Il progetto Sano è Lucano, attraverso la trasmissione di conoscenze, sapori, emozioni, immagini e profumi legati alla Dieta Mediterranea, ha la

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il progetto Sano è Lucano, attraverso la trasmissione di conoscenze, sapori, emozioni, immagini e profumi legati alla Dieta Mediterranea, ha la"

Transcript

1

2

3

4

5 Il progetto Sano è Lucano, attraverso la trasmissione di conoscenze, sapori, emozioni, immagini e profumi legati alla Dieta Mediterranea, ha la finalità di attivare, nei giovani lucani, un cambiamento culturale legato alla consapevolezza che lo stile di vita alimentare tradizionale oltre ad essere strumento di prevenzione primaria per varie patologie può generare un elemento culturale fortemente identitario: l orgoglio di appartenere ad una cultura enogastronomica di grande valore che è lo Stile Mediterraneo.

6 N. 330 genitori degli alunni di scuola primaria e secondaria di I grado N. 220 insegnanti di scuola primaria N. 220 insegnanti di scuola secondaria di I grado N. 825 alunni della scuola secondaria di I grado N. 825 alunni della scuola secondaria di II grado (frequentanti le classi III e IV)

7

8 TARGET RISULTATO Genitori degli alunni di scuola primaria e secondaria di I grado Suscitare nei genitori una partecipazione collaborativa sui temi dell Educazione Alimentare, sensibilizzandoli ad adottare modelli coerenti ai messaggi educativi che il/la proprio/a figlio/a riceve a scuola CAPACITÀ Comprendere la prevenzione delle malattie legate a cattivi comportamenti alimentari - Valorizzare gli aspetti emotivo-sensoriali - Comprendere la stretta relazione fra l'alimentazione e la dimensione affettiva nei suoi molteplici aspetti CONTENUTI Sana alimentazione - Dieta mediterranea - - Abitudini alimentari e stili di vita - I prodotti territoriali tipici - Il ruolo delle famiglie nei percorsi di Educazione Alimentare - Educazione sensoriale - Cibo e affettività PROFESSIONALITA IMPEGNATE Nutrizionista

9 TARGET RISULTATO CAPACITÀ CONTENUTI PROFESSIONALITA IMPEGNATE Insegnanti di Scuola primaria e secondaria di I grado Acquisire conoscenze scientifiche sulle tematiche del percorso Acquisire metodologie didattiche e strumenti relativi alla Educazione alimentare Saper fornire agli alunni i principi di prevenzione e di corretta alimentazione - Conoscere i principi nutritivi, gli alimenti da cui provengono ed il fabbisogno energetico del corpo umano -Conoscere i prodotti alimentari tipici del territorio - Conoscere le malattie legate all alimentazione - Conoscere gli stili di vita corretti per prevenire le malattie legate all alimentazione. Sana alimentazione e Dieta Mediterranea - I prodotti alimentari tipici del territorio - Le malattie legate all alimentazione: regole e stili di vita da conoscere e condividere - Anoressia, bulimia, alcolismo tra i giovani: cause e risvolti Metodologie didattiche dedicate e strumenti Medico - Biologo Nutrizionista Metodologo esperto di didattica Insegnante IPSSEOA

10 TARGET RISULTATO Alunni scuola secondaria di I grado Giungere, attraverso un percorso di Educazione Alimentare allo sviluppo di atteggiamenti consapevoli e critici nei confronti delle numerose e differenziate offerte del mercato, alla valorizzazione delle tipicità e all educazione del gusto CAPACITÀ Conoscere i principi di una alimentazione sana e corretta - Possedere una capacità critica di scelta degli alimenti - Conoscere le malattie legate all alimentazione - Conoscere gli stili di vita corretti - Costruire schede relative alle tipicità gastronomiche del territorio CONTENUTI Sana alimentazione e Dieta Mediterranea - I nutrienti e le loro funzioni - - Regole e stili di vita da conoscere e condividere - Anoressia, bulimia, alcolismo - Il rapporto sensoriale con gli alimenti Attività laboratoriali dedicate alla preparazione di ricette tradizionali PROFESSIONALITA IMPEGNATE Biologo Nutrizionista Medico - Psicologo Tecnologo Alimentare Insegnante IPSSEOA

11 TARGET RISULTATO Alunni scuola secondaria di II grado (III e IV anno) Giungere, attraverso un percorso di Educazione Alimentare allo sviluppo di atteggiamenti consapevoli e critici nei confronti delle numerose e differenziate offerte del mercato, alla valorizzazione delle tipicità e all educazione del gusto CAPACITÀ Conoscere i principi di una alimentazione sana e corretta - Possedere una capacità critica di scelta degli alimenti - Conoscere gli stili di vita corretti per prevenire le malattie legate all alimentazione - Censire le tipicità gastronomiche della regione Attività laboratoriali CONTENUTI PROFESSIONALITA IMPEGNATE Sana alimentazione e Dieta Mediterranea- Educazione alimentare: dallo junk food al good food - L ipertensione - Il cancro - I rischi di diete dimagranti incongrue - Anoressia, bulimia, alcolismo - Il rapporto sensoriale con gli alimenti - L approccio culturale al cibo Attività laboratoriali Biologo Nutrizionista Psicologo Tecnologo Alimentare Insegnante IPSSEOA

12 TARGET Beneficiari dei Percorsi 1, 2, 3 e 4 ORGANIZZAZIONE Apof-il in coattuazione con gli IPSSEOA della Provincia di Potenza e l IPSASR G. Fortunato SEDI SVOLGIMENTO CONTENUTI PERIODO DI SVOLGIMENTO POTENZA presso IPSSEOA U. Di Pasca in coattazione con l IPSASR G. Fortunato - VULTURE - MELFI presso IIS G. Gasparrini - LAGONEGRESE-SENISESE MARATEA presso ISIS Giovanni Paolo II - Gli studenti ambasciatori della Basilicata ad Expo Milano 2015 raccontano il viaggio e la presentazione dei prodotti tipici della Basilicata Video della navigazione velica - Un esperto presenta l importanza della sana alimentazione e della Dieta mediterranea - Rappresentanti di aziende della Basilicata produttrici di prodotti DOP IGP DOC illustrano gli aspetti economici e commerciali delle produzioni - Gli insegnanti degli Istituti alberghieri illustrano alcune ricette della tradizione lucana elaborate con gli studenti del Percorso 4 A conclusione dei Percorsi 1, 2, 3 e 4 svolti nelle scuole del territorio Entro il 31 Ottobre 2015, data di chiusura di Expo Milano 2015

13 Percorso 1 - Sani e Genitori 3 ore IN CIBO VERITAS Location IPSSEOA U. Di Pasca Potenza IIS G. Gasparrini Melfi ISIS Giovanni Paolo II Maratea 6 ore Percorso 2 - Sani e Insegnanti 9 ore 12 ore Percorsi 3 - Sani e Lucani 9 ore 12 ore Percorso IV Sani e Mediterraneo 12 ore 15 ore

L UOMO È CIÒ CHE MANGIA

L UOMO È CIÒ CHE MANGIA L UOMO È CIÒ CHE MANGIA Motivazione Oggi l alimentazione ha assunto un ruolo importante nella determinazione della qualità della vita: essa, pertanto, si configura quale strumento indispensabile per l

Dettagli

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2014/15

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2014/15 1 Alla cortese attenzione dei Sig.ri Dirigenti Scolastici Scuole Primarie Dirigenti Scolastici Scuole Secondarie di primo grado Pubbliche e Private di Milano e Provincia Oggetto: Programma Provinciale

Dettagli

Educazione alla Salute e all Alimentazione

Educazione alla Salute e all Alimentazione ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A m a l f i Educazione alla Salute e all Alimentazione Curricolo continuo Scuole dell Infanzia Primaria Secondaria I Premessa In passato la salute era definita in maniera riduttiva:

Dettagli

Raccontare la città industriale

Raccontare la città industriale Raccontare la città industriale Dalmine 13 Novembre 2014 IL METODO L Asl di Bergamo ha lavorato molto negli ultimi, in collaborazione con la scuola, per produrre strumenti atti ad inserire i temi della

Dettagli

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015:

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: INTRODUZIONE Il corpo e l anima sono ugualmente importanti: se il primo va nutrito con il cibo, come appunto

Dettagli

Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo grado

Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo grado SVILUPPO VERTICALE DI UN UNITA DI APPRENDIMENTO SULL ALIMENTAZIONE BEST FOOD Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo grado A.S. 2014/2015 Dirigente Scolastico Prof.ssa Angela Corso Docente

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA PARITARIA ISTITUTO SACRO CUORE BITONTO (BA) Contributi in materia di Diritto allo Studio. della Regione Puglia

SCUOLA PRIMARIA PARITARIA ISTITUTO SACRO CUORE BITONTO (BA) Contributi in materia di Diritto allo Studio. della Regione Puglia SCUOLA PRIMARIA PARITARIA ISTITUTO SACRO CUORE BITONTO (BA) della Regione Puglia (L.R. 42/80 art. 10 Legge n. 241 del 7/8/1990 art.12) Fiabe per educare Anno scolastico 2010/2011 DESCRIZIONE DETTAGLIATA

Dettagli

CIBO IN SE CIBO IN ME CIBO IN NOI

CIBO IN SE CIBO IN ME CIBO IN NOI CIBO IN SE CIBO IN ME CIBO IN NOI IL DIRITTO AD UNA SANA ALIMENTAZIONE L art. 25 della Dichiarazione Universale dei diritti umani riconosce ad ogni individuo il diritto ad un tenore di vita sufficiente

Dettagli

PROGETTAZIONE/DOCUMENTAZIONE UNITA DIDATTICA di AREA SCIENTIFICA a.s.2011-12

PROGETTAZIONE/DOCUMENTAZIONE UNITA DIDATTICA di AREA SCIENTIFICA a.s.2011-12 Istituto Sperimentale Rinascita - A. Livi - Milano Scuola statale secondaria di primo grado ad indirizzo musicale PROGETTAZIONE/DOCUMENTAZIONE UNITA DIDATTICA di AREA SCIENTIFICA a.s.2011-12 TITOLO UNITA

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE SULLE ALI DELLA SALUTE

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE SULLE ALI DELLA SALUTE Istituto di Istruzione Superiore Secondaria B. Caramia F. Gigante con ordinamento speciale per la Viticoltura ed Enologia Locorotondo Alberobello SCUOLA PRIMARIA D. MOREA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO L.

Dettagli

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2013/14

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2013/14 Alla cortese attenzione dei Sig.ri 1 Dirigenti Scolastici Scuole Primarie Dirigenti Scolastici Scuole Secondarie di primo grado Pubbliche e Private di Milano e Provincia Oggetto: Programma Provinciale

Dettagli

CURRICULUM EDUCAZIONE AL BEN ESSERE SCUOLA SECONDARIA CLASSE 1ˆ

CURRICULUM EDUCAZIONE AL BEN ESSERE SCUOLA SECONDARIA CLASSE 1ˆ CURRICULUM EDUCAZIONE AL BEN ESSERE SCUOLA SECONDARIA CLASSE 1ˆ PERIODO TEMATICA DALLA CARTA DELLA TERRA 1 q. ED. ALIMENTARE Sviluppo di una coscienza alimentare. Conoscere e riconoscere i sapori. Apprezzare

Dettagli

Scegli con gusto, gusta in salute. Marina Fridel Marilena Durante Bologna 28 ottobre 2013

Scegli con gusto, gusta in salute. Marina Fridel Marilena Durante Bologna 28 ottobre 2013 Scegli con gusto, gusta in salute Marina Fridel Marilena Durante Bologna 28 ottobre 2013 Scegli con gusto, gusta in salute Progetto di promozione della salute che si rivolge agli Istituti / Scuole Alberghiere

Dettagli

Centro di Educazione Ambientale LABTER Provincia di Pesaro e Urbino ASUR Dipartimento di Prevenzione PROGETTO ALIMENTAZIONE TRIENNALE

Centro di Educazione Ambientale LABTER Provincia di Pesaro e Urbino ASUR Dipartimento di Prevenzione PROGETTO ALIMENTAZIONE TRIENNALE Centro di Educazione Ambientale LABTER Provincia di Pesaro e Urbino ASUR Dipartimento di Prevenzione Indicazioni sintetiche e generali: PROGETTO ALIMENTAZIONE TRIENNALE - Il Centro di Educazione Ambientale

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA DELL INFANZIA VIA T. M. FUSCO a.s.2011/2012 Premessa Nel periodo della Scuola dell infanzia i bambini acquisiscono e strutturano atteggiamenti e modelli comportamentali

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

A SCUOLA CON GUSTO. Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto

A SCUOLA CON GUSTO. Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto A SCUOLA CON GUSTO Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto Il progetto A SCUOLA CON GUSTO Il progetto A SCUOLA CON GUSTO, giunto oggi alla quarta edizione, mira ad avvicinare adulti e

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GRAZIE TAVERNELLE ANCONA. Anno scolastico 2011/2012

ISTITUTO COMPRENSIVO GRAZIE TAVERNELLE ANCONA. Anno scolastico 2011/2012 ISTITUTO COMPRENSIVO GRAZIE TAVERNELLE ANCONA Anno scolastico 2011/2012 Relazione finale Delle insegnanti Marzoli Valeria, Tartaglini Giovanna FUNZIONE STRUMENTALE SCIENZA NATURA - AMBIENTE 1 PREMESSA

Dettagli

C O S A B O L L E I N P E N T O L A?

C O S A B O L L E I N P E N T O L A? C O S A B O L L E I N P E N T O L A? I m p a r a r e m a n g i a n d o Progetto di educazione alimentare ISTITUTO COMPRENSIVO DI FAEDIS Scuola dell Infanzia di Attimis Anno scolastico 2007/08 NARRAZIONE

Dettagli

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2012/13

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2012/13 1 Alla cortese attenzione dei Sig.ri Dirigenti Scolastici Scuole Primarie Dirigenti Scolastici Scuole Secondarie di primo grado Pubbliche e Private di Milano e Provincia Oggetto: Programma Provinciale

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE COMUNE DI SANTA TERESA GALLURA SOLARIA Società Cooperativa UFFICIO PUBBLICA ISTRUZIONE PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Premessa L alimentazione ha assunto nella società in cui viviamo oggi un ruolo fondamentale

Dettagli

nutrizione, cibo, sicurezza alimentare e sostenibilità

nutrizione, cibo, sicurezza alimentare e sostenibilità MIUR - UFFICIO X AMBITO TERRITORIALE PER LA PROVINCIA DI AGRIGENTO Comitato Tecnico Educazione alla Salute ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A.G. RONCALLI - BURGIO (AG) nutrizione, cibo, sicurezza alimentare

Dettagli

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica Progetto Educazione alla salute e psicologia scolastica Il progetto di psicologia scolastica denominato Lo sportello delle domande viene attuato nella nostra scuola da sei anni. L educazione è certamente

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB)

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB) Nutrire il pianeta, energia per la vita Expo 2015 Sarà l'occasione anche per ripensare e riacquistare i vecchi saperi e sapori legati ai mestieri del cibo e dell'accoglienza. Includerà tutto ciò che riguarda

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Anno scolastico 2015-2016 Circolo Didattico di Ischia 1

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Anno scolastico 2015-2016 Circolo Didattico di Ischia 1 PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Anno scolastico 2015-2016 Circolo Didattico di Ischia 1 Titolo del Progetto: Alimenta la mente Referente del Progetto: Ins. Scala Isabella Durata del Progetto: eventi

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015

Anno scolastico 2014-2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 17 CIRCOLO VIA CASTIGLIONE CAGLIARI POF Anno scolastico 2014-2015 VERIFICA E VALUTAZIONE DELLE ATTIVITA Nella cornice educativa delineata si è inserita la MACROPROGETTUALITÀ

Dettagli

Salute, sostenibilità e innovazione per un alimentazione di qualità: come comunicarle?

Salute, sostenibilità e innovazione per un alimentazione di qualità: come comunicarle? Salute, sostenibilità e innovazione per un alimentazione di qualità: come comunicarle? L EDUCAZIONE ALIMENTARE PER LA SCUOLA LINEE GUIDA MINISTERIALI E INDIRIZZI EUROPEI Giorgio Donegani FONDAZIONE ITALIANA

Dettagli

Progetto in rete interistituzionale Aliment-azione I. C. Marconi I.C. Guinizelli I.C.Pacinotti Scuola primaria Classe Prima

Progetto in rete interistituzionale Aliment-azione I. C. Marconi I.C. Guinizelli I.C.Pacinotti Scuola primaria Classe Prima Progetto in rete interistituzionale Aliment-azione I. C. Marconi I.C. Guinizelli I.C.Pacinotti Scuola primaria Classe Prima -utilizzare i sensi per riconoscere le caratteristiche degli alimenti - le caratteristiche

Dettagli

La Comunità come risposta all obesità infantile

La Comunità come risposta all obesità infantile La Comunità come risposta all obesità infantile Modena, 12 aprile 2012 Progetti di comunità per promuovere sane abitudini alimentari e motorie fin dall infanzia a Modena Alberto Tripodi U.O. Nutrizione.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015-16

ANNO SCOLASTICO 2015-16 PROGETTO CONTINUITA INSIEME A TE IMPARO, MANGIO BENE...VIVO MEGLIO!!!! PROMOZIONE DI UNA SANA ALIMENTAZIONE E CORRETTI STILI DI VITA ANNO SCOLASTICO 2015-16 GRUPPO CONTINUITA Docenti: Agnese Anna Avallone

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO: LA SCUOLA DELLA PREVENZIONE

TITOLO DEL PROGETTO: LA SCUOLA DELLA PREVENZIONE TITOLO DEL PROGETTO: LA SCUOLA DELLA PREVENZIONE ANALISI dei BISOGNI Compito istituzionale della Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori (LILT) è la PREVENZIONE, considerata nelle sue tre valenze: PRIMARIA,

Dettagli

Istituto Comprensivo Cepagatti anno scolastico 2015-2016

Istituto Comprensivo Cepagatti anno scolastico 2015-2016 Finalità della Scuola del primo ciclo Compito fondamentale della scuola del primo ciclo d istruzione, che comprende la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di primo grado, è la promozione del pieno sviluppo

Dettagli

Alla tua salute: scegli con gusto, gusta in salute. Aspetti metodologici del Programma

Alla tua salute: scegli con gusto, gusta in salute. Aspetti metodologici del Programma Alla tua salute: scegli con gusto, gusta in salute Aspetti metodologici del Programma Reggio Emilia. Luoghi di prevenzione, 25/9/2012 Sandra Bosi Responsabile Servizi di Promozione della Salute e Formazione

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Alberghiero INDIRIZZO: Enogastronomia e Servizi di sala e vendita DOCENTE: Prof. Fontanesi Elisa CLASSE: V Serale MATERIA DI INSEGNAMENTO: Scienza e Cultura

Dettagli

A ciascuno il suo menù. Classe II A-II C. Definire il mondo aiuta a conoscerlo meglio oppure conoscerlo ci aiuta a definirlo?

A ciascuno il suo menù. Classe II A-II C. Definire il mondo aiuta a conoscerlo meglio oppure conoscerlo ci aiuta a definirlo? IC La Giustiniana TITOLO: A ciascuno il suo menù Marcella Risi e Stefania Soldano Classe II A-II C Domande: Definire il mondo aiuta a conoscerlo meglio oppure conoscerlo ci aiuta a definirlo? Definire

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE E ALLA ALIMENTAZIONE

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE E ALLA ALIMENTAZIONE PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE E ALLA ALIMENTAZIONE Responsabile ins. Pantò Carmela FINALITA La nostra scuola, consapevole della sua importante funzione educativa per la crescita degli alunni e del

Dettagli

Expo Milano 2015 Nutrire il pianeta, energia per la vita il tema della sostenibilità in forma cartografi ca

Expo Milano 2015 Nutrire il pianeta, energia per la vita il tema della sostenibilità in forma cartografi ca la GuiDa L Educazione al Consumo Consapevole è un progetto nazionale che Coop rivolge agli insegnanti, agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado e alle famiglie con l obiettivo di promuovere una

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Alberghiero INDIRIZZO: Enogastronomia e Servizi di sala e vendita DOCENTE: Prof. Spreafico Lucia CLASSE: V B MATERIA DI INSEGNAMENTO: Scienza e Cultura dell

Dettagli

CURRICOLO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

CURRICOLO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE CURRICOLO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Premessa Dalle rilevazioni effettuate negli ultimi anni sulla popolazione giovanile è emerso un aumento di problemi legati alle cattive abitudini alimentari e alla pratica

Dettagli

Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria

Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria Presentazione dei Progetti e dei Corsi di formazione realizzati per la Scuola Secondaria RESPONSABILI DEI PROGETTI E DEI CORSI DI FORMAZIONE: dott.ssa Mena Caso (Psicologa, Psicoterapeuta) cell. 32081422223

Dettagli

Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un arte ( Francois VI Duca di Rochefaucauld )

Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un arte ( Francois VI Duca di Rochefaucauld ) Il progetto educativo di quest anno accompagna i bambini in un viaggio nel mondo dell alimentazione legato all esperienza quotidiana e alla scoperta di nuovi sapori. Una corretta alimentazione è di primaria

Dettagli

Struttura del Progetto. 1. Introduzione. 2. Premessa. 3. Finalità / Obiettivi. 4. Metodologia / Strumenti. 5.Progetti del Circolo

Struttura del Progetto. 1. Introduzione. 2. Premessa. 3. Finalità / Obiettivi. 4. Metodologia / Strumenti. 5.Progetti del Circolo Struttura del Progetto 1. Introduzione 2. Premessa 3. Finalità / Obiettivi 4. Metodologia / Strumenti 5.Progetti del Circolo 6. Fase attuativa / Tempi 7. Valutazione: verifiche Il Circolo Didattico di

Dettagli

Progetto Alimentazione aa.ss. 2007/2008 e 2008/2009 Assessorato alle Politiche Scolastiche

Progetto Alimentazione aa.ss. 2007/2008 e 2008/2009 Assessorato alle Politiche Scolastiche aa.ss. 2007/2008 e 2008/2009 Assessorato alle Politiche Scolastiche Progetto Alimentazione Vittorio Veneto Teatro Da Ponte 13/02/2008 Pagina 1 I partners del Comune nel progetto: Servizio per l educazione

Dettagli

Progetto Continuità e Orientamento Istituto Comprensivo Padre A. G. Martini a. s. 2015/2016

Progetto Continuità e Orientamento Istituto Comprensivo Padre A. G. Martini a. s. 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "PADRE ANDREA G. MARTINI " SC. DELL INFANZIA PRIMARIA E SEC. I GRADO 83040 CASTEL BARONIA (AV) e-mail: avic83100t@istruzione.it C F: 81001270644 COD MECC: AVIC83100T Tel: 0827/92047

Dettagli

MATERIA: ALIMENTI ED ALIMENTAZIONE. Classe: 5 ENOGASTRONOMIA, SALA E VENDITA

MATERIA: ALIMENTI ED ALIMENTAZIONE. Classe: 5 ENOGASTRONOMIA, SALA E VENDITA MATERIA: ALIMENTI ED ALIMENTAZIONE Classe: 5 ENOGASTRONOMIA, SALA E VENDITA 1. FINALITA DELLA DISCIPLINA Il quinto anno si caratterizza per essere il segmento del percorso formativo in cui si compie quell'affinamento

Dettagli

La Prevenzione è amicizia Progetto di Educazione alla Salute nelle Scuole di Genova

La Prevenzione è amicizia Progetto di Educazione alla Salute nelle Scuole di Genova La Prevenzione è amicizia Progetto di Educazione alla Salute nelle Scuole di Genova Presentazione dell associazione: Il Centro Oncologico Ligure (COL) è un Associazione di Promozione Sociale basata sul

Dettagli

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L FOOD FILM FEST C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L BERGAMO 15-20 SETTEMBRE 2015 piazza dante - domus bergamo quadriportico del sentierone palazzo dei contratti e delle manifestazioni COSA - DOVE

Dettagli

EXPO 2015 NUTRIRE IL PIANETA. ENERGIA PER LA VITA.

EXPO 2015 NUTRIRE IL PIANETA. ENERGIA PER LA VITA. EXPO 2015 NUTRIRE IL PIANETA. ENERGIA PER LA VITA. L EXPO 2015 rappresenta una vetrina internazionale per mezzo della quale sarà possibile dibattere, confrontarsi e interagire sui grandi temi che caratterizzano

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA

PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA Istituto Comprensivo n.7 S.Bartolomeo in Bosco Scuola primaria di S.Bartolomeo - Ferrara Premessa PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA Obiettivo fondamentale della società contemporanea e dell'educazione è

Dettagli

Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento

Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento Protocollo n. 26/DDA/2012 Oggetto: progettualità per la valutazione, formazione, educazione alimentare e motoria Educazione alla Salute Alimentazione e Movimento nella Scuola Primaria: Misurare il cambiamento

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO SOGGETTO PROMOTORE DELL INIZIATIVA. Piatto sano, mi ci ficco. Associazione Genitore Amico.

TITOLO DEL PROGETTO SOGGETTO PROMOTORE DELL INIZIATIVA. Piatto sano, mi ci ficco. Associazione Genitore Amico. ASSOCIAZIONE GENITORE AMICO ISTITUTO COMPRENSIVO DI TRIVERO COMUNE DI TRIVERO COMUNE DI SOPRANA TITOLO DEL PROGETTO Piatto sano, mi ci ficco. SOGGETTO PROMOTORE DELL INIZIATIVA Associazione Genitore Amico.

Dettagli

I & FP Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale. Giuseppe Romaniello, direttore Apof-il

I & FP Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale. Giuseppe Romaniello, direttore Apof-il I & FP Percorsi di Istruzione e Formazione Professionale OFFERTA FORMATIVA INTEGRATIVA CICLO - 2 CICLO Giuseppe Romaniello, direttore Apof-il Potenza, 5 novembre 203 I&FP: cosa è L offerta integrativa

Dettagli

Progetto di comunicazione ed educazione alimentare per le scuole della provincia di Mantova

Progetto di comunicazione ed educazione alimentare per le scuole della provincia di Mantova Progetto di comunicazione ed educazione alimentare per le scuole della provincia di Mantova Anno scolastico 2008/2009 Per l anno scolastico 2008/2009 la propone una serie di attività, di educazione alimentare

Dettagli

FUN SCIENCE PER LE SCUOLE

FUN SCIENCE PER LE SCUOLE I giovani una risorsa per il futuro. Aiutiamoli a cambiare il Pianeta! Laboratori didattici per un accrescimento della cultura scientifica, una maggiore sensibilità verso uno sviluppo sostenibile e stili

Dettagli

Angela Maria Messina Tecnologo alimentare- Specialista in Scienza dell Alimentazione

Angela Maria Messina Tecnologo alimentare- Specialista in Scienza dell Alimentazione Angela Maria Messina Tecnologo alimentare- Specialista in Scienza dell Alimentazione Cosa abbiamo nel piatto: tecnologie, ambiente, educazione, sicurezza Milano, 17 ottobre 2012 Alimentarsi = elementare

Dettagli

Carta dei servizi camst ristorazione scolastica

Carta dei servizi camst ristorazione scolastica Carta dei servizi camst ristorazione scolastica Camst. Il gusto di una bella storia. Camst è tra i più importanti gruppi di ristorazione in Italia ed è interamente costituito da capitale italiano. Nasce

Dettagli

SCUOLA dell' INFANZIA: "FONTECHIARO" Sez. B a.s. 2011-2012

SCUOLA dell' INFANZIA: FONTECHIARO Sez. B a.s. 2011-2012 SCUOLA dell' INFANZIA: "FONTECHIARO" Sez. B a.s. 2011-2012 Inss.: Masci Luana - Del Gatto Paola Per i bambini, scoprire ciò che li circonda è sempre un avventura magica e piena di risorse. La realtà nella

Dettagli

Verso EXPO 2015: percorsi di educazione alimentare

Verso EXPO 2015: percorsi di educazione alimentare Verso EXPO 2015: percorsi di educazione alimentare Milano, 23 novembre 2010 L educazione alimentare Un esigenza sentita Una vera e propria emergenza Concetto ampio e complesso Un approccio globale, nella

Dettagli

Energia per la vita: cibo e non solo!

Energia per la vita: cibo e non solo! Scuola secondaria di primo grado Mastro Giorgio Nelli Gubbio Anno scolastico 2015-2016 PROGETTO di ISTITUTO Energia per la vita: cibo e non solo! Classi Prime - Cibo che passione: le cose belle della Terra

Dettagli

PROGETTO ALIMENT - AZIONE CASTELFRANCO SAN CESARIO 2012/13 Le animazioni Coop Estense

PROGETTO ALIMENT - AZIONE CASTELFRANCO SAN CESARIO 2012/13 Le animazioni Coop Estense PROGETTO ALIMENT - AZIONE CASTELFRANCO SAN CESARIO 2012/13 Le animazioni Coop Estense SCUOLA D INFANZIA BIANCO BUONO LATTE 4 anni, scuola dell infanzia Latte, filiera, gusto, preferenze, Alimentazione:

Dettagli

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. Vanta, inoltre, una varietà e una ricchezza di produzioni e tipicità enogastronomiche difficilmente riscontrabile

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 ORTONA PROGETTO DI LINGUA INGLESE SCUOLA DELL INFANZIA

ISTITUTO COMPRENSIVO 1 ORTONA PROGETTO DI LINGUA INGLESE SCUOLA DELL INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO 1 ORTONA PROGETTO DI LINGUA INGLESE SCUOLA DELL INFANZIA 1 In una realtà multiculturale come la nostra, l apprendimento precoce di una lingua straniera, qual è l inglese, è ormai fondamentale

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

ALI..MENTIAMOCI (PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE) Il progetto vuole essere un occasione di crescita e di incontro volto a promuovere il

ALI..MENTIAMOCI (PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE) Il progetto vuole essere un occasione di crescita e di incontro volto a promuovere il ALI..MENTIAMOCI (PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE) Il progetto proposto ha lo scopo primario di avvicinare i bambini della scuola dell infanzia (5 anni), ai cibi che tradizionalmente non mangiano volentieri,

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA SALUTE A SCUOLA

EDUCAZIONE ALLA SALUTE A SCUOLA U.O. IGIENE E SANITÁ PUBBLICA ASP- Potenza EDUCAZIONE ALLA SALUTE A SCUOLA Percorsi per guadagnare salute 2015-2016 1 PREMESSA Il concetto della salute è un concetto che necessita di molteplici azioni

Dettagli

T.E.R.R.A. TRADIZIONI ECCELLENZE RACCHIUSE E RADICATE NELL ALIMENTAZIONE

T.E.R.R.A. TRADIZIONI ECCELLENZE RACCHIUSE E RADICATE NELL ALIMENTAZIONE COMUNE DI BRUINO Provincia di Torino CAP 10090 Piazza Municipio, n. 3 - Tel. 011 9094411 - Fax 011 9084541 www.comune.bruino.to.it - e-mail ambiente.ecologia@comune.bruino.to.it Settore Urbanistica, Lavori

Dettagli

4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO

4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO 4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO 4. 1 LA MISSION La Direzione Didattica San Giovanni conferma le scelte educative delineate nel corso degli ultimi anni, coerenti con le finalità e gli obiettivi del sistema nazionale

Dettagli

PROGETTO ORTO IN CONDOTTA

PROGETTO ORTO IN CONDOTTA PROGETTO ORTO IN CONDOTTA 1. IL TEMA L Orto in Condotta Realizzazione di orti per promuovere e sviluppare l educazione alimentare e ambientale nelle scuole. Costituzione di una comunità dell apprendimento.

Dettagli

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA Premessa: Il progetto La Scuola in Piazza, nasce dall esigenza di ricercare forme e momenti di incontro della scuola con il proprio territorio di appartenenza.

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA SALUTE

EDUCAZIONE ALLA SALUTE ISTITUTO COMPRENSIVO GARIBALDI-LEONE TRINITAPOLI EDUCAZIONE ALLA SALUTE Anno scolastico 2015/2016 La salute è creata e vissuta dalle persone all interno degli ambienti organizzati della vita quotidiana:

Dettagli

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa

C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa 1 Settore - Politiche Comunali e Gestione delle Risorse Denominazione progetto: Il gusto di stare insieme a.s. 2008/2009 tra frutta, verdura e tradizioni

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA

SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA ALLEGATO A SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA 1. IL TEMA L Orto in Condotta Realizzazione di orti per promuovere e sviluppare l educazione alimentare e ambientale nelle scuole. Costituzione di una comunità

Dettagli

UNITA' PROGETTUALE SOGGETTO ESECUTORE TITOLO/ TEMI / CONTENUTI ATTIVITA' PREVISTE DESTINATARI

UNITA' PROGETTUALE SOGGETTO ESECUTORE TITOLO/ TEMI / CONTENUTI ATTIVITA' PREVISTE DESTINATARI Associazione Priamo & Memorial Marilena Viaggio alla scoperta del cibo: ciò che è buono è buono veramente! Percorsi di educazione alimentare che mirano a sfatare falsi miti e luoghi comuni che orbitano

Dettagli

Alimentazione per Coop non solo cibo. Livorno Museo di Storia Naturale 21-11-09

Alimentazione per Coop non solo cibo. Livorno Museo di Storia Naturale 21-11-09 Alimentazione per Coop non solo cibo Livorno Museo di Storia Naturale 21-11-09 Per restare in tema di festeggiamenti. A breve, un altra ricorrenza: il Progetto di Educazione al Consumo Consapevole promosso

Dettagli

stili alimentari più consapevoli a partire dalla mensa scolastica.

stili alimentari più consapevoli a partire dalla mensa scolastica. Comune di Viareggio Settore Pubblica Istruzione Carta del Servizio Ristorazione Scolastica P. A. T. Piramide Alimentare Toscana Presentiamo nelle pagine che seguono la Carta del Servizio di ristorazione

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE 2012 COMUNE DI PERO

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE 2012 COMUNE DI PERO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE 2012 COMUNE DI PERO PREMESSA Negli ultimi anni il Comune di Pero ha consolidato la sua collaborazione con il Comune di Settimo Milanese sia nella gestione delle mense

Dettagli

INTRODUZIONE AL PROGETTO SCUOLE (Tiziana Stallone)

INTRODUZIONE AL PROGETTO SCUOLE (Tiziana Stallone) INTRODUZIONE AL PROGETTO SCUOLE (Tiziana Stallone) Un saluto di benvenuto ai circa 500 colleghi che seguiranno la formazione per il progetto scuole, sulla piattaforma FAD Enpab. Tra questi ci sono i titolari,

Dettagli

Istituto Comprensivo Nori de Nobili Trecastelli (AN) PIANO ANNUALE ATTIVITA DI PROMOZIONE ALLA SALUTE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

Istituto Comprensivo Nori de Nobili Trecastelli (AN) PIANO ANNUALE ATTIVITA DI PROMOZIONE ALLA SALUTE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Istituto Comprensivo Nori de Nobili Trecastelli (AN) PIANO ANNUALE ATTIVITA DI PROMOZIONE ALLA SALUTE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Il gruppo di lavoro di Educazione alla Salute dell Istituto Comprensivo Nori

Dettagli

GAL ISC MADONIE ASSE 4 ATTUAZIONE DELL APPROCCIO LEADER - MISURA 421 PROGETTO PRODOTTI TIPICI E DIETA MEDITERRANEA

GAL ISC MADONIE ASSE 4 ATTUAZIONE DELL APPROCCIO LEADER - MISURA 421 PROGETTO PRODOTTI TIPICI E DIETA MEDITERRANEA GAL ISC MADONIE ASSE 4 ATTUAZIONE DELL APPROCCIO LEADER - MISURA 421 PROGETTO PRODOTTI TIPICI E DIETA MEDITERRANEA AVVISO DI SELEZIONE DI COMUNI PARTNERS PER L ATTUAZIONE DELL AZIONE 1 AVVISO Il Gal Isc

Dettagli

DA CHE MONDO E MONDO!

DA CHE MONDO E MONDO! DA CHE MONDO E MONDO! LA LUCE DELLA CONOSCENZA UNA VOLTA ACCESA NON LA SPEGNI PIU Progetto interculturale promosso dalla Coop. Soc. La Lanterna di Diogene ONLUS I.C. Palombara Sabina Dott.ssa Mara Micolonghi

Dettagli

L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE

L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE VENETO AGRICOLTURA E L EDUCAZIONE AGROALIMENTARE Attraverso l attività dei propri Centri Sperimentali ed Aziende Pilota, promuove la ricerca applicata alle produzioni agro-alimentari studiando sistemi

Dettagli

LA SCUOLA DEL BENESSERE

LA SCUOLA DEL BENESSERE SCUOLA DELL INFANZIA DON MILANI SEZIONE IC ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PROGETTO : LA SCUOLA DEL BENESSERE PROGETTO LA SCUOLA DEL BENESSERE Premessa: Per l'anno scolastico 2012-13 abbiamo elaborato una programmazione

Dettagli

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016

PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE. Primarie e Secondarie di 1. a.s.2015.2016 PROPOSTE EDUCATIVE PER LE SCUOLE Primarie e Secondarie di 1 a.s.2015.2016 La Casa delle Culture propone, attraverso la cooperativa, per l anno scolastico 2015/2016, un offerta di percorsi di animazione

Dettagli

Sceneggiare un unità di lavoro

Sceneggiare un unità di lavoro Sceneggiare un unità di lavoro EDUCAZIONE ALIMENTARE Sai cosa mangi? Scuola-Istituto Titolo dell'unità Docenti partecipanti al Corso CENTRO SALESIANO DON BOSCO Treviglio L ALIMENTAZIONE E I PRINCIPI NUTRITIVI.

Dettagli

Apertura pomeridiana della scuola e potenziamento del tempo scolastico

Apertura pomeridiana della scuola e potenziamento del tempo scolastico SCUOLA SECONDARIA Titolo progetto Obiettivi Azione Area Competenze Anni di riferimento Ore previste Docente Responsabile Laboratorio Uomo- Ambiente la classe del xxi secolo Migliorare metodi e strumenti

Dettagli

Luciana Orlandi Responsabile Educazione alla salute A.USL Anna Maria Arroi: Coordinatore Distretto di Modena

Luciana Orlandi Responsabile Educazione alla salute A.USL Anna Maria Arroi: Coordinatore Distretto di Modena Migliorare la rete per l apprendimento, la prevenzione e la promozione della salute per garantire un elevata qualità di vita ai minori di tutte le etnie Luciana Orlandi Responsabile Educazione alla salute

Dettagli

MATERIALE DISPONIBILE. Finalmente facciamo merenda

MATERIALE DISPONIBILE. Finalmente facciamo merenda Finalmente facciamo merenda Questo progetto ha coinvolto alcune scuole del territorio provinciale: Infanzia, Primaria e Secondaria di I. L'obiettivo principale è la valorizzazione di una alimentazione

Dettagli

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012

PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 PROGRAMMA SCUOLA DI DIETETICA NUTRIRSI DI SALUTE ANNO SCOLASTICO 2012 DOCENTE: Madaschi Rossana Dietista e Docente di Scienza dell Alimentazione MATERIE: Dietologia - Scienza dell Alimentazione CLASSE:

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

Riferimenti metodologici per l area. di istruzione generale e l area

Riferimenti metodologici per l area. di istruzione generale e l area Riordino degli istituti professionali Seminario di approfondimento per la predisposizione delle Linee guida per il secondo biennio e l ultimo anno Riferimenti metodologici per l area di istruzione generale

Dettagli

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 14/09/2015)

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 14/09/2015) Pag. 1 di 6 Spett. Le GAL L ALTRA ROMAGNA S.CONS.AR.L. Viale Roma, 24 47027 Sarsina (FC) AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 14/09/2015)

Dettagli

Articolazione enogastronomia Secondo biennio 5 anno Terzo anno Quarto Quinto anno

Articolazione enogastronomia Secondo biennio 5 anno Terzo anno Quarto Quinto anno AL PARLAMENTO ITALIANO CAMERA DEI DEPUTATI - SENATORI AL MINISTRO DELL ISTRUZIONE Oggetto: Petizione - Riforma professionali IPSSAR secondo biennio e quinto scolastico proposta di modifica e integrazione.

Dettagli

ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE

ISTITUTO di ISTRUZIONE SUPERIORE SECONDA SCUOLA ESTIVA DI ARCHEOLOGIA E ANTROPOLOGIA DELL ALIMENTAZIONE Premessa LE A DEL TELESI@ In attesa di EXPO e nell ambito delle iniziative previste dal MIUR nelle Linee guida La Scuola Italiana

Dettagli

PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado

PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado PROGETTO AFFETTIVITÀ secondaria di primo grado anno scolastico 2014-2015 EDUCAZIONE ALL AFFETTIVITÀ E ALLA SESSUALITÀ Premessa La preadolescenza e l adolescenza sono un periodo della vita in cui vi sono

Dettagli

CURRICOLI DELLE ATTIVITA ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLI DELLE ATTIVITA ALTERNATIVE ALLA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA SAPERI OBIETTIVI CONTENUTI STRUMENTI PER UNA NUOVA CITTADINANZA conoscenza di se stessi anche attraverso il racconto autobiografico. -Riconoscere la famiglia come la prima forma di esperienza sociale.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI CLASSE

PROGRAMMAZIONE DI CLASSE I.I.S. Federico II di Svevia PROGRAMMAZIONE DI CLASSE a. s. 2013-2014 classe VB docente coordinatore Prof.ssa Teresa CARUSO La programmazione educativa e didattica per l a. s. in corso è elaborata dal

Dettagli

Programmazione educativo-didattica del C.d.C.

Programmazione educativo-didattica del C.d.C. I.I.S. Federico II di Svevia Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate - - Melfi - Programmazione educativo-didattica del C.d.C. Classe V sez. AA a. s. 2015-16 La programmazione educativa e didattica

Dettagli

L'Associazione FARIDE A di PROMOZIONE SOCIALE e SOLIDARIETA' di tipo respiratorio come la russata pesante, la riduzione del flusso d'aria FAMILIARE

L'Associazione FARIDE A di PROMOZIONE SOCIALE e SOLIDARIETA' di tipo respiratorio come la russata pesante, la riduzione del flusso d'aria FAMILIARE i L'Associazione FARIDE A di PROMOZIONE SOCIALE e SOLIDARIETA' FAMILIARE PRESENTA TL PROGETTO PREMESSA Negli ultimi anni è stato registrato un aumento dei Disturbi del comportamento alimentare (DCA) nella

Dettagli

Mangia che ti passa dal problema alla soluzione

Mangia che ti passa dal problema alla soluzione I.I.S Antonello Partner esterni APQ Comune di Messina - Provincia di Messina - Comune di Milazzo - Comune di Lipari ASP Messina n.5 NELL AMBITO DELL ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO Giovani protagonisti di

Dettagli

Curricolo dell'istituto Comprensivo "Bolzano - Europa 2" In base alle "Indicazioni provinciali per la definizione dei curricoli relativi alla scuola

Curricolo dell'istituto Comprensivo Bolzano - Europa 2 In base alle Indicazioni provinciali per la definizione dei curricoli relativi alla scuola Curricolo dell'istituto Comprensivo "Bolzano - Europa 2" In base alle "Indicazioni provinciali per la definizione dei curricoli relativi alla scuola primaria e alla scuola secondaria di primo grado negli

Dettagli