LASER NAVIGATION MULTIPHYSIXLAB & VIRTUALROBOTIX Presentazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LASER NAVIGATION MULTIPHYSIXLAB & VIRTUALROBOTIX Presentazione"

Transcript

1 LASER NAVIGATION MULTIPHYSIXLAB & VIRTUALROBOTIX Presentazione

2 IL MULTIPHYSIXLAB il MULTIPHYSIXLAB è un raggruppamento di aziende, configurato come Laboratorio MIUR, attivo nel campo dell alta tecnologia nei settori robotica, energie alternative, innovazione tecnologica con lo scopo di studiare, ideare, progettare, sviluppare e realizzare nuovi processi produttivi e prodotti attraverso l impiego e l aiuto della multifisica applicata. Il MPXLAB consente alle aziende, che vogliano investire in ricerca e sviluppo di nuove tecnologie, di usufruire di particolari benefici di carattere fiscale in base al Decreto Sviluppo (D.L. n.70 del ) convertito con Legge n. 106/2011. Il raggruppamento è composto da aziende altamente specializzate nel proprio settore di attività e competenza con capofila LASER NAVIGATION e HIT09 spin off dell Università di Padova facoltà di Ingegneria Meccanica Aerospaziale. Un unità del MPXLAB qui denominata brevemente come VIRTUALROBOTIX, si occupa di U.S. (Unmanned Systems) e in particolare di UAV con tra i soci fondatori e capo fila Laser Navigation.

3 LASER NAVIGATION LASER NAVIGATION è stata fondata nel 1971 con lo scopo di implementare soluzioni nel campo della Sicurezza e del Building Automation. Dal 1985, Laser Navigation si dedicò allo sviluppo di un sistema di localizzazione applicabile a qualsiasi tipo di mezzo mobile, inizialmente con Loran, in seguito con l utilizzo del sistema GPS. L esperienza maturata nel settore della radionavigazione, della localizzazione e della gestione di risorse e inoltre nel settore della sicurezza e della logistica relativa a mezzi terrestri, navali e ultimamente aerei, ha consentito ai prodotti e sistemi di Laser Navigation di diventare uno standard di riferimento. I sistemi comprendono Centrali Operative di Comando e Controllo, GIS 2D, GIS 3D e Sferico, Apparati di localizzazione, UAS Ancora oggi il sistema di Centrale Operativa di Comando e Controllo è il più affidabile e preciso a livello europeo. LASER NAVIGATION dispone di grande esperienza anche nei settori della Telelettura e Telecontrollo, nonché della Telemedicina e della Sicurezza Ambientale Certificazione Rina N.8360/03/S IQNET N. IT prodotti certificati ISO 9001 VISION 2000 software di sicurezza in standard NATO qualificata Laboratorio di Ricerca MIUR prodotti certificati TUV 05 ATEX 7190 / 7192 X Certificate of Integration Integrity ProQA for EMS

4 LASER NAVIGATION - attività Ricerca e Progettazione Sistemi Territoriali Apparati di localizzazione Centrali Operative di Comando e Controllo Gestione risorse e flotte Emergenza e Soccorso Telelettura e Telecontrollo Sistemi Unmanned Grazie alle esperienze acquisite negli anni in questi settori, alla qualificazione ottenuta dal Ministero della Ricerca Scientifica come Laboratorio di Ricerca, alle collaborazioni con Università italiane, Laser Navigation è un Partner altamente qualificato per attività di Ricerca, Progettazione, Prototipazione e Realizzazione di Prodotti e Sistemi.

5 LASER NAVIGATION carto3d CARTOGRAFIA 3D Il sistema 3Dcarto; 3DCarto è il punto di arrivo di un progetto ad ampio respiro, che si compone di varie sezioni che svolgono diverse funzioni. Costruzione di modelli 3D di vaste aree di territorio partendo da aerofotogrammetrie e misure altimetriche ad alta definizione. Importazione e georeferenziazione di modelli 3D: inserimento nelle mappe dei modelli fotografici di edifici e aree particolarmente significative. Interrogazione di database vettoriali per la navigazione. Gestione della grafica tridimensionale. Distribuzione in rete delle mappe tridimensionali. Con questi strumenti è stata realizzata un applicazione cartografica che consente la navigazione e la localizzazione di uomini e mezzi, in tempo reale, su mappe tridimensionali e di rappresentare nel mondo 3D i dati provenienti da scansioni laser sia terrestre che aereo, per analizzare eventi, situazioni, zone di importanza strategica (basi militari, caserme, sedi politiche, obiettivi sensibili, ecc.) Ideale per la rappresentazione realistica della morfologia del terreno, indispensabile per valutare a priori operazioni militari, di protezione civile, di soccorso o di sicurezza, per studiare e analizzare o simulare l impatto ambientale o i piani regolatori. E anche un ottimale strumento di briefing in quanto consente di rivedere e studiare lo svolgimento di situazioni passate).

6 LASER NAVIGATION carto 3D Immagine 3D Risorse assegnate. Immagine 3D Risorse assegnate. Immagine 2D Risorse assegnate. Analisi obiettivi sensibili Simulazione d allagamento Simulazione d Incendio

7 LASER NAVIGATION - SFERA SISTEMA SFERA La tecnologia Laser-Navigation mette a disposizione un rivoluzionario sistema di analisi osservazione e controllo del territorio: Sfera. Questa trova la sua naturale integrazione con il visualizzatore cartografico tridimensionale 3DCarto. Sfera permette di percorrere in senso generale il territorio come se si fosse realmente sul posto, potendo guardare ed avanzare in ogni direzione. Proprio questa libertà di movimento rende reale l osservazione, consentendo l analisi di particolari prima impossibile se non essendo fisicamente presenti sul luogo stesso. E il primo sistema multifunzionale di navigazione e osservazione reale a livello suolo La visione a 360 gradi apre una nuova frontiera nella visualizzazione cartografica e reale. Le immagini scorrono fluide e ben definite sullo schermo permettendo all'operatore di osservare sia la Cartografia, sia l'immagine reale di ciò che in quel momento "desidera guardare in modo perfettamente georeferenziato.

8 LASER NAVIGATION I.O.C4 CENTRALI OPERATIVE DI COMANDO E CONTROLLO Centrali Operative di Comando e Controllo HORUS e CU911 sono dotate di tutte le funzioni applicative atte a gestire ogni tipo di evento e mezzo / risorsa sia su base server che web; la gestione può includere personale e mezzi di Enti differenti, ma coordinati da una sola struttura di comando anche se con dipendenze multilivello.

9 LASER NAVIGATION I.O.C4 Tra i principali sistemi di Comando e Controllo realizzati: centrali 112 Carabinieri, sistemi per D.I.A., centrali per 113 Due fiori all occhiello di LASER NAVIGATION FCTSA Il sistema di Comando e Controllo dei mezzi di soccorso ed emergenza sanitaria del Canton Ticino è stato allestito su specifica del Consiglio Cantonale che in data 3 dicembre 2002 decreta l'entrata in vigore, a partire dal 1 gennaio 2003, della nuova legge sul servizio pre-ospedaliero di soccorso sanitario e del relativo regolamento di applicazione. Il Consiglio di Stato stabilisce di stipulare apposite convenzioni per assicurare, in caso di necessità, l intervento coordinato di servizi speciali e la collaborazione di specialisti in particolare; per la ricerca, il soccorso ed il trasporto di feriti con elicottero; per l intervento di natanti di soccorso e di sommozzatori; per l intervento di guide alpine; per l intervento di cani da valanga. Stabilisce che le richieste di soccorso sanitario provenienti da tutto il territorio del Cantone, convergano ad una centrale cantonale di allarme, organizzata professionalmente, con numero telefonico unico (144) per la distribuzione delle chiamate e il coordinamento degli interventi di soccorso sia per via terrestre che aerea che navale. La gestione della centrale di allarme in caso di dichiarazione dello stato di necessità passa sotto il controllo dell apposito stato maggiore di condotta. Alla FTCSA compete inoltre anche l'organizzazione e la gestione della condotta sanitaria nell'ambito del dispositivo incidente maggiore (il DIM riguarda segnatamente gli eventi ove sono coinvolti tra 10 e 100 feriti e coinvolge anche il servizio di elisoccorso). COREM Il sistema di Comando e Controllo dei mezzi e volontari di protezione civile della Regione Veneto è stato realizzato da Laser Navigation su input imposto dal bando di gara indetto dalla Regione Veneto per la realizzazione di un simile sistema che doveva tenere espressamente conto di alcune esigenze particolari dell intera struttura organizzativa e di gestione imposte dal modello della catena gerarchica della Protezione Civile

10 LASER NAVIGATION I.O.C4 15&Itemid=73&lang=it&limitstart=4

11 LASER NAVIGATION I.O.C4 Centrale Operativa Protezione Civile Regione Veneto

12 LASER NAVIGATION I.O.C4 Remote Global Reporting 3D Navigator Crisis Management Software 6 Sistemi (CTMS,Sparcs,BI Mensa,VTS,CCTV,Video Analytics). integrati in una sola visualizzazione e nel sistema Crisis management. Tutte le risorse, Navi, Veicoli, Container hanno la stessa griglia di riferimento. Visualizzazione degli Allarmi direttamente sullo schermo nella posizione corretta. Tutte le informazioni sono gestite dall Operatore Supervisore del Sistema di Crisis Management. Crisis Management Software è il software che permette di ricevere gli allarmi, gestire un operatore sul posto e risolvere l allarme. (invio automatico di SMS o messaggio pop-up al terminale dell operatore per risolvere la situazione) Registrazione continua e sequenziale per la risoluzione della situazione. È possibile impiegare un piano predefinito per lo stesso tipo di situazione. Crisis Management Software indica quale sia il piano corretto da impiegare per una specifica situazione. È possibile impiegare informazioni del data base storico per capire se il piano predefinito sia corretto oppure no. È possibile accedere al sistema in remoto con una connessione VPN.

13 LASER NAVIGATION I.O.C4 Moduli interconnessi via TCP / IP Socket : CTMS (Container management Terminal Systems) Sparcs (software for management of yard containers Ships trucks ecc) BI Mensa (Business Intelligents systems checkink KPI). VTS (Marina Boats and Ships Localisation Systems). CCTV Video Control Systems. Video Analytics Remote Reporting View with BI as Layer 3D View + IVT Systems + Spar data + BI data + Layer CCTV camera.

14 LASER NAVIGATION I.O.C4 SECURFLY Sistema di Controllo e Gestione elisuperfici Rilevazione da remoto di stato operativo, condizioni meteo, visibilità, analisi dati storici, configurazione e attivazione sensori.

15 LASER NAVIGATION centrali, apparati localizzazione, navigatori, periferiche e modem comms

16 LaserNavigator Laser Navigator è più di un navigatore; è un insieme di SW e apparati HW di diverse dimensioni e caratteristiche che, indipendentemente dal substrato cartografico implementato, impiega un sofisticato software, (LaserNavigator ), che consente, oltre alle normali funzioni di navigazione presenti sul Sistema di Bordo, di impostare la destinazione direttamente da remoto e di colloquiare tramite messaggi liberi o predefiniti con il Navigatore. In determinate configurazioni e versioni interfaccia in locale anche altri dispositivi di acquisizione di informazioni e di dati per la loro analisi da remoto in tempo reale, (video camere, nasi elettronici, black box, data logger, etc...). Le funzioni standard disponibili sono: Localizzazione ed invio del dato Messaggistica bidirezionale Invio stati operativi predefiniti Gestione comunicazioni su rete GPRS Impostazione della destinazione da remoto Le funzioni avanzate disponibili sono: Text to Speech Loquendo Navigazione internet con browser integrato Dispositivi di comunicazione satellitare Dispositivi di comunicazione radio Connessione WiFi Connessione Bluetooth Frame Grabber per invio immagini

17 VIRTUALROBOTIX U.S.G. Sistemi Unmanned I sistemi U.S., (Unmanned Systems), sono l ultima frontiera R&D in cui LN in collaborazione con 3 partners del MULTIPHYSIXLAB, creando il gruppo di lavoro VIRTUALROBOTIX, ha iniziato lo sviluppo di nuove tecnologie con lo scopo di integrare gli US all interno delle strutture delle Centrali Operative di Comando e Controllo per l acquisizione di informazioni remote e/o l esecuzione di missioni predefinite o impostate in tempo reale. Ognuno dei partners è attivo nello specifico settore di attività. Unmanned Systems Group Propulsione, fluidodinamica e multifisica MPXLAB Software, Elettronica di assetto, telecomunicazioni e sistemi UCS LASER NAVIGATION Strutture, aerodinamica VIRTUALROBOTIX

18 Applicazioni U.S. Sistemi Unmanned Gli UAV esistono da oltre cinquanta anni ma la loro fama è venuta alla ribalta solo in questi ultimi tempi in concomitanza di conflitti come quello dei Balcani, dell'afghanistan e dell'iraq. Lo sviluppo iniziale di questi mezzi era dovuto all'esigenza di coprire le tipologie di missioni identificate con l'appellativo D3 (Dirty, Dull, Dangerous), vale a dire quelle missioni che risultano essere "sporche", ad esempio missioni in zone contaminate, monotone (sorveglianza e ricognizione) e sostanzialmente pericolose per l'incolumità dei piloti a bordo". Applicazioni dei sistemi UAV FOX (propulsione elettrica e motore razzo ibrido) l autonomia di volo è funzione della configurazione del sistema U.S., della capacità delle batterie, del tempo di spinta e numero riaccensioni del sistema motore razzo ibrido, della tipologia di missione che suddividiamo in: Corto raggio UAV multicottero Medio raggio UAV ibrido Lungo raggio UAV dirigibile PASS and situational awareness: Protection Aerial Surveillance System Sistema di sorveglianza aerea Park Protection Protezione di parchi naturali Urban operations Operazioni controllo urbano Area and Target Surveillance and Monitoring Sorveglianza e Monitoraggio di obiettivi e aeree (frane, valanghe, monumenti crollati, viadotti etc...) Area surveillance Sorveglianza d area Support to fire fighting operations Supporto alla lotta antincendio Patrolling perimeter Pattugliamento linee perimetrali Traffic Over-Watch Sorveglianza traffico RECON operations Operazioni di Ricognizione

19 VIRTUALROBOTIX Unmanned Systems UAV USV UVV Fixed Wing FOX-SCOOPER (prototype) Rotary Wing FOX-IV (prototype) Hybrid FOX-V (prototype) Hybrid rocket-sail FOX-V-bi-rp (concept) Airship COMETA-1 (prototype) Airship COMETA-200 (concept PNRM) Airship COMETA-500 (concept PNRM) Catamaran FOX-DF (concept) ROV FOX (concept) UVV FOX (concept)

20 LASER NAVIGATION Ground Control Station Unmanned Systems GCS Centrale Mobile di Gestione GCS HORUS-UAV Gestione Operativa MIssioni Navigazione e Guida del mezzo Navigazione controllata Pilotaggio Radiocomando Navigazione indipendente Pilotaggio con settaggio realtime dei waypoint Ricezione delle telemetrie, settaggio dei parametri di volo Posizione Geografica 3D Assetto di volo Livello di segnale ricevuto Livello Batterie (Quantità di energia ancora disponibile) Invio Prossimo Waypoint da raggiungere Impostazione della posizione del brandeggio/elevazione

21 LASER NAVIGATION Autopilota UNMANNED Systems Boards LN Multipilot PRO Multipilot VR-BRAIN 4.0 Board (ARM7 Cortex-M4F 168 Mhz) Unmanned Systems Board electronics and GCS

22 LASER NAVIGATION autopilota Unmanned Systems Board electronics and GCS MULTIPILOT VR BRAIN 4.0 BOARD Le caratteristiche dell autopilota MULTIPILOT VR-Brain 4.0 sono: 168Mhz ARM CortexM4F microcontroller with DSP and floating-point hardware acceleration. 1024KiB of flash memory, 192KiB of RAM. MEMS accelerometer and gyro, magnetometer and barometric pressure sensor. 8 RC Input standard PPM, PPMSUM, SBUS 8 RC Output at 490 hz 1 integrated high speed data flash for logging data 1 Can bus 2 i2c Bus 3 Serial port available one for GPS 1 for serial option 1 for serial telemetry. 3 digital switch (ULN2003). Jtag support for onboard realtime debugger. 1 Buzzer output. 1 Input for control lipo voltage Include in the standard Vbrain Package there is VBrain GPS module, the module support MTEK 3329 gps, Ublox module, Fastrak IT600. On the module is available optional magnetometer. You can disconnect the board and put it far from brushless motoros to solve the problem of noise on mag signal. Physical Dimension 6x4 cm IDE and Development tools: Arduino IDE. Arm GCC Toolchain. Fully compatible with arduino wiring language. Firmware: On this platform will be available a lot of RC library developed by Virtualrobotix and Diydrones community. Standard software will be an improved revision of Arducopter, Ardupilot, Multiwii, Aeroquad. The first revision of code will be Arducopter NG. MultiFox?Rev 4 special Arm Edition..

23 VIRTUALROBOTIX FOX-IV Unmanned Systems FOX-IV sistema U.A.V. con parte velivolo costituita da esa/ottocottero coassiale controllato da terra tramite GCS HORUS-UAV. Caratteristiche operative in funzione del dimensionamento del gruppo propulsore e delle batterie.

24 VIRTUALROBOTIX impiego FOX-IV Sistemi Unmanned Un po di brain storming ESA/OTTOCOTTERO FOX-IV / MULTICOTTERO A dispetto della scarsa autonomia di volo dettata dallo stato dell arte connesso con lo sviluppo delle batterie Li-Ion, il multicottero può svolgere in modo efficace diverse operazioni di controllo e di monitoraggio e di rilevazione di informazioni sul territorio sfruttandone le capacità di decollo e atterraggio da e su qualsiasi superficie sita in posizione elevata come ad esempio tetti e cornicioni. Particolarmente utile può risultarne l impiego per il controllo di check point e il monitoraggio della zona limitrofa. Un multicottero situato, come da bozzetto, su un palazzo posto ad un crocevia successivo a quello di stazionamento può consentire l individuazione di minacce occulte al personale del check point. Inoltre un sistema SFERA collocato sul mezzo coadiuva il monitoraggio della zona del check point consentendo in un solo istante la visuale sui 360 al personale del mezzo. Come ulteriore azione di controllo il multicottero e più espressamente l ibrido con la sua maggiore autonomia integrata dalla capacità di hovering, può essere un valido strumento di ausilio alla bonifica visiva del percorso di un convoglio per rilevare eventuali siti con terreno smosso o rilevare direttamente ordigni collocati sul percorso impiegando anche sensori diversi come nasi elettronici e altro

25 VIRTUALROBOTIX FOX-V FOX-V hybrid sistema U.A.V. con parte velivolo costituita da ibrido biala-multicottero controllato da terra tramite GCS HORUS-UAV Unmanned Systems Sotto: decollo e atterraggio con presa manuale Sopra a destra: hovering Sotto a destra: volo di trasferimento in assetto traslato

26 FOX-V-bi-rp VIRTUALROBOTIX FOX-V-bi-rp Unmanned Systems sistema U.A.V. integrabile su lanciarazzi SCLAR-H con parte velivolo costituita da razzo bi-stadio controllato da bordo / terra tramite GCS HORUS-UAV; Stadio 1: motore a razzo ibrido (ossidante N2O, combustibile cera di paraffina ad alto punto di fusione); Stadio 2: osservatore veleggiante sostenuto da vela parapendio e spinto da elica (propulsione con motore elettrico e batteria LiFePO; vela con strato di film fotovoltaico tampone) Caratteristiche operative in funzione delle batterie. Bersaglio a 20 nm dal punto di lancio (lancio balistico) Quota di sorvolo in f(missione) e dell alzo del lanciatore Tempo al bersaglio Stadio 1 < 5 min Tempo di osservazione Stadio 2 = 2 ore raggio = 1.2 km fpv / 3.5 km gps waypoints Payload 200 g Stage 1 Stage 2 Stage 2 with sail for target recon

27 VIRTUALROBOTIX FOX-V-bi-rp Sistemi Unmanned Il razzo raggiunge l obbiettivo a 20 nm in meno di 5 minuti; Il sistema di osservazione (telecamera) è alloggiata sul cono del razzo e rivolto verso l obbiettivo e staziona 2 ore sopra il bersaglio, acquisendo immagini ed informazioni. Il razzo raggiunge l obbiettivo a 20 nm in meno di 5 minuti. Il sistema di osservazione (telecamera) è alloggiato nel 2 stadio (cono proietto del razzo) che permane 2 ore sopra il bersaglio, acquisendo immagini ed informazioni in COFSDM o 2,4Ghz. Conclusa la missione, l osservatore torna al sito di lancio, per essere recuperato in mare (rilevato da segnale GPS e otticamente da fumogeno comandato in remoto) o direttamente sulla nave (con tappeto elastico) altezza Spinta media del motore a razzo: 2000 N Tempo di fuoco del motore a razzo: 15 sec Peso del sistema al lancio: 50 kg Lunghezza del sistema al lancio: 3.2 metri Diametro razzo/proietto: 130 mm / 118 mm Apertura alare: 390 mm Peso secondo stadio (osservatore): 10 kg Lancio: T0 Fase spinta: T0 T0+15s Fase volo planato: 3-20 nm, T0+20s T0+270s Distacco stadio1: 20 nm, T0+270s Apertura parapendio: 20 nm, T0+270s distanza/tempo

28 VIRTUALROBOTIX progetto dirigibile COMETA Unmanned Systems Tracciamento GPS way-point su un area di 250m x 250m V_0 = 1.5 m/s, V_c = 3 m/s WP = [x,y,z,v] [50, 0,50, 3], [100, 0, 100, 3] [150, 50, 100,3], [130,100,100,3] [40, 100, 100, 3], [0, 50,100, 3], [50, 0,50, 3] COMETA 1

29 VIRTUALROBOTIX progetto dirigibile COMETA Unmanned Systems il sistema UAS COMETA 200 consiste in un vettore dirigibile con fusoliera realizzata in poliuretano, spessore 125 micron; ali con profilo NACA e supporto per le strutture, il gruppo propulsore e il POD, modulare e realizzato in carbonio, (con possibilità di incrementare il numero di motori disponibili in funzione della missione). La struttura è dotata di un sistema di atterraggio e ritenzione del vettore. -fuselage weight 8.5 kg -dimensions: 10 metres length x 2, 2 m diameter, 24m3 volume -electric propulsion two electric motors 1,5 kw each -4S LiPo battery power supply with back-up film photo-voltaics area 5 m2 -autonomous waypoint navigation or remote viewing controlled by GCS HORUS-UAV; Caratteristiche Operative: -vento costante trasversale 6 m/sec -velocità max: 25 knots -Altezza Operativa: da 50 m a 1000m -Autonomia 8-12 ore -Payload 5 kg

30 PNRM a COMETA 500 progetto dirigibile COMETA Unmanned Systems COMETA 500 sistema U.A.S. con parte velivolo costituita da dirigibile a sogliola lungh. 25 metri x h 4m x largh 8m propulso a batteria con film fotovoltaico navigazione autonoma su waypoint o remota visiva controllato da bordo / terra tramite GCS HORUS-UAV; Caratteristiche operative funzione delle batterie / film fotovoltaico -Operational performances: according with batteries/photo-voltaic film characteristics. -Operational wind: force 7 cost. with gusts force 8 (Beaufort scale) -Power: 2 MAGNETI MARELLI MOTORSPORT 30kW motors -Continuous Speed: max. 50 knots -Cruising Speed: 30 knots -Cruising Altitude: according with Mission profile: from 50 m to 2000m -Operational Endurance: 24-hour observation time -Payload: 100 kg

31 PNRM a COMETA 500 progetto dirigibile COMETA Sistemi Unmanned Un po di brain storming Il dirigibile COMETA 500 è stato concepito per missioni di pattugliamento costiero e d altura con un range di 20nm (o superiore in funzione della tipologia di GCS) a quota di 150m e per speciali missioni di monitoraggio e recon a quota di 2000m per periodi di tempo di 24 ore con invio di informazioni e dati in tempo reale in COFSDM a distanze di ca. 200km. Potrebbe essere impiegato: -in missioni di acquisizione info e recon in zone di operazione tipo Corno d Africa nella lotta alla pirateria. -in missioni di peace keeping come vettore di controllo dell area di operazioni -in missioni di protezione civile come ponte radar / radio e per l acquisizione, tramite celle di telefonia mobile a libero accesso, di messaggi di richiesta di soccorso in presenza di caduta delle normali reti di comunicazione (vedi Haiti).

32 VIRTUALROBOTIX UVV FOX Unmanned Systems UVV FOX System Il sistema UVV controllato dalla GCS è stato concepito per il rilievo remoto, l acquisizione e la trasmissione di informazioni Il primo passo per realizzare un vettore UVV carrier è la costruzione di un ROV denominato T-100 ed equipaggiato di unità di controllo di assetto e navigazione MULTIPILOT con le seguenti caratteristiche: Peso in aria < 25 Kg. Peso immerso 2 kg. Dimensioni [mm] 650x500x500 Profondità Operativa -200 mt ( 20 Bar ). Elevato rapporto peso/potenza/carico utile Costruzione modulare per consentire diversi tipi di operazioni Scafo in composito derivato dalle precedenti esperienze di Bercella nella realizzazione del sistema PLUTO di GAYMARINE.

33 VIRTUALROBOTIX USV FOX DF Unmanned Systems USV/UVV concept Vettore Superficie / Subacqueo (max profondità 10/20 metri) dotato di sistema di navigazione subacqueo INS e di sistema GPS con antenna periscopica anche per Rx/Tx dati e informazioni. USV Unmanned Surface Vehicle System Caratteristiche tecniche Propulsione elettrica 2 / 4 motori MMM 60 kw Batterie Li-ion Motore Diesel per navigazione di transit to target

34 HIT09 Hybrid Rocket Propulsion Hybrid booster typical development roadmap -Sizing and test scaled on the ground -Test on a larger scale and real size prototype -Qualification and testing on the ground -Flight Test Space Application Variable thrust engine Maximum Thrust Total impulse 5000 N Ns Thrust ratio 10:1 Propellant paraffin - N2O Unmanned Systems Maximum Thrust Total impulse Propellant Hybrid booster 30 kn 636 kns paraffin - N2O Pressurization He Pressurization Self Combustion chamber pressure Nozzle expansion ratio 50 bar 15 Max combustion chamber pressure Propellant mass Size 45 bar 350 kg Diam. 400 x L mm Propellant mass 17 kg Booster Application Combustion chamber diameter 130 mm Combustion chamber length 480 mm

35 HIT09 FOX-DF Unmanned Systems Ottimizzazione di eliche supercavitanti per alte velocità e propulsione navale ad alta efficienza Cavitating

36 HIT09 FOX-DF Unmanned Systems Method Elica Supercavitante completamente sommersa Elica ventilante parzialmente sommersa

37 LASER NAVIGATION altri scenari applicativi di Sistemi Unmanned Sistemi Unmanned Rilievo di dati catastali / geografici costruzione di cartografie 3D da rilievi stereoscopici Monitoraggio monumenti Supporto Search & Rescue Monitoraggio ambientale in quota con nasi elettronici RECON in FPV di Search & Rescue

38 LASER NAVIGATION altri scenari applicativi di Sistemi Unmanned Sistemi Unmanned Monitoraggio e controllo di beni artistici con impiego di sensori elettronici per rilievo dati sensibili (termocamere, etc...)

39 LASER NAVIGATION possibili impieghi sistemi LN integrati Possibilità di impiego di centrali portatili HORUS-CIV Impiego di mini centrali di comando e controllo delle risorse disponibili sul campo, allestite anche su base hardware costituita da apparati di tipo palmare con Rx e Tx via Lan o radio o satellitare (vedi sistema tipo Prociv Veneto) Intergazione e possibilità di impiego sistema SFERA Su mezzi terrestri e navali per il controllo e georeferenziazione della situazione di intorno in tempo reale da locale e da remoto Su colonnine e boe, per il controllo in tempo reale dei movimenti in zone protette e dell accesso ad aree protette in remoto Integrazione e connessione con periferiche tipo mini-evolution gestione operativa e logistico-manutentiva in remoto (vedi sistema Remote Global Reporting 3D Navigator Crisis Management Software) e di eventuali altri sensori di rilevamento Possibilità di impiego sistema MINI-EVOLUTION+LASERNAVIGATOR pro Su mezzi ruotati / navali per Rx e Tx dati, info e immagini in tempo reale sia operativi che logistico manutentivi, con gestione centrale su Horus-civ (vedi sistema Remote Global Reporting 3D Navigator Crisis Management Software) In versione personale per la gestione via Horus-civ di squadre / unità operative (LaserNavigatorPro) con Rx e Tx di dati info report pre-formattati e liberi e immagini in tempo reale.

40 CONTATTI MultiPhysixLab Sede legale Via Matteotti Calcio (BG) Sede operativa c/o Kilometro Rosso via Stezzano Bergamo LASER NAVIGATION srl Via Matteotti Calcio (BG) Tel P.IVA

LASER Navigation srl WWW.RADIONAV.IT

LASER Navigation srl WWW.RADIONAV.IT 3DCarto è il punto di arrivo di un progetto ad ampio respiro, che si compone di varie sezioni che svolgono diverse funzioni. Costruzione di modelli tridimensionali di vaste aree di territorio a partire

Dettagli

INTELLIGENT AUTONOMOUS VEHICLES

INTELLIGENT AUTONOMOUS VEHICLES INTELLIGENT AUTONOMOUS VEHICLES X6 - DESCRIZIONE X6 Aibotix è un drone ultra-moderno semplice da pilotare grazie ad un alto grado di tecnologia robotica, un Unmanned Aerial Vehicle(UAV), unico nel suo

Dettagli

Soluzione per riprese aeree di prossimità, analisi odorigene e restituzione immagini e cartografia georiferita per ISPEZIONI E MANUTENZIONI

Soluzione per riprese aeree di prossimità, analisi odorigene e restituzione immagini e cartografia georiferita per ISPEZIONI E MANUTENZIONI Soluzione per riprese aeree di prossimità, analisi odorigene e restituzione immagini e cartografia georiferita per ISPEZIONI E MANUTENZIONI >> GOST PRESENTAZIONE AZIENDALE E OFFERTA Presente nel settore

Dettagli

PRESENTAZIONE ZEFIRO RICERCA&INNOVAZIONESRL IL DIMOSTRATORE TECNOLOGICO E IL FLIGHT TEST CENTER NELL AEROPORTO DI CAPANNORI LUCCA

PRESENTAZIONE ZEFIRO RICERCA&INNOVAZIONESRL IL DIMOSTRATORE TECNOLOGICO E IL FLIGHT TEST CENTER NELL AEROPORTO DI CAPANNORI LUCCA PRESENTAZIONE ZEFIRO RICERCA&INNOVAZIONESRL IL DIMOSTRATORE TECNOLOGICO E IL FLIGHT TEST CENTER NELL AEROPORTO DI CAPANNORI LUCCA Contestualmente alle attività tradizionali di aviazione civile e ai servizi

Dettagli

RIEPILOGO CONTENUTI 1. CHI SIAMO 2. APPLICAZIONI 3. PRODOTTI 4. FORMAZIONE 5. SERVIZI 6. PERCHE SIAMO DIFFERENTI 7. CONTATTI

RIEPILOGO CONTENUTI 1. CHI SIAMO 2. APPLICAZIONI 3. PRODOTTI 4. FORMAZIONE 5. SERVIZI 6. PERCHE SIAMO DIFFERENTI 7. CONTATTI www.eurodrone.it RIEPILOGO CONTENUTI 1. CHI SIAMO 2. APPLICAZIONI 3. PRODOTTI 4. FORMAZIONE 5. SERVIZI 6. PERCHE SIAMO DIFFERENTI 7. CONTATTI 2 1. CHI SIAMO Valori Vision Mission Background 2. APPLICAZIONI

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO ZONESCAN 820

SISTEMA INTEGRATO ZONESCAN 820 SISTEMA INTEGRATO ZONESCAN 820 RADIO LOGGERS CORRELANTI PER LA LOCALIZZAZIONE DI PERDITE Il sistema Zone Scan 820 è dotato di particolari sensori elettronici a base magnetica che posati in punti accessibili

Dettagli

Agenda. ROBOTICA e NUOVE STRATEGIE per l APPRENDIMENTO. Interv ento a cura di : JARNO PUFF - A2TECH

Agenda. ROBOTICA e NUOVE STRATEGIE per l APPRENDIMENTO. Interv ento a cura di : JARNO PUFF - A2TECH Agenda Breve introduzione al mondo UAV Applicazioni civili per UAV UAV, modellismo e didattica Valore aggiunto per l apprendimento didattico Kit di base per la didattica Kit avanzato CANaerospace Problemi

Dettagli

Nuove tecnologie e piattaforme leggere per il monitoraggio del territorio e dell ambiente Luigi Di Prinzio - Unisky

Nuove tecnologie e piattaforme leggere per il monitoraggio del territorio e dell ambiente Luigi Di Prinzio - Unisky Nuove tecnologie e piattaforme leggere per il monitoraggio del territorio e dell ambiente Luigi Di Prinzio - Unisky Abstract City Sensing Negli ultimi anni recenti esperienze di ricerca e di impiego a

Dettagli

Smart Mobility: strategie e principali progetti CNR

Smart Mobility: strategie e principali progetti CNR UNA MANIFESTAZIONE DI IN CONTEMPORANEA CON Smart Mobility: strategie e principali progetti CNR Vincenzo Antonucci Dipartimento ingegneria, Ict e tecnologie per l'energia e i trasporti Le motivazioni per

Dettagli

3DCARTO: GESTIONE DEL MONDO VIRTUALE IN 3D

3DCARTO: GESTIONE DEL MONDO VIRTUALE IN 3D 3DCARTO: GESTIONE DEL MONDO VIRTUALE IN 3D La base di partenza per la creazione del mondo virtuale è l aerofotogrammetria e/o I rilievi fotografici con scansioni laser. Il prodotto così ottenuto, è lo

Dettagli

La soluzione professionale per la Gestione Flotte via Web

La soluzione professionale per la Gestione Flotte via Web La soluzione professionale per la Gestione Flotte via Web Marzo 2010 Cefin Systems Italia S.r.l La soluzione professionale per la Gestione Flotte via Web La soluzione per ogni settore della mobilità Architettura

Dettagli

Cooperazione tra Robot Mobili Aerei e Terrestri per Applicazioni di Sicurezza in Ambienti Indoor

Cooperazione tra Robot Mobili Aerei e Terrestri per Applicazioni di Sicurezza in Ambienti Indoor TecFOr 2010, Seminario Sicurezza Cooperazione tra Robot Mobili Aerei e Terrestri per Applicazioni di Sicurezza in Ambienti Indoor Prof. Ing. Massimiliano Mattei Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale

Dettagli

AREE DI COMPETENZA ESPERIENZE MATURATE. ENGENIO s.r.l. via Messina, 15 20154 Milano amm.cv.società.rev1 P.IVA/CF 06590090962

AREE DI COMPETENZA ESPERIENZE MATURATE. ENGENIO s.r.l. via Messina, 15 20154 Milano amm.cv.società.rev1 P.IVA/CF 06590090962 AREE DI COMPETENZA ESPERIENZE MATURATE ENGENIO s.r.l. Premessa ENGENIO s.r.l. è una società di ingegneria che nasce nel secondo trimestre del 2009 con lo scopo di offrire un supporto ingegneristico alle

Dettagli

Rev.1.7 IT presentazione KFT S.p.A. 2008_2

Rev.1.7 IT presentazione KFT S.p.A. 2008_2 Rev.1.7 IT presentazione KFT S.p.A. 2008_2 SISTEMA SATELLITARE per Servizi e Soluzioni di Radiolocalizzazione COMPONENTI DEL SISTEMA - Sistema di Localizzazione - Gestione a bordo - Sistema di Comunicazione

Dettagli

SISTEMA PER PEDINAMENTO SISTEMA PER PEDINAMENTO

SISTEMA PER PEDINAMENTO SISTEMA PER PEDINAMENTO SISTEMA PER PEDINAMENTO wwwradionavit SISTEMA PER PEDINAMENTO Il Sistema per Pedinamento è un sistema integrato Hardware e Software per il supporto all attività di pedinamento e sorveglianza d uomini e

Dettagli

Il robot mobile SuperMario

Il robot mobile SuperMario Il robot mobile SuperMario i robot mobili struttura meccanica struttura H/W struttura S/W I due estremi Veicolo telecomandato Esplorazioni e piccole operazioni remote Necessità dell operatore in linea

Dettagli

WWW.HOBBYHOBBY.IT GUIDA GENERALE FPV

WWW.HOBBYHOBBY.IT GUIDA GENERALE FPV WWW.HOBBYHOBBY.IT GUIDA GENERALE FPV Introduzione Questa guida è stata redatta per dare la possibilità a molti modellisti di conoscere le nozioni base per il pilotaggio di modelli in FPV e orientarli all

Dettagli

Scopri la libertà di Mobile Line. Discover Mobile Line freedom.

Scopri la libertà di Mobile Line. Discover Mobile Line freedom. Scopri la libertà di Mobile Line. Discover Mobile Line freedom. Il Sistema Geomat, è un Sistema di Monitoraggio e Georeferenziazione satellitare in grado di tracciare il percorso di qualsiasi Target -

Dettagli

OFFERTA PER LA FORNITURA DI SISTEMI MICRO UAV E SERVIZI IN CONVENZIONE ALOA (Associazione Ludica Ordine degli Architetti)

OFFERTA PER LA FORNITURA DI SISTEMI MICRO UAV E SERVIZI IN CONVENZIONE ALOA (Associazione Ludica Ordine degli Architetti) OFFERTA PER LA FORNITURA DI SISTEMI MICRO UAV E SERVIZI IN CONVENZIONE ALOA (Associazione Ludica Ordine degli Architetti) Pag. 1 di 9 Aibotix Italia è il distributore esclusivo per il territorio italiano

Dettagli

Progetto GEMAC THE FUTURE OF ROTARY WING CENTER FOR HIGH DEFENCE STUDIES ROME NOVEMBER 22 2012

Progetto GEMAC THE FUTURE OF ROTARY WING CENTER FOR HIGH DEFENCE STUDIES ROME NOVEMBER 22 2012 THE FUTURE OF ROTARY WING CENTER FOR HIGH DEFENCE STUDIES ROME NOVEMBER 22 2012 Progetto GEMAC Gestione emergenze di missione aerea in aree critiche e meteo avverse Ing. Ferdinando Perrotta CEO SINTESI

Dettagli

Piattaforma tecnologica per la certificazione dei servizi logistici

Piattaforma tecnologica per la certificazione dei servizi logistici Piattaforma tecnologica per la certificazione dei servizi logistici Monitoraggio flotta settembre 2011 www.selsat.it L azienda sede-via Pertini 5, Martellago (Venezia) Selecta opera dal 1993 nel settore

Dettagli

SaFly : Competizioni e flight broadcasting & Sicurezza

SaFly : Competizioni e flight broadcasting & Sicurezza SaFly : Competizioni e flight broadcasting & Sicurezza Struttura del Sistema Tracking 2D su web + database voli Esperienza 3D Dati di posizione Spettatori @ casa con il viewer Silent Wings Protocollo X

Dettagli

Piattaforma tecnologica per la certificazione dei servizi logistici

Piattaforma tecnologica per la certificazione dei servizi logistici Piattaforma tecnologica per la certificazione dei servizi logistici Monitoraggio flotta 2011 www.tmob.it L esigenza Monitoraggio in tempo reale e certificazione del servizio Verifica dei Km percorsi, tempi,

Dettagli

Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari. Allegato Tecnico

Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari. Allegato Tecnico (ALL. B) LOTTO N.1 Richiesta di Fornitura per 80 sistemi di bordo per il Telecontrollo Multi- flotta del Comune di Bari Allegato Tecnico Caratteristiche tecniche sistema di bordo per il telecontrollo flotta

Dettagli

Tester prova batterie

Tester prova batterie I modelli proposti Tester prova batterie BT3563 BT3562 3561 3554 Settori di utilizzo Applicazione tipica Linea di Produzione, Controllo Qualità, Ricerca & Sviluppo Batterie ad alta tensione, pacchi batteria

Dettagli

Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione

Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione Il fleet management per i gestori di servizi di igiene urbana e ambientale: un indispensabile strumento di certificazione del servizio e di gestione della produttività. LA PIATTAFORMA TELEMATICA Progettata

Dettagli

Soluzioni ed esperienze Microgeo nel nuovo mondo degli APR

Soluzioni ed esperienze Microgeo nel nuovo mondo degli APR Soluzioni ed esperienze Microgeo nel nuovo mondo degli APR breve presentazione Microgeo applicazioni ed esperienze Esempi.. Progetto Commerciale approfondimento sui prodotti APR - Microgeo Piattaforme

Dettagli

CURVATURA - BENDING C50 ES

CURVATURA - BENDING C50 ES CURVATURA BENDING CURVATURA BENDING SPESSORE MASSIMO MAX thickness 5 mm Ø 38 4 mm Ø 42 3 mm Ø 50 C50 ES La curvatubi C50 ES è l attrezzatura ideale per piegare tubi rigidi oleodinamici in acciaio inox

Dettagli

SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE SISTEMA SAFECAM

SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE SISTEMA SAFECAM SISTEMA DI TELEVIGILANZA MEDIANTE TELECAMERE SISTEMA SAFECAM Il sistema per televigilanza SafeCam consente di monitorare, in remoto, costantemente ed in tempo reale, una proprietà, sia essa un capannone

Dettagli

Infomobilità & Se S rvi v z i i z i a Va V lo l r o e r Aggiu i nt n o t o (V ( A V S A ) S

Infomobilità & Se S rvi v z i i z i a Va V lo l r o e r Aggiu i nt n o t o (V ( A V S A ) S Infomobilità & Servizi a Valore Aggiunto (VAS) IL SOSTRATO PER L INFOMOBILITA At home: PC Environment monitoring E-Tourism City Services Outside: Mobile phone Distributed Sensing Nodes 2.0 Mobile application

Dettagli

ERSEC: un sistema di misura multisensore per guida autonoma di veicoli intelligenti. Gabriella Caporaletti EICAS Automazione S.p.A

ERSEC: un sistema di misura multisensore per guida autonoma di veicoli intelligenti. Gabriella Caporaletti EICAS Automazione S.p.A ERSEC: un sistema di misura multisensore per guida autonoma di veicoli intelligenti Gabriella Caporaletti EICAS Automazione S.p.A Si parte da lontano 1992-97: SISTEMA INTEGRATO DI CONTROLLO VETTURA DRIVE-BY-COMPUTER

Dettagli

Gestione database tipologia e storico dei consumi orari, giornalieri, settimanali, annuali per singola cabina/per tutte.

Gestione database tipologia e storico dei consumi orari, giornalieri, settimanali, annuali per singola cabina/per tutte. Telecontrollo via rete Wireless L impianto consente la copertura in tecnologia radio Wireless Hiperlan dell area in cui sono ubicate le cabine elettriche da telecontrollare; ogni cabina è equipaggiata

Dettagli

Analisi dei Requisiti, Progettazione Preliminare ed Esecutiva di Grandi Sistemi Ingegneristici: Casi di Studio

Analisi dei Requisiti, Progettazione Preliminare ed Esecutiva di Grandi Sistemi Ingegneristici: Casi di Studio Seminario di Analisi dei Requisiti, Progettazione Preliminare ed Esecutiva di Grandi Sistemi Ingegneristici: Casi di Studio Corso di Ingegneria dei Sistemi Software e dei Servizi in Rete Parte 2. Caso

Dettagli

Geo Sailing Tracks http://www.geost.it/

Geo Sailing Tracks http://www.geost.it/ Geo Sailing Tracks http://www.geost.it/ Sistema di gestione pratica, economica e sicura della flotta navale. Questa tecnologia rappresenta un sistema integrato che permette di conoscere, in ogni istante,

Dettagli

Workshop droni e tecnologie innovative Alex Fabbro At-To drones S.r.l.

Workshop droni e tecnologie innovative Alex Fabbro At-To drones S.r.l. Workshop droni e tecnologie innovative Alex Fabbro At-To drones S.r.l. Aerofotogrammetria Dettagli costruttivi Aerofotogrammetria con SAPR Introduzione Al-To Drones Srl 2 Introduzione Lunghezza focale

Dettagli

CORSO PRATICO PER PILOTA APR E CERTIFICAZIONE AL VOLO

CORSO PRATICO PER PILOTA APR E CERTIFICAZIONE AL VOLO Pag. 1 di 5 REGOLE GENERALI PREREQUISITI CANDIDATO CORSO PRATICO PER PILOTA APR E CERTIFICAZIONE AL VOLO 1. I candidati devono avere almeno 18 anni di età. 2. I candidati devono fornire prova di aver superato

Dettagli

Via Attilio Benigni, 53-00156 Roma - Tel. +39 06 8207 8219-06 8207 8200, Fax +39 06 8273 672 - www.ansv.it

Via Attilio Benigni, 53-00156 Roma - Tel. +39 06 8207 8219-06 8207 8200, Fax +39 06 8273 672 - www.ansv.it Incidente occorso in data 2 febbraio 2013, sull aeroporto di Roma Fiumicino, all aeromobile ATR 72 marche di identificazione YR-ATS: raccomandazioni di sicurezza relative alle operazioni di ricerca e soccorso.

Dettagli

Progetto GLAD. Conclusioni Ricadute odierne e future

Progetto GLAD. Conclusioni Ricadute odierne e future Progetto GLAD (Galileo Light-lift Airship Demonstrator) Conclusioni Ricadute odierne e future Torino, 10 luglio 2008 Progetto GLAD All the Rights Reserved Pagina 1 Obbiettivi principali Il progetto GLAD

Dettagli

www.interaviosup.it ias@interaviosup.it tel. +39 0831 555625 GALLERIA DEL VENTO SUBSONICA

www.interaviosup.it ias@interaviosup.it tel. +39 0831 555625 GALLERIA DEL VENTO SUBSONICA www.interaviosup.it ias@interaviosup.it tel. +39 0831 555625 GALLERIA DEL VENTO SUBSONICA L azienda Nata nel 1985 come fornitore internazionale di ricambi aeronautici, sia per il settore militare che per

Dettagli

Strumenti innovativi a basso costo per l acquisizione di informazioni territoriali

Strumenti innovativi a basso costo per l acquisizione di informazioni territoriali POLITECNICO DI TORINO Dipartimento di Ingegneria dell Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture Strumenti innovativi a basso costo per l acquisizione di informazioni territoriali Andrea LINGUA Marco

Dettagli

Presentazione del sistema Adcon Telemetry

Presentazione del sistema Adcon Telemetry Presentazione del sistema Adcon Telemetry 1. Premessa Lo scopo del monitoraggio è quello di automatizzare i processi, nei vari campi di applicazione, mediante sistemi di controllo, di trasmissione, raccolta

Dettagli

LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P.

LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P. LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P. Maggio 2002 Direzione Pianificazione e Ricerca Area Controllo di Gestione, Nuove Tecnologie e Qualita

Dettagli

Centralizzazione. Centralizzazione Gams

Centralizzazione. Centralizzazione Gams Centralizzazione H3 Centralizzazione Gams Il nuovo e potente software di centralizzazione immagini H3 dedicato alla gestione di sistemi di video sorveglianza basati su apparati GAMS, offre straordinarie

Dettagli

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI SERVIZI

LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI SERVIZI Sage Sistemi Srl Treviglio (BG) 24047 Via Caravaggio, 47 Tel. 0363 302828 Fax. 0363 305763 e-mail sage@sagesistemi.it portale web LA SOLUZIONE INNOVATIVA PER GESTIRE LA TUA FLOTTA E PER ORGANIZZARE I TUOI

Dettagli

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer Inverter solare monofase con trasformatore ngle-phase solar inverter with transformer La soluzione migliore nel caso in cui esigenze normative o funzionali di modulo, d impianto o di rete, richiedano la

Dettagli

Michele Feroli Skyrobotic S.p.A. SkyRobotic la soluzione competitiva per il rilievo aereo

Michele Feroli Skyrobotic S.p.A. SkyRobotic la soluzione competitiva per il rilievo aereo Michele Feroli Skyrobotic S.p.A. SkyRobotic la soluzione competitiva per il rilievo aereo SKYROBOTIC LA NOSTRA MISSION 2.0 La mission di SkyRobotic è rendere possibili operazioni ad alto valore aggiunto.

Dettagli

Tracker One - Manuale del dispositivo di bordo

Tracker One - Manuale del dispositivo di bordo Tracker One - Manuale del dispositivo di bordo DESCRIZIONE GENERALE DEL PRODOTTO: Il prodotto Tracker ONE è composto da un compatto dispositivo con struttura metallica caratterizzato dalle seguenti connessioni

Dettagli

Casper Vision FUNZIONI PRINCIPALI :

Casper Vision FUNZIONI PRINCIPALI : Casper Vision FUNZIONI PRINCIPALI : Professional Motion detection Registrazione 15 giorni (HD 80 Gbyte) Mappa degli eventi e delle registrazioni Allert su evento Invio allarmi via SMS, Email, MODEM, Ftp

Dettagli

aziende Leader di mercato è alla base della mission aziendale.

aziende Leader di mercato è alla base della mission aziendale. SkyMedia nata alla fine del 2003 con la volontà di sviluppare soluzioni con forti contenuti innovativi, è in grado di fornire ai propri clienti le migliori risposte nel settore dell I.C.T. Marketing strategico,

Dettagli

www.italsi.it Via XX Settembre, 14 17100 Savona - Italy P. IVA 01965590993 marketing@italsi.it +39 019 924.60.50 http://italsi.it

www.italsi.it Via XX Settembre, 14 17100 Savona - Italy P. IVA 01965590993 marketing@italsi.it +39 019 924.60.50 http://italsi.it www.italsi.it Via XX Settembre, 14 17100 Savona - Italy P. IVA 01965590993 marketing@italsi.it +39 019 924.60.50 http://italsi.it Perché i clienti credono in noi: Garanzia europea, produzione e progettazione

Dettagli

La protezione intelligente.

La protezione intelligente. cantiani.com La protezione intelligente. Dal privato alla grande azienda. Italia srl Via XXV Aprile 9 20875 Burago di Molgora (MB) tel. 039 625161 Fax 039 62516323 info@guardoneitalia.it www.guardoneitalia.it

Dettagli

EOLO crp: la nuova frontiera dei datalogger imbarcabili

EOLO crp: la nuova frontiera dei datalogger imbarcabili EOLO crp: la nuova frontiera dei datalogger imbarcabili Luca Pasquini e Stefano Vianelli Eurins srl Abstract Il datalogger imbarcabile EOLO crp è concepito per l impiego in numerosi settori applicativi

Dettagli

Sommario 1. Definizione di una rete CAN... 3 1.1 Collegamento della rete... 3 1.2 Specifiche del cavo... 4 2. Introduzione... 4 3.

Sommario 1. Definizione di una rete CAN... 3 1.1 Collegamento della rete... 3 1.2 Specifiche del cavo... 4 2. Introduzione... 4 3. Sommario 1. Definizione di una rete CAN.............................. 3 1.1 Collegamento della rete............................ 3 1.2 Specifiche del cavo............................... 4 2. Introduzione.........................................

Dettagli

LA LINEA COMPLETA DI RTU PER LE RETI IDRICHE THE CONTROL TECHNOLOGY GROUP. Il campo di applicazione delle RTU AQUALOG comprende:

LA LINEA COMPLETA DI RTU PER LE RETI IDRICHE THE CONTROL TECHNOLOGY GROUP. Il campo di applicazione delle RTU AQUALOG comprende: LA LINEA COMPLETA DI RTU PER LE RETI IDRICHE Le RTU della famiglia AQUALOG nascono per soddisfare ogni esigenza dedicata al governo di impianti idrici siano essi di importanza critica o semplici stazioni

Dettagli

PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND SEGmENT SATELLITARE

PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND SEGmENT SATELLITARE INGEGNERIA della a cura di Ing. g. Nicolai Ing. M. Nava commissione ingegneria dei sistemi complessi Visto da: Ing. g. d agnese PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND

Dettagli

MoniThor di IDC-Informatica www.idc-informatica.it. Centralizzazione di controlli per apparati eterogenei

MoniThor di IDC-Informatica www.idc-informatica.it. Centralizzazione di controlli per apparati eterogenei MoniThor di IDC-Informatica www.idc-informatica.it Centralizzazione di controlli per apparati eterogenei Cos'è MoniThor è una suite di strumenti per il controllo a distanza di dispositivi collegati o collegabili

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CITTÀ INTELLIGENTE

LA GESTIONE DELLA CITTÀ INTELLIGENTE SIM INGEGNERIA SRL info@simingegneria.it, LA GESTIONE DELLA CITTÀ INTELLIGENTE Referente Arch. S. Martorelli tel. +39.335.607.3120 La Città Intelligente Servizi integrati in un unico sistema per il contesto

Dettagli

Port&ShippingTech. Napoli 26-27 giugno 2014. Dott. Michele Torre Capo 9 Uff. Impianti Elettrici Navali Stato Maggiore Marina - Rep.

Port&ShippingTech. Napoli 26-27 giugno 2014. Dott. Michele Torre Capo 9 Uff. Impianti Elettrici Navali Stato Maggiore Marina - Rep. Port&ShippingTech Napoli 26-27 giugno 2014 Dott. Michele Torre Capo 9 Uff. Impianti Elettrici Navali Stato Maggiore Marina - Rep. NAVI Elettrificazione delle Basi Navali della Marina Militare Due esperienze

Dettagli

SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE DELLE EMISSIONI RADIOELETTRICHE SI/3000

SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE DELLE EMISSIONI RADIOELETTRICHE SI/3000 SISTEMA DI MONITORAGGIO PERMANENTE DELLE EMISSIONI RADIOELETTRICHE SI/3000 1. INTRODUZIONE La grande proliferazione delle potenziali sorgenti di inquinamento elettromagnetico (stazioni radio-televisive,

Dettagli

Il telerilevamento in agricoltura: nuove prospettive dai sistemi UAV (Unmanned Aerial Vehicle)

Il telerilevamento in agricoltura: nuove prospettive dai sistemi UAV (Unmanned Aerial Vehicle) Il telerilevamento in agricoltura: nuove prospettive dai sistemi UAV (Unmanned Aerial Vehicle) Alessandro Matese, Jacopo Primicerio WORKSHOP SISTEMI INNOVATIVI PER IL FLOROVIVAISMO E UN AGRICOLTURA DI

Dettagli

READY! Energy M anager

READY! Energy M anager WATER MOBILITY ENERGY INDUSTRIAL LIGHTING 5 CONTO ENERGIA READY! Energy M anager Control Network L ELETTRONICA DELLA GREEN ECONOMY Il sistema di controllo per impianti fotovoltaici connessi alla rete monofase

Dettagli

Flight Controller. CPU (Central Processing Unit) Uscite PWM Entrate PWM PPM SBUS IMU (Inertial Measurement Unit) Software di gestione o Trimmer

Flight Controller. CPU (Central Processing Unit) Uscite PWM Entrate PWM PPM SBUS IMU (Inertial Measurement Unit) Software di gestione o Trimmer Flight Controller FLIGHT CONTROLLER OpenPilot CC3D I Flight Controller o Flight Control System sono il cervello di ogni Drone. Un drone senza FC non può auto-stabilizzarsi in volo ne percepire la propria

Dettagli

Centro Servizi e Sala Controllo

Centro Servizi e Sala Controllo Progetto SNIFF (Sensor Network Infrastructure For Factors) INFRASTRUTTURA DI SENSORI PER IL RILEVAMENTO DI INQUINANTI NELL ARIA PON RC1 [PON01_02422] Settore Ambiente e Sicurezza Comune di Crotone 1 Napoli,

Dettagli

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO NEL TRASPORTO MERCI

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO NEL TRASPORTO MERCI LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO NEL TRASPORTO MERCI Esigenza Le aziende che operano nel settore della logistica e dei trasporti per conto terzi, nonché le aziende di produzione, che provvedono all approvvigionamento

Dettagli

Z-GPRS2 / Z-GPRS2-SEAL IL PIÙ SEMPLICE SISTEMA DI TELEGESTIONE PER APPLICAZIONI UNIVERSALI

Z-GPRS2 / Z-GPRS2-SEAL IL PIÙ SEMPLICE SISTEMA DI TELEGESTIONE PER APPLICAZIONI UNIVERSALI / -SEAL IL PIÙ SEMPLICE SISTEMA DI TELEGESTIONE PER APPLICAZIONI UNIVERSALI DATALOGGER GSM/GPRS CON I/O INTEGRATO E FUNZIONI DI TELECONTROLLO 100% Made & Designed in Italy EASY Z GPRS2 EASY LOG VIEWER

Dettagli

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione

Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Remote Terminal Unit B-200 Pag. 1 Descrizione Introduzione La RTU B200, ultima nata del sistema TMC-2000, si propone come valida risposta alle esigenze di chi progetta e implementa sistemi di automazione

Dettagli

Z-GPRS2 Z-GPRS2-SEAL

Z-GPRS2 Z-GPRS2-SEAL 100% Made & Designed in Italy -SEAL DATALOGGER GSM/GPRS CON I/O INTEGRATO E FUNZIONI DI TELECONTROLLO EASY EASY LOG VIEWER ADVANCED LANGUAGE IL PIÙ SEMPLICE SISTEMA DI TELEGESTIONE PER APPLICAZIONI UNIVERSALI

Dettagli

VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0. VNET 433 Hw code 2235 Rev. 2. VNET 433 FLEX Hw code 2274 Rev. 0. VNET LP Hw code 2247 Rev. 0

VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0. VNET 433 Hw code 2235 Rev. 2. VNET 433 FLEX Hw code 2274 Rev. 0. VNET LP Hw code 2247 Rev. 0 Cedac Software Srl Products line Hardware Division VNET HOP Hw code 2248 Rev. 0 Il modulo con protocollo Vnet 1.0 e Vnet 2.0 Advanced Mode (vedi Virtual Net architecture), consente una connessione tra

Dettagli

Mus. civ. Rovereto Atti del Workshop in geofisica 14 dicembre 2012 141-147 2013

Mus. civ. Rovereto Atti del Workshop in geofisica 14 dicembre 2012 141-147 2013 Mus. civ. Rovereto Atti del Workshop in geofisica 14 dicembre 2012 141-147 2013 MARIO PIZZOLON ( 1 ) & SAMUELE POLCAN ( 2 ) L UTILIZZO DI DRONI PER LO STUDIO DEL TERRITORIO E LE APPLICAZIONI IN PROTEZIONE

Dettagli

MedSky MS10 TT GENNAIO 2015. Servizi di SICUREZZA di Livello 1-2 - 3. LOCALIZZAZIONE tramite WEB. con Centrale Operativa COOPSERVICE

MedSky MS10 TT GENNAIO 2015. Servizi di SICUREZZA di Livello 1-2 - 3. LOCALIZZAZIONE tramite WEB. con Centrale Operativa COOPSERVICE 1 9 0 1 0 0 6 1 7 A U T O M O T I V E S O L U T I O N S MedSky MS10 TT GENNAIO 2015 Servizi di SICUREZZA di Livello 1-2 - 3 LOCALIZZAZIONE tramite WEB con Centrale Operativa COOPSERVICE Tel. +39 0522 949711

Dettagli

Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S.

Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S. GENERALITA Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S. Alla centralina possono pervenire direttamente (tramite cavo) gli impulsi di un massimo

Dettagli

SENSORI, ICT e PORT MONITORING

SENSORI, ICT e PORT MONITORING SENSORI, ICT e PORT MONITORING «MONI.C.A», la piattaforma di monitoraggio e controllo del Porto di Livorno Francesco PAPUCCI Innovazione, Tecnologie e Ricerca Direzione Sviluppo e Innovazione SORGENTI

Dettagli

Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2. 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10

Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2. 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10 REL D Rilievi topografici e studio di inserimento urbanistico Pag 1 Sommario PREMESSA... 2 1 RILIEVO LASER SCANNING... 2 1.1 La tecnica... 2 1.2 La campagna... 6 1.3 Elaborazione dei dati... 10 REL D Rilievi

Dettagli

900E Manuale GPS Tracker veicolare

900E Manuale GPS Tracker veicolare WMG Sat 900E Manuale GPS Tracker veicolare 1 GUIDA VELOCE INSTALLAZIONE 1. Inserire la SIM dati nell unità Gps (3) e richiudere il cassettino 2. Collegare le due antenne GPS (1) e GSM (15) all unità 3.

Dettagli

SISTEMI DI TELECONTROLLO A SUPPORTO DEL RISPARMIO IDRICO MONITORAGGIO PERMANENTE: PREVENZIONE E SOLUZIONE DELLE EMERGENZE

SISTEMI DI TELECONTROLLO A SUPPORTO DEL RISPARMIO IDRICO MONITORAGGIO PERMANENTE: PREVENZIONE E SOLUZIONE DELLE EMERGENZE Presentazione a cura di Ing. Emilio Benati, presidente di FAST SpA L attività del gestore di una rete idrica è piuttosto articolata e complicata dovendo rispondere e garantire all utenza una qualità e

Dettagli

POSSIBILI ATTIVITA MEDIANTE PALLONI STRATOSFERICI : TECNICHE, AUTORIZZAZIONI, OPPORTUNITA IK0NSY

POSSIBILI ATTIVITA MEDIANTE PALLONI STRATOSFERICI : TECNICHE, AUTORIZZAZIONI, OPPORTUNITA IK0NSY POSSIBILI ATTIVITA MEDIANTE PALLONI STRATOSFERICI : TECNICHE, AUTORIZZAZIONI, OPPORTUNITA IK0NSY Marina di Pietrasanta 23 Settembre 2012 DI CHE SI TRATTA? Palloni in lattice riempiti di He i quali sfruttando

Dettagli

sistemi integrare interfacciare comunicare Supervisionare Gestire remotare Attuare www.eps-sistemi.it

sistemi integrare interfacciare comunicare Supervisionare Gestire remotare Attuare www.eps-sistemi.it sistemi integrare interfacciare comunicare Supervisionare Gestire remotare Attuare www.eps-sistemi.it sistemi COSTRUTTORI di macchine ed impianti, INTEGRATORI di sistemi ed UTILIZZATORI finali si affidano

Dettagli

rdsat remote diagnostic system www.rdsat.it

rdsat remote diagnostic system www.rdsat.it remote diagnostic system chi siamo rdsat è un progetto nato dalla convergenza di due aziende che hanno unito le proprie specifiche competenze per dar vita ad un servizio unico e personalizzabile sulle

Dettagli

Data logger SOFREL LT/LT-US Soluzioni per reti di acque reflue

Data logger SOFREL LT/LT-US Soluzioni per reti di acque reflue Data logger SOFREL LT/LT-US Soluzioni per reti di acque reflue I data logger SOFREL LT e LT-US sono stati progettati per la sorveglianza delle reti di acque reflue e pluviali (collettori, scolmatori di

Dettagli

HSVideo 4. HSVideo4. I moduli software. Videosorveglianza

HSVideo 4. HSVideo4. I moduli software. Videosorveglianza 4 moduli software integrabili tra loro per realizzare una soluzione intelligente, configurabile ed adattabile alle molteplici esigenze di un moderno sistema di videocontrollo HSVideo4 HSvideo4 è un software

Dettagli

10 argomenti a favore dell over IP

10 argomenti a favore dell over IP Quello che i fornitori di telecamere analogiche non dicono 10 argomenti a favore dell over IP Le telecamere di rete non sono certo una novità, infatti il primo modello è stato lanciato nel 1996. Nei primi

Dettagli

Il monitoraggioremotodel Radon ArchitetturaHardware

Il monitoraggioremotodel Radon ArchitetturaHardware Il monitoraggioremotodel Radon ArchitetturaHardware Presentazione Ing. Stefano Guatieri Capo progetto Prof. Ivan Defilippis Progetto Wireless Sensor Network for a Radon Concentration Measurement System

Dettagli

TMD SAFETRAILER TEXA Mobile Diagnostics for SAFETRAILER

TMD SAFETRAILER TEXA Mobile Diagnostics for SAFETRAILER TMD SAFETRAILER TEXA Mobile Diagnostics for SafeTrailer TEXA è l azienda italiana leader nella diagnosi multimarca per auto, moto e camion. I prodotti ed i servizi TEXA sono soluzioni tecnologiche in

Dettagli

ECOfinder LA SOLUZIONE SOFTWARE PER I SERVIZI DI IGIENE URBANA

ECOfinder LA SOLUZIONE SOFTWARE PER I SERVIZI DI IGIENE URBANA ECOfinder LA SOLUZIONE SOFTWARE PER I SERVIZI DI IGIENE URBANA TELLUS opera dal 1997 nel settore dei Sistemi Informativi Territoriali (Geographic Information Systems) attraverso la progettazione e lo sviluppo

Dettagli

MobiMESH. Wireless Mesh a banda larga. Ing. Stefano Napoli Product Manager

MobiMESH. Wireless Mesh a banda larga. Ing. Stefano Napoli Product Manager MobiMESH Wireless Mesh a banda larga Ing. Stefano Napoli Product Manager Un paradigma di networking Architettura di rete MobiMESH Rete Cablata: integrata nel routing Backbone: infrastruttura wireless multihop

Dettagli

Seminario Keysight Microlease

Seminario Keysight Microlease Seminario Keysight Microlease Aprile 2015 Ambienti di prova anecoici Roadshow Testing efficace Microlease Keysight Ambienti di prova anecoici Torino, 13 Aprile 2015 Milano, 15 Aprile 2015 Padova, 17 Aprile

Dettagli

system Remote Monitoring di Flotte Navali

system Remote Monitoring di Flotte Navali system Remote Monitoring di Flotte Navali Indice presentazione Descrizione sistema Cos è il NetWave System Come funziona Architettura e flusso dati Sistema di bordo Architettura di Sede Controlli di funzionalità

Dettagli

DESIGO INSIGHT. La gestione globale degli edifici DESIGO Building Management Station. SBT Profile. Total Building Solutions. Desigo PX.

DESIGO INSIGHT. La gestione globale degli edifici DESIGO Building Management Station. SBT Profile. Total Building Solutions. Desigo PX. Desigo et DESIGO INSIGHT La gestione globale degli edifici DESIGO Building Management Station V2 2 DESIGO INSIGHT Building Management - Requisiti globali Gestire e condurre gli impianti verificando automaticamente

Dettagli

STAND ALONE POWER SYSTEM OFF GRID SOLUTIONS

STAND ALONE POWER SYSTEM OFF GRID SOLUTIONS STAND ALONE POWER SYSTEM OFF GRID SOLUTIONS BioWATT HYBRID S.A.P.S. 1-4 kw Pag.1 di 9 BENEFICI Il modulo Ibrido SAPS è in grado di alimentare utenze isolate in modo autonomo e indipendente dalla rete elettrica

Dettagli

Parla la prima azienda italiana che ha ottenuto il permesso di volare anche nello spazio aereo non segregato

Parla la prima azienda italiana che ha ottenuto il permesso di volare anche nello spazio aereo non segregato Parla la prima azienda italiana che ha ottenuto il permesso di volare anche nello spazio aereo non segregato tenere i permessi per le nostre macchine. Siamo stati noi a spingere per la nascita dell associazione,

Dettagli

Flight Air Link for Cooperation

Flight Air Link for Cooperation Flight Air Link for Cooperation Scheda Progetto Obiettivi Il progetto FALCO (Flight Air Link for COoperation, http://www.falco.cnit.it ), che ha avuto come obiettivo la realizzazione di un sistema V2V

Dettagli

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE ENTERPRISE 2006 INTERFACCIA GRAFICA PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE DI SISTEMI 1019 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Enterprise-ITA-27-05-2008 2006 1 Sommario Introduzione... 3 Release... 3 Principali caratteristiche...

Dettagli

Manuale Wmg Sat. WMG Sat AL900. Manuale GPS Tracker. Contenuti

Manuale Wmg Sat. WMG Sat AL900. Manuale GPS Tracker. Contenuti WMG Sat AL900 Manuale GPS Tracker Contenuti 1. indicazioni Generali.....3 2. Installazione GPS Tracker...3 2.1. Elenco parti...3 2.2. Installazione...5 2.4. Descrizione cavi...6 3. Istruzioni Operative...7

Dettagli

SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI

SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI PALMARE CONTATORE SERVER CONCENTRATORE SISTEMA I sistemi di telelettura sono di 2 tipi : - Centralizzato Consiste nella raccolta dei dati in un database centrale grazie alla

Dettagli

Monitoraggio Stradale Droni, quando i dati piovono dal cielo. Tecnologie&Sistemi. 12/2014 lestrade

Monitoraggio Stradale Droni, quando i dati piovono dal cielo. Tecnologie&Sistemi. 12/2014 lestrade 320 Monitoraggio Stradale Droni, quando i dati piovono dal cielo UN ANALISI DELLE CARATTERISTICHE Della mobilità su strada automatica ed effettuata a partire da un punto di vista un tempo fantascientifico,

Dettagli

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Presented by Paolo Bellofiore Telespazio Roma, 24 marzo 2011 CNR Piazzale A. Moro 7 Tecnologie satellitari Soluzione

Dettagli

LUM&N. LUx Management & maintainer

LUM&N. LUx Management & maintainer Il sistema di telecontrollo su onde radio per una smart city Illuminazione Pubblica Servizio pubblico che consiste nell illuminazione di spazi di libera circolazione. Generalmente è offerto dal Comune

Dettagli

SPERIMENTAZIONE IN VOLO

SPERIMENTAZIONE IN VOLO SPERIMENTAZIONE IN VOLO ESERCITAZIONI Strumentazione Velivolo Paolo Chimetto Giovanni Bonaita Esercitazione N N 8 1 Flight Test Instrumentation Misure per Prove di Volo Strumentazione a bordo del velivolo

Dettagli

Innovazione nelle strategie d azienda e nelle tecnologie

Innovazione nelle strategie d azienda e nelle tecnologie Innovazione nelle strategie d azienda e nelle tecnologie Graziella Spinelli Telecom Italia Lab, tema.mobility Consortium Andrea Bragagnini Telecom Italia Lab, Enabling Technologies for Innovation Nuovi

Dettagli

C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I

C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I C a t a l o g o 2 0 1 3 R I L E V A T O R I F I S S I 2 PRODOTTO Pagina Sensore %LEL 3 Sensore Gas tossici e Ossigeno 4 Sensore serie Adventure per applicazioni civili 5 Sensore I.R. Anidride Carbonica

Dettagli