Executive Summary... Le IPO... - Le IPO nel mondo... -Le IPO in Europa...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Executive Summary... Le IPO... - Le IPO nel mondo... -Le IPO in Europa..."

Transcript

1 Multilateral Trading Facilities - I Mercati Non Regolamentati Gennaio 211, Roma Strettamente Riservato e Confidenziale

2 Indice Executive Summary... Le IPO... - Le IPO nel mondo... -Le IPO in Europa... - Le IPO in Italia... Le IPO del 21 sui mercati di Borsa Italiana... Le future IPO sui mercati di Borsa Italiana... -GliMTF in Europa... AIM UK... AIM Italia... MAC AIM Italia & MAC... I potenziali investitori su AIM Italia e MAC... I Market players... Er Euronext talternext... t Marche Libre... EURO MTF... MAB... Gli MTF in Europa... Pag. 4 Pag. 5 Pag. 6 Pag. 7 Pag.8 Pag. 1 Pag. 11 Pag. 12 Pag. 13 Pag. 15 Pag. 19 Pag. 23 Pag. 27 Pag. 28 Pag. 29 Pag. 3 Pag. 31 Pag. 32 Pag. 33

3 Indice Le società sull AIM Italia... - VRWay... - TBS Group... - Methorios Capital... - Fintel Energia... - Neurosoft... - First Capital Investment Company... - Poligrafici Printing... - IKF... - PMS Group... - Vita Società Editoriale... - House Building... - Palm City Limited... - Unione Alberghi Italiani... Le società sul Mercato Alternativo del Capitale (MAC)... - Rosetti Marino... - Servizi Enrgetici Integrati (SEI)... - Raffaele Caruso... - Centro Servizi Metalli (CSM)... - Area Impianti... - Editoriale Olimpia... - Tessitura Pontelambro... - Gruppo Effegi... Pag. 34 Pag. 36 Pag. 38 Pag. 42 Pag. 45 Pag. 48 Pag. 5 Pag. 52 Pag. 54 Pag. 57 Pag. 59 Pag. 61 Pag. 63 Pag. 64 Pag. 65 Pag. 67 Pag. 7 Pag. 72 Pag. 74 Pag. 76 Pag. 77 Pag. 79 Pag. 81

4 Executive Summary Il presente documento è stato predisposto al fine di fornire una visione approfondita sull attività di IPO con particolare attenzione alle piccole aziende in Italia ed Europa. Lo studio sviluppa un analisi del mercato dei capitali negli ultimi 5 anni dando un overview delle transazioni a livello globale e un maggior dettaglio degli MTF (Multilateral Trading Facilities) e dei mercati regolamentati. Lo studio analizza, inoltre, il mercato degli investimenti e l andamento dei prezzi delle aziende quotate nei nuovi mercati (AIM Italia e MAC). Il mercato delle IPO ha subito un notevole declino a partire dal 27 sulla scia della crisi finanziaria. Questo fenomeno è continuato per tutto il 29 con una notevole diminuzione del numero di matricole in quotazione ed un aumento del numero di aziende delistate in mercati strutturati quali ad esempio quello inglese. Il 21 ha mostrato segni di cambiamento con il numero di nuove quotazioni più che raddoppiato sia a livello mondiale che europeo. Il 211 sembra promettere un ulteriore ulteriore crescita dei mercati a livello mondiale con la Cina che resta il principale attore e il mercato statunitense che mostra notevoli segni di rilancio. Nonostante le tensioni politiche e i problemi legati al debito pubblico in Europa, il mercato italiano lancia segnali di un forte potenziale di sviluppo nell anno a venire Nei mercati destinati alle PMI (AIM Italia e Mercato Alternativo del Capitale - MAC), l attività di quotazione è attesa in crescita sulla scia del 21 con una ampio numero di aziende pronte a sbarcare sui mercati. Anche le aziende più grandi stanno riprendendo in considerazione i progetti di quotazione messi nel cassetto alla fine del 27 Per il successo dell IPO risulta fondamentale la scelta del momento del listing nel quale è necessario avere una forte base di investitori. Per tutto il 21 sia gli investitori istituzionali che il retail non hanno mostrato grande interesse per i mercati azionari Nel 211 grazie alle variate condizioni, i mercati destinati alle small caps possono solo svilupparsi. L incremento di aziende quotate permetterà ai due mercati di raggiungere quella soglia critica necessaria ad ottenere maggiore liquidità. In tale contesto Borsa Italiana e gli altri stakeholders giocheranno un ruolo significativo per sostenere la crescita degli investimenti oltre che promuovere la conoscenza del ruolo di questi mercati come leva di crescita delle PMI italiane. L implementazione di politiche di agevolazione fiscale per gli investitori e la creazione di fondi specializzati sulle piccole e medie aziende sono un esempio delle iniziative istituzionali che potrebbero portare ad un aumento della liquidità nei mercati. 4

5 Le IPO

6 Le IPO nel mondo Il mercato delle IPO ha subito un notevole declino a partire dal Global l IPO Transactions 21 (transactions > $1 mln) 27 sulla scia della crisi finanziaria globale. Il valore delle IPO è Rest of World Asia Emerging sceso dal massimo del 27 di 395 mld a 115 mld nel 29. Il North America Europe Average IPO size (USD mln) 21 ha mostrato un inversione di rotta con il numero di transazioni 3, eilvalore corrispondente aumentati rispettivamente del 11% e del % Un trend da sottolineare è il trasferimento di attività di quotazione 2, dai mercati statunitensi ed europei a quello cinese che rappresenta 567 ora il mercato leader a livello mondiale. Questo trend rappresenta la 77 1,5 ragione principale per cui molti addetti ai lavori sono convinti che i 567 mercati emergenti traineranno ancora l economia globale per molti 1, 46 anni. 362 Nel 211 l attività del mercato americano dovrebbe ripartire in 662 ragione di una maggiore chiarezza sulla politica fiscale e su una possibile ulteriore discesa dei tassi di interesse. Molto attese sono le quotazioni di Facebook e di Chrysler previste per fine 211. Al contrario i mercati europei dovrebbero continuare a mostrare tassi di crescita minimi in rapporto a Stati Uniti e Cina, a causa delle continue tensioni finanziarie legate alla crescita dei debiti pubblici dei Paesi Europei Nel 21 le più importanti IPO sono state realizzate in Cina e Stati Uniti: Agricultural Bank of China, quotata alla Borsa di Hong Kong il 7/7/21, per un valore di 19,2 mld di dollari, AIA Group quotata alla Borsa di Hong Kong il 21/1/21, per un valore di 15,8 mld di dollari e General Motors quotata al NYSE il 17/11/21, per un valore di 15,7 mld di dollari.* * Renaissance Capital IPO expert 21 market review. IPO s 2,5 5 Global IPO Transactions by Region 21 3% 1% 6% North America Source: Bloomberg 39% 15% 27% 9% Western Europe USD Asia Pacific Developed Asia Emerging Latin America Caribean Eastern Europe Middle East & Africa Source: Bloomberg 6

7 Le IPO in Europa A partire dal 27 il mercato europeo ha assistito ad una notevole riduzione delle IPO che è passato da 496 nel 27 a 34 nel 29. Nonostante le difficoltà riscontrate nel mercato del debito il 21 ha mostrato una buona ripresa con 152 nuovi listing e un valore medio incrementato dell 11% 11%. Nel 211 l incertezza nei mercati potrebbe rimanere un deterrente per gli investitori per cui molte aziende potrebbero continuare a rimandare la quotazione. La più importante quotazione in Italia del 21 è stata Enel Green Power conclusa a Novembre. Il deal ha avuto un valore di 3,2 mld anche se il livello di partecipazione degli investitori istituzionali non è stato altissimo (pag. 1). 6 Number of IPOs Average IPO size (USD mln) Western Europe IPO Transactions (> $ 1 mln) Western Europe IPO Transactions (> 1mln) by sector % 2 1% 6% 9% 7% 6% 1% 2% Basic Materials Consumer Goods Consumer Services Financial Services Health Care Industrials % Oil and Gas Source: Bloomberg Source: Bloomberg 7

8 Le IPO in Italia Borsa Italiana gestisce diversi mercati: l MTA è il mercato principale diviso tra Blue Chips (aziende con capitalizzazione maggiore di 1 mld) e piccole e medie aziende (capitalizzazione tra 1 mld e 4 mln). Il segmento STAR è anch esso destinato a piccole e medie aziende sebbene con requisiti più stringenti (ad esempio un flottante minimo del 35% anziché del 25%). L MTA International è il segmento dedicato ad azioni di emittenti esteri già negoziate in altri mercati regolamentati comunitari. i Il MAC e l AIM Italia rappresentano le piattaforme di Borsa per la gestione dei titoli delle PMI italiane: sono gli unici due mercati che hanno registrato una crescita nel numero di aziende quotate dal 27 ad oggi. Il diagramma in calce riporta il numero di aziende quotate e la capitalizzazione totale: è possibile notare che il boom del mercato si è avuto nel 27. Negli anni susseguenti si è avuto un sostanziale decremento nella capitalizzazione complessiva sebbene il numero di aziende quotate sia rimasto relativamente stabile anche grazie alle quotazioni nei nuovi mercati. Equity markets of Borsa Italiana MTA Italian MTA Estere STAR MIV MTA International AIM Italia MAC Market Turnover Listed compan nies 4 1,8 1, ,6 1, , , , , * Source: Borsa Italiana * Market turnover for 21 is from January to November 3. ** Traded amount. bln** Turnover 8

9 Le IPO in Italia Come si può notare nella fig 1, il numero di IPO è sceso considerevolmente dopo il 27 con un impatto predominante sulle nuove quotazioni al mercato MTA. Con la partenza dell AIM Italia alcune delle società hanno preferito quotarsi in questo mercato piuttosto che all MTA grazie anche alla flessibilità e alle regole meno stringenti dello stesso. Come evidenziato in fig 2 i segmenti industriali che hanno visto il maggior numero di quotazioni sono stati i Servizi al Consumo. fig 1 IPO s Borsa Italiana MTA MAC AIM Italia fig 2 29 IPOs (listings by sector)* 21 IPOs (listings by sector)* Non Consob regulated markets 13% 13% 25% 2% 2% 2% Source: Borsa Italiana 5% 4% Consumer Goods Utilities Industrial Consumer Services Health care Financial Services * Percentage values are in terms of number of transactions Source: Borsa Italiana 9

10 Le IPO del 21 sui mercati di Borsa Italiana Nel 21 vi sono state solo due quotazioni al mercato principale: Enel Green Power, controllata di Enel attiva nelle energie rinnovabili, quotata il 4 Novembre. Il prezzo fissato è stato di 1,6 ad azione per una capitalizzazione iniziale di 8 mld. L advisor finanziario è stato Leonardo & Co (Gruppo Banca Leonardo), global coordinators Banca IMI, Goldman Sachs, Credit Suisse e Mediobanca. In linea di massima vi è stato poco interesse da parte degli investitori istituzionali tanto che la quota da loro sottoscritta alla fine è stata di circa il 2% contro l 8% dichiarato prima della quotazione. Tesmec, azienda che progetta e produce materiali per lo sviluppo e la manutenzione di grandi infrastrutture quali reti metropolitane e oleodotti, quotata il 1 Luglio 21. L azienda ha un flottante di 53,2 mln di azioni di cui 16,5 mln di nuova emissione (15,4%) e il resto come quota venduta dagli azionisti. Il primo giorno di quotazione l azione è scesa del 2% per chiudere a fine anno con un ribasso del 7,86% con una capitalizzazione di 69 mln. Un altra azienda di nuova quotazione è stata lo spin-off di Fiat, Fiat Industrial. Le due aziende hanno iniziato le quotazioni separate il 3 gennaio 211. Fiat Industrial è attiva nella produzione e commercializzazione di veicoli industriali e per l agricoltura, con marchi quali IVECO e CNH Global. E stata assegnata un azione di Fiat Industrial per ogni azione posseduta di Fiat. Le ultime IPO sull AIM Italia e sul MAC sono state le seguenti: First Capital, investment company focalizzata sulle PMI, è stata quotata il 22 Dicembre 21. Il flottante collocato è stato di 13,6 mln di azioni e warrant per un totale di 14,5 mln mentre la capitalizzazione delle sole azioni in sede di IPO è stata di 23,8 mln. Durante la prima settimana di contrattazioni il prezzo del titolo è cresciuto del 3,1%. L advisor finanziario è stato Madison Corporate Finance; Vita Società Editoriale, azienda che fornisce servizi informativi e di comunicazione per organizzazioni non profit e media su tematiche legate alla responsabilità sociale e alla sostenibilità ambientale. L advisor finanziario è stato EnVent e il Nomad Ugf Merchant. Il flottante è di 2,7 mln di azioni, corrispondenti al 31% dell azienda per un valore corrispondente a 2,54 mln e una capitalizzazione iniziale di 8,2 mln; Methorios Capital, quotata all AIM Italia il 14 Luglio 21. L azienda ha raccolto 8,7 mln con un flottante dell 11% e una capitalizzazione iniziale di 7,6 mln. L advisor finanziario è stato Natali & Partners, nomad e specialist sono stati Intermonte e Banca Finnat. 1

11 Potenziali aziende in quotazione sono: Le future IPO sui mercati di Borsa Italiana Moncler, controllata da Carlyle Group, potrebbe sbarcare in Borsa a Giugno 211. La capitalizzazione di mercato dovrebbe essere compresa tra 5 mln e 1 mln. Philogen, azienda biotech con sede a Zurigo ha fatto richiesta a Consob e Borsa Italiana per la quotazione all MTA per Febbraio/Marzo 211. L azienda fondata a Siena nel 1996 è specializzata nella ricerca e sviluppo di biofarmaceutica e nel trattamento di malattie legate all angiogenesi. L angiogenesi consiste nello sviluppo di nuovi vasi sanguigni a partire da altri già esistenti: molte patologie quali il cancro, l artrite e le infiammazioni croniche hanno origine da attività angiogenetica. Finmeccanica stava valutando la quotazione di Ansaldo Energia anche se dato l attuale mercato sta continuando a rimandare lo sbarco in Borsa e potrebbe essere alla ricerca di partner industriali. Altre potenziali quotazioni (MAC e AIM Italia): Palm City Ltd, azienda focalizzata nello sviluppo, vendita e locazione di aree residenziali: fa parte del Gruppo Corinthia e dovrebbe essere molto vicina al completamento del processo per la quotazione all AIM Italia (pag. 62); Imvest, azienda focalizzata nello sviluppo, gestione e locazione immobiliare sbarcherà al MAC nei primi mesi del 211. Gli azionisti pre IPO sono Isinvest 1Srl, il Gruppo Cassa di Risparmio di San Miniato e Methorios Capital; Unione Alberghi Italiani, investment company focalizzata nell investimento in alberghi che utilizzerà l aumento di capitaledialmeno 3mlnperacquistarealberghidi3-4stelleinItalia.L advisorfinanziarioèambromobiliareche detiene una partecipazione del 2,63% nell azienda (pag. 63); Pkarton, controllata (73%) dll dallagià quotata IKF, ha già intrapreso il processo di quotazione all AIM Italia che verrà sviluppata in parte come vendita di azioni di IKF e in parte come aumento di capitale. Prada sta studiando la quotazione all Hong Kong Stock Exchange per Giugno/Luglio 211. Il gruppo che ha registrato un fatturato di 1,38 mld nel periodo Febbraio/Ottobre 21, ha come advisor Goldman Sachs, Intesa San Paolo, Credit Agricole e Unicredit. 11

12 Gli MTF in Europa

13 AIM UK Anche il mercato inglesecomequello ll italiano ha avuto un notevole decremento dl del numero di quotazioni i all LSE. Nel 21 il mercato ha ricominciato a crescere. Nel periodo da Gennaio a Novembre 21 le quotazioni sono state 78 in più del corrispondente periodo del 29 (fig 1). Il settore più interessante è stato quello finanziario che ha rappresentato il 35% del totale come riportato in fig fg2. fig 1 New equity listings on the London Stock Exchange fig 2 AIM UK new listings by sector in 21* AIM UK Main Market AIM UK turnover growth* % 5% 2% Oil & Gas Basic Materials Industrials to Nov *26 base year turnover ( 999 mln) Source: London Stock Exchange % Consumer Goods Health Care Consumer Services 16% Telecommunications Utilities Financialsi 8% 1% 3% Technology Source: London Stock Exchange * Note: Percentages are calculated l on the amount of capital raised. 13

14 AIM UK Va sottolineato comunque che il numero di aziende delistate è stato maggiore di quello relativo alle nuove aziende sbarcate in Borsa. Le autorità di Borsa non si sono molto preoccupate p di questo fenomeno considerando che le aziende 14 delistate sono molto piccole (sotto i 2 mln di sterline 12 di capitalizzazione). Come si evince dalla fig. 1 1 sebbene il numerodiaziendein Borsa è diminuito è 8 aumentata significativamente la capitalizzazione 6 media (146% dal 28 al 21). 4 Fig AIM UK listed Companies Domestic Foreign Average Market Cap ( mln) * Fig AIM UK equity listings/delistings Listings Delistings Average Capital Raised ( mln) * * as at November 3, 21 Source: London Stock Exchange

15 AIM Italia L acquisizione da parte del London Stock Exchange di Borsa Italiana nel 27 al prezzo di 1,5 mld, ha creato le basi per lo sviluppo dell AIM in Italia, sull onda del successo cheavevaavutoinukapartiredalsuolancionel1995. La piattaforma italiana è stata completata il 1 Dicembre 28 e le prime due quotazioni sono arrivate a maggio del 29 (Neurosoft e IKF). A fine 21 vi sono 11 aziende quotate (1 attualmente è sospesa e in attesa di riammissione da parte di Borsa Italiana). L AIM inglese già a fine 1996 aveva 252 aziende quotate con una capitalizzazione totale di 5,3 mld di sterline e una capitalizzazione media per azienda di 21 mln di sterline. Gran parte di tale successo deriva dalla forte presenza di investitori in Gran Bretagna: l Italia non ha la stessa base di investitori istituzionali focalizzati sulle PMI e il mercato non ha raggiunto quella massa critica necessaria ad attirare liquidità sul mercato. Un ulteriore considerazione da fare è la notevole differenza culturale che esiste tra UK e Italia in termini di strutture aziendali e mercati dei capitali. La maggior parte delle PMI italiane sono aziende familiari gestite dalle nuove generazioni. Il concetto di diluzione del controllo a favore di investitori esterni è ancora difficile da far recepire agli imprenditori; anche gli investitori d altra parte sono riluttanti ad investire sino a che non avranno la certezza che la proprietà sia allineata all ingresso di esterni. I requisiti di un azienda per accedere al mercato sono: almeno gli ultimi tre bilanci certificati, di cui gli ultimi due secondo gli Standard Internazionali (IAS) e la redazione del documento di ammissione. L azienda dovrà inoltre identificare un NOMAD ed uno Specialist in linea con le regole dettate dal MTF. Il processo di quotazione dura mediamente 6 mesi. 15

16 AIM Italia Comparando le performance negli ultimi 4 mesi del 21 delle 1 aziende quotate all AIM (House Building è attualmente sospesa) si nota che i titoli che hanno registrato una migliore performance sono state Poligrafici Printing e IKF, con una crescita rispettivamente del 9,4% e del 7,2%. Vita Società Editoriale è cresciuta molto nei primi giorni di quotazione per chiudere però alla fine dell anno con un decremento dl14 del 14,9%. First Capital, anch essa quotata nell ultimo periodo dell anno ha avuto incrementi meno evidenti (3,1%) nella prima settimana di quotazione. AIM Italia share price performance 4 th quarter 21 Neurosoft IKF Vrway TBS Group PMS Poligrafici Printing Fintel Energia Group Methorios Capital Vita Società Editoriale* First Capital** * Vita Società Editoriale listed on October 22, 21 ** First Capital listed December 22, 21 Source: Bloomberg 3/12/21 16

17 AIM Italia Sulla base delle indicazioni ricevute da fund manager e broker italiani ed europei la principale remora ad investire sull AIM Italia è legata alla mancanza di liquidità. Gli attuali volumi del mercato rendono estremamente difficili gli investimenti di breve termine e conseguentemente gli unici investitori presenti nel mercato sono quelli dall orizzonte di medio-lungo termine. Gli investitori retail sono spesso esclusi dal mercato perché gli intermediari ai quali si appoggiano per la negoziazione non permettono loro di acquistare titoli di società quotate sull AIM Italia attraverso le loro piattaforme. Tali titoli sono considerati titoli ad alto rischio e non adatti a piccoli risparmiatori. Questa è potenzialmente una delle aree in cui Borsa Italiana potrebbe intervenire per ampliare la conoscenza degli MTF italiani e facilitare l investimento da parte dei piccoli risparmiatori. Analizzando i volumi è possibili notare che gli scambi sull AIM Italia hanno registrato un notevole incremento dalla fine del 29 fino alla fine di marzo 21, periodo nel quale sono state quotate 5 nuove società. Nei mesi seguenti, fino alla metà di luglio, periodo nel quale è stata sospesa la quotazione delle azioni di House Building, i volumi si sono ridotti notevolmente. Negli ultimi cinque mesi e mezzo, grazie alle successive quotazioni di Methorios Capital e Vita Società Editoriale, le negoziazioni sono ritornate ad avere un trend crescente e più stabile rispetto al precedente periodo. (shares traded, ) Daily volume ( 1, /5/9 Neurosoft 8/5/9 IKF Volume on AIM Italia 23/12/9 TBS Group 29/12/9 House Building 16/3/1 PMS 16/3/1 Poligrafici Printing 23/3/1 Fintel Energia 5 1/8/9 VrWay 22/5/1 suspension House Building Further detail on the following page 22/12 First Capital 14/7 Methorios Capital 22/1 Vita Società Editoriale Source: Bloomberg 3/12/21 17

18 AIM Italia Analizzando i volumi dei quasi sei mesi che vanno dall IPO di Methorios Capital (14/7/21) alla fine del 21, gli scambi giornalieri di titoli Methorios Capital e Vita Società Editoriale (quotata il 22/1/21) hanno rappresentato una porzione significativa degli scambi totali sull AIM Italia (69%). Dopo un periodo iniziale di elevati volumi e alti tassi di crescita, il titolo Vita Società Editoriale ha subito una graduale riduzione sia in termini di volumi medi che di prezzo. I volumi di titoli scambiati di Methorios Capital mostrano una maggiore stabilità, trend che si riflette anche sui prezzi del titolo che hanno mostrato una minore volatilità rispetto ai prezzi del titolo Vita Società Editoriale. In base alle indicazioni ricevute da Borsa Italiana attualmente circa 1-15 società hanno intrapreso il processo di quotazione (incluse Uai e Palm City). L incremento del numero di società quotate porterà sicuramente ad una crescita dell attività di mercato. Methorios Capital Vita Editoriale Rest of AIM Italia First Capital e (shares traded) Daily volume 6, 5, 4, 3, Price Methorios Price Vita Editoriale Price First Capital IPO Methorios Capital IPO Vita Società IPO First Capital Share price ( ) 2,.6 1,.4.2. Source: Bloomberg 3/12/21 18

19 Mercato Alternativo del Capitale (MAC) Il MAC è nato dalla costituzione di PRO MAC, società inizialmente Shareholders Pro MAC pre acquisition (pre 9/9/21) partecipata da 17 istituzioni finanziarie e 7 soci istituzionali. L obbiettivo è quello sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese italiane che vogliono finanziare i loro processi di crescita. Il MAC consente un accesso semplificato al capitale di rischio ed estende il network delle imprese attraverso contatti con banche, investitori e altre imprese. La prima quotazione conclusa è stata quella della società Tessitura Pontelambro del 17 settembre 27. Oggi il mercato comprende 8 società operanti in diversi settori industriali. Il 9 settembre 21, Borsa Italiana ha annunciato di aver acquistato ulteriori 4,72 mln di azioni di PRO MAC per un controvalore 5,15 mln portando la propria partecipazione al 99,6% (il rimanente,4% è detenuto dall Istituto per la Promozione Industriale - IPI). La variazione nell azionariato non ha portato cambiamenti nelle regolamentazioni del mercato e ad oggi i principali requisiti che una società deve possedere per accedere al MAC sono: essere una società per azioni, garantire la libera trasferibilità delle proprie azioni ed avere l ultimo bilancio d esercizio sottoposto a certificazione da parte di una società di revisione iscritta all Albo speciale Consob. La società sarà inoltre tenuta ad incaricare uno Sponsor che assicura che la società stessa risponda a tutti i criteri stabiliti bl per la quotazione e che le fornirà assistenza nella predisposizione dei documenti necessari alla quotazione e uno Specialist che assicuri la liquidità al titolo. ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA,2% ASS. ITALIANA DELLE AZIENDE FAMILIARI,2% ASSONIME,1% ASSOSIM,2% BANCA AKROS 5,19% BANCA CR FIRENZE 5,19% BANCA FINNAT 5,19% BANCA IMI 5,19% BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA 1,39% BANCA NAZIONALE DEL LAVORO 5,19% BANCA POPOLARE DELL'EMILA ROMAGNA 5,19% BANCA POPOLARE DI VICENZA 5,19% BANCA SELLA HOLDING 5,19% BANCO POPOLARE SOCIETA' COOPERATIVA 5,19% BORSA ITALIANA S.P.A. 5,19% CASSA DI RISPARMIO DI GENOVA E IMPERIA 5,19% CENTROBANCA 5,19% CENTROSIM 5,19% CONFINDUSTRIA,2% CREDEM 5,19% INFOCAMERE 5,19% IST. PROMOZIONE INDUSTRIALE - IPI,4% UNICREDIT CORPORATE BANKING 5,19% UNICREDIT 5,19% Shareholders Pro MAC post acquisition (post 9/9/21) BORSA ITALIANA 99,6% IST. PROMOZIONE INDUSTRIALE - IPI,4% Source: Cedcamera Visure L ammissione alle negoziazioni sul MAC deve avvenire contestualmente ad un Collocamento Istituzionale esclusivamente presso Investitori Professionali. Esiste però la possibilità di effettuare un just listing che esonera dall obbligo del Collocamento Istituzionale le società al cui capitale sociale partecipino, da almeno 12 mesi, perlomeno un investitore istituzionale o, in alternativa, 2 investitori professionali. 19

20 Mercato Alternativo del Capitale (MAC) Analizzando l andamento dei corsi azionari delle società quotate al MAC nell ultimo trimestre 21, è possibile notare che la miglior performance nel periodo è stata realizzata da Tessitura Pontelambro con una crescita del 152%. Il titolo Tessitura Pontelambro è risultato essere anche il più liquido del mercato. Ilgraficosuccessivochemostraleperformancedeititoli quotati al MAC nell ultimo trimestre 21, non prende in considerazione i titoli delle società Area Impianti, SEI e Rosetti Marino che non sono state scambiate nel periodo analizzato. 4th quarter 21 share price performance MAC Tessitura Pontelambro Raffaele Caruso C.S.M. Gruppo Effegi S.p.A. Editoriale Olimpia Source: Bloomberg 3/12/21 2

21 Mercato Alternativo del Capitale (MAC) Il grafico di seguito riportato illustra i volumi scambiati sul MAC a partire dal 17 settembre 27, primo giorno di negoziazione del primo titolo: Tessitura Pontelambro. Il MAC è un mercato non regolamentato riservato agli investitori istituzionali quindi, le modalità di svolgimento dell attività di trading presentano alcune caratteristiche differenti rispetto agli altri mercati. Al momento del lancio del MAC, il lotto minimo di titoli scambiati doveva essere di 5. ma a seguito delle varie riforme apportate al Regolamento, il valore del lotto minimo è stato ridotto dapprima (novembre 28) a 25. e successivamente (da marzo 29) a 15.. I lotti effettivamente scambiati sono generalmente multipli di 15.. La dimensione media degli scambi se paragonata con quella dei titoli negoziati sull AIM Italia, risulta più elevata in virtù della dimensione del lotto minimo da rispettare. 1, 9, Volume on Mercato Alternativo del Capitale (MAC) 8, 17/9/7 Tessitura Pontelambro 12/1/7 / Raffaele Caruso ily volume (sha ares traded) 7, 6, 5, 4, 3, 4/4/8 S.E.I. 2/1/9 C.S.M. 14/12/7 Area Impianti 25/11/9 Gruppo Effegi 12/3/1 Rosetti Marino 2/8/1 Editoriale Olimpia Da 2, 1, Source: Bloomberg 3/12/21 21

22 Mercato Alternativo del Capitale (MAC) Il grafico di seguito riportato illustra come fin dall inizio delle negoziazioni sul MAC (settembre 27), lasocietà maggiormente liquida risulta essere Tessitura Pontelambro i cui volumi di scambio giornalieri hanno raggiunto anche il 64% dal momento in cui è stata quotata fino alla fine del 21. La liquidità del titolo risulta essere più bassa se comparata con quella delle società quotate all AIM Italia. 1, 9, 8, Tessitura Pontelambro Rest of MAC companies Daily volum me (shares traded d,) 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1, Source: Bloomberg 3/12/21 22

23 AIM Italia & MAC Le tabelle di seguito riportate evidenziano i volumi medi scambiati per i singoli titoli negoziati sull AIM Italia e sul MAC. I volumi medi scambiati sull AIM Italia sono significativamente superiori a quelli scambiati sul MAC anche in virtùdelfattochegliscambieffettuatisuquest ultimo,sonoriservatiaisoliinvestitoriistituzionalienonanchea quelli retail. Inoltre, gli scambi sull AIM Italia avvengono attraverso una negoziazione continua mentre, quelli sul MAC, attraverso un asta. I due titoli maggiormente liquidi sono Methorios Capital e Vita Società Editoriale (entrambi quotati all AIM Italia) i cuivolumidiscambionelcomplesso,hannoraggiuntoil64,3% dei titoli scambiati all AIM Italia e al MAC a partire dal 14 luglio e sino alla fine del 21. Gli alti volumidiscambiofattiregistrare invece da First Capital, sono relativi ad un periodo di tempo pari a solo 7 giorni di quotazione e per tale ragione ha poco senso paragonare la liquidità del AIM Italia titolo con quella delle altre azioni. 3/12/21 Number of listed companies* 1 Average daily volume (number of shares) NEUROSOFT - Average 21 6,748 IKF - Average 21 11,48 VRWAY COMMUNICATION - Average TBS GROUP - Average 21 7,782 HOUSE BUILDING - Average 21 24,197 PMS - Average since IPO (16/3/21) 5,6 POLIGRAFICI PRINTING - Average since IPO (16/3/21) 22,757 FINTEL ENERGIA - Average since IPO (23/3/21) 2,854 METHORIOS CAPITAL - Average since IPO (14/7/21) 29,971 VITA SOCIETA EDITORIAL - Average since IPO (22/1/21) 72,467 FIRST CAPITAL - Average since IPO (22/12/21) 83,84 MARKET - Average 21 97,595 * Note House Building was suspended on 21/5/21 Source: Bloomberg 3/12/21 Mercato Alternativo del 3/12/21 Number of listed companies 8 Average daily volume (number of shares) TESSITURA PONTELAMBRO - Average 21 1,26 RAFFAELE CARUSO - Average 21 7 AREA IMPIANTI- Average S.E.I.- Average 21 - C.S.M.- Average GRUPPO EFFEGI- Average ROSETTI MARINO - Average since IPO (12/3/21 ) 22 EDITORIALE OLIMPIA- Average since IPO (2/8/21) 519 MARKET - Average 21 1,863 Source: Bloomberg 3/12/21 23

24 AIM Italia & MAC La mancanza di incentivi per le società che intendono quotarsi sugli MTF potrebbe rappresentare un problema nonostante le restrizioni del mercato del credito per le imprese di piccole dimensioni rendono il mercato dell equity la fonte di approvvigionamento di risorse finanziarie più attrattiva. Una possibile soluzione per attrarre investimenti sui due mercati potrebbe essere l introduzione di benefici fiscali sia per gli investitori retail che corporate. Iniziative di tale genere sono già state sviluppate in altri sistemi, per esempio nei confronti degli investitori che acquistano azioni di aziende quotate sull AIM UK, attraverso tipologie di intervento diverse: UK investitori retail Riduzionei dll delle imposte sul capital gain ; Schemi di investimento aziendali: riduzione delle imposte del 2% sugli investimenti lordi di durata superiore a 3 anni e di importo massimo pari a 5.; Riduzione della tassazione sulle successioni; Riduzione per perdite: l opportunità per gli investitori di compensare le perdite sugli investimenti in titoli AIM con le imposte da pagare sul capital gain derivante da investimenti in titoli quotati sul Main Market; Venture Capital Trust (VCT): gli individui che investono in HM Revenue riconosciuti come VCT possono ricevere un esenzione di imposta su dividendi, capital gain (quando vendono le azioni VCT) e un credito d imposta pari al 3% dell investimento totale nel VCT (fino ad un massimo di 2.). UK investitori istituzionali: Corporate Venturing Schemes: riduzione del 2% delle imposte societarie sugli investimenti, di durata superiore a 3 anni, effettuati verso aziende quotate all AIM. 24

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI L offerta di Borsa Italiana per le PMI 1 MERCATI REGOLAMENTATI Il processo di quotazione PREPARAZIONE DUE DILIGENCE ISTRUTTORIA COLLOCAMENTO Eventuale riorganizzazione società / gruppo Eventuali modifiche

Dettagli

Evento Prato Studio BGS

Evento Prato Studio BGS Evento Prato Studio BGS Prato, 23 Aprile 2009 www.mercatoalternativocapitale.it 0 Le principali banche e istituzioni del paese sono coinvolte nell iniziativa Banche e SIM Banca Akros Gruppo BPM Banca Antonveneta

Dettagli

INDUSTRIA VERDE E ORIZZONTI GLOBALI

INDUSTRIA VERDE E ORIZZONTI GLOBALI INDUSTRIA VERDE E ORIZZONTI GLOBALI Milano, 18 Ottobre 2013 Borsa Italiana, Palazzo Mezzanotte Il mercato dei capitali: risorsa per le imprese italiane per la crescita e l internazionalizzazione Franco

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA

MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA www.mercatoalternativocapitale.it Milano, 29 Gennaio 2008 0 MAC: UNA NUOVA SOLUZIONE COSTRUITA SU MISURA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Il MAC : Legame con

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI L offerta di Borsa Italiana per le PMI Paola Fico Responsabile Regolamentazione Emittenti quotati Borsa Italiana London Stock Exchange Group Convegno di studi Università di Macerata 14 Novembre 2014 I

Dettagli

AIM Italia. La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita

AIM Italia. La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita AIM Italia La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita 5 novembre 2015 Cos è AIM Italia Mercato Alternativo del Capitale è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese

Dettagli

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI Barbara Lunghi Perché quotarsi? RISORSE FINANZIARIE Raccogliere importanti risorse finanziare Diversificare le fonti di finanziamento,

Dettagli

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Per crescere con il sostegno di nuovi soci, in modo semplice, senza perdere flessibilità e indipendenza U N A N U O V A S O L U Z I O

Dettagli

Attività dello Specialista

Attività dello Specialista Attività dello Specialista Massimo Turcato Responsabile Equity Capital Markets e Advisory Banca Akros Palermo, 15 novembre 2007 MISSIONE E PRINCIPI COSTITUTIVI DEL MAC Missione Principi costitutivi 1 Forte

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. MC2 Impresa è un Fondo Comune d Investimento Mobiliare chiuso e riservato (ex testo unico D.Lgs 58/98) costituito per iniziativa di

Dettagli

PMI e mercato dei capitali:

PMI e mercato dei capitali: PMI e mercato dei capitali: Focus su AIM Italia e programma ELITE Barbara Lunghi Head of Mid & Small Caps - Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia? (1/2) AIM ITALIA è stato concepito per diventare il crocevia ideale per l incontro tra PMI italiane con forte potenziale

Dettagli

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013 Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013 Ricavi netti 1.799 migliaia ( 1.641 migliaia al 30 giugno 2012)

Dettagli

La quotazione in Borsa. Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe

La quotazione in Borsa. Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe La quotazione in Borsa Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe Sezione 1 Borsa Italiana e LSE Borsa Italiana e London Stock Exchange: un leader europeo e

Dettagli

g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles

g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles Overview MIV (Mercato degli Investment Vehicles) è il mercato regolamentato

Dettagli

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 Ricavi netti 3.875 migliaia ( 3.164 migliaia al 30 giugno 2014)

Dettagli

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale IFFI 10 edizione VALORIZZARE L IMPRESA E ATTRARRE GLI INVESTITORI La liquidità dei mercati finanziari per lo sviluppo delle imprese Le scelte per la media impresa tra debito e capitale MILANO, 11 Novembre

Dettagli

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI 10 settembre 2014 RAPPORTO TRA IMPRESE ITALIANE E SISTEMA BANCARIO I prestiti bancari

Dettagli

Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi

Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi Head of Mid&Small Caps Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group Più Borsa - MDI Il 25 Marzo 2013 è stato siglato un Memorandum

Dettagli

IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini

IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini 1 DECIDERE DI QUOTARSI LA DECISIONE DI QUOTARSI RAPPRESENTA UNA SCELTTA STRATEGICA

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

AIM Italia/MAC. Monthly Outlook

AIM Italia/MAC. Monthly Outlook AIM Italia/MAC Monthly Outlook Latest News FTSE AIM and FTSE MIB, last 3 months performance Te Wind, società operante nel settore delle energie innovabili, è stata ammessa all AIM Italia / MAC il 9 Ottobre

Dettagli

Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI. Roma, 21 giugno 2011

Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI. Roma, 21 giugno 2011 Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI Roma, 21 giugno 2011 I driver che influenzano la scelta della way out Generalmente la scelta

Dettagli

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013 MPS Capital Services - Direzione Investment Banking Luglio 2013 1. Il Gruppo Montepaschi 2 Il Gruppo Montepaschi Overview Filiali in Italia Il Gruppo Montepaschi, terzo gruppo bancario Italiano, è attivo

Dettagli

DIREZIONE INVESTMENT BANKING. Il Ruolo del Nomad. Roma, 22 aprile 2009

DIREZIONE INVESTMENT BANKING. Il Ruolo del Nomad. Roma, 22 aprile 2009 DIREZIONE INVESTMENT BANKING Il Ruolo del Nomad Roma, 22 aprile 2009 Il Gruppo Montepaschi Overview Il Gruppo MPS ha perfezionato il 30 maggio 2008 l acquisizione di Banca Antonveneta divenendo il 3 gruppo

Dettagli

Nuovo mercato non regolamentato di Borsa Italiana e i principali mercati non regolamentati europei

Nuovo mercato non regolamentato di Borsa Italiana e i principali mercati non regolamentati europei Nuovo mercato non regolamentato di Borsa Italiana e i principali mercati non regolamentati europei Marzo 2012 Indice Introduzione Pag. 3 AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Pag. 5 Confronto dei

Dettagli

Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC

Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC Franco Bertoletti, Dottore

Dettagli

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO SEMESTRE 2015. Il primo semestre del 2015 si conclude positivamente:

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO SEMESTRE 2015. Il primo semestre del 2015 si conclude positivamente: VIA ALBERTO DA GIUSSANO, 8 20145 - MILANO TEL. 02/86454996 FAX 02/867898 assosim@assosim.it www.assosim.it ASSOSIM ASSOCIAZIONE ITALIANA INTERMEDIARI MOBILIARI COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO

Dettagli

AIM Italia/MAC. Monthly Outlook

AIM Italia/MAC. Monthly Outlook AIM Italia/MAC Monthly Outlook Latest News FTSE Indexs, last month performance Leone Film Group, società di produzione e distribuzione cinematografica, è stata ammessa all AIM il 18 Dicembre 3,0% 2,0%

Dettagli

Presentazione di Intermonte

Presentazione di Intermonte Presentazione di Intermonte Offerta di servizi dedicati alle medie imprese nazionali per favorire l accesso al mercato borsistico Novembre 2013 Sommario 1. Descrizione dell intermediario: Presentazione

Dettagli

Comunicato Stampa. ricavi consolidati pari a 57,4 milioni contro 60,9 milioni al 31 dicembre 2012

Comunicato Stampa. ricavi consolidati pari a 57,4 milioni contro 60,9 milioni al 31 dicembre 2012 Comunicato Stampa In data 18 marzo 2014 si è riunito a Bologna il Consiglio di Amministrazione di Poligrafici Printing S.p.A. per l approvazione del bilancio d esercizio e consolidato al 31 dicembre 2013:

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Il mercato AIM Italia

Il mercato AIM Italia Il mercato AIM Italia Barbara Lunghi Head of Mid&Small Caps 2 Aprile 2014, Roma Mercati non regolamentati Mercati regolamentati L offerta di Borsa Italiana per le PMI MTA Mercato Telematico Azionario Mercato

Dettagli

OUTLOOK AIM ITALIA FEBBRAIO 2014. Year End 2013. 2014 EnVent The Distinctive, Specialist Capital Markets Firm All rights reserved

OUTLOOK AIM ITALIA FEBBRAIO 2014. Year End 2013. 2014 EnVent The Distinctive, Specialist Capital Markets Firm All rights reserved Year End 213 FEBBRAIO 214 214 EnVent The Distinctive, Specialist Capital Markets Firm All rights reserved Year End 213 IL MERCATO AIM ITALIA Lanciato nel 29, è il mercato di Borsa Italiana mutuato dall

Dettagli

BLACKROCK GLOBAL FUNDS

BLACKROCK GLOBAL FUNDS IL PRESENTE DOCUMENTO È IMPORTANTE E RICHIEDE ATTENZIONE IMMEDIATA. Per qualsiasi chiarimento sulle procedure da adottare La preghiamo di rivolgersi tempestivamente al Suo agente di borsa, direttore di

Dettagli

INVESTOR MEETING. 29 gennaio 2014 1. 29 gennaio 2014

INVESTOR MEETING. 29 gennaio 2014 1. 29 gennaio 2014 INVESTOR MEETING 1 Azioni T.I.P. 2,7 Performance di T.I.P.* dal 1.1.2010 al 31.12.2013 2,4 T.I.P. +85,1% 2,1 MSCI SM +57,3% 1,8 1,5 1,2 0,9 0,6 IT STAR +51,4% STOXX EURO SM +49,3% MSCI EUR +26,6% FTSE

Dettagli

VERONA. IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

VERONA. IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana VERONA IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La quarta edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al terzo trimestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo trimestre 2012. Vi ricordiamo che

Dettagli

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006

BNP Paribas. Corporate & Investment Banking in Italia. Nicola D Anselmo. Responsabile CIB Italia. Roma, 1 Dicembre 2006 BNP Paribas Corporate & Investment Banking in Italia Nicola D Anselmo Responsabile CIB Italia Roma, 1 Dicembre 2006 Sommario BNP Paribas CIB in Italia prima di BNL Nuove prospettive per CIB Implementazione

Dettagli

ANDAMENTO DEL GRUPPO POLIGRAFICI PRINTING AL 30 SETTEMBRE

ANDAMENTO DEL GRUPPO POLIGRAFICI PRINTING AL 30 SETTEMBRE Comunicato Stampa In data 11 novembre 2015 si è riunito a Bologna il Consiglio di Amministrazione di Poligrafici Printing S.p.A. per l approvazione della relazione trimestrale al 30 settembre 2015: Ricavi

Dettagli

AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016

AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016 AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016 Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le PMI Mercati regolamentati MTA Mercato Telematico Azionario Mercato principale di Borsa Italiana

Dettagli

Turnaround. Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Ferrara ed il caso Sedie Italiane Srl. di Massimo Lazzari (*)

Turnaround. Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Ferrara ed il caso Sedie Italiane Srl. di Massimo Lazzari (*) Turnaround Tecniche Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Ferrara ed il caso Sedie Italiane Srl di Massimo Lazzari (*) In questo sesto contributo verranno pubblicati i risultati di un osservatorio

Dettagli

Poligrafici Printing RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2010

Poligrafici Printing RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2010 Poligrafici Printing RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2010 18 CARICHE SOCIALI Consiglio di Amministrazione: (per l esercizio 2010) Presidente Consiglieri Giovanni TOSO Nicola NATALI Sergio VITELLI * *

Dettagli

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A.

SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. SPACE S.P.A. - POLITICA DI INVESTIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.P.A. 1. PREMESSE La presente politica di investimento è stata approvata dall assemblea

Dettagli

MEMORANDUM D INTESA. tra. Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. ABI - Associazione Bancaria Italiana

MEMORANDUM D INTESA. tra. Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. ABI - Associazione Bancaria Italiana MEMORANDUM D INTESA tra Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ABI - Associazione Bancaria Italiana AIFI - Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital ASSIREVI - Associazione

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Milano, 12 novembre 2014 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Approvato dal Consiglio di Amministrazione il

Dettagli

Comunicato Stampa IKF S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione di IKF SPA Approva la Relazione Semestrale al 30 Giugno 2014

Comunicato Stampa IKF S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione di IKF SPA Approva la Relazione Semestrale al 30 Giugno 2014 Comunicato Stampa : Il Consiglio di Amministrazione di IKF SPA Approva la Relazione Semestrale al 30 Giugno 2014 Milano, 29 dicembre 2014 Il Consiglio di Amministrazione di IKF Spa ( nel seguito anche

Dettagli

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. %

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. % Milano, 30 marzo 2006 TOD S S.p.A.: eccellenti risultati nell esercizio 2005 (Ricavi: +19,5%, EBITDA: +27%, EBIT: +34%, utile netto: +39%). Dividendo 2005: 1 Euro per azione, più che raddoppiato rispetto

Dettagli

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI AIFI Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto Confindustria Genova Club Finanza 2015 Il mercato dei fondi di private debt Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI Genova,

Dettagli

LA PARTNERSHIP DI SOCIETE GENERALE SECURITIES SERVICES CON CREDIT SUISSE ASSET MANAGEMENT: UN CASE STUDY

LA PARTNERSHIP DI SOCIETE GENERALE SECURITIES SERVICES CON CREDIT SUISSE ASSET MANAGEMENT: UN CASE STUDY SECURITIES SERVICES LA PARTNERSHIP DI SOCIETE GENERALE SECURITIES SERVICES CON CREDIT SUISSE ASSET MANAGEMENT: UN CASE STUDY Alla luce dell aumento dei vincoli normativi, della crescente complessità del

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Mercato delle fonti energetiche rinnovabili INVESTIMENTI CAPITALE / CREDITO? INVESTITORI QUALIFICATI PLAYER INDUSTRIALI CARATTERIZZATI

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA

LA QUOTAZIONE IN BORSA LA QUOTAZIONE IN BORSA Facoltà di Economia dell'università di Parma 20 febbraio 2012 Martino De Ambroggi L attività del broker Equity Sales & Trading Equity Research Francesco Perilli (CEO) Investment

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI. Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010

L offerta di Borsa Italiana per le PMI. Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010 L offerta di Borsa Italiana per le PMI Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010 Finanziare il salto dimensionale PRIVATE EQUITY BORSA Fonti

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2013

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2013 Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2013 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al terzo trimestre 2013. Vi ricordiamo che

Dettagli

Making Business Easier. Ottobre 2009

Making Business Easier. Ottobre 2009 Making Business Easier & Ottobre 2009 1. CARATTERISTICHE DEL MERCATO Che cosa è l AIM Italia È il nuovo mercato gestito da Borsa Italiana, costruito sul modello del mercato AIM di Londra (gestito dal London

Dettagli

Giuseppe Capuano. Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato

Giuseppe Capuano. Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato Giuseppe Capuano Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato Bari, 13 febbraio 2014 1 Struttura delle imprese industriali e dei servizi (anno 2011) Dimensioni

Dettagli

SMART TO RESTART INDUSTRY. IPOs per la valorizzazione delle startup innovative

SMART TO RESTART INDUSTRY. IPOs per la valorizzazione delle startup innovative SMART TO RESTART INDUSTRY IPOs per la valorizzazione delle startup innovative Milano, 31 Ottobre 2014 Borsa Italiana, Palazzo Mezzanotte Franco Gaudenti Managing Partner, EnVent S.p.A. Premessa UNIVERSO

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 semestre 2014

Newsletter per gli Azionisti 1 semestre 2014 Newsletter per gli Azionisti 1 semestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo semestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana NAPOLI III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La terza edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA

FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA Il ruolo dei Venture Capital (VC) nel finanziamento dello sviluppo industriale e economico è esemplificato da alcuni dati. Nel 2006,

Dettagli

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Camera dei Deputati VI Commissione Finanze Audizione del Direttore Generale Pianificazione, Immobiliare e Diversificate Gruppo Unipol

Dettagli

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017 Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL OGGI (1/2) First Capital è un operatore italiano specializzato in Private Investment in Public Equity (

Dettagli

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE MINI BOND ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE CONTESTO DI RIFERIMENTO Nelle imprese italiane sono sovente riscontrabili bassi livelli di patrimonializzazione. Questo fenomeno porta quasi sempre a una

Dettagli

Mercato Alternativo del Capitale e private equity

Mercato Alternativo del Capitale e private equity Confindustria Palermo Mercato Alternativo del Capitale e private equity interventi di AMEDEO GIURAZZA Amministratore Delegato - Vertis SGR SpA Palermo, 15 novembre 2007 1 Presentazione di Vertis SGR e

Dettagli

Ufficio Studi e Ricerche IR TOP - Milano, AIM Investor Day - 3 aprile 2014 OVERVIEW SUL MERCATO AIM ITALIA E INVESTITORI ISTITUZIONALI NEL CAPITALE

Ufficio Studi e Ricerche IR TOP - Milano, AIM Investor Day - 3 aprile 2014 OVERVIEW SUL MERCATO AIM ITALIA E INVESTITORI ISTITUZIONALI NEL CAPITALE Ufficio Studi e Ricerche IR TOP - Milano, AIM Investor Day - 3 aprile 2014 OVERVIEW SUL MERCATO AIM ITALIA E INVESTITORI ISTITUZIONALI NEL CAPITALE GRUPPO IR TOP Investor Relations, Comunicazione Finanziaria

Dettagli

AIM Alternative Investment Market

AIM Alternative Investment Market AIM Alternative Investment Market PREMESSA Per massimizzare i benefici della quotazione, sia in termini raccolta risorse finanziarie in fase IPO (Initial Public Offering), sia in termini valore dell emittente

Dettagli

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO 2011

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO 2011 PIAZZA BORROMEO 1-20123 MILANO TEL. 02/86454996 r.a. TELEFAX 02/867898 e.mail assosim@assosim.it www.assosim.it ASSOSIM ASSOCIAZIONE ITALIANA INTERMEDIARI MOBILIARI COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO

Dettagli

GESTIONE DI UN PORTAFOGLIO OBBLIGAZIONARIO

GESTIONE DI UN PORTAFOGLIO OBBLIGAZIONARIO GESTIONE DI UN PORTAFOGLIO OBBLIGAZIONARIO Dipartimento di Economia Perugia, 22 maggio 2015 Augustum Opus SIM, founded in 2009, is an asset management company (Consob regulated) and has a registered capital

Dettagli

Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM

Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM Alberto

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

Aggiornamento Gennaio 2011. u n a o p p o r t u n i t à p e r i l r a f f o r z a m e n t o p a t r i m o n i a l e.

Aggiornamento Gennaio 2011. u n a o p p o r t u n i t à p e r i l r a f f o r z a m e n t o p a t r i m o n i a l e. Aggiornamento Gennaio 2011 u n a o p p o r t u n i t à p e r i l r a f f o r z a m e n t o p a t r i m o n i a l e Azioni Sviluppo Azioni Sviluppo Ringraziamenti Si ringraziano lo Studio Legale Bonelli

Dettagli

IL MONDO DEI FONDI LUSSEMBURGHESI Operazioni vincenti e nuovi trend

IL MONDO DEI FONDI LUSSEMBURGHESI Operazioni vincenti e nuovi trend Lugano, 20 Gennaio 2015 IL MONDO DEI FONDI LUSSEMBURGHESI Operazioni vincenti e nuovi trend Avv. Oriana Magnano 1 Lugano, 20 Gennaio 2015 IL LUSSEMBURGO UNA SITUAZIONE STRATEGICA 2 Introduzione UNA POSIZIONE

Dettagli

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985 CORPORATE FINANCE Consulenza di Investimento dal 1985 ADB Analisi Dati Borsa SpA ADB - Analisi Dati Borsa SpA è una società di Consulenza in materia di Investimenti, fondata nel 1985 a Torino. Offre servizi

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI 2015 (VS PRIMI NOVE MESI 2014)*: RICAVI NETTI: 334,8

Dettagli

Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2014

Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2014 Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2014 Utile netto consolidato 22,7 milioni di euro Patrimonio netto consolidato 347 milioni di euro Liquidita' disponibile oltre 136 milioni di euro Il Consiglio

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015 Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo trimestre 2015. Vi ricordiamo che

Dettagli

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI A cura della Dott.ssa Paola D'Angelo Manager, BP&A Finance and Business Consulting E-mail: paoladangelo@bpeassociati.it Ufficio: +39.0734.281411 Mobile: +39.393.1706394

Dettagli

APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004

APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004 APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004 PROPOSTA LA DISTRIBUZIONE DI DIVIDENDI 1. Attività del Gruppo Alerion nel 2004 Investimenti in partecipazioni strategiche o Enertad o Eurovision Dismissioni immobiliari

Dettagli

AIM Italia. Il mercato per fare impresa

AIM Italia. Il mercato per fare impresa AIM Italia Il mercato per fare impresa AIM Italia L accesso al capitale è un elemento fondamentale per lo sviluppo di ogni impresa. Dedicato alle PMI che vogliono investire nella propria crescita Un mercato

Dettagli

Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016

Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016 COMUNICATO STAMPA Torino, 13 maggio 2016 Il CDA di EXOR approva i risultati del 1 trimestre 2016 Dati in milioni di US $(*) al 31/3/2016 al 31/12/2015 Variazioni NAV Net Asset Value di EXOR 12.389 13.355-966

Dettagli

Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO

Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO COMUNICATO STAMPA Approvati i risultati del primo trimestre 2007 GRUPPO MPS: UTILE NETTO A 253,6 MILIONI DI EURO In forte accelerazione i flussi commerciali, 56.000 nuovi clienti nei primi quattro mesi

Dettagli

Economia dei Mercati Finanziari Secondo Modulo Prof. Luca Malavolta. Mercati dei Capitali e MiFiD

Economia dei Mercati Finanziari Secondo Modulo Prof. Luca Malavolta. Mercati dei Capitali e MiFiD Economia dei Mercati Finanziari Secondo Modulo Prof. Luca Malavolta Mercati dei Capitali e MiFiD Il mercato dei capitali è costituito dalla negoziazione di strumenti finanziari con scadenza superiore ai

Dettagli

STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR

STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR 1. STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI 2. UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO 3. I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR 4. LA PROCEDURA DI AMMISSIONE E IL MONITORAGGIO 5. I SERVIZI

Dettagli

AIFI. Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI

AIFI. Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI AIFI Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Milano, 31 maggio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

MAP Global Partners. Mergers - Acquisitions - Private Equity

MAP Global Partners. Mergers - Acquisitions - Private Equity MAP Global Partners Mergers - Acquisitions - Private Equity Overview Società di consulenza finanziaria indipendente con una forte connotazione internazionale Competenze e valori dei propri partner maturati

Dettagli

Approvato il piano di semplificazione della struttura del Gruppo mediante la fusione per incorporazione di Ciments Français in Italcementi

Approvato il piano di semplificazione della struttura del Gruppo mediante la fusione per incorporazione di Ciments Français in Italcementi Riunito oggi a Bergamo il Consiglio di Amministrazione di Italcementi Approvato il piano di semplificazione della struttura del Gruppo mediante la fusione per incorporazione di Ciments Français in Italcementi

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Prospettive di sviluppo per il private equity in Italia Il ruolo degli investitori istituzionali Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Roma,

Dettagli

MERRILL LYNCH GLOBAL WEALTH MANAGEMENT E CAPGEMINI PRESENTANO LA 15ª EDIZIONE DEL WORLD WEALTH REPORT, IL RAPPORTO ANNUALE SULLA RICCHEZZA NEL MONDO

MERRILL LYNCH GLOBAL WEALTH MANAGEMENT E CAPGEMINI PRESENTANO LA 15ª EDIZIONE DEL WORLD WEALTH REPORT, IL RAPPORTO ANNUALE SULLA RICCHEZZA NEL MONDO Merrill Lynch: Brunswick Ana Iris Reece Gonzalez aireece@brunswickgroup.com Natasha Aleksandrov naleksandrov@brunswickgroup.com +39 02 92 886200 / 03 Capgemini: Community - consulenza nella comunicazione

Dettagli