metering data management software

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "metering data management software"

Transcript

1 metering data management software

2 ESAC è il SAC di CPL CONCORDIA per la telelettura dei correttori di volume e dei contatori in conformità alla normativa dell Autorità per l Energia Elettrica e il Gas(del. AEEG 155/08). ESAC è composto da diversi moduli funzionali che consentono di teleleggere e telegestire gli apparati di misura e le relative componenti di comunicazione. Queste attività vengono gestite in accordo con quanto definito nelle norme UNI TS ESAC si compone di funzioni per l acquisizione - periodica o istantanea - di dati e di profili di consumo elaborati dai Gruppi di Misura (GdM). In generale ESAC è in grado di sfruttare tutte le funzionalità previste dai GDM in campo, sia per la lettura di dati sia per impostazione/modifica di parametri di configurazione. All interno di ESAC è previsto un modulo di comunicazione che implementa i protocolli di comunicazione definiti nella norma UNI TS (CTR e DLMS - COSEM). ESAC è strutturato per gestire una notevole mole di dati ed è adeguabile alle necessità di ogni singola azienda. il sistema ESAC è composto da vari moduli e progettato con tecnologia SOA (Service-oriented architecture) in modo da rendere indipendenti ed interoperabili i vari layer funzionali. ESAC è basato su: Microsoft Framework.Net; DBMS con tecnologia Microsoft SQL 2008; front end applicativo sviluppato in Asp.Net e AJAX; autenticazione mediante Microsoft Active Directory, LDAP o Form Based Authentication. L architettura di ESAC è formata dai seguenti layer applicativi: layer di comunicazione: livello che include i vari canali di comunicazione utilizzabili da ESAC per la comunicazione con i diversi apparati in campo (GdM, concentratori...); layer di Backend: è il cuore funzionale dell applicazione che implementa i driver di comunicazione per i vari dispositivi dedicati alla telelettura/tele gestione; il DBMS ed i servizi gestiscono l intera infrastruttura HW/SW; layer di Frontend o Web Presentation: è la GUI che viene presentata all operatore.

3 ESAC is CPL Concordia s MDM for the remote reading of the volume correctors and the meters, in conformity with the regulations of the Regulatory Authority for Electricity and Gas (Resolution 155/08 of the Regulatory Authority for Electricity and Gas). ESAC is comprised of various functional modules that allow the remote reading and remote management of the measurement devices and the corresponding communications components. These activities are managed in accordance with the provisions of standards UNI TS ESAC consists of functions for the periodic or real-time acquisition of data and consumption profiles processed by the measurement units. In general ESAC is able to make efficient use of all the functions of the measurement units in the field, both for reading data and for setting/changing configuration parameters. ESAC contains a communications module that implements the communications protocols defined in standard UNI TS (CTR and DLMS - COSEM). the system ESAC is comprised of various modules and is designed with SOA (Service- Oriented Architecture) technology so as to make the various functional layers independent and interoperable. ESAC is based on: Microsoft Framework.Net DBMS with Microsoft SQL 2008 technology Front-end software application developed in Asp.Net and AJAX Authentication by means of Microsoft Active Directory, LDAP, or Form-Based Authentication. The ESAC architecture consists of the following application layers: Communication layer: this level includes the various communications channels that can be used by ESAC for communicating with the various devices in the field (measurement units, concentrators, etc.). Back-end layer: this is the functional heart of the software application that implements the communication drivers for the various devices for remote reading/remote management; the DBMS and the services manage the entire HW/SW infrastructure. Front-end or web presentation layer: this is the GUI that is presented to the operator. WEB Gruppi di misura Measuring units Letture, allarmi, ecc... Readings, alarms, etc. Protocollo CTR/DLMS via GSM/GPRS/radio CTR/DLMS protocol via GSM/GPRS/radio Letture Readings Gruppi di misura Measuring units Aggiornamenti fireware, richieste dati Firmware updates, data requests SW distribuzione Distribution software Gruppi di misura Measuring units Gestione arruolamento gruppi di misura Management of measuring units enrolment Monitoraggio e navigazione dati Data browsing and monitoring Gestione allarmi e diagnostica Management of alarms and diagnostics Attività operative sui gruppi di misura Operational activities on measuring units Export dati Data export

4 aree operative SISTEMI DI COMUNICAZIONE CON I GDM ESAC è progettato per interfacciarsi con i dispositivi in campo utilizzando le diverse modalità attualmente disponibili: modem GSM per la comunicazione tramite SMS; sistema di comunicazione SMS ad alte prestazioni, gateway SMS, che si collega direttamente ai server SMSC delle maggiori società di TLC; connessione TCP/IP per le comunicazioni GPRS dirette con i GDM e per le comunicazioni GPRS/ADSL con i concentratori di quartiere. SISTEMI DI COMUNICAZIONE CON I SOFTWARE DEL DISTRIBUTORE Esac offre diversi automatismi per la comunicazione dei dati al distributore. ESAC prevede le seguenti modalità di comunicazione dei dati letti dai GDM in campo: SOAP Web Service a cadenza configurabile (giornaliera o mensile); attraverso file XML, file Excel, file Testo (formato CSV del. AEEG 145/10) via FTP accessibili con username e password; tramite l esportazione manuale di dati in formato XML, file Excel, file Testo attraverso l interfaccia web di ESAC. Tali sistemi possono essere utilizzati anche per scambiare i parametri anagrafici del GDM fra ESAC e software del distributore. INTERFACCIA WEB ESAC L interfaccia WEB di ESAC è strutturata per offrire un agevole controllo dello stato del sistema di telelettura con funzioni semplici ed intuitive, ottimizzate per individuare e trattare in modo semplice ed efficace le eventuali anomalie sui GDM. Grazie alle notevoli possibilità di gestione delle permission, ESAC può essere divulgato anche ai clienti finali ai quali il distributore voglia dare accesso. ESAC è strutturato per lavorare su grandi moli di dati, con la possibilità di lavorare su gruppi di dati/apparati o di lavorare solo sulle eccezioni (dati o apparati con anomalie). In ESAC distinguiamo le seguenti aree operative: gestione arruolamento; monitoraggio (Cruscotto); navigazione e Gestione dati di dettaglio; gestione Allarmi/Diagnostica; analisi ed esportazione dati; attività operative sui GDM (interrogazioni spot, cambio SLA ); automi. GESTIONE ARRUOLAMENTO ESAC prevede un modulo dedicato alla gestione delle procedure di arruolamento e manutenzione sul campo. Tale procedura ha lo scopo di ottimizzare e limitare gli errori durante le attività operative. ESAC è in grado di interfacciarsi con i sistemi del distributore e di gestire l operatività sul campo tramite ordini di lavoro (ODL). MONITORAGGIO (CRUSCOTTO) ESAC è strutturato per lavorare in modo efficace su grossi numeri di installazioni. Per effettuare il monitoraggio della situazione, viene utilizzato uno strumento chiamato Cruscotto. Tale procedura monitorizza una serie di parametri funzionali del sistema di telelettura ed indica, periodicamente fra gli altri: numero di aziende e relativi allarmi presenti; numero di reti e relativi allarmi presenti; il numero di impianti in telelettura con allarmi ed impianti con buchi di comunicazione presenti; il numero di comunicazioni avvenute nell ultimo giorno gas chiuso divise per tipologia (SMS, GPRS, ed il numero di GDM coinvolti); se si predispone un interfacciamento diretto verso il sistema di distribuzione, i dati relativi ai giorni gas comunicati vengono confrontati anche con i dati passati correttamente al software di distribuzione. Per tutti i parametri indicati è possibile fare anche il confronto con i dati storici archiviati, verificando quindi anche eventuali anomalie periodiche o l andamento nel tempo del sistema di telelettura. NAVIGAZIONE E GESTIONE DATI DI DETTAGLIO ESAC prevede diverse possibilità di navigazione sui dati di dettaglio dei GDM Teleletti: ricerca in base alle caratteristiche salienti dell installazione (anagrafica, matricola contatore/correttore, sim number, PDR); accesso ai vari livelli di astrazione (azienda, rete, impianto, ecc...) tramite il menu di navigazione; valutazione e operatività su GDM che rientrano in determinati range tramite filtri che combinano più informazioni.

5 operational areas SYSTEMS OF COMMUNICATION WITH THE MEASUREMENT UNITS ESAC is designed to interface with devices in the field using the various modes that are currently available: GSM modem for communication via SMS; High-performance SMS communication system, SMS gateway, that connects directly to the largest TLC companies SMSC servers; TCP/IP connection for direct GPRS communications with the measurement units and for GPRS/ ADSL communications with the zone concentrators. SYSTEMS OF COMMUNICATION WITH THE DISTRIBUTOR S SOFTWARE ESAC offers various automatic devices for communicating data to the distributor. ESAC is designed for the following modes of communication of the data read from the measurement units in the field: SOAP Web Service with programmable frequency (daily or monthly); By means of XML files, Excel files, and text files (CSV format, Resolution 145/10 of the Regulatory Authority for Electricity and Gas) via FTP accessible with user name and password; By means of the manual export of data in XML format, Excel files, and text files via ESAC s web interface. These systems can also be used to exchange the measurement unit s data parameters between ESAC and the distributor s software. ESAC S WEB INTERFACE ESAC s web interface is designed to make it easy to verify the status of the remote-reading system with simple and intuitive functions that have been optimized to identify and handle any problems with the measurement units in a simple and effective manner. The considerable ability to manage permissions allow ESAC to be distributed even to end customers to which the distributor wants to give access. ESAC is designed to work on large amounts of data, with the possibility of working on groups of data/devices or working only on the exceptions (data or devices with problems). ESAC s functions can be categorized into the following operational areas: Management of enrolment; Monitoring (instrument panel); Navigation and management of the detailed data; Alarm/diagnostics management; Data analysis and export; Operational activities on the measurement units (spot queries, SLA change, etc.); Automatic services. MANAGEMENT OF ENROLMENT ESAC includes a module dedicated to the management of the enrolment procedures and maintenance in the field. The purpose of this procedure is to improve and limit errors during the operational activities. ESAC is able to interface with the distribution systems and to manage operations in the field by means of work orders. Monitoring (instrument panel) ESAC is designed to work efficiently on large numbers of installations. The instrument panel is used to monitor the situation. This procedure monitors a series of functional parameters of the remotereading system and, in addition to other information, periodically indicates the following: The number of companies and corresponding alarms present; The number of networks and corresponding alarms present; The number of remote-reading systems with alarms and systems with communications holes present; The number of communications that occurred on the most recently completed gas day classified by type (SMS, GPRS, and the number of measurement units involved); If there is a direct interface with the distribution system, the reported data for the gas days is also compared with the data correctly passed to the distribution software. For all the parameters specified it is also possible to make a comparison with the recorded historical data, thereby also verifying any periodic problems or the trend over time of the remote-reading system. NAVIGATION AND MANAGEMENT OF THE DETAILED DATA ESAC features various possibilities for navigating through the measurement units remotely read detailed data: Search on the basis of the important characteristics of the installation (data, serial number of meter/ corrector, SIM number, delivery points);

6 Per ogni livello/filtro applicato è poi possibile: visualizzare la mappa delle installazioni dove selezionare i PDR da analizzare; gestire Allarmi/Diagnostica; analizzare ed esportare dati; eseguire attività operative sui GDM quali, ad esempio: interrogazioni spot, cambio parametri/sla, ecc. GESTIONE ALLARMI DIAGNOSTICA ESAC raccoglie ed elabora tutti gli allarmi segnalati dai correttori e, in presenza di allarmi funzionali, procede automaticamente, alla prima connessione dati disponibile, alla raccolta dei valori utili alla diagnostica dell evento registrato. ESAC provvede a rendere sempre visibile un riquadro che mostra il riepilogo degli allarmi in corso, nonché lo storico degli allarmi che si sono presentati nel tempo e che eventualmente si sono risolti. Oltre agli allarmi funzionali, ESAC visualizza e gestisce anche gli allarmi per mancanza di dati dal correttore, evidenziando da quando tale mancanza si è presentata. ANALISI ED ESPORTAZIONE DATI ESAC, partendo dai vari livelli di astrazione o dai filtri preimpostati, è in grado di effettuare diverse estrapolazioni dei dati, per le quali vengono proposti dei report predefiniti sui quali applicare le diverse tipologie di filtri. I report possono essere: analitici, con tutte le informazioni raccolte dai GdM con periodicità varie (giornaliere, settimanali o mensili); report specifici per cliente o report normativi: ad esempio per il tracciato previsto dalla delibera AEEG 145/10, utilizzato per lo scambio delle letture fra distribuzione e vendita; di verifica qualitativa dei dati: utilizzato per verifica di valori di consumo anomali, range di pressione prossimi ai limiti di soglia delle sonde utilizzate e per altri fuori range all interno del correttore. I dati generati sono esportabili in diversi formati, tra i quali Xml, Excel, CSV. ATTIVITÀ OPERATIVE SUI GDM ESAC permette di effettuare richieste spot di dati, utili per la verifica funzionale del correttore o per la detection di eventuali anomalie sui consumi che si possono essere evidenziate. È possibile inoltre, mediante funzionalità avanzate, modificare da remoto i parametri funzionali non metrologici o procedere all aggiornamento del firmware non metrologico installato sul singolo correttore. Fra le funzionalità fornite, applicabile ai diversi livelli di astrazione, vi è inoltre anche l analisi e la simulazione dei consumi mancanti. Tale funzionalità, in genere utilizzata ai fini delle allocazioni giornaliere, permette di ricostruire i dati mancanti di uno o più giorni gas. SERVIZI AUTOMATICI La maggioranza delle attività di ESAC vengono gestite mediante servizi automatici che si occupano di gestire le funzionalità del SAC. Fra queste ve ne sono alcune dedicate alla gestione delle comunicazione con i vari apparati in campo, mentre altre sono maggiormente orientate alle verifiche qualitative ed alla comunicazione con i sistemi del distributore quali: la validazione dei dati; l invio delle comunicazioni e degli alert agli operatori preposti al monitoraggio del sistema o ai tecnici per l ispezione in campo; il recupero automatico dei dati mancanti; aggiornamento Firmware. Ognuna di queste attività, ad ogni esecuzione, viene memorizzata nei log di ESAC, pertanto è facilmente monitorabile dagli operatori preposti.

7 Access to the various levels of abstraction (company, network, system, etc.) by means of the navigation menu; Assessment and operational functionality of measurement units that fall within a specific range by means of filters that combine information. For each level/filter that is applied, it is then possible: To display the map of the installations on which are to be selected the delivery points to be analyzed; To manage alarms/diagnostics; To analyze and export data; To perform operational activities on the measurement units, for example: spot queries, parameters/ SLA change, etc. ALARM/DIAGNOSTICS MANAGEMENT ESAC collects and processes all the alarms reported by the correctors and, in the presence of functioning alarms, automatically proceeds, at the first data connection available, to collect the values needed for the diagnostics of the recorded event. ESAC always displays a box that shows the summary of the current alarms, as well as the history of the alarms that occurred over time and that may have been resolved. Besides the functioning alarms, ESAC also displays and manages the alarms caused by a lack of data from the corrector, indicating the moment the lack of data occurred. DATA ANALYSIS AND EXPORT Beginning from the various levels of abstraction or the preset filters, ESAC is able to perform various extrapolations of the data, for which preset reports are proposed on which the various types of filters can be applied. The reports can be: Analytic reports with all the information collected from the measurement units with various frequencies (daily, weekly, or monthly); Reports that are specific to the customer or regulatory reports: for example, for the chart prescribed by Resolution 145/10 of the Regulatory Authority for Electricity and Gas, used for the exchange of the readings between distribution and sales; A qualitative verification of the data: used to verify anomalous consumption values, pressure ranges near the threshold limits of the probes used, and for other outside-of-range values in the corrector. The generated data can be exported in various formats, including XML, Excel, and CSV. OPERATIONAL ACTIVITIES ON THE MEASUREMENT UNITS ESAC makes it possible to perform spot requests of data, which are useful for the functional verification of the corrector or for the detection of possible problems with consumption that could be indicated. Furthermore, it is possible to use advanced functions to remotely modify the non-metrological functional parameters or to proceed to update the non-metrological firmware installed on individual correctors. The functions provided, which are applicable to the various levels of abstraction, also include an analysis and a simulation of the missing consumption. These functions, which are generally used for the purposes of the daily allocations, make it possible to reconstruct the missing data from one or more gas days. AUTOMATIC SERVICES The majority of the ESAC activities are managed by means of automatic services that are concerned with managing the functionality of the MDM. Some of these are dedicated to the management of communications with the various devices in the field, while others are more oriented toward qualitative verifications and communications with the distributor s systems, such as: Validation of the data; Sending communications and alerts to the operators monitoring the system or to the technical personnel for the field inspection; Automatic recovery of the missing data; Firmware update. Each time each of these activities is executed, it is stored in the ESAC logs; therefore, it can be easily monitored by the operators. Numero Verde

8 CPBR / IT/EN - CPL CONCORDIA - COPYRIGHT - ALL RIGHTS RESERVED CPL CONCORDIA Soc. Coop. Via A. Grandi, Concordia s./s Modena Italy tel fax

metering data management software

metering data management software metering data management software ESAC è il SAC di CPL CONCORDIA per la telelettura dei correttori di volume e dei contatori in conformità alla normativa dell Autorità per l Energia Elettrica e il Gas(del.

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

THETIS Water Management System for Settignano acqueduct (Firenze, Italy) Water Management System for Settignano aqueduct (Firenze, Italy)

THETIS Water Management System for Settignano acqueduct (Firenze, Italy) Water Management System for Settignano aqueduct (Firenze, Italy) THETIS for Settignano aqueduct (Firenze, Italy) YEAR: 2003 CUSTOMERS: S.E.I.C. Srl developed the Water Monitoring System for the distribution network of Settignano Municipality Aqueduct. THE PROJECT Il

Dettagli

natural gas distribution software

natural gas distribution software natural gas distribution software DIGAS è il software sviluppato da CPL CONCORDIA per la gestione di tutte le attività caratteristiche di una società di distribuzione di gas metano. DIGAS è stato sviluppato

Dettagli

monitoraggio odorizzazione odorization monitor

monitoraggio odorizzazione odorization monitor monitoraggio odorizzazione odorization monitor EDOR monitoraggio odorizzazione Applicazione EDOR è il nuovo sensore per il monitoraggio del tasso di odorizzazione del gas naturale, utilizzato come stazione

Dettagli

SOA e Web Service SISTEMI INFORMATIVI MODULO II. Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014

SOA e Web Service SISTEMI INFORMATIVI MODULO II. Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014 Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014 SISTEMI INFORMATIVI MODULO II SOA e Web Service Figure tratte dal testo di riferimento, Copyright

Dettagli

CONFIGURATION MANUAL

CONFIGURATION MANUAL RELAY PROTOCOL CONFIGURATION TYPE CONFIGURATION MANUAL Copyright 2010 Data 18.06.2013 Rev. 1 Pag. 1 of 15 1. ENG General connection information for the IEC 61850 board 3 2. ENG Steps to retrieve and connect

Dettagli

Management software for remote and/or local monitoring networks

Management software for remote and/or local monitoring networks SOFTWARE SOFTWARE Software di gestione per reti di monitoraggio locali e/o remote Management software for remote and/or local monitoring networks MIDAs EVO 4 livelli di funzionalità che si differenziano

Dettagli

GSM WATER CONTROL TELECONTROLLO REMOTO DI IMPIANTI, GESTIONE ACQUA SERBATOI, CONDUTTURE

GSM WATER CONTROL TELECONTROLLO REMOTO DI IMPIANTI, GESTIONE ACQUA SERBATOI, CONDUTTURE GSM WATER CONTROL TELECONTROLLO REMOTO DI IMPIANTI, GESTIONE ACQUA SERBATOI, CONDUTTURE REMOTE CONTROL SYSTEM, MANAGEMENT OF WATER, TANKS AND PIPELINE TELELETTURA REMOTA DI INVASI, ACQUEDOTTI, CONDUTTURE,CONTATORI

Dettagli

CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web).

CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web). CloudEvolution Plant monitoring and supervision system (via Web) Sistema di monitoraggio e di supervisione di impianti (via Web) CloudEvolution is a plant monitoring and supervision system (via Web). With

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM Fuel Transmission Pipeline HEL.PE El Venizelos Airport YEAR: 2001-2006 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak

Dettagli

Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti.

Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti. Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti. La gamma NAUTILUS, nata dall esperienza maturata dalla nostra azienda in oltre 36 anni di attività nella progettazione e produzione di sistemi di

Dettagli

ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL

ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL INDICE ECVCON Introduzione... pag. 3 Caratteristiche... pag. 4 Messa in funzione... pag. 6 Inserimento della SIM... pag. 6 Connessione al PC per la prima

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2009-2010 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Rho - Malpensa Pipeline

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2001 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for the transportation system for

Dettagli

NEAL. Increase your Siebel productivity

NEAL. Increase your Siebel productivity NEAL Increase your Siebel productivity Improve your management productivity Attraverso Neal puoi avere il controllo, in totale sicurezza, di tutte le Enterprise Siebel che compongono il tuo Business. Se

Dettagli

GSM GAS METER SYSTEM TELELETTURA SERBATOI, CONTATORI GAS E SMART METER REMOTE CONTROL FOR OIL TANK, GAS METER AND LPG TANK LPG/GPL LPG - GPL

GSM GAS METER SYSTEM TELELETTURA SERBATOI, CONTATORI GAS E SMART METER REMOTE CONTROL FOR OIL TANK, GAS METER AND LPG TANK LPG/GPL LPG - GPL PG - GP GSM GAS METER SYSTEM TEEETTURA SERBATOI, CONTATORI GAS E SMART METER REMOTE CONTRO FOR OI TANK, GAS METER AND PG TANK F E GSM GAS METER SYSTEM TEEETTURA REMOTA DI CONSUMO E RISERVA DEPOSI GASOIO

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2011 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Ferrera - Cremona Pipeline which

Dettagli

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal ACQUISTI PORTALE Purchasing Portal Il portale acquisti della Mario De Cecco è ideato per: The Mario De Cecco purchase portal is conceived for: - ordinare on line in modo semplice e rapido i prodotti desiderati,

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2011 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Ferrara-Ravenna Pipeline located

Dettagli

Debtags. Dare un senso a 20000 pacchetti. 16 settembre 2006 14 slides Enrico Zini enrico@debian.org

Debtags. Dare un senso a 20000 pacchetti. 16 settembre 2006 14 slides Enrico Zini enrico@debian.org Debtags Dare un senso a 20000 pacchetti. 16 settembre 2006 14 slides Enrico Zini (enrico@debian.org) 1/14 Fondazioni teoretiche Classificazione a Faccette (sfaccettature) Scoperte del cognitivismo (capacità

Dettagli

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa

La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa La soluzione IBM per la Busines Analytics Luca Dalla Villa Cosa fa IBM Cognos Scorecards & Dashboards Reports Real Time Monitoring Supporto? Decisionale Come stiamo andando? Percezione Immediate immediata

Dettagli

natural gas distribution software

natural gas distribution software natural gas distribution DIGAS 2013 è il sviluppato da CPL CONCORDIA per la gestione di tutte le attività caratteristiche di una società di distribuzione di gas metano. DIGAS 2013 è stato sviluppato su

Dettagli

IP TV and Internet TV

IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 1 IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 2 IP TV and Internet TV IPTV (Internet Protocol Television) is the service provided by a system for the distribution of digital

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM Raffineria di Livorno Darsena Petroli (Italy) Pipeline YEAR: 2011 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection

Dettagli

Software Sirius Lite 2

Software Sirius Lite 2 Software Sirius Lite 2 Il software Sirius Lite 2 gestisce la configurazione dei data logger, la visualizzazione in tempo reale degli allarmi sui logger, la visualizzazione della tabella dati e del multigrafico

Dettagli

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS 1. Ambiente di sviluppo Sono stati analizzati diversi linguaggi e framework differenti utilizzabili per implementare i WebServices ONVIF. Il risultato

Dettagli

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia Orazio Battaglia Il protocollo Kerberos è stato sviluppato dal MIT (Massachusetts Institute of Tecnology) Iniziato a sviluppare negli anni 80 è stato rilasciato come Open Source nel 1987 ed è diventato

Dettagli

TEST CENTER. www.step-lab.com

TEST CENTER. www.step-lab.com TEST CENTER www.step-lab.com PRODUCT OVERVIEW TestCenter è il software di gestione dell intera gamma di macchine da test sviluppata dalla Step Lab e rappresenta un unica soluzione integrata e flessibile

Dettagli

Transizione da una voce di submenù ad un menù di livello superiore Fig. 20 Significato tasti

Transizione da una voce di submenù ad un menù di livello superiore Fig. 20 Significato tasti 9.1 Tastiera Permette la transizione in un menù ad un livello più basso Visualizzando i valori istantanei, Enter determina lo scorrimento sullo schermo fino a visualizzare gradatamente tutte le quantità

Dettagli

Il ruolo dello smart metering nelle gare per l affidamento del servizio gas naturale

Il ruolo dello smart metering nelle gare per l affidamento del servizio gas naturale Il ruolo dello smart metering nelle gare per l affidamento del servizio gas naturale prof. ing. Furio Cascetta (furio.cascetta@unina2.it) Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione SECONDA

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla

Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla 1. Which are three reasons a company may choose Linux over Windows as an operating system? (Choose three.)? a) It

Dettagli

Guide line for projects and managmenet of the geologic monitoring systems

Guide line for projects and managmenet of the geologic monitoring systems Guide line for projects and managmenet of the geologic monitoring systems Dr. Geologo Luca Dei Cas Dirigente U.O. Centro Monitoraggio Geologico di ARPA Lombardia The Geologic Monitoring Center (CMG) started

Dettagli

How to use the WPA2 encrypted connection

How to use the WPA2 encrypted connection How to use the WPA2 encrypted connection At every Alohawifi hotspot you can use the WPA2 Enterprise encrypted connection (the highest security standard for wireless networks nowadays available) simply

Dettagli

Introduzione ai Web Services Alberto Polzonetti

Introduzione ai Web Services Alberto Polzonetti PROGRAMMAZIONE di RETE A.A. 2003-2004 Corso di laurea in INFORMATICA Introduzione ai Web Services alberto.polzonetti@unicam.it Introduzione al problema della comunicazione fra applicazioni 2 1 Il Problema

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

SYMPHONY ENERGY MANAGER

SYMPHONY ENERGY MANAGER ADVANCED ENERGY MANAGEMENT Innovazione Il Symphony Energy Manager (SEM) rappresenta uno strumento altamente innovativo che nasce all interno del panorama tecnologico offerto dalla piattaforma Symphony.

Dettagli

Hytera Patrol System. Real time management, safeguard personnel and facility. www.hytera.com

Hytera Patrol System. Real time management, safeguard personnel and facility. www.hytera.com Hytera Patrol System Real time management, safeguard personnel and facility www.hytera.com System Introduction Hytera patrol system solution is cost effective and easy to manage, but also increase quality

Dettagli

Sistemi di telecontrollo fotovoltaici Photovoltaic remote control systems

Sistemi di telecontrollo fotovoltaici Photovoltaic remote control systems Sistemi di telecontrollo fotovoltaici Photovoltaic remote control systems la soluzione integrata ESUN è una soluzione completa per il telecontrollo degli impianti fotovoltaici. Il sistema permette di memorizzare

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia

Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia Contenimento dei costi di gestione Acquisizioni/ merge Rafforzare la relazione con

Dettagli

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003 Mod. 1067 DS1067-019 LBT8388 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE Sch./Ref.1067/003 ITALIANO DESCRIZIONE GENERALE L interfaccia 1067/003 consente di collegare alla Centrale 1067/032 o 1067/042 (ver. 2.00

Dettagli

Evoluzione del mercato GAS, regolamentazione, tecnologie e soluzioni per la misurazione, biometano

Evoluzione del mercato GAS, regolamentazione, tecnologie e soluzioni per la misurazione, biometano Evoluzione del mercato GAS, regolamentazione, tecnologie e soluzioni per la misurazione, biometano Ing. Pierpaolo Cavalli Direttore Commerciale di Fast SpA Sistemi di telecontrollo e misurazione delle

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Standard europei e norme italiane. Dal mandato Smart Metering alle norme CIG

Standard europei e norme italiane. Dal mandato Smart Metering alle norme CIG Standard europei e norme italiane Dal mandato Smart Metering alle norme CIG 1 Il mandato europeo Leggi MID European Directive Norme Mandato M374 a CEN & CENELEC Recepimento nella legislazione degli Stati

Dettagli

IBM Green Data Center

IBM Green Data Center IBM Green Data Center Mauro Bonfanti Director of Tivoli Software Italy www.ibm.com/green Milano, 17/02/2009 Partiamo da qui... L efficienza Energetica è una issue globale con impatti significativi oggi

Dettagli

Emilio Consonni Sales & Marketing Manager Electricity Italy Itron Italia SpA Cinisello Balsamo. Settembre 2009

Emilio Consonni Sales & Marketing Manager Electricity Italy Itron Italia SpA Cinisello Balsamo. Settembre 2009 Emilio Consonni Sales & Marketing Manager Electricity Italy Itron Italia SpA Cinisello Balsamo Settembre 2009 ACE Vision Sistema di lettura automatizzata per applicazioni industriali e commerciali 2 ACE

Dettagli

Guida alla configurazione Configuration Guide

Guida alla configurazione Configuration Guide Guida alla configurazione Configuration Guide Configurazione telecamere IP con DVR analogici, compatibili IP IP cameras configuration with analog DVR, IP compatible Menu principale: Fare clic con il pulsante

Dettagli

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM ITALIANO Principali Step per la configurazione I dispositivi di

Dettagli

Esame 70-271 : Supporting Users Running the Microsoft Windows XP Operating Systems (corso Moc 2261)

Esame 70-271 : Supporting Users Running the Microsoft Windows XP Operating Systems (corso Moc 2261) Esame 70-271 : Supporting Users Running the Microsoft Windows XP Operating Systems (corso Moc 2261) Questo corso ha lo scopo di fornire ai professionisti senza esperienza specifica di lavoro con Microsoft

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16 Titolo/Title Elenco norme e documenti di riferimento per l'accreditamento degli Organismi di Verifica delle emissioni di gas ad effetto serra List of reference standards and documents for the accreditation

Dettagli

sdforexcontest2009 Tool

sdforexcontest2009 Tool sdforexcontest2009 Tool Guida all istallazione e rimozione. Per scaricare il tool del campionato occorre visitare il sito dell organizzatore http://www.sdstudiodainesi.com e selezionare il link ForexContest

Dettagli

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors Censimento e monitoraggio dei consumi energetici e comportamento dei cittadini Controllo Energetico dei Consumi degli Edifici Monitoraggio

Dettagli

Studio e implementazione di un OCR per auto-tele-lettura dei contatori di gas e acqua

Studio e implementazione di un OCR per auto-tele-lettura dei contatori di gas e acqua POLITECNICO DI MILANO Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Dipartimento di Elettronica e Informazione Studio e implementazione di un OCR per auto-tele-lettura dei contatori di gas e acqua AI & R Lab

Dettagli

URMET DOMUS Spa sito web : http://www.urmetdomus.it - e-mail : info@urmetdomus.it CCTV DIVISION

URMET DOMUS Spa sito web : http://www.urmetdomus.it - e-mail : info@urmetdomus.it CCTV DIVISION CCTV DIVISION GUIDA ALL USO E CONFIGURAZIONE DEL BLACKBERRY PER APPLICAZIONI DI TERZI PARTI CHE NON SONO SUPPORTATE DA BIS E BES BLACKBERRY USE AND CONFIGURATION MANUAL FOR THIRD PARTY APPLICATIONS NOT

Dettagli

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati.

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. Progetto Michelangelo Click4Care - ThinkHealth System Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. 1 Storia Pfizer ha sviluppato negli ultimi anni know-how nel

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM YEAR: 2007-2008 / 2012 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak Detection System (ecolds) for Gaeta-Pomezia Pipeline

Dettagli

Gruppi di riduzione e misura gas Gas pressure reducing and metering stations

Gruppi di riduzione e misura gas Gas pressure reducing and metering stations Gruppi di riduzione e misura gas Gas pressure reducing and metering stations Gruppi di riduzione e misura gas Gas pressure reducing and metering stations I gruppi di riduzione e misura gas metano sono

Dettagli

Federico Bellio, Enel Produzione Generazione Italia Gian Luigi Pugni, Enel Italia Information & Communication Technology Marco Biancardi ABB Power

Federico Bellio, Enel Produzione Generazione Italia Gian Luigi Pugni, Enel Italia Information & Communication Technology Marco Biancardi ABB Power IEC 62351 implementazione nei sistemi di telecontrollo per la Generazione Italia di Enel Federico Bellio, Enel Produzione Generazione Italia Gian Luigi Pugni, Enel Italia Information & Communication Technology

Dettagli

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra CHI SIAMO Nel 1998 nasce AGAN, societa specializzata nei servizi di logistica a disposizione di aziende che operano nel settore food del surgelato e del fresco. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

http://www-5.unipv.it/eduroam/

http://www-5.unipv.it/eduroam/ EduRoam - UniPv http://www-5.unipv.it/eduroam/ Page 1 of 1 30/01/2014 EduRoam è un servizio internazionale che permette l'accesso alla rete wireless agli utenti mobili (roaming users) in tutte le organizzazioni

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica.

Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Descrizione del Sistema TLOG-Commander per la gestione della protezione catodica. Il sistema proposto è composto da un Centro operativo di raccolta dati dotato del software Commander e dai logger TLOG

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

MANUALE UTENTE MODULO ESPANSIONE TASTI MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Descrizione Il modulo fornisce al telefono VOIspeed V-605 flessibilità e adattabilità, mediante l aggiunta di trenta tasti memoria facilmente

Dettagli

sistema di odorizzazione odorizing system

sistema di odorizzazione odorizing system easy dor sistema di odorizzazione odorizing system easy dor sistema di odorizzazione Omogeneità e dinamicità permettono di ottimizzare l uso dell odorizzante, riducendo al minimo lo spreco di liquido e

Dettagli

Network and IT Infrastructure Monitoring System

Network and IT Infrastructure Monitoring System NIMS+ Network and IT Infrastructure Monitoring System Software web based per il monitoraggio avanzato delle reti di telecomunicazioni, dell infrastruttura IT e delle Applicazioni 2 Soluzione software modulare,

Dettagli

SISTEMI PER LA LOCALIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI MEZZI IN AMBITO FERROVIARIO. IL PROGETTO LOCAMEZZI PER RETE FERROVIARIA ITALIANA.

SISTEMI PER LA LOCALIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI MEZZI IN AMBITO FERROVIARIO. IL PROGETTO LOCAMEZZI PER RETE FERROVIARIA ITALIANA. SISTEMI PER LA LOCALIZZAZIONE E LA GESTIONE DEI MEZZI IN AMBITO FERROVIARIO. IL PROGETTO LOCAMEZZI PER RETE FERROVIARIA ITALIANA. Paolo LANZA (*), Roberto DI PACE (**) (*) Consulente RFI - Sistemi Informativi

Dettagli

MS SHAREPOINT 2003 - ADMINISTRATING SHAREPOINT SERVICES AND SHAREPOINT PORTAL SERVER 2003

MS SHAREPOINT 2003 - ADMINISTRATING SHAREPOINT SERVICES AND SHAREPOINT PORTAL SERVER 2003 MS SHAREPOINT 2003 - ADMINISTRATING SHAREPOINT SERVICES AND SHAREPOINT PORTAL SERVER 2003 [cod. E722] UN BUON MOTIVO PER L obiettivo del corso è fornire agli studenti le conoscenze e gli skill necessari

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA

CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA Giuseppe Mauri Marco Baron Agenda Il progetto Europeo Meter-ON Soluzioni Tecnologiche adottate in Europa Protocolli di

Dettagli

IP multimedia services in the NGN

IP multimedia services in the NGN 4. Servizi NGN Pag. 1 IP multimedia services in the NGN In the ETSI the working group TISPAN (Telecommunications and Internet converged Services and Protocols for Advanced Networking) has already defined

Dettagli

www.lsi-lastem.it MW8509-09/10 Caratteristiche principali del sistema Main features of the system Caratteristiche generali General Features

www.lsi-lastem.it MW8509-09/10 Caratteristiche principali del sistema Main features of the system Caratteristiche generali General Features R-Log - Strumenti per la misurazione di grandezze fisiche e chimiche ambientali R-Log - Equipment for monitoring indoor physical and chemical enviromental quantities MW8509-09/10 Caratteristiche principali

Dettagli

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Premessa Questo prodotto è stato pensato e progettato, per poter essere installato, sia sulle vetture provviste di piattaforma CAN che su

Dettagli

LABELLING Labelling System FIP Formatura Iniezione Polimeri

LABELLING Labelling System FIP Formatura Iniezione Polimeri Set LSE - Personalizzazione e stampa etichette LSE Set - Label Design and Print Modulo LCE - Tappo di protezione trasparente con piastrina porta etichette LCE Module - Transparent service pug with tag

Dettagli

GstarCAD 2010 Features

GstarCAD 2010 Features GstarCAD 2010 Features Unrivaled Compatibility with AutoCAD-Without data loss&re-learning cost Support AutoCAD R2.5~2010 GstarCAD 2010 uses the latest ODA library and can open AutoCAD R2.5~2010 DWG file.

Dettagli

Sibilla Data acquisition and monitoring for Industries. Data Acquisition and Monitoring for Industries

Sibilla Data acquisition and monitoring for Industries. Data Acquisition and Monitoring for Industries SIBILLA Data Acquisition and Monitoring for Industries YEARS: 2003/2005 CUSTOMERS: De Blasi Carletti S.r.l. Glass International Vetrerie RB DI.BI. Porte Blindate Effegomma Box Company THE PROJECT Il Progetto

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia. Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time

Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia. Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time Agenda BAM : una vista sul processo BAM : l inizio del Business

Dettagli

Metodologie di progettazione

Metodologie di progettazione Metodologie di progettazione 1 Metodologie di progettazione Una procedura per progettare un sistema Il flusso di progettazione può essere parzialmente o totalmente automatizzato. Un insieme di tool possono

Dettagli

SOLUZIONI PER IL FUTURO

SOLUZIONI PER IL FUTURO SOLUZIONI PER IL FUTURO Alta tecnologia al vostro servizio Alta affidabilità e Sicurezza Sede legale e operativa: Via Bologna, 9 04012 CISTERNA DI LATINA Tel. 06/96871088 Fax 06/96884109 www.mariniimpianti.it

Dettagli

Guida rapida di installazione

Guida rapida di installazione Configurazione 1) Collegare il Router Hamlet HRDSL108 Wireless ADSL2+ come mostrato in figura:. Router ADSL2+ Wireless Super G 108 Mbit Guida rapida di installazione Informiamo che il prodotto è stato

Dettagli

Kit trasmissione. data transmission. Ref. 10085

Kit trasmissione. data transmission. Ref. 10085 Kit trasmissione dati WIRELESS Kit for wireles data transmission Ref. 10085 MANUALE UTENTE aspetto componenti A Chiavetta USB per connesione al PC B Strumento rilavazione dati C Adattatore 1 Connettore

Dettagli

Customer satisfaction and the development of commercial services

Customer satisfaction and the development of commercial services Customer satisfaction and the development of commercial services Survey 2014 Federica Crudeli San Donato Milanese, 27 May 2014 snamretegas.it Shippers day Snam Rete Gas meets the market 2 Agenda Customer

Dettagli

Verso uno Smarter Planet Dalle Utilites un contributo per lo sviluppo

Verso uno Smarter Planet Dalle Utilites un contributo per lo sviluppo Verso uno Smarter Planet Dalle Utilites un contributo per lo sviluppo Diego Massari 10 dicembre 2013, Roma Agenda Lo stato dell arte e la genesi dello smart metering in Italia Le nuove opportunità Piattaforme

Dettagli

efor efor CPL CONCORDIA Soc. Coop Communication gas forecast Features Efor2

efor efor CPL CONCORDIA Soc. Coop Communication gas forecast Features Efor2 efor gas forecast efor gas forecast Applicazione La previsione del volume di gas giornaliero nel nuovo mercato energetico liberalizzato è una attività di estrema importanza per traders, shippers e operatori.

Dettagli

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Roberto Butinar Cristiano Dal Farra Danilo Selva 1 Agenda Panoramica sulla metodologia CRISP-DM (CRoss-Industry Standard Process

Dettagli

Combinazioni serie IL-MIL + MOT

Combinazioni serie IL-MIL + MOT Combinazioni tra riduttori serie IL-MIL e MOT Combined series IL-MIL + MOT reduction units Combinazioni serie IL-MIL + MOT Sono disponibili varie combinazioni tra riduttori a vite senza fine con limitatore

Dettagli

Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010

Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010 Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010 User satisfaction survey Technology Innovation 2010 Survey results Ricordiamo che l intervallo di valutazione

Dettagli

Implementing Microsoft Azure Infrastructure Solutions (MOC 20533)

Implementing Microsoft Azure Infrastructure Solutions (MOC 20533) Implementing Microsoft Azure Infrastructure Solutions (MOC 20533) Durata Il corso dura 4,5 giorni. Scopo Il corso è dedicato a professionisti IT con esperienza che amministrano la loro infrastruttura on-premise.

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

INDUSTRIAL AUTOMATION

INDUSTRIAL AUTOMATION INDUSTRIAL AUTOMATION INDUSTRIAL AUTOMATION PRELIMINARY VERIFICATION DESIGN CONSTRUCTION INSTALLATIONS START SYSTEM INDUSTRIAL AUTOMATION Gli impianti industriali di produzione sono completati da apparecchiature

Dettagli

service Ricerca sistematica dispersioni di Gas Systematic Detection of Gas Leaks

service Ricerca sistematica dispersioni di Gas Systematic Detection of Gas Leaks service Ricerca sistematica dispersioni di Gas Systematic Detection of Gas Leaks La ricerca sistematica delle dispersioni di gas dalle reti di distribuzione è un attività essenziale per la prevenzione

Dettagli

Gestione Remota Dispositivi di Stampa. Presentazione ai Partner

Gestione Remota Dispositivi di Stampa. Presentazione ai Partner Gestione Remota Dispositivi di Stampa Presentazione ai Partner AB Asset Management srl Aprile 2012 Unica società in Italia dedicata alla fornitura di software per i Managed Print Services e per la gestione

Dettagli

Caimi InfoSystem. Caimi_InfoSystem. Un servizio innovativo per ogni esigenza di segnaletica. A novel service

Caimi InfoSystem. Caimi_InfoSystem. Un servizio innovativo per ogni esigenza di segnaletica. A novel service Infosystem Caimi InfoSystem Un servizio innovativo per ogni esigenza di segnaletica InfoSystem è il nuovo sistema Caimi che consente la personalizzazione die principali cartelli informativi per la segnaletica

Dettagli