LASER NAVIGATION MULTIPHYSIXLAB & VIRTUALROBOTIX Presentazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LASER NAVIGATION MULTIPHYSIXLAB & VIRTUALROBOTIX Presentazione"

Transcript

1 LASER NAVIGATION MULTIPHYSIXLAB & VIRTUALROBOTIX Presentazione

2 IL MULTIPHYSIXLAB il MULTIPHYSIXLAB è un raggruppamento di aziende, configurato come Laboratorio MIUR, attivo nel campo dell alta tecnologia nei settori robotica, energie alternative, innovazione tecnologica con lo scopo di studiare, ideare, progettare, sviluppare e realizzare nuovi processi produttivi e prodotti attraverso l impiego e l aiuto della multifisica applicata. Il MPXLAB consente alle aziende, che vogliano investire in ricerca e sviluppo di nuove tecnologie, di usufruire di particolari benefici di carattere fiscale in base al Decreto Sviluppo (D.L. n.70 del ) convertito con Legge n. 106/2011. Il raggruppamento è composto da aziende altamente specializzate nel proprio settore di attività e competenza con capofila LASER NAVIGATION e HIT09 spin off dell Università di Padova facoltà di Ingegneria Meccanica Aerospaziale. Un unità del MPXLAB qui denominata brevemente come VIRTUALROBOTIX, si occupa di U.S. (Unmanned Systems) e in particolare di UAV con tra i soci fondatori e capo fila Laser Navigation.

3 LASER NAVIGATION LASER NAVIGATION è stata fondata nel 1971 con lo scopo di implementare soluzioni nel campo della Sicurezza e del Building Automation. Dal 1985, Laser Navigation si dedicò allo sviluppo di un sistema di localizzazione applicabile a qualsiasi tipo di mezzo mobile, inizialmente con Loran, in seguito con l utilizzo del sistema GPS. L esperienza maturata nel settore della radionavigazione, della localizzazione e della gestione di risorse e inoltre nel settore della sicurezza e della logistica relativa a mezzi terrestri, navali e ultimamente aerei, ha consentito ai prodotti e sistemi di Laser Navigation di diventare uno standard di riferimento. I sistemi comprendono Centrali Operative di Comando e Controllo, GIS 2D, GIS 3D e Sferico, Apparati di localizzazione, UAS Ancora oggi il sistema di Centrale Operativa di Comando e Controllo è il più affidabile e preciso a livello europeo. LASER NAVIGATION dispone di grande esperienza anche nei settori della Telelettura e Telecontrollo, nonché della Telemedicina e della Sicurezza Ambientale Certificazione Rina N.8360/03/S IQNET N. IT prodotti certificati ISO 9001 VISION 2000 software di sicurezza in standard NATO qualificata Laboratorio di Ricerca MIUR prodotti certificati TUV 05 ATEX 7190 / 7192 X Certificate of Integration Integrity ProQA for EMS

4 LASER NAVIGATION - attività Ricerca e Progettazione Sistemi Territoriali Apparati di localizzazione Centrali Operative di Comando e Controllo Gestione risorse e flotte Emergenza e Soccorso Telelettura e Telecontrollo Sistemi Unmanned Grazie alle esperienze acquisite negli anni in questi settori, alla qualificazione ottenuta dal Ministero della Ricerca Scientifica come Laboratorio di Ricerca, alle collaborazioni con Università italiane, Laser Navigation è un Partner altamente qualificato per attività di Ricerca, Progettazione, Prototipazione e Realizzazione di Prodotti e Sistemi.

5 LASER NAVIGATION carto3d CARTOGRAFIA 3D Il sistema 3Dcarto; 3DCarto è il punto di arrivo di un progetto ad ampio respiro, che si compone di varie sezioni che svolgono diverse funzioni. Costruzione di modelli 3D di vaste aree di territorio partendo da aerofotogrammetrie e misure altimetriche ad alta definizione. Importazione e georeferenziazione di modelli 3D: inserimento nelle mappe dei modelli fotografici di edifici e aree particolarmente significative. Interrogazione di database vettoriali per la navigazione. Gestione della grafica tridimensionale. Distribuzione in rete delle mappe tridimensionali. Con questi strumenti è stata realizzata un applicazione cartografica che consente la navigazione e la localizzazione di uomini e mezzi, in tempo reale, su mappe tridimensionali e di rappresentare nel mondo 3D i dati provenienti da scansioni laser sia terrestre che aereo, per analizzare eventi, situazioni, zone di importanza strategica (basi militari, caserme, sedi politiche, obiettivi sensibili, ecc.) Ideale per la rappresentazione realistica della morfologia del terreno, indispensabile per valutare a priori operazioni militari, di protezione civile, di soccorso o di sicurezza, per studiare e analizzare o simulare l impatto ambientale o i piani regolatori. E anche un ottimale strumento di briefing in quanto consente di rivedere e studiare lo svolgimento di situazioni passate).

6 LASER NAVIGATION carto 3D Immagine 3D Risorse assegnate. Immagine 3D Risorse assegnate. Immagine 2D Risorse assegnate. Analisi obiettivi sensibili Simulazione d allagamento Simulazione d Incendio

7 LASER NAVIGATION - SFERA SISTEMA SFERA La tecnologia Laser-Navigation mette a disposizione un rivoluzionario sistema di analisi osservazione e controllo del territorio: Sfera. Questa trova la sua naturale integrazione con il visualizzatore cartografico tridimensionale 3DCarto. Sfera permette di percorrere in senso generale il territorio come se si fosse realmente sul posto, potendo guardare ed avanzare in ogni direzione. Proprio questa libertà di movimento rende reale l osservazione, consentendo l analisi di particolari prima impossibile se non essendo fisicamente presenti sul luogo stesso. E il primo sistema multifunzionale di navigazione e osservazione reale a livello suolo La visione a 360 gradi apre una nuova frontiera nella visualizzazione cartografica e reale. Le immagini scorrono fluide e ben definite sullo schermo permettendo all'operatore di osservare sia la Cartografia, sia l'immagine reale di ciò che in quel momento "desidera guardare in modo perfettamente georeferenziato.

8 LASER NAVIGATION I.O.C4 CENTRALI OPERATIVE DI COMANDO E CONTROLLO Centrali Operative di Comando e Controllo HORUS e CU911 sono dotate di tutte le funzioni applicative atte a gestire ogni tipo di evento e mezzo / risorsa sia su base server che web; la gestione può includere personale e mezzi di Enti differenti, ma coordinati da una sola struttura di comando anche se con dipendenze multilivello.

9 LASER NAVIGATION I.O.C4 Tra i principali sistemi di Comando e Controllo realizzati: centrali 112 Carabinieri, sistemi per D.I.A., centrali per 113 Due fiori all occhiello di LASER NAVIGATION FCTSA Il sistema di Comando e Controllo dei mezzi di soccorso ed emergenza sanitaria del Canton Ticino è stato allestito su specifica del Consiglio Cantonale che in data 3 dicembre 2002 decreta l'entrata in vigore, a partire dal 1 gennaio 2003, della nuova legge sul servizio pre-ospedaliero di soccorso sanitario e del relativo regolamento di applicazione. Il Consiglio di Stato stabilisce di stipulare apposite convenzioni per assicurare, in caso di necessità, l intervento coordinato di servizi speciali e la collaborazione di specialisti in particolare; per la ricerca, il soccorso ed il trasporto di feriti con elicottero; per l intervento di natanti di soccorso e di sommozzatori; per l intervento di guide alpine; per l intervento di cani da valanga. Stabilisce che le richieste di soccorso sanitario provenienti da tutto il territorio del Cantone, convergano ad una centrale cantonale di allarme, organizzata professionalmente, con numero telefonico unico (144) per la distribuzione delle chiamate e il coordinamento degli interventi di soccorso sia per via terrestre che aerea che navale. La gestione della centrale di allarme in caso di dichiarazione dello stato di necessità passa sotto il controllo dell apposito stato maggiore di condotta. Alla FTCSA compete inoltre anche l'organizzazione e la gestione della condotta sanitaria nell'ambito del dispositivo incidente maggiore (il DIM riguarda segnatamente gli eventi ove sono coinvolti tra 10 e 100 feriti e coinvolge anche il servizio di elisoccorso). COREM Il sistema di Comando e Controllo dei mezzi e volontari di protezione civile della Regione Veneto è stato realizzato da Laser Navigation su input imposto dal bando di gara indetto dalla Regione Veneto per la realizzazione di un simile sistema che doveva tenere espressamente conto di alcune esigenze particolari dell intera struttura organizzativa e di gestione imposte dal modello della catena gerarchica della Protezione Civile

10 LASER NAVIGATION I.O.C4 15&Itemid=73&lang=it&limitstart=4

11 LASER NAVIGATION I.O.C4 Centrale Operativa Protezione Civile Regione Veneto

12 LASER NAVIGATION I.O.C4 Remote Global Reporting 3D Navigator Crisis Management Software 6 Sistemi (CTMS,Sparcs,BI Mensa,VTS,CCTV,Video Analytics). integrati in una sola visualizzazione e nel sistema Crisis management. Tutte le risorse, Navi, Veicoli, Container hanno la stessa griglia di riferimento. Visualizzazione degli Allarmi direttamente sullo schermo nella posizione corretta. Tutte le informazioni sono gestite dall Operatore Supervisore del Sistema di Crisis Management. Crisis Management Software è il software che permette di ricevere gli allarmi, gestire un operatore sul posto e risolvere l allarme. (invio automatico di SMS o messaggio pop-up al terminale dell operatore per risolvere la situazione) Registrazione continua e sequenziale per la risoluzione della situazione. È possibile impiegare un piano predefinito per lo stesso tipo di situazione. Crisis Management Software indica quale sia il piano corretto da impiegare per una specifica situazione. È possibile impiegare informazioni del data base storico per capire se il piano predefinito sia corretto oppure no. È possibile accedere al sistema in remoto con una connessione VPN.

13 LASER NAVIGATION I.O.C4 Moduli interconnessi via TCP / IP Socket : CTMS (Container management Terminal Systems) Sparcs (software for management of yard containers Ships trucks ecc) BI Mensa (Business Intelligents systems checkink KPI). VTS (Marina Boats and Ships Localisation Systems). CCTV Video Control Systems. Video Analytics Remote Reporting View with BI as Layer 3D View + IVT Systems + Spar data + BI data + Layer CCTV camera.

14 LASER NAVIGATION I.O.C4 SECURFLY Sistema di Controllo e Gestione elisuperfici Rilevazione da remoto di stato operativo, condizioni meteo, visibilità, analisi dati storici, configurazione e attivazione sensori.

15 LASER NAVIGATION centrali, apparati localizzazione, navigatori, periferiche e modem comms

16 LaserNavigator Laser Navigator è più di un navigatore; è un insieme di SW e apparati HW di diverse dimensioni e caratteristiche che, indipendentemente dal substrato cartografico implementato, impiega un sofisticato software, (LaserNavigator ), che consente, oltre alle normali funzioni di navigazione presenti sul Sistema di Bordo, di impostare la destinazione direttamente da remoto e di colloquiare tramite messaggi liberi o predefiniti con il Navigatore. In determinate configurazioni e versioni interfaccia in locale anche altri dispositivi di acquisizione di informazioni e di dati per la loro analisi da remoto in tempo reale, (video camere, nasi elettronici, black box, data logger, etc...). Le funzioni standard disponibili sono: Localizzazione ed invio del dato Messaggistica bidirezionale Invio stati operativi predefiniti Gestione comunicazioni su rete GPRS Impostazione della destinazione da remoto Le funzioni avanzate disponibili sono: Text to Speech Loquendo Navigazione internet con browser integrato Dispositivi di comunicazione satellitare Dispositivi di comunicazione radio Connessione WiFi Connessione Bluetooth Frame Grabber per invio immagini

17 VIRTUALROBOTIX U.S.G. Sistemi Unmanned I sistemi U.S., (Unmanned Systems), sono l ultima frontiera R&D in cui LN in collaborazione con 3 partners del MULTIPHYSIXLAB, creando il gruppo di lavoro VIRTUALROBOTIX, ha iniziato lo sviluppo di nuove tecnologie con lo scopo di integrare gli US all interno delle strutture delle Centrali Operative di Comando e Controllo per l acquisizione di informazioni remote e/o l esecuzione di missioni predefinite o impostate in tempo reale. Ognuno dei partners è attivo nello specifico settore di attività. Unmanned Systems Group Propulsione, fluidodinamica e multifisica MPXLAB Software, Elettronica di assetto, telecomunicazioni e sistemi UCS LASER NAVIGATION Strutture, aerodinamica VIRTUALROBOTIX

18 Applicazioni U.S. Sistemi Unmanned Gli UAV esistono da oltre cinquanta anni ma la loro fama è venuta alla ribalta solo in questi ultimi tempi in concomitanza di conflitti come quello dei Balcani, dell'afghanistan e dell'iraq. Lo sviluppo iniziale di questi mezzi era dovuto all'esigenza di coprire le tipologie di missioni identificate con l'appellativo D3 (Dirty, Dull, Dangerous), vale a dire quelle missioni che risultano essere "sporche", ad esempio missioni in zone contaminate, monotone (sorveglianza e ricognizione) e sostanzialmente pericolose per l'incolumità dei piloti a bordo". Applicazioni dei sistemi UAV FOX (propulsione elettrica e motore razzo ibrido) l autonomia di volo è funzione della configurazione del sistema U.S., della capacità delle batterie, del tempo di spinta e numero riaccensioni del sistema motore razzo ibrido, della tipologia di missione che suddividiamo in: Corto raggio UAV multicottero Medio raggio UAV ibrido Lungo raggio UAV dirigibile PASS and situational awareness: Protection Aerial Surveillance System Sistema di sorveglianza aerea Park Protection Protezione di parchi naturali Urban operations Operazioni controllo urbano Area and Target Surveillance and Monitoring Sorveglianza e Monitoraggio di obiettivi e aeree (frane, valanghe, monumenti crollati, viadotti etc...) Area surveillance Sorveglianza d area Support to fire fighting operations Supporto alla lotta antincendio Patrolling perimeter Pattugliamento linee perimetrali Traffic Over-Watch Sorveglianza traffico RECON operations Operazioni di Ricognizione

19 VIRTUALROBOTIX Unmanned Systems UAV USV UVV Fixed Wing FOX-SCOOPER (prototype) Rotary Wing FOX-IV (prototype) Hybrid FOX-V (prototype) Hybrid rocket-sail FOX-V-bi-rp (concept) Airship COMETA-1 (prototype) Airship COMETA-200 (concept PNRM) Airship COMETA-500 (concept PNRM) Catamaran FOX-DF (concept) ROV FOX (concept) UVV FOX (concept)

20 LASER NAVIGATION Ground Control Station Unmanned Systems GCS Centrale Mobile di Gestione GCS HORUS-UAV Gestione Operativa MIssioni Navigazione e Guida del mezzo Navigazione controllata Pilotaggio Radiocomando Navigazione indipendente Pilotaggio con settaggio realtime dei waypoint Ricezione delle telemetrie, settaggio dei parametri di volo Posizione Geografica 3D Assetto di volo Livello di segnale ricevuto Livello Batterie (Quantità di energia ancora disponibile) Invio Prossimo Waypoint da raggiungere Impostazione della posizione del brandeggio/elevazione

21 LASER NAVIGATION Autopilota UNMANNED Systems Boards LN Multipilot PRO Multipilot VR-BRAIN 4.0 Board (ARM7 Cortex-M4F 168 Mhz) Unmanned Systems Board electronics and GCS

22 LASER NAVIGATION autopilota Unmanned Systems Board electronics and GCS MULTIPILOT VR BRAIN 4.0 BOARD Le caratteristiche dell autopilota MULTIPILOT VR-Brain 4.0 sono: 168Mhz ARM CortexM4F microcontroller with DSP and floating-point hardware acceleration. 1024KiB of flash memory, 192KiB of RAM. MEMS accelerometer and gyro, magnetometer and barometric pressure sensor. 8 RC Input standard PPM, PPMSUM, SBUS 8 RC Output at 490 hz 1 integrated high speed data flash for logging data 1 Can bus 2 i2c Bus 3 Serial port available one for GPS 1 for serial option 1 for serial telemetry. 3 digital switch (ULN2003). Jtag support for onboard realtime debugger. 1 Buzzer output. 1 Input for control lipo voltage Include in the standard Vbrain Package there is VBrain GPS module, the module support MTEK 3329 gps, Ublox module, Fastrak IT600. On the module is available optional magnetometer. You can disconnect the board and put it far from brushless motoros to solve the problem of noise on mag signal. Physical Dimension 6x4 cm IDE and Development tools: Arduino IDE. Arm GCC Toolchain. Fully compatible with arduino wiring language. Firmware: On this platform will be available a lot of RC library developed by Virtualrobotix and Diydrones community. Standard software will be an improved revision of Arducopter, Ardupilot, Multiwii, Aeroquad. The first revision of code will be Arducopter NG. MultiFox?Rev 4 special Arm Edition..

23 VIRTUALROBOTIX FOX-IV Unmanned Systems FOX-IV sistema U.A.V. con parte velivolo costituita da esa/ottocottero coassiale controllato da terra tramite GCS HORUS-UAV. Caratteristiche operative in funzione del dimensionamento del gruppo propulsore e delle batterie.

24 VIRTUALROBOTIX impiego FOX-IV Sistemi Unmanned Un po di brain storming ESA/OTTOCOTTERO FOX-IV / MULTICOTTERO A dispetto della scarsa autonomia di volo dettata dallo stato dell arte connesso con lo sviluppo delle batterie Li-Ion, il multicottero può svolgere in modo efficace diverse operazioni di controllo e di monitoraggio e di rilevazione di informazioni sul territorio sfruttandone le capacità di decollo e atterraggio da e su qualsiasi superficie sita in posizione elevata come ad esempio tetti e cornicioni. Particolarmente utile può risultarne l impiego per il controllo di check point e il monitoraggio della zona limitrofa. Un multicottero situato, come da bozzetto, su un palazzo posto ad un crocevia successivo a quello di stazionamento può consentire l individuazione di minacce occulte al personale del check point. Inoltre un sistema SFERA collocato sul mezzo coadiuva il monitoraggio della zona del check point consentendo in un solo istante la visuale sui 360 al personale del mezzo. Come ulteriore azione di controllo il multicottero e più espressamente l ibrido con la sua maggiore autonomia integrata dalla capacità di hovering, può essere un valido strumento di ausilio alla bonifica visiva del percorso di un convoglio per rilevare eventuali siti con terreno smosso o rilevare direttamente ordigni collocati sul percorso impiegando anche sensori diversi come nasi elettronici e altro

25 VIRTUALROBOTIX FOX-V FOX-V hybrid sistema U.A.V. con parte velivolo costituita da ibrido biala-multicottero controllato da terra tramite GCS HORUS-UAV Unmanned Systems Sotto: decollo e atterraggio con presa manuale Sopra a destra: hovering Sotto a destra: volo di trasferimento in assetto traslato

26 FOX-V-bi-rp VIRTUALROBOTIX FOX-V-bi-rp Unmanned Systems sistema U.A.V. integrabile su lanciarazzi SCLAR-H con parte velivolo costituita da razzo bi-stadio controllato da bordo / terra tramite GCS HORUS-UAV; Stadio 1: motore a razzo ibrido (ossidante N2O, combustibile cera di paraffina ad alto punto di fusione); Stadio 2: osservatore veleggiante sostenuto da vela parapendio e spinto da elica (propulsione con motore elettrico e batteria LiFePO; vela con strato di film fotovoltaico tampone) Caratteristiche operative in funzione delle batterie. Bersaglio a 20 nm dal punto di lancio (lancio balistico) Quota di sorvolo in f(missione) e dell alzo del lanciatore Tempo al bersaglio Stadio 1 < 5 min Tempo di osservazione Stadio 2 = 2 ore raggio = 1.2 km fpv / 3.5 km gps waypoints Payload 200 g Stage 1 Stage 2 Stage 2 with sail for target recon

27 VIRTUALROBOTIX FOX-V-bi-rp Sistemi Unmanned Il razzo raggiunge l obbiettivo a 20 nm in meno di 5 minuti; Il sistema di osservazione (telecamera) è alloggiata sul cono del razzo e rivolto verso l obbiettivo e staziona 2 ore sopra il bersaglio, acquisendo immagini ed informazioni. Il razzo raggiunge l obbiettivo a 20 nm in meno di 5 minuti. Il sistema di osservazione (telecamera) è alloggiato nel 2 stadio (cono proietto del razzo) che permane 2 ore sopra il bersaglio, acquisendo immagini ed informazioni in COFSDM o 2,4Ghz. Conclusa la missione, l osservatore torna al sito di lancio, per essere recuperato in mare (rilevato da segnale GPS e otticamente da fumogeno comandato in remoto) o direttamente sulla nave (con tappeto elastico) altezza Spinta media del motore a razzo: 2000 N Tempo di fuoco del motore a razzo: 15 sec Peso del sistema al lancio: 50 kg Lunghezza del sistema al lancio: 3.2 metri Diametro razzo/proietto: 130 mm / 118 mm Apertura alare: 390 mm Peso secondo stadio (osservatore): 10 kg Lancio: T0 Fase spinta: T0 T0+15s Fase volo planato: 3-20 nm, T0+20s T0+270s Distacco stadio1: 20 nm, T0+270s Apertura parapendio: 20 nm, T0+270s distanza/tempo

28 VIRTUALROBOTIX progetto dirigibile COMETA Unmanned Systems Tracciamento GPS way-point su un area di 250m x 250m V_0 = 1.5 m/s, V_c = 3 m/s WP = [x,y,z,v] [50, 0,50, 3], [100, 0, 100, 3] [150, 50, 100,3], [130,100,100,3] [40, 100, 100, 3], [0, 50,100, 3], [50, 0,50, 3] COMETA 1

29 VIRTUALROBOTIX progetto dirigibile COMETA Unmanned Systems il sistema UAS COMETA 200 consiste in un vettore dirigibile con fusoliera realizzata in poliuretano, spessore 125 micron; ali con profilo NACA e supporto per le strutture, il gruppo propulsore e il POD, modulare e realizzato in carbonio, (con possibilità di incrementare il numero di motori disponibili in funzione della missione). La struttura è dotata di un sistema di atterraggio e ritenzione del vettore. -fuselage weight 8.5 kg -dimensions: 10 metres length x 2, 2 m diameter, 24m3 volume -electric propulsion two electric motors 1,5 kw each -4S LiPo battery power supply with back-up film photo-voltaics area 5 m2 -autonomous waypoint navigation or remote viewing controlled by GCS HORUS-UAV; Caratteristiche Operative: -vento costante trasversale 6 m/sec -velocità max: 25 knots -Altezza Operativa: da 50 m a 1000m -Autonomia 8-12 ore -Payload 5 kg

30 PNRM a COMETA 500 progetto dirigibile COMETA Unmanned Systems COMETA 500 sistema U.A.S. con parte velivolo costituita da dirigibile a sogliola lungh. 25 metri x h 4m x largh 8m propulso a batteria con film fotovoltaico navigazione autonoma su waypoint o remota visiva controllato da bordo / terra tramite GCS HORUS-UAV; Caratteristiche operative funzione delle batterie / film fotovoltaico -Operational performances: according with batteries/photo-voltaic film characteristics. -Operational wind: force 7 cost. with gusts force 8 (Beaufort scale) -Power: 2 MAGNETI MARELLI MOTORSPORT 30kW motors -Continuous Speed: max. 50 knots -Cruising Speed: 30 knots -Cruising Altitude: according with Mission profile: from 50 m to 2000m -Operational Endurance: 24-hour observation time -Payload: 100 kg

31 PNRM a COMETA 500 progetto dirigibile COMETA Sistemi Unmanned Un po di brain storming Il dirigibile COMETA 500 è stato concepito per missioni di pattugliamento costiero e d altura con un range di 20nm (o superiore in funzione della tipologia di GCS) a quota di 150m e per speciali missioni di monitoraggio e recon a quota di 2000m per periodi di tempo di 24 ore con invio di informazioni e dati in tempo reale in COFSDM a distanze di ca. 200km. Potrebbe essere impiegato: -in missioni di acquisizione info e recon in zone di operazione tipo Corno d Africa nella lotta alla pirateria. -in missioni di peace keeping come vettore di controllo dell area di operazioni -in missioni di protezione civile come ponte radar / radio e per l acquisizione, tramite celle di telefonia mobile a libero accesso, di messaggi di richiesta di soccorso in presenza di caduta delle normali reti di comunicazione (vedi Haiti).

32 VIRTUALROBOTIX UVV FOX Unmanned Systems UVV FOX System Il sistema UVV controllato dalla GCS è stato concepito per il rilievo remoto, l acquisizione e la trasmissione di informazioni Il primo passo per realizzare un vettore UVV carrier è la costruzione di un ROV denominato T-100 ed equipaggiato di unità di controllo di assetto e navigazione MULTIPILOT con le seguenti caratteristiche: Peso in aria < 25 Kg. Peso immerso 2 kg. Dimensioni [mm] 650x500x500 Profondità Operativa -200 mt ( 20 Bar ). Elevato rapporto peso/potenza/carico utile Costruzione modulare per consentire diversi tipi di operazioni Scafo in composito derivato dalle precedenti esperienze di Bercella nella realizzazione del sistema PLUTO di GAYMARINE.

33 VIRTUALROBOTIX USV FOX DF Unmanned Systems USV/UVV concept Vettore Superficie / Subacqueo (max profondità 10/20 metri) dotato di sistema di navigazione subacqueo INS e di sistema GPS con antenna periscopica anche per Rx/Tx dati e informazioni. USV Unmanned Surface Vehicle System Caratteristiche tecniche Propulsione elettrica 2 / 4 motori MMM 60 kw Batterie Li-ion Motore Diesel per navigazione di transit to target

34 HIT09 Hybrid Rocket Propulsion Hybrid booster typical development roadmap -Sizing and test scaled on the ground -Test on a larger scale and real size prototype -Qualification and testing on the ground -Flight Test Space Application Variable thrust engine Maximum Thrust Total impulse 5000 N Ns Thrust ratio 10:1 Propellant paraffin - N2O Unmanned Systems Maximum Thrust Total impulse Propellant Hybrid booster 30 kn 636 kns paraffin - N2O Pressurization He Pressurization Self Combustion chamber pressure Nozzle expansion ratio 50 bar 15 Max combustion chamber pressure Propellant mass Size 45 bar 350 kg Diam. 400 x L mm Propellant mass 17 kg Booster Application Combustion chamber diameter 130 mm Combustion chamber length 480 mm

35 HIT09 FOX-DF Unmanned Systems Ottimizzazione di eliche supercavitanti per alte velocità e propulsione navale ad alta efficienza Cavitating

36 HIT09 FOX-DF Unmanned Systems Method Elica Supercavitante completamente sommersa Elica ventilante parzialmente sommersa

37 LASER NAVIGATION altri scenari applicativi di Sistemi Unmanned Sistemi Unmanned Rilievo di dati catastali / geografici costruzione di cartografie 3D da rilievi stereoscopici Monitoraggio monumenti Supporto Search & Rescue Monitoraggio ambientale in quota con nasi elettronici RECON in FPV di Search & Rescue

38 LASER NAVIGATION altri scenari applicativi di Sistemi Unmanned Sistemi Unmanned Monitoraggio e controllo di beni artistici con impiego di sensori elettronici per rilievo dati sensibili (termocamere, etc...)

39 LASER NAVIGATION possibili impieghi sistemi LN integrati Possibilità di impiego di centrali portatili HORUS-CIV Impiego di mini centrali di comando e controllo delle risorse disponibili sul campo, allestite anche su base hardware costituita da apparati di tipo palmare con Rx e Tx via Lan o radio o satellitare (vedi sistema tipo Prociv Veneto) Intergazione e possibilità di impiego sistema SFERA Su mezzi terrestri e navali per il controllo e georeferenziazione della situazione di intorno in tempo reale da locale e da remoto Su colonnine e boe, per il controllo in tempo reale dei movimenti in zone protette e dell accesso ad aree protette in remoto Integrazione e connessione con periferiche tipo mini-evolution gestione operativa e logistico-manutentiva in remoto (vedi sistema Remote Global Reporting 3D Navigator Crisis Management Software) e di eventuali altri sensori di rilevamento Possibilità di impiego sistema MINI-EVOLUTION+LASERNAVIGATOR pro Su mezzi ruotati / navali per Rx e Tx dati, info e immagini in tempo reale sia operativi che logistico manutentivi, con gestione centrale su Horus-civ (vedi sistema Remote Global Reporting 3D Navigator Crisis Management Software) In versione personale per la gestione via Horus-civ di squadre / unità operative (LaserNavigatorPro) con Rx e Tx di dati info report pre-formattati e liberi e immagini in tempo reale.

40 CONTATTI MultiPhysixLab Sede legale Via Matteotti Calcio (BG) Sede operativa c/o Kilometro Rosso via Stezzano Bergamo LASER NAVIGATION srl Via Matteotti Calcio (BG) Tel P.IVA

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione STE è una società di integrazione di sistemi che opera nell Information e Communication Technology applicata alle più innovative e sfidanti aree di mercato. L azienda, a capitale italiano interamente privato,

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

Delorme InReach SE & Explorer Comunicatore Satellitare, l SOS nel palmo della tua mano

Delorme InReach SE & Explorer Comunicatore Satellitare, l SOS nel palmo della tua mano Delorme InReach SE & Explorer Comunicatore Satellitare, l SOS nel palmo della tua mano Guida Rapida caratteristiche 1. Introduzione InReach SE è il comunicatore satellitare che consente di digitare, inviare/ricevere

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Cognitive Adaptive Man Machine Interface for Cooperative Systems 19 Settembre 2012 ENAV ACADEMY Forlì (IT) Magda Balerna 1 ARTEMIS JU Sub Project 8: HUMAN Centred Design

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID)

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) HM 10 16 25 Hybrid Meter Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) SMART GAS METER HM series G10 G16 G25 HyMeter è un contatore per uso commerciale a tecnologia ibrida. Combina le caratteristiche

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Gaetano Licitra, Fabio Francia Italia - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana

Dettagli

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI 3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI L aerostato è un aeromobile che, per ottenere la portanza, ossia la forza necessaria per sollevarsi da terra e volare, utilizza gas più leggeri

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

2 DESCRIZIONE DELLA RETE E DELLA SUA GESTIONE

2 DESCRIZIONE DELLA RETE E DELLA SUA GESTIONE 2 DESCRIZIONE DELLA RETE E DELLA SUA GESTIONE 2.1 RETE REGIONALE RETRAGAS... 12 2.2 ELEMENTI DELLA RETE REGIONALE RETRAGAS... 12 2.2.1 Condotte... 12 2.2.2 Allacciamenti... 12 2.2.3 Impianti di ricezione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

Cos è l Ingegneria del Software?

Cos è l Ingegneria del Software? Cos è l Ingegneria del Software? Corpus di metodologie e tecniche per la produzione di sistemi software. L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionale che riguarda la produzione sistematica

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 mi lascio l autobus alle spalle Performance Line Dare tutto. Per ricevere ancora di più. puntuale all appuntamento 45 km/h

Dettagli

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser

Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica ScanStation 2 Un nuovo livello di versatilità e velocità negli scanner laser Leica scanstation 2 ha portato la scansione laser a un livello più alto, grazie a un incremento di 10 volte della velocità

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Idrogeno - Applicazioni

Idrogeno - Applicazioni Idrogeno - Applicazioni L idrogeno non è una fonte di energia, bensì un mezzo per accumularla, un portatore di energia che potrà cambiare in futuro molti settori della nostra vita e, con la cella a combustibile,

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione Andrea Mariani Pulizia delle vasche volano e di prima pioggia LE ACQUE PIOVANE: Contengono SEDIMENTI - DEPOSITI in vasca; - Riduzione

Dettagli

L'evoluzione delle tecniche di rilevamento: dai metodi tradizionali al GPS e alle nuove tecnologie mediante l'impiego di SAPR

L'evoluzione delle tecniche di rilevamento: dai metodi tradizionali al GPS e alle nuove tecnologie mediante l'impiego di SAPR L'evoluzione delle tecniche di rilevamento: dai metodi tradizionali al GPS e alle nuove tecnologie mediante l'impiego di SAPR Vittorio Casella, Marica Franzini - Università degli Studi di Pavia Giovanna

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale IMMS 3.0 TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO Sistema di controllo centrale Aprite la finestra sul vostro mondo Il software di monitoraggio e gestione dell

Dettagli

catalogo generale SPAZZATRICI AND URBAN POWER SWEEPERS PROFESSIONAL E URBANE

catalogo generale SPAZZATRICI AND URBAN POWER SWEEPERS PROFESSIONAL E URBANE cataogo generae genera cataogue SPAZZATRICI PROFESSIONALI E URBANE PROFESSIONAL AND URBAN POWER SWEEPERS Operatore a terra Wak behind modes SM Spazzatrice manuae a spinta Manua pushing sweeper con a soa

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

UNA CITTA INTELLIGENTE per I SERVIZI AL CITTADINO

UNA CITTA INTELLIGENTE per I SERVIZI AL CITTADINO UNA CITTA INTELLIGENTE per I SERVIZI AL CITTADINO FGTecnopolo S.p.A ha costituito la società Itramas FGT una joint venture internazionale con la società malese ItraMA Technology (Kuala Lumpur, Malesia),

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Cartografia di base per i territori

Cartografia di base per i territori Cartografia di base per i territori L INFORMAZIONE GEOGRAFICA I dati dell informazione geografica L Amministrazione Regionale, nell ambito delle attività di competenza del Servizio sistema informativo

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

WP5: LiDAR and Forest Accessibility Evaluation LiDAR e valutazione dell accessibilità dei popolamenti forestali

WP5: LiDAR and Forest Accessibility Evaluation LiDAR e valutazione dell accessibilità dei popolamenti forestali WP5: LiDAR and Forest Accessibility Evaluation LiDAR e valutazione dell accessibilità dei popolamenti forestali Marco Pellegrini Dipartimento TESAF Università degli Studi di Padova marco.pellegrini@unipd.it

Dettagli

Il progetto MED APICE ovvero valutazione e mitigazione delle emissioni inquinanti delle attività portuali: il caso di Genova

Il progetto MED APICE ovvero valutazione e mitigazione delle emissioni inquinanti delle attività portuali: il caso di Genova Il progetto MED APICE ovvero valutazione e mitigazione delle emissioni inquinanti delle attività portuali: il caso di Genova Paolo Prati Dipartimento di Fisica Università di Genova Modelli a RECETTORE

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli