Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico Giorgia Lodi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico Giorgia Lodi"

Transcript

1 Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico Giorgia Lodi Smart City Exhibition 2013 Dall informazione pubblica alla crescita economica: gli open data come veicolo di sviluppo 16 Ottobre 2013 Bologna

2 Dati di tipo aperto: scenario internazionale DIGITAL AGENDA Pilone I Mercato Unico " Action 3 individua linee strategiche per gli stati membri relativamente all apertura di dati pubblici per il loro riutilizzo G8 OPEN DATA CHARTER Principi di base Introduzione del concetto di dataset chiave Action plan con apertura di 4 dataset entro 2013 " National Map " National Budget " National Statistics " Election data Individuate altre categorie di dati NUOVA DIRETTIVA PSI Pubblicata in gazzetta ufficiale lo scorso 26 giugno 2013 " La diffusione della PSI non è più una raccomandazione ma obbligatoria " Estende ambito di applicazione anche a musei, biblioteche e archivi " Tutti i documenti pubblici possono essere riutilizzati sia per fini commerciali sia per scopi non commerciali " Le amministrazioni rendono disponibili dati e documenti, ove possibile, in formati aperti e machine-readable, con i relativi metadati " Formati e metadati dovrebbero essere per quanto possibile conformi a formati aperti standard " Le licenze da associare ai dati non dovrebbero limitare le possibilità di riutilizzo dei dati e documenti " i costi per il riutilizzo dei documenti dovrebbero essere limitati ai soli costi marginali sostenuti per la produzione, riproduzione e divulgazione dei dati. Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi "

3 Dati di tipo aperto: scenario normativo nazionale CRESCITA 2.0 Revisione art. 52 del CAD con introduzione Open Data by Default " Clausole da inserire nei capitolati per i dati di tipo aperto " Attività open data rientrano tra i parametri di valutazione della performance dirigenziale " Definizione degli elementi del processo di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico # Agenda nazionale # Linee guida # Rapporto annuale Revisione art. 68 del CAD " Caratteristiche principali open data " AgID identifica casi eccezionali di dati aperti rilasciati a tariffe superiori ai costi marginali per la loro riproduzione e divulgazione DECRETO TRASPARENZA Art. 7 " I documenti e i dati oggetto di pubblicazione obbligatoria devono essere pubblicati in formato aperto ai sensi dell art.68 del CAD # Senza restrizioni se non obbligo di citare la fonte e rispetto integrità REGOLAMENTI REGIONI Diverse regioni hanno pubblicato regolamenti " Per un processo sistemico di valorizzazione del patrimonio pubblico auspicabile che i regolamenti, inclusi eventuali futuri si uniformino ai principi e alle linee d azione dell agenda e delle linee guida nazionali " Pubblicato experience paper # Evidenziare aspetti comuni in ottica e spirito di riuso Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi #"

4 I dati e il loro ruolo QUALI DATI RUOLO %"dati delle amministrazioni come elemento infrastrutturale Devono costituire una ricchezza per il Paese # un opportunità di sviluppo economico, # di crescita occupazionale # di riduzione degli sprechi # di aumento dell efficienza COME Necessario che il processo di apertura dei dati pubbllci sia esplicitamente previsto nella realizzazione dei sistemi informativi Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi $"

5 Processo di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico Obiettivi # Guidare le decisioni # Supportare lo sviluppo economico # Trasparenza Include Obiettivi # Principi # Obiettivi e dataset chiave # Piano operativo per l anno corrente Strategia e Attuazione Agenda Nazionale innovazione crescita trasparenza sviluppo di mercato piano d azione Linee Guida Patrimonio Informativo Pubblico delle Amministrazioni Processo di Valorizzazione del Patrimonio Informativo Pubblico Indicatori Obiettivi # Monitorare l implementazione della strategia Include Dati e # Come misurare I Documenti risultati # Indicatori # Lo stato sull implementazione dell anno corrente Monitoraggio Rapporto Annuale big data best practices Obiettivi standard W3C asset semantici # Guidare le Pubbliche Amministrazioni direttive comunitarie nell attuazione della strategia interoperabilità Include semantica # Modello operativo per la produzione e rilascio di dati aperti Smart City Exhibition itio 2013 # Standard, Giorgia ontologie, Lodi licenze e modello dei costi &"

6 PRINCIPI Open data by default Qualità dei dati " Completezza " Originalità " Attualità " Disaggregazione Accessibilità Uso standard comuni e aperti ATTORI E AZIONI OBIETTIVI Modalità produzione e rilascio dati Metadatazione Licenza aperta Documenti accessibili e aperti Dataset chiave Trasversali " Organizzazione delle PA " Classificazioni ufficiali Verticali " Spesa dispositivi medici e ricoveri " Luoghi ed eventi culturali Piano di implementazione Agenzia per l Italia li Digitale it Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi '"

7 Modello concettuale per i dati e i metadati Modello operativo per la produzione e il rilascio dei dati Standard e ontologie Aspetti legali, di costo e di pubblicazione degli open data Presidenza del Consiglio dei Ministri Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi ("

8 Modello concettuale per i dati Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi )"

9 Modello concettuale per i metadati Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi *"

10 Modello operativo: produzione e rilascio dei dati Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi +"

11 Standard tecnici e ontologie Standard di base Formati dati e documenti RDF RDFS OWL SPARQL SDMX Dati XML Notation3-turtle JSON N-Triple CSV Shapefile Documenti ODT ODS ODP PDF Ontologie e vocabolari Per dati trasversali Core vocabulary (e.g., ORG, Core Person, Core Location) Per dati verticali Dati territorlali, culturali, sanitari Per metadati DCAT, PROV, ADMS Daset di riferimento Per dati trasversali Dbpedia, Dbpedia Italia, SPCData Per dati territoriali Geonames, RNDT, SINAnet Per dati sanitari Mesh, SNOMED CT Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi,"

12 Aspetti legali Principi 1. Associare ai dati pubblici una licenza aperta per Interoperabilità anche transfrontaliera Massimo riutilizzo dei dati 2. Casi particolari che limitino il riutilizzo solo se necessario il rispetto di altre norme. Scelta comunque motivata 3. Mancata indicazione della licenza implica dati rilasciati secondo i termini stabiliti dalla licenza CC- BY (attribuzione) L attribuzione: indicazione nome dell organizzazione unitamente all URL della pagina Web dove si trovano i dati/contenuti da licenziare In generale, consigliata CC-BY nella sua versione 2.5. * La figura è una rivisitazione anche grafica dello schema proposto in Simone Aliprandi, Legal tools for Open Data, Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi "

13 MODALITÀ DI RILASCIO Agenzia per l Italia li Digitale it Aspetti di costo Nessuna tariffa " I costi di produzione e di rilascio dei dati sono interamente a carico dell'amministrazione " Potrebbero essere ridotti laddove i flussi informativi dell'amministrazione già incorporassero un processo di apertura nativa dei dati secondo il paradigma Open Data Tariffa non superiore ai costi marginali " Si raccomanda di accompagnare questa modalità con delle clausole all'interno della licenza d'uso " E preferibile fornire e pubblicare le motivazioni, i criteri e la determinazione dei costi per i dati forniti secondo questa modalità Tariffe superiori ai costi marginali " Due casi eccezionali: per coprire costi a supporto dell attività amministrativa, per I dati culturali (come indicato nella nuova direttiva PSI) MODELLI DI BUSINESS Una prima proposta di modelli di business ancora in fase di discussione " Tariffa fissa " Freemium " Dual licesing " Sponsorizzazioni " Donazioni e crowdsourcing " Servizi di supporto " Equity dei servizi Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi #"

14 Aspetti di pubblicazione 1. Requisiti per pubblicazione dei dati di livello 4 e 5 Presenza di uno SPARQL endpoint URI persistenti Deferenziazione degli URI 2. Soluzioni open data per portali Web From scratch Estensione CMS esistenti Utilizzo di piattaforme esterne 3. Requisiti per i portali Open Data Assegnare ai dataset nomi autoesplicativi Pubblicare i responsabili del dataset Fornire query d'esempio Produrre e mostrare statistiche di uso, accesso e produzione Licenza in uso in forma human-readable In caso di molteplici licenze con obbligo di attribuzione, se lo spazio a video è limitato creare pagina Web dedicata per dare indicazioni sulla licenza e la relativa fonte Fare, ove possibile, descrizioni testuali esaustive sui dataset 4. Recupero e accesso ai dati Porre attenzione alla qualità dei dati Smart City Exhibition 2013 Giorgia Lodi $"

15 Grazie per l attenzione

Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico

Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico Linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico 11 Ottobre 2013 Napoli Ambiti regolatori di riferimento Contesto europeo : Direttiva PSI Digital Agenda for e-europe Contesto nazionale

Dettagli

Le prospettive dell Open Data

Le prospettive dell Open Data Le prospettive dell Open Data 28 febbraio 2012 Francesco Tortorelli La disponibilità dei dati Tra l 80% ed il 90% dei dati digitali sono stati creati negli ultimi 2 anni Mentre camminiamo, siamo in auto,

Dettagli

Il Software come risorsa nell epoca degli Open Data. Michele Bordi, Sistemi Informativi Comune di Macerata

Il Software come risorsa nell epoca degli Open Data. Michele Bordi, Sistemi Informativi Comune di Macerata Il Software come risorsa nell epoca degli Open Data Michele Bordi, Sistemi Informativi Comune di Macerata Stato attuale dell apertura dei dati dati.gov.it : 10348 dataset per 76 amministrazioni Riuso ancora

Dettagli

Allegato A REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA)

Allegato A REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) Allegato A REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO

Dettagli

COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia

COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) INDICE Pagina TITOLO I Disposizioni Generali

Dettagli

Comune di Lograto. Provincia di Brescia

Comune di Lograto. Provincia di Brescia Comune di Lograto Provincia di Brescia REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) (approvato con la deliberazione del Consiglio

Dettagli

StatPortal Open Geo Data

StatPortal Open Geo Data StatPortal Open Geo Data La soluzione open source che integra nativamente open data e geoportale Alessandro Greco Sistemi Territoriali S.R.L. a.greco@sister.it CC BY 3.0 IT Teramo, 18 Novembre 2015 Sistemi

Dettagli

SPCData: la nuvola dei dati della Pubblica Amministrazione Italiana

SPCData: la nuvola dei dati della Pubblica Amministrazione Italiana SPCData: la nuvola dei dati della Pubblica Amministrazione Italiana Intervento della sessione Dall'informazione pubblica alla crescita economica: gli open data come veicolo di sviluppo - 16 Ottobre 2013

Dettagli

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese)

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) Approvate con delibera della Giunta Comunale n.30 del 18.05.2015 Linee guida per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati (open data) Redatte ai sensi

Dettagli

PROVINCIA DI FORLI'-CESENA RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA)

PROVINCIA DI FORLI'-CESENA RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) PROVINCIA DI FORLI'-CESENA REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) Approvato con Delibera di G.P. n. 141775/456 del 06/12/2013

Dettagli

[ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB ]

[ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB ] 2011 Titolo del documento: Piano di adeguamento sito web Periodo di riferimento: Da Agosto 2011 N revisione: 1 Autore del documento: URP Data ultima versione: 30/08/2011 [ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB

Dettagli

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA VALORIZZAZIONE DEL

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA VALORIZZAZIONE DEL Agenzia per l Italia Digitale Presidenza del Consiglio dei Ministri LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO INFORMATIVO PUBBLICO (ANNO 2014) Linee guida nazionali per la valorizzazione

Dettagli

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA VALORIZZAZIONE DEL

LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA VALORIZZAZIONE DEL Agenzia per l Italia Digitale Presidenza del Consiglio dei Ministri LINEE GUIDA NAZIONALI PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO INFORMATIVO PUBBLICO (ANNO 2014) allegato alla Determinazione Commissariale

Dettagli

Gli OpenData e i Comuni

Gli OpenData e i Comuni Gli OpenData e i Comuni Osservatorio egovernment 2014-15 Milano, 13 marzo 2015 Agenda Significatività statistica del campione di Comuni analizzato Cosa sono gli OpenData - Dimensione del fenomeno Le Linee

Dettagli

Luca Milani Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura Affari istituzionali - Servizio archivistico

Luca Milani Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura Affari istituzionali - Servizio archivistico Tracce digitali Trasparenza e accessibilità dei siti web della PA Luca Milani Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura Affari istituzionali - Servizio archivistico 10 giugno 2015 Archivisti *el web

Dettagli

Progetto INPS Open Data

Progetto INPS Open Data Progetto INPS Open Data Settembre 2013 Open Data API Application Programming Interface 10 maggio 2011 pag. 1 Il progetto INPS Open Data ha risposto all esigenza di fornire ai cittadini i dati dell Istituto

Dettagli

Guida Utente Open Data - Provincia di Pisa

Guida Utente Open Data - Provincia di Pisa Guida Utente Open Data - Provincia di Pisa Gli Open Data sono consultabili sul sito web della Provincia nella pagina Open Data all interno della Sezione Innovazione e Statistica, al seguente link: http://www.provincia.pisa.it/interno.php?id=47866&lang=it

Dettagli

PA: opportunità e competenze per e con gli Open Data

PA: opportunità e competenze per e con gli Open Data PA: opportunità e competenze per e con gli Open Data Nello Iacono Presidente Istituto Italiano Open Data Vicepresidente Associazione Stati Generali dell Innovazione 1 L Istituto Italiano Open Data: quale

Dettagli

Introduzione al progetto ODINet

Introduzione al progetto ODINet Introduzione al progetto ODINet Alessandro Greco Sistemi Territoriali S.r.l. Cascina (Pisa), Italy Il Progetto ODINet è realizzato con il determinante contributo della Regione Toscana a valere sul Programma

Dettagli

DatiOpen: il portale Linked Open Data dell Istat

DatiOpen: il portale Linked Open Data dell Istat DatiOpen: il portale Linked Open Data dell Istat Relatore: Raffaella M. Aracri Stefano De Francisci, Andrea Pagano, Monica Scannapieco, Laura Tosco, Luca Valentino 25 Maggio 2017 Indice INTRODUZIONE Strategie

Dettagli

Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati

Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati COMUNE DI LUSIANA Provincia di Vicenza Progetto: Regolamento Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati Redatto ai sensi dell art. 52, comma 1, del D.Lgs. 82/2005 e successive

Dettagli

Forum PA. Open Data INPS

Forum PA. Open Data INPS Forum PA Roma, 9-12 maggio 2011 Open Data INPS Modelli di sviluppo per l Open Government nella PA 10 maggio 2011 pag. 1 Portale INPS Una piattaforma per i dati del settore pubblico: 10 maggio 2011 pag.

Dettagli

Open Toscana. http://open.toscana.it/ (on line dal 22 settembre 2014)

Open Toscana. http://open.toscana.it/ (on line dal 22 settembre 2014) 16 Dicembre 2015 Open Toscana http://open.toscana.it/ (on line dal 22 settembre 2014) Open Data Open by default (CC BY by default) Open on demand Non soltanto Open Data Servizi web facilmente accessibili

Dettagli

Smart. Amministrazione Trasparente Alberatura Area Affari Generali. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO

Smart. Amministrazione Trasparente Alberatura Area Affari Generali. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO Alberatura La soluzione consente di assolvere agli obblighi di legge in materia di trasparenza per quanto riguarda la strutturazione della sezione amministrazione trasparente quale link proposto nella

Dettagli

ALLEGATO 1. Linee Guida per la realizzazione del progetto MB OPEN DATA

ALLEGATO 1. Linee Guida per la realizzazione del progetto MB OPEN DATA ALLEGATO 1 Linee Guida per la realizzazione del progetto MB OPEN DATA INDICE FUNZIONE DELLE LINEE GUIDA 1 GOVERNO APERTO E DATI APERTI COME STRUMENTI DI TRASPARENZA 2 OPEN DATA 2 ORGANIZZAZIONE INTERNA

Dettagli

OPEN DATA: INFORMAZIONI ACCESSIBILI A TUTTI

OPEN DATA: INFORMAZIONI ACCESSIBILI A TUTTI OPEN DATA: INFORMAZIONI ACCESSIBILI A TUTTI UNA INTRODUZIONE AI DATI APERTI Stefano Sabatini COSA VUOL DIRE APERTO? Knowledge is open if anyone is free to access, use, modify, and share it subject, at

Dettagli

Gli Open Data della Regione del Veneto: da INSPIRE a RNDT

Gli Open Data della Regione del Veneto: da INSPIRE a RNDT Brescia, Webinar11 Formez Novembre PA - 27 2010 Novembre 2013 1 Gli Open Data della Regione del Veneto: da INSPIRE a RNDT Massimo Foccardi (*), Delio Brentan (*), Monica Cestaro (**) (*) Regione del Veneto

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI

REGOLAMENTO SULLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI REGOLAMENTO SULLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI REGOLAMENTO SULLA FACOLTA DI ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI Sommario Art. 1 - Principi, finalità, e oggetto...3 Art. 2 -

Dettagli

Forum PA. Open Data INPS

Forum PA. Open Data INPS Forum PA Roma, 16-19 maggio 2012 Open Data INPS Modelli di sviluppo per l Open Government nella PA 10 maggio 2011 pag. 1 Portale INPS Una piattaforma per i dati del settore pubblico: 15 marzo 2012 l Inps

Dettagli

Risultati della consultazione pubblica sulle linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico (2014)

Risultati della consultazione pubblica sulle linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico (2014) Agenzia per l Italia Digitale Presidenza del Consiglio dei Ministri Risultati della consultazione pubblica sulle linee guida per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico (2014) L Agenzia per

Dettagli

MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE

MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE Pur perdurando il momento di profondo riordino dell assetto organizzativo e delle attività dell

Dettagli

#SCE2014 ACADEMY. Linked Open Data: come fare, cosa serve. Diego Valerio Camarda. 24 ottobre 2014

#SCE2014 ACADEMY. Linked Open Data: come fare, cosa serve. Diego Valerio Camarda. 24 ottobre 2014 #SCE2014 ACADEMY Linked Open Data: come fare, cosa serve Diego Valerio Camarda 24 ottobre 2014 Premessa about me github.com/dvcama slideshare.com/diegovaleriocamarda twitter.com/dvcama linkedin.com/in/dvcama

Dettagli

Enrico Fagnoni <e.fagnoni@e-artspace.com> BOTK IN A NUTSHELL

Enrico Fagnoni <e.fagnoni@e-artspace.com> BOTK IN A NUTSHELL Enrico Fagnoni BOTK IN A NUTSHELL 20/01/2011 1 Business Ontology ToolKit Business Ontology Toolkit (BOTK) è un insieme estensibile di strumenti per realizzare applicazioni basate

Dettagli

Tavolo di Sanità Elettronica. Riuso delle componenti realizzate nel progetto "Rete dei centri di prenotazione - Cup on line"

Tavolo di Sanità Elettronica. Riuso delle componenti realizzate nel progetto Rete dei centri di prenotazione - Cup on line Tavolo di Sanità Elettronica Riuso delle componenti realizzate nel progetto "Rete dei centri di prenotazione - Cup on line" Roma, 14 Dicembre 2011 IL RIUSO Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme

Dettagli

Le criticità nella gestione dei dati sensibili

Le criticità nella gestione dei dati sensibili Le criticità nella gestione dei dati sensibili Ing.Giovanni Gentili Resp. Agenda digitale dell Umbria Regione Umbria Questo lavoro è pubblicato sotto licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia (CC

Dettagli

Strategia per la banda ultralarga e crescita digitale

Strategia per la banda ultralarga e crescita digitale Martedì 3 marzo 2015 1 / 25 Strategia per la banda ultralarga e crescita digitale Presidenza del Consiglio dei Ministri, AgID, Ministero dello Sviluppo Economico Infrastrutture: dove siamo L Italia è il

Dettagli

LA TRASPARENZA DELLA PA SUI SITI WEB Open data e riutilizzo nel d.lgs. n. 33/2013 Roma, 15 ottobre 2014 Chiara Romano

LA TRASPARENZA DELLA PA SUI SITI WEB Open data e riutilizzo nel d.lgs. n. 33/2013 Roma, 15 ottobre 2014 Chiara Romano LA TRASPARENZA DELLA PA SUI SITI WEB Open data e riutilizzo nel d.lgs. n. 33/2013 Roma, 15 ottobre 2014 Chiara Romano "Linee guida in materia di trattamento di dati personali, contenuti anche in atti e

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA IL CONSERVATORE DEI DOCUMENTI DIGITALI

FORMAZIONE AVANZATA IL CONSERVATORE DEI DOCUMENTI DIGITALI FORMAZIONE AVANZATA IL CONSERVATORE DEI DOCUMENTI DIGITALI 1. Premessa Con raccomandazione del 27/10/2011 - digitalizzazione e accessibilità dei contenuti culturali e sulla conservazione digitale - la

Dettagli

Open. City Platform. Il Cloud Computing per lo Smart Government. Eugenio Leone TD Group. Firenze 04 Aprile 2013

Open. City Platform. Il Cloud Computing per lo Smart Government. Eugenio Leone TD Group. Firenze 04 Aprile 2013 Open Il Cloud Computing per lo Smart Government City Platform Eugenio Leone TD Group Firenze 04 Aprile 2013 Agenda 2 Open City Platform: il Partneriato Il progetto 18 Comuni, 1 Comunità Montana e 2 Unioni

Dettagli

Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it

Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it La timeline del quadro normativo (1) 1998 2000 2004 2005 Protocollo informatico Regole tecniche per il protocollo informatico di cui al decreto del Presidente

Dettagli

ETICA 2013-2015. Migliorare la performance e accrescere la trasparenza attraverso le nuove tecnologie. Formati aperti

ETICA 2013-2015. Migliorare la performance e accrescere la trasparenza attraverso le nuove tecnologie. Formati aperti ETICA 2013-2015 Migliorare la performance e accrescere la trasparenza attraverso le nuove tecnologie Formati aperti Autore: Sergio Agostinelli, Piero Zilio Creatore: Formez PA, Progetto ETICA 2013-2015

Dettagli

Open data: aspetti giuridici Trento, 29 settembre 2015. Stefano Leucci - Università di Trento - stefano.leucci@unitn.it

Open data: aspetti giuridici Trento, 29 settembre 2015. Stefano Leucci - Università di Trento - stefano.leucci@unitn.it Open data: aspetti giuridici Trento, 29 settembre 2015 Stefano Leucci - Università di Trento - stefano.leucci@unitn.it Obiettivi Spiegare le regole giuridiche per la circolazione delle informazioni. Costruire

Dettagli

Open Data Tour. #opendatasicilia. Cristiano Longo Co.Pe. Cooperazione Paesi Emergenti Catania, 31-08-2015

Open Data Tour. #opendatasicilia. Cristiano Longo Co.Pe. Cooperazione Paesi Emergenti Catania, 31-08-2015 Cristiano Longo Co.Pe. Cooperazione Paesi Emergenti Catania, 31-08-2015 contenuti Chi Siamo Definizione di Open Data Dati Ricadute Attività del Movimento Open Data Chi Siamo chi siamo è una iniziativa

Dettagli

1. Premesse metodologiche Raccomandazioni

1. Premesse metodologiche Raccomandazioni Il Gruppo di Lavoro Italiano per la definizione dei Criteri di Qualità dei Siti Web della Cultura nella prima riunione tenutasi a Roma l 11 novembre 2002, ha fissato il proprio programma di lavoro come

Dettagli

Open Data, opportunità per le imprese. Ennio Lucarelli. Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Open Data, opportunità per le imprese. Ennio Lucarelli. Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Open Data, opportunità per le imprese Ennio Lucarelli Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Prendo spunto da un paragrafo tratto dall Agenda nazionale per la Valorizzazione del Patrimonio

Dettagli

Verso gli Open Data: La Roadmap per la Città di Reggio Calabria

Verso gli Open Data: La Roadmap per la Città di Reggio Calabria Verso gli Open Data: La Roadmap per la Città di Reggio Calabria La proposta dell Assessorato Smart City Reggio Calabria, 21 febbraio 2015 1 La Commissione UE per la Smart City indica come Linea d Azione

Dettagli

Stars Factory: LOD in RDF Data Cube Vocabulary

Stars Factory: LOD in RDF Data Cube Vocabulary Stars Factory: LOD in RDF Data Cube Vocabulary Open Data Ground plug-in Claudia Corcione, Paola De Caro, Stefano De Luca LOD 2014, 20-21/02/2014 2 Evodevo Evodevo è una società che offre servizi, sviluppa

Dettagli

Utilizzo degli strumenti di BI per una PA più efficiente: la visione di SAS

Utilizzo degli strumenti di BI per una PA più efficiente: la visione di SAS Utilizzo degli strumenti di BI per una PA più efficiente: la visione di SAS Luigi Costa Sales Support Manager SAS Forum PA 2006 9 Maggio 2006 Copyright 2004, SAS Institute Inc. All rights reserved. Agenda

Dettagli

Simone Aliprandi IL LICENSING DI DATI E LE PRINCIPALI LICENZE OPEN DATA

Simone Aliprandi IL LICENSING DI DATI E LE PRINCIPALI LICENZE OPEN DATA www.copyleft-italia.it www.aliprandi.org www.array.eu Simone Aliprandi IL LICENSING DI DATI E LE PRINCIPALI LICENZE OPEN DATA qualche informazione su di me Copyleft-Italia: www.copyleft-italia.it Array

Dettagli

Open Data in Trentino

Open Data in Trentino Open Data in Trentino Lorenzino Vaccari Provincia Autonoma di Trento Direzione Generale - I.D. in materia di Innovazione lorenzino.vaccari@provincia.tn.it Sommario Dati aperti, formati aperti e metadati:

Dettagli

ComunWeb. verso l Agenda Digitale. locale, nazionale, europea. pratiche e tecnologie per la gestione del territorio

ComunWeb. verso l Agenda Digitale. locale, nazionale, europea. pratiche e tecnologie per la gestione del territorio verso l Agenda Digitale locale, nazionale, europea ComunWeb pratiche e tecnologie per la gestione del territorio! multi-canalità e nuovi servizi per Cittadini ed Enti Locali contesto: chi è coinvolto Comunità

Dettagli

Welfare e ICT: strumenti e opportunità

Welfare e ICT: strumenti e opportunità 15 Novembre 2013 Welfare e ICT: strumenti e opportunità Barbara Pralio Welfare: le esigenze Riduzione spese per il welfare Aumento esigenze di protezione sociale Necessità di ragionare su opportunità di

Dettagli

#DECRETOTRASPARENZA. cosa cambia per le PA. Avv. Prof. Ernesto Belisario. www.ernestobelisario.eu

#DECRETOTRASPARENZA. cosa cambia per le PA. Avv. Prof. Ernesto Belisario. www.ernestobelisario.eu #DECRETOTRASPARENZA cosa cambia per le PA Avv. Prof. Ernesto Belisario www.ernestobelisario.eu SOMMARIO IL DECRETO LEGISLATIVO 33/2013 (introduzione e obblighi) LE CRITICITA DA AFFRONTARE COME CAMBIANO

Dettagli

I VANTAGGI. Flessibilità

I VANTAGGI. Flessibilità E-LEARNING E-LEARNING La proposta E-Learning della suite Agorà di Dedagroup A CHI SI RIVOLGE L OFFERTA fornisce al cliente un sistema complementare di formazione a distanza sui prodotti della suite Agorà

Dettagli

La normativa sul riuso del software nella P. A. e l esperienza Toscana

La normativa sul riuso del software nella P. A. e l esperienza Toscana La normativa sul riuso del software nella P. A. e l esperienza Toscana Caterina Flick Linux Day Grosseto, 27 ottobre 2007 1/13 P.A. e acquisizione di software Secondo la normativa vigente le amministrazioni

Dettagli

Le soluzioni SAP al servizio del processo di acquisto

Le soluzioni SAP al servizio del processo di acquisto Le soluzioni SAP al servizio del processo di acquisto Antonio Costa SAP Italia Agenda 1. Introduzione 2. Panoramica sulla soluzione SAP 3. Perché SAP? SAP Italia 2010 / Pagina 2 Cosa significa questo per

Dettagli

Il progetto MINERVA: tra digitalizzazione e qualità dei siti web di contenuto culturale.

Il progetto MINERVA: tra digitalizzazione e qualità dei siti web di contenuto culturale. a cura di Gabriella Guerci di Marzia Piccininno Negli ultimi anni il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha lavorato con grande impegno in ambito europeo, in particolar modo nel settore strategico

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FORMAZIONE AVANZATA e-government 1. Premessa Oggi l innovazione nella pubblica amministrazione (PA) e, in particolare,

Dettagli

Valutazione tecnico economica dell acquisizione del software

Valutazione tecnico economica dell acquisizione del software Valutazione tecnico economica dell acquisizione del software un possibile approccio Pierluigi Mazzuca Direttore Customer & Partner experience Microsoft Italia Agenda La normativa corrente in materia di

Dettagli

IV lezione INSPIRE. GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture

IV lezione INSPIRE. GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture IV lezione INSPIRE GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Be INSPIRED! GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture - Cristoforo Abbattista Page 2 Cos è INSPIRE Direttiva Europea 2007/02/EC Stabilisce

Dettagli

Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici

Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici Regione Toscana Direzione generale Organizzazione Tra cartaceo e digitale: gestione e conservazione degli archivi degli enti pubblici ANAI Marche Fermo, 28 novembre 2012 Ilaria Pescini PO Archivi e sistema

Dettagli

Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013. MODULO DIDATTICO 4 Modalità di pubblicazione.

Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013. MODULO DIDATTICO 4 Modalità di pubblicazione. Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013 MODULO DIDATTICO 4 Modalità di pubblicazione 1 of 20 L efficacia degli obblighi di pubblicazione delle informazioni

Dettagli

Tecnologie semantiche per lo sviluppo di conoscenza e servizi Evento W3C LOD 2014

Tecnologie semantiche per lo sviluppo di conoscenza e servizi Evento W3C LOD 2014 Tecnologie semantiche per lo sviluppo di conoscenza e servizi Evento W3C LOD 2014 dagli inizi In seguito alla direttiva del Parlamento Europeo 2003/98/CE, nel Marzo 2012, INPS crea la Sezione Open Data

Dettagli

La pubblicazione online degli elaborati tecnici degli strumenti urbanistici

La pubblicazione online degli elaborati tecnici degli strumenti urbanistici La pubblicazione online degli elaborati tecnici degli strumenti urbanistici L albo pretorio online 1 La pubblicità legale online (1) Art.32 della legge 18 giugno 2009,n.69: Dal 1 gennaio 2010, gli obblighi

Dettagli

PRESENTAZIONE SINTETICA PROGETTO JOOMLA! UN SITO WEB OPEN SOURCE PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

PRESENTAZIONE SINTETICA PROGETTO JOOMLA! UN SITO WEB OPEN SOURCE PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PRESENTAZIONE SINTETICA PROGETTO JOOMLA! UN SITO WEB OPEN SOURCE PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Premessa: Considerato che: 1. le attuali funzionalità e requisiti connessi alle piattaforme web della Pubblica

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 18 del 24/03/2015

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 18 del 24/03/2015 CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

Service Oriented Architecture what and why? QuickTime and a decompressor are needed to see this picture.

Service Oriented Architecture what and why? QuickTime and a decompressor are needed to see this picture. Service Oriented Architecture what and why? Service Oriented Architecture : architettura In quanto architettura, non è soltanto un insieme di nuove tecnologie, ma un insieme di componenti, di modelli e

Dettagli

Roma Capitale: Open Data come nuova frontiera della comunicazione tra istituzioni e cittadini

Roma Capitale: Open Data come nuova frontiera della comunicazione tra istituzioni e cittadini Roma Capitale: Open Data come nuova frontiera della comunicazione tra istituzioni e cittadini Roma, 13 Novembre 2013 Ing. Carolina Cirillo Direttore Servizi Informatici e Telematici Agenda Perché l Open

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 13 SETTEMBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 13 SETTEMBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 13 SETTEMBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRASPARENZA AMMINISTRATIVA E DI VALORIZZAZIONE DEI DATI DI TITOLARITÀ REGIONALE. IL CONSIGLIO REGIONALE Ha approvato IL PRESIDENTE

Dettagli

COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati

COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati Versione 1.0.0 1 SOMMARIO 1 APPROVAZIONI...3 2 LISTA DI DISTRIBUZIONE...3 3 REVISIONI...3 4

Dettagli

Convenzione Operativa. dell Accordo Quadro tra l Agenzia per l Italia Digitale ed il CNR. tra

Convenzione Operativa. dell Accordo Quadro tra l Agenzia per l Italia Digitale ed il CNR. tra Convenzione Operativa 1 Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione dell Accordo Quadro tra l Agenzia per l Italia Digitale ed il CNR tra Agenzia per l Italia Digitale, di seguito denominata AgID,

Dettagli

Open source e Pubblica Amministrazione: ha ancora senso parlarne? Flavia Marzano

Open source e Pubblica Amministrazione: ha ancora senso parlarne? Flavia Marzano Open source e Pubblica Amministrazione: ha ancora senso parlarne? Flavia Marzano Le 4 libertà Libertà 0: Libertà di eseguire il programma per qualsiasi scopo. Libertà 1: Libertà di studiare il programma

Dettagli

Architettura del sistema

Architettura del sistema 18/06/15 I N D I C E 1 INTRODUZIONE... 2 2 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 2 3 PROGETTO DI MASSIMA... 3 3.1 REQUISITI DELLA SOLUZIONE... 4 4 LA SOLUZIONE... 4 4.1 IL NUCLEO CENTRALE... 5 4.1.1 La gestione

Dettagli

GIORNATA DELLA TRASPARENZA 2012

GIORNATA DELLA TRASPARENZA 2012 GIORNATA DELLA TRASPARENZA 2012 Pillole di Trasparenza Concorso Farmacie e Opendata Claudia Biffoli Direzione Generale del Sistema Informativo e Statistico Sanitario Ufficio IV ex DGSI Roma, 12 Dicembre

Dettagli

RadarWeb PA Una metodologia per la rilevazione della qualità dei siti web della PA. Palermo, 04 aprile 2012

RadarWeb PA Una metodologia per la rilevazione della qualità dei siti web della PA. Palermo, 04 aprile 2012 RadarWeb PA Una metodologia per la rilevazione della qualità dei siti web della PA Palermo, 04 aprile 2012 Linee guida Luglio 2010 Suggerire alla Pubbliche Amministrazioni criteri e strumenti per razionalizzare

Dettagli

Analisi del Comitato Tecnico Scientifico della Coalizione per le competenze digitali sui progetti dell ambito Pubblica Amministrazione

Analisi del Comitato Tecnico Scientifico della Coalizione per le competenze digitali sui progetti dell ambito Pubblica Amministrazione Analisi del Comitato Tecnico Scientifico della Coalizione per le competenze digitali sui progetti dell ambito Pubblica Amministrazione 17/09/2015 A cura di: Alberto Marinelli Franco Patini Innocenza Ruberto

Dettagli

White paper. APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org)

White paper. APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org) White paper APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org) APRE è un ente privato di ricerca non profit sostenuto da oltre cento Soci Sostenitori e Ordinari provenienti da Università e Organizzazioni private

Dettagli

DATI GEOGRAFICI liberi occasione di crescita e sviluppo

DATI GEOGRAFICI liberi occasione di crescita e sviluppo DATI GEOGRAFICI liberi occasione di crescita e sviluppo - m.fodera@studiotopografia.it http://www.gsidibiella.com/files/digitalizzazione.gif http://www.interworldna.com/images/gtco/gtco-acculit.jpg 2 http://www.slideshare.net/jhoechtl/open-linked-data-as-part-of-a-government-enterprise-architecture

Dettagli

La conservazione digitale tra obblighi e opportunità

La conservazione digitale tra obblighi e opportunità Giuseppe Santillo La conservazione digitale tra obblighi e opportunità Bologna 13 Maggio 2014 AGENDA O INDICE Gli impatti normativi in tema di conservazione La conservazione digitale: un obbligo normativo

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto il decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 134, recante Misure urgenti per la crescita del Paese, e,

Dettagli

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015

POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna. Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 POR FESR 2014-2020 Regione Emilia-Romagna Decisione C(2015) 928 del 13 febbraio 2015 Piano di comunicazione 2015 Indice Premessa 3 Azioni di comunicazione 3 Azione propedeutica: definizione dell immagine

Dettagli

BSC Brescia Smart City

BSC Brescia Smart City BSC Brescia Smart City Ruolo, programma, obiettivi 2014 > 2020 Smart City : di cosa parliamo Con il termine Smart City/Community (SC) si intende quel luogo e/o contesto territoriale ove l'utilizzo pianificato

Dettagli

Piano Anticorruzione It.City S.p.A.

Piano Anticorruzione It.City S.p.A. Piano Anticorruzione It.City S.p.A. 2014 2016 Indice Premessa... 2 Organizzazione... 4 Referenti... 5 Compiti operativi dei Referenti... 7 Aree di rischio... 8 I Controlli... 9 La Trasparenza... 10 Codice

Dettagli

TERRITORIO OPEN DATA L esperienza della Provincia di Bologna. Caterina Alvisi Provincia di Bologna

TERRITORIO OPEN DATA L esperienza della Provincia di Bologna. Caterina Alvisi Provincia di Bologna TERRITORIO OPEN DATA L esperienza della Provincia di Bologna DAGLI OPEN DATA AMBIENTALI AGLI OPEN DATA DELL'ENTE 2013: Avvio del progetto Ambiente Open Data, nell'ambito del gruppo di lavoro Facciamo i

Dettagli

COMUNICAZIONE AD AGID DELLE BASI DATI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

COMUNICAZIONE AD AGID DELLE BASI DATI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI COMUNICAZIONE AD AGID DELLE BASI DATI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI L art. 24-quater, comma 2, D.L. n. 90/2014, convertito in Legge n. 114/2014 l'11 agosto u.s., obbliga tutte le pubbliche amministrazioni

Dettagli

Open Publishing Made Easy!

Open Publishing Made Easy! Open Publishing Made Easy! Seminario Residenziale CIBER Università di Napoli, 11 novembre 2005 Che cos è HyperJournal è un software per creare e gestire riviste scientifiche elettroniche e cartacee. è

Dettagli

Progetto BPR: Business Process Reengineering

Progetto BPR: Business Process Reengineering Progetto BPR: Business Process Reengineering Riflessioni frutto di esperienze concrete PER LA CORRETTA INTERPRETAZIONE DELLE PAGINE SEGUENTI SI DEVE TENERE CONTO DI QUANTO ILLUSTRATO ORALMENTE Obiettivo

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014 2020 OPPORTUNITA E SFIDE PER ROMA CAPITALE ESPERIENZE FATTE E PROSPETTIVE APERTE ROMA 14 LUGLIO 2015

LA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014 2020 OPPORTUNITA E SFIDE PER ROMA CAPITALE ESPERIENZE FATTE E PROSPETTIVE APERTE ROMA 14 LUGLIO 2015 LA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014 2020 OPPORTUNITA E SFIDE PER ROMA CAPITALE ESPERIENZE FATTE E PROSPETTIVE APERTE ROMA 14 LUGLIO 2015 Le opportunità: due grandi filoni diversi ma complementari I programmi

Dettagli

Dati per il Web semantico

Dati per il Web semantico Politecnico di Bari t.dinoia@poliba.it Dati per il Web semantico Dublin Core Metadata Element Set Dublin Core: insieme di metadati sviluppati in seno alla Dublin Core Metadata Initiative Pensato per la

Dettagli

I siti web pubblici. Ing. Elena Tabet DigitPA. Perugia, 11 aprile 2011

I siti web pubblici. Ing. Elena Tabet DigitPA. Perugia, 11 aprile 2011 I siti web pubblici Ing. Elena Tabet DigitPA Perugia, 11 aprile 2011 Contesto Necessita di integrare la realtà del web all interno di una comunicazione istituzionale e/o finalizzata a certi servizi Regole

Dettagli

Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013

Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS. Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013 Le politiche e le strategie nazionali sugli ITS Olga Landolfi Segretario Generale TTS Italia Cagliari, 26 Giugno 2013 TTS Italia, l Associazione ITS Nazionale fondata nel 1999, rappresenta circa 80 Enti,

Dettagli

Comunicazione ad AgID delle Basi di dati e degli applicativi che le utilizzano

Comunicazione ad AgID delle Basi di dati e degli applicativi che le utilizzano Comunicazione ad AgID delle Basi di dati e degli applicativi che le utilizzano In considerazione delle numerose richieste ricevute, si informa che nel periodo dal 20 al 30 novembre 2014 è nuovamente disponibile

Dettagli

Le tappe 2010. Realizzazione della versione preliminare delle Linee guida, elaborata da un gruppo di lavoro composto da DigitPA, Formez PA, DFP e DDI

Le tappe 2010. Realizzazione della versione preliminare delle Linee guida, elaborata da un gruppo di lavoro composto da DigitPA, Formez PA, DFP e DDI Le Linee guida siti web PA, previste dalla Direttiva del 26 novembre 2009 n. 8 del Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e rivolte a tutte le amministrazioni pubbliche, hanno l obiettivo

Dettagli

La Misura delle Smart Communities e il Piano Nazionale. Irene Bengo Dipartimento di Ingegneria Gestionale Politecnico di Milano

La Misura delle Smart Communities e il Piano Nazionale. Irene Bengo Dipartimento di Ingegneria Gestionale Politecnico di Milano La Misura delle Smart Communities e il Piano Nazionale Irene Bengo Politecnico di Milano Strategia: Smart Community 2 SMART CITY Convergenza tecnologia innovazione sociale (benessere) Articolazione sul

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2013-2014-2015

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2013-2014-2015 Via Guido Rossa, 1 40033 Casalecchio di Reno (BO) Tel 051.598364 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2013-2014-2015 Approvato con determinazione Amministratore Unico n. 20 del 20/12/2013

Dettagli

Il progetto BABEL. come costruire e sviluppare un sistema di gestione documentale. ForumPA 25 Maggio 2016

Il progetto BABEL. come costruire e sviluppare un sistema di gestione documentale. ForumPA 25 Maggio 2016 Il progetto BABEL come costruire e sviluppare un sistema di gestione documentale ForumPA 25 Maggio 2016 LE MOTIVAZIONI BABEL è un sistema integrato per la gestione dell archivio corrente, sviluppato dall

Dettagli

FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30

FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30 PROGRAMMAZIONE 2014-2020 DEI FONDI SIE PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE GOVERNANCE E CAPACITA ISTITUZIONALE FORUM PA 2015 LA PA DIGITALE ROMA 26 MAGGIO 14.30.15.30 Il PON Governance e capacità istituzionale

Dettagli

I Villaggi Digitali per i cittadini e per le imprese

I Villaggi Digitali per i cittadini e per le imprese Agenda Digitale Toscana I Villaggi Digitali per i cittadini e per le imprese Laura Castellani ICT e crescita Nell Agenda Digitale Europea la Commissione ha indicato ai Paesi membri obiettivi per il 2020

Dettagli

C O M U N E D I L U G O D I V I C E N Z A PROVINCIA DI VICENZA Piazza XXV Aprile, 28

C O M U N E D I L U G O D I V I C E N Z A PROVINCIA DI VICENZA Piazza XXV Aprile, 28 C O M U N E D I L U G O D I V I C E N Z A PROVINCIA DI VICENZA Piazza XXV Aprile, 28 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2014 2016 APPROVATO CON DELIBERA DI G.C. N. 9 DEL 31/01/2014

Dettagli