DEL D.P.R ADEMPIMENTI PER LE IMPRESE:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DEL D.P.R ADEMPIMENTI PER LE IMPRESE:"

Transcript

1 DEL D.P.R ADEMPIMENTI PER LE IMPRESE: iscriversi al Registro Nazionale delle persone e delle imprese certificate entro il 12 aprile 2013 e contestualmente richiederee alla Camera di Commercio di competenza il certificato provvisorio (persone e imprese) che consente di operare per 6 mesi dalla data del rilascio ( sostenere, entro i 6 mesi di validità del certificato provvisorio della persona, l esame teorico/pratico per l ottenimento del certificato definitivo della persona ottenere, entro i 6 mesi di validità del certificato provvisorio dell impresa, la certificazione definitiva d impresa Alla scadenza del certificato provvisorio, chi non avesse ottenuto la certificazione definitiva si troverà nell impossibilità di svolgere la professione. Resta inteso che il certificato provvisorio può essere richiesto solo per le persone (e le imprese che di queste persone si avvalgono) che abbiano maturato almeno 2 anni di esperienza precedentemente al 5 maggio Registro Nazionale delle personee e delle imprese certificate A seguito dell annuncio in Gazzettaa Ufficiale n. 35 dell 11 febbraio 2013, il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha avviato il Registro Nazionale delle persone e dellee imprese certificate, gestito dalle Camere di commercio capoluogo di regione o di provincia autonoma e accessibile dal sito web Attraverso il Registro nazionale dellee persone e delle imprese certificate, sarà pertanto possibile: consultare l elenco degli Organismi di Certificazione e di Attestazione ai quali le persone e le imprese possono rivolgersi per ottenere i pertinenti certificati/attestati; consultare l elenco delle persone e delle imprese alle quali gli operatori/proprietari di apparecchiature contenenti F-gas possono rivolgersi. Il Registro è costituito dalle seguenti sezioni: Sezione degli Organismi di Certificazione, degli Organismi di Valutazione della Conformità e Organismi di Attestazione; Sezione delle persone e delle imprese in possesso di un certificato provvisorio; Sezione delle persone e delle imprese certificate; Sezione delle persone che hanno ottenuto l'attestato; Sezione delle persone che non sono soggette ad obbligo di certificazionee in base alle deroghe o esenzioni previste rispettivamente dagli articoli 11 e 12 del D.P.R. n. 43/2012; Sezione delle persone e delle imprese che hanno ottenuto la certificazione in un altro Stato membro e che hanno trasmesso copia del proprio certificato.

2 Le seguenti persone e imprese dovranno iscriversi al Registro entro 60 giorni a partire dal 12 febbraio 2013 (da qui la scadenza sopra indicata del 12 aprile 2013): persone che svolgono una o più delle seguenti attività su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore che contengono gas fluorurati ad effetto serra: 1) controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e dalle applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali; 2) recupero di gas fluorurati ad effetto serra; persone che svolgono una o più delle seguenti attività su impianti fissi di protezione antincendio che contengono gas fluorurati ad effetto serra: 1) controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra; 2) recupero di gas fluorurati ad effetto serra, anche per quanto riguarda gli estintori; persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione; persone addette al recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono; persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore, che rientrano nel campo d'applicazione della direttiva 2006/40/CE. imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore contenenti gas fluorurati ad effetto serra; imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori contenenti gas fluorurati ad effetto serra; imprese che svolgono attività di recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione; imprese che svolgono attività di recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono; imprese che svolgono attività di recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore. L iscrizione al Registro, tramite la compilazione e l invio alle Camere di commercio delle pratiche contenenti le informazioni previste dai modelli e dalle comunicazioni sotto elencati, avviene esclusivamente per via telematica.

3 OBBLIGO DI CERTIFICAZIONE/ATTESTAZIONE PER LE PERSONE E LE IMPRESEE Le seguenti persone hanno l obbligo di Certificazione: persone che svolgono una o piùù delle seguenti attività su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore che contengono gas fluorurati ad effetto serra: 1) controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e dalle applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali; 2) recupero di gas fluorurati ad effetto serra; persone che svolgono una o piùù delle seguenti attività su impianti fissi di protezione antincendio che contengono gas fluorurati ad effetto serra: 1) controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra; 2) recupero di gas fluorurati ad effetto serra, anche per quanto riguarda gli estintori; persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione; persone addette al recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono; persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore, che rientrano nel campo d'applicazione della direttiva 2006/40/CE. Tali soggetti dovranno rivolgersi a Organismi di Certificazione che rilasciano un certificato al personale previo superamento di un esame teorico e pratico incentrato sulle competenze e sulle conoscenze minime indicate negli allegati dei rispettivii Regolamenti di esecuzione della Commissione Europea (Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n. 306/2008). I candidati possono richiedere un certificato, ai sensi del Regolamento (CE) n.303/2008, per le seguenti Categorie: Categoria I:può svolgere tutte le attività riportate nel seguito: - controllo delle perdite di applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e di applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali; - recupero; - installazione; - manutenzione o riparazione.

4 Categoria II: può svolgere attività di: - recupero; - installazione; - manutenzione o riparazione in relazione alle apparecchiature di refrigerazione, condizionamento d aria e pompe di calore contenenti meno di 3 kg o, nel caso di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali, meno di 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra. Inoltre può svolgere attività di controllo delle perdite di applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e di applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali, a condizione che queste non comportino un intervento sui circuiti frigoriferi contenenti gas fluorurati ad effetto serra. Categoria III: può svolgere attività di recupero in relazione alle apparecchiaturee di refrigerazione e di condizionamento d aria e alle pompe di calore contenenti meno di 3 kg o, nel caso di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali, meno di 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra. Categoria IV: può svolgere attivitàà di controllo delle perdite di applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e di applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali, a condizione che non implichi un intervento sui circuiti di refrigerazione contenenti gas fluorurati ad effetto serra. TABELLA ESEMPLIFICATIVA Di seguito, infine, invio i riferimenti per le categorie di certificazione per le apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d aria e pompe di calore, definite dal regolamentoo (CE) n. 303/2008 per il personale in funzione delle specifiche attività eseguite e della carica di refrigerante: Regolamento (CE) n. 303/2008 Carica F-gas <3 kg (ermetica <6kg) Categorie quantitative D,E 3 kg (ermetica 6 kg) Categorie quantitative A, B, C Certificato R I M L1 L2 R I M Categoria I Categoria II Categoria III Categoria IV

5 Ai sensi del reg. 303/08, per le apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d aria e pompe di calore, valgono le seguenti definizioni di installazione e manutenzione, che, come può vedere, si riferiscono solo ad interventi sul circuito frigorifero. L1 = controllo delle perdite con intervento sul circuito di refrigerazione L2 = controllo delle perdite senza intervento sul circuito di refrigerazione R = recupero : raccolta e stoccaggio di gas fluorurati ad effetto serra provenienti, per esempio, da macchine, apparecchiature e contenitori I = installazione: assemblaggio di due o più pezzi di apparecchiatura o circuiti contenenti o destinati a contenere F-gas, ai fini del montaggio di un sistema nel luogo stesso in cui saràà utilizzato; tale attività include l operazione mediante la quale si assemblano i componenti di un sistema per completare un circuito frigorifero, indipendentemente dall esigenza di caricare o meno il sistema dopo l assemblaggio. M = manutenzione o riparazione: Tutte le attività che implicano un intervento sui circuiti contenenti o destinati a contenere F-gas, tranne il recupero dei gas e i controlli per individuare le perdite, ossia in particolare: immettere nel sistema gas fluorurati ad effetto serra rimuovere uno o più pezzi del circuito frigorifero o dell apparecchiatura riassemblare due o più pezzi del circuito o dell apparecchiatura riparare le perdite Le seguenti imprese hanno l obbligo di Certificazione: imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse (intesa come un apparecchiatura che di norma non è in movimento durante il suo e non rientrano nel campo di applicazione del Regolamento (CE) n. 842/2006, le apparecchiature di refrigerazione e di condizionamento d aria usate in tutte le modalità di trasporto) di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore contenenti gas fluorurati ad effetto serra; imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori contenenti gas fluorurati ad effetto serra; Nel caso di imprese individuali, se il titolare dell impresa è anche la persona che svolge le attività per le quali è richiesta la certificazione, sia l impresa che la persona dovranno certificarsi. Infatti i due certificati vengono rilasciati a fronte del possesso di requisiti distinti: per le persone il certificato viene rilasciato a fronte del superamento di un esame teorico e pratico volto alla verifica del possesso di capacità e conoscenze, mentre per le imprese il certificato viene rilasciato se quest ultima impiega personale certificato in numero sufficiente da coprire il volume di attività previsto e se dispone di strumenti e procedure adeguate.

6 Le seguenti persone hanno l obbligo di Attestazione: persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore, che rientrano nel campo d'applicazione della direttiva 2006/40/CE. Tali soggetti dovranno rivolgersi a Organismi di Attestazione che rilasciano attestati al personale a seguito di frequenza di un corso di formazione riguardante il recupero dei gas fluorurati dagli impianti di condizionamento di aria dei veicoli a motore (Regolamento (CE) n. 307/2008). Ai sensi dell articolo 2, del Regolamento (CE) n. 842/2006, il recupero è definito come "raccolta e stoccaggio di gas fluorurati ad effetto serra provenienti, per esempio, da macchine, apparecchiature e contenitori". Pertanto le persone che, nell ambito dell attività di autoriparazione, effettuano la mera operazione di ricarica di gas fluorurati ad effetto serra (F-gas) negli impianti di condizionamento d aria dei veicoli a motore non sono disciplinate dal D.P.R. n. 43/2012. Tuttavia, se tale operazione di ricarica è preceduta o seguita dall attività di recupero degli F-gas contenuti nei citati impianti, indipendentemente dai macchinari utilizzati a tale scopo, è previsto l obbligo di attestazione per le persone ai sensi dell articolo 9, comma 3, del D.P.R. n. 43/2012 e di iscrizione al Registro delle persone e delle imprese certificate ai sensi dell articolo 8 del D.P.R. n. 43/2012. E possibile consultare l elenco degli Organismi di Certificazione e degli Organismi di Attestazione all interno della sezione relativa agli Organismii di Certificazione nel Registro delle persone e delle imprese certificate. Criteri Certificazione persone L impresa deve impiegare personale certificato, ai sensi dell Art. 9 comma 1 del DPR, per le attività che richiedono una certificazione in numero sufficiente da coprire il volume d attività previsto. A tal fine l impresa dovrà a) indicare i nominativi e il numero di certificato del suddetto personale; b) l impresa deve dimostrare che il personale impegnato nelle attività per cui è richiesta la certificazione abbia a disposizione gli strumenti e le procedure necessari per svolgerle. Con riferimento al punto a), l impresa deve garantire tale conformità, ad esempio tramite il calcolo del rapporto tra il fatturato medio (della specifica attività oggetto della certificazione) dell impresa degli ultimi 3 anni, ove applicabili, e il reddito procapite di riferimento del settore. Esempio: Il numero delle persone certificate, determinate dal fatturato riferito delle attività di installazione manutenzione, riparazione degli impianti di refrigerazione, condizionamento d aria, pompe di calore o di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori, è riportato nella seguente tabella: DA oltre A === N Persone certificate

NOTE TECNICHE DI SETTORE

NOTE TECNICHE DI SETTORE NOTE TECNICHE DI SETTORE ESTRATTO D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43 (Decreto Sviluppo) Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. G.U. n. 93

Dettagli

NOTE TECNICHE DI SETTORE

NOTE TECNICHE DI SETTORE NOTE TECNICHE DI SETTORE ESTRATTO D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43 Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. G.U. n. 93 del 20/04/2012 testo

Dettagli

Ambito di applicazione

Ambito di applicazione DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 27 GENNAIO 2012, n. 43 Regolamento recante attuazione del regolamento CE n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. 1. QUALIFICA DEL PERSONALE E DELLE

Dettagli

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale I gas fluorurati ad effetto serra Nuove disposizioni e loro applicazione Torino, 2 ottobre 2012 1 Registro Telematico E' istituito, presso il Ministero dell'ambiente

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N. 308/2008 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO (CE) N. 308/2008 DELLA COMMISSIONE L 92/28 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 3.4.2008 REGOLAMENTO (CE) N. 308/2008 DELLA COMMISSIONE del 2 aprile 2008 che stabilisce, in conformità al regolamento (CE) n. 842/2006 del Parlamento europeo

Dettagli

PATENTINO DEL FRIGORISTA Approvato il Decreto Legislativo sulle sanzioni

PATENTINO DEL FRIGORISTA Approvato il Decreto Legislativo sulle sanzioni PATENTINO DEL FRIGORISTA Approvato il Decreto Legislativo sulle sanzioni Il provvedimento si pone l obiettivo di sanzionare la violazione delle disposizioni previste dal Regolamento CE 842/2006, attualmente

Dettagli

Prot. n. 365 /44A. ALLE AZIENDE ASSOCIATE Gruppo Impianti Gruppo Autoriparazione. Vigevano, 14 maggio 2012 LORO SEDI

Prot. n. 365 /44A. ALLE AZIENDE ASSOCIATE Gruppo Impianti Gruppo Autoriparazione. Vigevano, 14 maggio 2012 LORO SEDI Prot. n. 365 /44A Vigevano, 14 maggio 2012 ALLE AZIENDE ASSOCIATE Gruppo Impianti Gruppo Autoriparazione LORO SEDI Oggetto: pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.P.R. n. 43 del 27 gennaio 2012 in materia

Dettagli

R E L A Z I O N E. Il Regolamento è integrato da 10 regolamenti della Commissione europea (atti di esecuzione) 1.

R E L A Z I O N E. Il Regolamento è integrato da 10 regolamenti della Commissione europea (atti di esecuzione) 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CONCERNENTE REGOLAMENTO RECANTE ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO (CE) N. 842/2006 SU TALUNI GAS FLUORESCENTI AD EFFETTO SERRA. R E L A Z I O N E Il regolamento (CE) n.842/2006

Dettagli

IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/14 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2065 DELLA COMMISSIONE. del 17 novembre 2015

IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/14 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2065 DELLA COMMISSIONE. del 17 novembre 2015 Pagina 1 di 7 18.11.2015 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/14 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2065 DELLA COMMISSIONE del 17 novembre 2015 che stabilisce, a norma del regolamento (UE)

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO (CE) N.842/2006 SU TALUNI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA.

SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO (CE) N.842/2006 SU TALUNI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA. SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DI ATTUAZIONE DEL REGOLAMENTO (CE) N.842/2006 SU TALUNI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l'articolo 87, quinto comma,

Dettagli

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale 1 GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale Protocollo di Kyoto Nel quadro del protocollo di Kyoto l Unione europea si è impegnata a ridurre le proprie emissioni di gas ad effetto serra nel periodo

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 5 marzo 2013, n. 26

DECRETO LEGISLATIVO 5 marzo 2013, n. 26 DECRETO LEGISLATIVO 5 marzo 2013, n. 26 Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. [GU n. 74 del 28/03/2013;

Dettagli

Introduzione al corso. Certificazione Frigoristi Regolamento CE n.842/2006 Regolamento CE 303/2008

Introduzione al corso. Certificazione Frigoristi Regolamento CE n.842/2006 Regolamento CE 303/2008 Introduzione al corso Certificazione Frigoristi Regolamento CE n.842/2006 Regolamento CE 303/2008 Una prima domanda PERCHE SERVE L ABILITAZIONE da FRIGORISTA? 23/04/2013 2 Da dove arriva l obbligo di abilitazione

Dettagli

La certificazione del piano della qualità per gli impiantisti del freddo (frigoristi)

La certificazione del piano della qualità per gli impiantisti del freddo (frigoristi) La certificazione del piano della qualità per gli impiantisti del freddo (frigoristi) Cosa dice la legge Il D.P.R. n. 43/2012 (entrato in vigore il 5 maggio 2012) ha recepito anche in Italia il Regolamento

Dettagli

DPR 43/2012. Qualificare persone e imprese. Regolamento recante attuazione del Regolamento (CE) n. 842/06 su taluni gas fluorurati ad effetto serra.

DPR 43/2012. Qualificare persone e imprese. Regolamento recante attuazione del Regolamento (CE) n. 842/06 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. DPR 43/2012 Regolamento recante attuazione del Regolamento (CE) n. 842/06 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. Qualificare persone e imprese Bergamo, 13 febbraio 2013 Urbano Strada Direttore Generale

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008 PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008 INDICE Data di aggiornamento: Articolo 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Luglio 2012 Articolo 3 PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

F.A.Q. GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA

F.A.Q. GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA F.A.Q. GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA 1 Come si stabilisce se un impresa si deve iscrivere al Registro (e deve iscrivere i suoi lavoratori)? Se l impresa opera con i gas fluorurati serra è sempre tenuta

Dettagli

Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra.

Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. D.P.R. 27-1-2012 n. 43 Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. Pubblicato nella Gazz. Uff. 20 aprile 2012, n. 93. D.P.R. 27 gennaio 2012,

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008 Titolo Riferimento Revisione e data entrata in vigore Approvato da PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008 PR.PART. PRS/FGAS-303/2008 Rev. 0

Dettagli

Certificazione del Personale e dell Azienda SITUAZIONE!!!!! 25/09/2012 1

Certificazione del Personale e dell Azienda SITUAZIONE!!!!! 25/09/2012 1 Certificazione del Personale e dell Azienda SITUAZIONE!!!!! 25/09/2012 1 Regolamento CE 303/2008 2aprile 2008 Si ricorda che deve essere certificato la persona fisica che svolge le seguenti attività: a)

Dettagli

Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra.

Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. D.Lgs. 5 marzo 2013, n. 26. Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. (G.U. 28 marzo 2013, n. 74) IL

Dettagli

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale. Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 11 febbraio 2013

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale. Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 11 febbraio 2013 GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 11 febbraio 2013 Protocollo di Kyoto Nel quadro del protocollo di Kyoto l Unione europea

Dettagli

PROCEDURA PER LA CERTIFICAZIONE DEI SERVIZI DELLE IMPRESE OPERANTI EX REGOLAMENTI CE 303/2008 e 304/2008, DPR 43/12 e RT 29 DI ACCREDIA

PROCEDURA PER LA CERTIFICAZIONE DEI SERVIZI DELLE IMPRESE OPERANTI EX REGOLAMENTI CE 303/2008 e 304/2008, DPR 43/12 e RT 29 DI ACCREDIA Pag. 1 di 10 S P 4 4 PROCEDURA PER LA CERTIFICAZIONE DEI SERVIZI DELLE, DPR 43/12 e RT 29 DI ACCREDIA 0 07.12.2016 Revisione generale Presidente Comitato di Schema Amministratore Delegato 5 28.09.2016

Dettagli

Appendice normativa 197

Appendice normativa 197 Appendice normativa 197 DECRETO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA del 27 gennaio 2012 n. 43 attuativo del Regolamento CE n. 842/2006 su taluni gas ad effetto serra. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 93 del

Dettagli

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale. Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 11 febbraio 2013

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale. Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 11 febbraio 2013 GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 11 febbraio 2013 Protocollo di Kyoto Nel quadro del protocollo di Kyoto l Unione europea

Dettagli

Atti Parlamentari XVI Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI ATTO DEL GOVERNO SOTTOPOSTO A PARERE PARLAMENTARE

Atti Parlamentari XVI Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI ATTO DEL GOVERNO SOTTOPOSTO A PARERE PARLAMENTARE Atti Parlamentari XVI Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N.517 ATTO DEL GOVERNO SOTTOPOSTO A PARERE PARLAMENTARE Schema di decreto legislativo recante sanzioni per la violazione delle disposizioni

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO E DEL CONSIGLIO EUROPEO SUI GAS FLUORURATI

NUOVO REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO E DEL CONSIGLIO EUROPEO SUI GAS FLUORURATI NUOVO REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO E DEL CONSIGLIO EUROPEO SUI GAS FLUORURATI Il «vecchio» regolamento. DPR 43/2012: come è andata? Regolamento 303/2008 PERSONE IMPRESE ISCRITTE 63328 42640 CERTIFICATE 34682

Dettagli

Medicina del Lavoro, Sicurezza Aziendale e Formazione MILANO BERGAMO - BRESCIA VERONA -

Medicina del Lavoro, Sicurezza Aziendale e Formazione MILANO BERGAMO - BRESCIA VERONA  - Questo documento è fornito da. Medicina del Lavoro, Sicurezza Aziendale e Formazione MILANO BERGAMO - BRESCIA VERONA www.progettoservizi.it - info@progettoservizi.it Richiedi un preventivo gratuito Formazione

Dettagli

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale. Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 3 LUGLIO 2013

GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale. Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 3 LUGLIO 2013 GAS FLUORURATI Registro telematico nazionale Le informazioni contenute in questa presentazione sono aggiornate al 3 LUGLIO 2013 Protocollo di Kyoto Nel quadro del protocollo di Kyoto l Unione europea si

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 27 gennaio 2012, n. 43. Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas ß uorurati ad effetto serra.

Dettagli

Dichiarazione ISPRA entro il 31 maggio 2016

Dichiarazione ISPRA entro il 31 maggio 2016 Dichiarazione ISPRA entro il 31 maggio 2016 Con la presente Vi ricordiamo che entro il 31 maggio 2016 è necessario compilare la dichiarazione ISPRA ai sensi dell'art.16, comma 1, del DPR 43/2012 riferita

Dettagli

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL 16 APRILE Milano, 10 novembre 2014

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL 16 APRILE Milano, 10 novembre 2014 Rivoira Refrigerants S.r.l. Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Rivoira S.p.A. Cap. Soc. 5.319.000 i.v. R.I. di Milano / Cod. Fisc./P.IVA 08418360965 Rea di Milano n. 2024606

Dettagli

SCHEDA CERTIFICAZIONE FIGURA PROFESSIONALE SCP FGAS304 DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE INFORMAZIONI SUL CANDIDATO

SCHEDA CERTIFICAZIONE FIGURA PROFESSIONALE SCP FGAS304 DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE INFORMAZIONI SUL CANDIDATO DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE Personale che opera nel: a. controllo delle perdite delle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra; b. recupero, anche per quanto riguarda

Dettagli

REGISTRO APPARECCHIATURA. Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiore uguale alle 5 ton CO2 eq

REGISTRO APPARECCHIATURA. Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiore uguale alle 5 ton CO2 eq REGISTRO APPARECCHIATURA Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiore uguale alle 5 ton CO2 eq REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 aprile 2014 sui gas

Dettagli

L esame dovrà essere fatto entro 24 mesi dalla data di rilascio di attestazione del corso.

L esame dovrà essere fatto entro 24 mesi dalla data di rilascio di attestazione del corso. DESCRIZIONE FIGURA ROFESSIONALE ersonale che opera nel: controllo delle perdite di applicazioni contenenti almeno 3kg di gas fluorurati ad effetto serra e di applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas

Dettagli

Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche. - Datore di lavoro - Responsabile Ambiente e/o Sicurezza ADEMPIMENTI AMBIENTE

Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche. - Datore di lavoro - Responsabile Ambiente e/o Sicurezza ADEMPIMENTI AMBIENTE Consulenza e Formazione per ambiente, igiene e sicurezza sul lavoro certificata UNI EN ISO 9001:2008 n 5545/01/S Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche Incarico Responsabile del Servizio

Dettagli

REGISTRO APPARECCHIATURA

REGISTRO APPARECCHIATURA Geos Brescia Cella 1 S.N. 4852015 REGISTRO APPARECCHIATURA Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiori ai 3 Kg REGOLAMENTO (CE) n. 842/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 17

Dettagli

I CONTENUTI DEL LIBRETTO DI IMPIANTO O REGISTRO PER GLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

I CONTENUTI DEL LIBRETTO DI IMPIANTO O REGISTRO PER GLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO I CONTENUTI DEL LIBRETTO DI IMPIANTO O REGISTRO PER GLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO Lo scopo del presente documento è quello di analizzare, con riferimento alla legislazione vigente, quali informazioni

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 304/2008

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 304/2008 Titolo Riferimento Revisione e data entrata in vigore Approvato da PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL REGOLAMENTO (CE) N. 304/2008 PR.PART. PRS/FGAS-304/2008 Rev. 0

Dettagli

Regolamento per la certificazione di imprese che svolgono le attività di cui ai Regolamenti CE:

Regolamento per la certificazione di imprese che svolgono le attività di cui ai Regolamenti CE: Regolamento per la certificazione di imprese che svolgono le attività di cui ai Regolamenti CE: Nr. 303/2008, Nr. 304/2008. In vigore dal 02 Febbraio 2015 03 02 02.02.2015 01 Revisione 3.4.1, 3.5, 4.2.

Dettagli

GESTIONE AMBIENTALE DELLE APPARECCHIATURE CONTENENTI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA (HFC PFC SF 6 )

GESTIONE AMBIENTALE DELLE APPARECCHIATURE CONTENENTI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA (HFC PFC SF 6 ) Applicazione: IREN ENERGIA S.p.A. IRIDE SERVIZI S.p.A. AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. GESTIONE AMBIENTALE DELLE APPARECCHIATURE CONTENENTI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA (HFC PFC SF 6 ) RESPONSABILE

Dettagli

IDENTIFICAZIONE IMPIANTO

IDENTIFICAZIONE IMPIANTO LIBRETTO D IMPIANTO IDENTIFICAZIONE IMPIANTO Matricola... Descrizione... Il presente libretto è conforme al DPR n 147 del 15 febbraio 2006 Allegato I previsto dall art. 3 comma 2. Nel presente libretto

Dettagli

Impossibile visualizzare l'immagine. La memoria del computer potrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine oppure l'immagine potrebbe essere

Impossibile visualizzare l'immagine. La memoria del computer potrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine oppure l'immagine potrebbe essere Fatti salienti:.dopo circa 1 anno di vigore del DPR 43/2012 questi sono i dati in nostro possesso CERTIFICAZIONE DELLE PERSONE REGOLAMENTO 303/2008 AMBITO TERRITORIALE NUMERO CERTIFICATI PROVVISORI NUMERO

Dettagli

Certificazione delle imprese secondo il Regolamento (CE) n. 303/08

Certificazione delle imprese secondo il Regolamento (CE) n. 303/08 Associazione Nazionale Costruttori di Impianti Certificazione delle persone secondo il Regolamento (CE) n. 303/08 Le persone segnalate da ASSISTAL all ente di certificazione APAVE ITALIA CPM Srl potranno

Dettagli

Allegato Libretto d impianto

Allegato Libretto d impianto Allegato Libretto d impianto Avvertenze generali 1^ Installazione dell unità 1^ Messa in funzione 2^ Installazione dell unità 2^ Messa in funzione 3^ Installazione dell unità 3^ Messa in funzione Smaltimento

Dettagli

che stabilisce, a norma del regolamento (UE) n. 517/2014 del Parlamento europeo e del

che stabilisce, a norma del regolamento (UE) n. 517/2014 del Parlamento europeo e del CORSO + ESAMI DI CERTIFICAZIONE OPERATORE GAS FLUORURATI REG 303/2008 Gentilissimi, Il Parlamento ed il Consiglio europeo hanno adottato il regolamento CE n. 842/2006 (regolamento sugli Fgas), che stabilisce

Dettagli

SCHEDA CERTIFICAZIONE FIGURA PROFESSIONALE SCP FGAS305 DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE INFORMAZIONI SUL CANDIDATO

SCHEDA CERTIFICAZIONE FIGURA PROFESSIONALE SCP FGAS305 DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE INFORMAZIONI SUL CANDIDATO DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE Personale che opera nel recupero di taluni gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione (dispositivi di commutazione e apparecchiature di controllo,

Dettagli

Roma, 4 luglio 2014 Prot. N. 850/FM A TUTTE LE ORGANIZZAZIONI CONFEDERATE LORO SEDI

Roma, 4 luglio 2014 Prot. N. 850/FM A TUTTE LE ORGANIZZAZIONI CONFEDERATE LORO SEDI Roma, 4 luglio 2014 Prot. N. 850/FM DIREZIONE RELAZIONI SINDACALI SETTORE AMBIENTE E SICUREZZA Emanazione del Regolamento UE n. 517/2014 sui gas fluorurati ad effetto serra È stato recentemente pubblicato

Dettagli

Registro dell Impianto e delle Apparecchiature Generato con MarioDOC

Registro dell Impianto e delle Apparecchiature Generato con MarioDOC Scheda A - 1 Numero di riferimento dell'impianto Registro dell Impianto e delle Apparecchiature In base ai Regolamenti: CE 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra UE 517/2014 sui gas fluorurati

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008 DELLA COMMISSIONE 3.4.2008 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 92/3 REGOLAMENTO (CE) N. 303/2008 DELLA COMMISSIONE del 2 aprile 2008 che stabilisce, in conformità al regolamento (CE) n. 842/2006 del Parlamento europeo

Dettagli

Regolamento per la certificazione di imprese che svolgono le attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008

Regolamento per la certificazione di imprese che svolgono le attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008 Regolamento per la certificazione di imprese che svolgono le attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008 In vigore dal 01.01.2013 RINA Services S.p.A. Via Corsica, 12-16128 Genova - Italy

Dettagli

Commissione delle Comunità europee. Regolamento 19 dicembre 2007, n. 1516/2007/Ce. Testo aggiornato al 01/04/2013

Commissione delle Comunità europee. Regolamento 19 dicembre 2007, n. 1516/2007/Ce. Testo aggiornato al 01/04/2013 Commissione delle Comunità europee Regolamento 19 dicembre 2007, n. 1516/2007/Ce Testo aggiornato al 01/04/2013 Regolamento della Commissione che stabilisce, conformemente al regolamento (Ce) n. 842/2006

Dettagli

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 aprile 2014 CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 aprile 2014 CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 aprile 2014 CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Oggetto L obiettivo del presente regolamento è quello di proteggere l ambiente

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore Titolo Sigla Prescrizioni per l accreditamento di Organismi operanti le certificazioni del servizio di erogazione di corsi di formazione per personale addetto al recupero di determinati gas fluorurati

Dettagli

Articolo 6 - Certificati di Accreditamento degli organismi di valutazione delle conformità

Articolo 6 - Certificati di Accreditamento degli organismi di valutazione delle conformità DECRETO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA del 27 gennaio 2012 n. 43 attuativo del Regolamento CE n. 842/2006 su taluni gas ad effetto serra. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 93 del 20 aprile 2012 e in vigore

Dettagli

PSC 05ES - SERVIZIO DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITÀ CERTIFICAZIONE REGOLAMENTI (CE) 303/ / REQUISITI ESSENZIALI -

PSC 05ES - SERVIZIO DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITÀ CERTIFICAZIONE REGOLAMENTI (CE) 303/ / REQUISITI ESSENZIALI - INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2. REQUISITI ESSENZIALI RISPETTO AI QUALI È RICHIESTA LA CERTIFICAZIONE 3. REQUISITI ESSENZIALI RELATIVI AL PROCESSO DI CERTIFICAZIONE 4. SOSPENSIONE, REVOCA O RIDUZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLE ATTIVITA DI CUI AI

REGOLAMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDETTO ALLE ATTIVITA DI CUI AI REGOLAMENO ECNICO PER LA CERIFICAZIONE DEL PERSONALE ADDEO ALLE AIVIA DI CUI AI Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n. 306/2008 (installazione di apparecchiature fisse contenenti taluni

Dettagli

(Testo rilevante ai fini del SEE)

(Testo rilevante ai fini del SEE) L 301/22 18.11.2015 REGOLAMENO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2066 DELLA COMMISSIONE del 17 novembre 2015 che stabilisce, a norma del regolamento (UE) n. 517/2014 del arlamento europeo e del Consiglio, i requisiti

Dettagli

PSC 05ES - SERVIZIO DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITÀ CERTIFICAZIONE REGOLAMENTI (CE) 303/ / REQUISITI ESSENZIALI -

PSC 05ES - SERVIZIO DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITÀ CERTIFICAZIONE REGOLAMENTI (CE) 303/ / REQUISITI ESSENZIALI - INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE 2. REQUISITI ESSENZIALI RISPETTO AI QUALI È RICHIESTA LA CERTIFICAZIONE 3. REQUISITI ESSENZIALI RELATIVI AL PROCESSO DI CERTIFICAZIONE 4. SOSPENSIONE, REVOCA O RIDUZIONE

Dettagli

IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/22 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2066 DELLA COMMISSIONE. del 17 novembre 2015

IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/22 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2066 DELLA COMMISSIONE. del 17 novembre 2015 L_2015301I.01002201.xml http://eur-lex.europa.eu/legal-content/i/x/hml/?uri=celex:32015r2066&fro... agina 1 di 5 18.11.2015 I Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/22 REGOLAMENO DI ESECUZIONE (UE)

Dettagli

Il Direttore del Servizio Territoriale del Sassarese. VISTA la L.R. 8 agosto 2006, n. 13 Riforma degli enti agricoli e riordino delle funzioni in

Il Direttore del Servizio Territoriale del Sassarese. VISTA la L.R. 8 agosto 2006, n. 13 Riforma degli enti agricoli e riordino delle funzioni in Oggetto: manutenzione straordinaria impianto di climatizzazione sede uffici Agenzia ARGEA Sardegna di Sassari. Affidamento diretto ex art. 125 D.Lgs. n. 163/2006 servizio di controllo perdite F-gas pompa

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE (IMPIANTO?)

LIBRETTO DI CENTRALE (IMPIANTO?) Oggetto: Proposta di Revisione della bozza (N.018rev5) del Libretto di REGISTRO DELL APPARECCHIATURA 1 LIBRETTO DI CENTRALE (IMPIANTO?) OBBLIGATORIO PER LE APPARECCHIATURE DI CLIMATIZZAZIONE AD ALIMENTAZIONE

Dettagli

Proposta di Regolamento del parlamento e del Consiglio europeo sui gas fluorurati a effetto serra - COM(2012) 643 final

Proposta di Regolamento del parlamento e del Consiglio europeo sui gas fluorurati a effetto serra - COM(2012) 643 final Proposta di Regolamento del parlamento e del Consiglio europeo sui gas fluorurati a effetto serra - COM(2012) 643 final Nel contesto della tabella di marcia verso un economia a basse emissioni di carbonio,

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti non legislativi) REGOLAMENTI

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti non legislativi) REGOLAMENTI L 146/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2016/879 DELLA COMMISSIONE del 2 giugno 2016 che stabilisce, ai sensi del regolamento (UE) n. 517/2014 del Parlamento europeo

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE REGOLAMENTO 303/2008

CORSO DI FORMAZIONE REGOLAMENTO 303/2008 CORSO DI FORMAZIONE REGOLAMENTO 303/2008 Personale addetto a svolgere attività su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d aria e pompe di calore contenenti taluni gas fluorurati ad effetto

Dettagli

Registro Impianto climatizzazione - refrigerazione Il presente libretto è conforme al DPR n 147/2006 e DPR n 43/2012

Registro Impianto climatizzazione - refrigerazione Il presente libretto è conforme al DPR n 147/2006 e DPR n 43/2012 di Casarin Fiorenzo Azienda certificata F-GAS Rif. Reg. CE 303/2008 N certificato aziendale ICIM- ICIM-CFA-000583-00 N certificato personale F- GAS ICIM-CFP-000583-00 Registro Impianto climatizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO 20.5.2014 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 150/195 REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 aprile 2014 sui gas fluorurati a effetto serra e che abroga il regolamento

Dettagli

PROCEDURA PER LA CERTIFICAZIONE DI ORGANISMI DI ATTESTAZIONE IN ACCORDO AL REGOLAMENTO CE 307/2008. Presidente Comitato di Schema

PROCEDURA PER LA CERTIFICAZIONE DI ORGANISMI DI ATTESTAZIONE IN ACCORDO AL REGOLAMENTO CE 307/2008. Presidente Comitato di Schema sigla: PG52 Pag. 1 di 9 SP 45 PROCEDURA PER LA CERTIFICAZIONE DI ORGANISMI DI ATTESTAZIONE IN ACCORDO AL REGOLAMENTO CE 307/2008 0 07.12.2016 Revisione generale Presidente Comitato di Schema Amministratore

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 5 marzo 2013, n. 26

DECRETO LEGISLATIVO 5 marzo 2013, n. 26 DECRETO LEGISLATIVO 5 marzo 2013, n. 26 Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. (13G00065) (GU n.74

Dettagli

Newsletter Maggio 2012

Newsletter Maggio 2012 BYESSE IMPIANTI Newsletter Maggio 2012 22 Maggio 2013 Anno 2013, Numero 1 Contenuti: Nuove normative in merito agli impianti contenenti F-GAS Dichiarazione ISPRA 2012 Aggiornamenti Siti utili Byesse Impianti

Dettagli

Linee Guida per la corretta gestione dei gas fluorurati

Linee Guida per la corretta gestione dei gas fluorurati Linee Guida per la corretta gestione dei gas fluorurati A cura del Gruppo di Lavoro Gas Fluorurati di Assogastecnici Edizione settembre 2012 ASSOGASTECNICI Associazione Nazionale Imprese gas tecnici, speciali

Dettagli

DELEGA ALLA COMPILAZIONE ED ALL INVIO DELLA DICHIARAZIONE EX ART. 16 D.P.R. n 43/2012

DELEGA ALLA COMPILAZIONE ED ALL INVIO DELLA DICHIARAZIONE EX ART. 16 D.P.R. n 43/2012 DELEGA ALLA COMPILAZIONE ED ALL INVIO DELLA DICHIARAZIONE EX ART. 16 D.P.R. n 43/2012 La società / ditta individuale, in persona del legale rappresentante pro tempore / titolare firmatario Sig., con sede

Dettagli

Termotecnica Pompe di Industriale. Gli atti dei convegni e più di contenuti su.

Termotecnica Pompe di Industriale. Gli atti dei convegni e più di contenuti su. Termotecnica Pompe di Industriale Calore Gli atti dei convegni e più di 5.000 contenuti su www.verticale.net DPR 16 aprile 2013 n. 74 «Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di

Dettagli

del 16 aprile 2014 (Testo rilevante ai fini del SEE) IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA,

del 16 aprile 2014 (Testo rilevante ai fini del SEE) IL PARLAMENTO EUROPEO E IL CONSIGLIO DELL UNIONE EUROPEA, REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 16 aprile 2014 sui gas fluorurati a effetto serra e che abroga il regolamento (CE) n. 842/2006 (Testo rilevante ai fini del SEE)

Dettagli

DPR n 147 del 15 febbraio 2006

DPR n 147 del 15 febbraio 2006 DPR n 147 del 15 febbraio 2006 Regolamento concernente modalità per il controllo ed il recupero delle fughe di sostanze lesive della fascia di ozono stratosferico da apparecchiature di refrigerazione e

Dettagli

CIRCOLARE DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale

CIRCOLARE DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale CIRCOLARE 07-2017 DESTINATARIO Titolare dell attività Responsabile servizio prevenzione e protezione Responsabile A ambientale MITTENTE DA TecnoAdda S.a.s. Email info@tecnoadda.com TEL. N. 0341.281459

Dettagli

GLI IMPIANTI TERMICI, LE APPARECCHIATURE DI CONDIZIONAMENTO E ANTINCENDIO, GLI F-GAS: QUANTE NOVITÀ! Relatore: Alessandro Timossi

GLI IMPIANTI TERMICI, LE APPARECCHIATURE DI CONDIZIONAMENTO E ANTINCENDIO, GLI F-GAS: QUANTE NOVITÀ! Relatore: Alessandro Timossi GLI IMPIANTI TERMICI, LE APPARECCHIATURE DI CONDIZIONAMENTO E ANTINCENDIO, GLI F-GAS: QUANTE NOVITÀ! Pordenone il 07/10/2015 Relatore: Alessandro Timossi di Confindustria Padova ARGOMENTI TRATTATI Gli

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AREA SICUREZZA, AMBIENTE ED ENERGIA

CORSI DI FORMAZIONE AREA SICUREZZA, AMBIENTE ED ENERGIA CORSI DI FORMAZIONE AREA SICUREZZA, AMBIENTE ED ENERGIA Corso di formazione per la preparazione dell esame di certificazione del personale previsto dal regolamento (ce) n.303/2008 utilizzo di apparecchiature

Dettagli

OGGETTO L'obiettivo del regolamento è proteggere l'ambiente riducendo le emissioni di gas fluorurati a effetto serra.

OGGETTO L'obiettivo del regolamento è proteggere l'ambiente riducendo le emissioni di gas fluorurati a effetto serra. OGGETTO L'obiettivo del regolamento è proteggere l'ambiente riducendo le emissioni di gas fluorurati a effetto serra. Pertanto il regolamento stabilisce: a) disposizioni in tema di contenimento, uso,recupero

Dettagli

(testo completo clicca qui sotto www.associazioneatf.org/newsletter%20area/critericertificazionerac&hp.pdf )

(testo completo clicca qui sotto www.associazioneatf.org/newsletter%20area/critericertificazionerac&hp.pdf ) DEI TECNICI DEL FREDDO E REQUISITI MINIMI PER EFFETTUARE OPERAZIONI SUGLI IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE E CONDIZIONAMENTO ESTRATTO REGOLAMENTAZIONE N 303 DEL 2 APRILE 2008 (testo completo clicca qui sotto

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di TREVISO - BELLUNO

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di TREVISO - BELLUNO Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di TREVISO - BELLUNO Registro Imprese - VISURA ORDINARIA DELL'IMPRESA TERMOIDRAULICA BADIN DI BADIN CHRISTIAN DATI ANAGRAFICI Indirizzo Sede VIA

Dettagli

Tipologia corso obbligatorio Corsi di formazione (formazione non formale) coerente con i contenuti della UNI ;

Tipologia corso obbligatorio Corsi di formazione (formazione non formale) coerente con i contenuti della UNI ; DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE Manutentore di estintori: Figura che opera nel: controllo; manutenzione o riparazione degli estintori portatili e carrellati, al fine di garantirne l efficienza operativa

Dettagli

Regolamento per la certificazione del personale addetto alle attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n.

Regolamento per la certificazione del personale addetto alle attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n. Regolamento per la certificazione del personale addetto alle attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n. 306/2008 In vigore dal 01.01.2013 RINA Services S.p.A. Via Corsica,

Dettagli

Regolamento di certificazione. Certificazione delle imprese ai sensi del reg. (CE) 303/2008

Regolamento di certificazione. Certificazione delle imprese ai sensi del reg. (CE) 303/2008 1 Regolamento di certificazione sensi del reg. (CE) 303/2008 1 Contenuti Introduzione... 3 I. Condizioni per il rilascio del certificato... 3 II. Procedura di rilascio del certificato... 4 III. Verifiche

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE AI CORSI CHE SI TENGONO A PALERMO

MODULO DI ISCRIZIONE AI CORSI CHE SI TENGONO A PALERMO MODULO DI ISCRIZIONE AI CORSI CHE SI TENGONO A PALERMO La sottoscritta Ditta... Cod. Emmeti... Via... N... CAP... Comune... Prov.... P. IVA... Telefono... Cell.... mail a cui inviare comunicazione dei

Dettagli

DPR 43: adempimenti costi corsi. MalpensaFiere 7 marzo 2013

DPR 43: adempimenti costi corsi. MalpensaFiere 7 marzo 2013 DPR 43: adempimenti costi corsi MalpensaFiere 7 marzo 2013 AUTORIPARATORI entro 12/04/13 entro 6 mesi da iscrizione ISCRIZIONE REGISTRO: PERSONE E IMPRESE Corso + Esame ATTESTATO REGISTRO GAS ISCRIZIONE

Dettagli

Regolamento per la certificazione del personale addetto alle attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n.

Regolamento per la certificazione del personale addetto alle attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n. Regolamento per la certificazione del personale addetto alle attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n. 306/2008 In vigore dal 15.04.2014 RINA Services S.p.A. Via Corsica,

Dettagli

SCHEMA PER CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE

SCHEMA PER CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ENTE ITALIANO DI CERTIFICAZIONE S.R.L. www.enteitalianocertificazione.it info@enteitalianocertificazione.it SCHEMA PER CERTIFICAZIONE DEL PERSONALE ESPERTO IN APPARECCHIATURE FISSE DI CONDIZIONAMENTO D

Dettagli

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 A seguito delle numerose domande inerenti al Patentino dei Frigoristi, giunte in redazione nei giorni scorsi, riportiamo le FAQ (domande

Dettagli

concernente l attuazione del Regolamento CE 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra

concernente l attuazione del Regolamento CE 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra concernente l attuazione del Regolamento CE 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra Slides 1 di 30 FINALITÀ DEL DPR 43/2012 Disciplina le Modalità di Attuazione del Regolamento CE 842/06 in

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di PISA

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di PISA Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di PISA Registro Imprese - VISURA ORDINARIA DELL'IMPRESA C.G.TERMOTECNICA DI CHIERCHIA GUIDO DATI ANAGRAFICI Indirizzo Sede PISA (PI) VIA NARCISIO

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 93 del 20 Aprile 2012

Gazzetta Ufficiale N. 93 del 20 Aprile 2012 Gazzetta Ufficiale N. 93 del 20 Aprile 2012 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 27 gennaio 2012, n. 43 Regolamento recante attuazione del regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto

Dettagli

IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/28 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2067 DELLA COMMISSIONE. del 17 novembre 2015

IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/28 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2067 DELLA COMMISSIONE. del 17 novembre 2015 Pagina 1 di 13 18.11.2015 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea L 301/28 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/2067 DELLA COMMISSIONE del 17 novembre 2015 che stabilisce, in conformità al regolamento

Dettagli

Titolo. Revisione 01. Data Entrata in vigore. Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione. Il Direttore di Dipartimento

Titolo. Revisione 01. Data Entrata in vigore. Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione. Il Direttore di Dipartimento itolo Sigla Prescrizioni per l accreditamento di Organismi operanti le certificazioni delle persone addette alle attività di cui ai Regolamenti (CE) n. 303/2008, n. 304/2008, n. 305/2008 e n. 306/2008

Dettagli

Gas fluorurati ad effetto serra

Gas fluorurati ad effetto serra ARTICOLO DI PUNTOSICURO Anno 18 - numero 3785 di venerdì 20 maggio 2016 Gas fluorurati ad effetto serra Adempimenti per gli operatori ai sensi del Regolamento UE n. 517/2014. A cura di A. Arosio. Pubblicità

Dettagli

E.L.Fo. Ente Ligure di Formazione. organizza

E.L.Fo. Ente Ligure di Formazione. organizza E.L.Fo. Ente Ligure di Formazione organizza il corso TECNICO MECCATRONICO DELLE AUTORIPARAZIONI corso di aggiornamento per responsabili tecnici di aziende già iscritte nel registro delle imprese o nell

Dettagli

Installatore e manutentore straordinario di impianti energetici alimentato da fonti rinnovabili (FER) Figura professionale

Installatore e manutentore straordinario di impianti energetici alimentato da fonti rinnovabili (FER) Figura professionale ALLEGATO B - Standard formativo del corso di formazione per Installatore e manutentore straordinario di impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili (FER) Figura professionale Normativa di riferimento

Dettagli

La trasmissione di documenti informatici mediante la posta elettronica certificata: fondamenti giuridici e regole tecniche. D.P.R. n.

La trasmissione di documenti informatici mediante la posta elettronica certificata: fondamenti giuridici e regole tecniche. D.P.R. n. La trasmissione di documenti informatici mediante la posta elettronica certificata: fondamenti giuridici e regole tecniche D.P.R. n. 513/1997 Art. 12 - Trasmissione del documento 1. Il documento informatico

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. DECRETO 6 settembre 2011

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. DECRETO 6 settembre 2011 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 6 settembre 2011 Istituzione di abilitazioni di coperta su unita' adibite a navigazione costiera nonche' per il settore di macchina per unita' con

Dettagli

SEMINARIO. Le nuove regole

SEMINARIO. Le nuove regole SEMINARIO Le nuove regole L attività svolta dalla Commissione Ministeriale per i Lavori sotto tensione Ing. Maria Teresa Settino INAIL Membro della Commissione per i Lavori sotto tensione ROMA, 11 MARZO

Dettagli