PILLOLE DI ECONOMIA E FINANZA AD USO QUOTIDIANO UTILI INFORMAZIONI, APPROFONDIMENTI E FATTI MISCONOSCIUTI SUL DENARO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PILLOLE DI ECONOMIA E FINANZA AD USO QUOTIDIANO UTILI INFORMAZIONI, APPROFONDIMENTI E FATTI MISCONOSCIUTI SUL DENARO"

Transcript

1 Dr. Massimiliano Gallina EFPA European Financial Planner TM PILLOLE DI ECONOMIA E FINANZA AD USO QUOTIDIANO UTILI INFORMAZIONI, APPROFONDIMENTI E FATTI MISCONOSCIUTI SUL DENARO Salotto finanziario tenutosi presso il Blu Hotel di Collegno (TO), lì 16 febbraio 2013

2 Sommario La nuova normalità come ci siamo arrivati? L evoluzione umana e del denaro I Quattro Cavalieri della ns apocalisse economica I tipi di depressione economica Problemi irrisolti Il decalogo della media e la regola di W.Pareto Una soluzione: monitorare il proprio cash flow (confronto coi capital gains) I derivati I tipi d istruzione Consigli finali Problemi del fai da Te Saper riconoscere un vero consulente finanziario Le opinioni dei presenti all evento Contatti 2

3 La nuova normalità come ci siamo arrivati? Nel filmato introduttivo al salotto finanziario del 16 febbraio scorso, abbiamo innanzitutto ricordato alcuni dei fattori chiave della cosiddetta nuova normalità economica mondiale. Il rallentamento generale della crescita dei Paesi industrializzati, mai avvenuto nei precedenti 40 anni; la carenza di manodopera (in USA 1 su 6 disoccupato); la progressiva distruzione della ricchezza congiunta ad una riduzione del credito bancario ed ai costosi salvataggi pubblici delle Grandi Banche in crisi con l aumento del debito pubblico; il cambio degli equilibri globali con la progressiva crescita dei Paesi Emergenti a discapito di quelli c.d. industrializzati. Come siamo quindi arrivati a questo punto? 3

4 L evoluzione umana e del denaro Abbiamo iniziato la ns analisi retrospettiva partendo dalle ere dell evoluzione sociale umana (Raccoglitori Cacciatori Agraria Industriale Informatica). NELLA PRIMA ERA C ERA SOLO UNA CLASSE DI PERSONE, POCA GERARCHIA ED IL DENARO NON ERA IMPORTANTE. NELLA SECONDA IL BARATTO ERA IL MEZZO DI SCAMBIO, DUE CLASSI: NOBILI E CONTADINI, QUESTI PAGANO AI PRIMI PROPRIETARI TERRIERI - IMPOSTE SOTTO FORMA DI MESSI ED ANIMALI. LA TERZA INIZIA CON C.COLOMBO, NASCONO LE CORPORAZIONI DEI RICCHI, CHE SI PROTEGGONO TRA DI LORO, NASCE IL RAPPORTO PADRONE DIPENDENTE, IL PRIMO DA AL SECONDO POSTO DI LAVORO E BUSTA PAGA, IL DENARO NON E ANCORA IMPORTANTE, SI RISPARMIA, NON SI INVESTE (CFR 1974, RIFORMA PENSIONISTICA USA). L ULTIMA ERA E QUELLA DELL IMPORTANZA DELLA CONOSCENZA DEL DENARO (SI CREA DENARO SENZA AVERLO, ES. SHORT SELLING), LA SICUREZZA FINANZIARIA E PIU IMPORTANTE DI QUELLA DEL POSTO DI LAVORO. 4

5 LA VELOCITA ESPONENZIALE DEL DENARO MODERNO CREA DIVERSITA ENORMI TRA CHI SI SA ADATTARE E CHI NO, I GIOVANI NATI DOPO IL 1990 SONO FACILITATI. IL DENARO SI E EVOLUTO MAN MANO CHE LA SOCIETA UMANA E DIVENTATA PIU SOFISTICATA E HA RICHIESTO UN MEZZO PIU SOFISTICATO PER TRATTARE AFFARI. TUTTI SAPPIAMO COS E IL BARATTO: IL SUO PROBLEMA E CHE E LENTO E FASTIDIOSO E INFUNGIBILE (POSSO NON VOLERE UN POLLO PER UN PAIO DI SCARPE). TUTTAVIA SE L ECONOMIA CONTINUERA A SCIVOLARE VERSO IL BASSO ED IL DENARO NON VARRA PIU MOLTO, SI VEDRA AUMENTARE IL BARATTO. ALTRO ELEMENTO POSITIVO DEL BARATTO E CHE IL FISCO NON LO PUO TASSARE FACILMENTE, IL FISCO POI NON ACCETTA POLLI LE MERCI DENARO SONO STATE LE CONCHIGLIE, LE PIETRE, LE GEMME, IL BESTIAME, L ORO E L ARGENTO, CON ESSE SI VELOCIZZA IL PROCESSO DI SCAMBIO (SONO ANCHE A VALENZA INTERNAZIONALE). PER TENERE AL SICURO I METALLI E LE PIETRE PREZIOSE, I RICCHI LI AFFIDAVANO A PERSONE FIDATE PERCHE LI CUSTODISSERO. COSTORO RILASCIAVANO UNA 5

6 RICEVUTA ECCO L INIZIO DELL ATTIVITA BANCARIA. IL DENARO PER RICEVUTA E STATO UNO DEI PRIMI DERIVATI FINANZIARI. NEI TEMPI ANDATI, QUANDO UN MERCANTE VIAGGIAVA, PORTAVA CON SE LA RICEVUTA PER I SUOI PREZIOSI E SE ACQUISTAVA PRODOTTI NELLE TERRE LONTANE, PAGAVA CON LA RICEVUTA CHE IL VENDITORE DEPOSITAVA NELLA SUA BANCA, ED ANZICHE TRASFERIRE I PREZIOSI, I DUE BANCHIERI FACEVANO SEMPLICEMENTE QUADRARE I BILANCI TRA VENDITORE E COMPRATORE: OGGI LE FORME DI DENARO PER RICEVUTA SONO GLI ASSEGNI, LE TRATTE, I BONIFICI, LE CARTE DI DEBITO. BEN PRESTO I BANCHIERI CAPIRONO CHE AI LORO CLIENTI SERVIVANO POCO I PREZIOSI IN SE, LE RICEVUTE ERANO MOLTO PIU PRATICHE PER FARE AFFARI. QUANDO UN CLIENTE ANDAVA DA LORO E VOLEVA UN PRESTITO, IL BANCHIERE EMETTEVA SEMPLICEMENTE UN ALTRA RICEVUTA CON GLI INTERESSI INIZIARONO A STAMPARE DENARO E SE AD ES. COME GARANZIA COLLATERALE IL CLIENTE METTEVA IL SUO BESTIAME, IL BANCHIERE SI PRENDEVA I VITELLINI COME INTERESSE. COSI NON PASSO MOLTO TEMPO PERCHE I BANCHIERI COMINCIASSERO A CONCEDERE PIU PRESTITI PER UNA QUANTITA SUPERIORE DEL VALORE DEI PREZIOSI CUSTODITI IN CAVEAU (AD ES. DUE DOLLARI DI RICEVUTE PER OGNI DOLLARO DI ORO IN CAVEAU ECCO IL DENARO PER RICEVUTA CON LA RISERVA FRAZIONARIA DI 2:1). I BANCHIERI SI PRENDEVANO 6

7 GLI INTERESSI SU DENARO NON POSSEDUTO EFFETTIVAMENTE: SE UNO DI NOI FACESSE QUESTO SI CHIAMEREBBE FRODE O CONTRAFFAZIONE!!! PERO IL LATO POSITIVO FU CHE CON PIU DENARO IN CIRCOLAZIONE, TUTTI SI SENTIVANO PIU RICCHI E NON C ERA NESSUN PROBLEMA FIN TANTO CHE TUTTI INSIEME NON AVESSERO VOLUTO INDIETRO ALLO STESSO MOMENTO I LORO PREZIOSI. L ECCESSO DI QUESTA PRATICA STORICAMENTE PORTO ALCUNE BANCHE A FALLIRE NON ESSENDO PIU IN GRADO DI COPRIRE LE RICHIESTE DI PRELIEVO, E COSI FURONO CREATE LE BANCHE CENTRALI CHE ISTITUIRONO UN UNICA FORMA DI DENARO (IL LORO) E REGOLAMENTARONO IL SISTEMA CON RISERVE FRAZIONARIE: NESSUNA ALTRA BANCA POTEVA EMETTERE IL PROPRIO DENARO, E LE BANCHE CENTRALI FURONO CONTROLLATE DAI SUPER RICCHI DELLE NAZIONI (M.A.ROTSCHILD DATEMI IL CONTROLLO DELLA MASSA MONETARIA DI UNA NAZIONE E NON MI INTERESSA CHI FA LE LEGGI ). QUANDO INFINE NEL 1971 IL PRESIDENTE NIXON SGANCIO IL DOLLARO USA DAL SISTEMA AUREO, GLI USA NON EBBERO PIU BISOGNO DI ORO, ARGENTO, GEMME O ALTRO NEI LORO CAVEAU PER CREARE DENARO. TECNICAMENTE PRIMA DEL 1971 IL DOLLARO ERA UN DERIVATO DELL ORO, DOPO LO E DEL DEBITO: IL DENARO A CORSO FORZOSO E SEMPLICEMENTE GARANTITO DALLA PIENA FIDUCIA E CREDITO DELLO STATO E SIGNIFICA CHE TUTTI I CONTI 7

8 PAGABILI ALLO STATO (IMPOSTE) DEVONO ESSERE PAGATI NELLA VALUTA DI QUELLA NAZIONE. SI VEDANO ANCHE I SIGNIFICATI DI TOSARE LE MONETE (MERCE DENARO CFR MONETE PREZIOSE IRREGOLARI ANTICHI ROMANI DA CUI LE SCANALATURE ANTI TOSATURA): FACILE DA ACCORGERSENE; SVILIRE LE MONETE (MESCOLANDO METALLI NON NOBILI, IL CHE CREA INFLAZIONE) ED INFINE LO SVILIMENTO DATO DALLE RISERVE FRAZIONARIE (ES 12:1, DEPOSITO 100$ LA BANCA MI DA UN INTERESSE DEL 5%, LEI PERO NE PRESTA 1200 AD UN INTERESSE DEL 10% E GUADAGNA 120 DOLLARI SUI MIEI 100 MENTRE IO NE GUADAGNO 5, LA MASSA MONETARIA AUMENTA ED IL DENARO VALE MENO = INFLAZIONE) IN TEMPI RECENTI VEDASI LA CARTOLARIZZAZIONE DEI MUTUI (CDO OBBLIGAZIONI BENEDETTO DALLE AGENZIE A RATING MASSIMI) GARANTITE DA SWAP (SENZA DENARO SOTTOSTANTE) DA PRIMARIE COMPAGNIE DI ASS.NE, CON CRESCENTE RICHIESTA DI TALI CDO E QUINDI MUTUI SEMPRE DI PIU A GENTE INAFFIDABILE (SUBPRIME), FINCHE QUESTI NON PAGANO PIU, IL SISTEMA CROLLA, MA LO STATO PAGA I DEBITI TRAMITE LE IMPOSTE SUI CITTADINI FACENDO SALVATAGGI SULLE BANCHE PIU GROSSE (QUELLE DEI SUPER-RICCHI CHE COMANDANO LE BANCHE CENTRALI). NOTARE ANCHE CHE L ASS.NE SUI DEPOSITI BANCARI (CONTRO GLI ASSALTI AGLI SPORTELLI) FORNISCE PERVERSAMENTE UN SENSO DI SICUREZZA AL SISTEMA 8

9 PREMIANDO I BANCHIERI QUANDO CORRONO RISCHI SEMPRE PIU GRANDI COL DENARO DEI CORRENTISTI, CON LA VERITA CHE NON ESISTONO ABBASTANZA DENARI PER COPRIRE TUTTI, QUINDI OLTRE UN CERTO LIVELLO DI DEFAULT SI TORNA NUOVAMENTE AI SALVATAGGI PAGATI COI SOLDI DEI CONTRIBUENTI. RICORDARE L ABROGAZIONE DEL GLASS-STEAGALL ACT (CREATO DOPO IL 29) ACT DEL 1997/98 CHE PREVEDEVA UNA netta separazione tra attività bancaria tradizionale e attività bancaria di investimento avendo così la separazione tra banche commerciali e banche di investimento. La ratio di tale provvedimento era quella di evitare che il fallimento dell'intermediario comportasse altresì il fallimento della banca tradizionale, impedendo di fatto che l'economia reale fosse direttamente esposta al pericolo di eventi negativi prettamente finanziari ; l'abrogazione ha permesso la costituzione di gruppi bancari che al loro interno permettono, seppur con alcune limitazioni, di esercitare sia l'attività bancaria tradizionale sia l'attività di investment banking e assicurativa (VEDI CRISI SUBPRIME). I PADRI FONDATORI USA (JEFFERSON SU TUTTI) NON VOLEVANO LA CREAZIONE DI UNA BANCA CENTRALE, PERCHE PERMETTERE ALLE BANCHE DI CREARE DENARO POTEVA PORTARE SOLO ALLA ROVINA NAZIONALE. ECCO QUINDI L EVOLUZIONE DAL BARATTO AL DENARO DIGITALE: OGGI UNA RAGIONE PER CUI ABBIAMO PERSONE CHE LAVORANO PER 7 $ ALL ORA ED ALTRE CHE GUADAGNANO MILIARDI E UNA DIFFERENZA DI VELOCITA 9

10 (ES. MEDICO CHE VISITA UN PAZIENTE PER VOLTA E LICEALE USA CHE FA AFFARI SUL WEB 7GG SU 7 24H AL GIORNO). MOLTE PERSONE OGGI SONO IN DIFFICOLTA PERCHE NON RIESCONO A GUADAGNARE DENARO PIU RAPIDAMENTE DI QUANTO LO STIANO STAMPANDO LE BANCHE. Alcune date importanti della storia recente del denaro : il General Education Board negli USA 1913 : nasce la FED 1929 : La Grande Depressione 1944 : gli Accordi di Bretton Woods 1954 : una new economy ante litteram 1971 : cosa combinò il Presidente Nixon? 1974 : l Employee Retirement Income Security Act negli USA 2009 : cosa resta della new economy di 50 anni prima? 1903 : fondato da J.D.Rockfeller John Davison Rockefeller (New York, 8 luglio 1839 Ormond Beach, 23 maggio 1937) è stato un imprenditore statunitense. Grande capitalista e industriale americano, fu il riformatore mondiale dell'industria petrolifera e la portò a una espansione senza precedenti: in questo settore fondò la Standard Oil, una delle più grandi compagnie finanziarie di sempre. È stato il primo uomo ad avere un patrimonio superiore al miliardo di dollari ed è senza dubbio l'uomo più ricco di tutti i tempi. La rivista Forbes ha recentemente calcolato il 10

11 patrimonio accumulato da Rockfeller arrivando a una cifra astronomica di 392 miliardi di dollari (2007). Per farsi un'idea basti considerare che Bill Gates, per molti anni l'uomo più ricco del mondo (nel 2010 secondo la rivista Forbes è per un soffio al secondo posto), ha un patrimonio valutato in 53 miliardi di dollari, quindi poco meno di un ottavo del suo. Grazie alla sua immensa fortuna, Rockefeller controllava circa l'1,53% del PIL statunitense; anche questo costituisce un record assoluto e praticamente insuperabile. Fu quindi l uomo più ricco della storia a decidere cosa bisognasse insegnare a scuola, il risultato è che oggi le persone vanno a scuola per imparare a lavorare per il denaro, ma non imparano nulla su come far lavorare il denaro per loro : la FED non è americana, non è federale, non ha riserve e non è una banca. E controllata da alcune delle Famiglie più ricche e politicamente influenti del mondo, è di fatto un cartello bancario come l OPEC è un cartello petrolifero. Ha il potere di creare denaro dal nulla e di salvare le banche più grosse dal fallimento fornendo loro denaro dei contribuenti, proteggendo così la ricchezza dei ricchi, non dei contribuenti. Osteggiata come concetto dai Padri Fondatori USA (Jefferson in primis). Le banche centrali fanno sostanzialmente due cose: creano denaro dal nulla attraverso il sistema delle riserve frazionarie (nell ordine di trilioni di dollari), e prestano denaro che non hanno. Tuttavia anziché inveire contro la FED o la BCE, dovremmo chiederci: come posso minimizzare gli effetti delle Banche Centrali sulla mia situazione personale? 1929: in seguito alla Grande Depressione, il Governo Usa creò molti enti statali ed assunse il controllo sulla vita finanziaria delle persone attraverso le imposte. Oggi passivi statali da decine di trilioni di dollari (Mille 11

12 Milione Miliardo Bilione Biliardo Trilione [in USA e GB da noi ],Triliardo Quadrilione Quadriliardo Decilione Centilione ) potrebbero esplodere e far apparire piccola la crisi dei subprime. In altri termini, le iniziative statali create per risolvere la Grande Depressione probabilmente creeranno una depressione più grande in futuro : questi accordi crearono la Banca Mondiale e l FMI riproducendo il sistema FED a livello planetario ed istituendo il dollaro come valuta di riserva del mondo, dollaro che era ancora agganciato all oro (garanzia di stabilità). 1954: anno in cui il Dow ritorna ai livelli del 29, anni del boom degli alloggi e nascite, prima carta credito nel 51, autostrade interstatali e boom auto, tv e pubblicità, 707 Boeing primo jet, più alberghi e mete turistiche, grazie alla piramide demografica favorevole ci si poteva aspettare la pensione e l assistenza per tutta la vita, la Cina era un paese comunista povero, gli USA erano la nuova potenza finanziaria e militare. 1971: il presidente Nixon fece uscire, senza il permesso del Congresso USA, il dollaro dal sistema aureo, trasformandolo in un derivato del debito. Da allora l economia USA poteva crescere solo aumentando il debito, ed a quel punto iniziarono i salvataggi. Questo cambiamento permise agli USA di stampare denaro a suo piacimento creando sempre più debito detto obbligazioni statunitensi, quindi tutto il denaro del mondo venne garantito dal debito di un unica nazione, un pagherò dei contribuenti USA. Da qui il termine currency valuta corrente, che deve continuare a muoversi sennò perde valore, passando da un attivo ad un altro (NON TENERE I SOLDI IN C/C!!!). QUINDI IN TEORIA SE TUTTI SALDASSERO I PROPRI DEBITI, IL DENARO MODERNO 12

13 SCOMPARIREBBE. GLI USA HANNO FINANZIATO LE PROPRIE SPESE ECCESSIVE VENDENDO IL LORO DEBITO ALL EUROPA, AL GIAPPONE E SOPRATTUTTO ALLA CINA: SE QUESTI PAESI PERDERANNO LA FIDUCIA NEGLI USA E SMETTERANNO DI ACQUISTARE DEBITO USA, SI VERIFICHERA UN ALTRA CRISI, SE POI I PRIVATI SMETTERANNO DI ACQUISTARE CASE ED USARE LE CARTE DI CREDITO, QUESTA CRISI DURERA DI PIU. QUINDI: C E UN DEBITO BUONO ( prestito per una proprietà da investimento che fornisce un cash flow tale da coprire la rata e lasciarti soldi in tasca) ED UNO CATTIVO ( carta di credito usata per beni che si deprezzano all istante), IL PRIMO RENDE PIU RICCHI, IL SECONDO PIU POVERI. SICCOME IL DENARO MODERNO E DEBITO, UNA FORTE ISTRUZIONE FINANZIARIA INSEGNEREBBE ALLE PERSONE AD USARE IL DEBITO PER ARRICCHIRSI ANZICHE IMPOVERIRSI!!! 1974: CREAZIONE DEI PIANI PENSIONISTICI A CONTRIBUZIONE PREFISSATA IN USA, obbligo di risparmiare per il pensionamento, soldi investiti in borsa sottoponendo i contribuenti alla sua incertezza (contribuenti NON istruiti finanziariamente) 2009: I nati anni 50 stanno andando in pensione e cominiciano a mungere pesantemente sulle casse pubbliche, le periferie sono a terra causa subprime, decolla lo shopping on line, male i commercianti, sistema stradale ha bisogno di rinnovamento, auto moribonda, web batte tv per pubblicità, linee aeree in crisi si viaggia e parla su internet, si vive di più ma con più problemi di salute quindi crisi sistema sanitario, piani 13

14 pensionistici in difficoltà per demografia e borsa, la Cina sta per essere il Paese più ricco, l America ed il suo esercito sono straindebitati. ****** I Quattro Cavalieri della ns apocalisse economica Nel quadro generale della finanza personale, ci sono quattro forze finanziarie che inducono la maggior parte della gente a lavorare sodo e tuttavia faticare finanziariamente. Una volta che si è permesso alla FED ed alle Banche centrali di stampare denaro ed aumentare il debito pubblico, imposte, inflazione e contributi previdenziali dovevano aumentare, ovvero indebolire finanziariamente le persone con queste 4 forze, consente un maggiore consolidamento del potere di governo. Non paghiamo solo l imposta sul reddito, bensì anche sulle vendite, sulla benzina, sugli immobili, ecc. Ma soprattutto a chi vanno i nostri soldi e per quali cause? Poi, quanto ci costano gli interessi sul mutuo, le rate dell auto, le carte di credito, ecc.? Siamo coscienti del fatto REALE che, da dati ISTAT, per comperare lo stesso bene rispetto ai primi anni 90, spendiamo oggi più del 50% in più e che certamente i redditi non sono aumentati in egual misura e che la 14

15 maggioranza di noi ha bruciato letteralmente valore lasciando per troppo tempo troppi quattrini sui conti correnti???!!! Quanto ci viene tolto infine dalla busta paga, prima ancora di incassare i soldi, in termini di ritenute previdenziali pubbliche? E importante sapere che queste 4 forze sono tenute in vita dall autorizzazione a stampare denaro del Sistema delle FED (e/o delle Banche Centrali). Prima di tale Sistema, si pagava pochissimo di imposte, non c era un debito pubblico e poco debito personale, c era pochissima inflazione e non c era bisogno di preoccuparsi del pensionamento perché il denaro ed i risparmi conservavano il loro valore. IMPOSTE - Negli USA nel 1895 la Corte Suprema decretò incostituzionale un imposta sul reddito Nel 1913 (stesso anno della creazione della FED) fu approvato il 16 Emendamento, che rendeva permanente un imposta sul reddito. Così Tesoro USA e FED venivano permanentemente dotati di capitali e, attraverso tali istituzioni i ricchi potevano permanentemente mettere le mani nelle ns tasche! Inoltre le imposte vanno alle società possedute dai ricchi e dagli amici dei leader politici sotto forma di salvataggi. Si stima in USA che per ogni 1000 $ di imposte pagate, meno di 200 tornino ai pagatori sotto forma di beneficio. I Grandi ricchi possiedono le grandi imprese, guadagnano più soldi e pagano una percentuale di imposte più bassa rispetto ai dipendenti. DEBITO - Il Governo USA (e non solo lui ) crea danaro, anziché aumentare le imposte, vendendo obbligazioni USA, cioè pagherò dei contribuenti del paese che alla fine devono essere pagati con imposte più alte oppure stampando denaro, il che crea inflazione. Più in particolare, quando il Tesoro offre obbligazioni, Paesi e privati le comprano. Ma 15

16 quando la FED compra i Treasury (vedi i recenti QE), questo vuol dire che gli USA stanno in realtà stampando soldi. Quando i Governi parlano di salvataggi da trilioni di dollari, ciò significa che nelle generazioni future i nostri figli pagheranno questi salvataggi finanziari dei super-ricchi, sotto forma di imposte più alte ed inflazione più elevata. Le rate del mutuo vanno alle banche dei ricchi: un mutuo di al 5% per 30 anni vuol dire circa euro di interessi più le spese, commissioni e costi. INFLAZIONE Essa è dovuta fondamentalmente al fatto che le Banche Centrali ed il Tesoro prendono in prestito denaro o stampano denaro per pagare i conti del governo e per questo è definita tassa silenziosa. Essa rende i grandi ricchi più ricchi, ma rende il costo della vita più alto per i poveri ed il ceto medio. Chi riceve i soldi che spendiamo per l assicurazione, la benzina, il telefono, l elettricità ed altre necessità della vita? I grandi ricchi. Chi trae vantaggio se queste necessità salgono di prezzo?...inoltre a livello mondiale, se un paese egemone come gli USA stampano più moneta, questo significa inflazione in tutto il mondo perché tutte le banche centrali saranno costrette a loro volta a stampare moneta per deprezzarla e sostenere così le rispettive esportazioni. PENSIONAMENTO E un altro tasto dolente dei nostri tempi. Il progressivo aumento della longevità (allungamento vita media e diminuzione mortalità prima di età avanzate, oggi in Italia ultracentenari, sono donne) mette in crisi il ciclo di vita di Modigliani classico (vedi quote giapponesi, contratti flessibili, ritorno in azienda come consulenti, nuovi cicli formativi per anziani, fine del concetto classico di pensione). Le piramidi demografiche (in ascissa fasce di età, in ordinata numerosità popolazione) ci mostrano che le imposte 16

17 versate dai rossi debbono fornire servizi pubblici (non solo pensioni ma assistenza, sanità, polizia, trasporti, ecc.) a rossi ed azzurri. L evoluzione prospettica per il 2050 per l Italia mostra tutta l insostenibilità del patto intergenerazionale tra lavoratori e pensionati tipico del sistema a ripartizione o retributivo. In Italia la previdenza pubblica nasce a capitalizzazione, evolve verso la ripartizione perché l inflazione bellica distrugge gli accantonamenti finanziari ed ora rimuove verso una nuova capitalizzazione a causa delle già mostrate difficoltà di bilancio. E importante però essere consapevoli che un sistema squilibrato demograficamente trasforma la capitalizzazione effettiva in virtuale che non accantona nulla perché i soldi dei contributi pubblici vanno a pagare le pensioni dei tanti nonni o anziani non lavoranti. Ricordiamo poi i 5 rischi della previdenza pubblica: contributivo (contributi non sufficienti per adeguato tenore di vita), finanziario (il PIL non rivaluta la pensione pubblica, si brucia ricchezza! ), demografico (progressivo allungamento vita ed età pensionamento), sistemico (nuove riforme) ed informativo (argomento complicato). ECCO QUINDI LA NECESSITA DI UNA PENSIONE INTEGRATIVA PRIVATA CON TUTTE LE CONSULENZE NECESSARIE DEL CASO SUL SECONDO E TERZO PILASTRO (QUARTO CON L ARGOMENTO DEL CASH FLOW, NON PERO FATTIBILE DA TUTTI, VEDI SLIDES SUCCESSIVE DEL PRESENTE CORSO) E SUI VANTAGGI FISCALI IN FASE DI CONTRIBUZIONE ED EROGAZIONE 17

18 I tipi di depressione economica Al di là delle definizioni dottrinali, forse abbiamo bisogno di definizioni migliori di recessione e depressione (es. si è dovuto aspettare fino al 2008 perché gli economisti dichiarassero che eravamo in fase recessiva da un anno nel frattempo fallimento Lehman, crollo borsa, salvataggi banche, perdite di case e lavoro, fallimento case auto). Occorrerebbe forse chiedersi quanto tempo occorre per dichiarare una depressione Vecchio detto: Se il tuo vicino di casa perde il lavoro siamo in recessione. Se lo perdo io siamo in depressione. Domanda: quanto è durata l ultima Grande Depressione? 25, 4,16, 7 anni? Se si usa la borsa come misurazione, 25 anni. Nel settembre 1929 il Dow raggiunse un picco di 381 p. L 8 luglio 1932 il mercato aveva perso l 89% del proprio valore, ci vollero 25 anni, dal 29 al 54 perché il Dow tornasse a 381 p. Nell ottobre 2007 Dow a p., dopo poco più di un anno - 50%. Se il periodo può essere di riferimento, Dow a nel Sarà così? Speriamo di no, ma impariamo dal passato per ogni evenienza. Ad una depressione si può reagire da socialisti (essere bravi a scuola, sicurezza posto lavoro, risparmio denaro senza investirlo, acquisto una casa magari con un mutuo, miro alla pensione pubblica CERCO LA 18

19 SICUREZZA NON LA RICCHEZZA) o da capitalisti (imparare presto l autosufficienza e capire come funziona il mondo reale, creare imprese che forniscano reddito stabile a sé ed ai propri dipendenti e maggior benessere sociale, SENZA CHIEDERE AIUTI DI STATO). Il socialismo assunse il controllo durante l ultima depressione: anziché insegnare alla gente a pescare, si dava il pesce ANCHE AI RICCHI. Lo stato che effettua salvataggi oggi E SOCIALISMO PER I RICCHI, peggio del marxismo che predicava la ridistribuzione del denaro dai ricchi ai poveri, mai però messo in pratica. Gli attuali salvataggi prendono denaro ai poveri ed al ceto medio sotto forma di imposte e lo danno ai ricchi. MOLTI PROBLEMI FINANZIARI DI OGGI DERIVANO DALLA ULTIMA GRANDE DEPRESSIONE E NON SONO MAI STATI RISOLTI (1 istituzione di previdenze sociali sempre più costose per i contribuenti 2 assicurazioni sui depositi bancari che mirano ad evitare gli assalti agli sportelli ma finiscono per premiare i banchieri disonesti che corrono rischi eccessivi col denaro dei correntisti e cmq non esime il contribuente dall essere munto per i grandi salvataggi 3- Fannie Mae e Freddie Mac agenzie federali per la casa all origine del pasticcio subprime 4- ass.ne vs la disoccupazione 5 Gli accordi di Bretton Woods del 1944 con istituzione FMI e Banca Mondiale che hanno diffuso nel mondo il sistema di corso forzoso della moneta e nel 71 chiesero al resto del mondo di abbandonare il sistema aureo per non essere esclusi dal loro club, creando un economia mondiale basata sul denaro del Monopoli). DEPRESSIONI DA DEFLAZIONE QUELLA DEL 29 IN USA, QUANDO IL DOLLARO ERA ANCORA AGGANCIATO ALL ORO ED AVEVA UN VALORE REALE (denaro per ricevuta dell oro 19

20 custodito nel caveau del Tesoro). Lì il Governo non stampò denaro indiscriminatamente perché era illegale farlo, i risparmiatori si aggrapparono ai loro dollari scarsi che AVEVANO UN VALORE REALE e prese piede la deflazione e la depressione. DEPRESSIONI DA INFLAZIONE QUELLA TEDESCA TRA LA PRIMA E SECONDA GUERRA MONDIALE, lì il denaro era a corso forzoso, creato dal nulla, senza valore reale, qui i risparmiatori erano perdenti con un denaro diffusissimo e con valore calante, ci fu inflazione e depressione. COSA C E ALL ORIZZONTE UNA POSSIBILE DEPRESSIONE DA INFLAZIONE, PERCHE 1 Effetto Warburg. Paul Warburg (vedi foto all inizio del paragrafo) fu uno dei fondatori della FED in rappresentanza delle Famiglie Rothschild e Warburg. Suo fratello Max fu consulente finanziario del Kaiser prima della Seconda Guerra Mondiale e direttore della Reichsbank tedesca. Entrambi erano contrari all oro, sostenevano la necessità di una massa monetaria elastica che potesse venire incontro ai bisogni delle grandi imprese, naturalmente questa conduce all inflazione che è un imposta silenziosa sul ceto medio ed i risparmiatori. La filosofia di questi due fratelli viene attuata oggi in USA e nel resto del mondo. 2 Il Governo USA non poteva uscire dalla deflazione nel 29 stampando moneta perché il dollaro era ancorato all oro, oggi E UNA VALUTA NON GARANTITA DA NULLA SE NON DALLA PIENA FIDUCIA NEL GOVERNO USA. 3 Nel 33 Rooosvelt chiese al pubblico americano di consegnare il proprio oro pagato 20,22 dollari all oncia, poi fisso il prezzo a 35 dollari rapinando i cittadini del 58%...un motivo era abituare il pubblico al denaro cartaceo come unica valuta al mondo, l altro 20

21 era che il governo USA aveva stampato troppi dollari e non aveva abbastanza oro nelle riserve per garantirli. Nel 75 il presidente Gerald Ford permise al pubblico americano di possedere ancora una volta oro fisico, dopo che Nixon ebbe troncato in maniera permanente il legame con l oro, ma ancora oggi la stragrande maggioranza della gente è abituata solo al denaro cartaceo. 4 Vedi accordi di Bretton Woods sopra richiamati. NOTA BENE ATTUALMENTE LA FED ED IL TESORO STANNO CERCANDO DI FERMARE LA DEFLAZIONE CHE E MOLTO PEGGIO DELL INFLAZIONE ED E PIU DIFFICLE DA FERMARE, PER QUESTO VEDIAMO PACCHETTI DI SALVATAGGI ED INCENTIVI. SE QUESTE PRATICHE AVRANNO SUCCESSO, TORNENREMO AD UN ECONOMIA INFLAZIONISTICA. MA, SE QUESTE MISURE NON FUNZIONERANNO, CIO PORTERA A STAMPARE QUANTITA ENORMI DI DENARO CON CONSEGUENZE IPERINFLAZIONISTICHE. VEDI ZIMBABWE (UN MILIARDO DI DOLLARI PER TRE UOVA, O STORIELLA DELLA SIGNORA TEDESCA DELLA REP. DI WEIMAR CUI FU RUBATA LA CARRIOLA E LASCIATI I SOLDI). PUO DARSI CHE OBAMA UNIFICHI IL MONDO A STAMPARE DENARO DAL NULLA A TEMPO INDETERMINATO E CHE IL MONDO CONTINUI AD ACCETTARE I TITOLI DEL TESORO AMERICANO (DEBITO) COME DENARO, MA SE LA GIOSTRA SI ARRESTA (MENO FIDUCIA NEL GOVERNO USA PER TROPPI DOLLARI IN CIRCOLAZIONE) GLI USA ESPORTERANNO IPERINFLAZIONE E DEPRESSIONE. HELICOPTER BEN BERNANKE - STUDIOSO DELL UTLIMA DEPRESSIONE - HA ASSICURATO LA TENUTA A 21

22 GALLA DELL ECONOMIA LANCIANDO DENARO COME DA ELICOTTERO, LA SPERANZA E CHE NON ESAGERI. ****** Problemi irrisolti SETTORI OBSOLETI AUMENTO DELLE IMPOSTE USA GRANDI DEBITORI ASCESA CINESE DEBITO PRIVATO USA AUMENTO DELLA DISOCCUPAZIONE E TECNOLOGIA POCO COSTOSA INADEGUATEZZA SCOLASTICA ECCESSO DI FRUGALITA E in atto una ripresina delle borse mondiali dai minimi del 2008, ma permangono i seguenti problemi. I VECCHI SETTORI STANNO MORENDO ad es. negli USA molte persone di età avanzata dipendono da dividendi di vecchie società in forte diminuzione (GE -68% e JPM 86% di dividendo!). New economy nel 1954 (anno di pareggio del Dow con il 29) boom degli alloggi e nascite prima carta di credito del 51 costruzione autostrade interstatali, auto boom tv fenomeno nazionale e boom pubblicità era dei jet, hotel e mete turistiche piramide demografica non creava problemi assistenziali e previdenziali Cina paese comunista povero USA potenza finanziaria e militare. 22

23 50 anni dopo i nati degli anni 50 cominciano ad andare in pensione e gravano sul sistema previdenziale pubblico e privato con una piramide demografica mutata (più vecchi) periferie a terra peri subprime, chiudono i dettaglianti, in crisi i grandi centri comm.li, prende sempre più piede lo shopping on-line autostrade ed infrastrutture bisognose di costose manutenzioni, auto al collasso pubblicità sempre più su web e meno in tv linee aeree in crisi, internet e webcam anche e soprattutto per lavoro soppiantano i costosi grandi viaggi si vive di più ma con più problemi di salute, il sistema sanitario pubblico è sempre più in crisi e ci costa tanto, le sue tasse mettono in crisi molte aziende e creano così disoccupazione le pensioni e le assistenze pubbliche si riducono drasticamente (vedi sempre piramide demografica) e troppo pochi hanno coperture private la Cina sta per essere il Paese più ricco e si sta chiedendo se le conviene ancora mantenere il dollaro come valuta di riserva, se cambia idea ciao America gli USA sono la nazione più indebitata ed il suo esercito è sovraesposto. MORALE : L ECONOMIA DEL BOOM POST BELLICO STA MORENDO E IL RISCHIO E CHE SE SI PUNTA A LIVELLO PRIVATO E PUBBLICO SULLA RIPRESA DELLA VECCHIA ECONOMIA SI CREERA UNO SPARTIACQUE SEMPRE PIU PROFONDO TRA RICCHI E POVERI ED IL CETO MEDIO SI RITIRERA COME LE CALOTTE POLARI! LE IMPOSTE AUMENTERANNO man mano che gli USA stamperanno trilioni di dollari, i ns figli e nipoti pagheranno questo pasticcio con l aumento delle imposte che, spesso puniscono i produttori e ricompensano i disonesti o gli incompetenti (ad es. il tetto massimo alla 23

24 deducibilità delle donazioni di beneficienza negli USA mette in difficoltà molti enti di beneficienza con molti individui che avranno più bisogno del governo ergo più tasse sui contribuenti. I ricchi da colpire NON sono quelli che creano posti di lavoro, pagano le imposte e fanno donazioni, MA quelli che influenzano i politici e la FED! USA GRANDI DEBITORI PIL USA sui 15 trilioni di dollari; la somma di tutti i programmi di salvataggio ammonta a circa la metà di questo importo LA CINA MINACCIA LO STATUS DI RISERVA DEL DOLLARO USA Nel marzo 2009 la Cina ha annunciato un possibile futuro abbandono del $ come valuta di riserva del mondo: questo vorrebbe dire che gli USA non saranno più in grado di pagare i propri conti col denaro di Monopoli. IL CONSUMATORE USA E PIENO DI DEBITI E SENZA CONTANTI Circa il 70% dell economia USA è stimolata dalla spesa per consumi, secondo le statistiche, e quasi tutti i Paesi del mondo fanno affidamento sul consumatore USA per la forza delle rispettive economie. Ma i consumatori USA hanno smesso di spendere come prima, e il mondo ne soffre DISOCCUPAZIONE E TECNOLOGIA POCO COSTOSA Ogni impresa del mondo sta cercando di ridurre le spese generali da qualche anno a questa parte, e il modo più rapido è licenziare. Il tasso ufficiale (persone in cerca di lavoro/ forza lavoro x 100, ove forza lavoro è la somma delle "persone in cerca di lavoro" e gli "occupati". Il tasso di disoccupazione sottostima il problema della disoccupazione: ad esempio non viene considerato disoccupato chi ha lavorato anche solo un'ora a settimana, o chi ha rinunciato a cercare lavoro; inoltre chi non ha ancora 24

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Cos è la moneta. Teoria Monetaria Moderna interpretata da Paolo Barnard

Cos è la moneta. Teoria Monetaria Moderna interpretata da Paolo Barnard Cos è la moneta Teoria Monetaria Moderna interpretata da Paolo Barnard VI DEVO Lo STATO crea per primo la Moneta dal nulla Tramite Banca Centrale Per acquisire Beni o Servizi La moneta sovrana appartiene

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

Lezione 13. Moneta e inflazione. Leonardo Bargigli

Lezione 13. Moneta e inflazione. Leonardo Bargigli Lezione 13. Moneta e inflazione Leonardo Bargigli La Moneta La moneta è tutto ciò che viene accettato come mezzo di acquisto di beni e servizi. E il medium dello scambio che consente di superare il baratto

Dettagli

Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS

Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS La fine della Seconda Guerra Mondiale aprì un periodo di gravi problemi economici, politici e sociali. Gli unici che uscirono economicamente rafforzati dalla

Dettagli

Capitolo 23. Mercati finanziari e flussi internazionali di capitali. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S.

Capitolo 23. Mercati finanziari e flussi internazionali di capitali. Principi di economia (seconda edizione) Robert H. Frank, Ben S. Capitolo 23 Mercati finanziari e flussi internazionali di capitali In questa lezione Sistema finanziario e allocazione del risparmio a usi produttivi: sistema bancario obbligazioni e azioni Ruolo dei mercati

Dettagli

e arrivano le prime perdite

e arrivano le prime perdite e arrivano le prime perdite Con i prezzi delle case in ribasso, le banche che avevano concesso molti mutui subprime ora iniziano a registrare delle perdite sempre più grandi. Concessione del mutuo Pignoramento

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED)

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 609 i dossier www.freefoundation.com L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 23 settembre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Nella giornata del 18 settembre la Federal Reserve, andando contro

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

Il sistema monetario internazionale pre 1973

Il sistema monetario internazionale pre 1973 Corso idi Laurea Magistrale in Management e comunicazione di impresa Economia e politica economica nei mercati globali Il sistema monetario internazionale pre 1973 Giovanni Di Bartolomeo gdibartolomeo@unite.it

Dettagli

di prossima pubblicazione:

di prossima pubblicazione: di prossima pubblicazione: 1 (la sintesi) Fare cessare l artificiale scarsità di moneta in Italia L economia italiana sta asfissiando a causa della scarsità di moneta. Gli altri problemi di sprechi e inefficienze

Dettagli

Griglia Colloquio di Presentazione Oro Monetario

Griglia Colloquio di Presentazione Oro Monetario Griglia Colloquio di Presentazione Oro Monetario 1. SMALL TALK 2. FRASE D AGGANCIO 3. ANALISI GRAFICA 4. STRUMENTI INEFFICACI 5. NON È PER TUTTI COSÌ 6. LE CONDIZIONI OTTIMALI 7. 1 CONFERMA: 8. PRESENTAZIONE

Dettagli

Il sistema monetario internazionale, 1870 1973

Il sistema monetario internazionale, 1870 1973 Il sistema monetario internazionale, 1870 1973 Obiettivi delle politiche macroeconomiche Gold standard Gli anni tra le due guerre Il sistema di Bretton Woods Il crollo del sistema di Bretton Woods Effetti

Dettagli

WARREN MOSLER LE SETTE INNOCENTI FRODI CAPITALI

WARREN MOSLER LE SETTE INNOCENTI FRODI CAPITALI WARREN MOSLER LE SETTE INNOCENTI FRODI CAPITALI PRIMA FRODE Il governo (quello sovrano, non quello che ha rinunciato alla sovranità come il nostro) spende ciò che raccoglie con tasse e prestiti. FALSO!

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Capitolo undici. Il sistema monetario internazionale. Introduzione

Capitolo undici. Il sistema monetario internazionale. Introduzione EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Capitolo undici Il sistema monetario internazionale Introduzione 11-3 Col termine sistema monetario internazionale ci si riferisce agli accordi istituzionali che governano

Dettagli

I PUNTI DELL AGENTE IMMOBILIARE DI SUCCESSO

I PUNTI DELL AGENTE IMMOBILIARE DI SUCCESSO I PUNTI DELL AGENTE IMMOBILIARE DI SUCCESSO DI STEFANO TRONCA WWW.STEFANOTRONCA.COM QUESTO E-BOOK È UNA CREAZIONE DI STEFANO TRONCA. TUTTI I DIRITTI RISERVATI Ciao sono Stefano! La mia vita di blogger

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO Sommario In questo capitolo scoprirà alcune cose su come - gestire il suo denaro - identificare alcune questioni economiche collegate al gioco - cominciare ad operare dei

Dettagli

L'oro è l elemento più importante del sistema finanziario mondiale

L'oro è l elemento più importante del sistema finanziario mondiale Cos è l Oro? 1. L oro è il metallo più prezioso, è sinonimo di ricchezza ed eccellenza. 2. L oro non dipende dai governi. 3. L oro non è tassato. 4. L oro non ha scadenza e non si deteriora. 5. L oro non

Dettagli

Capitolo 4 Moneta e inflazione. Mankiw, MACROECONOMIA, Zanichelli editore 2004 Capitolo 4: Moneta e inflazione 1

Capitolo 4 Moneta e inflazione. Mankiw, MACROECONOMIA, Zanichelli editore 2004 Capitolo 4: Moneta e inflazione 1 Capitolo 4 Moneta e inflazione 1 la moneta Moneta come mezzo di pagamento strumento che agevola gli scambi A seconda dei diversi gradi di minimizzazione dei costi di detenzione e di trasferimento si hanno:

Dettagli

PIL e tasso di crescita.

PIL e tasso di crescita. PIL e tasso di crescita. 1.1 Il lungo periodo PIL è una sigla molto usata per indicare il livello di attività di un sistema economico. Il Prodotto Interno Lordo, misura l insieme dei beni e servizi finali,

Dettagli

La politica monetaria

La politica monetaria Lezione 27 1 consiste nelle decisioni delle autorità monetarie che influenzano il tasso di interesse. Come abbiamo visto, le banche centrali mediante le operazioni di mercato aperto possono influenzare

Dettagli

GIORNALE INFORMATIVO MONETA INTERA dicembre 2015

GIORNALE INFORMATIVO MONETA INTERA dicembre 2015 GIORNALE INFORMATIVO MONETA INTERA dicembre 2015 Cara Lettrice, caro Lettore, Festeggiamo un evento storico: grazie a più di 110 000 cittadini, la Svizzera potrà decidere in votazione chi ha il diritto

Dettagli

L ARTE DELLA GUERRA APPLICATA AGLI INVESTIMENTI FINANZIARI

L ARTE DELLA GUERRA APPLICATA AGLI INVESTIMENTI FINANZIARI SIMONE PERUGIA L ARTE DELLA GUERRA APPLICATA AGLI INVESTIMENTI FINANZIARI Le 7 abilità dei ricchi e le opzioni: come creare entrate con 900 e SIMONE PERUGIA L ARTE DELLA GUERRA APPLICATA AGLI INVESTIMENTI

Dettagli

L azionario vince sempre nel lungo periodo?

L azionario vince sempre nel lungo periodo? 1 L azionario vince sempre nel lungo periodo? Redatto il 03/08/2007 Introduzione Spesso accade di ascoltare la celebre ed inflazionata massima secondo la quale l azionario vince sempre nel lungo periodo.

Dettagli

Sommario. Parte I Pensare da ricchi 2. Introduzione xi Ringraziamenti 1

Sommario. Parte I Pensare da ricchi 2. Introduzione xi Ringraziamenti 1 Sommario Introduzione xi Ringraziamenti 1 Parte I Pensare da ricchi 2 1 Chiunque può diventare ricco: basta impegnarsi 4 2 Stabilisci che cos è per te la ricchezza 6 3 Definisci i tuoi obiettivi 8 4 Non

Dettagli

DICEMBRE 2009. Ufficio Studi PROSPETTIVE E DETERMINANTI DEL PREZZO DEL PETROLIO

DICEMBRE 2009. Ufficio Studi PROSPETTIVE E DETERMINANTI DEL PREZZO DEL PETROLIO DICEMBRE 2009 Ufficio Studi PROSPETTIVE E DETERMINANTI DEL PREZZO DEL PETROLIO Prospettive e Determinanti del Prezzo del Petrolio Bruno Chiarini Recessione e petrolio Occorre ricordare che l economia italiana

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

CAPITOLO 4 La moneta e l inflazione

CAPITOLO 4 La moneta e l inflazione CAPITOLO 4 La moneta e l inflazione Domande di ripasso 1. La moneta ha tre funzioni: riserva di valore, unità di conto e mezzo di scambio. In quanto riserva di valore, la moneta rappresenta un modo per

Dettagli

GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1

GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1 GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1 I 18 Segreti per Avere Successo nel Multi-Level Marketing 2 Titolo NETWORK MARKETING 3X Autore Giacomo Bruno Editore Bruno Editore Sito internet http://www.brunoeditore.it

Dettagli

Economia Politica II H-Z Lezione 1b

Economia Politica II H-Z Lezione 1b Economia Politica II H-Z Lezione 1b Sergio Vergalli vergalli@eco.unibs.it Vergalli - Lezione 1 Iperinflazione 4 Zimbabwe: il 12 maggio 2006 il governo ha dichiarato che in aprile l inflazione ha raggiunto

Dettagli

SALVARE IL CAPITALISMO di Alfred Rappaport. di Giancarlo Forestieri pag. 9. di John C. Bogle. Parte prima Le cause e le conseguenze della veduta corta

SALVARE IL CAPITALISMO di Alfred Rappaport. di Giancarlo Forestieri pag. 9. di John C. Bogle. Parte prima Le cause e le conseguenze della veduta corta Indice SALVARE IL CAPITALISMO di Alfred Rappaport Prefazione all edizione italiana di Giancarlo Forestieri pag. 9 Prefazione di John C. Bogle Ringraziamenti Introduzione» 19» 25» 27 Parte prima Le cause

Dettagli

La crisi del sistema. Dicembre 2008 www.quattrogatti.info

La crisi del sistema. Dicembre 2008 www.quattrogatti.info La crisi del sistema Dicembre 2008 www.quattrogatti.info Credevo avessimo solo comprato una casa! Stiamo vivendo la più grande crisi finanziaria dopo quella degli anni 30 La crisi finanziaria si sta trasformando

Dettagli

Avete mai sentito parlare della corsa del topo?

Avete mai sentito parlare della corsa del topo? Avete mai sentito parlare della corsa del topo? Avete presente il criceto che corre nella ruota fino allo sfinimento tutti i giorni? Beh, forse non ne avete piena consapevolezza ma anche voi, anche noi

Dettagli

e s a i b d za n e id v re P

e s a i b d za n e id v re P Previdenza di base INTRODUZIONE ALLA PREVIDENZA DI BASE Spesso si usa il termine previdenziale per indicare il sistema pensionistico, tuttavia previdenza ha un significato, più ampio poiché ricomprende

Dettagli

Globalizzazione economica. Docente: Antonio Forte

Globalizzazione economica. Docente: Antonio Forte Globalizzazione economica Docente: Antonio Forte Lezione 1 Introduzione al corso Nozioni di base Struttura del corso Lezioni frontali: 36 ore Lavoro di gruppo: 4 ore Strumenti Testi: G. Ferri, V. D Apice,

Dettagli

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti

Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici. Giorgio Ricchiuti Un riepilogo di alcuni fenomeni macroeconomici Giorgio Ricchiuti Cosa abbiamo visto fin qui Abbiamo presentato e discusso alcuni concetti e fenomeni aggregati: 1) Il PIL, il risparmio e il debito pubblico.

Dettagli

VIVREMO SEMPRE DI PIU. SCOPRI QUANTO TI SERVE E COME DEVI INVESTIRE PER VIVERE DI RENDITA

VIVREMO SEMPRE DI PIU. SCOPRI QUANTO TI SERVE E COME DEVI INVESTIRE PER VIVERE DI RENDITA VIVREMO SEMPRE DI PIU. SCOPRI QUANTO TI SERVE E COME DEVI INVESTIRE PER VIVERE DI RENDITA Date : 28/04/2015 Vivere di rendita ovvero con i frutti del patrimonio accumulato? Un miraggio per i più giovani

Dettagli

Corso di Economia Internazionale Prof. Gianfranco Viesti

Corso di Economia Internazionale Prof. Gianfranco Viesti 11-1 Facoltà di Scienze Politiche Università di Bari Corso di Economia Internazionale Prof. Gianfranco Viesti Modulo 17 I regimi di cambio Hill, cap.11 (prima parte) C.W.L. Hill, International Business

Dettagli

Crisi finanziaria dalla A alla Z

Crisi finanziaria dalla A alla Z Crisi finanziaria dalla A alla Z Focus La crisi economica scoppiata nel 2008 in seguito alla caduta di Lehman Brothers, una banca di investimenti americana, ha contagiato tutto il pianeta, risultando nel

Dettagli

L evoluzione del sistema monetario internazionale

L evoluzione del sistema monetario internazionale Corso idi Laurea Magistrale in Management e comunicazione di impresa Economia e politica economica nei mercati globali L evoluzione del sistema monetario internazionale Giovanni Di Bartolomeo gdibartolomeo@unite.it

Dettagli

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software.

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. PREFAZIONE Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. Ho costituito, oltre 29 aziende in Italia e all estero, ed ormai ho una certa

Dettagli

i dossier DI BOLLA IN BOLLA www.freefoundation.com 22 dicembre 2011 A cura di Renato Brunetta

i dossier DI BOLLA IN BOLLA www.freefoundation.com 22 dicembre 2011 A cura di Renato Brunetta 17 i dossier www.freefoundation.com DI BOLLA IN BOLLA 22 dicembre 2011 A cura di Renato Brunetta PREMESSA 2 Sapete qual è stata la madre di tutte le bolle? È successo molto tempo fa, per caso. L hanno

Dettagli

Risparmio, investimenti e sistema finanziario

Risparmio, investimenti e sistema finanziario Risparmio, investimenti e sistema finanziario Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 26 Il sistema finanziario Il sistema finanziario fa in modo che

Dettagli

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale

IL CAPITALE. 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale IL CAPITALE 1) Domanda di capitale 2) Offerta di capitale CAPITALE FINANZIARIO E CAPITALE REALE Col termine capitale i si può riferire a due concetti differenti Il capitale finanziario è costituito dalla

Dettagli

Previdenza per la vecchiaia. Dossier per altre scuole

Previdenza per la vecchiaia. Dossier per altre scuole Previdenza per la vecchiaia Dossier per altre scuole Indice Fondamenti... 3 Obiettivi didattici... 3 Introduzione... 3 Dal salario lordo al netto... 4 Il modello a tre pilastri della previdenza per la

Dettagli

La crisi del settore bancario in Europa

La crisi del settore bancario in Europa La crisi del settore bancario in Europa 26 ottobre 2011 Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale, già ad agosto aveva dichiarato che occorrevano circa 200 miliardi di Euro per ricapitalizzare

Dettagli

Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro.

Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro. Henry Hansmann Voglio concentrare il mio intervento sul ruolo delle cooperative nell economia moderna, riassumendo alcuni dei punti centrali trattati nel libro. Prima di tutto è bene iniziare da una distinzione

Dettagli

IL CONTO CORRENTE E GLI INVESTIMENTI

IL CONTO CORRENTE E GLI INVESTIMENTI IL CONTO CORRENTE E GLI INVESTIMENTI Qualsiasi somma di denaro di pertinenza della parrocchia depositata sotto qualunque forma in un istituto bancario postale o investita (ad esempio, in titoli di Stato),

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Il sistema monetario

Il sistema monetario Il sistema monetario Premessa: in un sistema economico senza moneta il commercio richiede la doppia coincidenza dei desideri. L esistenza del denaro rende più facili gli scambi. Moneta: insieme di tutti

Dettagli

LA MONETA E L INFLAZIONE PARTE SECONDA

LA MONETA E L INFLAZIONE PARTE SECONDA LA MONETA E L INFLAZIONE PARTE SECONDA 0 Inflazione e tassi di interesse Tasso di interesse nominale, i non tiene conto dell inflazione Tasso di interesse reale, r invece tiene conto dell inflazione: r

Dettagli

Crisi in Europa, peculiarità e scenari

Crisi in Europa, peculiarità e scenari Crisi in Europa, peculiarità e scenari Appunti della lezione tenuta presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia Economica Gorizia, aprile

Dettagli

La spesa per investimenti

La spesa per investimenti 14 La spesa per investimenti Problemi teorici 1. Sebbene l economia abbia raggiunto lo stock desiderato di capitale, è comunque necessario effettuare investimenti (lordi) per mantenere lo stock di capitale

Dettagli

LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI

LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI LA VARIABILE CHE NON TI ASPETTI: LA DINAMICA DEI FLUSSI In questa seconda parte affronteremo il vero problema che attanaglia tutti quei professionisti che fanno della raccolta e della relazione il loro

Dettagli

Globalizzazione economica

Globalizzazione economica Globalizzazione economica Docente: Antonio Forte Lezione 08 La crisi argentina (cap. 2) La crisi giapponese (cap. 2) La crisi argentina - 1 L Argentina negli ultimi decenni ha attraversato diversi periodi

Dettagli

Saluto di Vincenzo Consoli Amministratore Delegato di Veneto Banca Holding. Assemblea Unindustria Treviso Villa Spineda Gasparini Loredan

Saluto di Vincenzo Consoli Amministratore Delegato di Veneto Banca Holding. Assemblea Unindustria Treviso Villa Spineda Gasparini Loredan Saluto di Vincenzo Consoli Amministratore Delegato di Veneto Banca Holding Assemblea Unindustria Treviso Villa Spineda Gasparini Loredan venerdì 25 giugno 2010 Buon pomeriggio. Un cordiale saluto al Ministro

Dettagli

Esiste una verità fondamentale sul tema moneta e debito, ma la cosa è conosciuta da pochi.

Esiste una verità fondamentale sul tema moneta e debito, ma la cosa è conosciuta da pochi. Moneta e Debito (di Josef Hasslberger) Esiste una verità fondamentale sul tema moneta e debito, ma la cosa è conosciuta da pochi. Alcuni personaggi importanti che si misero a cambiare la situazione furono

Dettagli

UNA BOLLA SPECULATIVA SUI TITOLI DI STATO?

UNA BOLLA SPECULATIVA SUI TITOLI DI STATO? 478 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com UNA BOLLA SPECULATIVA SUI TITOLI DI STATO? 24 giugno 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 Una bolla pronta a scoppiare? Le parole di un esperto

Dettagli

Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest

Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest 16 Jarai 24-05-2000 9:46 Pagina 135 135 Zsigmond Járai Ministro delle Finanze dell Ungheria, Budapest L integrazione con l Unione Europea, la rapida crescita economica, un migliore equilibrio finanziario

Dettagli

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi.

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. "Successo senza paura nel lavoro e nella vita" di Geshe Michael Roach Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. Note

Dettagli

«Ho Ricostruito l uomo e si è aggiustato il mondo!»

«Ho Ricostruito l uomo e si è aggiustato il mondo!» «Ho Ricostruito l uomo e si è aggiustato il mondo!» «La sottomissione della politica alla tecnologia e alla finanza si dimostra nel fallimento dei Vertici mondiali sull ambiente. Ci sono troppi interessi

Dettagli

Le tipologie di rischio

Le tipologie di rischio Le tipologie di rischio In ambito fi nanziario il rischio assume diverse dimensioni, a diversi livelli. La distinzione principale da delineare è fra rischio generico e rischio specifi co, valida per tutti

Dettagli

Le 7 Frodi Capitali dell Economia Neoliberista (parte 4 di 7) La svalutazione. (di Marco Cavedon, postato il 17-02-2014).

Le 7 Frodi Capitali dell Economia Neoliberista (parte 4 di 7) La svalutazione. (di Marco Cavedon, postato il 17-02-2014). Le 7 Frodi Capitali dell Economia Neoliberista (parte 4 di 7) La svalutazione. (di Marco Cavedon, postato il 17-02-2014). L ultima volta abbiamo visto insieme come l inflazione non rappresenti affatto

Dettagli

La Riforma monetaria è necessaria

La Riforma monetaria è necessaria La Riforma monetaria è necessaria http://www.empowernetwork.com/dataflex/blog/riforma-monetaria-e-necessaria/?id=dataflex In risposta alla recente crisi del debito finanziario e sovrano di tutto il mondo

Dettagli

l presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e

l presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e l presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione Europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso

Dettagli

Globalizzazione economica

Globalizzazione economica Globalizzazione economica Docente: Antonio Forte Lezione 5 La crisi delle Savings & Loans (cap. 2 libro) La crisi dei Paesi scandinavi (cap. 2 libro) La crisi delle Savings & Loans - 1 Enti specializzati

Dettagli

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico.

Calcola la tua Libertà Finanziaria. Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. Calcola la tua Libertà Finanziaria Guida all utilizzo del software di analisi del conto economico. 1 Prima ci presentiamo. Siamo Antonella Lamanna - Business Coach e Trainer e Amedeo Marinelli Networker

Dettagli

CRISI MONDIALE! CONFRONTI ED ANALOGIE CON IL 1929

CRISI MONDIALE! CONFRONTI ED ANALOGIE CON IL 1929 CRISI MONDIALE! CONFRONTI ED ANALOGIE CON IL 1929 Sintesi del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Facoltà di Scienze Politiche - per l'insegnamento di Geografia Economica. Milano, aprile

Dettagli

OBBLIGAZIONI: AI CONFINI DELLA REALTÀ FINANZIARIA. Il 16% dei titoli di stato mondiali offre rendimenti negativi 46 BASICS

OBBLIGAZIONI: AI CONFINI DELLA REALTÀ FINANZIARIA. Il 16% dei titoli di stato mondiali offre rendimenti negativi 46 BASICS 46 BASICS INVESTORS supplemento Salone del Risparmio 2015 OBBLIGAZIONI: AI CONFINI DELLA REALTÀ FINANZIARIA Il 16% dei titoli di stato mondiali offre rendimenti negativi Il problema principale che abbiamo

Dettagli

CREA LA SFIDA DEL TUO FUTURO PROFESSIONALE

CREA LA SFIDA DEL TUO FUTURO PROFESSIONALE www.certificatocasa.it GUIDA PRONTA ALL USO PER NEO LAUREATI Tutti i diritti riservati 1 La professione del Progettista è cambiata, l'approccio tecnico va combinato con un modo di presentare le soluzioni

Dettagli

Crescita della moneta e inflazione

Crescita della moneta e inflazione Crescita della moneta e inflazione Alcune osservazioni e definizioni L aumento del livello generale dei prezzi è detto inflazione. Ultimi 60 anni: variazione media del 5% annuale. Effetto: i prezzi sono

Dettagli

Facoltà di Economia Sapienza

Facoltà di Economia Sapienza Lezione 10 L integrazione monetaria Stefano Papa Università di Roma Sapienza stefano.papa@uniroma1.it Facoltà di Economia Sapienza Storia monetaria Storia monetaria Storia monetaria Sistema aureo (gold

Dettagli

7 segreti per guadagnare una rendita dal tuo Immobile

7 segreti per guadagnare una rendita dal tuo Immobile 7 segreti per guadagnare una rendita dal tuo Immobile PRIMA PARTE: STRUTTURA DEL MODELLO DI AFFITTO CASA IN RENDITA 1. Devi sfruttare l evoluzione del mercato turistico, perché è più ricco e meno problematico

Dettagli

Investimenti finanziari a confronto

Investimenti finanziari a confronto Guida pratica Investimenti finanziari a confronto Capire e scegliere i prodotti finanziari INDICE 2 INVESTIMENTI FINANZIARI A CONFRONTO Caro Cliente... 3 1. Cosa offre questa iniziativa?... 4 2. A chi

Dettagli

Finanza delle Assicurazioni e della Previdenza

Finanza delle Assicurazioni e della Previdenza Finanza delle Assicurazioni e della Previdenza Francesco Menoncin Le zi one 24 /04/2006 Sommario Si presentano le principali problematiche di gestione dei fondi pensione nei due sistemi Pay-As-You-Go e

Dettagli

i dossier LEZIONI AMERICANE PER MONTI www.freefoundation.com 2 aprile 2012 a cura di Renato Brunetta

i dossier LEZIONI AMERICANE PER MONTI www.freefoundation.com 2 aprile 2012 a cura di Renato Brunetta 52 i dossier www.freefoundation.com LEZIONI AMERICANE PER MONTI 2 aprile 2012 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Il presidente della Federal Reserve, la banca centrale americana, Ben Bernanke

Dettagli

Globalizzazione economica

Globalizzazione economica Globalizzazione economica Docente: Antonio Forte Lezione 13 La diffusione del contagio (cap 3) Le cause della crisi (cap.3) La diffusione del contagio - 1 Un fallimento di 250 miliardi di dollari (i mutui

Dettagli

CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE?

CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE? CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE? Se metti in soldi in banca che tasso di interesse ti danno? Il 2% forse. Se compri obbligazioni quale rendimento ti puoi aspettare? Quelle buone e non troppo rischiose

Dettagli

Investireconsapevoli. *Informazione completa all interno dell area riservata agli utenti registrati

Investireconsapevoli. *Informazione completa all interno dell area riservata agli utenti registrati Bloomberg, che è il più importante servizio di informazioni finanziarie, da questa settimana ha cominciato ad usare il termine "Obama Bear Market". Il cuore del problema è il sistema finanziario che è

Dettagli

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE

SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Titolo SEMPLICE STRATEGIA SULLE OPZIONI BINARIE Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.24option.com/it ATTENZIONE: tutti i diritti sono riservati

Dettagli

Sandro Brusco (Stony Brook) Fausto Panunzi (Bocconi) INFORMAZIONE ASIMMETRICA

Sandro Brusco (Stony Brook) Fausto Panunzi (Bocconi) INFORMAZIONE ASIMMETRICA Sandro Brusco (Stony Brook) Fausto Panunzi (Bocconi) INFORMAZIONE ASIMMETRICA Introduzione - 1 Una delle idee più importanti della teoria economica è che i mercati sotto alcune condizioni- allocano i beni

Dettagli

I segreti dell investimento immobiliare

I segreti dell investimento immobiliare Alfio Bardolla Alfio Bardolla Se non sei ricco, è perché nessuno te lo ha ancora insegnato Financial coach, autore best-seller e imprenditore milionario, ha aiutato migliaia di persone a rivoluzionare la

Dettagli

29 Il Sistema Monetario

29 Il Sistema Monetario 29 Il Sistema Monetario LA MONETA Si definisce moneta l insieme dei valori utilizzati in un sistema economico dagli individui (famiglie, imprese) per acquistare beni e servizi. La moneta ha tre funzioni

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Lezione 12 Risparmio privato e Debito Pubblico. Leonardo Bargigli

Lezione 12 Risparmio privato e Debito Pubblico. Leonardo Bargigli Lezione 12 Risparmio privato e Debito Pubblico Leonardo Bargigli Risparmio privato Gli individui desiderano risparmiare per poter trasferire potere d acquisto nel tempo e per poter coprire necessità impreviste

Dettagli

COME USARE IL BILANCIO PER LA GESTIONE DELL AZIENDA

COME USARE IL BILANCIO PER LA GESTIONE DELL AZIENDA COME USARE IL BILANCIO PER LA GESTIONE DELL AZIENDA COME USARE IL BILANCIO PER LA GESTIONE DELL AZIENDA Indice PERCHÈ È COSÌ DIFFICILE USARE IL BILANCIO NELLA GESTIONE AZIENDALE?, 3 COSA SI PUO FARE CON

Dettagli

Capitolo 4. Moneta e inflazione. Capitolo 4: Moneta e inflazione 1

Capitolo 4. Moneta e inflazione. Capitolo 4: Moneta e inflazione 1 Capitolo 4 Moneta e inflazione 1 Il percorso La moneta Cos è la moneta: funzioni e tipi. Offerta di moneta: strumenti. Domanda di moneta o o Teoria quantitativa. Teoria delle preferenze per la liquidità.

Dettagli

Risparmio Investimenti Sistema Finanziario

Risparmio Investimenti Sistema Finanziario 26 Risparmio Investimenti Sistema Finanziario Il Sistema Finanziario Il sistema finanziario è costituito dalle istituzioni che operano per far incontrare l offerta di denaro (risparmio) con la domanda

Dettagli

INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI FINANZIARI AI SENSI DELL ART. 31 DEL REGOLAMENTO CONSOB 16190/2007

INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI FINANZIARI AI SENSI DELL ART. 31 DEL REGOLAMENTO CONSOB 16190/2007 INFORMAZIONI SUGLI STRUMENTI FINANZIARI AI SENSI DELL ART. 31 DEL REGOLAMENTO CONSOB 16190/2007 14. Obbligazioni strutturate 14.1 Caratteristiche dei Titoli di debito (obbligazioni) Acquistando titoli

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio?

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? 14 marzo, 2011 Dovrebbe essere sufficiente dire che il più grande fondo obbligazionario mondiale, Pimco, ha deciso di uscire dal mercato

Dettagli

Dividendi e valore delle azioni

Dividendi e valore delle azioni Dividendi e valore delle azioni La teoria economica sostiene che in ultima analisi il valore delle azioni dipende esclusivamente dal flusso scontato di dividendi attesi. Formalmente: V = E t=0 1 ( ) t

Dettagli

Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Here Forex Pagina 1

Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Here Forex Pagina 1 Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Here Forex Pagina 1 IL BUSINESS DEL FOREX TRADING FREE VERSION Autore: Arduino Schenato Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Here Forex Pagina 2 DISCLAIMER:

Dettagli

L Europa è un economia aperta

L Europa è un economia aperta L economia aperta L Europa è un economia aperta Un sistema macroeconomico si dice aperto quando le transazioni internazionali hanno un ruolo rilevante. Il grado di apertura di un paese è generalmente misurato

Dettagli

Capitolo 4 Moneta e inflazione. Mankiw, MACROECONOMIA, Zanichelli editore 2004 Capitolo 4: Moneta e inflazione 1

Capitolo 4 Moneta e inflazione. Mankiw, MACROECONOMIA, Zanichelli editore 2004 Capitolo 4: Moneta e inflazione 1 Capitolo 4 Moneta e inflazione 1 Il percorso La moneta Cos è la moneta: funzioni e tipi. Offerta di moneta: strumenti. Domanda di moneta o o Teoria quantitativa. Teoria delle preferenze per la liquidità.

Dettagli