MODIFICA A CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE. DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE stipulato in

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODIFICA A CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE. DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE stipulato in"

Transcript

1 COMUNE DI MONTELUPO FIORENTINO Rep. n. (Città metropolitana di Firenze) MODIFICA A CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE stipulato in data 19/05/2014 REP. n registrato a Empoli il 21/05/14 al n. 815 Serie 3T L anno duemiladiciasette (2017) e questo dì ( ) del mese di aprile, in Montelupo Fiorentino FRA - Comune di Montelupo Fiorentino, con sede in Montelupo Fiorentino (FI) Viale Cento Fiori n. 34, codice fiscale , rappresentato da Sig. Vinci Giovanni, nato a Montelupo Fiorentino (FI) il 01 maggio 1958 e domiciliato per le funzioni svolte presso il palazzo comunale, il quale interviene nel presente atto non in proprio ma in nome, per conto e nell esclusivo interesse del Comune predetto che rappresenta nella sua qualità di responsabile del servizio Lavori Pubblici giusto decreto di nomina del Sindaco n. 18 del 31/10/2014 ed ai sensi del combinato disposto degli articoli 107, 3 comma lett. c) e 109, 2 comma, del D.Lgs. 267/00, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale n. 28del 23/03/2017, dichiarata immediatamente eseguibile e della determinazione del servizio Lavori Pubblici n. del, parte che nel proseguo potrà dirsi per brevità, locatore; E - Pubbblica Assistenza Montelupo Fiorentino ONLUS con sede in Montelupo Fiorentino (FI) Via Raffaello Caverni n. 54/56, codice fiscale n. 1

2 , Partita Iva n , iscritta nel Registro regionale delle Organizzazioni di Volontariato al n. FI-151 giusto decreto del PGR n. 927 del 19/09/1994, siccome rappresentata dal Sig. Cei Dino, nato a Empoli (FI) il 01 maggio 1951, domiciliato per la carica presso l'associazione che rappresenta nella sua qualità di presidente del Comitato Direttivo e quindi legale rappresentante dell'organizzazione di volontariato predetta giusto verbale del 27/07/2016 a ciò autorizzato con verbale del predetto organo in data che si conserva agli atti del servizio competente, parte che nel proseguo del presente atto potrà dirsi per brevità anche Conduttore; PREMESSO - che in esecuzione della deliberazione della G.C. n. 80 del 24/10/2013, esecutiva, e della determinazione del servizio Affari generali n. 168 del 15/05/2014, in data 19/05/2014 con contratto di locazione Rep n.5203 registrato a Empoli il 21/05/2014 al n. 815 Serie 3T, avente decorrenza dal 01/05/2014 e così per sei anni, rinnovabili tacitamente in caso di mancata disdetta, questo Comune di Montelupo Fiorentino ha concesso in locazione alla Pubblica Assistenza Montelupo Fiorentino ONULS l' unità immobiliare posta in Montelupo Fiorentino (FI) Via Raffaello Caverni n. 58 pianto T e 1 facente parte di un più ampio edificio identificato al C.F. di questo Comune nel foglio di mappa 10 dalla particella 1251 subalterno 534, categoria C3 di cui appunto i locali concessi in locazione costituiscono porzione, e meglio sono indicati con bordatura di colore rosso per le parti in uso esclusivo e con bordatura di colore giallo per le parti a comune nella planimetria allegata al contratto di locazione, affinché il locatore se ne servisse per le attività sociali proprie dell'organizzazione di volontariato al canone annuo 2

3 di ,00; - che la Pubblica Assistenza Montelupo Fiorentino ONLUS ha richiesto di modificare il contratto di locazione di cui sopra detto avendo la necessità di ospitare in una parte dei locali oggetto del contratto l'attività di onoranze funebri, attività data dalla predetta Pubblica Assistenza in gestione a terzi; - che con deliberazione della G.C. n. del la richiesta di modifica del contratto di locazione è stata accolta ed è stato disposto anche un aumento del canone mensile di locazione che passa da. 750,00 ad. 900,00 mensili; - che le modifiche al contratto Rep. n del 19/05/2014 riguardano essenzialmente l'art. 1, comma 1 e 2, ove si parla della destinazione dei locali e del divieto del contatto diretto col pubblico degli utenti e consumatori, l'art. 3 relativo al canone di locazione ed infine l'art. 11, comma 2 che stabilisce il divieto di sublocazione dei locali; - che con determinazione n. del il presente contratto è stato approvato in schema, a modifica del precedente Rep. n del 19/05/2014; TUTTO CIO PREMESSO Le parti come sopra costituite convengono e stipulano quanto segue: 1) Le parti come sopra costituite riconoscono la premessa narrativa come parte integrante e sostanziale del presente atto. 2) Le parti concordano che a decorrere dal 01 aprile 2017 i locali oggetto di locazione di cui al punto 1 del contratto Rep. n del 19/05/2014 saranno destinati, in parte, all'attività di onoranze funebri e pertanto a decorrere da detta data modificano e sostituiscono l'intero punto 1 come segue: 3

4 La parte locatrice concede in locazione alla parte conduttrice, che accetta, l'immobile di sua proprietà sito in Montelupo Fiorentinio (FI) Via Raffaello Caverni n. 58 piano T e 1 facente parte di una più ampia U.I. identificata al C.F. di questo Comune nel foglio di mappa 10 dalla particella 251 subalterno 534, categoria C3, rendita catastale ,11 di cui i locali concessi in locazione costituiscono porzione e comunque meglio identificati con bordatura rossa per le parti in uso esclusivo del conduttore e con bordatura gialla per le parti a comune, nella planimetria già allegata al contratto Rep. n del 19/05/2014 che si conferma in ogni sua parte, da destinarsi, con decorrenza dal 01/04/2017 e per una parte di circa mq. 26 all'attività di onoranze funebri e per la restante parte alle attività sociali proprie dell'organizzazione di volontariato. Ogni diversa destinazione è vietata pena la risoluzione del contratto che sarà richiesta, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 146 del codice civile, dal locatore entro tre mesi dal momento in cui né è venuto a conoscenza. 3 Le parti mentre confermano il punto 2 del Rep. n del 19/05/2014 concordano di modificare il punto 3 del predetto contratto relativo al canone di locazione, come segue: A decorrere dal 01 aprile 2017 il nuovo canone di locazione è determinato in ,00. Il suddetto canone di locazione dovrà essere pagato con rate mensili di. 900,00 ciascuna tramite versamento presso la tesoreria comunale, attualmente Banca Cambiano 1884 spa Agenzia di Montelupo Fiorentino oppure anche tramite bonifico bancario codice IBAN IT 97T come segue: 4

5 - alla data di stipula del presente contratto dovrà pagarsi la somma di. 900,00 corrispondente al canone di locazione del corrente mese di aprile; - le successive rate mensili di. 900,00 ciascuna dovranno essere pagate entro il giorno 10 (dieci) di ogni mese e qualora venga scelta la forma del bonifico bancario lo stesso dovrà avere valuta per il Comune il giorno 10 di ognuno dei mesi di durata del contratto. Il locatore dichiara di aver ricevuto il pagamento del canone relativo al mese di aprile 2017, comprensivo anche della quota di cui all'art. 5 del contratto rep. n del 19/05/2014 che come più avanti indicato nel presente atto viene confermato in ogni sua parte, come risulta dalla ricevuta, per la quale rilascia quietanza al conduttore. Trascorso un anno dalla data di inizio della locazione, il suddetto canone di locazione verrà aggiornato annualmente nella misura del 75% della variazione, accertata dall ISTAT, dell indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati. Tale aggiornamento sarà eseguito anche in caso di tacito rinnovo del contratto. L importo base sul quale operare tale aggiornamento è costituito, ogni anno, dall ultimo canone annuale precedentemente aggiornato. Il mancato pagamento, anche parziale, del canone e degli oneri accessori, entro 20 giorni dalla data di scadenza di ciascuna rata, comporta ipso jure, la risoluzione del contratto ai sensi dell art del codice civile, per fatto e colpa del conduttore ed il conseguente risarcimento dei danni, oltre alla corresponsione di quanto dovuto, ai sensi degli artt e 1457 del codice civile. Ove il locatore non si avvalga della facoltà concessagli dalla predetta 5

6 clausola risolutiva, il ritardato pagamento del canone darà luogo alla corresponsione dell interesse legale annuo. 4) Le parti mentre confermano i punti 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, del contratto Rep. n del 19/05/2014, concordano di modificare il punto 11 di detto contratto nella maniera seguente: 11. La parte locatrice si riserva il diritto di visitare, o far visitare da tecnico di sua fiducia, con preavviso di qualche giorno, l'immobile per motivata ragione. In caso dei messa in vendita dell'immobile, la parte conduttrice si impegna e si obbliga a consentire la visita dell'immobile una volta la settimana in orario da stabilire. Relativamente alla possibilità di sublocazione si rimanda a quanto previsto dall'art. 36 della legge 27/7/78 n ) Le parti i confermano inoltre i punti 12, 13, 14,15, 16, 17, 18, del precedente contratto Rep. n del 19/5/14. 6) Le spese di registrazione del presente contratto di modifica sono interamente a carico del conduttore mentre la differenza fra l imposta di registro già pagata per l intero primo periodo di validità (01/05/ /04/2020) del contratto Rep. n del 19/05/2014 e quella dovuta per effetto del nuovo canone annuo di locazione decorrente dal 01/04/2017 e così fino al 30/04/2020 termine dei primi sei anni di validità del contratto prima detto, sono a carico del locatore e del conduttore in parti uguali. Il presente contratto, posto in essere da una ONLUS ai sensi dell art. 24bis della Tabella allegato B al DPR 642/1972 è esente da imposta di bollo. Redatto in duplice originale. Letto, approvato e sottoscritto 6

7 Il locatore Il conduttore Ai sensi degli artt e 1342 del codice civile le parti approvano specificatamente i seguenti punti: punto 3), 4 comma della parte compresa fra le interlinee. Il locatore Il conduttore 7

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: il Sig. MEZZETTI STEFANO nato a SAN PIETRO IN CASALE (BO) il 28/08/1960 residente a SAN PIETRO IN CASALE (BO), VIA SANT'ALBERTO

Dettagli

Agevolata 19% in caso di contratti di locazione concordati in comuni ad alta densità abitativa

Agevolata 19% in caso di contratti di locazione concordati in comuni ad alta densità abitativa AFFITTO APPARTAMENTI MILANO : CEDOLARE SECCA PRINCIPI NORMATIVI: Il D.LGS N 23 1473/2011 Art 3 È entrato in vigore a seguito della pubblicazione delle istruzioni operative da parte dell agenzia delle entrate-

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE. Tra la Regione Autonoma della Sardegna (codice fiscale 80002870923) con

CONTRATTO DI LOCAZIONE. Tra la Regione Autonoma della Sardegna (codice fiscale 80002870923) con Allegato n. 6 alla Determinazione n. 983 del 18/5/2015 CONTRATTO DI LOCAZIONE Tra la Regione Autonoma della Sardegna (codice fiscale 80002870923) con sede in Cagliari al Viale Trento civico 69, rappresentata

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO PER LOCALI POSTI IN EMPOLI VIA DELLE FIASCAIE ADIBITI A CENTRO PER

CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO PER LOCALI POSTI IN EMPOLI VIA DELLE FIASCAIE ADIBITI A CENTRO PER Racc n. CITTA METROPOLITANA DI FIRENZE CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO PER LOCALI POSTI IN EMPOLI VIA DELLE FIASCAIE ADIBITI A CENTRO PER L IMPIEGO E SERVIZI COMPLEMENTARI. L anno duemilaquindici (2015)

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., tra i Signori:..., nato a..., il..., residente in..., via..., n...., codice fiscale -Locatore-

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARSCIANO. Provincia di Perugia. L anno, il giorno del mese di. Avanti a me, Segretario Generale del Comune di

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARSCIANO. Provincia di Perugia. L anno, il giorno del mese di. Avanti a me, Segretario Generale del Comune di REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARSCIANO Provincia di Perugia REPERTORIO N. DEL OGGETTO: CUP: CIG: L anno, il giorno del mese di, in Marsciano e nella Residenza Comunale. Avanti a me, Segretario Generale

Dettagli

Delibera di Giunta Comunale n. 33 del 03.03.2010

Delibera di Giunta Comunale n. 33 del 03.03.2010 Delibera di Giunta Comunale n. 33 del 03.03.2010 Oggetto: Locazione di locali di proprietà comunale comunale siti in Via Molino n. 2 a Badoere e Via Chiesa n. 4 a Morgano adibiti ad ambulatori medici:

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice E: il Sig. nato a il residente a, codice

Dettagli

CONTRATTO D AFFITTO DI FONDO RUSTICO. (con deroghe ex art. 45 della L. 203/82) Con la presente privata scrittura da valere tra le

CONTRATTO D AFFITTO DI FONDO RUSTICO. (con deroghe ex art. 45 della L. 203/82) Con la presente privata scrittura da valere tra le Rep. N. Bologna, li CONTRATTO D AFFITTO DI FONDO RUSTICO (con deroghe ex art. 45 della L. 203/82) Con la presente privata scrittura da valere tra le parti ad ogni effetto di ragione e di legge fra: - PROVINCIA

Dettagli

Centro Socio Culturale Ferro di Cavallo COMUNE DI PERUGIA

Centro Socio Culturale Ferro di Cavallo COMUNE DI PERUGIA Centro Socio Culturale Ferro di Cavallo COMUNE DI PERUGIA CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN FERRO DI CAVALLO IN VIA GREGOROVIUS, TRA COMUNE DI PERUGIA E CENTRO SOCIO-

Dettagli

PATTO DI OPZIONE. Tra la società... con sede legale a. ... (...) in Via. ...C.F..., in persona ... C.F... nato a...(...) il... di. il Sig...C.F...

PATTO DI OPZIONE. Tra la società... con sede legale a. ... (...) in Via. ...C.F..., in persona ... C.F... nato a...(...) il... di. il Sig...C.F... PATTO DI OPZIONE Tra la società... con sede legale a... (...) in Via...C.F...., in persona del proprio legale rappresentante Sig.... C.F.... nato a...(...) il... di seguito Concedente e il Sig....C.F....

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 213 Registro Deliberazioni Oggetto: Autorizzazione alla voltura di concessione in uso di sepoltura per tomba posta nel cimitero di Tradate.

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA DETERMINAZIONE : DIREZIONE GENERALE IMPEGNO DI SPESA PER INCARICO DI TUTELA LEGALE ATTIVITA' DI RECUPERO CREDITI. NR. Progr. Data 623 20/12/2013 Copertura

Dettagli

N. 502 FISCAL NEWS Acconto cedolare secca. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale

N. 502 FISCAL NEWS Acconto cedolare secca. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale a cura di Antonio Gigliotti www.fiscal-focus.it www.fiscal-focus.info N. 502 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale 14.11.2011 Acconto cedolare secca Categoria Versamenti Sottocategoria

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI POTENZA. Codice Fiscale: 00090670761 REPUBBLICA ITALIANA

AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI POTENZA. Codice Fiscale: 00090670761 REPUBBLICA ITALIANA AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE Rep. n. PUBBLICA DELLA PROVINCIA DI POTENZA (già Istituto Autonomo per le Case Popolari della Provincia di Potenza) Codice Fiscale: 00090670761 OGGETTO:

Dettagli

C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a

C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a C O M U N E D I B A R G A P r o v i n c i a d i L u c c a {rima} D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E A. CULTURA TURISMO TEATRI CONTRATTI APPALTI \\U. Contratti e Appalti N. 703 del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETÀ NELLE AREE PEEP ED ELIMINAZIONE DEI VINCOLI DI GODIMENTO

REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETÀ NELLE AREE PEEP ED ELIMINAZIONE DEI VINCOLI DI GODIMENTO COMUNE DI SONA PROVINCIA DI VERONA REGIONE VENETO SETTORE LAVORI PUBBLICI - URBANISTICA REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETÀ NELLE AREE PEEP ED ELIMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano. Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015

COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano. Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015 COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015 Originale OGGETTO: TARI 2015 - TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI RELATIVI ALLA COPERTURA DEI

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILE POSTO IN EMPOLI, PIAZZA MATTEOTTI, DA DESTINARE AD ATTIVITA' SCOLASTICHE ED EDUCATIVE. REPERTORIO n..

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILE POSTO IN EMPOLI, PIAZZA MATTEOTTI, DA DESTINARE AD ATTIVITA' SCOLASTICHE ED EDUCATIVE. REPERTORIO n.. CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILE POSTO IN EMPOLI, PIAZZA MATTEOTTI, DA DESTINARE AD ATTIVITA' SCOLASTICHE ED EDUCATIVE REPERTORIO n.. TRA: la societa' FONDAZIONE CONSERVATORIO SS.MA ANNUNZIATA con sede

Dettagli

AREA URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA Servizio URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA

AREA URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA Servizio URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA N. DEL REGISTRO GENERALE DETERMINAZIONE N. 12 DEL 23-12-2015 AREA URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA Servizio URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA OGGETTO: ADEGUAMENTO COSTO UNITARIO DI COSTRUZIONE AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SITUATI PRESSO IL COMPLESSO "LE FILANDE" DI SAN GIACOMO DI VEGLIA

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SITUATI PRESSO IL COMPLESSO LE FILANDE DI SAN GIACOMO DI VEGLIA COMUNE DI VITTORIO VENETO - PROVINCIA DI TREVISO Reg. Scritt. privata n. CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SITUATI PRESSO IL COMPLESSO "LE FILANDE" DI SAN GIACOMO DI VEGLIA PREMESSO: - che

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL MATTATOIO

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL MATTATOIO CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL MATTATOIO L anno il giorno del mese di presso la sede della Comunità Montana Montagna Fiorentina, via XXV Aprile 10 - Rufina viene sottoscritta la presente Convenzione

Dettagli

COMUNE DI BUSTO GAROLFO

COMUNE DI BUSTO GAROLFO COMUNE DI BUSTO GAROLFO PROVINCIA DI MILANO O R I G I N A L E DETERMINAZIONE DEL SETTORE 3 : Area Socio-Culturale FONDO SOSTEGNO GRAVE DISAGIO ECONOMICO ANNO 2015 - ALL. 1) D.G.R. N. 3495 DEL 30/04/2015:

Dettagli

0371/549372 STUDIO TECNICO

0371/549372 STUDIO TECNICO Via Paolo Gorini, 12 26900 LODI (LO) Tel.: 0371/549372 STUDIO TECNICO Fax: 0371/588158 E-mail ing.bergomi@libero.it DI INGEGENRIA CIVILE Dott. Ing. GIUSEPPE BERGOMI Ordine degli Ingegneri della Provincia

Dettagli

ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 MODELLO OFFERTA ECONOMICA Pagina 1 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per la fornitura di Personal Computer desktop e servizi di assistenza.

Dettagli

COMUNE DI RIVA DEL GARDA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI RIVA DEL GARDA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI RIVA DEL GARDA PROVINCIA DI TRENTO Rep. n. AFFIDAMENTO, AI SENSI DELL'ART. 57, COMMA 2, lett c) DEL D.LGS. 163/2006 E S.M., DEL CONTRATTO DI APPALTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA PER I DIPENDENTI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economato DIRETTORE SECCHI dott.ssa TANIA Numero di registro Data dell'atto 1655 29/10/2015 Oggetto : Concessione in uso alla FIPAV Federazione Italiana

Dettagli

La Cedolare Secca. La cedolare secca, in pratica, sostituisce:

La Cedolare Secca. La cedolare secca, in pratica, sostituisce: Modalità di esercizio dell'opzione per l'applicazione del regime della cedolare secca, modalità di versamento dell'imposta e altre disposizioni di attuazione della disposizione di cui all'articolo 3 del

Dettagli

comune di SCANDICCI CONTATTO > COMUNE INFOTRIBUTI IMU - TASI - TARI GUIDA ALLE IMPOSTE COMUNALI 2014

comune di SCANDICCI CONTATTO > COMUNE INFOTRIBUTI IMU - TASI - TARI GUIDA ALLE IMPOSTE COMUNALI 2014 comune di SCANDICCI CONTATTO > COMUNE INFOTRIBUTI IMU - TASI - TARI > GUIDA ALLE IMPOSTE COMUNALI 2014 INDICE Imposta unica comunale pag. 4 TASI - Tributo per i Servizi Indivisibili pag. 5 TARI - Tassa

Dettagli

CONTRATTO DI AFFITTO DI FONDO RUSTICO EX ART.45 LEGGE n.203/82

CONTRATTO DI AFFITTO DI FONDO RUSTICO EX ART.45 LEGGE n.203/82 CONTRATTO DI AFFITTO DI FONDO RUSTICO EX ART.45 LEGGE n.203/82 L anno, del mese di, del giorno, in, cap., prov. di, via/viale/piazza, n, con la presente scrittura privata, da valersi ad ogni effetto di

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 7 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: PRESA D ATTO RINUNCIA LOCAZIONE APPARTAMENTO SITO NELL EDIFICIO ADIBITO A CASERMA CARABINIERI E SUSSEGUENTE NUOVA

Dettagli

COMUNE DI MORROVALLE Provincia di Macerata

COMUNE DI MORROVALLE Provincia di Macerata Provincia di Macerata DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE - COPIA - Oggetto: REVOCA DEL VINCOLO DI DESTINAZIONE SUI DUE EDIFICI SITI IN VIA FONTANELLE DI PROPRIETA DEI SIGNORI ERCOLI GAETANO E CARTECHINI

Dettagli

COMUNE DI DORNO. (Provincia di Pavia) CONTRATTO RINNOVO CONCESSIONE IN AFFITTO DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO FARMACIA.

COMUNE DI DORNO. (Provincia di Pavia) CONTRATTO RINNOVO CONCESSIONE IN AFFITTO DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO FARMACIA. COMUNE DI DORNO (Provincia di Pavia) N. 636 di Repertorio CONTRATTO Concernente: RINNOVO CONCESSIONE IN AFFITTO DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE AD USO FARMACIA. ********* L anno DUEMILANOVE addì UNDICI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Comune di Casatenovo

REPUBBLICA ITALIANA Comune di Casatenovo REPUBBLICA ITALIANA Comune di Casatenovo Provincia di Lecco Rep. CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELL ASILO NIDO COMUNALE DI CASCINA LEVADA PERIODO 01/09/2015 31/08/2020.

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO AD USO GRATUITO. L anno duemilatredici, il giorno. del mese di.., nella sede

CONTRATTO DI COMODATO AD USO GRATUITO. L anno duemilatredici, il giorno. del mese di.., nella sede CONTRATTO DI COMODATO AD USO GRATUITO L anno duemilatredici, il giorno. del mese di.., nella sede municipale del Comune di San Vito dei Normanni, sita in Piazza Carducci n. 1, TRA Il Comune di San Vito

Dettagli

Determina Patrimonio immobiliare/0000029 del 30/09/2014

Determina Patrimonio immobiliare/0000029 del 30/09/2014 Comune di Novara Determina Patrimonio immobiliare/0000029 del 30/09/2014 Area / Servizio Servizio Patrimonio (13.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Patrimonio (13.UdO) Proponente Loi Nuovo Affare

Dettagli

Concessione locazione terreno di proprietà comunale in Via Ticino. LA GIUNTA COMUNALE

Concessione locazione terreno di proprietà comunale in Via Ticino. LA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Concessione locazione terreno di proprietà comunale in Via Ticino. LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO - che il Comune di Motta Visconti è proprietario di un terreno sul suo stesso territorio distinto

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA REGISTRAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE

MODULO DI RICHIESTA REGISTRAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE MODULO DI RICHIESTA REGISTRAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE Dati dello studio che ci delega la pratica: DENOMINAZIONE STUDIO NOMINATIVO INDIRIZZO CITTÀ CAP PROV CODICE FISCALE PARTITA IVA TELEFONO FAX EMAIL

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA NON ESCLUSIVA PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEL MARCHIO AZIENDA SPIN OFF DELL UNIVERSITA DI PISA TRA UNIVERSITÀ DI PISA

ACCORDO DI LICENZA NON ESCLUSIVA PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEL MARCHIO AZIENDA SPIN OFF DELL UNIVERSITA DI PISA TRA UNIVERSITÀ DI PISA CONVENZIONE A) FASE DI PRE-IMPRESA ACCORDO DI LICENZA NON ESCLUSIVA PER LA CONCESSIONE IN USO TEMPORANEO DEL MARCHIO AZIENDA SPIN OFF DELL UNIVERSITA DI PISA TRA UNIVERSITÀ DI PISA con sede in Pisa, Lungarno

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI PANICALE PROVINCIA DI PERUGIA. CONTRATTO DI COMODATO D USO GRATUITO (SCHEMA) L'anno ( ) il giorno ( )

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI PANICALE PROVINCIA DI PERUGIA. CONTRATTO DI COMODATO D USO GRATUITO (SCHEMA) L'anno ( ) il giorno ( ) REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI PANICALE PROVINCIA DI PERUGIA Rep. CONTRATTO DI COMODATO D USO GRATUITO (SCHEMA) L'anno ( ) il giorno ( ) del mese di ( ) alle ore nella Casa Comunale in Via Vannucci n. 1,

Dettagli

CONTRATTO DI SUB-COMODATO TRA. Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Cremona (di seguito per

CONTRATTO DI SUB-COMODATO TRA. Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Cremona (di seguito per CONTRATTO DI SUB-COMODATO Stipulato oggi, in / TRA Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Cremona (di seguito per brevità Comodante), con sede in Cremona Via San Sebastiano n. 14, C.F.01150400198,

Dettagli

Contratto di locazione ad uso commerciale. con patto per l esecuzione di interventi di manutenzione straordinaria. sull immobile.

Contratto di locazione ad uso commerciale. con patto per l esecuzione di interventi di manutenzione straordinaria. sull immobile. Contratto di locazione ad uso commerciale con patto per l esecuzione di interventi di manutenzione straordinaria sull immobile. Tra Il Comune di Gianico (C.F. P.I. ) in persona di con sede in Gianico,

Dettagli

OGGETTO: CONTRATTO DI CONCESSIONE D USO DI POSTEGGIO PER COMMERCIO SU AREA PUBBLICA UBICATO NEL MERCATO DI

OGGETTO: CONTRATTO DI CONCESSIONE D USO DI POSTEGGIO PER COMMERCIO SU AREA PUBBLICA UBICATO NEL MERCATO DI COMUNE DI JESI PROVINCIA DI ANCONA REPERTORIO N.... OGGETTO: CONTRATTO DI CONCESSIONE D USO DI POSTEGGIO PER COMMERCIO SU AREA PUBBLICA UBICATO NEL MERCATO DI VIA NAZARIO SAURO E IN QUELLO DI VIALE M.

Dettagli

OGGETTO: La nuova tassazione per le locazioni degli immobili

OGGETTO: La nuova tassazione per le locazioni degli immobili OGGETTO: La nuova tassazione per le locazioni degli immobili Cedolare locazioni Il Decreto sul federalismo municipale ha introdotto la disciplina della c.d. cedolare secca che costituisce, per le persone

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO. ATTO PRIVATO

CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO. ATTO PRIVATO CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO. ATTO PRIVATO Oggi dodici marzo duemilasedici, nella Residenza Municipale di MORIMONDO Da una parte: Rejna Giorgio, Responsabile dell'area dei servizi Amministrativi, nato

Dettagli

Contratto per la prestazione di manodopera e nolo di mezzi meccanici. per l esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria

Contratto per la prestazione di manodopera e nolo di mezzi meccanici. per l esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria N. registro Atti Privati Valdaone lì COMUNE DI VALDAONE PROVINCIA DI TRENTO Contratto per la prestazione di manodopera e nolo di mezzi meccanici per l esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria

Dettagli

AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO

AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO DELIBERA 23 marzo 2016 Modalita' di contribuzione agli oneri di funzionamento per l'anno 2016. (Delibera n. 25945). (16A02996) (GU n.90 del 18 4 2016)

Dettagli

http://www.studiodicarlo.org

http://www.studiodicarlo.org Contratto di affitto di albergo Con la presente scrittura privata redatta in in data tra: il Signor , nato a , il , residente a , via , codice fiscale , di seguito

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. CONTRATTO per lo studio sulla genitorialità e i nuovi consumi giovanili

REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. CONTRATTO per lo studio sulla genitorialità e i nuovi consumi giovanili Rep. n. Fasc.n. REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ CONTRATTO per lo studio sulla genitorialità e i nuovi consumi giovanili (integratori, alcol, Energy drink, smart drugs e sostanze psicotrope)

Dettagli

COMUNE DI DORNO. (Provincia di Pavia) C O N T R A T T O CONCESSIONE IN AFFITTO DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE, EX CONSULTORIO, DA ADIBIRE AD

COMUNE DI DORNO. (Provincia di Pavia) C O N T R A T T O CONCESSIONE IN AFFITTO DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE, EX CONSULTORIO, DA ADIBIRE AD COMUNE DI DORNO (Provincia di Pavia) N. 663 di Repertorio C O N T R A T T O Concernente: CONCESSIONE IN AFFITTO DI LOCALI DI PROPRIETÀ COMUNALE, EX CONSULTORIO, DA ADIBIRE AD AMBULATORIO PEDIATRICO CONVENZIONATO

Dettagli

(PROVINCIA DI FIRENZE)

(PROVINCIA DI FIRENZE) COMUNE DI MONTELUPO FIORENTINO (PROVINCIA DI FIRENZE) REP. CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONTELUPO FIORENTINO E L ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI (SEZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE) PER LO SVOLGIMENTO DI

Dettagli

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it

COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it COPIA COMUNE DI MAMMOLA PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C.F. 00221370802 Tel. 0964.414025 Fax 0964.414003 URL: www.comune.mammola.rc.it Determina n : 6 ANNO 2013 Registro Generale Data : 16/01/2013 N 14 Area

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE INERENTE IL LOCALE DI PROPRIE- Con la presente scrittura privata autenticata a valere ad ogni effetto di legge

CONTRATTO DI LOCAZIONE INERENTE IL LOCALE DI PROPRIE- Con la presente scrittura privata autenticata a valere ad ogni effetto di legge Rep. CONTRATTO DI LOCAZIONE INERENTE IL LOCALE DI PROPRIE- TA COMUNALE SITO IN V.----------- Con la presente scrittura privata autenticata a valere ad ogni effetto di legge tra: 1) COMUNE DI MACERATA cod.

Dettagli

COMUNE DI PIURO Provincia di Sondrio

COMUNE DI PIURO Provincia di Sondrio COPIA COMUNE DI PIURO Provincia di Sondrio N 28 registro delibere DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO: Cessione in comodato alla Cooperativa Nisida di un appartamento di proprietà comunale sito

Dettagli

Associazione Amici del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna Codice Fiscale: 92068360517

Associazione Amici del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna Codice Fiscale: 92068360517 1 Associazione Amici del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna Codice Fiscale: 92068360517 Sede Legale: Stia ( Ar) loc. Porciano PROTOCOLLO D INTESA TRA: ASSOCIAZIONE Di

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 29

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 29 VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 01/03/2016 n. 29 Oggetto: Immobile posto in Via Pacini 8-10/A. Concessione in comodato d'uso alla societa' della Salute Zona Fiorentina Nord Ovest. COPIA L'anno

Dettagli

dalla data di apposizione del visto del responsabile dell Area Risorse riportato in calce alla stessa;

dalla data di apposizione del visto del responsabile dell Area Risorse riportato in calce alla stessa; COPIA La presente determinazione è OGGETTO stata inserita nel registro generale delle determinazioni al Determinazione n. 66/Infr. del 26.05.2009. Museo della Restistenza e Parco della Memoria in locali=

Dettagli

AGGREGAZIONE DEI COMUNI PER IL SERVIZIO TECNICO MEDIA VALLE SABBIA

AGGREGAZIONE DEI COMUNI PER IL SERVIZIO TECNICO MEDIA VALLE SABBIA COMUNITA MONTANA VALLE SABBIA Accordo per la gestione associata della AGGREGAZIONE DEI COMUNI PER IL SERVIZIO TECNICO MEDIA VALLE SABBIA COMPRENDENTE I COMUNI DI ANFO CAPOVALLE CASTO PERTICA ALTA PROVAGLIO

Dettagli

Repertorio int. n. ----------------------------------------------------- Integrazione al Protocollo d'intesa tra l'agenzia Interregionale per il

Repertorio int. n. ----------------------------------------------------- Integrazione al Protocollo d'intesa tra l'agenzia Interregionale per il Repertorio int. n. ----------------------------------------------------- Integrazione al Protocollo d'intesa tra l'agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPo), la Provincia di Rovigo e i Comuni di Bergantino,

Dettagli

Comune di Todi Provincia di Perugia Via del Vescovado 06059 Todi (Perugia) Codice Fiscale e Partita Iva: 00316740547

Comune di Todi Provincia di Perugia Via del Vescovado 06059 Todi (Perugia) Codice Fiscale e Partita Iva: 00316740547 Comune di Todi Provincia di Perugia Via del Vescovado 06059 Todi (Perugia) Codice Fiscale e Partita Iva: 0036740547 IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) 204 A decorrere dal 204 è stata introdotta la IUC (Imposta

Dettagli

ISTANZA CONCESSIONE (specificare se trattasi di sovvenzione, contributo o patrocinio) PER.

ISTANZA CONCESSIONE (specificare se trattasi di sovvenzione, contributo o patrocinio) PER. Allegato A Al sig. Sindaco del Comune di Acquedolci Area Affari Socio-Culturali Piazza Vittorio Emanuele III 98070 ACQUEDOLCI OGGETTO: ISTANZA CONCESSIONE PER. Art. 13 L.R. n 10/91 e art. 8 del Regolamento

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS ENTE DIOCESI DI IGLESIAS

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS ENTE DIOCESI DI IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS ENTE DIOCESI DI IGLESIAS Repertorio n Cessione in comodato di alcune porzioni dell immobile di proprietà della Provincia di Carbonia - Iglesias, sito nel Comune di Iglesias,

Dettagli

Modifica dei soggetti coinvolti nel procedimento edilizio

Modifica dei soggetti coinvolti nel procedimento edilizio Al Comune di Codice ISTAT Ufficio destinatario Il sottoscritto Modifica dei soggetti coinvolti nel procedimento edilizio Cognome Nome Codice Fiscale Residenza in qualità di (questa sezione deve essere

Dettagli

SCHEDA RACCOLTA DATI CONTRATTO DI LOCAZIONE REGISTRAZIONE

SCHEDA RACCOLTA DATI CONTRATTO DI LOCAZIONE REGISTRAZIONE SCHEDA RACCOLTA DATI CONTRATTO DI LOCAZIONE REGISTRAZIONE Compilare tutti i campi del presente modulo - Il modulo è compilabile a video Dati Studio: Studio Persona di riferimento Indirizzo CAP Comune PR

Dettagli

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 16 / 2016

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 16 / 2016 CITTA METROPOLITANA DI TORINO Copia VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 16 / 2016 24/03/2016 OGGETTO: costituzione di Diritto di Superficie su area di proprietà pubblica e da destinarsi alla

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 261

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 261 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 261 OGGETTO: Cessione alloggio e autorimessa costruita in edilizia convenzionata - rinuncia esercizio diritto

Dettagli

COMUNE DI BIVONGI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

COMUNE DI BIVONGI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA COMUNE DI BIVONGI PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA N. 50 Reg. Del. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO: ART.159 DLgs n.267/2000- INDIVIDUAZIONE DELLE SOMME SOTTRATTE AD ESECUZIONE FORZATA II SEMESTRE

Dettagli

Servizio Finanziario GESTIONE DEL BILANCIO 2015

Servizio Finanziario GESTIONE DEL BILANCIO 2015 Servizio Finanziario GESTIONE DEL BILANCIO 2015 INDIZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER ANNI CINQUE A PARTIRE DAL 01.01.2016 E FINO AL DETERMINAZIONE N. 28 DEL

Dettagli

Alla Provincia autonoma di Bolzano Ripartizione 15 - Cultura italiana Ufficio Servizio giovani Via del Ronco, 2 39100 BOLZANO

Alla Provincia autonoma di Bolzano Ripartizione 15 - Cultura italiana Ufficio Servizio giovani Via del Ronco, 2 39100 BOLZANO Alla Provincia autonoma di Bolzano Ripartizione 15 - Cultura italiana Ufficio Servizio giovani Via del Ronco, 2 39100 BOLZANO marca da bollo 14,62 SERVIZIO GIOVANI: anticipazione su contributo ordinario

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Protocollo n.6275 /2011 Modalità per il versamento dell imposta sostitutiva delle imposte ipotecaria e catastale dovuta per i contratti di locazione finanziaria di immobili in corso di esecuzione alla

Dettagli

Gestione Stadio comunale di Spoleto: liquidazione primo acconto di 24.400,00 del contributo previsto alla A.D. Voluntas Calcio Spoleto per l anno

Gestione Stadio comunale di Spoleto: liquidazione primo acconto di 24.400,00 del contributo previsto alla A.D. Voluntas Calcio Spoleto per l anno Gestione Stadio comunale di Spoleto: liquidazione primo acconto di 24.400,00 del contributo previsto alla A.D. Voluntas Calcio Spoleto per l anno 2013 e contestuale recupero del credito per quota pro-parte

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 4

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 4 Copia COMUNE DI BALSORANO (Prov. L Aquila) VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 4 Oggetto: Istituzione diritto fisso per accordi di separazione consensuale e richiesta congiunta di divorzio dinnanzi

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE 180 09-11-2015 AREA AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE 180 09-11-2015 AREA AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI COMUNE DI SALA CONSILINA ORIGINALE Provincia di Salerno DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Numero REGISTRO GENERALE Data 180 09-11-2015 AREA AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI OGGETTO: LIQUIDAZIONE PREMIO ANNUO

Dettagli

LE LOCAZIONI AD USO ABITATIVO

LE LOCAZIONI AD USO ABITATIVO Avv. Fabrizio Bruno GUIZZETTI Via Brigata Lupi n. 3 24122 BERGAMO Tel. 035/22.22.74 Fax 035/23.03.22 LE LOCAZIONI AD USO ABITATIVO L AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA LEGGE 9.12.1998 N. 431 (ART.1) Contratti

Dettagli

Scrittura privata per la locazione relativa all immobile comunale di. proprietà sito in Galatone via Milano, 55 in favore del Circolo San

Scrittura privata per la locazione relativa all immobile comunale di. proprietà sito in Galatone via Milano, 55 in favore del Circolo San COMUNE DI GALATONE PROVINCIA DI LECCE Scrittura privata per la locazione relativa all immobile comunale di proprietà sito in Galatone via Milano, 55 in favore del Circolo San Sebastiano. L anno duemilaundici

Dettagli

CITTÀ DI IMOLA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L USO DELLE BACHECHE COMUNALI. Approvato con delibera C.C. n. 242 del

CITTÀ DI IMOLA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L USO DELLE BACHECHE COMUNALI. Approvato con delibera C.C. n. 242 del CITTÀ DI IMOLA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L USO DELLE BACHECHE COMUNALI Approvato con delibera C.C. n. 242 del 13.12.2007, esecutiva 1 INDICE Art. n. 1 pag. n. 3 Art. n. 2 pag. n. 3 Art. n. 3 pag.

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE DOTT. SAURO BALDINI. News di approfondimento

STUDIO PROFESSIONALE DOTT. SAURO BALDINI. News di approfondimento News di approfondimento N. 3 09 Marzo 2011 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: La nuova tassazione per le locazioni degli immobili Gentile cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo

Dettagli

COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO PROVINCIA DI ORISTANO

COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO PROVINCIA DI ORISTANO COMUNE DI SCANO DI MONTIFERRO PROVINCIA DI ORISTANO N. 479 REP. REFERTO DI PUBBLICAZIONE Si attesta che copia della deliberazione viene pubblicata all Albo Pretorio di questo Comune per 15 giorni consecutivi

Dettagli

COMUNE DI MANZIANA. Provincia di Roma REPUBBLICA ITALIANA. Convenzione di impegno per la corretta esecuzione del piano

COMUNE DI MANZIANA. Provincia di Roma REPUBBLICA ITALIANA. Convenzione di impegno per la corretta esecuzione del piano 1 Rep. n. 2258 del 04/04/2013 COMUNE DI MANZIANA Provincia di Roma REPUBBLICA ITALIANA Convenzione di impegno per la corretta esecuzione del piano di utilizzazione aziendale ai sensi della L.R. 38/99 ai

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 27/12/2012. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/ DEL 27/12/2012. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2012-1654 DEL 27/12/2012 Comune di Parma Centro di Responsabilità: 65030 - S.O. SVILUPPO POLITICHE ABITATIVE Centro di Costo: I5000 SVILUPPO IMMOBILIARE Determinazione

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI PREVISTE PER LIBERALITÀ DISPOSTE IN FAVORE DI ENTI ECCLESIASTICI CIVILMENTE RICONOSCIUTI

AGEVOLAZIONI FISCALI PREVISTE PER LIBERALITÀ DISPOSTE IN FAVORE DI ENTI ECCLESIASTICI CIVILMENTE RICONOSCIUTI LIBERALITA AGEVOLAZIONI FISCALI PREVISTE PER LIBERALITÀ DISPOSTE IN FAVORE DI ENTI ECCLESIASTICI CIVILMENTE RICONOSCIUTI I - LIBERALITÀ PER FINALITÀ ISTITUZIONALI DELL ENTE ECCLESIASTICO 1. Una persona

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO NUMERO 60 DEL 28/10/2015

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO NUMERO 60 DEL 28/10/2015 COPIA Un patrimonio di cultura e tradizione in un territorio pennellato di vigne Comuni di : Castagnole Lanze, Coazzolo, Costigliole d Asti, Montegrosso d Asti VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMITATO AMMINISTRATIVO

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO PER SVOLGIMENTO ATTIVITA DI LABORATORIO ARTIGIANALE PER LA PRODUZIONE DI

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO PER SVOLGIMENTO ATTIVITA DI LABORATORIO ARTIGIANALE PER LA PRODUZIONE DI CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO PER SVOLGIMENTO ATTIVITA DI LABORATORIO ARTIGIANALE PER LA PRODUZIONE DI GELATO DA ASPORTO TRA: Il Comune di Samarate, Partita IVA 00504690124, con sede in Samarate,

Dettagli

Comunicazione avvio attività di lotteria tombola e/o pesca di beneficenza (da effettuarsi almeno 30 giorni prima dell inizio dell attività)

Comunicazione avvio attività di lotteria tombola e/o pesca di beneficenza (da effettuarsi almeno 30 giorni prima dell inizio dell attività) Comunicazione avvio attività di lotteria tombola e/o pesca di beneficenza (da effettuarsi almeno 30 giorni prima dell inizio dell attività) Al Sindaco del Comune di Prato di nazionalità 1, residente a

Dettagli

Schema Scrittura Privata (allegato C) CONTRATTO DI LOCAZIONE

Schema Scrittura Privata (allegato C) CONTRATTO DI LOCAZIONE Schema Scrittura Privata (allegato C) CONTRATTO DI LOCAZIONE (eventuale formula di autenticazione) TRA Il Comune di CASALBORDINO, partita IVA 00234500692, quale proprietario dei locali, nella persona di,

Dettagli

13) 14) 15) 16) 17) bancaria con escussione a prima richiesta

13) 14) 15) 16) 17) bancaria con escussione a prima richiesta BOZZA CONTRATTO LOTTO 2 CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO ESCLUSIVO DI NEGOZIO 1) Con la presente scrittura privata il Comune di Noviglio con sede a Noviglio in Piazza Roma n 1, C.F. 80121990156, rappresentato

Dettagli

Determinazione num.17 Data adozione 15/01/2014 ORIGINALE COMUNE DI SILEA PROVINCIA DI TREVISO

Determinazione num.17 Data adozione 15/01/2014 ORIGINALE COMUNE DI SILEA PROVINCIA DI TREVISO Determinazione num.17 Data adozione 15/01/2014 ORIGINALE COMUNE DI SILEA PROVINCIA DI TREVISO --------------------------------- Unità Organizzativa Responsabile: Verbale di Determinazione SERVIZI ALLA

Dettagli

COMUNE DI BALZOLA Provincia di Alessandria

COMUNE DI BALZOLA Provincia di Alessandria COPIA COMUNE DI BALZOLA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 11 ***************************************************** OGGETTO: DETERMINAZIONE DELL IMPORTO DEL DIRITTO FISSO DA ESIGERE DA PARTE

Dettagli

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO FAENTINO UNIONE DI COMUNI BRISIGHELLA con sede a Fognano in Via Saffi n. 2 **************************

COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO FAENTINO UNIONE DI COMUNI BRISIGHELLA con sede a Fognano in Via Saffi n. 2 ************************** COMUNITA' MONTANA DELL'APPENNINO FAENTINO UNIONE DI COMUNI BRISIGHELLA con sede a Fognano in Via Saffi n. 2 ************************** REP. N. ACCORDO DI PROGRAMMA TRA I COMUNI DI BRISIGHELLA, CASOLA VALSENIO

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE

PROVINCIA DI CROTONE A. P. DAL 01-08-2008 AL 16-08-2008 COPIA REG. GEN. N. 1183 Data 01-08-2008 PRATICA N. DBDIR - 1257-2008 PROVINCIA DI CROTONE IV DIPARTIMENTO SETTORE N. 4 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE OGGETTO: LAVORI DI

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE ATTIVITÀ TEMPORANEA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di Ai sensi del d.lgs. n.59/2010 (art. 64) e della legge n. 287/1991 (artt. 3 e 5) e del

Dettagli

OGGETTO: Domanda per il riconoscimento dell idoneità all esecuzione della verifica periodica di strumenti metrici.

OGGETTO: Domanda per il riconoscimento dell idoneità all esecuzione della verifica periodica di strumenti metrici. [marca da bollo] Alla Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura Ufficio Metrico Viale Gallipoli, 39 73100 Lecce OGGETTO: Domanda per il riconoscimento dell idoneità all esecuzione della verifica

Dettagli

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2016 02997/031 Servizio Edilizia Scolastica CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2016 02997/031 Servizio Edilizia Scolastica CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2016 02997/031 Servizio Edilizia Scolastica CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 63 approvata il 8 giugno 2016 DETERMINAZIONE: MANUTENZIONE

Dettagli

Oggetto: LEGGE N. 68/1999. APPROVAZIONE PROROGA AL CALENDARIO DEGLI INSERIMENTI DELLA CONVENZIONE N. 1784 DI REP. DEL 06/07/2012. SITTA SRL.

Oggetto: LEGGE N. 68/1999. APPROVAZIONE PROROGA AL CALENDARIO DEGLI INSERIMENTI DELLA CONVENZIONE N. 1784 DI REP. DEL 06/07/2012. SITTA SRL. Oggetto: LEGGE N. 68/1999. APPROVAZIONE PROROGA AL CALENDARIO DEGLI INSERIMENTI DELLA CONVENZIONE N. 1784 DI REP. DEL 06/07/2012. SITTA SRL. VISTA la legge 12 marzo 1999, n. 68, ed in particolare l'art.

Dettagli

SETTORE SERVIZI SOCIALI. DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014

SETTORE SERVIZI SOCIALI. DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014 ORIGINALE SETTORE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014 Oggetto: SERVIZIO SAD EROGATO DALL' AZIENDA SPECIALE CONSORTILE ISOLA BERGAMASCA BASSA VAL SAN MARTINO CON SEDE IN BONATE SOTTO. ASSUNZIONE

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA Pubblicazione all'albo camerale dal 4/5/2016 al 10/5/2016 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - BRESCIA Brescia, 4 maggio 2016 DETERMINAZIONE N. 52/SG: CONVENZIONE REGISTRATA AL N.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMPRENSIVO DELLE TARIFFE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMPRENSIVO DELLE TARIFFE COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMPRENSIVO DELLE TARIFFE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 25 del 29.04.2013 e successivamente

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N 206 DEL 12 DICEMBRE 2014

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N 206 DEL 12 DICEMBRE 2014 CASA ASSISTENZA ANZIANI Piazza Bocchera,3-37018 Malcesine (VR) DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N 206 DEL 12 DICEMBRE 2014 OGGETTO: INCARICO DI LOGOPEDISTA IN LIBERA PROFESSIONE ALLA SIG.RA GISALDI SILVIA

Dettagli

Come si registra un contratto di comodato d uso gratuito

Come si registra un contratto di comodato d uso gratuito Come si registra un contratto di comodato d uso gratuito La registrazione di un contratto di comodato d uso (vedi fac-simile di contratto) di un immobile può essere effettuata presso qualsiasi ufficio

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI PONTASSIEVE E RIGNANO SULL ARNO

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI PONTASSIEVE E RIGNANO SULL ARNO CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI PONTASSIEVE E RIGNANO SULL ARNO L anno 2015, addì 17 del mese di dicembre, in Pontassieve e nella residenza

Dettagli