SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA AMBIENTE CAVO N07V-K H05V-K FROR - 450/750 V FROR - 300/500 V N1VV-K N1VC4V-K

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA AMBIENTE CAVO N07V-K H05V-K FROR - 450/750 V FROR - 300/500 V N1VV-K N1VC4V-K"

Transcript

1 CATALOGO CAVI

2 SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA CAVO AMBIENTE Edilizia Residenziale Industria e Artigianato Rischio di incendio Elevata presenza di persone Fiere Cantieri Cablaggio Fissa Tipo di Posa Mobile Esterna Interrata N07V-K H05V-K FROR - 450/750 V FROR - 300/500 V N1VV-K N1VC4V-K N1VC7V-K H03VV-F H05VV-F FG7(O)R - 0,6/1 kv FG7(O)M1-0,6/1 kv R/FG10(O)M1-0,6/1 kv FG10(O)M1-0,6/1 kv Fire Resistant N07G9-K FM9-450/750 V N01B-H H07RN-F 6

3 ELENCO PRINCIPALI NORME CEI CAVI ELETTRICI Tabella CEI UNEL (Collegamenti Internazionali HD 308) Colori distintivi delle anime dei cavi isolati Tabella CEI UNEL Cavi per energia e segnalamento: sigle di designazione Norme CEI Caratteristiche tecniche e requisiti di prova delle mescole per isolanti e guaine dei cavi per energia Norma CEI (Collegamenti Internazionali IEC 502 pga) Cavi isolati con gomma butilica con grado d isolamento superiore a 3 Norma CEI (Collegamenti Internazionali IEC 502 pga) Cavi isolati con PVC di qualità R2 con grado d isolamento superiore a 3 (per sistemi elettrici con tensione nominale da 1 a 20 kv) Norma CEI Cavi per rotabili ferroviari, metropolitani e similari Norma CEI (Collegamenti Internazionali HD ) Cavi isolati con gomma con tensione nominale non superiore a 450/750 V Norma CEI (Collegamenti Internazionali HD ) Cavi isolati con PVC con tensione nominale non superiore a 450/750 V Norma CEI (Collegamenti Internazionali IEC ) Calcolo delle portate dei cavi per posa interrata Norma CEI (Collegamenti Internazionali IEC pga) Prova dei cavi non propaganti l incendio Norma CEI (Collegamenti Internazionali HD 361) Sistemi di designazione dei cavi per energia e per segnalamento Norma CEI (Collegamenti Internazionali IEC A HD 383) Conduttori per cavi isolati Norma CEI (Collegamenti Internazionali IEC HD 405.2) Prove sui cavi elettrici sottoposti al fuoco Norma CEI (Collegamenti Internazionali IEC 331) Prova di resistenza al fuoco dei cavi elettrici Norma CEI (Collegamenti Internazionali IEC 754-1) Prove sui gas emessi durante la combustione di cavi elettrici Norma CEI Cavi isolati con gomma non propaganti l incendio e a basso sviluppo di fumi dei gas tossici e corrosivi Norma CEI (Collegamenti Internazionali HD 516 S1) Guida per l uso di cavi a bassa tensione Norma CEI Cavi resistenti al fuoco isolati con mescola elastomerica con tensione nominale Uo/U non superiore a 0,6/1 kv Norma CEI 46-5 Cavi telefonici per impianti interni Norma CEI 7-1 Corde di rame Norma CEI 7-4 Barre di rame Norma MIL C 17 Cavi coassiali IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI 64-1 Impianti elettrici negli edifici monumentali Norma CEI 64-2 Impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione Norma CEI 64-4 Impianti elettrici in locali adibiti ad uso medico Norma CEI 64-5 Installazioni elettriche di caravan (roulotte) Norma CEI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua Norma CEI 64-9 Impianti elettrici utilizzatori negli edifici a destinazione residenziale e similare Norma CEI Impianti elettrici nei luoghi di pubblico spettacolo e di trattenimento Norma CEI Edilizia residenziale - guida per l integrazione nell edificio degli impianti elettrici utilizzatori, ausiliari e telefonici Norma CEI Norme per gli impianti di produzione, trasmissione e distribuzione di energia elettrica, linee in cavo 7

4 SIGLE DI DESIGNAZIONE Secondo norma CEI UNEL CAVI ENERGIA SIMBOLO DENOMINAZIONE Natura del conduttore Nessun Rame simbolo A Alluminio Grado di flessibilità F Conduttore a corda flessibile rotonda del conduttore FF Conduttore a corda flessibilissima rotonda R Conduttore a corda rigida, normale o compatta S Conduttore a corda settoriale U Conduttore a filo unico rotondo Natura dell isolante E Mescola isolante a base di polietilene E4 Mescola isolante a base di polietilene reticolato a temperatura caratteristica di 90 C G Mescola isolante a base di gomma naturale e/o sintetica, temperatura caratteristica di 60 C G1 Mescola isolante a base di gomma sintetica a temperatura caratteristica di 75 C G2 Mescola isolante a base di gomma butilica a temperatura caratteristica di 85 C G3 Mescola isolante a base di gomma naturale a temperatura caratteristica di 60 C G4 Mescola isolante a base di gomma siliconica a temperatura caratteristica di 180 C G5 Mescola isolante a base di gomma etilenpropilenica a temperatura caratteristica di 90 C G6 Mescola isolante a base di polietilene clorosulfonato a temperatura caratteristica di 85 C G7 Mescola isolante a base di gomma etilenpropilenica ad alto modulo di qualità G7 G8 Mescola isolante a base di gomma etilenpropilenica adatta anche per cavi senza rivestimento protettivo, qualità G8 G9 Mescola isolante a base di elastomero reticolato a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi, adatta anche per cavi senza rivestimento protettivo G10 Mescola isolante a base di elastomero reticolato a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi G11 Mescola isolante a base di etilenvinilacetato a temperatura caratteristica di 110 C R Mescola isolante a base di polivinilcloruro a temperatura caratteristica di 70 C, qualità TI1/TI2 R2 Mescola isolante a base di polivinilcloruro a temperatura caratteristica di 70 C, qualità R2 R3 Mescola isolante a base di polivinilcloruro per 105 C, qualità PVC/E R7 Mescola isolante a base di polivinilcloruro a temperatura caratteristica di 90 C, qualità TI3 Schermi e conduttori AC Conduttore concentrico di alluminio concentrici C Conduttore concentrico di rame H Schermo di carta metallizzata o carta-carbone o nastro alluminio H1 Schermo a nastri o piattine o fili di rame H2 Schermo a treccia o calza di rame H3 Schermo a doppia treccia o a doppia calza di rame Armature A Armatura a treccia o calza metallica F Armatura a fili cilindrici di acciaio N Armatura a nastri di acciaio Z Armatura a piattina di acciaio Natura della guaina E Guaina di polietilene qualità Ex ed Ey E4 Guaina di polietilene reticolato di qualità E4 G Guaina di gomma naturale e/o sintetica di qualità EM1 e qualità Gy G6 Guaina a base di polietilene clorurato o clorosulforato di qualità G6M G8 Guaina a base di gomma etilenpropilenica qualità G8 K Guaina a base di policloroprene o prodotti equivalenti di qualità EM2, Ky, Kn R Guaina a base di polivinilcloruro qualità TM1 e TM2 e Rz M1 Guaina a base di materiale termoplastico a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi M2 Guaina a base di elastomero a basso sviluppo di fumi e gas tossici e corrosivi Forma dei cavi O Anime, eventualmente con un proprio rivestimento, riunite con o senza riempitivi per formare un cavo praticamente rotondo D Anime come sopra, affiancate parallele (cavo di forma esterna appiattita) X Anime come sopra, riunite a elica visibile (es. cordoncino) W Anime unite parallele con un solco intermedio 8

5 SIGLE DI DESIGNAZIONE Secondo norma CEI HD 361.S2 CAVI ENERGIA SIMBOLO DENOMINAZIONE Riferimento H Cavo conforme a norme armonizzate alle norme A Cavo di tipo nazionale riconosciuto N Cavo di tipo nazionale Tensione nominale /300 V Uo/U /500 V /750 V 1 0,6/1 kv Materiali isolanti B Gomma etilenpropilenica E Polietilene G Etilenvinilacetato N Policloroprene o materiale equivalente N2 Mescola speciale di policloroprene N4 Polietilene clorosulfonato N5 Gomma nitrilica Q Poliuretano R Gomma di etilenpropilene ordinario, gomma naturale, o elastomero sintetico equivalente per un funzionamento continuo a 60 C S Gomma siliconica T Treccia tessile, impregnata o no, sull insieme delle anime VCloruro di polivinile (o PVC) di uso comune V2 Mescola di PVC per temperature di funzionamento di 90 C V3 Mescola di PVC per cavi installati a bassa temperatura V4 PVC reticolato V5 Mescola speciale di PVC resistente all olio X Polietilene reticolato Rivestimenti A Conduttore concentrico di alluminio metallici C Conduttore concentrico di rame C4 Schermo a treccia di rame sull insieme delle anime C5 Schermo a treccia di rame sulle singole anime C7 Schermo di rame costituito da fili o piattine o nastri Armature Z2 Armatura a fili rotondi di acciaio, zincati o no Z3 Armatura a piattine di acciaio, zincate o no Z4 Armatura a nastri di acciaio, zincati o no Z5 Treccia di fili di acciaio, zincati o no Forme e costruzioni H Cavi piatti divisibili, con o senza guaina speciali H2 Cavi piatti non divisibili H3 Cavi piatti con anime distanziate da un listello H4 Cavo multipolare piatto avente un conduttore non isolato H5 Cavo costituito da una o più anime cordate a spirale visibile H6 Cavo piatto avente 3 o più anime, secondo HD 359 H7 Cavo con isolante in doppio strato applicato per estrusione Grado di flessibilità D Conduttore flessibile di cavi per saldatrici secondo HD 22 parte 6 del conduttore E Conduttore flessibilissimo di cavi per saldatrici secondo HD 22 parte 6 F Conduttore flessibile per cavi per installazioni mobili (classe 5 IEC 228) H Conduttore flessibilissimo per cavi per installazioni mobili (classe 6 IEC 228) K Conduttore flessibile per cavi per installazioni fisse (classe 5 IEC 228) R Conduttore rigido, rotondo, a corda S Conduttore rigido, settoriale, a corda U Conduttore rigido, rotondo, a filo unico Natura del conduttore Nessun Rame simbolo A Alluminio 9

6 CONDIZIONI DI FORNITURA DELLE BOBINE I conduttori, quando non siano confezionati in matasse, vengono forniti su bobine di legno o metalliche, che ne facilitano lo svolgimento. Dette bobine, caratterizzate da un numero di matricola e dal diametro relativo, vengono addebitate al costo (vedi Norme ANIE). Esse vengono da noi riacquistate secondo le norme ANIE vigenti. La restituzione delle bobine deve essere effettuata franco nostro magazzino; eventuali restituzioni in porto assegnato non verranno accettate, se non preventivamente concordate. Sempre che le bobine siano ancora in buono stato, verrà emessa nota di accredito e contemporaneamente verranno dedotte le seguenti quote di svalutazione, da calcolare sul valore evidenziato in fattura. fino a 6 mesi 10% oltre 6 e fino a 12 mesi 30% oltre 12 e fino a 18 mesi 60% oltre 18 e fino a 24 mesi 90% oltre 24 mesi 100% Le quote di svalutazione verranno calcolate a partire dalla fine del mese in cui è avvenuta la fatturazione dell imballo; per le restituzioni che avverranno entro lo stesso mese della fatturazione si applicherà la svalutazione del 10%. Nel caso in cui le bobine restituite non siano giudicate dai nostri tecnici in buono stato di conservazione e cioè presentino avarie tali da precludere ogni possibilità di riutilizzo o di manutenzione, non verrà riconosciuto alcun accredito. Bobine standard Tipo D1 - mm D2 - mm A - mm D3 - mm Peso - kg Ingombro A D3 D2 D1 10

7 11 CONDIZIONI DI FORNITURA DELLE BOBINE Ø cavo - mm Contenuto bobine (metri) NO SI SI NO

8 N07V-K pag. 14 H05V-K pag. 16 FROR - 450/750 V - 300/500 V pag. 18 N1VV-K pag. 20 N1VC4V-K pag. 24 N1VC7V-K pag. 28 H03VV-F pag. 32 H05VV-F pag. 34 FG7(O)R - 0,6/1 kv pag. 36 FG7(O)M1-0,6/1 kv pag. 40 R/FG10(O)M1-0,6/1 kv pag. 44 FG10(O)M1 Fire Resistant - 0,6/1 kv pag. 48 N07G9-K pag. 52 FM9-450/750 V pag. 54 N01B-H pag. 56 H07RN-F pag. 58 DATI TECNICI pag. 62 Coefficienti di correzione Caduta di tensione Corrente di corto circuito Disposizione fasi - Resistenza e reattanza CAVI BASSA TENSIONE

9 N07V-K BASSA TENSIONE CABLAGGIO E ENERGIA UNEL 35752, CEI II, CEI 20-37/2, CEI 20-35, SENZA PIOMBO DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi non propaganti l incendio e a ridotta emissione di gas corrosivi, unipolari senza guaina isolati in pvc, con conduttore flessibile in rame rosso. Isolante Nero, blu chiaro, marrone, grigio, arancione, rosa, rosso, azzurro, viola, bianco, giallo/verde. CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 450/750 V Temperatura massima di esercizio: 70 C Temperatura massima di corto circuito: 160 C Edilizia residenziale in tubazioni o canalette CARATTERISTICHE PARTICOLARI Buona scorrevolezza nelle tubazioni, buona resistenza alle abrasioni, ottima spellabilità. Edilizia industriale in tubazioni o canalette Impianti di messa a terra CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: 5 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 6 volte il diametro del cavo Massimo sforzo di trazione consigliato: 5 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA In ambienti con pericolo di incendio. Installazione entro tubazioni in vista o incassate o sistemi chiusi similari. Installazione fissa entro apparecchi di illuminazione o apparecchiature di interruzione e di comando. Per installazione protetta all interno di apparecchiature di interruzione e di comando, questi cavi sono ammessi per tensioni fino a 1000 V in c.a. e 750 V verso terra. La sezione di 1 mm 2 è prevista solo per circuiti elettrici di ascensori e montacarichi o per collegamento interno di quadri elettrici per segnalamento e comando. Per installazione a rischio di incendio la temperatura massima di esercizio non deve superare i 55 C. Non adatti per posa all esterno. Fino a 6 mm 2 in scatole contenenti matasse da 100 m oppure in fustelle; per sezioni oltre 6 mm 2 in matasse da 100 m o bobine. COLORI DISPONIBILI Nero, blu chiaro, marrone, grigio, arancione, rosa, rosso, azzurro, viola, bianco, giallo/verde. 14

10 H05V-K BASSA TENSIONE CABLAGGIO CEI 20-20/3, UNEL 35750, CEI 20-35, CENELEC HD 21.3.S3, SENZA PIOMBO DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi unipolari senza guaina isolati in PVC con conduttore flessibile in rame rosso, per cavetteria interna. Isolante Nero, blu, marrone, grigio, arancione, rosa, rosso, azzurro, viola, bianco, giallo e verde. Come bicolore: qualsiasi combinazione. CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 300/500 V Temperatura massima di esercizio: 70 C Temperatura massima di corto circuito: 160 C Quadri elettrici Edilizia industriale in tubazioni o canalette Edilizia residenziale in tubazioni o canalette CARATTERISTICHE PARTICOLARI Buona scorrevolezza nelle tubazioni, buona resistenza alle abrasioni, ottima spellabilità. CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: 5 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 4 volte il diametro del cavo Massimo sforzo di trazione consigliato: 5 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Installazione fissa e protetta all interno di apparecchi anche di illuminazione. Adatti per installazione entro tubazioni in vista o incassate soltanto per circuiti di segnalamento e comando. (CEI 20-40, CENELEC HD 516) Scatole contenenti matasse da 100 m oppure in fustelle. COLORI DISPONIBILI Nero, blu, marrone, grigio, arancione, rosa, rosso, azzurro, viola, bianco, giallo e verde. 16

11 FROR 450/750 V - 300/500 V BASSA TENSIONE CABLAGGIO E ENERGIA SEGNALAMENTO E COMANDO CEI 20-20/1, CEI 20-20/2, CEI II, CEI 20-37/2, CEI 20-35, SENZA PIOMBO Servizio mobile DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi multipolari per posa mobile non propaganti l incendio e a ridotta emissione di gas corrosivi, isolati in PVC sotto guaina di PVC, con conduttore flessibile in rame rosso. Colorazione delle anime Unipolari: nero Bipolari: blu chiaro-nero Tripolari: blu chiaro, marrone, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro Quadripolari: blu chiaro, marrone, nero, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone Pentapolari: giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone, nero Le anime dei cavi segnalamento sono tutte nere numerate ed è previsto il conduttore giallo/verde Guaina Grigio Edilizia industriale in tubazioni o canalette Allestimenti fieristici CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 450/750 V Temperatura massima di esercizio: 70 C Temperatura massima di corto circuito: 160 C CARATTERISTICHE PARTICOLARI Buona resistenza alle sollecitazioni meccaniche e agli agenti chimici. CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: 0 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 10 volte il diametro del cavo per posa mobile, 4 volte per posa fissa Massimo sforzo di trazione consigliato: 1,5 kg per mm 2 di sezione del rame per posa mobile, 5 kg per mm 2 per posa fissa IMPIEGO E TIPO DI POSA Installazione per posa mobile e fissa nei circuiti di segnalamento e comando in luoghi quali fiere, edilizia residenziale, industria e artigianato. Possono essere installati all interno, in ambienti normali o umidi e temporaneamente all esterno. Non è ammessa la posa interrata anche se protetta. Matasse da 100 m o bobine 18

12 H05VV-F BASSA TENSIONE CABLAGGIO CEI 20-20/5, UNEL 35746, CENELEC HD 21.5.S3, CEI 20-35, SENZA PIOMBO DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi multipolari per posa mobile isolati in PVC sotto guaina media di PVC, con conduttore flessibile in rame rosso. Colorazione delle anime Unipolari: nero Bipolari: blu chiaro-nero Tripolari: giallo/verde, nero, blu chiaro Quadripolari: giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone Pentapolari: giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone, nero Guaina Nero, bianco, grigio. Lampade CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 300/500 V Temperatura massima di esercizio: 60 C Temperatura massima di corto circuito: 150 C Piccoli elettrodomestici CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: 5 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 6 volte il diametro del cavo per posa mobile, 4 volte per posa fissa Massimo sforzo di trazione consigliato: 1,5 kg per mm 2 di sezione del rame per posa mobile, 5 kg per mm 2 per posa fissa IMPIEGO E TIPO DI POSA Installazione solo in locali domestici, cucine, uffici e per sforzi meccanici medi; per apparecchi domestici anche in ambienti umidi. Adatti per apparecchi di cottura e riscaldamento purché i cavi non vengano a contatto con parti calde e non siano soggetti ad irraggiamenti. (CEI 20-40, CENELEC HD 516) Matasse da 100 m o bobine 34

13 FG7(O)R 0,6/1 kv BASSA TENSIONE ENERGIA SEGNALAMENTO E COMANDO UNEL 35375, CEI II, CEI 20-37/2, CEI 20-13, CEI 20-35, SENZA PIOMBO Edilizia industriale in tubazioni o canalette DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi per posa fissa non propaganti l incendio e a ridotta emissione di gas corrosivi, isolati in gomma HEPR ad alto modulo, sotto guaina di PVC di qualità RZ, con conduttore flessibile in rame rosso. Colorazione delle anime Unipolari: nero Bipolari: blu chiaro-nero Tripolari: blu chiaro, marrone, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro Quadripolari: blu chiaro, marrone, nero, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone Pentapolari: giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone, nero Le anime dei cavi segnalamento sono tutte nere numerate ed è previsto il conduttore giallo/verde Guaina Grigio Posa direttamente interrata Posa all esterno CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 0,6/1 kv Temperatura massima di esercizio: 90 C Temperatura massima di corto circuito: 250 C CARATTERISTICHE PARTICOLARI Buona resistenza agli oli e ai grassi industriali. CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: 0 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 4 volte il diametro del cavo Massimo sforzo di trazione consigliato: 5 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Adatti per il trasporto di energia e per impianti di segnalamento e comando nell industria, nei cantieri, nell edilizia residenziale. Per posa fissa all interno e all esterno. Installazione su murature e strutture metalliche, su passerelle, tubazioni, canalette e sistemi similari. Ammessa la posa interrata, anche se non protetta. Matasse da 100 m o bobine 36

14 FG7(O)M1 BASSA TENSIONE ENERGIA SEGNALAMENTO E COMANDO 0,6/1 kv UNEL 35382, CEI III, CEI 20-37, CEI 20-38, CEI 20-35, CEI 20-13, SENZA PIOMBO Posa direttamente interrata Luoghi di pubblico spettacolo Scuole, edifici pubblici in genere DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi per posa fissa non propaganti l incendio, a bassissima emissione di fumi, gas tossici e corrosivi, isolati in gomma HEPR ad alto modulo, sotto guaina termoplastica di qualità M1, con conduttore flessibile in rame rosso. LS0H = Low Smoke Zero Halogen Colorazione delle anime Unipolari: nero Bipolari: blu chiaro-nero Tripolari: blu chiaro, marrone, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro Quadripolari: blu chiaro, marrone, nero, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone Pentapolari: giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone, nero Le anime dei cavi segnalamento sono tutte nere numerate ed è previsto il conduttore giallo/verde Guaina Verde CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 0,6/1 kv Temperatura massima di esercizio: 90 C Temperatura massima di corto circuito: 250 C Portate di corrente: secondo tabella UNEL 35024/1 CARATTERISTICHE PARTICOLARI Buona resistenza agli oli e ai grassi industriali CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: -5 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 4 volte il diametro del cavo Massimo sforzo di trazione consigliato: 5 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Adatti per il trasporto di energia e per la trasmissione di segnali e comandi nei luoghi con pericolo di incendio e con elevata presenza di persone come scuole, uffici, teatri, metropolitane, ospedali. Per posa fissa all interno in ambienti anche bagnati e all esterno. Possono essere installati su murature e strutture metalliche, su passerelle, tubazioni, canalette e sistemi similari. Ammessa la posa interrata anche non protetta. Matasse da 100 m o bobine 40

15 FG10(O)M1 BASSA TENSIONE ENERGIA SEGNALAMENTO E COMANDO Fire Resistant 0,6/1 kv CEI 20-35, CEI III, CEI 20-38, CEI 20-37, CEI 20-36, CEI Servizio mobile DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi per posa fissa non propaganti l incendio, a bassissima emissione di fumi e gas tossici e corrosivi, resistenti al fuoco, isolati con mescola elastomerica reticolata di qualità G10, sotto guaina termoplastica speciale di qualità M1, con conduttore a corda flessibile di rame ricotto stagnato con barriera ignifuga. Colorazione delle anime Unipolari: nero Bipolari: blu chiaro-nero Tripolari: blu chiaro, marrone, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro Quadripolari: blu chiaro, marrone, nero, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone Pentapolari: giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone, nero I cavi per segnalamento sono numerati senza conduttore di terra. Guaina Azzurro Impianti di allarme e di sicurezza Impianti automatici di rilevamento incendi CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 0,6/1 kv Temperatura massima di esercizio: 90 C Temperatura massima di corto circuito: 250 C CARATTERISTICHE PARTICOLARI Resistenza al fuoco; per almeno 3 ore conserva le proprie caratteristiche dielettriche sottoposto ad una fiamma di 750 C. CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: -10 C Massimo sforzo di trazione consigliato: 5 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Adatti per impianti che richiedono i massimi requisiti di sicurezza nei confronti degli incendi quali: impianti per luci di emergenza, di allarme e di rilevazione automatica dell incendio, dispositivi di spegnimento incendio e apertura porte automatiche, sistemi di elevazione, di aerazione e di condizionamento, sistemi telefonici di emergenza. Posa fissa. Matasse da 100 m o bobine 48

16 N07G9-K BASSA TENSIONE CABLAGGIO E ENERGIA UNEL 35368, CEI II, CEI 20-37, CEI 20-38/1, CEI 20-35, SENZA PIOMBO DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi non propaganti l incendio e a bassissima emissione di fumi, gas tossici e corrosivi, unipolari senza guaina isolati in gomma di qualità G9, con conduttore flessibile in rame rosso. Isolante Nero, blu chiaro, marrone, grigio, arancione, rosa, rosso, azzurro, viola, bianco, giallo/verde. Edilizia residenziale in tubazioni o canalette Luoghi di pubblico spettacolo Scuole, edifici pubblici in genere CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 450/750 V Temperatura massima di esercizio: 90 C Temperatura massima di corto circuito: 250 C CARATTERISTICHE PARTICOLARI Buona scorrevolezza nelle tubazioni, buona resistenza alle abrasioni, ottima spellabilità. CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: -15 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 4 volte il diametro del cavo Massimo sforzo di trazione consigliato: 5 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Particolarmente indicati in luoghi con rischio di incendio e con elevata presenza di persone. Per installazione entro tubazioni in vista o incassate o sistemi chiusi similari. Per installazione fissa e protetta entro apparecchi di illuminazione o apparecchiature di interruzione e di comando. Quando l installazione è protetta all interno di apparecchiature di interruzione o di comando questi cavi sono ammessi per tensioni fino a 1000 V in c.a. o 750 V verso terra. La sezione di 1 mm 2 è prevista solo per circuiti elettrici di ascensori e montacarichi o per collegamento interno di quadri elettrici per segnalamento e comando. Per installazione a rischio di incendio la temperatura massima di esercizio non deve superare i 70 C. Non adatti per posa all esterno. Matasse da 100 m o bobine COLORI DISPONIBILI Fino a 6 mm 2 : nero, blu chiaro, marrone, giallo/verde, grigio; oltre 6 mm 2 : nero, blu chiaro, giallo/verde. 52

17 FM9 450/750 V BASSA TENSIONE CABLAGGIO E ENERGIA CEI III, CEI 20-37, CEI 20-38, CEI 20-35, IMQ CPT-035, SENZA PIOMBO DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi non propaganti l incendio e a bassissima emissione di fumi, gas tossici e corrosivi, unipolari senza guaina isolati in materiale termoplastico atossico di qualità M9, con conduttore flessibile in rame rosso. LS0H = Low Smoke Zero Halogen Isolante Nero, blu, marrone, grigio, arancione, rosa, rosso, azzurro, viola, bianco, giallo/verde. Ospedali CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 450/750 V Temperatura massima di esercizio: 70 C Temperatura massima di corto circuito: 160 C Portata di corrente: secondo tabella UNEL 35024/1 Metropolitane Scuole, edifici pubblici in genere CARATTERISTICHE PARTICOLARI Buona scorrevolezza nelle tubazioni, buona resistenza alle abrasioni, ottima spellabilità. CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: -5 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 4 volte il diametro del cavo Massimo sforzo di trazione consigliato: 5 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Particolarmente indicati in luoghi con rischio di incendio e ad elevata presenza di persone come scuole, uffici, teatri, metropolitane, ospedali. Posa entro canalette o tubi anche metallici. Installazione fissa e protetta entro apparecchi di illuminazione e di interruzione e di comando. Per cablaggio interno di quadri elettrici e nella distribuzione. Non ammessa la posa all esterno e interrata. Matasse da 100 m o bobine COLORI DISPONIBILI Fino a 6 mm 2 : nero, blu chiaro, marrone, giallo/verde, grigio; oltre 6 mm 2 : nero, blu chiaro, giallo/verde. 54

18 N01B-H BASSA TENSIONE SERVIZIO MOBILE CEI DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi unipolari per saldatrici, con conduttore a corda flessibilissima di rame rosso ricotto, con nastro di carta crespata sul conduttore e guaina isolante estrusa in un solo strato di gomma etilenpropilenica. Guaina Nero CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 100 V in c.a. e 200 V in c.c. Temperatura massima di esercizio: 85 C Saldatrici Servizio mobile interno CARATTERISTICHE PARTICOLARI Grande flessibilità, elevata resistenza all abrasione, eccellente resistenza all ozono ed agli agenti atmosferici, buona resistenza all olio non caldo. CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: 0 C Raggio minimo di curvatura: 6 volte il diametro del cavo Massimo sforzo di trazione consigliato: 5 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Idonei per collegamenti mobili fra le saldatrici ad arco ed i relativi portaelettrodi o pinze di saldatura. Matasse da 100 m o bobine 56

19 H07RN-F BASSA TENSIONE ENERGIA SEGNALAMENTO E COMANDO CEI 20-19/4, UNEL 35364, CENELEC HD 22.4.S3, CEI Servizio mobile Edilizia industriale all aria libera Utensili elettrici DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi per posa mobile isolati in gomma EPR, sotto guaina pesante di policloroprene, con conduttore flessibile in rame rosso. Colorazione delle anime Unipolari: nero Bipolari: blu chiaro-nero Tripolari: blu chiaro, marrone, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro Quadripolari: blu chiaro, marrone, nero, nero; giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone Pentapolari: giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone, nero Le anime dei cavi segnalamento sono tutte nere numerate ed è previsto il conduttore giallo/verde Guaina Nero CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 450/750 V Temperatura massima di esercizio: 60 C Temperatura massima di corto circuito: 200 C CARATTERISTICHE PARTICOLARI Buona flessibilità e resistenza agli agenti atmosferici, ai grassi e oli. Ottima resistenza all acqua. CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: -25 C per posa mobile, -40 C per posa fissa Raggio minimo di curvatura consigliato: 6 volte il diametro del cavo per posa mobile, 4 volte per posa fissa Massimo sforzo di trazione consigliato: 1,5 kg per mm 2 di sezione del rame per posa mobile, 5 kg per mm 2 per posa fissa IMPIEGO E TIPO DI POSA Particolarmente indicati per collegamento di macchine utensili per la trasmissione di segnali e comandi. Installazione in interni e all aria aperta, in officine con atmosfera esplosiva. Idonei per collegamenti soggetti a sollecitazioni meccaniche medie quali utensili elettrici, motori o macchine trasportabili nei cantieri o in applicazioni agricole e per elementi costruttivi di apparecchi di sollevamento e di macchine. Utilizzati in edifici provvisori per cantieri. Ne è consentito l impiego fino 1000 V in c.a. o in c.c. in caso di installazione fissa e protetta entro tubazioni o apparecchiature, nonché per collegamenti di motori di apparecchiature di sollevamento. (CEI 20-40, CENELEC HD 516) Matasse da 100 m o bobine 58

20 RG7H1R - RG7H1OR pag. 72 RG7H1R - 12/20 kv pag. 73 RG7H1OR - 12/20 kv pag. 74 RG7H1R - 18/30 kv pag. 75 RG7H1OR - 18/30 kv pag. 76 DATI TECNICI pag. 77 Coefficienti di correzione Disposizione fasi - Resistenza e reattanza Capacità Scelta della tensione di isolamento CAVI MEDIA TENSIONE

21 RG7H1R RG7H1OR MEDIA TENSIONE ENERGIA CEI 20-13, CEI 20-16, CEI DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi isolati in gomma HEPR di qualità G7, sotto guaina di PVC, con schermo a fili o a nastri di rame e conduttore a corda rigida compatta in rame stagnato. RG7H1R: RG7H1OR: Unipolare con schermo a fili di rame Tripolare con schermo a nastri di rame Quadri elettrici Edilizia industriale ELEMENTI COSTRUTTIVI Conduttore: corda rigida compatta in rame ricotto stagnato, classe 2 CEI 20-29, simbolo: R Semiconduttore: in materiale estruso asportabile a freddo per tensioni superiori a Uo/U: 3,6/6 kv Isolante: in gomma etilenpropilenica ad alto modulo HEPR di qualità G7, simbolo: G7 Schermo: a fili di rame rosso per i cavi unipolari e a nastri di rame rosso per cavi tripolari, applicato sul semiconduttore delle singole anime, simbolo: H1 Rivestimento comune anime: guainetta in materiale non igroscopico, applicata solamente ai cavi tripolari Guaina: PVC di qualità RZ di colore rosso CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione nominale Uo/U: 12/20 kv e 18/30 kv Temperatura massima di esercizio: 90 C Temperatura massima di corto circuito: 250 C CONDIZIONI DI POSA Temperatura minima di posa: 0 C Raggio minimo di curvatura consigliato: 12 volte il diametro del cavo per cavi senza armatura, 16 volte per cavi con armatura Massimo sforzo di trazione consigliato: 6 kg per mm 2 di sezione del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Adatti per il trasporto di energia tra le cabine di trasformazione e le grandi utenze. Per posa in aria libera, in tubo o canale. Ammessa la posa interrata anche non protetta. Bobine E possibile fornire cavi con tensione 1,8/3-3,6/6-6/10-8,7/15-15/20-26/45 kv, anche nella versione armata. 72

22 FROR - 300/500 V pag. 84 FROH2R - 300/300 V - 300/500 V pag. 88 Li - YCY MULTIPOLARI pag. 91 Li - YCY MULTICOPPIE pag. 95 CAVI SIST. SICUREZZA - ALLARME pag. 98 FFROR pag. 100 CAVI SPECIALI

23 FROR 300/500 V CAVI SPECIALI CONTROLLO E SEGNALAMENTO CEI 20-11, CEI 20-29, CEI 20-35, CEI II, CEI 20-37/1 DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi multipolari per posa fissa non propaganti l incendio, isolati con mescola in PVC di qualità R2, sotto guaina in PVC di qualità RZ, con conduttore flessibile in rame rosso. Guaina Grigio CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione di prova: 2000 V Tensione di esercizio: 300/500 V Temperatura di esercizio a 20 C: -10/+70 C Quadri elettrici Citofonia CONDIZIONI DI POSA Raggio minimo di curvatura consigliato: 10 volte il diametro esterno del cavo Massimo sforzo di trazione consigliato: 50 N per mm 2 di sezione totale del rame IMPIEGO E TIPO DI POSA Posa fissa per impianti di controllo, segnalazione, comando e misura. Idoneo per installazioni all interno in locali secchi o umidi ed all esterno per uso temporaneo. Le caratteristiche di non propagazione dell incendio lo rendono particolarmente adatto per applicazioni nei quadri elettrici e nella citofonia. Colorazione delle anime (secondo CEI-UNEL ) Conduttori Colori cavi con G/V Colori cavi senza G/V 2 blu chiaro marrone giallo/verde blu chiaro 3 marrone marrone blu chiaro nero giallo/verde blu chiaro 4 nero marrone blu chiaro nero marrone nero giallo/verde blu chiaro nero marrone 5 blu chiaro nero marrone nero nero nero >5 giallo/verde nero nero con numerazione progressiva con numerazione progressiva Matasse o bobine 84

24 FROH2R 300/300 V - 300/500 V CAVI SPECIALI CONTROLLO E SEGNALAMENTO DIN 47100, IEC cat. C, CEI III DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi multipolari per posa fissa, non propaganti l incendio, isolati in PVC, riuniti sotto un nastro di poliestere e schermati a treccia di rame rosso (Kf>85%), sotto guaina di PVC, con conduttori flessibili di rame rosso. Guaina Grigio RAL 7035 CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione di prova: 2000 V Tensione massima di esercizio: 300/300 V fino alla sez. 0,75 mm 2 300/500 V oltre alla sez. 0,75 mm 2 Temperatura di esercizio a 20 C: -10/+80 C Edilizia residenziale Allestimenti fieristici IMPIEGO E TIPO DI POSA Per posa fissa in ambienti industriali per impianti dotati di apparecchiature elettroniche di comando e monitoraggio. Per l elevata copertura a treccia (Kf 85%), che garantisce ottime prestazioni di resistenza elettrica, sono particolarmente indicati ove sia richiesta la protezione contro i disturbi elettromagnetici esterni, garantendo inoltre ridotte dimensioni e buona flessibilità. Colorazione delle anime (secondo DIN 47100) N conduttori Colore N conduttori Colore 1 bianco 13 bianco/verde 2 marrone 14 marrone/verde 3 verde 15 bianco/giallo 4 giallo 16 giallo/marrone 5 grigio 17 bianco/grigio 6 rosa 18 grigio/marrone 7 blu 19 bianco/rosa 8 rosso 20 rosa/marrone 9 nero 21 bianco/blu 10 viola 22 marrone/blu 11 grigio/rosa 23 bianco/rosso 12 rosso/blu 24 marrone/rosso Matasse o bobine È possibile fornire cavi anche in versione LS0H (a bassissima emissione di fumi, gas tossici e corrosivi, flame retardant NPI). 88

25 CAVI SPECIALI ELETTRONICA E INFORMATICA Li-YCY MULTIPOLARI VDE 0295/0250/0271, VDE 0812/0814/0817, DIN 47100, IEC 332.1, CEI 20-35, IEC cat. C, CEI III, RS-232 DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi multipolari per posa fissa o mobile, non propaganti l incendio, isolati in PVC riuniti sotto un nastro di poliestere e schermati a treccia di rame stagnato (Kf 90%), sotto guaina di PVC, con conduttori flessibili di rame rosso. Guaina Grigio RAL 7001 CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione di prova: 1200 V Tensione di esercizio: 250 V (non usare come potenza) V max (picco) Temperatura di esercizio a 20 C: -20/+80 C IMPIEGO E TIPO DI POSA Per posa mobile o fissa in ambienti interni per collegamenti di macchine ed apparecchiature per la trasmissione dati nell elettronica e nei computer, per impianti di segnalazione, misura, comando e controllo ed in generale dove è richiesta una efficiente protezione da disturbi elettromagnetici esterni. Colorazione delle anime (secondo DIN 47100) N conduttori Colore N conduttori Colore 1 bianco 21 bianco/blu 2 marrone 22 marrone/blu 3 verde 23 bianco/rosso 4 giallo 24 marrone/rosso 5 grigio 25 bianco/nero 6 rosa 26 marrone/nero 7 blu 27 grigio/verde 8 rosso 28 giallo/grigio 9 nero 29 rosa/verde 10 viola 30 giallo/rosa 11 grigio/rosa 31 verde/blu 12 rosso/blu 32 giallo/blu 13 bianco/verde 33 verde/rosso 14 marrone/verde 34 giallo/rosso 15 bianco/giallo 35 verde/nero 16 giallo/marrone 36 giallo/nero 17 bianco/grigio 37 grigio/blu 18 grigio/marrone 38 rosa/blu 19 bianco/rosa 39 grigio/rosso 20 rosa/marrone 40 rosa/rosso Computer Elettronica Matasse o bobine È possibile fornire cavi anche in versione LS0H (a bassissima emissione di fumi, gas tossici e corrosivi, flame retardant NPI). 91

26 CAVI SPECIALI ELETTRONICA E INFORMATICA Li-YCY MULTICOPPIE VDE 0812/0814, DIN 47100, IEC 332.1, CEI 20-35, IEC cat. C, CEI III, RS-232 DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi multipolari per posa fissa o mobile, non propaganti l incendio, isolati in PVC riuniti sotto un nastro di poliestere e schermati a treccia di rame stagnato (Kf 90%), sotto guaina di PVC, con conduttori flessibili di rame rosso. Guaina Grigio RAL 7001 CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione di prova: 1200 V Tensione di esercizio: 250 V (non usare come potenza) V max (picco) Temperatura di esercizio a 20 C: -20/+80 C IMPIEGO E TIPO DI POSA Per posa mobile o fissa in ambienti interni per collegamenti di macchine ed apparecchiature per la trasmissione dati nell elettronica e nei computer, per impianti di segnalazione, misura, comando e controllo ed in generale dove è richiesta una efficiente protezione da disturbi elettromagnetici esterni. Colorazione delle coppie (secondo DIN 47100) N coppia Colore conduttore A Colore conduttore B 1-23 bianco marrone 2-24 verde giallo 3-25 grigio rosa 4-26 blu rosso 5-27 nero viola 6-28 grigio/rosa rosso/blu 7-29 bianco/verde marrone/verde 8-30 bianco/giallo giallo/marrone 9-31 bianco/grigio grigio/marrone bianco/rosa rosa/marrone bianco/blu marrone/blu bianco/rosso marrone/rosso bianco/nero marrone/nero grigio/verde giallo/grigio rosa/verde giallo/rosa verde/blu giallo/blu verde/rosso giallo/rosso verde/nero giallo/nero grigio/blu rosa/blu grigio/rosso rosa/rosso grigio/nero rosa/nero blu/nero rosso/nero Computer Elettronica Matasse o bobine È possibile fornire cavi anche in versione LS0H (a bassissima emissione di fumi, gas tossici e corrosivi, flame retardant NPI). 95

27 CAVI PER SISTEMI DI SICUREZZA E ALLARME CAVI SPECIALI VIDEO-CONTROLLO E SICUREZZA CEI 20-22, IEC DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi multipolari non propaganti l incendio, isolati in PVC, muniti di filo di continuità e schermati con nastro di alluminio/poliestere avvolto a spirale, sotto guaina di PVC, con conduttori flessibili in rame rosso. Guaina Bianco CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione di prova: 2000 V Tensione massima di esercizio: 150 V (non usare come potenza) Temperatura di esercizio a 20 C: -10/+80 C CARATTERISTICHE PARTICOLARI Il tipo di PVC impiegato consente di superare la prova della non propagazione dell incendio, prevista dallo standard IEC Impianti di allarme e di sicurezza IMPIEGO E TIPO DI POSA Sistemi video-controllo e sicurezza. Colorazione delle anime N conduttori Colore sez. 0,22 mm 2 N conduttori Colore sez. 0,22 mm 2 1 giallo 14 giallo/grigio 2 verde 15 giallo/marrone 3 bianco 16 giallo/nero 4 rosso 17 verde/bianco 5 azzurro 18 verde/rosso 6 arancio 19 verde/arancio 7 grigio 20 verde/grigio 8 marrone 21 verde/marrone 9 rosa 22 verde/rosa 10 nero 23 verde/nero 11 giallo/bianco 24 bianco/rosso 12 giallo/rosso 25 bianco/blu 13 giallo/blu I conduttori di sezione 0,50 e 0,75 mm 2 sono sempre di colore rosso e nero Matasse o bobine 98

28 FFROR CAVI SPECIALI CONTROLLO E SEGNALAMENTO CEI 20-11, CEI DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi multipolari per posa mobile, isolati in PVC, sotto guaina in PVC, con conduttore flessibilissimo in rame rosso. Colorazione delle anime Unipolari: nero Bipolari: blu chiaro-nero Tripolari: giallo/verde, nero, blu chiaro Quadripolari: giallo/verde, nero, blu chiaro, marrone Guaina Arancione RAL 2003 Computer CARATTERISTICHE FUNZIONALI Tensione di prova: 2000 V Tensione di esercizio: 300/500 V Temperatura di esercizio a 20 C: -10/+70 C Elettrodomestici Prolunghe CONDIZIONI DI POSA Posa: mobile Massimo sforzo di trazione: 50 N per mm 2 di sezione totale del rame Raggio minimo di curvatura: 10 volte il diametro esterno del cavo IMPIEGO E TIPO DI POSA Cavi flessibilissimi per applicazioni mobili, idoneo per impieghi in classe di servizio ordinario in ambienti domestici come prolunghe per grossi elettrodomestici (lavatrice, frigorifero, lavastoviglie), per elettrodomestici mobili o soggetti a frequenti spostamenti (stufe elettriche, lucidatrice, battitappeto), apparecchi da ufficio (computer, fotocopiatrici, ecc.) e nel settore delle industrie leggere e della cantieristica. Matasse da 100 m o bobine 100

29 TR/R - TR/HR pag. 104 TE/HR pag. 106 TR pag. 107 CAVI TELEFONICI

30 TR/R-TR/HR CAVI TELEFONICI IMPIANTI INTERNI E CENTRALI CEI 46-5, CEI 20-35, CEI II, CEI I DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi telefonici non propaganti l incendio e a ridotta emissione di gas corrosivi, isolati in PVC, schermati a nastri di alluminio accoppiato (solo per la versione TR/HR), sotto guaina di PVC, con conduttori a filo unico di rame stagnato. CARATTERISTICHE FUNZIONALI Resistenza di isolamento: 500 Mohm/km Rigidità dielettrica: 1 kv in c.a. (50 Hz) o 1,5 kv in c.c. per 60 secondi Capacità mutua: max 120 nf/km Squilibrio di capacità: max 400 pf per 500 m Raggio minimo di posa: 6 volte il diametro esterno del cavo Edilizia residenziale IMPIEGO E TIPO DI POSA Per le loro caratteristiche di elevata autoestinguenza e ridotta corrosività, vengono impiegati per collegamenti in centrali telefoniche o per impianti di distribuzione all interno di edifici civili o industriali Edilizia industriale Matasse da 250 m o bobine 104

31 TE/HR CAVI TELEFONICI IMPIANTI PRIVATI POSA ESTERNA CEI 20-35, TELECOM ITALIA C.T DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi telefonici isolati in polietilene solido, coppia con cordatura a gruppi, schermati con nastro di alluminio da 0,1 mm, con filo di continuità di rame stagnato da 0,6 mm, sotto guaina di PVC, con conduttore a filo unico di rame rosso. Guaina Grigio CARATTERISTICHE FUNZIONALI Resistenza d isolamento: 40 Gohm/km Rigidità dielettrica: 9 kv c.c. per 3 s. Capacità mutua: med. max 47 nf/km; max 55 nf/km Squilibrio di capacità: palo-palo max 150 pf/500 m; palo-terra: max 1200 pf/500 m Edilizia residenziale Edilizia industriale e artigianato IMPIEGO E TIPO DI POSA Questi cavi possono trovare impiego in reti urbane o simili e in svariate condizioni climatiche. In particolare sono idonei alla posa aerea per la loro notevole resistenza alle vibrazioni, per la leggerezza, per la maneggevolezza associata ad una notevole resistenza alle piegature, alle percussioni e agli sforzi di trazione. Bobine da 500 m o 1000 m Formazione Spessore Spessore Ø cavo Tiro Raggio Peso Resistenza minimo guaina esterna PVC massimo minimo indicativo elettrica isolante ammesso sagomatura cavo in c.c. max a 20 C medio minimo nominale massimo mm minimo calcolato kg * mm kg/km Ω/km 10x2x0,6 0,30 1,50 1,20 13,0 14, ,6 20x2x0,6 0,30 1,70 1,35 15,0 16, ,6 30x2x0,6 0,30 1,70 1,35 18,0 20, ,6 50x2x0,6 0,30 1,90 1,50 22,0 24, ,6 100x2x0,6 0,30 2,30 1,85 30,0 33, ,6 200x2x0,6 G 0,30 2,90 2,40 42,0 46, ,6 * I valori sono relativi ad anelli di tiro; per l uso con calze di tiro il valore ammesso è il 70%. 106

32 CAVI TELEFONICI TRECCIOLA DI PERMUTAZIONE TR CEI 20-35, CEI II, CEI I, TELECOM ITALIA C.T DESCRIZIONE DEL CAVO Cavi non propaganti l incendio e a ridotta emissione di gas corrosivi, isolati in PVC, con conduttore a filo unico di rame stagnato. CARATTERISTICHE FUNZIONALI Resistenza elettrica a 20 C: 65,9 Ohm/km Resistenza di isolamento: 200 Mohm/km Rigidità dielettrica: 1 kv in c.a. o 1,5 kv in c.c. per 120 secondi CARATTERISTICHE PARTICOLARI L isolamento ha una particolare robustezza meccanica e buona resistenza all abrasione. IMPIEGO E TIPO DI POSA Cordone per collegamento di abbonato all interno di edifici o per terminazioni in centrali Edilizia residenziale Edifici pubblici Matasse da 250 m Formazione Ø Schema colori della coppia Peso indicativo indicativo conduttore cavo mm filo a filo b kg/km 2x0,6 1,2 bianco rosso 8 107

33 CATEGORIA 5E pag. 110 CATEGORIA 6 pag. 112 FIBRE OTTICHE pag. 114 FIBRE OTTICHE TIGHT ARMATE pag. 116 FIBRE OTTICHE LOOSE ARMATE pag. 117 CAVI TRASMISSIONE DATI

34 CATEGORIA 5E CAVI TRASMISSIONE DATI CABLAGGIO STRUTTURATO TIA/EIA 568A, EN 50173, ISO/IEC IS UTP PER CABLAGGIO ORIZZONTALE Costruzione: 4 coppie di conduttori 24 AWG in rame rosso monofilare, isolati in polietilene, diametro 0,89 mm Colorazione: bianco/blu e blu, bianco/arancio e arancio, bianco/verde e verde, bianco/marrone e marrone Guaina: PVC oppure in halogen free, colore grigio o blu Cartoni da 305 m (peso 8,5 kg) Bobine da 305 m (peso 8,5 kg), 500 m (peso 14 kg) e m (peso 28 kg) Reti Computer FTP PER CABLAGGIO ORIZZONTALE Costruzione: 4 coppie di conduttori 24 AWG in rame rosso monofilare, isolati in polietilene, diametro 1,1 mm Colorazione: bianco/blu e blu, bianco/arancio e arancio, bianco/verde e verde, bianco/marrone e marrone Schermatura: foglio alluminio/poliestere con piega di corto circuito, filo di continuità 26 AWG in rame stagnato Guaina: PVC oppure in halogen free, colore grigio o blu Cartoni da 305 m (peso 13 kg) Bobine da 305 m (peso 13 kg), 500 m (peso 21 kg) e m (peso 42 kg) STP PER CABLAGGIO ORIZZONTALE Costruzione: 4 coppie di conduttori 24 AWG in rame rosso monofilare, isolati in polietilene, diametro 1,1 mm Colorazione: bianco/blu e blu, bianco/arancio e arancio, bianco/verde e verde, bianco/marrone e marrone Schermatura: aggiuntiva in calza di rame stagnato, copertura 65% Guaina: PVC oppure in halogen free, colore grigio o blu Bobine da 500 m (peso 28 kg) e m (peso 55 kg) 110

35 CATEGORIA 6 CAVI TRASMISSIONE DATI CABLAGGIO STRUTTURATO PR TIA/EIA 568A, EN 50173, ISO/IEC IS UTP PER CABLAGGIO ORIZZONTALE Costruzione: 4 coppie di conduttori 23 AWG in rame rosso monofilare, isolati in polietilene, diametro 1,05 mm. Conduttori delle coppie incollati, separatore centrale a crociera flessibile Colorazione: bianco/blu e blu, bianco/arancio e arancio, bianco/verde e verde, bianco/marrone e marrone Guaina: PVC oppure in halogen free, colore grigio o blu Cartoni da 305 m (peso 13 kg) Bobine da 305 m (peso 13,5 kg), 500 m (peso 22,8 kg) e m (peso 43 kg) Reti Computer FTP PER CABLAGGIO ORIZZONTALE Costruzione: 4 coppie di conduttori 23 AWG in rame rosso monofilare, isolati in polietilene, diametro 1,2 mm, separatore centrale flessibile Colorazione: bianco/blu e blu, bianco/arancio e arancio, bianco/verde e verde, bianco/marrone e marrone Schermatura: foglio alluminio/poliestere con piega di corto circuito, filo di continuità 26 AWG in rame stagnato Guaina: PVC oppure in halogen free, colore grigio o blu Cartoni da 305 m (peso 20 kg) Bobine da 305 m (peso 21 kg), 500 m (peso 26 kg) e m (peso 52 kg) 112

36 FIBRE OTTICHE CAVI TRASMISSIONE DATI IMPIEGHI Nel mondo delle reti Lan la geometria dei collegamenti è soggetta a continue modifiche; pertanto è necessario che tutti i cavi impiegati ed in particolare quelli ottici abbiano caratteristiche di versatilità. In particolare i cavi con costruzione Tight, a differenza dei Loose, permettono: - estrazione delle singole fibre in corrispondenza dei diversi punti di distribuzione senza richiedere l interruzione completa del cavo e/o particolari protezioni delle fibre; - staffaggi ad elevata distanza nelle salite verticali senza problemi di scorrimento dei tubetti e al loro interno delle fibre; - l impiego dello stesso cavo sia per collegamenti interni ad edifici sia per collegamenti esterni con possibilità di installazione in tempi successivi di cassette di derivazione senza richiedere particolari misure protettive; lo stesso tipo di cavo può essere usato in ambienti diversi con notevoli risparmi sulle scorte e sulle quantità impiegate; - la connettorizzazione diretta delle fibre senza necessità di impiego di pigtails con conseguente riduzione dell attenuazione ottica del collegamento e dei costi di installazione; - l utilizzo di manodopera esperta ma non specializzata. Qualora l ambiente dell installazione sia gravoso o richieda particolari doti di flessibilità del cavo possono essere utilizzati cavi multi-monofibra. Questi, essendo un insieme di singoli cavi ciascuno contenente una fibra, riuniti da una guaina comune, sono inoltre particolarmente adatti per collegamenti fissi di derivazione e fan-out temporanei. 114

37 FIBRE OTTICHE TIGHT ARMATE CAVI TRASMISSIONE DATI FIBRE OTTICHE CEI 20-35, CEI I, CEI II, CEI 20-37/III, CEI II DESCRIZIONE DEL CAVO Supporto centrale: tondino estruso (oltre 4 fibre) Fibre: multimodo o monomodo Protezione: Tight Armatura tessile: filati aramidici Guaina interna: M1 o PVC Armatura: filato di vetro o, su richiesta, con armatura a nastri o a treccia di acciaio zincato Guaina esterna: M1 o PVC Bobine o matasse Reti Computer IMPIEGO Cavi particolarmente flessibili adatti alla posa all interno di edifici, in galleria (versione M1) in presenza di roditori o all esterno in canaline o su funi portanti ove sia richiesta una particolare protezione meccanica. La protezione Tight delle fibre permette la connettorizzazione diretta in box terminali senza necessità di saldatura. I cavi possono essere utilizzati come supporto trasmissivo di dorsale e/o periferiche di reti Ethernet, Fast Ethernet, Giga Ethernet, Token Ring fino alle più avanzate quali F.D.D.I. ecc. Formazione Ø Ø Peso Tiro Raggio curvatura guaina esterno indicativo max interna temporaneo finale n fibre mm mm kg/km kg mm mm ,5 7, , , ,5 8, , , , , , , , N.B. Si possono fornire anche cavi non armati e nella versione LS0H, PVC e poliuretano 116

S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici. Cavi bassa tensione

S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici. Cavi bassa tensione S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici Cavi bassa tensione Cavo FG7R / FG7OR 0,6/1kV Cavi per energia e segnalazioni flessibili per posa fissa, isolati in HEPR di qualità G7, non propaganti l incendio

Dettagli

Dati tecnici Technical data

Dati tecnici Technical data Dati tecnici Technical data i CAVI PER ENERGIA E SEGNALAMENTO SIGLE DI DESIGNAZIONE CEIUNEL 35011 SIMBOLI SIMBOLI RELATIVI ALLA NATURA E AL GRADO DI FLESSIBILITA' DEI CONDUTTORI A EF F FF R S SU U nessun

Dettagli

Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling

Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling CAVI CMANDI E SEGNALAMENT F-300/500V CAVI PE CMANDI E SEGNALAMENT ISLATI E GUAINATI IN PVC NPI 2x0,50 5,8 2x1,00 6,6 3x0,50 6 3x1,00

Dettagli

Mondini Cavi presenta

Mondini Cavi presenta Mondini Cavi presenta Manuale Tecnico e Guida Pratica Tomo I Questa Guida Pratica all impiego dei cavi è stata pensata e realizzata con un certo spirito di servizio. Infatti è un piccolo, ma prezioso libretto

Dettagli

IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA. Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici

IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA. Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici www.webalice.it/s.pollini 2 www.webalice.it/s.pollini 3 Componenti

Dettagli

Introduzione. Presenza mondiale

Introduzione. Presenza mondiale Introduzione > Il gruppo Prysmian, da sempre all avanguardia nel settore civile e industriale, grazie all elevato know-how raggiunto, sia nella tecnologia che nella continua ricerca di nuovi materiali,

Dettagli

I cavi in media tensione

I cavi in media tensione I cavi in media tensione di Gianluigi Saveri Pubblicato il 22/03/2010 Aggiornato al: 01/03/2010 1 Generalità Un cavo elettrico (fig. 1) è essenzialmente costituito da uno o più conduttori isolati con continuità,

Dettagli

Cavi Trasmissione Dati

Cavi Trasmissione Dati Indice Gr. Merc. Cavi Trasmissione Dati Descrizione Pagina Catalogo 421 FIBRA OTTICA 9/125 (OS1) LSZH F0002 FIBRA MONOMODALE 9/125 (OS1) 2 FIBRE LSZH 072 F0003 FIBRA MONOMODALE 9/125 (OS1) 4 FIBRE LSZH

Dettagli

Cavi fibra ottica CAVI FO

Cavi fibra ottica CAVI FO CAVI FO Cavi fibra ottica Il primo componente dei sistemi di cablaggio ottico è il cavo. La scelta del tipo di cavo è fondamentale e va effettuata considerando le caratteristiche di costruzione l applicazione

Dettagli

per impianti interni e per centrali

per impianti interni e per centrali Cavi telefonici non schermati TR /R e schermati TR /HR per impianti interni e per centrali L'impiego di cavi telefonici di normale produzione per impianti interni e per centrali non offre sufficienti garanzie

Dettagli

L AZIENDA. l azienda. La lavorazione del rame e tutta la parte metallurgica è concentrata nella Veneta Trafili.

L AZIENDA. l azienda. La lavorazione del rame e tutta la parte metallurgica è concentrata nella Veneta Trafili. L AZIENDA l azienda Quartier Generale Via Orna 35, Brendola (VI) La Triveneta Cavi dal 1965 è una delle più importanti realtà nel mercato europeo della produzione di cavi bassa e media tensione destinati

Dettagli

cavi per applicazioni particolari

cavi per applicazioni particolari cavi per applicazioni particolari alcuni prodotti o gamme allsun nosmoke nosmoke noburn Super TUTOR G7 N1 flessì per impianti fotovoltaici LS0H atossici LS0H atossici schermati a treccia resistenti al

Dettagli

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv. Riccardo Bucci

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv. Riccardo Bucci Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv Riccardo Bucci ANIE - AICE Associazione Italiana Industrie Cavi e Conduttori Elettrici Elementi costituivi i cavi elettrici

Dettagli

631 CAVO TELEFONICO TRR

631 CAVO TELEFONICO TRR Indice Gr. Merc. Cavi Telefonici Descrizione Pagina Catalogo 621 CAVO TELEFONICO I133 TRECCIOLA TELEFONICA 2 x 6/10 RO/BI RAME RIGIDO 109 I134 TRECCIOLA TELEFONICA 3 x 6/10 RO/BI/BL RAME RIGIDO 109 I095/D

Dettagli

GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS

GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS Cavi speciali catalogo 2014 Goat TopLine Srl 2014 GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS Cavi speciali catalogo 2014 Chi Siamo Chi Siamo GOAT TOPLINE SRL nasce dalla

Dettagli

Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment

Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment CAVI COMANDI E SEGNALAMENTO PE UTENZE MOBILI FF2OY-300/500V S05VVD7-H CAVI MULTIPOLAI PE COMANDI E SEGNALAZIONI ISOLATI IN PVC-EXTAFLESSIBILI-AUTOPOTANTI

Dettagli

Descrizione Formazione Codice Normative Guaina articolo

Descrizione Formazione Codice Normative Guaina articolo Cavi Bus e Ethernet conformi ai principali protocolli di trasmissione: Profinet & Industrial Ethernet, Profibus DP & Profibus, Interbus, CAN Bus, DeviceNet, USB, AS-Interface. Cavi LAN bilanciati a coppie

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

CAVI SPECIALI PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE CAVI SPECIALI. s.r.l.

CAVI SPECIALI PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE CAVI SPECIALI. s.r.l. PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE s.r.l. PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE s.r.l. s.r.l. TABELLA 1: SIMBOLI E TIPI DI TERMOCOPPIE Tipo T J E K S R B Temperatura di esercizio -184 370 C -300 700

Dettagli

Gr. Merc. Codice. Pagina Catalogo

Gr. Merc. Codice. Pagina Catalogo Indice Cavi Sicurezza Formazione Gr. Merc. Pagina Catalogo Gr. Merc. Pagina Catalogo Gr. Merc. Pagina Catalogo 510 CAVO ALLARME C-4 (U0=400 V) 512 514 516 2x0.22 I034IT 086 I078IT 086 I225IT 086 4x0.22

Dettagli

Riferimenti e contatti ufficio commerciale. e-mail: commerciale@bericacavi.com tel. 0444-820044 fax 0444-820050

Riferimenti e contatti ufficio commerciale. e-mail: commerciale@bericacavi.com tel. 0444-820044 fax 0444-820050 Riferimenti e contatti ufficio commerciale e-mail: commerciale@bericacavi.com tel. 0444-820044 fax 0444-820050 INDICE GENERALE pag. 1 CAVI per TERMOCOPPIE e TERMOCOPPIE ALTE TEMPERATURE pag. 3 CAVI per

Dettagli

Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011

Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011 2 Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011 Camera di Commercio di Milano, www.piuprezzi.it 1 IE01 CONDUTTORI IE0101 Cavo unipolare in rame

Dettagli

Fig. 2.18 - Parti costituenti un cavo (non sempre sono tutte presenti contemporaneamente).

Fig. 2.18 - Parti costituenti un cavo (non sempre sono tutte presenti contemporaneamente). Cavi La norma CEI 64-8 definisce impianto utilizzatore quello costituito dai circuiti di alimentazione degli apparecchi utilizzatori fissi e delle prese a spina, comprese le relative apparecchiature di

Dettagli

Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano

Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano Enel Distribuzione SpA Zona di Pisa Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano Relazione tecnica Estratto planimetrico Estratto satellitare Estratto di mappa catastale Sezioni di scavo Foto Pratica

Dettagli

Serie Profexional CLASSE A++ RoHS CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO

Serie Profexional CLASSE A++ RoHS CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO Serie Profexional Codice A220 A2250 A2260 A2560 SAT 0.75 SKYSAT SKYSAT TRIPLEX SKYSAT PLUS PRO PRO CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO CLASSE A++ 0 t CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE Cond. interno Cu

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI

DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI 1.0 Premessa dimensionamento Le conduttore elettriche adempiono il loro servizio in modo ottimale solo se sono state dimensionate correttamente ed equipaggiate con adeguati

Dettagli

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico monofase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 1,52kWp. Costruito con numero 1 stringa di

Dettagli

Cavi Chainflex. * Cavi Bus Scelta rapida Pagina 92. Cavi per trasmissione dati CF240 PVC 10-12 -5/ +70 3 2 20 84 CF211 PVC 10-5/ +70 5 3 50 86

Cavi Chainflex. * Cavi Bus Scelta rapida Pagina 92. Cavi per trasmissione dati CF240 PVC 10-12 -5/ +70 3 2 20 84 CF211 PVC 10-5/ +70 5 3 50 86 82 Cavi per trasmissione dati Cavi ivestimento esterno Schermatura Cavi aggi di curvatura in posa mobile [x d] Temperature in posa mobile da/a Norme esistenza all'olio Capacità di torsione V max. [m/s]

Dettagli

2 0 0 9-2 0 1 0 2. Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I

2 0 0 9-2 0 1 0 2. Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I 2 0 0 9-2 0 1 0 2 C a t a l o g o Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I www.fanton.com Innovazione per migliorare il futuro nel rispetto

Dettagli

Progettazione di impianti elettrici industriali. Prof. Puglisi Salvatore

Progettazione di impianti elettrici industriali. Prof. Puglisi Salvatore Progettazione di impianti elettrici industriali Prof. Puglisi Salvatore 1 CAVI ELETTRICI Definizioni: con la denominazione di cavo elettrico si intende indicare un conduttore uniformemente isolato oppure

Dettagli

Bert CAVI ELETTRICI - CAVI SPECIALI - ACCESSORI CAVI MT-BT. cables & systems. BERTOLI s.r.l. BERTOLI ok.indd 1 4-07-2008 12:45:03

Bert CAVI ELETTRICI - CAVI SPECIALI - ACCESSORI CAVI MT-BT. cables & systems. BERTOLI s.r.l. BERTOLI ok.indd 1 4-07-2008 12:45:03 Bert CAVI ELETTRICI - CAVI SPECIALI - ACCESSORI CAVI MT-BT BERTOLI ok.indd 1 4-07-2008 12:45:03 CHI SIAMO La ditta BERTOLI è nata nel 1978 a Torino come agenzia di rappresentanza di cavi elettrici, per

Dettagli

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1 Impianti Meccanici 1 Gli impianti sono soggetti ad una ampia normativa nazionale. Tali norme sono in continua evoluzione anche al fine di unificare internazionalmente le regole della buona tecnica e dell

Dettagli

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv 1 L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv La Norma CEI EN 50107 ( entrata in vigore nel settembre del 1999 e classificata come 34-86) fornisce i criteri

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

Prodotti: cavi speciali

Prodotti: cavi speciali Chi siamo Dal 1983, Agencavi è specializzata nella distribuzione di cavi speciali ed accessori per l automazione industriale. La continua evoluzione che caratterizza questo settore impone un continuo aggiornamento

Dettagli

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02.01 Cavo unipolare tipo RG7R 0,6/1kV o FG7R 0,6/1 kv isolato in EPR sotto guaina di PVC (norme CEI 20-13, CEI 20-22II, CEI 20-35). Sono compresi:

Dettagli

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS

Cavi Tecsun INTEGRATED CABLING SOLUTIONS Cavi Tecsun technergy INTEGRATED CABLING SOLUTIONS TM TECSUN Chi siamo Tecsun µ Il gruppo Prysmian è tra i leader mondiali nel settore dei cavi per l energia e per le telecomunicazioni e vanta un forte

Dettagli

CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO...

CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO... SOMMARIO CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO... 6 1 INTRODUZIONE I calcoli elettrici che formano

Dettagli

Impianto fotovoltaico

Impianto fotovoltaico 16 16 Impianto fotovoltaico totalmente integrato kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico trifase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 15,96kWp. Costruito con numero 12 stringhe

Dettagli

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario

Il sistema nervoso dell impianto elettrico. Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il sistema nervoso dell impianto elettrico Scelta dei cavi negli impianti elettrici del residenziale e del terziario Il compito principale di un cavo è quello di trasportare l energia all interno di un

Dettagli

FG7M1-0,6/1 kv FG7OM1-0,6/1 kv

FG7M1-0,6/1 kv FG7OM1-0,6/1 kv Bassa tensione - Energia, segnalamento e comando FG7M1-0,6/1 kv FG7OM1-0,6/1 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13, CEI 20-38 p.q.a. CEI UNEL 35382 CEI UNEL 35384 Non propagazione dell incendio: CEI EN

Dettagli

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE

GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE GUIDA PROGETTUALE DELL IMPIANTO CIVILE 1) CONFORMITA ALLE NORME Tutti i componenti elettrici utilizzati devono essere a regola d arte ed idonei all ambiente di installazione. Il materiale elettrico soggetto

Dettagli

Sistemi di collegamento elettrici, per collegamento multipolare Componenti

Sistemi di collegamento elettrici, per collegamento multipolare Componenti D05_01_201_P-Multi-pin, per collegamento multipolare Componenti Unità di valvole Tipo 04A, ISO 5599-2 2 1 3 Accessori Descrizione Pagina 1 IMP1-SD-40-0,75 Connettore multipolare 4 / -48 2 KMP1-02-VI-16-X

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

Progettazione di impianti elettrici industriali. Prof. E. Cardelli

Progettazione di impianti elettrici industriali. Prof. E. Cardelli Progettazione di impianti elettrici industriali Prof. E. Cardelli 1 CAVI ELETTRICI Definizioni: con la denominazione di cavo elettrico si intende indicare un conduttore uniformemente isolato oppure un

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Cavi e Patch cord. Sommario

Cavi e Patch cord. Sommario Sommario Cavi e Patch cord Introduzione Gamma Excillence a 10 GB......................... pagina 22 Cavi in rame categoria 5....................................... pagina 24 Cavi in rame categoria 6.......................................

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 14.8.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 245/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI. Ristrutturazione Interni

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI. Ristrutturazione Interni COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Adeguamento e ristrutturazione Cimitero Monumentale di Via Aurelia Nord Ristrutturazione Interni Progetto Esecutivo RELAZIONE TECNICA

Dettagli

LISTINO CAVI ELETTRICI

LISTINO CAVI ELETTRICI LISTINO CAVI ELETTRICI edizione n 01 Ottobre 2005 in vigore dal 15/11/2005 NEXANS ITALIA S.p.A. Divisione Cavi Mercato Via Trento 30 - Vimercate (Mi) tel. 039 686.1 telefax 039 6869050 e-mail mercato.cavi@nexans.com

Dettagli

U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A A Z I E N D A

U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A A Z I E N D A TECNIKABEL è impegnata in una costante innovazione del prodotto per ottenere un vantaggio competitivo concentrandosi sulla ricerca e sviluppo U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A

Dettagli

Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE

Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE Pagina 1 di Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE 16. Cavi elettrici e... 2 16.1.1. Scopo della specifica... 2 16.1.2. Particolarità... 2 16.1.3. Normative di riferimento... 2 16.1.4. Descrizione

Dettagli

IRCE Data Cables. Categoria 5e. Categoria 6. Categoria 7. Standard Internazionali. Sigle fondamentali. Sistema di cablaggio strutturato degli edifici

IRCE Data Cables. Categoria 5e. Categoria 6. Categoria 7. Standard Internazionali. Sigle fondamentali. Sistema di cablaggio strutturato degli edifici IRCE Data Cables Standard Internazionali ISO/IEC 11801 IEC 611565 ANSI/TIA/EIA 568A e B. EN 50173 EN 5088 Categoria 5e Sigle fondamentali Att. : Attenuazione NEXT : Diafonia RL : Perdita di ritorno UTP

Dettagli

Cavi chainflex. Cavi in fibra ottica* Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H

Cavi chainflex. Cavi in fibra ottica* Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H Cavi chainflex avi in fibra ottica Cavi chainflex Informazioni cavi in fibra ottica 156 CFLK** PUR 12,5-20/ +70 10 5 20 158 CFLG.2H Rivestimento esterno Cavi in fibra ottica* Schermatura Raggi di curvatura

Dettagli

TotalChain. Il sistema che vi libera

TotalChain. Il sistema che vi libera TotalChain Il sistema che vi libera Vi libera da mille fornitori Vi libera da mille sprechi Vi libera da mille problemi Fine delle acrobazie con decine di preventivi Fine delle consegne che non coincidono

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 4.9.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 255/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI

RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI AMGA - Azienda Multiservizi S.p.A. - Udine - Pag. 1 di 18 RELAZIONE TECNICA IMPIANTI ELETTRICI LAVORO: INTERVENTO: UBICAZIONE: TIPOLOGIA DELL'EDIFICIO : DESTINAZIONE DELL'IMPIANTO: POTENZIALITA' IMPEGNATA:

Dettagli

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI

PREMESSA IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI IMPIANTI ELETTRICI E DI TRASMISSIONE DATI PREMESSA La presente relazione riguarda la realizzazione dell impianto elettrico e di trasmissione dati per l allestimento dell aula informatica della scuola G.

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO File: Relazione tecnica Data 11-11-2009 1 INDICE RELAZIONE DI CALCOLO E CRITERI DI DIMENSIONAMENTO... 3 CRITERI DI PROGETTO... 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE

Dettagli

Prysmian Cavi e Sistemi Energia Italia Prysmian Cavi e Sistemi nel mondo Fatturato 3.750.000.000. 5 continenti 21 paesi 52 industrie 12.000 dipendenti Pag.1 Prysmian Cavi e Sistemi Energia Italia Prysmian

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI DI CANTIERE IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI

IMPIANTI ELETTRICI DI CANTIERE IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI Tutte le masse, le masse estranee e i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche devono essere collegati ad un unico impianto di messa a terra, ovvero

Dettagli

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION Indice 1. Generale... 1 2. Caratteristiche della fibra ottica SM-R, in accordo a ITU-T Recommendation G.652... 2 3. Caratteristiche della fibra ottica SM-NZD, in accordo a ITU-T Recommendation G.655...

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI D.1 IMPIANTI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI. Tariffa 2012 Parte D Impianti Elettrici

IMPIANTI ELETTRICI D.1 IMPIANTI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI. Tariffa 2012 Parte D Impianti Elettrici D IMPIANTI ELETTRICI D.1 IMPIANTI NEGLI EDIFICI RESIDENZIALI D 1.01.1.a D 1.01.1.c D 1.01.2.b D 1.01.3.a D 1.01.3.b D 1.02.4.a D 1.02.4.c D 1.02.5.a D 1.02.6.b D 1.02.12.a AVVERTENZE Per quanto riguarda

Dettagli

H07RN8-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando

H07RN8-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando H07RN8-F Costruzione e requisiti: CEI EN 50525-2-21 Non propagazione della fiamma: CEI EN 60332-1-2 Direttiva Bassa Tensione: 2014/35/UE Direttiva

Dettagli

4 - Protezione dei circuiti

4 - Protezione dei circuiti Indice 4 - Protezione Introduzione pag. 38 Protezione contro i sovraarichi pag. 41 Installazione dei cavi pag. 45 Portata dei cavi pag. 48 Caduta di tensione pag. 57 Protezione contro il cortocircuito

Dettagli

FACOLTÀ DI INGEGNERIA

FACOLTÀ DI INGEGNERIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA TERMOMECCANICA DIPARTIMENTO DI ELETTRONICA, INTELLIGENZA ARTIFICIALE E TELECOMUNICAZIONI IMPIANTO ELETTRICO DI UN APPARTAMENTO PROFESSORE:

Dettagli

Colori disponibili. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania

Colori disponibili. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania Colori disponibili FR2OR 0.6/IKV Dati tecnici Colori anime Colore esterno NON PROPAGANTI L'INCENDIO NORMA CEI 20-22 II NORMA CEI 20-35 NORMA CEI 20-37 I Cavi unipolari e multipolari per energia e segnalamento

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1)

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) pag. 2 Num.Ord. unità di Quantità misura unitario LAVORI A CORPO IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) 1 / 1 Modulo di comando

Dettagli

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 4465 CEI 0-4/1 0 25.82 Documenti CEI normativi e non normativi Parte 1: Tipi, definizioni e procedure

Dettagli

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz Premessa L impianto in questione è relativo ad un progetto per la realizzazione di un campo polivalente coperto e di un immobile adibito a spogliatoio presso la zona PIP. La documentazione di progetto

Dettagli

ALPHA Quadri elettrici BT e Morsetti combinabili

ALPHA Quadri elettrici BT e Morsetti combinabili ALPHA Quadri elettrici BT e Morsetti combinabili Catalogo cavi speciali per movimentazione - 2012 Answers for infrastructure. s Introduzione Cavi speciali Catalogo gru e movimentazione Indice Introduzione

Dettagli

TRIFLEX H07RN-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando

TRIFLEX H07RN-F. Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando Bassa tensione - Energia, cablaggio, segnalamento e comando TRIFLEX H07RN-F Costruzione e requisiti: CEI EN 50525-2-21 (CEI 20-19/4) Non propagazione della fiamma: CEI EN 60332-1-2 Direttiva Bassa Tensione:

Dettagli

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende:

Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: Un condominio, ubicato su un area a forma rettangolare, comprende: - tre piani fuori terra con una scala interna; - tre appartamenti per piano aventi rispettivamente una superficie di circa 50 m 2, 100

Dettagli

Dott. Ing. Cesare Orsini Libero Professionista

Dott. Ing. Cesare Orsini Libero Professionista In genere si ricorre a forniture monofase nei cantieri di limitata potenza e gli scaglioni sono 1,5; 3; 4,5; 6 KW, mentre per cantieri più grandi si usano delle forniture trifase con potenze pari a 6;

Dettagli

CORSO NORME & DIRETTIVE

CORSO NORME & DIRETTIVE 1 FAAC & BETA S&MKT/SD Marco Melotti Andrea Moneta 08/02/2013 L automazione vista dalle norme: progettazione installazione e verifiche. All rights reserved, also regarding disposal, exploitation, reproduction,

Dettagli

Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI)

Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI) Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI) via E. Boner n 36 - Messina tel. 090.46868 - fax 090.5726244

Dettagli

Indice generale. Cavi nazionali

Indice generale. Cavi nazionali Indice generale Cavi nazionali N07V-K Cavo unipolare flessibile 7 FROR 450/750 V Cavo multipolare flessibile 8 FROR 450/750 V Cavo multipolare flessibile 9 FROR 300/500 V Cavo multipolare flessibile 10

Dettagli

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION Indice 1. Generale... 1 2. Caratteristiche della fibra ottica SM-R, in accordo a ITU-T Recommendation G.652... 2 3. Caratteristiche della fibra ottica SM-NZD, in accordo a ITU-T Recommendation G.655...

Dettagli

Sigle di designazione Secondo norma CEI Gruppi di designazione Denominazione Simbolo

Sigle di designazione Secondo norma CEI Gruppi di designazione Denominazione Simbolo Sigle di designazione Secondo norma CEI 20-27 Gruppi di designazione Denominazione Simbolo Cavo armonizzato H iferimento alle norme Cavo nazionale autorizzato A Altro tipo di cavo nazionale N 100/100 V

Dettagli

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione)

Luoghi di pubblico spettacolo e di intrattenimento (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti: o Isolamento delle parti attive; o Involucri o barriere con grado di protezione minimo IP2X o IPXXB. Per le superfici orizzontali superiori

Dettagli

CAVI SPECIALI. catalogo generale. catalogo o6-11 II edizione

CAVI SPECIALI. catalogo generale. catalogo o6-11 II edizione CAVI SPECIALI catalogo generale catalogo o611 II edizione INDICE INTRODUZIONE 2 Chi siamo 5 I nostri coassiali 6 CAVI COASSIALI 6 CLASSE A e A+ H323 H355A H366A H399A H400A+ 13 POSA ESTERNA O INTERRATA

Dettagli

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 INDICE pag. 1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 2.1 PREMESSA... 2 2.2 CABINA MT/BT... 2 2.3 IMPIANTO DI TERRA... 3 2.4 QUADRI ELETTRICI... 3 2.5 DISTRIBUZIONE ELETTRICA... 5 2.6 APPARECCHI DI

Dettagli

Disciplinare descrittivo e prestazionale

Disciplinare descrittivo e prestazionale Disciplinare descrittivo e prestazionale Sommario PREMESSA... 1 OGGETTO DELL APPALTO... 1 REQUISITI DI RISPONDENZA A NORME, LEGGI E REGOLAMENTI... 1 ILLUMINAZIONE PUBBLICA, QUADRI E LINEE ELETTRICHE...

Dettagli

ARG7H1R -1,8/3 kv, 6/10 kv, 12/20 kv, 18/30 kv ARG7H1OR-3,6/6 kv, 6/10 kv,12/20 kv, 18/30 kv

ARG7H1R -1,8/3 kv, 6/10 kv, 12/20 kv, 18/30 kv ARG7H1OR-3,6/6 kv, 6/10 kv,12/20 kv, 18/30 kv Media tensione - Energia Pb free RG7H1R -1,8/3 kv, 6/10 kv, 12/20 kv, 18/30 kv RG7H1OR-3,6/6 kv, 6/10 kv,12/20 kv, 18/30 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13, IEC 60502 Misura delle scariche parziali:

Dettagli

PREMESSA: SCELTA CAVI:

PREMESSA: SCELTA CAVI: PREMESSA: Nelle seguenti pagine sono riportati i parametri di calcolo, le formule e le ipotesi utilizzati per i dimensionamenti dei quadri elettrici e dei cavi di alimentazione; del parcheggio A del parcheggio

Dettagli

Riferimenti e contatti ufficio commerciale

Riferimenti e contatti ufficio commerciale Riferimenti e contatti ufficio commerciale Responsabile: Roberto Favero Collaboratrici: Monica Cariolato, Elena Vigolo, Francesca Camerra, Emanuela Concato e-mail: commerciale@bericacavi.com tel. 0444-820044

Dettagli

RG7H1R-1,8/3 kv 26/45 kv RG7H1OR-1,8/3 kv 18/30 kv

RG7H1R-1,8/3 kv 26/45 kv RG7H1OR-1,8/3 kv 18/30 kv Pb free Media tensione - Energia RG7H1R-1,8/3 kv 26/45 kv RG7H1OR-1,8/3 kv 18/30 kv Costruzione e requisiti: CEI 20-13, IEC 60502 Misura delle scariche parziali: CEI 20-16, IEC 60885-3 Non propagazione

Dettagli

VDA BROADBUSINESS ULTERIORI LOTTI FUNZIONALI ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ:

VDA BROADBUSINESS ULTERIORI LOTTI FUNZIONALI ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ: ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ: III - PROMOZIONE DELLE ICT POTENZIAMENTO, RAZIONALIZZAZIONE E SVILUPPO DELL'INFRASTRUTTURAZIONE DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

INDICE Manuale Volume 2

INDICE Manuale Volume 2 INDICE Manuale Volume 2 Pag. NOTA DEGLI EDITORI PREFAZIONE 1. INTRODUZIONE 1 2. DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E RIFERIMENTI NORMATIVI 3 2.1 Principali disposizioni legislative 3 2.2 Principali norme tecniche

Dettagli

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT).

Tali impianti elettrici saranno ubicati nella scuola elementare e materna di Marliana, in Via Goraiolo, Marliana (PT). ndividuazione degli impianti Gli impianti oggetto del progetto sono previsti all interno di una struttura scolastica. Gli impianti esistenti sono sprovvisti di Dichiarazione di Conformità, pertanto saranno

Dettagli

Scelta dei cavi per il fotovoltaico

Scelta dei cavi per il fotovoltaico Scelta dei cavi per il fotovoltaico Pubblicato il 23/01/2012 Aggiornato al: 23/01/2012 di Gianluigi Saveri 1 Introduzione Le condizioni ambientali particolarmente gravose, tipiche dei luoghi di installazione

Dettagli

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS)

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO - A SERVIZIO della SEDE della SCUOLA ELEMENTARE CENTRO di Via CAVOUR - Progetto Cofinanziato dalla Linea di Intervento 2.1.1.1

Dettagli

Catalogo cavi speciali per movimentazione 2014

Catalogo cavi speciali per movimentazione 2014 Catalogo cavi speciali per movimentazione 2014 Answers for infrastructure. s Introduzione Cavi speciali Catalogo gru e movimentazione Indice Introduzione Pag. 3 Applicazioni Pag. 4 CORDAFLEX (SMK) (N)SHTÖU

Dettagli

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. Marco Fontana. (Membro CEI Comitato Tecnico 20)

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. Marco Fontana. (Membro CEI Comitato Tecnico 20) CONNESSIONE E CAVI Scelta dei tipi di cavi, sigle di designazione e comportamento al fuoco Marco Fontana (Membro CEI Comitato Tecnico 20) 1 Per quanto riguarda le connessioni, cioè la rete di collegamento

Dettagli

DIMENSIONAMENTO CAVI E COORDINAMENTO DEGLI INTERRUTTORI NEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN BASSA TENSIONE

DIMENSIONAMENTO CAVI E COORDINAMENTO DEGLI INTERRUTTORI NEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN BASSA TENSIONE ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO G.GIORGI LUCCA DIMENSIONAMENTO CAVI E COORDINAMENTO DEGLI INTERRUTTORI NEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN BASSA TENSIONE Dispensa curata dal prof.

Dettagli

779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA

779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA 779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA Cavi per sistemi di Pesatura Prospecta propone una gamma completa di cavi per la connessione di sistemi di pesatura, realizzati tramite celle di carico elettroniche. L

Dettagli

CAVI LAN. Se ami la velocità, corri su una strada liscia e ben asfaltata... I cavi Fantonet ti portano in cima al podio. (R.

CAVI LAN. Se ami la velocità, corri su una strada liscia e ben asfaltata... I cavi Fantonet ti portano in cima al podio. (R. Se ami la velocità, corri su una strada liscia e ben asfaltata... I cavi Fantonet ti portano in cima al podio. (R. Fanton) CAVI LAN Cavo U/UTP - F/UTP - SF/UTP Cat. 5e Cavo U/UTP Cat. 5e Flex Cavo U/UTP

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

PARTE TERZA INSTALLAZIONE

PARTE TERZA INSTALLAZIONE PARTE TERZA INSTALLAZIONE 57 58 Lo scopo della presente sezione è di fornire una guida generale all installazione dei cavi elettrici energia ad isolamento minerale; i sistemi d installazione, i materiali

Dettagli