Fantacalcio 2017/2018. Regolamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fantacalcio 2017/2018. Regolamento"

Transcript

1 Fantacalcio 2017/2018 Regolamento Le squadre. Il campionato di fantacalcio è una competizione che viene disputata solitamente tra 10 squadre che si affrontano tra di loro nel corso dello stesso ben 4 volte nell arco di 36 partite suddivise in 4 gironi ( 2 di andata e due di ritorno con 18 partite in casa e 18 partite fuori casa). Composizione delle squadre. Ogni squadra avrà una rosa di 25 giocatori suddivisi in questo modo per ruolo: 3 portieri ; 8 difensori; 8 centrocampisti; 6 attaccanti. Tutte le rose potranno subire in corso di campionato delle modifiche con la possibilità concessa ad ogni manager di poter effettuare degli acquisti e delle cessioni di giocatori in seduta di calciomercato (vedi regolamento calciomercato pag.11) La creazione delle rose. Prima fase: Presentazione delle Liste Tutti I team manager hanno la facoltà di presentare una lista nominativa di 25 giocatori suddivisi per ruolo: 3 portieri 8 difensori 8 centrocampisti 6 attaccanti Il valore complessivo delle rosa non potrà superare i 450 Fantamilioni e al termine della lettura delle liste saranno assegnati ai team manager i giocatori che saranno presenti esclusivamente nella propria lista, per tutti gli altri giocatori inseriti in due o piu liste si farà ricorso alla seconda fase d asta. Seconda fase: L asta. Tutte le squadre saranno regolarmente create in seguito ad un asta effettuata dai team manager delle rispettive. Questi avranno a disposizione un credito iniziale pari a 450 fantamilioni meno il 1

2 credito utilizzato nella prima fase della creazione delle rose (Presentazione delle Liste), che utilizzeranno nell acquisto dei giocatori. L asta avrà termine quando tutte le 10 rose saranno complete, si svolge nel seguente modo. Ogni team manager dovrà nominare verbalmente il giocatore che intende inserire nella propria Rosa e potrà acquistarlo al prezzo indicato sulla Gazzetta dello Sport se non vi sono altri team manager che hanno interesse all acquisto,in tal caso si procede all offerta in busta chiusa. I due o più team manager che sono intenzionati all acquisto del giocatore devono fare un offerta scritta in busta chiusa. Il team manager che ha chiamato il giocatore prende come valore di partenza il costo del giocatore indicato sulla Gazzetta dello Sport, potendo aumentarlo qualora lo ritenessero opportuno. L offerta viene depositata in un apposito contenitore e scrutinata dal Presidente. Ovviamente il team manager che ha depositato l offerta più alta si aggiudica il giocatore. A parità di offerta il giocatore viene assegnato al Team Manager che lo ha chiamato, altrimenti si procederà ad una nuova offerta, fino a quando un team manager non indichi un valore più alto di un altro (non è possibile dopo la prima offerta farne un altra con un valore inferiore, a quello indicato nella prima). N.B. ogni team manager intenzionato all acquisto di un giocatore chiamato da un altro Team Manager deve necessariamente effettuare un offerta in busta chiusa dove dovrà aggiungere obbligatoriamente minimo un fantamilione in più rispetto al costo base del giocatore riportato sulla Gazzetta. Ovviamente tale obbligo vale per tutti i Team Manager che intendono acquistare lo stesso giocatore ad eccezione del Team Manager che l ha chiamato. Quest ultimo potrà anche indicare il valore base del giocatore indicato sulla Gazzetta dello Sport. Inoltre va ricordato che a parità di offerta il giocatore viene regolarmente acquistato da chi lo ha chiamato. Questo procedimento si svolge per l acquisto di tutti i giocatori, nell ordine dei Portieri, dei Difensori, dei Centrocampisti e degli Attaccanti che verranno chiamati singolarmente a turno da ognuno dei team manager. Le società avranno a disposizione 450 Fantamilioni e non potranno assolutamente effettuare acquisti oltre tale soglia. In tal caso la società che ha superato la soglia dei 450 Fantamilioni deve rivendere alla Gazzetta il giocatore che nella sua Rosa ha un maggior valore, ovviamente al prezzo indicato sulla Gazzetta. Il giocatore rimesso sul mercato potrà essere acquistato non in sede d asta, bensì nelle sedute di Calciomercato (vedi regolamento calciomercato pag.11). Ogni Team Manager riceve in sede d asta dei prestampati dove poter inserire gli acquisti che vengono effettuati man mano, con relativi importi, per cui non è tenuto a conoscere la situazione economica delle altre società in corso d asta. La sua contabilità e quella delle altre deve essere frutto di proprio impegno e attenzione agli acquisti che vengono effettuati. Alla fine dell asta il Presidente in carica è tenuto al controllo definitivo di tutte le squadre e quindi a comunicare anche eventuali incongruenze ed a risolverle anche quando queste non siano espressamente disciplinate dal regolamento. 2

3 Regole di gioco Le partite. L intera stagione sarà suddivisa in questo modo: 1 giornata 36 giornata ( tra andata e ritorno. Vedi regolamento squadre) : assegnazione dello scudetto; 37 giornata 38 giornata assegnazione dei seguenti titoli: 1. Salvezza ( vedi regolamento salvezza) 15 // 18 // 21 // 22 //24 //27 //30 //31 a/38 giornata: assegnazione Champions League ( vedi regolamento Champions ). 37 // 38 giornata assegnazione coppa Italia( vedi regolamento coppa Italia) Formazioni e calcolo dei punteggi. Ogni team manager è tenuto a presentare la propria formazione prima della partita da disputare. Le formazioni dovranno essere presentate al responsabile tramite sito internet o via sms entro le ore 15:00 del sabato in caso di regolari partite domenicali, mentre in caso di turni infrasettimanali entro le ore 18:00 del mercoledì oppure in caso di anticipo entro le ore del martedì (orario che può essere soggetto a modifiche, previa comunicazione in tempi ragionevoli a tutti i partecipanti). Nel caso di mancata comunicazione delle formazioni al responsabile verrà ripresentata automaticamente la formazione della giornata precedente ( in caso di prima giornata di campionato verranno valutate con 0 punti sia in classifica miniscudetto che in classifica scudetto.) Ogni squadra che scenderà in campo dovrà necessariamente essere schierata dal suo team manager rispettando determinati schemi di gioco consentiti, e sono: / / / / / / / In caso di presentazione di modulo di formazione errata si considera valida la formazione della settimana precedente tranne tempestiva rettifica del team manager responsabile ( e nel caso in cui questa contenga un giocatore non più in rosa, perché venduto, questo si considera sv e quindi si procede regolarmente alla sostituzione). Inoltre è prevista la possibilità di schierare ulteriori 7 giocatori che formeranno la panchina e che dovranno essere schierati in questo modo : 1 portiere - 2 difensori - 2 centrocampisti - 2 attaccanti. E ovvio che la panchina potrà anche essere costituita da un numero ridotto di componenti nel caso di infortuni, squalifiche etc. potranno essere effettuate anche tutte le sostituzioni disponibili. 3

4 Ogniqualvolta la formazione presenta delle incongruenza formali, perché ad esempio un giocatore viene schierato sia tra i titolari che in panchina, la questione si risolve con la cancellazione del calciatore schierato nell ordine di posizione la seconda volta. Ogni partita sarà disputata ogni qualvolta si giocherà regolarmente una giornata di campionato di serie A, quindi verranno inclusi anche i relativi turni infrasettimanali. N.B. Nel caso in cui o per sospensioni di partite o per posticipazioni anomale o per qualsiasi altro motivo una partita del campionato di serie A non venga regolarmente disputata, alcuni giocatori potrebbero prendere una voto d ufficio ( 6 politico) che viene regolarmente conteggiato come voto ufficiale. Ogni manager può decidere a sua discrezione di far giocare o meno suddetti giocatori e la conoscenza dell assegnazioni di determinati voti d ufficio in casi particolari è rimessa alla sua responsabilità. Verrà sempre preso in considerazione il voto definitivo della Gazzetta sia esso sv- 6 4 etc. Ogni turno di campionato sarà caratterizzato da 5 partite, disputate dalle relative squadre. La determinazione del particolari. risultato finale di ogni singola partita dovrà rispettare alcune regole Prime fra tutte la griglia di assegnazione dei gol fatti e subiti dai quali inevitabilmente scaturirà il risultato della singola partita. 3 pt. in caso di vittoria. 0 pt in caso di sconfitta 1 pt. in caso di pareggio. Tutti i giocatori schierati in uno dei seguenti moduli riceveranno dalla gazzetta dello sport dopo la partita un voto che dovrà essere riportato e sommato insieme con gli altri voti, compreso quindi il portiere in tutto 11 voti ( è prevista anche la possibilità di giocare in meno). Questi 11 voti sommati daranno un punteggio che determinerà l attribuzione del risultato in termini di gol e dovranno rispettare una griglia di valutazione così riportata: fino a 65,5 punti = 0 gol; da 66 a 71,5 punti = 1 gol; da 72 a 77,5 punti = 2 gol; da 78 a 83,5 punti = 3 gol; da 84 a 89, 5 punti = 4 gol; da 90 a 95,5 punti = 5 gol; da 96 a 101,5 punti = 6 gol; e così via Nel caso in cui un giocatore non prenda il voto, perché non ha giocato o perché ha giocato poco ai fini della valutazione della gazzetta dello sport subentra il primo panchinaro in ordine di ruolo e di posizione. 4

5 Bonus malus I bonus ed i malus rappresentano dei valori che incidono sul singolo voto dei giocatori e sull intera valutazione della squadra. Bonus: 1. gol fatto 3 pt. * Salvo modifiche regolamento Gazzetta dello Sport 2. assist servito 1 pt * Salvo modifiche regolamento Gazzetta dello Sport 3. rigore parato 3 pt. * Salvo modifiche regolamento Gazzetta dello Sport 4. squadra che gioca in casa 2 pt. 5. modificatore difesa ( vedi regolamento modificatore difesa) Malus 6. ammonizione 0.5 pt * Salvo modifiche regolamento Gazzetta dello Sport 7. espulsione 1 pt. * Salvo modifiche regolamento Gazzetta dello Sport 8. rigore sbagliato 3 pt. * Salvo modifiche regolamento Gazzetta dello Sport 9. gol subito dal portiere 1 pt * Salvo modifiche regolamento Gazzetta dello Sport 10. sostituzione effettuata 0.5 pt 11. autogol 2 pt. * Salvo modifiche regolamento Gazzetta dello Sport * Si precisa che in ogni caso il voto di ogni calciatore che va preso in considerazione ai fini del calcolo del punteggio è quello riportato sulla Gazzetta dello Sport nella Sezione dedicata al Fantacalcio ( voto conclusivo). Per voto conclusivo si intende quello che la gazzetta attribuisce comprensivo di relativi bonus e malus ( e quindi anche sv ). N.B. nel caso in cui il giocatore titolare non prenda il voto e sarà quindi valutato dalla gazzetta sv, subentra il giocatore dalla panchina, con un malus di 0,5 pt. ( sostituzione ). Potranno essere effettuate tutte le sostituzioni a disposizione. Se neanche i panchinari di ruolo percepiscono voto e quindi valutati sv dalla gazzetta tatticamente si gioca con un giocatore in meno ai fini della valutazione finale si applica un voto pari a 0 oltre ovviamente al mezzo punto decurtato per la sostituzione ( ciò ovviamente può avvenire anche per più di un giocatore). Nb Ogni zero comporta lo decurtazione di 0.5 pt per la sostituzione. Se la formazione titolare presenta delle Palesi incongruenze queste possono essere risolvibili applicando il regolamento alla lettera. Se invece le incongruenze non sono espressamente disciplinate dal regolamento la Formazione viene valutata dal Presidente del Fantacalcio e dai suoi organi anche dopo la giornata di Campionato in questione. Il Consiglio può quindi decidere in merito e applicare una sanzione che può anche prevedere pene quali: la partita persa a tavolino e l assegnazione di 0 pt. miniscudetto. I punti validi per la classifica sono così assegnati. 1 pt. In caso di pareggio. 3 pt. In caso di vittoria. 0 pt. In caso di sconfitta. I risultati delle partite verranno comunicati solitamente il martedì e resi noti mediante pubblicazione tramite sito internet. E concessa una proroga di ulteriori 2 giorni in caso di presenza 5

6 di validi motivi che hanno reso impossibile l adempimento da parte del Responsabile Gestione punteggi e classifiche. Il modificatore di difesa Il modificatore di difesa è un bonus che viene aggiunto nella valutazione finale dei punti. Esso si determina prendendo in considerazione la media voto dei tre migliori difensori ed il voto del portiere. E necessario giocare con un modulo di gioco che preveda almeno 4 difensori di ruolo. Se la media voto è inferiore a 6 si attribuiscono 0 pt. Se la media voto è 6 si attribuisce 1 pt. Se la media voto è 6.5 si attribuiscono 3 pt. Se la media voto è 7 si attribuiscono 6 pt. Ovviamente il voto che va a fare media è il giudizio di merito effettivo attribuito al giocatore escluso qualsiasi bonus o malus. ( quindi la sostituzione di qualsiasi giocatore, compreso il portiere, non viene valutata ai fini del modificatore Se una squadra gioca con un difensore in meno addirittura senza il portiere non può beneficiare del modificatore di difesa perché è fondamentale giocare con un modulo di gioco che preveda almeno 4 difensori. Se invece il modulo ne prevede 5 o 6 anche se uno di questi non prenda voto vengono valutati i migliori 3 tra i 4 o 5 restanti sempre che il portiere abbia percepito il voto. Il punti Modificatore di difesa non vengono conteggiati per l assegnazione del Miniscudetto. La quota di partecipazione. Ogni team manager dovrà affrontare una spesa economica complessiva di 100,00 nel corso del campionato per sostenere i costi della sua squadra. Questa spesa è suddivisa nel versamento di un anticipo di per l iscrizione e di un versamento settimanale di 2.50 per il pagamento dei seguenti premi: 1) 50,00 vincitore Miniscudetto 2) 10,00 secondo Classificato Miniscudetto 3) 240,00 vincitore Scudetto 4) 80,00 vincitore Champions League 5) 40,00 vincitore Coppa Italia 6) 100,00 2 Classificato vincitore Play Off In caso di ritardo di pagamento della quota settimanale, la parte che non ha adempiuto, è soggetta alle seguenti penalità: 6

7 - Blocco degli acquisti durante la sessione Mercato settimanale in via temporanea e comunque fino a quando non saranno versate tutte le quote di partecipazione dovute. - Esclusione qualificazione Champions League e Play Off in favore del partecipante immediatamente successivo in classifica in regola con i pagamenti e mancata assegnazione delle eventuali vincite in denaro ( Scudetto Miniscudetto Coppa Italia ) sempre in favore del partecipante immediatamente successivo in classifica ed in regola con i pagamenti. In caso di prolungato mancato pagamento il Cassiere può portare la questione al Presidente, che dopo aver valutato il tutto può anche decidere l espulsione dal Fantacalcio della Società inadempiente. I versamenti dovranno essere effettuati direttamente al Cassiere o in contanti o con Assegno non Trasferibile, non è possibile effettuare pagamenti con bonifici. Il Miniscudetto Il miniscudetto rappresenta un titolo che viene assegnato ogni 4 giornate di campionato alla squadra che in queste ha totalizzato il maggior numero di punti effettivi. Per punti effettivi si intende la somma delle singole votazioni settimanali escluse le sostituzioni il modificatore di difesa e i 2 pt del fattore campo. L assegnazione del miniscudetto comporta un premio pari a 50,00 da assegnare al primo classificato e 10,00 da assegnare al secondo classificato. In caso di parità tra due o più squadre il premio sarà equamente diviso dalle stesse. Ad ogni partecipante che ha vinto il Miniscudetto verrà corrisposta la somma del premio decurtata sia dell importo dovuto per le precedenti giornate non saldate, sia dell importo dovuto delle 4 giornate successive. N.B. la classifica miniscudetto sarà ovviamente azzerata al termine delle quattro giornate e comporterà un attribuzione di fantamilioni in base al posto ottenuto, quantificabile in 10 fantamilioni per il 1, 9 per il 2 e così via ( in caso di parità di posizione tra due squadre ad esse sarà assegnato lo stesso valore in termini di fantamilioni, con conseguente aumento di un Fantamilione per la posizioni seguenti.). Tale premio potrà essere utilizzato per l acquisto di nuovi giocatori nel corso dei vari mercati di riparazione che si tengono settimanalmente. 7

8 Lo Scudetto. Lo scudetto viene assegnato al termine della 36 a giornata. La squadra che avrà totalizzato più punti si aggiudica il titolo ed il conseguente montepremi di I punti che vengono valutati sono quelli della Classifica Scudetto, dove ogni giornata di campionato vengo inseriti 3 pt. in caso di vittoria. 0 pt in caso di sconfitta 1 pt. in caso di pareggio. Nel caso di parità di punteggio tra due squadre al termine della 36 a giornata il montepremi verrà diviso equamente tra le parti mentre l assegnazione del titolo viene attribuita alla squadra che nell ordine: 1) ha totalizzato più punti ( scudetto) nei 4 scontri diretti., 2) ha una miglior differenza reti negli scontri diretti, 3) ha realizzato più gol negli scontri diretti, 4) ha totalizzato più punti miniscudetto totali. Questo metro di valutazione andrà preso in considerazione anche nel caso in cui tre o più squadre totalizzino lo stesso numero di punti alla fine della 36 a giornata. ( ovviamente tutto andrà valutato negli scontri diretti tra tutte) ed il montepremi si intende comunque diviso equamente. N.B. Inoltre questo metro andrà preso in considerazione per definire tutte le posizioni di classifica nel caso in cui vi siano parità di punti. I Play Off. Al termine della stagione regolare, ovvero dopo la 36 a giornata di campionato, ci sarà un minitorneo a cui accederanno 2, 3, 4 e 5 classificata (Chi ha totalizzato più punti Scudetto ha diritto a partecipare alla fase Play Off. In caso di parità di punteggio tra due o più squadre si prenderanno in considerazione tutti i punti miniscudetto totalizzati nelle 36 giornate precedenti, senza modificatore, sostituzione, fattore campo. Se i punti miniscudetto totalizzati sono gli stessi verranno valutati gli scontri diretti- differenza reti negli scontri diretti- gol fatti negli scontri direttipunti miniscudetto negli scontri diretti. Le partite si disputeranno durante le ultime due giornate del campionato di Serie A, 37 a e 38 a Giornata, il criterio di assegnazione del punteggio sarà identico a quello utilizzato durante il Campionato in corso, ossia scontri diretti ma su campo neutro, in caso di parità si prenderanno in considerazione i punti miniscudetto totalizzati durante la partita di semifinale oppure di finale, in caso di ulteriore parità si procederà come sopra prendendo in considerazione i parametri ottenuti nel corso del Campionato nelle 36 giornate precedenti: Vince chi ha totalizzato più punti Scudetto. In caso di ulteriore parità di si prenderanno in considerazione tutti i punti miniscudetto totalizzati nelle 36 giornate precedenti, senza modificatore, sostituzione, fattore campo. Se i punti miniscudetto totalizzati sono gli stessi verranno valutati gli scontri diretti- differenza reti negli scontri diretti- gol fatti negli scontri diretti- punti miniscudetto negli scontri diretti. 8

9 Al vincitore sarà assegnato un premio di 100,00. SEMIFINALI GARA SECCA SU CAMPO NEUTRO 37 Giornata 2 CLASSIFICATO 5 CLASSIFICATO FINALE GARA SECCA SU CAMPO NEUTRO 38 Giornata 3 CLASSIFICATO VINCENTE 2 VS 5 CONTRO VINCENTE 3 VS 4 4 CLASSIFCATO La Champions League. La Champions League è una competizione che si svolge seguendo uno schema di fasi a gironi. Ha inizio la 15 giornata di campionato e viene disputata tra le squadre che dopo le prime 14 giornate occupano le prime 8 posizioni della classifica scudetto. Le ultime due ovviamente non hanno diritto di partecipare. In caso di parità di punteggio tra la penultima e la terzultima vengono sommati tutti i punti miniscudetto delle due squadre totalizzate nelle prime 14 giornate ( senza modificatore, sostituzione, fattore campo). Chi ha totalizzato più punti ha diritto di partecipare regolarmente alla Champions League. Nel caso di più di due squadre a pari punti la stessa valutazione và fatta tra tutte quelle a pari punti. Ovviamente se i punti miniscudetto totalizzati sono gli stessi vengono valutati gli scontri diretti- differenza reti negli scontri diretti- gol fatti negli scontri diretti- punti miniscudetto negli scontri diretti. ( questa valutazione ovviamente viene effettuata anche nel caso di più di due squadre a pari punti.) La formula per disputare la Champions League è quella di due gironi da 4 squadre (costituiti con regolare sorteggio effettuato nella seduta di calciomercato tra la 14 a e la 15 giornata), ovviamente ci saranno due Teste di Serie, la prima e la seconda in classifica ( in caso di parità di punti tra + squadre vengono valutati i pt miniscudetto totali realizzati nelle prime 14 giornate), che saranno sorteggiate separatamente nei 2 gironi. Le squadre si affronteranno con formula Round Robin ( ognuna incontrerà tutte le altre), in casa e in trasferta. Ogni partita prevederà in caso di vittoria 3 pt. in caso di pareggio 1 pt. in caso di sconfitta 0 pt. Le prime due squadre classificate al termine del girone incontreranno le prime due classificate dell altro girone nelle due semifinali di andata e ritorno. Le vincenti disputeranno la Finale in una partita secca, l ultima giornata del campionato di serie A. In caso anche qui di parità di punti tra due o più squadre che si contendono i primi due posti della fase a gironi vanno valutati gli scontri diretti ( punti scudetto ), in caso di parità i punti totalizzati nelle partite del girone di qualificazione ( ovviamente senza contare sostituzioni, fattore campo etc.) Se i punti miniscudetto totalizzati sono gli stessi vengono valutati nel girone- la differenza reti negli scontri diretti- gol fatti negli scontri diretti- punti miniscudetto negli scontri diretti ( questa valutazione ovviamente viene effettuata anche nel caso di più di due squadre a pari punti). 9

10 N.B. Le date delle partite vengono fissate già dal calendario sotto riportato il quale potrà chiarire accoppiamenti e partite disputate in casa e trasferta. N.B. Le semifinali prevedono due partite ( 1 di andata e 1 di ritorno ) in casa e in trasferta, dove chi totalizza più punti scudetto passa. In caso di parità di risultato (es. 1 partita vinta e 1 partita persa ) verrà valutata prima la differenze reti nelle due partite, poi i gol fatti, a parità di gol i gol in trasferta valgono doppio, quindi passa la squadra che in base a questo metro di valutazione ha una miglior differenza reti.. Se si verificheranno infine due risultati identici es. 1-1 / 1-1, verranno conteggiati i punti miniscudetto delle due partite di semifinale (senza sostituzioni, né modificatore di difesa, né fattore campo). Nel caso in cui anche questi siano identici in finale passerà la squadra che ha totalizzato più punti totali miniscudetto nelle partite di Champions disputate fino a quel momento( semifinali incluse). Nel corso di tutte le partite di Champions League valgono tutti i bonus ed i malus, quindi anche il fattore campo(+ 2 pt a chi gioca in casa ), le sostituzioni ed il modificatore di difesa, ad eccezione della finale. La finale è invece una partita secca che si disputerà in campo neutro,tra le vincenti la semifinale, l ultima giornata di campionato 33 a. In questa partita non viene valutato né il fattore campo né il modificatore di difesa né tantomeno le sostituzioni, ma valgono i punti miniscudetto effettivi totalizzati. In caso di perfetta parità di punti, vincerà la squadra che nel corso di tutta la competizione (compresa anche la fase a gironi e la finale stessa) ha totalizzato più punti miniscudetto ( quindi senza contare modificatore di difesa, fattore campo etc.).in caso di parità ulteriore di punti si considera vincente la squadra meglio posizionata nella classifica Scudetto ( ovviamente all ultima di campionato- 36 a giornata). Alla squadra vincitrice andrà un premio di 80,00. Schema riassuntivo ( ovviamente i numeri verranno sostituiti con le squadre regolarmente sorteggiate.) Girone A Girone B GIRONE A 15 Giornata 18 Giornata 21 Giornata 22 Giornata 24 Giornata 27 Giornata 1 vs 2 4 vs 1 2 vs 4 4 vs 2 1 vs 4 2 vs 1 10

11 3 vs 4 3 vs 2 1 vs 3 3 vs 1 2 vs 3 4 vs 3 GIRONE B 15 Giornata 18 Giornata 21 Giornata 22 Giornata 24 Giornata 27 Giornata 5 vs 6 8 vs 5 6 vs 8 8 vs 6 5 vs 8 6 vs 5 7 vs 8 7 vs 6 5 vs 7 7 vs 5 6 vs 7 8 vs 7 30 GIORNATA SEMIFINALE D ANDATA 1 GIRONE A vs 2 GIRONE B 1 GIRONE B VS 2 GIRONE A 31 GIORNATA FINALE 33 GIORNATA SEMIFINALE DI RITORNO 2 GIRONE B vs 1 GIRONE A 2 GIRONE A vs 1 GIRONE B La Coppa Italia La coppa Italia vene disputata la 37 e la 38 giornata di campionato tra tutti i partecipanti. Ogni squadra scenderà regolarmente in campo nelle due gare e la coppa verrà assegnata alla squadra che totalizza sommando le due partite più punti miniscudetto ( senza modificatore, sostituzioni etc.) in caso di parità di punteggio tra due o più squadre vince la squadra meglio posizionata nella classifica scudetto ( ovviamente all ultima di campionato- 36 a giornata). In caso di medesima posizione scudetto verrà valutata la posizione in base alle regole dettate per l assegnazione dello scudetto tra due squadre che hanno totalizzato gli stessi punti con l unica eccezione che il premio non viene diviso. In caso di vittoria il premio è di 20,00 11

12 La Salvezza La salvezza è la partita che viene disputata le ultime due giornate di campionato tra le ultime due classificate in un due partite una di andata e una ritorno che si svolgono la 37 e la 38 giornata del campionato di serie A. Vince chi realizza più punti scudetto nei due incontri. Valgono quindi tutti i bonus e i malus e a parità di gol tra le due partite i gol in trasferta valgono doppio. Questo il metro di valutazione: 1) punti ( scudetto) andata e ritorno, 2) differenza reti andata e ritorno, 3) + gol fatti andata e ritorno, 4) punti miniscudetto andata e ritorno. In caso di ulteriore parità vince chi in classifica scudetto è meglio posizionata, in caso di ulteriore parità la posizione viene valutata in base alle regole dettate per l assegnazione dello scudetto tra due squadre che hanno totalizzato gli stessi punti. Essa determina non un premio bensì una penalizzazione di 2pt. inflitta alla squadra perdente, da decurtare nel successivo campionato, ai fini della classifica scudetto.( simbolica retrocessione) Il Calciomercato Il calciomercato si effettua ogni mercoledì con la possibilità di spostamenti previa richiesta al Presidente e ammissione della stessa. Deve essere necessariamente presieduto dal Responsabile Del Calciomercato che viene nominato in sede d asta e che ha il compito di visionare e comunicare verbalmente o se lo ritiene in forma scritta il corretto svolgimento dello stesso al Presidente. Il Calciomercato consiste nella possibilità di acquisto di un giocatore a seduta da parte delle società che intendono effettuarlo (facoltativo) con un offerta d acquisto specificando giocatore ceduto/acquistato e valore dell'offerta, da inviare ogni mercoledì tramite sms o al responsabile calciomercato dalle ore 19,00 alle ore 21,00 (modalità e orario soggetto a variazione, previa comunicazione in tempi ragionevoli a tutti i partecipanti). Si ritengono nulli gli acquisti fatti senza la piena possibilità economica di farli. Inoltre ogni team manager che contesti il suo capitale residuo perché ritenuto inferiore a quello presunto reale, deve provare materialmente che risulti essere stato fatto un errore di calcolo ( e non con mere supposizioni ). La presenza o meno dell errore può facilmente essere provata dal fatto che ogni settimana il responsabile del Calciomercato è tenuto ad aggiornare le rose e i relativi crediti residui mediante pubblicazione tramite sito internet. L offerta può anche essere fatta da persona diversa dall interessato, nel caso in cui questi sia impossibilitato. 12

13 In caso di medesime offerte ( stesso giocatore ), verrà valutato il valore delle stesse ed in caso di medesimo valore ( il valore minimo da indicare nell offerta è quello riportato sull ultima Gazzetta pubblicata) sarà necessaria un ulteriore offerta che potrà essere effettuata entro e non oltre le h. 21:00 del giovedì successo alla sessione di mercato di riferimento (purchè prima del termine ultimo necessario per la consegna delle formazioni). Nel caso in cui anche la seconda offerta risulti uguale, l acquisto si considera nullo per entrambi i team manager. NB* QUALORA IL RESPONSABILE CALCIOMERCATO SIA UNO DEI PARTECIPANTI L OFFERTA DEL MEDESIMO PER RITERSI VALIDA DEVE ESSERE INVIATA (AL PRESIDENTE O AD UNO DEI PARTECIPATI INDIVIDUATO IN SEDE D ASTA E NOMINATO DAL PRESIDENTE) PRIMA DELLE ORE 19,00 DEL GIORNO UTILE STABILITO PER EFFETTUARE L ACQUISTO (MERCOLEDI) NB** CESSIONI SOSPETTE A VANTAGGIO O SVANTAGGIO DEI PARTECIPANTI VERRANNO SOTTOPOSTE A INDAGINE DA PARTE DEL RESPONSABILE MERCATO IN CARICA. Gli organi competenti. Gli organi competenti hanno funzioni molto importante di amministrazione, gestione e controllo. Supervisionano i comportamenti di tutte le società partecipanti e si riuniscono in consiglio quando si pone una questione di particolare interesse. Essi sono: IL PRESIDENTE, IL RESPONSABILE GESTIONE PUNTEGGI E CLASSIFICHE IL CASSIERE IL RESPONSABILE DEL CALCIOMERCATO IL RESPONSABILE RITIRO FORMAZIONI Su ogni questione hanno il diritto di essere informati dal Presidente e di emettere un parere vincolante in merito, anche se, quando la questione è facilmente risolvibile il Presidente può decidere con giudizio monocratico. Per questioni di particolare interesse si intendono quelle per le quali il Presidente non ha pieni poteri monocratici e quindi non può prendere decisioni senza il consenso della maggioranza degli altri organi.(questioni non risolvibili direttamente applicando il regolamento alla letteraquestioni che necessitano di un interpretazione). Gli organi competenti vengono nominati in seguito ad una votazione, dove avranno diritto al voto tutti i team manager partecipanti, e tutti sono candidati. Chiunque venga eletto in seguito alla votazione devo comunque manifestare espressamente la volontà di accettare l incarico, in caso contrario si procede alla nomina di un nuovo soggetto seguendo lo stesso procedimento già adottato. Un soggetto può anche ricoprire più di una carica, in tal caso ha diritto ad un solo voto. Qualora il numero delle cariche assegnate sia pari ( es. un 13

14 Team Manager ricopre due cariche), può aversi parità di voto su questioni di particolare interesse. Al fine di evitare che ciò possa accadere, qualora le cariche siano ricoperte da un numero pari di partecipanti ( es. 4), al Presidente è concesso in sede di votazione del Consiglio, di esprimere due voti ( ovviamente non discordanti tra di loro ). N.B. Prima di eleggere un nuovo organo, quelli già in carica possono qualora lo ritenessero opportuno chiedere a tutti i partecipanti il voto di fiducia o meglio di riconferma. In caso di votazione positiva viene riconfermata la carica altrimenti si procede ad una nuova votazione nella quale può comunque aversi una rielezione del soggetto che già ricopriva quella carica ( ovviamente deve accettare l incarico altrimenti si procede a nuova votazione). Il Presidente. Il presidente del Fantacalcio è una figura importantissima che ha il compito di controllo su tutte le attività Fantacalcistiche ( ovviamente servendosi della collaborazione degli organi preposti al controllo dei vari settori; es. Responsabile del Calciomercato, Responsabile Gestione Punteggi e Classifiche etc.). Dura in carica come tutti gli altri organi 1 anno. L elezione del Presidente avviene ogni anno prima della costituzione delle squadre, ed è prevista con un meccanismo di nomina a voto libero, cioè, tutti i team manager prima di iniziare l asta hanno l obbligo di indicare tra tutti i partecipanti liberamente chi ritengono in grado di ricoprire tale carica. Ovviamente diventerà Presidente chi avrà ottenuto più voti ( maggioranza semplice). In caso di parità di voti si procede ad una seconda votazione e tutti avranno diritto a votare uno tra i candidati in ballottaggio. In caso ancora di parità si procederà alla nomina seguendo i seguenti criteri: (1) se già ha ricoperto la stessa carica in passato, (2) disponibilità del candidato ad accettare l incarico, (3) qualifiche, attestazioni e carriera scolastica effettuata. Il voto dei partecipanti è segreto e deve indicare espressamente o il nome della società che intende votare o il nome della persona fisica rappresentante legale della stessa, pena l annullamento del voto. Una volta nominato il Presidente è tenuto ad effettuare giuramento solenne di fedeltà e correttezza. 14

15 Il presidente è tenuto a valutare tutti i ricorsi scritti che vengono portati a sua conoscenza e deve dare una risposta entro 10 giorni. La sentenza ovviamente è impugnabile nel termine di 5 giorni, ovviamente solo dalle parti in causa. Dopo l impugnazione il Presidente sentiti tutti gli organi, compreso il cassiere, deve emettere una sentenza definitiva, motivata e non impugnabile entro 5 giorni. Se terze persone ( Società partecipanti al Fantacalcio )hanno interesse a far valere un loro intervento nel processo possono effettuarlo, ovviamente prima della sentenza definitiva ma dimostrando primo di tutto che quella questione possa avere effetti anche nei loro confronti. Il Presidente nella valutazione delle questioni può riunire il consiglio o sentire qualche organo responsabile di altri settori ( es. Responsabile Calciomercato, Cassiere etc.). Qualora la questione sia di difficile risoluzione e necessiti di un interpretazione, il Presidente deve necessariamente riunire il Consiglio ( composto dai 5 organi ) e qualora uno di essi lo ritenga opportuno può effettuare una domanda necessariamente motivata e chiedere che venga riunito un Consiglio Supremo, composto da tutte le società e che deciderà a maggioranza assoluta( 50% dei votanti + 1). N.B. Tutti i ricorsi e le sentenze devono essere effettuati in forma scritta ed indicare chiaramente il nome della società che li pone in essere,pena la nullità degli stessi. Il Responsabile del Calciomercato. Il responsabile del Calciomercato è tenuto a verificare il corretto svolgimento degli acquisti e delle cessioni già in sede di Asta visto che la sua nomina come per il Presidente avviene prima della costituzione delle squadre. La nomina avviene con voto segreto e segue la stessa prassi del Presidente. Ogni qual volta il R. C. ritiene che vi siano state delle incongruenze o delle azioni palesemente scorrette può portare la questione al Presidente, che deciderà in merito. Il responsabile del Calciomercato è tenuto anche a pubblicare tramite sito internet i risultati delle offerte specificando giocatori ceduti/acquistati e a pubblicare le rose aggiornate con i relativi crediti residui. Il Responsabile del Calciomercato qualora sia impossibilitato a presiedere qualche seduta, può sia delegare un manager di fiducia che acquisterà temporaneamente i suoi poteri, sia previo accordo con tutti i partecipanti posticipare o anticipare la giornata di Calciomercato. 15

16 Il Responsabile Gestione punteggi e Classifiche. Il Responsabile Gestione punteggi e classifiche ricopre una carica molto importante ed estremamente impegnativa. Viene nominato con le medesime forme di nomina del Presidente. E tenuto ad effettuare il calcolo dei punteggi ottenuti dalle singole squadre in tutte le competizioni, ed a renderli noti mediante pubblicazione tramite sito internet. Qualora qualsiasi team manager ritiene che siano stati fatti degli errori devono necessariamente portarli a conoscenza del responsabile che dovrà rimediare secondo regolamento. In caso di mancata correzione la questione è portata al presidente che la valuterà e deciderà in merito. Tutti i partecipanti sono tenuti a controllare i fogli riassuntivi delle varie giornate di campionato in quanto è possibile che vi siano errori fatti in buona fede da chi di competenza. Il Cassiere Il cassiere è tenuto a controllare periodicamente la contabilità delle casse del Fantacalcio, a riscuotere periodicamente il versamento effettuato dalle società e a corrispondere materialmente i premi. La sua nomina avviene come per il Presidente. Qualora qualche squadra non rispetti i tempi di versamento, il Cassiere deve comunicarlo al Responsabile Gestione punteggi e classifiche che provvederà a penalizzare l inadempiente come da regolamento previa consultazione con il Presidente. Responsabile ritiro formazioni. Il responsabile ritiro formazioni è tenuto a ritirare le formazioni depositate prima delle partite, e a renderle pubbliche mediante pubblicazione tramite sito internet entro 2 ore prima dell inizio delle partite. Nel caso di impossibilità di effettuare il ritiro o la pubblicazione deve renderlo noto al Presidente che provvederà ad incaricare un altro organo. Nel caso di mancato ritiro o mancata pubblicazione entro i termini, non comunicata al presidente, questi può aprire un indagine e sentenziare in merito. Qualora il Responsabile ritiro formazioni non abbia ricevuto tutte le formazioni nel termine fissato, è tenuto a considerare valida la formazione della precedente giornata. Inoltre il Responsabile ritiro formazioni è un organo nonché un istituzione del Fantacalcio per cui il suo intervento è necessario nel caso in cui dinanzi al Presidente vengano portate questioni di un certo interesse o quando questi deve dare sentenza definitiva in impugnabile ( vedi il Presidente). 16

17 N.B. Qualora qualsiasi organo non rispetti quelli che sono i suoi doveri o effettua un abuso di potere, chiunque può rendere pubblica la questione e riunire in seduta eccezionale il Consiglio Supremo, (composto da tutti i partecipanti) i quali con votazioni a maggioranza assoluta decideranno se confermargli la carica o togliergliela. CONCLUSIONI N.B. Ogniqualvolta un partecipante tenga comportamenti che possano essere ritenuti palesemente scorretti, questi possono essere oggetto di verifica e valutazione da parte del presidente e dei suoi collaboratori, anche se trattasi di fattispecie particolari non espressamente disciplinate dal regolamento ( es. partita venduta per palese erronea comunicazione della formazione ). Ovviamente in casi particolari in cui la questione non è espressamente disciplinata dal regolamento la valutazione deve essere fatta in camera di consiglio con la partecipazione di tutti gli organi, compreso il cassiere. Tutti i partecipanti hanno diritto a fare ricorso qualora lo ritenessero opportuno. Nel caso di sentenza definitiva non impugnabile di condanna, il Presidente può chiedere o che la questione cessi con conseguente accettazione degli effetti prodotti fino a quel momento o che gli effetti prodotti si considerino nulli. N.B. Chiunque ha intenzione di effettuare qualsiasi ricorso oltre alla forma scritta deve necessariamente provarlo pena la nullità dello stesso. Non sono accettati ricorsi fondati su supposizioni o non provabili materialmente. Inoltre ogni partecipante è tenuto a controllare i vari fogli di calcolo e comunicare eventuali errori presenti nel calcolo dei punteggi settimanali o nelle rose delle squadre (comunicate in sede di Calciomercato), per cui è consigliato vivamente di conservare i fogli di calcolo e relative rose pubblicate dai responsabili ed inserite sul sito web che verrà opportunamente comunicato. RIFERIMENTI 17

18 Tutte le comunicazioni ufficiali di Fantagrotta atte all espletamento dei compiti necessari per il regolare svolgimento delle operazioni verranno pubblicate sul Sito Internet Ufficiale MODIFICHE ALLE REGOLE DI GIOCO Il presente regolamento viene inteso accettato e sottoscritto al momento del versamento della quota d iscrizione e non è suscettibile a cambiamento nell arco del campionato in corso se non con delibera del Presidente in carica per la quale è richiesta l unanimità dei voti dei partecipanti. Resta inteso che eventuali modifiche alle regole di gioco possono essere deliberate a maggioranza semplice prima dell inizio del campionato e in ogni caso prima della presentazione delle liste iniziali precedenti la fase d asta. 18

19 Indice Le squadre --- Pag. 1 La creazione delle Rose --- Pag. 1 L asta --- Pag. 1 Regole di gioco --- Pag. 3 Le partite --- Pag. 3 Formazioni e calcolo dei punteggi --- Pag. 3 Bonus malus --- Pag. 5 Il modificatore di difesa --- Pag. 6 La quota di partecipazione --- Pag. 6 Il Miniscudetto --- Pag. 7 Lo Scudetto --- Pag. 7 I Play Off --- Pag. 8 La Champions League --- Pag. 9 La Coppa Italia --- Pag. 10 La salvezza --- Pag. 11 Il Calciomercato --- Pag. 12 Gli organi competenti --- Pag. 13 Il Presidente --- Pag. 14 Il Responsabile del Calciomercato --- Pag. 15 Il Responsabile Gestione punteggi e Classifiche --- Pag. 15 Il Cassiere --- Pag. 16 Responsabile ritiro formazioni --- Pag. 16 CONCLUSIONI --- Pag.17 19

20 20

FANTACAMPIONATO AIAGORIZIA PLAYOFF

FANTACAMPIONATO AIAGORIZIA PLAYOFF FANTACAMPIONATO AIAGORIZIA 2011-2012 FORMAT : Al Fantacampionato 2011-2012 sono iscritte 14 squadre che si affronteranno in un unico girone all'italiana, con partite di andata e ritorno (*vedi nota a fine

Dettagli

Il Fantacalcio è una simulazione che permette ai "Presidenti" di costituire una squadra di calcio virtuale, di gestirla e di schierarla in campo in

Il Fantacalcio è una simulazione che permette ai Presidenti di costituire una squadra di calcio virtuale, di gestirla e di schierarla in campo in REGOLAMENTO 2016/17 Il Fantacalcio è una simulazione che permette ai "Presidenti" di costituire una squadra di calcio virtuale, di gestirla e di schierarla in campo in occasione di ogni giornata della

Dettagli

REGOLAMENTO I.W.T. LEAGUE 2010/2011

REGOLAMENTO I.W.T. LEAGUE 2010/2011 REGOLAMENTO I.W.T. LEAGUE 2010/2011 Articolo 1 Le rose Ogni fantallenatore dovrà acquistare 25 calciatori: 3 portieri 8 difensori 8 centrocampisti 6 attaccanti La quota di iscrizione è fissa e pari a 100,00

Dettagli

REGOLE DEL FANTACALCIO 2016 / 2017

REGOLE DEL FANTACALCIO 2016 / 2017 REGOLE DEL FANTACALCIO 2016 / 2017 BONUS PUNTEGGIO CHI GIOCA IN CASA +2 GOAL FATTO (ruolo P-D) +4 GOAL FATTO (ruolo C-A) +3 RIGORE PARATO +2 ASSIST +1 MALUS PUNTEGGIO AMMONIZIONE -0,5 ESPULSIONE -1 GOAL

Dettagli

11 FANTACALCIO EL LADIN CAMPIONATO 2016/2017 REGOLAMENTO

11 FANTACALCIO EL LADIN CAMPIONATO 2016/2017 REGOLAMENTO 11 FANTACALCIO EL LADIN CAMPIONATO 2016/2017 REGOLAMENTO 1) LE SQUADRE PARTECIPANTI DOVRANNO ESSERE FORMATE DA CALCIATORI TESSERATI DALLE SOCIETA CALCISTICHE DI SERIE A. 2) LA SQUADRA DOVRA ESSERE COMPOSTA

Dettagli

APPENDICE REGOLAMENTO FANTACALCIO

APPENDICE REGOLAMENTO FANTACALCIO APPENDICE REGOLAMENTO FANTACALCIO Iscrizione: per partecipare è necessario versare una quota annuale di 50. Crediti disponibili: 500 crediti più 50 dopo l asta a disposizione per il mercato libero da sommare

Dettagli

LEGA FANTACALCISTICA "PRATO 1996" FANTACALCIO 2016/2017 [21 anno] REGOLE SCHEMI E PUNTEGGI

LEGA FANTACALCISTICA PRATO 1996 FANTACALCIO 2016/2017 [21 anno] REGOLE SCHEMI E PUNTEGGI LEGA FANTACALCISTICA "PRATO 1996" FANTACALCIO 2016/2017 [21 anno] REGOLE SCHEMI E PUNTEGGI 1 COME GIOCARE La formazione deve essere composta da 25 giocatori di serie A, i giocatori possono essere comprati

Dettagli

Manifestazione Sportiva Calcio a 7 INTERFORZE E PROFESSIONISTI SERIE A-B-C VII EDIZIONE

Manifestazione Sportiva Calcio a 7 INTERFORZE E PROFESSIONISTI SERIE A-B-C VII EDIZIONE Manifestazione Sportiva Calcio a 7 INTERFORZE E PROFESSIONISTI SERIE A-B-C VII EDIZIONE Prenderanno parte alla manifestazione 24/34 squadre che daranno vita alle seguenti Serie: SERIA A (12 squadre) SERIE

Dettagli

REGOLAMENTO FANTAMEF 2016/2017

REGOLAMENTO FANTAMEF 2016/2017 REGOLAMENTO FANTAMEF 2016/2017 IMPOSTAZIONI SQUADRE Crediti iniziali squadre= 1000 N. portieri 3 N. difensori 8 N. centrocampisti 8 N. attaccanti 6 Tot. rosa 25 Fonte quotazioni/ruoli: Milano Le squadre

Dettagli

REGOLE FANTACALCIO. Mercato. Ad ogni concorrente inizialmente verranno assegnati 100 utilizzabili per la composizione della rosa.

REGOLE FANTACALCIO. Mercato. Ad ogni concorrente inizialmente verranno assegnati 100 utilizzabili per la composizione della rosa. REGOLE FANTACALCIO Mercato Ad ogni concorrente inizialmente verranno assegnati 100 utilizzabili per la composizione della rosa. Il mercato di riparazione sarà a data da decidersi in seduta comune. Ad ogni

Dettagli

Regolamento Torneo Valtellina FantaCup 2012/2013

Regolamento Torneo Valtellina FantaCup 2012/2013 Regolamento Torneo Valtellina FantaCup 2012/2013 Introduzione Il torneo Valtellina FantaCup, organizzato da CalcioValtellina.com, è basato sulle Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio, pubblicate

Dettagli

STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017

STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017 STRUTTURAZIONE CAMPIONATO CALCIO A 5 BRESCIA - STAGIONE 2016/2017 Le squadre sono state inserite in due gironi contrassegnati in A composto da 12 squadre e B composto da 9 squadre. Il relativo calendario

Dettagli

REGOLAMENTO FANTOLMO 2016/2017

REGOLAMENTO FANTOLMO 2016/2017 MODALITA DI ISCRIZIONE REGOLAMENTO FANTOLMO 2016/2017 1. L iscrizione al torneo dovrà essere effettuata entro e non oltre le ore 18:00 di sabato 20 Agosto 2016, ora d'inizio di Roma-Udinese (primo incontro

Dettagli

Winter Cup 2014/15 - Regolamento

Winter Cup 2014/15 - Regolamento Winter Cup 2014/15 - Regolamento G.S. Mercury e U.S. Audace Academy In collaborazione con A.I.C.S. Presentano il Torneo Giovanile di Calcio a 7 WINTER CUP S.S. 2014 2015 Parma (PR) Strada Cavagnari Campo

Dettagli

REGOLAMENTO FANTOLMO 2016/2017

REGOLAMENTO FANTOLMO 2016/2017 MODALITA DI ISCRIZIONE REGOLAMENTO FANTOLMO 2016/2017 1. L iscrizione al torneo dovrà essere effettuata entro e non oltre le ore 18:00 di sabato 20 Agosto 2016, ora d'inizio di Roma-Udinese (primo incontro

Dettagli

Torneo composto da 32 squadre suddivise in 4 gironi da 8 (serie a, premier league, liga e bundesliga).

Torneo composto da 32 squadre suddivise in 4 gironi da 8 (serie a, premier league, liga e bundesliga). Torneo composto da 32 squadre suddivise in 4 gironi da 8 (serie a, premier league, liga e bundesliga). Si farà asta in ogni girone per la composizione delle rose. Il torneo sarà suddiviso in Torneo Apertura

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

GLORIOSO FANTACALCIO CLESIANO

GLORIOSO FANTACALCIO CLESIANO GLORIOSO FANTACALCIO CLESIANO XIV EDIZIONE Stagione 2013/2014 PREMESSA Il Glorioso Fantacalcio Clesiano è un torneo di fantacalcio tra 48 Fantasquadre suddivise in 4 Leghe, che disputano 4 diversi campionati

Dettagli

REGOLAMENTO: Campionato formato da 40 squadre, che vanno a formare 4 gironi da 10 squadre ciascuno definiti in base al sorteggio (Bundesliga, Liga,

REGOLAMENTO: Campionato formato da 40 squadre, che vanno a formare 4 gironi da 10 squadre ciascuno definiti in base al sorteggio (Bundesliga, Liga, VIA VAI FANTACALCIO PISTOIA 2016/2017 REGOLAMENTO: Campionato formato da 40 squadre, che vanno a formare 4 gironi da 10 squadre ciascuno definiti in base al sorteggio (Bundesliga, Liga, Ligue 1, Premier

Dettagli

Lega Normanna. Regolamento e casistica stagione 2015/16

Lega Normanna. Regolamento e casistica stagione 2015/16 Lega Normanna Regolamento e casistica stagione 2015/16 1 Composizione e consegna delle squadre 1) Le squadre saranno composte da 23 calciatori tra quelli della serie A 2015/16. Il partecipante ha a disposizione

Dettagli

Fanta Cartoon Rosanero

Fanta Cartoon Rosanero Regolamento Fanta Cartoon Rosanero Introduzione Fanta Cartoon Rosanero 2016/2017 è basato sulle reali prestazioni dei calciatori partecipanti al Campionato italiano di calcio di Serie A 2016-2017. Creazione

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE

REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO GENERALE 1.1 > SUDDIVISIONE DELLA LEGA Le squadre partecipanti alla Lega Io amo il Foggia sono 20 con divisione in due gironi. 1.2 > NOME E LOGO DELLA SQUADRA Ogni partecipante può scegliere

Dettagli

Campionato Nazionale Juniores

Campionato Nazionale Juniores Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

REGOLAMENTO FANTALEGA DEI CAMPIONI

REGOLAMENTO FANTALEGA DEI CAMPIONI REGOLAMENTO FANTALEGA DEI CAMPIONI OGGETTO DEL GIOCO FORMARE UNA SOCIETÀ DI CALCIO ACQUISTANDO TRAMITE UN'ASTA 28 CALCIATORI SCELTI TRA I VERI CALCIATORI DELLE SQUADRE DEL CAMPIONATO ITALIANO DI SERIE

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 28

Comunicato Ufficiale N. 28 Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N. 28 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE MASCHILE Con riferimento

Dettagli

Regolamento FantaCalcio 2017/2018

Regolamento FantaCalcio 2017/2018 I Punteggi Regolamento FantaCalcio 2017/2018 I punteggi vengono calcolati sommando alla votazione di ogni giocatore, i punti elencati nella seguente tabella: Gol Fatti 4 p.ti Gol Subiti -2 p.ti Voto =

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACOPA AMERICA 2015

REGOLAMENTO FANTACOPA AMERICA 2015 REGOLAMENTO FANTACOPA AMERICA 2015 Il presente documento è diviso in 6 sezioni: Definizioni Formazione delle squadre Aste e nuovi regolamenti Formula di svolgimento Dettagli sui punteggi Casi particolari

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2016/2017

NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2016/2017 NORME DI PARTECIPAZIONE ALLE MANIFESTAZIONI UFFICIALI DI CALCIO, CALCIO A 7/8 E CALCIO A 5 STAGIONE 2016/2017 Art. 1 Partecipazione degli atleti tesserati con la F.I.G.C. (Federazione Italiana Gioco Calcio)

Dettagli

fantaeuro; l ultima classificata ad una penale di 15 fantaeuro.

fantaeuro; l ultima classificata ad una penale di 15 fantaeuro. ART.1 - La quota d iscrizione alla Lega degli Appestati è di 15 fantaeuro. ART.2 - La quota da versare per ogni singolo girone è pari a 25 fantaeuro; il presidente dovrà percepire l intera somma dovuta

Dettagli

18 TORNEO INTERSOCIALE Senior

18 TORNEO INTERSOCIALE Senior 18 TORNEO INTERSOCIALE Senior FORMULA SUPERCOPPA società partecipanti 2 LA STAGIONE SI INAUGURA CON L ASSEGNAZIONE DELLA SUPERCOPPA MINI TORNEO FORMULA TRIANGOLARE DI TRE TEMPI DI 45 MINUTI DISPUTATO FRA

Dettagli

REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016

REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016 1 REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016 Al termine delle gare previste dal calendario per i tre gironi (A, B e C), prima fase del campionato, le squadre classificatesi al primo posto

Dettagli

REGOLAMENTO 4^ FANTAMONDIALE 2014

REGOLAMENTO 4^ FANTAMONDIALE 2014 REGOLAMENTO 4^ FANTAMONDIALE 2014 COS E IL FANTA MONDIALE COME ISCRIVERE LA SQUADRA COME GESTIRE LA SQUADRA COME CALCOLARE I PUNTEGGI DELLA SQUADRA IL PUNTEGGIO DEI SINGOLI CALCIATORI SCONTRI DIRETTI COS

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 29

Comunicato Ufficiale N. 29 Stagione Sportiva 2016/2017 Comunicato Ufficiale N. 29 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE FEMMINILE Con

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 192/DIV 28 APRILE 2017

COMUNICATO UFFICIALE N. 192/DIV 28 APRILE 2017 COMUNICATO UFFICIALE N. 192/DIV 28 APRILE 2017 192/559 CAMPIONATO LEGA PRO 2016-2017 PLAY-OFF/ PLAY-OUT CAMPIONATO LEGA PRO 2016-2017 In relazione alle gare dei Play-Off e Play-Out in programma dal 14

Dettagli

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B

GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B ALLIEVI ALLIEVI FASCIA B GIOVANISSIMI GIOVANISSIMI FASCIA B GUIDA CAMPIONATI 2016 2017 A.S.D. CASSINA CALCIO, GUIDA CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI 2016/2017-1 Questa guida è stata preparata a solo scopo

Dettagli

A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016

A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016 A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016 Importanti novità per quanto riguarda il regolamento organizzativo sono state introdotte agli articoli 14-15-16. REGOLAMENTO

Dettagli

Regolamento Basket 3vs3

Regolamento Basket 3vs3 INFORMAZIONI GENERALI 1. All attività sportiva possono partecipare atleti di entrambi i sessi e di età maggiore di 15 anni. Per i partecipanti minorenni è necessario che il legale tutore sottoscriva il

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 185/L 27 APRILE 2017

COMUNICATO UFFICIALE N. 185/L 27 APRILE 2017 COMUNICATO UFFICIALE N. 185/L 27 APRILE 2017 185/448 Comunicazioni della F.I.G.C. Si riporta il testo del Com. Uff. n. 151/A della F.I.G.C., pubblicato in data 26 Aprile 2017: Comunicato Ufficiale n. 151/A

Dettagli

39 TORNEO CITTA DI BASSANO 9 COPPA CITTA DI ROSA Torneo per Categoria Giovanissimi

39 TORNEO CITTA DI BASSANO 9 COPPA CITTA DI ROSA Torneo per Categoria Giovanissimi C.O.N.I. F.I.G.C. D E L E G AZ I O N E D I S T R E T T U AL E D I B AS S AN O D E L G R AP P A STADIO MERCANTE PORTA 63 36061 BASSANO DEL GRAPPA (VI) TEL.: 0424 34727 - FAX: 0424 30352 Indirizzo Internet:

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2013/2014

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2013/2014 REGOLAMENTO FANTACALCIO 2013/2014 QUOTA DI PARTECIPAZIONE E MONTEPREMI Dovranno essere versate da ogni partecipante una quota di 120,00 entro il mercato di riparazione che verrà effettuato nel mese di

Dettagli

CAMPIONATO DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA E TERZA CATEGORIA MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA

CAMPIONATO DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA E TERZA CATEGORIA MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA CAMPIONATO DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA E TERZA CATEGORIA MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2012/13 (estratto dal C.U. 27 del 04/10/12 CRPVA) Il Consiglio

Dettagli

Regolamento Asta Fantacalcio

Regolamento Asta Fantacalcio Regolamento Asta Fantacalcio Sito Web: http://www.calcioexperiments.com Quota Iscrizione: 12 Euro Budget a disposizione: 250 crediti Fase 1 (lista giocatori) Mercato Estivo Entro lunedì 5 Settembre 2016

Dettagli

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36

SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO ROMA VIA PO, 36 SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 Stagione Sportiva 2015 2016 COMUNICATO UFFICIALE N 21 S.G.S. del 13 aprile 2016 MANIFESTAZIONI A CARATTERE NAZIONALE Sentiti i componenti del Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO INSIEME STAGIONE

REGOLAMENTO FANTACALCIO INSIEME STAGIONE REGOLAMENTO FANTACALCIO INSIEME STAGIONE 2016-2017 Ottava edizione del Fantacalcio Insieme in collaborazione con www.fantaclub.it. Grazie a Fantaclub.it vengono semplificate le modalità di gioco ed è possibile

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 436

Comunicato Ufficiale N. 436 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 436 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque Con riferimento al Comunicato Ufficiale

Dettagli

REGOLAMENTO LEGA EUROBETSGF

REGOLAMENTO LEGA EUROBETSGF REGOLAMENTO LEGA EUROBETSGF DURATA Il concorso si svolgerà a partire dal giorno 8 Agosto 2016 - data di inizio delle iscrizioni- e terminerà entro la settimana successiva della 38 giornata del Campionato

Dettagli

R E G O L A M E N T O 10^ E D I Z I O N E F A N T A F U N C A L C I O

R E G O L A M E N T O 10^ E D I Z I O N E F A N T A F U N C A L C I O R E G O L A M E N T O 10^ E D I Z I O N E F A N T A F U N C A L C I O ART. 1 FORMAZIONI La formazione va consegnata: 1. due ore prima dell inizio della prima partita prevista per la serie A; 2. all organizzazione

Dettagli

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ART. 1 SVOLGIMENTO CAMPIONATI I Campionati del Settore Giovanile UISP si articoleranno in gironi con gare di Andata e Ritorno. NORME DÌ

Dettagli

COLF - Confederazione Leghe Fantacalcio. COnfederazione Leghe Fantacalcio. Parte I LA COLF

COLF - Confederazione Leghe Fantacalcio. COnfederazione Leghe Fantacalcio. Parte I LA COLF COnfederazione Leghe Fantacalcio ARTICOLO 1 - COMPOSIZIONE La COLF è composta da 14 leghe. Parte I LA COLF STATUTO ARTICOLO 2 AFFILIAZIONE Per accedere alla Confederazione una lega deve possedere i seguenti

Dettagli

REGOLAMENTO FANTA PLAZET 2017/18:

REGOLAMENTO FANTA PLAZET 2017/18: REGOLAMENTO FANTA PLAZET 2017/18: ISCRIZIONE E SOLDI Da quest anno l iscrizione al fantacalcio è di Euro 100, che dovranno essere consegnati in due rate, una da 50 euro all asta di settembre e l altra

Dettagli

DURATA Il concorso avrà svolgimento a partire dal giorno 11 settembre 2016 e terminerà entro la settimana successiva la 30a giornata del campionato

DURATA Il concorso avrà svolgimento a partire dal giorno 11 settembre 2016 e terminerà entro la settimana successiva la 30a giornata del campionato DURATA Il concorso avrà svolgimento a partire dal giorno 11 settembre 2016 e terminerà entro la settimana successiva la 30a giornata del campionato di Eccellenza umbra. CALENDARIO CAMPIONATO ECCELLENZA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO 00198 ROMA - VIA GREGORIO ALLEGRI, 14 CASELLA POSTALE 245O COMUNICATO UFFICIALE N. 425/A Il Consiglio Federale - Preso atto della proposta della Lega Italiana Calcio

Dettagli

Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale.

Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale. Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale. Art. 1 DETTAGLI DELLA MANIFESTAZIONE 1.1 La Sezione AIA di Albano Laziale, organizza il torneo di calcio a 5 per il

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito

Dettagli

COMITATO REGIONALE TOSCANO COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 1

COMITATO REGIONALE TOSCANO COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 1 COMITATO REGIONALE TOSCANA Via Jacopo Da Diacceto 3/B - Firenze - 50132 Tel. 055/571231 - Fax 055/579918 e.mail: info@aicstoscana.it calcio@aicstoscana.it COMITATO REGIONALE TOSCANO VIA JACOPO DA DIACCETO

Dettagli

Campionato Italiano a Squadre di Società 2010

Campionato Italiano a Squadre di Società 2010 Campionato Italiano a Squadre di Società 2010 Art.1 - NORME GENERALI 1. Il Campionato Italiano a Squadre di Società, sia maschile che femminile, si svolgerà in due fasi, una prima di qualificazione ed

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 - 1 - COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 TORNEO REGIONALE LAZIO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2011/12) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE Il Fssi organizza

Dettagli

Supercoppa Italiana. Supercoppa Europea Vincente 550,00 30,00 20,00 200,00 110,00 20, , ,00 10, ,

Supercoppa Italiana. Supercoppa Europea Vincente 550,00 30,00 20,00 200,00 110,00 20, , ,00 10, , ** REGOLAMENTO UFFICIALE ** ANNO 2011 2012 rev. Agosto 2011 1. QUOTA DI ISCRIZIONE CAMPIONATO, COPPE e PREMI - Quota di iscrizione campionato: 100 a squadra Al momento dell asta di settembre, tutti o presidenti

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 57 DEL 19 MAGGIO 2006

COMUNICATO UFFICIALE N 57 DEL 19 MAGGIO 2006 C.U. n. 57 - pag. 1 COMUNICATO UFFICIALE N 57 DEL 19 MAGGIO 2006 1 COPPA CARNIA 2005/2006 1.1) 2^ TURNO - COMPOSIZIONE GIRONI Le squadre qualificate dal 1^ turno, e già suddivise in fasce (vedi C.U. n.

Dettagli

REGOLAMENTO MASTERLEAGUE ELITE

REGOLAMENTO MASTERLEAGUE ELITE REGOLAMENTO MASTERLEAGUE ELITE DURATA Il concorso si svolgerà a partire dal giorno 8 Agosto 2016 - data di inizio delle iscrizioni- e terminerà entro la settimana successiva della 38 giornata del Campionato

Dettagli

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP Organizzato dalla Svolgimento 25 aprile 2016 presso lo Stadio Comunale Flavio Mariotti di Santa Sabina - Perugia Stagione Sportiva 2015/2016

Dettagli

REGOLAMENTO. Promozione BET LEAGUE DEL GLADIATORE

REGOLAMENTO. Promozione BET LEAGUE DEL GLADIATORE REGOLAMENTO Promozione BET LEAGUE DEL GLADIATORE 1. SOCIETA PROMOTRICE Intralot Italia S.p.A, Sede Legale e Amministrativa in Via Tiburtina, 1155-00156 Roma, iscritta presso il registro delle imprese di

Dettagli

FANTALEGA Serie A REGOLAMENTO Anno 2015/2016

FANTALEGA Serie A REGOLAMENTO Anno 2015/2016 1 FANTALEGA Serie A REGOLAMENTO Anno 2015/2016 REGOLE BASE Le regole standard in vigore già dagli anni passati restano valide Elenco competizioni - Campionato a scontri diretti - Magic Lega - Coppa di

Dettagli

COPPA DEI PRONOSTICI REGOLAMENTO PER LA STAGIONE 2016/2017

COPPA DEI PRONOSTICI REGOLAMENTO PER LA STAGIONE 2016/2017 COPPA DEI PRONOSTICI REGOLAMENTO PER LA STAGIONE 2016/2017 Generalità sul gioco. Il gioco consiste nel pronosticare correttamente dei risultati legati alle partite di calcio della Champions League 2016/2017;

Dettagli

PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO CATEGORIA: Esordienti 2000

PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO CATEGORIA: Esordienti 2000 PRESENTA: 90 CUP DAL 06 MAGGIO AL 16 GIUGNO 2013 CATEGORIA: Esordienti 2000 Regolamento Torneo 90 Cup Articolo 1 La società A.S.D. SEMPIONE HALF 1919 indice ed organizza un torneo a carattere regionale

Dettagli

CALCIO - UMBRIA COMUNICATO UFFICIALE N. 26 DEL GIORN0 30/06/2016

CALCIO - UMBRIA COMUNICATO UFFICIALE N. 26 DEL GIORN0 30/06/2016 CALCIO - UMBRIA COMUNICATO UFFICIALE N. 26 DEL GIORN0 30/06/2016 *** SOMMARIO *** Attività Ufficiale Regionale 2016/2017 a) Articolazione Campionato Regionale b) Articolazione Coppa Umbria c) Iscrizioni

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO CONSULENTI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE -

CAMPIONATO ITALIANO CONSULENTI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE - CAMPIONATO ITALIANO CONSULENTI FINANZIARI GOLFISTI - INDIVIDUALE - REGOLAMENTO CIRCUITO NAZIONALE 2017 Riservato ai soci ordinari dell Associazione Italiana Consulenti Finanziari Golfisti Comprende 9 (nove)

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA PROGRAMMA F.I.G.C. SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA

STAGIONE SPORTIVA PROGRAMMA F.I.G.C. SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA F.I.G.C. SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO COMITATO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA 40132 BOLOGNA Via Cavalieri Ducati, 5/2 Tel. 051 3143812 Fax 051 3143817 Web: www.settoregiovanile.figc.it Mail: emiliaromagna.sgs@figc.it

Dettagli

ACCORPAMENTO 2017 FINALE NAZIONALE COPPA ITALIA MISTA ASSOLUTI A COPPIE MISTE 28 ottobre - 1 novembre 2017

ACCORPAMENTO 2017 FINALE NAZIONALE COPPA ITALIA MISTA ASSOLUTI A COPPIE MISTE 28 ottobre - 1 novembre 2017 ACCORPAMENTO 2017 FINALE NAZIONALE COPPA ITALIA MISTA ASSOLUTI A COPPIE MISTE 28 ottobre - 1 novembre 2017 FINALE NAZIONALE COPPA ITALIA MISTA da sabato 28 a lunedì 30 ottobre 2017 Squadre partecipanti:

Dettagli

PROGETTO TROFEO CONI 2016

PROGETTO TROFEO CONI 2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGETTO TROFEO CONI 2016 Regolamento Calcio I. REGOLE GENERALI ARTICOLO 1 Il Trofeo CONI per il CALCIO è organizzato da FIGC - SETTORE

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1- Durata del torneo. Il torneo avrà inizio il giorno giovedi 02 GIUGNO 2016 e terminerà il giorno domenica 05 GIUGNO 2016. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE Specialità BIATHLON Carambola Tre Sponde + Italiana 5 birilli ATTIVITA AGONISTICA 2014/15

PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE Specialità BIATHLON Carambola Tre Sponde + Italiana 5 birilli ATTIVITA AGONISTICA 2014/15 PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE Specialità BIATHLON Carambola Tre Sponde + Italiana 5 birilli ATTIVITA AGONISTICA 2014/15 Indice delle argomentazioni. 1 Organigramma 2 Suddivisione territorio nazionale 3

Dettagli

SERIE B ANDATA G. RITORNO

SERIE B ANDATA G. RITORNO SERIE B ANDATA G. RITORNO D 2 ottobre 2016 1 15 gennaio 2017 D D 9 ottobre 2016 2 22 gennaio 2017 D D 16 ottobre 2016 3 29 gennaio 2017 D D 23 ottobre 2016 4 5 febbraio 2017 D D 30 ottobre 2016 5 12 febbraio

Dettagli

COMITATO REGIONALE CALABRIA COMUNICATO UFFICIALE N 91 DEL 16 GENNAIO COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE STAGIONE SPORTIVA 2016/2017

COMITATO REGIONALE CALABRIA COMUNICATO UFFICIALE N 91 DEL 16 GENNAIO COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.FIORANO SRL INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE INTERNAZIONALE DENOMINATO 26 MEMORIAL CLAUDIO SASSI IN COLLABORAZIONE CON: ASSOCIAZIONE

Dettagli

FEDERAZIONE CALCIO A5

FEDERAZIONE CALCIO A5 Stagione sportiva 2011/2012 FEDERAZIONE CALCIO A5 Regolamento Ufficiale FEDERAZIONE CALCIO A5 REGOLAMENTO Art. 1 MODALITA D ISCRIZIONE L Iscrizione è GRATUITA. Una squadra sarà considerata iscritta al

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 08 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 08 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 08 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2016-2017 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 SERIE A e B STAGIONE SPORTIVA 2016 2017 Articolo

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n 4 del 28/12/2015

COMUNICATO UFFICIALE n 4 del 28/12/2015 COMUNICATO UFFICIALE n 4 del 28/12/2015 Il titolo della Gold Cup 7 2016 verrà assegnato dopo i playoff con squadre provenienti da più gironi. Verranno premiate le squadre (prime tre) per la regular season

Dettagli

Lega Fantacalcio Grottaminarda 2015/2016. Regolamento

Lega Fantacalcio Grottaminarda 2015/2016. Regolamento Lega Fantacalcio Grottaminarda 2015/2016 Regolamento Le squadre Il campionato di fantacalcio è una competizione che viene disputata tra 10 squadre che si affrontano tra di loro nel corso dello stesso ben

Dettagli

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 C.O.N.I. F.I.G.C. DELEGAZIONE PROVINCIALE DI TREVISO Via Fonderia, 105 31100 Treviso (TV) Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017 - Pulcini - REGOLAMENTO 1 Sei Bravo a Scuola di Calcio S.S. 2016/2017

Dettagli

A parità di punti tra 3 o più squadre nel girone valgono nell ordine ai fini della classifica finale i seguenti criteri:

A parità di punti tra 3 o più squadre nel girone valgono nell ordine ai fini della classifica finale i seguenti criteri: 1 Modalità di gioco Alla Fantaleague parteciperanno tutti i giocatori iscritti per la stagione calcistica 2017/2018. Il girone sarà composto da 20 squadre con scontri diretti d andata e ritorno per un

Dettagli

Regolamento

Regolamento Regolamento 2016-2017 Asta e Mercato 1. Budget a Disposizione: 250 fmld; 2. Obbligatorio acquisto di n.25 giocatori, suddivisi in 3p-8d-8c-6a; 3. L estrazione dei calciatori durante l asta è effettuata

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 COMUNICATO UFFICIALE N 12 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Massimo Giacomin i

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 COMUNICATO UFFICIALE N 12 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Massimo Giacomin i CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 COMUNICATO UFFICIALE N 12 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Massimo Giacomin i CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 Articolo 01 FORMULA DEL CAMPIONATO

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2016/2017

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2016/2017 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2016/2017 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 22 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 LEGA PRO COMUNICATO UFFICIALE N 15 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 LEGA PRO COMUNICATO UFFICIALE N 15 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 LEGA PRO COMUNICATO UFFICIALE N 15 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2016-2017 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE UNDER 15 LEGA PRO STAGIONE SPORTIVA 2016 2017 Articolo

Dettagli

MECCANISMO PROMOZIONI, RETROCESSIONI E FASI FINALI STAGIONE SPORTIVA

MECCANISMO PROMOZIONI, RETROCESSIONI E FASI FINALI STAGIONE SPORTIVA ECCELLENZA PROMOZIONE 1ª classificata Promossa direttamente nel campionato Interregionale (Serie D). PLAYOFF 2ª - 3ª - 4ª e 5ª classificata Ammesse ai playoff. I Playoff non si disputeranno se, la differenza

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N 14 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Massimo Giacomin i

CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N 14 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA Massimo Giacomin i CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI COMUNICATO UFFICIALE N 14 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Massimo Giacomin i CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANISSIMI PROFESSIONISTI STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

Al solo fine di individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai Play Out, in deroga ai commi 3, 4, e 5 dell art. 51 delle

Al solo fine di individuare le squadre che hanno titolo a partecipare ai Play Out, in deroga ai commi 3, 4, e 5 dell art. 51 delle CAMPIONATO DI ECCELLENZA, PROMOZIONE, PRIMA, SECONDA E TERZA CATEGORIA MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE AL TERMINE DELLA STAGIONE SPORTIVA 2014/15 (estratto dal C.U. 37 del 06/11/14 CRPVA) Il Consiglio

Dettagli

Memorial VENTOTENE. Future Stelle

Memorial VENTOTENE. Future Stelle 1 Memorial VENTOTENE Future Stelle Regolamento Art. 1 Organizzazione La società Asd Polisportiva Tirreno indice e organizza un Torneo di Calcio a carattere Regionale denominato: Memorial VENTOTENE.Future

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ATTIVITA DI SETTORE GIOVANILE CALCIO A 11 Comunicato Ufficiale N 26 SGS del 6/11/2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ATTIVITA DI SETTORE GIOVANILE CALCIO A 11 Comunicato Ufficiale N 26 SGS del 6/11/2014 ROMA CU 26/1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE DI ROMA VIA TIBURTINA, 1072 00156 ROMA CENTRALINO: 06-416031 FAX: 064112034-41603238 Indirizzo Internet:

Dettagli

Calcio. 23^ SUPERCOPPA Silvagni Boris Calcio 11 Categoria OPEN

Calcio. 23^ SUPERCOPPA Silvagni Boris Calcio 11 Categoria OPEN Calcio Comunicato Ufficiale n. 2 del 17/09/13 23^ SUPERCOPPA Silvagni Boris Calcio 11 PROGRAMMA GARE FINALE N. 001 OR. SA. OLIMPIA - REAL RAVENNA S. ROMUALDO ore 15.00 SA 21/09/13 FORMULA Alla 23^ Supercoppa

Dettagli

PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS

PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS DATA DI STAMPA: 02/07/2013 IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE TUTTI QUELLI EMESSI IN DATA PRECEDENTE PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS CALCIO A 5/7 MASCHILE E FEMMINILE FIRENZE, 9-10 LUGLIO

Dettagli

CONSIGLIO DIRETTIVO - L.N.D.

CONSIGLIO DIRETTIVO - L.N.D. GESTIONE E LIQUIDAZIONE DEGLI INFORTUNI DELLA LND ANTECEDENTI AL 30 GIUGNO 2010 E RELATIVI ALLA COPERTURA DELLA POLIZZA CARIGE ASSICURAZIONI (DAL COMUNICATO UFFICIALE N. 59 DELLA L.N.D.) Si riporta in

Dettagli

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013 COMITATO PROVINCIALE DI VARESE via San Francesco, 15-21100 Varese tel.: 0332/239126 fax: 0332/240538 email: postmaster@csivarese.it sito internet: www.csivarese.it TENNISTAVOLO 4 Trofeo Provinciale di

Dettagli

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 26 gennaio 2017 CIRCOLARE 17/2017 Società affiliate Comitati Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia Centri Giovanili - Normativa

Dettagli

Oggetto : Attività agonistica Provinciale di Palermo sezione stecca

Oggetto : Attività agonistica Provinciale di Palermo sezione stecca Santa Flavia 10 settembre 2013 Al Presidente della F.I.Bi.S. Dott. Andrea Mancino Al Vice Presidente Vicario e Responsabile Nazionale Sezione Stecca Claudio Bono Ai Presidenti di C.S.B. A tutti i tesserati

Dettagli

Inizio torneo LUNEDI 28 LUGLIO. Termine ultimo delle iscrizioni MERCOLEDI 23 LUGLIO

Inizio torneo LUNEDI 28 LUGLIO. Termine ultimo delle iscrizioni MERCOLEDI 23 LUGLIO L ASSOCIAZIONE AMICI PER LA CAPPELLA ORGANIZZA TORNEO DI CALCETTO AMATORIALE 1 MEMORIAL FIORENZO DI BIASE Inizio torneo LUNEDI 28 LUGLIO Termine ultimo delle iscrizioni MERCOLEDI 23 LUGLIO Componenti per

Dettagli

INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV WINTER FINALS

INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV WINTER FINALS INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV WINTER FINALS 1 Art.1 - Introduzione La fase nazionale LIBV Winter Finals del Campionato Invernale per Società verrà giocato su 3 categorie maschili e femminili: A.

Dettagli

COMITATO REGIONALE CALABRIA COMUNICATO UFFICIALE N 108 DELL 11 FEBBRAIO COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

COMITATO REGIONALE CALABRIA COMUNICATO UFFICIALE N 108 DELL 11 FEBBRAIO COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO - LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CALABRIA VIA CONTESSA CLEMENZA n. 1 88100 CATANZARO TEL.. 0961 752841/2 - FAX. 0961 752795 Indirizzo Internet: www.crcalabria.it

Dettagli

OPES CHAMPIONS LEAGUE Comitati Provinciali Opes Prato e Firenze

OPES CHAMPIONS LEAGUE Comitati Provinciali Opes Prato e Firenze OPES CHAMPIONS LEAGUE Comitati Provinciali Opes Prato e Firenze OPES CHAMPIONS LEAGUE - Stagione 2016 / 2017 La Opes Champions League si svolgerà parallelamente al Campionato, tra le squadre Opes di Prato

Dettagli