RELAZIONI BILANCIO DELL ESERCIZIO Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONI BILANCIO DELL ESERCIZIO 2012. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 1"

Transcript

1 RELAZIONI E BILANCIO DELL ESERCIZIO 2012 Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 1

2 INDICE ORGANI COLLEGIALI E DIREZIONE GENERALE ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI PARTE PRIMA: Relazione sulla gestione dell esercizio L attività svolta nel 2012 pag Premessa Attività della Divisione Informatica Evoluzione del sistema informatico Servizi di assistenza Attività nell ambito istituzionale (Servizi per ACI) Attività nell ambito dei servizi delegati Prodotti e servizi per la Federazione Portale del Turismo Italiano Gestione posti di lavoro degli uffici del PRA Prodotti e servizi per il mondo dello sport (Coninet/Coni) Luce Verde Regione Lazio Luce Verde Roma e Milano Progetto INMOTO Altri Servizi Attività della Divisione ACI Rete Analisi e dati per area di attività L iniziativa Facilesarà Investimenti tecnologici Rapporti con le società collegate Organizzazione e gestione delle risorse umane Altre informazioni I risultati dell esercizio 2012 e l andamento della gestione economica, patrimoniale e finanziaria 6.1 I risultati dell esercizio La gestione economica La gestione patrimoniale La gestione finanziaria 57 PARTE SECONDA: Bilancio dell esercizio Stato Patrimoniale pag Conto Economico Nota Integrativa 64 Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 2

3 PARTE TERZA: Relazione del Collegio Sindacale al Bilancio dell esercizio 2012 pag. 98 PARTE QUARTA: Relazione della Società di Revisione al Bilancio dell esercizio 2012 pag. 102 Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 3

4 ORGANI COLLEGIALI E DIREZIONE GENERALE CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Attualmente in carica, con scadenza all approvazione del Bilancio dell esercizio 2013 PRESIDENTE VICE PRESIDENTE CONSIGLIERI PASQUALE DE VITA MARIO ANDREA BARTOLINI GIUSEPPE PATRONE GIAMPIERO SARTORELLI COLLEGIO SINDACALE Attualmente in carica, con scadenza all approvazione del Bilancio dell esercizio 2013 PRESIDENTE SINDACI EFFETTIVI SINDACI SUPPLENTI MARCO REZZONICO PAOLO CLARETTA ASSANDRI PIERGIACOMO JUCCI ALESSANDRO MECHELLI GUIDO DEL BUE DIREZIONE GENERALE DIV. INFORMATICA MAURO MINENNA (*) DANIELE BETTARELLI (**) DIV. ACI RETE ENRICO GALLO (***) (*) dal 1 marzo (**) fino al 15 febbraio (***) fino al 31 gennaio Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 4

5 ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Convocazione Assemblea ordinaria L Assemblea ordinaria degli Azionisti di ACI Informatica S.p.A. è convocata presso la sede dell Automobile Club d Italia, Via Marsala, 8 Roma per il giorno 24 aprile 2013 alle ore 11,30 in prima convocazione e occorrendo, in seconda convocazione, il giorno 29 aprile 2013, stessi luogo e orario, per discutere e deliberare sul seguente: Ordine del giorno 1. Bilancio dell esercizio chiuso al 31 dicembre 2012; Relazioni del Consiglio di Amministrazione, del Collegio Sindacale e della Società di Revisione; deliberazioni consequenziali. 2. Rinnovo dell incarico per la revisione e certificazione volontaria del Bilancio dell esercizio Varie ed eventuali. La riunione potrà svolgersi, ai sensi dell art. 12 dello Statuto sociale, in audio/videoconferenza mediante collegamento tra la sede dei lavori e le utenze telefoniche di coloro che richiederanno il collegamento. Cordiali saluti. Il Presidente Dott. Pasquale De Vita Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 5

6 RELAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2012 Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 6

7 1. L ATTIVITÀ SVOLTA NEL PREMESSA ACI Informatica è una Società per azioni interamente partecipata dall Automobile Club d Italia (ACI), Ente pubblico non economico, nei confronti del quale provvede alla progettazione, realizzazione, gestione e conduzione dei sistemi informatici centrali e periferici di interesse ACI, nonché alla gestione del marketing operativo. La Società è soggetta ai sensi degli artt e segg. del codice civile all attività di direzione e coordinamento dell ACI ed opera in regime di in house per l Ente proprietario. La Società è strutturata in due distinte Divisioni - Informatica e ACI Rete - per l espletamento rispettivamente delle attività informatiche e di marketing, compresa la gestione commerciale e amministrativa per gli Automobile Club che hanno sottoscritto specifica convenzione di service. Nell esercizio 2012 la Società ha proseguito l opera di razionalizzazione dei costi e di miglioramento della efficienza dei processi produttivi sulla linea tracciata, da ultimo, dal piano industriale 2011/2013, per fronteggiare la difficile situazione economica che ha investito anche il Gruppo ACI, imponendo all Ente una progressiva riduzione dei contributi erogati all ACI Informatica per la gestione del sistema informatico. Tali misure di contenimento dei costi hanno consentito di conservare l equilibrio economico e di chiudere anche l esercizio 2012 con un utile di circa 0,5 milioni di Euro. Non potrà essere così per il corrente anno 2013 in quanto è prevista una ulteriore e drastica riduzione dello stanziamento ACI (-8 milioni di Euro complessivi rispetto all esercizio 2012) a cui bisognerà rispondere con misure straordinarie di abbattimento dei costi. Tornando all esercizio 2012, le tabelle seguenti evidenziano i fondamentali dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico. (Importi in migliaia di Euro) STATO PATRIMONIALE Attivo Descrizione Anno Immobilizzazioni (al netto dei fondi rettificativi) Circolante e Ratei e Risconti Totale Attivo Passivo Descrizione Anno Patrimonio netto (compreso l utile dell esercizio) Fondi per rischi e oneri e Trattamento di fine rapporto Debiti e Ratei e Risconti passivi Totale Passivo Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 7

8 (Importi in migliaia di Euro) CONTO ECONOMICO Descrizione Anno Valore della produzione Costi totali di esercizio Risultato operativo Proventi e oneri finanziari e straordinari <888> 4. Imposte dell esercizio <1.955> Utile netto dell esercizio 456 La seguente tabella confronta i dati fondamentali della Società riferiti al periodo confrontati con i dati del 2002, anno nel quale è iniziata la massiccia opera di razionalizzazione e recupero dell efficienza gestionale. Voci di Conto Economico Ricavi Divisione Informatica (convenzione con ACI) Ricavi Divisione ACI Rete (convenzione con ACI) (importi in migliaia di Euro) Anno Anno Anno Anno Anno Totale Ricavi da Budget ACI Altri Ricavi e Proventi Div. Informatica (compreso altri ricavi v/aci) - Altri Ricavi e Proventi Div. ACI Rete (compreso altri ricavi v/aci) A) VALORE DELLA PRODUZIONE B) COSTI DELLA PRODUZIONE <53.428> <29.845> <34.436> <30.207> <24.771> C) VALORE AGGIUNTO (A-B) Costo del Lavoro <20.589> <35.764> <38.414> <37.125> <36.467> - Ammortamenti/Accantonamenti <8.772> <4.041> <6.547> <5.482> <6.168> RISULTATO OPERATIVO - EBIT Proventi/Oneri Straordinari e Finanziari netti <549> <313> <888> - Oneri Tributari <1.569> <2.782> <2.284> <2.220> <1.955> RISULTATO DELL ESERCIZIO <22> Sotto il profilo patrimoniale la seguente tabella evidenzia l andamento positivo del Patrimonio netto presente al 31 dicembre del periodo Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 8

9 (importi in migliaia di Euro) Anno 2002 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Capitale sociale Riserve (+) Utile / (-) Perdita d esercizio Patrimonio Netto Distribuzione dividendo Patrimonio residuo Nella tabella seguente è riportato l andamento delle risorse al 31 dicembre di ogni anno compreso nel periodo , confrontato con le risultanze dell anno Analisi Risorse (Unità al 31.12) Anno 2002 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 Personale Interno - Divisione Informatica Divisione ACI Rete Totale personale Risorse Esterne Totale Risorse E da rilevare, inoltre, che il Sistema dei controlli sull attività aziendale risulta ormai consolidato e, accanto alle funzioni di controllo legale affidate al Collegio Sindacale, hanno concretamente operato l Internal Auditing e l Organismo di Vigilanza, quest ultimo istituito ai sensi del D.Lgs. 231/01. In particolare, nel corso dell anno sono state presidiate dalla funzione Internal Auditing e dall Organismo di Vigilanza le aree di intervento individuate, è stata monitorata costantemente l attuazione del Modello di organizzazione, gestione e controllo nonché del Codice Etico e sono state effettuate tutte le attività richieste dalla normativa per attuare efficacemente la funzione di controllo. Da ricordare, infine, che il bilancio della Società è sottoposto alla revisione e certificazione volontaria da primaria società di revisione. In tema di sicurezza, fisica e logica, nel corso dell anno si è provveduto all aggiornamento del documento di valutazione dei rischi, predisposto ai sensi del D. Lgs. 9 aprile 2008 n. 81. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 9

10 1.2 ATTIVITA DELLA DIVISIONE INFORMATICA ACI Informatica, nell ambito della Convenzione in essere, eroga servizi per i sistemi applicativi dell ACI volti a garantire la continuità di esercizio, il corretto funzionamento, il continuo adeguamento a normative/leggi. Cura inoltre evoluzioni funzionali e tecnologiche dei sistemi stessi. La qualità dei servizi erogati viene verificata costantemente con la misurazione di livelli di servizio definiti con ACI e pubblicati trimestralmente. Le attività riguardano tutte le aree di intervento di ACI e tra queste, in particolare, quelle connesse con i Servizi Istituzionali (Federazione AACC, SOCI, ACI Italia) ed i Servizi Delegati (PRA, Tasse Automobilistiche). Oltre alle attività riguardanti la Convenzione in essere con ACI, ACI Informatica provvede anche all erogazione di servizi ICT per il mondo dello Sport (CONI/CONINET), in particolare servizi di housing, hosting, gestione TLC, progettazione e realizzazione di siti web, gestione di applicazioni per il personale. Si riportano di seguito le attività che nel corso dell anno 2012 hanno avuto una rilevanza particolare: - partecipazione nell ambito del programma Smart Cities al 1 bando per lo sviluppo di progetti Smart Cities e Communities con il progetto INMOTO. L idea progettuale si è classificata prima nell ambito Azioni Integrate per la Società dell informazione ; - realizzazione e diffusione del nuovo sistema azienda per la gestione delle associazioni relative alle società (aziende e concessionari); - realizzazione della nuova applicazione di gestione dei Passaporti Tecnici Auto Moderne e di nuove funzioni di iscrizione on-line dei partecipanti alle gare (CSAI); - conseguimento della certificazione ISO per Progettazione, realizzazione ed erogazione di servizi e soluzioni di: facility management (conduzione operativa e gestione tecnica dei sistemi e delle reti, monitoraggio e continuità operativa), Posta Elettronica Certificata, Housing & Hosting, Business Continuity, Disaster Recovery, attraverso il proprio data center e le strutture centralizzate di governo. ; - definizione e realizzazione dei servizi per la partecipazione dei soci Aci alla campagna di loyalty You&ENI secondo l accordo stipulato tra ACI e ENI; - conduzione tecnica e funzionale e allo sviluppo di nuove funzionalità del Portale del Turismo Italiano; - attività di gestione ed evoluzione del Centro Regionale di Infomobilità per Luce Verde Regione Lazio in particolare è stato realizzato il sistema Luce Verde Mobile Traffic (con la partnership di Cellint e Wind) che elabora i dati dell operatore telefonico per rilevare i flussi di traffico veicolare in tempo reale senza impatto e costi per l utente; - completamento ed erogazione dei servizi per la gestione PFU - Pneumatici Fuori Uso ; - conduzione delle attività di sviluppo e di gestione relative all iniziativa Network di autoscuole a marchio ACI Ready2Go ; - sviluppo di funzionalità per la gestione della targa personale; Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 10

11 - completamento della migrazione dei sistemi critici per carico e tipologia di servizio (Tasse e PRA) sulla nuova infrastruttura con processore Power 7 ed alla ottimizzazione architetturale dei server dell area Tasse (SINTA) per garantire un miglior supporto transazionale nei periodi di scadenza aumentando il parallelismo dei processi e la capacità elaborativa complessiva; - rinnovo tecnologico della SAN (Storage Area network) EMC 2 mediante la sostituzione della stringa DMX con il modello VMAX, di tecnologia più evoluta nettamente più performante ed idonea a supportare il carico transazionale dei servizi ACI soprattutto nei periodi di scadenza del pagamento delle Tasse automobilistiche; - conclusi gli interventi di predisposizione impiantistica per la sostituzione del Quadro Elettrico di media tensione della Cabina Elettrica di Palazzo alfine di migrare tale cabina dall attuale corrente a volt a quella a volt. Di seguito, è riportata una sintesi delle attività svolte nel corso del 2012 suddivisa nei seguenti capitoli: - evoluzione del sistema informatico; - servizi di assistenza; - attività informatiche nell ambito istituzionale (servizi per ACI); - attività informatiche nell ambito dei servizi delegati; - prodotti e servizi per la Federazione; - portale del Turismo Italiano; - gestione Posti di Lavoro degli uffici del PRA; - prodotti e servizi per il mondo dello Sport (CONINET/CONI); - luce verde regione Lazio; - luce verde Roma e Milano; - progetto INMOTO; - altri servizi. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 11

12 1.2.1 EVOLUZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO Evoluzione Tecnologica Le principali iniziative che sono state intraprese per l evoluzione del sistema Informatico sono state sviluppate in modo coerente con le evoluzioni del sistema applicativo e dei servizi. L evolversi delle tecnologie sia hardware che software, con sistemi più sofisticati e performanti, e l aumento delle esigenze degli utenti sia da un punto di vista funzionale che da un punto di vista prestazionale, impongono l esigenza di adeguare periodicamente le infrastrutture. In particolare, in corrispondenza di un aumento delle funzioni a disposizione dell utente, si è evidenziata la necessità di velocizzare l esecuzione delle richieste sia da un punto di vista di elaborazione, sia per quanto riguarda l accesso ai dati memorizzati sullo storage. Pertanto sono state svolte attività che hanno portato da un lato al potenziamento di alcuni sistemi mediante la migrazione su piattaforme server più performanti, dall altro alla sostituzione di sistemi sia server che storage, ritenuti obsoleti e non più idonei alle esigenze di carico dei servizi erogati. Potenziamento, razionalizzazione e consolidamento dell infrastruttura tecnologica In coerenza con le esigenze funzionali, sono stati potenziati l ambiente AIX, l ambiente Windows e gli storage di SAN, infrastruttura di sicurezza. - Nel corso dell anno è iniziata una razionalizzazione degli ambienti UNIX mediante la progressiva migrazione degli ambienti presenti su sistemi SUN Solaris verso i sistemi IBM AIX con processori Power 5, Power 6, Power 7, utilizzando in maniera spinta le funzionalità di virtualizzazione offerte da tale piattaforma, per un utilizzo ottimale delle risorse e delle licenze. - Nell ambiente Windows sono state effettuate operazioni di rinnovo Tecnologico, fisiologiche in ambienti di questa tipologia, mediante la sostituzione di apparati obsoleti, e di potenziato della piattaforma di virtualizzazione (in ottica cloud computing) su piattaforma intel dedicando ulteriori sistemi alla funzionalità di motore per ambienti virtuali, su cui consolidare i sistemi windows e linux - Nell ambito storage è stato effettuata la migrazione sul nuovo storage EMC 2 VMAX che ha consentito di aumentare le performance per l accesso ai dati sia per le applicazioni PRA che Tasse. Su richiesta di ACI è stata avviato l upgrade tecnologico degli apparati LAN della sede del PRA di Milano, con l obiettivo di superare le problematiche di rallentamento ed in alcuni casi blocco dei servizi erogati dall ufficio causati dall obsolescenza degli apparati attualmente installati, ormai non più in commercio (end of sale) e non più coperti da garanzia (end of support) da parte della casa costruttrice. I nuovi apparati sono stati acquisisti e configurati; l installazione e la messa in esercizio saranno effettuate nel Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 12

13 Evoluzione Architettura Applicativa Nel 2012 sono proseguite le attività di evoluzione della piattaforma applicativa in ottica web su soluzioni open (sistemi operativi linux, web server e DB Open Source) o comunque su soluzioni tecnologiche up-to-date (DB relazionale Oracle, tecnologia Java Enterprise Edition), seguendo il percorso di evoluzione già avviato negli anni precedenti. L obiettivo è quello di continuare la transizione di quanto più software e sistemi possibile verso soluzioni più aperte, flessibili e scalabili, in modo da consentire un più veloce e semplice sviluppo di nuove funzionalità (rispetto del time to market), un elevato grado di manutenibilità ed un risparmio di costi. L evoluzione dell architettura applicativa si pone in linea con le direttive DigitPA circa l utilizzo di tecnologie Open Source e il riuso del software e con la realizzazione del modello Service Oriented Architecture (SOA). Continuare a sviluppare la SOA rende possibile utilizzare i servizi messi a disposizione dalle altre amministrazioni in maniera più semplice ed allo stesso tempo consente di mettere a disposizione i servizi di ACI verso le altre amministrazioni, valorizzando il riuso e, quindi, ottimizzando le risorse disponibili nella Pubblica Amministrazione. Sicurezza logica Nell ambito della definizione di una Enterprise Information Security Architecture (EISA), al fine di consentire una gestione omogenea di tutti gli aspetti inerenti la security dei diversi software utilizzati, nel 2012 è proseguita la centralizzazione delle procedure di autenticazione ed autorizzazione in ottica single sign on (SSO). Il progetto di Sicurezza Logica (che realizza il SSO), in corso di evoluzione, si pone l obiettivo di dar vita ad un sistema il più possibile modulare ed estensibile per il controllo d accesso verso le applicazioni ed i servizi definiti protetti. Nel 2012, il sistema è stato esteso realizzando un sistema di AUDIIT centralizzato che consente il monitoraggio in tempo reale delle login e delle attività autorizzate dal sistema SSO. Tramite il nuovo sistema di AUDIT, i dati vengono archiviati su una base dati centralizzata e da qui storicizzati su supporti rimovibili, secondo le attuali norme di legge. Il sistema di AUDIT è in grado di effettuare analisi sui dati storici anche una volta che questi sono stati esportati grazie alle funzionalità di import. Il sistema di identificazione SSO-WEB realizzato nel 2011 per estendere le funzionalità di SSO e utilizzato per consentire l accesso ai siti federati del dominio ACI (es. area riservata del sito ACI, area riservata del sito Ready2Go, area riservata del sito AACC Roma, ecc.), nel 2012 è stato aggiornato e migliorato integrando nel sistema la connessione al gateway SMS consentendo la gestione e validazione del numero di cellulare. Servizi in multicanalità (E-Government) In particolare, sono state realizzate le applicazioni per la fruizione delle informazioni di infomobilità del sistema ACI Luce Verde sia su dispositivi Apple (iphone e ipad) sia su dispositivi Android. E stata inoltre realizzata l applicazione ACI Mobile Club per la Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 13

14 visualizzazione su lista e mappa dei punti ACI sul territorio nazionale e degli sconti per i soci (già disponibile per dispositivi Android e in sviluppo per dispositivi Apple). Sono state usate in questo contesto nuove tecnologie per la produzione di app cross-platform che consentono di ridurre la complessità dello sviluppo su mercati differenti (apple e google). Protocollo informatico e Gestione documentale Anche nel 2012 le attività svolte hanno avuto l obiettivo di consolidare l infrastruttura e arricchire le funzionalità nell ambito delle linee d intervento tracciate dal Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale per la dematerializzazione nella PA (emesso a inizio 2011). In particolare, dopo l affidamento da parte di ACI dell incarico di Gestore della Conservazione ad ACI Informatica, è stata avviata in esercizio la piattaforma di Conservazione Elettronica a norma per il mondo ACI con il rilascio della soluzione per i Registri di Protocollo. La piattaforma consentirà di realizzare la piena dematerializzazione negli ambiti via via individuati. Nel corso del 2012 sono stati protocollati in ACI documenti; gli utenti abilitati all utilizzo del Protocollo Informatico a fine 2012 erano Posta Elettronica Certificata Nel corso del 2012 è stato erogato il servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC), in forza della certificazione di gestore PEC ottenuta presso DigitPA, agli utenti ACI (Sede Centrale, Uffici Provinciali, ACP e Delegazioni) che ne hanno fatto richiesta con l attivazione di complessive 717 caselle PEC. Contestualmente il servizio è stato reso disponibile anche ai clienti consumer quali quelli della società Dylog SpA, dell Associazione Italiana Agenti Liberi, del CONI, di PagineSI ed alle aziende e ai privati cittadini che ne hanno fatto richiesta attraverso il sito web di ACI Informatica, con l attivazione di complessive 246 caselle PEC. Complessivamente le caselle PEC in esercizio al 31 dicembre sono Sicurezza Informatica Nel corso del 2012 le attività svolte nell ambito della sicurezza informatica sono state in linea con gli obiettivi generali definiti ed in funzione dell evoluzione tecnologica prevista per l infrastruttura. E stato inoltre aggiornato il documento programmatico della sicurezza (DPS) ai sensi del D.lgs. 196/2003. In particolare, sono state svolte le seguenti attività: - Conseguimento della certificazione ISO a seguito delle verifiche effettuate, e conclusesi positivamente, da parte dell ente certificatore DNV sui controlli previsti dalla norma inerenti gli ambiti di sicurezza, di gestione ed organizzativi implementati in azienda. Tale certificazione è stata rilasciata, in data 30 maggio 2012, dall ente italiano di accreditamento Accredia in relazione al seguente campo di applicazione: Progettazione, realizzazione ed erogazione di servizi e soluzioni di: facility management Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 14

15 (conduzione operativa e gestione tecnica dei sistemi e delle reti, monitoraggio e continuità operativa), Posta Elettronica Certificata, Housing & Hosting, Business Continuity, Disaster Recovery, attraverso il proprio data center e le strutture centralizzate di governo. ; - Mantenimento della certificazione di conformità allo standard Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS) relativamente ai sistemi che erogano i servizi di pagamento on-line con carta di credito offerti sul sito istituzionale (Bollonet e Visurenet) al fine di garantire l adeguato livello di sicurezza richiesto dal circuito di pagamento VISA CartaSi. Data Center e Control Room Nell ambito delle iniziative relative all ammodernamento della infrastruttura del Data Center e degli apparati tecnologici, nel corso dell anno sono proseguiti gli interventi sugli impianti elettrici e sul cablaggio dati, finalizzati ad elevare il livello complessivo di affidabilità e sicurezza ai fini della massima garanzia di continuità operativa. In particolare gli interventi attuati nel corso del 2012 sono stati finalizzati al consolidamento, stabilizzazione e completo utilizzo dell impiantistica elettrica fino ad ora realizzata nonché dell attivazione della nuova fornitura ACEA a Volt con relative attività per il cambio di tensione dell intero complesso dalla vecchia linea a 8400Volt con dismissione della stessa. - Sono continuate nel corso del 2012, in vari step, le opere di bonifica elettrica dei vecchi apparati e quadri elettrici, pianificando opportunamente gli interventi per salvaguardare la continuità di esercizio del Data Center, essendo tali attività condotte a caldo nel sottopavimento delle Server Farm funzionanti. - Si sono conclusi nel primo semestre 2012 gli interventi di predisposizione impiantistica per la sostituzione del Quadro Elettrico di media tensione della Cabina Elettrica di Palazzo alfine di migrare tale cabina dall attuale corrente a volt a quella a volt. Le attività di sostituzione vera e propria del suddetto Quadro Elettrico sono state eseguite nel mese di Ottobre contestualmente alle attività di cambio tensione generale (switch over da 8,4kV a 20kV). - Nel primo semestre è stata attivata, in collaudo, la nuova linea di fornitura a Volt con ACEA energizzando la nuova Cabina Generale di ricevimento MT e successivamente il nuovo Trasformatore da 2000kVA e relativo Quadro Generale BT (bassa tensione) della Cabina B, con una parte di apparati di condizionamento della cabina stessa, questo alfine di provare nel periodo estivo la resilienza e stabilità della nuova fornitura da ACEA ed arrivare allo switch over generale con la necessaria sicurezza ed affidabilità. - Nel mese di Ottobre si è proceduto alla installazione dell apparato di sincronizzazione nel gruppo di continuità UPS-B per predisporre il sistema elettrico del Data Center al successivo sdoppiaggio dell alimentazione primaria dei due rami elettrici A e B, provenienti da due cabine elettriche differenti dotate di differenti Trasformatori. - E stata realizzata nella Sala 3 la nuova impiantistica (elettrica, LAN e SAN) volta ad accogliere una ulteriore infrastruttura informatica in housing di FASTWEB consistente in 4 rack server ed apparati di rete e fonia per le ASL Roma E e Regione Lazio. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 15

16 Telecomunicazioni e VOIP Nel corso dell anno presso alcune sedi degli uffici PRA è stato fornito supporto tecnico per il trasloco, sono stati effettuati interventi tecnici on site e sono state svolte attività di configurazione Voip. E stato altresì fornito supporto e presidio tecnico per eventi congressuali e fieristici. Nel mese di aprile è stata completata la dismissione del terzo piano della sede ACI di Via Magenta, con conseguente ristrutturazione e upgrade tecnologico degli apparati della rete LAN della sede. Nel 4 trimestre è stato completato l upgrade tecnologico degli apparati LAN delle sedi delle Direzioni Regionali Toscana, Lazio e Piemonte, ed è stato attivato presso il Data Center il collegamento SPC di monitoraggio del servizio infranet (interdominio) SERVIZI DI ASSISTENZA Durante il 2012 sono stati erogati i seguenti servizi di assistenza: Help Desk Tecnico Il servizio è rivolto agli operatori del settore automobilistico (Delegazioni ACI, Agenzie di pratiche automobilistiche, Uffici PRA, ecc.) e più in generale a tutti coloro che utilizzano prodotti software e strutture tecnologiche messe a disposizione da ACI Informatica. Nell arco dell anno sono stati gestiti Ticket con oltre il 94% risolto dal 1 livello nel tempo medio di 2:11 ore. Rispetto al 2011 si è registrata una diminuzione di oltre il 20% a testimonianza della maggiore stabilità e robustezza dei sistemi software e della infrastruttura tecnologica. Assistenza in materia di tasse automobilistiche Servizio rivolto ai cittadini che risiedono nelle Regioni/Province Autonome che hanno stipulato con ACI una convenzione per la gestione di dette tasse. Nell arco dell anno sono stati gestiti oltre contatti telefonici. Per i servizi Assistenza Bollo e Contenzioso sono stati complessivamente gestiti altri contatti telefonici. Inoltre sono stati gestiti altri contatti relativi a servizi aggiuntivi per la Lombardia, la Puglia ed il Lazio e contatti per il servizio di ricorda scadenza della regione Lazio ATTIVITA INFORMATICHE NELL AMBITO ISTITUZIONALE (Servizi per ACI) L attività ha avuto come obiettivo lo sviluppo, la realizzazione, la manutenzione, la gestione e l ottimizzazione delle applicazioni informatiche utilizzate da ACI per le proprie attività istituzionali. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 16

17 Direzione Amministrazione e Finanza Il 2012 è stato caratterizzato dalla evoluzione del nuovo sistema Amministrativo Contabile. Tra le principali funzionalità rilasciate: Bilanci Consolidati Web, Fatturazione UU.PP., nuove funzionalità in sostituzione del 121RG. A fine 2012 il numero di adesioni al servizio di Fatturazione Web è arrivato a Direzione Risorse Umane e Organizzazione Nel 2012, nell ambito della evoluzione del sistema del Personale, e nel rispetto delle indicazioni governative per lo sviluppo dei sistemi amministrativi delle PA, si è proseguito nella predisposizione e diffusione di applicazioni orientate a favorire il passaggio da procedure basate su supporto cartaceo a procedure web, attraverso il rilascio di nuove funzionalità on-line per i dipendenti ACI erogate tramite il Portale della Comunicazione: dopo Cedolino, Cartellino, Cud, Valutazione Competenze, Prospetto Annuale, e Attestati Telematici, è stata rilasciata anche l applicazione Richiesta Assegni Familiari. Direzione relazioni internazionali e turistiche Sebbene il sito Viaggiare Sicuri costituisca per tutto il target un riferimento unico ed inconfutabile, nell anno 2012 si registra un calo negli accessi. Questo è sicuramente imputabile alla crisi economico-finanziaria internazionale che investe anche il nostro Paese e determina un calo nel settore turistico di viaggi verso l estero. I dati del 2012 registrano circa 3,6 milioni di visitatori unici, per un totale complessivo di quasi 5 milioni di visite e poco meno di 20 milioni di pagine visitate. Durante il 2012 il numero di utenti registrati ai servizi del sito è di circa utenti registrati (circa 170 di media al mese), e il totale complessivo arriva a quota Per quanto riguarda invece l erogazione dei servizi sono quasi 140 mila gli sms inviati e 265 le mail di assistenza lavorate dallo staff di Viaggiare Sicuri. Nell ambito del progetto delle Strade Blu dell ACI, già iniziato nel 2011 con il vettore Appia, l anno 2012 ha interessato il tratto di strada Aurelia. Le finalità di progetto sono state le stesse dell anno precedente e il sistema tecnologico ha rispecchiato le stesse caratteristiche di presentazione dati del tratto Appia. Il 2012 si è concluso con il rilascio in collaudo dell intero sistema che consente all utente la navigazione doppia sia del tratto Appia che Aurelia selezionando il tracciato di suo interesse da una pre-home generale. Sito ACI e Portale della Comunicazione Il sito ACI nel 2012 ha mantenuto la sua posizione di leader nell intera property ACI con oltre 18 milioni di visitatori e 105 milioni di pagine web accedute dagli utenti. Durante l anno 2012 l attività principale è stata il rifacimento totale del sito a eccezione dei servizi on line da esso richiamati. Il nuovo sito mostra all apertura una pagina di Benvenuto e tre canali tematici: ACI, il Club e i Servizi. Sono state effettuate sostanziali migliorie e Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 17

18 variazioni per rilanciare meglio il servizio Paga il bollo, l acquisto della tessera associativa e il contatto con gli utenti. Sono stati snelliti e armonizzati i contenuti anche attraverso i moduli e widget Scegli tessera, Acquista ora, Cosa devi fare?. E stata, inoltre, potenziata tutta la sezione associativa dedicata ai soci ACI, attraverso il restyling complessivo dell area Club. E stato, infine, avviato il rifacimento della sezione Mobilità e Sicurezza e sono state gettate le basi per la Biblioteca digitale di tutto il materiale ACI di pregevole importanza. A seguito del rilascio del nuovo sito, sono state apportate delle migliorie ad alcune sezioni, richieste dalle direzioni responsabili di ACI. In particolare, è stata rivisitata la sezione Show your Card!, migliorata la Ricerca Uffici ACI e implementata la sezione Trasparenza, Valutazione e Merito. Il sito ha necessitato di continui aggiornamenti nella sezione Il Club e i suoi vantaggi : inserimento di nuove promozioni, ad esempio per la tessera Club; dismissione di vecchie convenzioni, ad esempio Mediashopping; pubblicazione continua di banner; ma soprattutto la promozione della tessera Okkei, rivolta ai giovani, attraverso il concorso Presenta 1 amico!, con attivazione del codice amico e della campagna di regali per i soci (biglietti per concerti, corsi di Guida Sicura presso l Autodromo di Vallelunga, ricariche telefoniche, sconti sul rinnovo della tessera). E stata lanciata l iniziativa Tutti al cinema con ACI e predisposta quella per i possessori di Cartasi. Per quanto riguarda il Portale della Comunicazione ACI, nel 2012 è stato completato e condiviso il documento di analisi sul rifacimento dello stesso: la necessità di far raggiungere sezioni molto visitate, quali quella del cedolino on line, non solo dall ufficio ma anche da casa, e la versione oramai obsoleta del software, hanno fatto si che il portale fosse ripensato in chiave più moderna e raggiungibile da internet. Nel corso del 2012 è stata consolidata inoltre la newsletter mensile del Portale, rivolta a tutti i dipendenti: un modo efficace per comunicare le novità e le notizie più rilevanti dell Ente. Rispetto al 2011 si segnala un incremento delle visite pari al 10%. Network dei siti degli Uffici Provinciali Nel corso 2012 è stato effettuato lo studio e una proposta di progetto per il rifacimento della home dei siti del network e per la nuova sezione Iniziative Locali. L attività di realizzazione proseguirà nel 2013 con il conseguente restyling anche delle pagine interne. Confermato anche per il 2012 l aumento di visite che ha superato i due milioni e mezzo su tutto il Network, con un incremento del 25% rispetto all anno precedente. Network dei siti degli Automobile Club Provinciali Nel corso del 2012 il progetto di federazione web dell ACI ha raggiunto il numero di 81 siti in esercizio. Il progetto serializza sotto il marchio ACI i siti web con alcuni elementi forti di personalizzazione da parte dei club: alcuni elementi strutturali comuni ma una propria identità nelle immagini, nella comunicazione, fortemente collegata al territorio di provenienza. Anche in questo caso i siti sono usabili e accessibili secondo le norme e coerenti con l immagine ACI in Internet, 25 siti hanno già ottenuto il bollino DIGIT PA. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 18

19 E in corso l upgrade dei siti alla nuova versione del CMS, con la nuova grafica e la nuova funzionalità dell area riservata ai soci di appartenenza. E stata altresì implementata la sezione della Customer Satisfaction per i siti del network che ne hanno fatto richiesta ed è stata adeguata la sezione Trasparenza, Valutazione e Merito agli adempimenti normativi in corso. Direzione Studi e Ricerche Nel corso del 2012 sono aumentati ulteriormente gli accessi al sito Rivista Giuridica, a seguito dell avvenuta eliminazione della gestione abbonamenti e della conseguente messa a disposizione in modalità gratuita di tutti i contenuti del sito: il numero di visite è salito ad una media di al mese contro i del 2010 e i del Nel corso del 2012 sono proseguiti le attività analisi per rivedere i materiali della sezione Mobilità e Sicurezza e ipotizzare l alimentazione di una Biblioteca Digitale che sarebbe di notevole appeal sul web per la specificità degli argomenti trattati. E stata completata la rivisitazione dell applicazione Costi Chilometrici per ottimizzarne le funzioni e le prestazioni e per renderla rispondente ai requisiti di accessibilità con l introduzione delle informazioni relative a EuroNcap e Ecotest. Direzione Soci Nel corso del 2012 lo sviluppo dei servizi offerti alla rete hanno riguardato: - l avviamento e la diffusione del nuovo sistema azienda per la gestione delle associazioni offerte alle aziende e ai concessionari; - l evoluzione delle procedure per la produzione delle Tessere Multifunzione; - la gestione della loyalty YOU&ENI e di altre iniziative dedicate ai soci ACI (Presenta 1 amico, ACI Cinema, ecc..); - l evoluzione della contabilità soci per la gestione delle nuove iniziative varate. Direzione Attività Istituzionale Nel 2012 ACI Informatica, per il terzo anno consecutivo, è stata incaricata di realizzare le attività di sviluppo e di gestione relativamente all iniziativa Network di autoscuole a marchio ACI denominata Ready2Go. Nell ambito di tale progetto ACI Informatica, tramite un gruppo di lavoro dedicato, ha curato tutte le attività necessarie allo sviluppo del network, in estrema sintesi: acquisizione di nuove affiliazioni, allestimento delle autoscuole affiliate, perfezionamento del metodo didattico ACI, formazione dei formatori delle autoscuole affiliate, arricchimento delle funzionalità del simulatore di guida didattico, gestione ed allestimento delle aree per le prove pratiche di guida, realizzazione del materiale promozionale per le autoscuole e per gli allievi delle stesse, ottimizzazione dei supporti informatici per gli allievi, monitoraggio della qualità erogata dalle autoscuole e verifica della soddisfazione degli allievi, realizzazione di iniziative promozionali locali in accordo con le autoscuole e gli AC periferici, implementazione e gestione del portale web dedicato all iniziativa. L iniziativa a fine 2012 conta 181 autoscuole affiliate, presenti in 73 AC locali, di cui 145 autoscuole operative; oltre allievi ai quali è stata rilasciata una tessera associativa ACI OKKEI. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 19

20 Servizio attività sportive (CSAI) Nel corso del 2012 per il sistema CSAI sono state realizzate le seguenti funzionalità: - adeguamento dell applicazione di gestione delle licenze auto e karting alle disposizioni contenute nel Tesseramento Sportivo 2012; - realizzazione della nuova applicazione di gestione dei Passaporti Tecnici Auto Moderne; - realizzazione delle nuove funzioni di iscrizione on-line dei partecipanti alle gare; - evoluzione della procedura di pagamento delle quote di iscrizione on-line delle gare in coerenza con il sistema SAP ATTIVITA INFORMATICHE NELL AMBITO DEI SERVIZI DELEGATI Pubblico Registro Automobilistico Nell anno 2012 i principali ambiti di intervento sono stati: Targa Personale Sono proseguite le attività di adeguamento dei sistemi all introduzione della targa personale prevista dalla legge n avente per oggetto Disposizioni in materia di Sicurezza Stradale. In assenza del Decreto Attuativo della legge sono state comunque svolte le seguenti attività: - realizzazione degli interventi software per la predisposizione dei sistemi PRA e Tasse alla targa personale senza effettuare le modifiche di tipo funzionale; - interventi di consolidamento dei sistemi PRA e Tasse allo scopo di ridurre lo svantaggio che presumibilmente ACI avrà nei confronti di DT al momento dell emanazione del Decreto di Attuazione (con molta probabilità DT avrà si Sistemi Informatici già predisposti alle nuove regole nel momento che queste verranno emanate. Il progetto prevede la completa de materializzazione del certificato di proprietà e di tutti i documenti inerenti la lavorazione di una formalità con una conseguente rivisitazione dei processi di lavorazione nelle agenzie. Nell ambito della semplificazione dei processi inerenti il PRA, è stata sviluppata una demo rappresentativa del processo di passaggio di proprietà di un veicolo integralmente digitale. Il processo utilizza i più sofisticati strumenti digitali di identificazione come ad esempio la CNS (carta Nazionale dei Servizi), la CIE (Carta Identità Elettronica), i Tablet per la firma elettronica, la Smart Card per la firma digitale. I principali benefici che scaturiranno dalla realizzazione del progetto sono: - per le PP.AA: de materializzazione dei documenti cartacei, garanzia di incasso IPT a conclusione del processo, rafforzamento della Banca Dati PRA quale unico punto di accesso ai dati giuridici del veicolo. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2012 Pagina 20

RELAZIONI. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2013 Pagina 1

RELAZIONI. Relazioni e Bilancio dell esercizio 2013 Pagina 1 RELAZIONI E BILANCIO DELL ESERCIZIO 2013 Relazioni e Bilancio dell esercizio 2013 Pagina 1 INDICE ORGANI COLLEGIALI E DIREZIONE GENERALE ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI PARTE PRIMA: Relazione sulla gestione

Dettagli

ACI Informatica. Roma,18 maggio 2012 MODELLI PER UNA CRESCITA - 29 OTTOBRE 07

ACI Informatica. Roma,18 maggio 2012 MODELLI PER UNA CRESCITA - 29 OTTOBRE 07 ACI Informatica Roma,18 maggio 2012 MODELLI PER UNA CRESCITA - 29 OTTOBRE 07 1 L Automobile Club d Italia ACI Informatica (ACI.it) supporto di ACI verso PA Centrale ACI Delegazioni Cittadini PA Locale

Dettagli

COMUNE di PORTOGRUARO - PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011

COMUNE di PORTOGRUARO - PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2011 SEZIONE A Sistema informativo comunale, rete e sicurezza Nell ambito del sistema informativo, degli applicativi in uso, della rete e del sistema di sicurezza va mantenuta e migliorata l efficienza intervenendo

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici

Dettagli

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Agenda Digitale Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Dott. Nicola A. Coluzzi Ufficio Società dell'informazione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO PRIMA INDUSTRIES Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.8

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA

CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA ART. 1 OGGETTO Costituisce oggetto del presente Capitolato per la fornitura di un sistema di vendita ed emissione

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) www.comune.rosignano.livorno.it BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 ALLEGATO N. 15: Piano triennale 2015/2017 per la razionalizzazione dell utilizzo delle

Dettagli

L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese

L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese Giornata di Studio egovernment e Cloud computing: alte prestazioni con maggiore efficienza Roma, 5 Ottobre 2010 CNEL Andrea Costa TELECOM ITALIA INCONTRA

Dettagli

Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011

Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011 Premio Innovazione ICT Smau business Bari 2011 0 La metodologia Rilevanza per l impresal Innovatività Benefici di business Candidature 81 Imprese e PA finaliste 16 Imprese e PA vincitrici 6 1 Le categorie

Dettagli

SOLUZIONI GESTIONALI PER PICCOLE - MEDIE IMPRESE CONTABILE LA TUA ATTIVITÀ A PORTATA DI MANO

SOLUZIONI GESTIONALI PER PICCOLE - MEDIE IMPRESE CONTABILE LA TUA ATTIVITÀ A PORTATA DI MANO SOLUZIONI GESTIONALI PER PICCOLE - MEDIE IMPRESE CONTABILE LA TUA ATTIVITÀ A PORTATA DI MANO INDICE Target del prodotto Anagrafica clienti e fornitori Pag. 03 Piano dei conti Pag. 03 Requisiti hardware

Dettagli

SERVIZIO INFORMATICA E TELEMATICA. Nel seguito si descrivono le azioni adottate nel 2011 e per il triennio 2012-2014 si propongono quelli a valere.

SERVIZIO INFORMATICA E TELEMATICA. Nel seguito si descrivono le azioni adottate nel 2011 e per il triennio 2012-2014 si propongono quelli a valere. Allegato A SERVIZIO INFORMATICA E TELEMATICA Nel seguito si descrivono le azioni adottate nel 2011 e per il triennio 2012-2014 si propongono quelli a valere. Gestione Infrastruttura Sistema Informativo

Dettagli

Company profile 2014

Company profile 2014 Company profile 2014 Chi siamo Digimetrica è una società specializzata in: Sicurezza informatica Networking e gestione di infrastrutture informatiche Outsourcing di soluzioni internet e cloud computing

Dettagli

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 L EFFICIENZA DELLA TECNOLOGIA SI UNISCE ALLA FUNZIONALITÀ DELLA PRATICA Il software Paghe 2.0 Un servizio per la gestione del

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

NetSpring si pone all'interno di questo contesto con la propria missione, elemento di qualificazione nella sua ricerca di progresso tecnologico.

NetSpring si pone all'interno di questo contesto con la propria missione, elemento di qualificazione nella sua ricerca di progresso tecnologico. Piano di Organizzazione Aziendale (POA) NetSpring srl. Titolo I Mission Istituzionale La mission aziendale che NetSpring si propone di perseguire consiste nel gestire in modo unitario e coordinato l innovazione

Dettagli

Capitolato speciale per la fornitura di

Capitolato speciale per la fornitura di ALLEGATO A Capitolato speciale per la fornitura di Servizi di verifica procedurale e funzionale delle componenti di servizio della Community Network dell'umbria nell'ambito del piano di Semplificazione

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ADMINISTRA COMUNE DI NAPOLI Il progetto Administra nasce dall esigenza del Comune di Napoli di disporre di un unica infrastruttura tecnologica permanente di servizi

Dettagli

La tua attività a portata di mano CONTABILE

La tua attività a portata di mano CONTABILE La tua attività a portata di mano CONTABILE MOLTO PIÙ DI UN SEMPLICE GESTIONALE AFFIDABILE, FLESSIBILE E MULTIPIATTAFORMA. ACCOMPAGNA IL CLIENTE NELL EVOLUZIONE DELLA SUA IMPRESA. TARGET DEL PRODOTTO TARGET

Dettagli

Comunità della Val di Non. Gestione associata in materia informatica

Comunità della Val di Non. Gestione associata in materia informatica in materia Presentazione in sintesi del servizio in gestione Incontri territoriali Gennaio 2013 1 Finalità dell incontro Con questi incontri d ambito ci poniamo l obiettivo di illustrare ad amministratori

Dettagli

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Sintesi delle funzioni attribuite DIREZIONE UNITA` ORGANIZZATIVA con fondi della Legge Speciale per Venezia, sovrintende all erogazione dei contributi per il recupero

Dettagli

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014 Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino Roma, 27 marzo 2014 Informatica Trentina: società di sistema Società a capitale interamente pubblico per la diffusione di servizi ICT al comparto pubblico

Dettagli

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo DETTAGLIO SERVIZI 1 INDICE SERVIZI... 3 1. TESSERINO D ISCRIZIONE... 3 2. FIRMA DIGITALE CON RUOLO... 3 SMART CARD CON RUOLO... 3 CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI)... 5 BUSINESS KEY... 5 3. POSTA ELETTRONICA

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE TECNICHE PER LA REALIZZAZIONE DEL PORTALE INTERNET L Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Circondario del Tribunale di Napoli

Dettagli

La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta. Arturo Salvatici

La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta. Arturo Salvatici La Bussola Digitale di ICON: come rispettare le norme, evitare le trappole e arrivare vincenti alla meta Arturo Salvatici ICON Company Profile Vimercate Azienda presente sul mercato dal 1994 Opera su tutto

Dettagli

La tua attività a portata di mano CONTABILE

La tua attività a portata di mano CONTABILE La tua attività a portata di mano CONTABILE INDICE Target del prodotto Pag. 03 Anagrafica clienti e fornitori Pag. 03 Piano dei conti Pag. 03 Area Contabilità: Pag. 04 Gestione prima nota Pag. 04 Scadenzario

Dettagli

Contributi in conto capitale CCIAA Cuneo per l area di information and communication technology Bando anno 2014

Contributi in conto capitale CCIAA Cuneo per l area di information and communication technology Bando anno 2014 PAGINA 19 Contributi in conto capitale CCIAA Cuneo per l area di information and communication technology Bando anno 2014 Informiamo le aziende che la Camera di Commercio di Cuneo, in collaborazione con

Dettagli

La tua attività a portata di mano CONTABILE

La tua attività a portata di mano CONTABILE La tua attività a portata di mano CONTABILE INDICE Target del prodotto Pag. 03 Anagrafica clienti e fornitori Pag. 03 Piano dei conti Pag. 03 Area Contabilità: Pag. 04 Gestione prima nota Pag. 04 Scadenzario

Dettagli

NUMERO 1O l esperienza migliora il business

NUMERO 1O l esperienza migliora il business NUMERO 1O l esperienza migliora il business Dal 1986 al vostro fianco NUMERO 1O, a più di vent anni dalla sua nascita, rappresenta il polo di riferimento nell esperienza informatica legata al business.

Dettagli

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE COMUNE DI CASNATE CON BERNATE RELAZIONE AGGIORNAMENTO MISURE CONTENIMENTO SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2, COMMI 594 E SEGG., L. 24.12.2007 N. 244 A) Premessa. L art. 2, commi 594 e segg. della legge

Dettagli

Consulenze «Success fee» e a progetto per l ottimizzazione dell ICT PROFILO DELL AZIENDA

Consulenze «Success fee» e a progetto per l ottimizzazione dell ICT PROFILO DELL AZIENDA Consulenze «Success fee» e a progetto per l ottimizzazione dell ICT PROFILO DELL AZIENDA Chi siamo Chi siamo: un gruppo di manager che hanno maturato esperienze nella consulenza, nel marketing, nella progettazione,

Dettagli

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica Mobile & wireless Con applicazioni Mobile & Wireless si intendono le applicazioni a supporto dei processi aziendali che si basano su: rete cellulare, qualsiasi sia il terminale utilizzato (telefono cellulare,

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE

IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE 2016 PA e Sanità Principi, modelli organizzativi e metodi concreti di attuazione degli obiettivi dell Agenda Digitale in collaborazione

Dettagli

Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino. e adesione al Polo Regionale Veneto

Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino. e adesione al Polo Regionale Veneto Progetto per l unificazione del Sistema Bibliotecario Provinciale Vicentino Sommario 1 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 2 2 SOLUZIONE PROPOSTA... 2 2.1 Assessment... 3 2.2 Articolazione del progetto... 5 2.3

Dettagli

Web and technologies solutions Il futuro non è troppo lontano

Web and technologies solutions Il futuro non è troppo lontano Web and technologies solutions Il futuro non è troppo lontano 1 L azienda 2 Vendita e assistenza 3 Siti internet e hosting 4 Telefonia 5 Impiantistica cablata 6 Perizie tecniche e sicurezza informatica

Dettagli

PARTE SECONDA. VISTO il PO 2007 2013 FESR della Regione Puglia, come approvato dalla Commissione Europea con C(2007) 5726 del 20/11/2007;

PARTE SECONDA. VISTO il PO 2007 2013 FESR della Regione Puglia, come approvato dalla Commissione Europea con C(2007) 5726 del 20/11/2007; 50014 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 175 del 24 12 2014 PARTE SECONDA Atti regionali DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO ECONOMICO, IL LAVORO E L IN NOVAZIONE 18 dicembre

Dettagli

Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio

Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio Piattaforma CampusNet Cosa consente di fare? CampusNet: è un sistema applicativo

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008)

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) COMUNE DI RAVENNA U.O. Sistema Informativo e Automazione Lett. a. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) La Legge Finanziaria 2008

Dettagli

ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009 0.1 Scheda di presentazione Pasquale Curcio

ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009 0.1 Scheda di presentazione Pasquale Curcio Presentare il proprio Ente su Internet ed esporre i propri servizi: Perché scegliere la soluzione Valido CMS BresciaGov Versione 1.0 ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009

Dettagli

ricapitolazioni TEMI& LA RELAZIONE SUL SISTEMA PORTALE DI ATENEO 2. Documenti e Materiali Introduzione E-learning

ricapitolazioni TEMI& LA RELAZIONE SUL SISTEMA PORTALE DI ATENEO 2. Documenti e Materiali Introduzione E-learning LA RELAZIONE SUL SISTEMA PORTALE DI ATENEO Le relazioni di seguito riportate costituiscono la documentazione di riferimento, sottoposta all attenzione degli organi competenti, nella fase di discussione

Dettagli

803.001 www.lineaamica.gov.it. Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana

803.001 www.lineaamica.gov.it. Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana 803.001 www.lineaamica.gov.it Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana 1 LINEA AMICA Linea Amica, attiva dal 29 gennaio 2009, fornisce ai cittadini informazioni e assistenza nei rapporti

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

Applicazioni per il mobile banking. Dario Formenti Direttore Tecnico Cim-Italia

Applicazioni per il mobile banking. Dario Formenti Direttore Tecnico Cim-Italia Applicazioni per il mobile banking Dario Formenti Direttore Tecnico Cim-Italia 2003 Cilme-Multitel: : E-voluzione E non Ri-voluzione 1990 1995 2000 2002 2003 Remote Banking Gestione ATM Internet Banking

Dettagli

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi L AMMINISTRAZIONE LOCALE: IL FRONT OFFICE DELL INTERO MONDO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Con il Piano di E-Government, con il ruolo centrale

Dettagli

Il Comune Lo sviluppo informatico

Il Comune Lo sviluppo informatico Il Comune Lo sviluppo informatico Il SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Situazione di contesto Il sistema informativo del Comune di Fabriano è composto da due parti essenziali. La prima, più visibile è costituita

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

UNIONE DEI COMUNI. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Area Servizi Interni Servizio Informatica Piazza dei Martiri 1 48022 Lugo (RA) Tel. 0545 38439 Fax 0545 38416 informatica@unione.labassaromagna.it UNIONE DEI COMUNI Misure finalizzate al contenimento della

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA SETTORE PROGRAMMAZIONE E FINANZA Spinea, lì OGGETTO: PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO - TRIENNIO 2013/2015 Allegato 1: DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE

Dettagli

L amministratore deve infine poter decidere di inibire sulle postazioni utente programmi considerati a rischio o non graditi.

L amministratore deve infine poter decidere di inibire sulle postazioni utente programmi considerati a rischio o non graditi. Progetto Internet 1 - Premessa La predisposizione e la gestione delle postazioni internet per gli utenti è un servizio fondamentale per le biblioteche di pubblica lettura. È necessario elaborare uno strumento

Dettagli

Più sicurezza ICT per migliorare i servizi ai cittadini: il caso del Comune di Milano

Più sicurezza ICT per migliorare i servizi ai cittadini: il caso del Comune di Milano DSSI, Direzione Specialistica Sistemi Informativi Più sicurezza ICT per migliorare i servizi ai cittadini: il caso del Comune di Milano 21 maggio 2007 Forum PA - ROMA Alessandro Musumeci Direttore Centrale

Dettagli

un rapporto di collaborazione con gli utenti

un rapporto di collaborazione con gli utenti LA CARTA DEI SERVIZI INFORMATICI un rapporto di collaborazione con gli utenti La prima edizione della Carta dei Servizi Informatici vuole affermare l impegno di Informatica Trentina e del Servizio Sistemi

Dettagli

Il Piano industriale dell innovazione. Roma, 2 ottobre 2008

Il Piano industriale dell innovazione. Roma, 2 ottobre 2008 Il Piano industriale dell innovazione Roma, 2 ottobre 2008 1 Il Piano industriale dell innovazione Il Piano passa: dalla logica dell offerta a quella della domanda dalla logica dei prototipi a quella dei

Dettagli

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 COMUNE DI BALLAO Piazza E. Lussu n.3 ~ 09040 Ballao (Cagliari) ~ 070/957319 ~ Fax 070/957187 C.F. n.80001950924 ~ P.IVA n.00540180924 ~ c/c p. n.16649097 ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 PIANO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA PIANO PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI E DEI BENI IMMOBILI TRIENNIO 2014 2016 Art.

Dettagli

Conservazione del documento informatico ed i conservatori accreditati. Agenzia per l Italia Digitale

Conservazione del documento informatico ed i conservatori accreditati. Agenzia per l Italia Digitale Conservazione del documento informatico ed i conservatori accreditati Agenzia per l Italia Digitale 21-11-2014 L «ecosistema» della gestione dei documenti informatici PROTOCOLLO INFORMATICO FIRME ELETTRONICHE

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARREDO3

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARREDO3 Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARREDO3 Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

Implementare la desktop virtualization: l esperienza di Servizi Bancari Associati

Implementare la desktop virtualization: l esperienza di Servizi Bancari Associati Implementare la desktop virtualization: l esperienza di Servizi Bancari Associati Carlo Lattanzio, Direttore Generale Servizi Bancari Associati 27 settembre 2011 Servizi Bancari Associati Spa 1 Agenda

Dettagli

Software Servizi Progetti. per la Pubblica Amministrazione e le Aziende

Software Servizi Progetti. per la Pubblica Amministrazione e le Aziende Software Servizi Progetti per la Pubblica Amministrazione e le Aziende SOLUZIONI AD ELEVATO VALORE AGGIUNTO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E LE AZIENDE Maggioli Informatica unitamente ai suoi marchi Cedaf,

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 AUTOMOBILE CLUB D ITALIA Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto a marzo 2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 2727 Prot. n. 104/08-112C-S112 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Disposizioni per l'attuazione dell'articolo 8, comma 1, della legge

Dettagli

Knowledge Box Spring 2011. Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA

Knowledge Box Spring 2011. Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA Knowledge Box Spring 2011 Il nuovo CAD Per valorizzare il patrimonio informativo e conoscitivo delle PA Maria Pia Giovannini DigitPA Responsabile Ufficio Sistemi per l efficienza della gestione delle risorse

Dettagli

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori SIA 1 Chi siamo Sia spa è leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici, dedicati alle Istituzioni Finanziarie

Dettagli

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio dei Comuni e del territorio 28 aprile 2015 1 Legge 56/2014 Del Rio 85. Le province di cui ai commi da 51 a 53, quali enti con funzioni di area

Dettagli

Direzione Segreteria dell Assemblea regionale Settore Progettazione, Sviluppo e Gestione Sistemi Informativi e Banca dati Arianna

Direzione Segreteria dell Assemblea regionale Settore Progettazione, Sviluppo e Gestione Sistemi Informativi e Banca dati Arianna Direzione Segreteria dell Assemblea regionale Settore Progettazione, Sviluppo e Gestione Sistemi Informativi e Banca dati Arianna Attività 2004 1 SISTEMA INFORMATIVO CONSILIARE E BANCA DATI ARIANNA Sono

Dettagli

S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE

S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE S.I.A.R. SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PROGETTO OPERATIVO PER LA CONNESSIONE DEGLI UTENTI DELLA REGIONE UMBRIA DIREZIONE ATTIVITA PRODUTTIVE - Giugno 2005 - --- Servizio Affari Generali e Amministrativi,

Dettagli

L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità. Il nuovo paradigma dei servizi

L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità. Il nuovo paradigma dei servizi L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità Il nuovo paradigma dei servizi Ing. Giuseppe Lacerenza Roma, 21 maggio 2007 Il nuovo paradigma dei servizi Indice Sogei e il Sistema informativo della

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO

PROVINCIA DI BENEVENTO PROVINCIA DI BENEVENTO FORNITURA DI SERVIZI DI PRESIDIO DEL CENTRO DI CALCOLO E MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL SETTORE AMMINISTRATIVO ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia

La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia Il 2006 ha registrato alcuni segnali positivi di ripresa, sia dell'economia italiana che dell Information

Dettagli

TECHNOLOGY SOLUTIONS

TECHNOLOGY SOLUTIONS TECHNOLOGY SOLUTIONS DA PIÙ DI 25 ANNI OL3 GARANTISCE AFFIDABILITÀ E INNOVAZIONE AI CLIENTI CHE HANNO SCELTO DI AFFIDARSI AD UN PARTNER TECNOLOGICO PER LA GESTIONE E LA CRESCITA DEL COMPARTO ICT DELLA

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE 2012-2014

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE 2012-2014 SERVIZIO COMUNALI SERVICE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE INFORMATICHE E TECNOLOGICHE 2012-2014 Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n... del././ 1 SERVIZIO COMUNALI SERVICE INDICE

Dettagli

FRANCHISING E CATENE DI

FRANCHISING E CATENE DI Passepartout Retail è una soluzione studiata per soddisfare le esigenze gestionali e fiscali delle attività di vendita al dettaglio. Il prodotto, estremamente flessibile, diventa specifico per qualsiasi

Dettagli

Il sito istituzionale tra tecnologia e innovazione

Il sito istituzionale tra tecnologia e innovazione Il sito istituzionale tra tecnologia e innovazione Forum PA 2010 Roma, 17 maggio 2010 Roma, 17 maggio 2010 Stato dell arte Roma, 17 maggio 2010 2 Il processo di rinnovamento del sito web Inps procede per

Dettagli

PROGRAMMA N. 2: PER L INNOVAZIONE E IL LAVORO

PROGRAMMA N. 2: PER L INNOVAZIONE E IL LAVORO PROGRAMMA N. 2: PER L INNOVAZIONE E IL LAVORO 15 16 PROGETTO 2.1: TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE ATTIVA OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2014-2016 Titolo obiettivo 1: Ascolto attivo e citizen satisfaction indicatori

Dettagli

Circolarità Anagrafica- Sistema Informativo dell'amministrazione Regionale

Circolarità Anagrafica- Sistema Informativo dell'amministrazione Regionale Circolarità Anagrafica- Realizzazione della piattaforma infrastrutturale regionale Obiettivo dell intervento è la realizzazione della circolarità anagrafica come l insieme delle regole, procedure e applicazioni

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI Il mondo sta cambiando Internet e web 2.0 Da luogo di gestione dei dati a spazio virtuale,per: Condividere Collaborare Comunicare Socializzare Partecipare

Dettagli

Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti

Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti Disciplinare per l uso dei sistemi informativi nell Unione Reno Galliera e nei comuni aderenti Approvato con Delibera di Giunta N. 19 del 29/06/2010 Parte I Aspetti generali e comportamentali... 2 Art.

Dettagli

Programma Triennale della Trasparenza e Integrità. Anni 2015-2017

Programma Triennale della Trasparenza e Integrità. Anni 2015-2017 Programma Triennale della Trasparenza e Integrità Anni 2015-2017 Le novità normative nell ambito del vasto progetto di riforma della Pubblica Amministrazione impongono agli enti locali la revisione e la

Dettagli

Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15

Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15 PROT. 5585/2015 Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15 ARCA S.p.a. Organigramma Presidenza Relazioni Istituzionali e Comunicazione Segreteria Generale e Affari Societari Program Management e Internal

Dettagli

Applicazione: SAI - Sistema di Audit Interno

Applicazione: SAI - Sistema di Audit Interno Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni: Amministrativo/Contabile Applicazione: SAI Sistema di Audit Interno Amministrazione: Agenzia delle Entrate Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO CHI SIAMO Workablecom è una Software House nata a Lugano con sede in Chiasso ed operante in tutto il Canton Ticino. E un System Integrator che crea e gestisce soluzioni

Dettagli

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in PROGRAMMA STRATEGICO TRIENNALE 2011-2013 Per La Realizzazione Del Sistema Informativo Regionale Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA I SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE Il Comune di CALTAVUTURO attraverso il presente progetto intende attivare e rafforzare i servizi offerti al cittadino, per dare maggiore

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

NOTIZIE SULLE ATTIVITA DELL ACI E SUI FLUSSI FINANZIARI GESTITI

NOTIZIE SULLE ATTIVITA DELL ACI E SUI FLUSSI FINANZIARI GESTITI ALLEGATO 1 NOTIZIE SULLE ATTIVITA DELL ACI E SUI FLUSSI FINANZIARI GESTITI L'Automobile Club d'italia è un ente pubblico non economico senza scopo di lucro, che raggruppa in una Federazione gli Automobile

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE.

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. Articolo 1 Oggetto dell appalto 1. L appalto ha per oggetto la progettazione,

Dettagli

Direzione generale per gli studi la statistica e i sistemi informativi

Direzione generale per gli studi la statistica e i sistemi informativi MIUR AOODGSSSI REGISTRO UFFICIALE Prot. 2172 del 19.04.2011 - USCITA Alle Istituzioni Scolastiche Statali LORO SEDI OGGETTO PROGETTI DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE. Come è noto

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Automobile Club Varese ALLEGATO 2

Automobile Club Varese ALLEGATO 2 ALLEGATO 2 PIANO GENERALE DELLE ATTIVITA ANNO 2011 INTRODUZIONE Soci e privati cittadini si rivolgono all ACI (Automobile Club o Uffici Provinciali del PRA) per chiarire, risolvere ed approfondire problematiche

Dettagli

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 Comune di Sospirolo P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione

Dettagli

MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI LIMES Linea informatica di Migrazione, Emergenza e Sicurezza. Presentazione al G-Award 2012

MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI LIMES Linea informatica di Migrazione, Emergenza e Sicurezza. Presentazione al G-Award 2012 MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI LIMES Linea informatica di Migrazione, Emergenza e Sicurezza Presentazione al G-Award 2012 Responsabile del progetto: Francesco Lazzaro Capo dell Ufficio DGAI IV Sviluppo

Dettagli

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI ORGANIZZAZIONE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE, GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE E CONTROLLO TRA I COMUNI DI ARQUA POL., FRASSINELLE POL., COSTA DI

Dettagli