F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio"

Transcript

1 F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio 2 DICEMBRE IMPOSTE DIRETTE - IRPEF - IRES - IRAP - CEDOLARE SECCA - ACCONTI Si ricorda la scadenza del 2 dicembre 2013 (il 30 novembre cade di sabato), termine entro il quale i contribuenti devono procedere al versamento degli acconti delle imposte dirette (IRPEF, IRES per i soggetti con periodo di imposta coincidente con l anno solare) e dell imposta regionale sulle attività produttive (IRAP), della cedolare secca e dell imposta sostitutiva dovuta dai contribuenti minimi per l anno 2013; tali acconti sono commisurati ai dati risultanti dall ultima dichiarazione dei redditi presentata. PERSONE FISICHE E SOCIETA DI PERSONE ACCONTO IRPEF Misura del versamento L imposta da versare a titolo di acconto è pari al 100% dell'importo del rigo RN33 "Differenza" del mod. Unico 2013 PF. I contribuenti sono obbligati ad effettuare in una o due rate o a non effettuare il versamento dell acconto, in relazione all ammontare del suddetto rigo RN33 del mod. UNICO 2013 PF, secondo lo schema qui di seguito illustrato: RN33 Mod. Unico2013PF Versamento Scadenza per il versamento Inferiore o uguale a 51,65 Superiore a 51,65 ma non a 260,11 Nessun acconto in unica soluzione pari al 100% di RN33 entro il 2 dicembre 2013 Superiore a 260,11 In due rate: % di RN33 entro il 17 giugno2013 entro il 17 luglio 2013 con la entro l 8 luglio 2013; entro il 20 agosto 2013 con la - 60,4% di RN33 entro il 2 dicembre 2013 Soggetti esonerati dal versamento Sono esonerati dal versamento: - i contribuenti che hanno indicato al rigo RN33 del proprio Mod. UNICO 2013 PF un importo non superiore a 51,65; - gli eredi dei contribuenti che sono deceduti nel 2012 o nel periodo 1 gennaio 30 novembre 2013; - i contribuenti che hanno cessato l attività nel 2012 e non hanno altri redditi per il 2012; - i contribuenti che, avendo iniziato l attività nel 2013, non hanno avuto redditi per il DIREZIONE GENERALE Cors o Venezia, M ilano Tel.: Fax: Sito Internet:

2 2 Esecuzione del versamento in misura ridotta Il versamento può essere eseguito in misura ridotta da quei contribuenti che prevedono con certezza di conseguire nell anno in corso un reddito complessivo inferiore a quello dell anno precedente. In tal caso è sufficiente che essi versino complessivamente come acconto per i redditi 2013 il 100% dell imposta che risulterà per l anno in corso, al netto delle detrazioni, ritenute d acconto e crediti d imposta. In particolare, dovranno prestare la massima attenzione nel ricalcolare il debito d imposta: - coloro che prevedono di cessare o ridurre l attività; - coloro che prevedono di sostenere o hanno già sostenuto nel corso dell anno rilevanti costi occasionali; - coloro che prevedono di avere maggiori oneri deducibili. Si rammenta che in caso di errata quantificazione, in sede di acconto, del reddito relativo al 2013, e, conseguentemente, di versamento dell acconto in misura inferiore a quella dovuta, si incorre nelle sanzioni previste per la fattispecie di omesso versamento dell acconto, con possibilità di ricorrere al ravvedimento operoso, come verrà illustrato successivamente nell ultimo paragrafo concernente le sanzioni. ACCONTO IRAP PERSONE FISICHE E SOCIETA DI PERSONE Per il periodo di imposta 2013 le persone fisiche e le società di persone determinano l acconto IRAP in misura pari al 100% di quanto risultante al rigo IR21 Totale imposta Mod. IRAP Per stabilire se l acconto è dovuto e se il versamento deve essere effettuato in un unica soluzione o in due rate, occorre considerare quanto esposto nella tabella sopra riportata riguardante l acconto IRPEF facendo riferimento al rigo IR21 del mod. IRAP CONTRIBUENTI MINIMI Imposta sostitutiva per ex minimi 2012 / nuovo regime dei minimi / regime contabilità agevolata. Acconto IRPEF Il nuovo regime dei minimi decorre dal Per c.d. ex minimi 2012 è stato previsto un regime contabile agevolato. L imposta sostitutiva ovvero l acconto possono essere dovuti o non dovuti in relazione alle diverse situazioni che vengono riportate nello schema qui di seguito illustrato. Anno 2012 Anno 2013 Imposta dovuta per il 2013 Regime nuovi minimi Imposta sostitutiva (5%) Regime nuovi minimi Regime contabile agevolato Regime ordinario IRPEF (determinata con modalità ordinarie ) Regime ordinario Regime nuovi minimi Imposta sostitutiva (5%) Contribuenti minimi nel 2013 I soggetti che dal 1 gennaio 2013 hanno adottato il nuovo regime dei minimi possono determinare l acconto per l anno 2013 sia con il metodo storico sia con il metodo previsionale.

3 3 Acconto IRAP I contribuenti minimi non sono assoggettati ad IRAP e, pertanto, non sono tenuti a versare l acconto IRAP Anche il regime contabile agevolato prevede l esonero IRAP e, conseguentemente, non è previsto il versamento del relativo acconto. MODALITA DI VERSAMENTO Il versamento della seconda rata o il versamento in unica soluzione dell acconto sui redditi relativi all anno 2013 vanno effettuati entro il 2 dicembre 2013 utilizzando il mod. F24, fermo restando per i titolari di partita IVA l obbligo di utilizzare esclusivamente il canale telematico. IMPORTO DA VERSARE Acconto IRPEF Erario Acconto IRAP Regioni ed Enti Locali Acconto imposta sostitutiva minimi Erario Sanzioni Ravvedimento operoso Il contribuente può utilizzare, tramite il mod. F24, l istituto del ravvedimento operoso, ottenendo, in tal modo, una riduzione della sanzione, come qui di seguito indicato: - 0,2% dell importo versato per ogni giorno di ritardo fino al 14 giorno successivo alla scadenza; - 3% (1/10 del 30%) se il pagamento è eseguito tra 15 e 30 giorni dalla scadenza; - 3,75% (1/8 del 30%) se il pagamento è eseguito oltre 30 giorni ed entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all anno di violazione. Oltre alla sanzione ridotta, occorre versare anche gli interessi legali pari al 2,5% su base annua decorrente dal giorno successivo a quello di scadenza e fino alla data del pagamento da esporre separatamente con specifici codici tributo. SOCIETA DI CAPITALI E ALTRI SOGGETTI IRES Acconto IRES Le società di capitali, gli enti commerciali, gli altri enti ed organizzazioni con o senza personalità giuridica soggetti ad IRES sono tenuti ad operare il versamento della seconda o unica rata dell acconto dell IRES, dovuta per il 2013, entro il 2 dicembre 2013, nel caso in cui il loro esercizio sociale o periodo di gestione coincida con l anno solare. Per i soggetti con periodo d'imposta non coincidente con l'anno solare, il versamento della seconda o unica rata d acconto va effettuata entro l undicesimo mese dell'esercizio. L acconto IRES per il 2013 dovuto da società di capitali, enti commerciali ed equiparati, enti non commerciali è pari al 101%. Ai fini della determinazione dello stesso i righi di riferimento sono i seguenti: rigo RN17 "IRES dovuta o differenza a favore del contribuente" del mod. UNICO 2013 SC; rigo RN28 "IRES dovuta o differenza a favore del contribuente" del mod. UNICO 2013 ENC.

4 4 L acconto può non essere dovuto o, se dovuto, va versato in unica soluzione o in due rate a seconda dell importo indicato al rigo di riferimento. Per maggior chiarezza, si riporta il seguente schema: RN17/RN28 UNICO 2013 Versamento Scadenza versamento Non superiore a 20,66 Non dovuto Superiore a 20,66 ma non a 257,50 Superiore a 257,50 Va versato il 101% di RN17/RN28 in unica soluzione Va versato in due rate: - il 40% di RN17/RN28 - il 61% di RN17/RN28 - entro il 2 dicembre 2013 (o entro l 11 mese dell esercizio per i soggetti con periodo d imposta non coincidente con l anno solare) - entro il 17 giugno entro il 17 luglio 2013 con la ovvero - entro l 8 luglio entro il 20 agosto 2013 con la (o entro il termine per il saldo per i soggetti con periodo d imposta non coincidente con l anno solare) - entro il 2 dicembre 2013 se l esercizio è coincidente con l anno solare (o entro l 11 mese dell esercizio per i soggetti con periodo d imposta non coincidente con l anno solare) ACCONTO IRAP SOCIETA DI CAPITALI E ALTRI SOGGETTI IRES Per il periodo d imposta 2013 le società di capitali, gli enti commerciali ed equiparati e gli altri soggetti IRES determinano l acconto IRAP in misura pari al 101% di quanto risultante al rigo IR21 Totale imposta del Mod. IRAP Per stabilire se l acconto è dovuto e se il versamento deve essere effettuato in un unica soluzione o in due rate occorre considerare quanto esposto nella tabella sopra riportata riguardante l acconto IRES facendo riferimento al rigo IR21 del mod. IRAP Seconda o unica rata d acconto relativa a: IRES Erario IRAP Regioni ed Enti Locali

5 5 Sanzioni Chi non esegue, in tutto o in parte, alle prescritte scadenze, i versamenti in acconto, è soggetto alla sanzione amministrativa pari al trenta per cento dell importo non versato. Ravvedimento operoso Il contribuente può utilizzare, tramite il mod. F24, l istituto del ravvedimento operoso, ottenendo, in tal modo, una riduzione della sanzione, come qui di seguito indicato: - 0,2% dell importo versato per ogni giorno di ritardo fino al 14 giorno successivo alla scadenza; - 3% (1/10) del 30%) se il pagamento è eseguito tra 15 e 30 giorni di scadenza; - 3,75% (1/8 del 30%) se il pagamento è eseguito oltre 30 giorni ed entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all anno di violazione. Oltre alla sanzione ridotta, occorre versare anche gli interessi legali pari al 2,5% su base annua decorrente dal giorno successivo a quello di scadenza e fino alla data del pagamento. ACCONTO CEDOLARE SECCA Le persone fisiche che a decorrere dal 2013 si sono avvalse della c.d. cedolare secca, ossia l applicazione dell imposta sostitutiva sui redditi derivanti dalla locazione di immobili ad uso abitativo, devono procedere al versamento dell acconto di detta imposta sostituiva. Per l anno 2013 l acconto della cedolare secca è pari all 95% dell importo del rigo RB11 colonna 3 del Mod. UNICO 2013PF. I contribuenti sono obbligati ad effettuare in una o due rate o a non effettuare il versamento dell acconto, in relazione all ammontare del suddetto rigo RB11 del mod. UNICO 2013 PF, secondo lo schema qui di seguito illustrato: RB11- colonna 3 Mod. Unico2013 PF Inferiore o uguale a 51,65 Superiore a 51,65 ma non a 271,06 Superiore a 271,06 Versamento Nessun acconto in unica soluzione pari al 95% di RB11 c.3 In due rate: - 38% di RB11 c.3 Scadenza per il versamento - entro il 2 dicembre entro il 17 giugno entro il 17 luglio 2013 con la - entro l 8 agosto entro il 20 agosto con la - 57% di RB11 c.3 - entro il 2 dicembre 2013 Acconto I rata Erario Acconto II rata o unica soluzione Erario Saldo Erario

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2013 pag. 293 PERSONE FISICHE E SOCIETA DI PERSONE

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2013 pag. 293 PERSONE FISICHE E SOCIETA DI PERSONE SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2013 pag. 293 19 novembre 2013 108/GD/om Imposte dirette - IR- PEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca - Acconti Contenuto in sintesi Si illustrano le modalità di determinazione e versamento

Dettagli

Contenuto in sintesi

Contenuto in sintesi DIREZIONE SERVIZI TRIBUTARI Anno 2012 Circ. n. 105 09.11.2012-105/GD/om TITOLO: Imposte dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca Acconti. Contenuto in sintesi Con la presente comunicazione si illustrano

Dettagli

Imposte dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca - Acconti

Imposte dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca - Acconti Prot. 298/2012 Milano, 12-11-2012 Circolare n. 110/2012 AREA: Circolari, Fiscale Imposte dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca - Acconti Con l avvicinarsi della scadenza del 30 novembre, termine

Dettagli

IMPOSTE DIRETTE IRPEF IRES IRAP Cedolare secca Acconti 2016

IMPOSTE DIRETTE IRPEF IRES IRAP Cedolare secca Acconti 2016 IMPOSTE DIRETTE IRPEF IRES IRAP Cedolare secca Acconti 2016 PERSONE FISICHE E SOCIETA DI PERSONE Misura del versamento L imposta da versare a titolo di acconto è pari al 100% dell'importo del rigo RN61

Dettagli

F.N.A.A.R.C. L imposta da versare a titolo di acconto è pari al 100% dell'importo del rigo RN61 "Differenza" del mod. Unico 2015 PF.

F.N.A.A.R.C. L imposta da versare a titolo di acconto è pari al 100% dell'importo del rigo RN61 Differenza del mod. Unico 2015 PF. Imposte dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare secca Acconti 2015 Si illustrano le modalità di determinazione e versamento della seconda o unica rata dell acconto IRPEF, IRAP ed IRES e della cedolare

Dettagli

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2016 pag. 450

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2016 pag. 450 SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2016 pag. 450 11 novembre 2016 167/ER/om Imposte dirette - IR- PEF - IRES - IRAP - Cedolare secca - Acconti 2016 RN61 Mod. Unico2016PF Inferiore o uguale a 51,65 Superiore a 51,65

Dettagli

Imposte Dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca - Acconti

Imposte Dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca - Acconti Prot. 107B/2011/AC/lm Milano, 17-11-2011 Circolare n. 107B/2011 AREA: Circolari, Fiscale Imposte Dirette - IRPEF - IRES - IRAP - Cedolare Secca - Acconti Con la presente comunicazione si illustrano le

Dettagli

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2014 pag. 330. Soggetti esonerati dal versamento

SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2014 pag. 330. Soggetti esonerati dal versamento SERVIZI TRIBUTARI ANNO 2014 pag. 329 26 novembre 2014 121 /GD/FS/om Imposte dirette - IR- PEF - IRES - IRAP - Cedolare secca Acconti 2014 Sintesi Si illustrano le modalità di determinazione e versamento

Dettagli

Roma, 23 Novembre Prot. n. 630 /2010/AR/SS/GN. AI CORRISPONDENTI C.A.F. UIL S.p.A. LORO SEDI. Circolare n.: 28/2010

Roma, 23 Novembre Prot. n. 630 /2010/AR/SS/GN. AI CORRISPONDENTI C.A.F. UIL S.p.A. LORO SEDI. Circolare n.: 28/2010 C.A.F. UIL S.P.A. CENTRO ASSISTENZA FISCALE DELLA UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE LEGALE VIA DI SAN CRESCENZIANO, 25 00199 ROMA TELEFONO 06/86.22.631 TELEFAX 06/86.22.63.33 E-MAIL cafuil@cafuil.it CAPITALE

Dettagli

Come accennato, sono tenuti al versamento del secondo acconto, con le diverse modalità di cui si dirà in seguito:

Come accennato, sono tenuti al versamento del secondo acconto, con le diverse modalità di cui si dirà in seguito: (fonte Agenzia Entrate) Il 30 novembre è il termine ultimo per versare la seconda o unica rata dell acconto IRPEF da parte delle persone fisiche tenute alla presentazione del Modello Unico e dell acconto

Dettagli

OGGETTO: Acconto imposte dirette

OGGETTO: Acconto imposte dirette Trento, 14/11/2013 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Acconto imposte dirette Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che entro

Dettagli

IL VERSAMENTO DEL SALDO 2016 E DELL ACCONTO 2017 DELLE IMPOSTE

IL VERSAMENTO DEL SALDO 2016 E DELL ACCONTO 2017 DELLE IMPOSTE IL VERSAMENTO DEL SALDO 2016 E DELL ACCONTO 2017 DELLE IMPOSTE In applicazione dei nuovi termini di versamento introdotti dal Decreto Collegato alla Finanziaria 2017, entro il prossimo 30.6.2017 ovvero

Dettagli

Versamenti acconti Irpef, Ires, Irap

Versamenti acconti Irpef, Ires, Irap Versamenti acconti Irpef, Ires, Irap Il 30 novembre è il termine ultimo per versare la seconda o unica rata dell acconto IRPEF da parte delle persone fisiche tenute alla presentazione del Modello Unico

Dettagli

Periodico informativo n. 105/2013. Acconto imposte dirette

Periodico informativo n. 105/2013. Acconto imposte dirette Periodico informativo n. 105/2013 Acconto imposte dirette Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che entro il 2 dicembre 2013 (il

Dettagli

OGGETTO: Acconto imposte dirette

OGGETTO: Acconto imposte dirette Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Acconto imposte dirette Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che entro il 2 dicembre 2013

Dettagli

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista 1/6 OGGETTO ACCONTO IRPEF ANNO 2015 PER LE PERSONE FISICHE CLASSIFICAZIONE DT ACCONTI II.DD 20.000.101 RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 2 DL 15.4.2002 N. 63; ART. 17 D.P.R. 7.12.2001 N. 435; L. 23.12.2000 N.

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 328 12.11.2014 Cedolare secca e secondo acconto imposte Metodo previsionale, per coloro che adottano il regime della cedolare secca Categoria:

Dettagli

Circolare informativa n.17 del 21 novembre 2013

Circolare informativa n.17 del 21 novembre 2013 Circolare informativa n.17 del 21 novembre 2013 ACCONTO DI NOVEMBRE PER L ANNO 2013 L art.1 della legge 97/77, ha introdotto nel nostro sistema tributario l istituto relativo al versamento di imposta a

Dettagli

ACCONTI 2013 MISURE. Tipo d'imposta Percentuali acconto Irpef 100% Ires 101% Irap (persone fisiche e società di persone) 100%

ACCONTI 2013 MISURE. Tipo d'imposta Percentuali acconto Irpef 100% Ires 101% Irap (persone fisiche e società di persone) 100% Roma, 04 Novembre 2013 Prot. n.: 817/2013/SS/GN Ai Corrispondenti C.A.F. UIL S.p.A. LORO SEDI Circolare n. 41/2013 Oggetto: acconti d imposta di novembre dovuti per l anno 2013 Il Decreto Lavoro (decreto

Dettagli

VERSAMENTO delle IMPOSTE a SALDO 2012 e ACCONTI 2013. Circolare n. 11/2013 TORINO 09/05/2013. Studio effemme srl 1

VERSAMENTO delle IMPOSTE a SALDO 2012 e ACCONTI 2013. Circolare n. 11/2013 TORINO 09/05/2013. Studio effemme srl 1 VERSAMENTO delle IMPOSTE a SALDO 2012 e ACCONTI 2013 Circolare n. 11/2013 TORINO 09/05/2013 1 VERSAMENTO delle IMPOSTE a SALDO 2012 e ACCONTI 2013 In questa Circolare 1. Imposte a saldo e in acconto Unico

Dettagli

Studio Denti & Associati Via Aspromonte 55 Nuoro

Studio Denti & Associati Via Aspromonte 55 Nuoro Egr. Clienti Loro sedi Nuoro, 07 novembre 2016 OGGETTO: Acconti d imposta 2016. Entro il prossimo mercoledì 30 novembre 2016 andrà versata la seconda rata d acconto relativa alle imposte sui redditi ed

Dettagli

SECONDO ACCONTO d'imposta 2012 IRPEF, IRES e IRAP

SECONDO ACCONTO d'imposta 2012 IRPEF, IRES e IRAP Circolare informativa per la clientela n. 32/2012 dell'8 novembre 2012 SECONDO ACCONTO d'imposta 2012 IRPEF, IRES e IRAP In questa Circolare 1. Imposte Acconti 2. Secondo acconto Irpef 3. Secondo acconto

Dettagli

BriaConsulting Commercialisti Associati Consulenza Societaria - Fiscale - del Lavoro

BriaConsulting Commercialisti Associati Consulenza Societaria - Fiscale - del Lavoro A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Monza, 10 Dicembre 2015 ACCONTO IVA 2015 Scade il 28 dicembre il versamento dell acconto IVA per il 2015, atteso che il termine di legge del 27 dicembre cade di domenica. L

Dettagli

Lettera per il Cliente 4 novembre 2016 RICALCOLO ACCONTI D IMPOSTA 2016

Lettera per il Cliente 4 novembre 2016 RICALCOLO ACCONTI D IMPOSTA 2016 Lettera per il Cliente 4 novembre 2016 RICALCOLO ACCONTI D IMPOSTA 2016 [Carta intestata dello Studio] Spett.le [Fare clic qui e digitare] [Fare clic qui e digitare la sede] [Fare clic qui e digitare luogo

Dettagli

ACCONTO DI NOVEMBRE (AVV. MAURIZIO VILLANI)

ACCONTO DI NOVEMBRE (AVV. MAURIZIO VILLANI) STUDIO LEGALE TRIBUTARIO Avv. MAURIZIO VILLANI PATROCINANTE IN CASSAZIONE VIA CAVOUR, 56 TEL. 0832 247510 73100 LECCE LECCE, 10/11/2004 ACCONTO DI NOVEMBRE (AVV. MAURIZIO VILLANI) Il 30 novembre p.v. scade

Dettagli

SECONDO ACCONTO d IMPOSTA 2010 IRPEF, IRES e IRAP

SECONDO ACCONTO d IMPOSTA 2010 IRPEF, IRES e IRAP Circolare informativa per la clientela n. 30/2010 del 4 novembre 2010 d IMPOSTA 2010 IRPEF, IRES e IRAP In questa Circolare 1. Acconti Irpef e Ires: soggetti obbligati 2. Persone fisiche 3. Società di

Dettagli

Fiscal News N La circolare di aggiornamento professionale Acconto maggiorato: esempi di calcolo. Premessa

Fiscal News N La circolare di aggiornamento professionale Acconto maggiorato: esempi di calcolo. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 313 19.11.2013 Acconto maggiorato: esempi di calcolo Categoria: Versamenti Sottocategoria: D imposta L'acconto per persone e fisiche e società

Dettagli

Circolare n. 35. del 6 novembre Acconti IRPEF, IRES, IRAP, imposte sostitutive, addizionali, IVIE e IVAFE Misura degli acconti per l anno 2013

Circolare n. 35. del 6 novembre Acconti IRPEF, IRES, IRAP, imposte sostitutive, addizionali, IVIE e IVAFE Misura degli acconti per l anno 2013 Circolare n. 35 del 6 novembre 2013 Acconti IRPEF, IRES, IRAP, imposte sostitutive, addizionali, IVIE e IVAFE Misura degli acconti per l anno 2013 INDICE 1 Premessa...1 2 Acconto IRPEF...2 3 Acconto IRES...3

Dettagli

Gli acconti di novembre. 10 Novembre 2016

Gli acconti di novembre. 10 Novembre 2016 Gli acconti di novembre 10 Novembre 2016 Il meccanismo «saldo e acconti» I termini di versamento DICHIARAZIONI E ADEMPIMENTI Il meccanismo «saldo e acconti» A CHI SI RIVOLGE IMPRESE Tutte le imprese PROFESSIONISTI

Dettagli

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 39 10.11.2014 Imposte dirette: il secondo acconto Categoria: Versamenti Sottocategoria: D imposta Entro il prossimo

Dettagli

SECONDO ACCONTO IRPEF - IRES - IRAP

SECONDO ACCONTO IRPEF - IRES - IRAP Ravenna, 13 novembre 2013 Circolare n. 26/13 OGGETTO: Acconti di novembre 2013 Con la presente circolare ricordiamo che il 2 dicembre 2013 (in quanto il 30 novembre cade di sabato) scade il termine per

Dettagli

MODELLO REDDITI 2017 PERSONE FISICHE SALDO 2016 E PRIMO ACCONTO 2017

MODELLO REDDITI 2017 PERSONE FISICHE SALDO 2016 E PRIMO ACCONTO 2017 MODELLO REDDITI 2017 PERSONE FISICHE SALDO 2016 E PRIMO ACCONTO 2017 1. Obbligo di versamento 2. Individuazione dell importo da versare a saldo dell Irpef 3. Individuazione dell importo da versare in acconto

Dettagli

SALDO IMPOSTE DIRETTE E ACCONTO 2016

SALDO IMPOSTE DIRETTE E ACCONTO 2016 SALDO IMPOSTE DIRETTE E ACCONTO 2016 1. Importi da versare a saldo e primo acconto dell Irpef 2. Termini di versamento e modalità di versamento 3. Rateazione Il saldo Irpef e relative addizionali risultanti

Dettagli

Principali scadenze dal 16 al 31 ottobre 2012

Principali scadenze dal 16 al 31 ottobre 2012 Principali scadenze dal 16 al 31 ottobre 2012 Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così

Dettagli

Ai Signori Clienti Loro Indirizzi

Ai Signori Clienti Loro Indirizzi Marco martini commercialista e revisore dei conti Ai Signori Clienti Loro Indirizzi Cascina, 11.11.2013 OGGETTO: acconti d imposta 2013 Entro il prossimo lunedì 2 dicembre 2013 (il 30 novembre quest anno

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2012 AL 15 DICEMBRE 2012

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2012 AL 15 DICEMBRE 2012 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2012 AL 15 DICEMBRE 2012 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2012 al 15 dicembre 2012, con il commento dei termini di

Dettagli

N. 75 FISCAL NEWS. Saldo Iva

N. 75 FISCAL NEWS. Saldo Iva a cura di Antonio Gigliotti N. 75 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale Saldo Iva 2009 25.02.2010 Categoria Sottocategoria Entro il prossimo 16.3 i soggetti tenuti alla presentazione

Dettagli

GLI ACCONTI DI NOVEMBRE E LA RIDUZIONE DELL ACCONTO IRPEF 2009

GLI ACCONTI DI NOVEMBRE E LA RIDUZIONE DELL ACCONTO IRPEF 2009 Circolare N. 81 Area: ADEMPIMENTI Periodico plurisettimanale 17 novembre 2009 GLI ACCONTI DI NOVEMBRE E LA RIDUZIONE DELL ACCONTO IRPEF 2009 Con il mese di novembre torna l obbligo di versamento della

Dettagli

Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012

Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012 Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012 Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2014 AL 15 AGOSTO 2014

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2014 AL 15 AGOSTO 2014 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 LUGLIO 2014 AL 15 AGOSTO 2014 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 15 agosto 2014, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Dettagli

FOCUS MENSILE FISCALITA LE NOVITA DELLE DICHIARAZIONI FISCALI Alla luce anche della manovra fiscale (D.L. 50/2017) Torino, lì 23 maggio 2017

FOCUS MENSILE FISCALITA LE NOVITA DELLE DICHIARAZIONI FISCALI Alla luce anche della manovra fiscale (D.L. 50/2017) Torino, lì 23 maggio 2017 23 MGGIO 1 FOCUS MENSILE FISCALITA LE NOVITA DELLE DICHIARAZIONI FISCALI Alla luce anche della manovra fiscale (D.L. 50/) Torino, lì 23 maggio Relatore: Andrea Gippone - Commercialista 2 TERMINI DI PRESENTAZIONE

Dettagli

MODELLO REDDITI 2017 PERSONE FISICHE SALDO 2016 E PRIMO ACCONTO 2017

MODELLO REDDITI 2017 PERSONE FISICHE SALDO 2016 E PRIMO ACCONTO 2017 Circolare informativa per la clientela n. 19/2017 del 25 maggio 2017 MODELLO REDDITI 2017 PERSONE FISICHE SALDO 2016 E PRIMO ACCONTO 2017 1. Obbligo di versamento 2. Individuazione dell importo da versare

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 287 27.09.2016 Unico 2016: il recupero dei pagamenti eccedenti Categoria: Unico Sottocategoria: Dichiarazione Il contribuente che effettua un

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 2013 AL 15 SETTEMBRE 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 2013 AL 15 SETTEMBRE 2013 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 AGOSTO 13 AL 15 SETTEMBRE 13 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 13 al 15 settembre 13, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO 2013 AL 15 AGOSTO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 agosto 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013

1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013 Principali scadenze 1. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2013 AL 15 DICEMBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 dicembre 2013, con il commento dei termini di prossima

Dettagli

Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/ INFORMATIVA N. 258 Trento,

Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/ INFORMATIVA N. 258 Trento, Spa 38100 TRENTO Via Solteri, 74 INFORMATIVA FISCALE Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/805605 INFORMATIVA N. 258 Trento, 06.11.2008 Settore:

Dettagli

VERSAMENTO delle IMPOSTE a SALDO e PRIMO ACCONTO 2012

VERSAMENTO delle IMPOSTE a SALDO e PRIMO ACCONTO 2012 Circolare informativa per la clientela n. 16/2012 del 17 maggio 2012 VERSAMENTO delle IMPOSTE a SALDO e PRIMO ACCONTO 2012 In questa Circolare 1. Versamento delle imposte per le persone fisiche 2. Acconto

Dettagli

Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA

Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA INFORMATIVA N. 18 / 2014 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA 29.12.2014 Riferimenti: ART.6 L.29.12.1990 N.405 ; Risoluzione n. 157/E del 23.12.2004. Entro il 27 dicembre

Dettagli

SCADENZE PARTICOLARI. Registrazioni contabili associazioni sportive dilettantistiche

SCADENZE PARTICOLARI. Registrazioni contabili associazioni sportive dilettantistiche Circolare n 11 Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2011 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2011, con il commento

Dettagli

IVA. Acconto del Alla cassa entro il

IVA. Acconto del Alla cassa entro il Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 364 10.12.2014 IVA. Acconto del 29.12. Alla cassa entro il 29.12.2014. Categoria: Iva Sottocategoria: Adempimenti Entro il 27.12 di ogni anno

Dettagli

Scadenzario fiscale Giugno 2017

Scadenzario fiscale Giugno 2017 Scadenzario fiscale Giugno 2017 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenze con data variabile Nel corso del mese scade: Tutti i termini di versamento

Dettagli

La determinazione degli acconti d imposta può avvenire, in alternativa al metodo storico, facendo ricorso al metodo previsionale.

La determinazione degli acconti d imposta può avvenire, in alternativa al metodo storico, facendo ricorso al metodo previsionale. La determinazione degli acconti d imposta può avvenire, in alternativa al metodo storico, facendo ricorso al metodo previsionale. Il metodo previsionale prevede la determinazione degli acconti sulla base

Dettagli

Secondo acconto di imposta IRPEF 2013

Secondo acconto di imposta IRPEF 2013 N. 455 del 12.11.2013 La Memory A cura di Riccardo Malvestiti Secondo acconto di imposta IRPEF 2013 Entro il prossimo 02.12.2013 (dato che il 30.11.2013 cade di sabato) devono essere effettuati i versamenti

Dettagli

Fiscal News N. 249 Unico 2012: integrativa entro il Categoria: Sottocategoria: ravvedimento di Unico 2012 Premessa 30 settembre Dichiarazione

Fiscal News N. 249 Unico 2012: integrativa entro il Categoria: Sottocategoria: ravvedimento di Unico 2012 Premessa 30 settembre Dichiarazione Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 249 26.09.2013 Unico 2012: integrativa entro il 30.09 Categoria: Intermediari Sottocategoria: Adempimenti Il termine del 30.09.2013 incide anche

Dettagli

L agenda dei pagamenti di Unico 2013, Irap 2013, Iva 2013 e della prima rata Imu

L agenda dei pagamenti di Unico 2013, Irap 2013, Iva 2013 e della prima rata Imu L agenda di Unico, Imu e degli altri pagamenti del Pag. n. 1 L agenda dei pagamenti di Unico, Irap, Iva e della prima rata Imu A CURA DI SALVINA MORINA E TONINO MORINA Persone fisiche, società di persone,

Dettagli

LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA

LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA Nel corso del 2015 il Legislatore ha modificato: l istituto del ravvedimento operoso; il regime sanzionatorio, la cui decorrenza è

Dettagli

Scadenzario fiscale Giugno 2015

Scadenzario fiscale Giugno 2015 Scadenzario fiscale Giugno 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 ottobre 2013, con il commento dei termini di

Dettagli

SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO

SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Al termine di ciascun periodo d imposta, dopo aver effettuato le scritture di assestamento e rettifica, occorre procedere alla determinazione

Dettagli

Circolare N. 34 del 5 Marzo 2015

Circolare N. 34 del 5 Marzo 2015 Circolare N. 34 del 5 Marzo 2015 Saldo IVA 2014: alla cassa il prossimo 16.03.2015 per chi presenta la dichiarazione in forma autonoma Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che i soggetti

Dettagli

Le principali scadenze fiscali dal 16 Settembre al 30 Settembre 2015

Le principali scadenze fiscali dal 16 Settembre al 30 Settembre 2015 Le principali scadenze fiscali dal 16 Settembre al 30 Settembre 2015 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 16 al 30 2015, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala ai Signori

Dettagli

Circolare N.169 del 14 Novembre 2013

Circolare N.169 del 14 Novembre 2013 Circolare N.169 del 14 Novembre 2013 Seconda o unica rata di acconto delle imposte 2013. Alla cassa entro il 2 dicembre Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che lunedì 2 dicembre 2013

Dettagli

GLI ACCONTI PER IMPOSTE E CONTRIBUTI IN SCADENZA AL 30 NOVEMBRE 2006

GLI ACCONTI PER IMPOSTE E CONTRIBUTI IN SCADENZA AL 30 NOVEMBRE 2006 GLI ACCONTI PER IMPOSTE E CONTRIBUTI IN SCADENZA AL 30 NOVEMBRE 2006 1 PREMESSA Entro il prossimo 30.11.2006 i contribuenti interessati dovranno corrispondere la seconda o unica rata degli acconti 2006

Dettagli

Circolare N.158 del 24 novembre Ridotto l acconto Irpef di novembre. Il versamento di mercoledì prossimo scende dal 99% all'82%

Circolare N.158 del 24 novembre Ridotto l acconto Irpef di novembre. Il versamento di mercoledì prossimo scende dal 99% all'82% Circolare N.158 del 24 novembre 2011 Ridotto l acconto Irpef di novembre. Il versamento di mercoledì prossimo scende dal 99% all'82% Ridotto l acconto Irpef di novembre: il versamento di mercoledì prossimo

Dettagli

- ritenute operate e versate sugli emolumenti erogati entro il relativi all anno 2007;

- ritenute operate e versate sugli emolumenti erogati entro il relativi all anno 2007; PROSPETTO ST - ritenute operate e versate sugli emolumenti erogati entro il 12.01.2008 relativi all anno 2007; - versamenti effettuati entro marzo 2008 relativi alle operazioni di conguaglio di fine anno

Dettagli

Scadenzario Fiscale 2015

Scadenzario Fiscale 2015 Scadenzario Fiscale 2015 Luglio 2015 2014embre 2013 Inquadra il codice QR con il tuo smartphone Per informazioni: Tel: 0573 402389 Fax 0573 905301 info@gcmelaborazioni.it www.gcmelaborazioni.it www.vienintoscana.it

Dettagli

Scadenze fiscali: GENNAIO GENNAIO 2015 SOGGETTI IVA

Scadenze fiscali: GENNAIO GENNAIO 2015 SOGGETTI IVA Scadenze fiscali: GENNAIO 2015 15 GENNAIO 2015 SOGGETTI IVA La fattura deve anche contenere l'indicazione della data e del numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni e prestazioni di

Dettagli

STUDIO MODENA ESTENSE SRL CIRCOLARE SPECIALE ACCONTO IVA Pagine da 1 a 5

STUDIO MODENA ESTENSE SRL CIRCOLARE SPECIALE ACCONTO IVA Pagine da 1 a 5 STUDIO MODENA ESTENSE SRL CIRCOLARE SPECIALE ACCONTO IVA 2008 Pagine da 1 a 5 1 Acconto IVA 2008 Il 29 dicembre 2008 (primo giorno lavorativo non festivo successivo al 27 dicembre) 1 scade il termine per

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N. protocollo: 35/2010 30 Dicembre 2010 Oggetto: SCADENZE DAL 15 NOVEMBRE 2010 AL 15 DICEMBRE 2010 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 al 15 dicembre 2010, con il commento dei termini

Dettagli

UNICO/IRAP 2015: proroga versamenti

UNICO/IRAP 2015: proroga versamenti Periodico informativo n. 97/2015 OGGETO: UNICO/IRAP 2015: proroga versamenti Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla che a seguito della proroga dei termini per il

Dettagli

Circolare N.147 del 8 novembre Entro il 30 novembre 2011 va versata la seconda (o unica) rata di acconto delle imposte

Circolare N.147 del 8 novembre Entro il 30 novembre 2011 va versata la seconda (o unica) rata di acconto delle imposte Circolare N.147 del 8 novembre 2011 Entro il 30 novembre 2011 va versata la seconda (o unica) rata di acconto delle imposte Entro il 30 novembre 2011 va versata la seconda (o unica) rata di acconto delle

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE

PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE Principali scadenze PRINCIPALI SCADENZE DAL 16 NOVEMBRE AL 15 DICEMBRE 2016 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti 16 al 15 dicembre 2016, con il commento dei termini di prossima scadenza. segnala

Dettagli

- ritenute operate e versate sugli emolumenti erogati nel 2006 ed entro il ;

- ritenute operate e versate sugli emolumenti erogati nel 2006 ed entro il ; PROSPETTO ST Dati relativi a: - ritenute operate e versate sugli emolumenti erogati nel 2006 ed entro il 12.01.2007; - ritenute operate in sede di conguaglio di fine anno 2006 effettuato entro il 28.02.2007;

Dettagli

studio associato zaniboni

studio associato zaniboni N.protocollo: 34/2008 Data: 14 luglio 2008 Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 LUGLIO AL 15 AGOSTO 2008 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 luglio 15 agosto 2008, con il commento dei

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 340 14.11.2016 Dichiarazione integrativa e mancata indicazione di un reddito da locazione L immobile ad uso non abitativo A cura di Andrea Amantea

Dettagli

Nuovo Modello F24: ulteriori istruzioni e nuovi codici tributo per il pagamento di somme dovute per i vari istituti conciliativi

Nuovo Modello F24: ulteriori istruzioni e nuovi codici tributo per il pagamento di somme dovute per i vari istituti conciliativi Pag. 2334 n. 17/2000 29/04/2000 Nuovo Modello F24: ulteriori istruzioni e nuovi codici tributo per il pagamento di somme dovute per i vari istituti conciliativi Circolare del Ministero delle Finanze -

Dettagli

LE SCADENZE DI LUGLIO 2012

LE SCADENZE DI LUGLIO 2012 LE SCADENZE DI 2012 2 lunedì sa (termine ordinariamente in scadenza il giorno 30 giugno che in questo anno cade di sabato) gli Enti non commerciali, associazioni o altre organizzazioni non commerciali,

Dettagli

Acconti soggetti IRES - Aumento della misura degli acconti per gli anni 2013 e Proroga dei termini di versamento per il 2013

Acconti soggetti IRES - Aumento della misura degli acconti per gli anni 2013 e Proroga dei termini di versamento per il 2013 Circolare n. 37 del 2 dicembre 2013 Acconti soggetti IRES - Aumento della misura degli acconti per gli anni 2013 e 2014 - Proroga dei termini di versamento per il 2013 INDICE 1 Premessa... 2 2 Acconti

Dettagli

SECONDO ACCONTO d'imposta 2013 IRPEF, IRES e IRAP

SECONDO ACCONTO d'imposta 2013 IRPEF, IRES e IRAP Circolare informativa per la clientela n. 31/2013 del 7 novembre 2013 SECONDO ACCONTO d'imposta 2013 IRPEF, IRES e IRAP In questa Circolare 1. Imposte dirette Acconti 2. Secondo acconto Irpef, Ires e Irap

Dettagli

730, Unico 2015 e Studi di settore

730, Unico 2015 e Studi di settore 730, Unico 2015 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 58 10.06.2015 Deducibilità dell Irap riferita al costo del lavoro Ex art. 2, D.L. N. 201/2011 Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Unico

Dettagli

SECONDO ACCONTO IRPEF - IRES - IRAP

SECONDO ACCONTO IRPEF - IRES - IRAP Ravenna, 13 Novembre 2012 Circolare n. 21/12 OGGETTO: Acconti di novembre 2012 Con la presente circolare ricordiamo che il 30 novembre 2012 scade il termine per il pagamento degli acconti d'imposta IRES,

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 58 15.07.2014 Adeguamento agli studi di settore in Unico Categoria: Studi di settore Sottocategoria: Varie Al fine di evitare il rischio di

Dettagli

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Novembre - Dicembre 2011

STUDIO SALVETTA DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI Novembre - Dicembre 2011 DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI DOTT. COMM. FRANCESCO SALVETTA DOTT. COMM. MARA DAVI COLLABORATORI DOTT. COMM. EMANUELE FRANZOIA DOTT. LUCA VALLE RAG. ERICA CALIARI OP. GEST. BARBARA RAFFONE

Dettagli

Informativa per la clientela di studio. 1) Versamento Acconto IRPEF. del INTRODUZIONE METODO STORICO

Informativa per la clientela di studio. 1) Versamento Acconto IRPEF. del INTRODUZIONE METODO STORICO Informativa per la clientela di studio del 18.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo illustrarle gli aspetti legati alle regole

Dettagli

N. 502 FISCAL NEWS Acconto cedolare secca. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale

N. 502 FISCAL NEWS Acconto cedolare secca. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale a cura di Antonio Gigliotti www.fiscal-focus.it www.fiscal-focus.info N. 502 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale 14.11.2011 Acconto cedolare secca Categoria Versamenti Sottocategoria

Dettagli

Fiscal News N. 193. Unico: acconto per i contribuenti forfettari. La circolare di aggiornamento professionale 08.07.2015. Premessa

Fiscal News N. 193. Unico: acconto per i contribuenti forfettari. La circolare di aggiornamento professionale 08.07.2015. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 193 08.07.2015 Unico: acconto per i contribuenti forfettari Categoria: Regimi speciali Sottocategoria: Contribuenti minimi Ai sensi dell articolo

Dettagli

CRITERI GENERALI: VERSAMENTI ACCONTI COMPENSAZIONE RATEIZZAZIONE

CRITERI GENERALI: VERSAMENTI ACCONTI COMPENSAZIONE RATEIZZAZIONE CRITERI GENERALI: VERSAMENTI ACCONTI COMPENSAZIONE RATEIZZAZIONE Versamenti I versamenti a saldo risultanti dalla dichiarazione, compresi quelli relativi al primo acconto IRES, devono essere eseguiti entro

Dettagli

LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI

LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI Con il presente contributo si intende riepilogare le regole per l utilizzo del ravvedimento operoso, istituto che permette di sanare (con l applicazione

Dettagli

Scadenzario fiscale Luglio 2016

Scadenzario fiscale Luglio 2016 Scadenzario fiscale Luglio 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenze con data variabile Nel corso del mese scade: Tutti i termini di versamento e

Dettagli

SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di Ottobre 2012

SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di Ottobre 2012 SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di Ottobre 2012 AGENDA FISCALE OTTOBRE 2012 SCADENZA ASSOCIAZIONI ADEMPIMENTI TITOLARI DI CONTRATTI DI LOCAZIONE TENUTE ALLA PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE

Dettagli

CIRCOLARE n. 16 del 09/12/2013 IL VERSAMENTO DELL ACCONTO IVA 2013

CIRCOLARE n. 16 del 09/12/2013 IL VERSAMENTO DELL ACCONTO IVA 2013 CIRCOLARE n. 16 del 09/12/2013 IL VERSAMENTO DELL ACCONTO IVA 2013 INDICE 1. PREMESSA 2. METODO STORICO 3. METODO PREVISIONALE 4. METODO DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE 5. SOGGETTI ESONERATI DAL VERSAMENTO

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GIUGNO 2010 AL 15 LUGLIO 2010

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GIUGNO 2010 AL 15 LUGLIO 2010 Circolare n 6 Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 GIUGNO 2010 AL 15 LUGLIO 2010 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 giugno al 15 luglio 2010, con il commento

Dettagli

Tomassetti & Partners Studio di consulenza commerciale tributaria e del lavoro

Tomassetti & Partners Studio di consulenza commerciale tributaria e del lavoro CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 8 DEL 10.07.2013 ARGOMENTO: PROROGATA DEI VERSAMENTI TASSE E TRIBUTI DA EFFETTUARSI ENTRO IL 20 AGOSTO 2013 RIF.LEGGE: DPCM 13/06/2013 Gentile Cliente, con il D.p.c.m. del 13

Dettagli

30 novembre 2012: ultima chiamata per la seconda (o unica) rata di acconto delle imposte 2012

30 novembre 2012: ultima chiamata per la seconda (o unica) rata di acconto delle imposte 2012 CIRCOLARE A.F. N. 158 del 13 novembre 2012 Ai gentili clienti Loro sedi 30 novembre 2012: ultima chiamata per la seconda (o unica) rata di acconto delle imposte 2012 Gentile cliente con la presente intendiamo

Dettagli

Scadenzario fiscale. Aprile In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni

Scadenzario fiscale. Aprile In evidenza questo mese. Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Scadenzario fiscale Aprile 20 Indicazioni generali sui termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni, compresi gli elenchi

Dettagli

CIRCOLARE N. 32/2016. Scadenza Adempimento. Oggetto: VERSAMENTO DEL SECONDO ACCONTO IRPEF, IRES ED IRAP PREMESSA

CIRCOLARE N. 32/2016. Scadenza Adempimento. Oggetto: VERSAMENTO DEL SECONDO ACCONTO IRPEF, IRES ED IRAP PREMESSA Dott. Sandro Guarnieri Dott. Marco Guarnieri Dott. Corrado Baldini A tutti i sigg.ri Clienti Loro sedi Dott. Cristian Ficarelli Dott.ssa Clementina Mercati Dott.ssa Sara Redeghieri Dott. Paolo Caprari

Dettagli

2. AVVERTENZE GENERALI 1

2. AVVERTENZE GENERALI 1 2. AVVERTENZE GENERALI 1 2.1 REPERIBILITÀ DEI MODELLI - VERSAMENTI E RATEIZZAZIONI Reperibilità dei modelli I modelli di dichiarazione IVA e le relative istruzioni non vengono stampati dall amministrazione

Dettagli