INTRODUZIONE. Il manuale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INTRODUZIONE. Il manuale"

Transcript

1 MANUALE DI STILE

2 Il manuale Il presente manuale ha lo scopo di regolare tutti i casi in cui il logo venga utilizzato sia internamente sia all esterno della Regione Toscana. Il logo POR CreO è sempre accompagnato dai loghi Unione Europea-FESR, Repubblica Italiana e Regione Toscana come indicato a pagina 15. Per ogni applicazione e comunicazione che richieda l utilizzo del logo POR CreO è quindi d obbligo l osservanza delle regole qui descritte. L utilizzo del manuale consente di disporre di indicazioni chiare e precise sul corretto utilizzo del marchio in ogni ambito d uso operativo e funzionale. Questo eviterà errori nella stampa e nella realizzazione di tutti i materiali, garantendo un immagine di affidabilità e serietà. INTRODUZIONE Regione Toscana Logo POR CreO 2

3 MANUALE D USO DEL LOGO

4 Il logo Un design radicalmente nuovo che tuttavia riprende alcuni tratti significativi del brand precedente (i colori e la struttura tripartita) interpreta il logo in chiave di innovazione nella continuità. Il segno grafico riproduce 3 elementi autonomi che lavorano insieme, richiamando immediatamente il mondo dell impresa e della produzione, nonché evidenziando il tema della collaborazione e della solidarietà. La policromia rappresenta qui la pluralità dei temi, degli interventi e degli obiettivi che caratterizza il Programma. DESCRIZIONE Regione Toscana Logo POR CreO 4

5 Marchio Logotipo VERSIONE SVILUPPO VERTICALE 6 VERSIONE SVILUPPO ORIZZONTALE 7 VERSIONE SINTETICA 8 VERSIONE SCALA DI GRIGI 9 VERSIONE 1 COLORE NERO, NEGATIVO BIANCO 10 PALETTE COLORI 11 FONT 12 COSTRUZIONE, AREA MINIMA DI RISPETTO 13 DIMENSIONI 14 Posizionamento con altri loghi 15 FRASE IDENTIFICATIVA 16 FRASE IDENTIFICATIVA - Posizione CON IL BLOCCO LOGHI 17 INDICE Regione Toscana Logo POR CreO 5

6 Marchio Logotipo VERSIONE SVILUPPO VERTICALE Regione Toscana Logo POR CreO 6

7 Marchio Logotipo VERSIONE SVILUPPO ORIZZONTALE Regione Toscana Logo POR CreO 7

8 Marchio Logotipo VERSIONE SINTETICA Regione Toscana Logo POR CreO 8

9 VERSIONE VERTICALE VERSIONE ORIZZONTALE Marchio Logotipo VERSIONE SCALA DI GRIGI Regione Toscana Logo POR CreO 9

10 VERSIONE VERTICALE VERSIONE ORIZZONTALE Marchio Logotipo VERSIONE 1 COLORE NERO, NegaTivo Bianco Regione Toscana Logo POR CreO 10

11 PANTONE: 2748 PC CMYK: C100% M100% Y0% K0% RGB: R46 G49 B146 Hex: #2E3192 PANTONE: 485 PC CMYK: C0% M100% Y100% K0% RGB: R237 G28 B36 Hex: #ed1c24 PANTONE: 1375 PC CMYK: C0% M50% Y100% K0% RGB: R247 G147 B3 Hex: #f29400 PANTONE: 432 PC CMYK: C0% M0% Y0% K80% RGB: R75 G86 B92 Hex: #4b565c PANTONE: Cool Gray 10 PC CMYK: C0% M0% Y0% K60% RGB: R134 G133 B134 Hex: # PANTONE: Cool Gray 7 PC CMYK: C0% M0% Y0% K40% RGB: R184 G184 B185 Hex: #b8b8b9 La colori del logo sono il blu, il rosso e giallo. In scala di grigi, usare il nero con le percentuali descritte. Marchio Logotipo PALETTE COLORI Regione Toscana Logo POR CreO 11

12 Il carattere utilizzato nel logo è GOTHAM BOLD 28 pt abcdefghijklmnopqrstuvwxyz abcdefghijklmnopqrstuvwxyz ,:;! %& 14 pt abcdefghijklmnopqrstuvwxyz abcdefghijklmnopqrstuvwxyz ,:;! %& 7 pt abcdefghijklmnopqrstuvwxyz abcdefghijklmnopqrstuvwxyz ,:;! %& Marchio Logotipo FONT Regione Toscana Logo POR CreO 12

13 VERSIONE VERTICALE VERSIONE ORIZZONTALE Marchio Logotipo COSTRUZIONE, AREA MINIMA DI RISPETTO Regione Toscana Logo POR CreO 13

14 DIMENSIONI MINIME DI STAMPA Le dimensioni minime di utilizzo per l applicazione in stampa del logo per i seguenti formati (il valore minimo espresso si riferisce all altezza in mm del logo): A5-10 mm A4-10 mm A3-15 mm 70x mm 6x3-10 cm 20 mm VERSIONE VERTICALE VERSIONE ORIZZONTALE DIMENSIONI MINIME WEB 60 px Per l utilizzo su Web si raccomanda di affidarsi a questi valori minimi per garantire sempre una buona leggibilità sui device (il valore minimo espresso si riferisce all altezza in pixel del logo) 15 mm 10 mm in questo caso è preferibile l uso del logo orizzontale Marchio Logotipo DIMENSIONI Regione Toscana Logo POR CreO 14

15 VERSIONE VERTICALE 210 mm VERSIONE ORIZZONTALE Marchio Logotipo POSIZIONAMENTO CON ALTRI LOGHI Regione Toscana Logo POR CreO 15

16 Nei materiali di comunicazione POR CreO deve comparire la frase identificativa scelta dall Autorità di Gestione: Le ali alle tue idee. Font utilizato Gotham Bold Proporzioni con il logo Marchio Logotipo FRASE IDENTIFICATIVA Regione Toscana Logo POR CreO 16

17 Esempio carta da lettera Esempio posizione libera Marchio Logotipo FRASE IDENTIFICATIVA - PoSIZIONE con il blocco loghi Regione Toscana Logo POR CreO 17

18 COORDINATO BASE

19 Coordinato base CARTA INTESTATA 20 BUSTA INTESTATA 22 BIGLIETTI DA VISITA 24 MODULO FAX 25 PRESENTAZIONI 4:3 26 PRESENTAZIONI 16:9 27 INDICE Regione Toscana Logo POR CreO 19

20 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Area di coordinamento Industria, Artigianato, Innovazione Tecnologica Autorità di Gestione POR CReO FERS Autorità di Gestione POR CreO FERS Via Luca Giordano, Firenze Tel. +39/055/ Fax +39/055/ Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Area di coordinamento Industria, Artigianato, Innovazione Tecnologica Autorità di Gestione POR CReO FERS Autorità di Gestione POR CreO FERS Via Luca Giordano, Firenze Tel. +39/055/ Fax +39/055/ Firenze, 15 maggio 2015 Firenze, 15 maggio 2015 Oggetto: Lorem Ipsum Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. S dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. S dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown. Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown. Oggetto: Lorem Ipsum Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. S dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. S dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown. Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown. Utilizzo senza frase identificativa Utilizzo con frase identificativa CARTA INTESTATA Regione Toscana Logo POR CreO 20

21 Open Sans Bold, corpo 8 pt / interlinea automatica Open Sans Semibold, corpo 7 pt / interlinea automatica Open Sans Semibold Italic, corpo 7 pt / interlinea automatica Open Sans Semibold, corpo 7 pt / interlinea automatica Open Sans Semibold, corpo 6,5 pt / interlinea automatica Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Area di coordinamento Industria, Artigianato, Innovazione Tecnologica Autorità di Gestione POR CReO FERS Autorità di Gestione POR CreO FERS Via Luca Giordano, Firenze Tel. +39/055/ Fax +39/055/ Oggetto: Lorem Ipsum Firenze, 15 maggio 2015 Open Sans Bold, corpo 10 pt / interlinea 14 pt Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. S dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. Open Sans Regular, corpo 10 pt / interlinea 14 pt Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. S dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown printer took a galley of type and scrambled it to make a type specimen book. It has survived not only five centuries, but also the leap into electronic typesetting, remaining essentially unchanged. It was popularised in the 1960s with the release of Letraset sheets containing Lorem Ipsum passages, and more recently with desktop publishing software like Aldus PageMaker including versions of Lorem Ipsum. Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown. Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry s standard dummy text ever since the 1500s, when an unknown. Costruzione ed esempio di impaginazione CARTA INTESTATA Regione Toscana Logo POR CreO 21

22 Busta formato americano Via Luca Giordano, Firenze Via Luca Giordano, Firenze Utilizzo senza frase identificativa Utilizzo con frase identificativa BUSTA INTESTATA Regione Toscana Logo POR CreO 22

23 Busta formato 330x230 Via Luca Giordano, Firenze Utilizzo con frase identificativa BUSTA INTESTATA Regione Toscana Logo POR CreO 23

24 Biglietto da Visita formato 85x55 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Mario Rossi Settore Gestione programma operativo POR CReO FERS Via Luca Giordano, Firenze Tel. +39/055/ Fax +39/055/ Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Mario Rossi Settore Gestione programma operativo POR CReO FERS Via Luca Giordano, Firenze Tel. +39/055/ Fax +39/055/ Open Sans Regular, corpo 7,5 pt / interlinea 9 pt Open Sans Regular Italic, corpo 6,5 pt / interlinea 7,8 pt Open Sans Regular, corpo 6 pt / interlinea 7 pt BIGLIETTI DA VISITA Regione Toscana Logo POR CreO 24

25 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Area di coordinamento Industria, Artigianato, Innovazione Tecnologica Settore Gestione programma operativo POR CreO FERS Via Luca Giordano, Firenze Tel. +39/055/ Fax +39/055/ da a alla c.a. di Fax n pagine urgente Modulo Fax data risposta necessaria Messaggio Modulo FAX Regione Toscana Logo POR CreO 25

26 PPT formato 4:3 Format per le presentazioni stampate o su formato digitale (Office Power Point, Open Office Impress, ecc.) Il carattere da utilizzare è l Open Sans. I pesi suggeriti sono l Extrabold per i titoli e il Semibold per i paragrafi. Nella pagina di copertina il titolo è di 40 pt, il sottotitolo di 30 pt Ligth Italic nelle pagine interne il titolo è previsto di 30/24 pt mentre il corpo del testo di 20 e 16 pt È consentito l utilizzo del carattare Arial in sostituzione all Open Sans se non disponibile. I titoli saranno scritti in rosso mentre i paragrafi avranno i testi in nero. PRESENTAZIONI Regione Toscana Logo POR CreO 26

27 PPT formato 16:9 PRESENTAZIONI Regione Toscana Logo POR CreO 27

MANUALE D USO DEL LOGO

MANUALE D USO DEL LOGO MANUALE D USO DEL LOGO Indice 3 Descrizione 4 Logo - Costruzione 5 Logo - Palette Colori 6 Logo - Font 7 Versione sviluppo verticale 8 Versione sintetica 9 Versione scala di grigi 10 Versione 1 colore

Dettagli

Sezione II MODULISTICA II.1

Sezione II MODULISTICA II.1 Sezione II MODULISTICA II.1 II.2 MODULISTICA II.a CARTA INTESTATA pag. II. 5 II.b CARTA INTESTATA DI DIPARTIMENTO pag. II. 8 II.c BIGLIETTI DA VISITA pag. II. 10 II.d CARTELLE ISTITUZIONALI pag. II. 12

Dettagli

Sezione II MODULISTICA II.1

Sezione II MODULISTICA II.1 Sezione II MODULISTICA II.1 II.2 MODULISTICA II.a CARTA INTESTATA pag. II. 5 II.b CARTA INTESTATA DI DIPARTIMENTO pag. II. 8 II.c BIGLIETTI DA VISITA pag. II. 10 II.d CARTELLE ISTITUZIONALI pag. II. 12

Dettagli

MODULISTICA ELEMENTI DI BASE. Sezione II

MODULISTICA ELEMENTI DI BASE. Sezione II ELEMENTI DI BASE I.e ERRORI Non alterare in alcun modo le proporzioni del marchio. Non applicare effetti, come ombreggiature, trasparenze o altro, che potrebbero compromettere la leggibilità del marchio.

Dettagli

SPAZI APERTI AL DIGITALE

SPAZI APERTI AL DIGITALE SPAZI APERTI AL DIGITALE pag. 1 2017 v 4.0 Il percorso di costruzione di una comunità digitale intelligente deve necessariamente passare attraverso una mediazione tra le condizioni preesistenti (esclusione

Dettagli

XII SEMINARIO NAZIONALE PER DOTTORANDI IN FARMACOLOGIA E SCIENZE AFFINI. Siena, Certosa di Pontignano settembre 2008

XII SEMINARIO NAZIONALE PER DOTTORANDI IN FARMACOLOGIA E SCIENZE AFFINI. Siena, Certosa di Pontignano settembre 2008 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA e SOCIETA ITALIANA DI FARMACOLOGIA Via Aldo Moro, 2-53100 Siena, Italy. www.unisi.it/ricerca/dip/an-bio/sez-fft/ www.pontignani.blogspot.com http://www.sifweb.org XII SEMINARIO

Dettagli

ITALIA-FRANCIA MARITTIMO

ITALIA-FRANCIA MARITTIMO MARITTIMO IT FR MARITIME Fondo Europeo di Sviluppo Regionale DICEMBRE 2015 MANUALE D IMMAGINE COORDINATA del Programma Interreg ITALIA-FRANCIA MARITTIMO 2014-2020 Intro Questo manuale è il documento di

Dettagli

INDICE / INDEX COSTRUZIONE / CONSTRUCTION... 1 VERSIONI CROMATICHE / CHROMATIC VERSIONS... 3 AREA DI RISPETTO / SAFE AREA... 7

INDICE / INDEX COSTRUZIONE / CONSTRUCTION... 1 VERSIONI CROMATICHE / CHROMATIC VERSIONS... 3 AREA DI RISPETTO / SAFE AREA... 7 CORPORATE IDENTITY 2016 INDICE / INDEX COSTRUZIONE / CONSTRUCTION... 1 VERSIONI CROMATICHE / CHROMATIC VERSIONS... 3 AREA DI RISPETTO / SAFE AREA... 7 DIMENSIONI MINIME / MINIMUM SIZE... 9 APPLICAZIONI

Dettagli

Manuale di utilizzo del Marchio VIBUR

Manuale di utilizzo del Marchio VIBUR Manuale di utilizzo del Marchio VIBUR Indice 1 Struttura del Marchio 2 Versione del Marchio positiva 3 Versione del Marchio negativa 4 Versione del Marchio a colori 5 Versione del Marchio a colori su fondo

Dettagli

MANUALE DI GUIDELINES REGIONE LOMBARDIA

MANUALE DI GUIDELINES REGIONE LOMBARDIA MANUALE DI GUIDELINES REGIONE LOMBARDIA - REALIZZAZIONE NUOVO MARCHIO TRIDIMENSIONALE - APPLICAZIONE E COSTRUZIONE DEL NUOVO FORMAT - immagine coordinata 2 INDICE IL NUOVO MARCHIO pg. 3 ELEMENTI DI BASE

Dettagli

MANUALE D IDENTITÀ VISIVA

MANUALE D IDENTITÀ VISIVA MANUALE D IDENTITÀ VISIVA 1 MANUALE D IDENTITÀ VISIVA 1.0 INDICE PREsentazione pag. 9 GRUPPO DI PROGETTO pag. 11 DAL SIGILLO AL MARCHIO, VERSO L UNIVERCITTÀ pag. 13 COME utilizzare IL MANUALE D IDENTITÀ

Dettagli

HOUSE STYLE 04 HOUSE STYLE 4.1. Angelini Brand Manual. 01 Marchio 02 Architettura 03 Packaging 04 House Style 05 Applicazioni 06 Stationery

HOUSE STYLE 04 HOUSE STYLE 4.1. Angelini Brand Manual. 01 Marchio 02 Architettura 03 Packaging 04 House Style 05 Applicazioni 06 Stationery 1 Marchio 2 Architettura 3 Packaging 4 House Style 5 Applicazioni 6 Stationery 4 HOUSE STYLE HOUSE STYLE 4.1 1 Marchio 2 Architettura 3 Packaging 4 House Style 5 Applicazioni 6 Stationery 4 HOUSE STYLE

Dettagli

SOCIAL NETWORK E TERRITORIO

SOCIAL NETWORK E TERRITORIO SOCIAL NETWORK E TERRITORIO CHI È HUB09? IL RELATORE Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy text ever since the 1500s,

Dettagli

manuale grafico Varese LGBTI - All rights reserved - Version

manuale grafico Varese LGBTI - All rights reserved - Version manuale grafico 2016 il logo Il logo Arcigay Varese è costituito da due elementi: il simbolo della Torre Civica di Varese e il logotipo Arcigay Varese. Entrambi sono stati disegnati seguendo proporzioni

Dettagli

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA 2008

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA 2008 MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA 2008 Indice 1. Elementi base Marchio 1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.7 Versione a colori Versione in bianco e nero Area di rispetto Leggibilità del marchio Colori istituzionali Posizionamento

Dettagli

TIPO INTERVENTO EFFETTUATO SUL PROGETTO FINANZIATO U.E. NOME PROGETTO

TIPO INTERVENTO EFFETTUATO SUL PROGETTO FINANZIATO U.E. NOME PROGETTO esempio: 40x30 cm; 60x45 cm;...) Formato dell esempio illustrato: 40x30 cm base x h) Formato minimo per monumenti, infrastrutture, recuperi, riqualificazioni, ecc.: 30x22,5 cm Formato minimo per macchinari/prototipi

Dettagli

manuale d identità visiva San Raffaele Cittadella della Carità

manuale d identità visiva San Raffaele Cittadella della Carità manuale d identità visiva San Raffaele Taranto della Dott.ssa Vanessa Capozza MARCHIO ISTITUZIONALE della Dott.ssa Vanessa Capozza Il SIMBOLO 3 Elementi base Pellicano Sembra che l uccello bianco d Egitto

Dettagli

Manuale di Identità. Elementi Base

Manuale di Identità. Elementi Base Manuale di Identità Elementi Base Il Marchio/Logo Il Marchio/Logo iren è l elemento base del sistema di identità visiva ed è costituito dal simbolo grafico (A) e dalla scritta iren. Manuale di Identità

Dettagli

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA USO ESTERNO

MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA USO ESTERNO MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA USO ESTERNO Premessa SOMMARIO Il Logotipo rappresenta il primo strumento di comunicazione visiva di una azienda, ne esprime i valori e ne garantisce la rapida riconoscibilità.

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA RETI DEI SERVIZI DEL TERZIARIO BANCHE - ASSICURAZIONI - RISCOSSIONI - AUTHORITIES. versione /02/2016

FEDERAZIONE ITALIANA RETI DEI SERVIZI DEL TERZIARIO BANCHE - ASSICURAZIONI - RISCOSSIONI - AUTHORITIES. versione /02/2016 versione 1.0 16/02/2016 CORPORATE IDENTITY 2016 INDICE / INDEX COSTRUZIONE / CONSTRUCTION VERSIONI CROMATICHE / CHROMATIC VERSIONS AREA DI RISPETTO / SAFE AREA DIMENSIONI MINIME / MINIMUM SIZE APPLICAZIONI

Dettagli

A. Elementi base Versione 1.6 - Giugno 2006

A. Elementi base Versione 1.6 - Giugno 2006 A. Elementi base Versione 1.6 - Giugno 2006 A. Elementi base Indice Premessa Glossario Marchio/Logo 01 Versione positiva Camere di Commercio 02 Versione positiva Unioni Regionali 03 Versione positiva Aziende

Dettagli

BRAND IDENTITY GUIDELINE DI BASE

BRAND IDENTITY GUIDELINE DI BASE 3 INDICE 1. INTRODUZIONE 2. LOGO 3. CARATTERI TIPOGRAFICI 4. COLORI 5. FOGLIO A4 CON LOGO 4 1. INTRODUZIONE 5 1. INTRODUZIONE Dal 1936, la Mission che anima il nostro lavoro quotidiano è contribuire allo

Dettagli

MANUALE IMMAGINE COORDINATA RICONNESSIONI GIUGNO 2017

MANUALE IMMAGINE COORDINATA RICONNESSIONI GIUGNO 2017 MANUALE IMMAGINE COORDINATA RICONNESSIONI GIUGNO 2017 INDEX 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 LOGOTIPO DECLINAZIONI DEL LOGOTIPO MARCHIO FONT FONT SECONDARIO PALETTE COLORI VERSIONI MONOCROMATICHE / COLORI

Dettagli

150 Anniversario del Sistema Camerale. Manuale d identità visiva Logo Impresa Storica d Italia 1. Elementi base

150 Anniversario del Sistema Camerale. Manuale d identità visiva Logo Impresa Storica d Italia 1. Elementi base 150 Anniversario del Sistema Camerale Manuale d identità visiva Logo Impresa Storica d Italia 1. Elementi base Bozza 1 - febbraio 2012 A. Elementi Base Glossario Allineamento Disposizione degli elementi

Dettagli

FARMACIA DEI SERVIZI FEDERFARMA

FARMACIA DEI SERVIZI FEDERFARMA Elementi Base FARMACIA DEI SERVIZI FEDERFARMA Versione 1.0 Maggio 2017 Elementi Base FARMACIA DEI SERVIZI FEDERFARMA Versione 1.0 Maggio 2017 Guida alla consultazione IL NUOVO MARCHIO FARMACIA DEI SERVIZI

Dettagli

Manuale immagine coordinata

Manuale immagine coordinata Manuale immagine coordinata Logo 03 Colori 04 Margini di rispetto 05 Applicazioni del logo 06 Divieti 07 Caratteri istituzionali 08 Uso congiunto con logo unina 10 Coordinato di cancelleria 11 Totem e

Dettagli

Manuale d identità visiva

Manuale d identità visiva Manuale d identità visiva Elementi Base 14 ottobre 2010 Versione 1.0 01 Marchio/Logo. Versione A 02 Marchio/Logo. Versione B 03 Marchio/Logo. Versione C orizzontale 04 Marchio/Logo. Versione C verticale

Dettagli

di Andrea Palmisano Manuale Operativo Guida pratica all applicazione corretta del logo-tipo della Tabaccheria Pedà

di Andrea Palmisano Manuale Operativo Guida pratica all applicazione corretta del logo-tipo della Tabaccheria Pedà di Andrea Palmisano Manuale Operativo Guida pratica all applicazione corretta del logo-tipo della Tabaccheria Pedà 2 Indice Prefazione Il Logo I natali del logo-tipo pag. 4 pag. 5 Tavole Tecniche Logo-tipo

Dettagli

MANUALE D USO DEL MARCHIO

MANUALE D USO DEL MARCHIO MARCHIO ISTITUZIONALE 3 A - In questa versione il logotipo verrà indicato come LOGO PRINCIPALE. Logotipo principale, completo dei segni grafici distintivi delle quattro Linee di Attività. COMPOSIZIONE

Dettagli

DIF - Il Primo Network del Fresco. /Branding Guidelines

DIF - Il Primo Network del Fresco. /Branding Guidelines DIF - Il Primo Network del Fresco /Branding Guidelines Con questo vademecum intendiamo fornirvi le basi per la realizzazione del marchio DIF - Il Primo Network del Fresco che sia sinonimo di affidabilità,

Dettagli

SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA

SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA SALUTE LAZIO SISTEMA SANITARIO REGIONALE MANUALE DI IDENTITÀ VISIVA Versione 2.1. Maggio 2014 ELEMENTI BASE Versione 2.1. Maggio 2014 ELEMENTI BASE INDICE DELLA SEZIONE IL MARCHIO.............................

Dettagli

Brand manual. Linee guida per l uso

Brand manual. Linee guida per l uso Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Indice Concept del simbolo 4 Declinazioni del marchio 6 Struttura del logo e carattere 7 Proporzioni e distanze minime di rispetto 8 Codici cromatici

Dettagli

TITOLO MARCHIO ARTIGIANI IN LIGURIA: MANUALE D USO

TITOLO MARCHIO ARTIGIANI IN LIGURIA: MANUALE D USO TITOLO : MANUALE D USO LA FILOSOFIA DEL MARCHIO Il Marchio progettato è racchiuso in una forma ovale, crea una perfetta armonia con l inconfondibile forma della Regione Liguria. I colori sono quelli del

Dettagli

Sorgent.e Holding brand identity standard

Sorgent.e Holding brand identity standard Sorgent.e Holding brand identity standard Index our signature... 5 our logotype... 7 space... 9 limited...11 tipography...13 color...15 image style... 17 holding logos... 19 3 symbol logotype sorgent.e

Dettagli

FEROX. brand identity guidelines. Indice. Il logo The logo. Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements

FEROX. brand identity guidelines. Indice. Il logo The logo. Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements brand identity guidelines FEROX Indice Il logo The logo Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements Codifica colori Colour coding Dimensioni minime di utilizzo Minimum dimension

Dettagli

Manuale operativo per l utilizzo del LOGOTIPO. in attuazione della delibera del Consiglio Federale n. 88 del 29/11/2016

Manuale operativo per l utilizzo del LOGOTIPO. in attuazione della delibera del Consiglio Federale n. 88 del 29/11/2016 Manuale operativo per l utilizzo del LOGOTIPO in attuazione della delibera del Consiglio Federale n. 88 del 29/11/2016 Sistema Nazionale per la Protezione dell Ambiente - Manuale operativo per l utilizzo

Dettagli

SVITOL. brand identity guidelines. Indice. Il logo The logo. Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements

SVITOL. brand identity guidelines. Indice. Il logo The logo. Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements brand identity guidelines SVITOL Indice Il logo The logo Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements Codifica colori Colour coding Dimensioni di utilizzo stampa Printing sizes

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA MANUALE DI CORPORATE IDENTITY

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA MANUALE DI CORPORATE IDENTITY UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA MANUALE DI CORPORATE IDENTITY 2 INDICE MANUALE TECNICO IL MARCHIO Il marchio 03 Dipartimenti e scuole 08 STAMPATI DI CONSUMO Carta intestata 10 Busta 13 Cartelletta

Dettagli

COMPANY MANUAL AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO

COMPANY MANUAL AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Versione aggiornata il 20.02.2015 LOGO Carattere tipografico del Logo è il GILL SANS MT. GILL SANS Colori utilizzati Il colore istituzionale è il Blu PANTONE 296 C C 100 M 18 Y 0 K 85 R 5 G 38 B 62 HEX

Dettagli

Manuale d'uso per il marchio territoriale Lago di Garda Trentino

Manuale d'uso per il marchio territoriale Lago di Garda Trentino Manuale d'uso per il marchio territoriale Lago di Garda Trentino 2.2 COLORI PANTONE 661 C C 97 R 30 M 82 G 66 Y 19 B 135 K 5 PANTONE 661 2995 C C C 67 R 0 M 20 G 164 Y 0 B 228 K 0 PANTONE 661 368 C C 54

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N COPIA

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N COPIA ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 14420 - Il Consiglio Direttivo dell' riunito in Roma il 26 maggio 2017, alla presenza di n. 34 dei suoi componenti su un totale

Dettagli

Elementi base. Introduzione

Elementi base. Introduzione Introduzione 1 Il logotipo Regione Liguria, i suoi colori e i caratteri tipografici costituiscono gli elementi della nostra identità. Riprodotti e usati con precisione, coerenza e con le giuste proporzioni

Dettagli

MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE.

MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE. MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE www.italcave.it 2 Premessa Un importante settore su cui ha puntato la società italcave è stato lo sviluppo di una nuova identità aziendale. Le nostre imprese hanno

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL LOGOTIPO E DELL IMMAGINE COORDINATA Il presente documento è finalizzato a regolamentare l utilizzo del logotipo e l immagine coordinata della Compagna straordinaria di formazione

Dettagli

Lo stemma, patrimonio identitario della Regione

Lo stemma, patrimonio identitario della Regione Lo stemma, patrimonio identitario della Regione Linee guida per l utilizzo degli elementi di identità visiva istituzionale della Regione Autonoma della Sardegna Capitolo I Stemma [3] Linee guida ed elementi

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA ELEMENTI BASE UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE LINEE GUIDA DELL IDENTITÀ VISIVA 1.0 Indice sezione 1.1 Versione a colori in positivo 1.2 Versione a colori in positivo 3D 1.3 Area neutra 1.4 Area neutra del solo

Dettagli

Linea dirigenziale 06 Biglietto da visita

Linea dirigenziale 06 Biglietto da visita D. Stampati di presentazione Indice Premessa Linea operativa 01 Biglietto da visita 02 Copertina Power Point ed esempio di slide con testo e grafico 03 Esempio di slide solo testo e testo e immagini 04

Dettagli

M A N U A L E D I D E N T I T À V I S I V A

M A N U A L E D I D E N T I T À V I S I V A M A N U A L E D I D E N T I T À V I S I V A U T I L I Z Z O D E L M A N U A L E Questo manuale, in formato, contiene informazioni necessarie per un corretto utilizzo del marchio UNICAR. La riproduzione

Dettagli

LUDIS IUNGIT MANUALE DI IDENTITÀ GRAFICA

LUDIS IUNGIT MANUALE DI IDENTITÀ GRAFICA LUDIS IUNGIT MANUALE DI IDENTITÀ GRAFICA Del logo 2 Il logo Significato Il logo PANATHLON INTERATIONAL LUDIS IUNGIT è formato da un pittogramma e da un logotipo. Entrambi gli elementi hanno allineamento

Dettagli

Linee guida per la comunicazione del piano. Elementi base dell identità visiva

Linee guida per la comunicazione del piano. Elementi base dell identità visiva Linee guida per la comunicazione del piano Elementi base dell identità visiva 2 Associazione Gruppo di Azione Costiera Nord Sardegna Elementi base dell identità visiva - Versione 1.01-31/07/2014 Realizzato

Dettagli

NORMATIVA GRAFICA università di bologna

NORMATIVA GRAFICA università di bologna università di bologna ALMA MATER STUDIORUM UniversitÁ DI BOLOGNA LOGOTIPO università di bologna 3. Varianti d'utilizzo 3.1 Colore Il colore da utilizzare per il logotipo dell'università di Bologna è il

Dettagli

Manuale di identità visiva

Manuale di identità visiva Manuale di identità visiva Indice Premessa dalla natura del servizio all identità del brand Il marchio ricerca di un identità visiva studio concettuale claim area di rispetto riduzioni in stampa versioni

Dettagli

STATIONERY 06 STATIONERY 6.1. Angelini Brand Manual. 01 Marchio 02 Architettura 03 Packaging 04 House Style 05 Applicazioni 06 Stationery

STATIONERY 06 STATIONERY 6.1. Angelini Brand Manual. 01 Marchio 02 Architettura 03 Packaging 04 House Style 05 Applicazioni 06 Stationery STATIONERY 6.1 INDICE Regole generali 6.3 BigliettI da visita 6.4 Carta da lettera - primo foglio 6.5 Carta da lettera - secondo foglio 6.6 Fax - primo foglio 6.7 Fax - secondo foglio 6.8 Busta commerciale

Dettagli

my WORLD is brand identity guidelines Indice Il logo The logo Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements

my WORLD is brand identity guidelines Indice Il logo The logo Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements brand identity guidelines my WORLD is Indice Il logo The logo Interazione con altri elementi grafici Use with other graphic elements Codifica colori stampa Print colour coding Dimensioni di utilizzo stampa

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L USO DEL LOGO MIA Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo

MANUALE OPERATIVO PER L USO DEL LOGO MIA Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo 12.2014 MANUALE OPERATIVO PER L USO DEL LOGO MIA Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo IL LOGO Caratteristiche generali Varianti di utilizzo Caratteri tipografici Manuale operativo per

Dettagli

Tabella 1 - Segnale di direzione

Tabella 1 - Segnale di direzione Tabella 1 - Segnale di direzione Schema complessivo Multistrato plastico HPL per esterni Dimensioni 55x15 cm, spessore 10 mm Tabella 2 - Segnale di direzione Spazio informativo Dimensionamento spazio informativo:

Dettagli

Manuale di Identità visiva

Manuale di Identità visiva Manuale di Identità visiva Versione 2.0 Novembre 2016 1 Manuale di Identità visiva Elementi Base Versione 2.0 Novembre 2016 2 Premessa PUGLIA Sveva è un iniziativa promossa dai Consorzi di tutela Vini

Dettagli

Linee guida di utilizzo del marchio

Linee guida di utilizzo del marchio Linee guida di utilizzo del marchio Indice 1. Marchio + logotipo 1.1 Caratteristiche generali 1.2 Schema costruttivo del marchio + logotipo 1.3 Dimensioni minime del marchio + logotipo 1.4 Colori e valori

Dettagli

Semplicemente. Business. Logotipo

Semplicemente. Business. Logotipo 001 002 003 Semplicemente. Business. Logotipo 002 KB1909_Manuale d uso dell immagine coordinata Semplicemente. Business. La peculiarità e il vantaggio comparato che contraddistinguono la società KB1909

Dettagli

Metal Work - Marketing ISSUE. I colori ufficiali

Metal Work - Marketing ISSUE. I colori ufficiali I colori ufficiali I colori ufficiali Colore quadricromia 65% BLACK Colore pantone COOL GRAY 10 C Ral 7011 Colore RGB R: 87 G: 83 B: 83 Colore quadricromia 80% M 100% Y Colore pantone 1665 C Ral 2009 Colore

Dettagli

Immagine coordinata. Manuale di applicazione. Ente Turistico Lago Maggiore Via B. Luini 3, 6600 Locarno Lago Maggiore e Valli

Immagine coordinata. Manuale di applicazione. Ente Turistico Lago Maggiore Via B. Luini 3, 6600 Locarno  Lago Maggiore e Valli Immagine coordinata. Manuale di applicazione. Ente Turistico Via B. Luini 3, 6600 Locarno www.ascona-locarno.com V10.2009 Il logo. Il logo rappresenta il primo e più importante veicolo della nuova immagine

Dettagli

Manuale di stile grafico Istruzioni per l utilizzo. Logo Schüco

Manuale di stile grafico Istruzioni per l utilizzo. Logo Schüco Manuale di stile grafico Istruzioni per l utilizzo Schüco Febbraio 27 Contenuti della guida 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 Contenuti della guida Indice Presentazione Istruzioni per l utilizzo del logo Distanza

Dettagli

POR FSE /SARDEGNA

POR FSE /SARDEGNA 4 5 6 7 8 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 32 33 34 35 37 38 39 Premessa Il Manuale d uso POR FSE 2014-2020 /SARDEGNA Gli elementi della linea grafica del POR FSE Caratteristiche

Dettagli

BRAND GUIDE 2017 Sitael S.p.A.

BRAND GUIDE 2017 Sitael S.p.A. BRAND GUIDE 2017 Sitael S.p.A. 01. LOGO 1.1 Il nostro Logo 1.2 Utilizzo 1.3 Bianco e Nero 1.4 Combinazioni Suggerite 5 6 7 8 9 02. TIPOGRAFIA 2.1 Titoli 2.2 Testo e Paragrafi 11 12 13 03. COLORI 3.1 Colori

Dettagli

Manuale di applicazione del logo Axiom logo application manual

Manuale di applicazione del logo Axiom logo application manual Manuale di applicazione del logo Axiom logo application manual Introduzione / Introduction Utilizzando gli elementi presenti all interno di questa guida sarà possibile ottenere uno standard di comunicazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DI PAVIA MANUALE D USO DEL MARCHIO

UNIVERSITÀ DI PAVIA MANUALE D USO DEL MARCHIO MANUALE D USO DEL MARCHIO INTRODUZIONE: L IMMAGINE In questo manuale sono illustrate le regole base per la corretta applicazione del marchio Università di Pavia. Il logo, i caratteri tipografici e i colori

Dettagli

E. Comune di Piacenza. Comune di Piacenza. Comune di Piacenza

E. Comune di Piacenza. Comune di Piacenza. Comune di Piacenza 12 1 0 30 2 11 N 60 330 3 90 E 10 300 120 4 270 W 9 150 S 5 240 180 8 210 6 7 1. Lo stemma comunale, logo istituzionale dell'ente, è composto dal simbolo grafico accompagnato da. 2. Il suo utilizzo da

Dettagli

OUR EXPERIENCE SHARED PASSION YOUR SUCCESS UTILIZZO MARCHIO FISI PER COMITATI E SCI CLUB

OUR EXPERIENCE SHARED PASSION YOUR SUCCESS UTILIZZO MARCHIO FISI PER COMITATI E SCI CLUB OUR EXPERIENCE SHARED PASSION YOUR SUCCESS UTILIZZO MARCHIO FISI PER COMITATI E SCI CLUB IL NUOVO MARCHIO FISI PAG 1 Pantone CMYK RGB RAL Pantone CMYK RGB RAL Pantone CMYK RGB RAL Pantone CMYK RGB RAL

Dettagli

MANUALE D USO E IMMAGINE COORDINATA

MANUALE D USO E IMMAGINE COORDINATA Allegato B MANUALE D USO E IMMAGINE COORDINATA Sommario introduzione... 3 note generali sull utilizzo... 4 il marchio... 4 marchio con scritta istituzionale... 5 colori istituzionali... 5 caratteri tipografici...

Dettagli

PAR FAS. Format per la cartellonistica di cantiere TIPOLOGIA ORIZZONTALE. Ti diamo una mano a realizzare i tuoi progetti

PAR FAS. Format per la cartellonistica di cantiere TIPOLOGIA ORIZZONTALE. Ti diamo una mano a realizzare i tuoi progetti TIPOLOGIA ORIZZONTALE del COMUNE Formato dell esempio illustrato: 300x200 cm (base x h) Formato minimo (a norma di legge): h 200 cm Format per la cartellonistica di cantiere TIPOLOGIA VERTICALE del COMUNE

Dettagli

ANGELINI BRAND MANUAL. Il MARCHIO 1.I. Angelini Brand Manual. 01 Marchio 02 Architettura 03 Packaging 04 House Style 05 Applicazioni 06 Stationery

ANGELINI BRAND MANUAL. Il MARCHIO 1.I. Angelini Brand Manual. 01 Marchio 02 Architettura 03 Packaging 04 House Style 05 Applicazioni 06 Stationery 01 ANGELINI Il MARCHIO BRAND MANUAL 1.I ANGELINI BRAND MANUAL INTRODUZIONE Questo manuale presenta il nuovo sistema d identità Angelini, frutto di un percorso strategico che nasce dall esigenza di rafforzare

Dettagli

Fare in modo che ogni traccia lasciata dal marchio sia riconoscibile e riconosciuta.

Fare in modo che ogni traccia lasciata dal marchio sia riconoscibile e riconosciuta. SONO TRE GLI OBIETTIVI DELLO SVILUPPO DI UN IMMAGINE COORDINATA 1 2 3 Riassumere i tratti unici e di personalità all interno di un system grafico. Fare in modo che ogni traccia lasciata dal marchio sia

Dettagli

CORPORATE IDENTITY MANUAL. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY Stadio Olimpico - Curva Nord Foro Italico Roma federugby.it

CORPORATE IDENTITY MANUAL. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY Stadio Olimpico - Curva Nord Foro Italico Roma federugby.it CORPORATE IDENTITY MANUAL Il Marchio Il Marchio è uno dei principali elementi che distinguono e contribuiscono a posizionare un azienda sul mercato. Il Marchio è infatti una sintesi, di un immagine (logo)

Dettagli

GUIDELINES E015 Versione novembre 2012

GUIDELINES E015 Versione novembre 2012 GUIDELINES E015 Versione 2.0 20 novembre 2012 E015 - Guidelines 3 INTRODUZIONE E015, Digital Ecosystem powered by Expo Milano 2015 è una piattaforma digitale integrata attraverso la quale le imprese possono

Dettagli

MANUALE D USO DEL LOGO

MANUALE D USO DEL LOGO MANUALE D USO DEL LOGO BRAND GUIDELINES INTRODUZIONE Intro Questo Manuale d uso dà le indicazioni necessarie sull uso del logo MONDINSIEME. L obiettivo di questo strumento è l ampliamento e la diffusione

Dettagli

MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA

MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA MANUALE DI IMMAGINE COORDINATA 13 Aprile 2015 INDICE IL MARCHIO LINKEM, I COLORI E I CARATTERI 03 Logo Linkem 04 Area di rispetto 05 Costruzione del Logo 06 Utilizzo 07 Versioni 08 Versioni canale tecnico

Dettagli

Manuale d uso. Linee guida per l uso dell'identita visiva del marchio accademia di belle arti di roma

Manuale d uso. Linee guida per l uso dell'identita visiva del marchio accademia di belle arti di roma Manuale d uso Linee guida per l uso dell'identita visiva del marchio accademia di belle arti di roma il marchio Questo marchio nasce con l obiettivo di promuovere l immagine dell Accademia nel mondo, realizzando

Dettagli

Manuale Operativo Cinzia Latorre

Manuale Operativo Cinzia Latorre H A RR odc k FRe sat iiv N al Manuale Operativo Cinzia Latorre HARD IL NOME E IL MARCHIO Hard Rain è una rassegna dedicata alla musica rock. Il suo ambizioso obiettivo è quello di unire i più grandi classici

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L USO DEL LOGO E DELLE SUE APPLICAZIONI VER REV. 0 DEL 22/06/2016 VERSIONE FORNITORI

MANUALE OPERATIVO PER L USO DEL LOGO E DELLE SUE APPLICAZIONI VER REV. 0 DEL 22/06/2016 VERSIONE FORNITORI MANUALE OPERATIVO PER L USO DEL LOGO E DELLE SUE APPLICAZIONI VER. 1.0 - REV. 0 DEL 22/06/2016 VERSIONE FORNITORI Indice 1. Logo... 03 1.1 Riduzione, positivo / negativo... 04 1.2 Costruzione... 05 1.3

Dettagli

Città di Mesagne Brindisi

Città di Mesagne Brindisi Città di Mesagne Brindisi U.R.P. Ufficio per le Relazioni con il Pubblico Via Roma, 2-72023 Mesagne (BR) tel. 0831 732111 - fax 0831 777403 www.comune.mesagne.br.it urp@comune.mesagne.br.it Introduzione

Dettagli

Lo scopo è di rimarcare l'identità visiva su tutte le pubblicazioni sia di carattere istituzionale, sia di carattere tecnico o divulgativo.

Lo scopo è di rimarcare l'identità visiva su tutte le pubblicazioni sia di carattere istituzionale, sia di carattere tecnico o divulgativo. M. Editoria Indice Premessa 01 Formati e griglia d impaginazione 02 Griglia d impaginazione del formato UNI A4 (210 x 297 mm) 03 Griglia d impaginazione del formato UNI A5 (148 x 210 mm) 04 Griglia d impaginazione

Dettagli

IL LOGO. il logo. manuale di immagine coordinata SISSA

IL LOGO. il logo. manuale di immagine coordinata SISSA IL LOGO il logo 3 ELEMENTI BASE Il logo è costituito dall unione di elementi iconici e testuali: la barca e la citazione dantesca (motto) ma per seguir virtute e canoscenza, inscritti in un ovale che si

Dettagli

BASIC GUIDELINES EUROPEE DAL 1910 LINEA GUIDA OPERATIVE PER L APPLICAZIONE DELL IMMAGINE COORDINATA.

BASIC GUIDELINES EUROPEE DAL 1910 LINEA GUIDA OPERATIVE PER L APPLICAZIONE DELL IMMAGINE COORDINATA. QUALITÀ LOGO E DEBEER COMPETENZA REFINISH BASIC GUIDELINES EUROPEE DAL 1910 LINEA GUIDA OPERATIVE PER L APPLICAZIONE DELL IMMAGINE COORDINATA www.de-beer.com 1 2 LOGO DEBEER INDICE REFINISH LOGO 4 BASIC

Dettagli

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial INDICE LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial LOGO Pag.3 - Logo Pag.4 - Logo con acronimo CARTA DA LETTERE Pag.5 - Carta da lettere Pag.6 - Carta da lettere segue Pag.7 - Carta da lettere con logo

Dettagli

FONDAZIONE AGOSTINO DE MARI. Logo Manual

FONDAZIONE AGOSTINO DE MARI. Logo Manual FONDAZIONE AGOSTINO DE MARI Logo Manual Versione 2.0 - Marzo 2016 Il logotipo Agostino Maria De Mari: il vescovo di Savona che nel 1833 con il suo impegno sociale ed economico, contribuì alla rinascita

Dettagli

PO FESR - SICILIA 2007/2013 MANUALE D USO DEL MARCHIO

PO FESR - SICILIA 2007/2013 MANUALE D USO DEL MARCHIO PO FESR - SICILIA 2007/2013 MANUALE D USO DEL MARCHIO PO FESR - SICILIA 2007/2013 RELAZIONE DI PRESENTAZIONE DEL MARCHIO Il marchio ideato per il PO FESR 2007-2013 presenta una fortissima connotazione

Dettagli

CORPORATE IDENTITY GUIDE. Guida all utilizzo del marchio Apindustria Vicenza 1.0

CORPORATE IDENTITY GUIDE. Guida all utilizzo del marchio Apindustria Vicenza 1.0 CORPORATE IDENTITY GUIDE Guida all utilizzo del marchio Apindustria Vicenza 1.0 Introduzione La presente guida ha lo scopo di fornire agli utenti interni e ai propri interlocutori esterni indicazioni e

Dettagli

Q. Eventi. Questo capitolo raggruppa il materiale stampato su supporto cartaceo relativo a manifestazioni e eventi.

Q. Eventi. Questo capitolo raggruppa il materiale stampato su supporto cartaceo relativo a manifestazioni e eventi. Q. Eventi Indice Premessa 01 Cartellina portadocumenti 02 Cartellina portadocumenti (esempio con immagine) 03 Programma 04 Programma (esempio con immagine) 05 Invito 06 Invito (esempio con immagine) 07

Dettagli

Index. Capitolo 1 - Elementi del Brand. Pag. Logo AFI La font di AFI I colori di AFI. Capitolo 2 - il logo di AFI

Index. Capitolo 1 - Elementi del Brand. Pag. Logo AFI La font di AFI I colori di AFI. Capitolo 2 - il logo di AFI Index Capitolo 1 - Elementi del Brand Logo AFI La font di AFI I colori di AFI Pag. 4 5 6 Capitolo 2 - il logo di AFI Utilizzi Scorretti del Logo Logo principale Versione estesa del logo Logo AFI 2.0 8-9

Dettagli

BRAND BOOK. manuale d uso del brand Varese #DoYouLake?

BRAND BOOK. manuale d uso del brand Varese #DoYouLake? BRAND BOOK manuale d uso del brand Varese #DoYouLake? Chi siamo #DoYouLake? è il brand di Camera di Commercio di Varese e della sua azienda speciale Promovarese. Il Marchio, in collaborazione con i vari

Dettagli

Smart guideline per i marchi di certificazione di prodotto e servizi

Smart guideline per i marchi di certificazione di prodotto e servizi Smart guideline per i marchi di certificazione di prodotto e servizi Guida pratica per un corretto uso dei marchi di certificazione TÜV SÜD. TÜV SÜD Smart guideline all uso dei marchi di certificazione

Dettagli

Altroconsumo. Brand Manual Sigillo di Qualità Banca Sicura Altroconsumo Edizioni srl. All rights reserved.

Altroconsumo. Brand Manual Sigillo di Qualità Banca Sicura Altroconsumo Edizioni srl. All rights reserved. Altroconsumo Brand Manual Sigillo di Qualità Banca Sicura 2017 Altroconsumo Edizioni srl. All rights reserved. Indice Regole generali p. 3 Gli elementi costitutivi p. 4 Adattabilità p. 5 Dimensioni minime

Dettagli

02 MATERIALE ISTITUZIONALE

02 MATERIALE ISTITUZIONALE 02 MTERILE ISTITUZIONLE MTERILE ISTITUZIONLE 2.1 Il Format La progettazione dell identità visiva della è stata realizzata razionalizzando il posizionamento degli elementi visivi su tutti i materiali facendo

Dettagli

MANUALE PER LA PERSONALIZZAZIONE DELL IMMAGINE COORDINATA DEL SERVIZIO ASSISTENZA TERMOTECNICA JUNKERS EDIZIONE 09.2015

MANUALE PER LA PERSONALIZZAZIONE DELL IMMAGINE COORDINATA DEL SERVIZIO ASSISTENZA TERMOTECNICA JUNKERS EDIZIONE 09.2015 MANUALE PER LA PERSONALIZZAZIONE DELL IMMAGINE COORDINATA DEL SERVIZIO ASSISTENZA TERMOTECNICA JUNKERS EDIZIONE 09.2015 2 Basiselemente Basic elements 2.1 Die Marken Junkers und Bosch 2.1 The brands Junkers

Dettagli

Manuale di immagine coordinata del Comune di Sesto San Giovanni

Manuale di immagine coordinata del Comune di Sesto San Giovanni Manuale di immagine coordinata del Comune di Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni gennaio 2010 PERCHÉ UN? Il Comune di Sesto San Giovanni, che ha da poco assunto un nuovo stemma per la sua identità culturale

Dettagli

Articolo UNO. Manuale di utilizzo del logotipo.

Articolo UNO. Manuale di utilizzo del logotipo. Articolo UNO. Manuale di utilizzo del logotipo. Logotipo. Versione principale Il nome e il simbolo, di matrice tipografica, richiamano chiaramente il primo articolo della costituzione italiana. L utilizzo

Dettagli

BRAND BOOK GUIDELINES

BRAND BOOK GUIDELINES BRAND BOOK GUIDELINES GUIDELINS ELEMENTI VERSIONI / UTILIZZO DIMENSIONI AREA DI RISPETTO COLORI CORRETTO UTILIZZO TYPOGRAPHY OPZIONI PER IL COBRANDING UTILIZZI ERRATI MOBILE ICONE APPLICAZIONI PAGAMENTO

Dettagli

MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIOSKI

MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIOSKI MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIOSKI IL MARCHIO COLORI ISTITUZIONALI NERO CMYK: 0-0-0-100 RGB: 0-0-0 PANTONE 485 CVP CMYK: 0-95-100-0 RGB: 227-34-25 POSITIVO MARCHIO IN BIANCO/NERO NEGATIVO

Dettagli

MOVIMENTO DEI FOCOLARI MANUALE DI CORPORATE DESIGN

MOVIMENTO DEI FOCOLARI MANUALE DI CORPORATE DESIGN MOVIMENTO DEI FOCOLARI MANUALE DI CORPORATE DESIGN SIGNIFICATO Significato del Logo del Movimento dei Focolari Il logo è basato su una idea data da Chiara Lubich nel 2000 quando diceva che ha capito, che

Dettagli

Manuale d identità visiva. 1. Elementi base

Manuale d identità visiva. 1. Elementi base Manuale d identità visiva 1. Elementi base Bozza versione 2.1 - Ottobre 2004 A. Elementi base La nuova identità visiva, presentata nelle pagine che seguono, è incentrata sulla integrazione ideale tra le

Dettagli