Apertura, creazione e salvataggio di disegni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Apertura, creazione e salvataggio di disegni"

Transcript

1 03 Apertura, creazione e salvataggio di disegni In questo terzo capitolo saranno affrontati i concetti ed i passaggi operativi necessari alla apertura, creazione, chiusura e gestione di base un disegno di AutoCAD. Cominceremo ad apprendere il programma attraverso le funzioni essenziali e in poco tempo sarà naturale memorizzare le icone e acquisire gli automatismi, sfruttando le similitudini con gli altri programmi che funzionano negli ambienti operativi Microsoft Windows o Mac Os. Osserveremo anche alcuni metodi intelligenti per la creazione di percorsi di ricerca veloce dei file salvati: ottimizziamo al meglio lo strumento che abbiamo a disposizione! L apertura di un disegno esistente Per prima cosa occupiamoci dell apertura di un disegno esistente. Se non avete alcun disegno già pronto, utilizzate quelli che accompagnano questa guida, scaricandoli dal sito indicato sulla quarta pagina di copertina. Nella cartella dei disegni di esempio del capitolo 3 ne trovate un paio: uno in formato DWG e uno in formato DXF. Allora, per aprire una tavola esistente, fare clic sull icona Apri presente nella barra degli strumenti ad accesso rapido in alto a sinistra nella finestra dell applicazione AutoCAD. Una volta attivato il comando, appare una finestra di dialogo (figura 3.1) dalla quale avete la possibilità di aprire un disegno navigando tra la struttura a cartelle dell hard disc del vostro computer o del server di rete. Come potete notare, questa finestra di dialogo, attivata con il comando Apri e denominata: Seleziona file, è assolutamente identica a quella corrispondente di Microsoft Word, Excel, Powerpoint o degli altri programmi che funzionano all interno di Windows. Questo approccio omogeneo tra le applicazioni consente un apprendimento più veloce e un certo grado di confidenza anche per chi comincia da zero con AutoCAD. Utilizzando il menu a discesa Cerca in: potete navigare tra le altre cartelle del vostro disco e selezionare il percorso dove sono memorizzate le tavole da disegno che cercate (figura 3.1). 27

2 c a p i t o l o 03 Figura 3.1 Finestra di dialogo del comando Apri (Windows e MacOs) Nella parte sinistra trovate delle icone di collegamento a cartelle locali e/o di rete, il numero e le caratteristiche di queste cartelle possono essere modificati, più avanti vedremo come. Per utilizzarle è sufficiente fare clic sulle icone per essere catapultati nella cartella, risparmiando così sul tempo di ricerca. Nella stessa finestra di dialogo, in alto a destra, trovate altre icone non meno importanti (figura 3.2). Figura 3.2 Comandi della finestra Seleziona file A sinistra è presente un pulsante che vi permette di tornare al percorso precedente, naturalmente questo comando è attivo dopo aver scelto almeno un percorso. Alla sua destra è presente il pulsante Cartella superiore che vi consente di salire di un gradino nella scala gerarchica delle cartelle. Tramite il pulsante Ricerca su Web è possibile, tramite una connessione a Internet cercare i contenuti anche nel Web. Con il comando Cancella avete facoltà di eliminare file o cartelle che non vi occorrono più mentre, con il comando Crea cartella potete creare sottocartelle per organizzare e ordinare i file di disegno. L opzione successiva (Viste) riguarda il tipo di visualizzazione dei disegni presenti nella cartella e quindi nella finestra di dialogo (figura 3.3). La lista dei nomi dei disegni contenuti in una cartella può essere visualizzata, in vari modi differenti: in forma di elenco, di elenco con tutti i dettagli (data di creazione, dimensione, ecc.) oppure, ancora, sotto forma di miniatura e anteprima, esattamente come accade con Esplora risorse di Windows, così da poter esaminare i disegni senza necessariamente aprirli. L ultima scelta riguarda alcuni strumenti utili per la selezione/catalogazione dei file di disegno (figura 3.4). 28

3 Apertura, creazione e salvataggio di disegni Figura 3.3 Menu a tendina del comando Viste per la scelta del tipo di visualizzazione (elenco, anteprima, dettagli ) Figura 3.4 Menu a tendina del comando Strumenti per la ricerca e l individuazione dei documenti e delle cartelle All interno della tendina Strumenti, il primo comando della lista è Trova L opzione Trova apre la finestra di dialogo Trova che vedete rappresentata in figura 3.5. Con questo comando effettuate una ricerca dei file utilizzando dei filtri di ricerca quali il nome, la posizione all interno del disco del PC, la data di modifica; oppure, addirittura, trovate tutti i disegni che sono stati modificati in un certo lasso di tempo (es: dopo il 14 Aprile e prima del 9 Giugno 2012). Subito sotto il comando Trova si situa una variante dello stesso, chiamata Individua. Il comando Individua utilizza i percorsi di ricerca di AutoCAD per precisare il file specificato nel campo Nome file. Se nella casella di testo Nome file non è scritto alcun nome da cercare, il comando Individua risulta disattivato. La ricerca viene effettuata in una serie di cartelle che sono definite come Percorsi di ricerca dei file di supporto e che vengono impostate facendo clic con il tasto destro del mouse sull area grafica e scegliendo la voce Opzioni dal menu contestuale. Quindi, nella finestra di dialogo delle opzioni scegliere la scheda File, la prima a sinistra. Figura 3.5 Finestra di dialogo del comando Trova Figura 3.6 Riquadro di avvertimento del comando Individua per i disegni cercati nei percorsi di ricerca dei file e non individuati 29

4 c a p i t o l o 03 Il comando Aggiungi/modifica percorsi FTP attiva una finestra di dialogo dove è possibile specificare i siti FTP disponibili per la navigazione. AutoCAD ha, infatti, la possibilità di caricare direttamente dei disegni che risiedano su un sito FTP che può essere sia locale sia remoto. Il sito FTP può essere definito nella forma ftp://ftp. nomedominio.it (per esempio: ftp:ftp.4mgroup.it), oppure nella forma ftp://indirizzointernet (per esempio: ftp:// ). Se il sito FTP è protetto da password, allora andranno indicate tutte le informazioni per la connessione, altrimenti si eseguirà un accesso anonimo (figura 3.7). Più avanti nel capitolo si parlerà di un metodo più moderno per la condivisione, la visualizzazione e la modifica dei disegni in remoto, il cosiddetto Autodesk Cloud. Figura 3.7 Aggiunta e/o modifica dei parametri FTP per l apertura di disegni da Internet Il comando Aggiungi cartella corrente alla struttura aggiunge all elenco delle cartelle a sinistra della finestra (l elenco risorse) un icona per la cartella selezionata. Nel prossimo paragrafo si parlerà in modo più approfondito di questa sezione della finestra Seleziona file. Infine il comando Aggiungi a Preferiti crea un collegamento al percorso visualizzato nella casella Cerca in o al file o alla cartella selezionati. Il collegamento viene inserito nella cartella Preferiti per il profilo utente corrente. Il pulsante Apri nella finestra di Selezione file, presenta, alla sua destra, una freccia verso il basso, facendo clic su di essa compariranno le opzioni presenti in figura 3.8. Figura 3.8 Opzioni del comando Apri Se lavorate con disegni di notevoli dimensioni, avete a disposizione l opzione Apri parzialmente, che consente di selezionare solo la geometria e il/i layer su cui desiderate lavorare. L apertura parziale dei disegni consente di caricare e modificare solo gli oggetti necessari, così da alleggerire, anche di molto, il carico della memoria RAM e 30

5 Apertura, creazione e salvataggio di disegni della scheda grafica del PC, sopratutto nelle operazioni di rigenerazione. Fate clic su Apri parzialmente e la finestra di dialogo che vi appare sarà la seguente (figura 3.9). Nella finestra di dialogo Apri parzialmente potete selezionare la geometria della vista da caricare, potete caricare solo la geometria delle viste dello spazio modello salvate nel disegno corrente. Nella colonna destra della finestra selezionate uno o più Layer. Se non selezionate alcun Layer, nel disegno non verrà caricata nessuna geometria, ma, ciò non di meno, tutti i layer saranno definiti nella tabella layer. Infine, se il disegno che state per aprire contiene anche riferimenti esterni, ma non volete caricarli, selezionate Scarica tutti gli Xrif all apertura. Figura 3.9 Finestra di dialogo del comando Apri parzialmente apertura in sola lettura Quando aprite un file che è stato salvato con l opzione in sola lettura, AutoCAD visualizzerà un messaggio nel quale avverte che il file che state per aprire è in sola lettura (Vedere ma non toccare!) (figura 3.10). Questa situazione si verifica anche quando, lavorando in un team di progettazione composto da più persone, si cerca di aprire un disegno già in uso da parte di un collega. L apertura in sola lettura di un file comporta la possibilità di modificarlo, ma non di salvarlo. L unico modo per salvare il lavoro fatto è quello di eseguire un salvataggio con un nome diverso (Salva con nome). Figura 3.10 Messaggio di avvertimento Apri in sola lettura 31

6 c a p i t o l o 03 Personalizzazione del percorso di apertura e salvataggio dei disegni Dopo tutte queste opzioni avanzate, vorrei raccontare ora un metodo per memorizzare il percorso all acceso di un file di AutoCAD che risiede in una cartella di uso frequente in modo che non perdiate di vista i progetti che utilizzate spesso. Dalla cartella Seleziona file, andate alla ricerca di un disegno qualunque: tramite il pulsante Sfoglia, esplorate le risorse sino ad approdare alla vostra nuova cartella presente sul Desktop. A questo punto aprite il file. Questa procedura di apertura dei file è quella che usano tutti quando sono agli inizi, in realtà esistono molte scorciatoie per velocizzare la ricerca di un file, soprattutto se esso è ben nascosto nella struttura ad albero delle vostre cartelle. Vediamo allora come memorizzare i percorsi di uso più frequente. Sul vostro schermo è visualizzato il disegno che avete appena aperto. Chiudete ora il file e fate clic sull icona Apri. AutoCAD memorizza l ultimo percorso utilizzato per l apertura o il salvataggio di un file. In ogni ufficio ci sono delle cartelle di uso frequente dove si cercano e si archiviano dei disegni. Spesso e volentieri però queste cartelle sono molto in basso nella struttura ad albero e dobbiamo perdere del tempo per trovarle. Per ovviare a questo problema è possibile personalizzare il proprio metodo di salvataggio e di ricerca nel cosiddetto Elenco risorse (figura 3.11), nella parte sinistra della finestra Seleziona file. Se, per esempio, avete dei percorsi di salvataggio predefiniti che vi consentono di memorizzare i disegni in cartelle specifiche, trarrete grande vantaggio dall utilizzo di queste icone scorciatoia. Provate a fare clic su quella che si chiama Desktop e vi ritroverete a ricercare il file sul desktop del vostro computer: siete balzati in un altro percorso con la semplice attivazione di un icona. Fate clic con il tasto destro del mouse nell elenco risorse: anche in questo caso la contestualità del tasto destro vi offre una tendina di scelte inerente al contesto (figura 3.12). Selezionate quindi Aggiungi cartella corrente: verrà creata una nuova cartella per accedere in modo rapido al percorso selezionato. È anche possibile trascinare un icona nell area dell elenco risorse per vederla aggiunta alla lista dei percorsi preferiti. Chiudendo la finestra, AutoCAD vi chiederà se volete salvare le modifiche apportate, scegliete Sì e godrete di queste corsie preferenziali anche per prossimi utilizzi del software (figura 3.13). Figura 3.11 Barra laterale della finestra di dialogo per l accesso rapido a cartelle preferite Figura 3.12 Tendina contestuale nell elenco risorse 32

7 Apertura, creazione e salvataggio di disegni Figura 3.13 Conferma modifiche Se provate ad aprire nuovamente un file vedrete, infatti, che il percorso appena creato è memorizzato nell elenco risorse: esso vi comparirà anche alla richiesta di salvataggio di un file. Vi consigliamo di ripetere i passaggi appena eseguiti per creare un percorso che raggiunga direttamente i vostri file usati più di recente, magari quelli per le vostre prime esercitazioni. È inoltre possibile rimuovere le cartelle che non vengono usate, rinominare le esistenti oppure ripristinare le impostazioni iniziali. È tutto abbastanza chiaro? Spero vivamente di sì! La creazione di un nuovo disegno Fin qui è andata bene! Ci siamo riferiti a dei disegni esistenti, anche andandoli a cercare nelle cartelle del disco se non presenti nella cartella di lavoro abituale. Esiste anche la possibilità di creare un disegno da zero, simulando il procedimento di: 1. Cambiare il foglio da disegno sul tavolo 2. Fare la punta alla matita 3. Preparare: riga, squadra, curvilineo e normografo Ovviamente tutto questo non si usa più a meno di certe realtà molto specialistiche (centri stile, ricerca e sviluppo, designer/arredatori, ecc.), e il foglio, la matita e tutto il resto sono stati sostituiti da AutoCAD che permette addirittura di lavorare su un numero illimitato di disegni, contemporaneamente. Il comando Nuovo, attiva una finestra di dialogo per la scelta del Modello da utilizzare per le impostazioni di base del disegno che si sta creando. In estrema sintesi, un modello di disegno è un particolare file DWG che contiene delle impostazioni predefinite. In questa fase non si scenderà nel dettaglio delle impostazioni del modello Ma, per ora si useranno i modelli senza la preoccupazione di come siano stati creati e/o impostati. 33

8 c a p i t o l o 03 Figura 3.14 Finestra di dialogo del comando per la creazione di un disegno nuovo Se, come penso, desiderate lavorare con le unità di misura del sistema metrico decimale e secondo le impostazioni di vista europee, vi consiglio di fare clic sul modello denominato: ACADISO.DWT, come vedete in figura Quando scegliete di usare un modello, durante la creazione di un nuovo disegno, in quest ultimo vengono copiate tutte le impostazioni contenute nel modello selezionato (cioè Layer, Stili di Testo, Stili di Quotatura, Stili di Stampa, Blocchi, ecc.). Un modello, quindi, permette di risparmiare il tempo e la fatica di dover ridefinire tutte le impostazioni ogni nuovo disegno. La scelta dei modelli già disponibili è molto ampia, vi suggeriamo di utilizzare la barra di scorrimento per rendervi conto del numero di possibilità presenti. Come potete notare, facendo clic sul nome di vari modelli, sotto Descrizione del modello comparirà la descrizione del modello correntemente selezionato. I primi due modelli: Acad named plot styles.dwt e Acad.dwt sono modelli di disegno con standard inglesi, mentre Acadiso named plot styles.dwt e Acadiso.dwt sono modelli di disegno con standard metrici. I rimanenti modelli, a partire dal modello Ansi, fino ad arrivare al modello Jis sono più completi in quanto contengono la definizione della dimensione del foglio (A1, A2, A3, A4) e un cartiglio pre-impostato secondo le norme a cui fanno riferimento. La sigla che appare all inizio del nome di questi modelli è il richiamo alla normativa corrispondente per i vari standard internazionali (ANSI = Stati Uniti d America, JIS = Giappone, DIN = Germania, ecc.). Quando si crea un nuovo disegno basato su un modello esistente, le modifiche apportate al disegno non influiscono in alcun modo sul modello a cui si è fatto riferimento: questo rimane non modificato e mantiene le sue impostazioni originarie. Se non siete particolarmente esigenti, all interno di questa lista potrete trovare il modello a voi più congeniale, senza dover impostare manualmente parametri e attributi. Se, infine, nessuno dei modelli di questo elenco vi soddisfa perché le vostre esigenze sono assolutamente particolari, potete creare il vostro modello personale. Le convenzioni e le impostazioni comunemente memorizzate nei file modello includono, ma non si limitano a: Precisione e tipo di unità 34

9 Apertura, creazione e salvataggio di disegni Cartiglio, bordi e logo Nomi dei layer Impostazione di Griglia, Osnap, Stili di quote Stili di tabella Stili di tabella Tipi di linea A questo punto il processo di creazione è completo. AutoCAD si dispiega completamente e la sua interfaccia si predispone per consentire al progettista di cominciare a disegnare. Mi raccomando, non fatevi venire la sindrome del foglio bianco! Il primo salvataggio del disegno Dopo aver creato i disegni, per far sì che questi possano essere stampati, visualizzati in seguito, modificati, ecc. dovranno essere salvati. Salvare un disegno con AutoCAD è facile come salvare un qualsiasi altro file nell ambiente operativo ospite (Microsoft Windows o MacOs). In questo senso i comandi possibili sono due: Salva, per salvare un disegno già salvato (la prima volta che si esegue questo comando su un file nuovo, viene comunque richiesto il nome da dare al disegno). Salva con nome, per salvare un nuovo disegno definendo espressamente il nome oppure per salvare un disegno già esistente con un altro nome, oppure per sovrascrivere il contenuto di un disegno esistente. Per salvare un file potete selezionare Salva nel Menu dell applicazione (figura 3.15), oppure selezionare il comando dal tasto Salva della barra di Accesso rapido. Figura 3.15 Comando Salva con nome dal menu dell applicazione 35

10 c a p i t o l o 03 In conseguenza del comando Salva, AutoCAD vi propone di salvare il disegno nella cartella di default. Il nome che AutoCAD propone, per default, è Disegno1 e il formato è Disegno di AutoCAD 2013, con estensione *.DWG. Figura 3.16 Finestra di dialogo del comando Salva La 2013 ha introdotto una più nuova versione del formato file DWG. Questo accade, di norma, ogni 3 versioni, cosicché AutoCAD 2007, 2008 e 2009 hanno condiviso lo stesso formato e AutoCAD 2010, 2011 e 2012 hanno fatto altrettanto. Le miniature di anteprima del nuovo formato DWG 2013 sono memorizzate in formato PNG che consente una migliore qualità e una minore dimensione. Chiaramente ciascuna di queste proposte può essere modificata in accordo con le vostre esigenze (figura 3.14). Abbiate cura di attivare l opzione Aggiorna foglio e Visualizza anteprima ora così da poter vedere da subito l anteprima corretta del disegno. Infine fate clic sul pulsante Salva. Per rinominare un disegno o per salvarlo in una cartella differente, attivate il comando Salva con nome, dal Menu dell applicazione scegliere il menu Salva con Nome. Potete scegliere diversi formati di salvataggio, tra cui DWG (Drawing format: file standard di disegno) per l appunto, DWT (Drawing Template format: file per modelli) e DXF (Drawing Exchange Format: file di interscambio usato principalmente per interfacciarsi con altri sistemi CAD e/o i macchinari industriali, CNC). La finestra di dialogo Salva con nome è una delle tante finestre standard per la definizione del nome, del formato e della cartella di destinazione. Queste finestre hanno un interfaccia pressoché sempre identica. In alto è presente una zona che indica il nome e il tipo di file, una lista dei luoghi in cui salvare i file e, sotto la 36

11 Apertura, creazione e salvataggio di disegni fascia colorata, una lista con Cerca in oppure Salva in. Con AutoCAD vengono fornite anche funzioni di salvataggio, backup dei file e altre opzioni collegate che affronteremo nel Capitolo 8. Figura 3.17 Icone dei disegni salvati in formato DWG e in formato DXF le impostazioni del disegno Modificare le impostazioni del disegno in corso d opera. Ci sarà sempre la possibilità che siano necessarie modifiche alle impostazioni di base del disegno, per esempio il formato del foglio è errato oppure avete utilizzato unità Architettoniche invece che Decimali. La soluzione a questo problema, anche a disegno cominciato esiste, si tratta di andare nel discesa Menu dell applicazione e scegliere Utilità disegno, scorrere fino a trovare Unità e quindi fare clic: la finestra che appare è un riassunto di ciò che avete impostato precedentemente con l autocomposizione, oppure delle impostazioni predefinite di AutoCAD. Figura 3.18 Finestra di dialogo per la definizione delle Unità del disegno 37

12 c a p i t o l o 03 Condisione nella nuvola e AutoCAD WS Nella nuova versione di AutoCAD sono stati integrati gli strumenti che consentono l accesso diretto all applicazione AutoCAD WS (WEB Services) che permette di vedere, modificare e condividere disegni DWG on line. Grazie a questa applicazione, infatti, è possibile lavorare sui propri disegni DWG anche quando si è lontani dal proprio ufficio e dal proprio computer, utilizzando una qualsiasi postazione connessa ad internet attraverso un browser web (Internet Explorer, Firefox, Safari, ecc.) o un dispositivo portatile come iphone o ipad. Pensate alla comodità di consultare il proprio progetto anche in cantiere, per verificare sul posto la correttezza di un rilievo, o per aggiornare una modifica dell ultimo minuto ed inviarla al committente. Gli utenti Autodesk possono utilizzare AutoCAD WS con le proprie credenziali, in alternativa è possibile registrare il proprio account personale direttamente dal sito (figura 3.21) e attivare il collegamento da dentro AutoCAD. Figura 3.19 Un disegno DWG aperto e modificato con AutoCAD WS Figura 3.20 AutoCAD WS è disponibile anche per iphone e ipad 38

13 Apertura, creazione e salvataggio di disegni Figura 3.21 Finestra per il login ai servizi Autodesk (compreso Autodesk 360) Con la nuova scheda In linea della barra multifunzione potete accedere ai servizi Cloud e ad AutoCAD WS direttamente da dentro AutoCAD 2013 (figura 3.22). Il pulsante Autodesk 360, quello con l icona di una nuvola, permette di accedere al sito WEB https://360.autodesk.com da cui si controlla l accesso alla nuvola, con tutte le sue caratteristiche: visualizzazione dei file on-line, condivisione di documenti e cartelle, modifica di DWG direttamente in remoto, ecc. Da questo ambiente remoto (disponibile su un server WEB di cui non conosciamo l esatta ubicazione geografica) è possibile creare delle cartelle e caricare dei nostri disegni (o modelli 3D) e condividerli con altri colleghi, clienti e/o fornitori. Possiamo condividere i dati anche con noi stessi! Immaginate la comodità di caricare i dati da presentare a Shanghai senza dover portare con noi dei dischi esterni, delle chiavette USB e altra robaccia del genere. Carichiamo gratuitamente tutto sul sito Autodesk 360, fino ad un massimo di 3GB, e partiamo leggeri. Figura 3.22 Comandi della scheda In linea Opzioni di condivisione L interazione con la nuvola di Autodesk, ha richiesto la creazione di una nuova scheda all interno delle Opzioni di AutoCAD. In questa scheda, visibile in figura 3.23, sono specificate le impostazioni generali dell account con cui si accede al Cloud, il fatto che i disegni vengano o meno automaticamente copiati nel Cloud, quale sia la cartella di destinazione (nel nostro caso: Autodesk360:\Progetto Shanghai\), ecc. 39

14 c a p i t o l o 03 Nel Cloud si possono caricare (o meglio: Sincronizzare) anche le Opzioni, i file di personalizzazione, i file di supporto per la stampante, i tratteggi personalizzati, le nostre tavolozze degli strumenti, i file di modello, i font e i tipi di linea personalizzati. Insomma tutto il nostro AutoCAD. Figura 3.23 Finestra di dialogo delle opzioni in linea Utilizzo di AutoCAD WS su dispositivo mobile Se siete uno degli appassionati utilizzatori di smart-phone e tablet sia della Apple sia con sistema operativo Android (Google), allora buone notizie per voi. È possibile aprire uno o più disegni di AutoCAD sul proprio dispositivo mobile e visualizzarlo, modificarlo e stamparlo attraverso AutoCAD WS. In particolare, lo strumento Carica multipli permette di caricare dei disegni direttamente sul server Autodesk Cloud: i vostri disegni verranno memorizzati nel grande server e saranno sempre disponibili per la vostra consultazione o per le vostre modifiche on line. È possibile usare Sincronizza impostazioni personali per aggiornare anche altri tipi di file: per esempio è possibile caricare stili di stampa, template, ecc. insieme ai disegni di AutoCAD. Con i disegni immagazzinati online, è più facile scambiare e condividere file con collaboratori e clienti. Il comando Condividi documento permette di controllare se i collaboratori possono vedere, modificare o scaricare il disegno e, contemporaneamente, invia notifiche ai collaboratori attraverso l . Collabora Ora consente di lanciare l applicazione AutoCAD WS e di condividere il disegno corrente, via posta elettronica, con chiunque. 40

15 Apertura, creazione e salvataggio di disegni Figura 3.24 La tendina per il comando Carica sul Web da AutoCAD per Mac Conclusioni In questo capitolo avete imparato la base delle operazioni di apertura e creazione di un disegno, nonché le nozioni di base del salvataggio. Avete visto, infine, come condividere disegni con le applicazioni Autodesk Cloud e AutoCAD WS per averli sempre a disposizione da qualsiasi postazione di lavoro. Si tratta, a prima vista, di un argomento semplice, quasi scontato, ma vi assicuro che la perfetta comprensione dei meccanismi di creazione con modello e di organizzazione dell archivio dei dati di progettazione è un tema tutt altro che scontato e sul quale si misura l efficienza di uno studio di progettazione. Buon proseguimento. 41

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone PRIMI PASSI Se è la prima volta che aprite l'applicazione MAIL vi verrà chiesto di impostare o creare il vostro account di posta e le gli step

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli