SENATO DELLA REPUBBLICA 6^ COMMISSIONE FINANZE E TESORO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SENATO DELLA REPUBBLICA 6^ COMMISSIONE FINANZE E TESORO"

Transcript

1 SENATO DELLA REPUBBLICA 6^ COMMISSIONE FINANZE E TESORO Indagine conoscitiva sugli organismi della fiscalità e sul rapporto tra contribuenti e fisco Audizione del Presidente ed Amministratore Delegato di Sogei S.p.A. Ing. Cristiano Cannarsa 15 aprile

2 La SOGEI L azienda La SOGEI, costituita nel 1976, di proprietà al 100% del Ministero dell Economia e delle Finanze, opera da oltre 35 anni nel settore ICT del MEF, avendo curato la progettazione e la realizzazione dell Anagrafe Tributaria, la conduzione e lo sviluppo del sistema informativo della Fiscalità, dalle origini della riforma del sistema fiscale italiano. Da luglio 2013, a seguito dell'incorporazione del ramo IT Economia di Consip (prevista dalla L. 135/2012), è partner tecnologico unico del MEF e sviluppa sistemi, applicazioni e servizi per tutte le esigenze di automazione e informatizzazione dei processi operativi e gestionali del Ministero, della Corte dei conti, delle Agenzie fiscali e di altre pubbliche amministrazioni. Il Dipartimento delle Finanze esercita il cd controllo analogo previsto per le società in-house e, in tale ambito, definisce, mediante attività di benchmark biennale, le tariffe (costantemente in riduzione, con ultima revisione a fine 2013, pari in media a - 6%). Sistema Informativo dell Economia Rappresenta il mercato acquisito da Sogei a seguito della scissione delle attività informatiche di Consip (prevista dal D.L. 95/2012 convertito in L. 135/2012) relative ai restanti Dipartimenti del Ministero dell Economia e delle Finanze (DAG, Dipartimento del Tesoro, Ragioneria Generale dello Stato RGS, Corte dei Conti) e regolamentate tramite Convenzione Agenzia delle Entrate SOGEI DAG Sistema Informativo della Fiscalità Rappresenta il mercato tradizionale di Sogei (Dipartimento Finanze, Agenzie Fiscali, Equitalia, GDF, SSEF) ed è governato dal Contratto Servizi Quadro attualmente prorogato ex-lege (proroga DL 16/2012 convertito in L. 44/2012) e dai contratti esecutivi ad esso correlati stipulati tra le Strutture Organizzative dell Amministrazione Finanziaria e Sogei Legenda acronimi: SSEF= Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze DAG= Dipartimento dell Amministrazione Generale, del personale e dei servizi RGS= Ragioneria Generale dello Stato 2

3 Alcuni dati sul 2013 Il 2013 è stato caratterizzato da un significativo incremento della popolazione aziendale e dal consolidamento dei risultati in termini economici e di investimenti produttivi gli addetti a dicembre 2013, a fine 2012 (di cui 273 provenienti dal ramo IT ex Consip,), di cui il 60% con laurea Nuovo ramo d azienda a seguito dell incorporazione del ramo IT ex Consip (273 addetti, pari a circa il 50% della forza lavoro Consip ante scissione) 150 assunzioni di ingegneri, matematici e tecnici nel corso del milioni gli investimenti in tecnologia nel milioni il valore della produzione 2013; 514 milioni di euro il valore della produzione a budget ,6 milioni l utile netto 2013, integralmente riversato al bilancio dello Stato. Fonte: Bilancio Sogei

4 Natura dei servizi ICT Il livello di innovazione e sviluppo della componente applicativa e infrastrutturale è in grado di garantire un adeguata qualità del patrimonio informativo, nonostante la dimensione assai significativa delle piattaforme, del parco software e delle informazioni gestite. Applicazioni SOGEI Infrastruttura Servizi di natura applicativa Sviluppo e manutenzione di applicazioni informatiche per la gestione di processi operativi e gestionali delle amministrazioni. Complessivamente sono attivi oltre kit applicativi per la gestione di tutti i processi operativi e gestionali delle amministrazioni clienti. In tale ambito Sogei ha sviluppato una profonda conoscenza dei relativi domini del MEF, abbinando all expertise informatica la conoscenza degli ambiti fiscale e economico-finanziario del MEF. Grazie alle soluzioni applicative sviluppate da Sogei è garantito il funzionamento di tutti i processi operativi e gestionali di circa uffici del MEF (procedure a supporto delle attività istituzionali, amministrative, contabili, protocollo, gestione documentale, e- mail, posta certificata, siti e collegamenti internet, assistenza, ecc.). Servizi di natura infrastrutturale Si tratta di servizi di natura infrastrutturale, di conduzione dei CED e di gestione dell infrastruttura centrale e periferica (postazioni di lavoro, rete di collegamento con i uffici dell amministrazione, conduzione e sviluppo di uno dei più sofisticati Data center a livello europeo). Questo è un ambito nel quale Sogei sviluppa competenze che si pongono al livello degli edge tecnologici internazionali, attuate mediante un continuo confronto con le nuove tecnologie e la ricerca applicata. 4

5 Dati infrastrutturali e dimensionali (1/3) La sintesi dell infrastruttura. Campus Sogei Descrizione infrastruttura L infrastruttura Sogei è così sintetizzabile: Sito centrale di elaborazione e storage dei dati (Data Center di proprietà Sogei) e sede legale e operativa della Sogei Roma, via Carucci, 99; è attiva una sede secondaria della società presso il sito di La Rustica ove risiede il CED della RGS. Siti di disaster recovery (urbano e remoto); Presso il sito centrale di Roma, Via Carucci, 99 è localizzato il Sistema Informativo della Fiscalità, (SIF), progettato e realizzato da Sogei. Recentemente sono stati trasferiti nel Data Center Sogei quattro CED del ramo economia (DAG), perseguendo obiettivi di risparmio ed efficienza energetica. Sogei gestisce inoltre due siti di disaster recovery (bassa remotizzazione per il modo dei Giochi con recovery metropolitano, alta remotizzazione per le basi dati stategiche con recovery ad oltre 100 km dal sito centrale). Oltre 10 ettari di superficie complessiva, sul quale insistono edifici, impianti tecnici, viali interni, parcheggi e la caserma della Guardia di Finanza. Due piani dell edificio principale, di cui uno interrato (bunkerizzato), ospitano l infrastruttura tecnologica (sale di controllo, Mainframe, Server, sottosistemi disco, banche dati, router, firewall di protezione, ecc.). Dal 2012 Sogei dispone, inoltre, di una Segreteria di Sicurezza classificata Nato UE/S, omologata dalla Presidenza del Consiglio - Dipartimento Informazioni per la Sicurezza, Autorità Nazionale per la Sicurezza. Presso tale Segreteria, dotata di infrastrutture HW separate, vengono gestiti i flussi di informazioni classificate ai sensi della norma sul segreto di Stato (L. 124/2007). La sicurezza del sito è garantita dal presidio armato H24 della Guardia di Finanza, coadiuvato da un adeguato sistema infrastrutturale (videosorveglianza, muro perimetrale e sistemi antintrusione). 5

6 Dati infrastrutturali e dimensionali (2/3) Sogei gestisce uno dei patrimoni informativi più rilevanti dello Stato; oltre 300 banche dati tra loro integrate e contenenti i dati fiscali e non solo, di persone fisiche, società, amministrazioni ed enti e gestite da Sogei con i più elevati standard di sicurezza. Dati dimensionali Capacità elaborativa (ambiente centrale via Carucci 99, disaster recovery e reti periferiche) 2 elaboratori Mainframe IBM ZEC 12 con capacità elaborativa di circa Mips; Server, di cui fisici e virtualizzati, di classe Enterprise e Industry Standard, sui quali risiedono le applicazioni utilizzate da tutti i clienti istituzionali di Sogei; reti periferiche (uffici delle Amministrazioni), con circa sistemi server; infrastruttura di storage in architettura SAN (Storage Area Network), per circa 1,0 Petabyte in linea (1,0 milioni di Gigabyte); 1 elaboratore mainframe Z196 da Mips nel sito di Disaster Recovery Geografico; una capacità di memoria di 3 Petabyte. Sistemi di sicurezza informatica 70 sistemi Firewall centrali e periferici per la protezione perimetrale da intrusioni cibernetiche Rete di interconnessione Utilizzo del SPC (sistema pubblico di connettività) per i collegamenti con la infrastruttura periferica della PA (circa 600 poli periferici e uffici); Backbone in doppia fibra ottica spenta (PTP, point to point) con i siti di disaster recovery, geografico e metropolitano; Collegamenti dedicati con i sistemi informatici centrali e periferici dei concessionari di giochi e scommesse. Consumi elettrici Le esigenze di refrigerazione degli apparecchi elettronici determina un consumo di energia elettrica che si attesta su 34 GWh/anno, a fronte di 5,5 MW di potenza disponibile. Postazioni di lavoro Sogei gestisce pc (postazioni di lavoro) dell Amministrazione (circa uffici sul territorio nazionale georeferenziati da Sogei su mappa cartografica) da cui si accede, con idonee profilature e secondo protocolli di sicurezza certificati, a selezionati servizi applicativi e infrastrutturali gestiti a livello centrale: sono del Ramo Finanze e del Ramo Economia. 6

7 Dati infrastrutturali e dimensionali (3/3) Lo schema dell infrastruttura Società, Professionisti Cittadini Assicurazioni e Sicurezza Sociale Altre PA centrali PA locali SIF Internet S.P.C. Sistema Pubblico di Connettività Back Bone ATM Uffici Fiscali SIE Sale BINGO Disaster Recovery Geografico Disaster Recovery Metropolitano Ippodromi Concessionari: scommesse ippiche sportive gioco a distanza apparecchi da intrattenimento 7

8 L attività in sintesi Per una completa disamina delle attività di Sogei si rimanda al Bilancio Relazione sulla gestione. Divisione Finanze Divisione Economia Le attività di Sogei riguardano la progettazione e manutenzione di tutte le banche dati, gli archivi e le applicazioni, necessarie a gestire i servizi delle Agenzie fiscali. In sintesi riguardano: La gestione dell intero ciclo dichiarativo (persone fisiche, imprese), ricezione e controlli automatizzati su tutte le tipologie di reddito. La gestione delle comunicazioni ai contribuenti su attività di verifica (controlli formali e sostanziali) e fasi successive di accertamento e riscossione delle imposte a seguito delle attività di controllo. La gestione del sistema fiscale doganale connesso alle merci in arrivo e uscita dal territorio nazionale (porti, aeroporti), IVA e accise su prodotti energetici, alcol e tabacchi. La gestione del sistema catastale (catasto e conservatorie) nonché del demanio pubblico. La gestione del sistema del gioco (e delle relative entrate), regolato dall agenzia delle Dogane e dei Monopoli, scommesse su ippica ed eventi sportivi, apparecchi da intrattenimento, gioco on-line, i sistemi di controllo e convalida dei giochi, i giochi numerici a totalizzatore nazionale (superenalotto), e i sistemi per la gestione delle accise sui tabacchi ecc. Ciò consente la regolazione del gioco legale e l emersione del gioco illegale (oscuramento di siti illegali, sequestro di apparecchi illegali, ecc.), rispetto al quale Sogei collabora con l Agenzia, la Guardia di Finanza e con l autorità giudiziaria per le verifiche sul posto della regolarità degli apparecchi installati. Al riguardano si citano applicazioni quali CAST (controllo Apparecchi Sul Territorio e GASS, Gioco Anomalo Scommesse Sportive, sviluppati da Sogei per ADM e GdF). Lo sviluppo di soluzioni di intelligence connesse alle fasi di ausilio alle indagini, al controllo e alla verifica dei contribuenti. Lo sviluppo di nuove applicazioni ai fini di una più efficace prevenzione e repressione di fenomeni di evasione fiscale di diversa natura (sommerso di azienda, lavoro, cessioni e esportazioni intracomunitarie, esterovestizione della residenza fiscale, ecc.) e di frode in materia di imposte dirette e di I.V.A. nazionale e comunitaria. Il continuo popolamento e aggiornamento di tutte le banche dati. Lo sviluppo dei modelli di previsione ed analisi statistiche a supporto delle decisioni di politica economica. La Divisione Economia si occupa, in ambito MEF, delle attività strategiche dei Dipartimenti del Tesoro, della Ragioneria Generale e dell Amministrazione Generale (DAG). Il Sistema informativo del Ramo Economia (DAG, RGS, Dipartimento del Tesoro, Corte dei Conti) risiede nel sito di La Rustica (ad eccezione dei quattro CED del DAG che sono stati trasferiti presso il CED Sogei per perseguire obiettivi di efficienza e risparmio) e si occupa della gestione delle seguenti aree: Pianificazione e Programmazione Programmazione Programmazione strategica Note integrative al bilancio Pianificazione Bilancio Finanziario Comunitario Bilancio Finanziario Nazionale Budget Economico Debito Pubblico Pianificazione fabbisogni Contabilità Gestione Ciclo Acquisti Cont. Finanziaria Nazionale Cont. Finanziaria U.E. Cont. Economico- Patrimoniale Fattura Elettronica Tesoreria Interventi cofinanziati da U.E. Personale Liquidazione competenze Presenza e aspetti giuridici Finanziamento debito Debito Pubblico Ciclo attivo Entrate Consuntivazione Rendicontazione Rendiconto Finanziario Bilancio Economico Debito Pubblico Patrimonio Patrimonio dello Stato Personale Conto annuale Monitoraggio Finanza Pubblica Monitoraggio e controllo Patto di stabilità Obiettivi strategici Debito Pubblico Monitoraggio dei flussi di cassa Monitoraggio fondi strutturali Monitoraggio spesa sociale Vigilanza Enti Monitoraggio spesa del personale Bilancio e contabilità dello Stato, Debito pubblico, Finanza statale e locale, Piattaforma di certificazione dei debiti della PA, Payroll, presenze e gestione giuridica del personale del MEF, Gestione payroll per le amministrazioni pubbliche (circa 20 milioni di cedolini/anno), Lo sviluppo dei modelli di previsione ed analisi statistiche a supporto delle decisioni di politica economica. 8

9 Principali banche dati Sintesi delle principali banche dati gestite dalla Divisione Finanze ed Economia. Divisione Finanze Divisione Economia Banca dati ANAGRAFICA Anagrafe tributaria, anagrafica generale dei contribuenti (persone fisiche, società ed enti per circa 70 milioni di unità attive e circa 30 milioni di unità storicizzate); Anagrafica e saldi dei conti bancari (in corso di popolamento con gli invii previsti dalla L 214/2011); Atti del registro (successioni, affitti, ecc.); Auto, moto, natanti e aeromobili, possessori e classifica per le cd categorie di lusso; Ricezione e controllo delle dichiarazioni dei redditi, dichiarazioni IVA (attuali e storiche), per circa 45 milioni di dichiarazioni/anno; Flussi dei pagamenti d imposta e dei contributi previdenziali (F23 e F24), per circa 170 milioni di trasmissioni, corrispondenti a oltre euro 400 mld di entrate; Elaborazione ed esiti dei controlli, formali e sostanziali, delle dichiarazioni; Emissione di ruoli, rimborsi, accertamenti, contenzioso. Banca dati CATASTO Archivio censuario terreni e fabbricati del catasto delle proprietà immobiliari (70 milioni di unità immobiliari urbane, 84 milioni di particelle terreni, 41 milioni di proprietari di fabbricati e 25 milioni di proprietari di terreni, mappe in formato vettoriale) e dei beni demaniali; Atti delle conservatorie dei registri immobiliari; Catasto geometrico (fogli di mappa); Immagini delle ortofoto aeree digitali; Archivio delle planimetrie degli immobili urbani; Banca dati delle AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE bilanci consuntivi degli enti locali; funzionari delegati; progetti di investimento monitorati per opere pubbliche. Monitoraggio PROGETTI COFINANZIATI DAI FONDI EUROPEI progetti programmazione ; progetti programmazione Banca dati del PERSONALE anagrafiche attive del personale gestito, monitorate su processi e organizzazione del personale; anagrafiche del personale gestito, analizzabili su processi e organizzazione storicizzati del personale. Banca dati DOGANE Dichiarazioni doganali ed accise (attuali e storiche) e flussi intracomunitari da parte degli operatori doganali nei porti e aeroporti; Banca dati delle restituzioni delle operazioni di Import-Export relativi ai prodotti agricoli regolamentati in sede UE; Banca dati analisi effettuate dai Laboratori Chimici delle Dogane. 9

10 Sistemi telematici (1/2) La Sogei ha realizzato canali di scambio dati che consentono l invio automatizzato e sicuro di documenti da enti, cittadini, imprese e professionisti, alle Agenzie Fiscali, tramite Sogei. I canali telematici offerti da Sogei assicurano l operatività quotidiana di tutti gli uffici delle Agenzie fiscali, e consentono all utenza di interfacciarsi con l amministrazione sia per invii massivi (invii tramite protocolli FTP) sia tramite canale PEC per invii di modeste dimensioni. Tali sistemi collegano, come detto, milioni di utenti ed elaborano milioni di documenti e quindi miliardi di dati e informazioni, che rappresentano il vero asset del Sistema Informativo della Fiscalità. Sistema ENTRATEL e FISCONLINE SIATEL v2.0 SISTER PORTALE PER I COMUNI E.D.I. FALSTAFF TELEMATICO SANITÀ FATTURAZIONE ELETTRONICA SALDI BANCARI Obiettivo Consentono ai contribuenti, 24 ore su 24, di inviare le dichiarazioni, versare quanto dovuto e consultare i dati fiscali. PuntoFisco (Sistema di interscambio Informazioni Anagrafiche e Tributarie con gli Enti Locali) permette il collegamento dei Comuni con l Anagrafe Tributaria. Sistema Telematico del Territorio, consente il rilascio online delle visure ipotecarie e catastali, nonché la trasmissione telematica degli atti di aggiornamento. Offre servizi di scambio e di accesso integrato ad informazioni territoriali, catastali e regionali a supporto dei Comuni e degli Enti locali per la propria fiscalità. Servizio telematico doganale, supporta lo sdoganamento telematico delle merci e consente il colloquio con operatori economici e imprese, altre pubbliche amministrazioni e Paesi dell UE. Fully Automated Logical System to Against Forgeries & Frauds, fornisce supporto per la lotta alla contraffazione a tutela dei prodotti Made in Italy e dei marchi registrati. Consente la trasmissione telematica e sicura dei dati (nuova ricetta medica, certificati di malattia elettronici) e il colloquio tra le ASL di ogni regione. Sistemi di invio (scambio tra soggetto mittente e soggetto destinatario) realizzato da Sogei è in grado di gestire picchi di fatture/giorno. Sistema di interscambio (machine to machine) per l invio a Sogei dei saldi bancari, ai fini dell integrazione degli archivi anagrafici dei conti bancari previsto dalla legge 22 dicembre 2011 n

11 Sistemi telematici (2/2) La dimensione dei sistemi telematici. ENTRATEL SISTER TELEMATICO SANITÀ 234 mila utenti abilitati 21 milioni di trasmissioni via rete 88,3 milioni di documenti trasmessi FISCONLINE 2 milioni di utenti abilitati 2,7 milioni di transazioni via Internet 2,7 milioni di documenti trasmessi 226 mila utenti abilitati (notai, geometri, Comuni) 39,5 milioni di ispezioni ipotecarie 83,8 milioni di visure catastali (di cui circa 11 milioni estratti di mappa) 2,3 milioni di atti notarili registrati (di cui 1,5 milioni di note di trascrizione) 1,9 milioni Docfa 881 mila Pregeo oltre 250 mila medici censiti, abilitati oltre farmacie censite, oltre abilitate strutture specialistiche censite, circa abilitate 22 milioni di certificati di malattia trasmessi 800 milioni di ricette trasmesse per un totale di oltre 6,5 milioni di invii telematici SIATEL v2.0 - PuntoFisco E.D.I. (TELEMATICO DOGANALE) SISTEMA DEI GIOCHI enti collegati di cui Comuni 50 mila operatori collegati di cui 40 mila definiti sui Comuni 500 milioni di operazioni di consultazione mila operatori abilitati 14 milioni di invii accolti 13,5 milioni di documenti pervenuti 41,5 milioni di file scambiati (invii, risposte ed esiti) circa 470 mila apparecchi da intrattenimento gestiti (new slot/vlt) oltre 400 giochi VLT verificati e certificati, 28 sistemi di gioco oltre 120 mila soggetti (esercenti/proprietari/possessori/detentor i di apparecchi) abilitati 4 Mld di transazioni annue 11

12 Sistemi di analisi dei dati e reporting Il SIF Sogei consente, mediante l utilizzo di tecnologie di Datawarehousing, l elaborazione di report specializzati e di statistiche sui comportamenti dei contribuenti, sulle basi imponibili e sugli oggetti d imposta. Approccio metodologico Nel tempo Sogei ha recepito la sempre maggiore esigenza di assicurare una vista integrata delle banche dati, consentendone la navigazione come se rappresentassero, in un determinato istante e a fronte di esigenze puntuali, un continuum funzionale. Obiettivi e vantaggi Tale approccio, ormai consolidato, ha favorito: la trasparenza nei confronti del cittadino; l unicità e protezione del dato; la cooperazione fra amministrazioni centrali e locali; la notevole progressiva riduzione della spesa (centralizzazione e consolidamento dei data center e delle banche dati presso Sogei, e, lato funzionale, l implementazione di servizi informatici riutilizzabili e scalabili ). 12

13 Ruolo nell Agenda Digitale Italiana Nell ambito delle tematiche sviluppate dall Agenda Digitale Italiana, Sogei è presente su tre progetti prioritari. Anagrafe Nazionale Popolazione Residente Fatturazione elettronica Identità digitale Dal marzo 2013, in applicazione di una norma di legge di fine 2012, Sogei gestisce il sistema informatico presso il Ministero dell Interno che costituisce il raccordo tra le 8100 anagrafi comunali; Sogei ha inoltre perfezionato tre contratti esecutivi con il Ministero dell Interno per la progettazione e realizzazione, presso Sogei, dell Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), progetto strategico dell Agenda Digitale. Il progetto è avviato e in regolare esecuzione. Compete a Sogei la progettazione e la conduzione del sistema di interscambio per l invio delle fatture in formato elettronico dai fornitori alla pubblica amministrazione. Il sistema è funzionante ed operante. Sogei e il Poligrafico dello Stato sono designati dalla legge quali soggetti attuatori del Documento Digitale Unificato (DDU), basato sulla ANPR. Il progetto è in attesa del completamento dell iter normativo per l avvio delle gare Consip per l acquisizione degli apparecchi per l acquisizione dei dati biometrici nei Comuni. 13

14 Rapporti contrattuali L attività di Sogei è oggi regolata, in seguito all incorporazione del ramo IT Economia di Consip (L. 135/2012), da due contratti. Sono attive, inoltre, due ulteriori convenzioni con la Presidenza del consiglio e il DPS, ed una convenzione acquisti con Consip. Tipo contratto Livelli Referente Oggetto RAMO FINANZE (euro 342 milioni di prestazioni professionali a budget 2014) Contratto Quadro Singoli contratti esecutivi Dipartimento delle Finanze Strutture organizzative AF Definisce regole generali e le tariffe dei singoli servizi per tutte le strutture organizzative. Singoli contratti con le strutture organizzative (Agenzie fiscali e articolazioni organizzative del MEF), per regolare l attività nel dettaglio dei piani operativi. RAMO ECONOMIA (euro 34 milioni di prestazioni professionali a budget 2014) Convenzione IT DAG e Corte dei conti Regola i servizi professionali erogati da Sogei e i beni e servizi a rimborso acquisiti per conto delle strutture (RGS, DAG, DT) e della Corte dei conti. PRESIDENZA DEL CONSIGLIO Convenzione Presidenza del Consiglio (DIPE) Ha come oggetto la gestione del Codice Unico di Progetto, CUP. DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA Convenzione Dipartimento Sviluppo e coesione Economia (MISE) Ha come oggetto lo sviluppo applicativo (informatico) e sistemistico e l acquisizione di servizi professionali informatici mediante procedure Consip. CONVENZIONE ACQUISTI CON CONSIP Convenzione Consip Sogei ha perfezionato, ad aprile 2013, una Convenzione Acquisti con Consip, prevista anch essa dalla L. 135/2012, per il trasferimento a Consip, in qualità di centrale di committenza, della responsabilità delle procedure di acquisizione di beni e servizi IT relativi ai due rami economia e finanze. 14

15 Considerazioni conclusive Sogei ha progettato e realizzato un dominio infrastrutturale centrale di grandi dimensioni, operante su scala nazionale, in grado di integrare alle proprie ulteriori banche dati pubbliche, garantendo i più elevati standard di sicurezza. Tale dominio ha caratteristiche di modularità, nell ampliamento delle sue capacità elaborative e di storage, che lo rendono candidato naturale ad esigenze di consolidamento presso Sogei di altri Data Center attualmente gestiti in modo distribuito. Fattori abilitanti Il modello industriale, adottato da Sogei, le ha consentito di associare: alla conoscenza ed alla competenza in ambito informatico un ampia e profonda conoscenza dei singoli domini funzionali ed impositivi, che si esplica su tutti i processi operativi, in modalità end to end Valore aggiunto Il SIF-Sogei, per la sua capacità di acquisire, elaborare, integrare e rendere disponibili un elevatissimo numero di informazioni, rappresenta: l infrastruttura di base attraverso cui ampliare l erogazione di servizi ai cittadini; uno strumento da affinare per la conoscenza della dinamica della spesa pubblica; un elemento unico ed imprescindibile per supportare l attività delle agenzie fiscali e della Guardia di Finanza, nel contrasto all evasione; uno strumento insostituibile per il supporto che offre alla magistratura nell acquisizione di informazioni attinenti i comportamenti fraudolenti; uno strumento molto efficace per il contrasto al gioco e alle scommesse illegali; un ambito di sviluppo di nuove tecniche nel campo delle indagini fiscali e finanziarie (data mining). Evoluzione La centralità del ruolo di Sogei è stata recentemente riaffermata anche dalla Commissione Parlamentare di Vigilanza sull Anagrafe Tributaria. L unificazione della Governance delle banche dati strategiche del Paese in Sogei consentirebbe rilevanti economie gestionali ed efficienza nell azione amministrativa. Il contenuto informativo/elaborativo del Sistema Sogei, per le sue strutturali caratteristiche di piattaforma unica di servizi ICT in ottica Cloud, potrebbe essere aperto anche agli enti territoriali e/o ad altri enti pubblici, assicurando al sistema Paese un servizio complessivamente più efficiente rispetto a quello offerto dalla proliferazione di sistemi e soluzioni in ambito locale non integrati tra loro. 15

16 16

17 Sogei S.p.A Sede Legale Via M. Carucci n Roma UO-NN-AR-NN - Ad uso interno/confidenziale/confidenziale ad uso esclusivo interno

Sistema informativo di Sogei a supporto del federalismo Milioni di miliardi di dati al servizio del decentramento fiscale

Sistema informativo di Sogei a supporto del federalismo Milioni di miliardi di dati al servizio del decentramento fiscale Sistema informativo di Sogei a supporto del federalismo Milioni di miliardi di dati al servizio del decentramento fiscale RELATORE: VALERIO ZAPPALA Amministratore delegato e Direttore generale della Sogei

Dettagli

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO CHI SIAMO Sogei è la società di ICT, a capitale interamente pubblico, partner tecnologico del Ministero dell Economia e delle Finanze italiano. Progettiamo, realizziamo,

Dettagli

L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità. Il nuovo paradigma dei servizi

L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità. Il nuovo paradigma dei servizi L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità Il nuovo paradigma dei servizi Ing. Giuseppe Lacerenza Roma, 21 maggio 2007 Il nuovo paradigma dei servizi Indice Sogei e il Sistema informativo della

Dettagli

Il ruolo della Fattura elettronica nei processi della Pubblica Amministrazione

Il ruolo della Fattura elettronica nei processi della Pubblica Amministrazione Il ruolo della Fattura elettronica nei processi della Pubblica Amministrazione RELATORE: GILBERTO RICCI presidente di SOGEI S.p.A. Roma, novembre 2007 Profilo di Sogei : 30 anni di sviluppi a supporto

Dettagli

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT]

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT] CATASTO DIGITALE: SEMPLICE, VELOCE, TRASPARENTE Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia Piazza Manfredo Fanti 47 Roma Mercoledì 11 marzo 2015 [SIT] Ing. Franco MAGGIO Direttore Centrale Catasto

Dettagli

La Fatturazione elettronica

La Fatturazione elettronica La Fatturazione elettronica Audizione del Presidente e Amministratore Delegato di Sogei S.p.A. Ing. Cristiano Cannarsa Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria 3 Dicembre 2014 1 Quadro

Dettagli

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23

Mercoledì, 26 novembre 2014. slide 1 di 23 La transizione al digitale per gli enti pubblici locali opportunità e criticità operative sala Zodiaco Sede della Provincia di Bologna Mercoledì, 26 novembre 2014 slide 1 di 23 Gli argomenti Saluti e introduzione

Dettagli

DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO

DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO DIPARTIMENTO INFORMATIVO e TECNOLOGICO ARTICOLAZIONE DEL DIPARTIMENTO Il Dipartimento Informativo e Tecnologico è composto dalle seguenti Strutture Complesse, Settori ed Uffici : Struttura Complessa Sistema

Dettagli

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza Ivana Gargiulo Project Manager Standard e Architettura Consorzio CBI Milano, 14 ottobre 2013 Luogo, Data Evoluzione e ruolo del Consorzio CBI 1995 2001

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

La Digitalizzazione in Regione Lombardia

La Digitalizzazione in Regione Lombardia La Digitalizzazione in Regione Lombardia Il progetto EDMA: il percorso di innovazione di Regione Lombardia nell'ambito della dematerializzazione Milano, Risorse Comuni, 19 Novembre 2009 A cura di Ilario

Dettagli

Fattura elettronica e conservazione

Fattura elettronica e conservazione Fattura elettronica e conservazione Maria Pia Giovannini Responsabile Area Regole, standard e guide tecniche Agenzia per l Italia Digitale Torino, 22 novembre 2013 1 Il contesto di riferimento Agenda digitale

Dettagli

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI)

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) Servizi per gli uffici del comune Gestione accertamento edilizia privata con catasto storico Supporto alla attività amministrativa per

Dettagli

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio dei Comuni e del territorio 28 aprile 2015 1 Legge 56/2014 Del Rio 85. Le province di cui ai commi da 51 a 53, quali enti con funzioni di area

Dettagli

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Sintesi delle funzioni attribuite DIREZIONE UNITA` ORGANIZZATIVA con fondi della Legge Speciale per Venezia, sovrintende all erogazione dei contributi per il recupero

Dettagli

Sei una Pubblica Amministrazione e a breve sarai obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA?

Sei una Pubblica Amministrazione e a breve sarai obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Sei una Pubblica Amministrazione e a breve sarai obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Namirial ha la soluzione per la fatturazione PA - PASSIVA e la conservazione a norma di

Dettagli

Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale

Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale A. Pesaro 19 Giugno 2003 Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

INDICE. ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE (O.I.V.) pag. 148

INDICE. ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE (O.I.V.) pag. 148 INDICE GABINETTO DEL MINISTRO pag. 1 Servizio interrogazioni parlamentari pag. 2 Servizio rapporti con il Parlamento pag. 4 Servizio rapporti con il Consiglio Superiore della Magistratura pag. 6 Ufficio

Dettagli

Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA

Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA 1) Normativa Le disposizioni della Legge finanziaria 2008 prevedono che l emissione, la trasmissione, la conservazione e l archiviazione delle fatture emesse nei rapporti

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

NOTA. Integrazione all intervento dell Amministratore Delegato Ing. Cristiano Cannarsa

NOTA. Integrazione all intervento dell Amministratore Delegato Ing. Cristiano Cannarsa 25 gennaio 2012 NOTA Oggetto: Audizione della Sogei S.p.A. del 9 novembre 2011 presso la Commissione Finanze e tesoro del Senato Integrazione all intervento dell Amministratore Delegato Ing. Cristiano

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei ministri. Agenda digitale italiana egovernment innovazione digitale nella PA

Presidenza del Consiglio dei ministri. Agenda digitale italiana egovernment innovazione digitale nella PA Presidenza del Consiglio dei ministri Agenda digitale italiana egovernment innovazione digitale nella PA 1 Agenda digitale italiana - Innovazione digitale nella PA - Infrastrutture abilitanti per la digitalizzazione

Dettagli

Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate - ARASE

Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate - ARASE Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate - ARASE Via XXIX Novembre 23, 09123 Cagliari Tel 070/6068066 fax 070/6068017 agenziaentrate@regione.sardegna.it Chi Siamo L ARASE è stata istituita

Dettagli

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A.

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. Claudio Mauro Direttore Centrale Business Genova, 11 Novembre 2010 1 Agenda Scenario Pubblica Amministrazione Locale Ordinativo Informatico Locale Gestione

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 LOGO AMMINISTRAZIONE MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. 1 SOMMARIO Obiettivi

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) DIREZIONE

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) DIREZIONE Unità direttiva Segreteria di Direzione ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) DIREZIONE a) assistenza agli organi dell Agenzia b) istruttoria preliminare

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

La dichiarazione precompilata

La dichiarazione precompilata La dichiarazione precompilata Paolo Savini Direttore Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 23 novembre 2015 La dichiarazione precompilata Cambia radicalmente il paradigma PRIMA: «Mi dica, poi io verifico

Dettagli

Catalogo Servizi e Value Proposition

Catalogo Servizi e Value Proposition Catalogo Servizi e Value Proposition Trento, 14 aprile 2015 UniIT S.r.l. Public Il documento e le informazioni contenute sono di proprietà di Uni IT S.r.l. Tutti i diritti riservati AGENDA Chi siamo I

Dettagli

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti

Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti Semplificare e centralizzare la gestione delle informazioni e dei documenti ActiveInfo è un evoluto sistema di Enterprise Content Management specializzato nella gestione delle informazioni disperse negli

Dettagli

CIRCOLARE N. 2. N pagine complessive:10 L originale cartaceo firmato è archiviato presso l Ente emittente

CIRCOLARE N. 2. N pagine complessive:10 L originale cartaceo firmato è archiviato presso l Ente emittente CIRCOLARE N. 2 PROT. N 3135 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: Direzione Centrale Cartografia, Catasto e Pubblicità Immobiliare Attivazione del servizio di trasmissione telematica del modello unico

Dettagli

La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia

La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia Codice-P0 La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia 28 maggio 2010 Dematerializzazione Documentazione Amministrativa Codice-P1 Il Libro Bianco sulla Dematerializzazione

Dettagli

21 DPR 633/72 ELETTRONICA

21 DPR 633/72 ELETTRONICA Gli obiettivi Semplificare e riorganizzare i processi attraverso la digitalizzazione (Riduzione degli errori umani tipici, possibilità di implementare procedure, interoperabili fra la fatturapa ed altri

Dettagli

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014 Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino Roma, 27 marzo 2014 Informatica Trentina: società di sistema Società a capitale interamente pubblico per la diffusione di servizi ICT al comparto pubblico

Dettagli

DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE

DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO P.O. PROGRAMMAZIONE E BILANCIO E responsabile della formazione del bilancio di previsione annuale e pluriennale e della predisposizione relativi

Dettagli

DigitPA - P@norama sulle tecnologie innovative

DigitPA - P@norama sulle tecnologie innovative DigitPA - P@norama sulle tecnologie innovative La Sicurezza Applicativa Stato dell arte ed iniziative in corso in SOGEI RELATORE: Francesco GERBINO 17 gennaio 2011 Agenda Presentazione della Società La

Dettagli

RUOLI E ATTIVITA DEI PROCESSI DI MISSIONE

RUOLI E ATTIVITA DEI PROCESSI DI MISSIONE RUOLI E ATTIVITA DEI PROCESSI DI MISSIONE Facilitazione dell adempimento Fiscale Dissuasione dall inadempimento fiscale Presidio Giuridico Funzionario Politiche Politiche Politiche Analista servizi Analista

Dettagli

Relazione Banche Confidi: rafforzare il rapporto di garanzia e andare oltre. Servizio Gateway Confidi. Claudio Mauro. Direttore Centrale

Relazione Banche Confidi: rafforzare il rapporto di garanzia e andare oltre. Servizio Gateway Confidi. Claudio Mauro. Direttore Centrale Relazione Banche Confidi: rafforzare il rapporto di garanzia e andare oltre Servizio Gateway Confidi Claudio Mauro Direttore Centrale RA Computer Roma, 29 Novembre 2013 RA Computer In cifre Più di 300

Dettagli

2) Senatore BARBOLINI:

2) Senatore BARBOLINI: Oggetto: Audizione del Direttore dell Agenzia del Territorio dinanzi alla VI Commissione Finanze e Tesoro del Senato della Repubblica. Ulteriori elementi informativi. Come noto, in data 26 maggio 2009,

Dettagli

Prot. n. 24706 IL DIRETTORE. VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n.

Prot. n. 24706 IL DIRETTORE. VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. Prot. n. 24706 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI in particolare gli articoli 6, comma 3, e 1, comma 1, del decreto

Dettagli

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE. Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014

STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE. Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014 Al servizio di gente unica STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE Restituzione e approfondimento dei risultati dei Tavoli tematici di dicembre 2014 Trieste 11 febbraio 2015 La crescita digitale in

Dettagli

Ministero dell'economia e delle Finanze Ufficio Stampa

Ministero dell'economia e delle Finanze Ufficio Stampa Ministero dell'economia e delle Finanze Ufficio Stampa Comunicato n. 179 Debiti P.A.: pagati ai creditori 26 miliardi Ripartiti tra i debitori ulteriori 17 miliardi di risorse stanziate nel 2013 Entro

Dettagli

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA Servizio Tesorerie Enti Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA L introduzione, a norma di Legge, dell obbligatorietà della fatturazione in forma elettronica nei rapporti con le amministrazioni dello

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

La fatturazione elettronica per le istituzioni scolastiche

La fatturazione elettronica per le istituzioni scolastiche La fatturazione elettronica per le istituzioni scolastiche Paolo De Santis Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica - MIUR Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

SENATO. 6 Commissione (Finanze) 5 novembre 2008 TESTO UNIFICATO PROPOSTO DALLA RELATRICE SUI DISEGNI DI LEGGE N. 414 E N. 507

SENATO. 6 Commissione (Finanze) 5 novembre 2008 TESTO UNIFICATO PROPOSTO DALLA RELATRICE SUI DISEGNI DI LEGGE N. 414 E N. 507 SENATO 6 Commissione (Finanze) 5 novembre 2008 TESTO UNIFICATO PROPOSTO DALLA RELATRICE SUI DISEGNI DI LEGGE N. 414 E N. 507 Disposizioni di contrasto al furto d identità e in materia di prevenzione delle

Dettagli

ALL. A) Premesso che. le parti:

ALL. A) Premesso che. le parti: ALL. A) CONVENZIONE CON LA SOCIETA SERVIZI LOCALI SPA PER LA FORNITURA IN USO DAL... AL...: DI UN ARCHITETTURA INFORMATICA INTEGRATA E FORNITURA DEI SERVIZI DI SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

CENTRO DI RESPONSABILITA

CENTRO DI RESPONSABILITA CENTRO DI RESPONSABILITA 06 - SERVIZI AL TERRITORIO RESPONSABILE: DOTT. POLENGHI STEFANO ELENCO DEI PROGETTI 1. GESTIRE IL PROTOCOLLO E L ARCHIVIO 2. GESTIONE GIURIDICA ED ECONOMICA DELLE RISORSE UMANE

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

MISURE ORGANIZZATIVE FINALIZZATE AL RISPETTO DELLA TEMPESTIVITA DEI PAGAMENTI Art. 9 DL n. 78 del 1 luglio 2009

MISURE ORGANIZZATIVE FINALIZZATE AL RISPETTO DELLA TEMPESTIVITA DEI PAGAMENTI Art. 9 DL n. 78 del 1 luglio 2009 MISURE ORGANIZZATIVE FINALIZZATE AL RISPETTO DELLA TEMPESTIVITA DEI PAGAMENTI Art. 9 DL n. 78 del 1 luglio 2009 1 I. QUADRO NORMATIVO e REGOLAMENTARE I.1. Art. 9 comma 1 D.L. 1 luglio 2009 n. 78, convertito

Dettagli

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Piazza Marconi, 1 C.A.P. 10010 - PROVINCIA DI TORINO Tel. 0125/72154 - Fax 72190 http://www.comune.piverone.to.it Cod. fisc. 84001150014 E-mail : comune.piverone@comune.piverone.to.it

Dettagli

Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n..17/2011 del 23 febbraio 2011

Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n..17/2011 del 23 febbraio 2011 Allegato alla Determinazione del Direttore Generale n..17/2011 del 23 febbraio 2011 Dipartimento per gli Affari Generali e della Contabilità : Svolge le attività di autoamministrazione dell Agenzia, funzionali

Dettagli

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Agenda Digitale Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Dott. Nicola A. Coluzzi Ufficio Società dell'informazione

Dettagli

Riforma Fiscale Commissione Finanze e tesoro. Senato della Repubblica. Audizione dell ing. C. Cannarsa Amministratore Delegato Sogei.

Riforma Fiscale Commissione Finanze e tesoro. Senato della Repubblica. Audizione dell ing. C. Cannarsa Amministratore Delegato Sogei. Riforma Fiscale Commissione Finanze e tesoro Senato della Repubblica Audizione dell ing. C. Cannarsa Amministratore Delegato Sogei 9 novembre 2011 Signor Presidente, Onorevoli Senatori, ringrazio tutti

Dettagli

Governo dei progetti IT in una grande organizzazione

Governo dei progetti IT in una grande organizzazione Governo dei progetti IT in una grande organizzazione Alessandra Sbezzi Direttore Finanza Pubblica Roma 20 gennaio 2011 Alessandra Sbezzi Consip S.p.A. Dal 1998 in Consip o Direttore dei Sistemi Informativi

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

Le esigenze della PA per il Fondo Unico Giustizia

Le esigenze della PA per il Fondo Unico Giustizia Le esigenze della PA per il Fondo Unico Giustizia 11 dicembre 2009 Relatore Patrizia Gabrieli Equitalia Giustizia SpA Responsabile Organizzazione Sistemi Informativi 1 Indice 1. Chi siamo 1.1 Le attività

Dettagli

L AGENDA PER LA SEMPLIFICAZIONE 2015-2017 IL FISCO

L AGENDA PER LA SEMPLIFICAZIONE 2015-2017 IL FISCO L AGENDA PER LA SEMPLIFICAZIONE 2015-2017 IL FISCO Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 27 maggio 2015 Tempi di realizzazione delle attività previste dall Agenda per la semplificazione aprile

Dettagli

Offerta di convenzione per l attivazione dei servizi di fatturazione elettronica PA e conservazione sostitutiva della piattaforma Clapps.

Offerta di convenzione per l attivazione dei servizi di fatturazione elettronica PA e conservazione sostitutiva della piattaforma Clapps. Spett.le Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Alla cortese att.ne del Presidente Data: Protocollo: 2 Luglio 2014 OTEFEOA201407-1 Oggetto: Offerta di convenzione per l attivazione

Dettagli

STUDIO SESANA ASSOCIATI

STUDIO SESANA ASSOCIATI Ai Sigg. CLIENTI TITOLARI P.IVA Loro Sedi FATTURA ELETTRONICA VERSO LA P.A. Carissimi Clienti, a partire dal 6 giugno 2014 (la P.A. centrale) i Ministeri, le Agenzie fiscali (es.: Agenzia delle Entrate,

Dettagli

METODI E STRUMENTI SEMPLICI DA UTILIZZARE PER MISURARE LE PERFORMANCE, VALUTARE I RISULTATI E ACCRESCERE LA TRASPARENZA NEGLI ENTI LOCALI.

METODI E STRUMENTI SEMPLICI DA UTILIZZARE PER MISURARE LE PERFORMANCE, VALUTARE I RISULTATI E ACCRESCERE LA TRASPARENZA NEGLI ENTI LOCALI. METODI E STRUMENTI SEMPLICI DA UTILIZZARE PER MISURARE LE PERFORMANCE, VALUTARE I RISULTATI E ACCRESCERE LA TRASPARENZA NEGLI ENTI LOCALI. Sistema M.A.Ga. è un'applicazione cloud che integra un insieme

Dettagli

La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE

La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE La carta è il passato, per il futuro scegli Fast.Invoice Efficienza, velocità, risparmio e sicurezza sono le motivazioni

Dettagli

Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia

Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia Legge Regionale 24 febbraio 2005, n. 39 - Disposizioni in materia di energia (come modificata dalla LR 23 novembre 2009, n. 71 e s.m.i.) Capo IV Razionalizzazione della produzione e dei consumi, risparmio

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

Catasto e tributi. L adesione al progetto ELISA

Catasto e tributi. L adesione al progetto ELISA Catasto e tributi. L adesione al progetto ELISA Giovanni Tarizzo Regione Piemonte Settore Tributi Inquadramento La Costituzione nel riformato Titolo V pone come obiettivo quello di realizzare una compiuta

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA P.A.

FATTURA ELETTRONICA P.A. FATTURA ELETTRONICA P.A. FATTURAZIONE ELETTRONICA OBBLIGATORIA L. 244/2007 (L.F. 2008) art. 1, co. 209-214 FATTURAZIONE ELETTRONICA FACOLTÀ OBBLIGO dal 2008 nei rapporti business to government (B2G) successivamente

Dettagli

La sicurezza nella società digitale e nuovi modelli d uso ICT per la Pubblica Amministrazione

La sicurezza nella società digitale e nuovi modelli d uso ICT per la Pubblica Amministrazione La sicurezza nella società digitale e nuovi modelli d uso ICT per la Pubblica Amministrazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Massimiliano D Angelo Forum PA, 30 maggio 2013 1 I numeri

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze Dipartimento per le politiche fiscali Ufficio coordinamento tecnologie informatiche Mariano Lupo

Ministero dell economia e delle finanze Dipartimento per le politiche fiscali Ufficio coordinamento tecnologie informatiche Mariano Lupo Continuità operativa e Disaster recovery Ministero dell economia e delle finanze Dipartimento per le politiche fiscali Ufficio coordinamento tecnologie informatiche Mariano Lupo Alcuni concetti Gestione

Dettagli

L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE. La dichiarazione precompilata

L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE. La dichiarazione precompilata L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE La dichiarazione precompilata 1 Le dichiarazioni dei redditi Società ed Enti Persone Fisiche Modello CNM consolidato nazionale e mondiale Modello Unico Enti non commerciali

Dettagli

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 8 D) ALLEGATI...

Dettagli

FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA.

FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA. FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA. FATTURAZIONE ELETTRONICA DAL 1.1.2013 RECEPIMENTO DIRETTIVA 2010/45/UE ENTRO 12 MESI DA ENTRATA IN VIGORE D.M. 3.4.2013, n. 55 (in vigore

Dettagli

Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia dell Aquila. Piano delle Performance 2014 (preventivo)

Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia dell Aquila. Piano delle Performance 2014 (preventivo) Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia dell Aquila Piano delle Performance 2014 (preventivo) In caso l Amministrazione o la Direzione Generale assegni obiettivi in corso d anno

Dettagli

Budget economico 2015. Piano degli indicatori. Allegato c)

Budget economico 2015. Piano degli indicatori. Allegato c) 480,44 Budget economico 2015 Piano degli indicatori (redatto ai sensi dell articolo 19 del Decreto Legislativo n. 91/2011 e in conformità alle linee guida generali definite con D.P.C.M. 18 settembre 2012)

Dettagli

Nuovo sistema informativo dei servizi di pubblicità immobiliare

Nuovo sistema informativo dei servizi di pubblicità immobiliare Nuovo sistema informativo dei servizi di pubblicità immobiliare La pubblicità immobiliare: a che punto siamo Il sistema attuale: criticità La normativa 20 giugno 2007 2 Il sistema attuale: Criticità Il

Dettagli

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014 L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA Il Percorso intrapreso dalla Regione Emilia-Romagna Grazia Cesari Evento organizzato in collaborazione con

Dettagli

porta i dati al centro

porta i dati al centro REALIZZA IL cambiamento porta i dati al centro Il mondo che cambia Il digitale abilita una relazione virtuosa tra la Pubblica Amministrazione e la collettività, nonché il ridisegno dei processi a partire

Dettagli

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 6 Piano informatizzazione presentazione

Dettagli

Nato a Torino il 13 marzo 1972

Nato a Torino il 13 marzo 1972 R O C C O P I N N E R I DATI ANAGRAFICI Nato a Torino il 13 marzo 1972 ISTRUZIONE 2003 Master universitario di secondo livello in management pubblico presso l Università Bocconi, votazione 110/110 1996

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone: N. 2007/9647 Modalità e termini di comunicazione dei dati all Anagrafe Tributaria da parte degli operatori finanziari di cui all art. 7, sesto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre

Dettagli

IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA. Manuela Giaretta

IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA. Manuela Giaretta IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA Manuela Giaretta 23 gennaio 2014 Strumenti elettronici di pagamento Regione Lombardia è stata tra le prime Regioni ad introdurre l ordinativo

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

Fatturazione elettronica. Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana

Fatturazione elettronica. Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana Fatturazione elettronica Dott.ssa Anna Petti Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana Obbligo di fatturazione elettronica nei confronti della pubblica amministrazione Legge 24 dicembre

Dettagli

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A.

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. CBI 2008 e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. Luca Poletto Responsabile Product & Marketing Cash management BNL Gruppo BNP Paribas

Dettagli

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A.

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. La gestione associata di corbetta e gaggiano: l esperienza del progetto s.i.g.i.t.

Dettagli

Digitalizzazione dei Flussi Documentali. www.icms.it

Digitalizzazione dei Flussi Documentali. www.icms.it Digitalizzazione dei Flussi Documentali www.icms.it Lo scenario La rivoluzione digitale è già iniziata e comporterà grandi risparmi per imprese, professionisti e pubbliche amministrazioni. Le recenti evoluzioni

Dettagli

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ROMANO CANAVESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L

Dettagli

Catalogo Servizi Metel

Catalogo Servizi Metel Metel, standard di settore e strumento di filiera Catalogo Servizi Metel Servizi per i documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, alla distribuzione e conservazione sostitutiva a

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE

PROTOCOLLO D INTESA TRA L AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE PROTOCOLLO D INTESA TRA L AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE E LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - DIPARTIMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE E IL COORDINAMENTO DELLA POLITICA ECONOMICA L Autorità Nazionale

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

CONVENZIONE 2013-2015. Piano delle attività dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

CONVENZIONE 2013-2015. Piano delle attività dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli CONVENZIONE 2013-2015 Piano delle attività dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 1 Il Piano dell Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per il triennio 2013 2015 PREMESSA La novità più significativa che

Dettagli

Pubblico e privato nelle strategie di e-government

Pubblico e privato nelle strategie di e-government Ruolo degli Enti Locali nel Piano di e-government La strategia del Comune per l e-government Gli strumenti attuativi della strategia Il necessario apporto del privato Ruolo degli Enti Locali nel Piano

Dettagli

Direzione Centrale Organizzazione. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni

Direzione Centrale Organizzazione. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Integrazione, Gestione ed Evoluzione nuove tecnologie nei sistemi di comunicazione con l utenza Progetto per

Dettagli

La Fattura Elettronica nei Sistemi Contabili delle Amministrazioni

La Fattura Elettronica nei Sistemi Contabili delle Amministrazioni La Fattura Elettronica nei Sistemi Contabili delle Amministrazioni Gianna Caralla Divisione Economia - Soluzioni per la Finanza Pubblica Contabilità Pubblica e Monitoraggio Spesa Roma 28 maggio 2014 Schema

Dettagli

PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO PROGETTO A VANTAGGIO DEI CONSUMATORI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS E DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 1. Sintesi della proposta Assicurare continuità, per l anno 2015, alle attività di qualificazione di punti

Dettagli

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa

CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO. DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa CITTA DI CAVA DE TIRRENI PROVINCIA DI SALERNO DETERMINAZIONE Sett. 1 Area Amministrativa OGGETTO: Affidamento servizi informatici alla SIPA srl - Impegno di spesa per la gestione delle procedure del Servizio

Dettagli

COMUNE DI CASTELFIDARDO Provincia di Ancona

COMUNE DI CASTELFIDARDO Provincia di Ancona COMUNE DI CASTELFIDARDO Provincia di Ancona Tempestività dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni. Relazione tecnica sulle misure organizzative da adottare in attuazione dell articolo 9 del decreto

Dettagli

Oggetto: Obbligo della fatturazione elettronica verso la P. A

Oggetto: Obbligo della fatturazione elettronica verso la P. A Oggetto: Obbligo della fatturazione elettronica verso la P. A A partire dal 6 giugno 2014 qualunque associazione che pone in essere prestazioni di servizi o cessioni di beni nei confronti di pubbliche

Dettagli

Sistemi Immobiliari e Strategie Urbane

Sistemi Immobiliari e Strategie Urbane Sistemi Immobiliari e Strategie Urbane Conoscere per Progettare interventi di efficientamento del patrimonio Conoscere per Progettare interventi di efficientamento del patrimonio Luca Dondi Convegno GBC

Dettagli