DOMANDE FREQUENTI. CST srl Neuromotor Controlling Operators. NEMOCO srl. Cro System Trading CRO SYSTEM E UN BREVETTO INTERNAZIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOMANDE FREQUENTI. CST srl Neuromotor Controlling Operators. NEMOCO srl. Cro System Trading CRO SYSTEM E UN BREVETTO INTERNAZIONALE"

Transcript

1 COME AGISCE IL CRO SYSTEM? Ottimizza la performance muscolare potenziando marcatamente la sensibilità propriocettiva, ovvero la raccolta di informazioni da muscoli, articolazioni ed ossa, su cui si basa l esecuzione ottimale dei nostri movimenti. Tale ottimizzazione implica la possibilità di eseguire ogni movimento secondo la traiettoria migliore, con la spesa energetica minore. COSA SIGNIFICA FUNZIONE PROPRIOCETTIVA? Per funzione propriocettiva, nel caso specifico si intende la capacità del nostro Sistema Nervoso di raccogliere ed utilizzare informazioni relative allo stato dei nostri muscoli, tendini, legamenti, ossa ed articolazioni. Più in generale queste informazioni riguardano lo stato (posizione, movimento, equilibrio, ecc.) del nostro corpo nello spazio in cui si trova. CRO SYSTEM MODIFICA LA SENSIBILITÀ? Si ha una potente azione di potenziamento della sensibilità propriocettiva della zona trattata in qualunque soggetto. Tale fenomeno è alla base del meccanismo d azione del sistema. Inoltre aumenta la sensibilità cutanea. NON ALTERA IN ALCUN MODO LE ALTRE FUNZIONI NERVOSE? Assolutamente no, il CRO SYSTEM agisce solo sulla componente di controllo motorio e solo su quella relativa ai territori muscolari trattati.

2 CHE TIPO DI IMPULSI SOMMINISTRA AL PAZIENTE IL CRO SYSTEM? Il trattamento con il CRO SYSTEM implica solo vibroapplicazioni localizzate. Si tratta di una semplice vibrazioni meccaniche: al paziente non è applicata alcuna forma di energia elettrica o elettromagnetica o altro diverso da stimoli meccanici. IL CRO SYSTEM RICHIEDE L IMPIEGO DI FARMACI? Assolutamente no. QUALI SONO LE DIFFERENZE TRA IL CRO SYSTEM ED ELETTROSTIMOLAZIONE? L elettrostimolazione applica impulsi elettrici destinati al muscolo per ottenere un aumento della massa e della forza. L elettrostimolazione agisce sul muscolo. Gli effetti sono modesti, di durata limitata. il CRO SYSTEM applica impulsi meccanici sul muscolo ma destinati ad essere letti dai sensori nervosi. Tali segnali sono quindi in grado di ottimizzare le reti di controllo nervoso dello stesso muscolo, potenziando l efficacia della raccolta di informazioni propriocettive. Il CRO SYSTEM agisce sulle reti neuronali, per tale ragione gli effetti sono molto più intensi, ottenibili in brevissimo tempo e di lunghissima persistenza (mesi). IL TRATTAMENTO CON IL CRO SYSTEM È DOLOROSO? Assolutamente no. è praticabile anche su bambini di 4-5 anni senza dolore, danno o fastidio.

3 COSA SI INTENDE PER DISTRETTO MUSCOLARE? Quadricipite destro e sinistro sono un distretto muscolare, glutei destro e sinistro sono un distretto muscolare, addominali sono un distretto muscolare, paravertebrali sono un distretto muscolare ecc. QUANTO PERSISTONO GLI EFFETTI CON IL CRO SYSTEM? La durata è permanente nella riabilitazione, di 5-6 mesi nell estetica, di circa 2-3 mesi negli sport di contatto fisico (calcio, rugby, basket). QUALI SONO GLI EFFETTI DEL TRATTAMENTO CON IL CRO SYSTEM? Ottimizzazione del tono muscolare (aumenta nelle ipotonie, si normalizza nelle ipertonie piramidali), della resistenza alla fatica, della forza, del coordinamento motorio. QUALI SONO LE CONTROINDICAZIONI AL TRATTAMENTO CON IL CRO SYSTEM? Sono assenti nel campo dell estetica e del fitness. Attenzioni vanno osservate nel trattamento su pazienti ortopedici e neurologici. PERCHÉ IL TRATTAMENTO CON IL CRO SYSTEM DURA ALMENO TRE GIORNI E NON DUE? Perché due giorni non sono sufficienti ad ottenere una riprogrammazione neuromotoria adeguata per intensità (meno della metà) e durata (l effetto persiste per meno di due mesi).

4 PERCHÉ I GIORNI DI TRATTAMENTO CON IL CRO SYSTEM DEVONO ESSERE CONSECUTIVI? La non consecutività non consente di ottenere i risultati desiderati in quanto la stimolazione risulta eccessivamente diluita nel tempo. IL TRATTAMENTO CON IL CRO SYSTEM È RIPETIBILE? SÌ: liberamente, anche se dopo il primo ciclo applicativo l entità dei miglioramenti tende a ridursi. PERCHÉ AUMENTA LA FORZA, LA RESISTENZA ALLA FATICA, MA SCARSAMENTE LA VELOCITÀ? Perché la velocità è primariamente una proprietà intrinseca al muscolo e in misura minore dipende dal comando motorio e dalla sua coordinazione. COME SI PUÒ OGGETTIVARE L'EFFETTO CONSEGUIBILE CON IL CRO SYSTEM? Test in cui il soggetto è chiamato a compiere ripetitivamente alcuni esercizi mostrano chiaramente e in misura eclatante l aumento di resistenza alla fatica e la capacità di movimentare massimali più alti (si evidenzia l'aumentata resistenza alla fatica). Infine l'oggettivazione più potente e pagante è nella vita quotidiana del paziente stesso: molto semplicemente, dopo il CRO il paziente è in grado di muoversi e compiere atti motori che prima non gli erano permessi.

5 SI PUÒ APPLICARE SU UN MUSCOLO PARALIZZATO? NO se è assente qualunque forma di attività contrattile o se è privo di innervazione sensitiva (es. da lesione midollare). SÌ se esiste una sia pure minima possibilità di generare contrazione in almeno un'unità motrice. SI PUÒ APPLICARE L ELETTROSTIMOLAZIONE DURANTE O DOPO TRATTAMENTO CON IL CRO SYSTEM? No perché opera una forma di cancellazione della programmazione conseguita. Sono sufficienti 3 minuti di elettrostimolazione per cancellare totalmente gli effetti ottenuti fino a quel momento dal CRO. SI POSSONO APPLICARE TERAPIE QUALI ULTRASUONI, ELETTROFORESI, INFRAROSSI, IPERTERMIA, LASER TERAPIA PRIMA O DURANTE O DOPO IL CRO SYSTEM? SÌ SI POSSONO EFFETTUARE MASSAGGI SULLA REGIONE MUSCOLARE TRATTATA? SÌ SI PUÒ APPLICARE SU UN MUSCOLO IL CUI TENDINE SIA STATO LACERATO? SÌ, solo se la ferita è cicatrizzata, o, in generale, se il tendine sarà in grado di sopportare il carico che la struttura neuromuscolare potrà imporgli durante il trattamento e durante la vita quotidiana.

6 SI PUÒ APPLICARE SU UN MUSCOLO AFFETTO DA TENDINITE? Sì, il rinforzo muscolare migliora e porta più rapidamente a guarigione la tendinite. SI PUÒ APPLICARE SU UN BAMBINO? SÌ se è collaborativo, se è ben chiaro l'obiettivo da conseguire essendo il sistema nervoso in tali soggetti fortemente plastico: vedi manuale. SI PUÒ APPLICARE SU UN ANZIANO? SÌ, senza alcuna controindicazione né aspettativa di risultati minori. SI PUÒ APPLICARE SU UN ANZIANO OSTEOPOROTICO? SÌ, come trattamento di elezione. SI PUÒ APPLICARE SU UN MUSCOLO LACERATO? NO se la lesione non è ancora presente. SI PUÒ APPLICARE SU UN MUSCOLO IN STATO DI CONTRATTURA? SÌ per rilasciare la contrattura, dunque senza che il paziente contragga volontariamente la muscolatura. SI PUÒ APPLICARE SU UNA DONNA DURANTE IL CICLO? SÌ

7 SI PUÒ APPLICARE A DONNE IN GRAVIDANZA? SÌ, ma è da evitare la muscolatura addominale. QUALI EFFETTI INDESIDERATI PRODUCE SU UN ATLETA? Nei primi 3-7 giorni induce una riduzione della fluidità del movimento, paragonabile a quella osservabile dopo un periodo di palestra caratterizzato da intenso carico QUALI ALTRI EFFETTI POSITIVI INDUCE SU UN ATLETA? Riduce drasticamente i tempi di recupero ed aumenta marcatamente il coordinamento muscolare. IL CRO SYSTEM RIDUCE L ADIPE SOTTOCUTANEO? Una riduzione dell adipe sottocutaneo si ottiene come effetto metabolico indiretto causato dall aumentato tono muscolare: il muscolo lavora di più e dunque consuma maggiormente le scorte di adipe più vicine. Tale risultato si osserva abbastanza chiaramente dopo circa 60 giorni dalla fine del trattamento. IL CRO SYSTEM RIDUCE LA CELLULITE? Tale quadro è discretamente ridotto dall aumento del tono muscolare indotto dal CRO SYSTEM. I risultati sono evidenti già in seconda terza giornata di trattamento e sono destinati ad aumentare e a persistere lungamente (mesi). IL CRO SYSTEM INGROSSA I MUSCOLI? Il CRO non seguito da esercizi specifici non altera in alcun modo la massa muscolare.

8 PERCHÉ IL CRO SYSTEM NON INGROSSA I MUSCOLI? Perché agisce sul controllo nervoso della muscolatura e non sulle fibre muscolari QUALI ESERCIZI DEVE SVOLGERE UN PAZIENTE TRATTATO CON IL CRO SYSTEM CHE VOGLIA INCREMENTARE I RISULTATI OTTENUTI? Qualunque categoria di esercizi è adeguata, la chiarissima contrazione dei tempi di recupero. Il fortissimo aumento di resistenza alla fatica, l aumento del coordinamento motorio permettono al paziente una corretta esecuzione del movimento e dunque il massimo risultato con il minimo sforzo. IN UN PAZIENTE CHE HA AVUTO UN EMORRAGIA CEREBRALE QUANDO PUÒ INIZIARE I TRATTAMENTI CON IL CRO SYSTEM. Appena possibile rispetto alle norme applicative. IL PAZIENTE NEUROLOGICO CHE DEVE ESSERE TRATTATO CON IL CRO SYSTEM NON HA FORZA SUFFICIENTE A TENERE LA CONTRAZIONE PER 10 MINUTI: COSA FARE? Può contrarre e rilasciare ritmicamente e lentamente il muscolo. QUALE GRADO DI PARALISI PUÒ ESSERE TRATTATO CON IL CRO SYSTEM? Qualunque paralisi non comporti la perdita totale della motricità.

9 IN QUALI CASI DI SPASTICITÀ IL CRO SYSTEM È EFFICACE? Nelle forme piramidali QUALI DIFFERENZE CI SONO TRA TRATTAMENTO DELLA SPASTICITÀ CON LA BOTULINA E CON IL CRO SYSTEM? La botulina perde con il tempo la sua efficacia, il CRO SYSTEM la incrementa. La botulina non comporta un recupero di funzione, il CRO SYSTEM produce un forte recupero di funzione. La somministrazione di botulina è dolorosa, il CRO SYSTEM no. QUALI PRECAUZIONI DEVE OSSERVARE UN PAZIENTE SOTTO TRATTAMENTO CON IL CRO SYSTEM? Nessuna, può fare ciò che vuole, eccezion fatta per applicazioni di elettrostimolazioni che coinvolgano i territori trattati. Nel caso di atleti di vertice vanno osservate precauzioni descritte nella manualistica. PERCHÈ IL PAZIENTE MOSTRA ARROSSAMENTI CUTANEI ASSOCIATO, A VOLTE, A PRURITO DURANTE L APPLICAZIONE CON IL CRO SYSTEM NEI PUNTI DI VIBROAPPLICAZIONE? Perché la vibroapplicazione determina una reazione istaminica locale, destinata a sparire entro al massimo un ora dalla fine della seduta. E innocua e si consiglia di non grattarsi.

Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici.

Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici. Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici. Ogni seduta deve essere iniziata con particolare cautela, onde saggiare la reattività del soggetto ed evitare

Dettagli

Artica Una nuova innovativa macchina per la crioterapia ambulatoriale

Artica Una nuova innovativa macchina per la crioterapia ambulatoriale Artica Una nuova innovativa macchina per la crioterapia ambulatoriale Cos è la Crioterapia La crioterapia, o terapia del freddo, è una metodologia terapeutica conosciuta da moltissimo tempo. Essa utilizza

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO

LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO LA RIABILITAZIONE NEUROCOGNITIVA & L ESERCIZIO TERAPEUTICO CONOSCITIVO Le varie teorie della riabilitazione motoria Nel corso degli anni si sono sviluppate varie teorie: Teoria motivazionale : è usata

Dettagli

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia L equilibrio armonico tra mente e corpo CRM Terapia Corpo e mente in perfetta armonia, per ritrovare la salute Dopo anni di ricerca nella prevenzione e cura

Dettagli

FISIOEQUIPE Riabilitazione e Prevenzione - Studio Fisioterapico di Marco De Angelis, Alessio Paganelli, Stefano D Eustacchio

FISIOEQUIPE Riabilitazione e Prevenzione - Studio Fisioterapico di Marco De Angelis, Alessio Paganelli, Stefano D Eustacchio FISIOEQUIPE Riabilitazione e Prevenzione - Studio Fisioterapico di Marco De Angelis, Alessio Paganelli, Stefano D Eustacchio FISIOEQUIPE è una associazione professionale che si dedica alla cura ed alla

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

In media si sono osservati i seguenti risultati:

In media si sono osservati i seguenti risultati: Le Onde d UrtO Vengono applicati impulsi meccanici di pressione ricchi di energia sui tessuti superficiali e profondi. Anche in medicina e fisioterapia le onde d urto sono caratterizzate da impulsi di

Dettagli

La progressione dei carichi nello sportivo operato all arto inferiore.

La progressione dei carichi nello sportivo operato all arto inferiore. La progressione dei carichi nello sportivo operato all arto inferiore. All interno di un moderno programma di rieducazione funzionale è necessario porre particolare attenzione alla fase iniziale di recupero

Dettagli

Campobasso, 22 maggio 2015

Campobasso, 22 maggio 2015 Campobasso, 22 maggio 2015 LE CAPACITA CONDIZIONALI Forza Rapidita Resistenza Flessibilità LE CAPACITA CONDIZIONALI Forza Rapidita Resistenza Flessibilità Massima Rapida Resistente di reazione Ciclica/aciclica

Dettagli

New Vibrations System. con. Vibra e Vibra Plus

New Vibrations System. con. Vibra e Vibra Plus New Vibrations System con Vibra e Vibra Plus Vibrazioni ad alto valore terapeutico Vibra e Vibra Plus sono nuovi apparti ad onde meccano-sonore selettive, per il trattamento non invasivo di patologie muscolari

Dettagli

D NE N E E E DI D SPA

D NE N E E E DI D SPA S.C. Recupero e Rieducazione Funzionale Ospedaliera Aziendale S.S. Polo Riabilitativo Levante Dr.ssa Monica Santangelo Genova 27 Novembre 2014 LE PATOLOGIE MUSCOLO- TENDINEE DI SPALLA NELLO SPORT La terapia

Dettagli

IL SALENTO ACCOGLIE LA RIABILITAZIONE Hilton Garden Inn - Lecce 8 e 9 Aprile 20

IL SALENTO ACCOGLIE LA RIABILITAZIONE Hilton Garden Inn - Lecce 8 e 9 Aprile 20 IL SALENTO ACCOGLIE LA RIABILITAZIONE Hilton Garden Inn - Lecce 8 e 9 Aprile 20 TRASPORTO ENERGETICO CAPACITIVO-RESISTIVO Dott. Lucio Rotunno Medico dello Sport Info@studiomedicorotunno.it TRAUMATOLOGIA

Dettagli

Gloreha: Domande Frequenti

Gloreha: Domande Frequenti Gloreha: Domande Frequenti 1. Come lavora Gloreha?... 2 2. Perché Gloreha è diverso da un semplice mobilizzatore passivo?... 2 3. Quali sono i benefici che l utilizzo di Gloreha può portare?... 3 4. Quali

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE TESYS 800: - 3 INGRESSI

CARATTERISTICHE TECNICHE TESYS 800: - 3 INGRESSI Il TESYS 1000 è l unità centrale alla quale è possibile collegare le varie periferiche a seconda del tipo di valutazione che si vuole eseguire. Il TESYS 1000 a sua volta viene collegato al computer grazie

Dettagli

Descrivere la struttura e la funzione di un fuso neuromuscolare. Che cosa si intende per coattivazione alfa-gamma? Differenziare fra riflesso

Descrivere la struttura e la funzione di un fuso neuromuscolare. Che cosa si intende per coattivazione alfa-gamma? Differenziare fra riflesso Descrivere la struttura e la funzione di un fuso neuromuscolare. Che cosa si intende per coattivazione alfa-gamma? Differenziare fra riflesso miotatico fasico e riflesso miotatico tonico. Inibizione dell

Dettagli

CONSENSO INFORMATO ALL IMPIEGO DELLA TOSSINA BOTULINICA PER SCOPI ESTETICI

CONSENSO INFORMATO ALL IMPIEGO DELLA TOSSINA BOTULINICA PER SCOPI ESTETICI CONSENSO INFORMATO ALL IMPIEGO DELLA TOSSINA BOTULINICA PER SCOPI ESTETICI Dr RAFFAELE RAUSO Medico Chirurgo -chirurgiadellabellezza Il presente documento e` consegnato a: Data e luogo di nascita: Nome:

Dettagli

Esercizi per la fatigue

Esercizi per la fatigue Esercizi per la fatigue È stato dimostrato che, praticando una costante e adeguata attività fisica, la sensazione di fatigue provata dal paziente si riduce notevolmente e che di conseguenza si ottiene

Dettagli

LA RIABILITAZIONE DEI TRASFERIMENTI TENDINEI. Dr Ft Valerio Massimi

LA RIABILITAZIONE DEI TRASFERIMENTI TENDINEI. Dr Ft Valerio Massimi LA RIABILITAZIONE DEI TRASFERIMENTI Dr Ft Valerio Massimi Ridondanza muscolare: possibilità di sacrificare un muscolo per destinarlo ad altra funzione. Non fa perdere il movimento originario. es.: muscoli

Dettagli

Ritorno venoso. Ingresso nel letto arterioso CUORE. P ad

Ritorno venoso. Ingresso nel letto arterioso CUORE. P ad Ritorno venoso GC Ingresso nel letto arterioso Eiezione Riempimento CUORE P ad Ra RV Ingresso cuore Rv Mediamente, il volume di sangue che torna al cuore (RV), è uguale a quello che viene immesso nel letto

Dettagli

X FORMER / EXE PERSONAL BODY OPTIMIZER. posizionamento elettrodi e tabelle delle applicazioni

X FORMER / EXE PERSONAL BODY OPTIMIZER. posizionamento elettrodi e tabelle delle applicazioni PERSONAL BODY OPTIMIZER posizionamento e tabelle delle applicazioni Introduzione Informazioni sul manuale... pag. Tipi di Elettrodi a gel adesivo... pag. 0 e posizionamento Elettrodi con spugna ad acqua...

Dettagli

MEZZOFONDO VELOCE : Mezzi di Allenamento. - Esercitazioni tecniche della Corsa :

MEZZOFONDO VELOCE : Mezzi di Allenamento. - Esercitazioni tecniche della Corsa : MEZZOFONDO VELOCE : Mezzi di Allenamento - Esercitazioni tecniche della Corsa : Queste rappresentano il mezzo più specifico per l apprendimento di un corretto utilizzo della corsa. Questa, infatti, dovrebbe

Dettagli

LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER

LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER LE APPLICAZIONI DI PAINMASTER Il cerotto Painmaster MCT si presta a numerosi utilizzi in diversi distretti del corpo, garantendo risultati ottimali e in piena sicurezza. Sfrutta la terapia alle micro correnti,

Dettagli

CHE COSA SI INTENDE PER "ATTIVITÀ FISICA"?

CHE COSA SI INTENDE PER ATTIVITÀ FISICA? LA SALUTE La salute viene definita dall'o.m.s. come "uno stato di equilibrio bio-chimico, psico-fisico ed affettivo-relazionale". Quando tutte queste componenti sono in equilibrio, allora si può affermare

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

La riabilitazione del piede nello sportivo

La riabilitazione del piede nello sportivo La riabilitazione del piede nello sportivo La riabilitazione in ambito sportivo è caratterizzata dalla necessità di brevità nei tempi di recupero e dal raggiungimento di alti livelli di prestazione sportiva.

Dettagli

Wireless Professional. Riabilitazione funzionale in movimento

Wireless Professional. Riabilitazione funzionale in movimento Wireless Professional Riabilitazione funzionale in movimento Wireless Tru-Pull Lite Professional Wireless Professional: Riabilitazione funzionale in movimento Attualmente Wireless Professional è l unità

Dettagli

GC Ingresso letto arterioso

GC Ingresso letto arterioso Ritorno venoso GC Ingresso letto arterioso Eiezione CUORE Riempimento Patr Ra RV Ingresso cuore Rv Il flusso di sangue che torna al cuore (RV) = flusso immesso nel letto arterioso (GC). GC e RV sono separati

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Trattamento con Tecarterapia nell edema secondario del ginocchio e recupero funzionale

Trattamento con Tecarterapia nell edema secondario del ginocchio e recupero funzionale Trattamento con Tecarterapia nell edema secondario del ginocchio e recupero funzionale Tecnologia Human Tecar. Un nuovo modo di trattare il tessuto biologico. Strumento in grado di far reagire il corpo

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

BUM AND THIGH TONER INTRODUZIONE PRECAUZIONI ITALIANO

BUM AND THIGH TONER INTRODUZIONE PRECAUZIONI ITALIANO INTRODUZIONE Il tonificatore di glutei e cosce offre 3 programmi di tonificazione con 25 livelli d intensità per rassodare, sollevare e tonificare i glutei e la zona delle cosce in pochi minuti, ogni giorno.

Dettagli

Principi dell allenamento giovanile. Prof. Fabio Rastelli Ph.D.

Principi dell allenamento giovanile. Prof. Fabio Rastelli Ph.D. Principi dell allenamento giovanile Prof. Fabio Rastelli Ph.D. Il moto è causa d ogni vita. [Leonardo Da Vinci] Principi dell'allenamento giovanile - Prof. Fabio Rastelli Ph.D. 2 Il movimento Il movimento

Dettagli

endodermal la soluzione che cercavi.

endodermal la soluzione che cercavi. endodermal la soluzione che cercavi. Scopri tutte le novità Esclusiva endodermal la soluzione che cercavi di serie Vacum Radiofrequenza Ultrasuoni Elettroporazione Musicoterapia (Relax) in aggiunta Multipla

Dettagli

CORSO DI ELETTROSTIMOLAZIONE

CORSO DI ELETTROSTIMOLAZIONE CORSO DI ELETTROSTIMOLAZIONE CAP.1 - ELEMENTI DI ELETTROSTIMOLAZIONE CAMPI DI UTILIZZO L elettrostimolazione è una metodica particolare utilizzata per diversi obiettivi: 1. in campo medico - per la terapia

Dettagli

CORSO TERAPIA MANUALE

CORSO TERAPIA MANUALE CORSO TERAPIA MANUALE La terapia manuale è uno strumento terapeutico indispensabile per un buon terapista che vuole approcciarsi al paziente con diversi strumenti teorici e pratici, al fine di effettuare

Dettagli

LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE. Relatore: Enrico Barcaioli

LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE. Relatore: Enrico Barcaioli LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE Relatore: Enrico Barcaioli LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE È UNA TECNICA DI INTERVENTO MANUALE CHE AGISCE ATTRAVERSO I PIEDI E CONSENTE ALLA PERSONA DI RITROVARE L EQUILIBRIOL PSICO-FISICO

Dettagli

L Analisi del movimento

L Analisi del movimento L Analisi del movimento L Analisi del movimento Qualunque aspetto del movimento umano si voglia studiare, per prima cosa occorre osservarlo (Galileo) L Analisi del movimento E quella disciplina scientifica

Dettagli

La forza nei giovani

La forza nei giovani La forza nei giovani Vinicio PAPINI Premessa FORZA: capacità di vincere o contrastare resistenze esterne Lo sviluppo della forza deve essere effettuato unitamente agli altri aspetti della motricità. Considerare

Dettagli

MASSAGGIO MIOFASCIALE

MASSAGGIO MIOFASCIALE MASSAGGIO MIOFASCIALE Tale massaggio viene utilizzato sia a scopo preventivo, che per il trattamento delle rigidità e delle contratture della muscolatura. Questa tecnica agisce sulla fascia (tessuto connettivale

Dettagli

In quale aree del corpo può essere usato lo Slim Lipo SoftLaser?

In quale aree del corpo può essere usato lo Slim Lipo SoftLaser? Slim Lipo SoftLaser Cos è lo Slim Lipo SoftLaser? Lo Slim Lipo SoftLaser è un laser diodo efficace, testato, per uso estetico, innocuo, indolore e sicuro. Emette una luce laser a bassa frequenza con una

Dettagli

LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI

LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI Trattamento riabilitativo delle tendiniti e tendinosi di mano, polso, gomito e spalla Legnago 21/05/13 Dott. Claudio Martini

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Corsi di Massaggio Occidentale

Corsi di Massaggio Occidentale Corsi di Massaggio Occidentale Per massaggio occidentale intendiamo tutte quelle tecniche massoterapiche che per cultura sono legate al trattamento dei classici inestetismi, del benessere corporeo e del

Dettagli

FACILITAZIONE NEUROMUSCOLARE PROPRIOCETTIVA (METODO HERMAN KABAT)

FACILITAZIONE NEUROMUSCOLARE PROPRIOCETTIVA (METODO HERMAN KABAT) FACILITAZIONE NEUROMUSCOLARE PROPRIOCETTIVA (METODO HERMAN KABAT) MECCANISMI ALLA BASE DELLA PLASTICITÀ DEL S.N.C. 1 RIORGANIZZAZIONE DELLE FUNZIONI PERDUTE O UTILIZZAZIONE DI ALTRE AREE CORTICALI (Lurija)

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

IDROSSIUREA (Oncocarbide)

IDROSSIUREA (Oncocarbide) IDROSSIUREA (Oncocarbide) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per

Dettagli

TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI

TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI TRATTAMENTO MINI INVASIVO CON SCLEROMOUSSE DI VENE VARICOSE DEGLI ARTI INFERIORI Le varici sono dilatazioni a forma di sacco delle vene che spesso assumono andamento tortuoso. Queste rappresentano una

Dettagli

RIABILITAZIONE CAVIGLIA DOPO DISTORSIONE

RIABILITAZIONE CAVIGLIA DOPO DISTORSIONE RIABILITAZIONE CAVIGLIA DOPO DISTORSIONE Per una corretta riabilitazione della caviglia, è molto importante conoscere il grado di distorsione da parte dell ortopedico sapendo che esiste un grado I, II

Dettagli

La tossina botulinica caratteristiche biochimiche, immunologiche e suo impiego

La tossina botulinica caratteristiche biochimiche, immunologiche e suo impiego La tossina botulinica caratteristiche biochimiche, immunologiche e suo impiego Alessandro Lozza IRCCS Neurologico Casimiro Mondino Università di Pavia Neurotossine La neurotossina è una sostanza che inibisce

Dettagli

Approccio con la Ionorisonanza Ciclotronica alle manifestazioni fisiche (somatizzazioni) di ansia e depressione.

Approccio con la Ionorisonanza Ciclotronica alle manifestazioni fisiche (somatizzazioni) di ansia e depressione. S.I.B.E. ATTI III CONVEGNO NAZIONALE SOCIETÀ ITALIANA BIOFISICA ELETTRODINAMICA BOLOGNA, 20 NOVEMBRE 2010 Approccio con la Ionorisonanza Ciclotronica alle manifestazioni fisiche (somatizzazioni) di ansia

Dettagli

COSA C E DI NUOVO A PROPOSITO DI VELOCITA GENOVA, 6 MAGGIO 20014. M.d.S. CARLO VIVIO Preparatore atletico squadre nazionali 1996-2003

COSA C E DI NUOVO A PROPOSITO DI VELOCITA GENOVA, 6 MAGGIO 20014. M.d.S. CARLO VIVIO Preparatore atletico squadre nazionali 1996-2003 COSA C E DI NUOVO A PROPOSITO DI VELOCITA GENOVA, 6 MAGGIO 20014 M.d.S. CARLO VIVIO Preparatore atletico squadre nazionali 1996-2003 L allenamento della velocità pura nel nuoto Riflessioni e applicazioni

Dettagli

CONTROINDICAZIONI... 4 6. RICERCA DEI GUASTI... 15. 1. INTRODUZIONE... 5 1.1. Elettrostimolazione muscolare (EMS)... 5 7. DATI TECNICI...

CONTROINDICAZIONI... 4 6. RICERCA DEI GUASTI... 15. 1. INTRODUZIONE... 5 1.1. Elettrostimolazione muscolare (EMS)... 5 7. DATI TECNICI... INDICE ITALIANO 3 CONTROINDICAZIONI... 4 1. INTRODUZIONE... 5 1.1. Elettrostimolazione muscolare (EMS)... 5 2. CEFAR MYOACTIV 2... 6 2.1 Funzioni... 7 2.2 Utilizzo dello stimolatore... 7 2.3 Cambio di

Dettagli

Le nuove frontiere dell elettroterapia: l Horizontal Therapy

Le nuove frontiere dell elettroterapia: l Horizontal Therapy Le nuove frontiere dell elettroterapia: l Horizontal Therapy Horizontal Therapy. Terapia di recente acquisizione nell ambito dell elettroterapia, brevettata dalla casa produttrice Hako-Med a partire da

Dettagli

LA FATICA NON E MAI SPRECATA, SOFFRI MA SOGNI Int.: DIFFERENZIAZIONE DELL ALLENAMENTO. Relatori: GABRIELE GRASSADONIA & ANTONIO MAFFIA 21/01/2015

LA FATICA NON E MAI SPRECATA, SOFFRI MA SOGNI Int.: DIFFERENZIAZIONE DELL ALLENAMENTO. Relatori: GABRIELE GRASSADONIA & ANTONIO MAFFIA 21/01/2015 LA FATICA NON E MAI SPRECATA, SOFFRI MA SOGNI Int.: DIFFERENZIAZIONE DELL ALLENAMENTO. Relatori: GABRIELE GRASSADONIA & ANTONIO MAFFIA 21/01/2015 E UN APPROCCIO INTELLIGENTE? MISURANDO & PROGRAMMANDO!!!

Dettagli

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO CON LA PANCA MULTIFUNZIONE Testo e disegni di Stelvio Beraldo

POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO CON LA PANCA MULTIFUNZIONE Testo e disegni di Stelvio Beraldo POWER FITNESS IN CASA: ESEMPI DI PROGRAMMI DI ALLENAMENTO CON LA PANCA MULTIFUNZIONE Testo e disegni di Stelvio Beraldo - Caratteristiche della panca multifunzione come mezzo di allenamento - Schede esercizi

Dettagli

VALUTAZIONE DELL IMPEGNO NELLE ATTIVITÀ SPORTIVE PER DISABILI INTELLETTIVI-RELAZIONALI, FISICI E SENSORIALI

VALUTAZIONE DELL IMPEGNO NELLE ATTIVITÀ SPORTIVE PER DISABILI INTELLETTIVI-RELAZIONALI, FISICI E SENSORIALI VALUTAZIONE DELL IMPEGNO NELLE ATTIVITÀ SPORTIVE PER DISABILI INTELLETTIVI-RELAZIONALI, FISICI E SENSORIALI Seregni Roberta (Roberta.seregni@libero.it), M Martinelli Il presente lavoro di ricerca si è

Dettagli

Le Tecniche di Stretching

Le Tecniche di Stretching Lo Stretching Scioltezza muscolare a mobilità articolare sono estremamente importanti per chi pratica sport. Con lo stretching si possono migliorare considerevolmente il movimento e le prestazioni sportive

Dettagli

UTILIZZO DEL CRYOULTRASOUND AESTHETIC NELL ESTETICA - 1

UTILIZZO DEL CRYOULTRASOUND AESTHETIC NELL ESTETICA - 1 UTILIZZO DEL CRYOULTRASOUND AESTHETIC NELL ESTETICA - 1 TRATTAMENTO DELLA P.E.F.S.: cellulite e disturbi circolari degli arti inferiori A cura del Fisiatra Dr Dario Apuzzo Questa apparecchiatura, estremamente

Dettagli

Terapia del dolore con Stimolazione Midollare

Terapia del dolore con Stimolazione Midollare Terapia del dolore con Stimolazione Midollare PER UNA MIGLIORE QUALITA DELLA VITA 2 Convivere con il dolore cronico Dover convivere con il dolore cronico, significa apportare alla propria vita un importante

Dettagli

VALUTAZIONE DELLA FORZA MASSIMALE DINAMOMETRIA ISOMETRICA

VALUTAZIONE DELLA FORZA MASSIMALE DINAMOMETRIA ISOMETRICA CLASSIFICAZIONE DELLA FORZA Harre 1972 (mod. 1994) MASSIMALE massima tensione che il sistema neuromuscolare è in grado di esprimere con una contrazione mm isometrica RAPIDA (VELOCE) capacità del sistema

Dettagli

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE

BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE BRAIN WELLNESS SPECIAL NEEDS ADVISORY SPORT PEAK PERFORMANCE Gestire le risorse cognitive per ottimizzare i risultati Il meccanismo neuroscientifico di base che supporta l allenamento mentale è la plasticità

Dettagli

Università degli Studi di Sassari Clinica Ortopedica

Università degli Studi di Sassari Clinica Ortopedica Università degli Studi di Sassari Clinica Ortopedica 33-34 vertebre 7 cervicali 12 dorsali 5 lombari 5 sacrali 4/5 coccigee Corpo: di forma cilindrica Archi vertebrali : circoscrivono il foro vertebrale,

Dettagli

Riabilitazione Respiratoria. Linee guida American Thoracic Society Luglio 07

Riabilitazione Respiratoria. Linee guida American Thoracic Society Luglio 07 Riabilitazione Respiratoria Linee guida American Thoracic Society Luglio 07 Definizione (American Thoracic Society) La riabilitazione polmonare è attività terapeutica multidisciplinare basata EBM, rivolta

Dettagli

FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM

FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM FEBBRE DEL LABBRO MAI PIÙ HERPOTHERM Alta tecnologia Made in Germany per una nuova terapia di Herpes Labialis - senza sostanze chimiche! Che cosa è HERPOTHERM? HERPOTHERM è un nuovo, ma soprattutto innovativo,

Dettagli

la palestra su misura

la palestra su misura STUFO DI CODE AGLI ATTREZZI? STUFO DI AMBIENTI AFFOLLATI? STUFO DI SENTIRTI SENZA UNA GUIDA? SE NON AMI LA PALESTRA TRADIZIONALE SCEGLI la palestra su misura scopri chi siamo Siamo la prima palestra su

Dettagli

LA REAZIONE ALL'AMBIENTE: L'ATTIVITÀ MUSCOLARE TUTTI I MOVIMENTI NEL CORPO E DEL CORPO SONO LA CONSEGUENZA DI CONTRAZIONI E RILASCIAMENTI MUSCOLARI

LA REAZIONE ALL'AMBIENTE: L'ATTIVITÀ MUSCOLARE TUTTI I MOVIMENTI NEL CORPO E DEL CORPO SONO LA CONSEGUENZA DI CONTRAZIONI E RILASCIAMENTI MUSCOLARI LA REAZIONE ALL'AMBIENTE: L'ATTIVITÀ MUSCOLARE TUTTI I MOVIMENTI NEL CORPO E DEL CORPO SONO LA CONSEGUENZA DI CONTRAZIONI E RILASCIAMENTI MUSCOLARI CLASSIFICAZIONI DEI MUSCOLI: STRIATO SCHELETRICO STRATO

Dettagli

ADDOMINOPLASTICA: CORREZIONE CHIRURGICA DELL'ADDOME RILASSATO ED ADIPOSO

ADDOMINOPLASTICA: CORREZIONE CHIRURGICA DELL'ADDOME RILASSATO ED ADIPOSO ADDOMINOPLASTICA: CORREZIONE CHIRURGICA DELL'ADDOME RILASSATO ED ADIPOSO L addominoplastica comprende tutte le varie tipologie di intervento di chirurgia plastica dell addome. Si basa sulla rimozione chirurgica

Dettagli

Recupero Infortunio Caviglia: Un percorso di rieducazione motoria e funzionale

Recupero Infortunio Caviglia: Un percorso di rieducazione motoria e funzionale Recupero Infortunio Caviglia: Un percorso di rieducazione motoria e funzionale SOGGETTO E ALCUNI DATI Età: 28 SESSO: M Sport praticato: ex giocatore di basket di livello dilettantistico (fino al 2010);

Dettagli

IL MASSAGGIO. www.fisiokinesiterapia.biz

IL MASSAGGIO. www.fisiokinesiterapia.biz IL MASSAGGIO www.fisiokinesiterapia.biz STORIA Cina e India 1800 a. C. nei testi riguardanti i Ching e la medicina Ayurvedica Trattati medici egizi e persiani In grecia e poi a Roma, utilizzato in ambito

Dettagli

LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom

LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom LA NUOVA TECNOLOGIA DI TERAPIA AD ONDE MILLIMETRICHE AKTom per il trattamento integrato di qualsiasi disturbo fisico e psicologico Da 30 anni la terapia MMW EHF è studiata in Russia sulla base di centinaia

Dettagli

LPG Endermologie. Descrizione

LPG Endermologie. Descrizione LPG Endermologie Descrizione L Endermologie nasce in Francia nei primi anni 80, come tecnica di massaggio meccanico che utilizza una sofisticata apparecchiatura elettromedicale chiamata Cellu M6 Keymodule,

Dettagli

La riabilitazione del legamento collaterale mediale

La riabilitazione del legamento collaterale mediale La riabilitazione del legamento collaterale mediale E. Trucco C. Laura Palestra Bussana - Struttura Complessa RRF Direttore: dott. E. Trucco La lesione del LCM è la più frequente tra lesioni periferiche

Dettagli

catalogo Scoprite il mondo di Compex Raccomandato da atleti professionisti e fisioterapisti

catalogo Scoprite il mondo di Compex Raccomandato da atleti professionisti e fisioterapisti catalogo Scoprite il mondo di Compex Raccomandato da atleti professionisti e fisioterapisti Compex, il marchio preferito dalle persone attive Compex è il dispositivo giusto per le vostre necessità. Gamma

Dettagli

Componenti. 1 Cinghia di ancoraggio. 2 Fasce principali. 3 Moschettone di collegamento /fissaggio. 4 Moschettone di collegamento fasce /cinghia

Componenti. 1 Cinghia di ancoraggio. 2 Fasce principali. 3 Moschettone di collegamento /fissaggio. 4 Moschettone di collegamento fasce /cinghia Indice 1. Componenti dell unità AinS... pag. 3 Componenti 1 Cinghia di ancoraggio 5 3 6 1 2 3 4 2. Ancoraggi e regolazioni... pag. 4 2 Fasce principali 3. Avvertenze... pag. 5 3 Moschettone di collegamento

Dettagli

MEDICINA DERMOESTETICA Aggiornamento maggio 2012

MEDICINA DERMOESTETICA Aggiornamento maggio 2012 MEDICINA DERMOESTETICA Aggiornamento maggio 2012 a member of GLI ELEMENTI FONDAMENTALI PER TROVARE LA PACE INTERIORE Armonia Bellezza MEDICINA ESTETICA Forza Equilibrio Negli anni è cresciuta per gli uomini

Dettagli

www.slidetube.it Addominoplastica

www.slidetube.it Addominoplastica Addominoplastica Autori: Fabio Santanelli, Professore Associato, Titolare Cattedra di Chirurgia Plastica, Direttore Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Università di Roma, Responsabile Unità

Dettagli

CORSO DI IMPIANTI ELETTRICI

CORSO DI IMPIANTI ELETTRICI CORSO DI IMPIANTI ELETTRICI Fondamenti di sicurezza elettrica PERICOLOSITA DELLA CORRENTE ELETTRICA STUDIO DI INGEGENERIA MAGRINI POLLONI MARCO VIA SAN CARLO 5 27100 PAVIA TEL. 0382-21902 Impianti elettrici

Dettagli

Alimentazione e sport

Alimentazione e sport Dietista Silvia Bernardi Trento, 5 Marzo 2010 Il movimento spontaneo e l attività fisica, se iniziati precocemente, rappresentano la misura più efficace di terapia e prevenzione delle patologie del benessere.

Dettagli

Risonanza Quantica Molecolare : la nostra esperienza clinica nella sua applicazione in Medicina Antalgico-Riabilitativa ed Estetica

Risonanza Quantica Molecolare : la nostra esperienza clinica nella sua applicazione in Medicina Antalgico-Riabilitativa ed Estetica Risonanza Quantica Molecolare : la nostra esperienza clinica nella sua applicazione in Medicina Antalgico-Riabilitativa ed Estetica Il Rexon-age è un apparecchiatura elettromedicale che ha nel cuore il

Dettagli

CENTRO MEDICO FISIOTERAPICO

CENTRO MEDICO FISIOTERAPICO CENTRO MEDICO FISIOTERAPICO Via della Repubblica,17 - Tel/Fax 0290600789 PANTIGLIATE (MI) Tabelle riassuntive delle indicazioni e controindicazioni generali delle più comuni terapie fisiche MASSOTERAPIA

Dettagli

OFTALMOLOGIA. Dott. Francesco Laurelli (laurelli@tin.it - www.ofta.it) L'occhio: una macchina fotografica

OFTALMOLOGIA. Dott. Francesco Laurelli (laurelli@tin.it - www.ofta.it) L'occhio: una macchina fotografica OFTALMOLOGIA Dott. Francesco Laurelli (laurelli@tin.it - www.ofta.it) a cura di L'occhio: una macchina fotografica L'occhio funziona come una macchina fotografica; possiede lenti, diaframma e pellicola.

Dettagli

Meglio informati sul mal di schiena

Meglio informati sul mal di schiena Meglio informati sul mal di schiena 11309-270801 www.mepha.ch Quelli con l arcobaleno Quelli con l arcobaleno Armonia alterata Quando i tendini, i legamenti, i muscoli e le articolazioni cessano di funzionare

Dettagli

CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE DELLE ALTERAZIONI POSTURALI INDOTTE DAL CICLO DI VOGA. Tesi di Laurea di: CAUDULLO Claudio Matricola N 3809553

CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE DELLE ALTERAZIONI POSTURALI INDOTTE DAL CICLO DI VOGA. Tesi di Laurea di: CAUDULLO Claudio Matricola N 3809553 UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO Facoltà di scienze della formazione Corso di Laurea in Scienze E Tecniche Delle Attività Motorie Preventive e Adattate CANOTTAGGIO: PREVENZIONE E RIEDUCAZIONE

Dettagli

La programmazione dell allenamento

La programmazione dell allenamento TESTATINA CAPITOLO 35 La programmazione dell allenamento Come pianificare un allenamento completo di 5 mesi. Schede specifiche per gruppi muscolari e attività sportive. Siamo all ultima parte della sezione

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

Salute e piccoli traumi. a cura della prof. PATRIZIA BIANCHINI CORSO DI AGGIORNAMENTO DI EDUCAZIONE MOTORIA

Salute e piccoli traumi. a cura della prof. PATRIZIA BIANCHINI CORSO DI AGGIORNAMENTO DI EDUCAZIONE MOTORIA Salute e piccoli traumi a cura della prof. PATRIZIA BIANCHINI CORSO DI AGGIORNAMENTO DI EDUCAZIONE MOTORIA 2. LA SALUTE E I PICCOLI TRAUMI Spesso vi sarà capitato di sentir dire ho avuto uno strappo! oppure

Dettagli

DISPENSA DI MASSAGGIO

DISPENSA DI MASSAGGIO DISPENSA DI MASSAGGIO ZONE INTERDETTE AL MASSAGGIO Le manualità del massaggio non possono essere applicate in maniera sistematica su tutte le zone corporee. Si dicono zone interdette le zone del corpo

Dettagli

TERMOTERAPIA: CALDO E FREDDO

TERMOTERAPIA: CALDO E FREDDO TERMOTERAPIA: CALDO E FREDDO L energia termica è la più facile da applicare in fisioterapia e consente di ottenere molteplici benefici grazie agli effetti fisiologici del caldo e del freddo. IL FREDDO.

Dettagli

scheda 04.07 Chirurgia Chirurgia mininvasiva percutanea del piede

scheda 04.07 Chirurgia Chirurgia mininvasiva percutanea del piede scheda 04.07 Chirurgia Chirurgia mininvasiva percutanea del piede Cos è Il piede è una parte dello scheletro che condiziona tutta la postura, in particolare ginocchia, anche, bacino colonna vertebrale.

Dettagli

ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI

ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI ALLENAMENTO CICLISMO PER I TRIATLETI Premessa L elaborazione di un programma di allenamento deve tener conto dei concetti basilari della metologia. Lo scopo di quanto andremo ad esporre è principalmente

Dettagli

L INFORTUNIO NELLO SPORT DI ALTO LIVELLO: RISPOSTE E GESTIONE PSICOLOGICA Pisa, 19-20 Gennaio 2013

L INFORTUNIO NELLO SPORT DI ALTO LIVELLO: RISPOSTE E GESTIONE PSICOLOGICA Pisa, 19-20 Gennaio 2013 L INFORTUNIO NELLO SPORT DI ALTO LIVELLO: RISPOSTE E GESTIONE PSICOLOGICA Pisa, 19-20 Gennaio 2013 Marisa Muzio Via Bronzetti 11, 20129 Milano, Italia Mobile: +39 3395070433 Phone: 02 78621901 Fax: +39

Dettagli

MEDEL MYO-FIT 4 ELETTROSTIMOLATORE MUSCOLARE A 4 CANALI Manuale di istruzioni INDICE

MEDEL MYO-FIT 4 ELETTROSTIMOLATORE MUSCOLARE A 4 CANALI Manuale di istruzioni INDICE MEDEL MYO-FIT 4 ELETTROSTIMOLATORE MUSCOLARE A 4 CANALI Manuale di istruzioni INDICE IT NORME 2 CONTROINDICAZIONI 2 INTRODUZIONE 3 ELETTROSTIMOLAZIONE MUSCOLARE (EMS) 4 ELETTROSTIMOLAZIONE NERVOSA TRANSUCATENA

Dettagli

Medicina Estetica Autovalutazione Cellulite. Medicina Estetica. esempi di terapia. 1)Autovalutazione - Cellulite 2) esempi di terapia

Medicina Estetica Autovalutazione Cellulite. Medicina Estetica. esempi di terapia. 1)Autovalutazione - Cellulite 2) esempi di terapia Medicina Estetica Autovalutazione Cellulite esempi di terapia Medicina Estetica 1)Autovalutazione - Cellulite 2) esempi di terapia Dovete naturalmente dare a questa possibilità un valore del tutto relativo,

Dettagli

III Corso avanzato di aggiornamento LA RIPARAZIONE TESSUTALE DELLE LESIONI CRONICHE CUTANEE CampolongoHospital - Marina di Eboli Ottobre 2004

III Corso avanzato di aggiornamento LA RIPARAZIONE TESSUTALE DELLE LESIONI CRONICHE CUTANEE CampolongoHospital - Marina di Eboli Ottobre 2004 LA CHIRURGIA PLASTICA DELLE ULCERE DIFFICILI: LE LESIONI DA DECUBITO Dott. Pasquale Ziccardi U.O. di Chirurgia Plastica -Fondazione S. Maugeri-IRCCS Istituto di Telese Terme (BN) III Corso avanzato di

Dettagli

Dott. Pascal Scioscia. Chirurgia Plastica, Chirurgia Estetica, Medicina Estetica

Dott. Pascal Scioscia. Chirurgia Plastica, Chirurgia Estetica, Medicina Estetica Dott. Pascal Scioscia Chirurgia Plastica, Chirurgia Estetica, Medicina Estetica Trattamenti Filler Chi è il medico estetico Il medico estetico è il medico (ovvero laureato in medicina e chirurgia) che

Dettagli

I BENEFICI IL PRODOTTO HEKO+LIFE

I BENEFICI IL PRODOTTO HEKO+LIFE IL PRODOTTO L orologio ed il bracciale HEKO+LIFE utilizzano il dispositivo AURA ACTIVATOR, coperto da Brevetto Internazionale e frutto di una ricerca pluriennale in campo medico, fisico-chimico e fisioterapico.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI. dott. Alessandro Ganzini

PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI. dott. Alessandro Ganzini PROGRAMMAZIONE E STESURA DEL PROGRAMMA D ALLENAMENTO CON I SOVRACCARICHI dott. Alessandro Ganzini Principi generali dell allenamento Specificità Es. Gli schemi di movimento devono essere simili allo sport

Dettagli

I PRINCIPI GENERALI DELL ALLENAMENTO

I PRINCIPI GENERALI DELL ALLENAMENTO Appunti per: Corso sulla preparazione fisica di 1 livello I PRINCIPI GENERALI DELL ALLENAMENTO Prof. G.UGO FOSCOLO Genova, 17 ottobre 2013 1 DEFINIZIONE DI ALLENAMENTO Prof. Carlo Vittori È un processo

Dettagli

HR TeK. Apparecchiatura terapeutica per la trasmissione energetica endotermica

HR TeK. Apparecchiatura terapeutica per la trasmissione energetica endotermica HR TeK Apparecchiatura terapeutica per la trasmissione energetica endotermica 02 Cos è la diatermia? L endodiatermia capacitiva e resistiva è una terapia endogena che si realizza attraverso il richiamo

Dettagli