10 consigli per un catalogo «di successo»

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "10 consigli per un catalogo «di successo»"

Transcript

1 10 consigli per un catalogo «di successo»

2 Sommario 01 Trattate gli ordini dei cataloghi come ordini di prodotti Non nascondete il vostro catalogo Consegna personale da parte del servizio esterno: non lasciate niente al caso Personalizzazione? Si può, grazie alla lettera di accompagnamento I vantaggi di un catalogo «bene in evidenza» 07 Per la prima impressione non c è una seconda chance. Si tratta di una formula trita e ritrita. Ammettiamolo. Ma è comunque una constatazione corretta. E allora, cosa comporta per i cataloghi B2B? Come potete dare impulso al primo punto di contatto del cliente con il fiore all occhiello della vostra comunicazione di prodotto? Come potete sorprenderlo positivamente, assicurando il «successo» del catalogo e impedendo che finisca in pochi secondi nel cesto dei rifiuti? Abbiamo raccolto per voi 10 stimolanti suggerimenti, dalla richiesta del catalogo alla consegna, dal confezionamento al titolo, per finire con le pagine iniziali. Quali sono le vostre esperienze di cataloghi «di successo»? Ciò che ci interessa è confrontarci con voi sull argomento. 06 Quando la confezione si presta a qualche miglioramento Come nobilitare il catalogo nella lavorazione successiva Il titolo del catalogo: il vero paziente nel B2B Ottenere un grande effetto con piccoli dettagli del sommario Come trasformare facilmente le pagine iniziali in efficaci ambasciatori 13

3 04 Trattate gli ordini dei cataloghi come ordini di prodotti Trattate gli ordini dei cataloghi come ordini di prodotti Molti fornitori B2B offrono agli interessati la possibilità di richiedere l invio postale del catalogo aggiornato, ad esempio attraverso un semplice modulo online sul proprio sito web. Di fatto, si tratta del primo punto di contatto con il catalogo. L ordine non dovrebbe quindi essere evaso e seguito con la stessa professionalità riservata a un ordine di prodotto? Può valere la pena simulare direttamente il processo di ordinazione del catalogo nella propria impresa, per verificare criticamente se soddisfa alcune semplici regole di base: Il cliente trova in modo facile e veloce l offerta di ordinazione del catalogo? Soprattutto se proponete diversi cataloghi o pubblicazioni: la descrizione del singolo catalogo permette al cliente di capire cosa riceverà esattamente e quali vantaggi promette il catalogo? Il cliente viene guidato intuitivamente e nel modo più comodo possibile lungo il processo? I testi delle mail Doppio Opt in sono formulati a misura di cliente e corretti? Come sono strutturate le pagine di conferma/landing page per il processo Doppio Opt in? Contengono elementi call to action per un ulteriore conversion? Il processo prevede che alcuni giorni dopo l invio del catalogo il cliente venga contattato telefonicamente, via o via posta per approfondire l argomento: «Ha ricevuto il nostro catalogo come desiderava?» «Ha trovato nel catalogo quello che cercava?» «Ha delle domande sul processo di ordinazione?»... Per finire, un consiglio: impersonando il cliente di un altra impresa, testatene l offerta di ordinazione del catalogo. Scegliete fornitori di cui non avete conoscenza diretta per l attività di lavoro quotidiana. Potrebbe valere la pena soprattutto dare un occhiata a uno o più venditori per corrispondenza del settore B2C. Potreste imbattervi velocemente in preziosi suggerimenti da adattare per il vostro processo.

4 Non nascondete il vostro catalogo Personalizzazione? Si può, grazie alla lettera di accompagnamento Non nascondete il vostro catalogo Il lancio di nuovi importanti prodotti è spesso accompagnato da azioni sui media. Attraverso pubblicazioni, pubblicità, campagne distributive e molto altro ancora il gruppo target deve riconoscere i vantaggi offerti dal nuovo prodotto. Esistono piani e misure per i quali i creatori di cataloghi giocano un ruolo importante. Perché per il nuovo catalogo dovrebbe valere qualcosa di diverso da ciò che vale per un nuovo prodotto? Anche un nuovo catalogo racchiude determinate proprietà e caratteristiche che offrono dei vantaggi al gruppo target. In caso contrario, non sarebbe un buon catalogo. Non si tratta solo dei vantaggi dei nuovi prodotti in catalogo, ma anche dei pregi del nuovo catalogo in sé stesso. Perché allora non comunicare questo valore aggiunto prima del lancio del catalogo prodotti, incuriosendo così i gruppi target? 03 Consegna personale da parte del servizio esterno: non lasciate niente al caso Un nuovo catalogo è spesso utilizzato come occasione di contatto personale proprio nei rapporti con clienti caratterizzati da contatti di vendita molto intensi. Quale contributo può fornire la distribuzione in questo caso? Come si può entusiasmare il cliente con la consegna del nuovo catalogo? Disponete di molte informazioni sui clienti: sapete attraverso quali media ordinano i prodotti. Sapete quali prodotti hanno ordinato, e quando. La distribuzione conosce lo scopo per cui sono stati ordinati i prodotti, gli accessori ordinati, le richieste effettuate. Perché non sfruttare questo bagaglio di conoscenze in sede di consegna del catalogo? Post-it sulle pagine coi prodotti più ordinati, annotazioni personalizzate sugli accessori, riportare sul nuovo catalogo le annotazioni di quello vecchio insieme a un importante committente per il cliente, mostrare al cliente importanti nuove funzioni del catalogo sono solo alcuni esempi di come si può pianificare e sfruttare con successo una visita. Porsi come consulente per un proficuo utilizzo del catalogo quale strumento di acquisto consente di distinguersi efficacemente dalla concorrenza. Sicuramente non riesce con tutti i clienti. Ma i clienti importanti e il nuovo catalogo meritano che la sua distribuzione non sia considerata solo una sfida logistica, ma venga sfruttata come strumento di fidelizzazione del cliente. 04 Personalizzazione? Si può, grazie alla lettera di accompagnamento Ogni catalogo deve essere un esemplare personalizzato! Una richiesta che mette i responsabili del catalogo, in particolare di cataloghi generali o principali, di fronte a un compito spesso insolubile. Perché di norma il portafoglio prodotti è troppo vasto e profondo e i gruppi target sono troppo eterogenei per consentire di realizzare una personalizzazione che vada oltre gli specifici contenuti di un gruppo target. Dove deve funzionare quindi il contatto personale nella comunicazione di catalogo? Una via d uscita può essere rappresentata dalla lettera di accompagnamento. Se il nuovo catalogo non viene consegnato personalmente ai clienti dal personale del servizio esterno, la lettera di accompa gna mento diventa un obbligo. Invece di utilizzare una «president s letter» generica, però, potreste affidare al personale del servizio esterno il ruolo di ambasciatore personale presso il cliente, con il maggior grado possibile di personalizzazione. A livello contenutistico, la lettera di accompagnamento deve contenere punti simili a quelli immaginabili per una consegna brevi manu del catalogo (vedere il consiglio 3). A livello formale deve essere una vera e propria lettera. E dal punto di vista linguistico valgono le regole applicabili anche per ogni mailing orientato al dialogo: scrivete in prevalenza in terza persona (circa 75% «lei», 25% «noi»/«io»). Utilizzate lo stile verbale. Formulate frasi brevi e comprensibili. Utilizzate con avvedutezza gli elementi di richiamo dell attenzione (ad es. evidenziature del testo, Johnson Box). Lavorate con un forte «P.S.». Indicate le possibilità di contatto. 05 I vantaggi di un catalogo «bene in evidenza» Se il catalogo è recapitato dal postino, la variante classica col miglior rapporto costiefficienza è il catalogo confezionato in film termoretraibile. In questo caso di norma si utilizza un inserto come supporto per l indirizzo del destinatario, i dati del mittente e il timbro di affrancatura. L inserto svolge quindi una funzione estremamente pratica e molti fornitori si limitano ad essa quando spediscono il loro catalogo, sprecando così una preziosa opportunità. Proprio perché contiene i dati dei destinatari, anche la posta interna per lo più recapita l inserto ai destinatari insieme al catalogo. Quindi è attraverso di esso che si trasmette la prima impressione. Perché allora non sfruttarlo come primo piccolo elemento capace di entusiasmare il cliente? Il vostro è un catalogo di successo? È un opera di riferimento, un campione di vendite o il top tra gli strumenti di consulenza, in grado di misurarsi con gli altri del vostro settore? Allora proponete il vostro catalogo stampato per «INKA Il concorso» Trovate tutte le informazioni sulle nostre iniziative in tema di cataloghi su Una copia personale per lei!

5 08 Quando la confezione si presta a qualche 09 miglioramento Ecco cinque brevi spunti per un inserto in grado di calamitare l attenzione del cliente: ü Personalizzazione totale Spesso con un catalogo molti fornitori devono comunicare un vasto assortimento a gruppi target per di più eterogenei, di conseguenza molte volte lo spazio per un contatto personalizzato o addirittura individuale è esiguo. Questa importante lacuna potrebbe essere colmata dall inserto, ad esempio presentando il nuovo catalogo a ogni cliente in una lettera di accompagnamento molto personalizzata. ü Highlight per specifici gruppi target Si può combinare alla lettera di accompagnamento, ma può anche stare da sola sull inserto: parliamo della presentazione dei vantaggi del nuovo catalogo per uno specifico gruppo target, come soluzioni di sistema per un determinato settore commerciale, esempi di applicazioni, particolari segmenti di assortimento ecc., a cui il cliente viene guidato con espliciti rimandi alle pagine nel catalogo. Tre o quattro varianti al massimo di inserto per specifici gruppi target dovrebbero consentire di coprire praticamente ogni impresa. ü «Guida all ordine» Se il catalogo deve svolgere la funzione di documentazione d ordine, perché allora non mettere per prime le cose più importanti? Sfruttate l inserto come guida informativa per tutte le modalità di ordinazione offerte. ü Le cose importanti fuori dal catalogo Dovete rendere note fiere, roadshow, nuove offerte online e mobile, nuovi referenti, un nuovo corporate design... anche in questo caso l inserto può essere il posto giusto in cui farlo. ü Inserto multipagina A seconda della funzione comunicativa da svolgere, naturalmente, potete anche strutturare l inserto come documento multipagina con spazio per informazioni più approfondite. 06 Quando la confezione si presta a qualche miglioramento Nel caso di cataloghi generali o principali con validità di un anno o anche superiore una delle sfide più impegantive è la seguente: come posso fare in modo che sia i miei clienti attuali che i nuovi clienti e gli interessati conservino il catalogo nello scaffale anche se quando lo ricevono non hanno esigenze immediate in relazione al mio portafoglio? È naturale: con la rilevanza sostanziale dell assortimento oppure con utili informazioni tecniche e di contorno fornite nel catalogo su ogni tema, con la qualità delle informazioni di prodotto e con la riconoscibilità del marchio del fornitore.

6 10 Come nobilitare il catalogo nella lavorazione successiva Il titolo del catalogo: il vero paziente nel B2B 11 Un altra possibilità per conferire al catalogo una forte attrattiva sono l imballaggio e/o il confezionamento. Grazie a originali soluzioni personalizzate potete sviluppare il vostro catalogo stampato in un vero oggetto capace di trasmettere in modo entusiasmante l assortimento o il messaggio centrale della vostra azienda sul piano della forma, del materiale e della funzione. Un esempio: un fabbricante di componenti offre più serie di prodotti per diverse esigenze prestazionali del cliente. La vostra promessa di valore aggiunto è che a seconda della necessità il cliente può combinare i componenti di diverse serie in un applicazione personalizzata. Nella comunicazione questa promessa si posiziona come filosofia modulare. Il fabbricante pubblica un catalogo dedicato per ogni singola serie di componenti. Ma non è proprio questo un modo di spianare la strada alla concezione di una «edizione completa del catalogo» in cui la «confezione» traduca con la forma, l aspetto e la funzione la promessa di valore aggiunto del fabbricante in un «oggetto modulare»? Le opzioni di realizzazione creativa sono praticamente illimitate e spaziano dal semplice raccoglitore verticale agli elementi modulari con lo sviluppo di una propria drammaturgia di manipolazione personalizzata e l integrazione di eventuali ulteriori mezzi di comunicazione, come ad esempio i give away. «Soluzioni di confezionamento» come queste non sono certo misure volte a incrementare l efficienza del catalogo sotto il profilo dei costi di realizzazione. Prodotte in tirature limitate e riservate a determinati clienti e occasioni particolari, queste versioni contribuiscono però sicuramente a garantire al vostro catalogo un posto sullo scaffale, e non nel cesto della carta straccia. 07 Come nobilitare il catalogo nella lavorazione successiva Parziale vernice lucida UV per il logo presente sul catalogo, moduli d ordine perforati o panoramiche generali del sistema da staccare, goffrature sulla rilegatura o marcature fustellate per una consultazione ottimale: in fatto di lavorazione successiva e nobilitazione non c è praticamente limite alla creatività. Così facendo, tuttavia, oltre a nobilitare il catalogo si gonfiano anche velocemente i costi. Già nella scelta dei tipi di carta ogni grammo in più appesantisce anche la vostra fattura, per non parlare del tipo di rilegatura. Vale però la pena di fare qualche riflessione creativa sull argomento. Perché proprio l esperienza tattile del catalogo sottolinea i punti di forza peculiari della stampa: credibilità, inalterabilità, valore intrinseco. Sfruttate quindi, almeno nella concezione, le eccellenti opportunità offerte dalla lavorazione successiva per incarnare la vostra promessa di valore aggiunto, i messaggi del vostro marchio e il mondo dei vostri prodotti. Perché alla fine, con uno sguardo ai possibili costi di realizzazione, potete sempre limitare passo passo le vostre idee al minimo rappresentabile. E un nastrino segnalibro nel colore aziendale primario, ad esempio, non costa necessariamente un patrimonio ma per i vostri clienti può essere la prova tangibile fin dal primo sguardo della serietà con cui prendete la vostra promessa di semplicità d uso del catalogo. 08 Il titolo del catalogo: il vero paziente nel B2B «Chi non vende col titolo ha troppi soldi», postulano i creatori di cataloghi nella vendita per corrispondenza B2C. E voi, come fornitori B2B? Cosa dovete magnificare nel titolo se, considerando il vostro vasto portafoglio e i vostri eterogenei gruppi target con le loro chiare esigenze, non avete nessun «eroe» tra i vostri prodotti? Le prime pagine dei cataloghi B2B sono infatti un problema strategico. «Sprecare» la pagina del vostro catalogo con le più alte potenzialità di vendita sarebbe sicuramente la risposta sbagliata. Da una parte esistono semplici regole di accettazione generale su quali dovrebbero possibilmente essere le informazioni contenute nel titolo di un catalogo B2B. Rientrano tra queste: il logo aziendale un titolo del catalogo significativo (headline) l informazione su che tipo di catalogo si tratta (catalogo principale, estratto, delle novità ecc.) il periodo di validità le modalità d ordine (principali) e di contatto Dall altra, a seconda delle finalità del catalogo le opinioni su cosa si possa «vendere» sulla prima pagina del proprio catalogo risultano molto diverse. Ecco alcune considerazioni esemplificative: Orientamento: Una modalità scelta spesso è la raffigurazione di un prodotto rappresentativo dell assortimento del catalogo. In combinazione con le informazioni del testo, si crea insieme al titolo un rapido orientamento per l utente su ciò che troverà nel catalogo. Marchio: Rappresentazioni creative capaci di visualizzare il nucleo e i valori del vostro marchio aziendale in combinazioni di testo e immagini sorprendenti e dalla forte capacità attrattiva possono essere un altra modalità di realizzazione del titolo, ma spesso realizzarle è tutt altro che facile.

7 12 Ottenere un grande effetto con piccoli dettagli del sommario Come trasformare facilmente le pagine iniziali in efficaci ambasciatori 13 Promessa di qualità del catalogo: Perché non giocare nel titolo gli argomenti principali sui vantaggi del catalogo? Se, ad esempio, avete concepito il vostro catalogo principalmente come aiuto alla progettazione, opera di consultazione o documentazione d ordine, questa informazione tradotta in grafica, immagini e testo potrebbe creare un titolo utile per i clienti. Un aspetto importante nella strutturazione del titolo e per ogni informazione del catalogo: mettetevi nei panni del cliente e chiedetevi cosa crea un vantaggio ai vostri clienti. Una foto della sede aziendale molto raramente lo fa. P.S.: non dimenticate l ultima di copertina. Anch essa è una pagina del catalogo di forte attrattiva. 09 Ottenere un grande effetto con piccoli dettagli del sommario Un sommario è solo l elenco del contenuto con rimandi alle pagine. Facilissimo, vero? Certo. Chi però ha già avuto a che fare con sommari non ben realizzati sa quanto possono compromettere l utilizzo di un catalogo. Soprattutto nel caso di pubblicazioni voluminose. Nel peggiore dei casi il sommario trasmette la prima impressione del catalogo. Ecco quindi quattro regole di base su come attirare correttamente il cliente con il sommario e guidarlo in modo mirato nel catalogo e fino al capitolo cercato: Posizionate il sommario principale nel primo punto possibile. Poiché la qualità della maggior parte dei cataloghi B2B vive non ultimo della velocità con cui il cliente trova il prodotto cercato, il consiglio spesso è addirittura di posizionare il sommario principale direttamente dopo l apertura del catalogo sulla pagina destra. Pensate ai nuovi clienti. Fortunatamente non saranno solo i fedeli clienti consolidati a sfogliare il vostro catalogo, ma anche nuovi clienti. Non dovete dare per scontato che conoscano i marchi, le denominazioni dei modelli, le abbreviazioni ecc. da voi utilizzate, pertanto vale forse la pensa di verificare i titoli dei capitoli: sono significativi, comprensibili per ogni utente e chiaramente distinguibili l uno dall altro? A volte di meno è di più. Può valere anche per il sommario principale del catalogo, ad esempio se il catalogo contiene più capitoli a loro volta suddivisi in sottocapitoli. In questi casi occorre capire se per trovare rapidamente ciò che si cerca sia meglio elencare tutti i capitoli e sottocapitoli o se per il cliente non sarebbe più comodo vedere solo la panoramica dei capitoli principali. Nel secondo caso, la consultazione dei sottocapitoli avviene tramite sommari inseriti nella pagina iniziale di ogni capitolo. Combinate il sommario principale con altre informazioni sulla consultazione. Se, ad esempio, per guidare meglio l utente impiegate marcature di registro o una serie di linguette colorate, create un legame creativo (di norma un associazione 1:1) tra i corrispondenti capitoli del sommario e del registro. Un sommario di buona qualità non è roba da scienziati atomici. Ma è uno strumento importante per il successo del vostro catalogo presso il cliente. 10 Come trasformare facilmente le pagine iniziali in efficaci ambasciatori Una delle leggi più importanti per i creatori di cataloghi del settore B2C recita: «Dite sempre esattamente ai clienti cosa devono fare. Anche se vi sembra ovvio.» Viceversa, non si deve mai assegnare un compito al cliente che sfoglia il catalogo. Anche per i progetti di concezione di cataloghi B2B nella pratica si è diffuso il costume di verificare almeno una volta la reversibilità di questa legge. Perché non ultimo in questo modo potreste reperire contenuti utili per le pagine del vostro catalogo. La procedura da seguire è semplice: all inizio raccogliete tutte le potenziali domande che un cliente potrebbe avere sfogliando il vostro catalogo in diverse situazioni d uso. Esempi comuni di tali domande sono: Quali prodotti dell assortimento comprende il catalogo, quali non comprende e dove si trovano? A chi si rivolge il catalogo, cosa offre specificamente il catalogo per questi gruppi target e dove e/o come questi gruppi target trovano le suddette offerte (ad es. esempi applicativi, rappresentazioni di sistema, singoli segmenti dell assortimento ecc. specifici per determinati gruppi target)? Cosa è cambiato nel catalogo rispetto all ultima edizione e quali vantaggi offre al cliente? Quali modalità di ordinazione esistono e come si deve procedere in concreto? Quali altre offerte di informazioni/servizi/ contatto esistono, quando vale la pena utilizzarle e per chi e con quale precisione sono raggiungibili (ad es. configuratori, ausili interpretativi, schede di prodotto, testi di gare, hotline per servizi e/o consulenza, canali social media)?

8 14 Come trasformare facilmente le pagine iniziali in efficaci ambasciatori Nel passo successivo, stabilite una priorità tra le domande e decidete a quali intendete dare effettivamente risposta nel catalogo. Formulate quindi le risposte col necessario livello di dettaglio. Ora non vi resta che redigere i testi in modo che siano adeguati a un catalogo (brevità, stile verbale, terza persona ecc.) e arricchirli con grafica e immagini e con richieste di intervento. Durante queste operazioni noterete che le vostre risposte soddisferanno quasi «automaticamente» la nota esigenza in fatto di testi (per cataloghi), ovvero trasportare reali vantaggi per i clienti. Così facendo generate in modo piuttosto semplice contenuti considerati utili e portatori di reali argomenti a vantaggio e potete riempire parti delle pagine iniziali del catalogo calamitando al meglio l attenzione del cliente. Come fornitore di servizi per la comunicazione tecnica supportiamo i nostri clienti dalle fasi di ricerca e concezione alla stesura redazionale, fino alla messa a disposizione di cataloghi efficaci su diversi media. «Efficaci» significa: in grado di guidare con sicurezza i diversi gruppi target lungo l intero processo di consulenza, scelta e ordine. I dati di crescita della nostra clientela sono la dimostrazione lampante di quanto questo possa riuscire con successo. Il nostro know how: migliaia di pagine di cataloghi e brochure di eccellente qualità e innumerevoli concetti ideati per i settori più diversi. Avvalendoci dell esperienza derivante da migliaia di cataloghi analizzati e valutati nell ambito della nostra iniziativa INKA. Per la realizzazione mettiamo a frutto la pratica pluriennale maturata nell impiego di sistemi di publishing. I 10 consigli e altri articoli di possibile interesse sul tema «cataloghi di prodotto» li trovate sulla nostra hompage all indirizzo I nostri esperti di cataloghi sarebbero felici di fare la vostra conoscenza. E voi? Telefono

9 TANNER s.r.l. Salita Santa Caterina 10/10 I Genova (GE) Telefono Fax

Ideare e gestire una newsletter

Ideare e gestire una newsletter Ideare e gestire una newsletter Se correttamente gestita, una newsletter può diventare uno strumento davvero utile per tenere informati i visitatori di un sito e conquistare la fiducia e la fedeltà, dei

Dettagli

IPERCA. Il metodo a sei fasi Per gestire con successo progetti, incarichi e situazioni di vita e per accrescere continuamente l esperienza.

IPERCA. Il metodo a sei fasi Per gestire con successo progetti, incarichi e situazioni di vita e per accrescere continuamente l esperienza. PRInCIPI IPERCA Il metodo a sei fasi Per gestire con successo progetti, incarichi e situazioni di vita e per accrescere continuamente l esperienza. 1 Informare Qual è esattamente il mio incarico? 2 Pianificare

Dettagli

MBE mission. Prodotti & Servizi. Spedizioni & Imballo. Altri Servizi. Grafica & Stampa

MBE mission. Prodotti & Servizi. Spedizioni & Imballo. Altri Servizi. Grafica & Stampa MBE mission Prodotti & Servizi Facilitare in tutto il mondo l attività di imprenditori e privati, attraverso il nostro network di distribuzione di servizi e prodotti, offrendo alla clientela soluzioni

Dettagli

Prodotti & Servizi. Spedizioni & Imballo. & Stampa

Prodotti & Servizi. Spedizioni & Imballo. & Stampa MBE mission Facilitare in tutto il mondo l attività di imprenditori e privati, attraverso il nostro network di distribuzione di servizi e prodotti, offrendo alla clientela soluzioni personalizzate e di

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CATALOG EDIZIONE GIUGNO 2013

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CATALOG EDIZIONE GIUGNO 2013 SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CATALOG EDIZIONE GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 2.1 OBIETTIVI DI QUALITA... 3 3 OCCASIONI D USO... 4 4 VANTAGGI... 5 5 CONDIZIONI DI

Dettagli

Una solida piattaforma per solidi partner. Il Portale Allestitori

Una solida piattaforma per solidi partner. Il Portale Allestitori Una solida piattaforma per solidi partner Il Portale Allestitori Benvenuti! Gli allestitori e Mercedes-Benz hanno un obiettivo comune molto ambizioso: realizzare insieme sovrastrutture perfettamente in

Dettagli

Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non

Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non fanno più per la sua azienda, capisce che ha bisogno

Dettagli

La piattaforma online che collega l Europa.

La piattaforma online che collega l Europa. La piattaforma online che collega l Europa. Il portale per il settore alimentare: foodsolution.info Un plusvalore per l acquisto Utilizzi foodsolution.info per il sourcing, lo sviluppo del prodotto, il

Dettagli

Studio Grafico Ramaglia. Graphic Designer

Studio Grafico Ramaglia. Graphic Designer Index Profilo Agenzia Grafica Internet Perchè affidarsi a noi Profilo Dal 2012 lo studio RAMAGLIA si occupa di comunicazione, grafica pubblicitaria, web design e marketing. I nostri servizi si rivolgono

Dettagli

e-mail marketing tips & tricks migliora le performance delle tue campagne in 5 semplici mosse

e-mail marketing tips & tricks migliora le performance delle tue campagne in 5 semplici mosse e-mail marketing tips & tricks migliora le performance delle tue campagne in 5 semplici mosse Semina un pensiero e raccoglierai un azione, semina un azione e raccoglierai un abitudine, semina un abitudine

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CARD EDIZIONE GIUGNO 2013

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CARD EDIZIONE GIUGNO 2013 SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET CARD EDIZIONE GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 2.1 OBIETTIVI DI QUALITA... 3 3 OCCASIONI D USO... 4 4 VANTAGGI... 5 5 CONDIZIONI DI ACCESSO...

Dettagli

Progettazione e realizzazione di un annuncio pubblicitario a mezzo stampa (annunci in giornali o riviste).

Progettazione e realizzazione di un annuncio pubblicitario a mezzo stampa (annunci in giornali o riviste). Progettazione e realizzazione di un annuncio pubblicitario a mezzo stampa (annunci in giornali o riviste). campagna pubblicitaria Serie di messaggi pubblicitari che, attraverso uno o più media, mirano

Dettagli

INTERNET CONSULTING COMPANY WEB APPLICATION E MARKETING TRIDIMENSIONALE

INTERNET CONSULTING COMPANY WEB APPLICATION E MARKETING TRIDIMENSIONALE web applications e marketing tridimensionale COMPANY PROFILE INTERNET CONSULTING COMPANY WEB APPLICATION E MARKETING TRIDIMENSIONALE Il successo non è un obiettivo programmabile bensì la conseguenza delle

Dettagli

Via Gramsci, 60 30035 Mirano (VE) t. 0415702001 f. 0415727742 e. mbe187@mbe.it

Via Gramsci, 60 30035 Mirano (VE) t. 0415702001 f. 0415727742 e. mbe187@mbe.it Via Gramsci, 60 30035 Mirano (VE) t. 0415702001 f. 0415727742 e. mbe187@mbe.it MBE_brochure_17X12.indd Foglio 1 di 8 - Pagine(16, 1) 30/04/2011 12.18.50 MBE mission Facilitare in tutto il mondo l attività

Dettagli

DESIDERO INNOVARE ED ESPANDERE IL MIO BUSINESS CON LA STAMPA DIGITALE

DESIDERO INNOVARE ED ESPANDERE IL MIO BUSINESS CON LA STAMPA DIGITALE DESIDERO INNOVARE ED ESPANDERE IL MIO BUSINESS CON LA STAMPA DIGITALE PRODUCTION PRINTING PRODUCTION PRINTING 2 UN FUTURO BRILLANTE PER LA STAMPA DIGITALE Nel 2004 Konica Minolta è entrata con successo

Dettagli

HomepageTool passo 6: Extra / META TAG; parole chiave (Keywords)

HomepageTool passo 6: Extra / META TAG; parole chiave (Keywords) Promozione 1 «Invisibile» ma fondamentale! Determinati contenuti di un sito web non sono visibili all utente normale. Tuttavia sono importanti, in quanto assicurano la registrazione corretta del vostro

Dettagli

Figura 1 - Home page del sito www.tecnofer85.it. Politecnico Innovazione 1

Figura 1 - Home page del sito www.tecnofer85.it. Politecnico Innovazione 1 TECNOFER 85 S.R.L. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ Tecnofer 85 è un azienda commerciale che tratta prodotti di ferramenta, nasce nel 1985 come fornitore di aziende artigiane per iniziativa dell attuale titolare

Dettagli

Il supporto per eccellenza alle PMI

Il supporto per eccellenza alle PMI Tutto sul conto WIR Il supporto per eccellenza alle PMI 1 Indice La partecipazione al sistema WIR, un opportunità pagina 1 Avere successo negli affari con WIR pagina 2 Budget e piazzamento WIR pagina 2

Dettagli

arbre EDITORIA PROFESSIONALE

arbre EDITORIA PROFESSIONALE S E R V I Z I D I E D I T O R I A A Z I E N D A L E L I S T I N O 1 SEMESTRE 2014 P R E Z Z I GLI SPECIAL ISTI PUBBLIGIORNALISTI UN MAGAZINE TUT TO VOSTRO PER COMUNICARE UNO STRUMENTO MIRATO In un mercato

Dettagli

CI SONO MODI MIGLIORI PER FARSI NOTARE ADV BOSCOLO advertising & promotion service Partiamo da una vostra idea per creare un mondo di soluzioni! La nostra missione è creare, sviluppare e attivare campagne

Dettagli

LE VENDITE COMPLESSE

LE VENDITE COMPLESSE LE VENDITE COMPLESSE 1 LE VENDITE COMPLESSE - PRINCIPI GENERALI Le vendite complesse differiscono da quelle semplici per molti importanti aspetti. Per avere successo è essenziale comprendere la psicologia

Dettagli

LANCIARE DISPLAY GET POWER - SAVE ENERGY 1 FASI PRELIMINARI 2 PIANIFICAZIONE DELLE VOSTRE ATTIVITÀ DISPLAY

LANCIARE DISPLAY GET POWER - SAVE ENERGY 1 FASI PRELIMINARI 2 PIANIFICAZIONE DELLE VOSTRE ATTIVITÀ DISPLAY LANCIARE DISPLAY GET POWER - SAVE ENERGY 1 FASI PRELIMINARI Raccolta dati Scelta degli edificio Scelta del poster Display (Illustrativo) Preparare ed appendere il poster 2 PIANIFICAZIONE DELLE VOSTRE ATTIVITÀ

Dettagli

EMAIL MARKETING E NEWSLETTER

EMAIL MARKETING E NEWSLETTER Registro 5 EMAIL MARKETING E NEWSLETTER Consigli sull uso strategico della posta elettronica TIPS&TRICKS DI ALESSANDRA FARABEGOLI INDEX 3 5 9 13 19 Introduzione Email marketing e dominio Il contenuto è

Dettagli

7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO!

7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO! MONDO GRAFICA 7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO! IL MATTONE di ogni comunicazione Grafica La pubblicità è quella forma di comunicazione che raggruppa la diffusione di messaggi

Dettagli

www.safenetwork.it Safe Network: L emozione di crescere

www.safenetwork.it Safe Network: L emozione di crescere Imm a g i n e & Com u n i c a z i o n e Viale Pio VII, 41-43r 16148 Genova Tel. 010.893.61.94 - Fax 010.863.02.86 - Numero Verde 800.661.881 info@safenetwork.it Safe Network: L emozione di crescere www.safenetwork.it

Dettagli

Catalogo formativo Anno 2012-2013

Catalogo formativo Anno 2012-2013 Catalogo formativo Anno 2012-2013 www.kaleidoscomunicazione.it marketing & innovazione >> Email Marketing >> L email è ad oggi lo strumento di comunicazione più diffuso tra azienda e cliente e dunque anche

Dettagli

Ciclo di formazione per PMI Marketing

Ciclo di formazione per PMI Marketing Ciclo di formazione per PMI Marketing Desiderate aggiornarvi sul mondo delle PMI? Ulteriori dettagli sui cicli di formazione PMI e sui Business- Tools sono disponibili su www.bancacoop.ch/business Ciclo

Dettagli

STARTUP PACK IL SUCCESSO NON PUÒ ASPETTARE

STARTUP PACK IL SUCCESSO NON PUÒ ASPETTARE STARTUP PACK IL SUCCESSO NON PUÒ ASPETTARE Siamo un network di professionisti al servizio di Startup e PMI che vogliano rendere creativa ed efficace la propria immagine attraverso progetti di comunicazione

Dettagli

Guida ad una comunicazione efficace

Guida ad una comunicazione efficace Contenuto: 1. Perché bisogna comunicare la propria responsabilita sociale d impresa? 2. Cosa può fare la comunicazione per l azienda? 3. Cosa è una comunicazione efficace? 4. A chi comunicare? 5. Cosa

Dettagli

REALIZZAZIONE SITI WEB

REALIZZAZIONE SITI WEB COMPANY CREDENTIALS CHI SIAMO Siamo una Web Agency che ha come mission quella di dare massimo supporto e disponibilità al cliente per ogni esigenza che voglia creare. I nostri servizi di realizzazione

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 Sommario Presentazione generale...3 1. LA QUALITA e IL MARCHIO OSPITALITA ITALIANA...4 1.1 Elementi base della qualità totale nelle

Dettagli

Emmebi srl. Strategie di marketing urbano per i. Centri Commerciali Naturali

Emmebi srl. Strategie di marketing urbano per i. Centri Commerciali Naturali Emmebi srl Strategie di marketing urbano per i Centri Commerciali Naturali IL NETWORK DEI "CENTRI COMMERCIALI NATURALI" E LE NOSTRE STRATEGIE Partendo dalla considerazione che è in atto un profondo cambiamento

Dettagli

KaVo DIAGNOcam: più successo con profitto

KaVo DIAGNOcam: più successo con profitto Guide pratiche per lo Studio Parte 2: Cinque modi per pubblicizzare il vostro studio con DIAGNOcam KaVo DIAGNOcam: più successo con profitto Cinque modi per pubblicizzare il tuo Studio con DIAGNOcam DIAGNOcam

Dettagli

Il collegamento di rete fissa ideale

Il collegamento di rete fissa ideale 115985 it 01.2011 5000 SCS-RES-DIM-MCP-MSX Il collegamento di rete fissa ideale Scegliete fra Economyline e Multiline ISDN. gennaio 2011 Maggiori informazioni Per ulteriori informazioni potete consultare

Dettagli

Come fare un notiziario parrocchiale o una rivista di informazione

Come fare un notiziario parrocchiale o una rivista di informazione INSERTO DA STACCARE E CONSERVARE Patriarcato di Venezia, UFFICIO COMUNICAZIONI SOCIALI Dall esperienza di quest anno della Scuola di Comunicazione ecco una guida pratica per parrocchie, movimenti, gruppi,

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET MAGAZINE EDIZIONE GIUGNO 2013

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET MAGAZINE EDIZIONE GIUGNO 2013 SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET MAGAZINE EDIZIONE GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 2.1 OBIETTIVI DI QUALITA... 4 3 OCCASIONI D USO... 4 4 VANTAGGI... 5 5 CONDIZIONI DI

Dettagli

TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti

TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti TREND, il Tuo negozio online in 5 minuti TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti Guida per l utente Da oggi puoi facilmente creare il Suo negozio anche su internet senza dover acquistare o realizzare costosi

Dettagli

«We care» Quello che facciamo, lo facciamo bene!

«We care» Quello che facciamo, lo facciamo bene! «We care» Quello che facciamo, lo facciamo bene! Chi siamo! Officina Grafica Editoriale è una moderna realtà industriale che si occupa di stampa, marketing ed editoria, sia su carta che su web. Pur operando

Dettagli

Ordinare codici a barre ed etichette di spedizione Istruzioni. Ottobre 2015

Ordinare codici a barre ed etichette di spedizione Istruzioni. Ottobre 2015 Ordinare codici a barre ed etichette di spedizione Istruzioni Ottobre 2015 1 Sommario 1 Prime fasi 3 1.1 Login 3 1.2 Modificare la password 3 1.3 Validità 3 2 Codici a barre 4 2.1 Aspetti generali sul

Dettagli

7 consigli per una job description irresistibile. Descrizioni spettacolari=candidati spettacolari

7 consigli per una job description irresistibile. Descrizioni spettacolari=candidati spettacolari 7 consigli per una job description irresistibile Descrizioni spettacolari=candidati spettacolari Sommario Consiglio 1: Scatena la tua creatività per la descrizione del ruolo, NON per il nome della posizione

Dettagli

Traccia per Focus Group

Traccia per Focus Group Traccia per Focus Group Introduzione per i docenti Gentili docenti, un ringraziamento anticipato, e non di circostanza, per la vostra collaborazione all'attività di approfondimento della sperimentazione.

Dettagli

IL WHITE PAPER DELL EMAIL MARKETING Per l e-commerce

IL WHITE PAPER DELL EMAIL MARKETING Per l e-commerce IL WHITE PAPER DELL EMAIL MARKETING Per l e-commerce Editore Newsletter2Go L email marketing per l e-commerce Nel mondo altamente digitalizzato dei nostri giorni, l email è spesso l unico strumento di

Dettagli

2 Strategia di promozione, il marketing di se stessi

2 Strategia di promozione, il marketing di se stessi 2 Strategia di promozione, il marketing di se stessi Un equivoco di fondo a volte rende difficile l incontro con il mercato del lavoro: quando cerchiamo un occupazione, la nostra professionalità (conoscenze

Dettagli

Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali.

Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali. Informativa sulla privacy Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali. Visitando www.store80.it, prendi atto ed accetti le procedure descritte in questa Informativa sulla privacy. Titolari

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

1.1. Descrizione del progetto: riassumete con chiarezza, in poche righe, in cosa consiste il progetto da

1.1. Descrizione del progetto: riassumete con chiarezza, in poche righe, in cosa consiste il progetto da GUIDA AL BRIEFING DI PROGETTI WEB Utilizzate la stessa struttura dei paragrafi elencati in questa guida, come traccia per la compilazione del brief da trasmettere ad De'Sign SC Se utile ai fini di un briefing

Dettagli

neroavorio grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot

neroavorio grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot neroavorio p u b b l i c i t à grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot index Sito internet di presentazione aziendale

Dettagli

2 Fortino Lugi. Figura Errore. Nel documento non esiste testo dello stile specificato.-3 -- Finestra attiva o nuovo documento

2 Fortino Lugi. Figura Errore. Nel documento non esiste testo dello stile specificato.-3 -- Finestra attiva o nuovo documento 1 Fortino Lugi STAMPA UNIONE OFFICE 2000 Vi sarà capitato sicuramente di ricevere lettere pubblicitarie indirizzate personalmente a voi; ovviamente quelle missive non sono state scritte a mano, ma utilizzando

Dettagli

Catalogo formativo 2013. INGENIA Group. Manuale commerciale. Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013. Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.

Catalogo formativo 2013. INGENIA Group. Manuale commerciale. Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013. Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup. Catalogo formativo 2013 INGENIA Group Manuale commerciale Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013 Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.it MARKETING & INNOVAZIONE Percorso formativo e-mail MARKETING

Dettagli

Gp.Studios - Via del Cavone7, 47100 Forlì Tel e Fax +39 0543 84099 - www.gpstudios.it - info@gpstudios.it

Gp.Studios - Via del Cavone7, 47100 Forlì Tel e Fax +39 0543 84099 - www.gpstudios.it - info@gpstudios.it Gp.Studios - Via del Cavone7, 47100 Forlì Tel e Fax +39 0543 84099 - www.gpstudios.it - info@gpstudios.it L azienda Gp.Studios GP.Studios è una società di Consulenza e di Formazione che opera nell ambito

Dettagli

SMS LANDING MANUALE D USO

SMS LANDING MANUALE D USO 1/15 SMS LANDING MANUALE D USO SOMMARIO 1. Cos è SMS Landing? 2 2. Come attivo la prova gratuita? 2 3. Quali sono le tipologie disponibili? 2 4. Come inizio a creare una SMS Landing? 4 CONTENUTI: 4 DESIGN:

Dettagli

PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN

PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN PERCHÉ ELABORARE UN MARKETING PLAN? Il marketing plan è un componente essenziale del vostro business. Quando si avvia una nuova azienda o si lanciano prodotti o servizi

Dettagli

La gestione dei Clienti è una disciplina, che solo chi vende conosce veramente

La gestione dei Clienti è una disciplina, che solo chi vende conosce veramente La gestione dei Clienti è una disciplina, che solo chi vende conosce veramente L arte di Bigblue nasce dall unione di 1. anni di esperienza di marketing e vendita in multinazionali come IBM 2. grande esperienza

Dettagli

DESIGNA Connettività. italiano

DESIGNA Connettività. italiano DESIGNA italiano ///02/03 Panoramica Gestione online degli abbonati (Contract Management) Reporting (WebReport) Configurazione della tariffa flessibile (WinTariff) PreBooking (ParkingHQ) Portali per parcheggio

Dettagli

POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA

POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA POSTATARGET CARD POSTEIMPRESA EDIZIONE NOVEMBRE 2010 1 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTA TARGET CARD... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI ED APPLICAZIONI...

Dettagli

SOCIAL MEDIA MARKETING. pubblishock.it

SOCIAL MEDIA MARKETING. pubblishock.it SOCIAL MEDIA MARKETING - 2 - COSA SONO I SOCIAL NETWORK? I social network sono delle piattaforme web nate per condividere idee e informazioni con altre persone, che a loro volta possono esprimere il proprio

Dettagli

AD COMUNICATIONS COMPANY PROFILE AD COMUNICATIONS

AD COMUNICATIONS COMPANY PROFILE AD COMUNICATIONS COMPANY PROFILE SCHEDA TECNICA Campagne mirate di e-mail marketing. L e-mail marketing è un mezzo che consente di ottenere in modo continuo nuovi flussi di contatti commerciali qualificati e mirati (ovvero

Dettagli

Sapere cosa piace al cliente. Cosa dicono alcuni dei più recenti studi sull effetto della comunicazione fisica.

Sapere cosa piace al cliente. Cosa dicono alcuni dei più recenti studi sull effetto della comunicazione fisica. Sapere cosa piace al cliente. Cosa dicono alcuni dei più recenti studi sull effetto della comunicazione fisica. 1 2 L effetto fa la differenza. Naturalmente l e-mail si è guadagnata un posto di diritto

Dettagli

Il Vending è la nostra passione

Il Vending è la nostra passione IT Il Vending è la nostra passione L entusiasmo per i nostri clienti ed i loro progetti è alla base del nostro lavoro. Saremo al vostro fianco e vi aiuteremo ad ottimizzare la gestione del vostro parco

Dettagli

TRASFORMIAMO OGNI CONTATTO IN CONTATTO ATTIVO

TRASFORMIAMO OGNI CONTATTO IN CONTATTO ATTIVO CLIC web searching people social media marketing display adv SEO search engine optimization pay per click analytics DEM Newslettering Web Performance (Pay per Lead, Pay per Sale) social media marketing

Dettagli

OUTSOURCED MARKETING L UTILIZZO DEL DIRECT MARKETING NELLO SCOUTING COMMERCIALE

OUTSOURCED MARKETING L UTILIZZO DEL DIRECT MARKETING NELLO SCOUTING COMMERCIALE A OUTSOURCED MARKETING L UTILIZZO DEL DIRECT MARKETING NELLO SCOUTING COMMERCIALE IL PROBLEMA (o l opportunità, dipende dai punti di vista ) Il nostro cliente, azienda di medie dimensioni del nord Italia,

Dettagli

Marketing Automation: un aiuto concreto alle aziende per vendere di più

Marketing Automation: un aiuto concreto alle aziende per vendere di più Marketing Automation: un aiuto concreto alle aziende per vendere di più Innovazione Strategica e Organizzativa d Impresa Agenda Obiettivi di Marketing e Vendite Piano di Marketing Automation Strumenti

Dettagli

Copyright 2004 EVA Group :: www.evagroup.net :: info@evagroup.net

Copyright 2004 EVA Group :: www.evagroup.net :: info@evagroup.net MODULO EVA: ComMy E-Shopping (E-commerce B2B/B2C) Commy è un vostro punto vendita virtuale, che porta in tutto e per tutto la filosofia e i prodotti della vostra attività commerciale su internet in modo

Dettagli

Listino prezzi Associazione Azione Legale scontato del 25%

Listino prezzi Associazione Azione Legale scontato del 25% Listino prezzi Associazione Azione Legale scontato del 25% BIGLIETTI DA VISITA CLASSICI Formato verticale e orizzontale (8,5 x 5,5 cm) Opachi Finitura: verniciatura a dispersione opaca su f/r 100 Pezzi

Dettagli

5 PASSI NEL WiFi Free

5 PASSI NEL WiFi Free 5 PASSI NEL WiFi Free Innanzitutto voglio complimentarmi con Voi per aver scelto di acquisire le informazioni che ho deciso di condividere gratuitamente in questa piccola GUIDA Pdf. Complimenti anche per

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET BASIC EDIZIONE GIUGNO 2013

SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET BASIC EDIZIONE GIUGNO 2013 SCHEDA PRODOTTO POSTATARGET BASIC EDIZIONE GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 2.1 OBIETTIVI DI QUALITA... 3 3 ALCUNE POSSIBILI APPLICAZIONI... 4 4 VANTAGGI... 4 5 CONDIZIONI

Dettagli

IL PROGETTO SMAU 2015

IL PROGETTO SMAU 2015 IL PROGETTO SMAU 2015 BERLINO, 12-13 marzo PADOVA, 1-2 aprile TORINO, 29-30 aprile BOLOGNA, 4-5 giugno FIRENZE, 8-9 luglio MILANO, 21-22-23 ottobre NAPOLI, 10-11 dicembre www.smau.it - tel. +39 02 283131

Dettagli

La protezione del design

La protezione del design La protezione del design Il design cattura l attenzione, suscita sensazioni. Conferisce un valore aggiunto anche agli oggetti di tutti i giorni, rendendoli inconfondibili. E spesso l aspetto di un oggetto

Dettagli

10 errori e-mail da evitare!

10 errori e-mail da evitare! 10 errori e-mail da evitare! Dal sito PILLOLE DI MARKETING WEB Le e-mail sono parte integrante dell attività di business come mezzo di contatto e di relazione e come tali diffondono l immagine di aziende

Dettagli

IL MARKETING DELLA RISTORAZIONE. La promozione di un ristorante

IL MARKETING DELLA RISTORAZIONE. La promozione di un ristorante IL MARKETING DELLA RISTORAZIONE La promozione di un ristorante La promozione interna Si tratta delle strategie di vendita rivolte al cliente che è già «entrato» nel locale: Elaborazione di nuove proposte

Dettagli

RICERCA PARTNER COMMERCIALI

RICERCA PARTNER COMMERCIALI RICERCA PARTNER COMMERCIALI In collaborazione con: Divisione di Alma Italia s.r.l. www.sanpaoloimprese.com PREMESSA Lo sviluppo commerciale è da sempre uno dei punti fondamentali dell attività aziendale.

Dettagli

POSTATARGET CREATIVE POSTEIMPRESA

POSTATARGET CREATIVE POSTEIMPRESA POSTATARGET CREATIVE POSTEIMPRESA EDIZIONE NOVEMBRE 2010 1 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTA TARGET CREATIVE... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI

Dettagli

DIGITAL MOBILE MARKETING. la comunicazione è cambiata, cambia anche tu.

DIGITAL MOBILE MARKETING. la comunicazione è cambiata, cambia anche tu. DIGITAL MOBILE MARKETING la comunicazione è cambiata, cambia anche tu. In uno scenario dominato da profondi cambiamenti, crediamo nell integrazione di funzionalità, strumenti e canali di comunicazione.

Dettagli

tra la pubblicità online e il ROI

tra la pubblicità online e il ROI Una chiara tra la pubblicità online e il ROI Analisi dell impatto della pubblicità online nel media mix delle società di telecomunicazioni Greg Forbes, Research Manager, Microsoft Advertising Una chiara

Dettagli

MONSTER UNIVERSITY TOUR

MONSTER UNIVERSITY TOUR MONSTER UNIVERSITY TOUR UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE 7 OTTOBRE 2014 PIETRO MANENTI PRODUCT MANAGER - MONSTER ITALIA Di cosa parleremo La ricerca di lavoro on line: strategie e consigli L ottimizzazione

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011

SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011 SCHEDA PRODOTTO CONSEGNA MULTICOPIE LUGLIO 2011 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 GADGET... 3 1.2 COSA NON SPEDIRE... 4 2 OCCASIONI D USO... 4 3 VANTAGGI DEL SERVIZIO... 5 4 MODALITÀ OPERATIVE... 5 4.1

Dettagli

vip VIRAL IDEA PROJECT Idee e strategie di comunicazione Identifichiamo il giusto canale per diffondere le tue idee. CHI SIAMO

vip VIRAL IDEA PROJECT Idee e strategie di comunicazione Identifichiamo il giusto canale per diffondere le tue idee. CHI SIAMO vip vip VIRAL IDEA PROJECT Idee e strategie di comunicazione Identifichiamo il giusto canale per diffondere le tue idee. CHI SIAMO Viral Idea Project (VIP) è un progetto nato da un team di professionisti

Dettagli

GUIDA DEL VENDITORE :

GUIDA DEL VENDITORE : GUIDA DEL VENDITORE : Nuovo venditore su Delcampe? Ecco come cominciare con delle buone basi : 1 a tappa : Iscrivervi a) L iscrizione è gratuita b) La procedura di iscrizione c) Aprire una sessione sul

Dettagli

E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE

E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE E-commerce: cosa significa vendere on line.... Cos è il commercio elettronico....2 Comprare on line: un nuovo mondo o no?... 2.2. L accoglienza del cliente...

Dettagli

VIVI INTENSAMENTE OGNI LUOGO AMATO

VIVI INTENSAMENTE OGNI LUOGO AMATO Laboratorio di Linguistica e Pubblicità Prof.ssa F. Dragotto VIVI INTENSAMENTE OGNI LUOGO AMATO VIOLA Indice generale SCHEDA TECNICA...3 UNA SCELTA DI MARKETING...6 RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DI VIOLA...8

Dettagli

Dal marketing le soluzioni. consulenti per le farmacie

Dal marketing le soluzioni. consulenti per le farmacie Dal marketing le soluzioni consulenti per le farmacie Creiamo valore attraverso i nostri valori. La filosofia di business Phare consulting si riassume in un unica frase: vi aiutiamo a crescere Chi siamo

Dettagli

Word processor funzione Stampa Unione

Word processor funzione Stampa Unione Word processor funzione Stampa Unione La funzione Stampa unione permette di collegare un documento che deve essere inviato ad una serie di indirizzi ad un file che contenga i nominativi dei destinatari.

Dettagli

Book 9. Conoscere la netiquette. Conoscere e applicare la netiquette

Book 9. Conoscere la netiquette. Conoscere e applicare la netiquette Book 9 Conoscere la netiquette Conoscere e applicare la netiquette Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi, Sara Latte Luglio 2015 Realizzato da RTI

Dettagli

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE La comunicazione efficace - cioè quella qualità nella comunicazione che produce il risultato desiderato nell interlocutore prescelto - è il prodotto di un perfetto ed equilibrato mix di scientificità,

Dettagli

esempidilavorazioni qui di seguito sono rappresentate solo alcune delle innumerevoli possibilità di realizzazione Comunicazione Grafica Stampa

esempidilavorazioni qui di seguito sono rappresentate solo alcune delle innumerevoli possibilità di realizzazione Comunicazione Grafica Stampa scegli la qualità! per presentarti in modo migliore... esempidilavorazioni Comunicazione IDEE PER FAR CORRE LA TUA IMMAGINE! Tutto per la tua comunicazione d impresa. Tutto quello che ti serve per progettare

Dettagli

Alcuni semplici consigli per aumentare la conversione dei contatti in apertura di punti vendita Introduzione

Alcuni semplici consigli per aumentare la conversione dei contatti in apertura di punti vendita Introduzione : Aumentare il rendimento delle richieste di informazioni -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI Commento per il docente

MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI Commento per il docente MERCATO E FORMAZIONE DEI PREZZI 1 Aspetti generali 1.1 Tematica e contenuto Il presente modulo ha per tema la formazione dei prezzi nei mercati in generale e, più in particolare, nei mercati trasparenti

Dettagli

ISO 9001: 2000 E L APPROCCIO PER PROCESSI (Giorgio Facchetti)

ISO 9001: 2000 E L APPROCCIO PER PROCESSI (Giorgio Facchetti) ISO 9001: 2000 E L APPROCCIO PER PROCESSI (Giorgio Facchetti) Tra le novità della UNI EN ISO 9001: 2000 il più aggiornato standard di riferimento per la certificazione della qualità non sono tanto il monitoraggio

Dettagli

BRAND, WEB, DESIGN. brand. design

BRAND, WEB, DESIGN. brand. design BRAND, WEB, DESIGN. brand & WEB design BRAND, WEB, DESIGN. Chi Siamo Verdi22 è una rete di giovani professionisti al servizio delle aziende collocate nel mercato nazionale e nella competizione internazionale.

Dettagli

Lezione del 27 febbraio 2006

Lezione del 27 febbraio 2006 Lezione del 27 febbraio 2006 Docente: Volpato Roberta Responsabile di segreteria: Carla Croveri Temi trattati: Evoluzioni della fad Tipologie di materiali presenti in rete per la creazione di contenuti

Dettagli

IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON

IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON INTRODUZIONE Ad ognuno la giusta azione di Marketing All interno del cosiddetto Customer Acquisition Funnel 1, le attività di Direct Marketing si posizionano

Dettagli

ElEmEnti di grafica EditorialE - layout E impaginazione 2

ElEmEnti di grafica EditorialE - layout E impaginazione 2 Gabbie La gabbia ad una colonna viene utilizzata principalmente nell impaginazione di libri di saggistica, narrativa ecc. di formato non eccessivamente grande (15x21, 17x24...) 1 2 La gabbia a due colonne

Dettagli

Glossario di Marketing

Glossario di Marketing Viale Atlantici, 65/a - 82100 Benevento Tel: +39.0824.334189 Fax: +39.06.23318693 www. info@ www. Glossario di Marketing Advertising O pubblicità. E il termine che indica le forme e i servizi di comunicazione

Dettagli

PROCEDURA SGQ PRO-DOD. Tenuta sotto controllo dei DOcumenti e dei Dati

PROCEDURA SGQ PRO-DOD. Tenuta sotto controllo dei DOcumenti e dei Dati PROCEDURA SGQ PRO-DOD Tenuta sotto controllo dei DOcumenti e dei Dati Rev. 02 Data 31.01.2011 INDICE GENERALE 1. SCOPO...2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3. RIFERIMENTI...2 3.1 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO...2

Dettagli

Prendendo spunto dalla mail di Giovanni da Reggio Calabria, abbiamo riepilogato le 6 equazioni di arbitraggio tra Future e Opzioni:

Prendendo spunto dalla mail di Giovanni da Reggio Calabria, abbiamo riepilogato le 6 equazioni di arbitraggio tra Future e Opzioni: OPT63 Opzioni sintetiche Hedging: un breve riepilogo per non perdere la testa Avete proprio ragione: l argomento Hedging fa un po perdere la testa e prima di procedere è giusto accontentare chi di voi

Dettagli

POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA

POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA POSTATARGET BASIC POSTEIMPRESA EDIZIONE NOVEMBRE 2010 1 INDICE 1 PRODOTTI DI DIRECT MARKETING PER LE IMPRESE... 3 2 POSTA TARGET BASIC... 3 3 COSA SPEDIRE... 3 4 COSA NON SPEDIRE... 4 5 VANTAGGI ED APPLICAZIONI...

Dettagli

Ideare e gestire una newsletter

Ideare e gestire una newsletter Le guide di E-mail marketing LAB Ideare e gestire una newsletter E-mail marketing LAB Introduzione Se correttamente gestita, una newsletter può diventare uno strumento davvero utile per tenere informati

Dettagli

Case Study. Il mutevole settore del mercato del libro. Servizi di sviluppo del business. Aprile 2012

Case Study. Il mutevole settore del mercato del libro. Servizi di sviluppo del business. Aprile 2012 Case Study Servizi di sviluppo del business Aprile 2012 Il Gruppo HF sfrutta i servizi a valore aggiunto di Xerox per avviare la divisione Book Partners Commenti o domande? Sommario Lista delle figure...

Dettagli

Manuale di istruzioni

Manuale di istruzioni Manuale di istruzioni GESTIRE IL MERCATO ONLINE Pagina La Pagina Centrale...1 L Area di Lavoro...1 Inserimento dei vostri prodotti...2 Trovare offerte e richieste...3 Fare e ricevere proposte...4 Accettare

Dettagli