MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI. inseriti nel PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA TITOLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI. inseriti nel PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA TITOLO"

Transcript

1 Liceo Ginnasio D. A. Azuni Via Rolando, 4 - Sassari Tel Fax Mail: Web: MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI inseriti nel PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA TITOLO ANNO SCOLASTICO 2014/2015

2 Anno scolastico SCHEMA RIASSUNTIVO DELLE ATTIVITÀ PROGETTUALI TITOLO PROGETTO: DEL RESPONSABILE DI PROGETTO: PROGETTISTA: (se diverso dal responsabile) OBIETTIVO GENERALE (Barrare la casella che corrisponde all obiettivo generale dell azione) Formazione, recupero, rafforzamento delle conoscenze o delle motivazioni degli allievi Formazione aggiornamento del personale della scuola Formazione aggiornamento rivolto ad esterni alla scuola Promozione dell Istituzione scolastica Monitoraggio, riorganizzazione, potenziamento delle risorse interne (materiali e attrezzature) Altro (specificare): DESTINATARI PREVISTI (Indicare la tipologia ed il numero dei soggetti a cui il progetto si rivolge allegando l elenco dettagliato) Allievi N Specificare le Classi coinvolte: Docenti N Specificare le Discipline: Assistenti Tecnici N Assistenti Amministrativi N Collaboratori Scolastici N Esterni all Istituzione N Specificare tipologia: PERSONALE COINVOLTO NELLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO (Per ciascuna categoria specificare i nominativi e il profilo del personale coinvolto Mansioni Monte ore totale di impegno Coordinatore di progetto Docenti impegnati in attività di docenza Docenti impegnati in altre attività funzionali (tutor, co-presenti ecc.,) Assistenti tecnici impegnati (solo se previste attività di laboratorio) Assistenti Amministrativi impegnati Collaboratori Scolastici impegnati Esperti esterni all Istituzione (solo se previsti finanziamenti esterni) NOMINATIVI DEL PERSONALE COINVOLTO NELL AZIONE (Specificare di seguito i nominativi del personale già individuato) Nominativi Tipologia di attività Ore docenza Ore altre attività

3 TEMPI DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO FINALITÀ E DESCRIZIONE DEL PROGETTO OBIETTIVI SPECIFICI (Nel caso di attività formative, indicare la programmazione didattica, specificando: obiettivi, contenuti, metodologie, scansione temporale delle lezioni frontali e di laboratorio) STRUTTURE, ATTREZZATURE, MATERIALI DIDATTICI E DI CONSUMO (Descrivere gli strumenti necessari alla realizzazione dell azione) COLLEGAMENTI CON STRUTTURE ESTERNE (Nel caso in cui il progetto usufruisca di un co-finanziamento esterno, specificare la modalità del parternariato)

4 PIANO FINANZIARIO ANALITICO FINANZIAMENTO A CARICO DEL FONDO DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA Spese personale coinvolto nelle attività progettuali Monte ore Costo unitario in Euro Progettazione Compenso al Coordinatore (Forfetario) 17,50 Compenso ai Docenti interni per ore di insegnamento 35,00 Compenso ai Docenti interni per ore di non insegnamento 17,50 Compenso ad esperti esterni (*) Totale spese per il personale Spese di gestione e funzionamento del progetto Compenso per Assistenti Tecnici 14,50 Compenso al personale Amministrativo 14,50 Compenso per Collaboratori scolastici 12,50 Materiali didattici e di consumo Altre spese (da specificare) Costo totale in Euro Totale spese a carico del Fondo dell Istituto NOTA Nel caso il progetto usufruisca di finanziamenti da parte di altre strutture pubbliche o private, allegare il relativo piano finanziario analitico. Da compilare a cura del presentatore responsabile del progetto prima dell inizio delle attività

5 Da compilare a cura del presentatore responsabile del progetto prima dell inizio delle attività Programma annuale 2014 SCHEDA DI INIZIO DELLE ATTIVITA Progetto: Coordinatore: Periodo di attività: da: a: AZIONI DIDATTICHE Numero dei destinatari Classe totale Tipologia degli interventi orientamento formazione recupero altro (specificare) AZIONI DI SISTEMA Tipologia delle azioni formazione docenti monitoraggio e valutazione altro (specificare) Data.. Firma Da compilare a cura del presentatore responsabile del progetto a metà del percorso

6 PROGETTO 1.1 Denominazione progetto 1.2 Responsabile progetto PROGRAMMA ANNUALE 2014 SCHEDA DI VERIFICA INTERMEDIA Codice 1.3 Obiettivi / Grado di raggiungimento molto basso basso medio alto molto alto Ob.1 Ob.2 Ob.3 Ob.3 Ob Destinatari N. Allievi N. Docenti 1.5 Rapporti attivati con altre istituzioni/enti Comune Regione Altre istituzioni scolastiche Enti/Associazioni Università Altro 1.6 Attività / Grado di svolgimento non attuata non regolare Attiv.1 Attiv.2 Attiv.3 Attiv.4 Attiv Soggetti coinvolti N. Docenti interni N. Docenti/Esperti esterni Beni e servizi Strutture logistiche utilizzate regolare conclusa non conclusa Strutture organizzative utilizzate Acquisti effettuati Contratti stipulati Data / / IL RESPONSABILE DEL PROGETTO Note:

7 Da compilare a cura del presentatore responsabile del progetto al termine delle attività Programma annuale 2014 SCHEDA DI MONITORAGGIO FINALE Progetto: Coordinatore: Periodo di attività: da: a: INDICATORI GENERALI Ore di attività effettive Numero di alunni coinvolti Sono stati coinvolti studenti esterni al nostro istituto? Si No Gli allievi appartenevano a più classi? Si No Numero di docenti coinvolti Docenti ITP Tutors Sono stati coinvolti docenti esterni al nostro istituto? Si No Si sono utilizzate aule speciali? Si No (se si è risposto Si alla domanda precedente) le aule speciali utilizzate sono state.. L attività si è svolta anche all esterno del nostro istituto? Si No Biblioteca Multimedia Laboratori Palestra I risultati dell attività sono stati resi pubblici? Si No (se si è risposto Si alla domanda precedente) in che modo sono stati rei pubblici i risultati delle attività svolte? Sono state previste/attuate procedure di valutazione?l Si No Se la risposta alla domanda prededente è si te procedure di valutazione riguardano il.. Il progetto ha prodotto dei risultati sugli allievi? Si No (Se si è risposto si alla domanda precedente) L attività ha permesso agli allievi di migliorare/acquisire Quale è il giudizio complessivo degli studenti sull attività svolta? (A=ottimo, E=negativo) Si sono incontrate difficoltà? Si No Documento Multimedia Poster Progetto Gradimento Partecipanti Conoscenze Metodi di lavoro Comportamenti A B C D E Se si è risposto si alla domanda precedente le difficoltà sono state Organizzative Strutturali Finanziarie Si intende riproporre l attività nel prossimo futuro? Si No Quale è il tuo giudizio complessivo sull attività svolta? (A=ottimo, E=negativo) A B C D E 1

8 In relazione all'iniziativa effettuata, i costi (in termini di impegno personale), in rapporto alla qualità prodotta, sono stati INDICATORI DI QUALITÀ Segnare con una X il numero corrispondente all apprezzamento EFFICIENZA Altissimi Alti Congrui Bassi Bassissimi In relazione all'iniziativa effettuata, i costi globali (persone impegnate e somme impiegate), in rapporto alla qualità prodotta, sono stati Altissimi Alti Congrui Bassi Bassissimi Gli spazi e gli ambienti da me utilizzati per realizzare l'iniziativa sono stati a un livello qualitativo QUALITÀ AMBIENTALE Gli spazi e gli ambienti complessivamente utilizzati per realizzare l'iniziativa sono stati a un livello qualitativo QUALITÀ RELAZIONALE Il clima (le relazioni) fra le persone che hanno realizzato l'iniziativa è stato a un livello di qualità La cooperazione fra le persone che hanno realizzato l'iniziativa è stata a un livello di qualità Il servizio didattico complessivo offerto agli utenti, per effetto del prodotto realizzato è stato a un livello qualitativo QUALITÀ TECNICA QUALITÀ PERCEPITA Altissima Alta Sufficiente Bassa Bassissima Come utente del prodotto realizzato, ritengo che la sua qualità sia La fruibilità del prodotto da parte mia penso che sia possibile a un livello La fruibilità del prodotto da parte degli alunni penso che sia possibile a un livello La fruibilità del prodotto da parte di genitori e altri utenti penso che sia possibile a un livello Data Firma 2

SCHEMA PREVENTIVO DI PROGETTAZIONE PER L AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE

SCHEMA PREVENTIVO DI PROGETTAZIONE PER L AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE SCHEMA PREVENTIVO DI PROGETTAZIONE PER L AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. INTRODUZIONE 2. FINALITA 3. OBIETTIVI MISURABILI 4. MODALITA DI SVOLGIMENTO 5. TEMPI 6. FASE OPERATIVA 7. MONITORAGGIO

Dettagli

ALLEGATO 1. ANAGRAFICA DI ISTITUTO CAPOFILA Istituto di istruzione secondaria di I grado DENOMINAZIONE ISTITUTO

ALLEGATO 1. ANAGRAFICA DI ISTITUTO CAPOFILA Istituto di istruzione secondaria di I grado DENOMINAZIONE ISTITUTO ALLEGATO 1 MODULO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Eureka" Orientamento degli studenti nel passaggio dal I al II ciclo di istruzione ANAGRAFICA DI ISTITUTO CAPOFILA Istituto di istruzione secondaria di I

Dettagli

AMBITO: Promozione dell apprendimento. DESTINATARI: Istituzioni Scolastiche di qualsiasi ordine e grado della Regione.

AMBITO: Promozione dell apprendimento. DESTINATARI: Istituzioni Scolastiche di qualsiasi ordine e grado della Regione. Allegato 2 alla D.G.R. n. 201 del 1 febbraio 2008 PROGETTO SPECIALE Promozione del successo scolastico interventi finalizzati al recupero delle difficoltà di apprendimento e/o al potenziamento dei saperi

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. ALBERTO MANZI

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. ALBERTO MANZI Modello per la proposta di progetti d Istituto Titolo progetto Anno scolastico di realizzazione Scuola: sede o plesso Responsabile del progetto: solo un nominativo Destinatari: classi o gruppi (non meno

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CCI 07IT051PO007 Cod. Meccanografico krth0009 C.F. 91021680797 e-mail: krth0009@istruzione.it Circolare straordinaria prot. 676 del23/01/14 Azioni C1 Interventi formativi

Dettagli

FORMAT PROGETTI FIS. Anno Scolastico. Motivazioni. Obiettivi Formativi. Mediazione didattica. Destinatari. Risorse Umane Strutturali: Risultati attesi

FORMAT PROGETTI FIS. Anno Scolastico. Motivazioni. Obiettivi Formativi. Mediazione didattica. Destinatari. Risorse Umane Strutturali: Risultati attesi ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceee08200n@istruzione.it C.M. CEIC848004 Sito web www.scuolarienzo.gov.it

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015 Anno scolastico 2014/2015 Denominazione progetto: MATEMATICANDO: supporto permanente di matematica rivolto a tutti gli studenti. Responsabile del progetto Prof.ssa Patrizia Cataldi Sintesi del progetto

Dettagli

QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati)

QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati) QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati) 1) Pensi alla sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e dei diversi gradi di scuola. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni?

Dettagli

Con la presente, il/la sottoscritto prof./prof.ssa

Con la presente, il/la sottoscritto prof./prof.ssa PRESENTAZIONE DI PROGETTO DIDATTICO da inserire nel P.O.F. per l a.s. _2014/15 Alla c.a della F.S. PER LA GESTIONE DEL P.O.F. per il tramite del DIRIGENTE SCOLASTICO e p.c. al Direttore S.G.A. Con la presente,

Dettagli

PROGETTO dialogo interculturale 2011-2012

PROGETTO dialogo interculturale 2011-2012 Pagina: 1 di 10 Parte 1 - Titolo del progetto Indicare la denominazione del progetto PROGETTO dialogo interculturale 2011-2012 Responsabile progetto e Gruppo di lavoro Indicare Il responsabile del progetto

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA CORSI DI RECUPERO

ISTRUZIONE OPERATIVA CORSI DI RECUPERO Pag 1 di 7 1. SCOPO Scopo di questa IO è descrivere le modalità, i tempi e le responsabilità nell erogazione delle attività di recupero che vede l Istituto in relazione sia con le famiglie che con gli

Dettagli

Allegato 1. MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI DGSP. - Ufficio V DG.IT - Ufficio II

Allegato 1. MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI DGSP. - Ufficio V DG.IT - Ufficio II Allegato 1 MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI DGSP. - Ufficio V DG.IT - Ufficio II PROGETTI MIGLIORATIVI DELL OFFERTA FORMATIVA INTERVENTI PER ATTIVITA DI PROMOZIONE EDUCATIVA E CULTURALE DI INTEGRAZIONE E

Dettagli

Prot. 4501/C12 Foggia, 22/05/2014

Prot. 4501/C12 Foggia, 22/05/2014 Prot. 4501/C12 Foggia, 22/05/2014 Ai Docenti del Liceo Scientifico Volta Sede All Albo Pretorio on line Al Sito internet Pon in chiaro Cosa fa la mia scuola BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI RISORSE UMANE INTERNE

Dettagli

Regolamento di Istituto

Regolamento di Istituto Liceo Ginnasio Statale Giorgio Asproni Nuoro Via Dante n. 42 tel. 078435043 fax 078430283 e-mail segreteria@liceoasproni.net Regolamento di Istituto Appendice: Regolamento di uscite didattiche, visite

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015 Anno scolastico 2014/2015 Denominazione progetto Lettorato d inglese, spagnolo e tedesco per le classi 3 del Liceo Rodari. Responsabile del progetto Prof.ssa Maura Ferranti (responsabile d'area) Sintesi

Dettagli

Liceo Classico Galileo. Via Martelli 9 50129 FIRENZE SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016. Sintesi Progetto/Attività

Liceo Classico Galileo. Via Martelli 9 50129 FIRENZE SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016. Sintesi Progetto/Attività Liceo Classico Galileo Via Martelli 9 50129 FIRENZE SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Sintesi Progetto/Attività Sezione 1 Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Comunicating Art 1.2 Responsabile

Dettagli

PROGETTO DI MIGLIORAMENTO

PROGETTO DI MIGLIORAMENTO PROGETTO DI MIGLIORAMENTO Anno Scolastico: Denominazione: Tipologia: Nuovo Prosecuzione Durata: Annuale Biennale Pluriennale Coordinatore Gruppo di progetto Docenti ATA Personale esterno Data Stesura:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s.

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Sede Centrale: Scuola Media Statale "San Francesco d'assisi" Via Jonghi, 3-28877 ORNAVASSO (VB) - cod. fiscale 84009240031

Dettagli

FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI FORMATIVI PER LA PARTECIPAZIONE AL GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE EDIZIONE N 5 ANNO 2015

FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI FORMATIVI PER LA PARTECIPAZIONE AL GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE EDIZIONE N 5 ANNO 2015 FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI FORMATIVI PER LA PARTECIPAZIONE AL GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE EDIZIONE N 5 ANNO 2015 TITOLO DEL PROGETTO: ENTE/IMPRESA PROPONENTE 1 Alla GIURIA DEL GRAN PRIX

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

Relazione finale Attività di monitoraggio e valutazione

Relazione finale Attività di monitoraggio e valutazione Con l Europa, investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GUGLIELMO MARCONI Via Gen. A. Di Giorgio, 4-90143 Palermo Tel.091.6255080 Fax: 091.6260468 e-mail : paic89300r@istruzione.it sito

Dettagli

Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro

Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro Percorsi assistiti di Alternanza Scuola-Lavoro Seminari /laboratori di formazione Team Centro Polifunzionale di Servizio Dilos Center SIMUCENTER regionale per la Puglia Agenda 15.00 Registrazione partecipanti

Dettagli

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE a comunicazione con le famiglie totale risposte schede 1 ruolo del tutor 49 60 63 19 172 191 2 il sito internet della scuola 37 83 54 17 174 191

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015 Anno scolastico 2014/2015 Denominazione progetto BENESSERE SCOLASTICO Responsabile del progetto: Raffaella Cappelli Collaboratori: Bucci Tiziana, Cortese Giuseppe, Cinquegrana Consiglia, Carmignani Ilaria

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ALLEGATO N. 3 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio SCHEDA DI PRESENTAZIONE PROGETTO Area a rischio e lotta contro l emarginazione scolastica

Dettagli

La documentazione Prof. Domenico Crudo

La documentazione Prof. Domenico Crudo Meeting Alternanza Scuola-Lavoro ITIS Stanislao Cannizzaro Catania 27-29 aprile 2015 La documentazione Bando finanziamento: OTTOBRE/NOVEMBRE Presentazioni progetti: NOVEMBRE Assegnazioni: FEBBRAIO/MARZO

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE IIS ITCG LC Via D. Alighieri - snc 87018 SAN MARCO ARGENTANO (CS)

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE IIS ITCG LC Via D. Alighieri - snc 87018 SAN MARCO ARGENTANO (CS) Regione Calabria M.I.U.R. Unione Europea ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE IIS ITCG LC Via D. Alighieri - snc 87018 SAN MARCO ARGENTANO (CS) Tel. 0984 / 512523-512529 - Fax 0984 / 513326 Codice Mecc. CSIS06700R

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA

ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA ISTITUTO COMPRENSIVO A. BATTELLI NOVAFELTRIA Scheda progetto prevista dall art. 2 c. 6 D. 44del 01/02/01 Da allegare al Programma Annuale SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

Dettagli

L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E " A. C A N O V A " T R E V I S O

L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E  A. C A N O V A  T R E V I S O L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E " A. C A N O V A " T R E V I S O - REGOLAMENTO D ISTITUTO - MODALITA PER L ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI D ISTRUZIONE Approvato dal C.d.I. con delibera n. 17 del 28

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO TECNICO AGRARIO STATALE DI FIRENZE ISTITUTO PROF.LE DI STATO PER L AGRICOLTURA E L AMBIENTE Via delle Cascine n. 11 50144 - FIRENZE Scheda di progetto prevista

Dettagli

1 Circolo Didattico di Sondrio - Commissione per l handicap Progetto A piccoli passi

1 Circolo Didattico di Sondrio - Commissione per l handicap Progetto A piccoli passi QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE SULLA QUALITÁ DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA Questo questionario è rivolto a tutte le insegnanti della scuola e vuole essere un occasione di riflessione sulle variabili di

Dettagli

SCHEDA PROGETTO DI SINTESI/PIANIFICAZIONE

SCHEDA PROGETTO DI SINTESI/PIANIFICAZIONE Ministero dell Istruzione,Università e Ricerca Istituto Comprensivo Sancia D Angiò Via vesuvio Scuola dell Infanzia Primaria Sec. 1 grado Via Cattaneo,35-80040 - Trecase (Na) C.M. NAIC8GF006 C.F: 90087910635

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. Il Dirigente scolastico,

AVVISO PUBBLICO. Il Dirigente scolastico, Prot. n. 4698/F5 data 16/06/2014 P.O.N. 2007-2013 Competenze per lo Sviluppo finanziato con il Fondo Sociale Europeo a.s. 2013/14 Al Personale Docente Al Personale ATA All Albo dell Istituto Sito web di

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI DI MADRELINGUA NON ITALIANA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI DI MADRELINGUA NON ITALIANA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI DI MADRELINGUA NON ITALIANA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ALLIEVO: CLASSE: SEZIONE A 1. VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE IN INGRESSO COMPRENSIONE ORALE Non adeguata Parzialmente

Dettagli

Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici

Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici Griglia semi-strutturata per l intervista ai dirigenti scolastici Lo strumento è stato costruito con riferimento al modello CIPP (Contesto - Input - Processi Prodotti). Nell ambito delle singole aree sono

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA. VALUTAZIONE e QUALITA'

ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA. VALUTAZIONE e QUALITA' Questionari Distribuiti n 89 Elaborati n di cui in bianco n ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA VALUTAZIONE e QUALITA' ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 Rilevazione della qualità del servizio

Dettagli

alunni stranieri speciali sostegni servizi al suo interno laboratori didattici Situazione della scuola 3 Finalità del progetto 4.

alunni stranieri speciali sostegni servizi al suo interno laboratori didattici Situazione della scuola 3 Finalità del progetto 4. Istituto Omnicomprensivo Statale Beato Simone Fidati Scuola d Infanzia, Primaria, Secondaria primo grado e Secondaria Superiore (IPSIA) Località La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180

Dettagli

b) attività divulgativa delle politiche di qualità dell ateneo nei confronti degli studenti;

b) attività divulgativa delle politiche di qualità dell ateneo nei confronti degli studenti; Allegato n. 2 Linee Guida per la redazione della Relazione Annuale della Commissione Paritetica Docenti- Studenti Le Commissioni Didattiche Paritetiche, così come specificato nel Documento di Autovalutazione,

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015 Anno scolastico 2014/2015 Denominazione progetto Laboratorio teatrale sul testo di W. Shakespeare La bisbetica domata Responsabile del progetto Elisabetta Cocchi Sintesi del progetto Incontri della durata

Dettagli

REGOLAMENTO DI ACCESSO AL DOPOSCUOLA AUTOGESTITO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DANTE ALIGHIERI DI FERRARA. ANNO SCOLASTICO 2013-2014

REGOLAMENTO DI ACCESSO AL DOPOSCUOLA AUTOGESTITO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DANTE ALIGHIERI DI FERRARA. ANNO SCOLASTICO 2013-2014 REGOLAMENTO DI ACCESSO AL DOPOSCUOLA AUTOGESTITO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DANTE ALIGHIERI DI FERRARA. ANNO SCOLASTICO 2013-2014 1) Sono ammissibili al doposcuola, tutti gli allievi che frequentano

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE DIPARTIMENTO/I 1.2 AMBITO/I CURRICOLARE 1

TITOLO DEL PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE DIPARTIMENTO/I 1.2 AMBITO/I CURRICOLARE 1 PROGETTO N. (a cura della Segreteria) VOCE : (a cura della Segreteria) MOD. B Sezione 1 - Descrittiva TITOLO DEL PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE

Dettagli

INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE

INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE INDICATORI PER LA STESURA DEL RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE 1. CONTESTO 1.1 Popolazione scolastica Status socio economico e culturale delle famiglie Livello medio dell'indice ESCS 1.1.a degli studenti Prove

Dettagli

il presente Bando interno per il reclutamento delle seguenti figure:

il presente Bando interno per il reclutamento delle seguenti figure: Unione Europea Fondo Sociale Europeo 1 LICEO SCIENTIFICO STATALE VINCENZO CUOCO Via Annibale De Gasparis n. 12-80137 NAPOLI TEL. 081.440200 - FAX. 081.4420331 C.F./P. I.V.A. 80030760633 E-MAIL : naps10000b@istruzione.it

Dettagli

- Incentivare un' attitudine positiva verso l'apprendimento della lingua francese;

- Incentivare un' attitudine positiva verso l'apprendimento della lingua francese; SCHEDA PROGETTAZIONE Circolo Didattico Don Milani Via Giovanni XXIII, 57 90049 Terrasini (PA) Cod. Simpi: PAEE10700G Cod. Fisc. 80056310826 Tel. 091 861 9715 Fax : 091 8684279 e-mail PAEE10700G @istruzione.it

Dettagli

TERME DI COMO ROMANA Audiovisivo didascalico e promozionale del sito archeologico

TERME DI COMO ROMANA Audiovisivo didascalico e promozionale del sito archeologico PROGETTO DIDATTICO X MODULO DIDATTICO PROGETTO ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA Anno scolastico 2014/2015 PROSECUZIONE DI PROGETTO PROGETTO NUOVO X TERME DI COMO ROMANA Audiovisivo didascalico e promozionale

Dettagli

SEZIONE 1 ANAGRAFICA ISTITUZIONE SCOLASTICA e INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO. Denominazione dell istituzione scolastica (per esteso):

SEZIONE 1 ANAGRAFICA ISTITUZIONE SCOLASTICA e INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO. Denominazione dell istituzione scolastica (per esteso): SCHEDA di RILEVAZIONE per le ISTITUZIONI SCOLASTICHE Progetti finanziati dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale istruzione, cultura, sport e pace Coordinamento degli interventi

Dettagli

SISTEMA QUALITÀ QUESTIONARIO ALUNNI

SISTEMA QUALITÀ QUESTIONARIO ALUNNI Tel. 0957894373 - Fax: 0957901476 C. M.: CTIC856009-C.F.: 81003650876 Documento: M6-C.2 Pagina 1 di 6 Carissimo studente, abbiamo preparato un questionario per monitorare il Sistema Qualità del nostro

Dettagli

a.s. 2015/ 2016 FUNZIONE STRUMENTALE AREA 3:

a.s. 2015/ 2016 FUNZIONE STRUMENTALE AREA 3: a.s. 2015/ 2016 AREA 3: RESPONSABILE E COORDINATORE DELLE ATTIVITA DI ACCOGLIENZA E DI INTEGRAZIONE DI ALLIEVI DIVERSAMENTE ABILI E CON DIFFICOLTA SPECIFICA DI APPRENDIMENTO (DSA) NOMINATIVO DEL RESPONSABILE

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI DI FINE ANNO

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI DI FINE ANNO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Statale Giovanni Pascoli Via Rasori n.19-20145 Milano Telefono 02 88444571 02 435787 - Fax 02 88444572 Codice Meccanografico:

Dettagli

Prot. 7231/ C22 Marsala, 15/07/2014

Prot. 7231/ C22 Marsala, 15/07/2014 Istituto Superiore Giovanni XXIII Cosentino Via Eliodoro Lombardi, 18 91025 MARSALA E-mail: tpis02700d@istruzione.it Posta Certificata: tpis02700d@pec.istruzione.it Codice Fiscale: 91032360819 - Tel. 0923-956225

Dettagli

ALLEGATO 18 Procedura Accordo Stato Regioni A. S. R.

ALLEGATO 18 Procedura Accordo Stato Regioni A. S. R. 2013 2014 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE E. Fermi L. da Vinci Via Bonistallo 73 50053 Empoli ALLEGATO 18 Procedura Accordo Stato Regioni A. S. R. data firma IL DATORE DI LAVORO Dott. G. G. Flaviano IL

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO. Corsi pomeridiani di lingua inglese 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE DIPARTIMENTO/I

TITOLO DEL PROGETTO. Corsi pomeridiani di lingua inglese 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE DIPARTIMENTO/I PROGETTO N. (a cura della Segreteria) VOCE : (a cura della Segreteria) MOD. B Sezione 1 - Descrittiva TITOLO DEL PROGETTO Corsi pomeridiani di lingua inglese 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE

Dettagli

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO 1 Titolo del Progetto (che si svolgerà nel corso dell a.s. 2011-2012) 1. Percorsi di scuola lavoro classe 3B operatore meccanici 2.

Dettagli

P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 OB. 1 CONVERGENZA Asse IV capitale Umano - Asse V Interregionalità Transnazionalità

P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 OB. 1 CONVERGENZA Asse IV capitale Umano - Asse V Interregionalità Transnazionalità UNIONE EUROPEA FONDO SOCIALE EUROPEO P.O. PUGLIA F.S.E. 2007/2013 OB. 1 CONVERGENZA Asse IV capitale Umano - Asse V Interregionalità Transnazionalità ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. CALO Via Jacopo

Dettagli

Denominazione: PROGETTO CERTIFICAZIONE PET (Preliminary English test) Livello B1

Denominazione: PROGETTO CERTIFICAZIONE PET (Preliminary English test) Livello B1 Denominazione: PROGETTO CERTIFICAZIONE PET (Preliminary English test) Livello B1 Macroarea: X A C D E 1. Responsabile/i del Progetto: Prof.ssa FRANCA LUCIANI 2.Finalità: ( descrivere le finalità che si

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. Bosco Lucarelli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. Bosco Lucarelli ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. Bosco Lucarelli viale San Lorenzo, 6-82100 BENEVENTO 0824 21632-0824 25021 Meccanica, Meccatronica ed Energia Trasporti e Logistica Elettronica ed Elettrotecnica Informatica

Dettagli

ML 119 X- PIANO DI LAVORO CONSUNTIVO LABORATORIO ARTISTICO CLASSI SECONDE MATERIA: LABORATORIO ARTISTICO CLASSE 2^H A.S. 2014/2015

ML 119 X- PIANO DI LAVORO CONSUNTIVO LABORATORIO ARTISTICO CLASSI SECONDE MATERIA: LABORATORIO ARTISTICO CLASSE 2^H A.S. 2014/2015 MATERIA: LABORATORIO ARTISTICO CLASSE 2^H A.S. 2014/2015 DOCENTI CONTITOLARI:FRANCO AGRESTI (DISCIPLINE GEOMETRICHE GIOVANNI BONALDI (DISCIPLINE GRAFICHE E PITTORICHE) FINALITÀ RAGGIUNTE Orientare gli

Dettagli

AVVISO PUBBLICO FAQ. Come si compila la scheda finanziaria e come si calcola la percentuale del contributo regionale?

AVVISO PUBBLICO FAQ. Come si compila la scheda finanziaria e come si calcola la percentuale del contributo regionale? AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A SOSTEGNO DI PROGETTI DA ATTUARE NELLE SCUOLE DEL LAZIO. PRESENTAZIONE ON DEMAND DELLE PROPOSTE PROGETTUALI FAQ Come si compila la scheda finanziaria

Dettagli

Prot. N. 5339/PON C1 A tutti i docenti di scuola primaria e secondaria di I grado Al sito web All Albo della scuola Ai plessi

Prot. N. 5339/PON C1 A tutti i docenti di scuola primaria e secondaria di I grado Al sito web All Albo della scuola Ai plessi Prot. N. 5339/PON C1 A tutti i docenti di scuola primaria e secondaria di I grado Al sito web All Albo della scuola Ai plessi BANDO INTERNO DI SELEZIONE PER I TUTOR D AULA PER LO SVOLGIMENTO DEL PIANO

Dettagli

Alternanza Scuola-Lavoro Riferimenti per la compilazione delle schede di monitoraggio quantitativo

Alternanza Scuola-Lavoro Riferimenti per la compilazione delle schede di monitoraggio quantitativo Alternanza Scuola-Lavoro Riferimenti per la compilazione delle schede di monitoraggio quantitativo In questo documento sono evidenziati alcuni riferimenti utili per la compilazione delle schede relativi

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015 Anno scolastico 2014/2015 Denominazione progetto Certificazioni in lingua straniera studenti Responsabile del progetto Responsabile d area: Ferranti Maura. Docenti interni Coordinatori per le diverse lingue:

Dettagli

BANDO INTERNO DI SELEZIONE FIGURE DI TUTOR E RESPONSABILI COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO E LOGISTICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO INTERNO DI SELEZIONE FIGURE DI TUTOR E RESPONSABILI COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO E LOGISTICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO L I C E O S C I E N T I F I C O S T A T A L E G A L I L E O G A L I L E I Via Gen. Planelli, N.C. 70032 BITONTO (Bari) Tel / fax: 080-3715242 - Sito internet: www.lsgalilei.it - e-mail: info@lsgalilei.it

Dettagli

Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA. Prot. n. 2327DA/17A Avellino, 06/06/2014

Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA. Prot. n. 2327DA/17A Avellino, 06/06/2014 Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA IST. PROF.LE DI STATO PER I SERV. ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE "MANLIO ROSSI DORIA" Via Morelli

Dettagli

Direzione Formazione Professionale Lavoro

Direzione Formazione Professionale Lavoro Direzione Formazione Professionale Lavoro DIRETTIVA BIENNALE "RAFFORZAMENTO LAUREE PROF. DI I LIVELLO - MODELLI Pagina 1 MODELLO A (Azioni C1.1.2 1 - C3.2.1 - E1.7.1A) SCHEDA DESCRITTIVA ITER FORMATIVO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015 Anno scolastico 2014/2015 Denominazione progetto EconomicaMente Responsabili del progetto Prof.sse Caterina Ramogida e Franca Dami Sintesi del progetto: Il Liceo Economico Sociale risponde all interesse

Dettagli

BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI

BANDO RECLUTAMENTO ESPERTI LICEO STATALE CLASSICO LINGUISTICO SCIENZE UMANE Publio Virgilio Marone Via Flavio Gioia n 16-80062 Meta (NA) TELEFONO: 0818786662 FAX: 0818088291 E-mail Istituzionale napc130004@istruzione.it Codice scuola

Dettagli

istituzioni scolastiche impegnate nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro Nota MIUR prot. 6663/ A00DGOS del 5 novembre 2014

istituzioni scolastiche impegnate nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro Nota MIUR prot. 6663/ A00DGOS del 5 novembre 2014 Interventi formativi per i docenti delle istituzioni scolastiche impegnate nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro DDG MIUR n. 832 del 4 novembre 2014 Nota MIUR prot. 6663/ A00DGOS del 5 novembre 2014

Dettagli

acquisire nuove conoscenze di arte utilizzando la lingua inglese come mezzo

acquisire nuove conoscenze di arte utilizzando la lingua inglese come mezzo DESCRIZIONE PROGETTO CLIL 1 Nome Istituto Istituto Tecnico per il Turismo MARCO POLO - Rimini 2 Docenti responsabili del progetto Giovanna Gaspari: Arte e Territorio Lucia Stringhini: Inglese 3 Finalità

Dettagli

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI EDUCATIVI NELLE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMBITO TERRITORIALE VALLE SERIANA E VAL DI SCALVE

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI EDUCATIVI NELLE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMBITO TERRITORIALE VALLE SERIANA E VAL DI SCALVE SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI EDUCATIVI NELLE SCUOLE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 AMBITO TERRITORIALE VALLE SERIANA E VAL DI SCALVE 1.Data di compilazione 2. Istituto Scolastico promotore del 9

Dettagli

ALLEGATO B PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO ANNO 2014

ALLEGATO B PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO ANNO 2014 ALLEGATO B PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO ANNO 2014 FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTUALI RELATIVE AD INIZIATIVE FORMATIVE DENOMINAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO:

Dettagli

Tirocinio per l integrazione degli allievi con disabilità

Tirocinio per l integrazione degli allievi con disabilità Tirocinio per l integrazione degli allievi con disabilità PARTE A: DATI INFORMATIVI 1) Dati del tirocinante: Si veda la tabella PROGETTO DI TIROCINIO 2) Dati della scuola accogliente: (da compilare solo

Dettagli

PROGETTO C.I.C. TUSCANIA (indicare la denominazione del progetto)

PROGETTO C.I.C. TUSCANIA (indicare la denominazione del progetto) Denominazione: PROGETTO C.I.C. TUSCANIA (indicare la denominazione del progetto) Macroarea 1 : A B X C D E 1.Responsabile del Progetto: CAMPANARI FABRIZIO 2.Personale coinvolto: CAMPANARI FABRIZIO Dr.ssa

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale Regionale per la Campania.

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione Generale Regionale per la Campania. Politiche giovanili. Formazione e aggiornamento del personale della scuola Via S. Giovanni in Corte, n. 7 80133 NAPOLI - Tel. (+39) 081-287049 Fax: (+39) 081-5635608 DM 30.11.2012 N. 93 (Decreto del Ministro

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596

Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Liceo Ginnasio Statale Umberto I Piazza G. Amendola, 6 NAPOLI Telefono 081 415084 Fax 081 7944596 Piano Annuale per l Inclusione 2015/16 1. FINALITA GENERALE E NORMATIVA DI RIFERIMENTO Legge 104/92 Legge

Dettagli

Progettazione e controllo attività formativa

Progettazione e controllo attività formativa Pag. 1 di 6 TITOLO DEL CORSO: TIPOLOGIA: SU COMMESSA FINANZIATO (BANDO) GRUPPO DI LAVORO: NOME COMPETENZE / MANSIONI Responsabile del Progetto 1) DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE DEL SERVIZIO 1.1 Dati di base

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PROGETTARE E VALUTARE PER COMPETENZE. RIFERIMENTI NORMATIVI SU INDICAZIONI E VALUTAZIONE

CORSO DI FORMAZIONE PROGETTARE E VALUTARE PER COMPETENZE. RIFERIMENTI NORMATIVI SU INDICAZIONI E VALUTAZIONE CORSO DI FORMAZIONE PROGETTARE E VALUTARE PER COMPETENZE. RIFERIMENTI NORMATIVI SU INDICAZIONI E VALUTAZIONE DIRETTORE DEL CORSO Dirigente Scolastico Dr.ssa Daniela Oliviero ENTE FORMATORE Istituto Benalba

Dettagli

Area Disabilita. Assistenza scolastica per l autonomia e la comunicazione dei disabili LIVEAS

Area Disabilita. Assistenza scolastica per l autonomia e la comunicazione dei disabili LIVEAS Area Disabilita Num. Scheda 1 TITOLO AZIONE o o Assistenza scolastica per l autonomia e la comunicazione dei disabili LIVEAS OBIETTIVI Come recita l articolo 12 della legge 104/92, scopo generale dell

Dettagli

Avviso reclutamento Tutors e risorse umane Progetto: C-l- FSE-2014-555

Avviso reclutamento Tutors e risorse umane Progetto: C-l- FSE-2014-555 ISTITUTO SUPERIORE "ELIO VITTORINI" Via Riccardo da Lentini, 89 tei. 095901969 - fax 0957835498-96016 LENTINI e-mail istituzionale SRlSQ28QQI)(g)JSTRlJZIONE.IT PEC SR1S02800D@PEC.ISTRUZ1QNE.IT C.F. 82000730893

Dettagli

GESTIONE DELLA PROGRAMMAZIONE UNITARIA 2007-2013 OB. C5 STAGE IN ITALIA GESTIONE DELLO STAGE

GESTIONE DELLA PROGRAMMAZIONE UNITARIA 2007-2013 OB. C5 STAGE IN ITALIA GESTIONE DELLO STAGE GESTIONE DELLA PROGRAMMAZIONE UNITARIA 2007-2013 OB. C5 STAGE IN ITALIA GESTIONE DELLO STAGE 1 Negli interventi dell obiettivo C5 - Stage in Italia il cuore del percorso formativo è l esperienza di stage

Dettagli

Liceo artistico di Monza progettoleonardo. SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA progetto/attività per l a.s. 2013/14

Liceo artistico di Monza progettoleonardo. SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA progetto/attività per l a.s. 2013/14 Istituto istruzione superiore di Monza 1,viaGiovanniBoccaccio-VillaReale 20052Monza,Milano telefono039326341-fax039324810 codicefiscale85008930159 e-mailisamonza@tin.it www.isamonza.it Istituto statale

Dettagli

Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone

Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Liceo Scientifico e Linguistico Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13-70037 RUVO DI PUGLIA (BA) Tel./Fax: 080/3601414-080/3601415 - C.F. 80017660723 Codice M.P.I. : BAPS09000R sito: www.liceotedone.gov.it

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015.

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015. Anno scolastico 2014/2015. Denominazione progetto Certificazioni in lingua inglese studenti Liceo Classico Cicognini Responsabile del progetto Responsabile d area: Sandra Idimauri. Sintesi del progetto

Dettagli

SU CARTA INTESTATA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA

SU CARTA INTESTATA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA ALLEGATO 1. PATTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO DAL MESE DI SETTEMBRE 2014 AL MESE DI MAGGIO 2015 percorso in alternanza scuola-lavoro PRIMA PARTE DENOMINAZIONE PERCORSO:. PROFILO DELL INDIRIZZO DI STUDIO

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO

COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Istruzione e alle politiche giovanili COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO QUESTIONARIO PER GLI STUDENTI degli Istituti superiori

Dettagli

Relazione finale 2006-2007

Relazione finale 2006-2007 Progetto Più sport @ Scuola 2006-2007 Università degli Studi di Verona - Facoltà di Scienze Motorie in collaborazione con il Corso di Laurea in Scienze Motorie dell Università di Padova e gli Uffici Provinciali

Dettagli

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI E DI FIGURE PROFESSIONALI P.O.N. F.S.E. Competenze per lo sviluppo Annualità 2013

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI E DI FIGURE PROFESSIONALI P.O.N. F.S.E. Competenze per lo sviluppo Annualità 2013 V Via S. Marco, 3-95030 - Tremestieri Etneo (CT) Cod. Fiscale 80021700879 - Cod. Min. CTMM06700R N. tel/fax 095/496093 Indirizzo e-mail: ctmm06700r@istruzione.it Sito web: www.raffaellosanzio.ct.it Prot.

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009 LINEE GUIDA DEL 18 GENNAIO 2011 Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009 DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

Programma Operativo Regionale IT051PO005 FSE Puglia

Programma Operativo Regionale IT051PO005 FSE Puglia Prot. n. 2598/D32 del 16/08/2011 Ai Docenti Sede OGGETTO. BANDO SELEZIONE DOCENTI TUTOR ACCOM,PAGNATORI Progetti: IMPARARE L INGLESE AL ESTER0 IMPARARE IL FRANCESE ALL ESTERO (Codice Progetto: C-1-FSE04-POR

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 D D PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza"

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA

ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA ISTITUTO COMPRENSIVO NORD 1 BRESCIA Codice fiscale : 98156990172 SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2013/2014 SINTESI PROGETTO / ATTIVITA Sezione 1 Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Indicare codice

Dettagli

Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti. a. s. 2014/15

Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti. a. s. 2014/15 Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti a. s. 2014/15 Il questionario genitori è stato somministrato durante il secondo colloquio quadrimestrale. Pertanto il campione esaminato è costituito

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA di SAVOIA PIERO CALAMANDREI - BARI. Prot.n 4363 C/44 Bari, 12 ottobre 2015

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA di SAVOIA PIERO CALAMANDREI - BARI. Prot.n 4363 C/44 Bari, 12 ottobre 2015 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ELENA di SAVOIA PIERO CALAMANDREI - BARI Prot.n 4363 C/44 Bari, 12 ottobre 2015 P.O. PUGLIA 2007/2013 - Fondo Sociale Europeo - 2007IT051PO005 - Obiettivo Convergenza

Dettagli

Progetto: INCONTRO LAFRANCIA LA DIRIGENTE SCOLASTICA

Progetto: INCONTRO LAFRANCIA LA DIRIGENTE SCOLASTICA Prot. n. 3423/C11 Rossano, 17.09.2014 Ai Docenti dell'istituto All Albo della Scuola Sito web Scuola Circolare straordinaria prot. n. 676 del 23/01/2014 Azioni C1:"Interventi formativi per lo sviluppo

Dettagli

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO (P.E.I.)

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO (P.E.I.) Integrazione Scolastica degli Alunni con Disabilità Istituzione Scolastica: PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO (P.E.I.) di ANNO SCOLASTICO: Data compilazione: L insegnante coordinatore di classe: L insegnante/i

Dettagli

Gestione del personale

Gestione del personale LICEO ERASMO DA ROTTERDAM Gestione del personale Ambito funzionale Gestione delle risorse 1 Liceo Erasmo da Rotterdam PQ04gestione del personale_11_2010rev2 INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE

Dettagli

Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali Luigi Einaudi

Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali Luigi Einaudi Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali Luigi Einaudi Direzione Regionale della Sicilia CONVENZIONE TRA LA DIREZIONE REGIONALE DELLA SICILIA DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E L ISTITUTO PROFESSIONALE

Dettagli

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie Meccanica, meccatronica ed energia Biotecnologie Ambientali. Prot. N 1448/D8 Napoli, 04/03/2015

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Marie Curie Meccanica, meccatronica ed energia Biotecnologie Ambientali. Prot. N 1448/D8 Napoli, 04/03/2015 Prot. N 1448/D8 Napoli, 04/03/2015 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE ESPERTI ESTERNI ALL ISTITUZIONE SCOLASTICA ANNUALITÀ 2014/2015 PON COMPETENZE PER LO SVILUPPO FSE-2007- IT 05 1 PO 007 ASSE II OB. H-AZ.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Ottavio Gravina De Cruyllas PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L importanza di un protocollo di accoglienza L adozione di un Protocollo di Accoglienza consente di attuare in modo operativo le indicazioni stabilite

Dettagli