DIRECTORY REPERTORIO IMPRESE DEL COMPARTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIRECTORY REPERTORIO IMPRESE DEL COMPARTO"

Transcript

1 AUTOMOTIVE UMBRIA

2

3 AUTOMOTIVE UMBRIA Turin Milan ITALY UMBRIA Perugia Terni Rome COMPANY DIRECTORY REPERTORIO IMPRESE DEL COMPARTO

4 la ricerca è stata realizzata da C O N S U L T I N G R

5 INDEX / INDICE INTRODUCTION INTRODUZIONE Aim Finalità Layout Articolazione p. 5 p. 5 AUTOMOTIVE INDUSTRY IN UMBRIA LO SCENARIO UMBRO DELLE IMPRESE AUTOMOTIVE Background Il contesto di appartenenza Characteristics and potential Caratteristiche e potenzialità delle imprese automotive dell'umbria Available Expertise Le competenze a disposizione Faculty of Engineering of the University of Perugia Il ruolo della facoltà di Ingegneria dell'università di Perugia p. 7 p. 7 p. 13 p. 13 COMPANY DIRECTORY LE IMPRESE DEL REPERTORIO Companies listed in alphabetical order Elenco alfabetico delle imprese Companies listed by main NACE production code Classificazione per codice di attività prevalente Companies grouped by main production process Classificazione per tipologia di lavorazione qualificante p. 19 p. 21 p. 23 COMPANY PROFILES SCHEDE DELLE AZIENDE p. 27 3

6 INTRODUZIONE Finalità Il settore automobilistico ha recentemente sperimentato rilevanti cambiamenti a livello mondiale che hanno portato tutte le grandi case produttrici verso profonde ristrutturazioni. La crisi finanziaria, esplosa nella seconda metà del 2008, ha duramente colpito un settore caratterizzato da gravi problemi strutturali. Le case produttrici si sono trovate in difficoltà sempre più stringenti nel dover affrontare una forte diminuzione della domanda nei mercati più sviluppati e nella necessità di dover effettuare ingenti investimenti per la realizzazione di nuovi modelli più ecologici. In molti Paesi, solo l'intervento massiccio di prestiti e agevolazioni statali ha consentito di mantenere la piena operatività degli impianti. Nonostante le risorse impiegate non sempre si è riusciti ad evitare drammatiche conseguenze sui livelli occupazionali delle imprese produttrici e di quelle ad esse collegate. Questi cambiamenti che possono ben dirsi epocali hanno avuto e avranno effetti molto importanti anche nel comparto della componentistica dell'auto e di tutte le aziende che operano nel settore automotive. Negli Stati Uniti la crisi ha determinato il tracollo di alcuni grandi produttori e sono note le vicende che hanno portato la FIAT ad entrare prepotentemente nell'assetto azionario della Chrysler, fatto impensabile solo qualche anno fa. Per tutte le aziende italiane della componentistica questi cambiamenti saranno particolarmente rilevanti anche per l'elevata propensione all'export del settore. Da oltre un decennio molte aziende italiane hanno affrontato un progressivo processo di internazionalizzazione, sospinte dalle delocalizzazioni produttive realizzate dalle principali case automobilistiche che hanno effettuato investimenti nei paesi emergenti per contenere i costi e trovare nuovi sbocchi di mercato. Questo fenomeno ha determinato l'aumento dell'export di componenti verso mercati sempre più lontani e, in molti casi, ha condotto le aziende produttrici di componentistica ad effettuare investimenti diretti all'estero e a realizzare alleanze con partner esteri per poter mantenere la loro offerta competitiva. Il risultato di queste dinamiche ha reso il settore automotive particolarmente sensibile ai processi di internazionalizzazione e alla frammentazione delle filiere produttive. Questa pubblicazione che racchiude informazioni dettagliate su 40 aziende umbre è stata realizzata nell ambito della Convenzione ICE - Regione Umbria ed in collaborazione con Confindustria Umbria e si propone come strumento di lavoro per le attività di promozione nei mercati esteri finalizzate a far meglio conoscere l'offerta disponibile nel nostro territorio. Tutti gli esperti concordano che un nuovo scenario competitivo si sta delineando e che nel prossimo futuro nuove sfide e nuovi profondi cambiamenti strutturali dovranno essere affrontati. L'attività promozionale sui mercati esteri dovrà essere certamente intensificata e in questo senso è sempre più forte la collaborazione tra l'ice e la Regione Umbria. L'obiettivo del repertorio è proprio quello di rappresentare il sistema complessivo delle competenze che il territorio umbro pone a disposizione di un mercato sempre più competitivo e frammentato. L'auspicio è che le aziende del territorio possano trarne benefici concreti ed utili stimoli a presentare congiuntamente nei mercati internazionali produzioni molto spesso complementari. Articolazione Con la collaborazione di Confindustria Umbria e di RCE Consulting, sono state analizzate oltre 40 imprese rilevando tutte le informazioni utili a rappresentare il sistema complessivo delle competenze disponibili. Il repertorio di rapida ed agevole consultazione: per ogni azienda viene proposta una scheda che evidenzia le coordinate anagrafiche e logistiche, le dimensioni in termini di volume di attività e numero di addetti, le coordinate strategiche in termini di mercato, prodotto e struttura organizzativa. Le schede sono precedute da brevi considerazioni sulle caratteristiche e sulle dinamiche competitive dello scenario di riferimento, dall'elenco delle aziende esaminate e da una classificazione delle imprese per attività prevalente (codice ATECO) e per lavorazioni caratterizzanti, un rapido cenno viene rivolto anche al sistema di competenze disponibile presso l'università di Perugia. 4

7 INTRODUCTION Aim The global automotive industry has recently experienced changes so significant that large manufactures have seen themselves forced to readjust. Indeed, when the world economic crisis spread during the latter part of 2008 the industry was already going through a phase of structural difficulties. Automobile manufactures were also confronted with having to deal with a sharp drop in demand in developed countries whilst investing large amounts of money in the production of more environmentally friendly models. Whereas government financial aid has in many countries permitted the industry to maintain production levels, employment levels have, despite such efforts, nevertheless suffered greatly. These changes, which may in their own right be considered to mark an era, shall continue to bear significant consequences upon manufactures and the whole production chain. In America, the financial crisis witnessed the fall of some of the industry's largest manufactures. These events led among other things to FIAT's compelling entry within Chrysler. Something which up until recently would have been unimaginable. All of the above shall prove particularly important for Italian automotive component companies, given their widely export based production. Over the past decade, many such companies in Italy have gone through a steady process of internationalization. This has proved compulsory as large automotive manufactures have gradually shifted investments and production towards developing countries so as to contain costs and secure new markets. This has in turn led to an overall increase in component exports towards more distant markets and in many instances also forced component manufacturers to invest abroad and forge alliances with foreign partners in order to maintain their competitive edge. The outcome has been an industry which has become highly inclined towards internationalization and fragmentation of the production chain. Thus, the purpose of this directory is to provide detailed information regarding 40 automotive companies based in the central Italian region of Umbria. It is part of an Agreement for the Promotion of Umbrian companies on Foreign Markets between ICE (the Italian Foreign Trade Commission) and the regional government of Umbria and is published in collaboration with Confindustria Umbria (the local branch of the largest Italian confederation of industries) and is intended to promote the expertise available in Umbria within the automotive industry. Experts agree that a new scenario is unfolding and that the near future will continue to present profound structural changes and fresh challenges. Therein lies the growing bond between ICE and the local government of Umbria in a shared and mutual effort to intensify promotion on foreign markets. The directory presents a comprehensive collection of the automotive skills and expertise that Umbria has to offer within a highly competitive and globally fragmentated market. Its express goal is to support the companies listed by presenting their often complimentary products as a whole on international markets. Layout The directory has been compiled in collaboration with Confindustria Umbria and RCE Consulting and aims to promote the automotive expertise offered within the central Italian region of Umbria. More than 40 companies have been reviewed in an effort to present a comprehensive list of the available skills and products. The directory is intuitive and easy to consult. For every company listed the reader may find data regarding contact details, business volume, number of employees, as well as strategic information regarding internal structure, production and market orientation. The directory itself is preceded by a short introduction on the peculiarities and competitive levers within the automotive industry and by a list of the above 40 companies catalogued by NACE codes and definitions (the European Union's industry standard classification system). Finally, a brief paragraph on the knowledge and proficiency of the Faculty of Engineering of the University of Perugia. 5

8 LO SCENARIO UMBRO DELLE IMPRESE AUTOMOTIVE Il contesto di appartenenza I profondi cambiamenti in atto nel comparto automotive hanno indotto le case automobilistiche ad avviare un deciso processo di riorganizzazione interna caratterizzato da un'elevata esternalizzazione di fasi produttive che ha modificato l'intero sistema dell'indotto e le relazioni tra fornitori di componenti ed assemblatori finali. I fornitori diretti delle imprese produttrici di autoveicoli sono oggi costituiti da grandi imprese globalizzate, specializzate nella produzione di sistemi complessi e nell'integrazione di più sottosistemi relativamente semplici. Dietro questa realtà c'è un vasto mondo di fornitori di secondo e terzo livello, costituito prevalentemente da piccole e medie imprese specializzate nella produzione di componenti elementari e specialistici. La classificazione utilizzata per analizzare il comparto della componentistica autoveicolare ricorre alle seguenti categorie modulisti e sistemisti: i cosiddetti original equipment manufactures (OEM); engineering and designer (E&D); specialisti e sub-fornitori (S&S). Quest'ultima categoria può essere ulteriormente suddivisa in due sub-categorie: specialisti (fornitori di parti specifiche) e sub-fornitori (cfr fig. 2.1). Va segnalata inoltre un'articolata e composita offerta di tecnologia, processi e servizi specialistici (fig. 2.2). Nel sistema convivono grandi multinazionali specializzate in produzioni complesse e piccoli fornitori localizzati soprattutto in territori che vantano una forte tradizione di comparto. In questo contesto, nonostante il calo della produzione nazionale di autoveicoli, l'industria della componentistica italiana ha dimostrato, a partire dalla seconda metà degli anni novanta, una significativa capacità di reazione e di adattamento alle mutate condizioni del mercato interno ed internazionale, mostrandosi capace di evolvere in controtendenza rispetto alla produzione nazionale di veicoli finiti. Essa si colloca, infatti, in Europa immediatamente dopo Germania e Francia. Gli addetti alle imprese manifatturiere ai diversi livelli della catena della sub-fornitura sono circa 210 mila rispetto ai 65 mila occupati negli stabilimenti di produzione/assemblaggio degli autoveicoli. In totale 275 mila addetti (escludendo i 100 mila delle attività di vendita e post vendita) che rappresentano il 6,5% degli occupati alle dipendenze delle imprese della trasformazione industriale. Quella dell'autoveicolo risulta quindi una filiera molto importante: imprese, 375 mila addetti (includendo anche quelli delle imprese non manifatturiere), 95 miliardi di fatturato e 30 miliardi di euro di prodotto interno lordo; essa rappresenta un caso di specializzazione di successo raro (cfr. fig. 2.3). Caratteristiche e potenzialità delle imprese automotive dell'umbria Le imprese umbre dell'automotive si collocano a pieno titolo nel contesto generale delineato i cui cambiamenti hanno interpretato innescando processi evolutivi, talvolta proattivi, volti ad una più puntuale specializzazione delle proprie competenze che propongono a mercati sempre più critici e selettivi. In particolare le imprese del repertorio costituiscono un sistema di eccellenza caratterizzato da elevato livello di rappresentatività, solidità strutturale, qualificazione, professionalità, come si evince dai dati statistici di seguito sintetizzati. Le oltre 40 imprese del repertorio occupano addetti con un fatturato di 720 Ml/, pari ad oltre /addetto, il 90% è costituito da imprese di capitali. Meno del 10% ha un fatturato inferiore ad 1 Ml/, oltre i 2/3 fatturano fino a 30 Ml/, più di 1/5 fattura oltre 30 Ml/. Oltre i 3/4 delle imprese operano anche con l'estero, anche se il fatturato è rivolto per il 70% al mercato nazionale e solo per il 30% a quello estero, prevalentemente aree UE (20%). Circa i 4/5 del fatturato riguardano il comparto automotive, poco più di 1/5 comparti affini e complementari come l'aerospaziale, la meccanica agricola e varia ad indicare un'attenzione verso esperienze di diversificazione e/o riposizionamento delle competenze. Il 24% opera sia nel B2B che nel B2C ed il 40% si rivolge non solo al primo impianto, ma anche all'after market. Inoltre, la lettura attenta dei dati evidenzia una struttura solida e competente: gli headquarters delle imprese sono per lo più in Umbria, l'anzianità media è di ca. 30 anni (28 per la precisione); oltre i 3/4 delle stesse sono certificate ISO , oltre 1/3 anche ISO 14000, oltre 1/5 anche ISO TS Oltre il 90% è dotato di un dipartimento R&S rivolto alla ricerca, progettazione ed ingegnerizzazione del prodotto che impegna complessivamente ca. 400 addetti, pari al 12% dell'intera base occupazionale. Circa il 70% delle imprese sviluppa rapporti di partnership con il cliente coinvolgendolo prevalentemente nelle fasi di progettazione (46%) e programmazione operativa (17%). 6

9 AUTOMOTIVE INDUSTRY IN UMBRIA Background The present stage of transformation within the automotive industry has forced many car manufacturers to begin a process of internal structural reorganization. A large part of this reorganization is characterized by externalization of various production phases which in turn has modified the whole component/assembly system. Today, motor vehicle manufacturers use large globalized companies as their direct suppliers. These companies are specialized in the production of complex systems and in integrating numerous albeit relatively simple subsystems. Within this order of things, lies a vast realm of second and third level suppliers, generally SMEs specialized in the production of both simple and complex components. The classification code which analyses the automotive component sector uses the following categories for module and system manufacturers: so-called original equipment manufacturers ; engineering and designer (E&D); specialists and sub-suppliers (S&S). This latter category can be further divided in two: specialists (suppliers of specific parts) and sub-suppliers (cfr. figure 2.1). In addition, there is a large availability of technology, processing and specialized services (cfr. figure 2.2). Within this system, large multinationals dedicated to complex productions live sideby-side with small suppliers. The latter generally found in areas with a long standing tradition in the industry. Despite a drop in national automobile production levels, the Italian automotive component industry, from the second half of the 1990s on, has demonstrated a remarkable capacity to react and adapt to the changing conditions of the domestic and international market. Thus revealing the ability to evolve in contrast to national production of finished vehicles. Indeed, in Europe the Italian component industry is second only to Germany and France. Around 210,000 people are employed in small enterprises along the sub-supply chain, compared to 65,000 employed in automobile production/assembly plants. In total, 275,000 workers (not counting another 100,000 employed in sales and support) who represent 6.5% of all those employed by companies involved in industrial transformation. The automobile chain is therefore an extremely important affair: 2,500 companies, 375 employees (including those not involved in production), a 95 billion euro turnover and 30 billion euro GDP. In short, a rare example of successful specialization. Characteristics and potential The automotive companies of the Italian region of Umbria an integral part of the above outline. They have been able to respond to changes and proactively evolve by facing ever harsh and selective markets with greater specialization and expertise. Hence, the companies listed herein comprise a highly representative system of excellence, both solid and professional in structure as demonstrated by the following statistics. 90% of the over 40 companies present in this directory are limited liability enterprises, they employ 3,400 workers and have a total turnover of 720 million euro, i.e. over 200,000 euro per worker. Less than 10% have a turnover under 1milion euro, over two thirds have a turnover of up to 30 million euro and more than one fifth over 30 million euro. 75% of these companies deal abroad, albeit 70% of sales are from the domestic market and only the remaining 30% from foreign markets (of which 20% within the EU). About 80% of their total turnover comes from the automotive sector and a little over 20% from similar and complementary industries such as aerospace, agricultural mechanics and various other markets all of which indicate conscious attention towards diversification and/or the repositioning of expertise. 24% deal in both B2B and B2C while 40% not only supply OEMs but also follow-up markets. What is more, a careful interpretation of all the data gathered reveals a solid and proficient structure. The headquarters of these companies are mainly within the region of Umbria. The average company age is 30 (28 to be precise). Over 75% are certified ISO , over 33% are also certified ISO and over 20% also ISO TS Over 90% have R&D departments which carry out product research, design and engineering. These employ about 400 people, i.e. 12% of the whole workforce. About 70% of the companies develop partnerships with their clients, primarily with regard to design (46%) and operational scheduling (17%). 7

10 Fig. 2.1: Classification Classificazione CLASSIFICATION CLASSIFICAZIONE MAIN FIELDS ATTIVITÀ CARATTERISTICA OEM Integrated electronic modules Moduli elettronici integrati Steel and aluminum modules Moduli in acciaio e alluminio Plastic modules Moduli in materie plastiche Active/passive security and control systems Sistemi di sicurezza attivi/passivi e controllo Electrical/electronic systems Sistemi elettrici/elettronici Fluid/air and comfort systems Sistemi fluidi/aria e comfort Transmission/steering/braking systems Sistemi trasmissione/guida/frenata E&D Style research Studi di stile Engineering, modelling and design Ingegneria e modellizzazione progettazione Platform development Sviluppo piattaforme dedicate Prototyping Prototipizzazione Production (motor vehicles, chassis, prototypes) Produzione (autoveicoli, scocche, prototipi) Product validation (testing and calculation) Validazione prodotto (testing e calcolo) Logistics Logistica ( S&S specialists and sub-suppliers specialisti e subfornitori ) Apparatus and moulds Attrezzature e stampi Stamping Stampaggio Casting Fonderia Fuel/exhaust Alimentazione/scarico Starter/ignition Avviamento/accensione Chassis/passegner compartment Carrozzeria/abitacolo Electrics/Electronics Elettrici/elettronici Lighting/Signaling Illuminazione/segnalazione 8

11 Fig.2.2: The global automotive supply chain La filiera globale dell automotive E&D, S&S O.E.M. CAR PRODUCERS Component Producers and Specialists Tool Producers Produttori componenti e specialisti Produttori di attrezzature SMEs Piccole e medie imprese Producers of systems and complex devices Produttori di sistemi ed apparati complessi Large Italian and multinational companies Grandi imprese multinazionali e nazionali MOTOR VEHICLE MANUFACTURERS CASE PRODUTTRICI AUTOVEICOLI nd rd (2 /3 level suppliers) st (1 level suppliers) (Finished Product) (Fornitori 2 /3 livello) (Fornitori 1 livello) (Prodotto finito) SPECIALIZED TECHNOLOGY, PRODUCTION PROCESS AND SERVICES SUPPLIERS FORNITORI DI TECNOLOGIE, PROCESSI E SERVIZI SPECIALISTICI Fig. 2.3: The supply chain in Italy Valore della filiera in Italia E&D, S&S O.E.M. 210,000 employees / addetti MOTOR VEHICLE PRODUCERS PRODUTTORI AUTOVEICOLI 65,000 employees / addetti 2,500 Companies Imprese 375,000 Employees Addetti 6.5% Industrial employees Occupati industriali 9.5 BLN Turnover 9,5 MLD Fatturato 30 BLN / GDP 30 MLD PIL / GDP +100,000 Sales and post sales employees / Addetti vendita e post-vendita Fig. 2.4: Companies in Umbria Classificazione aziende umbre 0% 22% 46% 24% 7% st OEM 1 level producers directly connected to manufacturers OEM Produttore di 1 livello che si rivolge direttamente al costruttore E&D Engineering and Design E&D Engineering & Design SPEC Specialists (i.e. suppliers of specific parts) SPEC Specialisti, intesi come fornitori di parti specifiche SUB Automotive industry sub-suppliers SUB Sub-fornitori del comparto automotive TECN&PROC Technology and production process suppliers to the whole automotive system TECN&PROC Fornitori di tecnologie e processi rivolti all'intero sistema dell'automotive 9

12 Fig. 2.5: Characteristics of companies in Umbria Legal structure Turnover 10% 22% 7% 90% Public/Limited liability companies Società di capitali General/limited partnership companies Società di individui Articolazione per natura giuridica 71% 1 M/ 1-30 M/ 30 M/ Articolazione per volume di fatturato Percentage of employees in R&D 12% 88% R&D / R&S Other / Altri Incidenza degli addetti R&S sul totale Markets served by automotive companies in Umbria 22% Turnover by geographic area 30% 78% Foreign Italy only Anche estero Solo Italia Articolazione delle aziende in base ai mercati serviti Italy Italia 70% 2 1 Abroad ( 3 EU, 3 extra EU) 2 1 Estero ( UE, Extra UE) Articolazione del fatturato per aree geografiche

13 Caratteristiche imprese umbre Turnover by sector 20% Sales by type of business 24% 80% 76% Automotive Aerospace, Agriculture, Mechanics B2B only Also B2C Automotive Aerospaziale, Agricolo, Meccanica Solo B2B Anche B2C Fatturato per comparto di destinazione Fatturato per tipologia di business Turnover by type of application 40% 60% OEM only Also after market Solo 1 impianto Anche after market Fatturato per tipologia di applicazione Quality standards 76% 34% 25% ISO ISO ISO TS Certificazione 11

14 Le competenze a disposizione Il comparto automotive umbro è in grado di mettere a disposizione una mappa composita, ampia ed articolata di competenze che riguardano varie tipologie di prodotti e lavorazioni: a Produzione di veicoli industriali, mezzi speciali, rimorchi e semirimorchi, allestimenti speciali, carrozzerie di pullman e veicoli commerciali. a Fabbricazione di componenti e particolari in acciaio speciale, veicoli, motocicli e ciclomotori quali coperchi per teste di cilindri, carter, bracci di sospensione, tenute speciali. Impianti di scarico per autoveicoli, scooter, motocicli e moto da strada. a a a a a a a Progetto, fabbricazione ed installazione di impianti di verniciatura per autoveicoli. Produzi one e lavorazione di getti in ghisa speciale. Progetto e realizzazione di stampi per imbutitura, pressofusione, materiale espanso. Realizzazione di particolari in lega leggera e calibri di controllo. Lavorazioni per asportazione di truciolo di meccanica fine e di precisione. Saldatura di acciai speciali e saldatura laser. Lavorazioni per deformazione plastica della lamiera, imbutitura, piegatura, taglio, taglio al plasma, tranciatura a freddo, curvatura tubi. a a a a a Fucinatura e profilatura leghe metalliche. Impianti i ndustriali per il lavaggio di pezzi e manufatti metallici Trattamenti superficiali, galvanici e termochimici. Installazione e manutenzione di mezzi di sollevamento e trasporto. Progetto, fabbricazione ed installazione di macchine di prova in ambiente climatico controllato o riprodotto. a Realizzazione di banchi di test per la componentistica elettronica ed il motore. Banchi di prova per il collaudo. A Fabbricazione di sistemi ed apparecchi elettronici per telecomunicazione, progetto e fabbricazione di dispositivi wireless per infomobilità. Il ruolo della facoltà di Ingegneria dell'università di Perugia La Facoltà di Ingegneria è in grado di contribuire in modo significativo al consolidamento delle imprese automotive, proprio in quanto costituisce un partner strategico con il quale sviluppare percorsi sinergici ed iterattivi di cross-fertilization in grado di implementare e sviluppare competenze nei diversi ambiti del comparto specifico: progettazione meccanica strutturale, motoristica ed aspetti energetici, materiali innovativi e speciali, elettronica ed automazione di bordo, sistemi elettronici e di telecomunicazione, wireless. La Facoltà di Ingegneria ha sviluppato un sistema di relazioni ampio ed articolato con molti centri di ricerca nazionali ed internazionali e coordina una rete europea nel settore delle nanotecnologie. Oggi sono attivi oltre 15 spin-off che hanno vinto la sfida del mercato riuscendo a trasformare in opportunità di business e di successo imprenditoriale idee sviluppate nei laboratori universitari. I settori di competenza coprono la motoristica, i sistemi energetici, i materiali innovativi e speciali, i sistemi elettronici e di localizzazione, i sistemi di telecomunicazione ed i sistemi di antenne e MEMS/NEMS, le metodologie per l'analisi del ciclo di vita di componenti e sistemi, l'informatica grafica ed i sistemi per il trattamento dati, gli apparati ed i componenti per il settore automotive. Dalla partnership imprese-università sono scaturiti un altissimo numero di progetti di ricerca: di base, industriale, di sviluppo pre-competitivo. 12

15 Available expertise The automotive industry in Umbria is able to offer broad, articulated and comprehensive expertise with regard to various products and production phases: a Production of industrial vehicles, special duty vehicles, trailers and semitrailers, special settings, coach and commercial vehicle chassis. a Production of components and parts in special steel for motor vehicles and motorcycles such as cylinder head covers, caters, suspensions and special seals. Exhausts for motor vehicles, scooters and motorcycles. a a a a a a a Design, production and installation of paint work systems. Production and machining of special cast iron. Design and production of moulds for pressing, high-pressure casting and foam. Production of special light-alloy components and control calipers. Precision mechanics and chip shaving. Laser and special steels welding. Plastic deformation of metal plates, pressing, folding, cutting, plasma cutting, shearing and tube curving. a a a a a Metal alloy forging and profiling. Industrial washing systems for metal parts and components. Galvanic and thermo-chemical surface treatments. Installation and maintainance of lifting equipment. Design, production and installation of testing machinery in controlled or reproduced climate conditions. a Production of test benches for electronic components and engines. Test benches for trial testing. A Production of electronic telecommunications systems and devices. Design and production of infomobility wireless devices. Faculty of Engineering of the University of Perugia The Faculty of Engineering can make a significant contribution in consolidating the automotive industry in Umbria. It is a strategic partner with which mutually productive and beneficial actions can be developed. Thus allowing existing expertise to further increase and advance in fields such as mechanical structure design, engine and energy issues, special and innovative materials, on-board electronics and automation as well as electronic, telecommunication and wireless systems. The Faculty enjoys academic relations with many national and international research centres and coordinates a European nanotechnology network. Ideas researched in university laboratories have already developed into business opportunities and today over 15 spin-off companies are successfully on the market in areas such as engines, energy systems, innovative and special materials, electronic localization systems, telecommunications and MEMS/NEMS antenna systems, component and system life analysis methodology, computer graphics and data processing systems as well as other devices and components specific to the automotive industry. University-corporate partnerships have triggered a large number of research projects, mainly in industrial precompetitive development. 13

16

17 COMPANY DIRECTORY LE IMPRESE DEL REPERTORIO Companies listed in alphabetical order Elenco alfabetico delle imprese Companies listed by main NACE production code Classificazione per codice di attività prevalente Companies grouped by main production process Classificazione per tipologia di lavorazione qualificante 15

18 Fig. 3.1: AVAILABLE EXPERTISE IN THE REGION OF UMBRIA High-pressure casting moulds Fine mechanics Precision mechanics Foam moulds Light alloy mould casts Mechanical parts Foam parts Machining special steel tubing Production of mechanical components Special iron casting Washing systems for parts and components Painting systems Service systems Lifting systems Mechatronic and electronic components Wireless devices Complex mechatronic devices Electronic components

19 LA MAPPA DELLE COMPETENZE DISPONIBILI SUL TERRITORIO Design and production of metal plate moulds Plastic deformation of metal plates Pressing High-pressure folding Shearing Plasma cutting Chassis production and fitting Welding Laser welding Special welding Welding masks Climatic chambers Test chambers Test systems Trial testing equipment Electronic testing Control systems

20 COMPANIES LISTED IN ALPHABETICAL ORDER COMPANY AZIENDA NACE Code Codice Ateco NACE code description Descrizione attività Ateco ADIGE-SICAR ANGELANTONI INDUSTRIE ARIES ART GROUP-IL PISCHIELLO BAZZICA BELLINI BIMAL CECCARELLI CLF CLITUNNO MECCANICA COTEMI DONDI EMICOM Manufacture of bodies (coachwork) for motor vehicles; manufacture of trailers and semi-trailers, fittings for special ehicles Fabbricazione di carrozzerie per autoveicoli, rimorchi e semirimorchi, allestimenti di veicoli speciali. Manufacture of other special-purpose machinery not elsewhere classified Fabbricazione di altre macchine per impieghi speciali Manufacture of fluid power equipment Fabbricazione di apparecchiature fluidodinamiche Research and experimental development on natural sciences and engineering Ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle scienze naturali e dell'ingegneria Stamping of foam products Stampaggio materiali espansi Wholesale of industrial chemical products Commercio all'ingrosso di prodotti chimici per l'industria Manufacture of fluid power equipment Fabbricazione di apparecchiature fluidodinamiche Manufacture of bodies (coachwork) for motor vehicles;manufacture of trailers and semi-trailers, fittings for special vehicles Fabbricazione di carrozzerie per autoveicoli, rimorchi e semirimorchi, allestimenti di veicoli speciali Manufacture of air and spacecraft and related machinery Fabbricazione particolari e sistemi per aeromobili e per industrie Manufacture of machinery tools Fabbricazione di stampi, portastampi, sagome, forme per macchine Other repair, maintenance construction and installation of lifting and movement machinery Installazioni, riparazione e manutenzione di macchine e apparecchi di sollevamento e movimentazione Manufacture of agricultural and forestry machinery Fabbricazione di altre macchine per l'agricoltura, la silvicoltura e la zootecnia Manufacture of electric and electronical communication equipment Fabbricazione di altri apparecchi elettrici ed elettronici per telecomunicazioni 18

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

company P R O F I L E

company P R O F I L E company P R O F I L E la nostra azienda about us PASSIONE E TRADIZIONE NEL NOSTRO PASSATO PASSION AND DEEP-ROOTED TRADITION Lavorwash nasce nel 1975 ed è da oltre 35 anni uno dei maggiori produttori al

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue

tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue tmt 15 Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Rimozione ecologica di metalli pesanti da acque reflue Il problema: metalli pesanti nelle acque reflue In numerosi settori ed applicazioni

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Vs. richiesta su ZHEJIANG YUEJIN IMPORT CO LTD - Cina Recte ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina Cliente ALFA SPA Data evasione Redattore E.L./FC Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Zhejiang Yuejin

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1

IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1 1. Introduzione IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1 Ottobre 1970 Caratteristica saliente dell'epoca odierna sembra essere quella della transitorietà. E- spansione, andamento

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 74/ 24 febbraio 2014 GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI L Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione, con cadenza mensile, delle nuove serie degli indici dei prezzi

Dettagli

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds 4 to 7 funds 8 to 15 funds 16 to 25 funds 26 to 40 funds 41 to 70 funds 53 Chi siamo Epsilon SGR è una società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nella gestione di portafoglio

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY

TODAY MORE PRESENT IN GERMANY TODAY MORE PRESENT IN GERMANY Traditionally strong in offering high technology and reliability products, Duplomatic is a player with the right characteristics to achieve success in highly competitive markets,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom ORIENT ORIENT Italian design made in Emirates your style, your bathroom ORIENT Orient, collezione tradizionale, dal design morbido e semplice si adatta perfettamente a qualsiasi bagno. Facile ed immediata

Dettagli

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit Finecorsa di prossimità con di montaggio Proximity limit switches with mounting Interruttori di prossimità induttivi M12 collegamento a 2 fili NO Tensione di alimentazione: 24 240V ; 24 210V. orrente commutabile:

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

LAVORAZIONE DI UTENSILI

LAVORAZIONE DI UTENSILI Creating Tool Performance A member of the UNITED GRINDING Group LAVORAZIONE DI UTENSILI Grinding Eroding Laser Measuring Software Customer Care WALTER ed EWAG sono aziende leader a livello mondiale per

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation difendi il made in Italy, scegli un azienda italiana La soluzione completa per l irrigazione Irritec realizza prodotti

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA

Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA Presentazione della Societa CAE Technologies Srl VAR Dassault Systemes SIMULIA pag. 1 La Societa CAE Technologies Srl e stata fondata nel marzo 2013. Il nome breve della CAE Technologies Srl e CAETECH.

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali

Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Business Intelligence a portata di mano: strumenti per una migliore gestione delle informazioni aziendali Smau Bologna 18 Giugno 2009 Eligio Papa Distribution Channel Sales Manager SAP Italia COSA SIGNIFICA

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli