VADEMECUM PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE ARTERIOSA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VADEMECUM PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE ARTERIOSA"

Transcript

1 1 VADEMECUM PER IL CONTROLLO DELLA PRESSIONE ARTERIOSA a cura di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio

2 2 Presentazione L Associazione ANCE Cardiologia Italiana del Territorio propone questo Vademecum Per divulgare il concetto che la pressione arteriosa, quando aumentata ipertensione arteriosa-, rappresenta uno dei fattori di rischio di malattia cardiovascolare (infarto miocardio,ictus). La normalizzazione della pressione arteriosa nell iperteso induce la riduzione della incidenza di questa patologia che rappresenta la prima causa di morte nella popolazione industrializzata, nel mondo e, quindi, anche in Italia. E quindi un problema sociale dal momento che oltre il 20% della popolazione italiana soffre di ipertensione arteriosa, ma solo il 70% ne è consapevole; non tutti quelli che sanno di essere ipertesi si affidano a un medico, solo il 50% assume terapia antiipertensiva ; e solo il 30% di quelli che assumono terapia, raggiungono la normalizzazione della pressione arteriosa. Molti ipertesi, quindi, rimangono tali, per insufficiente conoscenza del problema della prevenzione in sanità che, nel caso specifico,si traduce nella necessità della conoscenza della propria pressione arteriosa, dei valori di normalità della stessa, e della sua normalizzazione per la riduzione di uno dei fattori di rischio di malattia cardiovascolare. L informazione può svolgere egregiamente tale compito di prevenzione, quando riesce a raggiungere la popolazione sfruttando i diversi canali a disposizione. Un metodo utile a meglio apprendere le problematiche dell ipertensione è parso quello della informazione mediante domande e riposte. Si sono ipotizzate le richieste di chiarimenti che ricorrono più facilmente. e la diffusione di questo vademecum può rappresentare un mezzo utile allo scopo.

3 3 Indice 1) Che cosa è l ipertensione arteriosa? 2) Perché è importante conoscere la propria pressione arteriosa? 3) Quali sono i valori pressori ritenuti normali? 4) Perché bisogna mantenere i valori pressori nei limiti della normalità? 5) Cosa sono i fattori di rischio? 6) L ipertensione si eredita? Cosa significa la famigliarità? 7) Vi sono delle differenze tra uomini e donne, giovani e anziani,e tipi di attività? 8) Come si classifica l ipertensione arteriosa? 9) Che pressione ho?come si misura la pressione?la pressione è variabile? 10) Che tipo di pressione ho? 11)Quali apparecchi sono disponibili per la misurazione della pressione? 12) Quali i problemi connessi all ipertensione arteriosa 13) Cosa si deve fare? 14) Cosa significa adeguato stile di vita? 15)Quali sono i farmaci antipertensivi? 16)Esiste un farmaco ideale? 17) Quando sospendere la terapia? 18) E una terapia che dura tutta la vita? 19) Cos è il monitoraggio della pressione arteriosa 24 ore? 20) Automisurazione e misurazione domiciliare 21) Dove andare in vacanza? 22) Come convivere con l ipertensione? 1) Che cosa è l Ipertensione Arteriosa?

4 4 La pressione arteriosa è una misura della pressione del sangue contro le pareti vasali. Come in un sistema idraulico, dove il liquido scorre con una certa forza nei tubi, così nell uomo il liquido-sangue scorre nelle arterie con una certa forza impressa dalla pompacuore. La pressione di scorrimento del sangue aumenta quando il sistema arterioso si modifica con la riduzione del calibro dei suoi vasi e occorre una maggiore forza pressoria per fare circolare il sangue arterioso. L Ipertensione arteriosa si verifica quando aumenta la pressione di scorrimento del sangue nei vasi arteriosi. 2) Perchè è importante conoscere la propria Pressione Arteriosa? Se l ipertensione persiste, induce stress al cuore, ai vasi sanguigni e ad altri organi come il rene e il cervello e costituisce, in tal modo un fattore di rischio di malattia. Questa certezza deriva dai risultati di studi epidemiologici nella popolazione che dimostrano un rischio tre volte maggiore di ictus e due volte maggiore di angina e infarto nei soggetti ipertesi rispetto ai quelli con pressione normale. 3) Quali sono i valori di Pressione Arteriosa ritenuti normali o superiori alla norma? La pressione arteriosa è espressa in mmhg (millimetri di mercurio). Misuriamo due livelli di pressione: Pressione massima o sistolica; chiamata sistolica perché coincide con la contrazione cardiaca o sistole; Pressione minima o diastolica, chiamata diastolica perché coincide con il rilasciamento diastolico del cuore. Gli aumenti della pressione possono interessare la pressione minima o la pressione massima o entrambe. Si definisce borderline la pressione che presenta valori di massimo o minima ai limiti della normalità Si definisce Ipertensione sistolica isolata, spesso presente nell anziano, quando è la sola pressione massima o sistolica ad aumentare i propri valori, mentre la minima o diastolica rimane normale o anche più bassa.

5 5 La variabilità dei valori sono espressi nella tabella, dove compaiono i valori di normalità e non, secondo le linee guida sul controllo della pressione arteriosa formulate da gruppi di studiosi dell argomento e recentemente pubblicate. Categoria PAS PAD (mmhg) (mmhg) PA ottimale <120 <80 PA normale <130 <85 PA normale-alta ipertensione di grado 1 (lieve) sottogruppo: bordeline ipertensione di grado 2 (moderata) ipertensione di grado 3 (severa) = >180 =>110 ipertensione sistolica isolata = >140 <90 sottogruppo: borderline <90 PAS: PA sistolica; PAD: PA diastolica Quando PAS e PAD cadono in categorie differenti, va considerato il valore più alto 4) Perché bisogna mantenere i valori nei limiti della normalità? E dimostrato che il rischio di malattia cardiovascolare diminuisce facendo rientrare la pressione nei valori di normalità. Considerato che la incidenza della ipertensione nella popolazione occidentale,quindi anche in Italia, è alta, in circa il 20% della popolazione adulta e che aumenta dopo i 60 anni, è facile comprendere quanto grande possa essere la ricaduta di una prevenzione di malattia nella popolazione. 5) Cosa sono i fattori di rischio? Sono quelle condizioni che facilitano l insorgenza della ipertensione ; i maggiori sono sottoelencati: famigliarità età >60 anni sovrappeso fumo sedentarietà stress dislipidemia Alcuni di questi sono modificabili ; vale a dire che,ad esclusione della famigliarità e dell età,la correzione degli altri possono ridurre l incidenza della ipertensione. 6) L ipertensione si eredita?cosa significa la famigliarità? Si; esiste una predisposizione genetica per la quale, a parità di condizioni ambientali, tali soggetti diventano più facilmente ipertesi rispetto a quelli che non hanno famigliarità, cioè questa predisposizione genetica. Per tale ragione chi ha tale famigliarità deve essere più attento al controllo dei valori della pressione arteriosa e adeguarsi a corrette abitudini di vita.

6 6 7) Vi sono delle differenze tra uomini e donne, giovani e anziani, e tipi di attività? La pressione arteriosa aumenta con l età e diventa ipertensione quando supera i valori stabiliti per convenzione 130/85 mmhg La percentuale dei soggetti ipertesi aumenta dopo i 60 anni e ancora di più dopo i 70 anni Nella donna, la menopausa coincide spesso con l aumento dei valori pressori rispetto al periodo precedente. Per quanto si riferisce alle attività lavorative si può dire che lo stress da lavoro sia, esso sedentario o no, costituisce un fattore causale importante. 8) Come si classifica l ipertensione? Ipertensione primaria o essenziale: caratterizza circa il 95% dei soggetti ipertesi, non è in rapporto a una causa bene definita, cioè non è evidente una malattia responsabile ; i sintomi sono quasi sempre inesistenti. Ipertensione secondaria: che caratterizza circa il restante 5% degli ipertesi è in rapporto a una causa ben definita; in questo caso può essere secondaria a malattie oppure alla gravidanza o all uso di farmaci quali ormoni estroprogestinici (pillola anticoncezionale ) o sostanze quali la liquirizia e si normalizza con la eliminazione della causa. 9) Che pressione ho?come si misura la pressione?la pressione è variabile? Solitamente durante la visita medica viene rilevata la pressione arteriosa e può succedere che venga riscontrata una pressione superiore al normale non conosciuta in precedenza. Il medico consiglierà controlli successivi per la conferma che si tratta realmente di ipertensione e per controllare l efficacia dei farmaci prescritti in caso di ipertensione. Comunque, è opportuno un controllo annuale soprattutto dopo la menopausa per la donna, per tutti se portatori di altri fattori di rischio (diabete, obesità,fumo,sedentarietà) e con l aumento degli anni. La rilevazione della pressione può essere fatta autonomamente al proprio domicilio; è diventata,infatti, una procedura famigliare che da un lato offre il vantaggio di autogestirsi senza ricorrere spesso alle prestazioni del medico curante, dall altro però richiede la conoscenza di alcune nozioni basilari sull ipertensione e sulla sua gestione. La pressione arteriosa è variabile anche nei limiti della normalità; meccanismi nervosi espressione di ansia che facilmente si manifestano per la preoccupazione di conoscere il risultato, quando la misurazione viene effettuata nell ambulatorio del medico e che si attenuano o si esauriscono nelle misurazioni successive; da qui l espressione effetto camice bianco. La diffusione di apparecchi elettronici è stata molto utile allo scopo, per la facilità di utilizzo, permettendo una rilevazione pressoria più reale, senza la componente emotiva indotta dalla presenza del medico (ipertensione da camicie bianco ) e un controllo

7 7 dell efficacia dei farmaci antipertensivi (mantenimento dei valori pressori < 140 mmhg/90 mmhg). Bisogna,però, conoscere delle nozioni basilari per procede a una automisurazione della pressione arteriosa che dia risultati corretti: -posizione seduta con il braccio appoggiato su un piano a 45 gradi rispetto all avambraccio e il bracciale all altezza del cuore. -l iperteso deve controllare la pressione a orari stabiliti:il mattino, mezz ora circa dopo il risveglio e prima di assumere farmaci; la sera, al rientro dal lavoro o, comunque, dopo l attività della giornata, prima della cena e prima dell assunzione di eventuali farmaci. -bisogna ricordare che la pressione è variabile, generalmente è più alta la prima rilevazione ; quindi, la pressione deve essere rilevata tre volte a distanza di pochi minuti e il valore definitivo è ottenuto dalla media dei tre valori. La Farmacia costituisce una opportunità abbastanza diffusa per la rilevazione della pressione arteriosa. Non bisogna dimenticare, anche in questo caso, la variabilità della pressione arteriosa che può essere dovuta a molti fattori tra i quali i più frequenti sono l elevazione emotiva, l attività fisica per raggiungere la farmacia ecc. E opportuno che l iperteso registri i propri valori pressori e che periodicamente li sottoponga alla valutazione del proprio medico curante; infatti se da un lato è auspicabile una diffusione dell autogestione del paziente iperteso per una maggiore aderenza alla terapia, dall altra parte è auspicabile una costante rapporto medico-paziente per una corretta conduzione della malattia ipertensiva.. 10) Che tipo di ipertensione ho? La definizione di paziente iperteso è il risultato di una serie di indagini effettuate dal medico curante sul riscontro di valori pressori superiori alla norma. Sarà il medico che informerà il paziente sul tipo di ipertensione e sulla necessità di prendere dei provvedimenti per riportala ai valori di normalità. E molto importante a questo punto il rapporto che si instaura tra medico e paziente, nel fare accettare al paziente l etichetta di iperteso, quindi di malattia anche in assenza di

8 8 sintomi, soprattutto di malattia cronica che, come tale, deve essere curata per tutta la vita,. in funzione della prevenzione di malattie cardiovascolari. 11)Quali gli apparecchi disponibili per la misurazione della pressione arteriosa? Sfigmomanometro a mercurio Sfigmomanometro aneroide entrambi forniscono i valori utilizzando un fonendoscopio Strumenti elettronici automatici e semiautomatici: sul display, appaiono i valori sia della pressione che della frequenza cardiaca. 12) Quali i problemi connessi con l essere iperteso? *E una malattia subdola,cronica, spesso senza sintomi,sottovalutata che ha un grande impatto sulla popolazione adulta nei paesi industrializzati: infatti, è presente in circa il 20% della popolazione adulta, aumenta con l età tanto che è presente in circa il 40% dei soggetti > 60 anni. *solo il 50% degli ipertesi sa di esserlo; *solo il 50% di quelli che sanno di esserlo prende provvedimenti terapeutici; *solo il 50% di quelli in trattamento, ottengono i valori di normalità Se ne deduce che il problema della prevenzione delle malattie cardiovascolari ottenibile con la normalizzazione dei valori pressori si verifica solo in una percentuale minore. 13) Cosa devo fare? Instaurare con il proprio medico un buon rapporto per la conoscenza della propria malattia e aderire alle prescrizioni terapeutiche siano esse di un adeguato stile di vita che dell uso di farmaci. 14)Cosa significa adeguato stile di vita?

9 9 Si tratta di in modo di vivere con abitudini che agiscono favorevolmente sul sistema cardiocircolatorio effettuare una regolare attività fisica : --in pratica, più facile da attuare e meno costosa, è l attività fisica del camminare in modo continuativo 40 minuti al giorno o, almeno, tre giorni la settimana -attività fisica in palestra con le tecniche di rilasciamento: lo yoga, il training autogeno, -attività fisica all aperto: Golf, pesca,hobby rilassanti seguire una alimentazione con alcune caratteristiche : - uso di minori quantità di sale (dieta iposodica) -introdurre nei pasti frutta fresca e vegetali -ridurre nei pasti la quantità di grassi animali

10 10 -raggiungere e mantenere il peso forma -bere meno alcool: uno, due bicchieri al dì di vino - non fumare Con un ideale peso corporeo, una regolare attività fisica, la non abitudine al fumo, si contribuisce alla riduzione della ipertensione arteriosa, attraverso un effetto benefico sul sistema cardiocircolatorio..quando lo stile di vita adeguato non è sufficiente a normalizzare la pressione arteriosa, il medico prescrive anche i farmaci antipertensivi

11 11 15)Quali farmaci antipertensivi?: Il medico ha a disposizione molte classi di farmaci per diminuire l ipertensione e riportarla nei valori normali: diuretici, betabloccanti, acenibitori, inibitori del recettore dell enzima angiotensina, vasodilatatori. Tutti questi farmaci agiscono con diversi meccanismi e spetta al medico scegliere quello più adatto al singolo paziente. Sarà il medico a rilevarne l efficacia,gli eventuali effetti non desiderati dei farmaci; sarà il medico a fare sospendere o modificare la terapia per raggiungere il valore normale di pressione (<140/90 mmhg) Il rapporto medico-paziente risulta fondamentale nel contribuire a risolvere questo problema: il medico,infatti, può convincere il paziente ad assumere regolarmente i farmaci prescritti, fare accettare la terapia quando non vi sono sintomi (l iperteso è in pieno benessere), persuadere che la durata della terapia è per tutta la vita. Si può dire che il medico fa parte della cura. 16)Esiste il farmaco ideale? Non esiste il farmaco ideale in assoluto, ma il farmaco in grado di normalizzare la pressione arteriosa di un singolo individuo; vale a dire che dei numerosissimi farmaci ad azione antipertensiva disponibili, sarà ideale quello che in quell individuo risulta il più efficace a normalizzare i valori pressori, con minori effetti collaterali; vale a dire la terapia antipertensiva deve essere personalizzata. 17) Quando sospendere la terapia? La terapia non va mai sospesa perché i meccanismi fisiopatologici responsabili della ipertensione arteriosa primitiva o essenziale, sono controllati e non eliminati dalla terapia; è ovvio che, una volta sospeso il controllo farmacologico,l ipertensione ricomparirà. 18) E una terapia che dura tutta la vita?

12 12 Bisogna convincersi che è così, quando si tratta di ipertensione primaria o essenziale Solo nel caso della ipertensione secondaria, sostenuta da una malattia specifica, con l eliminazione di questa si ottiene la eliminazione della ipertensione Si può convivere serenamente ottenendo una buona qualità di vita, con la costanza di sottostare ai consigli medici di tipo dietetico, farmacologico con una sana igiene di vita. 19) Cos è il monitoraggio della pressione arteriosa 24 ore? La pressione arteriosa è fisiologicamente variabile e questa variabilità aumenta nel paziente iperteso. Il monitoraggio della pressione arteriosa per 24 ore consiste nel misurare la pressione ogni 15 minuti durante il giorno (dalle ore 7 alle ore 22) e ogni 30 minuti durante la notte (dalle ore 22 alle ore 7 del giorno successivo) utilizzando un sistema di rilevazione elettronico portatile collegato a un manicotto posizionato all avambraccio. Si ottengono una serie di valori della pressione che esprimono la variabilità in rapporto alle attività della giornata e al riposo notturno. E molto utile per diagnosticare uno stato ipertensivo reale e per valutare l effetto della terapia antipertensiva. 20) Automisurazione e misurazione domiciliare;cosa è la Telepressione?.Un tipo particolare di automisurazione al proprio domicilio è quella che sfrutta la telemedicina, cioè la comunicazione a distanza di dati medici. In questo caso, il valore della pressione arteriosa che il soggetto misura stando al proprio domicilio viene automaticamente trasmesso via telefono al sistema informatico esistente presso il Centro di Telepressione di riferimento. Come per l automisurazione, l iperteso rileverà la sua pressione due volte al giorno,al mattino mezz ora dopo il risveglio, la sera dopo l attività della giornata e prima della cena, misurando la pressione tre volte a distanza di pochi minuti sia il mattino che la sera. Il medico specialista del Centro, che ha in cura il paziente, lo informerà via telefono in merito alla prosecuzione o modificazione del dosaggio della terapia antipertensiva prescritta in occasione della precedente visita medica. L opportunità di questo nuovo sistema di comunicazione a distanza permette al paziente di autogestirsi a casa propria con la consulenza del medico specialista,a distanza. 21) Dove andare in vacanza? Uno dei quesiti ricorrenti è proprio quello del luogo dove passare le vacanze o, comunque, dove stare per lunghi periodi.si possono dare dei consigli, in linea di massima, quali: In montagna: non superare i mille metri di altitudine; evitare la stagione invernale

13 13 Al mare:evitare la prolungata esposizione al sole; nuotare solo se la temperatura dell acqua non è fredda In collina: ambiente ideale per tutte le stagioni ; possibilità di effettuare attività fisica, quale camminare senza fatica, in ambiente naturale e rilassante. 22) Come convivere con l ipertensione? Si può e si deve convivere con l ipertensione, perché mettendo in atto i consigli dati, il soggetto non sarà più iperteso. L adattamento convinto allo stile di vita consigliato può fornire una buona qualità di vita con il risultato della prevenzione della malattie cardiovascolari. Il buon rapporto con il medico curante rimane un supporto essenziale per l accettazione e la prosecuzione della terapia in sicurezza e tranquillità..

14 14 Chi è iperteso? Qualcuno senz altro, se è vero che è iperteso un adulto su sei. Ciò non impedisce una normale vita quotidiana e di relazione.

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. "essenziale" "secondaria".

uno dei maggiori problemi clinici del nostro secolo. essenziale secondaria. L ipertensione arteriosa, una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati, si riscontra nel 20 percento della popolazione adulta ed è considerata uno dei maggiori problemi clinici del nostro

Dettagli

L ipertensione arteriosa. Vittorio Caimi Medico di Medicina Generale, Monza

L ipertensione arteriosa. Vittorio Caimi Medico di Medicina Generale, Monza L ipertensione arteriosa Vittorio Caimi Medico di Medicina Generale, Monza Che cosa faremo 1. Brainstorming: che cosa sapete sull ipertensione arteriosa? 2. Presentazione: prove disponibili ( che cosa

Dettagli

Misurarsi la pressione non è sempre facile. Guida alla corretta automisurazione domiciliare.

Misurarsi la pressione non è sempre facile. Guida alla corretta automisurazione domiciliare. Misurarsi la pressione non è sempre facile. Guida alla corretta automisurazione domiciliare. L ipertensione (alti valori della pressione arteriosa) è il più importante fattore di rischio per malattie cardiache,

Dettagli

Al Centro ipertensione afferiscono pazienti ipertesi inviati dai MMG o dagli specialisti con particolare riguardo a:

Al Centro ipertensione afferiscono pazienti ipertesi inviati dai MMG o dagli specialisti con particolare riguardo a: Al Centro ipertensione afferiscono pazienti ipertesi inviati dai MMG o dagli specialisti con particolare riguardo a: sospetta ipertensione arteriosa secondaria ipertensione resistente ipertensione in gravidanza

Dettagli

IPERTENSIONE IPERTENSIONE ARTERIOSA

IPERTENSIONE IPERTENSIONE ARTERIOSA UNIVERSITA di FOGGIA C.D.L. in Dietistica AA. 2006-2007 IPERTENSIONE ARTERIOSA IPERTENSIONE L ipertensione è la più comune malattia cardiovascolare. Corso di Medicina Interna Docente: PROF. Gaetano Serviddio

Dettagli

FONDAMENTI SULLA PRESSIONE ARTERIOSA

FONDAMENTI SULLA PRESSIONE ARTERIOSA FONDAMENTI SULLA PRESSIONE ARTERIOSA COS È LA PRESSIONE ARTERIOSA? La pressione arteriosa è la forza che il sangue esercita contro la parete delle arterie. È come la pressione dell acqua in un tubo per

Dettagli

Venezia, il Centro ipertensione compie venticinque anni Leprotti: Pressione alta? Nemico silenzioso, ecco come combatterlo

Venezia, il Centro ipertensione compie venticinque anni Leprotti: Pressione alta? Nemico silenzioso, ecco come combatterlo L esperienza di un quarto di secolo tradotta nelle migliori cure per i pazienti Venezia, il Centro ipertensione compie venticinque anni Leprotti: Pressione alta? Nemico silenzioso, ecco come combatterlo

Dettagli

Ipertensione arteriosa: le modifiche dei comportamenti

Ipertensione arteriosa: le modifiche dei comportamenti Ipertensione arteriosa: le modifiche dei comportamenti Nei paesi industrializzati e quindi anche in Italia l ipertensione è una questione rilevante di salute pubblica. Molti casi di ipertensione sono legati

Dettagli

L ipertensione arteriosa è una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati

L ipertensione arteriosa è una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati ANTIPERTENSIVI (1) L ipertensione arteriosa è una tra le malattie più diffuse nei paesi industrializzati E uno dei maggiori problemi clinici dei tempi moderni. 1. Molte volte chi è iperteso lo scopre occasionalmente

Dettagli

GLI INFERMIERI E I CITTADINI

GLI INFERMIERI E I CITTADINI GLI INFERMIERI E I CITTADINI La Direzione Nazionale CIVES, ha deciso di dare vita ad una Campagna Nazionale che promuova la Salute dei cittadini, sviluppando quei temi utili a prevenire danni e malattie

Dettagli

Un efficace strumento di cura e prevenzione

Un efficace strumento di cura e prevenzione HK HealthKlab HealthKlab Health Klab, il Klab della salute, nasce con l'obiettivo di creare e mantenere salute. Sotto questo marchio operano il Servizio di Prevenzione e Attività Fisica dell'istituto di

Dettagli

Vivere con. l Ipertensione. a cura di Giuliana Maria Giambuzzi

Vivere con. l Ipertensione. a cura di Giuliana Maria Giambuzzi Vivere con l Ipertensione a cura di Giuliana Maria Giambuzzi Controlla la tua Pressione Arteriosa Cambia il tuo stile di vita Esegui controlli regolari dal tuo medico 1 Che cos è la Pressione Arteriosa?

Dettagli

Tu sei nel cuore di Fondo Est!

Tu sei nel cuore di Fondo Est! Tu sei nel cuore di Fondo Est! Prevenzione della Sindrome Metabolica 1 Fondo EST in collaborazione con Unisalute ti invita a partecipare alla campagna TU SEI NEL CUORE DI FONDO EST. Si tratta di uno screening

Dettagli

CUORE E MONTAGNA ALTITUDINE. Bassa quota fino a 1800 m. Media quota tra 1800 e 3000 m. Alta quota tra 3000 e 5500 m. Altissima quota sopra i 5500 m.

CUORE E MONTAGNA ALTITUDINE. Bassa quota fino a 1800 m. Media quota tra 1800 e 3000 m. Alta quota tra 3000 e 5500 m. Altissima quota sopra i 5500 m. CUORE E MONTAGNA ALTITUDINE Bassa quota fino a 1800 m. Media quota tra 1800 e 3000 m. Alta quota tra 3000 e 5500 m. Altissima quota sopra i 5500 m. CARATTERISTICHE FISICHE DELL AMBIENTE DI MONTAGNA riduzione

Dettagli

LA PRESSIONE ARTERIOSA

LA PRESSIONE ARTERIOSA LA PRESSIONE ARTERIOSA La pressione arteriosa è quella forza con cui il sangue viene spinto attraverso i vasi. Dipende dalla quantità di sangue che il cuore spinge quando pompa e dalle resistenze che il

Dettagli

Studio SVATCH: L'autocontrollo della pressione arteriosa migliora la terapia antipertensiva?

Studio SVATCH: L'autocontrollo della pressione arteriosa migliora la terapia antipertensiva? Prof. Dr. med. Claudio Marone eoc Ospedale San Giovanni, Schweiz Studio SVATCH: L'autocontrollo della pressione arteriosa migliora la terapia antipertensiva? Keywords: ipertensione, automisurazione della

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

Il sale è un elemento fondamentale per l alimentazione umana ed è costituito da cloruro di sodio (NaCl). Una sua eccessiva introduzione però può

Il sale è un elemento fondamentale per l alimentazione umana ed è costituito da cloruro di sodio (NaCl). Una sua eccessiva introduzione però può Sale e salute Il sale è un elemento fondamentale per l alimentazione umana ed è costituito da cloruro di sodio (NaCl). Una sua eccessiva introduzione però può causare gravi problemi alla salute. La quantità

Dettagli

Scompenso cardiaco cronico: Come gestirsi la propria malattia a domicilio

Scompenso cardiaco cronico: Come gestirsi la propria malattia a domicilio Scompenso cardiaco cronico: Come gestirsi la propria malattia a domicilio Scompenso cardiaco cronico: Come gestirsi la propria malattia a domicilio: chi è protagonista..sono importanti..ma.. I Consigli..

Dettagli

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate

COLESTEROLO. l insidioso killer del cuore. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate COLESTEROLO l insidioso killer del cuore A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate Cos è il COLESTEROLO Il Colesterolo è una sostanza che appartiene

Dettagli

1. Ipertensione Arteriosa: definizione, classificazione, complicanze. 2. Diabete Mellito: classificazione, segni clinici, complicanze. 3.

1. Ipertensione Arteriosa: definizione, classificazione, complicanze. 2. Diabete Mellito: classificazione, segni clinici, complicanze. 3. 1. Ipertensione Arteriosa: definizione, classificazione, complicanze. 2. Diabete Mellito: classificazione, segni clinici, complicanze. 3. Disfunzioni della tiroide: ipotiroidismo ed ipertiroidismo. 4.

Dettagli

BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello. Drssa Grazia Foti

BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello. Drssa Grazia Foti BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello Drssa Grazia Foti MALATTIE CARDIOVASCOLARI Più importante causa di morte nel mondo, (17.3 milioni di morti ogni anno)

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA. Croce Rossa Italiana - Comitato Locale di Palmanova

CROCE ROSSA ITALIANA. Croce Rossa Italiana - Comitato Locale di Palmanova CROCE ROSSA ITALIANA Croce Rossa Italiana - Comitato Locale di Palmanova 1 SALUTE-MALATTIA Definizione dell OMS: La salute è uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplicemente

Dettagli

Somministrazione Insulina - Dossier INFAD. Diabete: Conoscerlo per gestirlo!

Somministrazione Insulina - Dossier INFAD. Diabete: Conoscerlo per gestirlo! Somministrazione Insulina - Dossier INFAD Diabete: Conoscerlo per gestirlo! GENERALITA Secondo l ISS il diabete è una malattia cronica caratterizzata dalla presenza di elevati livelli di glucosio nel sangue

Dettagli

PERCHE L ATTIVITA FISICA E SALVACUORE

PERCHE L ATTIVITA FISICA E SALVACUORE Lega Friulana per il Cuore PERCHE L ATTIVITA FISICA E SALVACUORE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico della

Dettagli

Il respiro è la capacità d immettere ed espellere aria dai polmoni, la capacità respiratoria viene misurata come

Il respiro è la capacità d immettere ed espellere aria dai polmoni, la capacità respiratoria viene misurata come PARAMETRI VITALI Definizione : I parametri vitali esprimono le condizioni generali della persona. Principali parametri vitali 1- Respiro 2- Polso 3- Pressione arteriosa 4- Temperatura corporea RESPIRO

Dettagli

TIENI D OCCHIO LA TUA PRESSIONE!

TIENI D OCCHIO LA TUA PRESSIONE! TIENI D OCCHIO LA TUA PRESSIONE! PREVENZIONE DELLE MALATTIE RENALI NELLA PROVINCIA DI FOGGIA L ASPNAT ONLUS, Associazione per lo Studio e la Prevenzione delle Nefropatie Alto Tavoliere, è stata fondata

Dettagli

La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica.

La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica. MEDICINA DELLO SPORT LEZIONE 4 CARDIOPATIA ISCHEMICA E DILATATIVA La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica. ISCHEMIA È un processo generale che può interessare qualsiasi

Dettagli

C A R D I O P A T I A I S C H E M I C A : R I D U R R E I L R I S C H I O. Riassunto

C A R D I O P A T I A I S C H E M I C A : R I D U R R E I L R I S C H I O. Riassunto Riassunto 1 Introduzione 1.1 Premessa 1.2 Spesa sanitaria e cardiopatia ischemica 1.3 Fattori di rischio coronarico come causa di cardiopatia ischemica 1.3.1 Prospettive future 1.3.2 Nutrizione e malattie

Dettagli

Abbassare la pressione sanguigna senza farmaci: è possibile

Abbassare la pressione sanguigna senza farmaci: è possibile Abbassare la pressione sanguigna senza farmaci: è possibile 12 accorgimenti per combattere l'ipertensione col comportamento e l'alimentazione 1 / 5 La pressione alta sanguigna è uno di quei fattori da

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore

Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore Attività fisica_raccomandazioni progetto cuore Attività fisica_esercizio aerobico Aiuta mantenere peso ideale

Dettagli

PRESSURE POINTS SERIES: Introduzione all ipertensione

PRESSURE POINTS SERIES: Introduzione all ipertensione PRESSURE POINTS SERIES: NO.1 Introduzione all ipertensione BLOOD PRESSURE ASSOCIATION L ipertensione è la maggiore causa conosciuta di invalidità e morte prematura nel Regno Unito causate da ictus, infarto

Dettagli

Prevenire mortalità e morbosità cardiovascolare mediante la valutazione del rischio individuale

Prevenire mortalità e morbosità cardiovascolare mediante la valutazione del rischio individuale ASSESSORATO DELL'IGIENE E SANITA' E DELL'ASSISTENZA SOCIALE PIANO OPERATIVO DEL PRP REGIONE SARDEGNA 200-202 ) Regione: Regione Autonoma della Sardegna Allegato 2 2) Titolo del progetto o del programma:

Dettagli

Prevenzione delle malattie cardiovascolari. Percorso per le classi quinte superiori

Prevenzione delle malattie cardiovascolari. Percorso per le classi quinte superiori Prevenzione delle malattie cardiovascolari Percorso per le classi quinte superiori Per cominciare qualche cenno di anatomia Il cuore Il cuore è un organo di tessuto muscolare striato, detto miocardio,

Dettagli

IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE GLOBALE: IL CRUSCOTTO DEL CUORE

IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE GLOBALE: IL CRUSCOTTO DEL CUORE Lega Friulana per il Cuore IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE GLOBALE: IL CRUSCOTTO DEL CUORE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

Un sistema per guadagnare salute

Un sistema per guadagnare salute Un sistema per guadagnare salute PASSI è il sistema di sorveglianza sugli stili di vita degli adulti tra i 18 e i 69 anni PASSI (Progressi nelle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) é il sistema

Dettagli

Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up

Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up Allegato 3: Tabella esami baseline per valutazione rischio e danno d organo e follow-up Esami Routine Valori o risultato al Intervento baseline ECG Routine Neg per IVS Programmare Eco in 3-4 mesi (se compatibile

Dettagli

CHE COS E L OBESITA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L OBESITA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L OBESITA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico della

Dettagli

MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA. Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano

MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA. Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano MENOPAUSA E D INTORNI COSA SI PUO E COSA SI DEVE FARE? CHE COS E? La menopausa non

Dettagli

LA DISFUNZIONE ERETTILE

LA DISFUNZIONE ERETTILE LA DISFUNZIONE ERETTILE Dott. CARMINE DI PALMA Andrologia, Urologia, Chirurgia Andrologica e Urologica, Ecografia Che cosa significa disfunzione Per disfunzione erettile (DE) si intende l incapacità a

Dettagli

IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE

IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE IL RISCHIO CARDIOVASCOLARE Perché rivolgersi al Medico di Famiglia? COME LO MISURIAMO? Con mezzi molto semplici, in ambulatorio 1 COME LO MISURIAMO? Uno sfingomanometro per misurare la pressione COME LO

Dettagli

7) Ipertensione. Ipertensione: malattia comportamentale! Valori di riferimento

7) Ipertensione. Ipertensione: malattia comportamentale! Valori di riferimento 7) Ipertensione Pur non essendo la misura della pressione sanguigna un analisi di laboratorio, è una pratica così consolidata, importante e che fa parte integrante del più semplice armamentario diagnostico

Dettagli

I MIEI ASSISTITI E LA SEDENTARIETÀ. Marco Cambielli

I MIEI ASSISTITI E LA SEDENTARIETÀ. Marco Cambielli I MIEI ASSISTITI E LA SEDENTARIETÀ Marco Cambielli Un medico di famiglia della nostra Regione con 1500 assistiti ha in carico Circa 300 pazienti con s. metabolica ( ATP III)( con lieve prevalenza maschile)

Dettagli

1 Accesso. 2 Accesso. Note 1-2. Nota 3. (dopo 15-30 giorni) STOP. Nota 4

1 Accesso. 2 Accesso. Note 1-2. Nota 3. (dopo 15-30 giorni) STOP. Nota 4 1 Accesso Note 1-2 1. Individua i pazienti affetti da Sindrome Metabolica utilizzando l algoritmo per la diagnosi secondo l ATP III fra tutti i pazienti con BMI > 27 o affetti da uno dei disordini che

Dettagli

NON fumare. è la scelta migliore che puoi fare

NON fumare. è la scelta migliore che puoi fare Il programma GUADAGNARE SALUTE, promosso dal Ministero della Salute e dall Istituto Superiore di Sanità, con le Regioni e gli Enti locali, si propone di contrastare i 4 rischi fondamentali per la salute,

Dettagli

MEDICINA DELLO SPORT LEZIONE 5 IPERTENSIONE ARTERIOSA

MEDICINA DELLO SPORT LEZIONE 5 IPERTENSIONE ARTERIOSA MEDICINA DELLO SPORT LEZIONE 5 IPERTENSIONE ARTERIOSA DEFINIZIONE È la forza che il sangue esercita nel passare nelle arterie contro la parete dei vasi. Pa si intende Gc x resistenza vascolare Siccome

Dettagli

PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI?

PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI? PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? HAI GIA FATTO DIETE? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI? Se hai risposto con almeno tre SI è il momento

Dettagli

Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano

Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano Domenica 21 Marzo 2010 Loc. Poggiardelli Montepulciano Pazienti in trattamento sostitutivo della funzione renale (USL 7 Zona Valdichiana) N Dialisi extracorporea 40 Dialisi peritoneale 10 Trapianto attivo

Dettagli

Un problema di cuore.

Un problema di cuore. Le malattie cardiovascolari nella donna Le malattie cardiovascolari nella donna Opuscolo redatto da Maria Lorenza Muiesan* e Maria Vittoria Pitzalis*. Alla stessa collana, coordinata da Nicola De Luca*,

Dettagli

La terapia dello scompenso cardiaco Pace-maker, defibrillatori, cuore artificiale, trapianto di cuore. Dr. Franco Adriano Zecchillo

La terapia dello scompenso cardiaco Pace-maker, defibrillatori, cuore artificiale, trapianto di cuore. Dr. Franco Adriano Zecchillo La terapia dello scompenso cardiaco Pace-maker, defibrillatori, cuore artificiale, trapianto di cuore Dr. Franco Adriano Zecchillo Il primo trattamento per la cura dello scompenso cardiaco è.. MODIFICHE

Dettagli

Epidemiologia dell obesità

Epidemiologia dell obesità Epidemiologia dell obesità Obesità Paradossalmente,visto il grado di malnutrizione esistente sul pianeta, l obesità costituisce oggi uno dei problemi di salute pubblica più visibile e tuttavia ancora

Dettagli

revenzione Conoscerla, riconoscerla e curarla per prevenire l ICTUS Società Italiana Di Medicina Generale

revenzione Conoscerla, riconoscerla e curarla per prevenire l ICTUS Società Italiana Di Medicina Generale revenzione ICTUS La Fibrillazione atriale Conoscerla, riconoscerla e curarla per prevenire l ICTUS Società Italiana Di Medicina Generale L ICTUS Un ICTUS per il cervello equivale ad un infarto per il cuore:

Dettagli

Scegli il tuo cammino e mettici il cuore. Perché se lo fai con il cuore sei arrivato ancora prima di partire.

Scegli il tuo cammino e mettici il cuore. Perché se lo fai con il cuore sei arrivato ancora prima di partire. Scegli il tuo cammino e mettici il cuore. Perché se lo fai con il cuore sei arrivato ancora prima di partire. Il cuore : è un muscolo grande all'incirca come il pugno della propria mano. pesa circa 500

Dettagli

I consigli per invecchiare bene: la dieta mediterranea, l attività fisica, la cura del nostro cuore, l esercizio della nostra mente

I consigli per invecchiare bene: la dieta mediterranea, l attività fisica, la cura del nostro cuore, l esercizio della nostra mente I consigli per invecchiare bene: la dieta mediterranea, l attività fisica, la cura del nostro cuore, l esercizio della nostra mente Dott.ssa Silvia Navarin Scuola di Specializzazione Medicina d Emergenza-Urgenza

Dettagli

Corso di formazione per soccorritori VALUTAZIONE PARAMETRI VITALI

Corso di formazione per soccorritori VALUTAZIONE PARAMETRI VITALI Corso di formazione per soccorritori VALUTAZIONE PARAMETRI VITALI Quali sono i Parametri Vitali? ATTIVITA RESPIRATORIA ATTIVITA CIRCOLATORIA - RILEVAZIONE DEL POLSO - RILEVAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA

Dettagli

Cosa dovete sapere sull ipertensione arteriosa

Cosa dovete sapere sull ipertensione arteriosa Guida per i pazienti Cosa dovete sapere sull ipertensione arteriosa Quelli con l arcobaleno 1 Guida per i pazienti Indice L ipertensione: un pericolo silente 3 Che cos è la pressione arteriosa? 4 Quali

Dettagli

IPERTENSIONE. L ipertensione è definita come una Pressione sistolica di riposo 140 mmhg o diastolica 90 mmhg.

IPERTENSIONE. L ipertensione è definita come una Pressione sistolica di riposo 140 mmhg o diastolica 90 mmhg. IPERTENSIONE L ipertensione è definita come una Pressione sistolica di riposo 140 mmhg o diastolica 90 mmhg. L ipertensione è uno dei fattori di rischio per le malattie cardiovascolari (CVD), infarto,

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

«UN CUORE CHE AMA LA BICI» Dr. Michele Rizzotti Dirigente Medico - Cardiologia Ospedale Civile di Vigevano Az. Ospedaliera Provincia di Pavia

«UN CUORE CHE AMA LA BICI» Dr. Michele Rizzotti Dirigente Medico - Cardiologia Ospedale Civile di Vigevano Az. Ospedaliera Provincia di Pavia «UN CUORE CHE AMA LA BC» Dr. Michele Rizzotti Dirigente Medico - Cardiologia Ospedale Civile di Vigevano Az. Ospedaliera Provincia di Pavia Perché parlare di cuore e bici? Educazione Prevenzione Cura BENEFC

Dettagli

Nuove Linee Guida per la Prevenzione Cardiovascolare

Nuove Linee Guida per la Prevenzione Cardiovascolare Nuove Linee Guida per la Prevenzione Cardiovascolare 3 Congresso di Medicina Interna dell'area Vasta Fermana Fermo, 10-11 Ottobre 2014 Dr. Andrea Belletti Medico di Medicina Generale Specificità della

Dettagli

L attivita fisica come strumento di un migliore stile di vita. Dott.Italo Guido Ricagni Dott.Antonio Verginelli

L attivita fisica come strumento di un migliore stile di vita. Dott.Italo Guido Ricagni Dott.Antonio Verginelli L attivita fisica come strumento di un migliore stile di vita. Dott.Italo Guido Ricagni Dott.Antonio Verginelli STILI DI VITA Lo stile di vita è un modo di vivere che ci permette attraverso l alimentazione

Dettagli

Alcuni consigli pratici per migliorare la tua attività motoria

Alcuni consigli pratici per migliorare la tua attività motoria DiSMeB Alcuni consigli pratici per migliorare la tua attività motoria opuscolo realizzato nell ambito delle azioni del Progetto CCM 2012 Counseling motorio ed attività fisica quali azioni educativo-formative

Dettagli

Dia 1 L ipertensione arteriosa è una patologia più frequente nella popolazione diabetica rispetto alla popolazione generale, soprattutto da quando i criteri per definire un iperteso si sono fatti più rigorosi.

Dettagli

TI STA A LA TUA SALUTE?

TI STA A LA TUA SALUTE? TI STA A LA TUA SALUTE? La scoperta del secolo! Doveva diventare un farmaco... ... per fortuna e un integratore per tutti! Nobel Ignarro, Ossido Nitrico promettente per Tumori e Alzheimer Roma, 18 luglio

Dettagli

Educazione alimentare

Educazione alimentare Università degli Studi di Torino Azienda Ospedaliera San Luigi di Orbassano Struttura Semplice Dipartimentale di Dietetica e Nutrizione Clinica Educazione alimentare Classificazione: entità Indice di massa

Dettagli

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Intorno al concetto del giusto peso si sono formulate tante teorie, a volte vere, altre assolutamente prive di valenza scientifica. Nella grande

Dettagli

Giornata Mondiale contro l Ipertensione Arteriosa 2016. Daiichi Sankyo presenta il nuovo packaging pro-aderenza

Giornata Mondiale contro l Ipertensione Arteriosa 2016. Daiichi Sankyo presenta il nuovo packaging pro-aderenza Giornata Mondiale contro l Ipertensione Arteriosa 2016. Daiichi Sankyo presenta il nuovo packaging pro-aderenza Ipertensione, fondamentale l Aderenza alla terapia: nuovi strumenti per ricordare quando

Dettagli

I MERCOLEDÌ DEL CITTADINO: 23 ottobre 2013 Sala Piccolotto ore 18.00

I MERCOLEDÌ DEL CITTADINO: 23 ottobre 2013 Sala Piccolotto ore 18.00 I MERCOLEDÌ DEL CITTADINO: CONOSCERE PER PREVENIRE Prevenzione dell'ictus cerebrale dr. Francesco malfa Dirigente Medico Neurologia di Feltre neurosonologo 23 ottobre 2013 Sala Piccolotto ore 18.00 Dati

Dettagli

ATTIVITÀ FISICA COME STRUMENTO PER LA PREVENZIONE DELL ATEROSCLEROSI. Pablo Werba. Exercise is Medicine Milano, 3 dicembre 2011

ATTIVITÀ FISICA COME STRUMENTO PER LA PREVENZIONE DELL ATEROSCLEROSI. Pablo Werba. Exercise is Medicine Milano, 3 dicembre 2011 ATTIVITÀ FISICA COME STRUMENTO PER LA PREVENZIONE DELL ATEROSCLEROSI Pablo Werba Exercise is Medicine Milano, 3 dicembre 2011 Overview Aterosclerosi e le sue fasi Prevenzione e riabilitazione Motivazione

Dettagli

Scompenso cardiaco cronico: conoscerlo per aiutare il tuo cuore a farti vivere meglio

Scompenso cardiaco cronico: conoscerlo per aiutare il tuo cuore a farti vivere meglio Scompenso cardiaco cronico: conoscerlo per aiutare il tuo cuore a farti vivere meglio Scompenso cardiaco cronico: che cosa e? Il tuo medico ti ha detto che sei ammalato di scompenso cardiaco.... Ma che

Dettagli

Jama, 2001, 285(19):2486-2496

Jama, 2001, 285(19):2486-2496 Sommariio esecutiivo delllle lliinee-guiida ATP-III per lla prevenziione delllle mallattiie coronariiche Jama, 2001, 285(19):2486-2496 FASE 1. DETERMINARE IL PROFILO LIPIDICO-LIPOPROTEICO NEL SOGGETTO

Dettagli

La pressione arteriosa

La pressione arteriosa La pressione arteriosa Inquadramento semeiologico e diagnostico al paziente iperteso Prof. Giovanni Murialdo Corso Integrato di Semeiotica e Metodologia Clinica La Progressione dell Insufficienza Cardiaca

Dettagli

Introduzione QUANTO È DIFFUSA L IPERTENSIONE?

Introduzione QUANTO È DIFFUSA L IPERTENSIONE? Introduzione QUANTO È DIFFUSA L IPERTENSIONE? Chi ha più di 30 anni e non ricorda quando ha misurato la pressione l ultima volta potrebbe far parte di quei sette-dieci milioni di persone che soffrono di

Dettagli

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO

BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO BREVE SINTESI E GLOSSARIO SUL DIABETE MELLITO 1. Definizione 2. Classificazione 2.1. Diabete mellito di tipo 1 2.2. Diabete mellito di tipo 2 2.3. Diabete gestazionale 2.4. Altre forme di diabete 2.5.

Dettagli

Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza

Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza Estate sicura Come vincere il caldo in gravidanza Pochi e semplici consigli per un estate in salute per la futura mamma ed il suo bambino sapere che... In estate, il caldo può nuocere alla mamma che non

Dettagli

La molla che fa saltare il cuore.

La molla che fa saltare il cuore. L ipertensione arteriosa Ipertensione arteriosa Opuscolo redatto da Franco Veglio*. Alla stessa collana, coordinata da Nicola De Luca*, appartengono anche i seguenti titoli: La molla che fa saltare il

Dettagli

EDUCAZIONE SANITARIA...

EDUCAZIONE SANITARIA... EDUCAZIONE SANITARIA... Satta Hai Anna Siamo negli anni 20, l inizio dell era insulinica: prende forma l idea che il diabetico debba essere adeguatamente istruito e motivato (cioè educato). Questa nuova

Dettagli

SINDROME D ASTINENZA

SINDROME D ASTINENZA SINDROME D ASTINENZA Dipende dalla quantità di sostanza assunta e dalla velocità di eliminazione dall organismo. Nel caso del metadone i sintomi sono gli stessi, ma l insorgenza della sindrome è più lenta,

Dettagli

FAQ LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI. Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Il rischio di andare incontro a infarto è uguale per uomini e donne?

FAQ LE DOMANDE PIÙ FREQUENTI. Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Il rischio di andare incontro a infarto è uguale per uomini e donne? Cosa s intende per malattie cardiovascolari? Le malattie cardiovascolari sono tutte quelle patologie che colpiscono il cuore e/o i vasi sanguigni. In caso di malattia si verifica una lesione in uno o più

Dettagli

E facilmente intuibile come, da quel che si è esposto, questo sottogruppo di obesi, trattati con metformina, abbia conseguito i migliori risultati.

E facilmente intuibile come, da quel che si è esposto, questo sottogruppo di obesi, trattati con metformina, abbia conseguito i migliori risultati. Dia 1 E necessario sottolineare la profonda differenza nella patogenesi delle complicanze microvascolari, quali la retinopatia, la nefropatia e la neuropatia, e quelle macrovascolari, quali la cardiopatia

Dettagli

Effetti dell esercizio fisico sui cambiamenti degli Stili di Vita

Effetti dell esercizio fisico sui cambiamenti degli Stili di Vita Parma 20 maggio 2006 Centro Congressi - Auditorium Paganini Convegno Nutrizione, stili di vita, ristorazione scolastica: istituzioni a confronto per promuovere benessere Effetti dell esercizio fisico sui

Dettagli

Ipertensione arteriosa e nefropatia cronica. Per pazienti con nefropatia cronica stadio da 1 4

Ipertensione arteriosa e nefropatia cronica. Per pazienti con nefropatia cronica stadio da 1 4 Ipertensione arteriosa e nefropatia cronica Per pazienti con nefropatia cronica stadio da 1 4 Risultati dell'iniziativa qualità della National Kidney Foundation (NKF-KDOQI ) per le patologie renali La

Dettagli

Patologie Cardiocircolatorie Relatore:Squicciarini Grazia

Patologie Cardiocircolatorie Relatore:Squicciarini Grazia Corso Base Patologie Cardiocircolatorie Relatore:Squicciarini Grazia Cardiopatia ischemica Definisce un quadro di malattie a diversa eziologia che interessano l integrita del cuore nelle quali il fattore

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Parte 1 Ipertensione arteriosa

Parte 1 Ipertensione arteriosa Parte 1 Ipertensione arteriosa 1. Classificazione Classificazione (WHO-ISH 1999) IPERTENSIONE SISTO-DIASTOLICA SISTOLICA DIASTOLICA Ottimale < 120 < 80 Normale < 130 < 85 Alta-normale 130-139 85-89 GRADO

Dettagli

1. Iperlipidemie. 2.2. Fabbisogno di lipidi

1. Iperlipidemie. 2.2. Fabbisogno di lipidi ,3(5/,3,'(0,( 1. Iperlipidemie Le iperlipidemie, ed in particolar modo l ipercolesterolemia, rappresentano sicuramente il più riconosciuto ed importante fattore di rischio per l insorgenza dell aterosclerosi

Dettagli

Promuovere stili di vita salutari, valutare e monitorare il rischio cardiovascolare per ridurlo di cuore si vive!

Promuovere stili di vita salutari, valutare e monitorare il rischio cardiovascolare per ridurlo di cuore si vive! Promuovere stili di vita salutari, valutare e monitorare il rischio cardiovascolare per ridurlo CONTROLLIAMO la Arteriosa di cuore si vive! Opuscolo realizzato da Dr.ssa Lorenza Pilotto e Dr. Diego Vanuzzo,

Dettagli

Volume liquidi corporei. Rene

Volume liquidi corporei. Rene A breve termine Riflesso barocettivo A lungo termine Controllo volume ematico Quota introduzione liquidi RPT GC Pa Volume liquidi corporei Rene Diuresi Un modo per regolare la Pa è quello di aggiungere

Dettagli

ESERCITAZIONE. CdL Fisioterapia e Podologia. 25 novembre 2015

ESERCITAZIONE. CdL Fisioterapia e Podologia. 25 novembre 2015 ESERCITAZIONE CdL Fisioterapia e Podologia 25 novembre 2015 Epidemiologia Domanda 1 Le neoplasie gastriche sono: a. diminuite in tutta Europa b. diminuite fino agli anni 80, poi stabili c. aumentate in

Dettagli

Comune di Modena Modena per il Cuore

Comune di Modena Modena per il Cuore Comune di Modena Modena per il Cuore Le malattie del sistema circolatorio: al primo posto tra le cause di morte Nella realtà modenese le malattie del sistema cardiocircolatorio sono un tema di salute prioritario:

Dettagli

perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lingua italiana

perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lingua italiana Le complicanze perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lilly Le cause delle complicanze Il diabete è una malattia cronica caratterizzata da elevati valori di zucchero nel sangue, elevata glicemia,

Dettagli

Un efficace controllo del diabete richiede che l andamento dei livelli degli zuccheri nel sangue (glicemia) siano strettamente seguiti nel tempo

Un efficace controllo del diabete richiede che l andamento dei livelli degli zuccheri nel sangue (glicemia) siano strettamente seguiti nel tempo Un efficace controllo del diabete richiede che l andamento dei livelli degli zuccheri nel sangue (glicemia) siano strettamente seguiti nel tempo Il monitoraggio Il principale strumento per monitorare l

Dettagli

COME MISURARE BENE LA PRESSIONE ARTERIOSA A DOMICILIO

COME MISURARE BENE LA PRESSIONE ARTERIOSA A DOMICILIO CEFORMED CENTRO REGIONALE DI FORMAZIONE PER L AREA DELLE CURE PRIMARIE Via Galvani n. 1 34074 MONFALCONE (GO) In questo numero di Medicina e Sanità continuiamo a pubblicare, analogamente ad altre riviste

Dettagli

Misurazione della pressione sanguigna

Misurazione della pressione sanguigna 2012 Polonio Davide Biologia Laboratorio 01/01/2012 2 Biologia Laboratorio Misurazione della pressione Sanguigna Presupposti teorici Il Sangue è un tessuto liquido del nostro organismo, circolante all

Dettagli

DIPARTIMENTO MALATTIE CARDIOCIRCOLATORIE

DIPARTIMENTO MALATTIE CARDIOCIRCOLATORIE CORTE DI GIUSTIZIA POPOLARE PER IL DIRITTO ALLA SALUTE I CONGRESSO NAZIONALE IL DIRITTO ALLA SALUTE: UN DIRITTO INALIENABILE CRITICITA A CONFRONTO COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE DIPARTIMENTO MALATTIE CARDIOCIRCOLATORIE

Dettagli

L attività fisica per guadagnare Salute

L attività fisica per guadagnare Salute ADCS Associazione Diabetici Camuno Sebina L attività fisica per guadagnare Salute edizione 2012 in collaborazione con Città di Darfo Boario Terme Comune di Lovere Comune di Rogno L ATTIVITÀ FISICA PER

Dettagli

RACCOMANDAZIONI DELL ASL CN1 2010

RACCOMANDAZIONI DELL ASL CN1 2010 Appropriatezza prescrittiva nella terapia dell ipercolesterolemia RACCOMANDAZIONI DELL ASL CN1 2010 PREMESSE L'ipercolesterolemia è uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare e la sua riduzione

Dettagli

Il diabete gestazionale

Il diabete gestazionale Il diabete gestazionale informazioni per la gestante Cosa è il diabete gestazionale? Con il termine di diabete gestazionale (DG) si definisce un disordine della regolazione del glucosio di entità variabile,

Dettagli

COSA È E COME SI USA Lingua Italiana

COSA È E COME SI USA Lingua Italiana L ABC dell insulina COSA È E COME SI USA Lilly Perché devo fare l insulina? Nella maggior parte dei casi il Diabete tipo 2 si cura con i farmaci antidiabetici orali, oltre che con la dieta e l esercizio

Dettagli