LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE DELLA CHIESA PARROCCHIALE DI SARZANO PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLA STRUTTURA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE DELLA CHIESA PARROCCHIALE DI SARZANO PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLA STRUTTURA"

Transcript

1 Diocesi di Adria-Rovigo LAVORI DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE DELLA CHIESA PARROCCHIALE DI SARZANO PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLA STRUTTURA restauro Committente: PARROCCHIA DI SANTA MARGHERITA V.M. SARZANO, COMUNE DI ROVIGO (RO) Progetto: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DELLA CHIESA PARROCCHIALE PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLA STRUTTURA Finanziamenti: Fondi della Parrocchia Contributo della Fondazione CARIPARO Contributo della Regione Veneto Tempi di realizzazione del progetto: Inizio lavori: 2005 Ultimazione: 2007 Gli interventi sono stati programmati sulla base di: disponibilità finanziaria. tempi necessari per l ottenimento dei finanziamenti esigenze ed eventuali emergenze

2 Impresa: COSTRUZIONI ORIZZONTE S.R.L. REALIZZAZIONE PROGETTO La Chiesa Parrocchiale di Sarzano versava in condizioni di avanzato degrado statico derivante, oltre che alla vetustà, anche da infiltrazioni storiche e da una evidente rotazione verso l esterno della cornice in mattoni. Le murature presentavano carenze localizzate sia negli elementi in laterizio che nelle fugature leganti dovute principalmente all umidità di risalita per le parti basse ed agli agenti atmosferici particolarmente nella facciata a nord. L interno, non essendo mai stato oggetto di restauri, presentava distacchi di intonaco dovuti sia ad umidità di risalita che all assorbimento delle pareti a nord e necessità di pulizia ed in parte di ricostruzione delle parti affrescate. Costruzioni Orizzonte S.r.l. è intervenuta riqualificando l edificio in ogni singola area di intervento. Stato iniziale Esterni Esterni Capriate di copertura: situazione di decomposizione del legno causata da processi cariogeni. Capriate di copertura: preliminare lavoro di messa in sicurezza e rilevazione dello stato di decomposizione del legno. Intervento urgente sulle catene delle capriate gravemente danneggiate; inserimento di barre di acciaio. Demolizione e ricostruzione delle porzioni di muratura ai lati delle testate delle capriate da risanare. Consolidamento e risanamento delle testate di capriate lignee con betoncino epossidico previo inserimento di barre. Cornice perimetrale: ribaltamento verso l esterno con pericolo di distacco e caduta. Cornice perimetrale: rimozione di coppi lungo la zona di intervento. Rimozione e sostituzione di morali in legno e tavelline di sottomanto. Consolidamento cornici con inserimento verticale di barre in acciaio annegato in resina epossidica. Ripristino del manto di copertura con materiale di recupero. Torre Campanaria: murature con presenza di lesioni. Torre Campanaria: cerchiatura con collocazione di piatto in acciaio inox opportunamente sagomato, bloccato da chiodi antiespulsivi. Abside: spinta delle capriate della struttura del tetto sulle murature perimetrali con tracce di lesioni. Abside: cerchiatura con cavo in treccia di acciaio inossidabile, posto in opera a scomparsa all interno

3 della scanalatura predisposta. Collocazione delle piastre nervate e di grappe di ritenuta del cavo. Tesatura del cavo eseguita in due tempi, ai valori indicati dalla D.L. con apparecchiatura idraulica. Pareti: porzioni con mattoni ammalorati ricoperti da muschi, malta delle fughe scrostata. Pareti: intervento di cuci-scuci, sostituzione di mattoni ammalorati e ripristino delle fughe di malta della granulometria e pigmentazione simile all esistente. Idropulizia a pressione controllata e trattamento antivegetativo, protettivo, consolidante. Realizzazione controfinestrature per proteggere da infiltrazioni di acqua i serramenti esistenti con vetrate in piombo. Sistemazione basamento in marmo della facciata principale, sostituendo i marmi degradati con altri della stessa epoca. Altri interventi esterni Per riqualificare l edificio sono stati inoltre eseguiti interventi di: rifacimento di parti di intonaco, con trattamento deumidificante e risanante; rifacimento dei portali di contorno delle porte con finiture in coccio pesto; restauro dell orologio; chiusura dei fori pontai, previa pulizia, con rete in rame tagliata e sagomata; sostituzione delle lattonerie; sistemazione e sostituzione di alcuni serramenti; microsabbiatura e trattamento antiparassitario esterno delle porte in legno. Interni Coro e abside: controsoffitto esistente ammalorato e in parte crollato. Interni Coro e abside: ricostruzione del controsoffitto ammalorato. Posa di un nuovo controsoffitto in lastre di cartongesso, sostenuto da una struttura metallica. Pulizia della parte estradossale del soffitto in canna palustre (canniccio), con aspirazione meccanica e spazzolatura dei travetti lignei di sostegno con

4 spazzole di saggina e acciaio a fili morbidi. Collocazione di un triangolino epossidico, di collegamento tra la centina lignea e la parte estradossale del canniccio, ancorato con cordoni di resina facilmente rimovibili secondo volontà. Intonaci: scrostati. Tinteggiature e parti di affresco: superfici ammalorate o mancanti. Intonaci: consolidamento capillare delle stratificazioni di intonaco, mediante impregnazione controllata e progressiva con resine acriliche diluite. Stesura di intonaco a base di calce e resina acrilica, per ripristinare l arriccio estradossale. Parti di affresco: Interventi preliminari: preconsolidamento delle zone soggette a fenomeni di distacco e decoesione superficiale, mediante intervento reversibile con carta giapponese e/o stesura a pennello di Paraloid B72 a bassa concentrazione; preconsolidamento di esfoliazioni pittoriche, mediante microiniezioni localizzate di soluzioni acriliche. Interventi consolidanti: pulizia dalle patine incoerenti con pennelli in setola morbida, gomma pane e finitura con spugne WHISHAB; pulitura delle zone con patine persistenti, mediante stesura di soluzioni a ph neutro con l ausilio di carta giapponese o polpa di cellulosa; rimozione di depositi di sali solubili derivati da infiltrazioni di acqua, attraverso impacchi di polpa di carta e acqua distillata; rimozione con microscalpelli e bisturi di materiali incompatibili e ammalorati; stuccatura di fessurazioni e fratturazioni, con rifacimento dei fondi rimossi mediante impasti a basso contenuto salino e polveri di marmo di opportuno colore, granulometria e composizione; velinatura e riadesione delle zone interessate da rigonfiamenti e distacchi dell intonaco, con successive iniezioni manuali tramite siringhe ad aghi di prodotto a base di leganti naturali desalinizzati; rimozione della velinatura e degli eccessi di prodotto attraverso idonei solventi;

5 ritocco pittorico ad acquerello, con velatura delle cadute e delle abrasioni di pellicola pittorica; consolidamento superficiale mediante stesura con spray e pennello di Paraloid B72 disperso a bassa percentuale. Tinteggiature e decori: superfici ammalorate o mancanti. Intonaco decorato: Interventi preliminari: preconsolidamento di esfoliazioni pittoriche mediante microiniezioni localizzate di soluzioni acriliche; Interventi consolidanti: pulizia dalle patine incoerenti con pennelli in setola morbida, gomma pane e finitura con spugne WHISHAB; pulitura delle zone con patine persistenti, mediante stesura di soluzioni a ph neutro con l ausilio di carta giapponese o polpa di cellulosa; rimozione di depositi di sali solubili derivati da infiltrazioni di acqua, attraverso impacchi di polpa di carta e acqua distillata; rimozione tramite microscalpelli e bisturi di materiali incompatibili e ammalorati; stuccatura di fessurazioni e fratturazioni, con rifacimento dei fondi rimossi mediante impasti a basso contenuto salino, a base di calce desalinizzata e polveri di marmo di opportuno colore, granulometria e composizione; reintegrazione dei fondi rimossi e mancanti con stesura di impasti a base di calce e sabbia di fiume lavata, eliminando fenomeni di incompatibilità tra strato esistente e nuova stuccatura; rimozione della velinatura e degli eccessi di prodotto con idonei solventi; integrazioni pittoriche delle stuccature, mediante velature successive non coprenti e reversibili; puntuali riprese pittoriche dell ornato originale per ravvivare i toni; velature finali.

PROGETTO A4 n. 170/2012 ESECUTIVO. Interventi di ripristino e miglioramento strutturale-sismico del Teatro Comunale

PROGETTO A4 n. 170/2012 ESECUTIVO. Interventi di ripristino e miglioramento strutturale-sismico del Teatro Comunale PROGETTO A4 n. 170/2012 ESECUTIVO Interventi di ripristino e miglioramento strutturale-sismico del Teatro Comunale RELAZIONE CON SCHEDE TECNICHE PER IL RESTAURO DI SUPERFICI DECORATE DI BENI ARCHITETTONICI

Dettagli

CAPPELLA LANDO Chiesa di San Pietro Castello Venezia. Relazione tecnica

CAPPELLA LANDO Chiesa di San Pietro Castello Venezia. Relazione tecnica CAPPELLA LANDO Chiesa di San Pietro Castello Venezia Relazione tecnica Elementi lapidei dell altare L'intervento eseguito é consistito in una prima pulitura delle superfici dell'altare rimuovendo le impurità

Dettagli

CASA GIORGI, poi GUACCIMANNI (1492-98) VIA ARMANDO DIAZ, RAVENNA

CASA GIORGI, poi GUACCIMANNI (1492-98) VIA ARMANDO DIAZ, RAVENNA CASA GIORGI, poi GUACCIMANNI (1492-98) VIA ARMANDO DIAZ, RAVENNA restauro degli affreschi delle decorazioni a tempera di soffitti e pareti degli elementi in cotto e materiale lapideo RELAZIONE TECNICA

Dettagli

Verona 02/11/2007. Chiameremo i due soffitti 1 e 2

Verona 02/11/2007. Chiameremo i due soffitti 1 e 2 Verona 02/11/2007 OGGETTO: RELAZIONE FINALE SUL RESTAURO DI DUE SOFFITTI LIGNEI A CASSETTONI, E DI UN PICCOLO BRANO AFFRESCATO A GROTTESCHE, IN UN APPARTAMENTO IN VIA C.CATTANEO 4 A VERONA Chiameremo i

Dettagli

Progetto di pulitura dai graffiti

Progetto di pulitura dai graffiti Chiostro dell Abbazia di San Mercuriale Progetto di pulitura dai graffiti Luogo: Forlì Data: 24 febbraio 2009 Esecuzione progetto: LEONARDO S.R.L. Chiostro dell Abbazia di San Mercuriale, Forlì. Progetto

Dettagli

SCHEDA RESTAURO 01 PARAMENTO LAPIDEO IN CONDIZIONI CONSERVATIVE CATTIVE

SCHEDA RESTAURO 01 PARAMENTO LAPIDEO IN CONDIZIONI CONSERVATIVE CATTIVE PARAMENTO LAPIDEO IN CONDIZIONI CONSERVATIVE CATTIVE 01 Materiale: marmo bianco di Carrara e pietra di Bellona (calcare bianco compatto proveniente dalle cave di Santo Iorio presso Capua denominato impropriamente

Dettagli

Relazione finale di Restauro

Relazione finale di Restauro Relazione finale di Restauro Lavori di restauro dei soffitti decorati Palazzo Pace Via Schioppettieri, n 11 Palermo Direttore Lavori Restauratori Anna Badagliacca Maria Teresa Caruso Daniela D Angelo Giorgia

Dettagli

SCHEDA TECNICA DI RESTAURO DEL VANO 2_21 AL PRIMO PIANO NOBILE

SCHEDA TECNICA DI RESTAURO DEL VANO 2_21 AL PRIMO PIANO NOBILE P IANO T ER R A VANO 2_21 SCHEDA TECNICA DI RESTAURO DEL VANO 2_21 AL PRIMO PIANO NOBILE 2-29 2-27b -4-2-28 2-26 2-18 2-19 2-21 2-25 Ubicazione: Soffitto voltato al primo piano nobile Soggetto: Volta a

Dettagli

ENRICO COLOSIMO RESTAURATORE ARCHITETTONICO CONSULENTE RELAZIONE TECNICA SULL INTERVENTO DI RIMOZIONE DELL INTONACO NON ORIGINALE

ENRICO COLOSIMO RESTAURATORE ARCHITETTONICO CONSULENTE RELAZIONE TECNICA SULL INTERVENTO DI RIMOZIONE DELL INTONACO NON ORIGINALE ENRICO COLOSIMO RESTAURATORE ARCHITETTONICO CONSULENTE RELAZIONE TECNICA SULL INTERVENTO DI RIMOZIONE DELL INTONACO NON ORIGINALE PRESENTE ALLE PARETI DECORATE DELLA CAPPELLA GENTILIZIA DI VILLA SIMONETTA.

Dettagli

Lavori di restauro, ristrutturazione e consolidamento statico della torre

Lavori di restauro, ristrutturazione e consolidamento statico della torre Lavori di restauro, ristrutturazione e consolidamento statico della torre Relazione Tecnica L intervento di restauro, ristrutturazione e consolidamento statico della Torre prevede prioritariamente i seguenti

Dettagli

CINCOTTO ADRIANO. Restauro conservativo. Cannaregio 1333/c - 30121 VENEZIA PALAZZO EMO VENEZIA

CINCOTTO ADRIANO. Restauro conservativo. Cannaregio 1333/c - 30121 VENEZIA PALAZZO EMO VENEZIA CINCOTTO ADRIANO Restauro conservativo Cannaregio 1333/c - 30121 VENEZIA PALAZZO EMO VENEZIA 1 RELAZIONE D INTERVENTO RESTAURO CONSERVATIVO FACCIATA INDICE 1. STATO CONSERVATIVO ANTECEDENTE INTERVENTO.

Dettagli

Castello da Corte di Bellusco (MB) - Intervento di restauro Risanamento conservativo del Castello Ala Nord e androne d ingresso III Lotto

Castello da Corte di Bellusco (MB) - Intervento di restauro Risanamento conservativo del Castello Ala Nord e androne d ingresso III Lotto Castello da Corte di Bellusco (MB) - Intervento di restauro Risanamento conservativo del Castello Ala Nord e androne d ingresso III Lotto Relazione tecnica Data di realizzazione: GIUGNO 2013 - MAGGIO 2014

Dettagli

Diagnostica e conservazione di opere d arte. Colonna del Todaro Piazzetta San Marco, Venezia

Diagnostica e conservazione di opere d arte. Colonna del Todaro Piazzetta San Marco, Venezia Colonna del Todaro Piazzetta San Marco, Venezia Le due superbe colonne di Marco e Todaro sorgono in quell incantevole spazio denominato piazzetta San Marco affacciata sul Bacino tra Palazzo Ducale e la

Dettagli

ORATORIO BIONDETTI VENEZIA

ORATORIO BIONDETTI VENEZIA ORATORIO BIONDETTI VENEZIA Restauro conservativo elementi lapidei facciate RELAZIONE DI INTERVENTO 1 Descrizione dell opera da restaurare L Oratorio Biondetti è sito in Campo San Vio a Venezia. La sua

Dettagli

INTERVENTO DI RECUPERO DELL ACCESSO RESURRECTURIS DEL CIMITERO MONUMENTALE DI VERONA E DELLE ALI LATERALI CONNESSE

INTERVENTO DI RECUPERO DELL ACCESSO RESURRECTURIS DEL CIMITERO MONUMENTALE DI VERONA E DELLE ALI LATERALI CONNESSE INTERVENTO DI RECUPERO DELL ACCESSO RESURRECTURIS DEL CIMITERO MONUMENTALE DI VERONA E DELLE ALI LATERALI CONNESSE Consegna dei lavori: i lavori sono stati consegnati il 21/05/2003 Data di ultimazione

Dettagli

Si è verificato che le coperture della chiesa appaiono in buone condizioni ad eccezione dei punti di deflusso e raccolta delle acque piovane foto 2.

Si è verificato che le coperture della chiesa appaiono in buone condizioni ad eccezione dei punti di deflusso e raccolta delle acque piovane foto 2. Presentazione 1. L oggetto della tesi è lo studio della parete sud della Basilica di Santa Maria Assunta in Carignano a Genova. 2. Abbiamo creato un contenitore di archiviazione in formato PDF di tutte

Dettagli

pag. 2 unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE Num.Ord.

pag. 2 unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE Num.Ord. pag. 2 R I P O R T O LAVORI A MISURA CHIESA SAN GIUSEPPE (SpCat 1) 1 / 1 DISFACIMENTO DI RIVESTIMENTO ESTERNO IN COCCIO PESTO, applicato P.01 sull'estradosso delle volte, compreso l'onere delle cautele

Dettagli

PALAZZO BELLONI BATTAGGIA

PALAZZO BELLONI BATTAGGIA CINCOTTO ADRIANO Cannaregio, 1333/c 30123 VENEZIA RESTAURO CONSERVATIVO PALAZZO BELLONI BATTAGGIA VENEZIA RESTAURO CONSERVATIVO DELL ORATORIO INDICE 1. STATO ATTUALE 2. DEGRADO 3. PROGETTO DI RESTAURO

Dettagli

RESTAURO CONSERVATIVO ELEMENTI LAPIDEI E INTONACI

RESTAURO CONSERVATIVO ELEMENTI LAPIDEI E INTONACI CINCOTTO ADRIANO RESTAURO CONSERVATIVO Cannaregio, 1333/c 30121 VENEZIA PALAZZO COLOMBO VENEZIA RESTAURO CONSERVATIVO ELEMENTI LAPIDEI E INTONACI 1 RELAZIONE DI INTERVENTO RESTAURO CONSERVATIVO FACCIATA

Dettagli

Interventi di restauro conservativo di parte degli intonaci e finiture antiche del cortile Farmacia

Interventi di restauro conservativo di parte degli intonaci e finiture antiche del cortile Farmacia Interventi di restauro conservativo di parte degli intonaci e finiture antiche del cortile Farmacia Relazione Tecnica Introduzione e Descrizione delle Superfici Nei mesi di Giugno-Novembre 2009, su incarico

Dettagli

CHIESA DEI SANTI GEREMIA PROFETA E LUCIA VERGINE E MARTIRE

CHIESA DEI SANTI GEREMIA PROFETA E LUCIA VERGINE E MARTIRE CHIESA DEI SANTI GEREMIA PROFETA E LUCIA VERGINE E MARTIRE V E N E Z I A RESTAURO E RIALZAMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE DELLA CAPPELLA DELLA VERGINE 1 INDICE 1. STATO CONSERVATIVO ANTECEDENTE INTERVENTO Indagine

Dettagli

Lavori di ristrutturazione e restauro di Palazzo Rho a Borghetto Lodigiano Relazione Tecnica

Lavori di ristrutturazione e restauro di Palazzo Rho a Borghetto Lodigiano Relazione Tecnica Lavori di ristrutturazione e restauro di Palazzo Rho a Borghetto Lodigiano Relazione Tecnica ANALISI DEL RESTAURO Nell ambito del restauro verranno ristrutturati completamente i locali del primo piano,

Dettagli

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI. Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI. Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio MODULARIO B.C. - 130 MOD. 51 (Teste) MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Lazio Caprarola (VT). Palazzo Farnese. Lavori di Restauro

Dettagli

OGGETTO: RELAZIONE FINALE RESTAURI ESEGUITI PRESSO VILLA POMPEI CARLOTTI ILLASI LOGGIA ESTERNA-AFFRESCHI INTERNO- UN SOFFITTO VANO SCALEAFFRESCHI

OGGETTO: RELAZIONE FINALE RESTAURI ESEGUITI PRESSO VILLA POMPEI CARLOTTI ILLASI LOGGIA ESTERNA-AFFRESCHI INTERNO- UN SOFFITTO VANO SCALEAFFRESCHI OGGETTO: RELAZIONE FINALE RESTAURI ESEGUITI PRESSO VILLA POMPEI CARLOTTI ILLASI LOGGIA ESTERNAAFFRESCHI INTERNO UN SOFFITTO VANO SCALEAFFRESCHI LOGGIA ESTERNA Nel soffitto della loggia esterna sono posti

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - PITTORE- Il pittore edile

Dettagli

RTP - Architetti Giorgio Rossi, Chiara Avagnina, Paolo Bovo Saluzzo (CN) Pag. 1

RTP - Architetti Giorgio Rossi, Chiara Avagnina, Paolo Bovo Saluzzo (CN) Pag. 1 Saluzzo (CN) Pag. 1 Saluzzo (CN) Pag. 2 La proposta di recupero della manica (o castello) di mezzo è destinata a completare i restauri conservativi avviati precedentemente sull edificio nel corso delle

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di miglioramento sismico dell ex convento di San Biagio Importo intervento 120.000,00 PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE

Dettagli

Ruredil. Ripristino, consolidamento e deumidificazione murature. murature

Ruredil. Ripristino, consolidamento e deumidificazione murature. murature Ruredil Ripristino, consolidamento e deumidificazione murature murature Ripristino Consolidamento DISSESTO Le strutture in muratura sono organismi complessi, i cui diversi componenti devono essere presi

Dettagli

Sommario. 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione...

Sommario. 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione... Sommario 1. Premessa... 2 1. Sintesi dello stato di consistenza... 3 2. Intervento di salvaguardia della conca di navigazione... 4 Pagina 1 di 6 1. Premessa Il recupero funzionale della conca di navigazione

Dettagli

CAMPO VALLEMAGGIA. chiesa parrocchiale di san Bernardo

CAMPO VALLEMAGGIA. chiesa parrocchiale di san Bernardo CAMPO VALLEMAGGIA chiesa parrocchiale di san Bernardo Campagna di restauro 2010-2012 Cappella della Madonna del Carmelo Muralto, dicembre 2012 Gabriele Vittorio Grimbühler Conservatore-restauratore SKR

Dettagli

Progetto di Restauro dell Interno della Chiesa di Santa Caterina a Sestri Ponente (GE)

Progetto di Restauro dell Interno della Chiesa di Santa Caterina a Sestri Ponente (GE) Progetto di Restauro dell Interno della Chiesa di Santa Caterina a Sestri Ponente (GE) Tesi di Specializzazione in Restauro dei Monumenti Anno Accademico 2006-2007 Andreea Enache Caterina Zanone La Chiesa

Dettagli

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA Via Rosaspina, 21 - Tel. 0541-704897 fax 704932 - C.F. / P. IVA.

COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA Via Rosaspina, 21 - Tel. 0541-704897 fax 704932 - C.F. / P. IVA. COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA Via Rosaspina, 21 - Tel. 0541-704897 fax 704932 - C.F. / P. IVA. 00304260409 PROGETTO ESECUTIVO Relativo a: Intervento finalizzato al Miglioramento

Dettagli

Università degli Studi di Palermo CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI (LMR/02)

Università degli Studi di Palermo CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI (LMR/02) Università degli Studi di Palermo CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN CONSERVAZIONE E RESTAURO DEI BENI CULTURALI (LMR/02) In Convenzione con l ASSESSORATO DEI BENI CULTURALI E DELL'IDENTITA SICILIANA

Dettagli

Interventi di restauro della sala d Onere- oggi detta sala dell Alessi Palazzo Marino

Interventi di restauro della sala d Onere- oggi detta sala dell Alessi Palazzo Marino nterventi di restauro della sala d Onere- oggi detta sala dell Alessi Palazzo Marino Relazione Tecnica Stralcio della relazione relativa alla sola parte centrale zona originale dell Alessi Stucchi modellati:

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PROGETTISTA:

SCHEDA INFORMATIVA PROGETTISTA: SCHEDA INFORMATIVA 1) DATI RELATIVI AL PROGETTISTA: arch. Ilaria Venturi DIRETTORE DEI LAVORI ----------------------------------------------- ----------------------------------------------------- 2) ALTRE

Dettagli

EX CONVENTO DI SAN BERNARDINO

EX CONVENTO DI SAN BERNARDINO EX CONVENTO DI SAN BERNARDINO Restauro edifici danneggiati dal sisma del 20 e 29 maggio 2012 Relatore : Ing. Andrea Scarpa Vicenza 25 Ottobre 2013 Progettista architettonico Malte e intonaci in cocciopesto

Dettagli

ELABORATO ARCHITETTONICO TAVOLA SCALA:

ELABORATO ARCHITETTONICO TAVOLA SCALA: PROGETTO: RESTAURO CONSERVATIVO-CONSOLIDAMENTO ED ADEGUAMENTO IMPIANTISTICO DELLA CHIESA DELLA MADONNA DEL SANTISSIMO ROSARIO IN GUARDIA PIEMONTESE (CS) ELABORATO ARCHITETTONICO TAVOLA 04 SCALA: 1:100

Dettagli

-.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO

-.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO -.11 RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO DI CIVILE ABITAZIONE NEL CENTRO STORICO DI VOCOGNO Comune di (Borgata/Frazione) CRAVEGGIA VOCOGNO Classificazione dell intervento RISTRUTTURAZIONE Opere interne ed esterne

Dettagli

BASILICA DI SANT APOLLINARE

BASILICA DI SANT APOLLINARE BASILICA DI SANT APOLLINARE Progetto di restauro conservativo del dipinto a olio su tela raffigurante San Giovanni Nepomuceno dinanzi alla Vergine con Bambino e angeli Relazione tecnica sullo stato di

Dettagli

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA NELL EDIFICIO SCOLASTICO DI VIA LUSERNA DI RORA 14 SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE BATTISTI CIRCOSCRIZIONE 3.

OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA NELL EDIFICIO SCOLASTICO DI VIA LUSERNA DI RORA 14 SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE BATTISTI CIRCOSCRIZIONE 3. VICE DIREZIONE GENERALE SERVIZI TECNICI SETTORE EDILIZIA SCOLASTICA MANUTENZIONE OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA NELL EDIFICIO SCOLASTICO DI VIA LUSERNA DI RORA 14 SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE BATTISTI

Dettagli

LE SOLUZIONI PAULIN UNI EN 1504 IL RISANAMENTO DEL CEMENTO ARMATO. Un intervento efficace e di lunga durata

LE SOLUZIONI PAULIN UNI EN 1504 IL RISANAMENTO DEL CEMENTO ARMATO. Un intervento efficace e di lunga durata LE SOLUZIONI PAULIN 1. Preparazione del supporto mediante completa asportazione e demolizione con l ausilio di mezzi meccanici o manuali di tutte le parti in calcestruzzo degradate o invia di distacco

Dettagli

CREVALCORE SCUOLA G. LODI. Crevalcore, 26 Maggio 2013 Ing. Tommaso PAZZAGLIA Arch. Christian ZAMBONINI Geom. Roberto FORCELLATI

CREVALCORE SCUOLA G. LODI. Crevalcore, 26 Maggio 2013 Ing. Tommaso PAZZAGLIA Arch. Christian ZAMBONINI Geom. Roberto FORCELLATI SISMA MAGGIO 2012 CREVALCORE SCUOLA G. LODI Crevalcore, 26 Maggio 2013 Ing. Tommaso PAZZAGLIA Arch. Christian ZAMBONINI Geom. Roberto FORCELLATI SISMA MAGGIO 2012: Scuola G.Lodi - Crevalcore Corpo laterale

Dettagli

STRUTTURE DI ELEVAZIONE e SOLAI

STRUTTURE DI ELEVAZIONE e SOLAI STRUTTURE DI ELEVAZIONE e SOLAI DESCRIZIONE Il sistema costruttivo degli edifici che si articolano su due piani si basa generalmente su uno schema di tipo ricorrente: - il piano seminterrato o piano terra,

Dettagli

RELAZIONE DI RESTAURO DEI LAVORI DI QUATTRO SALE DEL PALAZZO CLEMENTINO IN CAMPIDOGLIO

RELAZIONE DI RESTAURO DEI LAVORI DI QUATTRO SALE DEL PALAZZO CLEMENTINO IN CAMPIDOGLIO RELAZIONE DI RESTAURO DEI LAVORI DI QUATTRO SALE DEL PALAZZO CLEMENTINO IN CAMPIDOGLIO SALA 1 Soffitto ligneo - Stato di conservazione Il soffitto a cassettoni era ricoperto da numerosi strati di pitture

Dettagli

IL RISANAMENTO DEL CEMENTO ARMATO

IL RISANAMENTO DEL CEMENTO ARMATO www.colorificiopaulin.com info@colorificiopaulin.com IL DEGRADO DEL CEMENTO ARMATO Le cause principali che determinano il degrado del cemento armato sono riconducibili principalmente a: A) Cattivo confezionamento:

Dettagli

INTERVENTO DI RESTAURO DELLE FACCIATE E DEL TETTO EDIFICIO IN LARGO REZZARA-PIAZZA PONTIDA, BERGAMO RELAZIONE TECNICA

INTERVENTO DI RESTAURO DELLE FACCIATE E DEL TETTO EDIFICIO IN LARGO REZZARA-PIAZZA PONTIDA, BERGAMO RELAZIONE TECNICA OGGETTO: INTERVENTO DI RESTAURO DELLE FACCIATE E DEL TETTO UBICAZIONE INTERVENTO: EDIFICIO IN LARGO REZZARA-PIAZZA PONTIDA, BERGAMO RELAZIONE TECNICA Lo scrivente arch. Leonardo Angelini, con studio in

Dettagli

PROCEDIMENTO RESTAURO CONSERVATIVO DEL DIPINTO AD OLIO CON CORNICE ANALISI:

PROCEDIMENTO RESTAURO CONSERVATIVO DEL DIPINTO AD OLIO CON CORNICE ANALISI: PROCEDIMENTO RESTAURO CONSERVATIVO DEL DIPINTO AD OLIO CON CORNICE ANALISI: L'opera è un dipinto a olio su tela, potrebbe risalire a fine 800 inizio 900, non vi è traccia dell autore. Il dipinto ha subito

Dettagli

Studio di caso specifico nazionale su tecniche e materiali artigianali

Studio di caso specifico nazionale su tecniche e materiali artigianali Studio di caso specifico nazionale su tecniche e materiali artigianali ARCHE - L'istruzione e la formazione professionale in materia di conservazione dei beni culturali Project No. LLP-LdV-TOI-2010-DE-147

Dettagli

A.S.P. San Domenico - Pescia Restauro del portale e di parte della facciata della Chiesa di San Domenico

A.S.P. San Domenico - Pescia Restauro del portale e di parte della facciata della Chiesa di San Domenico A.S.P. San Domenico - Pescia Restauro del portale e di parte della facciata della Chiesa di San Domenico N art. DESCRIZIONE Unità di Misura PREZZI UNITARI 1 2 3 4 5 6 Opere di installazione di cantiere

Dettagli

IL RISANAMENTO DELLA MURATURA UMIDA

IL RISANAMENTO DELLA MURATURA UMIDA www.colorificiopaulin.com info@colorificiopaulin.com LE PRINCIPALI CAUSE DI DEGRADO DEI MATERIALI DI COSTRUZIONE La penetrazione dell acqua all interno delle opere murarie rappresenta per l edilizia una

Dettagli

L azione dell acqua piovana ha causato un generale fenomeno di deterioramento delle superfici lapidee, pur con un degrado differenziato in relazione

L azione dell acqua piovana ha causato un generale fenomeno di deterioramento delle superfici lapidee, pur con un degrado differenziato in relazione L Arengario di Monza: interventi di restauro dal 1997/1998 Relazione Tecnica Con il progetto di restauro redatto nel 1984, si decise di suddividere gli interventi in due lotti il primo Lotto A che è stato

Dettagli

RESTAURO COPERTURE. DIMENSIONI INTERVENTO (superficie complessiva 343 mq)

RESTAURO COPERTURE. DIMENSIONI INTERVENTO (superficie complessiva 343 mq) RESTAURO COPERTURE DIMENSIONI INTERVENTO (superficie complessiva 343 mq) copertura corpo in elevato copertura abside sinistra copertura abside centrale copertura abside destra copertura muro recinto 210

Dettagli

PROGETTO PAIKULI - IRAQ

PROGETTO PAIKULI - IRAQ Dario Federico Marletto PROGETTO PAIKULI - IRAQ RAPPORTO TECNICO SUI LAVORI PER IL CORSO DI FORMAZIONE PRESSO LA SOPRINTENDENZA ARCHEOLOGICA DI OSTIA ANTICA Intervento sul mosaico pavimentale del Cortile

Dettagli

Industria Produzione porte e serramenti in legno lamellare e massello

Industria Produzione porte e serramenti in legno lamellare e massello Industria Produzione porte e serramenti in legno lamellare e massello MANUTENZIONE E CURA DEGLI INFISSI Consigli per il trattamento conservativo degli infissi MEDEA Premessa: Tutti gli infissi esterni,

Dettagli

Interventi urgenti di recupero della copertura in legno della Ex Chiesa di San Carpoforo Relazione Tecnica

Interventi urgenti di recupero della copertura in legno della Ex Chiesa di San Carpoforo Relazione Tecnica Interventi urgenti di recupero della copertura in legno della Ex Chiesa di San Carpoforo Relazione Tecnica Lo stato di fatto L ex-chiesa di San Carpoforo è situata a Milano in zona Brera (via M. Formentini

Dettagli

RELAZIONE STORICO ARTISTICA

RELAZIONE STORICO ARTISTICA Cagliari, chiesa di San Mauro, Restauro cinque sculture lignee raffiguranti gli arcangeli Raffaele, Geudiele, Sealtiele, Uriele e Barachiele (XVIII secolo) RELAZIONE STORICO ARTISTICA Le opere sono conservate

Dettagli

IL RESTAURO DELLA CAPPELLA SAN ROCCO

IL RESTAURO DELLA CAPPELLA SAN ROCCO COMUNE DI NICHELINO SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PER IL PAESAGGIO DEL PIEMONTE SOPRINTENDENZA PER I BENI STORICO-ARTISTICI E DEMOANTROPOLOGICI DEL PIEMONTE CNA - POLITECNICO DI TORINO IL

Dettagli

Il consolidamento delle murature a faccia vista

Il consolidamento delle murature a faccia vista Il consolidamento delle murature a faccia vista Arch. Gianluigi Palmieri Presidente EDIL-CAM Introduzione Le murature con i paramenti esterni non protetti da intonaci rappresentano un importante percentuale

Dettagli

PARROCCHIA DI FORESTO SPARSO (BG) CHIESA DI SAN MICHELE

PARROCCHIA DI FORESTO SPARSO (BG) CHIESA DI SAN MICHELE PARROCCHIA DI FORESTO SPARSO (BG) CHIESA DI SAN MICHELE Compilatore: CALZANA / RODA Compilazione: 23 01 2014 Aggiornamenti: TABELLA DI SINTESI DEL DEGRADO Umidità di risalita Manto di copertura Fondazioni

Dettagli

Studio di caso specifico nazionale su tecniche e materiali artigianali

Studio di caso specifico nazionale su tecniche e materiali artigianali Studio di caso specifico nazionale su tecniche e materiali artigianali ARCHE - L'istruzione e la formazione professionale in materia di conservazione dei beni culturali Project No. LLP-LdV-TOI-2010-DE-147

Dettagli

FACCIATE PALAZZO UFFICI FINANZIARI C.SO VINZAGLIO 8, TORINO

FACCIATE PALAZZO UFFICI FINANZIARI C.SO VINZAGLIO 8, TORINO FACCIATE PALAZZO UFFICI FINANZIARI C.SO VINZAGLIO 8, TORINO INDICAZIONI STORICHE: Nel 1706 Torino fronteggiò con successo un prolungato assedio da parte delle truppe francesi. Luogo simbolo della resistenza

Dettagli

Chiesa di San Alberto a Caselle (Morimondo) Relazione Tecnica

Chiesa di San Alberto a Caselle (Morimondo) Relazione Tecnica Chiesa di San Alberto a Caselle (Morimondo) Relazione Tecnica La chiesetta di Sant Alberto è un piccolo oratorio in località Caselle. A livello planimetrico presenta un impianto piuttosto semplice, con

Dettagli

M.B.F. EDILIZIA S.p.A. DIVISIONE RESTAURI D ARTE

M.B.F. EDILIZIA S.p.A. DIVISIONE RESTAURI D ARTE M.B.F. EDILIZIA S.p.A. DIVISIONE RESTAURI D ARTE Paramenti storico-architettonici e superfici lapidee - Affreschi e decorazioni - Manufatti lignei, lapidei e stucchi M.B.F. EDILIZIA S.p.A. - Divisione

Dettagli

Inserimento di un nuovo solaio

Inserimento di un nuovo solaio Inserimento di un nuovo solaio DIRETTIVE TECNICHE Regioni Basilicata, Calabria e Campania, sisma del 9/9/1998 [ ] Cordoli in c.a.: verificare preliminarmente la fattibilità e l'efficienza di interventi

Dettagli

Cà Corner della Regina

Cà Corner della Regina Cà Corner della Regina Progetto di restauro delle superfici intonacate delle superfici in stucco e marmorino delle travi decorate e degli elementi lapidei piano secondo nobile e piano terzo Progettisti:

Dettagli

2. NOTIZIE STORICHE. Prospetto su Piazza Colombo. Prospetto laterale

2. NOTIZIE STORICHE. Prospetto su Piazza Colombo. Prospetto laterale RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1. PREMESSA La Giunta regionale ha assegnato un finanziamento a favore del comune di Laerru, per la ristrutturazione di un fabbricato da destinare allo svolgimento delle attività

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO. Aprile 2015. Dott. Ing. Enrico SIEPE Via Luisetti 11- BIELLA Tel. e Fax 015/8496003

PROGETTO ESECUTIVO. Aprile 2015. Dott. Ing. Enrico SIEPE Via Luisetti 11- BIELLA Tel. e Fax 015/8496003 PROGETTO ESECUTIVO Aprile 2015 Dott. Ing. Enrico SIEPE Via Luisetti 11- BIELLA Tel. e Fax 015/8496003 Dott. Arch. Marco ASTRUA Via U.Macchieraldo 7 - Biella Tel. 3471775075 SCHEDA 1 - RIQUADRO OROLOGIO

Dettagli

Alessandro Becattini

Alessandro Becattini IL RESTAURO DELLA VETRATA Alessandro Becattini La vetrata raffigura quattro santi e quattro imperatori a coppia: Silvestro e Costantino, Traiano e Gregorio, Girolamo e Teodosio, Graziano e Ambrogio, questi

Dettagli

Diocesi di Reggio Emilia Guastalla

Diocesi di Reggio Emilia Guastalla Diocesi di Reggio Emilia Guastalla Sisma maggio 2012 Edifici di Culto Scheda sintetica di valutazione dei danni oggetto: Quadro economico riassuntivo (da allegare alla relazione tecnica) Noi sottoscritti

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di adeguamento alle norme di igiene e sicurezza e realizzazione di dotazioni impiantistiche presso il Sant

Dettagli

BIELLA Chiesa di San Filippo Giuseppe Mazzola L estasi di San Filippo Neri, 1797, olio su tela cm 420 x 330 circa RELAZIONE DI RESTAURO

BIELLA Chiesa di San Filippo Giuseppe Mazzola L estasi di San Filippo Neri, 1797, olio su tela cm 420 x 330 circa RELAZIONE DI RESTAURO BIELLA Chiesa di San Filippo Giuseppe Mazzola L estasi di San Filippo Neri, 1797, olio su tela cm 420 x 330 circa RELAZIONE DI RESTAURO L intervento di restauro sul grande dipinto è stato condotto in loco,

Dettagli

IMMAGINI DEL RESTAURO DELL ALTARE LIGNEO MONUMENTALE XVIII sec. DELLA CHIESA DI SAN FRANCESCO DI STILO

IMMAGINI DEL RESTAURO DELL ALTARE LIGNEO MONUMENTALE XVIII sec. DELLA CHIESA DI SAN FRANCESCO DI STILO IMMAGINI DEL RESTAURO DELL ALTARE LIGNEO MONUMENTALE XVIII sec. DELLA CHIESA DI SAN FRANCESCO DI STILO Stemma Francescano dell Altare di San Francesco INTERVENTO CONSERVATIVO SULLA PARTE SINISTRA DEL BASAMENTO

Dettagli

MESSA IN SICUREZZA DI SOLAI

MESSA IN SICUREZZA DI SOLAI MESSA IN SICUREZZA DI SOLAI IL PROBLEMA DELLO SFONDELLAMENTO DEI SOLAI Con il termine sfondellame nto dei solai si indica la rottura e il distacco delle cartelle d intradosso delle pignatte (chiamate fondelle)

Dettagli

Recupero conservativo della Villa Crosti Colombo a Nova Milanese Relazione tecnica

Recupero conservativo della Villa Crosti Colombo a Nova Milanese Relazione tecnica Recupero conservativo della Villa Crosti Colombo a Nova Milanese Relazione tecnica Il progetto per il restauro della villa Brivio-Crosti-Colombo ha interessato l edificio nella sua interezza, e si è proposto

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA. Intervento di Restauro e Risanamento conservativo. della Chiesa di Montosero dedicata a Sant Andrea

RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA. Intervento di Restauro e Risanamento conservativo. della Chiesa di Montosero dedicata a Sant Andrea RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA Intervento di Restauro e Risanamento conservativo della Chiesa di Montosero dedicata a Sant Andrea Anno 2010 1. Introduzione Questa relazione ha l obiettivo di mettere in

Dettagli

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico. (art. 55 LRT n. 1/05) Variante parziale. Allegato 8

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico. (art. 55 LRT n. 1/05) Variante parziale. Allegato 8 Allegato E COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) Regolamento Urbanistico (art. 55 LRT n. 1/05) Norme Tecniiche dii Attuaziione Variante parziale Allegato 8 Elenco dei materiali da impiegare

Dettagli

COME SISMI, TERREMOTI, GUERRA, EVENTI METEOROLOGICI ECCEZIONALI, ATTIVITÀ VULCANICA

COME SISMI, TERREMOTI, GUERRA, EVENTI METEOROLOGICI ECCEZIONALI, ATTIVITÀ VULCANICA CAUSE DI DEGRADO CAUSE INTRINSECHE ALL EDIFICIO -CARATTERISTICHE GEOLOGICHE -QUALITÀ DEI MATERIALI -ERRORI DI ESECUZIONE -ETC. CAUSE ESTRINSECHE ALL EDIFICIO -EVENTI IMPROVVISI COME SISMI, TERREMOTI, GUERRA,

Dettagli

Modifica dell organismo strutturale con aggiunta di nuovi elementi strutturali Incatenamenti di volte o di strutture spingenti

Modifica dell organismo strutturale con aggiunta di nuovi elementi strutturali Incatenamenti di volte o di strutture spingenti Modifica dell organismo strutturale con aggiunta di nuovi elementi strutturali Incatenamenti di volte o di strutture spingenti Gli interventi sulle strutture ad arco o a volta possono essere realizzati

Dettagli

Restauro della Villa de Bellat in Località Spagolle del C.C. Castelnuovo.

Restauro della Villa de Bellat in Località Spagolle del C.C. Castelnuovo. Restauro della Villa de Bellat in Località Spagolle del C.C. Castelnuovo. 1 Descrizione morfologica e tipologica Villa de Bellat è posizionata all interno di una vasta area agricola, situata in destra

Dettagli

di Valentina Muzii DOCUMENTAZIONE di RESTAURO Committenza : Pinacoteca Civica Teramo Direttrice Dott.ssa Paola Di Felice

di Valentina Muzii DOCUMENTAZIONE di RESTAURO Committenza : Pinacoteca Civica Teramo Direttrice Dott.ssa Paola Di Felice Studio di Restauro di Valentina Muzii Dipinti su tela e tavola, pitture murali, cornici, dorature, ceramica, materiale cartaceo, opere in metallo, oggetti lapidei e lignei policromi. Via Cona, 94-64100

Dettagli

RESTAURO CONSERVATIVO DELLE FACCIATE ESTERNE DI CHIESA E CAMPANILE Santuario Santi Faustino e Giovita

RESTAURO CONSERVATIVO DELLE FACCIATE ESTERNE DI CHIESA E CAMPANILE Santuario Santi Faustino e Giovita PARROCCHIA SS. NOME DI MARIA MILANO RESTAURO CONSERVATIVO DELLE FACCIATE ESTERNE DI CHIESA E CAMPANILE Santuario Santi Faustino e Giovita Carissimi, cinque anni fa si concludeva l impegnativo restauro

Dettagli

MANUTENZIONE E CURA DEI SERRAMENTI: Consigli per il trattamento conservativo delle finestre Albertini

MANUTENZIONE E CURA DEI SERRAMENTI: Consigli per il trattamento conservativo delle finestre Albertini MANUTENZIONE E CURA DEI SERRAMENTI: Consigli per il trattamento conservativo delle finestre Albertini Le vostre finestre e portefinestre in legno Albertini sono state verniciate con: Una mano di impregnante

Dettagli

ITINERARIO DI FEDE, STORIA, ARTE E CULTURA INTERVENTI DI RESTAURO COMUNE DI SOLEMINIS

ITINERARIO DI FEDE, STORIA, ARTE E CULTURA INTERVENTI DI RESTAURO COMUNE DI SOLEMINIS 1 COMUNE DI SOLEMINIS INTERVENTI DI RESTAURO COMUNE DI SOLEMINIS 2 COMUNE DI SOLEMINIS ARREDI CASA CORDA-SPADA CONFRATERNITA DI SANTUJACU INTERVENTO DI RESTAURO. 29.000,00 3 COMUNE DI SOLEMINIS 4 COMUNE

Dettagli

COMUNE DI BRINDISI Chiesa dell ex Convento dei Cappuccini RELAZIONE TECNICA FINALE

COMUNE DI BRINDISI Chiesa dell ex Convento dei Cappuccini RELAZIONE TECNICA FINALE COMUNE DI BRINDISI Chiesa dell ex Convento dei Cappuccini RELAZIONE TECNICA FINALE RESTAURO DEGLI APPARATI DECORATIVI INTERNI: ALTARI IN PIETRA E STUCCHI CORNICI, CAPITELLI E ARCHITRAVE IN PIETRA DIPINTO

Dettagli

RELAZIONE DESCRITTIVA GENERALE E TECNICA

RELAZIONE DESCRITTIVA GENERALE E TECNICA COMUNE DI MONTEVARCHI Provincia di Arezzo LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE RESTAURO E CONSOLIDAMENTO DELL'EDIFICIO DEL PALAZZO DEL PODESTA' DI MONTEVARCHI APPROVATO CON DEL.G.C. N.182/2008 7 STRALCIO DI ULTIMAZIONE

Dettagli

VETROMATTONE ONDULATO CHIARO TERMINALE CURVO

VETROMATTONE ONDULATO CHIARO TERMINALE CURVO INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 5.A. Fase preliminare 5.B. Fase di installazione 5.C. Fase di finitura 6. Disegni 7. Voce di capitolato 1/5

Dettagli

Comune di Montalcino Teatro degli Astrusi PROGETTO ESECUTIVO PER IL CONSOLIDAMENTO, RESTAURO CONSERVATIVO E RIQUALIFICAZIONE

Comune di Montalcino Teatro degli Astrusi PROGETTO ESECUTIVO PER IL CONSOLIDAMENTO, RESTAURO CONSERVATIVO E RIQUALIFICAZIONE Comune di Montalcino Teatro degli Astrusi PROGETTO ESECUTIVO PER IL CONSOLIDAMENTO, RESTAURO CONSERVATIVO E RIQUALIFICAZIONE RELAZIONE TECNICA DESCRIZIONE DELLE LAVORAZIONI Indice delle Lavorazioni Premessa...

Dettagli

LARES Diagnostica e conservazione di opere d arte

LARES Diagnostica e conservazione di opere d arte Palazzo Ducale Caminetti Lapidei Caminetto della sala degli Scarlatti Il caminetto che orna la Sala degli Scarlatti al primo piano di Palazzo Ducale, oggetto della proposta d intervento di restauro conservativo,

Dettagli

RISERVATO AI PROFESSIONISTI

RISERVATO AI PROFESSIONISTI Barriera chimica per eliminare l umidità di risalita capillare L umidità di risalita capillare RISERVATO AI PROFESSIONISTI L umidità di risalita è il fenomeno più diffuso attraverso il quale l umidità

Dettagli

COMPUTO METRICO COMUNE DI NAPOLI. Restauro delle cappelle laterali e dell'altare centrale OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 06/03/2014 IL TECNICO. pag.

COMPUTO METRICO COMUNE DI NAPOLI. Restauro delle cappelle laterali e dell'altare centrale OGGETTO: COMMITTENTE: Data, 06/03/2014 IL TECNICO. pag. COMUNE DI NAPOLI pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: Restauro delle cappelle laterali e dell'altare centrale Data, 06/03/2014 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright ACCA software S.p.A. pag. 2 R

Dettagli

Lista delle categorie di lavorazione e delle forniture previste per l'esecuzione dell'appalto

Lista delle categorie di lavorazione e delle forniture previste per l'esecuzione dell'appalto Comune di Ancona Lavori di: Ristrutturazione e manutenzione di edificio in zona centrale Esecutore: Impresa Bianchi Costruzioni Lista delle categorie di lavorazione e delle forniture previste per l'esecuzione

Dettagli

News. Rinnovare Milano Il recupero in varie fasi dell'edificio storico adiacente al "Corriere della Sera" ridà lustro a via Solferino

News. Rinnovare Milano Il recupero in varie fasi dell'edificio storico adiacente al Corriere della Sera ridà lustro a via Solferino Notizie ed articoli tecnici del gruppo 4 Rinnovare Milano Il recupero in varie fasi dell'edificio storico adiacente al "Corriere della Sera" ridà lustro a via Solferino Opera: edificio residenziale storico

Dettagli

DUROGLASS FU. La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. materiali protettivi milano UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO

DUROGLASS FU. La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. materiali protettivi milano UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO DUROGLASS FU La soluzione ai problemi di umidità per muri e pavimenti. 2 UMIDITÀ RESIDUA DEL NUOVO 1 UMIDITÀ DA RISALITA 3 UMIDITÀ FILTRANTE DALLE MURATURE CONTROTERRA 1 2 3 materiali protettivi milano

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Città di Spinea BIBLIOTECA VILLA SIMION Sistemazione della recnzione, delle dipinture e delle porte interne Studio di fattibilità Elaborato UNICO Spinea, 21.01.2014

Dettagli

Ufficio Tecnico. Foglio 17, particella 151, sub. 23. Decreto di Vincolo n. 346/2005, Notifica n. 11024 del 15/12/2005. Descrizione morfologica

Ufficio Tecnico. Foglio 17, particella 151, sub. 23. Decreto di Vincolo n. 346/2005, Notifica n. 11024 del 15/12/2005. Descrizione morfologica Premessa L'edificio oggetto del presente Programma di conservazione fa parte del Complesso Ospedaliero di S. Chiara. Il complesso, situato nel centro storico della città di Pisa e di proprietà dell Azienda

Dettagli

INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICIO VIA SEBASTIANO DEL PIOMBO 6 MILANO

INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICIO VIA SEBASTIANO DEL PIOMBO 6 MILANO INTERVENTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICIO VIA SEBASTIANO DEL PIOMBO 6 MILANO CAPITOLATO D APPALTO E DESCRIZIONE LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE PARTI COMUNI I render grafici hanno scopo puramente indicativo

Dettagli

Chiesa San Michele Arcangelo di Lardaro. Opere interne di restauro conservativo

Chiesa San Michele Arcangelo di Lardaro. Opere interne di restauro conservativo Chiesa San Michele Arcangelo di Lardaro Opere interne di restauro conservativo Il rilievo Analisi del degrado Gli interventi Il pavimento del presbiterio in quadrelle di marmo bianco botticino e pietra

Dettagli

Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo

Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo Soluzioni per edifici in muratura Sistemi Sika per il risanamento, la deumidificazione, il consolidamento e il rinforzo Indice Risanamento, Deumidificazione e leganti Consolidamento idraulici. Sistemi

Dettagli

Approvato con delibere Consiglio Comunale n. 162 del 17/11/2008 efficace con pubblicazione sul B.U.R.T. n. 55 del 31/12/2008

Approvato con delibere Consiglio Comunale n. 162 del 17/11/2008 efficace con pubblicazione sul B.U.R.T. n. 55 del 31/12/2008 PROVINCIA DI LIVORNO Elenco dei materiali da impiegare e delle modalità per gli interventi sugli edifici inseriti nei centri storici e nelle schede del patrimonio edilizio esistente di particolare valore

Dettagli