TRIBUNALE DI AVEZZANO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRIBUNALE DI AVEZZANO"

Transcript

1 TRIBUNALE DI AVEZZANO SEZIONE FALLIMENTARE FALL. n 6/03 BRUTIUM UVAE S.r.l. CONSULENZA TECNICA D UFFICIO Perizia di stima dei macchinari e delle attrezzature presenti nell immobile sito in loc. Nucleo Industriale di Avezzano GIUDICE DELEGATO: Dott. Emanuele De Gregorio CURATORE FALLIMENTARE: Dott.ssa Valentina De Nino - Avezzano (AQ) CONSULENTE TECNICO: Dott. Ing. Fabio Morgante - Avezzano (AQ) INCARICO IN DATA: 31/07/2004 ELABORATO: R.2 IL CONSULENTE TECNICO Dott. Ing. Fabio Morgante

2 TRIBUNALE DI AVEZZANO SEZIONE FALLIMENTARE FALL. n 6/03 BRUTIUM UVAE S.r.l. ℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵℵ GIUDICE DELEGATO: Dott. Emanuele de Gregorio CURATORE FALLIMENTARE: Dott.ssa Valentina De Nino - Avezzano (AQ) CONSULENTE TECNICO: Dott. Ing. Fabio Morgante - Avezzano (AQ) INCARICO IN DATA: 31/07/2004 OGGETTO: Perizia di stima dei macchinari e delle attrezzature presenti nell immobile sito in località Nucleo Industriale di Avezzano. PREMESSA Il sottoscritto, Dott. Ing. Fabio Morgante, iscritto all Albo professionale dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di L Aquila con il n 960, avente studio tecnico in Avezzano (AQ) alla via B. Croce n 4, C.F. MRG FBA 61B19 A515Q, è stato nominato con provvedimento in data 31/07/2004 dell'ill.mo Giudice Delegato del Tribunale di Avezzano, Dott. Emanuele De Gregorio, perito stimatore dei beni mobili ed immobili del fallimento in epigrafe e precisamente: 1. immobile ad uso industriale sito in Avezzano (AQ) Loc. Nucleo Industriale - alla via Edison angolo via Einstein; 2. attrezzature e macchinari presenti nell immobile al punto 1 riscontrati con inventario del Curatore fallimentare e del Cancelliere del Tribunale di Avezzano in data 16/09/2004; 3. immobile ad uso industriale sito in Magliano dei Marsi (AQ) Loc. Nucleo Industriale; Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 1 di 17

3 4. attrezzature e macchinari presenti nell immobile al punto 3 riscontrati con inventario del Curatore fallimentare e del Cancelliere del Tribunale di Avezzano in data 30/09/2004. Oggetto della presente relazione di consulenza tecnica è la stima dei macchinari e delle attrezzature presenti nell immobile sito in località Nucleo Industriale di Avezzano riscontrati, come detto, con inventario redatto il giorno 16/09/2004 dal Curatore fallimentare assistito dal Cancelliere del Tribunale di Avezzano. Esaminati tutti i documenti agli atti e svolta ogni altra indagine necessaria all espletamento dell incarico ricevuto, si espone quanto segue. INDIVIDUAZIONE E DESCRIZIONE DELLE ATTREZZATURE E DEI MACCHINARI. I beni mobili di proprietà della fallita società di cui all inventario del punto 2 in premessa redatto presso lo stabilimento sito in località Nucleo Industriale di Avezzano sono i seguenti, numerati in modo da poterli riscontrare nella documentazione grafica e fotografica allegata: Macchinari Ditta Fidanza e figli Off. meccanica sede legale in Trasacco (AQ) Via Gran Sasso: 01 - n 1 banco confezione - matr. 008 anno n 1 banco selezione matr anno n 1 leva pezzi, matr. 005 anno n 1 nastro elevatore, matr. 00l0 anno n 1 lavatrice, matr. 004 anno n 1 "Polmone" - matr. 003 anno n 1 banco selezione, matr. 00l3 anno n 1 lavatrice a rete, matr. 004 anno n 1 taglierina a dischi matr anno 1997 Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 2 di 17

4 10 - n 1 nastro elevatore, matr anno n 1 trasportatore, matr anno n 1 elevatore, matr anno n 1 separatore foglie, matr. 002 anno n 1 calibratore, matr. 004 anno n 1 nastro elevatore, matr anno n 1 nastro elevatore, matr anno n 1 nastro elevatore, matr anno n 1 trasportatore a rulli, matr. 006 anno n 1 nastro elevatore, matr anno n 1 trasportatore, matr anno n 1 elevatore, matr anno n 1 trasportatore, matr anno n 1 separatore PP, matr. 003 anno n 1 nastro elevatore, matr anno n 1 trasportatore, matr anno n 1 trasportatore, matr anno n 1 lavatrice a spazzole, matr. 00l anno n 1 nastro elevatore, matr anno n 1 asciugatore a rete, matr. 002 anno n 1 nastro elevatore, matr anno n 1 macchina adibita a nastro elevatore, matr anno n 1 lavatrice a rete, matr. 005 anno n 1 trasportatore, matr anno n 1 trasportatore, matr anno 1997 Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 3 di 17

5 Macchinari della ditta Nilma SpA, Via Zacconi, n.24 Parma: 35 - n 1 tagliatrice matr n 1 tagliatrice matr anno n 1 contenitore matr anno n 1 macchina ATIRMATIC matr anno n 1 asciugatrice matr anno 1997 tipo IDROVER n 1 friggitrice matr anno n 1 pompa olio matr anno 1997 Macchinari ditta 0ff. Meccaniche Baraldi di Cavezzo - Modena: 42 - n 1 Gruppo Motori, N. di fabbrica 593 anno 1997 Mod. D.C. Macchinari ditta 0ff. Mecc. Mastro Marini ss. 377 Putignano Km 14 Castellana Grotte Bari: 43 - n 1 macchinario, matr.0025 anno 1997 mod. T4 Bis; 44 - n 1 elevatore ditta Marini matr mod. SID/KL anno Macchinari della ditta Turatti Sri Loc. Cavarzene Venezia, V.ie Regina Margherita, 42: 45 - n 1 distillatore, matr anno 1997 mod Macchinari della ditta TECNINOX di Aldo Namaziano e C. Snc Parma, Via Aldo Moro, n.8a: 46 - n 1 macchinario matr. 11/97 anno n 1 macchinario matr. 10/97 anno n 1 macchinario matr. 135 anno 1997 Macchinari della ditta Colimatic Chiari - Brescia, via Milano, n.l9: 49 - n 1 confezionatrice matr. 847 anno n 1 confezionatrice matr. 846 anno 1997; Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 4 di 17

6 Macchinari della ditta Siat Spa di Turate - Milano: 51 - n 1 macchinario matr anno n 1 macchinario matr anno 1997 Attrezzatura varia: 53 - n 1 macchina Frimatic, matr /01 anno n 1 cabina elettrica 55 - n 1 elevatore ditta Montini matr Mod 2000 HE anno n 1 montacarichi di marca Montini, serie Europa, Mod RE, matr anno n 1 montacarichi Mod HCE, matr anno 1997 marca Montini 58 - n 1 montacarichi di marca Montini, Mod HCE, matr anno n 1 montacarichi di marca Montini, Mod HCE, matr anno n 1 tavolo metallico 61 - n 1 cestello metallico con rete metallica 62 - n 1 tavolo metallico 63 - n 1 tavolo metallico 64 - n 2 carrelli metallici 65 - n 1 motore marca RTETSCHLE matr n 1 pompa per vuoto, matr della ditta GAMA di Parma P.zza Lunardi 39/A 67 - n 6 rotoli adesivi 68 - n 2 carrelli a rotelle 69 - n 1 bilancia Omega, matr.b72904 Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 5 di 17

7 70 - n 1 carrello per bilancia 71 - n 1 macchinario della ditta Turatti srl di Cavazzera Venezia, v.le Reg. Margherita 42, mod , n. di serie 98/ n 1 etichettatrice, matr , marca Omega anno n 94 contenitori in plastica tipo reattivo 74 - n 1 tubo in plastica per irrigazione 75 - n 1 raddrizzatore di corrente, matr della ditta Bassi Bruno 76 - n 1 bilancia Baidi pesanti Baroni Vincenza 77 - n 1 pulitrice elettrica SKIPPER-SIRIO della ditta PICA ROSARIO di Castelmorsino Veroli (FR) 78 - n 1 sollevatore matr LIFTER 79 - n 6 bocche antincendio 80 - n 1 aspirapolvere con prolunga elettrica mod. F1002 SanGiorgio 81 - n 1 bilancia Tossinari, matr di cento (FE) 82 - n 1 computer Packard Bell, matr n 1 video n. 702k mod n 1 computer + video matr. 548af1 9k6828 marca compaq 85 - n 1 tavolo 86 - materiale elettrico vario 87 - n 1 elevatore articolo 222 anno 1997 della ditta O.M.C.N. Villa di Serio (BG) 88 - n 1 elevatore matr anno 1997 della ditta C.M.S. di Setteville di Guidonia (RM) 89 - n 1 elevatore n anno carica batterie LIFTER Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 6 di 17

8 Setteville di Guidonia 90 - n 1 cassetta metallica BETA contenenti chiavi varie, bulloni e chiodi 91 - n 1 trasformatore mod. MT n 1 raddrizzatore di corrente matr anno n 1 raddrizzatore di corrente matr anno n 1 raddrizzatore di corrente matr anno n 1 caldaia a vapore matr /NM 2969/96 del 1996 TECNOTERMICA 96 - n 1 caldaia a vapore matr /96 della ditta F.B.R. di Angiuri (VR) TECNOTERMICA 97 - n 1 serbatoio d'acqua 98 - n 1 compressore della ditta USMIA di Avezzano 99 - n 1 scopa metallica n 1 pala utensile n 2 carrelli metallici n 1 sollevatore matr. 157 anno 1997 della ditta O.M.C.M.spa Villa di Serio (BG), via Tridintina n 1 carrello sollevatore della ditta C.M.S. di Setteville di Guidonia n 1 gruppo tipo 80-2M matr. 19/ n 1 quadro trifase antincendio n 1 saldatrice 1850T n 1 tavolo da lavori n 1 trapano Bosch PSB600RE n 1 frullino 6W O mod. Bosch Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 7 di 17

9 110 - n 1 frullino STAFER sc1o7 matr n 1 ingrassatore n 1 arrotatrice BRIKO RPM n 1 computer Packard Bell matr.lmn stampante Hewlett Packard matr. USA n 1 computer Compaq matr. 702kg n 1 stampante HEWLETPACKARD matr.n2 1w n 1 ACERSCANNER E n 1 macchina fotocopiatrice mod. copia 8516 marca Olivetti n 1 gruppo di continuità per computer per computer modello Argo 2000 VAIOS n. Matr Attrezzature uffici: n 1 tavolo scrivania nero n 2 sedie n 4 scaffalature metalliche a 4 cassetti n 4 scrivanie grigie n 3 sedie rosse n 7 sedie rosse stoffa n 4 lampade alogene n 5 sedie nere n 1 tavolo riunioni nero n 1 scrivania nera n 2 apparecchi telefonici insip telecom n 1 mobile carrello per fotocopiatrice. Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 8 di 17

10 Le attrezzature ai punti di elenco nn. 76, 79, 81, 95, 96, 97, 98, 104 e 105, essendo parte dell impiantistica generale dell immobile ovvero strettamente connesse con la funzionalità dell immobile stesso, verranno valutate con quest ultimo e non nella presente relazione di stima. Per le attrezzature n 76 e n 81 di elenco, potendo essere eventualmente vendute distintamente dall immobile con onerosi lavori di muratura, verrà comunque fornita una valutazione. Ai fini della individuazione dei singoli beni mobili all interno del capannone, il sottoscritto ha predisposto documentazione grafica e fotografica, allegata alla presente relazione. Sono state individuate ulteriori attrezzature rispetto a quelle riscontrate con inventario del 16/09/2004 (vedi voci E1, E2, E3 e E4 di elenco), mentre non è stato possibile individuare le voci di elenco n 102 e n 103. I macchinari e le attrezzature sono prive della documentazione tecnica e dei libretti di uso e manutenzione, non è stato possibile sottoporle a prove di funzionamento, mancando l energia elettrica all interno del capannone e la distribuzione idrica e di aria compressa, ma da informazioni assunte presso il custode dei beni, Sig. Rharfani El Arbi, esse al momento del fallimento della ditta risultavano funzionanti. VALUTAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DEI MACCHINARI Le attrezzature ed i macchinari presenti nel capannone di Avezzano sono quelle peculiari di un impianto per la lavorazione e confezionamento di prodotti orticoli (pulizia, cernita, lavaggio) e di quelli semilavorati e precotti (tagliatrici, friggitrici, ecc.). Per la loro valutazione si farà riferimento a considerazioni di carattere generale e di carattere particolare. Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 9 di 17

11 La vita utile del macchinario e della attrezzatura viene generalmente divisa in quattro diverse fasi: 1ª fase: il macchinario o l'attrezzatura è in grado di fornire il massimo dell'efficienza. Dura circa un terzo della vita utile prevedibile con un decremento di valore valutabile in ragione del 20 25% del suo costo iniziale; 2ª fase: il macchinario o l'attrezzatura è in grado di fornire una accettabile efficienza. Ha una durata equivalente alla precedente, ma la svalutazione del bene è maggiore e raggiunge il 60 80% del valore iniziale; 3ª fase: dura fino alla fine del ciclo di vita utile del macchinario/attrezzatura cui è attribuibile un valore residuo che varia dal 40% al 20% del valore iniziale; 4ª fase: consente, nel caso di un macchinario/attrezzatura che non sia obsoleto e che sia ancora in buono stato di manutenzione, una sua utilizzazione oltre il ciclo di vita utile nel qual caso conserva ancora un valore residuo valutabile nel 10% del suo valore iniziale. Si può ipotizzare che gli impianti generici (impianti centrali termiche e idriche, ecc. e che nel caso che ci occupa vengono valutate con l immobile) e le attrezzature generiche (muletti elettici e a gasolio, transpalletts, argani, ecc.) abbiano una vita utile di circa anni, le attrezzature specifiche (lavatrici, banchi di selezione e confezionamento, friggitrici, asciugatrici, confezionatrici, etichettatrici, ecc.) una vita media dai 6 ai 15 anni, le dotazioni generiche a servizio dell impianto di lavorazione (nastri elevatori e trasportatori, tavoli, tramogge, attrezzature da officina, ecc.), facilmente logorabili, una vita media oscillante tra i 2 e 5 anni, i mobili e gli arredi in Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 10 di 17

12 generale una vita media stimabile in 15 anni e, infine, le macchine per ufficio, computer, registratori di cassa, ecc. una vita media dai 3 ai 5 anni. Altresì, ai fini della valutazione viene presa in considerazione la caratteristica specifica del macchinario o dell attrezzatura di poter essere utilizzato in attività lavorative diverse. In base a tali considerazioni, un carrello elevatore con motore elettrico, potendo essere utilizzato, ad esempio, sia in una industria alimentare che in una meccanica, in virtù di ciò aumenta la sua commerciabilità e, quindi, il suo valore rispetto ad una lavatrice per carote utilizzabile solo nell industria di trasformazione di prodotti orticoli. Nel caso poi dei macchinari e delle attrezzature oggetto della presente valutazione, vi sono ulteriori, ma non meno importanti, considerazioni che influiscono sul valore di stima. Poiché, infatti, l attività agricola è sostenuta dallo Stato e dalla Comunità Europea con contributi in conto capitale e/o interessi erogati a fronte di acquisto di nuovi macchinari e di nuove attrezzature, il mercato dell usato risulta fortemente penalizzato da tale circostanza, salvo nel caso in cui i prezzi risultino notevolmente inferiori a quelli del nuovo al netto della contribuzione statale e comunitaria. Inoltre, trattandosi di attrezzature e macchinari per trasformazione, confezionamento e commercializzazione di prodotti orticoli alimentari, le normative igienico-sanitarie sulle lavorazioni prescrivono l utilizzo di macchinari realizzati in acciaio inox, di nastri trasportatori ed elevatori realizzati con gomme atossiche, di impianti di lavaggio e sterilizzazione particolarmente efficienti, ecc.. E evidente che i macchinari oggetto di stima, costruiti essenzialmente negli anni 1996/1997, risultano a distanza di quasi dieci anni - quasi obsoleti. Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 11 di 17

13 Per quanto sopra, ai fini della valutazione si sono ipotizzate le seguenti percentuali di decremento del prezzo a nuovo di macchinari e attrezzature uguali o simili a quelli di stima: impianti generici: valutati con l immobile attrezzature generiche: - 50% attrezzature specifiche: - 75% dotazioni generiche a servizio dell impianto di lavorazione: - 60% mobili e arredi in generale: - 50% macchine per ufficio, computer ecc. : - 70% La valutazione si riferisce ai beni così come visibili e comprende - per ognuno - anche tutte le spese, a carico dell acquirente, necessarie per i passaggi di proprietà, la movimentazione, lo smontaggio, il carico, il trasporto, la redazione ed il rispetto di eventuali piani di sicurezza che dovessero essere richiesti per lo smontaggio e l allontanamento dei macchinari e delle attrezzature, i conferimenti a discarica di ogni materiale rinveniente dallo smontaggio ed allontanamento dei macchinari e delle attrezzature, il reperimento dei manuali d uso e dei libretti di manutenzione, ecc., il tutto per lasciare indenne la curatela da qualsiasi onere e spesa inerente la vendita all asta di quanto stimato. Alla luce di tutto quanto è stato possibile accertare dai documenti forniti al sottoscritto, dai sopralluoghi, dalle indagini eseguite e dalle valutazioni effettuate, i macchinari e le attrezzature della fallita società riscontrati con inventario redatto il giorno 16/09/2004 dal Curatore fallimentare assistito dal Cancelliere del Tribunale di Avezzano presso il capannone sito in località Nucleo Industriale di Avezzano, così come visibili e alla condizione che per ognuno tutte le spese così come innanzi descritte rimangano esclusivamente a carico dell acquirente, vengono stimati come appresso: Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 12 di 17

14 DESCRIZIONE MACCHINARI COME DA INVENTARIO STIMA Macchinari Ditta Fidanza e figli Off. meccanica sede legale in Trasacco (AQ) Via Gran Sasso: 01 - n 1 banco confezione - matr. 008 anno costruz , n 1 banco selezione - matr anno , n 1 leva pezzi, matr. 005 anno , n 1 nastro elevatore, matr. 00l0 anno , n 1 lavatrice, matr. 004 anno , n 1 "Polmone" - matr. 003 anno , n 1 banco selezione, matr. 00l3 anno , n 1 lavatrice a rete, matr. 004 anno , n 1 taglierina a dischi matr anno , n 1 nastro elevatore, matr anno , n 1 trasportatore, matr anno , n 1 elevatore, matr anno , n 1 separatore foglie, matr. 002 anno , n 1 calibratore, matr. 004 anno , n 1 nastro elevatore, matr anno , n 1 nastro elevatore, matr anno , n 1 nastro elevatore, matr anno , n 1 trasportatore a rulli, matr. 006 anno , n 1 nastro elevatore, matr anno , n 1 trasportatore, matr anno , n 1 elevatore, matr anno , n 1 trasportatore, matr anno , n 1 separatore PP, matr. 003 anno , n 1 nastro elevatore, matr anno , n 1 trasportatore, matr anno , n 1 trasportatore, matr anno , n 1 lavatrice a spazzole, matr. 00l anno , n 1 nastro elevatore, matr anno , n 1 asciugatore a rete, matr. 002 anno , n 1 nastro elevatore, matr anno , n 1 macchina adibita a nastro elevatore, matr anno , n 1 lavatrice a rete, matr. 005 anno , n 1 trasportatore, matr anno , n 1 trasportatore, matr anno ,00 Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 13 di 17

15 Macchinari della ditta Nilma SpA, Via Zacconi, n. 24 Parma: 35 - n 1 tagliatrice matr , n 1 tagliatrice matr anno , n 1 contenitore matr anno , n 1 macchina ATIRMATIC matr anno , n 1 asciugatrice matr anno 1997 tipo IDROVER , n 1 friggitrice matr anno , n 1 pompa olio matr anno ,00 Macchinari ditta 0ff. Meccaniche Baraldi di Cavezzo Modena: 42 - n 1 Gruppo Motori, N. di fabbrica 593 anno 1997 Mod. D.C ,00 Macchinari ditta 0ff. Mecc. Mastro Marini ss. 377 Putignano Km 14 Castellana Grotte Bari: 43 - n 1 macchinario, matr anno 1997 mod. T4 Bis; 1 500, n 1 elevatore ditta Marini matr mod. SID/KL anno ,00 Macchinari della ditta Turatti Sri Loc. Cavarzene Venezia, V.ie Regina Margherita, 42: 45 - n 1 distillatore, matr anno 1997 Mod ,00 Macchinari della ditta TECNINOX di Aldo Namaziano e C. Snc Parma, Via Aldo Moro, n.8a: 46 - n 1 macchinario matr. 11/97 anno , n 1 macchinario matr. 10/97 anno , n 1 macchinario matr. 135 anno ,00 Macchinari della ditta Colimatic Chiari Brescia, via Milano, n.l9: 49 - n 1 confezionatrice matr. 847 anno , n 1 confezionatrice matr. 846 anno 1997; ,00 Macchinari della ditta Siat Spa di Turate, Milano: 51 - n 1 macchinario matr anno , n 1 macchinario matr anno ,00 Attrezzatura varia: 53 - n 1 macchina Frimatic, matr /01 anno , n 1 cabina elettrica - banco di selezione 3 400, n 1 elevatore ditta Montini matr Mod 2000 HE anno ,00 Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 14 di 17

16 56 - n 1 montacarichi di marca Montini, serie Europa, Mod RE, matr anno , n 1 montacarichi Mod HCE, matr anno 1997 marca Montini 6 500, n 1 montacarichi di marca Montini, Mod HCE, matr anno , n 1 montacarichi di marca Montini, Mod HCE, matr anno , n 1 tavolo metallico 500, n 1 cestello metallico con rete metallica 250, n 1 tavolo metallico 500, n 1 tavolo metallico 500, n 2 carrelli metallici 350, n 1 motore marca RTETSCHLE matr Valutato e da vendersi unitamente con 66 - n 1 pompa per vuoto, matr della ditta GAMA di Parma P.zza Lunardi 39/A attrezzatura n 49 Valutato e da vendersi unitamente con attrezzatura n n 6 rotoli adesivi 10, n 2 carrelli a rotelle 500, n 1 bilancia Omega, matr.b , n 1 carrello per bilancia 100, n 1 macchinario della ditta Turatti srl di Cavazzera Venezia, v.le Reg. Margherita 42, mod , n. di serie 98/ , n 1 etichettatrice, matr.95296, marca Omega anno , n 94 contenitori in plastica tipo reattivo 940, n 1 tubo in plastica per irrigazione 1, n 1 raddrizzatore di corrente, matr della ditta Bassi Bruno Valutato e da vendersi unitamente con attrezzatura n n 1 bilancia Baidi pesanti Baroni Vincenza * 650, n 1 pulitrice elettrica SKIPPER-SIRIO della ditta PICA ROSARIO di Castelmorsino veroli (FR) 1 100, n 1 sollevatore LIFTER 2 000, n 6 bocche antincendio Valutato con l'immobile 80 - n 1 aspirapolvere con prolunga elettrica mod. Fi 002 SanGiorgio 100, n 1 bilancia Tossinari, matr di cento (FE) * 8 000, n 1 computer packard bell, matr i 100, n 1 video n. 702k mod , n 1 computer + video matr. 548af1 9k6828 marca compaq 200, n 1 tavolo 20, materiale elettrico vario 100, n 1 elevatore articolo 222 anno 1997 della ditta O.M.C.N. Villa di Serio (BG) 2 500, n 1 elevatore matr anno 1997 della ditta C.M.S. di E lo stesso della voce n Setteville di Guidonia (RM) 78 di elenco Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 15 di 17

17 89 - n 1 elevatore n anno carica batterie LIFTER Setteville di Guidonia 2 000, n 1 cassetta metallica BETA contenenti chiavi varie, bulloni e chiodi 200, n 1 trasformatore mod. MT 2430 Valutato e da vendersi unitamente con attrezzatura n 78= n 1 raddrizzatore di corrente matr anno 1997 Valutato e da vendersi unitamente con attrezzatura n n 1 raddrizzatore di corrente matr anno 1997 Valutato e da vendersi unitamente con attrezzatura n n 1 raddrizzatore di corrente matr anno 1997 Valutato e da vendersi unitamente con attrezzatura n n 1 caldaia a vapore matr /NM 2969/96 del 1996 TECNOTERMICA Valutato con l'immobile 96 - n 1 caldaia a vapore matr /96 della ditta F.B.R. di Angiuri (VR) TECNOTERMTCA Valutato con l'immobile 97 - n 1 serbatoio d'acqua Valutato con l'immobile 98 - n 1 compressore della ditta USMIA di Avezzano Valutato con l'immobile 99 - n 1 scopa metallica 10, n 1 pala utensile 10, n 2 carrelli metallici 30, n 1 sollevatore matr. 157 anno 1997 della ditta O.M.C.M. spa Villa di Serio (BG), via Tridintina Non individuato n 1 carrello sollevatore della ditta C.M.S. di Setteville di Guidoni Non individuato n 1 gruppo tipo 80-2Mmatr.19/97 Valutato con l'immobile n 1 quadro trifase antincendio Valutato con l'immobile n 1 saldatrice 1850T 100, n 1 tavolo da lavori 100, n 1 trapano Bosch PSB600RE 50, n 1 frullino 6W Omod. Bosch 50, n 1 frullino STAFER sc 1O7 matr , n 1 ingrassatore 10, n 1 arrotatrice BRIKO RPM , n 1 computer Packard B eh matr.lmn stampante Hewlett Packard matr. USA , n 1 computer compaq matr.702kg , n 1 stampante HEWLETPACKARD matr.n2 1w , n 1 ACERSCANNER E 75, n 1 macchina fotocopiatrice mod. copia 8516 marca Olivetti , n 1 gruppo di continuità per computer per computer modello Argo 2000 VA los n. Matr ,00 * attrezzature che possono essere eventualmente vendute distintamente dall immobile con onerosi lavori di muratura Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 16 di 17

18 Attrezzature uffici: n 1 tavolo scrivania nero 80, n 2 sedie 24, n 4 scaffalature metalliche a 4 cassetti 400, n 4 scrivanie grigie 320, n 3 sedie rosse 75, n 7 sedie rosse stoffa 84, n 4 lampade alogene 100, n 5 sedie nere 60, n 1 tavolo riunioni nero 150, n 1 scrivania nera 100, n 2 apparecchi telefonici insip telecom 10, n 1 mobile carrello per fotocopiatrice. 25,00 ATTREZZATURE EXTRA INVENTARIO DEL 16/09/2004 E1 - n 1 trasportatore - matr anno ,00 E2 - n 1 nastro elevatore senza matricola 500,00 E3 - n 1 natro trasportatore matr. 0018bis anno ,00 E4 - n 1 pressa 20 tonn. ditta OMCN matr. 10/ ,00 TOTALE GENERALE ,00 (Euro Centottantaseimila centoquaranta/00). Tanto riferisce e giudica il sottoscritto a completa evasione dell incarico ricevuto e si firma. Avezzano lì, 24 ottobre 2005 Dott. Ing. Fabio Morgante Allegati: R Pianta del capannone in località Nucleo Industriale di Avezzano con individuazione dell ubicazione dei macchinari e delle attrezzature R Documentazione fotografica Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Pag. 17 di 17

19 ALLEGATI Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Allegati

20 Allegato R.2.1 Pianta del capannone in località Nucleo Industriale di Avezzano con individuazione dell ubicazione dei macchinari e delle attrezzature Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Allegati

21

22 Allegato R.2.2 Documentazione fotografica Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano Allegati

23 E1 1 Foto n 1 - Linea carote Attrezzature n 1, n 2,n E1, n 3, n 4, n 5 e n 6 di elenco Foto n 2 Attrezzatura n 57 di elenco Foto n 3 Attrezzatura n 7, n 8 e n 10 di elenco Foto n 4 Attrezzatura n 56 di elenco Foto n 5 Attrezzature n 37, n 17, n 18, n 35, n 19 e n 15 di elenco 37 Foto n 6 Attrezzatura n 59 di elenco Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano - Allegato n 2 Documentazione fotografica Pag. 1 di 5

24 Foto n 7 Attrezzatura n 63, n 62, n 38, n 20, n 21, n 16 e n 77 di elenco Foto n 8 Attrezzatura n 78=88 di elenco Foto n 9 Attrezzatura n 16, n 22, n 39, n 23, n 24, n 25 e n 45 di elenco Foto n 10 Attrezzatura n 58 di elenco Foto n 11 Attrezzatura n 23, n 24, n 25, n 60 e n 71 di elenco Foto n 12 Attrezzatura n 44 di elenco Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano - Allegato n 2 Documentazione fotografica Pag. 2 di 5

25 Foto n 13 Attrezzatura n 27, n 28 e n 46 di elenco Foto n 14 Attrezzatura n 75 di elenco Foto n 15 Attrezzatura n54 di elenco Foto n 16 Attrezzatura n 52 di elenco Foto n 17 Attrezzatura n 53 e n 29 di elenco Foto n 18 Attrezzatura n 68, n 69 e n 72 di elenco Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano - Allegato n 2 Documentazione fotografica Pag. 3 di 5

26 Foto n 19 Attrezzatura n 40 e n 41 di elenco Foto n 20 Attrezzatura n 51 di elenco Foto n 21 Attrezzatura n 49, n 50, n 34, n 61 e n 65 di elenco Foto n 22 Attrezzatura n 43 e n 11 di elenco 42 Foto n 24 Attrezzatura n 76 di elenco 14 Foto n 23 Attrezzatura n 14, n 13, n 12 e n 42 di elenco Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano - Allegato n 2 Documentazione fotografica Pag. 4 di 5

27 Foto n 24 Attrezzatura n 30, n 31 e n 32 di elenco Foto n 25 Attrezzatura n 32, n 48 e n 47 di elenco E3 Foto n 26 Attrezzatura n 12, n 13, n 14, n E3 e n 42 di elenco Stima dei macchinari e delle attrezzature inventariate nell immobile di Avezzano - Allegato n 2 Documentazione fotografica Pag. 5 di 5

TRIBUNALE DI AVEZZANO

TRIBUNALE DI AVEZZANO TRIBUNALE DI AVEZZANO SEZIONE FALLIMENTARE FALL. n 6/03 BRUTIUM UVAE S.r.l. CONSULENZA TECNICA D UFFICIO Perizia di stima dei macchinari e delle attrezzature presenti nel sito in loc. Nucleo Industriale

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA Sezione Fallimentare

TRIBUNALE DI BRESCIA Sezione Fallimentare TRIBUNALE DI BRESCIA Sezione Fallimentare FALLIMENTO N 102/2011 IMPRESA BONARA SRL IN LIQUIDAZIONE con sede in Rodengo Saiano in Via Provinciale 3/b/c Giudice Delegato: Dott. Gustavo Nanni Curatore: Dott.

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA FALLIMENTO N. 1/2011 IMPRESA GELFI COSTRUZIONI S.P.A. INCARICO

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA FALLIMENTO N. 1/2011 IMPRESA GELFI COSTRUZIONI S.P.A. INCARICO TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA FALLIMENTO N. 1/2011 IMPRESA GELFI COSTRUZIONI S.P.A. CURATORE: DOTT. ALBERTO FACELLA GIUDICE DELEGATO: DOTT. RAFFAELE DEL PORTO INCARICO In data 27 gennaio 2011

Dettagli

AVVISO DI VENDITA A PROCEDURA COMPETITIVA DI N. 2 FABBRICATI NEL COMUNE DI PONSO ATTREZZATI CON IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE

AVVISO DI VENDITA A PROCEDURA COMPETITIVA DI N. 2 FABBRICATI NEL COMUNE DI PONSO ATTREZZATI CON IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE AVVISO DI VENDITA A PROCEDURA COMPETITIVA DI N. 2 FABBRICATI NEL COMUNE DI PONSO ATTREZZATI CON IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE Il dott. Riccardo Gavassini, in qualità di Curatore del fallimento n. 25N/2009

Dettagli

RELAZIONE SINTETICA DI STIMA BENI MOBILI. NORD DOLCIARIA S.p.A. Procedura N 58/2013. Curatore: Dott. Diego Bolis. Commissionario: Expò Invest. S.r.l.

RELAZIONE SINTETICA DI STIMA BENI MOBILI. NORD DOLCIARIA S.p.A. Procedura N 58/2013. Curatore: Dott. Diego Bolis. Commissionario: Expò Invest. S.r.l. RELAZIONE SINTETICA DI STIMA BENI MOBILI NORD DOLCIARIA S.p.A. Procedura N 58/2013 Giudice Delegato: Dott. Dario Colasanti Curatore: Dott. Diego Bolis Commissionario: Expò Invest. S.r.l. Facciamo seguito

Dettagli

CONSORZIO C.A.T. ALBO FORNITORI

CONSORZIO C.A.T. ALBO FORNITORI CONSORZIO C.A.T. ALBO FORNITORI LISTA CATEGORIE Pag. 1 di 22 01 - FORNITURA BENI 02- MANUTENZIONI 03 SERVIZI 04 LAVORI ED OPERE Pag. 2 di 22 01.01 - RICAMBI PER AUTOBUS 01.01.01 - MECCANICI 01.01.02 -

Dettagli

COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E

COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E MOVIMENTAZIONE DI ARREDI ED ATTREZZATURE DEGLI UFFICI E SERVIZI COMUNALI

Dettagli

Perizia di valutazione fallimentare (omissis) curatore fallimentare (omissis) Via Prunella Media, 7 89063 Melito di Porto Salvo (RC).

Perizia di valutazione fallimentare (omissis) curatore fallimentare (omissis) Via Prunella Media, 7 89063 Melito di Porto Salvo (RC). Oggetto: Perizia di valutazione fallimentare (omissis) Committente: Tecnico Incaricato: Dott. Montalbano Luigi curatore fallimentare (omissis) Ing. Meduri Giuseppe Via Prunella Media, 7 89063 Melito di

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

PRONTUARIO ADEMPIMENTI DI SICUREZZA

PRONTUARIO ADEMPIMENTI DI SICUREZZA PRONTUARIO ADEMPIMENTI DI SICUREZZA Documentazione aziendale DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA - Pratiche comunali: certificazione di agibilità - Denuncia di nuovo lavoro all INAIL (almeno 5 gg prima inizio

Dettagli

Analisi aspetti ambientali

Analisi aspetti ambientali Analisi aspetti ambientali Carburante dei mezzi di trasporto del fornitore Consumo di energia elettrica per utilizzo pedana carico/scarico Consumo di energia per uso muletto elettrico Sale per salatura

Dettagli

TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE. Sezione Fallimentare. PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA V Bando

TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE. Sezione Fallimentare. PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA V Bando TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE Sezione Fallimentare Fallimento n. 96/2014 PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA V Bando INVITO A PRESENTARE OFFERTE IRREVOCABILI PER L ACQUISTO DI BENI MOBILI Il Dott. Alessandro

Dettagli

Rettifica per dentature HIRTH n. 1 1 50.000,00 50.000,00

Rettifica per dentature HIRTH n. 1 1 50.000,00 50.000,00 Macchinari e impianti Q.tà unitario All. 1 totale Piani di riscontro in diabase 2 200,00 400,00 Banco di montaggio con livellatori mt. 2 X 1 2 800,00 1.600,00 Banco di montaggio in ghisa 1 500,00 500,00

Dettagli

RELAZIONE SUL CICLO DI PRODUZIONE

RELAZIONE SUL CICLO DI PRODUZIONE RELAZIONE SUL CICLO DI PRODUZIONE Oggetto: Costruzione di nuovo laboratorio per la lavorazione di carni avicole Committente: GOBBI-FRATTINI s.r.l. Località Venga Bertani, 12 25015 Desenzano del Garda (BS)

Dettagli

TRIBUNALE DI LANCIANO RELAZIONE DI PERIZIA

TRIBUNALE DI LANCIANO RELAZIONE DI PERIZIA TRIBUNALE DI LANCIANO CONSULENZA TECNICA D UFFICIO NELLA PROCEDURA ESECUTIVA N 42/00 R.G.E. RELAZIONE DI PERIZIA STRALCIO Lanciano, 20/01/2004 Il Consulente Tecnico geom. Pino Cicalini pag. 2 INDICE 1.INCARICO

Dettagli

INDICE PARTE I RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA. 2. Svolgimento indagini peritali pag. 2. 3. Risposta al quesito del Giudice pag. 3

INDICE PARTE I RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA. 2. Svolgimento indagini peritali pag. 2. 3. Risposta al quesito del Giudice pag. 3 INDICE PARTE I RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA 1. Premessa pag. 2 2. Svolgimento indagini peritali pag. 2 3. Risposta al quesito del Giudice pag. 3 3.1 Danni riscontrati nell impianto d illuminazione pag.

Dettagli

FALL. LAMY S.R.L. - REF. 309/2015 - TRIBUNALE DI MILANO Curatore: Avv. Pagini Paola

FALL. LAMY S.R.L. - REF. 309/2015 - TRIBUNALE DI MILANO Curatore: Avv. Pagini Paola FALL. LAMY S.R.L. - REF. 309/2015 - TRIBUNALE DI MILANO Curatore: Avv. Pagini Paola LOTTO 1 Pressa per stampaggio a iniezione Negri Bossi mod. NB 190 - con cilindro e vite e montanti - matr. 38-803 - Y

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI MACCHINARI

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI MACCHINARI AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI MACCHINARI La società Camusso Tubi srl in concordato preventivo, procedura n. 27/2012 omologata in data 11 luglio 2013 dal Tribunale di Lecco, su autorizzazione

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx. Giudice Delegato: Dott. Paolo Bonofiglio Curatore: Dott.

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx. Giudice Delegato: Dott. Paolo Bonofiglio Curatore: Dott. ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 224/09 (pr. 147/12) xxxx Giudice Delegato:

Dettagli

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO)

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE, PORTIERATO, FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO, PER UFFICI E SERVIZI PROVINCIALI CIG: 4178959A0D ALLEGATO A/4

Dettagli

TRIBUNALE DI MANTOVA FALLIMENTO N. 104/2013 R.F. GIUDICE DELEGATO DOTT. ANDREA GIBELLI CURATORE AVV. PAOLA CUZZOCREA

TRIBUNALE DI MANTOVA FALLIMENTO N. 104/2013 R.F. GIUDICE DELEGATO DOTT. ANDREA GIBELLI CURATORE AVV. PAOLA CUZZOCREA TRIBUNALE DI MANTOVA FALLIMENTO N. 104/2013 R.F. GIUDICE DELEGATO DOTT. ANDREA GIBELLI CURATORE AVV. PAOLA CUZZOCREA AVVISO DI VENDITA (secondo esperimento) Si comunica che il Fallimento in epigrafe intende

Dettagli

COMUNE DI GOSSOLENGO Provincia di Piacenza

COMUNE DI GOSSOLENGO Provincia di Piacenza Allegato B) ALBO DITTE SUDDIVISE PER CATEGORIE MERCEOLOGICHE E DI SERVIZI FORNITURE ELENCO DITTE 1. MATERIALE EDILI E DI FALEGNAMERIA 1.A Inerti 1.B Calcestruzzo pronto per l uso 1.C Conglomerati bituminosi

Dettagli

LOTTO N. 4 CAPANNONE F MAGAZZINO PRINCIPALE AREA ESTERNA TETTOIA H PORTINERIA Perizia di stima BENI MOBILI FALLIMENTO xxxxxx LOTTO N. 4 Pag. 1 di 19 STIMA BENI MOBILI DI PROPRIETA xxxxxxx CAPANNONE F MAGAZZINO

Dettagli

BONUS MACCHINARI E CREDITO DI IMPOSTA DEL 15%

BONUS MACCHINARI E CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% BONUS MACCHINARI E CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% AMBITO DI APPLICAZIONE. In riferimento all ambito di applicazione dell agevolazione si segnala che questa è riservata ai soggetti titolari di reddito d impresa:

Dettagli

modulo II.1 S3-M1 Piano di lavoro per la rimozione di amianto in matrice compatta

modulo II.1 S3-M1 Piano di lavoro per la rimozione di amianto in matrice compatta PIANO DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI AMIANTO IN MATRICE COMPATTA (art. 256 DLgs 81/2008 ) (versione 2008) Spett.le S.P.S.A.L. Distretto dell A.U.S.L. di Via Comune Presentato dal Sig.,

Dettagli

RELAZIONE SINTETICA DI STIMA ELETTRO 33 S.P.A. Procedura N 89/2013. Giudice Delegato: Dott. Vito FEBBRARO. Curatore Dott.

RELAZIONE SINTETICA DI STIMA ELETTRO 33 S.P.A. Procedura N 89/2013. Giudice Delegato: Dott. Vito FEBBRARO. Curatore Dott. RELAZIONE SINTETICA DI STIMA ELETTRO 33 S.P.A. Procedura N 89/2013 Giudice Delegato: Dott. Vito FEBBRARO Curatore Dott.ssa Elena MOGNONI Facciamo seguito all incarico conferitoci dalla Dott.ssa Elena MOGNONI

Dettagli

ALLEGATO 1 - Dichiarazione del datore di lavoro dell'impresa appaltatrice

ALLEGATO 1 - Dichiarazione del datore di lavoro dell'impresa appaltatrice ALLEGATO 1 - Dichiarazione del datore di lavoro dell'impresa appaltatrice DICHIARAZIONE DEL DATORE DI LAVORO DELL IMPRESA APPALTATRICE IN MERITO AL POSSESSO DEI REQUISITI TECNICO PROFESSIONALI OBBLIGATORI

Dettagli

ALBO FORNITORI - CATEGORIA E SOTTOCATEGORIA SETTORE FORNITURE

ALBO FORNITORI - CATEGORIA E SOTTOCATEGORIA SETTORE FORNITURE ALBO FORNITORI - CATEGORIA E SOTTOCATEGORIA SETTORE FORNITURE Codice Specifiche Tecniche 50 RICAMBI PER AUTOMEZZI/AUTOCARRI DI NETTEZZA URBANA 50. 1 RICAMBI CARROZZERIA 50. 2 RICAMBI ELETTRICI 50. 3 RICAMBI

Dettagli

TRIBUNALE DI ROVIGO FALLIMENTO DITTA "GT INERTI E DEI SOCI ILLIMITATAMENTE RESPONSABILI (OCCHIOBELLO) PERIZIA DI STIMA AUTOVETTURE

TRIBUNALE DI ROVIGO FALLIMENTO DITTA GT INERTI E DEI SOCI ILLIMITATAMENTE RESPONSABILI (OCCHIOBELLO) PERIZIA DI STIMA AUTOVETTURE TRIBUNALE DI ROVIGO FALLIMENTO DITTA "GT INERTI E DEI SOCI ILLIMITATAMENTE RESPONSABILI (OCCHIOBELLO) ================================================== PERIZIA DI STIMA AUTOVETTURE ==================================================

Dettagli

Norme tecniche per macchinari 1

Norme tecniche per macchinari 1 Legge federale sulla sicurezza delle installazioni e degli apparecchi tecnici (LSIT) Norme tecniche per macchinari 1 Visto l articolo 4a della legge federale del 19 marzo 1976 (modificata il 18 giugno

Dettagli

RELAZIONE PERIZIA DI STIMA

RELAZIONE PERIZIA DI STIMA Tribunale Ordinario Di Nocera Inferiore Sez. fallimentare Fallimento OMISSIS n 44/2012 GIUDICE DELEGATO Dott. Fucito Mario CURATORE Avv. Anna Buonocore RELAZIONE PERIZIA DI STIMA PERITO ESTIMATORE: Dott.

Dettagli

Fallimento n.2/14 R.F.

Fallimento n.2/14 R.F. TRIBUNALE DI SONDRIO Fallimento n.2/4 R.F. Perizia di stima Beni mobili Pag.2 TRIBUNALE DI SONDRIO Fallimento n. 2/204 R.F. con sede in Sondrio (SO) Via Chiavenna n.3 Giudice Delegato: Dott. Luca Fuzio

Dettagli

RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO PER LA STIMA DI BENE IMMOBILE DELLA DITTA DI BELLA ALFIO.

RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO PER LA STIMA DI BENE IMMOBILE DELLA DITTA DI BELLA ALFIO. Dott. Arch Massimo D Asaro TRIBUNALE DI SIRACUSA SEZIONE FALLIMENTARE n.: 41/1998 Fallito: Di Bella Alfio. Giudice Delegato al fallimento: Dott.ssa Veronica Milone RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA D UFFICIO

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE. JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili ============

TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE. JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili ============ TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE SECONDA FALLIMENTARE Fallimento RG. n. 683/02 : CONFEZIONE ARTIGIANA FAJ S.N.C. DI JAMMETTI FRANCESCO & C. nonché dei soci illimitatamente responsabili Sig. Jammetti Francesco

Dettagli

TRIBUNALE DI COMO. Fallimento: PREMIUM S.a.s. di D. ROSSI e C. con sede in. Lasnigo, Via Cassina n. 5, C.F. 01959080134 nonchè del socio

TRIBUNALE DI COMO. Fallimento: PREMIUM S.a.s. di D. ROSSI e C. con sede in. Lasnigo, Via Cassina n. 5, C.F. 01959080134 nonchè del socio TRIBUNALE DI COMO Fallimento: PREMIUM S.a.s. di D. ROSSI e C. con sede in Lasnigo, Via Cassina n. 5, C.F. 01959080134 nonchè del socio accomandatario Rossi Dario, nato a Milano il 02/02/1957, residente

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO DI ARREDI, APPARECCHIATURE, MATERIALE CARTACEO VARIO, MATERIALE FUORI USO, PER TRASFERIMENTO SEDE DELL ENTE

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO DI ARREDI, APPARECCHIATURE, MATERIALE CARTACEO VARIO, MATERIALE FUORI USO, PER TRASFERIMENTO SEDE DELL ENTE AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO DI ARREDI, APPARECCHIATURE, MATERIALE CARTACEO VARIO, MATERIALE FUORI USO, PER TRASFERIMENTO SEDE DELL ENTE CIG. Z370ABCA10 1. OGGETTO DELL APPALTO CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

INSEDIAMENTO PRODUTTIVO Sito in Via San Carlo n.39 24020 Casnigo (BG)

INSEDIAMENTO PRODUTTIVO Sito in Via San Carlo n.39 24020 Casnigo (BG) Via Tribulina n.6 24020 Casnigo (BG) Tel.: 035 724231 Fax: 035 725800 Codice Fiscale: GLMPTR50H21Z611H P.IVA: 03127630162 www.gimtef.com VALUTAZIONE ASSOGGETTABILITA AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE Ai

Dettagli

Categorie Merceologiche

Categorie Merceologiche Allegato C Categorie Merceologiche SEZIONE 1 FORNITURE DI BENI 1.1 Arredamento per ufficio Mobili, complementi d arredo Tendaggi, tappezzerie Corpi illuminanti, lampade Elementi divisori e di isolamento

Dettagli

BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi a cura di: Dott. Maurizio Belli Dott. Alberto Bandinelli Con atto del Senato n 1541 è stato convertito in legge il Decreto-Legge

Dettagli

DA COMPILARE ELENCO CATEGORIE SUDDIVISE PER FORNITURE E SERVIZI

DA COMPILARE ELENCO CATEGORIE SUDDIVISE PER FORNITURE E SERVIZI DA COMPILARE ELENCO CATEGORIE SUDDIVISE PER FORNITURE E SERVIZI N.B. contrassegnare con una X il numero identificativo della/delle micro-categoria/e a cui la Ditta appartiene. Nel caso in cui non fosse

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI PINEROLO

TRIBUNALE ORDINARIO DI PINEROLO TRIBUNALE ORDINARIO DI PINEROLO Sezione Fallimenti C.P. 1/2009 Concordato Preventivo: CD Service S.n.c. di Grangetto Carlo & C Giudice Delegato: Dott.ssa Melania CAFIERO Commissario Giudiziale: Dott. Dario

Dettagli

Allegato al disciplinare Albo Fornitori ELENCO DEI SETTORI MERCEOLOGICI FORNITURE DI BENI E SERVIZI

Allegato al disciplinare Albo Fornitori ELENCO DEI SETTORI MERCEOLOGICI FORNITURE DI BENI E SERVIZI Allegato al disciplinare Albo Fornitori ELENCO DEI SETTORI MERCEOLOGICI FORNITURE DI BENI E SERVIZI SEZIONE I FORNITURE DI BENI CATEGORIA A AUTOMEZZI FA 01 AA ACCESSORI E PEZZI DI RICAMBIO PER AUTOMEZZI

Dettagli

DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DERIVANTI DA INTERFERENZA

DUVRI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DERIVANTI DA INTERFERENZA DIPARTIMENTO CIRCOLAZIONE MONETARIA SERVIZIO BANCONOTE (855) DIVISIONE QUALITA', AMBIENTE E SICUREZZA SUL LAVORO (046) Rifer. a nota n. del Classificazione XIII 8 1 Oggetto DUVRI - Attività di dismissione

Dettagli

FINANZIAMENTI PER L'ACQUISTO DI NUOVI MACCHINARI, IMPIANTI E ATTREZZATURE DA PARTE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.M.

FINANZIAMENTI PER L'ACQUISTO DI NUOVI MACCHINARI, IMPIANTI E ATTREZZATURE DA PARTE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.M. BENEFICIARI Piccole e medie imprese. FINANZIAMENTI PER L'ACQUISTO DI NUOVI MACCHINARI, IMPIANTI E ATTREZZATURE DA PARTE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.M. 27 novembre 2013 INTERVENTI AMMESSI Gli investimenti

Dettagli

- Antinfortunistica stradale

- Antinfortunistica stradale BUCCINO RAFFAELE Studio: c/o OMNIA s.r.l. P.le Cosimini 13-58100 GROSSETO Tel /Fax 0564-26403 - Cell. 347-3656762 P. IVA: 01467410534 e-mail : rbuccino8@gmail.com DATI ANAGRAFICI Nato a ROMA, il 26/05/1943

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA

TRIBUNALE DI BRESCIA VIA TRIESTE 77 F 25018 MONTICHIARI BRESCIA TEL. 0309981177 - FAX 0309981092 e-mail : procedure@studioprignacca.it TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE SPECIALE D IMPRESA Fallimento xxxx G.D.: Dott. Paolo Bonofiglio

Dettagli

Spett.le A.S.L. della Provincia di Como U.O. P.S.A.L. Distretto socio-sanitario

Spett.le A.S.L. della Provincia di Como U.O. P.S.A.L. Distretto socio-sanitario Spett.le U.O. P.S.A.L. Distretto socio-sanitario Sede TRASMISSIONE PIANO DI LAVORO PER RIMOZIONE DI MATERIALI CONTENENTI CEMENTO AMIANTO Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente a in via n rappresentante

Dettagli

BANDO DI VENDITA ALL INCANTO DI QUOTA SOCIETARIA E DI BENI MOBILI TRIBUNALE CIVILE DI NOLA

BANDO DI VENDITA ALL INCANTO DI QUOTA SOCIETARIA E DI BENI MOBILI TRIBUNALE CIVILE DI NOLA BANDO DI VENDITA ALL INCANTO DI QUOTA SOCIETARIA E DI BENI MOBILI TRIBUNALE CIVILE DI NOLA PROCEDURA DI FALLIMENTO N. 21/2009 L avv. prof. Bruno Meoli, con studio in Avellino al viale Italia n. 189, nella

Dettagli

Capitolato Manutenzione Impianto Elettrico

Capitolato Manutenzione Impianto Elettrico Capitolato Manutenzione Impianto Elettrico Si descrivono le parti dell impianto elettrico e di trasformazione che sono presenti presso l incubatore di Catania Impianto Elettrico - Cabina Trasformazione

Dettagli

Requisiti e documentazione da produrre per l iscrizione dell'albo Aziendale dei fornitori e delle imprese di fiducia

Requisiti e documentazione da produrre per l iscrizione dell'albo Aziendale dei fornitori e delle imprese di fiducia REGIONE SICILIANA AZIENDA SICILIANA TRASPORTI Società per Azioni Via Caduti senza Croce n. 28 90146 Palermo Tel. 091 6208210/11/19/22 fax 091 6703974 e-mail: info@astsicilia.it Requisiti e documentazione

Dettagli

TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE. Sezione Fallimentare. PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA I Bando

TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE. Sezione Fallimentare. PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA I Bando TRIBUNALE DI NOCERA INFERIORE Sezione Fallimentare Fallimento n. 92/2014 PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA I Bando INVITO A PRESENTARE OFFERTE IRREVOCABILI PER L ACQUISTO DI BENI MOBILI Il Dott. Alessandro

Dettagli

La nostra azienda ha radici trentennali ed ha avuto un veloce sviluppo ed ampliamento soprattutto negli ultimi quindici anni.

La nostra azienda ha radici trentennali ed ha avuto un veloce sviluppo ed ampliamento soprattutto negli ultimi quindici anni. CORIMAC S.p.A. - IMPORT-EXPORT MACCHINE INDUSTRIALI NUOVE E D OCCASIONE Sede Legale : Via Onorati Vigliani, 19 20148 Milano Sede Operativa Via A. Merloni, 17/U 62024 MATELICA (MC) ITALIA Tel. 0039-0737-

Dettagli

TRIBUNALE DI SCIACCA SEZIONE ESECUZIONE IMMOBILIARE AVVISO VENDITA DELEGATA

TRIBUNALE DI SCIACCA SEZIONE ESECUZIONE IMMOBILIARE AVVISO VENDITA DELEGATA Carmelo Di Caro Catarratto Dottore Commercialista Revisore Contabile Viale Regina Margherita 169 92024 Canicattì ( Ag ) Tele e fax 0922/854144 347/7841848 e-mail studiodicaro@virgilio.it TRIBUNALE DI SCIACCA

Dettagli

DELL'ATTO DI NOTORIETA'

DELL'ATTO DI NOTORIETA' via iscritto in data incaricato dal Sig, in qualità di REDIGE LA SEGUENTE PERIZIA DI ASSEVERAMENTO SULL IMPIANTO ELETTRICO 1 via iscritto al della provincia di al N in data incaricato dal Sig, in qualità

Dettagli

FALLIMENTO n 15/04 TRIBUNALE DI BENEVENTO SEZIONE FALLIMENTARE

FALLIMENTO n 15/04 TRIBUNALE DI BENEVENTO SEZIONE FALLIMENTARE TRIBUNALE DI BENEVENTO SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO n 15/04 RELAZIONE TECNICA INTEGRATIVA DI STIMA DEI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DELLA CASALIA CONSORTIUM in Airola alla Via Schito GIUDICE DELEGATO

Dettagli

SEZIONE 1 - Notizie generali. Attività svolta : cernita, selezione e stoccaggio rifiuti pericolosi e non pericolosi

SEZIONE 1 - Notizie generali. Attività svolta : cernita, selezione e stoccaggio rifiuti pericolosi e non pericolosi Pagina 1 di 7 SEZIONE 1 - Notizie generali Azienda : CLERICO PRIMINO s.r.l. Indirizzo sede operativa: Via Provinciale, n. 54 - Camburzano Attività svolta : cernita, selezione e stoccaggio rifiuti pericolosi

Dettagli

Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie

Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie SISTEMI DI PREVENZIONE E DI CONTROLLO NEL SETTORE RSA: UN PROGETTO INNOVATIVO IN PROVINCIA DI VARESE Principali Controlli nel Settore Impiantistico delle Strutture Socio Sanitarie Barza d Ispra, 18 maggio

Dettagli

Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo

Istituto Regionale di Studi Giuridici del Lazio Arturo Carlo Jemolo ALLEGATO 1 CATEGORIE MERCEOLOGICHE SEZIONE 1. FORNITURA DI BENI Categoria 1 - Fornitura di materiali attrezzature mezzi di trasporto Fornitura di materiali vari Antincendio Utensileria Ferramenta-Elettricità-Idraulica-Falegnameria

Dettagli

LOTTERO GIOVANNI s.n.c.

LOTTERO GIOVANNI s.n.c. officina meccanica LOTTERO GIOVANNI s.n.c. di Lottero Giovanni & C. p.i. 01233130069 Uffici, stabilimento: Via Molare 62/D - 15076 OVADA / Alessandria / Italia Tel. 0143 81446 FAX 0143 832521 e-mail: info@lotterosnc.it

Dettagli

ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE DEL TRIBUNALE DI BRESCIA

ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE DEL TRIBUNALE DI BRESCIA 11/11/2010 10:20 0303542433 SOCCOV SRL PAG 01/03 ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE DEL TRIBUNALE DI BRESCIA SO.C.CO. V. S.R.L. VIA DALMAZIA 135 BRESCIA TEL. 030/348410 FAX. 030/3542433 SITO INTERNET www.ivabrescia.com

Dettagli

MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA

MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA MASSALOMBAR SSALOMBARDARAV RDARAVENNA UN ECCELLENTEOPPORTUNITÀDIRIQUALIFIC ECCELLENTEOPPORTUNITÀDIRIQUALIFICAZIONEIMMOBIL PPORTUNITÀDI RIQUALIFICAZIONEIMMOBILIAREUN ECCE ALIFICAZIONEIMMOBILIARE L EX ZUCCHERIFICIO

Dettagli

Intervento ipotizzato per i quantitativi stimati in circa 80.125 ton delle Province di NUORO, ORISTANO e OGLIASTRA

Intervento ipotizzato per i quantitativi stimati in circa 80.125 ton delle Province di NUORO, ORISTANO e OGLIASTRA PROPOSTA PER LA GESTIONE INTEGRATA DELLE FRAZIONI SECCHE DEI RIFIUTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA costituite da IMBALLAGGI e FRAZIONE SECCA RESIDUA FINALIZZATO ALLA PRODUZIONE DI MATERIE PRIME SECONDE Intervento

Dettagli

! "! # $%# &'() *'' +

! ! # $%# &'() *'' + ,! "! # $%# &'() *'',!" #$! $% & ' ( )) * )))),)))!! $,) ) ) ( -! '() $!./$" ). )0)!"%$ 1!))&) 11.%2 *"#$'( &'$ $ ( ) ) )(&3)(.1 (.$) 21 ))4)*#.%2' 5 0 11 ( 2,*"#$'('*#$ )(, )'*, $ %1)6$*7 -! & & , "!

Dettagli

CAV S.p.A. Concessioni Autostradali Venete

CAV S.p.A. Concessioni Autostradali Venete CAV S.p.A. Sede Legale: Dorsoduro 3901-30123 Venezia Uffici Amministrativi: Santa Croce 729-30135 Venezia - Tel. 0415242314- Fax. 0415242531 R.I./C.F./P.IVA 03829590276 Iscr. R.E.A. VE 0341881 Cap. Sociale

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO Uffici Giudiziari CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI AGRIGENTO Uffici Giudiziari CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI AGRIGENTO Uffici Giudiziari CAPITOLATO D ONERI PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DEGLI ARCHIVI DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI PIAZZA GALLO E VIA MAZZINI, DEGLI ARREDI, ATTREZZATURE ED ARCHIVI DELLA

Dettagli

Impariamo anche noi a fare la differenza.

Impariamo anche noi a fare la differenza. La raccolta rifiuti diventa una faccenda domestica. Impariamo anche noi a fare la differenza. Comune di Castelnovo nè Mon COS E LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DOMICILIARE? La raccolta differenziata domiciliare

Dettagli

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico ALBO FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI ANNI 2011-2013 ELENCO DELLE CATEGORIE MERCEOLOGICHE Si prega di barrare il tipo di attività svolta e di indicarne la categoria merceologica. La compilazione del

Dettagli

1) Condizioni della vendita lotto 1

1) Condizioni della vendita lotto 1 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 111/12 XXXXXXX. C.F. 02885980983 Giudice

Dettagli

DUVRI (DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZE) AI SENSI DELL ART. 26 DEL D.LGS 81/08

DUVRI (DOCUMENTO VALUTAZIONE RISCHI INTERFERENZE) AI SENSI DELL ART. 26 DEL D.LGS 81/08 SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA AREA PATRIMONIO E SERVIZI ECONOMALI UFFICIO PATRIMONIO IMMOBILIARE SETTORE VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CAPITOLATO SPECIALE GARA DIGITAL SIGNAGE CONCESSIONE DI SERVIZIO PER

Dettagli

della Regione Puglia 2007-2013

della Regione Puglia 2007-2013 FONDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE Programma di Sviluppo Rurale della Puglia MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013

Dettagli

Struttura laboratorio e punto vendita

Struttura laboratorio e punto vendita Struttura laboratorio e punto vendita Cosa facciamo Progetto ristorazione Laboratorio centrale per carne pesce verdure e contorni Laboratorio in grado di preparare e conservare semilavorati che possono

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 77753/07

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 77753/07 Pag. 1/16 Indice 1 Scopo e campo di applicazione... 2 2 Riferimenti... 2 3 Definizioni... 2 4 Modalità operative... 3 4.1 Premessa... 3 4.2 Regole Generali per lo stoccaggio dei rifiuti... 6 4.3 Smaltimento

Dettagli

ELENCO PREZZI PER IL SERVIZIO DI PULIZIA STRAORDINARIA

ELENCO PREZZI PER IL SERVIZIO DI PULIZIA STRAORDINARIA ELENCO PREZZI PER IL SERVIZIO DI PULIZIA STRAORDINARIA 1 Codice articolo Descrizione Unità di Prezzo Unitario misura A.01 Servizio di pulizia straordinaria per interventi che si rendono necessari per ricondurre

Dettagli

COMUNE DI SARMATO ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE E DI SERVIZI FORNITURE 1 MATERIALI EDILI E DI FALEGNAMERIA

COMUNE DI SARMATO ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE E DI SERVIZI FORNITURE 1 MATERIALI EDILI E DI FALEGNAMERIA FORNITURE ELENCO CATEGORIE MERCEOLOGICHE E DI SERVIZI ALLEGATO 1 1 MATERIALI EDILI E DI FALEGNAMERIA 1.A Inerti 1.B Calcestruzzo pronto per l'uso 1.C Conglomerati bituminosi 1.D Materiali edili vari e

Dettagli

VENDITE SENZA PREZZO BASE D ASTA DEL 03/04/2012 ESECUZ. MOBILIARI TRIBUNALE DI CALTANISSETTA

VENDITE SENZA PREZZO BASE D ASTA DEL 03/04/2012 ESECUZ. MOBILIARI TRIBUNALE DI CALTANISSETTA VENDITE DEL 03/04/2012 ESECUZ. MOBILIARI TRIBUNALE DI CALTANISSETTA PROC. ESEC. MOBILIARE 53/11 vendita dei seguenti beni pignorati N. 1 Stend fieristico della misura di 32 mq composto da: da piantone

Dettagli

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN NUOVI BENI STRUMENTALI, PRIME INFORMAZIONI

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN NUOVI BENI STRUMENTALI, PRIME INFORMAZIONI CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN NUOVI BENI STRUMENTALI, PRIME INFORMAZIONI Il Decreto Legge n. 91 del 25 giugno 2014 (Decreto Competitività) contiene una disposizione che riconosce alle imprese un

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa

ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa ROSIGNANO ENERGIA AMBIENTE spa REA IMPIANTI srl Relatore: Dott. Massimiliano Monti GESTIONE DEI RIFIUTI: ASPETTI TECNICI ECONOMICI E FINANZIARI SISTEMI DI RACCOLTA Con mezzo automatizzato-monoperatore

Dettagli

ALLEGATO 1A DESCRIZIONI DELLE PRESTAZIONI

ALLEGATO 1A DESCRIZIONI DELLE PRESTAZIONI ALLEGATO 1A DESCRIZIONI DELLE PRESTAZIONI A1 - UFFICI SALE RIUNIONI AULE INFORMATIZZATE ARCHIVI CORRENTI DI PIANO BIBLIOTECHE UFFICIO CASSA SALA MEDICA* UFFICIO INFORMAZIONE E PASSI BOX VIGILANZA - SPOGLIATOI

Dettagli

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo

F10101 Autovetture Compresi ricambi e materiali di consumo. F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) Compresi ricambi e materiali di consumo BARRARE CATEGORIA DI INTERESSE CATEGORIA ISCRIZIONE DESCRIZIONE NOTE VEICOLI F10101 Autovetture F10201 Veicoli Commerciali Pesanti (autotelaio) F10301 Veicoli Commerciali Leggeri (autotelaio) F10501 Macchine

Dettagli

Scuola secondaria Statale ITCeG L. Einaudi Documento di valutazione dei rischi per la maternità Revisione n 3 del 16-09-2010

Scuola secondaria Statale ITCeG L. Einaudi Documento di valutazione dei rischi per la maternità Revisione n 3 del 16-09-2010 1/9 Azienda : (D.lgs 151/01) Il presente documento è finalizzato ad identificare la presenza di fattori di rischio per le lavoratrici madri e per individuare le misure di prevenzione e le procedure necessarie

Dettagli

ECO. LAN. S.p.a. è una società pubblica costituita da 53 Comuni per un complessivo di circa 160.000 abitanti.

ECO. LAN. S.p.a. è una società pubblica costituita da 53 Comuni per un complessivo di circa 160.000 abitanti. ECO. LAN. S.p.a. è una società pubblica costituita da 53 Comuni per un complessivo di circa 160.000 abitanti. 2 LA ECO. LAN. S. P.A. SI OCCUPA DI SMALTIMENTO, RACCOLTA E TRASPORTO DEI RIFIUTI (SERVIZI

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESSA PC 50 R SPECIFICA PER IMBALLAGGIO BOTTIGLIE IN PET IMPIANTO DI SELEZIONE RIFIUTI DA R.D. IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO VAGLIO ROTANTE ATTIVITà AZIENDALE La nostra azienda opera

Dettagli

COMUNE DI CASTELNOVO NE MONTI

COMUNE DI CASTELNOVO NE MONTI COMUNE DI CASTELNOVO NE MONTI Provincia di Reggio Emilia INVENTARIO DEI BENI MOBILI Al 31/12/ 2012 BENI MOBILI PATRIMONIALI INDISPONIBILI ORDINAMENTO PER N. INVENTARIO STAMPA SINTETICA Decreto legislativo

Dettagli

PARCO NATURALE REGIONALE DI BRACCIANO-MARTIGNANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI

PARCO NATURALE REGIONALE DI BRACCIANO-MARTIGNANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI PARCO NATURALE REGIONALE DI BRACCIANO-MARTIGNANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI A) Tipologie di beni A.1 Forniture di materiali vari A.2 Forniture per uffici Le tipologie di servizi e beni sono le

Dettagli

PIANO DI LAVORO NOTIFICA CON PROCEDURA DI URGENZA

PIANO DI LAVORO NOTIFICA CON PROCEDURA DI URGENZA PIANO DI LAVORO NOTIFICA CON PROCEDURA DI URGENZA AI SENSI DELL ART. 256 D. Lgs. 81 del 9/4/2008 BONIFICA MEDIANTE RIMOZIONE E SMALTIMENTO DI PAVIMENTAZIONE IN MATTONELLE DI LINOLEUM UNITA LOCALE VIA BETTINI

Dettagli

Al Sig. Sindaco di Torre Del Greco- Dott. Malinconico Alla Provincia di Napoli ; c.a. ing. Piscitelli

Al Sig. Sindaco di Torre Del Greco- Dott. Malinconico Alla Provincia di Napoli ; c.a. ing. Piscitelli Al Sig. Sindaco di Torre Del Greco- Dott. Malinconico Alla Provincia di Napoli ; c.a. ing. Piscitelli OGGETTO MURO: RICHIESTA DI SOPRALLUOGO c/o l ITN C. Colombo Via Vitt. Emanuele (Villa Comunale) - Torre

Dettagli

ALLEGATO 2 AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 2 AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO TECNICO GARA D APPALTO, CON PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO, TRASLOCO E SERVIZI VARI CONNESSI PER LE ESIGENZE DELLA REGIONE LAZIO ALLEGATO 2 AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO

Dettagli

realizzazione e stampa www.grafiti.it Divisione Imballaggio a Verona dal 1952 MASTER Al vostro servizio dal 1952 MASTER

realizzazione e stampa www.grafiti.it Divisione Imballaggio a Verona dal 1952 MASTER Al vostro servizio dal 1952 MASTER realizzazione e stampa www.grafiti.it Divisione Imballaggio a Verona dal 1952 MASTER Al vostro servizio dal 1952 MASTER Divisione Imballaggio La nostra azienda è in grado di fornire una vasta gamma di

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Provincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 26 del 12.02.2015

COMUNE DI SESTU. Provincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 26 del 12.02.2015 COMUNE DI SESTU Provincia di Cagliari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 26 del 2.02.205 COPIA Oggetto: Approvazione conto della gestione del consegnatario dei beni mobili anno finanziario 204

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO STATALE R. SALVO Liceo delle Scienze Umane - Liceo Linguistico Liceo Economico Sociale - Via Marinella n 1-91100 TRAPANI Cod. Fis. 80002900811 0923-22386 - fax 0923-23505 - E-mail TPPM04000A@pec.istruzione.it

Dettagli

Via San Donnino n. 14 (Palazzo INA) 29121 Piacenza Tel.: 0523/388638 r.a. Fax: 0523/651629 Indirizzo E-mail: studiotecnicomontanari@tin.it Pag.

Via San Donnino n. 14 (Palazzo INA) 29121 Piacenza Tel.: 0523/388638 r.a. Fax: 0523/651629 Indirizzo E-mail: studiotecnicomontanari@tin.it Pag. Studio Tecnico dott. ing. Enrico Montanari Via San Donnino n. 14 (Palazzo INA) 29121 Piacenza Tel.: 0523/388638 r.a. Fax: 0523/651629 Indirizzo E-mail: studiotecnicomontanari@tin.it Pag. 1 _ P R E M E

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE WD20U ATTIVITÀ 01.62.01 ATTIVITÀ DEI MANISCALCHI ATTIVITÀ 24.33.01 FABBRICAZIONE DI PANNELLI STRATIFICATI IN ACCIAIO ATTIVITÀ 25.11.00 FABBRICAZIONE DI STRUTTURE METALLICHE E PARTI ASSEMBLATE

Dettagli

KIT RIPRISTINA FILETTI M 5 - M 12 SERIE 9 CHIAVI ESAGONALI SATINATE SERIE 8 CHIAVI SATINATE CHROM VANADIUM ESAGONALI

KIT RIPRISTINA FILETTI M 5 - M 12 SERIE 9 CHIAVI ESAGONALI SATINATE SERIE 8 CHIAVI SATINATE CHROM VANADIUM ESAGONALI 04081 KIT RIPRISTINA FILETTI M 5 - M 12 302-9-CLIP SERIE 9 CHIAVI ESAGONALI SATINATE 303-8 SERIE 8 CHIAVI SATINATE CHROM VANADIUM ESAGONALI 603-1050 SERIE 8 CHIAVI SATINATE CHROM VANADIUM TORX 626AR CARRELLO

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO Gen. E. BALDASSARRE. Piazza Dante - 76125 TRANI tel.0883/582627 fax 0883/508433

SCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO Gen. E. BALDASSARRE. Piazza Dante - 76125 TRANI tel.0883/582627 fax 0883/508433 SCUOLA SECONDARIA STATALE DI I GRADO Gen. E. BALDASSARRE Piazza Dante - 76125 TRANI tel.0883/582627 fax 0883/508433 Codice meccanografico: BAMM209001 - Cod. Fisc.:83002390728 Prot. n. 1749/D2c del 28/05/2015

Dettagli

KING PLAST S.p.A. N. 67/2010 R.F. MACCHINARI

KING PLAST S.p.A. N. 67/2010 R.F. MACCHINARI 1 ) N. 1 QUADRO DI COMANDO con amperometro e voltometro 2 ) N. 1 MACCHINA PREREGISTRAZIONE UTENSILI Demicheli, tipo 896, matricola 320 3 ) N. 1 MANIPOLATORE Zingaretti, tipo XM300 30/DN7, matricola 94KP01,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA E FACCHINAGGIO NON PESANTE DELLA SEDE CENTRALE E DELLE SEDI PERIFERICHE DELL ARSIAL. Art.

CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA E FACCHINAGGIO NON PESANTE DELLA SEDE CENTRALE E DELLE SEDI PERIFERICHE DELL ARSIAL. Art. CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA E FACCHINAGGIO NON PESANTE DELLA SEDE CENTRALE E DELLE SEDI PERIFERICHE DELL ARSIAL Art. 1 Oggetto dell'appalto L'appalto ha per oggetto: a) il servizio

Dettagli

www.fallimentitribunalemilano.net Tribunale di Milano - Sez.fallimentare

www.fallimentitribunalemilano.net Tribunale di Milano - Sez.fallimentare Tribunale di Milano - Sez.fallimentare ORDINANZA DI VENDITA DI IMMOBILI CON INCANTO Il GIUDICE DELEGATO Dott.ssa Francesca Mammone, vista l'istanza che precede presentata dal curatore del fallimento dott.

Dettagli

Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti

Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti Introduzione: si parla di rischi interferenti quando si verifica un contatto rischioso tra il personale ASL di Nuoro e quello dell appaltatore o tra il personale di imprese diverse che operano nella stessa

Dettagli

Telefono: 0342 683297 www.ecomaxsrl.it LAVORAZIONE MATERIALE IN ENTRATA LAVAGGIO MATERIALE FINITO

Telefono: 0342 683297 www.ecomaxsrl.it LAVORAZIONE MATERIALE IN ENTRATA LAVAGGIO MATERIALE FINITO ECOMAX Soluzioni che aiutano il mondo a sopravvivere Il servizio viene svolto, in tutte le sue fasi, seguendo in modo scrupoloso le indicazioni normative, ponendo particolare attenzione agli aspetti legati

Dettagli