REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI"

Transcript

1 REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE AREA DI COORDINAMENTO RISORSE FINANZIARIE SETTORE CONTRATTI. Il Dirignt Rsponsabil/ Il Rsponsabil di P.O. dlgato: Ivana Malvaso Dcrto N 2890 dl 13 Luglio 2011 Pubblicità/Pubblicazion: Atto soggtto a pubblicazion su Banca Dati (PBD) Allgati n : 12 Dnominazion Pubblicazion Tipo di trasmission A Si Cartaco+Digital B Si Cartaco+Digital C Si Cartaco+Digital D Si Cartaco+Digital E Si Cartaco+Digital F Si Cartaco+Digital G Si Cartaco+Digital H Si Cartaco+Digital I Si Cartaco+Digital L Si Cartaco+Digital M Si Cartaco+Digital N Si Cartaco+Digital Oggtto: Corrzion di mri rrori matriali nl Przzario rgional di lavori pubblici Atto non soggtto al controllo intrno ai snsi dlla D.G.R. n. 1315/2003 dlla D.G.R. n. 506/2006 Atto crtificato il Atti Collgati: Numro di adozion Data Tipo di intrvnto Dlibra Modifica

2 IL DIRIGENTE VISTI: - quanto disposto dall art. 2 dlla Lgg Rgional 8 gnnaio 2009, n.1 s.m.i. Tsto unico in matria di organizzazion ordinamnto dl prsonal, ch dfinisc i rapporti tra gli organi di dirzion politica la dirignza; - quanto disposto dagli artt. 6 9 dlla sopra citata Lgg Rgional 1/2009, inrnti l comptnz di rsponsabili di sttor; - il dcrto 5145 dl 21/10/2010, con il qual il Dirttor Gnral dll'organizzazion dfiniva l asstto organizzativo complssivo dll struttur dlla Dirzion gnral Organizzazion attribuiva la rsponsabilità dll struttur dirignziali costituit all'intrno dlla propria Dirzion Gnral, confrndo fra l'altro alla sottoscritta la rsponsabilità dl Sttor Contratti ; - la Lgg Rgional n. 38 dl 13 luglio 2007 Norm in matria di contratti pubblici rlativ disposizioni sulla sicurzza rgolarità dl lavoro s.m.i.; - la Dlibra di Giunta rgional n. 458 dl , con la qual la Giunta Rgional ha approvato: il Przzario di Lavori Pubblici dlla Rgion Toscana dl 2011, suddiviso nll dici szioni corrispondnti all provinc dl trritorio, rispttivamnt Allgati: 1 - Provincia di Arzzo, 2 - Provincia di Firnz, 3 - Provincia di Grossto, 4 - Provincia di Livorno, 5 - Provincia di Lucca, 6 - Provincia di Massa Carrara, 7 Provincia di Pisa, 8 - Provincia di Pistoia, 9 - Provincia di Prato, 10 - Provincia di Sina; l Analisi dll Opr Compiut dl 2011 suddivis nll dici szioni corrispondnti all provinc dl trritorio rispttivamnt Allgati: 11 - Provincia di Arzzo, 12 - Provincia di Firnz, 13 - Provincia di Grossto, 14 - Provincia di Livorno, 15 - Provincia di Lucca, 16 - Provincia di Massa Carrara, 17 - Provincia di Pisa, 18 - Provincia di Pistoia, 19 - Provincia di Prato, 20 - Provincia di Sina; la Nota mtodologica di Lavori Pubblici dlla Rgion Toscana dl 2011, Allgato 21 ; CONSIDERATO ch, anch a sguito di sgnalazioni prvnut dall stazioni appaltanti sul trritorio, sono stati vidnziati nl Przzario Rgional di Lavori Pubblici nll Analisi Opr Compiut, rrori mramnt matriali ch gnrano incongrunz rlativamnt ad alcuni dati di przzo inrnti la tipologia Nuov costruzioni stradali, in particolar dal codic 04.G a 04. G , limitatamnt all sol provinc di Arzzo, Firnz Lucca; DATO ATTO ch il comptnt Sttor dlla Dirzion Gnral Organizzazion ha provvduto all corrzioni dgli rrori mramnt matriali di cui sopra, rlativamnt ad alcuni dati di przzo inrnti la tipologia Nuov costruzioni stradali, in particolar dal codic 04.G a 04. G , limitatamnt all sol provinc di Arzzo, Firnz Lucca, vidnziati ngli allgati al prsnt atto Provincia di Arzzo (Allgato A), Provincia di Firnz (Allgato B), Provincia di Lucca (Allgato C) - Corrzioni di rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Arzzo (AllgatoD), - Corrzioni di rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Firnz (AllgatoE),

3 - Corrzioni di rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Lucca (Allgato F); RICHIAMATO l art. 12 comma 3 dlla L.R. n. 38 dl 2007 ch stabilisc ch l stazioni appaltanti sul trritorio sono tnut a considrar il przzario com bas di rifrimnto pr l laborazion di capitolati pr la dfinizion dgli importi a bas di appalto il succssivo comma 4 ch prvd ch pr gli affidamnti di lavori pubblici il przzario rgional tin luogo dgli lnchi przzi dl gnio civil; TENUTO CONTO ch i przzi contnuti ngli allgati al prsnt atto Provincia di Arzzo (Allgato A), Provincia di Firnz (Allgato B), Provincia di Lucca (Allgato C) - Corrzioni di rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Arzzo (AllgatoD), - Corrzioni di rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Firnz (AllgatoE), - Corrzioni di rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Lucca (Allgato F); sostituiscono i przzi pr la tipologia Nuov costruzioni stradali, in particolar dal codic 04.G a 04. G , pr l sol provinc di Arzzo, Firnz Lucca, contnuta ngli allgati approvati con DGRT n 458/ Provincia di Arzzo, 2 - Provincia di Firnz, 11 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Arzzo, 12 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Firnz, 15 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Lucca, RITENUTO ai fini di una smplificazion nlla applicazion dl przzario da part dll stazioni appaltanti di sostituir i sgunti allgati approvati con DGRT n 458/ Provincia di Arzzo, 2 - Provincia di Firnz, 11 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Arzzo, 12 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Firnz, 15 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Lucca, con i sgunti allgati al prsnt dcrto sui quali sono stat oprat l corrzioni a sguito dl riscontro dgli rrori sopra vidnziati G Provincia di Arzzo H Provincia di Firnz, I Provincia di Lucca, L Analisi dll Opr Compiut Provincia di Arzzo, M Analisi dll Opr Compiut Provincia di Firnz, N Analisi dll Opr Compiut Provincia di Lucca, con la consgunza ch dalla data di pubblicazion dl prsnt dcrto l stazioni appaltanti sul trritorio saranno tnut ad applicar i przzi risultanti dai suddtti allgati;

4 CONSIDERATO ch il prsnt atto non comporta onri a carico dl bilancio rgional; DECRETA di apportar agli allgati approvati con DGRT n 458/2011 l corrzioni di mri rrori matriali limitatamnt alla tipologia Nuov costruzioni stradali, in particolar dal codic 04.G a 04. G , pr l sol provinc di Arzzo, Firnz Lucca, vidnziat ni documnti Provincia di Arzzo (Allgato A), Provincia di Firnz (Allgato B), Provincia di Lucca (Allgato C) - Corrzioni di rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Arzzo (AllgatoD), - Corrzioni di rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Firnz (AllgatoE), - Corrzioni di i rrori matriali Analisi Opr Compiut Provincia di Lucca (Allgato F); così com allgati al prsnt atto di cui costituiscono part intgrant sostanzial; di oprar l consgunti corrzioni ngli allgati approvati con DGRT n 458/ Provincia di Arzzo, 2 - Provincia di Firnz, 11 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Arzzo, 12 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Firnz, 15 - Analisi dll Opr Compiut Provincia di Lucca, ch, ai fini di una smplificazion nlla loro applicazion, corrtti, si allgano al prsnt dcrto sotto l lttr: G Provincia di Arzzo H Provincia di Firnz, I Provincia di Lucca, L Analisi dll Opr Compiut Provincia di Arzzo, M Analisi dll Opr Compiut Provincia di Firnz, N Analisi dll Opr Compiut Provincia di Lucca, con la consgunza ch dalla data di pubblicazion dl prsnt dcrto l stazioni appaltanti sul trritorio saranno tnut ad applicarli in sostituzion dgli allgati approvati con DGRT n 458/2011; di provvdr alla diffusion dlla conoscnza dl prsnt atto di suoi allgati anch tramit la sua pubblicazion, scondo quanto disposto dalla Dlibra di Giunta rgional n 458 dl ; di partcipar il prsnt provvdimnto ai soggtti intrssati. Il prsnt atto, soggtto a pubblicazion ai snsi dll art. 18, comma 2, ltt. A) dlla L.R. n.23/2007, in quanto conclusivo di un procdimnto amministrativo rgional, è pubblicato intgralmnt sulla banca dati dgli atti amministrativi dlla Giunta Rgional.

5 Il Dirignt Rsponsabil Ivana Malvaso

DECRETO 31 luglio 2012

DECRETO 31 luglio 2012 DECRETO 31 luglio 2012 Approvazion dll Appndici nazionali rcanti i paramtri tcnici pr l'applicazion dgli Eurocodici. (13A02562) (GU 73 dl 27-3-2013 - Suppl. Ordinario 21) IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale n. 629 del 02/12/2015

Delibera della Giunta Regionale n. 629 del 02/12/2015 n. 74 dl 7 Dicmbr 2015 Dlibra dlla Giunta Rgional n. 629 dl 02/12/2015 Dipartimnto 54 - Dipartimnto Istr., Ric., Lav., Politich Cult. Soc. Dirzion Gnral 12 - Dirzion Gnral politich sociali,culturali,pari

Dettagli

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE CONGIUNTA OBBLIGATORIA PER RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESE (R.T.I.) COSTITUENDI E CONSORZI

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE CONGIUNTA OBBLIGATORIA PER RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESE (R.T.I.) COSTITUENDI E CONSORZI ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE CONGIUNTA OBBLIGATORIA PER RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESE (R.T.I.) COSTITUENDI E CONSORZI (N.B. : la prsnt dichiarazion dv ssr prodotta unitamnt a copia fotostatica

Dettagli

Servizio Sanitario DETERMINAZIONE DIRETTORE ASSL N. 254 DEL 24/07/2017

Servizio Sanitario DETERMINAZIONE DIRETTORE ASSL N. 254 DEL 24/07/2017 Srvizio Sanitario REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ATS - AREA SOCIO SANITARIA LOCALE di OLBIA DETERMINAZIONE DIRETTORE N. 254 DEL 24/07/2017 OGGETTO: Fornitura in abbonamnto trinnal di prodotti ditoriali

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

REGIONE DEL VENETO PROVVEDIMENTO

REGIONE DEL VENETO PROVVEDIMENTO REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANiTARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Srvizio Appalti Pubblic E-Procurmnt dlgato dal Dirttor Gnral dll Azinda con dlibra rgolamntar

Dettagli

COMUNE DI PACECO PROVINCIA DI TRAPANI SETTORE V Ufficio: SERVIZIO 3

COMUNE DI PACECO PROVINCIA DI TRAPANI SETTORE V Ufficio: SERVIZIO 3 COMUNE DI PACECO PROVINCIA DI TRAPANI SETTORE V Ufficio: SERVIZIO 3 Dtrminazion n 96 dl 19/07/2016 OGGETTO: DETERMINA DI LIQUIDAZIONE DI SPESA PER L'ACQUISTO DI MATERIALE PER LE PULIZIE DEI LOCALI DEL

Dettagli

ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (delibera n. 347 del 21.7.

ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (delibera n. 347 del 21.7. ELENCO DEGLI ULTERIORI PROVVEDIMENTI E ATTI DELEGATI DAL DIRETTORIO IN MATERIA DI VIGILANZA BANCARIA E FINANZIARIA (dlibra n. 347 dl 21.7.2015) Nl prsnt lnco sono utilizzat l sgunti abbrviazioni: LEGENDA

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO

PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO PROTOCOLLO DI INTESA UNIONE VALDERA CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI CONSORZIO DI BONIFICA VALDERA PROVINCIA DI PISA OGGETTO PROGRAMMAZIONE DI INTERVENTI MIRATI ALLA RIDUZIONE E AL SUPERAMENTO

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

COMUNE DI MANTOVA IL DIRIGENTE

COMUNE DI MANTOVA IL DIRIGENTE P07.72 M1 00 COMUNE DI MANTOVA Sttor: Attività Educativ, Ricrativ d Ed. Prmannt Protocollo: 808/2008 Dtrminazion n. 900 dl 15 april 2008 Oggtto: confrimnto incarichi di collaborazion occasional pr ralizzazion

Dettagli

Assessorato Politiche per la Salute

Assessorato Politiche per la Salute Assssorato Politich pr la Salut Rt Istituzioni Scolastich con corsi di Istruzion Tcnica ad indirizzo ''Costruzioni, Ambint Trritorio dll Emilia-Romagna'' ''A scuola di profssion'' Rt Istituti Tcnici Agrari

Dettagli

Provvedimento espresso (per es Determinazione dirigenziale; Decreto Sindacale; Deliberazione CC ecc)

Provvedimento espresso (per es Determinazione dirigenziale; Decreto Sindacale; Deliberazione CC ecc) ELENCO PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DELLA SEZIONE TEATRO E ATTIVITA CULTURALI rifrimnto Inizio dl istanza di part) Rsponsabil dl (cognom nom; Tl..mail sprsso (pr s Dtrminazion dirignzial; Dcrto Sindacal;

Dettagli

COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE

COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE COMUNE DI PESCOSOLIDO PROVINCIA DI FROSINONE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VERBALE N. 10 DEL 13-06-2014 OGGETTO: DELIBERAZIONE DI C.C. N. 13 DEL 26.11.2013. RETTIFICA L anno dumilaquattordici il

Dettagli

Regione Molise' DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA AREAIII

Regione Molise' DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA AREAIII Rgion Molis' DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA AREAIII SERVIZIO (Cod.3E.OO) Promozion Turistica, Rapporti con i Molisani nl Mondo C.la Coll dll Api snc 86100 Campobasso DETE~.flNAZIONE DIRIGENZIALE n. A

Dettagli

Società della Salute di Firenze ESECUTIVO

Società della Salute di Firenze ESECUTIVO Socità dlla Salut di Firnz ESECUTIVO Azinda Sanitaria di Firnz Comun di Firnz Dlibrazion n. 33 dl 29 giugno 2005 Oggtto: Affidamnto di incarico di collaborazion occasional a titolo gratuito, pr 6 msi,

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE

FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE AOO: REGISTRO: NUMERO: DATA: OGGETTO: ASL_BO Dtrminazion 0003509 16/12/2016 16:17 DETERMINA A CONTRARRE, AI SENSI DELL ARTICOLO 32, COMMA 2, DEL D.LGS PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

Comune di Savignano sul Panaro Provincia di Modena AVVISO INDAGINE DI MERCATO

Comune di Savignano sul Panaro Provincia di Modena AVVISO INDAGINE DI MERCATO Comun di Savignano sul Panaro Provincia di Modna AREA TUTELA AMBIENTE E RISPARMIO ENERGETICO AVVISO INDAGINE DI MERCATO Ai snsi dll art. 216 comma 9 dl d.lgs. n. 50/2016 vin svolta un indagin di mrcato

Dettagli

Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca /001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Servizio Centrale Gabinetto della Sindaca /001 Relazioni Internazionali e Progetti Europei CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Srvizio Cntral Gabintto dlla Sindaca 2017 01790/001 Rlazioni Intrnazionali Progtti Europi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 237 approvata il 15 maggio 2017 DETERMINAZIONE: PROGETTI

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

AVVISO. Prot. 3840/C7c Trieste 18 agosto 2016 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

AVVISO. Prot. 3840/C7c Trieste 18 agosto 2016 IL DIRIGENTE SCOLASTICO I.S.I.S. Nautico Tomaso di Savoia Duca di Gnova - L. Galvani Dirignza Sd amministrativa P.zza Hortis, 1-34123 Trist Tl. 040 300888-300683 Fax 040 3798969 Sd di Via Campanll 266 34149 Trist Tl. 040 395565

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartimnto pr i trasporti la navigazion d i sistmi informativi statistici Dirzion Gnral Motorizzazion Division 5 Prot. n. 12354 dl 7.5.2012 All Dirzioni Gnrali

Dettagli

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ASSEGNAZIONE TEMPORANEA AI SENSI DELL ART. 39 C. 1 LR 31/1998 PRESSO L ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO) RIPARTIZIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA, COMMERCIO, ESPROPRIAZIONI, PATRIMONIO, ALLOGGI ERP GESTIONE, ASSICURAZIONI, CONCESSIONI CIMITERIALI, SUAP, PIANIFICAZIONE

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

Provvedimento espresso (per es Determinazione dirigenziale; Decreto Sindacale; Deliberazione CC ecc) Delibera di Giunta Comunale

Provvedimento espresso (per es Determinazione dirigenziale; Decreto Sindacale; Deliberazione CC ecc) Delibera di Giunta Comunale ELENCO PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DELLA SEZIONE suolo PROCEDIMENTO Normativa di rifrimnto Inizio dl istanza di part) Rdazion Studi Fattibilita Rdazion Progtto Prliminar/Dfinitivo/E scutivo D.Lgs. 163/2006

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO)

CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) CITTÀ DI CARMAGNOLA (PROVINCIA DI TORINO) RIPARTIZIONE OPERE PUBBLICHE, PROTEZIONE CIVILE,SEGNALETICA STRADALE, URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA, APPALTI, CONTRATTI, ACQUISTI DETERMINAZIONE Doc. int. 203

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE (PDC) Demolizione ricostruzione. Ampliamento

PERMESSO DI COSTRUIRE (PDC) Demolizione ricostruzione. Ampliamento dilizia (comprso ampliamnto Ampliamnto Dmolizion ricostruzion costruzion con opr snza opr 1 assvrazion intgrativa dl profssionista ai snsi dlla ltt.b) c.3 Art.6 dlla com modificata dalla L.R.13/2011 sulla

Dettagli

Vista la Deliberazione di C.C. n. 18 del , con la quale veniva approvato il Piano Urbano della Mobilità (P.U.M.);

Vista la Deliberazione di C.C. n. 18 del , con la quale veniva approvato il Piano Urbano della Mobilità (P.U.M.); Prmsso ch - con Dlibrazion di G.C. n. 472 dl 22.11.2010 sono stat istituit ai snsi dll art. 7 dl d.lgs. n. 285/1992 l zon a traffico limitato (ZTL) l ar pdonali urban (APU) nlla città al piano; - con Dlibrazion

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA GESTIONE DEL PROGETTO MOLISE TRA STORIA E PAESAGGIO. L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di in Campobasso; TRA

PROTOCOLLO D INTESA PER LA GESTIONE DEL PROGETTO MOLISE TRA STORIA E PAESAGGIO. L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di in Campobasso; TRA PROTOCOLLO D INTESA PER LA GESTIONE DEL PROGETTO MOLISE TRA STORIA E PAESAGGIO L anno dumilaquattordici, il giorno dl ms di in Campobasso; TRA la Rgion Molis, di sguito dnominata Rgion rapprsntata dal

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

Si trasmette in copia la determinazione AIFA PQ/N.40/GC/2013 del 20/11/2013, con la quale

Si trasmette in copia la determinazione AIFA PQ/N.40/GC/2013 del 20/11/2013, con la quale PQ/OTB/MD AIFA/PQ/ ÀL Roma, r,, L (\ lj Ufficio Qualità di Prodotti Alla CSL Bhring S.p.A. V.l dl Ghisallo, n. 20 20151 Milano Fax 02 3496 4297 Agli Assssorati alla Sanità prsso l Rgioni l Provinc Autonom

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

CONVENZIONE. Alternanza Scuola lavoro

CONVENZIONE. Alternanza Scuola lavoro ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI VERONA CONVENZIONE tra Camra di Commrcio Industria Artigianato Agricoltura di Vrona Ufficio pr l Ambito Trritorial VII Vrona dll Ufficio Scolastico Rgional

Dettagli

ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI

ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI ENTE PARCO NATURALE REGIONALE DEI MONTI LUCRETILI DEL IBERAZIONE DEL COMM ISSA IUO STRAORDINARIO N. J. i DEL,1.1, I 06 / ~A Ù OGGETTO: POR FESR LAZIO 2007-2013 INTERVENTO DENOMINATO " DA r.'tonte r.'iat

Dettagli

ASSESSORATO DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA, PROTEZIONE CIVILE E POLITICHE AMBIENTALI E DELLA MONTAGNA ASSESSORATO ALL'AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA

ASSESSORATO DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA, PROTEZIONE CIVILE E POLITICHE AMBIENTALI E DELLA MONTAGNA ASSESSORATO ALL'AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA ASSESSORATO DIFESA DEL SUOLO E DELLA COSTA, PROTEZIONE CIVILE E POLITICHE AMBIENTALI E DELLA MONTAGNA ASSESSORATO ALL'AGRICOLTURA, CACCIA E PESCA Rgolamnto rgional in matria di utilizzazion agronomica

Dettagli

Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti /008 Direzione Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti

Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti /008 Direzione Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti Controllo Stratgico Dirzional, Facility Appalti 2017 00028/008 Dirzion Controllo Stratgico Dirzional, Facility Appalti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 4 approvata il 10 gnnaio

Dettagli

OGGETTO: Autorizzazione all'importazione del medicinale "ATGAM {SIERO ANTILINFOCITARIO DI CAVALLO) STERILE SOLUTION SOMG/ML"

OGGETTO: Autorizzazione all'importazione del medicinale ATGAM {SIERO ANTILINFOCITARIO DI CAVALLO) STERILE SOLUTION SOMG/ML PQ/OTB/MD AIFA/POIP/ A 3G'f6 +J Roma, Ufficio Qualità di Prodotti Alla Pfizr Italia S.r.l. Via Valbondion,113 Fax 06 33182238 Agli Assssorati alla Sanità prsso l Rgioni l Provinc Autonom LORO SEDI OGGETTO:

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL (punto N. 1 ) Delibera N.458 del

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL (punto N. 1 ) Delibera N.458 del REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 06-06-2011 (punto N. 1 ) Delibera N.458 del 06-06-2011 Proponente ENRICO ROSSI DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE E RISORSE Pubblicita

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Con l Europa investiamo nel Vostro Futuro

Con l Europa investiamo nel Vostro Futuro ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE GALILEO GALILEI Piazza Palio 73100 LECCE -Tl. 0832 397005/Fax 0832 397004 Cod. Istituto LETL010001 - Cod. Corso Sral LETL01050A F. 80014670758 Con l Europa invstiamo

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AS, ETAS e MCAS. Rev. 03 Pagina 1 di 5

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AS, ETAS e MCAS. Rev. 03 Pagina 1 di 5 , ET Rv. 03 Pagina 1 di 5 a) Titolo di studio rquisito minimo b) Conoscnz c) Esprinza lavorativa total ET Diploma di Istruzion scondaria suprior Soggtto iscritto/a all albo di mdici chirurghi dlla provincia

Dettagli

CONVENZIONE. Alternanza Scuola lavoro

CONVENZIONE. Alternanza Scuola lavoro CONVENZIONE tra Camra di Commrcio Industria Artigianato Agricoltura di Vrona Ufficio pr l Ambito Trritorial VII Vrona dll Ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto Ordin dgli Avvocati di Vrona Altrnanza Scuola

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

OGGETTO: Intervento di miglioramento delle strutture ausiliarie e sistemazione banchine

OGGETTO: Intervento di miglioramento delle strutture ausiliarie e sistemazione banchine A C omun di Formia P r o v in c ia di L a t in a SETTORE : Ur ban istic a La v o r i P ubblici SERVIZIO : LL.PP. lì 06 April 2016 N. 071/ l l p p DETERMINAZIONE OGGETTO: Intrvnto di miglioramnto dll struttur

Dettagli

COMUNE DI TREVISO SETTORE BIBLIOTECHE E MUSEI. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI (ART. 26, COMMA 3, DLGS. N. 81/2008 e s.m.i.

COMUNE DI TREVISO SETTORE BIBLIOTECHE E MUSEI. DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI (ART. 26, COMMA 3, DLGS. N. 81/2008 e s.m.i. COMUNE DI TREVISO SETTORE BIBLIOTECHE E MUSEI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENTI (ART. 26, COMMA 3, DLGS. N. 81/2008 s.m.i.) DIRIGENTE DEL SETTORE: dr. Emilio Lippi Dirignt dl Sttor

Dettagli

CHIEDE. dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà contenente il rendiconto delle entrate e delle spese;

CHIEDE. dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà contenente il rendiconto delle entrate e delle spese; COMUNE DI BERGAMO AREA SERIVIZI AI CITTADINI SEDE Tramit l Ufficio Protocollo RICHIESTA LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO PER L INIZIATIVA: (anno ) Il/la sottoscritto/a nato a il rsidnt a in via cap. tl. C.F.

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

Vista la legge 5 giugno 1962, n. 616, sulla sicurezza della navigazione e della vita umana in

Vista la legge 5 giugno 1962, n. 616, sulla sicurezza della navigazione e della vita umana in 1 di 5 10/09/2013 10:28 Dcr. 23 dicmbr 2003 (1) Classificazion di mrci pricolos ai fini dl trasporto marittimo (2). (3) IL COANDANTE GENERALE dl Corpo dll capitanri di porto Visto l'art. 3 dlla lgg 28

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

Trento, 22 dicembre 2009

Trento, 22 dicembre 2009 Associazion Artigiani Piccol Imprs dlla PROTOCOLLO D INTESA TRA AGENZIA DELLE ENTRATE DIREZIONE PROVINCIALE DI TRENTO E ASSOCIAZIONE DEGLI ARTIGIANI E DELLE PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO UNITAMENTE

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE PIRELLI & C. REAL ESTATE S.P.A. Sd in Milano, Via G. Ngri 10 Rgistro dll Imprs di Milano n. 02473170153 Gruppo Pirlli & C.: dirzion coordinamnto di Pirlli & C. S.p.A.. DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

Dettagli

!" # #!$%&'()*

! # #!$%&'()* !" # #!$%&'()* ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++ Stazion appaltant: Provincia Rgional di Enna dnominata Libro Consorzio Comunal

Dettagli

.docid ***************************************************************** CITTA' DI AOSTA VILLE D'AOSTE

.docid ***************************************************************** CITTA' DI AOSTA VILLE D'AOSTE .docid ***************************************************************** CITTA' DI AOSTA VILLE D'AOSTE REGIONE AUTONOMA VALDOSTANA REPUBBLICA ITALIANA REGION AUTONOME VALDOTAINE REPUBLIQUE ITALIENNE *****************************************************************

Dettagli

Maratea (Pz) 26 maggio 2005

Maratea (Pz) 26 maggio 2005 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI INTERNAZIONALI DELL ISTRUZIONE SCOLASTICA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA DIREZIONE GENERALE

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO. Premesso che

PROVINCIA DI LIVORNO. Premesso che PROVINCIA DI LIVORNO MM aa nn uu f faa cc t tuu r i inn gg I I t taa l l i iaa SS.. pp.. AA CONVENZIONE AVENTE AD OGGETTO LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO DEL MOTO ONDOSO, DELLE CORRENTI

Dettagli

OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI DISPONIBILITA DI POSTI NELL ORGANICO DELL AUTONOMIA A.S. 2016/17.

OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI DISPONIBILITA DI POSTI NELL ORGANICO DELL AUTONOMIA A.S. 2016/17. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE "Tn. R. RIGHETTI" 85025 MELFI (Potnza) via Galilo Galili,11 www.iismlfi.it C.M.PZIS007006 tl. 0972-24479-24480-fax 0972-24424 -mail:pzis007006@istruzion.it C.F. 85000490764

Dettagli

Letto, confermato e sottoscritto. Il Vicepresidente De Francisci Il Direttore Generale Massidda

Letto, confermato e sottoscritto. Il Vicepresidente De Francisci Il Direttore Generale Massidda Ltto, confrmato sottoscritto - di approvar l sgunti modifich alla dlibrazion dlla Giunta rgional n. 10/25 dl 21.2.2013 Intgrazion all dirttiv in matria di rcupro di crditi rgionali contnut nlla dlibra

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

COMUNE DI MONTERIGGIONI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RICOGNITIVA DEI RISCHI INTERFERENTI STANDARD PARTE II SEZIONE IDENTIFICATIVA DEI RISCHI SPECIFICI DELL AMBIENTE E MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Dettagli

REGIONE LIGURIA REG. (CE) n del 27 luglio 2006 DOMANDA DI LIQUIDAZIONE FINALE

REGIONE LIGURIA REG. (CE) n del 27 luglio 2006 DOMANDA DI LIQUIDAZIONE FINALE REGIONE LIGURIA REG. (CE) n. 1198 dl 27 luglio 2006 DOMANDA DI LIQUIDAZIONE FINALE AI SENSI DELL ARTICOLO 16 DEL BANDO DGR ASSE 1 MIS. 1.3 : INVESTIMENTI A BORDO DEI PESCHERECCI E SELETTIVITA Codic Progtto:

Dettagli

DECRETO N. 11564 Del 18/12/2015

DECRETO N. 11564 Del 18/12/2015 DECRETO N. 11564 Dl 18/12/2015 Idntificativo Atto n. 69 DIREZIONE GENERALE REDDITO DI AUTONOMIA E INCLUSIONE SOCIALE Oggtto APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA DEI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE - BANDO

Dettagli

L ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE

L ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 3 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 12.03.2014 N. di Rg.Spcial (Uff. coord.) OGGETTO: CONTRIBUTI

Dettagli

\hi U{ =-=-_- a\tf. VIA elo AIA. a VIA e/o AIA

\hi U{ =-=-_- a\tf. VIA elo AIA. a VIA e/o AIA r--a.\tt t r 7 A-L, ^., a\tf =-=-_- Agnzia R0gional pr la Prolzion dll'ambint Dìrilonè Gènral GEST'ONE DE MATERAL DA SCAVO alla luc dlla L. agosúo 2013 n.98 convrsion, con mofich, dl D.L.21 giugno 2013

Dettagli

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 TRASPORTI Tipo procdimnto Normativa Tipologia imprs Tipologia controllo Organismo di controllo Critri di controllo Modalità

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO tra L Ent Circolo Didattico Statal con sd in Campi Bisnzio, Cod. Fisc. n. 80045390483, nlla prsona dl suo lgal rapprsntant pro-tmpor dott.ssa Ornlla Mrcuri l A.S.D. Polisportiva

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE SCHEDA DI RIEPILOGO Profssionista singolo Dati Cognom Nom VALGIOVIO SAVERIO savrio@studiovs.com savrio.valgiovio@archiworldpc.it Data di nascita Comun (o Stato stro) di nascita

Dettagli

Esperienza lavorativa

Esperienza lavorativa CURRICULUM VITAE E STUDIORUM Cognom / Nom GUARINO DONATO Indirizzo Via NICOLA SALA, 29 82100 BENEVENTO (BN) Tlfono Mobil + 393331203215 Cod. fisc. GRNDNT55H11A783G E-mail donatoguarino@alic.it Cittadinanza

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AATO VERONESE Autorità Ambito Trritorial Ottimal Vrons - Srvizio idrico intgrato IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Vrbal dlla Dlibrazion n. 22 dl 25 ottobr 2012 Oggtto: Rstituzion agli utnti dl srvizio idrico

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9"-* "/4

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9-* /4 UNIONE EUROPEA lnlzìitlrva n J:ì\,)ra dr 1 ()al::tii,..ìtìrì,rf iì,{ìy,ì,r,lrì! 0rltJ(ì Sr)(jrilÌr ì)jlrír..) # A.N.AC. Autó.it! N.rrronalr tutlcorrurron. Ona-*,*,1*". **-,a; ",1,/9",*,*o-'6*,Jàr*Z w,r#h.'úr*h,*,

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 11-06-2012 (punto N 2 ) Delibera N 499 del 11-06-2012 Proponente ENRICO ROSSI DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE Pubblicita /Pubblicazione

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO VERBALE DI COPIA DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE 5 dl 25/10/2010 (CON I POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA COMUNALE) ======================================================================

Dettagli

Discipline del Benessere e Bio-naturali: requisiti di qualità, descrizione e contenuti

Discipline del Benessere e Bio-naturali: requisiti di qualità, descrizione e contenuti Allgato 1 Disciplin dl Bnssr Bio-naturali: rquisiti di qualità, dscrizion contnuti Pr disciplin dl bnssr bio-naturali si intndono: l pratich l tcnich naturali ts a migliorar la qualità di vita, a produrr

Dettagli

Lavoratori in contratto di apprendistato, interessati ad ottenere il riconoscimento delle competenze acquisite in ambiente di lavoro.

Lavoratori in contratto di apprendistato, interessati ad ottenere il riconoscimento delle competenze acquisite in ambiente di lavoro. REGIONE DEL VENETO Fondo Social Europo POR 2007-2013 Obittivo Comptitività rgional occupazion, Ass IV CAPITALE UMANO Dirzion Rgional Lavoro D.g.r. n. 1758/2009 AZIONI DI SISTEMA PER LA REALIZZAZIONE DI

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA AREA SERVIZI TECNICI - 8 SETTORE UFFICIO PER LE ESPROPRIAZIONI

PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA AREA SERVIZI TECNICI - 8 SETTORE UFFICIO PER LE ESPROPRIAZIONI VIII SETTORE N.P. 194 dl 16/12/2011 PROVINCIA REGIONALE DI CALTANISSETTA AREA SERVIZI TECNICI - 8 SETTORE UFFICIO PER LE ESPROPRIAZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1650 DEL 23/DIC/2011 OGGETTO: sntnza

Dettagli

Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti /008 Direzione Controllo Strategico e Direzionale Facility e Appalti

Controllo Strategico e Direzionale, Facility e Appalti /008 Direzione Controllo Strategico e Direzionale Facility e Appalti Control Stratgico Dirzional, Facility Appalti 2016 05676/008 Dirzio Control Stratgico Dirzional Facility Appalti CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronogico 717 approvata il 30 novmbr 2016

Dettagli

CURRICULUM VITAE ING. Piero Francesco Farfalla

CURRICULUM VITAE ING. Piero Francesco Farfalla CURRICULUM VITAE ING. Piro Francsco Farfalla Nom: Piro Francsco Informazioni prsonali Esprinz lavorativ Cognom: Farfalla Nato a: Corigliano il: 03 dicmbr 1976 C.F. FPFPFR76T03D005T -mail - pfarfalla@provincia.cs.it

Dettagli

(omissis) IL DIRETTORE (omissis) determina

(omissis) IL DIRETTORE (omissis) determina REGIONE PIEMONTE BU51S1 24/12/2015 Codic A1503A D.D. 22 dicmbr 2015, n. 1051 Approvazion dllo schma di protocollo d'intsa tra la Rgion Pimont - Dirzion Cosion Social d il Ministro pr i Bni l Attivita'

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1305 Bari, 21 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e Il Ministro dell ambiente e della tutela del territorio e del mare

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e Il Ministro dell ambiente e della tutela del territorio e del mare alimntari forstali PROT. USCITA N.14799 DEL 24/07/2013 VISTI gli articoli 76, 87 117 dlla Costituzion; VISTA la lgg 15 dicmbr 2011, n. 217, rcant disposizioni pr l admpimnto di obblighi drivanti dall appartnnza

Dettagli

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di SOLAROLO Vrbal Numro 8 OGGETTO: DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SOLAROLO E L'ASSOCIAZIONE VOLONTARI SOLAROLO "MONS.G.BABINI". Priodo 1.1.2010-31.12.2014. MODIFICA

Dettagli

Fonoi. /TfìUTTURRLI. m*j\jm 2O07-2O13

Fonoi. /TfìUTTURRLI. m*j\jm 2O07-2O13 Un.on Europa Fonoi /TfìUTTURRLI EUROPEI AMBIENTI PER L' APPRENDIMENTO (FESR) m*j\jm 2O07-2O13 Dtrminazion dl prot. n. 2256/B4 dl 28/03/2014 (Art. 10 dl D. Lgs 163/2006 Arti. 9 10 dl DPR 207/2010) OGGETTO:Prsa

Dettagli

CONVENZIONE per la formazione in materia di sicurezza

CONVENZIONE per la formazione in materia di sicurezza 1 CONVENZIONE pr la formazion in matria di sicurzza tra Camra di Commrcio Industria Artigianato Agricoltura di Vrona Ufficio pr l Ambito Trritorial VII Vrona dll Ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto Azinda

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI GEMMANO 47855 Provincia di Rimini Sd: Piazza Roma n. 1 Tl. (0541) 854060 854080 Fax (0541) 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 Codic Fiscal n. 82005670409 Dlibrazion dlla Giunta Comunal N. 44

Dettagli

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE

REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 26-05-2014 (punto N 2 ) Delibera N 415 del 26-05-2014 Proponente ENRICO ROSSI DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE Pubblicita /Pubblicazione

Dettagli