Serie A; Giornata 15, Space Jam - The Poultry Sheares

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Serie A; Giornata 15, Space Jam - The Poultry Sheares"

Transcript

1 PROGETTO INTERSCHOOL Serie A; Giornata 15, Space Jam - The Poultry Sheares SPACE JAM - THE POULTRY SHEARES 5-0 Lâ ultima giornata di serie A va in scena in una giornata afosa, alle 15 si affrontano due squadre che non hanno piã¹ nulla da chiedere al campionato, la TPS di Pignatone contro gli Space Jam di G.Miceli, entrambe le squadre provengono da una stagione fatta piã¹ di bassi che di alti, anche se delle due sicuramente la squadra che ha deluso di piã¹ Ã la prima relegata in classifica allâ ultimo posto e a cui manca la vittoria(sul campo) ormai dal lontano 21 Marzo giorno in cui i Pignaboys si imposero sulla Franziskaner, per gli Space Jam discorso leggermente diverso la squadra si sta riprendendo nelle ultime giornate 3 vittorie di fila e un ruolino di marcia che con un poâ piã¹ di grinta e soliditã iniziale avrebbe potuto garantire i play off, e non degli scomodi play out. Al fischio iniziale i ritmi, non sono forsennati, le due squadre sembrano studiarsi, e non volersi fare del male, la prima vera occasione arriva al 5â à Cottone che da fuori lâ area colpisce il palo con una sassata imprendibile per Griffo, poi à Restivo che vicino al gol, e subito dopo anche Leone dopo una bella triangolazione con Cottone, insomma ritmi lenti da cui traggono benificio soprattutto i Poultry, che vanno per piã¹ volte vicini al gol ma devono inchinarsi dinanzi alla sfortuna ma anche davanti a un Griffo prodigioso in molte circostanze, gli Space Jam tentano dal canto loro di impensierire Barraco con velleitarie conclusioni dalla distanza, e cosã i giallo-blu tornano a fare la partita, splendida la girata al volo di Cottone su cui perã² si oppone un ottimo Griffo, che dopo il gol fallito dal compagno Graceffa alla prima vera occasione per i suoi, si ripete su Governale, iniziando una sfida che si concluderã solo al fischio finale, e che sarã stravinta proprio dal portierino tascabile classe 92â, sul finire di primo tempo e dopo un time-out chiamato da Pignatone, ecco finalmente uscire gli Space Jam che prima colpiscono il legno con Cantaro, poi vanno vicini al gol con Graceffa, e infine segnano proprio allo scadere grazie a una discesa solitaria di Campagna che fa tutto da solo prima di battere Barraco da posizione defilata con un potente destro. Il primo tempo si chiude qui: squadra di Pignatone che sicuramente non meritava di chiudere sotto questa prima frazione, Space Jam che si sono svegliati soltanto nel finale,e devono ringraziare soprattutto Griffo che ha tenuto la porta inviolata in tutta la prima parte del tempo. Nella ripresa il copione cambia, la squadra di Pignatone mostra un calo sia atletico che di concentrazione e capitola subito, nuovamente, Graceffa (un poâ in ombra nel primo tempo), fa tunnel a Restivo e poi batte Barraco non incolpevole nella circostanza, gli Space Jam iniziano finalmente a giocare come sanno palla a terra e i grattacapi che danno alla difesa avversaria non sono pochi, quando Governale e Co si presentano dalle parti di Griffo ci pensa lâ estremo difensore a bloccare la strada a qualsiasi conclusione, e dove il portierino non puã² arrivare ci pensa il palo, stavolta à Pignatone a colpire il legno, il 3 a 0 degli Space Jam à il gol piã¹ bello della gara, frutto di una triangolazione Giuffrida-Campagna col secondo a rifinire e il primo a concludere al volo con uno splendido tiro imparabile, nel finale di tempo il copione non cambia, giallo-blu che sbattono su Griffo e Space Jam che in contropiede fanno sempre piã¹ male, trovando altri 2 gol con il solito Campagna che sigla anche la sua tripletta personale, insomma bottino di punti pieno, per i ragazzi di Miceli che pur concedendo agli avversari tre quarti del primo tempo, sono riusciti ad uscire bene alla distanza sfruttando il solito calo dei ragazzi del Pigna ormai tristemente famosi per questo. Ora le due squadre sono giã proiettate con la testa ai Play Out in cui il match molto probabilmente si ripeterã, e vista la prima parte di primo tempo, non à detto che sia nuovamente questo il risultato, staremo a vedere... COMMENTATORE: MARCO LEVANTI ARBITRO: SIG. PALAZZOLO PUNTI OTTENUTI: SPACE JAM 3,9 punti base 3 tripletta 0,2 scarto di 5 gol 0,3 0 gol subiti 0,4

2 PROGETTO INTERSCHOOL THE POULTRY SHEARES 0 Punti base 0 SPACE JAM VOTO GOL AMM ESP Griffo A. 8+ Giuffrida 7,5 1

3 Campagna 8-3 Cantaro 7- Miceli 7 Graceffa 7+ 1 PROGETTO INTERSCHOOL

4 Caramazza 7 THE POULTRY SHEARES VOTO GOL AMM ESP Barraco 6 Leone 6 PROGETTO INTERSCHOOL

5 Restivo 6 Cottone 6,5 Pignatone 6+ Governale 6+ PROGETTO INTERSCHOOL

6 PROGETTO INTERSCHOOL

Serie A; Giornata 6, Avengers - The Poultry Sheares

Serie A; Giornata 6, Avengers - The Poultry Sheares Serie A; Giornata 6, Avengers - The Poultry Sheares AVENGERS - THE POULTRY SHEARES 8-4 COMMENTO: Ben 2 gol nella partita tra i Poultry Sheares di Pignatone e gli Avengers di Nencini, in un match che, come

Dettagli

Serie B1; Play Off Secondo Livello, The Poultry Sheares - Bayern Lepertusen

Serie B1; Play Off Secondo Livello, The Poultry Sheares - Bayern Lepertusen Serie B1; Play Off Secondo Livello, The Poultry Sheares - Bayern Lepertusen THE POULTRY SHEARES - BAYERN LEPERTUSEN 5-3 Una delle due semifinali di questa apertura 2008/09,vede di fronte i BAYERN di BONELLO,reduci

Dettagli

Serie B1, Finale Play Off: AC Benfica - The poultry Sheares

Serie B1, Finale Play Off: AC Benfica - The poultry Sheares Serie B1, Finale Play Off: AC Benfica - The poultry Sheares THE POULTRY SHEARES - AC BENFICA 3-2 COMMENTO: Signori e signore, i THE POULTRY SHEARES approdano in Serie A sconfiggendo nella finale di B1

Dettagli

Dream Team - Naif DREAM TEAM - NAIF 0-12

Dream Team - Naif DREAM TEAM - NAIF 0-12 Dream Team - Naif DREAM TEAM - NAIF 0-12 COMMENTO: Passeggiata di salute per i NAIF che battono i DREAM TEAM che si presentano con il solo MICILUZZO e ben tre articoli 11,di cui due di un certo calibro

Dettagli

Joga Bonito - Stokes JOGA BONITO - STOKES 1-1

Joga Bonito - Stokes JOGA BONITO - STOKES 1-1 Joga Bonito - Stokes JOGA BONITO - STOKES 1-1 COMMENTO: Alle ore 18 va in scena lâ anticipo della sesta giornata di serie B, che vede in campo gli STOKES REV. contro il fanalino di coda JOGA BONITO, alla

Dettagli

Vis Pairdamu - Furie Rosse

Vis Pairdamu - Furie Rosse Vis Pairdamu - Furie Rosse VIS PAIRDAMU - FURIE ROSSE 6-2 Â COMMENTO: Iniziano i play off e I VIS PAIRDAMU si confermano anche in queste finali battendo per 6 a 2 le FURIE ROSSE accedendo alle semifinali

Dettagli

Radio Fea Team - I Ganzi

Radio Fea Team - I Ganzi Radio Fea Team - I Ganzi RADIO FEA TEAM - I GANZI 3-5 COMMENTO: Riparte la SERIE C che vede i GANZI, squadra nuova e vogliosa di figurare al meglio in questa annata, al cospetto dei RADIO FEA TEAM, squadra

Dettagli

Triangolare Interschool 24 Gennaio 2009: Master Nuoto, The Poultry Sheares, AC Cucchiati

Triangolare Interschool 24 Gennaio 2009: Master Nuoto, The Poultry Sheares, AC Cucchiati Triangolare Interschool Gennaio 9: Master Nuoto, The, AC Cucchiati TRIANGOLARE INTERSCHOOL MASTER NUOTO, POULTRY SHEARES E AC CUCCHIATI Si gioca sotto il "diluvio universale" il triangolare tra Master

Dettagli

SCUOLA CALCIO. Le partite del fine settimana. ESORDIENTI Colline Alfieri 1-2. ESORDIENTI Mista 2004/05 - Cantarana 1-3

SCUOLA CALCIO. Le partite del fine settimana. ESORDIENTI Colline Alfieri 1-2. ESORDIENTI Mista 2004/05 - Cantarana 1-3 SCUOLA CALCIO Le partite del fine settimana ESORDIENTI 2004 - Colline Alfieri 1-2 Marcatori Bianco Risultato bugiardo alla fine di una partita giocata sempre all attacco e tenendo il pallino del gioco.

Dettagli

Calcio: un Fasano dai due volti impatta a Manduria e resta terzo

Calcio: un Fasano dai due volti impatta a Manduria e resta terzo Calcio: un Fasano dai due volti impatta a Manduria e resta terzo L U.S. Città di Fasano dai due volti quello sceso in campo nella sfida contro il Manduria. Un primo tempo spettro del Fasano di ottobre,

Dettagli

Aversa Normanna, che colpo a Monopoli: 1-0! Gran gol di Sarli e porta a casa tre punti

Aversa Normanna, che colpo a Monopoli: 1-0! Gran gol di Sarli e porta a casa tre punti MONOPOLI â Finalmente Aversa! Dopo una lunga serie di pareggi i granata brindano ai tre punti. Risultato forse troppo generoso per i granata, ma che in un certo qual modo compensa la squadra di Sergio

Dettagli

Show Time - Special Five

Show Time - Special Five Show Time - Special Five SHOW TIME - SPECIAL FIVE 4-5 COMMENTO: Gli SPECIAL FIVE contro ogni pronostico sono in Serie A, ai play Off la comitiva di ARMETTA batte gli SHOW TIME per 5 a 4 vendicando cosã

Dettagli

IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 4 al 10 aprile 2016

IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 4 al 10 aprile 2016 IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 4 al 10 aprile 2016 GIR C 09/04 VIRTUS CORNAREDO JUNIORES 1-1 C 10/04 ALLIEVI 1999 UBOLDESE 0-1 D 09/04 PARABIAGO ALLIEVI 2000 1-2 D 10/04 GIOVANISSIMI 2001/02 ROBUR ALBAIRATE

Dettagli

Preview L ALLENAMENTO E L ORGANIZZAZIONE DELLE SITUAZIONI OFFENSIVE E DIFENSIVE DI PALLA INATTIVA

Preview L ALLENAMENTO E L ORGANIZZAZIONE DELLE SITUAZIONI OFFENSIVE E DIFENSIVE DI PALLA INATTIVA Preview L ALLENAMENTO E L ORGANIZZAZIONE DELLE SITUAZIONI OFFENSIVE E DIFENSIVE DI PALLA INATTIVA CECCOMORI MARCO A seguire un breve estratto del libro scritto da Marco Ceccomori inerente la gestione e

Dettagli

Serie B1, Giornata 3. Master Nuoto Galaxy - Vis Pairdamu

Serie B1, Giornata 3. Master Nuoto Galaxy - Vis Pairdamu Serie B1, Giornata 3. Master Nuoto Galaxy - Vis Pairdamu VIS PAIRDAMU - MASTER NUOTO GALAXY 7-4 COMMENTO: Derby che rispecchia le attese quello disputato tra i VIS PAIRDAMU ed i MASTER NUOTO GALAXY, entrambe

Dettagli

Zenit SG Revol. - The Lions

Zenit SG Revol. - The Lions Zenit SG Revol. - The Lions  ZENIT SG REVOL. - THE LIONS 4-3   COMMENTO: Stasera non à una partita come tutte le altreâ..in palio oltre ai tre punti câ à lâ onore,il rispetto da parte di tutta la serie

Dettagli

IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 25 al 31 gennaio

IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 25 al 31 gennaio IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL 25 al 31 gennaio C Campionato PARABIAGO JUNIORES 4-1 A Campionato ALLIEVI 1999 VANZAGHESE 0-0 D Campionato CANEGRATE E OSL ALLIEVI 2000 0-3 A Campionato GIOVANISSIMI 2001/02

Dettagli

SPORT ACD GRAFFIGNANA SUPERA IN TRASFERTA LA CORAZZATA PIEVESE PER 2 A 1

SPORT ACD GRAFFIGNANA SUPERA IN TRASFERTA LA CORAZZATA PIEVESE PER 2 A 1 Giovedì, 6 Febbraio 2014 SPORT ACD GRAFFIGNANA SUPERA IN TRASFERTA LA CORAZZATA PIEVESE PER 2 A 1 Continua l ottimo momento dell ACD Graffignana: alla 2 giornata del girone di ritorno viaggia spedita nelle

Dettagli

Scuola Calcio Preparazione Condizionale Coordinativa GIOCHI DI RISCALDAMENTO: PALLAMANO PSICOCINETICA A cura di Ernesto Marchi

Scuola Calcio Preparazione Condizionale Coordinativa GIOCHI DI RISCALDAMENTO: PALLAMANO PSICOCINETICA A cura di Ernesto Marchi ESERCIZIARIO Scuola Calcio Preparazione Condizionale Coordinativa GIOCHI DI RISCALDAMENTO: PALLAMANO PSICOCINETICA A cura di Ernesto Marchi WWW.CENTROSTUDICALCIO.IT PREMESSA ALLE ESERCITAZIONI SUCCESSIVE

Dettagli

e il calci a 5

e il calci a 5 www.fisiokinesiterapia.biz as roma e il calci a 5 CENNI STORICI Inghilterra metà XIX secolo 1898 F.I.G.C. e primo campionato 1930 campionato mondiale m 11 m 7,32 x 2,44 TERRENO DI m 90-120 GIOCO m 45-90

Dettagli

BUON PAREGGIO A TORINO

BUON PAREGGIO A TORINO BUON PAREGGIO A TORINO Pareggio senza reti per l Udinese sul campo del Torino dopo una partita molto tattica ma con alti e bassi per gli uomini di Guidolin. Su un campo difficile come quello dei granata,

Dettagli

Dieci esercitazioni per migliorare il gesto tecnico di calciare la palla. Raccolta N 2.

Dieci esercitazioni per migliorare il gesto tecnico di calciare la palla. Raccolta N 2. articolo N.35 OTTOBRE 2006 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

LE PAROLE NASCOSTE. protestare, ma la mamma mi ha fermato. «Lascia stare, è una bambina un po speciale e devi avere pazienza.

LE PAROLE NASCOSTE. protestare, ma la mamma mi ha fermato. «Lascia stare, è una bambina un po speciale e devi avere pazienza. ENZA EMIRA FESTA 8 Francesca, si chiama così la buffa bambina. L ho sentita che cantava, fuori, sulla terrazza della casa accanto alla mia. Era stonatissima. E sbagliava tutte le parole. Allora sono uscito

Dettagli

Si parte con il quintetto iniziale composto da Troiani, Gungolo, Pavone, Pedone e Altieri.

Si parte con il quintetto iniziale composto da Troiani, Gungolo, Pavone, Pedone e Altieri. Azetium ancora sconfitta in campionato nonostante un'altra grande prestazione. Partita condizionata ancora dall'arbitraggio. Il Martina vince 3 a 1 e vola in testa. L'Azetium incassa la seconda sconfitta

Dettagli

MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016

MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016 Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Provinciale di Milano Via Riccardo Pitteri, 95/2-20134 MILANO Tel. 02.21722700 - Fax 02.21722702/714 MANIFESTAZIONE PICCOLI AMICI 2008/09/10 PRIMAVERA 2016

Dettagli

PALLA PRIGIONIERA ORPIOX. Gioco a Squadre, una squadra contro l altra. TIPOLOGIA: In numero uguale per le due squadre. GIOCATORI:

PALLA PRIGIONIERA ORPIOX. Gioco a Squadre, una squadra contro l altra. TIPOLOGIA: In numero uguale per le due squadre. GIOCATORI: PALLA PRIGIONIERA TIPOLOGIA: GIOCATORI: LUOGO: MATERIALE: FASCIA ETÀ: Gioco a Squadre, una squadra contro l altra. In numero uguale per le due squadre. Campo da pallavolo senza rete. Palla. Elementari

Dettagli

Prima sconfitta stagionale per il Fasano calcio. In Coppa Italia sfida al Carovigno

Prima sconfitta stagionale per il Fasano calcio. In Coppa Italia sfida al Carovigno Prima sconfitta stagionale per il Fasano calcio. In Coppa Italia sfida al Carovigno L U.S. Città di Fasano torna con un più zero in classifica dopo la trasferta sul campo del Real San Giorgio. Arriva contro

Dettagli

PIVOTTI GIORGIO I GOL IMPARABILI VIDEOCASSETTA DVD 7 GOL PARTITE DA 571 A 666 - (STAGIONI 2012/3/4/5 )

PIVOTTI GIORGIO I GOL IMPARABILI VIDEOCASSETTA DVD 7 GOL PARTITE DA 571 A 666 - (STAGIONI 2012/3/4/5 ) VIDEOCASSETTA DVD 7 GOL PARTITE DA 571 A 666 - (STAGIONI 2012/3/4/5 ) (inevitabili) si riferiscono a quei gol a fronte dei quali il portiere poco o nulla può fare per impedire alla palla di entrare in

Dettagli

REGOLA dei 24 PER TUTTI I CAMPIONATI: Su una rimessa da fuori campo il conteggio dei 24 deve essere avviato o

REGOLA dei 24 PER TUTTI I CAMPIONATI: Su una rimessa da fuori campo il conteggio dei 24 deve essere avviato o REGOLA dei 24 Sintesi delle principali modifiche ed esempi NEWS PER TUTTI I CAMPIONATI: Su una rimessa da fuori campo il conteggio dei 24 deve essere avviato o ripreso quando la palla tocca o è legalmente

Dettagli

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ART. 1 SVOLGIMENTO CAMPIONATI I Campionati del Settore Giovanile UISP si articoleranno in gironi con gare di Andata e Ritorno. NORME DÌ

Dettagli

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno VIII N.28

SETTIMANALE dell ASSOCIAZIONE anno VIII N.28 mail@calcettoe.it - www.calcettoe.it Pioggia di gol nella settima giornata, ben sedici reti realizzate; attaccanti irresistibili o difese allegre? Fortunatamente nessuna delle due formazioni prende il

Dettagli

IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL

IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL IL DIARIO DELLA SETTIMANA DAL JUNIORES ALLIEVI 1999 ALLIEVI 2000 GIOVANISSIMI 2001/2002 ESORDIENTI 2004 PULCINI 2005 PULCINI 2006 PULCINI 2007 PICCOLI AMICI 2008/09 ALLIEVI 1999 Impegnati nel torneo di

Dettagli

SERIE B ANDATA G. RITORNO

SERIE B ANDATA G. RITORNO SERIE B ANDATA G. RITORNO D 2 ottobre 2016 1 15 gennaio 2017 D D 9 ottobre 2016 2 22 gennaio 2017 D D 16 ottobre 2016 3 29 gennaio 2017 D D 23 ottobre 2016 4 5 febbraio 2017 D D 30 ottobre 2016 5 12 febbraio

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n 4 del 28/12/2015

COMUNICATO UFFICIALE n 4 del 28/12/2015 COMUNICATO UFFICIALE n 4 del 28/12/2015 Il titolo della Gold Cup 7 2016 verrà assegnato dopo i playoff con squadre provenienti da più gironi. Verranno premiate le squadre (prime tre) per la regular season

Dettagli

Pagina 1/9 Mini-Olimpiadi: una giornata di sport all'insegna dell'amicizia fra grandi e piccini

Pagina 1/9 Mini-Olimpiadi: una giornata di sport all'insegna dell'amicizia fra grandi e piccini Pagina 1/9 Mini-Olimpiadi: una giornata di sport all'insegna dell'amicizia fra grandi e piccini isticomomo, 20/05/2016-14:29 Marted ì 17 maggio 2016, nella palestra di Fontaneto d Agogna, a partire dalle

Dettagli

I FONDAMENTALI SENZA PALLA TRAGUARDI DI COMPETENZA

I FONDAMENTALI SENZA PALLA TRAGUARDI DI COMPETENZA Federazione Italiana Pallacanestro Settore Giovanile Minibasket e Scuola Lezioni Integrate Minibasket Proposta Pratica. Obiettivo didattico : I FONDAMENTALI SENZA PALLA TRAGUARDI DI COMPETENZA - sviluppo

Dettagli

Allenare le transizioni con la psicocinetica.

Allenare le transizioni con la psicocinetica. N.0 APRILE 00 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N DEL /0/0 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: BONACINI ROBERTO SEDE VIA E.FRANCALANCI

Dettagli

Il gioco di squadra. Visione olistica.

Il gioco di squadra. Visione olistica. 1 Sport e disabilità. La teoria della mente, cioè pensare che l altro pensa che la morra cinese. Se io penso pietra e tu pensi forbice, vinci tu. Ma la prossima volta io penso che tu pensi Il gioco di

Dettagli

GIOCOTENNISTAVOLO CONTROLLO LA PALLINA GIOCHI IN SQUADRA GIOCHIAMO CON LA PALLINA:

GIOCOTENNISTAVOLO CONTROLLO LA PALLINA GIOCHI IN SQUADRA GIOCHIAMO CON LA PALLINA: GIOCHI IN SQUADRA CONTROLLO LA PALLINA GIOCHIAMO CON LA PALLINA: GIOCOTENNISTAVOLO Lanciare la pallina in alto con la mano destra o sinistra e riprenderla con due mani senza farla cadere a terra. Lo stesso

Dettagli

Giampiero Ticchi - La difesa a zona 2 1 2

Giampiero Ticchi - La difesa a zona 2 1 2 Giampiero Ticchi - La difesa a zona 2 1 2 Introduzione. Difesa a zona 2-1-2 All inizio di una stagione agonistica, quando si prepara il sistema difensivo bisogna sempre pensare alla costruzione di una

Dettagli

ANALIZE MATCH: SUPER SASSUOLO, MILAN BATTUTO (Serie A )

ANALIZE MATCH: SUPER SASSUOLO, MILAN BATTUTO (Serie A ) ANALIZE MATCH: SUPER SASSUOLO, MILAN BATTUTO (Serie A 06-01-2015) MILAN (4-3-3): Diego Lopez, Rami (29' st Abate), Zapata, Alex, De Sciglio, Poli, Essien (20' st Cerci ), Montolivo, Bonaventura, Menez,

Dettagli

Da un CENTRO DI PREFORMAZIONE FEDERALE FRANCESE. Alcune lezioni della stagione sportiva 2002/2003. Obiettivi:

Da un CENTRO DI PREFORMAZIONE FEDERALE FRANCESE. Alcune lezioni della stagione sportiva 2002/2003. Obiettivi: Da un CENTRO DI PREFORMAZIONE FEDERALE FRANCESE Alcune lezioni della stagione sportiva 2002/2003 Obiettivi: allenamento 1(89): tema tecnico: dribbling e tiro principi del gioco: sapersi collocare, dislocare

Dettagli

PALLAPUGNO LEGGERA REGOLAMENTO 2016

PALLAPUGNO LEGGERA REGOLAMENTO 2016 IL REGOLAMENTO PALLAPUGNO LEGGERA REGOLAMENTO 2016 NORME TECNICHE Campo Le dimensioni del campo di gioco possono variare secondo le esigenze logistiche degli impianti utilizzati. Le misure possono essere

Dettagli

ATTACCO ALLA ZONA PLAYBOOK 1)PARTENZA

ATTACCO ALLA ZONA PLAYBOOK 1)PARTENZA ATTACCO ALLA ZONA Fino a qualche anno fa, pensando a come attaccare le zone, ero preoccupato di distinguere tra zone pari e dispari e, di conseguenza, erano diversi gli attacchi a partire dallo schieramento

Dettagli

CAMPIONATI ITALIANI POLIZIE MUNICIPALI

CAMPIONATI ITALIANI POLIZIE MUNICIPALI CAMPIONATI ITALIANI POLIZIE MUNICIPALI Atleta del TSN di Bolzano PASETTO Gugliemina campione d'italia della Polizia Municipale. Galliate (NO) â Prima di entrare nel merito dei risultati intesi come numeri

Dettagli

coppa veneto: FENICE C5 - ISOLA C5 2-6

coppa veneto: FENICE C5 - ISOLA C5 2-6 Stagione 2012-2013 coppa veneto: FENICE C5 - ISOLA C5 2-6 14-10-2012 13:35 - coppa veneto: 1^ Squadra PAROLA AL TECNICO PAGLIANTI: Con questa sconfitta abbiamo perso l'opportunità di accedere alle Final

Dettagli

UNA PROPOSTA DI SEDUTA D ALLENAMENTO CON POSSESSI PALLA E PARTITELLE A TEMA. (parte seconda)

UNA PROPOSTA DI SEDUTA D ALLENAMENTO CON POSSESSI PALLA E PARTITELLE A TEMA. (parte seconda) UNA PROPOSTA DI SEDUTA D ALLENAMENTO CON di Simone Benecchi POSSESSI PALLA E PARTITELLE A TEMA (parte seconda) Quello che andrò a dettagliare non è nulla da me inventato, ma solo una progressione di esercitazioni

Dettagli

SERIE A2 QUALIFICAZIONE ANDATA G. RITORNO

SERIE A2 QUALIFICAZIONE ANDATA G. RITORNO Campionati Maschili SERIE A2 QUALIFICAZIONE ANDATA G. RITORNO D 2 ottobre 2016 1 6 gennaio 2017 VEN D 9 ottobre 2016 2 15 gennaio 2017 D D 16 ottobre 2016 3 22 gennaio 2017 D D 23 ottobre 2016 4 29 gennaio

Dettagli

Programma del Corso Allievo Allenatore. Modulo 1: Presentazione del Corso

Programma del Corso Allievo Allenatore. Modulo 1: Presentazione del Corso Programma del Corso Allievo Allenatore Modulo 1: Presentazione del Corso Introduzione del progetto DIVENTARE COACH Obiettivo: formare allenatori autonomi e responsabili per avere giocatori autonomi e responsabili

Dettagli

Allenamento dei principi tattici

Allenamento dei principi tattici Allenamento dei principi tattici LE PARTITE A TEMA PARTE SECONDA DARIO MODENA Tecnico Giovanissimi Regionali 1994 Parma Calcio Lombardia Responsabile Tecnico Scuola Calcio E. Riva In questo articolo voglio

Dettagli

LA PRESA. Fondamentali ed esercizi

LA PRESA. Fondamentali ed esercizi LA PRESA Fondamentali ed esercizi L abilità della presa Si sviluppa presto ma non per tutti allo stesso livello Iniziare con una palla più grande e progressivamente diminuire il volume Far sviluppare la

Dettagli

ELEMENTI BASE DEL GIOCO

ELEMENTI BASE DEL GIOCO AYA di Mike Reilly Contenuto del gioco 1 struttura in legno con binario per le palline 5 palline blu e 4 palline gialle 39 carte (fra le quali 28 con uno sfondo blu scuro, 11 con sfondo azzurro) queste

Dettagli

REGOLAMENTO. 1. All atto dell iscrizione al torneo il presente regolamento s intende compreso e accettato in tutti i suoi punti.

REGOLAMENTO. 1. All atto dell iscrizione al torneo il presente regolamento s intende compreso e accettato in tutti i suoi punti. GIOCO: Pro Evolution Soccer 2009 PIATTAFORMA: Play Station 2 MODALITA :1 Vs 1 REGOLAMENTO 1. All atto dell iscrizione al torneo il presente regolamento s intende compreso e accettato in tutti i suoi punti.

Dettagli

Hockey arena. Punto d ingaggio del cerchio d ingaggio di centro campo. Punto d ingaggio. = Punti d ingaggio. Linea di porta. Barriere.

Hockey arena. Punto d ingaggio del cerchio d ingaggio di centro campo. Punto d ingaggio. = Punti d ingaggio. Linea di porta. Barriere. Istruzioni di gioco Hockey arena Punto d ingaggio (centro del Cerchio d ingaggio) Punto d ingaggio del cerchio d ingaggio di centro campo = Punti d ingaggio (8 + 1 nel cerchio d ingaggio di centro campo)

Dettagli

Presupposti per le collaborazioni nel minibasket Marco Tamantini

Presupposti per le collaborazioni nel minibasket Marco Tamantini Presupposti per le collaborazioni nel minibasket Marco Tamantini Proposte pratiche Tutti con palla. Due file posizionate (1) sceglie il lato da cui tirare, attraversa la porta centrale, guarda a destra

Dettagli

FEDERAZIONE TICINESE DI CALCIO Davide Morandi

FEDERAZIONE TICINESE DI CALCIO Davide Morandi 32 - Obiettivo: Conclusione, possesso palla. Due squadre di 9 giocatori ciascuna si affrontano in una metà campo. La squadra che realizza una rete non può segnarne un'altra fino a che non ne subisce una

Dettagli

Settore Tecnico A.I.A.

Settore Tecnico A.I.A. Settore Tecnico A.I.A. Corso Arbitro di Calcio Stagione Sportiva 2008/09 Associazione Italiana Arbitri: Corso Arbitro di Calcio Lezione n. 9 9.1.. Regola 13 Calci di punizione 9.2. Regola 14 Il calcio

Dettagli

ASD Roma Leones Lacrosse. Regolamento Beach Lacrosse Misto

ASD Roma Leones Lacrosse. Regolamento Beach Lacrosse Misto ASD Lacrosse Trofeo Beach Lacrosse Estate 2013 www.romaleoneslacrosse.it INDICE Il Regolamento 2 Regola 1 - Il campo da Gioco..................... 2 Regola 2 - L attrezzatura........................ 2

Dettagli

Scuola Calcio Preparazione Atletica Condizionale e Coordinativa

Scuola Calcio Preparazione Atletica Condizionale e Coordinativa WWW.CENTROSTUDICALCIO.IT Scuola Calcio Preparazione Atletica Condizionale e Coordinativa PROGRESSIONE DIDATTICA DI ESERCIZI PER LA CAPACITA DI VALUTARE LE TRAIETTORIE (PERCEZIONE SPAZIO-TEMPORALE) A cura

Dettagli

PALLAVOLO Terreno di gioco:

PALLAVOLO Terreno di gioco: PALLAVOLO La pallavolo è un gioco di squadra praticato sia dai maschi che dalle femmine. Gioco particolarmente dinamico e spettacolare dove i giocatori possono far valere le proprie qualità fisiche, tecniche

Dettagli

L Under 16 vince sul filo di lana in terra lombarda: quando il rugby dà il meglio di sé.

L Under 16 vince sul filo di lana in terra lombarda: quando il rugby dà il meglio di sé. Periodico a cura del VII Rugby Torino. 9 marzo 2016 L Under 16 vince sul filo di lana in terra lombarda: quando il rugby dà il meglio di sé. La storia infinita Cinque stagioni di confronti all ultimo respiro.

Dettagli

Mod. portiere 0 Mod. portiere 0. 1 modulo 0 media voto difesa 6, , , , ,5 = 30,167. modulo media voto difesa

Mod. portiere 0 Mod. portiere 0. 1 modulo 0 media voto difesa 6, , , , ,5 = 30,167. modulo media voto difesa Danchester City Real Fantaminchia Giocatore MV B/M FM Giocatore MV B/M FM De Sanctis M. 6, -1 5, no mod. Frey S. 6, -3 3, no mod. Bonucci L. 5,333 -,5 4,833 Marchese G. 5,167 5,167 Media Castan L. D. S.

Dettagli

Il volley messinese passa dalle mani dei più piccoli! Le parole chiave: voglia di crescere e amore per lo sport

Il volley messinese passa dalle mani dei più piccoli! Le parole chiave: voglia di crescere e amore per lo sport Newsletter Tel.: 090/363049 Fax: 090/5728514 E-mail: ufficiostampa@fipavmessina.it S.S. 114 km 4.160 - Palazzo "Orione" interno 23 10-05-2014 n.11 anno II Il volley messinese passa dalle mani dei più piccoli!

Dettagli

REGOLA 14 - FALLI CUMULATIVI

REGOLA 14 - FALLI CUMULATIVI REGOLA 14 - FALLI CUMULATIVI 1) Falli cumulativi a) Sono quelli puniti con un calcio di punizione diretto ed elencati nella Regola 12, p.to 1 dalla lettera (a) alla lettera (l). b) I primi cinque falli

Dettagli

Settore Giovanile Agonistico Programmi Allenamenti. A cura di Ernesto Marchi

Settore Giovanile Agonistico Programmi Allenamenti. A cura di Ernesto Marchi WWW.CENTROSTUDICALCIO.IT Settore Giovanile Agonistico Programmi Allenamenti DIARIO ALLENAMENTI CATEGORIA GIOVANISSIMI (Stagione 2013-14) ALLENAMENTO N 79, 80, 81 A cura di Ernesto Marchi WWW.CENTROSTUDICALCIO.IT

Dettagli

CALCIO Live 'Juventus - Udinese' in diretta Streaming 3/5/2017 Serie A Calcio >>Stadio Friuli<< Streaming tv

CALCIO Live 'Juventus - Udinese' in diretta Streaming 3/5/2017 Serie A Calcio >>Stadio Friuli<< Streaming tv CALCIO Live 'Juventus - Udinese' in diretta Streaming 3/5/2017 Serie A Calcio >>Stadio Friuli

Dettagli

GIOCO D ATTACCO SENZA PALLA PER CATEGORIE GIOVANILI

GIOCO D ATTACCO SENZA PALLA PER CATEGORIE GIOVANILI 7 Novembre 997 - Crespi Marco - GIOCO D ATTACCO SENZA PALLA PER CATEGORIE GIOVANILI. Crespi imposta il suo gioco partendo da semplici ma chiari concetti di base. RIFERIMENTI Dare dei punti di riferimento

Dettagli

LA FINTA/DRIBBLING ALL INTERNO DI UNA SEDUTA DI ALLENAMENTO

LA FINTA/DRIBBLING ALL INTERNO DI UNA SEDUTA DI ALLENAMENTO LA FINTA/DRIBBLING ALL INTERNO DI UNA SEDUTA DI ALLENAMENTO CATEGORIA PULCINI GESTO TECNICO: FORBICE COMPOSTA Roberto Lorusso Allenatore Pulcini Prov. 98 A.C. Milan Allenatore di Base Diploma B UEFA IL

Dettagli

GIOVANISSIMI. Programma Tecnico

GIOVANISSIMI. Programma Tecnico GIOVANISSIMI Programma Tecnico NOI LA PALLA GLI AVVERSARI SEDUTA DI ALLENAMENTO GIOVANISSIMI dal gesto all azione PARTITA A TEMA 25% SITUAZIONE GIOCO COLLETTIVA 15% LA PARTITA (Gli obiettivi specifici)

Dettagli

EMPOLI. Meccanica Arbitrale

EMPOLI. Meccanica Arbitrale EMPOLI Meccanica Arbitrale Rudimenti di Meccanica Arbitrale ovvero di come collocarsi durante una gara in fase dinamica come quando il gioco è in movimento e in fase statica, calci di punizione, calci

Dettagli

I SEGNALI DEGLI ARBITRI E DEL GIUDICE DI LINEA

I SEGNALI DEGLI ARBITRI E DEL GIUDICE DI LINEA I SEGNALI DEGLI ARBITRI E DEL GIUDICE DI LINEA CARICA ALLA BALAUSTRA ART. 520 Colpire con il pugno chiuso di una mano nel palmo aperto dell altra mano, davanti al petto COLPO CON IL POMOLO DEL BASTONE

Dettagli

20 MEMORIAL DANILO VALLERINI

20 MEMORIAL DANILO VALLERINI Torneo VALLERINI n 2 Sono aperte le iscrizioni al 20 Torneo Danilo Vallerini riservato a tutte le categorie giovanili organizzate dalla Lega Calcio Uisp. IL TERMINE DELLE ISCRIZIONI SARA MARTEDI 13 NOVEMBRE.

Dettagli

S.S.D. CALCIO TUSCIA

S.S.D. CALCIO TUSCIA S.S.D. CALCIO TUSCIA Categ. Allievi Il completamento Periodizzazione ed aspetti generali dagli 14 ai 16 anni IPOTETICA PROGRAMMAZIONE LOGISTICA DELL ATTIVITÁ DURATA DELL ATTIVITÁ FREQUENZA SETTIMANALE

Dettagli

a.s. 2016/2017 COMUNICATO n 2

a.s. 2016/2017 COMUNICATO n 2 UISP COMITATO LAZIO SUD/EST COORDINAMENTO PALLACANESTRO e-mail: basket.laziosudest@uisp.it Cel/WhatsApp: 328/0037089 COORDINAMENTO PALLACANESTRO a.s. 2016/2017 COMUNICATO n 2 REGOLAMENTO CAMPIONATI 2016/2017

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito

Dettagli

1) TRASFERIMENTO DIFENSIVO - DIFESA DEL CONTROPIEDE 2) TRASFERIMENTO OFFENSIVO / LA CONTROFUGA 3) LA SUPERIORITA NUMERICA

1) TRASFERIMENTO DIFENSIVO - DIFESA DEL CONTROPIEDE 2) TRASFERIMENTO OFFENSIVO / LA CONTROFUGA 3) LA SUPERIORITA NUMERICA 1) Il palleggio 2) Difesa del pallone 3) Nuotate con palla 4) Nuotate senza palla 5) Difesa a pressing 6) Attacco al pressing 7) Il tiro 8) Tecnica del nuoto 9) Le discese 10) La controfuga 11) Il vigile

Dettagli

Si qualificheranno alla fase regionale la prima classificata della classifica tecnica e la prima classificata della classifica FAIR PLAY.

Si qualificheranno alla fase regionale la prima classificata della classifica tecnica e la prima classificata della classifica FAIR PLAY. COMITATO PROVINCIALE MEDIO CAMPIDANO COMUNICATO UFFICIALE N 18 del 23/02/2011 C.U. 18/83 CHIARIMENTO REGOLAMENTARE Il retropassaggio al portiere Dopo che il portiere si è spossessato del pallone, può giocare

Dettagli

ilmalpensante.com Max Solano 20/11/2016

ilmalpensante.com Max Solano 20/11/2016 Atalanta, Pescara, Lazio e Milan. Sono le partite che porteranno la Roma alla sfida del 17 dicembre allo Juventus Stadium. Quattro partite per capire se i campioni d Italia avranno una possibile antagonista

Dettagli

REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO

REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Giuseppe Jato Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 La sceneggiatura si svolge all'interno

Dettagli

10 Lezioni di Minibasket

10 Lezioni di Minibasket 10 Lezioni di Minibasket LEZIONE N. 3 001. Ragazzi disposti su due file ai lati del canestro: Palla a terra, girare 3 volte intorno, prenderla e tirare Giro a 8 fra le gambe e tiro 2 balzi sul posto, piedi

Dettagli

Real Menabrea - Dep. Aperitivo

Real Menabrea - Dep. Aperitivo Real Menabrea - Dep. Aperitivo REAL MENABREA - DEP. APERITIVO 4-4 COMMENTO: Partita davvero entusiasmante quella che vede opposti i REAL MENABREA e i DEPORTIVO APERITIVO, le quali dopo essersi â œstudiateâ

Dettagli

Regolamento Under 12 Fair Play Élite

Regolamento Under 12 Fair Play Élite Regolamento Under 12 Fair Play Élite RISERVATO alle società Professionistiche e alle Scuole Calcio Élite MOTIVAZIONI E FINALITA DEL PROGETTO Al fine di assicurare l effettiva applicazione della Carta dei

Dettagli

ESERCIZI PICCOLI AMICI

ESERCIZI PICCOLI AMICI ESERCIZI PICCOLI AMICI 1 L allievo rosso esegue un conduzione e piacimento attorno un cinesino per poi andare verso la porta, un suo avversario posto in diagonale rispetto al movimento dello stesso deve

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE MI GAMES 2016 Basket 3vs3

REGOLAMENTO UFFICIALE MI GAMES 2016 Basket 3vs3 REGOLAMENTO UFFICIALE MI GAMES 2016 Basket 3vs3 ISCRIZIONI Ogni squadra, per essere iscritta ufficialmente a MI GAMES 2016, deve effettuare i seguenti semplici passi: Creare un account per gestire la propria

Dettagli

Esercitazioni per allenare la finta il dribbling e cambi di direzione. Categoria: Ultimo anno Esordienti

Esercitazioni per allenare la finta il dribbling e cambi di direzione. Categoria: Ultimo anno Esordienti Esercitazioni per allenare la finta il dribbling e cambi di direzione Categoria: Ultimo anno Esordienti Situazione di gioco: 1 > 1 (Rosso Verde). Il capitano azzurro, guida la palla fino al centro, la

Dettagli

E maledizione Champions. Vince il Real, la Juve scompare.

E maledizione Champions. Vince il Real, la Juve scompare. E maledizione Champions. Vince il Real, la Juve scompare. di Antonello de Gennaro CARDIFF La Juventus ha perso smarrendo nel secondo tempo la sua migliore caratteristica : la compattezza tattica. Diciamolo

Dettagli

S.S.D. CALCIO TUSCIA

S.S.D. CALCIO TUSCIA Categ. Giovanissimi Perfezioniamoci e specializziamoci Periodizzazione ed aspetti generali dagli 12 ai 14 anni IPOTETICA PROGRAMMAZIONE LOGISTICA DELL ATTIVITÁ DURATA DELL ATTIVITÁ Dal 15 di agosto a giugno

Dettagli

LEGA CALCIO NAZIONALE UISP REGOLA 11 IL FUORIGIOCO INTERPRETAZIONE 2013/2014

LEGA CALCIO NAZIONALE UISP REGOLA 11 IL FUORIGIOCO INTERPRETAZIONE 2013/2014 LEGA CALCIO NAZIONALE UISP REGOLA 11 IL FUORIGIOCO INTERPRETAZIONE 2013/2014 LEGA NAZIONALE CALCIO UISP INFLUENZARE UN AVVERSARIO VECCHIO TESTO influenzare un avversario significa impedire ad un avversario

Dettagli

Le regole di gioco nella partita di minibasket: proposte e idee per la crescita del giocatore

Le regole di gioco nella partita di minibasket: proposte e idee per la crescita del giocatore Corso aggiornamento Minibasket Le regole di gioco nella partita di minibasket: proposte e idee per la crescita del giocatore LUCCA 30 Settembre 1 Ottobre 2006 Prof. Gianni Cedolini COSA SIGNIFICA SVILUPPARE

Dettagli

ESERCITAZIONI TATTICHE PER LA SCUOLA CALCIO DALL 1>1 AL 4>2+1

ESERCITAZIONI TATTICHE PER LA SCUOLA CALCIO DALL 1>1 AL 4>2+1 SCUOLA CALCIO Maurizio Bruni- Allenatore Giovani Calciatori - Allenatore di Base UEFA B - SAURORISPESCIA Istruttore CONI ESERCITAZIONI TATTICHE PER LA SCUOLA CALCIO DALL 1>1 AL 4>2+1 In considerazione

Dettagli

Dal 95 al 2000. 2 GIORNATE: - 2 circolo (4 scuole - 24 classi - III, IV, V) - 4 circolo (4 scuole - 21 classi - III, IV, V)

Dal 95 al 2000. 2 GIORNATE: - 2 circolo (4 scuole - 24 classi - III, IV, V) - 4 circolo (4 scuole - 21 classi - III, IV, V) Dal 95 al 2000 2 GIORNATE: - 2 circolo (4 scuole - 24 classi - III, IV, V) - 4 circolo (4 scuole - 21 classi - III, IV, V) PRIMA DELLA GIORNATA - Un intervento per classe NELLA GIORNATA - 6 gare (tiro

Dettagli

Preview ORGANIZZAZIONE DI SQUADRA

Preview ORGANIZZAZIONE DI SQUADRA Preview ORGANIZZAZIONE DI SQUADRA PERNISA MATTEO A seguire un assaggio del libro ORGANIZZAZIONE DI SQUADRA di Matteo Pernisa. In particolare, nell estratto, l autore analizza alcune soluzioni difensive

Dettagli

GLI ATTEGGIAMENTI PREVENTIVI DIVENSIVI E OFFENSIVI. Relatori: MAURIZIO VISCIDI (vice coordinatore Nazionali Giovanili)

GLI ATTEGGIAMENTI PREVENTIVI DIVENSIVI E OFFENSIVI. Relatori: MAURIZIO VISCIDI (vice coordinatore Nazionali Giovanili) Padova, 10 Febbraio 2014 GLI ATTEGGIAMENTI PREVENTIVI DIVENSIVI E OFFENSIVI Relatori: MAURIZIO VISCIDI (vice coordinatore Nazionali Giovanili) e MARCO SCARPA (osservatore Nazionale A) Per un approfondimento

Dettagli

LA PATENTE DELL EDUCATORE

LA PATENTE DELL EDUCATORE LA PATENTE DELL EDUCATORE L educazione è cosa di cuore. Don Bosco DIVIETO DI TRANSITO PER "SOLITARI" L educatore non procede da solo. Sa che l'educazione va fatta in gruppo perché ognuno ha i propri talenti:

Dettagli

L ULTIMO QUARTO D ORA. Enrico Arcelli Facoltà di Scienze Motorie

L ULTIMO QUARTO D ORA. Enrico Arcelli Facoltà di Scienze Motorie L ULTIMO QUARTO D ORA DELLA PARTITA DI CALCIO Enrico Arcelli Facoltà di Scienze Motorie Università degli Studi di Milano PRIMO E SECONDO TEMPO E ben noto che, in una partita di calcio, i giocatori compiono

Dettagli

Il signor Rigoni DAL MEDICO

Il signor Rigoni DAL MEDICO 5 DAL MEDICO Per i giornali, Aristide Rigoni è l uomo più strano degli ultimi cinquant anni, dal giorno della sua nascita. È un uomo alto, forte, con due gambe lunghe e con una grossa bocca. Un uomo strano,

Dettagli

La finta e il dribbling

La finta e il dribbling La finta e il dribbling 217 ASPETTO COORDINATIVO-MOTORIO L EQUILIBRIO E L ELASTICITÀ ESPLOSIVA di Davide Cicognani 1ª fase coordinativo-motoria: l equilibrio monopodalico L EQUILIBRIO esercizi analitici:

Dettagli

ERA DOMENICA, GIORNO DI VACANZA. GAIA ERA FELICE DI POTER TRASCORRERE TUTTA LA GIORNATA IN

ERA DOMENICA, GIORNO DI VACANZA. GAIA ERA FELICE DI POTER TRASCORRERE TUTTA LA GIORNATA IN BUBI, CHE SPAVENTO! ERA DOMENICA, GIORNO DI VACANZA. GAIA ERA FELICE DI POTER TRASCORRERE TUTTA LA GIORNATA IN LETTURA DELL INSEGNANTE COMPAGNIA DI BUBI, PERCIÒ SI ERA ALZATA PRESTO E SI ERA PREPARATA

Dettagli

IL RISCALDAMENTO DEL WEST HAM UNITED F.C.

IL RISCALDAMENTO DEL WEST HAM UNITED F.C. Premier League gara campionato del 14/09/15 West Ham United contro Newcastle United ore 20.00. 45 minuti prima della gara, il preparatore dei portieri con i tre portieri iniziano il solito attivazione

Dettagli

Conquistare la palla da soli

Conquistare la palla da soli Durata: 75 (90) minuti 18-24 bimbi divisi in 3 gruppi (6-8 per gruppo) 3 postazioni parallele, i 3 gruppi svolgono la medesima attività Parte principale: 3 postazioni (Vivere la molteplicità / Imparare

Dettagli