A n n u a l R e p o r t

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A n n u a l R e p o r t"

Transcript

1 Annual Report

2 Summary ANNUAL REPORT 2012 President s Message 2 Messagio del Presidente 3 General Manager s Message 4 Messagio del Direttore 5 Community Services 6 Servizi Sociali 12 Language Services 16 Servizi Linguistici 22 IBS Report 26 IBS Rapporto 30 Financial Report 32 Major Funding Sources 42 Principali Fonti Di Finanziamento 44 Co.As.It - Annual Report

3 President s Message Dear members and friends, It is with great pleasure that I present the Co.As.It. Annual Report for As I reported in last year s Annual Report, Co.As. It secured a permanent site for the Italian Bilingual school the Co.As.It. Meadowbank Campus. The school made preparations for the relocation during 2012 and our students commenced their inaugural year at the new site in January I take this opportunity to thank the School community for supporting us through this transition. I understand that for some families the decision to join us at Meadowbank was a difficult one and as a result we were saddened that some students were not able to remain with the School. I wish these families all the best. The realisation of a permanent site for the School has meant that Co.As.It. is now in a position to consider alternative options for the Yasmar Site. We are considering options to develop an ageing precinct on the site with the aim of delivering quality residential aged care. The emphasis for this site will be the provision of care for people living with dementia and palliative care. We are working on developing a partnership with an established aged care provider to enable us to realise this vision. Community Services has continued to provide much needed care and support to our community. I am particularly pleased to report that the expansion of the Home Help program has enabled us to assist greater numbers of older Italians. The program provides brokered care to other community care providers who provide assistance to Italians. Language Services saw a major restructure during As a result of reduced funding from both the Italian and NSW Governments the program had to be rationalised. This meant an overall reduction in the number of students that learn Italian as well as a restructure to our staffing model. to Australia. The service is designed to assist young Italians coming to Australia in search of new opportunity and prosperity much like our parents and grandparents. The service has continued to operate in 2013 and provides settlement related information and referral. At the end of 2012 a decision to restructure the management team was taken and the position of the CEO, held by Andrea Comastri, was made redundant. The decision was a difficult one, given Andrea s past contribution to Co.As.It., and in light of this we all thank him and wish him well for his future endeavours. Thomas Camporeale (previously Deputy CEO) was appointed to the role of General Manager. I would like to acknowledge the long term contribution of Romano Di Donato, who retired from the Board in October Romano has been a Director of Co.As.It. from and from As Honorary Secretary, Romano s contribution has always been of a very highl level. Whilst we wish him all the very best for his future endeavours, I also acknowledge that Romano will be sorely missed. On behalf of the entire organisation I thank Romano for all his work over so many years. I thank my fellow Board members and management team for their continued support, dedication and hard-work. I commend to you the 2012 Co.As.It. Annual Report and I look forward to your continued support of the organisation. Lorenzo Fazzini President The Italian National Ball raised funds to enable Co.As.It. to commence a new service Welcome 2 - Co.As.It - Annual Report 2012

4 Messagio del Presidente Cari soci e amici, È con immenso piacere che vi presento il Rapporto Annuale del Co.As.It. per l anno Come riportato nel Rapporto Annuale dello scorso anno, il Co.As.It ha assicurato una sede permanente per la Scuola Italiana Bilingue, il Campus del Co.As.It. a Meadowbank. La scuola si è preparata al trasloco durante il 2012 e i nostri studenti hanno iniziato l anno inaugurale nella nuova località a gennaio Approfitto di questa occasione per ringraziare la comunità scolastica per il sostegno dato durante questa fase di transizione. Comprendo che per alcune famiglie la decisione di seguirci a Meadowbank è stata difficile e purtroppo alcuni studenti hanno dovuto lasciare la scuola. Faccio i miei migliori auguri a queste famiglie. La realizzazione di una sede permanente per la Scuola significa che il Co.As.It. si trova ora nella posizione di poter valutare delle possibilità alternative per Yasmar. Al momento stiamo considerando l opzione di sviluppare un distretto residenziale per anziani allo scopo di fornire assistenza di qualità. L enfasi di questo distretto sarà sulla fornitura di assistenza per le persone che vivono con la demenza e che ricevono cure palliative. Stiamo sviluppando delle collaborazioni con altri fornitori di servizi già affermati in modo da poter realizzare la nostra visione. Il settore dei Servizi Sociali ha continuato a fornire l assistenza e l aiuto necessari alla nostra comunità. Sono particolarmente lieto di riportare l espansione del Programma di assistenza domiciliare a pagamento, che ci ha permesso di assistere un crescente numero di anziani italiani. Il programma permette ad altri fornitori di servizi di avvalersi del nostro personale per fornire assistenza agli anziani italiani. Welcome to Australia. Il servizio è stato ideato per assistere i giovani italiani in arrivo in Australia nella ricerca di nuove opportunità, proprio come accadde ai nostri genitori e nonni. Il servizio è proseguito nel 2013 e fornisce informazioni sulle questioni relative all insediamento in Australia. Alla fine del 2012 è stata presa la decisione di ristrutturare il gruppo direzionale e il posto di Amministratore Delegato, tenuto da Andrea Comastri, è andato in esubero. La decisione è stata estremamente difficile in particolare a causa del contributo che Andrea ha apportato al Co.As.It durante il suo servizio, e per questo lo ringraziamo e gli auguriamo il meglio per il futuro. Thomas Camporeale (in passato Vice Amministratore Delegato) è stato nominato Direttore Generale per supervisionare alcune funzioni specifiche dell organizzazione. Vorrei ricordare il grande contributo di Romano Di Donato, che si è ritirato dal Consiglio di Amministrazione nell ottobre del Romano è stato direttore del Co.As.It. tra il e tra il Da Segretario Onorario, il contributo di Romano è stato sempre di alto livello. Gli auguriamo il meglio per il futuro, sentiremo molto la sua mancanza e in nome dell intera organizzazione ringrazio Romano per il suo lavoro durante questi lunghi anni. Ringrazio i miei colleghi del Consiglio di Amministrazione e del gruppo direzionale per il duro lavoro, la dedizione dimostrata e il sostegno dimostrati. Vi lascio al Rapporto Annuale del Co.As.It. per l anno 2012 e confido nel vostro continuo sostegno alla nostra organizzazione. Lorenzo Fazzini Presidente L area dei Servizi Linguistici ha subito un importante ristrutturazione nel A causa della riduzione dei finanziamenti da parte sia del Governo Italiano che del Governo del NSW abbiamo dovuto razionalizzare i programmi, con una generale riduzione degli studenti di corsi d italiano e una ristrutturazione del nostro personale. Il Ballo Nazionale Italiano ha raccolto i fondi per permettere al Co.As.It. di avviare un nuovo servizio: Co.As.It - Annual Report

5 General Manager s Message The 2012 Annual Report highlights a year of achievements, challenges and change for Co.As.It. Community services has continued to provide much needed support to our community. In the area of community care we have experienced a year of unrivalled demand for service. We have noticed an increasing shift within our older community. People are ageing and care needs are becoming more complex. We find that many of our entry level (CACP) clients are entering the service with a requirement of maximum support, the majority of whom are assessed as requiring high level care. This obviously places a strain on our resources as we strive to meet the needs of each care recipient. A change in Government policy will mean that community care places will be offered on a consumer directed care (CDC) basis starting with the new allocations which will be operational in The new service model will provide for greater choice and flexibility on the part of the care recipient. We are beginning our work to prepare for this new model of care. This will require internal changes to how services are designed and delivered as well as a need to provide information and capacity to the community on how to make informed choices. The Italian Bilingual School relocated to its new site at Meadowbank. Although the School has experienced a reduction in enrolments as a result of the move, we are confident that the numbers will increase as the School becomes established in our new premises. In 2012 the School achieved great academic and sporting results. The School also secured a number of grants including a large grant from the Federal Government to refurbish the hall and construct a COLA at the new site. Language Services continued to deliver Italian classes to children and adults. Although we reported a necessary restructure of the services in 2011, we are pleased to report that we have continued to deliver our mission in a climate of reduced funding. The National Curriculum provides a wonderful opportunity for Italian language as it has been selected as one of the first two languages to be taught. We will utilize our long history in the teaching of Italian to play a vital role in this process. We were excited to take a group of students to Italy on our first study tour. The tour provided students with a rich learning opportunity that incorporated the study of the language and an exploration of the culture. In 2012 the Board restructured the Co.As.It. Management team. As a result of this restructure Andrea Comastri was made redundant. I take this opportunity to thank Andrea for his contribution to Co.As.It. over a long period of time. On a personal note I had the opportunity to work alongside Andrea for some 12 years. I thank him for a wonderful working relationship and wish him all the best. The restructure resulted in one less management role and, within that, the creation of the General Manager position. In taking on this role I will continue to directly manage Community Services and oversee the functions of the organization. I take this opportunity to thank all Co.As.It. staff for their continued contribution to the organization and to our community. Our staff are indeed our greatest asset and I am privileged to lead such a wonderful group of people. I must particularly mention the Management team - Sara Villella, Robert Ruggeri and Werner Schulz for their ongoing contribution and support. I also would like to thank the middle management team - Maria Angelatos, Laura Angelone and Anita Bonanno. I thank the Board of Directors for their constant guidance. I thank you for the time you give me and for the support you have shown me. The 2012 Annual Report will provide you an insight into the achievements of the organization in Thomas Camporeale General Manager 4 - Co.As.It - Annual Report 2012

6 Messagio del Direttore Il Rapporto Annuale del 2012 sottolinea un anno di conquiste, sfide e cambiamenti per il Co.As.It. Il settore dei Servizi Sociali ha continuato a fornire l assistenza e l aiuto necessari alla nostra comunità. L area dell assistenza comunitaria quest anno ha visto un eccezionale incremento nella richiesta dei nostri servizi. Abbiamo notato un cambiamento nella nostra comunità, con più persone che invecchiano e un incremento della complessità delle esigenze di assistenza. Abbiamo inoltre notato che molti dei nostri nuovi clienti CACP cominciano il servizio richiedendo il massimo dell assistenza disponibile e la maggioranza di essi necessita di assistenza di alto livello. Questo ovviamente richiede un ulteriore impegno da parte delle nostre risorse per soddisfare le esigenze di ciascun assistito. Un cambiamento nelle politiche del Governo significherà che i posti di assistenza comunitaria saranno offerti sulla base del concetto di assistenza a misura del consumatore (CDC) a partire dai nuovi posti offerti nel Il nuovo modello per la fornitura del servizio permette maggiore libertà di scelta e flessibilità da parte dei clienti. Ci stiamo preparando per questo nuovo modello e dovremo apportare cambiamenti sul modo in cui i servizi sono organizzati e forniti. Inoltre, dovremo fornire informazioni per la comunità in modo da permettergli di prendere delle decisioni consapevoli. La Scuola Italiana Bilingue si `e trasferita a Meadowbank. Di conseguenza, la scuola ha subito una riduzione nel numero degli iscritti, tuttavia siamo sicuri che i numeri aumenteranno non appena la scuola si affermerà nella nuova struttura. Nel 2012 la scuola ha ottenuto enormi risultati sia a livello accademico che sportivo. La Scuola ha inoltre ottenuto una serie di finanziamenti, tra cui una grossa somma dal Governo Federale per ristrutturare l aula assemblee e per la costruzione di un area esterna al coperto. Il settore dei Servizi Linguistici ha continuato a impartire lezioni di italiano per bambini e adulti. Sebbene ci sia stata una necessaria ristrutturazione dei servizi nel 2011, siamo lieti di annunciare di aver continuato a rispettare la missione nonostante il clima di tagli ai finanziamenti. Il National Curriculum rappresenta una fantastica possibilità per la lingua italiana poiché è stata una delle prime due lingue selezionate per l insegnamento. Il Co.As.It. userà la sua lunga esperienza nell insegnamento dell italiano per svolgere un ruolo importante in questo processo. Siamo stati lieti di portare il nostro primo gruppo di studenti in vacanza studio in Italia. Il viaggio ha rappresentato una ricca esperienza educativa per gli studenti che hanno incorporato lo studio della lingua e l esplorazione della cultura. Nel 2012 il Consiglio di Amministrazione ha deciso di ristrutturare il gruppo direzionale e come risultato di questa ristrutturazione il posto di Andrea Comastri è andato in esubero. Approfitto di questa occasione per ringraziare Andrea per il suo contributo al Co.As. It. durato lunghi anni. Dal punto di vista personale, ho avuto la possibilità di lavorare con Andrea per circa 12 anni. Vorrei ringraziarlo per la fantastica relazione professionale e gli auguro il meglio. La ristrutturazione è risultata nell eliminazione di un ruolo manageriale e nella creazione del posto di Direttore Generale. Nell assumere questo ruolo continuerò a gestire direttamente il settore dei Servizi Sociali e a sovrintendere le funzioni dell organizzazione. Approfitto di questa occasione per ringraziare il personale del Co.As.It. per il continuo contributo all organizzazione e alla comunità. Il nostro personale è infatti il nostro bene più prezioso e mi sento privilegiato nel guidare un eccezionale gruppo di persone. In particolare, va menzionato il gruppo direzionale, Sara Villella, Robert Ruggeri e Werner Schulz per il loro continuo contributo e sostegno e vorrei inoltre ringraziare i quadri intermedi, Maria Angelatos, Laura Angelone e Anita Bonanno. Ringrazio il Consiglio di Amministrazione per il continuo sostegno dimostratomi e per il tempo dedicato all organizzazione. Il Rapporto Annuale del 2012 vi fornirà una comprensione dei successi di questa organizzazione ottenuti nel Thomas Camporeale Direttore Co.As.It - Annual Report

7 6 - Co.As.It - Annual Report 2012

8 COMMUNITY SERVICES In April 2012 the Federal Government Launched Living Longer. Living Better a policy which has been described as a complete overhaul to the aged care system. The policy outlines, amongst other things, an increase in Homecare packages, a transition to a consumer directed model of community care, greater supports for carers, supports for people living with dementia and a commitment to the delivery of appropriate services for people from Culturally and Linguistically Diverse (CALD) backgrounds. The first tranche of funding made available under this reform package has been the Aged Care Service Improvement and Healthy Ageing Grant (ACSIHAG). Co.As.It. was successful in attaining funding under this grant to enable support to aged care services in the area of cultural awareness. Under this grant Co.As.It. will provide cultural briefings to staff of aged care facilities and will develop resources for use by the wider sector. Co.As.It - Annual Report

9 Community Services The reform package has also enabled the growth of the Community Visitors Scheme and represents the first opportunity to apply for additional places in some fifteen years. Co.As.It. has recently submitted a tender to expand the program in both residential and community settings. The most significant reform within Living Longer. Living Better has been the introduction of consumer directed care (CDC). The transition to a consumer directed model of care is a very substantial shift for the sector and for Co.As.It. Essentially this means that consumers will enjoy greater choice in the design of their services. It will also provide for choice in relation to the provider who will ultimately deliver the care. This may mean that individuals waiting for a community care service from Co.As.It. may be able to avail themselves of an existing community care package and request that the provider broker these services from Co.As.It. The Federal Government has stipulated that all new community care places will be offered on a CDC basis from 1 July 2013 and that all existing places will transition to a CDC model from July The move to a CDC model of care will require Co.As.It. to undertake changes to its service delivery model. Co.As. It. will also work with the community and with its workforce to build capacity in relation to these changes. This commitment to CALD communities has been reinforced with the release of the National Ageing and Aged Care Strategy for people from culturally and linguistically diverse backgrounds in December Co.As.It. participated as an active member of the steering committee which informed the development of this policy. The policy has been welcomed by the CALD sector as an important document which acknowledges the particular needs of older people from CALD backgrounds. 8 - Co.As.It - Annual Report 2012

10 Community Services 2012 also saw the consolidation of all aged care services to the Commonwealth. For Co.As.It. this has meant a transition for the Centre Based Daycare Program (CBDC) and the Bilingual Aged Project Officer positions to the Federal Department of Health and Ageing. As part of this consolidation, the Community Care Common Standards were introduced as the benchmark and framework for the delivery of quality care. Co.As.It. invested in training community and aged care staff on the common standards with a focus on the Enabling Approach in preparation of the CDC framework. The Community Services report has been divided into three main areas: Community Care, Centre Based Daycare and Counselling & Community Development COMMUNITY CARE In 2012 Co.As.It. continued to provide community care services via three programs: Community Aged Care Packages (CACP); Extended Aged Care at Home (EACH) and Home Help. CACP refers to planned and coordinated services to assist frail older persons to remain living independently in their own homes. CACP services provide low level assistance with personal care, transport, domestic assistance, shopping, respite and meal preparation. EACH offers high level assistance. In addition to the services provided by a CACP, an EACH package also provides equipment, allied health services and nursing care. Co.As.It. received EACH funding in 2009 and the program was evaluated for the first time in The results were positive and 100% of respondents stated that they were satisfied with the service they receive especially with the manner in which the EACH Registered Nurse attends to their clinical care needs. The waiting lists for community care places continue to grow and individuals have been offered Home Help (private care) as an interim solution. Likewise, many service providers have turned to Co.As.It. to broker staff for the provision of care to older Italians. As a result, the Home Help program has continued its growth and now has 19 brokerage agreements with other service providers. The Home Help program provided 21, hours of care in An evaluation of the packaged care programs was conducted in The overall results were extremely positive. The evaluation revealed that 90% of clients are satisfied with the services provided by Co.As.It and 93% are satisfied with the reliability of the services provided by Co.As.It. 98% of packaged care clients believed that their Co.As.It. service supports them to live independently in their own homes. The evaluation also highlighted the ageing nature of the community with a significant increase in the average age of clients as well as the frequency of services received. CENTRE BASED DAYCARE PROGRAM Co.As.It. continued to deliver Centre Based Daycare Services across metropolitan Sydney. A group of 20 staff travel a total of 1400 kms per week, which is the equivalent of a trip from Sydney to Adelaide, to provide this service to over 220 clients across 16 groups. The Centre Based Daycare (CBDC) Program extended its operational hours by 0.5 of an hour, making attendance at the group from 10.00am to 2.30pm. This was well received by clients. During 2012, Co.As.It. moved one of its northern groups in Hornsby to Arcadia. This was to allow for greater accessibility of the group to the Italian community in that area. This turned out to be a positive move with the group nearing full capacity in some short months. Co.As.It - Annual Report

11 Community Services As part of a continuous quality improvement process, a conscious decision was made to move towards delivering a service in line with the Department of Health and Ageing s Community Care Common Standards. CBDC program adopted the Enabling Approach in care plan delivery for clients. This approach allows for greater client involvement in their own care planning. Clients establish goals that they wish to achieve whilst they are at the centre. These goals may be as simple as talking to a different fellow client each week. As part of the commitment to on-going professional development, staff received training with a particular focus on grief and loss, dementia awareness and stress management. Coordinators also received training in nutrition from a Dietitian. A Client Satisfaction Survey of the Centre Based Daycare Program was also conducted in Clients participated in a telephone survey conducted in Italian. Clients expressed that they enjoy attending their group and that they experience a sense of connection to their community. They also reported that they have made friends and have enjoyed enriching experiences made possible by caring and respectful staff. COUNSELLING AND COMMUNITY DEVELOPMENT The Problem Gambling Counsellor conducted 233 counselling sessions during High demand areas for the service continue to be the inner west and south west of Sydney. The increase in referrals can be largely attributed to awareness campaigns and information sessions conducted throughout the year. Co.As.It. was proud to be involved in the development of a DVD entitled What s Gambling really costing you?. The resource, which was funded by the Responsible Gambling Fund, won the National Multicultural Marketing Award for The Mental Health staff continued to receive an increase in requests for assistance particularly in the areas of early stages dementia and palliative care. Co.As.It. continued delivering information sessions and media campaigns to assist in destigmatizing mental illness within the community. The theme for Mental Health Month 2012 was Celebrate, Connect, Grow a theme which encourages one to celebrate the positive things in life as well as to try something new. During Mental Health Month Co.As.It. ran information events and an aromatherapy demonstration event. The Drug and Alcohol Program Officer delivered community information sessions entitled Managing medications Generic Brands and Choice. These sessions were funded by the National Prescribing Service and a pharmacist participated in the delivery of the information. Participants were informed of the various branding of medications, both prescribed and over the counter. The 10 - Co.As.It - Annual Report 2012

12 Community Services Program Officer also delivered training to the community care team on infectious diseases and hepatitis C. The Youth and Family Worker focused on community development during A range of cultural events were organised for young people including: pasta making and a tomato sauce demonstration. A series of Aperitivo nights and movie nights were also arranged to bring together young Italian- Australians at social events. The Youth Worker continued to remain active with the Italian media by way of a weekly program on Rete Italia Spazio Giovani and regular interviews for SBS Italian radio. Co.As.It was successful in gaining funding for an additional 3 years for the Aged Care Service Improvement and Healthy Ageing Grant (ACSIHAG) Program, previously known as the Community Partners Program (CPP). The objective of this program is to support aged and residential care providers to deliver services that are culturally appropriate. On the other hand, the program also provides information sessions to the Italian community on services that are available and how best to access these services. Nine cultural briefings were delivered during the year to services in Sydney and three briefings were conducted in regional NSW at Griffith, Leeton and Lismore. A DVD was produced to assist in the delivery of information to providers. The resource, entitled Embracing Culture aged care service provision to Italians, will be launched in The Aged Project Officers (APO) provided direct support to the community via ongoing client assessment, provision of information and referral to appropriate services. A major priority has been the provision of care to people living with dementia. To this end, Co.As.It. participated in a Multicultural Dementia Fair during Dementia Week. This was a partnership between Ashfield Council, Marrickville Council, Chinese Australian Services Society (CASS), and the Sydney Local Health District. Co.As.It. has also co-facilitated the Dementia Café in partnership with the Sydney Local Health District. The APO has continued to run information sessions to the community with the aim of encouraging early intervention. The Community Visitors Scheme (CVS) and Companionship Program (CP) continues to support older members of the community with a volunteer visitor. In 2012, an additional 10 volunteers were recruited bringing the total number to 85. Volunteers were provided with 4 training sessions and ongoing support by the Coordinator. Although client numbers did fluctuate throughout the year, the service has seen on average 98 clients, and is currently active within 67 residential facilities. The Welcome to Australia Program was launched in 2012 a support service for young Italians arriving from Italy. The service was made possible due to fundraising from the Italian National Ball. The program provided information and referral services with reference to settlement information, accommodation, employment and visa enquiries. Co.As.It - Annual Report

13 Servizi Sociali Nell aprile 2012 il Governo Federale ha lanciato la campagna Living Longer. Living Better (Vivere più a lungo, vivere meglio) descritta come una revisione completa del sistema di assistenza agli anziani. La politica delinea tra l altro l incremento dei pacchetti di assistenza domiciliare, la transizione verso un modello di assistenza comunitaria a misura del consumatore, maggiore sostegno a chi si prende cura degli anziani, aiuto alle persone che vivono con la demenza e impegno nella fornitura di servizi culturalmente appropriati per le persone di origine linguistica e culturale diversa (CALD). La prima parte dei finanziamenti disponibili sotto l ombrello di questa riforma sono stati l Aged Care Service Improvement e l Healthy Ageing Grant (ACSIHAG). Il Co.As.It. è riuscito a ottenere finanziamenti in questo settore, grazie ai quali potrà aiutare altre organizzazioni di assistenza agli anziani. Grazie a questi finanziamenti il Co.As.It. terrà inoltre dei seminari per il personale delle case di riposo sulla cultura italiana e svilupperà varie risorse che possano essere usate da tutto il settore. La riforma ha inoltre permesso al programma visitatori comunitari di crescere e per la prima volta in quindici anni avremo la possibilità di richiedere posti aggiuntivi. Il Co.As.It. ha recentemente presentato una richiesta di espansione del programma sia nelle case di riposo che a domicilio. La principale riforma apportata dal piano Living Longer. Living Better è stata l introduzione dell assistenza a misura del consumatore (consumer directed care CDC). La transizione a un modello di assistenza diretto dal consumatore rappresenta un grosso cambiamento sia per il Co.As.It. che per il settore in generale. In sostanza significa che i clienti godranno di una maggiore flessibilità nella scelta dei propri servizi. Ciò potrebbe significare che individui in attesa di ottenere un servizio di assistenza dal Co.As. It. potrebbero usufruire di un pacchetto già esistente e richiedere che il fornitore del servizio si avvalga dei servizi del Co.As.It. Il Governo Federale ha stabilito che dal 1 luglio 2013 tutti i nuovi posti di assistenza comunitaria saranno offerti sulla base del CDC e che tutti i posti esistenti transiteranno verso il modello CDC entro il luglio Tale transizione richiederà che il Co.As.It. apporti delle modifiche al suo modello di fornitura dei servizi. Il Co.As.It. lavorerà inoltre a stretto contatto con la comunità per costruire la forza lavoro necessaria a far fronte a tali cambiamenti. L impegno verso le comunità CALD e stato ribadito con la pubblicazione nel dicembre 2012 della Strategia Nazionale per l assistenza agli anziani di lingua e cultura diverse. Il Co.As.It. ha partecipato come membro attivo alla commissione guida che ha informato lo sviluppo di tale politica. Il settore CALD ha accolto con favore questo importante documento che riconosce le esigenze particolari degli anziani di diversa origine linguistica e culturale. Nel 2012 inoltre tutti i servizi di assistenza agli anziani si sono consolidati a livello federale. Per il Co.As.It. questo è significato lo spostamento del Programma di Centri di Assistenza Diurni e delle posizioni degli Assistenti Sociali sotto il Ministero Federale della Salute e dell Anzianità. Come parte di questa transizione sono stati introdotti degli standard comuni di assistenza sociale ( Community Care Common Standards CCCS) come punto di riferimento per la fornitura di assistenza di qualità. Il Co.As.It. ha investito nella formazione del proprio personale perchè in vista della transizione verso il sistema CDC i nostri operatori sociali siano preparati sugli standard comuni con particolare attenzione al concetto di approccio abilitativo. Il Rapporto dei Servizi Sociali è stato diviso in tre aree principali: l Assistenza Sociale, i Centri di Assistenza Diurni, il Counselling e Sviluppo Sociale. L ASSISTENZA SOCIALE Nel 2012 il Co.As.It. ha continuato a fornire servizi di assistenza sociale per anziani attraverso tre programmi: i Pacchetti di Assistenza Domiciliare (CACP); il programma di assistenza domiciliare ad alto livello di cura (EACH) e il programma di assistenza domiciliare a pagamento. Il Programma CACP prevede una serie di servizi pianificati e coordinati che permettano agli anziani di rimanere a vivere in modo indipendente nelle proprie abitazioni. Il Programma fornisce assistenza di basso livello come igiene personale, trasporto, pulizie domestiche, spesa, servizio di sollievo e preparazione pasti Co.As.It - Annual Report 2012

14 Servizi Sociali Il Programma EACH, invece, offre assistenza di alto livello, per cui oltre ai servizi forniti dai pacchetti CACP, un pacchetto EACH fornisce attrezzatura, servizi sanitari congiunti e assistenza infermieristica. Il Co.As. It. ha ricevuto il finanziamento per EACH nel 2009 e per la prima volta nel 2012 il Programma è stato sottoposto a valutazione. I risultati sono stati positivi e il 100% di coloro che hanno risposto ha dichiarato di essere soddisfatto del servizio ricevuto, in particolare con la fornitura di assistenza infermieristica da parte dell infermiere registrato EACH. La lista d attesa per l assistenza sociale continua ad allungarsi e come soluzione temporanea viene offerta ai clienti la possibilità di accedere all assistenza domiciliare a pagamento. Allo stesso tempo molte altre organizzazioni si sono avvalse del nostro personale per fornire assistenza ad anziani italiani. Di conseguenza il programma di assistenza domiciliare a pagamento è continuato a crescere e include oggi 19 contratti d appalto con altre organizzazioni che si avvalgono dei nostri dipendenti. Nel 2012 il programma ha fornito 21, ore di assistenza. Nel 2012 è stata condotta una valutazione del programma di pacchetti di assistenza e il risultato generale è stato estremamente positivo. La valutazione ha rivelato che il 90% dei clienti è soddisfatto dei servizi offerti dal Co.As.It. e il 93% dei clienti è soddisfatto dell affidabilità dei servizi forniti. Il 98% dei clienti dei pacchetti di assistenza ritiene che i servizi offerti dal Co.AS.It. permettano loro di vivere in modo indipendente nelle proprie case. La valutazione ha inoltre messo in luce l invecchiamento della popolazione con un significativo aumento dell età media dei clienti nonchè della frequenza con cui questi ricevono i servizi. IL PROGRAMMA DI CENTRI DI ASSISTENZA DIURNI Il Co.As.It. ha continuato a fornire il servizio di Centri di Assistenza Diurni nell area metropolitana di Sydney. Un gruppo di 200 dipendenti viaggia per un totale di 1400 km ogni settimana, l equivalente della distanza tra Sydney e Adelaide, per fornire questo servizio a più di 220 clienti di 16 gruppi. Co.As.It - Annual Report

15 Servizi Sociali Il Programma di Centri di Assistenza Diurni (CBDC) ha esteso i propri servizi di mezz ora, cosa molto apprezzata dai clienti che possono ora partecipare ai gruppi dalle 10 di mattina alle 2.30 del pomeriggio. Nel 2012 il Co.As.It. ha spostato uno dei Centri del Nord da Hornsby ad Arcadia, per permettere agli italiani dell area maggiore accessibilità al gruppo. I risultati di questo spostamento sono stati positivi e in pochi mesi il gruppo già sta operando quasi al completo. Come parte di un processo continuo di miglioramento della qualità, è stata presa la decisione di fornire dei servizi in linea con gli standard comuni di assistenza sociale del Ministero della Salute e dell Anzianità. Il Programma CBDC ha adottato l approccio abilitativo nel formulare i piani di assistenza per i clienti. Questo approccio permette un maggior coinvolgimento del cliente nelle decisioni riguardanti il proprio piano di assistenza, stabilendo degli obiettivi da raggiungere al gruppo, anche semplici come parlare a un diverso membro del gruppo ogni settimana. Come parte dell impegno nella continua formazione professionale, i dipendenti hanno partecipato a vari corsi con particolare attenzione alle tematiche del lutto e del dolore, conoscenza della demenza e gestione dello stress. I Coordinatori hanno inoltre partecipato a un corso in nutrizione tenuto da un dietologo. Nel 2012 è stato condotto un sondaggio telefonico in italiano sulla soddisfazione dei clienti del Programma di Centri di Assistenza Diurni. I clienti hanno detto di apprezzare la partecipazione al gruppo e di provare una sensazione di appartenenza alla propria comunità. I clienti hanno inoltre dichiarato di aver fatto amicizia e di aver avuto piacevoli esperienze rese possibili dal personale attento e rispettoso. COUNSELLING E SVILUPPO SOCIALE Nel 2012 l assistente per il problema del gioco d azzardo ha condotto ben 233 sessioni di counselling. Le aree dove si concentra la più alta richiesta d assistenza sono l inner west il south west di Sydney. L aumento nelle richieste può essere principalmente attribuito alle campagne di sensibilizzazione e alle sessioni informative condotte durante l anno. Il Co.As.It. è orgoglioso di aver fatto parte dello sviluppo del DVD intitolato Cosa ti costa veramente il gioco d azzardo?. La risorsa, finanziata dal Fondo per il gioco d azzardo responsabile, ha vinto il Premio National Multicultural Marketing Award del Il personale del programma della salute mentale ha continuato a ricevere crescenti richieste d assistenza in particolare nelle aree della demenza iniziale e delle cure palliative. Il Co.As. It. ha continuato a tenere sessioni informative e campagne mediatiche per assistere nel processo di de-stigmatizzazione delle malattie mentali nella comunità. Il tema del Mese della Salute Mentale 2012 è stato Festeggiare, Appartenere, Crescere un tema che incoraggia a celebrare le cose positive della vita e a provare qualcosa di nuovo. Durante il Mese della Salute Mentale il Co.As.It. ha tenuto eventi informativi e una dimostrazione sull aromaterapia. L operatore sociale per le droghe e l alcol ha tenuto delle sessioni informative sulla Gestione 14 - Co.As.It - Annual Report 2012

16 dei medicinali le marche generiche e la scelta, finanziate dal National Prescribing Service e presentate in collaborazione con un farmacista. I partecipanti hanno ricevuto informazioni sulle varie tipologie di marche dei medicinali, sia prescritti che da banco. L operatore sociale ha inoltre tenuto dei corsi di formazione per il personale dell assistenza sociale a domicilio sulle malattie infettive e l epatite C. Nel 2012 l assistente sociale per i giovani e le famiglie si è concentrato sullo sviluppo sociale. Durante l anno sono stati organizzati una serie di eventi culturali per i giovani tra cui imparare a fare la pasta e la passata di pomodoro in casa. Una serie di serate Aperitivo e serate cinematografiche hanno messo in contatto giovani italo-australiani. L assistente sociale per i giovani ha inoltre continuato a partecipare attivamente ai media italiani attraverso il suo programma settimanale Spazio Giovani su Rete Italia e tenendo regolarmente interviste su SBS. dai comuni di Ashfield, Marrickville, la Chinese Australian Services Society (CASS), e il Sydney Local Health District. Il Co.As.It. ha inoltre cofacilitato il Dementia Café in collaborazione con il Sydney Local Health District. Questo programma continua a tenere sessioni informative per la comunità allo scopo di incoraggiare l intervento precoce. Il programma visitatori comunitari (CVS) e il programma compagnia (CP) hanno continuato a portare agli anziani italiani il sostegno di cui necessitano attraverso i volontari. Nel 2012, sono stati reclutati altri 10 volontari portandone il numero a 85. I volontari hanno partecipato a 4 sessioni informative e godono del supporto continuo del coordinatore del programma. Sebbene il numero dei clienti abbia fluttuato durante l anno, il servizio ha in media 98 clienti ed è attivo in 67 strutture residenziali. Il Co.As.It ha ottenuto finanziamenti per altri tre anni per il programma Miglioramento dei Servizi di Assistenza agli Anziani l Aged Care Service Improvement e l Healthy Ageing Grant (ACSIHAG), conosciuto in precedenza con il nome di Programma di Partenariato Comunitario (CPP). L obiettivo di questo programma è di affiancare le strutture residenziali per anziani nel fornire assistenza culturalmente appropriata. Allo stesso tempo il programma dà alla comunità informazioni sulle varie tipologie di assistenza agli anziani disponibile e come accedervi. Durante l anno sono stati tenuti ben 9 seminari culturali per servizi di Sydney e 3 nelle aree regionali del NSW di Griffith, Leeton e Lismore. È stato inoltre prodotto un DVD per aiutare a fornire informazione alle organizzazioni, intitolato Embracing Culture aged care service provision to Italians, che sarà lanciato Gli Assistenti Sociali per Anziani (APO) forniscono assistenza diretta nella comunità attraverso la continua valutazione dei clienti, la divulgazione di informazioni e il rimando ad altri servizi ove necessario. Una delle priorità è stata l assistenza alle persone che vivono con la demenza, in particolare attraverso la partecipazione alla Fiera Multiculturale sulla Demenza durante la Settimana per la Demenza, organizzata in collaborazione Nel 2012 è stato lanciato il programma Welcome to Australia, un servizio di supporto per i giovani italiani in arrivo dall Italia. Reso possibile dai fondi raccolti durante il Ballo Annuale, il programma ha fornito informazioni sulle tematiche dell emigrazione tra cui sistemazione, lavoro e visti. Co.As.It - Annual Report

17 16 - Co.As.It - Annual Report 2012

18 LANGUAGE SERVICES In December 2012 the Hon. Peter Garrett, Minister for School Education, Early Childhood and Youth, launched the draft Australian Curriculum: Languages at Co.As.It. In launching the paper Minister Garrett acknowledged the important role that Co.As.It has played in promoting Italian language and culture for over forty years. The Minister spoke of the importance of European heritage in Australia and the choice of Italian as one of the first two languages to be developed as part of the Australian Curriculum. This historical moment represents a significant milestone in Co.As.It. s pioneering work in promoting Italian language and culture. The Australian Curriculum, Assessment and Reporting Authority (ACARA) is the independent authority responsible for the development of a national curriculum. The Australian Curriculum: Languages is being developed to enable all students to engage in learning a second language. The organisation of the curriculum takes into account the different entry points into languages and addresses the key variables of learner background in the target language and time on task. Co.As.It - Annual Report

19 Language Services The content is organised by the two interrelated strands of Communicating: using language for communicative purposes in interpreting, creating, and exchanging meaning - and Understanding: analysing language and culture as a resource for interpreting and creating meaning. ACARA provides an indicative time allocation of 350 hours for Foundation to Year 6 and a further 160 hours for each of Years 7-8 and Years 9-10 as a guide for writers in developing the curriculum. The draft Australian Curriculum: Languages for Chinese and Italian was made available for public consultation from 19 December 2012 to 12 April Following consultation, the draft Curriculum will be revised for ACARA Board and Ministerial approval. It is anticipated that the final Australian Curriculum: Languages for Chinese and Italian will be endorsed by Ministers and published in late 2013, and available for implementation by state and territory education authorities from The endorsement of the Australian Curriculum: Languages and an effective implementation strategy which ensures adequate funding for the training, professional development and employment of language teachers represents an opportunity for Co.As.It. to continue to promote Italian language and culture in NSW schools. PROFESSIONAL DEVELOPMENT FOR TEACHERS In 2012, Co.As.It. provided an innovative professional development Program to Italian teachers across all sectors which included professional learning seminars run by qualified practitioners, Italian language courses designed to maintain language competency, access to an online Italian professional learning community, network meetings and a range of training seminars run by the Learning and Business Development Manager. The Program incorporated seminars by visiting professors from Italian universities including a seminar on the music of Lucio Dalla and a seminar on the changing nature of the Italian language as reflected in Italian newspapers by Professor Luzi from the University of Macerata and a seminar on CLIL (Content and Language Integrated Learning) by Professor Serragiotto from the University Ca Foscari. Co.As.It. also organised the second state-wide Italian teachers conference in conjunction with the NSW Department of Education and Communities. Keynote speakers included Professor Matthew Absalom from The University of Melbourne who presented the current state of Italian studies in Australia and the issues which need to be addressed at a national level. Professor Nina Rubino from The University of Sydney also presented a paper on the resurgence of Italian dialects. An accredited certificate course was organised in conjunction with the Ministero Affari Esteri and the Università per Stranieri di Perugia. The course, led by Professor Rondoni, looked at the Common European Framework for Languages and prepared teachers to become CELI (Italian certification) examiners Co.As.It - Annual Report 2012

20 Language Services PROGRAMS FOR CHILDREN Insertion Program Co.As.It. consulted with key stakeholders including the Italian Consulate, the Department of Education and Communities, Parramatta Diocese and the Catholic Education Office of Sydney to develop a new model for delivering Italian instruction in schools. As part of this process, Co.As.It. participated in an Italians Down Under workshop at the Italian Embassy in Canberra to discuss the introduction of a National Curriculum for languages and the future of Italian language instruction in Australia. Notwithstanding this, two rounds of funding cuts in 2011 and further cuts in 2012 continued to threaten the viability of the Program. As a result, a strategic plan for restructuring the Insertion Program was put into place. The model developed required schools to employ teachers directly or to contribute higher levies per student in order to sustain the Insertion Program. As a result, in 2012 Co.As.It. continued its commitment to the provision of quality programs by providing Italian instruction to over 6,500 students in NSW State and Catholic primary schools. Ten State schools continued to participate in the Insertion Program as Contribution schools and ran K-6 Programs (1.5 hours K-2 and 2 hours 3-6) by directly employing Italian teachers. Seventeen Catholic schools continued to participate in the Insertion Program by contributing a higher levy. The commitment from all stakeholders enabled Co.As.It. to teach Italian to 6,500 students in 27 primary schools across Sydney. Out of School Hours Program Building upon the successful expansion of Co.As.It. s Out of School Hours (OSH) Program in 2011, the Program continued to provide students with the opportunity to learn Italian after school. A total of 556 students enrolled in the OSH Program across 17 centres in Sydney. In addition to learning the language, students participated in cultural activities including pastamaking lessons run in conjunction with the Co.As.It. Youth & Family Officer. Students also participated in a literary and artistic competition in a special unit of work dedicated to the London Olympics. In 2012, OSH students were once again recognised for their outstanding achievements in the study of the Italian language. Six OSH students were awarded Merit Certificates in the 2012 Minister s Awards for Excellence in Student Achievement Community Languages Schools. An official ceremony was organised by the Language Services team to celebrate exceptional student achievement in a number of areas. Students were presented with Merit Awards in the 2012 Minister s Awards for Excellence, CELI exam certificates and Certificates for Co.As.It. s literary and artistic competition organised to celebrate the Olympics in London. Story time per Bambini Program In 2012, Co.As.It. reviewed the Story time per Bambini program to create a new bilingual program in Italian and English for children between 2 and 7 years of age. The new Story time program utilises a more participative framework which engages children in bilingual sessions filled with stories, songs, games, videos and art and craft activities. From storybooks in Italian to interactive sing-alongs, the new Story time program is designed to introduce Italian language at an early age. The program is run by fully qualified teachers experienced in nurturing language development in early childhood. Parents and grandparents also participate in sessions and receive information on how to extend their child s language development at home. Certification Program Co.As.It. became an official CELI (Certificazione Lingua Italiana) Exam Centre in 2010 and continues to provide both preparatory courses Co.As.It - Annual Report

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds

4 to 7 funds 8 to 15 funds. 16 to 25 funds 26 to 40 funds. 41 to 70 funds 4 to 7 funds 8 to 15 funds 16 to 25 funds 26 to 40 funds 41 to 70 funds 53 Chi siamo Epsilon SGR è una società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nella gestione di portafoglio

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue

Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue Italian Il bambino sordo e il suo diritto a crescere bilingue The Italian translation of The right of the deaf child to grow up bilingual by François Grosjean University of Neuchâtel, Switzerland Translated

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

BANDO 2015 ART. 1 ART. 2

BANDO 2015 ART. 1 ART. 2 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAMERINO CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 BORSE DI STUDIO PER IL PERFEZIONAMENTO ALL ESTERO DI NEOLAUREATI MAGISTRALI O LAUREATI ANTE DM 509/99. BANDO 2015 ART. 1 È' indetto

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Queste istruzioni si trovano in italiano a pagina 4 di queste note informative.

Queste istruzioni si trovano in italiano a pagina 4 di queste note informative. Authorising a person or organisation to enquire or act on your behalf Autorizzazione conferita ad una persona fisica o ad una persona giuridica perché richieda informazioni o agisca per Suo conto Queste

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Tirocini: uno sguardo all Europa

Tirocini: uno sguardo all Europa www.adapt.it, 18 luglio 2011 Tirocini: uno sguardo all Europa di Roberta Scolastici SCHEDA TIROCINI IN EUROPA Francia Spagna Lo stage consiste in una esperienza pratica all interno dell impresa, destinata

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli