centro per la formazione professionale CIOFS/FP Imola di orientamento sperimentale progetto scolastico nella scuola secondaria di primo grado

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "centro per la formazione professionale CIOFS/FP Imola di orientamento sperimentale progetto scolastico nella scuola secondaria di primo grado"

Transcript

1 centro per la formazione professionale CIOFS/FP Imola EDIZIONE 204 progetto sperimentale di orientamento scolastico nella scuola secondaria di primo grado

2 CIOFS/FP Imola Centro per la Formazione Via Pirandello Imola Tel 0542/ Fax:0542/ Orari di segreteria: dal lunedì al giovedì dalle 8.00 alle 3.00 e dalle 4.00 alle 7.00 il venerdì dalle 8.00 alle 2.00 Direttore: Gambetti Gianna Referenti dei percorsi per il completamento Diritto/Dovere all istruzione ed alla formazione nella F.P.: Vita Scarantino Di Pietro Carla Profilo generale del Centro di formazione CIOFS Il Centro di formazione professionale CIOFS, sede di Imola, presente nel territorio imolese fin dal 974 come ECAP, programma ogni anno nell ambito del Sistema integrato di Istruzione e Formazione professionale percorsi di formazione che consentono di conseguire una delle seguenti qualifiche: Operatore impianti Elettrici, Operatore alle cure estetiche e Operatore amministrativo-segretariale Obiettivo prioritario dell Ente è quello di offrire ai giovani un opportunità di crescita e sviluppo personale e professionale attraverso attività formative caratterizzate da: utilizzo di metodologie didattiche attive esercitazioni pratiche in laboratorio alternanza scuola/stage flessibilità/personalizzazione dei percorsi certificazione dei crediti formativi in entrata e in uscita, supporto al rientro nel sistema scolastico presenza in ogni classe di un tutor con pedagogiche. PIANO DI STUDIO Il piano di studio si articola in tre aree di intervento:. area Erogazione servizi estetici Qualifica Operatore alle cure estetiche L Operatore alle cure estetiche è in grado di allestire gli spazi e le attrezzature di lavoro, realizzare trattamenti estetici e di acconciatura e accogliere e assistere il cliente in tutte le fasi previste. settimanali Laboratorio linguaggi (italiano) 3 Lingua Inglese 2 (matematica) (storia, educazione alla cittadinanza) Laboratorio acconciatura 6 Laboratorio estetica 6 Chimica 2 Anatomia/Igiene 2 Cosmetologia 2 Corso Operatore alle cure estetiche STAGE (6 settimane nel corso dell anno) L Operatore alle cure estetiche trova occupazione nei saloni di acconciatura e di estetica, nei centri benessere, nelle palestre e nei centri termali.

3 2. area Amministrazione e controllo di impresa Qualifica Operatore amministrativo segretariale L Operatore amministrativo-segretariale è in grado di organizzare e gestire attività di segreteria nei diversi aspetti tecnici, organizzativi e tecnologici, valutando e gestendo le priorità e le esigenze espresse. Corso Operatore amministrativo-segretariale settimanali Laboratorio linguaggi ( italiano) 3 Lingua Inglese 2 (matematica) 2 (storia, educazione alla cittadinanza) Elementi di contabilità 3 Laboratorio di Informatica 6 Inglese avanzato 2 Tecniche di comunicazione 3 Gestione informatizzata dei documenti contabili 3 STAGE ( 6 settimane nel corso dell anno) L Operatore Amministrativo Segretariale è una figura professionale polivalente, può inserirsi nel settore amministrativo-segretariale di aziende di ogni dimensione ed in particolare di imprese artigiane, commerciali, di servizi, di piccola e media dimensione. Trova occupazione inoltre in aziende che si occupano di assistenza o vendita di prodotti informatici, assicurazioni, in associazioni di categoria o agenzie di viaggi. 3. area Installazione componenti e impianti elettrici e termo-idraulici Qualifica Operatore impianti elettrici L Operatore impianti elettrici è in grado di installare, fare manutenzione e riparare impianti elettrici civili ed industriali sulla base di progetti e schemi tecnici di impianto. Corso Operatore impianti elettrici settimanali Laboratorio linguaggi (italiano) 3 Lingua inglese 2 ( matematica) 2 (storia-educazione alla cittadinanza) Laboratorio impianti elettrici civili e industriali 0 Elettrotecnica 4 Laboratorio Citofonia 2 Laboratorio Cad elettrico 2 Tecnologia impianti STAGE (6 settimane nel corso dell anno) L operatore impianti elettrici trova occupazione in aziende che si occupano di impiantistica civile e industriale, del montaggio e cablaggio di quadri elettrici.trova facilmente impiego nel campo delle installazioni di impianti di illuminazione e di distribuzione dell energia, nel cablaggio dei quadri elettrici ed apparecchiature automatiche di controllo nei settori civile, industriale e terziario.

4 Storia e tradizione Nella sua proposta formativa CIOFS Fp privilegia la dimensione educativa dell orientamento, della formazione e dell aggiornamento professionale per la promozione integrale della persona umana, al cui sviluppo sono rivolte le risorse pedagogiche, culturali, scientifiche, tecniche e didattiche. Accanto ai percorsi formativi il CIOFS Fp promuove occasioni di stage, seminari, scambi transnazionali, ricerche mirate a rilevare i fabbisogni formativi e servizi integrati all impiego. Il CIOFS Fp mira all utilizzo di una didattica prevalentemente attivo-pratica, partecipativa, che pone i destinatari nel contesto operativo proprio del laboratorio, della simulazione e dello stage in azienda. L apprendimento delle mansioni, delle e dei ruoli avviene attraverso un approccio interdisciplinare, di alternanza tra formazione teorica e pratica e l attiva compartecipazione dei destinatari nella costruzione del percorso. CIOFS Fp assume come prioritario l impegno formativo a vantaggio delle fasce sociali più deboli quali i giovani, le donne e le immigrate e si propone come presenza nell ambito del sistema formativo interagendo con il sistema scolastico, con il sistema produttivo, con altri enti di formazione, con le forze sociali e sindacali, con organismi nazionali e comunitari interessati alle politiche attive del lavoro e ai processi formativi, con gli enti locali (Regione Emilia Romagna- Provincia). Il Centro di formazione e il territorio Con la riforma dell intero sistema educativo di Istruzione Formazione è ora possibile per i giovani scegliere di acquisire un Qualifica professionale triennale all interno del sistema IeFp che comprende sia Istituti professionali statali che Enti di formazione professionale accreditati. I percorsi IeFP rappresentano per CIOFS Fp un elemento di continuità con le attività formative rivolte a giovani svolte in passato, ma soprattutto costituiscono il cuore dell attività formativa e la linea di sviluppo principale per il futuro. Il Centro imolese ha consolidato una fitta rete di relazioni con le imprese che operano nel settore elettrico, nel settore delle cure estetiche (parrucchiere ed estetista) e nell area amministrativocontabile per la realizzazione degli stage previsti all interno dei percorsi formativi. Molti dei ragazzi qualificati vengono assunti dalle aziende che li hanno ospitati durante gli stage, Ciofs Fp collabora inoltre con il Centro per l impiego e le Agenzie di lavoro interinali per supportare gli allievi nella fase di transizione al mondo del lavoro. A fianco delle attività formative strutturate nell ambito del sistema IeFp, Ciofs Fp attiva azioni di accompagnamento e di supporto personalizzate finalizzate a ridurre la dispersione formativa e nel contempo a individuare percorsi mirati di transizione verso il mondo del lavoro e/o della scuola. Attraverso questi percorsi personalizzati (gestiti direttamente dal Tutor in raccordo con i Coordinatori, i Servizi di riferimento, Il Centro per l impiego e la famiglia) si cerca di creare le condizioni possibili per accompagnare il giovane all inserimento nella società e nel mondo del lavoro. Spesso è solo attraverso queste azioni specifiche che si riescono a sbloccare situazioni molto complesse e ad evitare che i giovani stessi si presentino sul mercato del lavoro senza una qualifica e/o spendibili. Ciofs Fp ha costruito negli anni un rapporto di collaborazione con vari soggetti che operano nel territorio in campo socio-educativo creando una rete locale di interlocutori, istituzionali e non, che opera a supporto dell inclusione e del successo formativo dei giovani. Sono stati attivati quindi rapporti di confronto e collaborazione con: Le imprese del territorio: sono più di 250 le aziende che collaborano con Ciofs Fp accogliendo gli allievi in stage e garantendo ottime prospettive di inserimento lavorativo; la tutor dell Obbligo Formativo TOF, presente presso il Centro per l impiego, con la quale è attivo un costante confronto per monitorare la situazione dei giovani in obbligo formativo che risultano a rischio di dispersione; gli operatori dell Asl che seguono i giovani in situazione di disabilità, per i quali si definiscono modalità di accoglienza personalizzate in funzione della tipologia di disabilità e del Percorso personalizzato che viene ipotizzato nella fase di osservazione; il CTP, centro per la formazione degli adulti con il quale è attiva una collaborazione pluriennale finalizzata a favorire l acquisizione della licenza media delle due realtà formative CFP e centro EDA, da parte di minori privi di licenza media; l Associazione Trama di Terre e lo Sportello stranieri per favorire l accesso ai corsi di formazione da parte di giovani stranieri, informando le famiglie i giovani stessi rispetto alle opportunità presenti e collaborando nella fase di accoglienza: Accoglienza L accoglienza degli allievi nell ambito delle attività formative IeFP viene svolta seguendo un modello di intervento che viene applicato a tutte le classi, differenziando soltanto gli strumenti o le modalità didattiche utilizzate in relazione alle caratteristiche del gruppo classe. Tale modello prevede: un colloquio individuale con il giovano o la giovane, svolto dal coordinatore o dal tutor durante la fase della raccolta delle iscrizioni; in tale colloquio vengono illustrati gli obiettivi e i contenuti del corso, le modalità organizzative e le prospettive occupazionali, inoltre si raccolgono informazioni sulle esperienze pregresse degli allievi sia in ambito scolastico che extrascolastico e si verificano le motivazioni e le aspettative ri-

5 spetto al percorso; un incontro collettivo con tutte le famiglie prima dell avvio dei corsi; nell incontro vengono illustrati temi attinenti al percorso formativo e all organizzazione dell Ente: ruoli e figure di riferimento, obiettivi e contenuti del percorso, modalità di raccordo ente-famiglie, modalità di organizzazione degli stage, svolgimento dell esame di qualifica il coinvolgimento di una mediatrice culturale e linguistica nel caso siano presenti alunni stranieri che non parlano la lingua italiana, quale supporto agli operatori sia nella fase di raccolta delle iscrizioni che durante l incontro con le famiglie. Nel caso di giovani con forti difficoltà nella comprensione della lingua italiana la mediatrice viene coinvolta anche durante il percorso formativo, inserendo momenti di affiancamento individuale durante l attività didattica allo scopo di supportare i ragazzi stranieri nella comprensione dei concetti base delle varie aree; attività di accoglienza in aula, svolte nelle prime settimane del corso dal coordinatore e dal tutor della classe e prevedono: - la presentazione del Centro e dell organizzazione del Corso agli allievi; - attività di socializzazione fra i partecipanti; - condivisione delle regole del Corso e del CFP; - conoscenza e motivazione al profilo professionale. Tutoraggio e coordinamento Ogni classe IeFp è presidiata da un coordinatore e da un tutor: il coordinatore cura gli aspetti organizzativi mentre il tutor si occupa degli aspetti metodologico-didattici. La figura del tutor, un educatore con pedagogiche, costituisce un importante punto di riferimento sia per i ragazzi che per le famiglie: svolge infatti un ruolo di mediatore tra gli allievi all interno della classe, tra gli allievi e i docenti, tra i docenti e le famiglie. Il tutor si occupa inoltre dell organizzazione degli stage raccordandosi con le aziende per individuare la collocazione più adeguata alle caratteristiche di ogni ragazzo e alle esigenze dell impresa e supporta i ragazzi nella fase della transizione al mondo del lavoro. Stage aziendale I percorsi formativi IeFp prevedono una quota significativa di stage aziendali pari a circa 650 ore nei due anni, la valenza formativa dello stage risulta particolarmente importante nell ambito della formazione rivolta a giovani in obbligo formativo in quanto lo stage offre agli allievi la possibilità di confrontare le conoscenze e le, apprese in aula, con un contesto lavorativo reale e rappresenta un momento di crescita sia dal punto di vista della preparazione professionale che rispetto alla maturazione complessiva dello studente. Per molti ragazzi l inserimento in un contesto lavorativo reale rappresenta un momento di svolta significativo nel percorso di crescita in quanto consente loro di trovare una conferma positiva delle loro capacità e sostiene la loro motivazione rispetto alla scelta effettuata. IN SINTESI ECCO COSA OFFRE IL CIOFS/FP: un percorso formativo GRATUITO per giovani dai 5 ai 8 anni che consente di assolvere l obbligo di istruzione all interno del Sistema integrato di Istruzione e Formazione; un biennio di formazione dinamica e moderna che fornisce immediatamente spendibili nel mondo del lavoro e una cultura di base adeguata al rientro nei percorsi scolastici; una metodologia didattica attiva e coinvolgente caratterizzata da esercitazioni pratiche in laboratorio, simulimpresa, uscite e visite guidate; un attestato di Qualifica professionale riconosciuto a livello Nazionale e Europeo; una rete di più di 250 aziende che collaborano ai progetti e accolgono gli allievi in stage garantendo ottime prospettive di inserimento lavorativo; un ambiente attrezzato ed accogliente con ampi spazi per i laboratori pratici, le attività di studio e i momenti di socializzazione; un equipe di operatori che accoglie i giovani e li accompagna nel percorso formativo supportandoli anche nella fase dell inserimento lavorativo o del rientro nel sistema scolastico. Dotazioni della sede Tutti i servizi del Centro FP, sia di tipo amministrativo che didattico, sono concentrati in una apposita palazzina del complesso del S. Zennaro e sono costituti da: uffici di segreteria, presidenza e amministrazione uffici coordinamento e tutoraggio n. 5 aule didattiche attrezzate, n. laboratorio impianti elettrici civili, n. laboratorio impianti per l automazione, n. laboratorio elettrotecnica/elettronica, n. locale/magazzino elettrico, n. laboratorio estetica n. laboratorio acconciatori, n. 3 laboratori di informatica, n. laboratorio Simulimpresa, biblioteca/videoteca, area ricreativa per lo svolgimento delle attività di socializzazione spazio ristoro palestra ( vengono utilizzate le strutture disponibili nel territorio Comunale)

Brochure Informativa. CIOFS-FP Emilia-Romagna Progetti formativi per un futuro concreto

Brochure Informativa. CIOFS-FP Emilia-Romagna Progetti formativi per un futuro concreto Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale CIOFS-FP E/R: Via Jacopo della Quercia, 4 40128 Bologna Tel. 051 361654 6316280 Fax 051 372123 ciofsbo@tin.it www.ciofsbo.org C.F. 92028510375

Dettagli

Qualifica triennale + quarto anno + quinto anno

Qualifica triennale + quarto anno + quinto anno INDIRIZZI 3 ANNI DI ISTRUZIONE e FORMAZIONE PROFESSIONALE Accanto ai percorsi di istruzione professionale, la riforma prevede i percorsi triennali di Istruzione e Formazione Professionale (gli IeFP), finalizzati

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI. All. n.9 IeFP

ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI. All. n.9 IeFP ISTITUTO PROFESSIONALE INDUSTRIA, ARTIGIANATO e SERVIZI ALFREDO AMATUCCI Viale Italia n.18-83100 Avellino Sede centrale: Tel.0825 1643184 Fax: 0826 1643182 Succursale: Via Ferrante - tel e fax 0825 36581

Dettagli

I. P. C. LUCIANO TANDOI

I. P. C. LUCIANO TANDOI I. P. C. LUCIANO TANDOI ISTRUZIONE PROFESSIONALE STATALE Corso quinquennale per Tecnico dei Servizi Commerciali Primo Biennio (classi Prime e Seconde) Secondo Biennio (classi Terze e Quarte) Monoennio

Dettagli

CORSO DI OPERATORE/TRICE GRAFICO ADDETTO/A PRESTAMPA

CORSO DI OPERATORE/TRICE GRAFICO ADDETTO/A PRESTAMPA CORSO DI OPERATORE/TRICE GRAFICO ADDETTO/A PRESTAMPA Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente è un Ente Pubblico, gestito da un consorzio di Comuni che organizza, in diversi

Dettagli

LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE

LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE LA RIFORMA della SCUOLA SUPERIORE Fonti: www.istruzione.it www.venetolavoro.it/sopralamediaweb/web/index/home Il diritto-dovere all istruzione e alla formazione Il SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO si articola

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione. Dario Nicoli

L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione. Dario Nicoli L alternanza scuola-lavoro e il riordino del secondo ciclo di istruzione Dario Nicoli I Regolamenti sul Riordino Nei nuovi Regolamenti sul Riordino dei diversi istituti secondari di II grado (Istituti

Dettagli

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione

DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione DOTE SCUOLA - Percorsi di Istruzione ALLEGATO A alla delibera n. del Componente : buono scuola Destinatari Studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi a gestione ordinaria presso le

Dettagli

CORSO DI OPERATORE/TRICE ADDETTO/A ALLE VENDITE

CORSO DI OPERATORE/TRICE ADDETTO/A ALLE VENDITE U Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente CORSO DI OPERATORE/TRICE ADDETTO/A ALLE VENDITE Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente è un

Dettagli

Agenzia Formativa - Comune di Firenze Centri di Formazione Professionale Industria e Artigianato Ristorazione e Turismo

Agenzia Formativa - Comune di Firenze Centri di Formazione Professionale Industria e Artigianato Ristorazione e Turismo Agenzia Formativa - Comune di Firenze Centri di Formazione Professionale Industria e Artigianato Ristorazione e Turismo L Amministrazione Comunale vanta un esperienza pluridecennale in materia di formazione

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO C. MOLASCHI

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO C. MOLASCHI sede ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO C. MOLASCHI 20095 Cusano Milanino via Mazzini 30 tel. 02-6133695 6198610 fax 02 6134078 www.ipsiamolaschi.it e-mail: ipsia.molaschi@ipsiamolaschi.it

Dettagli

OGGETTO: Iscrizioni ai percorsi triennali di istruzione e formazione per il conseguimento di qualifiche professionali per l anno formativo 2016/2017.

OGGETTO: Iscrizioni ai percorsi triennali di istruzione e formazione per il conseguimento di qualifiche professionali per l anno formativo 2016/2017. Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Direzione Generale Riva De Biasio S. Croce, 1299 30135 VENEZIA Giunta Regionale Dipartimento formazione, istruzione e lavoro Palazzo Balbi Dorsoduro, 3901 30123

Dettagli

operatore in telecomunicazioni

operatore in telecomunicazioni ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO C. MOLASCHI sede mezzi di trasporto 20095 Cusano Milanino via Mazzini 30 tel. 02-6133695 6198610 fax 02 6134078 www.ipsiamolaschi.it e mail

Dettagli

OPERATORE DEI SISTEMI E DEI SERVIZI LOGISTICI

OPERATORE DEI SISTEMI E DEI SERVIZI LOGISTICI CONSORZIO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E PER L EDUCAZIONE PERMANENTE Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente è un Ente Pubblico, che organizza, in diversi settori

Dettagli

RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011. I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO)

RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011. I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO) RIORDINO DEL SECONDO CICLO D ISTRUZIONE DALL A.S. 2010-2011 I.C. E. De Amicis - Lomazzo (CO) ORDINAMENTO SCOLASTICO PRIMO CICLO SCUOLA PRIMARIA (5 anni) SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO (3* anni) LICEI (5*

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

OPERATORE ADDETTO AI SERVIZI DI VENDITA

OPERATORE ADDETTO AI SERVIZI DI VENDITA Istituto Salesiano TUSINI - Bardolino (VR) Nuova qualifica triennale finanziata dalla Regione Veneto nel settore servizi e commercio, rivolta a ragazze e ragazzi che hanno terminato la scuola media: OPERATORE

Dettagli

Corsi gratuiti per operatore grafico, montatore cinematografico e audiovisivo, acconciatore al Centro di Formazione Professionale comunale di Corviale

Corsi gratuiti per operatore grafico, montatore cinematografico e audiovisivo, acconciatore al Centro di Formazione Professionale comunale di Corviale Corsi gratuiti per operatore grafico, montatore cinematografico e audiovisivo, acconciatore al Centro di Formazione Professionale comunale di Corviale Sono aperte le iscrizioni ai corsi di formazione professionale

Dettagli

PROTOCOLLO D ACCOGLIENZA

PROTOCOLLO D ACCOGLIENZA Allegato al POF ACCOGLIENZA ED INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI PROTOCOLLO D ACCOGLIENZA SEGRETERIA Raccoglie i primi dati anagrafici e sulla scolarità pregressa dell alunno straniero Consegna alla famiglia

Dettagli

PROGETTO DI SINGOLA SCUOLA PROGETTO DI RETI DI SCUOLE PROGETTO IN RETE CON ALTRI SOGGETTI SCUOLA CAPOFILA DI RETE

PROGETTO DI SINGOLA SCUOLA PROGETTO DI RETI DI SCUOLE PROGETTO IN RETE CON ALTRI SOGGETTI SCUOLA CAPOFILA DI RETE PROGETTO n. 1: RETE CON LO SPORTELLO SCUOLA PER L INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI DI VERDELLINO E CON GLI ENTI LOCALI DEL TERRITORIO (PIANO DI ZONA L.328/2000) A- PROGETTUALITÀ DELL ISTITUTO PROGETTO

Dettagli

PIANO FORMATIVO 2014/2015

PIANO FORMATIVO 2014/2015 PIANO FORMATIVO 2014/2015 Il CFP Francesco d Assisi La Cooperativa "Francesco d'assisi" gestisce da più di otto anni un Centro di Formazione Professionale accreditato presso la Regione Veneto, rivolto

Dettagli

Dote scuola Le policy di Regione Lombardia Anno scolastico 2014-2015. 3 febbraio 2014

Dote scuola Le policy di Regione Lombardia Anno scolastico 2014-2015. 3 febbraio 2014 Dote scuola Le policy di Regione Lombardia Anno scolastico 2014-2015 3 febbraio 2014 Si aprono le iscrizioni Da oggi al 28 febbraio sono aperte le iscrizioni alle scuole statali, alle scuole paritarie,

Dettagli

OPERATORE AI SERVIZI DI VENDITA. Nuova qualifica triennale finanziata dalla Regione Veneto

OPERATORE AI SERVIZI DI VENDITA. Nuova qualifica triennale finanziata dalla Regione Veneto Nuova qualifica triennale finanziata dalla Regione Veneto nel settore servizi e commercio, rivolta a ragazze e ragazzi che hanno terminato la scuola media: Istituto Salesiano TUSINI - Bardolino (VR) OPERATORE

Dettagli

E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI

E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI domenica 14 dicembre 2014 ore 15.00-17.30 venerdì 23 gennaio 2015 ore 18.00-20.30 sabato 7 febbraio 2015 ore 15.00-17.30 SERVIZI COMMERCIALI SEZIONE PROFESSIONALE E. STOPPA SERVIZI SOCIO SANITARI VIENI

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI SETTORI, INDIRIZZI E CORSI

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI SETTORI, INDIRIZZI E CORSI Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE CHINO CHINI BORGO SAN LORENZO SETTORI, INDIRIZZI E CORSI Presidenza e Segreterie: Via Caiani, 68 50032 Borgo San Lorenzo (Fi) Tel. 0558459268

Dettagli

IL SISTEMA REGIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE

IL SISTEMA REGIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE IL SISTEMA REGIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE L ordinamento italiano in materia di Istruzione Secondaria e di Istruzione e Formazione Professionale è cambiato. In base alle norme sul secondo

Dettagli

LA LOMBARDIA PER LA DOTE SCUOLA

LA LOMBARDIA PER LA DOTE SCUOLA LA LOMBARDIA PER LA DOTE SCUOLA Anno scolastico 2014-2015 3 Febbraio 2014 SI APRONO LE ISCRIZIONI Da oggi al 28 febbraio sono aperte le iscrizioni alle scuole statali, alle scuole paritarie, agli istituti

Dettagli

PRESENTAZIONE RIFORMA SCUOLE SUPERIORI. Progetto ATTIVARETE

PRESENTAZIONE RIFORMA SCUOLE SUPERIORI. Progetto ATTIVARETE Servizio istruzione, università e ricerca Centro di orientamento del Basso Friuli sede di Cervignano del Friuli Dott.ssa Francesca Bassi PRESENTAZIONE RIFORMA SCUOLE SUPERIORI Progetto ATTIVARETE San Giorgio

Dettagli

Gli interventi di formazione professionale per le persone con disabilità promossi e finanziati dalla Provincia di Torino

Gli interventi di formazione professionale per le persone con disabilità promossi e finanziati dalla Provincia di Torino ISTRUZIONE, ORIENTAMENTO E FORMAZIONE PROFESSIONALE Gli interventi di formazione professionale per le persone con disabilità promossi e finanziati dalla Provincia di Torino Enrica Pejrolo 11 dicembre 2014

Dettagli

4.1 Novità e caratteristiche

4.1 Novità e caratteristiche 34 4.1 Novità e caratteristiche Gli istituti professionali fanno parte a pieno titolo del sistema di istruzione assieme ai licei e agli istituti tecnici e si distinguono nettamente da questi ultimi, perché

Dettagli

CORSO DI OPERATORE/TRICE ADDETTO/A AI SERVIZI AMMINISTRATIVI D IMPRESA

CORSO DI OPERATORE/TRICE ADDETTO/A AI SERVIZI AMMINISTRATIVI D IMPRESA CORSO DI OPERATORE/TRICE ADDETTO/A AI SERVIZI AMMINISTRATIVI D IMPRESA Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente è un Ente Pubblico, gestito da un consorzio di Comuni che

Dettagli

I percorsi triennali

I percorsi triennali Dopo la terza media: I percorsi triennali di Istruzione e Formazione Professionale realizzati da ASIF alla Spezia Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendo L. Durand de La Penne Perchè iscriversi

Dettagli

COMUNE FIUMICINO ASSESSORATO SCUOLA E CULTURA AREA FORMAZIONE PROFESSIONALE

COMUNE FIUMICINO ASSESSORATO SCUOLA E CULTURA AREA FORMAZIONE PROFESSIONALE COMUNE FIUMICINO ASSESSORATO SCUOLA E CULTURA AREA FORMAZIONE PROFESSIONALE CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE VIA COPENAGHEN LA PROPOSTA FORMATIVA 2010 2011 OPERATORE MULTIMEDIALE PER LA LOGISTICA OPERATORE

Dettagli

PROGETTO DI ACCOGLIENZA

PROGETTO DI ACCOGLIENZA ISTITUTO D ISTRUZIONE G. FLORIANI RIVA DEL GARDA PROGETTO DI ACCOGLIENZA PER L INSERIMENTO DEGLI ALUNNI/E DI MADRE LINGUA NON ITALIANA Premessa Da qualche anno nel nostro Istituto si registra un incremento

Dettagli

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI SERVIZI DI SALA E DI VENDITA

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI SERVIZI DI SALA E DI VENDITA I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto offre tre diversi profili professionali: ENOGASTRONOMIA SERVIZI DI SALA E DI VENDITA ACCOGLIENZA TURISTICA Nell articolazione dell ENOGASTRONOMIA, il

Dettagli

Istituto Salesiano TUSINI - Bardolino (VR)

Istituto Salesiano TUSINI - Bardolino (VR) Istituto Salesiano TUSINI - Bardolino (VR) settore Meccanico PRIMO ANNO SECONDO ANNO TERZO ANNO Lingua Italiana 4 Lingua Italiana 3 Lingua Italiana 3 Lingua Straniera Inglese 2 Lingua Straniera Inglese

Dettagli

Istruzione professionale:

Istruzione professionale: Istruzione professionale: DUE BIENNI + QUINTO ANNO - ESAME DI STATO - ACCESSO AI CORSI UNIVERSITARI Indirizzi attivi: Servizi Commerciali dal terzo anno è possibile anche scegliere Servizi Socio-Sanitari

Dettagli

Nel 2012 il Moretto confluisce con l'itis Castelli nel nuovo Istituto di Istruzione Superiore Benedetto Castelli.

Nel 2012 il Moretto confluisce con l'itis Castelli nel nuovo Istituto di Istruzione Superiore Benedetto Castelli. Istituto di Istruzione Superiore "Benedetto Castelli" IPSIA MORETTO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2013-2014 Diploma Statale Manutenzione e Assistenza Impiantistica Industriale e Civile Qualifica Regionale / Europea

Dettagli

Oberdan: la strada per il mio futuro. Liceo. Tecnico economico. Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio

Oberdan: la strada per il mio futuro. Liceo. Tecnico economico. Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio Istituto Statale di Istruzione Superiore G. Oberdan Treviglio Oberdan: la strada per il mio futuro Liceo Liceo delle Scienze Umane Liceo Economico Sociale (LES) Tecnico economico Amministrazione, finanza

Dettagli

Il Centro Formazione Professionale di Como Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa. Il mestiere d insegnare un mestiere

Il Centro Formazione Professionale di Como Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa. Il mestiere d insegnare un mestiere Il Centro Formazione Professionale di Como Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa Il mestiere d insegnare un mestiere Il Centro Formazione Professionale di Como Questo fascicolo contiene la descrizione

Dettagli

ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE. Percorsi triennali per conseguire una qualifica professionale

ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE. Percorsi triennali per conseguire una qualifica professionale ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE Percorsi triennali per conseguire una qualifica professionale Per informazioni Regione Emilia-Romagna Assessorato Scuola, formazione professionale, università e ricerca,

Dettagli

La qualifica professionale triennale consente inoltre l accesso diretto al mondo del lavoro.

La qualifica professionale triennale consente inoltre l accesso diretto al mondo del lavoro. IL SISTEMA REGIONALE DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE L ordinamento italiano in materia di Istruzione Secondaria e di Istruzione e Formazione Professionale è cambiato. In base alle norme sul secondo

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE

ISTITUTO PROFESSIONALE Via Resistenza,800 41058 Vignola (Modena) tel. 059 771195 fax. 059 764354 e-mail: mois00200c@istruzione.it www.istitutolevi.it ISTITUTO PROFESSIONALE MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (con qualifica di

Dettagli

ENTE NAZIONALE DON ORIONE - FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PRESENTAZIONE DELL E.N.D.O. F.A.P.

ENTE NAZIONALE DON ORIONE - FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PRESENTAZIONE DELL E.N.D.O. F.A.P. E. N. D. O. F.A. P. ENTE NAZIONALE DON ORIONE - FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PRESENTAZIONE DELL E.N.D.O. F.A.P. L ENDO-FAP (Ente Nazionale Don Orione Formazione Aggiornamento Professionale)

Dettagli

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015 I.I.S QUINTINO SELLA Via Montecuccoli 12 10121 TORINO Tel. 011-542470 Fax 011-547883 I.I.S. ALVAR AALTO Via Paolo Braccini 11 10141 TORINO Tel. 011-3828181 Fax 011-3808842 I.I.S. LUIGI LAGRANGE Via Genè

Dettagli

OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO

OPERATORE DELL ABBIGLIAMENTO CONSORZIO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E PER L EDUCAZIONE PERMANENTE Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente è un Ente Pubblico, che organizza, in diversi settori

Dettagli

Polo Professionale L. SCARAMBONE

Polo Professionale L. SCARAMBONE Polo Professionale L. SCARAMBONE Realizzato da CAFIERO Marcello Polo Professionale L. SCARAMBONE SITO WEB: WWW.SCARAMBONE.IT E-MAIL: LEIS02200G@ISTRUZIONE.IT Sede Centrale di Lecce Indirizzo Servizi Commerciali:

Dettagli

Il Centro Formazione Professionale di Como Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa. Il mestiere d insegnare un mestiere

Il Centro Formazione Professionale di Como Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa. Il mestiere d insegnare un mestiere Il Centro Formazione Professionale di Como Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa Il mestiere d insegnare un mestiere Questo fascicolo contiene la descrizione dettagliata delle attività svolte dal Centro

Dettagli

L orientamento e il ruolo del tutor. La peer education. Progetto PEER EDUCATION RAFAELLA TONFI 1

L orientamento e il ruolo del tutor. La peer education. Progetto PEER EDUCATION RAFAELLA TONFI 1 L orientamento e il ruolo del tutor La peer education RAFAELLA TONFI 1 La peer education Per lo studente tutor: Partecipazione attiva alla vita della scuola Conoscenza delle dinamiche organizzative della

Dettagli

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? 1 SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? 1 SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015 I.I.S QUINTINO SELLA Via Montecuccoli 12 10121 TORINO Tel. 011-542470 Fax 011-547883 I.I.S. ALVAR AALTO Via Paolo Braccini 11 10141 TORINO Tel. 011-3828181 Fax 011-3808842 I.I.S. LUIGI LAGRANGE Via Genè

Dettagli

Quadro degli Interventi dell IC9 di Bologna per gli alunni con BES

Quadro degli Interventi dell IC9 di Bologna per gli alunni con BES Per ciascuna materia o ambito di studio sono state individuate le abilità e le conoscenze fondamentali che l allievo deve acquisire, affinché sia mantenuta la validità effettiva del corso di studi, ma

Dettagli

AD arredo & design ANDREA FANTONI. L Arte di Fare Scuola dal 1898

AD arredo & design ANDREA FANTONI. L Arte di Fare Scuola dal 1898 AD arredo & design ANDREA FANTONI L Arte di Fare Scuola dal 1898 Scuola d Arte Andrea Fantoni Quella della Scuola Fantoni è una storia dalle radici antiche: tradizione, cultura e innovazione sono parole

Dettagli

www.operaarmidabarelli.org PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

www.operaarmidabarelli.org PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO www.operaarmidabarelli.org PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO INTRODUZIONE ACCONCIATORE ESTETISTA ACCONCIATORE QUALIFICA Anno Propedeutico Acconciatura & Estetica Anno Acconciatura Anno Acconciatura con stage

Dettagli

1-Componenti: Mario Bertolo, Carmela Brun, Paolo Forin, Lorenzo Gallina, Lia Gamberini, Valter Giacomini, Andrea Michielan, Giorgio Sartori

1-Componenti: Mario Bertolo, Carmela Brun, Paolo Forin, Lorenzo Gallina, Lia Gamberini, Valter Giacomini, Andrea Michielan, Giorgio Sartori TRANSIZIONE SCUOLA - MONDO DEL LAVORO 1-Componenti: Mario Bertolo, Carmela Brun, Paolo Forin, Lorenzo Gallina, Lia Gamberini, Valter Giacomini, Andrea Michielan, Giorgio Sartori 2-Obiettivi del Gruppo:

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale. Galileo Galilei Conegliano (TV)

Istituto Tecnico Industriale Statale. Galileo Galilei Conegliano (TV) Istituto Tecnico Industriale Statale Galileo Galilei Conegliano (TV) FINALITÀ DELL ISTITUTO L impegno dell ITIS G. Galilei è quello di educare persone umane, autonome, libere da pregiudizi, capaci di operare

Dettagli

OPERATORE GRAFICO MULTIMEDIA

OPERATORE GRAFICO MULTIMEDIA CONSORZIO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E PER L EDUCAZIONE PERMANENTE Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente è un Ente Pubblico, che organizza, in diversi settori

Dettagli

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI

I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI I CORSI DI STUDIO I PROFILI PROFESSIONALI L Istituto offre quattro diversi profili professionali: ENOGASTRONOMIA CUCINA SERVIZI DI SALA E DI VENDITA ENOGASTRONOMIA PROD. DOLCIARI ARTIGIANALI E INDUSTRIALI

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ. Procedure del Sistema di Gestione per la Qualità. Scuola Secondaria Superiore. Formazione individuale

CARTA DELLA QUALITÀ. Procedure del Sistema di Gestione per la Qualità. Scuola Secondaria Superiore. Formazione individuale Scuola Secondaria Superiore Formazione individuale Servizi scolastici pomeridiani Via Oss Mazzurana n 8 38122 TRENTO Qualificazione professionale Corsi FSE tel. 0461 233043 fax 0461 222441 Presa d'atto

Dettagli

IeFP. Istruzione e Formazione. Professionale. Come conseguire una qualifica professionale triennale

IeFP. Istruzione e Formazione. Professionale. Come conseguire una qualifica professionale triennale IeFP Istruzione e Formazione Professionale Come conseguire una qualifica professionale triennale Istruzione e Formazione Professionale Il sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale L offerta

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale BENEDETTO CASTELLI

Istituto Tecnico Industriale BENEDETTO CASTELLI Istituto Tecnico Industriale BENEDETTO CASTELLI Sede: Brescia via Cantore 9 tel. 030/3700267 fax 030/395205 Indirizzo posta elettronica: itisbs@numerica.it COSA SI STUDIA I diversi corsi di studio Al "Castelli"

Dettagli

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca ANALISI ESPERIENZE PREGRESSE (da compilare on line entro il 30 marzo 2008) I CARE Imparare Comunicare Agire

Dettagli

I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI I DIPARTIMENTI DISCIPLINARI I Dipartimenti Disciplinari, costituiti dai docenti della stessa disciplina, rappresentano, in base alla legge sull autonomia scolastica, una suddivisione del Collegio dei docenti

Dettagli

PROGETTO "Diversità e inclusione"

PROGETTO Diversità e inclusione MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO CERVARO Corso della Repubblica, 23 (Fr) Tel. 0776/367013 - Fax 0776366759 - e-mail:fric843003@istruzione.it

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO

PROVINCIA DI TREVISO PRESENTAZIONE ENTE Anno inizio attività 1948 Presidente della Provincia Leonardo Muraro Assessore delegato Eugenio Mazzocato Direttore Anna Lorenzon Indirizzo sede legale Via Cal di Breda, 116 31100 Treviso

Dettagli

GLI INDIRIZZI DELL ISTRUZIONE PROFESSIONALE

GLI INDIRIZZI DELL ISTRUZIONE PROFESSIONALE GLI INDIRIZZI DELL ISTRUZIONE PROFESSIONALE Il secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione è costituito dai percorsi quinquennali dell istruzione secondaria superiore (licei, istituti

Dettagli

P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività)

P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività) P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività) I dati si riferiscono all anno scolastico 2013/2014 Approvato nel Collegio dei Docenti del 13 giugno 2014 1 Gli alunni certificati in base alla Legge 104/1992 Tabella

Dettagli

SISTEMA REGIONALE D ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE

SISTEMA REGIONALE D ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE SISTEMA REGIONALE D ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE OBIETTIVI Favorire la continuazione degli studi e ridurre la dispersione scolastica Fare conseguire una qualifica professionale nell ambito del

Dettagli

Indirizzi per la regolamentazione dell Apprendistato per la Qualifica e per il Diploma Professionale ai sensi del Regolamento 47/R del 2003 e s.m.i.

Indirizzi per la regolamentazione dell Apprendistato per la Qualifica e per il Diploma Professionale ai sensi del Regolamento 47/R del 2003 e s.m.i. Allegato A Indirizzi per la regolamentazione dell Apprendistato per la Qualifica e per il Diploma Professionale ai sensi del Regolamento 47/R del 2003 e s.m.i. Indirizzi per la regolamentazione dell apprendistato

Dettagli

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 196 del 7-12-2009 25631 LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31 Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione e alla formazione. La seguente legge:

Dettagli

FINALITÀ DEL PROGETTO

FINALITÀ DEL PROGETTO FINALITÀ DEL PROGETTO Favorire nei ragazzi lo sviluppo di competenze auto-orientanti Sviluppare attivita rivolte alle famiglie per la raccolta e l analisi delle informazioni orientative Rendere consapevoli

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI SCUOLA MEDIA ARMANDO DIAZ OLBIA PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI PREMESSA Da alcuni anni la nostra scuola è frequentata da alunni stranieri provenienti da paesi europei ed extraeuropei, da

Dettagli

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI FRANCAVILLA FONTANA (BR) MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA COMMISSIONE EUROPEA Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale La Scuola

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: TEMPO PER CRESCERE : bambini, bisogni, diritti SETTORE e Area di Intervento: SETTORE Settore E: Educazione e promozione culturale AREA 02

Dettagli

Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso

Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso Liceo Classico Scientifico Isaac NEWTON via Paleologi 22 - Chivasso A.S. 2015-2016 PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA Direttiva M. 27/12/2012 e CM n 8 del 6/3/2013 A.S. 2015-2016 Nei punti che seguo so riportate

Dettagli

Sezione professionale I.P.S.I.A MANFREDI

Sezione professionale I.P.S.I.A MANFREDI Sezione professionale I.P.S.I.A MANFREDI Indirizzo: MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA Opzioni: Manutenzione mezzi di trasporto Apparati, impianti e servizi tecnici, industriali e civili QUALIFICHE OPERATORE

Dettagli

Target Persone straniere vittime di tratta e sfruttamento sessuale, lavativo, accattonaggio

Target Persone straniere vittime di tratta e sfruttamento sessuale, lavativo, accattonaggio Titolo DIVENTARE PROTAGONISTI DELLA PROPRIA STORIA Servizi di riferimento 1. Sportello Accoglienza vittime di tratta SEDE TORINO CORSO TRAPANI 91 B Il Servizio prevede l accoglienza delle persone in un

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO VOLTA NAPOLI PRESENTAZIONE ISTITUTO

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO VOLTA NAPOLI PRESENTAZIONE ISTITUTO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO VOLTA NAPOLI PRESENTAZIONE ISTITUTO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO VOLTA NAPOLI STUDIARE ALL ITIS. A. VOLTA NAPOLI STUDIARE ALL ITIS A.VOLTA

Dettagli

Protocollo di accoglienza/permanenza dell allievo straniero

Protocollo di accoglienza/permanenza dell allievo straniero ALLEGATO 4 Protocollo di accoglienza/permanenza dell allievo straniero Il presente protocollo chiarisce quali sono gli organi e le relative funzioni per l inserimento e la permanenza nell Istituto degli

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI INDICE: PREMESSA 1. FINALITA 2. CONTENUTI 3. LA COMMISSIONE ACCOGLIENZA 4. PRIMA FASE DI ACCOGLIENZA

Dettagli

PIANO DI INTERVENTO PER CONTRASTARE LA DISPERSIONE SCOLASTICA - LINEE GUIDA -

PIANO DI INTERVENTO PER CONTRASTARE LA DISPERSIONE SCOLASTICA - LINEE GUIDA - PROVINCIA DI PIACENZA PIANO DI INTERVENTO PER CONTRASTARE LA DISPERSIONE SCOLASTICA - LINEE GUIDA - PREMESSA ED OBIETTIVI OPERATIVI: Al fine di perseguire gli obiettivi individuati dal patto territoriale,

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE TECNICO DEI SERVIZI SOCIO- SANITARI TECNICO DEI SERVIZI COMMERCIALI

ISTITUTO PROFESSIONALE TECNICO DEI SERVIZI SOCIO- SANITARI TECNICO DEI SERVIZI COMMERCIALI SEDE ASSOCIATA DI MELEGNANO ISTITUTO PROFESSIONALE TECNICO DEI SERVIZI SOCIO- SANITARI TECNICO DEI SERVIZI COMMERCIALI La sede associata dell istituto Piero della Francesca è situata a Melegnano, a pochi

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE MARCHE IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE MARCHE IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA PROTOCOLLO D INTESA FRA LA REGIONE MARCHE IL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA IL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Per la realizzazione dall anno scolastico 2003/2004

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI FINALITÀ Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è una guida dettagliata d informazione riguardante l integrazione degli alunni

Dettagli

OPERATORE ELETTRONICO

OPERATORE ELETTRONICO CONSORZIO PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E PER L EDUCAZIONE PERMANENTE Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l Educazione Permanente è un Ente Pubblico, che organizza, in diversi settori

Dettagli

OPERATORE ELETTRONICO SU SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI

OPERATORE ELETTRONICO SU SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI OPERATORE ELETTRONICO SU SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI Profilo Professionale Materie Area di Base Materie Area Tecnica Qualifica (3 anni) Diploma (4 anni) Sbocchi Professionali PROFILO PROFESSIONALE

Dettagli

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI LICEO SCIENTIFICO opzione SCIENZE APPLICATE L Istituto Italo Calvino affronta una duplice sfida: rinnovare i tradizionali processi di apprendimento

Dettagli

A cura prof.ssa Brunella Pellegrini 1

A cura prof.ssa Brunella Pellegrini 1 A cura prof.ssa Brunella Pellegrini 1 SPECIALIZZAZIONI ITIS ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI LICEO SCIENTIFICO TECNOLOGICO ITIS - QUADRO ORARIO ITIS La specializzazione di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale

A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale A cura di Provincia di Genova, Ufficio Scolastico Regionale Informare gli studenti dell ultimo anno sulla riforma della scuola superiore e sulle opportunità formative del territorio. Facilitare gli allievi

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: SFUMATURE EDUCATIVE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: E Educazione e Promozione culturale Area: 01Centri di aggregazione (bambini,

Dettagli

1.3 Sportello Psicologico pag. 8 1.4 Accogliamo gli alunni stranieri pag. 7 1.5 Formazione, Ricerca e Sperimentazione pag. 9

1.3 Sportello Psicologico pag. 8 1.4 Accogliamo gli alunni stranieri pag. 7 1.5 Formazione, Ricerca e Sperimentazione pag. 9 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

EDUCAZIONE DEGLI ADULTI

EDUCAZIONE DEGLI ADULTI EDUCAZIONE DEGLI ADULTI La proposta EDA, al fine di consentire una personalizzazione ed una differenziazione dei percorsi, è stata costruita secondo una logica modulare e flessibile, strutturata su un

Dettagli

Piano Offerta formativa 2009-2010 AREA 1: RIDUZIONE DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA

Piano Offerta formativa 2009-2010 AREA 1: RIDUZIONE DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA Piano Offerta formativa 2009-2010 AREA 1: RIDUZIONE DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA 1.1 Attività di recupero e sostegno In ottemperanza con le i disposizioni ministeriali e proseguendo sulla linea da anni

Dettagli

IeFP Istruzione e Formazione Professionale

IeFP Istruzione e Formazione Professionale IeFP Istruzione e Formazione Professionale Come conseguire una qualifica professionale triennale dopo le medie Il sistema regionale di Istruzione e Formazione Professionale L offerta della Regione Emilia-Romagna

Dettagli

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA BAROLO L ISTITUZIONE SCOLASTICA E IL NUOVO SISTEMA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE L Istituzione Scolastica ha proceduto alla definizione del proprio Curricolo operando l essenzializzazione

Dettagli

LA RIFORMA. Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011. Carlo Martelli IS Majorana Seriate 12.03.2010

LA RIFORMA. Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011. Carlo Martelli IS Majorana Seriate 12.03.2010 LA RIFORMA Cosa cambia a partire dall anno scolastico 2010-2011 12.03.2010 Carlo Martelli IS Majorana Seriate La nuova scuola secondaria superiore punta allo sviluppo delle competenze di base (italiano,

Dettagli

TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO. CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale

TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO. CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale ATERNO-MANTHONÈ St. TURISTICO RELAZIONI INTERNAZIONALI COSTRUZIONE AMBIENTE E TERRITORIO CORSI STUDENTI LAVORATORI - ex serale Via Tiburtina, 0-6519 PESCARA Tel. 085 408-085 418880 petd07000x@istruzione.it

Dettagli

Questionario scuola statali 2 ciclo di istruzione

Questionario scuola statali 2 ciclo di istruzione Questionario scuola statali 2 ciclo di istruzione Denominazione Scuola I.S. "LORENZO MOSSA" Data invio 27/02/2015 08:11:37 Codice Meccanografico ORIS00600Q URL di riferimento http://ext.pubblica.istruzione.it/invalsi/index.php/571168

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli