Indice. Cenni di storia dell'ordinamento italiano del mercato mobiliare

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice. Cenni di storia dell'ordinamento italiano del mercato mobiliare"

Transcript

1 Indice Capitolo I Introduzione 1. La nozione di mercato mobiliare 1 2. Gli intermediari di mercato mobiliare 3 3. Le ragioni di una disciplina speciale del mercato mobiliare 4 4. Dal valore mobiliare allo strumento finanziario 7 5. Prodotti e strumenti finanziari, valori mobiliari e titoli 8 Capitolo II Cenni di storia dell'ordinamento italiano del mercato mobiliare 1. Mercato mobiliare e intermediari finanziari Mercato mobiliare e Borsa Valori Il modello francese di Borsa Valori e il Codice di Commercio del Il modello anglosassone di Borsa Valori e il Codice di Commercio del La riforma del La pubblicizzazione della Borsa negli anni Venti e Trenta La legge n. 216 del 1974: l'istituzione della Consob e la disciplina delle società quotate L'istituzione del Mercato ristretto La legge n. 77 del 1983 e la disciplina generale del mercato mobiliare Le riforme degli anni Ottanta Il Mercato secondario dei titoli pubblici (MTS). La Monte titoli Le riforme dei primi anni Novanta 29

2 VI Indice 13. Le direttive Eurosim Il Testo Unico dell'intermediazione finanziaria del Dopo il Testo Unico della finanza 37 Capitolo III L'appello al pubblico risparmio 1. Note introduttive Ragioni e contenuto della disciplina speciale I tipi di appello al pubblico risparmio La nozione di appello al pubblico risparmio I soggetti coinvolti dall'appello al pubblico risparmio Appello al pubblico risparmio e forma dei contratti L'offerta al pubblico di prodotti finanziari Comunicazione e prospetto informativo Il controllo sul prospetto informativo La pubblicazione del prospetto Le ipotesi di inapplicabilità totale o parziale della disciplina speciale Il prospetto di quotazione (rinvio) Il mutuo riconoscimento dei prospetti Svolgimento dell'offerta e regole di correttezza Gli annunci pubblicitari Circolazione dei prodotti finanziari «riservati» agli investitori qualificati I poteri ispettivi e interdittivi della Consob Le sanzioni penali e amministrative Le offerte pubbliche di acquisto o di scambio Comunicazione e documento di offerta Contenuto e svolgimento dell'offerta. Le offerte concorrenti Il comunicato dell'emittente Regole di correttezza per i «soggetti interessati» La passivity rule La regola di neutralizzazione La clausola di reciprocità Le offerte pubbliche di acquisto obbligatorie L'offerta pubblica di acquisto totalitaria L'acquisto indiretto L'acquisto di concerto 96

3 Indice VII 4.2. L'acquisto incrementale Le esenzioni dall'obbligo di offerta totalitaria L'obbligo di acquisto Il diritto di acquisto Le sanzioni per la violazione dell'obbligo di offerta pubblica La responsabilità da prospetto Le offerte fuori sede Il collocamento a distanza Il controllo della Banca d'italia sulla emissione di valori mobiliari 114 Capitolo IV I servizi e le imprese di investimento 1. Dall'intermediazione mobiliare ai servizi di investimento I servizi di investimento I servizi accessori L'esercizio professionale dei servizi di investimento L'accesso all'esercizio dei servizi di investimento L'autorizzazione delle Sim L'autorizzazione delle banche Le imprese di investimento e le banche comunitarie ed extracomunitarie L'attività transfrontaliera delle imprese di investimento italiane La prestazione dei servizi «Criteri generali» : Forma e contenuto dei contratti di investimento La responsabilità da prestazione di servizi La separazione patrimoniale La gestione di portafogli La negoziazione sui mercati regolamentati L'offerta «fuori sede» e «a distanza» Sottoscrizione e collocamento di prodotti finanziari emessi da banche e da imprese di assicurazione La vigilanza sull'esercizio dei servizi di investimento La vigilanza prudenziale sulle Sim La disciplina della crisi delle imprese di investimento 174

4 Vili Indice Pag- Capitolo V Gli investitori istituzionali 1. Investitori istituzionali e organismi di investimento collettivo del risparmio La società di gestione del risparmio I fondi comuni di investimento Premesse L'istituzione del fondo comune La gestione del fondo La banca depositaria Contabilità e pubblicità del fondo I diritti dei partecipanti La qualificazione giuridica del fondo Tipologia dei fondi Le società di investimento a capitale variabile (SICAV) Costituzione e statuto Capitale, patrimonio e azioni L'assemblea dei soci La gestione del patrimonio Fusione, scissione ed estinzione L'attività transfrontaliera delle Società di gestione e delle SICAV Le strutture master-feeder I fondi pensione. Fondi chiusi e fondi aperti I fondi pensione chiusi La gestione delle risorse La vigilanza sui fondi e sui gestori I fondi aperti 224 Capitolo VI La disciplina dei mercati 1. I mercati «organizzati» L'autorizzazione all'organizzazione e alla gestione di mercati regolamentati La società di gestione del mercato La struttura della società Le attività Il prospetto di quotazione 238

5 Indice IX 5. La vigilanza sul mercato e sulla società di gestione Gli organismi di compensazione, liquidazione e garanzia delle operazioni La gestione accentrata degli strumenti finanziari I sistemi di negoziazione diversi dai mercati regolamentati Sistemi multilaterali di negoziazione Gli internalizzatori sistematici I sistemi multilaterali di scambio di depositi I mercati regolamentati italiani La «trasformazione» dei mercati regolamentati italiani Le società di gestione dei mercati regolamentati italiani I mercati gestiti da Borsa italiana S.p.A Le regole comuni per la Borsa e l'idem Il Mercato ufficiale di Borsa Il mercato degli strumenti derivati (IDEM) Il Mercato all'ingrosso dei titoli di Stato (MTS) Il Mercato Bondvision Il Mercato all'ingrosso delle obbligazioni non governative Gli organismi di compensazione, liquidazione e garanzia Informazione societaria, insider trading e manipolazione nei mercati regolamentati 280 Capitolo VII La disciplina delle società con azioni quotate 1. Le linee di politica legislativa La trasparenza degli assetti proprietari La disciplina delle partecipazioni reciproche I patti parasociali La fattispecie La disciplina La struttura finanziaria: azioni, azioni di risparmio, obbligazioni Le azioni Le azioni di risparmio Le obbligazioni Il governo delle società quotate Introduzione L'assemblea 332

6 X Indice Il voto per corrispondenza Le deleghe di voto Amministrazione e controllo interno Il modello tradizionale : l'amministrazione Il collegio sindacale I modelli alternativi Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili Il controllo giudiziario La revisione legale dei conti Le regole generali Le disposizioni speciali per le società quotate Le «relazioni finanziarie» Il controllo della Consob Il delisting Gli emittenti di strumenti finanziari diffusi ma non quotati Le società cooperative emittenti di strumenti finanziari quotati o diffusi 403 Capitolo VIII I controlli sul mercato mobiliare 1. Organizzazione e scopi dei controlli pubblici La Commissione nazionale per le società e la Borsa. L'organizzazione e il finanziamento L'autonomia funzionale Le funzioni 418

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO. I MERCATI FINANZIARI E IL SISTEMA DI VIGILANZA Raffaele Lener CAPITOLO SECONDO

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO. I MERCATI FINANZIARI E IL SISTEMA DI VIGILANZA Raffaele Lener CAPITOLO SECONDO INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO I MERCATI FINANZIARI E IL SISTEMA DI VIGILANZA Raffaele Lener 1. Premessa... p. 1 2. Le società di gestione...» 6 3. Il ruolo delle autorità pubbliche nella gestione dei

Dettagli

SOMMARIO. Presentazione. Parte I - DISPOSIZIONI COMUNI. - Art. 1: Definizioni. - Art. 2: Rapporti con il diritto comunitario. - Art.

SOMMARIO. Presentazione. Parte I - DISPOSIZIONI COMUNI. - Art. 1: Definizioni. - Art. 2: Rapporti con il diritto comunitario. - Art. SOMMARIO Presentazione Parte I - DISPOSIZIONI COMUNI - Art. 1: Definizioni - Art. 2: Rapporti con il diritto comunitario - Art. 3: Provvedimenti - Art. 4: Collaborazione tra autorità e segreto d'ufficio

Dettagli

INDICE LA RACCOLTA DEL RISPARMIO COLLETTIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE SOCIETA Á COMMERCIALI. pag. Introduzione... 1 CAPITOLO PRIMO

INDICE LA RACCOLTA DEL RISPARMIO COLLETTIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE SOCIETA Á COMMERCIALI. pag. Introduzione... 1 CAPITOLO PRIMO INDICE Introduzione... 1 CAPITOLO PRIMO LA RACCOLTA DEL RISPARMIO COLLETTIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE SOCIETA Á COMMERCIALI 1. Le esigenze di finanziamento delle imprese commerciali...... 7 2. La raccolta

Dettagli

Indice generale. A Le questioni in corso e le linee di indirizzo. Il contesto istituzionale ed economico. L attività di vigilanza e l enforcement

Indice generale. A Le questioni in corso e le linee di indirizzo. Il contesto istituzionale ed economico. L attività di vigilanza e l enforcement A Le questioni in corso e le linee di indirizzo l contesto istituzionale ed economico 1 La crisi dell Area euro, la risposta delle istituzioni e le prospettive 5 1.1 L evoluzione della crisi e i riflessi

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 33 del 10 Febbraio Deliberazione del 30 Dicembre 2009

Gazzetta Ufficiale N. 33 del 10 Febbraio Deliberazione del 30 Dicembre 2009 Gazzetta Ufficiale N. 33 del 10 Febbraio 2010 COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Deliberazione del 30 Dicembre 2009 Oggetto: Determinazione, ai sensi dell'articolo 40 della legge n. 724/1994,

Dettagli

Diritto delle banche

Diritto delle banche Antonella Antonucci Diritto delle banche Terza edizione Aggiornata alla "legge risparmio" ed al "decreto Bersani" GIUFFRÈ EDITORE INDICE SOMMARIO Capitolo I EVOLUZIONI DELLA LEGISLAZIONE BANCARIA 1.1.

Dettagli

Dipartimento di Giurisprudenza A.A Diritto commerciale, corso II semestre Le società quotate *** Argomenti e temi

Dipartimento di Giurisprudenza A.A Diritto commerciale, corso II semestre Le società quotate *** Argomenti e temi Dipartimento di Giurisprudenza A.A. 2012-2013 Diritto commerciale, corso II semestre Le società quotate Argomenti e temi - Società per azioni che fanno ricorso al mercato del capitale di rischio: società

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO PRIMO NOTAZIONI INTRODUTTIVE

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO PRIMO NOTAZIONI INTRODUTTIVE CAPITOLO PRIMO NOTAZIONI INTRODUTTIVE 1. I temi trattati................................... 1 2. La complessità del sistema normativo..................... 2 3. Cenni a strumenti finanziari, valori mobiliari,

Dettagli

INDICE. pag. Articolo 2 Norme di coordinamento con il testo unico bancario Art Modifiche all articolo 1 del d.lgs. n. 385 del

INDICE. pag. Articolo 2 Norme di coordinamento con il testo unico bancario Art Modifiche all articolo 1 del d.lgs. n. 385 del Decreto legislativo 6 febbraio 2004 n. 37. Modifiche ed integrazioni ai decreti legislativi numeri 5 e 6 del 17 gennaio 2003, recanti la riforma del diritto societario, nonche al testo unico delle leggi

Dettagli

LE FONTI DEL DIRITTO BANCARIO E FINANZIARIO

LE FONTI DEL DIRITTO BANCARIO E FINANZIARIO INDICE Introduzione....................................... VII Capitolo I LE FONTI DEL DIRITTO BANCARIO E FINANZIARIO 1. Nozione di diritto bancario.......................... 1 2. Le fonti......................................

Dettagli

DIRITTO SOCIETARIO SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI ROMA

DIRITTO SOCIETARIO SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI ROMA DIRITTO SOCIETARIO SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI ROMA STRUTTURA GENERALE CORSO SULLE SOCIETA DI PERSONE (115 ore) 1 MODULO ordinamento sociale

Dettagli

Indice analitico. Capitolo III IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO

Indice analitico. Capitolo III IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO 439 Prefazione... p. 7 Capitolo I IL SISTEMA BANCARIO ITALIANO 1. La costituzione delle banche e l autorizzazione all esercizio dell attività bancaria...» 9 2. L Albo delle banche e dei gruppi bancari...»

Dettagli

ASSOCIAZIONE DISIANO PREITE PER LO STUDIO DEL DffilTTO DELL'IMPRESA RAPPORTO SULLA SOCIETA APERTA

ASSOCIAZIONE DISIANO PREITE PER LO STUDIO DEL DffilTTO DELL'IMPRESA RAPPORTO SULLA SOCIETA APERTA ASSOCIAZIONE DISIANO PREITE PER LO STUDIO DEL DffilTTO DELL'IMPRESA RAPPORTO SULLA SOCIETA APERTA Cento tesi per la riforma del governo societario in Italia SOCIETA EDITRICE IL MULINO INDICE Prefazione

Dettagli

Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo.

Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo. INDICE SOMMARIO Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo. V XVII Introduzione LA DISCIPLINA DEL MERCATO FINANZIARIO TRA RIFORME E CONTRORIFORME

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL ORDINAMENTO MOBILIARE. Lucidi a cura di Marco Di Antonio

L EVOLUZIONE DEL ORDINAMENTO MOBILIARE. Lucidi a cura di Marco Di Antonio L EVOLUZIONE DEL ORDINAMENTO MOBILIARE Lucidi a cura di Marco Di Antonio LE AREE DI INTERVENTO DELLE BANCHE E possibile distinguere 2 grandi aree di intervento delle banche nell attività di intermediazione

Dettagli

La Consob. Cosa fa la consob

La Consob. Cosa fa la consob La Consob Per la tutela dei risparmiatori Cosa fa la consob La Consob ha un compito importantissimo, quello di tutelare il pubblico risparmio. Il risparmio accumulato in una nazione è un bene primario

Dettagli

Testo Unico della Finanza

Testo Unico della Finanza Aggiornato con le modifiche apportate dal D.Lgs. n. 25 del 15.2.2016 A cura della Divisione Tutela del Consumatore Ufficio Relazioni con il Pubblico Marzo 2016 [pagina bianca] All interno dell articolato

Dettagli

Premessa... pag. 5. Parte I

Premessa... pag. 5. Parte I Premessa... pag. 5 Parte I L imprenditore e l impresa Capitolo 1 La nozione di imprenditore 1. Imprenditore e impresa...» 21 2. La nozione di imprenditore...» 21 3. Aspetti controversi...» 26 4. Attività

Dettagli

Art. 2. Disposizioni fi nali

Art. 2. Disposizioni fi nali m4) hanno ottenuto l approvazione del prospetto di ammissione a quotazione di strumenti fi nanziari ai sensi dell art. 113, comma 1, del decreto legislativo n. 58/1998, nel periodo compreso tra il 2 gennaio

Dettagli

INDICE-SOMMARIO II. L OFFERTA DI MERCATO. I FINANCIAL PRODUCTS E L APPELLO AL PUBBLICO RISPARMIO. MODI E FINALITÀ DELLA PUBBLICA VIGILANZA

INDICE-SOMMARIO II. L OFFERTA DI MERCATO. I FINANCIAL PRODUCTS E L APPELLO AL PUBBLICO RISPARMIO. MODI E FINALITÀ DELLA PUBBLICA VIGILANZA I. L INVESTIMENTO FINANZIARIO. LA MATERIA E LE SUE REGOLE. IL DIRITTO DEI MERCATI MOBILIARI 1. Lo scenario di insieme e l oggetto di studio. Un primo passo da orientare nella giusta direzione... 1 2. Che

Dettagli

TESTO UNICO DELLA FINANZA

TESTO UNICO DELLA FINANZA TESTO UNICO DELLA FINANZA Aggiornato con le modifiche apportate dal d.lgs. n. 164 del 17.9.2007 (MiFID), dal d.lgs. n. 195 del 6.11.2007 (Transparency) e dal d.lgs. n. 229 del 19.11.2007 (Opa) APPENDICE:

Dettagli

Testo Unico della Finanza

Testo Unico della Finanza Aggiornato con le modifiche apportate dalla D.Lgs. n. 72 del 12.5.2015 A cura della Divisione Tutela del Consumatore Ufficio Relazioni con il Pubblico Giugno 2015 [pagina bianca] All interno dell articolato

Dettagli

Indice sommario. Parte I

Indice sommario. Parte I Parte I L imprenditore e l impresa Capitolo 1 La nozione di imprenditore 1. Imprenditore e impresa...» 17 2. La nozione di imprenditore...» 17 3. Aspetti controversi...» 22 4. Attività di impresa e scopo

Dettagli

COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA' E LA BORSA - DELIBERA : /1994, ). (16A00592)

COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA' E LA BORSA - DELIBERA : /1994, ). (16A00592) COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA' E LA BORSA - DELIBERA 16 dicembre 2015: Determinazione della misura della contribuzione dovuta, ai sensi dell'articolo 40 della legge n. 724/1994, per l'esercizio

Dettagli

Testo Unico della Finanza

Testo Unico della Finanza Aggiornato con le modifiche apportate dalla D.Lgs. n. 254 del 30.12.2016 A cura della Divisione Tutela del Consumatore Ufficio Relazioni con il Pubblico Gennaio 2017 [pagina bianca] All interno dell articolato

Dettagli

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE 1. Le finalità (originarie ed attuali) dell intervento legislativo.... Pag. 1 2. La mancata diffusione dello strumento, le iniziative di modifica della disciplina e la riforma

Dettagli

Testo Unico della Finanza

Testo Unico della Finanza T Aggiornato con le modifiche apportate dal d.lgs. n. 91 del 18.6.2012; dalla sentenza della Corte Costituzionale n. 162 del 27.6.2012; dal d.lgs. n. 130 del 30 luglio 2012. A cura della Divisione Tutela

Dettagli

Indice. 2 La struttura finanziaria dell economia 15. xiii. Presentazione

Indice. 2 La struttura finanziaria dell economia 15. xiii. Presentazione Indice Presentazione xiii 1 Le funzioni del sistema finanziario 1 1.1 Che cos è il sistema finanziario 2 1.2 La natura e le caratteristiche degli strumenti finanziari 2 1.3 Quali funzioni svolge il sistema

Dettagli

Testo Unico della Finanza

Testo Unico della Finanza T Aggiornato con le modifiche apportate dal D.L. n. 69 del 21.6.2013, convertito con modificazioni dalla L. n. 98 del 9.8.2013 e con L. n. 97 del 6.8.2013. A cura della Divisione Tutela del Consumatore

Dettagli

PROGRAMMA. Due quesiti a scelta tra otto proposti dalla Commissione (due per ciascuna materia) tra le seguenti materie:

PROGRAMMA. Due quesiti a scelta tra otto proposti dalla Commissione (due per ciascuna materia) tra le seguenti materie: PROGRAMMA Esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali e/o giuridiche da destinare alla Filiale di Trento (lett. A dell art. 1 del bando) PROVA SCRITTA svolgimento di quattro quesiti a

Dettagli

LA GESTIONE "FINANZIARIA" DEL PATRIMONIO DEIFONDI PENSIONE CHIUSI

LA GESTIONE FINANZIARIA DEL PATRIMONIO DEIFONDI PENSIONE CHIUSI .. \ ELISABETTA RIGHINI LA GESTIONE "FINANZIARIA" DEL PATRIMONIO DEIFONDI PENSIONE CHIUSI MILANO - DOTT. A. GIUFFRE EDITORE - 2006 INDICE INTRODUZIONE 1. Premessa 1 2. La fisionomia dei fondi pensione

Dettagli

Testo Unico della Finanza

Testo Unico della Finanza Aggiornato con le modifiche apportate dal d.lgs. n. 176 del 5.10.2010 A cura della Divisione Relazioni Esterne Ufficio Relazioni con il Pubblico novembre 2010 : Testo unico delle disposizioni in materia

Dettagli

ASSETTI DI GOVERNANCE E MODELLI SOCIETARI

ASSETTI DI GOVERNANCE E MODELLI SOCIETARI Giuseppe Paolone ASSETTI DI GOVERNANCE E MODELLI SOCIETARI G. Giappichelli Editore - Torino Indice Pag- Presentazione IX Capitolo I La teoria economica generale della società 1 1. Il carattere economico

Dettagli

TESTO UNICO DELLA FINANZA

TESTO UNICO DELLA FINANZA TESTO UNICO DELLA FINANZA Aggiornato con le modifiche apportate dal d.lgs. n. 146 del 25.9.2009 APPENDICE: Legge n. 262 del 28.12.2005 D.Lgs. n. 303 del 29.12.2006 A CURA DELLA DIVISIONE RELAZIONI ESTERNE

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima

INDICE SOMMARIO. Parte Prima Parte Prima Le Società I) Impresa familiare e impresa agricola........................... 3 Impresa familiare e imprenditore: - art. 230-bis c.c.; - da art. 2082 c.c. ad art. 2095 c.c.; Impresa agricola:

Dettagli

Testo Unico della Finanza

Testo Unico della Finanza T Aggiornato con le modifiche apportate dal d.l. n. 26 del 25.3.2011 A cura della Divisione Relazioni Esterne Ufficio Relazioni con il Pubblico Marzo 2011 [pagina bianca] : Testo unico delle disposizioni

Dettagli

Testo Unico della Finanza

Testo Unico della Finanza T Aggiornato con le modifiche apportate dal d.lgs. n. 48 del 24.3.2011 A cura della Divisione Relazioni Esterne Ufficio Relazioni con il Pubblico Giugno 2011 All interno dell articolato, le modifiche

Dettagli

TESTO UNICO DELLA FINANZA

TESTO UNICO DELLA FINANZA TESTO UNICO DELLA FINANZA Aggiornato con le modifiche apportate dal d.lgs. n. 164 del 17.9.2007 A CURA DELLA DIVISIONE RELAZIONI ESTERNE UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO NOVEMBRE 2007 [pagina bianca]

Dettagli

PARTE PRIMA LE SOCIETÀ IN GENERALE-GLI ELEMENTI CARATTERISTICI

PARTE PRIMA LE SOCIETÀ IN GENERALE-GLI ELEMENTI CARATTERISTICI INDICE Prefazione... XV PARTE PRIMA LE SOCIETÀ IN GENERALE-GLI ELEMENTI CARATTERISTICI LE SOCIETÀ IN GENERALE 1. Le società in generale nel nuovo codice e nelle leggi di riforma... 3 2. Segue: la società

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DEL MERCATO FINANZIARIO

LE NUOVE REGOLE DEL MERCATO FINANZIARIO TRATTATO DI DIRITTO COMMERCIALE E DI DIRITTO PUBBLICO DELL'ECONOMIA VOLUME CINQUANTADUESIMO LE NUOVE REGOLE DEL MERCATO FINANZIARIO LA LEGGE 28 DICEMBRE 2005, N. 262 "DISPOSIZIONI PER LA TUTELA DEL RISPARMIO

Dettagli

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO PRIMO NOZIONE DI SOCIETÀ PER AZIONI

INDICE-SOMMARIO CAPITOLO PRIMO NOZIONE DI SOCIETÀ PER AZIONI INDICE-SOMMARIO Prefazione alla prima edizione... pag. xv Prefazione alla seconda edizione...» xvii Prefazione alla terza edizione...» xix Indice bibliografico...» xxi CAPITOLO PRIMO NOZIONE DI SOCIETÀ

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO II LE DISPOSIZIONI GENERALI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO, I PRINCIPI GENERALI ED IL SISTEMA DELLE VALUTAZIONI

INDICE SOMMARIO CAPITOLO II LE DISPOSIZIONI GENERALI PER LA REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO, I PRINCIPI GENERALI ED IL SISTEMA DELLE VALUTAZIONI Introduzione.......................................... pag. XIII CAPITOLO I LA STRUTTURA DELLA DIRETTIVA 2013/34/UE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA CHE RIFORMA LA REDAZIONE DEL

Dettagli

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER IL CREDITO ED IL RISPARMIO

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER IL CREDITO ED IL RISPARMIO DELIBERAZIONE 3 MARZO 1994 Raccolta del risparmio ai sensi dell'art. 11 del decreto legislativo 1 settembre 1993, N. 385 (Testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia). IL COMITATO INTERMINISTERIALE

Dettagli

Il Sole 24 ORE S.p.A. Sede legale e Amministrazione: via Monte Rosa 91, Milano Redazione: Via G. Patecchio, Milano

Il Sole 24 ORE S.p.A. Sede legale e Amministrazione: via Monte Rosa 91, Milano Redazione: Via G. Patecchio, Milano Il volume è stato chiuso in redazione il 9 luglio 2009 ISBN: 978-88-324-7353-7 2009 - Il Sole 24 ORE S.p.A. Sede legale e Amministrazione: via Monte Rosa 91, 20149 Milano Redazione: Via G. Patecchio, 2-20141

Dettagli

Cambiali finanziarie

Cambiali finanziarie Cambiali finanziarie Fonte normativa: L. 13 gennaio 1994, n. 43 (cosi come modificato dal Decreto crescita) Artt. 2412, 2448 e 2526 del codice civile L emissione delle cambiali finanziarie rappresenta

Dettagli

LEGENDA. TUF Decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria - TUF

LEGENDA. TUF Decreto legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria - TUF ELENCO DEGLI ULTERIORI ATTI E PROVVEDIMENTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (delibera n. 310 del 7 luglio 2015) Nel presente elenco sono utilizzate le seguenti abbreviazioni:

Dettagli

Prefazione alla sesta edizione... p. XV Abbreviazioni...» XVII

Prefazione alla sesta edizione... p. XV Abbreviazioni...» XVII indice Prefazione alla sesta edizione.... p. XV Abbreviazioni...» XVII Capitolo Primo Le società 1. Il sistema legislativo....» 1 A. La nozione di società....» 2 2. Il contratto di società....» 2 3. I

Dettagli

Regolamento emittenti

Regolamento emittenti Regolamento emittenti Adottato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 Aggiornato con le modifiche apportate dalla delibera n. 19974 del 27 aprile 2017 A cura della Divisione Tutela del Consumatore Ufficio

Dettagli

ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO. Nozione

ORGANISMI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO. Nozione Nozione Organismi con diversa forma giuridica che investono in strumenti finanziari od in altre attività il denaro raccolto tra il pubblico dei risparmiatori, operando secondo criteri di gestione fondati

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MANAGEMENT ED ECONOMIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MANAGEMENT ED ECONOMIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MANAGEMENT ED ECONOMIA 27 ottobre 2015 Gli attori della finanza Andrea Rotti UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MANAGEMENT ED ECONOMIA Argomenti Attori

Dettagli

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. XXVIII, N. 2

XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. XXVIII, N. 2 - 337 - esclusi dall'indagine i dipendenti di banche e assicurazioni e i consulenti finanziari); il decisore finanziario è la persona che guadagna di più nella famiglia (se nessuno lavora è l'uomo più

Dettagli

IL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO

IL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO TRATTATO DI DIRITTO COMMERCIALE E DI DIRITTO PUBBLICO DELL'ECONOMIA VOLUME VENTINOVESIMO FRANCESCO GALGANO - RICCARDO GENGHINI IL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO Terza edizione TOMO II GLI STATUTI DELLE NUOVE

Dettagli

INDICE-SOMMARIO TOMO PRIMO

INDICE-SOMMARIO TOMO PRIMO INDICE-SOMMARIO Abbreviazioni... Pag. XIX Presentazione alla III edizione...» XXIII Presentazione alla II edizione...» XXVII Presentazione alla I edizione...» XXXI TOMO PRIMO DECRETO LEGISLATIVO 1 SETTEMBRE

Dettagli

Introduzione con una guida alla lettura 1

Introduzione con una guida alla lettura 1 Indice Presentazione di Guido Corbetta XI Introduzione con una guida alla lettura 1 1 I principali vincoli civilistici e tributari del passaggio generazionale delle imprese 3 1.1 Premessa 3 1.2 Il divieto

Dettagli

a cura di VANESSA PESENTI

a cura di VANESSA PESENTI a cura di VANESSA PESENTI INDICE PARTE PRIMA: L IMPRENDITORE E L IMPRESA. CAPITOLO I: NOZIONI E CARATTERI DELL ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE. 1. L imprenditore nella scienza economica e in quella giuridica....

Dettagli

Indice. pag. xiii. Presentazione della terza edizione, di Roberto Ruozi » 1» 1» 4

Indice. pag. xiii. Presentazione della terza edizione, di Roberto Ruozi » 1» 1» 4 Indice Presentazione della terza edizione, di Roberto Ruozi 1 L attività bancaria 1.1 Una definizione di banca 1.2 Le origini del sistema bancario moderno 1.3 L evoluzione del sistema creditizio nel quadro

Dettagli

INDICE-SOMMARIO PARTE PRIMA L IMPRESA E IL MERCATO. Capitolo I IL FENOMENO E LE NOZIONI DI IMPRESA. Sez. 1 - Il sistema del diritto delle imprese

INDICE-SOMMARIO PARTE PRIMA L IMPRESA E IL MERCATO. Capitolo I IL FENOMENO E LE NOZIONI DI IMPRESA. Sez. 1 - Il sistema del diritto delle imprese Autori....................................... XIII Avvertenze..................................... XV Prefazione di ALBERTO MAZZONI.......................... XVII PARTE PRIMA L IMPRESA E IL MERCATO Capitolo

Dettagli

Le BANCHE. A cura di ENEA FRANZA DEFINIZIONE DI BANCA

Le BANCHE. A cura di ENEA FRANZA DEFINIZIONE DI BANCA Le BANCHE Milano, APRILE 2012 A cura di ENEA FRANZA DEFINIZIONE DI BANCA BANCA UNIVERSALE BANCA SPECIALIZZATA: - Banca a Breve Termine - Banca a Medio Termine e Lungo Termine - Banche per le imprese -

Dettagli

Le Obbligazioni (aspetti legali)

Le Obbligazioni (aspetti legali) Nuovi modi per finanziarsi: aspetti legali, fiscali e di mercato Le Obbligazioni (aspetti legali) Francesca Renzulli 8 Novembre 2012 0 Normativa di Riferimento Decreto legge 83/2012 recante misure urgenti

Dettagli

Indice generale. Presentazione... pag. 7. Capitolo III. Caratteri generali delle società operanti nell ordinamento italiano

Indice generale. Presentazione... pag. 7. Capitolo III. Caratteri generali delle società operanti nell ordinamento italiano 569 Indice generale Presentazione... pag. 7 Capitolo I Caratteri generali delle società operanti nell ordinamento italiano 1. Nozione giuridica di società e requisiti del contratto di società...» 9 2.

Dettagli

11 novembre 2014. I mercati finanziari Andrea Rotti

11 novembre 2014. I mercati finanziari Andrea Rotti 11 novembre 2014 I mercati finanziari Andrea Rotti Principali funzioni dei mercati finanziari Investitori Cosa cercano Allocazione ottimale del risparmio Diversificazione di portafoglio (rischio) Mercato

Dettagli

Le funzioni del sistema finanziario

Le funzioni del sistema finanziario Le funzioni del sistema finanziario 1 1.1 Che cos è il sistema finanziario 1.2 La natura e le caratteristiche degli strumenti finanziari 1.3 Quali funzioni svolge il sistema finanziario 1.3.1 L offerta

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA LA BANCA COME IMPRESA

INDICE PARTE PRIMA LA BANCA COME IMPRESA INDICE Prefazione alla seconda edizione... pag. XI Abbreviazioni...» XIII PARTE PRIMA LA BANCA COME IMPRESA CAPITOLO I L ATTIVITÀ BANCARIA DALL ANTICHITÀ ALL ETÀ MODERNA 1. L antichità... pag. 3 2. Il

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA LA BANCA COME IMPRESA

INDICE PARTE PRIMA LA BANCA COME IMPRESA INDICE Prefazione alla seconda edizione... pag. XI Abbreviazioni...» XIII PARTE PRIMA LA BANCA COME IMPRESA CAPITOLO I L ATTIVITÀ BANCARIA DALL ANTICHITÀ ALL ETÀ MODERNA 1. L antichità... pag. 3 2. Il

Dettagli

INDICE. Premessa... Notizie sugli autori... Parte I L ORGANIZZAZIONE PUBBLICA E LA VIGILANZA

INDICE. Premessa... Notizie sugli autori... Parte I L ORGANIZZAZIONE PUBBLICA E LA VIGILANZA INDICE Premessa... Notizie sugli autori... pag. XVII XXI Parte I L ORGANIZZAZIONE PUBBLICA E LA VIGILANZA Capitolo I PRINCIPI «COSTITUZIONALI», POTERI PUBBLICI E FONTI NORMATIVE IN TEMA DI MERCATI FINANZIARI

Dettagli

ALPHA SGR S.p.A. MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE PARTE GENERALE

ALPHA SGR S.p.A. MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE PARTE GENERALE MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE PARTE GENERALE INDICE 1. Informazioni sulla Società ed attività autorizzate... 3 2. Autore del manuale delle procedure interne... 4 3. Finalità del manuale... 4 4. Contenuto

Dettagli

COMITATO INTERMINISTERIALE PER IL CREDITO ED IL RISPARMIO - DELIBERAZIONE

COMITATO INTERMINISTERIALE PER IL CREDITO ED IL RISPARMIO - DELIBERAZIONE COMITATO INTERMINISTERIALE PER IL CREDITO ED IL RISPARMIO - DELIBERAZIONE 19 luglio 2005, n. 1058: Raccolta del risparmio da parte di soggetti diversi dalle banche. (Pubblicata nella G.U. n. 188 del 13

Dettagli

INDICE - SOMMARIO CAPITOLO I IL MERCATO DEL CONTROLLO SOCIETARIO

INDICE - SOMMARIO CAPITOLO I IL MERCATO DEL CONTROLLO SOCIETARIO CAPITOLO I IL MERCATO DEL CONTROLLO SOCIETARIO 1. Scopo dell offerta: il mercato del controllo societario pag. 1 2. Il funzionamento del mercato del controllo societario tra teorie liberiste e teorie egualitarie...»

Dettagli

MERCATI ED INVESTIMENTI MOBILIARI

MERCATI ED INVESTIMENTI MOBILIARI MERCATI ED INVESTIMENTI MOBILIARI BanfiA. Cap. 3 e 11 Emanuela Giacomini a.a. 2016/2017 Servizi e attività di investimento TUF art. 1 punto 5: 1) esecuzione di ordini per conto dei clienti; 2) ricezione

Dettagli

POLITICA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

POLITICA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI POLITICA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI 1 di 5 Politica di Trasmissione degli Ordini Vegagest Immobiliare Sgr S.p.A. 07/04/2009 INDICE POLITICA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI... 3 1. INTRODUZIONE... 3 2. OGGETTO

Dettagli

Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria pag. 1 INDICE

Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria pag. 1 INDICE Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria pag. 1 Decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58: ATesto unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione...

INDICE SOMMARIO. Prefazione... SOMMARIO Prefazione... VII CAPITOLO 1 PRECEDENTI STORICI E BREVI NOTE DI DIRITTO COMPARATO 1. I precedenti storici... 1 2. Ordinamento penale francese... 3 3. Ordinamento penale spagnolo... 6 4. Ordinamento

Dettagli

Commissione Nazionale per le Società e la Borsa BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO Preventivo finanziario annuale: Parte I^ - Entrata

Commissione Nazionale per le Società e la Borsa BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO Preventivo finanziario annuale: Parte I^ - Entrata Commissione Nazionale per le Società e la Borsa BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO 2017 Preventivo finanziario annuale: Parte I^ - Entrata CAPITOLI PREVISIONI PREVISIONI NUMERO INIZIALI DEFINITIVE

Dettagli

Intermediari finanziari del canale indiretto

Intermediari finanziari del canale indiretto Intermediari finanziari del canale indiretto Prof. Eliana Angelini Dipartimento di Economia Università degli Studi G. D Annunzio di Chieti-Pescara La banca Impresa autorizzata all esercizio congiunto

Dettagli

Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria pag. 1

Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria pag. 1 Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria pag. 1 Decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58: ATesto unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai

Dettagli

NORMATIVA CONSOB INDICE

NORMATIVA CONSOB INDICE NORMATIVA CONSOB (T.U.F.) Decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58: "Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai sensi degli articoli 8 e 21 della legge 6 febbraio 1996,

Dettagli

L'ordinamento bancario. Terza edizione

L'ordinamento bancario. Terza edizione L'ordinamento bancario Terza edizione Premessa alia terza edizione p. 15 Premessa alia seconda edizione 17 Presentazione della prima edizione 19 I. Profilo storico della legislazione bancaria italiana

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Capitolo I IL MERCATO FINANZIARIO

INDICE SOMMARIO. Capitolo I IL MERCATO FINANZIARIO INDICE SOMMARIO Premessa... XVII Introduzione... XIX Capitolo I IL MERCATO FINANZIARIO 1. Il concetto di mercato... 1 2. Segmenti tradizionali del mercato finanziario e l attenuarsi del significato della

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo QUARTA LEZIONE

Università degli Studi di Bergamo QUARTA LEZIONE Università degli Studi di Bergamo QUARTA LEZIONE L esercizio dei servizi di investimento: riserva di attività e regole generali di comportamento dei soggetti abilitati 1 Riserva di attività (art. 18 T.U.F.2)

Dettagli

introduzione...xvii L imprenditore

introduzione...xvii L imprenditore introduzione...xvii Capitolo I L imprenditore 1. L imprenditore commerciale il Sistema del codice...1 1.1. La nozione di imprenditore commerciale l organizzazione industriale...3 1.2. Ricognizione della

Dettagli

Pag. Prefazione alla prima edizione... V. Parte prima L ORDINAMENTO

Pag. Prefazione alla prima edizione... V. Parte prima L ORDINAMENTO Pag. Prefazione alla prima edizione............... V Prefazione alla terza edizione............... VII Prefazione alla quarta edizione............... IX Prefazione alla quinta edizione............... XI

Dettagli

SOMMARIO. Capitolo I REVISIONE DEL LIBRO I TITOLO II DEL CODICE CIVILE. Capitolo 2 REVISIONE DELLA DISCIPLINA DEGLI ENTI NON COMMERCIALI

SOMMARIO. Capitolo I REVISIONE DEL LIBRO I TITOLO II DEL CODICE CIVILE. Capitolo 2 REVISIONE DELLA DISCIPLINA DEGLI ENTI NON COMMERCIALI SOMMARIO Gli Autori... V Presentazione... VII Capitolo I REVISIONE DEL LIBRO I TITOLO II DEL CODICE CIVILE 1. Premessa... 3 2. La situazione in attesa della riforma... 6 3. La riforma prevista dalla Legge

Dettagli

REATI E ILLECITI DEL DIRITTO BANCARIO

REATI E ILLECITI DEL DIRITTO BANCARIO VINCENZO PATALANO Ordinario di Diritto penale nell'università Federico II di Napoli REATI E ILLECITI DEL DIRITTO BANCARIO Profili sistematici della tutela del credito G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO INDICE-SOMMARIO

Dettagli

Indice. Introduzione. xiii. Parte prima Il sistema finanziario 1

Indice. Introduzione. xiii. Parte prima Il sistema finanziario 1 Indice Introduzione xiii Parte prima Il sistema finanziario 1 1 Il sistema finanziario 3 1.1 La struttura del sistema finanziario 4 1.2 Gli intermediari finanziari 6 1.3 I mercati finanziari 8 1.4 Le autorità

Dettagli

Riforma dei mercati finanziari e della corporate governance pag. 1 INDICE

Riforma dei mercati finanziari e della corporate governance pag. 1 INDICE Riforma dei mercati finanziari e della corporate governance pag. 1 Decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58: ATesto unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai sensi degli

Dettagli

Informativa al Pubblico Ai sensi delle disposizioni di vigilanza prudenziale sulle Banche

Informativa al Pubblico Ai sensi delle disposizioni di vigilanza prudenziale sulle Banche Informativa al Pubblico Ai sensi delle disposizioni di vigilanza prudenziale sulle Banche (Circolare Banca d Italia n. 285/2013 PARTE PRIMA TITOLO III CAPITOLO 2) Situazione riferita al 31 Dicembre 2014

Dettagli

A CURA DELLA DIVISIONE RELAZIONI ESTERNE UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

A CURA DELLA DIVISIONE RELAZIONI ESTERNE UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO TESTO UNICO DELLA FINANZA Aggiornato con le modifiche apportate dalla Legge n. 262 del 28.12.2005 e dal D.Lgs. n. 303 del 29.12.2006 (riportati in appendice) A CURA DELLA DIVISIONE RELAZIONI ESTERNE UFFICIO

Dettagli

Indice Presentazione L attività bancaria e la banca La vigilanza bancaria L organizzazione dell attività bancaria

Indice Presentazione L attività bancaria e la banca La vigilanza bancaria L organizzazione dell attività bancaria Indice Presentazione Nota alla quarta edizione 1 L attività bancaria e la banca 1 1.1 La legge bancaria del 1936 e il principio di specializzazione per scadenze 1 1.2 Il rapporto fiduciario tra depositante

Dettagli

Corporate Governance. Mercato controllo societario: LIUC - a.a. 2011/ Stefano Balzola

Corporate Governance. Mercato controllo societario: LIUC - a.a. 2011/ Stefano Balzola 1 Mercato controllo societario: Microsoft Yahoo! AT&T T-Mobile 2 Mercato controllo societario: - benefici per gli azionisti che aderiscono e non aderiscono all offerta - benefici per il mercato in generale

Dettagli

BANCA D ITALIA. Istruzioni di Vigilanza per le banche. Circolare n. 229 del 21 aprile Aggiornamento del 9 aprile 2004

BANCA D ITALIA. Istruzioni di Vigilanza per le banche. Circolare n. 229 del 21 aprile Aggiornamento del 9 aprile 2004 BANCA D ITALIA Istruzioni di Vigilanza per le banche Circolare n. 229 del 21 aprile 1999-10 Aggiornamento del 9 aprile 2004 Indice: pagg. 23 e da 25 a 30 N.B. - Con il presente aggiornamento viene inserito

Dettagli

A12 91 QUADERNI DI DIRITTO ED ECONOMIA DELLE COMUNICAZIONI E DEI MEDIA

A12 91 QUADERNI DI DIRITTO ED ECONOMIA DELLE COMUNICAZIONI E DEI MEDIA QUADERNI DI DIRITTO ED ECONOMIA DELLE COMUNICAZIONI E DEI MEDIA per la Facoltà di Giurisprudenza dell Università LUMSA Libera Università Maria SS. Assunta 5 A12 91 Federico Maurizio d Andrea LA SOCIETÀ

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO LE FONTI

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO LE FONTI IX Elenco delle principali abbreviazioni... xv CAPITOLO PRIMO LE FONTI Guida bibliografica... 3 1.1. Dald.l.n.95del1974aglianni 80... 5 1.2. Glianni 90:dallaleggeSIMalTestoUnico... 8 1.3. La potestà normativa

Dettagli

INDICE SOMMARIO CODICE CIVILE

INDICE SOMMARIO CODICE CIVILE CODICE CIVILE Libro I - Delle persone e della famiglia (artt. 11-47, 230bis)... 3 Libro II Delle successioni (artt. 768bis-768octies)...11 Libro III Della proprietà... 13 Libro IV Delle obbligazioni...

Dettagli

Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) PRIMO MODULO

Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) PRIMO MODULO Dipartimento delle Scienze Giuridiche (DSG) Master IL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO Aspetti giuridici ed economici, con particolare riferimento alla governance societaria Allegato 1 Programma didattico-scientifico

Dettagli

AVVISO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVO ALL OFFERTA IN OPZIONE AGLI AZIONISTI ai sensi dell art.

AVVISO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVO ALL OFFERTA IN OPZIONE AGLI AZIONISTI ai sensi dell art. AVVISO DI AVVENUTA PUBBLICAZIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO RELATIVO ALL OFFERTA IN OPZIONE AGLI AZIONISTI ai sensi dell art. 9 del Regolamento Delegato (UE) 2016/301 del 30 novembre 2015 e degli artt.

Dettagli

Disposizioni concernenti gli obblighi di comunicazione di dati e notizie e la trasmissione di atti e documenti da parte dei soggetti vigilati

Disposizioni concernenti gli obblighi di comunicazione di dati e notizie e la trasmissione di atti e documenti da parte dei soggetti vigilati Delibera n. 17297 Disposizioni concernenti gli obblighi di comunicazione di dati e notizie e la trasmissione di atti e documenti da parte dei soggetti vigilati LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETA'

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 153 del 04 Luglio 2003

Gazzetta Ufficiale N. 153 del 04 Luglio 2003 Gazzetta Ufficiale N. 153 del 04 Luglio 2003 ERRATA-CORRIGE Comunicato relativo al decreto legislativo 17 gennaio 2003, n. 6, recante: «Riforma organica della disciplina delle societa' di capitali e societa'

Dettagli

Lezione I servizi di investimento

Lezione I servizi di investimento Lezione I servizi di investimento Obiettivi Analizzare la disciplina dei servizi di investimento Individuare gli intermediari abilitati I servizi di investimento Il TUF, all art. 1, comma 5, individua

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO. Assemblea ordinaria

ORDINE DEL GIORNO. Assemblea ordinaria RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI DELLE AZIONI ORDINARIE DI TRIBOO S.P.A. SUL MERCATO TELEMATICO AZIONARIO,

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE di Offerta di prestiti obbligazionari denominati

CONDIZIONI DEFINITIVE di Offerta di prestiti obbligazionari denominati Sede legale in Via C. Carcano n. 6-24047 Treviglio (Bergamo) Sito internet : www.cassaruraletreviglio.it Iscritta all Albo delle Banche tenuto dalla Banca d Italia al n. 3148 Iscritta all Albo delle Società

Dettagli