Executive Summary... Le IPO... - Le IPO nel mondo... -Le IPO in Europa...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Executive Summary... Le IPO... - Le IPO nel mondo... -Le IPO in Europa..."

Transcript

1 Multilateral Trading Facilities - I Mercati Non Regolamentati Gennaio 211, Roma Strettamente Riservato e Confidenziale

2 Indice Executive Summary... Le IPO... - Le IPO nel mondo... -Le IPO in Europa... - Le IPO in Italia... Le IPO del 21 sui mercati di Borsa Italiana... Le future IPO sui mercati di Borsa Italiana... -GliMTF in Europa... AIM UK... AIM Italia... MAC AIM Italia & MAC... I potenziali investitori su AIM Italia e MAC... I Market players... Er Euronext talternext... t Marche Libre... EURO MTF... MAB... Gli MTF in Europa... Pag. 4 Pag. 5 Pag. 6 Pag. 7 Pag.8 Pag. 1 Pag. 11 Pag. 12 Pag. 13 Pag. 15 Pag. 19 Pag. 23 Pag. 27 Pag. 28 Pag. 29 Pag. 3 Pag. 31 Pag. 32 Pag. 33

3 Indice Le società sull AIM Italia... - VRWay... - TBS Group... - Methorios Capital... - Fintel Energia... - Neurosoft... - First Capital Investment Company... - Poligrafici Printing... - IKF... - PMS Group... - Vita Società Editoriale... - House Building... - Palm City Limited... - Unione Alberghi Italiani... Le società sul Mercato Alternativo del Capitale (MAC)... - Rosetti Marino... - Servizi Enrgetici Integrati (SEI)... - Raffaele Caruso... - Centro Servizi Metalli (CSM)... - Area Impianti... - Editoriale Olimpia... - Tessitura Pontelambro... - Gruppo Effegi... Pag. 34 Pag. 36 Pag. 38 Pag. 42 Pag. 45 Pag. 48 Pag. 5 Pag. 52 Pag. 54 Pag. 57 Pag. 59 Pag. 61 Pag. 63 Pag. 64 Pag. 65 Pag. 67 Pag. 7 Pag. 72 Pag. 74 Pag. 76 Pag. 77 Pag. 79 Pag. 81

4 Executive Summary Il presente documento è stato predisposto al fine di fornire una visione approfondita sull attività di IPO con particolare attenzione alle piccole aziende in Italia ed Europa. Lo studio sviluppa un analisi del mercato dei capitali negli ultimi 5 anni dando un overview delle transazioni a livello globale e un maggior dettaglio degli MTF (Multilateral Trading Facilities) e dei mercati regolamentati. Lo studio analizza, inoltre, il mercato degli investimenti e l andamento dei prezzi delle aziende quotate nei nuovi mercati (AIM Italia e MAC). Il mercato delle IPO ha subito un notevole declino a partire dal 27 sulla scia della crisi finanziaria. Questo fenomeno è continuato per tutto il 29 con una notevole diminuzione del numero di matricole in quotazione ed un aumento del numero di aziende delistate in mercati strutturati quali ad esempio quello inglese. Il 21 ha mostrato segni di cambiamento con il numero di nuove quotazioni più che raddoppiato sia a livello mondiale che europeo. Il 211 sembra promettere un ulteriore ulteriore crescita dei mercati a livello mondiale con la Cina che resta il principale attore e il mercato statunitense che mostra notevoli segni di rilancio. Nonostante le tensioni politiche e i problemi legati al debito pubblico in Europa, il mercato italiano lancia segnali di un forte potenziale di sviluppo nell anno a venire Nei mercati destinati alle PMI (AIM Italia e Mercato Alternativo del Capitale - MAC), l attività di quotazione è attesa in crescita sulla scia del 21 con una ampio numero di aziende pronte a sbarcare sui mercati. Anche le aziende più grandi stanno riprendendo in considerazione i progetti di quotazione messi nel cassetto alla fine del 27 Per il successo dell IPO risulta fondamentale la scelta del momento del listing nel quale è necessario avere una forte base di investitori. Per tutto il 21 sia gli investitori istituzionali che il retail non hanno mostrato grande interesse per i mercati azionari Nel 211 grazie alle variate condizioni, i mercati destinati alle small caps possono solo svilupparsi. L incremento di aziende quotate permetterà ai due mercati di raggiungere quella soglia critica necessaria ad ottenere maggiore liquidità. In tale contesto Borsa Italiana e gli altri stakeholders giocheranno un ruolo significativo per sostenere la crescita degli investimenti oltre che promuovere la conoscenza del ruolo di questi mercati come leva di crescita delle PMI italiane. L implementazione di politiche di agevolazione fiscale per gli investitori e la creazione di fondi specializzati sulle piccole e medie aziende sono un esempio delle iniziative istituzionali che potrebbero portare ad un aumento della liquidità nei mercati. 4

5 Le IPO

6 Le IPO nel mondo Il mercato delle IPO ha subito un notevole declino a partire dal Global l IPO Transactions 21 (transactions > $1 mln) 27 sulla scia della crisi finanziaria globale. Il valore delle IPO è Rest of World Asia Emerging sceso dal massimo del 27 di 395 mld a 115 mld nel 29. Il North America Europe Average IPO size (USD mln) 21 ha mostrato un inversione di rotta con il numero di transazioni 3, eilvalore corrispondente aumentati rispettivamente del 11% e del % Un trend da sottolineare è il trasferimento di attività di quotazione 2, dai mercati statunitensi ed europei a quello cinese che rappresenta 567 ora il mercato leader a livello mondiale. Questo trend rappresenta la 77 1,5 ragione principale per cui molti addetti ai lavori sono convinti che i 567 mercati emergenti traineranno ancora l economia globale per molti 1, 46 anni. 362 Nel 211 l attività del mercato americano dovrebbe ripartire in 662 ragione di una maggiore chiarezza sulla politica fiscale e su una possibile ulteriore discesa dei tassi di interesse. Molto attese sono le quotazioni di Facebook e di Chrysler previste per fine 211. Al contrario i mercati europei dovrebbero continuare a mostrare tassi di crescita minimi in rapporto a Stati Uniti e Cina, a causa delle continue tensioni finanziarie legate alla crescita dei debiti pubblici dei Paesi Europei Nel 21 le più importanti IPO sono state realizzate in Cina e Stati Uniti: Agricultural Bank of China, quotata alla Borsa di Hong Kong il 7/7/21, per un valore di 19,2 mld di dollari, AIA Group quotata alla Borsa di Hong Kong il 21/1/21, per un valore di 15,8 mld di dollari e General Motors quotata al NYSE il 17/11/21, per un valore di 15,7 mld di dollari.* * Renaissance Capital IPO expert 21 market review. IPO s 2,5 5 Global IPO Transactions by Region 21 3% 1% 6% North America Source: Bloomberg 39% 15% 27% 9% Western Europe USD Asia Pacific Developed Asia Emerging Latin America Caribean Eastern Europe Middle East & Africa Source: Bloomberg 6

7 Le IPO in Europa A partire dal 27 il mercato europeo ha assistito ad una notevole riduzione delle IPO che è passato da 496 nel 27 a 34 nel 29. Nonostante le difficoltà riscontrate nel mercato del debito il 21 ha mostrato una buona ripresa con 152 nuovi listing e un valore medio incrementato dell 11% 11%. Nel 211 l incertezza nei mercati potrebbe rimanere un deterrente per gli investitori per cui molte aziende potrebbero continuare a rimandare la quotazione. La più importante quotazione in Italia del 21 è stata Enel Green Power conclusa a Novembre. Il deal ha avuto un valore di 3,2 mld anche se il livello di partecipazione degli investitori istituzionali non è stato altissimo (pag. 1). 6 Number of IPOs Average IPO size (USD mln) Western Europe IPO Transactions (> $ 1 mln) Western Europe IPO Transactions (> 1mln) by sector % 2 1% 6% 9% 7% 6% 1% 2% Basic Materials Consumer Goods Consumer Services Financial Services Health Care Industrials % Oil and Gas Source: Bloomberg Source: Bloomberg 7

8 Le IPO in Italia Borsa Italiana gestisce diversi mercati: l MTA è il mercato principale diviso tra Blue Chips (aziende con capitalizzazione maggiore di 1 mld) e piccole e medie aziende (capitalizzazione tra 1 mld e 4 mln). Il segmento STAR è anch esso destinato a piccole e medie aziende sebbene con requisiti più stringenti (ad esempio un flottante minimo del 35% anziché del 25%). L MTA International è il segmento dedicato ad azioni di emittenti esteri già negoziate in altri mercati regolamentati comunitari. i Il MAC e l AIM Italia rappresentano le piattaforme di Borsa per la gestione dei titoli delle PMI italiane: sono gli unici due mercati che hanno registrato una crescita nel numero di aziende quotate dal 27 ad oggi. Il diagramma in calce riporta il numero di aziende quotate e la capitalizzazione totale: è possibile notare che il boom del mercato si è avuto nel 27. Negli anni susseguenti si è avuto un sostanziale decremento nella capitalizzazione complessiva sebbene il numero di aziende quotate sia rimasto relativamente stabile anche grazie alle quotazioni nei nuovi mercati. Equity markets of Borsa Italiana MTA Italian MTA Estere STAR MIV MTA International AIM Italia MAC Market Turnover Listed compan nies 4 1,8 1, ,6 1, , , , , * Source: Borsa Italiana * Market turnover for 21 is from January to November 3. ** Traded amount. bln** Turnover 8

9 Le IPO in Italia Come si può notare nella fig 1, il numero di IPO è sceso considerevolmente dopo il 27 con un impatto predominante sulle nuove quotazioni al mercato MTA. Con la partenza dell AIM Italia alcune delle società hanno preferito quotarsi in questo mercato piuttosto che all MTA grazie anche alla flessibilità e alle regole meno stringenti dello stesso. Come evidenziato in fig 2 i segmenti industriali che hanno visto il maggior numero di quotazioni sono stati i Servizi al Consumo. fig 1 IPO s Borsa Italiana MTA MAC AIM Italia fig 2 29 IPOs (listings by sector)* 21 IPOs (listings by sector)* Non Consob regulated markets 13% 13% 25% 2% 2% 2% Source: Borsa Italiana 5% 4% Consumer Goods Utilities Industrial Consumer Services Health care Financial Services * Percentage values are in terms of number of transactions Source: Borsa Italiana 9

10 Le IPO del 21 sui mercati di Borsa Italiana Nel 21 vi sono state solo due quotazioni al mercato principale: Enel Green Power, controllata di Enel attiva nelle energie rinnovabili, quotata il 4 Novembre. Il prezzo fissato è stato di 1,6 ad azione per una capitalizzazione iniziale di 8 mld. L advisor finanziario è stato Leonardo & Co (Gruppo Banca Leonardo), global coordinators Banca IMI, Goldman Sachs, Credit Suisse e Mediobanca. In linea di massima vi è stato poco interesse da parte degli investitori istituzionali tanto che la quota da loro sottoscritta alla fine è stata di circa il 2% contro l 8% dichiarato prima della quotazione. Tesmec, azienda che progetta e produce materiali per lo sviluppo e la manutenzione di grandi infrastrutture quali reti metropolitane e oleodotti, quotata il 1 Luglio 21. L azienda ha un flottante di 53,2 mln di azioni di cui 16,5 mln di nuova emissione (15,4%) e il resto come quota venduta dagli azionisti. Il primo giorno di quotazione l azione è scesa del 2% per chiudere a fine anno con un ribasso del 7,86% con una capitalizzazione di 69 mln. Un altra azienda di nuova quotazione è stata lo spin-off di Fiat, Fiat Industrial. Le due aziende hanno iniziato le quotazioni separate il 3 gennaio 211. Fiat Industrial è attiva nella produzione e commercializzazione di veicoli industriali e per l agricoltura, con marchi quali IVECO e CNH Global. E stata assegnata un azione di Fiat Industrial per ogni azione posseduta di Fiat. Le ultime IPO sull AIM Italia e sul MAC sono state le seguenti: First Capital, investment company focalizzata sulle PMI, è stata quotata il 22 Dicembre 21. Il flottante collocato è stato di 13,6 mln di azioni e warrant per un totale di 14,5 mln mentre la capitalizzazione delle sole azioni in sede di IPO è stata di 23,8 mln. Durante la prima settimana di contrattazioni il prezzo del titolo è cresciuto del 3,1%. L advisor finanziario è stato Madison Corporate Finance; Vita Società Editoriale, azienda che fornisce servizi informativi e di comunicazione per organizzazioni non profit e media su tematiche legate alla responsabilità sociale e alla sostenibilità ambientale. L advisor finanziario è stato EnVent e il Nomad Ugf Merchant. Il flottante è di 2,7 mln di azioni, corrispondenti al 31% dell azienda per un valore corrispondente a 2,54 mln e una capitalizzazione iniziale di 8,2 mln; Methorios Capital, quotata all AIM Italia il 14 Luglio 21. L azienda ha raccolto 8,7 mln con un flottante dell 11% e una capitalizzazione iniziale di 7,6 mln. L advisor finanziario è stato Natali & Partners, nomad e specialist sono stati Intermonte e Banca Finnat. 1

11 Potenziali aziende in quotazione sono: Le future IPO sui mercati di Borsa Italiana Moncler, controllata da Carlyle Group, potrebbe sbarcare in Borsa a Giugno 211. La capitalizzazione di mercato dovrebbe essere compresa tra 5 mln e 1 mln. Philogen, azienda biotech con sede a Zurigo ha fatto richiesta a Consob e Borsa Italiana per la quotazione all MTA per Febbraio/Marzo 211. L azienda fondata a Siena nel 1996 è specializzata nella ricerca e sviluppo di biofarmaceutica e nel trattamento di malattie legate all angiogenesi. L angiogenesi consiste nello sviluppo di nuovi vasi sanguigni a partire da altri già esistenti: molte patologie quali il cancro, l artrite e le infiammazioni croniche hanno origine da attività angiogenetica. Finmeccanica stava valutando la quotazione di Ansaldo Energia anche se dato l attuale mercato sta continuando a rimandare lo sbarco in Borsa e potrebbe essere alla ricerca di partner industriali. Altre potenziali quotazioni (MAC e AIM Italia): Palm City Ltd, azienda focalizzata nello sviluppo, vendita e locazione di aree residenziali: fa parte del Gruppo Corinthia e dovrebbe essere molto vicina al completamento del processo per la quotazione all AIM Italia (pag. 62); Imvest, azienda focalizzata nello sviluppo, gestione e locazione immobiliare sbarcherà al MAC nei primi mesi del 211. Gli azionisti pre IPO sono Isinvest 1Srl, il Gruppo Cassa di Risparmio di San Miniato e Methorios Capital; Unione Alberghi Italiani, investment company focalizzata nell investimento in alberghi che utilizzerà l aumento di capitaledialmeno 3mlnperacquistarealberghidi3-4stelleinItalia.L advisorfinanziarioèambromobiliareche detiene una partecipazione del 2,63% nell azienda (pag. 63); Pkarton, controllata (73%) dll dallagià quotata IKF, ha già intrapreso il processo di quotazione all AIM Italia che verrà sviluppata in parte come vendita di azioni di IKF e in parte come aumento di capitale. Prada sta studiando la quotazione all Hong Kong Stock Exchange per Giugno/Luglio 211. Il gruppo che ha registrato un fatturato di 1,38 mld nel periodo Febbraio/Ottobre 21, ha come advisor Goldman Sachs, Intesa San Paolo, Credit Agricole e Unicredit. 11

12 Gli MTF in Europa

13 AIM UK Anche il mercato inglesecomequello ll italiano ha avuto un notevole decremento dl del numero di quotazioni i all LSE. Nel 21 il mercato ha ricominciato a crescere. Nel periodo da Gennaio a Novembre 21 le quotazioni sono state 78 in più del corrispondente periodo del 29 (fig 1). Il settore più interessante è stato quello finanziario che ha rappresentato il 35% del totale come riportato in fig fg2. fig 1 New equity listings on the London Stock Exchange fig 2 AIM UK new listings by sector in 21* AIM UK Main Market AIM UK turnover growth* % 5% 2% Oil & Gas Basic Materials Industrials to Nov *26 base year turnover ( 999 mln) Source: London Stock Exchange % Consumer Goods Health Care Consumer Services 16% Telecommunications Utilities Financialsi 8% 1% 3% Technology Source: London Stock Exchange * Note: Percentages are calculated l on the amount of capital raised. 13

14 AIM UK Va sottolineato comunque che il numero di aziende delistate è stato maggiore di quello relativo alle nuove aziende sbarcate in Borsa. Le autorità di Borsa non si sono molto preoccupate p di questo fenomeno considerando che le aziende 14 delistate sono molto piccole (sotto i 2 mln di sterline 12 di capitalizzazione). Come si evince dalla fig. 1 1 sebbene il numerodiaziendein Borsa è diminuito è 8 aumentata significativamente la capitalizzazione 6 media (146% dal 28 al 21). 4 Fig AIM UK listed Companies Domestic Foreign Average Market Cap ( mln) * Fig AIM UK equity listings/delistings Listings Delistings Average Capital Raised ( mln) * * as at November 3, 21 Source: London Stock Exchange

15 AIM Italia L acquisizione da parte del London Stock Exchange di Borsa Italiana nel 27 al prezzo di 1,5 mld, ha creato le basi per lo sviluppo dell AIM in Italia, sull onda del successo cheavevaavutoinukapartiredalsuolancionel1995. La piattaforma italiana è stata completata il 1 Dicembre 28 e le prime due quotazioni sono arrivate a maggio del 29 (Neurosoft e IKF). A fine 21 vi sono 11 aziende quotate (1 attualmente è sospesa e in attesa di riammissione da parte di Borsa Italiana). L AIM inglese già a fine 1996 aveva 252 aziende quotate con una capitalizzazione totale di 5,3 mld di sterline e una capitalizzazione media per azienda di 21 mln di sterline. Gran parte di tale successo deriva dalla forte presenza di investitori in Gran Bretagna: l Italia non ha la stessa base di investitori istituzionali focalizzati sulle PMI e il mercato non ha raggiunto quella massa critica necessaria ad attirare liquidità sul mercato. Un ulteriore considerazione da fare è la notevole differenza culturale che esiste tra UK e Italia in termini di strutture aziendali e mercati dei capitali. La maggior parte delle PMI italiane sono aziende familiari gestite dalle nuove generazioni. Il concetto di diluzione del controllo a favore di investitori esterni è ancora difficile da far recepire agli imprenditori; anche gli investitori d altra parte sono riluttanti ad investire sino a che non avranno la certezza che la proprietà sia allineata all ingresso di esterni. I requisiti di un azienda per accedere al mercato sono: almeno gli ultimi tre bilanci certificati, di cui gli ultimi due secondo gli Standard Internazionali (IAS) e la redazione del documento di ammissione. L azienda dovrà inoltre identificare un NOMAD ed uno Specialist in linea con le regole dettate dal MTF. Il processo di quotazione dura mediamente 6 mesi. 15

16 AIM Italia Comparando le performance negli ultimi 4 mesi del 21 delle 1 aziende quotate all AIM (House Building è attualmente sospesa) si nota che i titoli che hanno registrato una migliore performance sono state Poligrafici Printing e IKF, con una crescita rispettivamente del 9,4% e del 7,2%. Vita Società Editoriale è cresciuta molto nei primi giorni di quotazione per chiudere però alla fine dell anno con un decremento dl14 del 14,9%. First Capital, anch essa quotata nell ultimo periodo dell anno ha avuto incrementi meno evidenti (3,1%) nella prima settimana di quotazione. AIM Italia share price performance 4 th quarter 21 Neurosoft IKF Vrway TBS Group PMS Poligrafici Printing Fintel Energia Group Methorios Capital Vita Società Editoriale* First Capital** * Vita Società Editoriale listed on October 22, 21 ** First Capital listed December 22, 21 Source: Bloomberg 3/12/21 16

17 AIM Italia Sulla base delle indicazioni ricevute da fund manager e broker italiani ed europei la principale remora ad investire sull AIM Italia è legata alla mancanza di liquidità. Gli attuali volumi del mercato rendono estremamente difficili gli investimenti di breve termine e conseguentemente gli unici investitori presenti nel mercato sono quelli dall orizzonte di medio-lungo termine. Gli investitori retail sono spesso esclusi dal mercato perché gli intermediari ai quali si appoggiano per la negoziazione non permettono loro di acquistare titoli di società quotate sull AIM Italia attraverso le loro piattaforme. Tali titoli sono considerati titoli ad alto rischio e non adatti a piccoli risparmiatori. Questa è potenzialmente una delle aree in cui Borsa Italiana potrebbe intervenire per ampliare la conoscenza degli MTF italiani e facilitare l investimento da parte dei piccoli risparmiatori. Analizzando i volumi è possibili notare che gli scambi sull AIM Italia hanno registrato un notevole incremento dalla fine del 29 fino alla fine di marzo 21, periodo nel quale sono state quotate 5 nuove società. Nei mesi seguenti, fino alla metà di luglio, periodo nel quale è stata sospesa la quotazione delle azioni di House Building, i volumi si sono ridotti notevolmente. Negli ultimi cinque mesi e mezzo, grazie alle successive quotazioni di Methorios Capital e Vita Società Editoriale, le negoziazioni sono ritornate ad avere un trend crescente e più stabile rispetto al precedente periodo. (shares traded, ) Daily volume ( 1, /5/9 Neurosoft 8/5/9 IKF Volume on AIM Italia 23/12/9 TBS Group 29/12/9 House Building 16/3/1 PMS 16/3/1 Poligrafici Printing 23/3/1 Fintel Energia 5 1/8/9 VrWay 22/5/1 suspension House Building Further detail on the following page 22/12 First Capital 14/7 Methorios Capital 22/1 Vita Società Editoriale Source: Bloomberg 3/12/21 17

18 AIM Italia Analizzando i volumi dei quasi sei mesi che vanno dall IPO di Methorios Capital (14/7/21) alla fine del 21, gli scambi giornalieri di titoli Methorios Capital e Vita Società Editoriale (quotata il 22/1/21) hanno rappresentato una porzione significativa degli scambi totali sull AIM Italia (69%). Dopo un periodo iniziale di elevati volumi e alti tassi di crescita, il titolo Vita Società Editoriale ha subito una graduale riduzione sia in termini di volumi medi che di prezzo. I volumi di titoli scambiati di Methorios Capital mostrano una maggiore stabilità, trend che si riflette anche sui prezzi del titolo che hanno mostrato una minore volatilità rispetto ai prezzi del titolo Vita Società Editoriale. In base alle indicazioni ricevute da Borsa Italiana attualmente circa 1-15 società hanno intrapreso il processo di quotazione (incluse Uai e Palm City). L incremento del numero di società quotate porterà sicuramente ad una crescita dell attività di mercato. Methorios Capital Vita Editoriale Rest of AIM Italia First Capital e (shares traded) Daily volume 6, 5, 4, 3, Price Methorios Price Vita Editoriale Price First Capital IPO Methorios Capital IPO Vita Società IPO First Capital Share price ( ) 2,.6 1,.4.2. Source: Bloomberg 3/12/21 18

19 Mercato Alternativo del Capitale (MAC) Il MAC è nato dalla costituzione di PRO MAC, società inizialmente Shareholders Pro MAC pre acquisition (pre 9/9/21) partecipata da 17 istituzioni finanziarie e 7 soci istituzionali. L obbiettivo è quello sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese italiane che vogliono finanziare i loro processi di crescita. Il MAC consente un accesso semplificato al capitale di rischio ed estende il network delle imprese attraverso contatti con banche, investitori e altre imprese. La prima quotazione conclusa è stata quella della società Tessitura Pontelambro del 17 settembre 27. Oggi il mercato comprende 8 società operanti in diversi settori industriali. Il 9 settembre 21, Borsa Italiana ha annunciato di aver acquistato ulteriori 4,72 mln di azioni di PRO MAC per un controvalore 5,15 mln portando la propria partecipazione al 99,6% (il rimanente,4% è detenuto dall Istituto per la Promozione Industriale - IPI). La variazione nell azionariato non ha portato cambiamenti nelle regolamentazioni del mercato e ad oggi i principali requisiti che una società deve possedere per accedere al MAC sono: essere una società per azioni, garantire la libera trasferibilità delle proprie azioni ed avere l ultimo bilancio d esercizio sottoposto a certificazione da parte di una società di revisione iscritta all Albo speciale Consob. La società sarà inoltre tenuta ad incaricare uno Sponsor che assicura che la società stessa risponda a tutti i criteri stabiliti bl per la quotazione e che le fornirà assistenza nella predisposizione dei documenti necessari alla quotazione e uno Specialist che assicuri la liquidità al titolo. ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA,2% ASS. ITALIANA DELLE AZIENDE FAMILIARI,2% ASSONIME,1% ASSOSIM,2% BANCA AKROS 5,19% BANCA CR FIRENZE 5,19% BANCA FINNAT 5,19% BANCA IMI 5,19% BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA 1,39% BANCA NAZIONALE DEL LAVORO 5,19% BANCA POPOLARE DELL'EMILA ROMAGNA 5,19% BANCA POPOLARE DI VICENZA 5,19% BANCA SELLA HOLDING 5,19% BANCO POPOLARE SOCIETA' COOPERATIVA 5,19% BORSA ITALIANA S.P.A. 5,19% CASSA DI RISPARMIO DI GENOVA E IMPERIA 5,19% CENTROBANCA 5,19% CENTROSIM 5,19% CONFINDUSTRIA,2% CREDEM 5,19% INFOCAMERE 5,19% IST. PROMOZIONE INDUSTRIALE - IPI,4% UNICREDIT CORPORATE BANKING 5,19% UNICREDIT 5,19% Shareholders Pro MAC post acquisition (post 9/9/21) BORSA ITALIANA 99,6% IST. PROMOZIONE INDUSTRIALE - IPI,4% Source: Cedcamera Visure L ammissione alle negoziazioni sul MAC deve avvenire contestualmente ad un Collocamento Istituzionale esclusivamente presso Investitori Professionali. Esiste però la possibilità di effettuare un just listing che esonera dall obbligo del Collocamento Istituzionale le società al cui capitale sociale partecipino, da almeno 12 mesi, perlomeno un investitore istituzionale o, in alternativa, 2 investitori professionali. 19

20 Mercato Alternativo del Capitale (MAC) Analizzando l andamento dei corsi azionari delle società quotate al MAC nell ultimo trimestre 21, è possibile notare che la miglior performance nel periodo è stata realizzata da Tessitura Pontelambro con una crescita del 152%. Il titolo Tessitura Pontelambro è risultato essere anche il più liquido del mercato. Ilgraficosuccessivochemostraleperformancedeititoli quotati al MAC nell ultimo trimestre 21, non prende in considerazione i titoli delle società Area Impianti, SEI e Rosetti Marino che non sono state scambiate nel periodo analizzato. 4th quarter 21 share price performance MAC Tessitura Pontelambro Raffaele Caruso C.S.M. Gruppo Effegi S.p.A. Editoriale Olimpia Source: Bloomberg 3/12/21 2

21 Mercato Alternativo del Capitale (MAC) Il grafico di seguito riportato illustra i volumi scambiati sul MAC a partire dal 17 settembre 27, primo giorno di negoziazione del primo titolo: Tessitura Pontelambro. Il MAC è un mercato non regolamentato riservato agli investitori istituzionali quindi, le modalità di svolgimento dell attività di trading presentano alcune caratteristiche differenti rispetto agli altri mercati. Al momento del lancio del MAC, il lotto minimo di titoli scambiati doveva essere di 5. ma a seguito delle varie riforme apportate al Regolamento, il valore del lotto minimo è stato ridotto dapprima (novembre 28) a 25. e successivamente (da marzo 29) a 15.. I lotti effettivamente scambiati sono generalmente multipli di 15.. La dimensione media degli scambi se paragonata con quella dei titoli negoziati sull AIM Italia, risulta più elevata in virtù della dimensione del lotto minimo da rispettare. 1, 9, Volume on Mercato Alternativo del Capitale (MAC) 8, 17/9/7 Tessitura Pontelambro 12/1/7 / Raffaele Caruso ily volume (sha ares traded) 7, 6, 5, 4, 3, 4/4/8 S.E.I. 2/1/9 C.S.M. 14/12/7 Area Impianti 25/11/9 Gruppo Effegi 12/3/1 Rosetti Marino 2/8/1 Editoriale Olimpia Da 2, 1, Source: Bloomberg 3/12/21 21

22 Mercato Alternativo del Capitale (MAC) Il grafico di seguito riportato illustra come fin dall inizio delle negoziazioni sul MAC (settembre 27), lasocietà maggiormente liquida risulta essere Tessitura Pontelambro i cui volumi di scambio giornalieri hanno raggiunto anche il 64% dal momento in cui è stata quotata fino alla fine del 21. La liquidità del titolo risulta essere più bassa se comparata con quella delle società quotate all AIM Italia. 1, 9, 8, Tessitura Pontelambro Rest of MAC companies Daily volum me (shares traded d,) 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1, Source: Bloomberg 3/12/21 22

23 AIM Italia & MAC Le tabelle di seguito riportate evidenziano i volumi medi scambiati per i singoli titoli negoziati sull AIM Italia e sul MAC. I volumi medi scambiati sull AIM Italia sono significativamente superiori a quelli scambiati sul MAC anche in virtùdelfattochegliscambieffettuatisuquest ultimo,sonoriservatiaisoliinvestitoriistituzionalienonanchea quelli retail. Inoltre, gli scambi sull AIM Italia avvengono attraverso una negoziazione continua mentre, quelli sul MAC, attraverso un asta. I due titoli maggiormente liquidi sono Methorios Capital e Vita Società Editoriale (entrambi quotati all AIM Italia) i cuivolumidiscambionelcomplesso,hannoraggiuntoil64,3% dei titoli scambiati all AIM Italia e al MAC a partire dal 14 luglio e sino alla fine del 21. Gli alti volumidiscambiofattiregistrare invece da First Capital, sono relativi ad un periodo di tempo pari a solo 7 giorni di quotazione e per tale ragione ha poco senso paragonare la liquidità del AIM Italia titolo con quella delle altre azioni. 3/12/21 Number of listed companies* 1 Average daily volume (number of shares) NEUROSOFT - Average 21 6,748 IKF - Average 21 11,48 VRWAY COMMUNICATION - Average TBS GROUP - Average 21 7,782 HOUSE BUILDING - Average 21 24,197 PMS - Average since IPO (16/3/21) 5,6 POLIGRAFICI PRINTING - Average since IPO (16/3/21) 22,757 FINTEL ENERGIA - Average since IPO (23/3/21) 2,854 METHORIOS CAPITAL - Average since IPO (14/7/21) 29,971 VITA SOCIETA EDITORIAL - Average since IPO (22/1/21) 72,467 FIRST CAPITAL - Average since IPO (22/12/21) 83,84 MARKET - Average 21 97,595 * Note House Building was suspended on 21/5/21 Source: Bloomberg 3/12/21 Mercato Alternativo del 3/12/21 Number of listed companies 8 Average daily volume (number of shares) TESSITURA PONTELAMBRO - Average 21 1,26 RAFFAELE CARUSO - Average 21 7 AREA IMPIANTI- Average S.E.I.- Average 21 - C.S.M.- Average GRUPPO EFFEGI- Average ROSETTI MARINO - Average since IPO (12/3/21 ) 22 EDITORIALE OLIMPIA- Average since IPO (2/8/21) 519 MARKET - Average 21 1,863 Source: Bloomberg 3/12/21 23

24 AIM Italia & MAC La mancanza di incentivi per le società che intendono quotarsi sugli MTF potrebbe rappresentare un problema nonostante le restrizioni del mercato del credito per le imprese di piccole dimensioni rendono il mercato dell equity la fonte di approvvigionamento di risorse finanziarie più attrattiva. Una possibile soluzione per attrarre investimenti sui due mercati potrebbe essere l introduzione di benefici fiscali sia per gli investitori retail che corporate. Iniziative di tale genere sono già state sviluppate in altri sistemi, per esempio nei confronti degli investitori che acquistano azioni di aziende quotate sull AIM UK, attraverso tipologie di intervento diverse: UK investitori retail Riduzionei dll delle imposte sul capital gain ; Schemi di investimento aziendali: riduzione delle imposte del 2% sugli investimenti lordi di durata superiore a 3 anni e di importo massimo pari a 5.; Riduzione della tassazione sulle successioni; Riduzione per perdite: l opportunità per gli investitori di compensare le perdite sugli investimenti in titoli AIM con le imposte da pagare sul capital gain derivante da investimenti in titoli quotati sul Main Market; Venture Capital Trust (VCT): gli individui che investono in HM Revenue riconosciuti come VCT possono ricevere un esenzione di imposta su dividendi, capital gain (quando vendono le azioni VCT) e un credito d imposta pari al 3% dell investimento totale nel VCT (fino ad un massimo di 2.). UK investitori istituzionali: Corporate Venturing Schemes: riduzione del 2% delle imposte societarie sugli investimenti, di durata superiore a 3 anni, effettuati verso aziende quotate all AIM. 24

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA

LA QUOTAZIONE IN BORSA LA QUOTAZIONE IN BORSA Facoltà di Economia dell'università di Parma 20 febbraio 2012 Martino De Ambroggi L attività del broker Equity Sales & Trading Equity Research Francesco Perilli (CEO) Investment

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi

Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi Corporate finance advisory and strategy consulting 1. Le priorità delle PMI italiane Quali sono

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, Marzo 2014 Premessa Il presente documento (il «Documento») è stato predisposto da Tamburi Investment Partners S.p.A. («TIP») con l obiettivo di fornire una descrizione il più possibile esaustiva

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI La Direttiva MIFID (2004/39/CE), relativa ai mercati degli strumenti finanziari, introduce

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

scenari di liquidità: quali sfide per gli intermediari? Servizi d investimento e Best Execution a tre anni dalla MiFID

scenari di liquidità: quali sfide per gli intermediari? Servizi d investimento e Best Execution a tre anni dalla MiFID SECTORS AND Advisory THEMES Mercati Title alternativi heree scenari di liquidità: quali sfide per gli Additional information in Univers 45 Light 12pt on 16pt leading intermediari? kpmg.com Servizi d investimento

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad.

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Il ruolo del Nomad. Marco Fumagalli Responsabile Capital Markets Ubi Banca

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PROROGATE LE OFFERTE VINCOLANTI DI GALA HOLDING S.R.L. AD EEMS ITALIA S.P.A. E DI GALA S.P.A. A SOLSONICA S.P.A.

COMUNICATO STAMPA PROROGATE LE OFFERTE VINCOLANTI DI GALA HOLDING S.R.L. AD EEMS ITALIA S.P.A. E DI GALA S.P.A. A SOLSONICA S.P.A. COMUNICATO STAMPA PROROGATE LE OFFERTE VINCOLANTI DI GALA HOLDING S.R.L. AD EEMS ITALIA S.P.A. E DI GALA S.P.A. A SOLSONICA S.P.A. Le offerte sono parte del più ampio progetto d integrazione tra il Gruppo

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica

UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica 17 Ottobre 2011 Indice Pag Sedi di esecuzione MiFID 2 Impatto della

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (IN VIGORE DAL 1 DICEMBRE 2014) INDICE POLITICA... 1 1 DISPOSIZIONI

Dettagli

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale Il Cammino verso una Regolamentazione Europea: L Approccio Modulare Employee Stock Ownership Plans (ESOP): Un veicolo per garantire la successione

Dettagli

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi kpmg.com/it Indice 1 Lo scenario di riferimento 4 2 Le opportunità del Decreto Sviluppo 2012 6 Obiettivi e finalità generali Strumenti di

Dettagli

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Milano, 29 gennaio 2014 LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Carissimi Azionisti e Partner, Il 2013 per noi è stato un anno entusiasmante. Abbiamo completato con successo il nostro progetto

Dettagli

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI Banca Akros ha predisposto una politica di esecuzione e di gestione degli ordini (di seguito: politica di esecuzione degli ordini)

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI INDICE 1. Premessa... 2 1.1 Scopo del documento... 2 1.2 Riferimenti normativi... 2 2. Ambito di applicazione e destinatari... 2 3. Fattori di Best Execution...

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli