentare un documento di trasporto disciplinato dagli articoli dal 19 al 25 UCP 600 e dunque anche nel documento di trasporto stradale analizzato in questo articolo. L'art. 14 al punto k), infine, segnala che il caricatore o mittente delle merci indicato su un qualunque documento può non essere il beneficiario del credito e ciò, evidentemente, vale anche per il documento di trasporto stradale. ISBP 681 ICC Di seguito si riportano ulteriori indicazioni - non esaustive - in merito alla corretta impostazione del documento di trasporto stradale in riferimento a quanto indicato nei paragrafi della pubblicazione ISBP 681 ICC: * Se un credito richiede la presentazione di un documento di trasporto stradale relativo a una spedizione stradale, ferroviaria o per vie d'acqua interne, si applica l'art. 24 UCP 600 ICC * Il documento di trasporto stradale presentato sarà considerato originale anche se non riporta l'indicazione original * Non è necessario che il termine carrier appaia nella corrispondente casella del documento di trasporto stradale (il carrier può essere identificato nel contesto del documento) * Il documento di trasporto stradale non può essere emesso to order o to order of. Dunque qualora il credito chiedesse un documento di trasporto stradale consigned to the order of xxx, sarebbe comunque valida l'indicazione consigned to xxx, in quanto il documento di trasporto in esame non è un documento negoziabile * Se il credito non richiede di indicare a notify party, la relativa casella del formulario può essere lasciata in bianco o altrimenti compilata e, in quest'ultimo caso, con dati che non siano in contrasto col credito * Spedizioni effettuate con più mezzi di trasporto sono da considerarsi spedizioni parziali, anche se partono lo stesso giorno per la stessa destinazione * Le correzioni e le alterazioni su un documento di trasporto stradale devono essere autenticate dal carrier o uno dei suoi agenti, qualificandosi * Le copie del documento di trasporto non necessitano di firma del carrier o dell'agente, né dell'autenticazione delle correzioni o delle alterazioni eventualmente fatte nell'originale.

5 In conclusione, è opportuno sottolineare che i documenti da presentare in utilizzo di un credito debbano essere preparati nel rispetto delle condizioni del credito, delle disposizioni previste dalle UCP 600 ICC e della prassi bancaria internazionale uniforme, seguendo la relativa gerarchia. La preparazione del documento di trasporto stradale richiede, come per tutti i documenti, puntuale attenzione degli operatori e un opportuno coordinamento con il soggetto emittente. Domenico Del Sorbo Newsletter n novembre 2012

Crediti documentari: come preparare il documento di trasporto aereo

Crediti documentari: come preparare il documento di trasporto aereo Crediti documentari: come preparare il documento di trasporto aereo Come preparare il documento di trasporto aereo nel rispetto delle condizioni del credito e delle disposizioni previste dalle UCP 600

Dettagli

GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO

GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO Egregi clienti e lettori, questa breve Guida nasce con l obiettivo di essere un valido supporto per garantire un efficiente gestione dello strumento lettere di credito (L/C)

Dettagli

Il Credito documentario:

Il Credito documentario: Il Credito documentario: non solo una garanzia per l'esportatore ma anche una tutela per l'importatore Milano, 4 febbraio 2010 Banca Popolare di Milano Direzione Affari Internazionali Credito Documentario

Dettagli

POLIZZA DI CARICO (Bill of Lading) Ricerca Gaggiotti Mangini Cimiero Classe 3AF Data 26/02/2015

POLIZZA DI CARICO (Bill of Lading) Ricerca Gaggiotti Mangini Cimiero Classe 3AF Data 26/02/2015 POLIZZA DI CARICO (Bill of Lading) Ricerca Gaggiotti Mangini Cimiero Classe 3AF Data 26/02/2015 COS È LA POLIZZA DI CARICO La polizza di carico (in inglese Bill of lading, abbreviato B/L) è un documento

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE. Presentazione

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE. Presentazione SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE La nuova Prassi Bancaria Internazionale Uniforme (ISBP) per l esame dei documenti nei Crediti Documentari ICC Italia Presentazione Dopo più di due anni di lavori,

Dettagli

ISBP "International Standard Banking Practice" PBIU Prassi Bancaria Internazionale Uniforme

ISBP International Standard Banking Practice PBIU Prassi Bancaria Internazionale Uniforme ISBP "International Standard Banking Practice" PBIU Prassi Bancaria Internazionale Uniforme Vicenza, 15 Aprile2014 Di seguito si riportano alcune note, ovviamente non esaustive, relative alla Prassi Bancaria

Dettagli

A destinazione in piena sicurezza/

A destinazione in piena sicurezza/ Assicurazioni trasporti A destinazione in piena sicurezza/ I flussi di merci a livello globale sono in continua crescita, mentre i tempi di trasporto e di consegna si riducono sempre di più. Per la vostra

Dettagli

INDICE QUESITI TRATTATI NEL TEMPO DA CREDIMPEX Italia

INDICE QUESITI TRATTATI NEL TEMPO DA CREDIMPEX Italia INDICE QUESITI TRATTATI NEL TEMPO DA CREDIMPEX Italia Notiziario 2 N. 1 Utilizzo nell'ultimo giorno di validità di un credito documentario con clausola circa e spedizioni parziali ammesse N. 2 Alcuni casi

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI DR. MATTEO DUROLA DR. BRUNO PARI DR.SSA CHIARA MACCHETTO Gentili Clienti Loro sedi Oggetto: istituzione della scheda di trasporto. Premesse, riferimenti normativi e

Dettagli

Crediti documentari. I principi essenziali delle NUU Pubblicazione CCI 600

Crediti documentari. I principi essenziali delle NUU Pubblicazione CCI 600 Crediti documentari I principi essenziali delle NUU Pubblicazione CCI 600 Il presente documento, destinato alla clientela di Banca Marche, intende riassumere ed evidenziare i principi essenziali delle

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE

CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE Programma Corso Base 10 ottobre 2012 Inizio lavori ore 9.00 Pausa pranzo ore 13.00 Conclusione lavori ore 17.30 Natura giuridica del credito documentario e delle Norme della ICC (NUU 600) Il credito documentario

Dettagli

I documenti di trasporto. di Paola Miretta

I documenti di trasporto. di Paola Miretta I documenti di trasporto di Paola Miretta Il documento di trasporto Funzione Il documento di trasporto è di fondamentale importanza per gli operatori, siano essi vettori, spedizionieri che utenti, perché

Dettagli

DC COOLING Alternative cooling solutions

DC COOLING Alternative cooling solutions Norma interna di riferimento, per le condizioni di trasporto di materiali DC COOLING SRL da elencare in offerta, conferma d ordine e fattura Per evitare e chiarire malintesi in merito alle responsabilità

Dettagli

PROGRAMMA PERCORSO SEMINARIALE

PROGRAMMA PERCORSO SEMINARIALE PROGRAMMA PERCORSO SEMINARIALE 16 E 17 GENNAIO 2013 Metodologia Didattica STUDIO DEL SORBO SRL L'attività didattica si avvale di metodologie finalizzate a rendere il partecipante protagonista del processo

Dettagli

pag. 56 le NUU 600 pag. 62 2.2.4. Nuove Norme ed Usi uniformi relativi ai crediti documentari:

pag. 56 le NUU 600 pag. 62 2.2.4. Nuove Norme ed Usi uniformi relativi ai crediti documentari: 1. CONSIDERAZIONI SUI PAGAMENTI INTERNAZIONALI 1.1. Gli aspetti generali sui pagamenti internazionali pag. 3 1.2. La definizione della condizione di pagamento pag. 6 1.2.1. Quando pagare pag. 6 1.2.2.

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. (Codice ABI 01015) Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa,

Dettagli

OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by

OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by scheda prodotto OPERATIVITA CON L ESTERO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI rilascio del 30.08.2013 FOGLIO INFORMATIVO OPERATIVITA CON L ESTERO Crediti Documentari e Lettere di Credito stand-by INFORMAZIONI

Dettagli

Oggetto: la prova dell avvenuta consegna dei beni in ambito UE

Oggetto: la prova dell avvenuta consegna dei beni in ambito UE Dott. Sandro Guarnieri Dott. Marco Guarnieri Dott. Corrado Baldini A tutti i sigg.ri Clienti Loro sedi Dott. Cristian Ficarelli Dott.ssa Elisabetta Macchioni Dott.ssa Sara Saccani Dott. Fausto Braglia

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI A. DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme a) Le norme uniformi relative agli incassi, revisione 1995, pubbl.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA: DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA SEDE LEGALE SEDE AMMINISTRATIVA INDIRIZZO TELEMATICO CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY Nuova Banca delle Marche S.p.A. Via Nazionale

Dettagli

Accademia di Belle Arti di Carrara Learning Agreement

Accademia di Belle Arti di Carrara Learning Agreement Accademia di Belle Arti di Carrara Learning Agreement Name of student: sending Institution: country: Host Institution: country: Courses programmed in the current academic year (2006-2007) at the sending

Dettagli

Roma, 18 febbraio 2009. Alle Direzioni regionali LORO SEDI. Agli Uffici delle Dogane LORO SEDI OGGETTO:

Roma, 18 febbraio 2009. Alle Direzioni regionali LORO SEDI. Agli Uffici delle Dogane LORO SEDI OGGETTO: Roma, 18 febbraio 2009 Protocollo: 17619/RU Rif.: Allegati: Alle Direzioni regionali LORO SEDI Agli Uffici delle Dogane LORO SEDI OGGETTO: Chiarimenti in merito all applicazione della deroga di cui all

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 ADEGUAMENTO ARCHIVI... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2009 DI LINEA AZIENDA... 3 SCHEDA DI TRASPORTO

Dettagli

Circolare n. 4/2013 del 16 luglio 2013. L entrata della Croazia nell Unione Europea e la prova delle cessioni intracomunitarie

Circolare n. 4/2013 del 16 luglio 2013. L entrata della Croazia nell Unione Europea e la prova delle cessioni intracomunitarie Circolare n. 4/2013 del 16 luglio 2013 L entrata della Croazia nell Unione Europea e la prova delle cessioni intracomunitarie Con la presente circolare informativa si intende trattare l ingresso della

Dettagli

Dichiarazione della merce ai fini doganali

Dichiarazione della merce ai fini doganali Firma del Mittente... Firma del Mittente... Firma del Mittente... Firma del Mittente... Firma del Mittente... Copia per l ufficio di accettazione - DICHIARAZIONE DELLA MERCE AI FINI DOGANALI - Mod.05411B

Dettagli

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy CAMBIO DATI PERSONALI - Italy Istruzioni Per La Compilazione Del Modulo / Instructions: : Questo modulo è utilizzato per modificare i dati personali. ATTENZIONE! Si prega di compilare esclusivamente la

Dettagli

Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi

Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi Appendice 5 Norme uniformi della CCI (Camera Commercio Internazionale) relative agli incassi Sommario Disposizioni generali e definizioni Ambito di applicazione delle norme (NUI 522) Art. 1 Definizione

Dettagli

BONIFICO ESTERO BANCA ESTERA SECETI. Manuale

BONIFICO ESTERO BANCA ESTERA SECETI. Manuale 1/16 Titolo Documento: ESTERA SECETI Tipologia Documento: Codice Identificazione: 2004-04-02 1/16 Nominativo Funzione Data Firma Redazione Roberto Mandelli Capoprogetto CBI 2004-04-02 N.A. Verifica Capoprogetto

Dettagli

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO

CREDITO DOCUMENTARIO ESTERO Aggiornato al 01/10/2015 N release 0002 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

IL CONTROLLO DI POLIZIA STRADALE NELL AUTOTRASPORTO

IL CONTROLLO DI POLIZIA STRADALE NELL AUTOTRASPORTO IL CONTROLLO DI POLIZIA STRADALE NELL AUTOTRASPORTO TRASPORTO PER CONTO TERZI NAZIONALE Documenti conducente: Documento di identità; Patente di guida; Cqc; Documento rapporto di lavoro; Fogli di registrazione;

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE Sommario: - 1- Norme di carattere generale. 2. Norme di carattere particolare. 3. Procedure richieste per le esportazioni in Egitto. 3.1. Norme di carattere

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DELLO SPEDIZIONIERE FERRARI PER I TRASPORTI INTERNAZIONALI

CONDIZIONI GENERALI DELLO SPEDIZIONIERE FERRARI PER I TRASPORTI INTERNAZIONALI CONDIZIONI GENERALI DELLO SPEDIZIONIERE FERRARI PER I TRASPORTI INTERNAZIONALI 1. Oggetto del mandato Con riferimento all art. 1737 CC, la spedizione viene eseguita secondo l Ordine di Spedizione impartito

Dettagli

UFFICIO COMMERCIO ESTERO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE

UFFICIO COMMERCIO ESTERO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE UFFICIO COMMERCIO ESTERO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI CERTIFICATI DI ORIGINE Versione 1.09 Luglio 2009 INDICE COSA SONO...2 PROCEDURA DI RILASCIO...2 COMPETENZA TERRITORIALE...2 COMPILAZIONE DEI

Dettagli

INCOTERMS 2010 TAVOLA SINOTTICO-COMPARATIVA PREDISPOSTA DA ICC ITALIA

INCOTERMS 2010 TAVOLA SINOTTICO-COMPARATIVA PREDISPOSTA DA ICC ITALIA INCOERMS 2010 AVOLA SINOICO-COMPARAIVA PREDISPOSA DA ICC IALIA AVVERENZE I. Nella presente avola, in cui sono rappresentate schematicamente le condizioni di resa delle merci secondo le 11 Regole degli

Dettagli

1.1 Il presente contratto è un contratto di trasporto di beni via terra ai sensi dell art. 1683 e ss. del codice civile.

1.1 Il presente contratto è un contratto di trasporto di beni via terra ai sensi dell art. 1683 e ss. del codice civile. CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tutti i Servizi svolti da O2RUOTE BIKE MESSENGER di Sacconi Alessandro, P. Iva 03478460136, sono soggetti alle presenti Condizioni Generali di Contratto. 1. IL CONTRATTO

Dettagli

1. Stati Uniti: la revoca degli assegni bancari pag. 23 2. Assegno bancario: i paesi che hanno aderito alle Convenzioni del 30 e 31 pag.

1. Stati Uniti: la revoca degli assegni bancari pag. 23 2. Assegno bancario: i paesi che hanno aderito alle Convenzioni del 30 e 31 pag. ADEMPIMENTI VALUTARI 1. Quali gli adempimenti valutari pag. 2 2. Differenza fra operazioni canalizzate e decanalizzate pag. 4 3. Quando è dovuta la CVS pag. 4 4. CVS per importi pagabili a rate o per forniture

Dettagli

LE NUOVE NORME DELLA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE PER LE GARANZIE BANCARIE A PRIMA RICHIESTA (URDG PUBBLICAZIONE N. 758)

LE NUOVE NORME DELLA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE PER LE GARANZIE BANCARIE A PRIMA RICHIESTA (URDG PUBBLICAZIONE N. 758) LE NUOVE NORME DELLA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE PER LE GARANZIE BANCARIE A PRIMA RICHIESTA (URDG PUBBLICAZIONE N. 758) Seminario Palazzo Torriani - Udine 7 luglio 2010 1 La Pubblicazione n. 758

Dettagli

3) Contratto d'acquisto Nelle ordinazioni sul sito www.sergiobiciclette.it il cliente stipula il contratto con:

3) Contratto d'acquisto Nelle ordinazioni sul sito www.sergiobiciclette.it il cliente stipula il contratto con: CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ONLINE INFORMAZIONI GENERALI 1) Contatto 2) Coordinate Bancarie 3) Contratto d acquisto 4) Servizio clienti 5) Garanzia 6) Documento d'accompagnamento della merce 7) Contenuti

Dettagli

N parti istanti UNICO CENTRO DI INTERESSE PIU' CENTRI DI INTERESSE Cognome e Nome o Denominazione di tutte le parti istanti 1-6- nato/a a* il* / /

N parti istanti UNICO CENTRO DI INTERESSE PIU' CENTRI DI INTERESSE Cognome e Nome o Denominazione di tutte le parti istanti 1-6- nato/a a* il* / / ALL ORGANISMO DI MEDIAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. di ORISTANO ISCRITTO AL N. 760 DEL REGISTRO DEGLI ORGANISMI ABILITATI A SVOLGERE LA MEDIAZIONE TENUTO DAL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA VIA CARDUCCI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI & LETTERE DI CREDITO STAND-BY INCASSI DOCUMENTARI

FOGLIO INFORMATIVO CREDITI DOCUMENTARI & LETTERE DI CREDITO STAND-BY INCASSI DOCUMENTARI Norme sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (D.lgs 1/9/93 n. 385 Delibera CICR 4/3/03 Istruzioni di Vigilanza della Banca d Italia 29/7/2009) FOGLIO INFORMATIVO CREDITI

Dettagli

SCHEDA DI TRASPORTO. Luglio 2009

SCHEDA DI TRASPORTO. Luglio 2009 Luglio 2009 SCHEDA DI TRASPORTO Supplemento a Polimerica Reg Tribunale MI 710 del 11/10/2004 Direttore responsabile: Michele Latorre Editore: Cronoart Srl - Milano Tutti i diritti riservati www.trasportoeuropa.it

Dettagli

Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale

Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale Grazie alla nostra esperienza nelle operazioni doganali e alla logistica di UPS, l export non avrà più segreti per voi. Compilare

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA IL DIRETTORE DELL AGENZIA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA VISTA la Legge 17 giugno 2008, n. 92, Disposizioni in materia di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, e in particolare

Dettagli

PRESENTA DOMANDA DI FINANZIAMENTO PER LA FORMAZIONE DI SCORTE DI MATERIE PRIME E/O PRODOTTI FINITI ai sensi della L.R. 9/2009 art.

PRESENTA DOMANDA DI FINANZIAMENTO PER LA FORMAZIONE DI SCORTE DI MATERIE PRIME E/O PRODOTTI FINITI ai sensi della L.R. 9/2009 art. Mod.CRIAS SC n.2 DOMANDA DI FINANZIAMENTO PER LA FORMAZIONE DI SCORTE DI MATERIE PRIME E/O PRODOTTI FINITI ai sensi della L.R. 9/2009 art.16 Numero pratica di ricezione (Riservato alla CRIAS) LA DITTA

Dettagli

- RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE

- RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE Allegato 3 (Decreto Dirigenziale n. 842 del 21. 07.2015) - RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE (articolo 32, comma 5, D.P.R. 6 giugno 2005, n. 134) - TEST

Dettagli

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione):

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione): ID AZIENDA # Da Rispedire tramite mail / FAX: commerciale@preventivami.it Fax +39 080.9692345 oppure raccomandata A/R: Spett.le Preventivami.it GIDA Srl Via Fratelli Philips, 9 70132 Bari DATI DELL'AZIENDA:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. 1. OGGETTO Le presenti condizioni generali di vendita regolano e disciplinano in via esclusiva i rapporti commerciali di compravendita tra SATI S.r.l. e i propri

Dettagli

Intermediario Depositario Il/la sottoscritto/a C.F./P.IVA nato/a a il cittadinanza/nazionalità residente a, in riferimento al Titolo Esistente,

Intermediario Depositario Il/la sottoscritto/a C.F./P.IVA nato/a a il cittadinanza/nazionalità residente a, in riferimento al Titolo Esistente, SCHEDA DI ADESIONE all offerta di riacquisto obbligazioni Banca della Bergamasca Credito Cooperativo Tasso variabile Subordinato di tipo Lower Tier 2 10/06/2010 10/06/2017 191 Emissione Codice ISIN IT0004608961

Dettagli

Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale. Varese, Workshop Maggio 2007

Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale. Varese, Workshop Maggio 2007 Evoluzione e futuro degli Strumenti di Pagamento nel Commercio Internazionale Varese, Workshop Maggio 2007 Agenda Tipologia rischi I problemi dell esportatore rispetto agli strumenti di pagamento Condizioni

Dettagli

DECRETO 6 AGOSTO 2003 pubblicato sulla g.u. n. 197 del 26 agosto 2003

DECRETO 6 AGOSTO 2003 pubblicato sulla g.u. n. 197 del 26 agosto 2003 DECRETO 6 AGOSTO 2003 pubblicato sulla g.u. n. 197 del 26 agosto 2003 Nuove procedure per i pagamenti e gli incassi delle amministrazioni statali da effettuarsi in valuta in euro nei Paesi non aderenti

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Le presenti condizioni generali di vendita hanno per oggetto l'acquisto di prodotti sul sito Internet e indirizzi derivati di proprietà di: Raggio Veneziano s.n.c di Urbani

Dettagli

SVELIAMO I CONTENUTI DELLA SCHEDA DI TRASPORTO

SVELIAMO I CONTENUTI DELLA SCHEDA DI TRASPORTO SVELIAMO I CONTENUTI DELLA SCHEDA DI TRASPORTO Che cos'è. Si tratta di un documento che permette di risalire in modo certo ai diversi soggetti della filiera del trasporto, cui sono imputabili le responsabilità

Dettagli

Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera

Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera Il trasporto è il mezzo di collegamento più importante tra gli operatori economici. In ottica di globalizzazione questo assume un aspetto fondamentale per la movimentazione delle merci. Il trasporto deve

Dettagli

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY

CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY CREDITI DOCUMENTARI E LETTERE DI CREDITO STAND-BY INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono

Dettagli

RISOLUZIONE N. 48/E. Roma, 1 giugno 2010. OGGETTO: Interpello Articolo 7-quater del DPR 26 ottobre 1972, n. 633 IVA territorialità dei servizi

RISOLUZIONE N. 48/E. Roma, 1 giugno 2010. OGGETTO: Interpello Articolo 7-quater del DPR 26 ottobre 1972, n. 633 IVA territorialità dei servizi RISOLUZIONE N. 48/E Roma, 1 giugno 2010 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Interpello Articolo 7-quater del DPR 26 ottobre 1972, n. 633 IVA territorialità dei servizi Con l'interpello specificato in

Dettagli

1) I documenti di trasporto relativi alle merci pericolose trasportate V

1) I documenti di trasporto relativi alle merci pericolose trasportate V 5001 I documenti di bordo (obbligatori ai fini ADR) per un'unità di trasporto sono: 1) I documenti di trasporto relativi alle merci pericolose trasportate V 2) Le consegne o istruzioni di sicurezza relative

Dettagli

Caratteristiche e rischi tipici

Caratteristiche e rischi tipici Foglio N. 6.06.0.MC informativo Redatto in ottemperanza alla deliberazione CICR del 4 marzo 2003, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n 72 del 27 marzo del 2003 e delle Istruzioni di Vigilanza emanate

Dettagli

Prova della cessione intracomunitaria: prassi nazionale e giurisprudenza comunitaria Casi pratici

Prova della cessione intracomunitaria: prassi nazionale e giurisprudenza comunitaria Casi pratici Studio Tributario e Societario Co-brand logo Prova della cessione intracomunitaria: prassi nazionale e giurisprudenza comunitaria Casi pratici Dott.ssa Barbara Rossi Cessioni intracomunitarie Effettiva

Dettagli

SCHEDA PRENOTAZIONE ALBERGHIERA HOTEL RESERVATION FORM

SCHEDA PRENOTAZIONE ALBERGHIERA HOTEL RESERVATION FORM SCHEDA PRENOTAZIONE ALBERGHIERA Cognone & nome / Surname & Name: Indirizzo / Address: CAP / ZIP code: Città / City: Stato / State: N tel. / Phone number: N cellulare / Mobile phone number: N fax / Fax

Dettagli

REV. 1 ISPGMBGE01.001. ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÁ Pag. 1 di 25. Gruppo di Lavoro:

REV. 1 ISPGMBGE01.001. ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÁ Pag. 1 di 25. Gruppo di Lavoro: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÁ Pag. 1 di 25 Gruppo di Lavoro: Dott.ssa Graziella Morace Sig. Francesco Toscano Dott.ssa Ida Luzzi Dott. Giulio Pisani Dott. Ing. Sergio Sbrenni ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÁ

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO LETTERE DI CREDITO / CREDITI DOCUMENTARI (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO LETTERE DI CREDITO / CREDITI DOCUMENTARI (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO LETTERE DI CREDITO / CREDITI DOCUMENTARI (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via del Macello 55 39100

Dettagli

RISOLUZIONE N. 94/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 94/E QUESITO RISOLUZIONE N. 94/E Direzione Centrale Normativa Roma, 13 dicembre 2013 OGGETTO: Cessione all esportazione - operazione, fin dalla sua origine, concepita in vista del definitivo trasferimento della proprietà

Dettagli

Condizioni Generali di Vendita di beni tramite il sito web shop.deagostinipassion.com

Condizioni Generali di Vendita di beni tramite il sito web shop.deagostinipassion.com Condizioni Generali di Vendita di beni tramite il sito web shop.deagostinipassion.com 1. Le presenti condizioni generali di vendita (nel seguito Condizioni Generali di Vendita ) hanno ad oggetto la disciplina

Dettagli

RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE

RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE Checklist for Family Reunion Application Joining Minor Children of non-eu resident in Italy 家 庭 团 聚 签 证 申 请 审 核 表 / 未 成 年 孩 子 与 居 住 在 意 大 利 的 父 母 ( 非 欧 盟 国 公 民 ) 团 聚 Documenti richiesti per Visto RICONGIUNGIMENTO

Dettagli

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA )

OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L OFFERTA PUBBLICA ) Il/La sottoscritto/a DICHIARA Modulo di adesione C (Scheda di adesione riservata ai Dipendenti presso Poste Italiane) Scheda N. OFFERTA PUBBLICA DI VENDITA DI AZIONI ORDINARIE POSTE ITALIANE S.P.A. (L

Dettagli

INCOTERMS PAGAMENTI INTERNAZIONALI EMIRATI ARABI UNITI. dott. Enrico Scalco. Al Najjari. negli scambi commerciali con gli.

INCOTERMS PAGAMENTI INTERNAZIONALI EMIRATI ARABI UNITI. dott. Enrico Scalco. Al Najjari. negli scambi commerciali con gli. INCOTERMS e PAGAMENTI INTERNAZIONALI negli scambi commerciali con gli EMIRATI ARABI UNITI A cura di: dott. Enrico Scalco Al Najjari & Partners L a w F i r m NATURA DEGLI INCOTERMS Non hanno forza di legge,

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Copertura garantita. Transit Time

Copertura garantita. Transit Time 1 2 3 Copertura garantita Transit Time 4 5 Spedilog Attraverso i suoi migliori Partner Internazionali garantisce e serve i principali porti mondiali: nei cinque continenti abbiamo basi di riferimento che

Dettagli

Condizioni generali di acquisto

Condizioni generali di acquisto Condizioni generali di acquisto 1. Generalità 1.1 Ogni ordine è valido solo se recante la firma del Committente 1.2 L'evasione dell ordine comporta l'esplicita accettazione delle presenti condizioni di

Dettagli

PLURALITÀ DI PRESTAZIONI DA PARTE DI SUB-VETTORE.

PLURALITÀ DI PRESTAZIONI DA PARTE DI SUB-VETTORE. CONTRATTO DI TRASPORTO DI MERCI SU STRADA PER PRESTAZIONE SINGOLA O PLURALITÀ DI PRESTAZIONI DA PARTE DI SUB-VETTORE. Art. 1. Identificazione delle Parti Con la presente scrittura privata da valere ad

Dettagli

Organismo Italiano di Contabilità Approvato Comitato Esecutivo in data 25 giugno 2003 00187 Roma, Via Poli 29 Tel. 06/6976681 Fax: 06/69766830

Organismo Italiano di Contabilità Approvato Comitato Esecutivo in data 25 giugno 2003 00187 Roma, Via Poli 29 Tel. 06/6976681 Fax: 06/69766830 L APPLICAZIONE IN ITALIA DEI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI E LA RIFORMA DELLA DISCIPLINA DEL BILANCIO INTERVENTI LEGISLATIVI RELATIVI ALLA DISCIPLINA DEL BILANCIO IN CONSIDERAZIONE DEL D.LGS. 17 GENNAIO

Dettagli

Regole aggiuntive ADR della Corte arbitrale presso la Camera Economica della Repubblica Ceca e la Camera Agraria della Repubblica Ceca

Regole aggiuntive ADR della Corte arbitrale presso la Camera Economica della Repubblica Ceca e la Camera Agraria della Repubblica Ceca Economica della e la Camera Agraria della A GENERALITÀ... 2 1 Ambito di applicazione...2 2 Definizioni...2 3 Tariffe e pagamento...2 4 Istruzioni per le comunicazioni...2 5 Firma elettronica...2 6 Scadenze...3

Dettagli

TERMINI TECNICI PER DEFINIRE LA CONDIZIONE DI PAGAMENTO

TERMINI TECNICI PER DEFINIRE LA CONDIZIONE DI PAGAMENTO TERMINI TECNICI PER DEFINIRE LA CONDIZIONE DI PAGAMENTO Articoli a cura di Antonio Di Meo tratto da Fiscalità e Commercio Internazionale rivista mensile di IPSOA, n. 6 e 7 Giugno/Luglio 2012 Studio DI

Dettagli

Corso Novità su dichiarazione annuale I.V.A. / 2009 e su modelli Intrastat 2010

Corso Novità su dichiarazione annuale I.V.A. / 2009 e su modelli Intrastat 2010 Prot. n. 00380/120210/rr Trento, 12 febbraio 2010 Oggetto: - Corso Novità su dichiarazione annuale I.V.A. / 2009 e su modelli Intrastat 2010 - Seminario specialistico La scheda di trasporto - Aggiornamenti

Dettagli

Destinatari e requisiti

Destinatari e requisiti ALL. 1 COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE PROVINCIA DI RAVENNA BANDO PER L ACCESSO, L ASSEGNAZIONE E L EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI DESTINATI PER LA TRASFORMAZIONE A GAS METANO E GPL DEGLI AUTOVEICOLI PRIVATI (contributi

Dettagli

Contrattualistica del trasporto Applicazione del D.Lgs. 286/2005 e s.m.i.

Contrattualistica del trasporto Applicazione del D.Lgs. 286/2005 e s.m.i. Spettabile CLIENTE e FORNITORE Sua Sede Rif.: 001-2011 C&F SICDT Milano, 10-01-2011 Oggetto: Contrattualistica del trasporto Applicazione del D.Lgs. 286/2005 e s.m.i. Egregi Signori e Gentili Signore,

Dettagli

Copia per l Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Adesioni

Copia per l Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Adesioni SCHEDA DI ADESIONE Copia per l Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Adesioni SCHEDA N. OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO OBBLIGATORIA TOTALITARIA ai sensi degli articoli 102, 106,

Dettagli

Condizioni generali di vendita

Condizioni generali di vendita Ergontek snc di Villa Andrea e Bagnato Francesco Via F.lli Cairoli 14 20034 Giussano MB Italia info@ergontek.it www.ergontek.it Ergontek snc di Andrea Villa e Bagnato Francesco Oggetto del contratto Modalità

Dettagli

Indirizzo della sede / unità locale operativa Via c.a.p. Città Prov.

Indirizzo della sede / unità locale operativa Via c.a.p. Città Prov. Marca da bollo Euro 14,62 Spett.le CAMERA DI COMMERCIO DI ORISTANO SERVIZIO PROMOZIONE ECONOMICA E REGOLAZIONE DEL MERCATO BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI ORISTANO

Dettagli

I sistemi di posta elettronica certificata P.E.C.

I sistemi di posta elettronica certificata P.E.C. Famiglia Cultura Informazione Studio Legale Paternostro EDU Le notifiche a mezzo posta elettronica certificata Modulo 2 I sistemi di posta elettronica certificata P.E.C. Prerequisiti operativi Per poter

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA IL DIRETTORE DELL AGENZIA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA VISTA la Legge 17 giugno 2008, n. 92, Disposizioni in materia di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, e in particolare

Dettagli

DHL EXPRESS. Condizioni generali di trasporto ( CGT ) NOTA IMPORTANTE

DHL EXPRESS. Condizioni generali di trasporto ( CGT ) NOTA IMPORTANTE DHL EXPRESS Condizioni generali di trasporto ( CGT ) NOTA IMPORTANTE Nell affidare a DHL una spedizione, il mittente, per proprio conto o per conto di qualsivoglia terzo che abbia interesse alla Spedizione

Dettagli

TRASPORTO MERCI IN CONTO TERZI - LE ISTRUZIONI SCRITTE DEL COMMITTENTE - * di Franco MEDRI

TRASPORTO MERCI IN CONTO TERZI - LE ISTRUZIONI SCRITTE DEL COMMITTENTE - * di Franco MEDRI TRASPORTO MERCI IN CONTO TERZI - LE ISTRUZIONI SCRITTE DEL COMMITTENTE - * di Franco MEDRI L art. 7, comma 4, del D. Lgs n. 286/05 prescrive che, qualora il contratto di trasporto non sia stipulato in

Dettagli

VIRTUAL MPD Manuale d uso Agenti BSP ITALIA

VIRTUAL MPD Manuale d uso Agenti BSP ITALIA VIRTUAL MPD Manuale d uso Agenti BSP ITALIA Service Centre Europe International Air Transport Association Marzo 2010 INDICE 1. VIRTUAL MPD CONFIGURATION pag 3 2. AIRLINES PERMISSION pag 4 3. MAXIMUM VALUE

Dettagli

Condizioni di vendita

Condizioni di vendita Condizioni di vendita Tutti i rapporti commerciali sul Sito www.per-outlet.com sono regolati dalle presenti Condizioni Generali di Vendita. Per utilizzare i servizi forniti dal Sito www.per-outlet.com

Dettagli

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA

NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA NOTA DI SINTESI DEL PROGRAMMA La presente nota di sintesi deve essere letta come introduzione al presente Prospetto di Base ed ogni eventuale decisione di investire nei Titoli dovrebbe basarsi su un analisi

Dettagli

IVA: Chiarimenti Circolare dell'agenzia delle Entrate del 3 maggio 2013, n. 12/E

IVA: Chiarimenti Circolare dell'agenzia delle Entrate del 3 maggio 2013, n. 12/E Prot. 94/2013 Milano, 23-05-2013 Circolare n. 50/2013 AREA: Circolari, Fiscale IVA: Chiarimenti Circolare dell'agenzia delle Entrate del 3 maggio 2013, n. 12/E L Agenzia delle Entrate fornisce i primi

Dettagli

Purpose of Visit: ( 访 问 目 的 /Motivo della visita) Name: ( 姓 名 /Nome e Cognome) Passport Number: ( 护 照 号 /Numero di passaporto)

Purpose of Visit: ( 访 问 目 的 /Motivo della visita) Name: ( 姓 名 /Nome e Cognome) Passport Number: ( 护 照 号 /Numero di passaporto) Checklist for Touristy Visa Application (EU Relatives) 个 人 旅 游 签 申 请 审 核 表 ( 欧 盟 公 民 亲 属 ) Documenti richiesti per Visto Turismo (Parenti Cittadini UE) Name: ( 姓 名 /Nome e Cognome) Passport Number: ( 护

Dettagli

Condizioni di vendita

Condizioni di vendita Condizioni di vendita Le Condizioni Generali di Vendita disciplinano l'offerta e la vendita on-line dei prodotti presenti sul sito www.gidielle.com (di seguito denominato "Sito"). Disposizioni Generali

Dettagli

FCA. FRANCOVETTORE (...luogo convenuto)

FCA. FRANCOVETTORE (...luogo convenuto) 2raccolta provinciale degli usi 21-07-2005 10:15 Pagina 349 FCA FRANCOVETTORE (...luogo convenuto) Nel Franco Vettore il venditore effettua la consegna col rimettere la merce, sdoganata all esportazione,

Dettagli

Informativa n. 11. Limitazioni all uso del contante, degli assegni e dei libretti al portatore (DLgs. 21.11.2007 n. 231) - Principali novità INDICE

Informativa n. 11. Limitazioni all uso del contante, degli assegni e dei libretti al portatore (DLgs. 21.11.2007 n. 231) - Principali novità INDICE Informativa n. 11 del 2 aprile 2008 Limitazioni all uso del contante, degli assegni e dei libretti al portatore (DLgs. 21.11.2007 n. 231) - Principali novità INDICE 1 Novità in materia di utilizzo del

Dettagli

Documenti di accompagnamento dei prodotti vitivinicoli. (nuove regole dal 1 agosto 2013)

Documenti di accompagnamento dei prodotti vitivinicoli. (nuove regole dal 1 agosto 2013) Documenti di accompagnamento dei prodotti vitivinicoli (nuove regole dal 1 agosto 2013) 1 Regolamento CE 314/2012 del 12/04/2012 (è una modifica del Reg. CE 436/2009 sui documenti di accompagnamento del

Dettagli

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE, PER L ANNO 2010, DEI DIRITTI CIP 6 DI CUI AL DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DEL 27 NOVEMBRE 2009

AVVISO PER L ASSEGNAZIONE, PER L ANNO 2010, DEI DIRITTI CIP 6 DI CUI AL DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DEL 27 NOVEMBRE 2009 AVVISO PER L ASSEGNAZIONE, PER L ANNO 2010, DEI DIRITTI CIP 6 DI CUI AL DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DEL 27 NOVEMBRE 2009 Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. (di seguito: GSE)

Dettagli

Modalità di pagamento. 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02 33476831

Modalità di pagamento. 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02 33476831 Modalità di pagamento Iscotrans S.p.a. Iscotrans S.p.a. Via alla Porta degli Archi, 3 Via Triboniano,103 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02

Dettagli

Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto»

Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto» Trasporti internazionali Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto» di Maria Giulia Furlanetto (*) Dal 19 luglio 2009, è divenuta a tutti gli effetti obbligatoria la scheda di trasporto documento

Dettagli

Dichiaro di aver preso nota del presente messaggio.

Dichiaro di aver preso nota del presente messaggio. NOT FOR PUBLICATION OR DISTRIBUTION IN OR INTO THE US, CANADA, JAPAN OR ANY OTHER JURISDICTION IN WHICH SUCH PUBLICATION OR DISTRIBUTION WOULD BE PROHIBITED BY APPLICABLE LAW. IL PRESENTE COMUNICATO NON

Dettagli

E-AWB. Manuale utente

E-AWB. Manuale utente E-AWB Manuale utente E-AWB E-AWB è la soluzione ideale per completare la preparazione delle vostre spedizioni DHL, in modo rapido ed efficace, partendo direttamente da un link inviato/ricevuto via email

Dettagli