ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet. Milano, 12 maggio 2009 Antonella Cossu

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet. Milano, 12 maggio 2009 Antonella Cossu a.cossu@iccu.sbn."

Transcript

1 ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet Milano, 12 maggio 2009 Antonella Cossu 1

2 ILL-SBN: un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet una visione di insieme caratteristiche della procedura illustrazione delle funzionalità 2

3 ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet Una biblioteca può rispondere alla richiesta di un utente che non trova in sede il documento di cui ha bisogno richiedendo ad altre biblioteche il documento originale - prestito interbibliotecario la copia in formato tradizionale o elettronico - document delivery

4 ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet Gestire una richiesta di prestito interbibliotecario vuole dire: gestire la comunicazione con gli utenti e con le biblioteche gestire gli aspetti logistico organizzativi collegati al pagamento del servizio e alle modalità di fornitura dei documenti. Migliorare il servizio ILL vuol dire: rendere la comunicazione più veloce, più amichevole e più chiara razionalizzare e semplificare le modalità di pagamento e fornitura documenti.

5 Biblioteche italiane Giuliana Sgambati. Paris, AURA, 17 décembre 2008

6 ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet L Anagrafe delle biblioteche italiane censisce: biblioteche (statali, comunali, universitarie, etc.) biblioteche che forniscono il servizio ILL nazionale 466 biblioteche che forniscono il servizio ILL internazionale 264 sistemi di biblioteche

7 ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet Attualmente: le richieste vengono inviate attraverso differenti canali di richiesta e non sono gestite in modo unitario: , moduli web, fax, procedure locali Le modalità di gestione del servizio ILL variano a seconda della titolarità amministrativa delle biblioteche e sono diverse per quanto riguarda: modalità di spedizione, tariffe e rimborsi spesa, tempi e modalità di pagamento

8 ILL-SBN: un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti I bibliotecari hanno difficoltà a gestire i canali diversi di invio della richiesta e le diverse modalità e costi di spedizione Gli utenti, in particolar modo stranieri, una volta localizzato un documento attraverso i cataloghi in linea, hanno difficoltà ad orientarsi e ad individuare la biblioteca che fornisca il servizio più adatto alle loro esigenze

9 ILL-SBN : un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti Le modalità di fornitura del servizio di prestito interbibliotecario non sono descritte in modo standard ed omogeneo Il servizio ILL è quantificabile solo sulla base di rilevamenti per singole tipologie amministrative e con indici di valutazione non uniformi Gruppo sul monitoraggio delle biblioteche universitarie Gruppo sulla valutazione della cooperazione nelle reti bibliotecarie territoriali Rilevazione statistica biblioteche statali 2007

10 ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet Non è possibile avere un quadro complessivo della situazione del servizio ILL fornito dalle biblioteche italiane Non sono possibili statistiche nazionali sull efficienza del servizio ILL in Italia che consentano confronti a livello internazionale

11 Per un servizio ILL nazionale Serve un punto di riferimento unitario, come richiesto anche dall IFLA, per: facilitare il passaggio dalla localizzazione di una pubblicazione all accesso ai documenti consentire sempre di più agli utenti di interrogare e ottenere servizi integrati da differenti sistemi nazionali o esteri velocizzare il lavoro dei bibliotecari evitando gestioni separate dei servizi e delle statistiche 11

12 Per un servizio ILL nazionale Il prestito internazionale e il Document Delivery: principi ed struzioni per la procedura First agreed by IFLA 1954 Major revision 1978, modified 1987 Major revision Sistema nazionale di prestito. Ogni paese dovrebbe aspirare a sviluppare un sistema nazionale di prestito efficiente poiché i sistemi nazionali di prestito rappresentanto l'infrastruttura essenziale per il prestito internazionale Le raccomandazioni per lo sviluppo di sistemi di prestito nazionali efficaci non rientrano tra gli scopi di queste direttive, ma gli utilizzatori possono fare riferimento al Model National Interlibrary Loan Code, anch'esso elaborato dall'ifla, nel quale vengono esposti i requisiti essenziali per un sistema nazionale

13 Per un Servizio ILL nazionale è necessario un ponte in grado di far colloquiare: biblioteche di dipendenza istituzionale diversa sistemi ILL nati in contesti diversi nazionali ed esteri con l obiettivo di costituire: un sistema nazionale di prestito un punto di riferimento per il servizio di prestito interbibliotecario internazionale 13

14 Per un servizio ILL nazionale A questo fine è importante affrontare anche gli aspetti gestionali e organizzativi e individuare le priorità su cui lavorare per armonizzare: tariffe e i rimborsi spesa tempi di pagamento modalità di pagamento modalità di spedizione dei documenti

15 Per un servizio ILL nazionale L ICCU, in accordo con la Direzione generale beni librari, si è fatto promotore di un Gruppo di lavoro interistituzionale che armonizzi le modalità gestionali e organizzative anche per un colloquio con i circuiti di prestito interbibliotecario e document delivery nazionali e internazionali.

16

17 Linee di sviluppo del Servizio bibliotecario nazionale Il Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) è finalizzato a: costituire il Catalogo Unico automatizzato del patrimonio bibliografico; consentire il recupero e la diffusione dell'informazione bibliografica; localizzare i documenti e favorirne la circolazione a livello nazionale ed internazionale; attivare i servizi necessari per l'accesso dell'utenza all'informazione e per la disponibilità dei documenti Protocollo di intesa tra Ministero per i beni e le Attività Culturali, Ministero dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica, Presidente del coordinamento delle Regioni

18 Rete informativa SBN c biblioteche c. 11 milioni di records c localizzazioni c documenti digitali per un totale di immagini servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti ILL- SBN

19 Linee di sviluppo del Servizio bibliotecario nazionale Hanno richiesto l adesione alla rete del Servizio Bibliotecario Nazionale 25 sistemi di biblioteca non SBN,12 dei quali hanno già ottenuto la certificazione di conformità. Tra questi Sebina OpenLibrary v.1.0, Erasmonet v.1.0, Winiride v.3.0, Aleph 500 v.16, etc. 19

20 Linee di sviluppo del Servizio bibliotecario nazionale Si stanno studiando nuove convenzioni per definire le regole di adesione, gli impegni e i diritti per ogni livello di partecipazione Sono possibili profili di adesione differenziati con particolare riferimento ai servizi di catalogazione e di prestito 20

21 ILL-SBN un servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti su Internet una visione di insieme caratteristiche della procedura illustrazione delle funzionalità

22 ILL SBN - che cosa è E un servizio cooperativo in linea per la gestione del prestito interbibliotecario e la fornitura documenti rivolto ai bibliotecari e agli utenti finali

23 ILL SBN - a cosa serve alle biblioteche per richiedere un servizio per conto dei loro utenti e per gestire le transazioni ILL agli utenti per richiedere un servizio e verificare a che punto è la loro richiesta

24 ILL SBN gestione delle richieste gestisce il colloquio tra le biblioteche e gli utenti attraverso una procedura accessibile a tutti gratuitamente su web utilizza i messaggi necessari a gestire una transazione di prestito interbibliotecario e fornitura documenti (richiesta inviata, richiesta accettata, documento spedito, etc.) i messaggi inviati sono conformi allo standard ISO ILL 10160/10161

25 ILL SBN servizi forniti prestito interbibliotecario riproduzione (anche in formato elettronico) preventivo spesa localizzazione

26 ILL SBN - descrizione servizi e statistiche registra: i dati relativi alla gestione delle richieste i dati anagrafici e il ruolo delle biblioteche partner, la tipologia dei servizi forniti e i rimborsi spese Questi dati sul servizio ILL/DD sono rilevati automaticamente e possono aiutare a delineare un quadro d insieme interistituzionale e a definire statistiche omogenee

27 ILL SBN - colloquio può integrarsi con i cataloghi bibliografici italiani ed esteri può colloquiare con i sistemi locali di gestione dei servizi può interoperare con altri sistemi ILL italiani ed esteri e con i sistemi di fornitura documenti

28 ILL SBN integrazione con i cataloghi L integrazione è stata realizzata: con il catalogo SBN: con il Catalogo collettivo nazionale dei periodici (ACNP): con il catalogo collettivo di spogli di periodici dell Associazione ESSPER:

29 ILL SBN - colloquio con i sistemi di gestione locale dei servizi Colloquia con gli applicativi di biblioteca consentendo la gestione delle richieste ILL all interno della procedura locale di gestione dei servizi: Sebina OpenLibrary Biblioteca nazionale centrale di Firenze Unix Client-server

30 Attraverso lo standard ISO ILL: ILL SBN - colloquio con sistemi esterni colloquia con biblioteche che usano computer e sistemi di comunicazione diversi in modo che possano cooperare per erogare il servizio. consente lo sviluppo di strategie di condivisione delle risorse a livello nazionale e internazionale ISO ILL10160 Interlibrary loan application service definition e ISO-ILL Interlirary loan protocol specification

31 ILL SBN - chi può partecipare le biblioteche italiane SBN e non le biblioteche estere interessate a collaborare i centri sistema che vogliano cooperare a livello nazionale i centri sistema che vogliano colloquiare tra loro

32 ILL SBN condizioni per aderire rendere pubblico il proprio regolamento siglare l accordo per l erogazione del servizio richiedere password all ICCU l accordo si può scaricare all indirizzo: SBN.pdf?l=it

33 ILL SBN condizioni per aderire le biblioteche sono libere di scegliere quali servizi offrire e in che modalità le biblioteche si impegnano a rispondere alle richieste pervenute possibilmente entro 2 giorni e a inviare il documento richiesto entro 7 giorni

34 ILL SBN funzionalità. Le biblioteche richiedono un servizio per conto dei loro utenti (richiesta di servizi) gestiscono il colloquio necessario per evadere una richiesta di servizio (gestione iter richieste) gestiscono i dati anagrafici delle biblioteche, i prodotti e listini prezzi (gestione biblioteca - gestione listini) richiedono statistiche sui servizi (statistiche)

35

36 ILL SBN funzionalità. Gli utenti visualizzano i servizi e le tariffe delle biblioteche (info biblioteche) richiedono un servizio (richiesta di servizi) verificano lo stato di avanzamento delle richieste (verifica stato della richiesta)

37

38 ILL SBN funzionalità. Invio di una richiesta di servizio dall OPAC SBN dopo aver localizzato un documento dall OPAC SBN senza aver localizzato un documento cliccando alla voce prestito e riproduzione direttamente all indirizzo:

39

40

41

42

43

44

45

46

47 ILL SBN funzionalità. Gestione delle richieste di servizio invio automatico di all immissione di una richiesta di servizio. possibilità di inviare alla biblioteca partner e all utente in ogni momento dell iter della richiesta possibilità di consultare i dati relativi ai servizi offerti dalle biblioteche e ai costi relativi a ciascuna richiesta evasa.

48 ILL SBN funzionalità. Gestione delle richieste di servizio invio automatico di una richiesta scaduta alla successiva biblioteca destinataria visualizzazione dell iter della richiesta possibilità di consultare i dati relativi ai servizi offerti dalle biblioteche e ai costi relativi a ciascuna richiesta evasa.

49 ILL SBN funzionalità. Gestione delle richieste di servizio per essere operativa nel sistema la biblioteca deve: inserire i dati anagrafici definire i prodotti che intende fornire all utenza definire le tariffe e le eventuali tariffe speciali riservate ad uno specifico gruppo di biblioteche

50

51

52

53

54 ILL SBN funzionalità. Servizi statistici frequenza totale delle richieste frequenza totale delle richieste per tipologia di servizio frequenza delle richieste ricevute per biblioteca frequenza delle richieste immesse per biblioteca

55

56

57

58 ILL SBN funzionalità. Scarico richieste su file Le richieste inviate e ricevute nel sistema possono essere scaricate su file per essere gestite, archiviate e trasferite nei formati: txt html - xml

59

60

61

62

63 ILL SBN funzionalità. Gestione password la password scade ogni 6 mesi e va modificata prima della scadenza. il sistema invia un messaggio di avviso a partire da un mese prima della scadenza. se la password scade la biblioteca deve essere riabilitata dall amministratore di sistema.

64

65 ILL SBN - colloquio con sistemi esterni ISO ILL é iniziata una collaborazione con il Gruppo utenti Aleph per il colloquio ISO ILL con le biblioteche che utilizzano il software Aleph 500 le biblioteche potranno inviare e ricevere all interno del proprio sistema di gestione le richieste di prestito interbibliotecario relative a documenti localizzati nei rispettivi cataloghi e gestire le transazioni ILL in modalità standard

66

67

68

69 ILL SBN - caratteristiche tecniche interfaccia XML per l integrazione con i cataloghi (ill item DTD); integrazione con i sistemi di gestione locale dei servizi con Interfaccia XML (ILL APDU DTD); standard ISO ILL (10160/10161) per il colloquio con altri sistemi di prestito ILL In corso di realizzazione gateway XML/tcp.ip per il colloquio con altri sistemi ISO ILL

70 ILL SBN proposte di cooperazione Il servizio è aperto al colloquio con i sistemi di prestito interbibliotecario italiani ed esteri che vogliano interoperare sulla base di standard comuni

71 ILL SBN - alcune proposte di standard Per il colloquio: protocollo ILL SBN conforme ISOILL 10160/10161 per la descrizione dei servizi: Directory services for Interlibrary loan a cura del Gruppo IPIG (Interlibrary Loan Protocol Implementors Group IPIG) (disponibile anche in formato XML)

Servizio ILL/SBN dossier 2007

Servizio ILL/SBN dossier 2007 Servizio ILL/SBN dossier 2007 Antonella Cossu Giuliana Sgambati Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane Laboratorio per lo sviluppo del controllo bibliografico www.iccu.sbn.it

Dettagli

ILL-SBN come strumento di cooperazione nazionale

ILL-SBN come strumento di cooperazione nazionale ILL-SBN come strumento di cooperazione nazionale Antonella Cossu a.cossu@iccu.sbn.it Il colloquio tra ILL-SBN e Sebina OpenLibrary nell ottica di una rete nazionale di servizi Roma, ICCU, 5-11-2014 ILL-SBN

Dettagli

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library

Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library Esperienza di interoperabilità tra servizi bibliotecari tramite protocollo ISO-ILL. Colloquio standard ILL- SBN/Aleph e ILL-SBN /Sebina Open Library A. Bardelli (Univ. Milano Bicocca), L. Bernardis (Univ.

Dettagli

Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500

Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500 Presupposti tecnici e aspetti procedurali dell'interoperabilità tra ILL-SBN e Aleph500 Immagine sede evento Liliana Bernardis Roma, 12 maggio 2014 Le origini della collaborazione Roma, 18 settembre 2007

Dettagli

ILL-SBN E SEBINA OPENLIBRARY INTEGRAZIONE IN TEMPO REALE TRA I SERVIZI INTERBIBLIOTECARI

ILL-SBN E SEBINA OPENLIBRARY INTEGRAZIONE IN TEMPO REALE TRA I SERVIZI INTERBIBLIOTECARI ILL-SBN E SEBINA OPENLIBRARY INTEGRAZIONE IN TEMPO REALE TRA I SERVIZI INTERBIBLIOTECARI Daniela Saccomandi Roma, 5 novembre 2014 LE ORIGINI Inizio: 1998 Primo Servizio WEB: utilizzo del browser Oltre

Dettagli

Sebina OpenLibrary. Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario

Sebina OpenLibrary. Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario Sebina OpenLibrary Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario Antonella Orviati Università degli Studi di Trieste 13 novembre

Dettagli

Modulo di prestito dell'iccu. Istruzioni per utilizzare il sistema. Ver. 0.1 del 30.4.02

Modulo di prestito dell'iccu. Istruzioni per utilizzare il sistema. Ver. 0.1 del 30.4.02 Modulo di prestito dell'iccu. Istruzioni per utilizzare il sistema. Ver. 0.1 del 30.4.02 Gli obiettivi del modulo di prestito dell'iccu sono descritti alla pagina http://www.iccu.sbn.it/servill.html (sito

Dettagli

Linee guida per il prestito interbibliotecario e lo scambio di riproduzioni. (ILL: Interlibrary Loan - DD: Document Delivery)

Linee guida per il prestito interbibliotecario e lo scambio di riproduzioni. (ILL: Interlibrary Loan - DD: Document Delivery) Linee guida per il prestito interbibliotecario e lo scambio di riproduzioni (ILL: Interlibrary Loan - DD: Document Delivery) Sommario Linee guida per il prestito interbibliotecario e lo scambio di riproduzioni,

Dettagli

Sebina OpenLibrary. Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario

Sebina OpenLibrary. Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario Sebina OpenLibrary Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario Antonella Orviati Università degli Studi di Trieste novembre

Dettagli

Sebina OpenLibrary. Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario

Sebina OpenLibrary. Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario Sebina OpenLibrary Prestito InterSistemico Document Delivery Intersistemico Prestito InterBibliotecario Document Delivery Interbibliotecario Antonella Orviati Università degli Studi di Trieste novembre

Dettagli

Prestito Interbibliotecario in SOL / ILL-SBN per SBA. Antonella Orviati 21 novembre 2013

Prestito Interbibliotecario in SOL / ILL-SBN per SBA. Antonella Orviati 21 novembre 2013 Prestito Interbibliotecario in SOL / ILL-SBN per SBA Antonella Orviati 21 novembre 2013 Argomenti che tratteremo Riorganizzazione del servizio nuove procedure di lavoro Inserimento richieste ricevute in

Dettagli

SBN WEB. Servizi all utenza e integrazione con ILL

SBN WEB. Servizi all utenza e integrazione con ILL SBN WEB Servizi all utenza e integrazione con ILL 1 Evoluzione SBN UNIX c/s Rinnovamento architetturale e tecnologico Adeguamento della catalogazione al protocollo SBNMARC Arricchimento funzionale delle

Dettagli

Prestito interbibliotecario e document delivery

Prestito interbibliotecario e document delivery Servizio civile nazionale volontario Progetto Vivere la biblioteca: dalla gestione al servizio Università di Pavia, 2009 Prestito interbibliotecario e document delivery / Caterina Barazia CB.02-2009 1

Dettagli

ILL in E-R situazione attuale e priorità di sviluppo

ILL in E-R situazione attuale e priorità di sviluppo ILL in E-R situazione attuale e priorità di sviluppo 12 dicembre 2007 Alessandro Zucchini IBACN Regione Emilia-Romagna ILL come principio e norma Norme in materia di biblioteche archivi storici musei e

Dettagli

Sebina OpenLibrary: Prestito Interbibliotecario

Sebina OpenLibrary: Prestito Interbibliotecario Sebina OpenLibrary: Prestito Interbibliotecario A cura di Francesca Pedercini,, Stefania di Chio, Raffaella Gaddoni,, Teresa de Benedictis dicembre 2008 Distinzione tra Prestiti e Servizi ILL in: Intersistemici/ISS

Dettagli

GIORNATA DI STUDIO SUL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO ILL SBN

GIORNATA DI STUDIO SUL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO ILL SBN GIORNATA DI STUDIO SUL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO ILL SBN Roma, Biblioteca Nazionale Centrale, 12 Dicembre 2007 Maria Paola Invernizzi Biblioteca Universitaria Pavia Ministero per i Beni e le Attività

Dettagli

SISTEMA BIBLIOSAN REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO

SISTEMA BIBLIOSAN REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO SISTEMA BIBLIOSAN REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO Premessa Il Sistema Bibliosan promosso dal Ministero della Salute si avvale della rete delle biblioteche degli Enti di ricerca biomedici italiani. A Bibliosan

Dettagli

Intervento di Alessandra Citti Università di Bologna

Intervento di Alessandra Citti Università di Bologna Intervento di Alessandra Citti Università di Bologna Negli ultimi due anni ACNP ha subito molte e profonde modifiche volte a migliorare ed ampliare la propria funzione di catalogo, quale strumento per

Dettagli

Concorso 197 Prima Prova TEST 2 1

Concorso 197 Prima Prova TEST 2 1 Concorso 197 Prima Prova TEST 2 1 1. Quale di queste funzioni distingue la biblioteca universitaria dalle altre tipologie di biblioteche? a. La catalogazione descrittiva dei documenti posseduti b. La funzione

Dettagli

CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA TRA E RETI TERRITORIALI DI:

CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA TRA E RETI TERRITORIALI DI: CONVENZIONE TRA REGIONE TOSCANA E LE RETI BIBLIOTECARIE TERRITORIALI DI: REANET(EMPOLI), SDIAF (FIRENZE), MU- GELLO (FIRENZE),PRATO, PISTOIA, PISA, LIVORNO, LUCCA, MASSA,GROSSETO SIE- NA, AREZZO per l

Dettagli

CITTÀ DI SAN DONÀ DI PIAVE (Decorata con Croce al Merito di Guerra e con medaglia d Argento al Valor Militare) ------------------ Biblioteca Civica

CITTÀ DI SAN DONÀ DI PIAVE (Decorata con Croce al Merito di Guerra e con medaglia d Argento al Valor Militare) ------------------ Biblioteca Civica CITTÀ DI SAN DONÀ DI PIAVE (Decorata con Croce al Merito di Guerra e con medaglia d Argento al Valor Militare) ------------------ Biblioteca Civica Disciplinare sul Prestito interbibliotecario e fornitura

Dettagli

Applicabile a rel. 2.6

Applicabile a rel. 2.6 Pag.1 di 14 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.7 Applicabile a rel. 2.6 Pag.2 di 14 Indice 1. Gestione utenti e servizi... 3 1.1 Gestione abilitazioni utenti a livello di polo/sottosistema...

Dettagli

Consandolo, 27 settembre 2008

Consandolo, 27 settembre 2008 Consandolo, 27 settembre 2008 La biblioteca al servizio del territorio POPOLAZIONE Il Comune di Argenta - capoluogo: 7465 abitanti - 13 frazioni: 14749 abitanti (66% c.a.) TERRITORIO - massima distanza

Dettagli

Progetto Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento

Progetto Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento Progetto Biblioteche Ecclesiastiche Lo strumento CEI-Bib È un applicativo pensato per gestire sia le pratiche di catalogazione in colloquio diretto con l Indice2 di SBN, che l erogazione di servizi, come

Dettagli

Il servizio di documentdelivery in biblioteca e le opportunità offerte da Nilde. Milano, 11 ottobre 2011

Il servizio di documentdelivery in biblioteca e le opportunità offerte da Nilde. Milano, 11 ottobre 2011 Il servizio di documentdelivery in biblioteca e le opportunità offerte da Nilde Milano, 11 ottobre 2011 Presentazione del software Nilde Elena Bernardini Biblioteca centrale di Farmacia Università degli

Dettagli

Sebina OpenLibrary OPAC

Sebina OpenLibrary OPAC Pag.1 di 9 Sebina OpenLibrary OPAC Bollettino di Release v.2.5 Applicabile a rel. 2.4 Pag.2 di 9 Indice 1. Nuovi canali di ricerca per la Musica...3 2. Composizione musicale: presentazione dei dati...3

Dettagli

Breve guida alla ricerca bibliografica on-line. A cura di Tilde Tocci

Breve guida alla ricerca bibliografica on-line. A cura di Tilde Tocci Breve guida alla ricerca bibliografica on-line 1 Breve guida alla ricerca bibliografica on-line Questa breve guida è indirizzata principalmente agli studenti dei corsi di laurea in Informatica e Tecnologie

Dettagli

Intervento Nicoletta Bacco Istituzione Classense

Intervento Nicoletta Bacco Istituzione Classense Intervento Nicoletta Bacco Istituzione Classense 1. Introduzione: Il prestito interbibliotecario: un servizio ad alto gradimento. Alcune considerazioni di carattere generale sul servizio. 2. Presentazione

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA

REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA REGOLAMENTO DI BIBLIOTECA Emanato con D.R. n. 437 del 07/11/2012. Art.1 (La Biblioteca) 1. La Biblioteca è un sistema coordinato di Servizi, istituzionalmente preposto a garantire supporto alla ricerca,

Dettagli

Biblioteca della Facoltà di Medicina e Psicologia Ernesto Valentini. Regolamento dei servizi

Biblioteca della Facoltà di Medicina e Psicologia Ernesto Valentini. Regolamento dei servizi Biblioteca della Facoltà di Medicina e Psicologia Ernesto Valentini Art. 1. PRINCIPI GENERALI Regolamento dei servizi In conformità alle indicazioni contenute nel Regolamento Quadro dei Servizi di Biblioteca

Dettagli

INTRODUZIONE A SBNWEB

INTRODUZIONE A SBNWEB Dal 2004: apertura dell'indice SBN (INDICE 2) a sistemi di gestione non SBN-nativi che utilizzino i più diffusi formati bibliografici (UNIMARC, MARC21) per dotare altri applicativi del colloquio con l'indice

Dettagli

L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri

L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri L adesione al progetto CEI-Bib: obiettivi, strumenti e prime esperienze di Francesca Maria D Agnelli e Giovanni Silvestri Il contributo presentato in occasione del Convegno dedicato al Progetto per le

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 RETAIL T-LINK INDICE DEI CONTENUTI 3 4 5 6 10 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DEI CLIENTI FOCUS SU AREE DI ATTIVITA OVERVIEW DELLA SOLUZIONE BENEFICI DELLA SOLUZIONE 2 Industry

Dettagli

GLI ACQUISTI ON-LINE: GESTIONE E SVILUPPO DELLE COLLEZIONI

GLI ACQUISTI ON-LINE: GESTIONE E SVILUPPO DELLE COLLEZIONI GLI ACQUISTI ON-LINE: GESTIONE E SVILUPPO DELLE COLLEZIONI La politica degli acquisti è oggi particolarmente importante ed oggetto di attenta valutazione da parte di ogni biblioteca Molte biblioteche chiedono

Dettagli

Rete Bibliotecaria Scuole Vicentine Gennaio 2010 MODULO PER IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO (ILL) (INTER LIBRARY LOAN) IN BOOKMARK WEB

Rete Bibliotecaria Scuole Vicentine Gennaio 2010 MODULO PER IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO (ILL) (INTER LIBRARY LOAN) IN BOOKMARK WEB Gennaio 2010 MODULO PER IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO (ILL) (INTER LIBRARY LOAN) IN BOOKMARK WEB E attivo nel programma BookMark Web il modulo per il prestito interbibliotecario (ILL) tra le biblioteche

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. E emanata, nel testo sottoriportato, la Carta dei Servizi delle Biblioteche Sistema Bibliotecario di Ateneo: PREMESSA

IL RETTORE DECRETA. E emanata, nel testo sottoriportato, la Carta dei Servizi delle Biblioteche Sistema Bibliotecario di Ateneo: PREMESSA Divisione Affari Generali e del Personale- Ufficio Affari Generali e Concorsi Via Duomo 6 13100 Vercelli Tel 0161/261543 Fax 0161/210729 e-mail: affari.generali@rettorato.unipmn.it Decreto del Rettore

Dettagli

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE Premessa L esigenza di una rilevazione puntuale e condotta con criteri uniformi su tutto il

Dettagli

Comune di Lastra a Signa (Provincia di Firenze) Regolamento DEL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO

Comune di Lastra a Signa (Provincia di Firenze) Regolamento DEL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO Comune di Lastra a Signa (Provincia di Firenze) Regolamento DEL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO Approvato con deliberazione C.C. n.95 del 28/12/1999 SISTEMA BIBLIOTECARIO INTEGRATO AREA FIORENTINA (SBIAF)

Dettagli

La Proposta Isfol di Carta dei servizi. Il CDS: impianto metodologico e struttura della Carta

La Proposta Isfol di Carta dei servizi. Il CDS: impianto metodologico e struttura della Carta La Proposta Isfol di Carta dei servizi. Il CDS: impianto metodologico e struttura della Carta Isabella Pitoni Struttura di Comunicazione e Documentazione Istituzionale Roma, 7 luglio 2011 Contesto normativo

Dettagli

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE

TARGET DOCUVISION DOCUVISION WORKFLOW DIGITALE 0 SOMMARIO TARGET DOCUVISION 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEI MODULI 5 LOGICA OPERATIVA MODULO DOCUVISION 6 LOGICA OPERATIVA DELLE FUNZIONALITA WORKFLOW 7 GESTIONE DOCUMENTI

Dettagli

che, diversamente dalla raccomandata, nella ricevuta di avvenuta consegna sono presenti anche i contenuti del messaggio originale.

che, diversamente dalla raccomandata, nella ricevuta di avvenuta consegna sono presenti anche i contenuti del messaggio originale. Di seguito sono riportate le risposte relative a quesiti pervenuti circa i seguenti aspetti del servizio: caratteristiche generali; funzionamento; attivazione; gestori; Indice PA. 1. Introduzione Che cos'è?

Dettagli

FAQ SPES (SERVIZIO DOCUMENT DELIVERY) ultimo aggiornamento: 28.11.2012

FAQ SPES (SERVIZIO DOCUMENT DELIVERY) ultimo aggiornamento: 28.11.2012 FAQ SPES (SERVIZIO DOCUMENT DELIVERY) ultimo aggiornamento: 28.11.2012 Cos è SPES? SPES è il sistema automatizzato per il Document Delivery della Biblioteca del Campus BioMedico. Consente di inviare richieste

Dettagli

Il Catalogo del Polo bolognese del Servizio Bibliotecario Nazionale

Il Catalogo del Polo bolognese del Servizio Bibliotecario Nazionale Il Catalogo del Polo bolognese del Servizio Bibliotecario Nazionale Corso di formazione sulle ricerche bibliografiche Laboratorio Informatico, Facoltà di Medicina Veterinaria BIBLIOTECA ERCOLANI, UNIVERSITA

Dettagli

SMAIL per Operatori Locali

SMAIL per Operatori Locali SMAIL per Operatori Locali SMAIL O.L. Supporto Operativo per Operatori Locali di Servizi Postali (clienti, servizi/prodotti, ordini, fatturazione, prese e consegne, inoltro ad altri operatori, tracking,

Dettagli

SOCIETA NAZIONALE DI MUTUO SOCCORSO CESARE POZZO

SOCIETA NAZIONALE DI MUTUO SOCCORSO CESARE POZZO SOCIETA NAZIONALE DI MUTUO SOCCORSO CESARE POZZO servizi sempre attivi 1 Edizione Settembre 2013 RETE DI CENTRI SANITARI PRIVATI CesarePozzo sviluppa accordi con strutture sanitarie private a livello nazionale

Dettagli

GESTIONE INTEGRATA DEI SUGGERIMENTI D ACQUISTO DEGLI UTENTI MEDIANTE SOL

GESTIONE INTEGRATA DEI SUGGERIMENTI D ACQUISTO DEGLI UTENTI MEDIANTE SOL GESTIONE INTEGRATA DEI SUGGERIMENTI D ACQUISTO DEGLI UTENTI MEDIANTE SOL Dal sito web delle biblioteche comunali il link Suggerimento d acquisto rinvia gli utenti all utilizzo dei servizi FO di SOL. Sull

Dettagli

Guida all uso A cura della Biblioteca di Ingegneria Ultimo aggiornamento 10/02/2008

Guida all uso A cura della Biblioteca di Ingegneria Ultimo aggiornamento 10/02/2008 Guida all uso A cura della Biblioteca di Ingegneria Ultimo aggiornamento 10/02/2008 Che cos è ACNP? Raggiungibile su http://acnp.cib.unibo.it/cgi-ser/start/it/cnr/fp.html l Archivio Collettivo Nazionale

Dettagli

Sebina OpenLibrary. Bollettino di Release v.2.4. Applicabile a rel. 2.3. Sebina OpenLibrary Bollettino di release 2.4

Sebina OpenLibrary. Bollettino di Release v.2.4. Applicabile a rel. 2.3. Sebina OpenLibrary Bollettino di release 2.4 Pag.1 di 26 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.4 Applicabile a rel. 2.3 Pag.2 di 26 Indice 1. Gestione catalogo...4 1.1 Invio in Indice a gruppi...4 1.2 Ricerca titoli collegati...5 1.3 Soggetti

Dettagli

CENTRO DI ATENEO DI DOCUMENTAZIONE REGOLAMENTO INTERNO

CENTRO DI ATENEO DI DOCUMENTAZIONE REGOLAMENTO INTERNO CENTRO DI ATENEO DI DOCUMENTAZIONE REGOLAMENTO INTERNO ART. 1 FINALITÀ ISTITUZIONALI Il (C.A.D.) coordina le strutture bibliotecarie dell Ateneo e i servizi informativi e documentali, gestisce le risorse

Dettagli

Assunta Arte. DD e prestito interbibliotecario: servizi attuali e buone pratiche secondo le linee guida dell IFLA

Assunta Arte. DD e prestito interbibliotecario: servizi attuali e buone pratiche secondo le linee guida dell IFLA Assunta Arte DD e prestito interbibliotecario: servizi attuali e buone pratiche secondo le linee guida dell IFLA ILL SBN nella prospettiva un Nazionale prestito Finalità: Il presente lavoro fornisce alcune

Dettagli

PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO

PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO Comunicare con chiarezza Laboratorio pagine web generali Lavoro svolto nell incontro del 20 maggio 2008 / 4 PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO Il prestito interbibliotecario (ILL InterLibrary Loan) è un servizio

Dettagli

REGOLAMENTO BIBL. STORIA DELLA MUSICA

REGOLAMENTO BIBL. STORIA DELLA MUSICA REGOLAMENTO BIBL. STORIA DELLA MUSICA ART. 1 PRINCIPI GENERALI La Biblioteca di Storia della Musica del Dipartimento di Studi Greco-Latini, Italiani, Scenico-Musicali è una struttura di supporto alla didattica

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 CAPO II 4 PATRIMONIO E BILANCIO 4 CAPO III 5 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE 5

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 CAPO II 4 PATRIMONIO E BILANCIO 4 CAPO III 5 ORGANIZZAZIONE E PERSONALE 5 REGOLAMENTO DEL SERVIZIO BIBLIOTECA 3 CAPO I: 3 PRINCIPI GENERALI 3 ART. 1 - FINALITA DEL SERVIZIO 3 ART. 2 - COOPERAZIONE INTERBIBLIOTECARIA 3 ART. 3 - DOCUMENTAZIONE DI RILEVANZA LOCALE E SEZIONE LOCALE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE.

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE. SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE. La Biblioteca di

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB OWUn'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in GESTIONE CLIENTI, ORDINI E STATISTICHE TRAMITE BROWSER WEB grado di fornire architetture informative

Dettagli

LINEE GUIDA PER I FORNITORI

LINEE GUIDA PER I FORNITORI LINEE GUIDA PER I FORNITORI Negozio Elettronico EmPULIA: Gestione e monitoraggio contratti Versione 4.1 del 01/03/2015 Fornitori: Negozio Elettronico EmPULIA Gestione e monitoraggio contratti Indice Introduzione...

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001

REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA CIVICA DI THIENE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 408 del 27.09.2001 PRESENTAZIONE TITOLO PRIMO: Finalità del servizio TITOLO SECONDO: Direzione, personale e

Dettagli

PROVINCIA DI FOGGIA. N. del Reg. Contratti Interno Foggia lì,

PROVINCIA DI FOGGIA. N. del Reg. Contratti Interno Foggia lì, PROVINCIA DI FOGGIA N. del Reg. Contratti Interno Foggia lì, SCHEMA DI CONVENZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DELLA BIBLIOTECA SCOLASTICA DELL ISTITUTO AL SISTEMA BIBLIOTECARIO PROVINCIALE DI FOGGIA PREMESSO

Dettagli

La Fatturazione Elettronica

La Fatturazione Elettronica Informazioni Generali : La trasmissione di una fattura elettronica in formato Xml alla PA, obbligatoria a partire dal prossimo giugno (a scaglioni) avviene attraverso il Sistema di Interscambio (SdI),

Dettagli

Obiettivi 2011 Biblioteca di Ateneo. Valutazione finale. 27 marzo 2012. Maurizio di Girolamo

Obiettivi 2011 Biblioteca di Ateneo. Valutazione finale. 27 marzo 2012. Maurizio di Girolamo Obiettivi 2011 Biblioteca di Ateneo Valutazione finale 27 marzo 2012 Maurizio di Girolamo con la collaborazione di Annalisa Bardelli, Federica De Toffol, Giovanna Geppert, Luisanna Saccenti, Ilaria Moroni,

Dettagli

- C vantaggi competitivi Risparmio dei costi di gestione Ottimizzazione Più risorse validata

- C vantaggi competitivi Risparmio dei costi di gestione Ottimizzazione Più risorse validata - Concerto è un Gestionale nato e sviluppato in stretta collaborazione con una azienda dolciaria toscana. L osservazione costante di tutti i suoi processi produttivi, l affiancamento con le risorse umane

Dettagli

Gestione catalogo e ordini

Gestione catalogo e ordini Gestione Agenti CBL Software è una software house che da tempo ha sviluppato un software per la gestione agenti e cataloghi elettronici su personal computer portatili consentendo agli agenti di aziende

Dettagli

Sebina OpenLibrary. Bollettino di Release v.2.5. Applicabile a rel. 2.4. Sebina OpenLibrary Bollettino di release 2.5

Sebina OpenLibrary. Bollettino di Release v.2.5. Applicabile a rel. 2.4. Sebina OpenLibrary Bollettino di release 2.5 Pag.1 di 16 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.5 Applicabile a rel. 2.4 Pag.2 di 16 Indice 1. Gestione catalogo... 3 1.1 Catalogazione documento: modifica denominazione... 3 1.2 Ricerca nel catalogo

Dettagli

Relazione dei partecipanti UNIMI al GDL-evoluzione SEBINA (riunione DivBib del 11/03/2003)

Relazione dei partecipanti UNIMI al GDL-evoluzione SEBINA (riunione DivBib del 11/03/2003) Relazione dei partecipanti UNIMI al GDL-evoluzione SEBINA (riunione DivBib del 11/03/2003) Versione 0.4 Pagina 1 di 10 Titolo Relazione dei partecipanti UNIMI al GDL-evoluzione SEBINA (riunione DivBib

Dettagli

IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO NEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO PROVINCIALE VICENTINO ATTRAVERSO IL MODULO ILL BOOKMARKWEB - in configurazione off line

IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO NEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO PROVINCIALE VICENTINO ATTRAVERSO IL MODULO ILL BOOKMARKWEB - in configurazione off line SpazioPiù Multimedia S.r.l. Prodotti e servizi per le biblioteche Stradella S. Barbara 1/b - 36100 Vicenza Tel. 0444-324915 Fax 0444-231980 Web: www.bookmarkweb.it E-mail: info@spaziopiu.it IL PRESTITO

Dettagli

SELENE rel. 2.0.3. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni

SELENE rel. 2.0.3. Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni SELENE rel. 2.0.3 versione (attuale) aggiornata al 22.05.2015 Sintesi Principali Modifiche ed Implementazioni Monitoraggio rilascio carte d identità cartacee valide per l espatrio (Circolare n.8 del 19

Dettagli

SOLUZIONE Web.Orders online

SOLUZIONE Web.Orders online SOLUZIONE Web.Orders online Gennaio 2005 1 INDICE SOLUZIONE Web.Orders online Introduzione Pag. 3 Obiettivi generali Pag. 4 Modulo di gestione sistema Pag. 5 Modulo di navigazione prodotti Pag. 7 Modulo

Dettagli

Sistema Pagamenti del SSR

Sistema Pagamenti del SSR Sistema Pagamenti del SSR Utente del sistema di fatturazione regionale Manuale Utente Versione 1.2 del 15/01/2014 Sommario Sistema Pagamenti del SSR Utente del sistema di fatturazione regionale Manuale

Dettagli

Breve guida. all uso delle biblioteche UniPa SBA. www.unipa.it/biblioteche. Scienze umane e patrimonio culturale. Medicina e chirurgia

Breve guida. all uso delle biblioteche UniPa SBA. www.unipa.it/biblioteche. Scienze umane e patrimonio culturale. Medicina e chirurgia Breve guida all uso delle biblioteche UniPa SBA Scienze umane e patrimonio culturale Scienze giuridiche economico-sociali Scienze di base e applicate Politecnica Medicina e chirurgia www.unipa.it/biblioteche

Dettagli

Release 7.0 Release 7.2 Tailback. Area statistica

Release 7.0 Release 7.2 Tailback. Area statistica Release 7.0 Release 7.2 Tailback Area statistica 1 Manuale didattico a uso interno Redazione: Emilio Penni Coordinamento: Luca Brogioni, Marco Piermartini, Marco Pinzani Firenze, 2010 Sistema Documentario

Dettagli

SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I. SoftwareSirio V10 SIDIS per il settore della distribuzione

SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I. SoftwareSirio V10 SIDIS per il settore della distribuzione SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I SoftwareSirio V10 SIDIS per il settore della distribuzione A CHI SI RIVOLGE Alle Piccole e Medie Imprese Italiane del settore merceologico della distribuzione

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

www.sirio-is.it sidis materiale edile

www.sirio-is.it sidis materiale edile www.sirio-is.it sidis materiale edile WWW.SIRIO-IS.IT SIRIO INFORMATICA E SISTEMI Oltre trenta anni d esperienza consolidata grazie a criteri produttivi all avanguardia e a know-how specialistico, applicati

Dettagli

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Comune di Padova Settore Servizi istituzionali e affari generali Servizio archivistico comunale Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Il sistema di gestione documentale dell

Dettagli

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Istruzioni per l invio telematico delle domande e degli allegati previsti dai Bandi pubblicati dalla CCIAA di Cosenza per la concessione di contributi -Edizione 2015-

Dettagli

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA Gentile Cliente, come noto dal 6 giugno è entrato in vigore l obbligo di trasmissione delle in modalità elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti Nazionali di Previdenza. Dal 31 marzo 2015 la

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

Interbib. Servizi di prestito interbibliotecario. del Sistema Bibliotecario Urbano di Bergamo

Interbib. Servizi di prestito interbibliotecario. del Sistema Bibliotecario Urbano di Bergamo Interbib Servizi di prestito interbibliotecario del Sistema Bibliotecario Urbano di Bergamo Interbib: cosa e per chi? Grazie ai servizi interbibliotecari puoi ricevere da altre biblioteche documenti il

Dettagli

Release 7.0. Area interbibliotecaria

Release 7.0. Area interbibliotecaria Release 7.0 Area interbibliotecaria 1 Manuale didattico per uso interno Redazione: Emilio Penni Coordinamento: Luca Brogioni, Marco Piermartini Firenze, 2009 Coordinamento Sistema Documentario Integrato

Dettagli

SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I. Contratti di manutenzione, chiamate e interventi

SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I. Contratti di manutenzione, chiamate e interventi SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I Contratti di manutenzione, chiamate e interventi A CHI SI RIVOLGE Alle Piccole e Medie Imprese italiane che vogliono gestire in maniera automatizzata

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA CENTRO DI ATENEO PER LE BIBLIOTECHE CENTRO DI CALCOLO DI ATENEO IPSOW - Integrazione del Prestito locale SBN con l OPAC WEB: visualizzazione dello stato di prestabilità

Dettagli

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Servizi Informatici 5 marzo 2013 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli Gli

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico

M.U.T. Modulo Unico Telematico Via Alessandria, 215 Roma tel: 06/852614 fax: 06/85261500 e-mail: info@cnce.it M.U.T. Modulo Unico Telematico http://mut.cnce.it Novità client versione 1.6.1 Data redazione: 21.06.2007 Indice dei contenuti

Dettagli

ISTITUZIONI SCOLASTICHE E BANCA TESORIERA

ISTITUZIONI SCOLASTICHE E BANCA TESORIERA ISTITUZIONI SCOLASTICHE E BANCA TESORIERA Le soluzioni informatiche Corrado Corradi Project Manager progetto OIL SECSERVIZI Antonio Speranza Functional and Product Manager RA Computer gruppo SIA LA SCUOLA

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Classificazione Consip Public

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Classificazione Consip Public Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il supporto alla fatturazione elettronica offerto dalla piattaforma Acquistinrete 2 Cos'è la Fatturazione Elettronica 1/2 Fattura elettronica

Dettagli

BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI STORIA DISEGNO E RESTAURO DELL ARCHITETTURA REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI

BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI STORIA DISEGNO E RESTAURO DELL ARCHITETTURA REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI BIBLIOTECA DEL DIPARTIMENTO DI STORIA DISEGNO E RESTAURO DELL ARCHITETTURA REGOLAMENTO-QUADRO DEI SERVIZI Art. 1. Principi generali 1. Le biblioteche della Sapienza sono tenute a: a. adottare un regolamento

Dettagli

Gestire il Protocollo, i Flussi documentali, gli Atti Amministrativi ed i Relativi Archivi

Gestire il Protocollo, i Flussi documentali, gli Atti Amministrativi ed i Relativi Archivi Revisione n 04 Scopo Fornitore del Processo Input Cliente del Processo Output Indicatori Riferimenti Normativi Processi Correlati Sistemi Informatici Gestire le attività di ricezione, protocollazione,

Dettagli

Destinatari I destinatari del servizio sono sia gli utenti interni che i cittadini e le imprese

Destinatari I destinatari del servizio sono sia gli utenti interni che i cittadini e le imprese Sintesi del progetto L evoluzione normativa ha portato il Comune di Giugliano ad una revisione del proprio sistema informatico documentale da alcuni anni. La sensibilità del Direttore Generale al miglioramento

Dettagli

Corso Sebina OpenLibrary, settembre-ottobre 2009 Gestione prestiti e servizi ILL 14 ottobre 2009

Corso Sebina OpenLibrary, settembre-ottobre 2009 Gestione prestiti e servizi ILL 14 ottobre 2009 Corso Sebina OpenLibrary, settembre-ottobre 2009 Gestione prestiti e servizi ILL 14 ottobre 2009 Luigi Tabacchi, Michele Donegatti Introduzione Tutte le procedure relative al prestito e al document delivery

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FATTURA ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FATTURA ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La soluzione di Credemtel 24 aprile 2014 Cosa cambia con la Fattura Elettronica La Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione è divenuto

Dettagli

PIANO ATTUATIVO PROVINCIALE RIPARTO DEI CONTRIBUTI REGIONALI AI SISTEMI BIBLIOTECARI LOCALI

PIANO ATTUATIVO PROVINCIALE RIPARTO DEI CONTRIBUTI REGIONALI AI SISTEMI BIBLIOTECARI LOCALI PROVINCIA DI VARESE ATTIVITA CULTURALI, TURISTICHE E PROMOZIONALI, SPORTIVE Biblioteche e audiovisivi LEGGE REGIONALE N 81/85 NORME IN MATERIA DI BIBLIOTECHE E DI ARCHIVI STORICI DI ENTI LOCALI E DI INTERESSE

Dettagli

AUMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ concretezza, riservatezza, innovazione e passione.

AUMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ concretezza, riservatezza, innovazione e passione. Il Servizio di Rendicontazione Ogni partner deve fare la rendicontazione delle spese di progetto; i prospetti di riepilogo corredati da tutti i documenti giustificativi di spesa e di pagamento vengono

Dettagli

Dipartimento di Economia, 2. piano, aula 2. Messina, 15 dicembre 2015

Dipartimento di Economia, 2. piano, aula 2. Messina, 15 dicembre 2015 Corso di formazione in house su La nuova procedura amministrativo-contabile per l acquisizione del materiale bibliografico in formato cartaceo dell Ateneo di Messina Dipartimento di Economia, 2. piano,

Dettagli

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati scaletta per seminario 14-12-05 UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI sul tema Accesso on line ai metadati e ai dati a cura di Francesco Baldi Discoteca di Stato e Museo dell Audiovisivo novembre 2005 Quadro

Dettagli

Centrale Regionale Acquisti

Centrale Regionale Acquisti Guida all acquisto tramite Negozio Elettronico NECA Istruzioni specifiche per la Fornitura di Divise per polizia locale Introduzione La presente guida ha l obiettivo di descrivere le modalità di acquisto

Dettagli

Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books

Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books Seminario Conservare il digitale: gestione e salvaguardia, verso nuove frontiere di servizi 27 aprile 2010 Biblioteca Nazionale Braidense Giovanni Bergamin

Dettagli

SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO FRA LE BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI PIACENZA. Modalità attuative

SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO FRA LE BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI PIACENZA. Modalità attuative SERVIZIO DI PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO FRA LE BIBLIOTECHE DELLA PROVINCIA DI PIACENZA Parte generale Modalità attuative 1) Il servizio di prestito interbibliotecario è predisposto per l effettuazione

Dettagli

Sistema Gestionale StartUp House TC

Sistema Gestionale StartUp House TC Sistema Gestionale StartUp House TC Guida al sistema Servizi Informatici Versione 23 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli

Dettagli

Applicabile a rel. 2.4 e 2.5

Applicabile a rel. 2.4 e 2.5 Pag.1 di 25 Sebina OpenLibrary Bollettino di Release v.2.6 Applicabile a rel. 2.4 e 2.5 Pag.2 di 25 Indice 1. Spazio personale... 3 1.1 Statistica attività modifica menù... 3 1.2 Statistica attività nuove

Dettagli