O R G A N I G R A M M A 10 giugno 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "O R G A N I G R A M M A 10 giugno 2013"

Transcript

1 O R G A N I G R A M M A 10 giugno 2013 Direzione: Segreteria: Rosa CAFFO, dirigente Cesaroni Susanna Area di attività per l elaborazione e diffusione degli standard e delle norme catalografiche e per la didattica Promuove e coordina le attività di catalogazione a livello nazionale in particolare per il Servizio Bibliotecario Nazionale. Elabora normative uniformi per la catalogazione del libro moderno (autori, soggetti, periodici, materiale non librario) e cura la diffusione di normative nazionale e internazionali. Cura il coordinamento di SBN libro moderno per problemi inerenti alla catalogazione e all Authority File di SBN. Gestisce le attività di pulizia e di Authority File dell Indice attraverso la procedura di interfaccia diretta. Cura la manutenzione della procedura di interfaccia diretta, gestione bibliografica libro moderno, soggettazione e classificazione relativamente agli applicativi di polo e di indice. Cura le attività di import e export delle basi dati SBN relativamente al libro moderno. Cura la traduzione di standard internazionali Cura la didattica relativa ai campi di propria competenza. Gestisce la biblioteca dell Istituto e cura la bibliografia su SBN. Rappresenta l Istituto nell ambito del progetto VIAF. Partecipa a sezioni e gruppi di lavoro dell UNI. Coordinatore di area Maria Lucia Di Geso Catalogazione in SBN. Partecipazione Comitato MAG Relazioni con le istituzioni nazionali ed internazionali per i temi di competenza Maria Lucia Di Geso Linee di sviluppo e programmatiche dell Area Catalogazione semantica (Gestione soggetti e classi SBN e applicativo SBN/WEB) Attività di Import delle basi dati in SBN (Libro moderno) Attività di Export Authority dall Indice Statistiche in SBN Catalogazione materiali non librari (musica, cartografia, video, risorse elettroniche, grafica, fotografia) Gestione Authority file (Autori, Titoli uniformi, Soggetti) Maria Lucia Di Geso con la collaborazione di Lucia Negrini Daniela Gigli Traduzione di standard internazionali di catalogazione Lucia Negrini Coordinamento attività di formazione e didattica delle aree Biblioteca Daniela Gigli Archivio pubblicazioni edite dall ICCU Bibliografia sul Servizio Bibliotecario Nazionale sul sito dell ICCU 1

2 Area di attività per lo sviluppo e il coordinamento del catalogo e della rete del Servizio Bibliotecario Nazionale Promuove e coordina la rete SBN, fornendo assistenza, consulenza, supporto alle biblioteche e ai Poli SBN, in tutte le fasi di attività, sia dal punto di vista tecnico-biblioteconomico che organizzativo, e collaborando con la Direzione Generale per la stipula delle convenzioni. Coordina le attività di manutenzione correttiva, migliorativa ed evolutiva dell Indice SBN e lo sviluppo degli applicativi di Polo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nonché la conduzione del CED dell ICCU. Fornisce assistenza alle società impegnate nella realizzazione del colloquio con l Indice SBN, dalla fase di sperimentazione a quella della certificazione. Cura la didattica relativa ai campi di propria competenza. Cura la segreteria del Comitato Nazionale SBN Coordinatore di area: del CED dell ICCU, dell Indice SBN, dell applicativo SbnWeb. Membro del Gruppo per il mantenimento del Protocollo SBNMARC. Membro del Comitato tecnico-scientifico SBN. Segretario del Comitato Nazionale di coordinamento SBN. Controllo sulle funzionalità di Indice: Import Libro Antico e Statistiche. Controllo sulla manutenzione correttiva dell applicativo SbnWeb; partecipa all analisi funzionale per la definizione dei requisiti utente e degli interventi di manutenzione evolutiva, in particolare sulle seguenti procedure: catalogazione, acquisizioni, gestione fascicoli, elaborazioni differite, statistiche, sulle quali eroga formazione; cura il manuale utente della catalogazione. Controllo sulle funzionalità di Indice: Import Libro Moderno e Statistiche. Controllo sulla manutenzione correttiva e analisi per la manutenzione evolutiva della catalogazione semantica sia nell Indice SBN che nell applicativo SbnWeb, di cui cura anche il manuale utente. Monitoraggio dell attività dei Poli e dell Indice; nell ambito dell applicativo SbnWeb, controllo dell OPAC e delle elaborazioni statistiche, di cui cura il manuale utente. Convenzioni per l adesione al SBN; segreteria dei Poli SBN Segreteria del Comitato tecnico-scientifico SBN Archivio e segreteria esecutiva del Gruppo e degli organi di governo SBN Gabriella Contardi Gabriella Contardi Margherita Aste Maria Lucia Di Geso Cristina Mataloni Silvia Simonelli Stefania Vita Stefania Vita Agata Procacci Area di attività per l accesso alle informazioni bibliografiche e per l Anagrafe delle biblioteche italiane Nell ambito di tale area vengono coordinate e svolte attività relative a: 2

3 fornitura di informazioni per la reperibilità di documenti italiani e stranieri presenti nelle biblioteche italiane gestione della base dati OPAC SBN, consultabile all indirizzo e all indirizzo (aggiornamento, evoluzione, monitoraggio e statistiche della b/d). gestione della base dati Anagrafe biblioteche italiane consultabile all indirizzo (raccolta e controllo dei dati, verifiche ed evoluzioni del s/w, formato di scambio, rapporti con le istituzioni) gestione del materiale musicale per ciò che riguarda le attività di import ed export dei dati nella base dati di Indice SBN gestione base dati cataloghi storici (http://cataloghistorici.bdi.sbn.it/code/index.asp) collaborazione al progetto Bibliografia romana cura la didattica relativa ai campi di propria competenza Rappresenta l Istituto in ambito nazionale e internazionale per le materie di sua competenza Coordinatore di area Servizio informazioni bibliografiche Gestione della base dati OPAC SBN Gestione della base dati Cataloghi storici digitalizzati e relativa attività di integrazione in NTC Bibliografia romana Coordina la gestione organizzativa della rete SBN Censimento delle biblioteche extraterritoriali Gestione della base dati Anagrafe delle biblioteche italiane Membro del gruppo di lavoro per la reingegnerizzazione della base dati Anagrafe Partecipa al gruppo di lavoro del Circolo di qualità del settore cultura, con il progetto Sviluppo di un sistema informativo dell Anagrafe delle biblioteche" confermato nel Programma Statistico Nazionale Promozione, coordinamento e gestione organizzativa della rete SBN Pareri tecnico-biblioteconomici alla Direzione Generale per le convenzioni di nuove adesioni Segretaria Comitato tecnico-scientifico Collaborazione al servizio di Informazioni bibliografiche Gestione delle attività OPAC inerenti l interfaccia Web e le statistiche del sito Gestione del materiale musicale per ciò che riguarda le attività di import e di export dei dati nella base dati di Indice sbn. Collaborazione all attività di integrazione di Cataloghi storici digitalizzati in NTC Gestioni utenti e password della base dati Anagrafe biblioteche italiane Membro del gruppo di lavoro per la reingegnerizzazione della base dati Anagrafe Elaborazioni dati a fini statistici per il Programma Statistico Nazionale Test e collaudo degli applicativi dell Anagrafe delle Biblioteche Silvia Simonelli Silvia Simonelli Antonuccio Raffaele Carla Di Loreto Stefania Vita Cristina Mataloni Ornella Napoli personale Ales s.p.a. 3

4 italiane e del nuovo applicativo della base dati Anagrafe regionale. Area di attività per lo sviluppo dei servizi di digitalizzazione e per l accesso ai documenti Promuove e coordina le attività connesse alla creazione, gestione, conservazione e accesso delle collezioni digitali del patrimonio delle biblioteche italiane e promuove l applicazione degli standard. Cura e coordina il portale Internet Culturale e i rapporti con le teche digitali fornitori di contenuti e la redazione del portale in collaborazione con la Direzione generale per le biblioteche, gli istituti culturali e il Diritto d autore Favorisce la partecipazione dei partner e delle collezioni di Regioni, Comuni e Istituti culturali per l incremento dei contenuti digitali Cura progettualità e monitoraggio dei progetti di digitalizzazione al fine di integrarli al sistema di Internet Culturale per garantirne qualità e omogeneità Cura la gestione della MagTeca dell ICCU, la manutenzione evolutiva e la distribuzione del software. Cura la didattica relativa ai campi di sua competenza. Rappresenta l Istituto in ambito nazionale e internazionale per le materie di sua competenza Coordinatore di area Coordinamento dei servizi erogati dal portale Internet culturale. Relazioni con i partner. Linee programmatiche di sviluppo dell Area Progettualità e monitoraggio dei progetti di digitalizzazione. Relazioni con le istituzioni nazionali ed internazionali per i temi di competenza Redazione, e manutenzione del cms per le collezioni digitali di Internet Culturale Laura Ciancio Laura Ciancio Laura Ciancio Collaboratori: Valeria Di Vita Cafasso Daniela Napoletano Elena Ravelli Area di attività per la bibliografia, la catalogazione e il censimento del libro antico Promuove iniziative di censimento, inventariazione e catalogazione del patrimonio bibliografico nazionale anteriore al 1830 Elabora normative uniformi per la catalogazione del libro antico Cura la gestione e la redazione del Censimento nazionale delle edizioni italiane del XVI secolo - EDIT 16 Cura il coordinamento di SBN libro antico per problemi inerenti alla catalogazione 4

5 Fornisce informazioni bibliografiche inerenti il libro antico Cura le attività di import/export di SBN Libro antico Cura le attività di Authority File di EDIT16 (Titoli uniformi, Autori, Tipografi/Editori, Marche tipografiche) Cura la gestione delle fonti bibliografiche e delle risorse elettroniche, e delle risorse digitali di EDIT16 Cura la gestione degli archivi in formato cartaceo di EDIT16 Cura la didattica relativa ai campi di propria competenza Rappresenta l'istituto in ambito nazionale e internazionale per le materie di sua competenza Partecipa al progetto internazionale del CERL - Consortium of European Research Libraries. Coordinatore di area Linee programmatiche e di sviluppo dell area. Catalogazione in SBN Libro antico. Relazioni con le istituzioni nazionali ed internazionali nelle materie di competenza. Linee programmatiche e di sviluppo del Censimento nazionale delle edizioni italiane del XVI secolo-(edit16). Relazioni con i partner EDIT16 Assistenza tecnico-scientifica ai partner EDIT16. Gestione e implementazione dell Authority file di autori/ titoli uniformi in EDIT16. Gestione e implementazione dell Archivio Bibliografia (fonti bibliografiche e risorse elettroniche) in EDIT16 Gestione e implementazione delle risorse digitali in EDIT16. Gestione delle Segnalazioni tramite tabulati delle biblioteche partner e relativa attività di integrazione in EDIT16. Informazioni bibliografiche inerenti il libro antico Gestione e sviluppo delle basi dati Edit16, gestionale e OPAC. Assistenza e supporto tecnico ai partner web. Gestione dell Archivio cartaceo bibliografico e iconografico di Edit16. Gestione delle Segnalazioni via web da parte di utenti e partner e relativa attività di integrazione in EDIT16. Materiale speciale Bandi, manifesti e fogli volanti. Applicazione normativa Impronta Gestione e implementazione dell Authority file di editori/tipografi in EDIT16. Gestione e implementazione dell Authority file di marche tipografiche in EDIT16. Attività di Import/Export EDIT16. Organizzazione della didattica e formazione. Controllo sulle funzionalità di Indice: import Libro Antico e statistiche. Verifiche sugli applicativi SBN per le funzioni del libro antico. Attività di correzione in SBN Libro antico tramite funzioni centralizzate Attività di collaudo sugli interventi di catalogazione del materiale antico in SBN Assistenza per problemi inerenti alla catalogazione del libro antico Attività di segreteria dell area Gestione dei dati anagrafici delle biblioteche partner di EDIT16 Gestione delle immagini in EDIT16 Rosaria Maria Servello Rosaria Maria Servello Rosaria Maria Servello Valeria Di Vita Cafasso Costanza Messana Simonetta Migliardi Daniela Napoletano Margherita Aste Elena Ravelli Vincenza Mudanò Franco Berrettoni 5

6 Area di attività per la bibliografia, la catalogazione e il censimento dei manoscritti Promuove e coordina, in collaborazione con le biblioteche pubbliche e ecclesiastiche, iniziative di censimento, inventariazione e catalogazione scientifica del patrimonio manoscritto posseduto in Italia. promuove attività di catalogazione sommaria e scientifica e coordina iniziative catalografiche, secondo la normativa Iccu e sue varianti mantiene e sviluppa la sintassi XML per i manoscritti cura la gestione e la redazione delle basi di dati Manus e Bibman studia e elabora norme per le diverse tipologie di manoscritti studia e individua fonti bibliografiche per lo studio dei fondi manoscritti conservati in Italia, per fornire strumenti alla catalogazione scientifica di questo materiale librario cura la didattica inerente ai campi di propria competenza. Rappresenta l Istituto in ambito nazionale e internazionale per le materie di sua competenza Coordinatore di area Linee programmatiche e di sviluppo del Censimento dei manoscritti Relazioni nazionali e internazionali Gestione, monitoraggio ed evoluzione del Servizio on line BibMan - Bibliografia dei manoscritti in alfabeto latino conservati in Italia. Catalogazione, gestione, monitoraggio ed evoluzione del Servizio on line Manus. Relazione con le biblioteche partner e consulenza ai collaboratori di Manus on line. Attività di formazione e didattica Archivio e segreteria dell'area. Gestione delle attività di supporto dei Servizi on line Manus e BibMan. Franca Trasselli Franca Trasselli Lucia Merolla Rosa Modica Personale Ales S.p.a. Servizio amministrativo e Coordinatore del servizio Nonni Massimo Il Servizio predispone e cura l'esecuzione degli atti inerenti allo svolgimento delle funzioni dell'istituto. Attiva le procedure di gara per l'esecuzione dei lavori, per l'acquisizione di beni, forniture e prestazioni. Provvede alla gestione amministrativo-contabile dei fondi facenti capo alla Contabilità Erariale, alla Contabilità Speciale e alla Gestione Autonoma. Predispone i bilanci di previsione delle entrate e delle uscite e del bilancio consuntivo da sottoporre all'approvazione del Comitato di Gestione e al controllo successivo degli organi preposti. Cura: l amministrazione del personale i rapporti con le Organizzazioni Sindacali il contenzioso l'inventario dei beni mobili e dei beni immobili per destinazione 6

7 la gestione del materiale di facile consumo la vendita di pubblicazioni edite dall Istituto il protocollo informatico. Il servizio amministrativo si articola in : Ufficio gestione amministrativa contabile Ufficio Consegnatario, Gestione materiale di facile consumo, gestione automezzi Ufficio vendita pubblicazioni Ufficio protocollo Ufficio gestione erariale Ufficio del personale Massimo Nonni Franco Matteucci Generoso Croce Francesco Gemmiti Roberta Rizzoni Cinzia Parsi Lea Salvi Anna Maria Ficoccilli Anna De Gennaro Enza Mudanò Servizio di promozione culturale Si occupa della stampa delle pubblicazioni e la diffusione periodica delle informazioni scientifiche e tecniche. Svolge attività di organizzazione e promozione di seminari e convegni. Cura la redazione della rivista specializzata DigItalia Segreteria, grafica, statistiche Carla Di Loreto Lucia Basile Rivista DigItalia Redazione Lucia Basile, Carla Di Loreto, Valeria Di Vita Cafasso, Vilma Gidaro, Cristina Mataloni, Lucia Negrini Ufficio per i progetti internazionali di valorizzazione del patrimonio Patrizia Martini Le attività inerenti tali uffici riguardano la partecipazione ai Comitati e ai Progetti di seguito riportati: Standing Committee Cataloguing Section dell IFLA, Permanent UNIMARC Committee (PUC), EURIG (European RDA Interest Group), partecipazione al progetto European Bureau of Library, Information and Documentation Associations (EBLIDA). Rappresentanza per l ICCU dei seguenti progetti europei, nell ambito della digitalizzione del patrimonio culturale: o Europeana Collections , o Linked Heritage, ArrowPlus, 7

8 o EuropeanaPhotography, o Partage. Rappresentanza per l ICCU per il progetto internazionale World Digital Library (WDL). Cura il censimento, la descrizione e l accesso alle collezioni del patrimonio culturale. Collabora con l Area di attività per l elaborazione e diffusione degli standard e delle norme catalografiche, e per la didattica, in relazione all elaborazione e diffusione di standard e linee guida per la digitalizzazione e l accesso al patrimonio culturale cross domain Formazione sui temi di competenza, in collaborazione con il servizio per la didattica dell Istituto Rappresenta l'istituto in ambito nazionale e internazionale per le materie di sua competenza Ufficio Documentazione programmi internazionali L Ufficio ha la finalità di offrire un Servizio di documentazione e informazione europea, attraverso il suo sito web agli utenti (tra i quali le istituzioni culturali italiane: archivi, biblioteche, musei, università, pubblica amministrazione) gli strumenti per la conoscenza dei principali programmi europei ed internazionali. Nell espletamento della propria missione, l Ufficio svolge le seguenti attività: Accresce la conoscenza dei principali Programmi europei ed internazionali attualmente in vigore, attinenti al mondo della cultura, fornendo direttamente, in italiano e in inglese, informazioni dettagliate relative a ogni singolo Programma. Accresce la conoscenza dei principali progetti internazionali, anche a partecipazione italiana, relativi a archivi, biblioteche e Istituzioni culturali; Accresce la conoscenza della realtà politico-istituzionale dell Unione europea, promuovendo l avvicinamento dei cittadini alle istituzioni e alle politiche dell UE; Mette a disposizione un database di documenti e pubblicazioni rilevanti per il settore della documentazione europea ed internazionale; Segnala le novità e gli eventi (convegni, seminari) più importanti relativi non solo ai programmi internazionali e alle attività promozionali, ma anche ad attività di carattere più generale. Promuove e organizza eventi (giornate informative, convegni, etc.), per favorire la partecipazione delle istituzioni culturali ai programmi e iniziative comunitarie ed internazionali; Coordina, razionalizza e integra le attività di documentazione, ricerca, studio, attraverso una serie di convenzioni con altri centri di informazione, studio e documentazione, sia italiani che europei; Pubblica articoli sulle principali azioni comunitarie nelle maggiori riviste professionali italiane e straniere; Diffonde le informazioni attraverso comunicazioni a convegni e congressi; Cura la didattica relativa ai campi di propria competenza. Coordinatore dell Ufficio Documentazione programmi internazionali OPIB sito Web OPIB Centro di Documentazione Europea - CDE OPIB Dirige, progetta, organizza, coordina, promuove e realizza le attività scientifiche dell Ufficio Massimina Cattari Massimina Cattari 8

9 Segreteria dell Ufficio Collabora all organizzazione delle attività dell ufficio Redazione Web OPIB e CDE OPIB Emanuela Musolino Servizio per il prestito interbibliotecario e la fornitura documenti Promuove e coordina la circolazione dei documenti a livello nazionale e internazionale attraverso il Servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti; elabora le relative linee guida. Cura la gestione e l evoluzione della procedura ILL-SBN e l interoperabilità con altri servizi ILL conformi allo standard ISO-ILL Cura la didattica relativa ai campi di propria competenza Rappresenta l Istituto in ambito nazionale e internazionale per il settore di sua competenza Coordinatore: Linee programmatiche e di sviluppo Coordinamento, promozione e diffusione del Servizio ILL-SBN e relazione con le istituzioni partner Gestione, monitoraggio e evoluzione della procedura ILL-SBN Consulenza e assistenza tecnico-scientifica alle biblioteche ILL-SBN Informazione e valorizzazione delle attività del servizio Gestione della lista di discussione ILL-SBN Gestione delle attività relative all adesione, iscrizione e autorizzazione delle biblioteche partner Antonella Cossu Antonella Cossu Maria Delfino Servizio Comunicazione WEB Redazione, manutenzione ed evoluzione del sito web dell ICCU Gestione delle basi dati Poli SBN, biblioteche SBN e biblioteche ILL SBN Redazione e gestione di help di sistema e atri strumenti formativi e di supporto per i partner ILL SBN Redazione e gestione del wiki ILL SBN Maria Pia Barbieri Ufficio per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione: gestisce le risorse hardware e software della LAN (postazioni, server, storage, applicativi) fornisce servizi di assistenza informatica al personale (help desk) amministra i servizi di rete di base per l'autenticazione degli utenti e la condivisione delle risorse di rete, curando anche il salvataggio periodico dei dati condivisi amministra le caselle locali di posta del dominio beniculturali.it amministra la intranet dell'iccu e i servizi da essa erogati (help desk, prenotazione sale, prenotazione apparecchiature, gestione postazioni etc...) amministra il sistema WTIME di gestione delle presenze del personale e il relativo sistema WTIMEweb per la consultazione delle presenze, curando anche il salvataggio periodico dei dati e l'aggiornamento del software 9

10 amministra il sistema di gestione della contabilità Progenia, curando anche il salvataggio periodico dei dati e l'aggiornamento del software per il sistema "anagrafe delle biblioteche italiane" (database, applicativi, formato di scambio XML) fornisce supporto alla manutenzione correttiva, adeguativa ed evolutiva; sviluppa software per l'elaborazione dei dati delle biblioteche fornisce assistenza e formazione al personale dell'iccu relativamente all'utilizzo di strumenti informatici nel lavoro di ufficio fornisce supporto e consulenza alle Aree, ai Servizi, agli Uffici e ai progetti europei per gli aspetti informatici delle specifiche attività, ordinarie e straordinarie Sviluppo software per elaborazione dati regolari e occasionali predisposizione capitolati per gare Ricerche di mercato per l'acquisizione di forniture hardware e software Amministratore di sistema, di rete e di database ai sensi dei provvedimenti del Garante per la Protezione dei Dati Personali del 27/11/2008 e del 29/06/2009 Focal point per il protocollo informatico Redazione della rivista "Digitalia" e assistenza alla relativa piattaforma editoriale web "Open Journal System" Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Amministratore di sistema, di rete e di database ai sensi dei provvedimenti del Garante per la Protezione dei Dati Personali del 27/11/2008 e del 29/06/2009 Andrea Giuliano Andrea Giuliano Vilma Gidaro 10

ILL-SBN come strumento di cooperazione nazionale

ILL-SBN come strumento di cooperazione nazionale ILL-SBN come strumento di cooperazione nazionale Antonella Cossu a.cossu@iccu.sbn.it Il colloquio tra ILL-SBN e Sebina OpenLibrary nell ottica di una rete nazionale di servizi Roma, ICCU, 5-11-2014 ILL-SBN

Dettagli

Finalità e governance del servizio

Finalità e governance del servizio Il documento AIB per il #nuovo SBN, approvato dal CEN dell Associazione italiana biblioteche nel dicembre 2013 e che indica alcune linee di intervento per rilanciare il Servizio bibliotecario nazionale,

Dettagli

ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet. Milano, 12 maggio 2009 Antonella Cossu a.cossu@iccu.sbn.

ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet. Milano, 12 maggio 2009 Antonella Cossu a.cossu@iccu.sbn. ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet Milano, 12 maggio 2009 Antonella Cossu a.cossu@iccu.sbn.it 1 ILL-SBN: un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura

Dettagli

SBN WEB. Servizi all utenza e integrazione con ILL

SBN WEB. Servizi all utenza e integrazione con ILL SBN WEB Servizi all utenza e integrazione con ILL 1 Evoluzione SBN UNIX c/s Rinnovamento architetturale e tecnologico Adeguamento della catalogazione al protocollo SBNMARC Arricchimento funzionale delle

Dettagli

Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500

Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500 Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500 Immagine sede evento Liliana Bernardis Roma, 12 maggio 2014 Le origini della collaborazione Roma, 18 settembre 2007

Dettagli

Servizio ILL/SBN dossier 2007

Servizio ILL/SBN dossier 2007 Servizio ILL/SBN dossier 2007 Antonella Cossu Giuliana Sgambati Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane Laboratorio per lo sviluppo del controllo bibliografico www.iccu.sbn.it

Dettagli

INTRODUZIONE A SBNWEB

INTRODUZIONE A SBNWEB Dal 2004: apertura dell'indice SBN (INDICE 2) a sistemi di gestione non SBN-nativi che utilizzino i più diffusi formati bibliografici (UNIMARC, MARC21) per dotare altri applicativi del colloquio con l'indice

Dettagli

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA Emanato con D.R. n. 437 del 07/11/2012. Art.1 (La Biblioteca) 1. La Biblioteca è un sistema coordinato di Servizi, istituzionalmente preposto a garantire supporto alla ricerca,

Dettagli

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati scaletta per seminario 14-12-05 UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI sul tema Accesso on line ai metadati e ai dati a cura di Francesco Baldi Discoteca di Stato e Museo dell Audiovisivo novembre 2005 Quadro

Dettagli

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Rossella Caffo Direttore Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane Milano, 14

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali i

CURRICULUM VITAE. Informazioni personali i CURRICULUM VITAE Informazioni personali i Nome Nazionalità Indirizzo Telefono Fax e-mal Skype Data di nascita Liliana BERNARDIS Italiana Università degli studi di Udine-via Palladio, 8-33100 Udine +39

Dettagli

Gruppo Utenti MARC 21

Gruppo Utenti MARC 21 Gruppo Utenti MARC 21 Un caloroso benvenuto a tutti! Grazie della vostra presenza! Buon lavoro! Milano - 2008, Università Cattolica del Sacro Cuore Roma - 2009, URBS, Unione Romana Biblioteche Scientifiche

Dettagli

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library A. Bardelli (Univ. Milano Bicocca), L. Bernardis (Univ.

Dettagli

Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG

Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG Udine, 9 giugno 2006 Sommario : Statistiche progetto di catalogazione derivata da OPAC Le soluzioni software integrate per i beni culturali

Dettagli

Biblioteca di Economia e Management Corso Unione Sovietica 281 bis 10134 Torino. tel. 011/6704986 fax. 011/6706131. direzione.biblioecon@unito.

Biblioteca di Economia e Management Corso Unione Sovietica 281 bis 10134 Torino. tel. 011/6704986 fax. 011/6706131. direzione.biblioecon@unito. BIBLIOTECA DI ECONOMIA E MANAGEMENT PIANO DI SVILUPPO TRIENNALE DELLE ATTIVITÀ 2013 2016 Premessa La è il riferimento per tutti i servizi bibliotecari necessari per la ricerca e l'insegnamento nei settori

Dettagli

modificazioni, concernenti il quadro complessivo delle Unità operative e degli incarichi di coordinamento di livello equiparato (secondo quanto

modificazioni, concernenti il quadro complessivo delle Unità operative e degli incarichi di coordinamento di livello equiparato (secondo quanto Avvertenza La presente pubblicazione illustra l organizzazione interna dell Amministrazione della Camera dei deputati, tenendo conto degli interventi di riforma realizzati nel corso del 2000 e dei conseguenti

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA. REGOLAMENTO DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA PROVINCIA DI VERONA (SBPvr)

PROVINCIA DI VERONA. REGOLAMENTO DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA PROVINCIA DI VERONA (SBPvr) PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA PROVINCIA DI VERONA (SBPvr) Approvato con deliberazione del Consiglio provinciale n. 28 del 2 marzo 2005 INDICE TITOLO I... 4 PRINCIPI GENERALI...

Dettagli

PROVINCIA DI FOGGIA. N. del Reg. Contratti Interno Foggia lì,

PROVINCIA DI FOGGIA. N. del Reg. Contratti Interno Foggia lì, PROVINCIA DI FOGGIA N. del Reg. Contratti Interno Foggia lì, SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DELLA BIBLIOTECA SCOLASTICA DELL ISTITUTO AL SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE DI FOGGIA PREMESSO

Dettagli

5 - AREA AFFARI GENERALI, RISORSE UMANE, SERVIZI COMUNI E FLUSSI DOCUMENTALI

5 - AREA AFFARI GENERALI, RISORSE UMANE, SERVIZI COMUNI E FLUSSI DOCUMENTALI 5 - AREA AFFARI GENERALI, RISORSE UMANE, SERVIZI COMUNI E FLUSSI DOCUMENTALI Responsabile: Dott. Parrinello Antonio Giuseppe Tel.: 0917076039 E-mail: agri1.areaaffarigenerali@regione.sicilia.it Assegnazione

Dettagli

500 giovani per la cultura Piano per la formazione frontale

500 giovani per la cultura Piano per la formazione frontale 500 giovani per la cultura Piano per la formazione frontale Il programma di formazione frontale, comune a tutti gli ambiti disciplinari e ai diversi settori del patrimonio culturale, si articola i 100

Dettagli

Stato dell arte della rete SBN. Rossella Caffo

Stato dell arte della rete SBN. Rossella Caffo Stato dell arte della rete SBN Rossella Caffo Architettura di SBN Il Servizio bibliotecario nazionale, cardine e strumento più importante in Italia per l accesso all informazione, è riconosciuto e portato

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE. Corsi di formazione in cui l Istituto ha curato l organizzazione e/o ha partecipato svolgendo attività di docenza.

CORSI DI FORMAZIONE. Corsi di formazione in cui l Istituto ha curato l organizzazione e/o ha partecipato svolgendo attività di docenza. CORSI DI FORMAZIONE Corsi di formazione in cui l Istituto ha curato l organizzazione e/o ha partecipato svolgendo attività di docenza. 2012 Aprile Biblioteca dell Università del Foro Italico. Libro moderno

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE.

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE. SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE. La Biblioteca di

Dettagli

L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri

L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri Il contributo presentato in occasione del Convegno dedicato al Progetto per le

Dettagli

L indicizzazione per soggetto in SBN

L indicizzazione per soggetto in SBN L indicizzazione per soggetto in SBN Maria Lucia Di Geso, ICCU Introduzione Nel corso degli ultimi dieci anni il Servizio bibliotecario nazionale (SBN) si è venuto configurando come la più grande rete

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Capitolato Tecnico. Servizio di Manutenzione. dei software applicativi dell Indice SBN. e di Polo SbnWeb

Capitolato Tecnico. Servizio di Manutenzione. dei software applicativi dell Indice SBN. e di Polo SbnWeb Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO UNICO DELLE BIBLIOTECHE ITALIANE E PER LE INFORMAZIONI BIBLIOGRAFICHE 00185 Roma - Viale del Castro Pretorio

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile ORDINAMENTO PROFESSIONALE del personale non dirigenziale del Dipartimento per la Giustizia Minorile (SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE) CCNI_MG

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

Progetto Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento

Progetto Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento Progetto Biblioteche Ecclesiastiche Lo strumento CEI-Bib È un applicativo pensato per gestire sia le pratiche di catalogazione in colloquio diretto con l Indice2 di SBN, che l erogazione di servizi, come

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile ORDINAMENTO PROFESSIONALE

Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile ORDINAMENTO PROFESSIONALE Allegato E (DGM) Ministero della Giustizia Dipartimento per la Giustizia Minorile ORDINAMENTO PROFESSIONALE del personale non dirigenziale del Dipartimento per la Giustizia Minorile (SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE)

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi ORDINAMENTO PROFESSIONALE

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi ORDINAMENTO PROFESSIONALE Allegato A (DOG) Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi ORDINAMENTO PROFESSIONALE del personale non dirigenziale dell Amministrazione Giudiziaria

Dettagli

COMMISSIONE DEL POLO DI SCIENZE, FARMACOLOGIA, SCIENZE FARMACEUTICHE. RIUNIONE DEL 30 Aprile 2010

COMMISSIONE DEL POLO DI SCIENZE, FARMACOLOGIA, SCIENZE FARMACEUTICHE. RIUNIONE DEL 30 Aprile 2010 COMMISSIONE DEL POLO DI SCIENZE, FARMACOLOGIA, SCIENZE FARMACEUTICHE RIUNIONE DEL 30 Aprile 2010 Ordine del giorno 1. Comunicazioni 2. Progetti 2010: a. Servizio Centralizzato ordini/acquisti/catalogazione

Dettagli

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) www.biblio.polimi.it

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) www.biblio.polimi.it , Centro Sistema IT Seminario CNBA L integrazione delle risorse eterogenee distribuite: problemi, strumenti e prospettive, Roma 27 ottobre 2004 Il (SBA) www.biblio.polimi.it 2 L'Area (SBA) é la struttura

Dettagli

ILL in E-R situazione attuale e priorità di sviluppo

ILL in E-R situazione attuale e priorità di sviluppo ILL in E-R situazione attuale e priorità di sviluppo 12 dicembre 2007 Alessandro Zucchini IBACN Regione Emilia-Romagna ILL come principio e norma Norme in materia di biblioteche archivi storici musei e

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE ASSESSORATO ALLA CULTURA SERVIZIO BIBLIOTECHE

PROVINCIA DI LECCE ASSESSORATO ALLA CULTURA SERVIZIO BIBLIOTECHE PROVINCIA DI LECCE ASSESSORATO ALLA CULTURA SERVIZIO BIBLIOTECHE PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE DI LECCE Bozza del PREMESSA Premesso che: - la Provincia di Lecce

Dettagli

Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo

Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo DI AFFIDARE al dott. Lorenzo Silipigni la responsabilità dei seguenti procedimenti amministrativi: (Affari istituzionali e amministrazione - Informazione e comunicazione) AFFARI ISTITUZIONALI E AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino. e adesione al Polo Regionale Veneto

Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino. e adesione al Polo Regionale Veneto Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino Sommario 1 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 2 2 SOLUZIONE PROPOSTA... 2 2.1 Assessment... 3 2.2 Articolazione del progetto... 5 2.3

Dettagli

Fare sistema. Modelli organizzativi e cooperazione: sistemi bibliotecari a confronto

Fare sistema. Modelli organizzativi e cooperazione: sistemi bibliotecari a confronto Fare sistema. Modelli organizzativi e cooperazione: sistemi bibliotecari a confronto Annamaria Alfonsi - Vercelli, 13 novembre 2014 In breve... Organizzazione: il modello SBA UniMoRe I progetti e i gruppi

Dettagli

6. SUPPORTI INFORMATIVI

6. SUPPORTI INFORMATIVI SiBA - SISTEMA BIBLIOTECARIO DI ATENEO Il Sistema Bibliotecario di Ateneo coordina l acquisizione e la gestione del patrimonio bibliografico e documentale necessario al supporto di tutte le attività di

Dettagli

SCHEDA TECNICA per il sistema di gestione informatica della biblioteca/mediateca Software BIBLIOWin 4.0

SCHEDA TECNICA per il sistema di gestione informatica della biblioteca/mediateca Software BIBLIOWin 4.0 Oggetto: SCHEDA TECNICA per il sistema di gestione informatica della biblioteca/mediateca Software BIBLIOWin 4.0 Data agg.: 30.10.2010 Versioni: LIBRARY, ONLUS, EDUCATION, SBE, PE Vi presentiamo una breve

Dettagli

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DEL LAZIO ARPA LAZIO ORGANIZZAZIONE DELLE STRUTTURE DEFINIZIONE DELLE ATTRIBUZIONI DEI DIRIGENTI

AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DEL LAZIO ARPA LAZIO ORGANIZZAZIONE DELLE STRUTTURE DEFINIZIONE DELLE ATTRIBUZIONI DEI DIRIGENTI Allegato A deliberazione n. 15 del 28/02/2013 AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DEL LAZIO ARPA LAZIO ORGANIZZAZIONE DELLE STRUTTURE DEFINIZIONE DELLE ATTRIBUZIONI DEI DIRIGENTI INDICE Organizzazione

Dettagli

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie Seriate, 23 maggio 2008 seminario "Nuove tecnologie e nuovi servizi in una biblioteca di pubblica lettura" MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E ALTRI TITOLI ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E ALTRI TITOLI ESPERIENZA LAVORATIVA C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Amministrazione Indirizzo RAPONI PATRIZIA EP 1 (elevate professionalità) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA PIAZZA OBERDAN, 4 - MACERATA

Dettagli

Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile

Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Principi di costituzione di un modello di organizzazione dei Comandi provinciali: A livello territoriale il Corpo Nazionale

Dettagli

Linee d azione del PIC al cui perseguimento è finalizzato il progetto locale. Iniziative di promozione dei servizi delle biblioteche e degli archivi.

Linee d azione del PIC al cui perseguimento è finalizzato il progetto locale. Iniziative di promozione dei servizi delle biblioteche e degli archivi. L.R. 35/99 Progetto di iniziativa regionale Garantire a tutti il diritto all informazione: biblioteche e archivi ***** SCHEDA PER LA DESCRIZIONE DEI PROGETTI LOCALI Linee d azione del PIC al cui perseguimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE A. AVOGADRO Alessandria, Novara, Vercelli SISTEMA BIBLIOTECARIO DI ATENEO

UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE A. AVOGADRO Alessandria, Novara, Vercelli SISTEMA BIBLIOTECARIO DI ATENEO UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE A. AVOGADRO Alessandria, Novara, Vercelli SISTEMA BIBLIOTECARIO DI ATENEO RELAZIONE SULL ATTIVITA DELL UFFICIO DI SUPPORTO DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO DI ATENEO ANNO 2011

Dettagli

Viale Marx, 15, 00137 Roma (Italia) 0684892315 acornero@formez.it. Sesso F Data di nascita 31/12/1960 Nazionalità Italiana

Viale Marx, 15, 00137 Roma (Italia) 0684892315 acornero@formez.it. Sesso F Data di nascita 31/12/1960 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI Alessandra Cornero Viale Marx, 15, 00137 Roma (Italia) 0684892315 acornero@formez.it Sesso F Data di nascita 31/12/1960 Nazionalità Italiana POSIZIONE RICOPERTA Responsabile Ufficio

Dettagli

SHARE CATALOGUE: le biblioteche universitarie in Linked Open Data

SHARE CATALOGUE: le biblioteche universitarie in Linked Open Data SHARE CATALOGUE: le biblioteche universitarie in Linked Open Data Roberto delle Donne (Università degli Studi di Napoli Federico II) Tiziana Possemato (@Cult) SHARE Scholarly Heritage and Access to Research

Dettagli

Rossella Caffo Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane. Roma, EAGLE Conference 16 maggio2014

Rossella Caffo Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane. Roma, EAGLE Conference 16 maggio2014 Rossella Caffo Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane Roma, EAGLE Conference 16 maggio2014 AthenaPlus AthenaPlus è una Best Practice Network collegata all ecosistema di Europeana

Dettagli

REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI DI BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO. 1. Le biblioteche della Sapienza sono tenute a:

REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI DI BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO. 1. Le biblioteche della Sapienza sono tenute a: AREA AFFARI ISTITUZIONALI Settore Strutture Decentrate e Commissioni REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI DI BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA E PROGETTO Art. 1. PRINCIPI GENERALI 1. Le biblioteche

Dettagli

IL RETTORE DECRETA REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI DI BIBLIOTECA

IL RETTORE DECRETA REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI DI BIBLIOTECA AREA AFFARI ISTITUZIONALI Settore Strutture Decentrate e Commissioni IL RETTORE VISTO VISTO VISTA VISTA l art. 15 comma 6 del vigente Statuto; l art. 6, comma 4, lettera f) del Regolamento organizzativo

Dettagli

SISTEMA BIBLIOTECARIO DEL POLITECNICO DI TORINO

SISTEMA BIBLIOTECARIO DEL POLITECNICO DI TORINO SISTEMA BIBLIOTECARIO DEL POLITECNICO DI TORINO Regolamento approvato dal Senato Accademico del 20.04.2011 Art. 1 Finalità e missione Emanato con DR 126 del 21.04.2011 In vigore dal 21.04.2011 Il Sistema

Dettagli

Relazione sul nuovo sistema Indice SBN Gabriella Contardi

Relazione sul nuovo sistema Indice SBN Gabriella Contardi Relazione sul nuovo sistema Indice SBN Gabriella Contardi Il sistema centrale della rete SBN (Indice SBN) è ospitato fisicamente su due server in alta affidabilità cui si collegano le biblioteche per alimentare

Dettagli

Concorso 197 Prima Prova TEST 2 1

Concorso 197 Prima Prova TEST 2 1 Concorso 197 Prima Prova TEST 2 1 1. Quale di queste funzioni distingue la biblioteca universitaria dalle altre tipologie di biblioteche? a. La catalogazione descrittiva dei documenti posseduti b. La funzione

Dettagli

REGIONE Avviso Unico Cultura 2014

REGIONE Avviso Unico Cultura 2014 BANDO LOMBARDIA REGIONE Avviso Unico Cultura 2014 Progetti di promozione Beneficiari educativa e culturale di preminente interesse Enti locali, Università, soggetti pubblici e soggetti privati no regionale

Dettagli

Il Centro Biblioteche e Documentazione (CBD)

Il Centro Biblioteche e Documentazione (CBD) Il Centro Biblioteche e Documentazione (CBD) E stato istituito con delibera del C.d.A. dell'università degli Studi di Catania nella seduta del 31/07/1992. E l organismo di Coordinamento Tecnico delle Biblioteche

Dettagli

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Rossella Caffo Ministero per i Beni e le Attività Culturali Le iniziative del MiBAC La rete MINERVA MICHAEL Il

Dettagli

ILL-SBN E SEBINA OPENLIBRARY INTEGRAZIONE IN TEMPO REALE TRA I SERVIZI INTERBIBLIOTECARI

ILL-SBN E SEBINA OPENLIBRARY INTEGRAZIONE IN TEMPO REALE TRA I SERVIZI INTERBIBLIOTECARI ILL-SBN E SEBINA OPENLIBRARY INTEGRAZIONE IN TEMPO REALE TRA I SERVIZI INTERBIBLIOTECARI Daniela Saccomandi Roma, 5 novembre 2014 LE ORIGINI Inizio: 1998 Primo Servizio WEB: utilizzo del browser Oltre

Dettagli

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE CulturaItalia Presentazione del Portale della Cultura italiana 2 CulturaItalia CulturaItalia è il primo portale in Italia ad offrire un punto

Dettagli

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO METAMAG 1 IL PRODOTTO Metamag è un prodotto che permette l acquisizione, l importazione, l analisi e la catalogazione di oggetti digitali per materiale documentale (quali immagini oppure file di testo

Dettagli

opuscolo 20-03-2006 9:36 Pagina 1

opuscolo 20-03-2006 9:36 Pagina 1 opuscolo 20-03-2006 9:36 Pagina 1 opuscolo 20-03-2006 9:36 Pagina 2 A cura del Servizio Documentazione biblioteche e diffusione dei risultati dei progetti gennaio 2006 FINITO DI STAMPARE NEL MESE DI MARZO

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL INFORMAZIONI PERSONALI NOME BARSOTTI, PAOLA CHIARA INDIRIZZO ITALIANA NAZIONALITÀ DATA DI NASCITA 23 OTTOBRE 1963

FORMATO EUROPEO PER IL INFORMAZIONI PERSONALI NOME BARSOTTI, PAOLA CHIARA INDIRIZZO ITALIANA NAZIONALITÀ DATA DI NASCITA 23 OTTOBRE 1963 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI NOME BARSOTTI, PAOLA CHIARA INDIRIZZO RECAPITI TELEFONICI UFFICIO 041 2572315 FAX UFFICIO E-MAIL PAOLAC@IUAV.IT NAZIONALITÀ ITALIANA DATA

Dettagli

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici

Dettagli

La Cooperazione bibliotecaria

La Cooperazione bibliotecaria La Cooperazione bibliotecaria Servizio civile nazionale Biblioteca civica Bertoliana Vicenza, settembre-ottobre 2006 a cura di Renzo Brun 1 Parole della cooperazione Collaborazione Cooperazione Comunità

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE

COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE COMUNE DI CAGLIARI SCHEDA SERVIZIO CULTURA E SPETTACOLO SERVIZIO BIBLIOTECARIO COMUNALE In vigore dal 2012 Servizio Cultura e Spettacolo - rev 2 Servizio CULTURA E SPETTACOLO Servizio Bibliotecario Comunale

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria ORDINAMENTO PROFESSIONALE

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria ORDINAMENTO PROFESSIONALE Allegato C (DAP) Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria ORDINAMENTO PROFESSIONALE del personale non dirigenziale dell Amministrazione Penitenziaria (SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE)

Dettagli

Il sistema che non c'è: dieci anni di cooperazione tra le biblioteche della Sapienza. I sistemi bibliotecari di Ateneo. AIB Lazio, 18 febbraio 2010

Il sistema che non c'è: dieci anni di cooperazione tra le biblioteche della Sapienza. I sistemi bibliotecari di Ateneo. AIB Lazio, 18 febbraio 2010 Il sistema che non c'è: dieci anni di cooperazione tra le biblioteche della Sapienza I sistemi bibliotecari di Ateneo. AIB Lazio, 18 febbraio 2010 La rete delle biblioteche della Sapienza http://w3.uniroma1.it/biblioteche/

Dettagli

BIBLIO TE CHE ARCHI VI

BIBLIO TE CHE ARCHI VI 2. SETTO RE E BIBLIO TE CHE ARCHI VI 2. SETTORE BIBLIOTECHE E ARCHIVI 1. Gestione servizi bibliotecari 2. Catalogazione 3. Promozione della lettura 1. SETTORE BIBLIOTECHE E ARCHIVI I servizi alle biblioteche

Dettagli

Consandolo, 27 settembre 2008

Consandolo, 27 settembre 2008 Consandolo, 27 settembre 2008 La biblioteca al servizio del territorio POPOLAZIONE Il Comune di Argenta - capoluogo: 7465 abitanti - 13 frazioni: 14749 abitanti (66% c.a.) TERRITORIO - massima distanza

Dettagli

Disciplinare per il funzionamento e la gestione della Biblioteca della Giunta Regionale d Abruzzo L Aquila

Disciplinare per il funzionamento e la gestione della Biblioteca della Giunta Regionale d Abruzzo L Aquila Disciplinare per il funzionamento e la gestione della Biblioteca della Giunta Regionale d Abruzzo L Aquila CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 (Finalità) 1. Il presente disciplinare è diretto a regolamentare

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E TERRITORIO ALLEGATO A SCHEDA PROGETTO per la creazione

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) Allegato 1 SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI LIVORNO 2) Codice di accreditamento: NZ01214 3) Classe di

Dettagli

DAL LOCALE AL GLOBALE: l esperienza di rete dei Centri di documentazione europea attraverso il WIKI dei CDE italiani

DAL LOCALE AL GLOBALE: l esperienza di rete dei Centri di documentazione europea attraverso il WIKI dei CDE italiani R DAL LOCALE AL GLOBALE: l esperienza di rete dei Centri di documentazione europea attraverso il WIKI dei CDE italiani Isolde Quadranti - CDE Università degli Studi di Verona Coordinatrice dei CDE italiani

Dettagli

Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi. Cristina Magliano

Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi. Cristina Magliano Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi Cristina Magliano Il Gruppo di lavoro sui metadati descrittivi ha iniziato l attività partendo dall'analisi del primo standard di metadati

Dettagli

Applicabile a rel. 2.4 e 2.5

Applicabile a rel. 2.4 e 2.5 Pag.1 di 25 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.6 Applicabile a rel. 2.4 e 2.5 Pag.2 di 25 Indice 1. Spazio personale... 3 1.1 Statistica attività modifica menù... 3 1.2 Statistica attività nuove

Dettagli

Configurazione del contesto di riferimento

Configurazione del contesto di riferimento Configurazione del contesto di riferimento Il Sistema Bibliotecario di Valle Trompia, istituito nel 1992 dalla Comunità Montana di Valle Trompia, ad oggi comprende 20 comuni della zona a nord di Brescia:

Dettagli

BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI STORIA DISEGNO E RESTAURO DELL ARCHITETTURA REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI

BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI STORIA DISEGNO E RESTAURO DELL ARCHITETTURA REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI STORIA DISEGNO E RESTAURO DELL ARCHITETTURA REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI Art. 1. Principi generali 1. Le biblioteche della Sapienza sono tenute a: a. adottare un regolamento

Dettagli

Allegato n. 2 Organigramma dell Ente

Allegato n. 2 Organigramma dell Ente Allegato n. 2 Organigramma dell Ente Edizione 01/2014 - Rev. 01 1. Piano organizzativo delle strutture amministrative, Didattiche e di Ricerca L'Università degli Studi di Milano-Bicocca presenta un organizzazione

Dettagli

MIUR ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE. CONSERVATORIO DI MUSICA GIOVANNI PIERLUIGI DA PALESTRINA Piazza E. Porrino, 1 CAGLIARI

MIUR ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE. CONSERVATORIO DI MUSICA GIOVANNI PIERLUIGI DA PALESTRINA Piazza E. Porrino, 1 CAGLIARI MIUR ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE CONSERVATORIO DI MUSICA GIOVANNI PIERLUIGI DA PALESTRINA Piazza E. Porrino, 1 CAGLIARI REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA Parere del Consiglio Accademico del 23/05/2011

Dettagli

PIANO ANNUALE 2014 SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIA DI LECCO

PIANO ANNUALE 2014 SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIA DI LECCO PIANO ANNUALE 2014 SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIA DI LECCO PREMESSA La programmazione dei servizi e delle attività del Sistema Bibliotecario Provincia di Lecco nell anno 2014 è strutturata in continuità

Dettagli

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO.

Scheda rilevazione sistemi ICT e strumenti ICT. Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO. Scheda rilevazione sistemi e strumenti sistemi ICT e strumenti ICT Modelli di funzionamento istituzionale, organizzativo e gestionale POLO VALLI DEL VERBANO Allegato Sommario 1 Dotazioni informatiche

Dettagli

Biblioteca. Allegato A. Codice di rif. Bibl.01. periodo n. collab. ore marzo-giugno 1 80

Biblioteca. Allegato A. Codice di rif. Bibl.01. periodo n. collab. ore marzo-giugno 1 80 di rif. Bibl.01 Bibl.02 Bibl.03 Bibl.04 Bibl.05 Bibl.06 Bibl.07 integrazione del lavoro catalografico (periodici, Bonanni) integrazione del lavoro catalografico (75 storia, Panicucci - 75 filosofia, Barbini)

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE. MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica Art. 1. È costituita l Associazione culturale denominata MACULA - Centro Internazionale di Cultura Fotografica.

Dettagli

Il Nuovo Sistema Informativo dell Istruzione SIDI

Il Nuovo Sistema Informativo dell Istruzione SIDI Il Nuovo Sistema Informativo dell Istruzione SIDI Anna Rita Bove - Direzione Generale per i Sistemi Informativi Dipartimento per la programmazione ministeriale e per la gestione ministeriale del bilancio,

Dettagli

Rivista del digitale nei beni culturali

Rivista del digitale nei beni culturali Numero 1-2006 Rivista del digitale nei beni culturali ICCU-ROMA Il censimento delle collezioni digitalizzate degli atenei e degli enti di ricerca italiani nell ambito del portale Michael Laura Tallandini

Dettagli

SDIAF FORMAZIONE INTRODUZIONE AL PROTOCOLLO-SBNMARC

SDIAF FORMAZIONE INTRODUZIONE AL PROTOCOLLO-SBNMARC SDIAF FORMAZIONE INTRODUZIONE AL PROTOCOLLO-SBNMARC Firenze Gabinetto Vieusseux, 24 Aprile 2013 Gabriella Mercurio, Coopculture Introduzione: SBN, un po' di storia 1985 Si costituiscono i primi due Poli:

Dettagli

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI STRUTTURA OPERATIVA AL 01/01/2015

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI STRUTTURA OPERATIVA AL 01/01/2015 ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI STRUTTURA OPERATIVA AL 01/01/2015 DIREZIONE GENERALE Direttore Generale: BERTOZZI CINALBERTO Competenze: All intera organizzazione del Consorzio sovrintende il Direttore Generale

Dettagli

Sebina OpenLibrary. Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario

Sebina OpenLibrary. Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario Sebina OpenLibrary Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario Antonella Orviati Università degli Studi di Trieste novembre

Dettagli

CEI-Bib: Obiettivi, strumenti e prime esperienze

CEI-Bib: Obiettivi, strumenti e prime esperienze http:/// CEI-Bib: Obiettivi, strumenti e prime esperienze Ifnet e il progetto CEI-BIB Gabriele Lunati (Amministratore delegato) g.lunati@ifnet.it ifnet.it [Pag. 1] http:/// Introduzione Caratteristiche

Dettagli

DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N. }

DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N. } Comune di Mira N 303 Oggetto: Originale Segreteria Copia Servizio proponente Copia Ragioneria Servizio Biblioteche DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N. } Del 13/11/2012 Adozione nuovo software gestionale per biblioteche

Dettagli

CAPO I: OGGETTO ED AMMONTARE DELL'APPALTO, DESCRIZIONE, STRUTTURA E REQUISITI DEL PRODOTTO Art. 1 Oggetto dell appalto Oggetto del presente appalto è la realizzazione della Intranet dell Amministrazione

Dettagli

Sebina OpenLibrary. Bollettino di Release v.2.4. Applicabile a rel. 2.3. Sebina OpenLibrary Bollettino di release 2.4

Sebina OpenLibrary. Bollettino di Release v.2.4. Applicabile a rel. 2.3. Sebina OpenLibrary Bollettino di release 2.4 Pag.1 di 26 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.4 Applicabile a rel. 2.3 Pag.2 di 26 Indice 1. Gestione catalogo...4 1.1 Invio in Indice a gruppi...4 1.2 Ricerca titoli collegati...5 1.3 Soggetti

Dettagli

Archivio globale della Maremma

Archivio globale della Maremma Archivio globale della Maremma Archivi digitali della Biblioteca comunale Chelliana di Grosseto Programma per la gestione e consultazione SCIRE DBA Biblioteca Chelliana http://archivioglobale.chelliana.it/

Dettagli

Costruire un progetto di digitalizzazione

Costruire un progetto di digitalizzazione Convegno di studio ABEI Senigallia 2012 Costruire un progetto di digitalizzazione standard, formati e strumenti adeguati agli obiettivi di un progetto relatore dr. Paolo Tentori Novantiqua Multimedia BIBLIOTECA

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO (in rosso le modifiche 2009) CONTRATTO DI SERVIZIO I servizi del Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest per l esercizio 2009 Allegato al bilancio di Previsione 2009 INTRODUZIONE Il Consorzio Sistema

Dettagli

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504

Allegato C Scheda progetto ENTE. Denominazione ANCI Lombardia. Città MILANO. Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121. Codice di accreditamento NZ00504 Allegato C Scheda progetto ENTE Denominazione ANCI Lombardia Città MILANO Via PIAZZA DUOMO N. 21 CAP 20121 Codice di accreditamento NZ00504 Iscrizione all albo regionale ALBO REGIONALE REGIONE LOMBARDIA

Dettagli

ondi musicali ondi musicali ufficio ricerca f>> biblioteca nazionale braidense>>ficio ricerca f milano uf bilblioteca nazionale braidense MILANO >>

ondi musicali ondi musicali ufficio ricerca f>> biblioteca nazionale braidense>>ficio ricerca f milano uf bilblioteca nazionale braidense MILANO >> ricerca fondi musicali ufficio ufficio ricerca fondi musicali bilblioteca nazionale braidense MILANObiblioteca nazionale braidense > PRESENTAZIONE Che cosa è la Carta della Qualità dei Servizi L a Carta

Dettagli

casanatense ROMA >>biblioteca biblioteca casanatense ROMA

casanatense ROMA >>biblioteca biblioteca casanatense ROMA biblioteca biblioteca > PRESENTAZIONE Che cosa è la Carta della Qualità dei Servizi biblioteca L a Carta della qualità dei servizi risponde all esigenza di fissare principi e regole nel rapporto tra le

Dettagli