Angels e gruppi di angels: ruolo e peculiarità Finanziare l innovazione 09 Settembre Lorenzo Franchini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Angels e gruppi di angels: ruolo e peculiarità Finanziare l innovazione 09 Settembre 2011. Lorenzo Franchini www.italianangels.net"

Transcript

1 Angels e gruppi di angels: ruolo e peculiarità Finanziare l innovazione 09 Settembre 2011 Lorenzo Franchini

2 Tipologia di finanziamenti Friends & Family: 30k-100k; Seed Capital Angel Investors: 50k-200k per singolo investimento; Startup Capital e iniziale Expansion Capital VC Funds: 1M-5M per singolo investimento; Expansion Capital 2

3 Chi sono gli Angel Persone fisiche, spesso imprenditori, manager, consulenti o professionisti in attività o in pensione Investitori seriali e semi-professionali guidati dalla qualità della proposta e non dalla familiarità con l imprenditore Professionisti di successo ed esperienza che investono il 5-10% della propria ricchezza e vogliono supportare la startup 3

4 Tipi di Angel Part-time vs Full-time Ufficiali vs Ufficiosi Individuali vs Gruppi Settoriali/Specialisti vs Generalisti Approccio industriale vs finanziario 4

5 Motivazione dei Business Angel Investire in aziende ad alto potenziale, attratti dai ritorni eccellenti in caso di successo ma anche: Contribuire al successo delle aziende non solo finanziariamente, ma anche fornendo un contributo in termini di supporto operativo, generazione di contatti di business, mentoring dell imprenditore Accettare un elevato livello di rischio (tasso di moria medio del 40-50% per le imprese finanziate dai Business Angels) per: valorizzare la ricerca ed i migliori talenti del proprio Paese / comunità favorire la crescita economica e la creazione di posti di lavoro qualificati e sostenibili nel lungo termine restituire qualcosa alla società ( give-back ), rischiando per dare ad altri le opportunità di successo e mobilità sociale che si hanno avute innescare conseguentemente anche un ciclo virtuoso e un effetto moltiplicatore, diffondendo fiducia tramite casi di successo 5

6 Motivazione dei Gruppi di Angel L attività di Business Angel effettuata a livello individuale ha molte criticità: Possibilità di investire in un numero limitato di deal: scarsità nelle risorse finanziarie disponibili impossibilità di seguire adeguatamente più aziende Insufficiente diversificazione del rischio Difficoltà ad investire in settori lontani dalla propria area di competenza Negli ultimi anni si sono moltiplicati i Business Angel che operano in gruppo (Business Angels Networks o Gruppi di Angel): Diversificazione: accesso a un significativo deal flow in vari settori Competenze: ampiezza delle competenze disponibili fra i Soci per le attività di selezione, due diligence e monitoraggio Flessibilità: possibilità per i Soci di investire in molti deal pur con risorse finanziarie limitate Disponibilità: capacità di effettuare investimenti importanti (es. 2 round) 6

7 Il ruolo crescente dei Gruppi di Angel Tendenza dei fondi di Venture Capital a limitare il rischio legato all intervento nelle fasi di start-up Limitate capacità di investimento di Friends and Family e singoli Angel I gruppi di Angel coprono un area di funding significativa Stage Pre-Seed Seed/ Start-Up Early Later Tipologia di investitori Imprenditore Friends and Family Singoli Angels Funding Gap tra ed Venture Capital Funds Investimento da a da a da a

8 Italian Angels for Growth Il Gruppo parte nel Dicembre 2007 con 9 soci fondatori IAG conta ad oggi 90 soci con competenze in tutti i principali settori di innovazione Sono stati effettuati 11 investimenti, 3 secondi Round e 3 investimenti individuali, per complessivi nei settori Internet, Biotech, Medicale, Elettronica, ICT, Agro-Ambiente, New Media e CleanTech Ad oggi 32 deal hanno ricevuto un commitment dai soci per un totale di 12.2 milioni. 8

9 Cosa cercano gli angel Innovazione Vantaggio competitivo sostenibile Alto potenziale di crescita e scalabilità Alto rendimento a fronte di alto rischio Team dedicato e competente Fiducia, onestà e serietà Disponibilità ad essere supportati e guidati Exit strategy realistica 9

10 Cosa cerca IAG Settori: generalisti, a condizione che in IAG ci sia almeno un angel esperto nel settore. Fase di intervento: talvolta seed, anche se è preferibile aver raggiunto la fase di start-up; facciamo anche development capital in coinvestimento con altri investitori Tipo di azienda: start-up (0 a 2 mil di fatturato) che abbiano un elevatissimo potenziale di crescita e scalabilità, che permettano di arrivare almeno a 5-10 mil di fatturato al terzo-quinto anno. Innovazione: forte innovazione proprietaria, spesso tecnologica, di prodotto o di processo che permetta di individuare un vantaggio competitivo sostenibile nel tempo, in settori sia innovativi che tradizionali. Investimento: da a circa, con possibilità di co-investimento in round fino a 2 Mil. Area geografica: Italia, in zone facilmente raggiungibili da almeno un socio. Estero, in zone geograficamente vicine o interrelate al mercato italiano. 10

11 Contributi alle startup Apporto di capitale di rischio Esperienza nel settore industriale di riferimento Esperienza gestionale nella fase di startup Relazioni e contatti Alcuni esempi: 11

12 Esempi di successo in US ma anche in Italia 12

13 Finanziariamente attraente Professionalmente stimolante Personalmente divertente 13

14 Italian Angels for Growth

15 Processo di screening Valutazione iniziale (Pre-Screening) Gruppi di Screening Comitato di Screening Riunione di Company Presentation Due Diligence Investimento Coinvolgimento post-investimento 15

16 Exit Strategy Drivers Rivendibilità, Valutazione Realistica Strumenti Trade Sale Clausole Tag&Drag ed al. Riacquisto founders Acquisto operatori finanziari IPO Offerta Pubblica di Acquisto 16

Come trovare gli investitori. Febbraio 2015- www.italianangels.net

Come trovare gli investitori. Febbraio 2015- www.italianangels.net Come trovare gli investitori Febbraio 2015- www.italianangels.net Cos è l angel investing L incontro tra: Business Angels (BAs); individui che contribuiscono tempo, competenze, contatti e denaro a startup

Dettagli

Il finanziamento delle startup: l Angel investing

Il finanziamento delle startup: l Angel investing S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO START UP INNOVATIVE E CROWDFUNDING Il finanziamento delle startup: l Angel investing Paola Bonomo 17 Dicembre 2014 S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI

Dettagli

Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN

Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN Ing. Luca Canepa - Consigliere Delegato IBAN Nato a Milano nel Novembre 1957, Luca è un business leader, executive e advisor con vasta esperienza internazionale. Luca ha supportato con successo varie Aziende

Dettagli

BAN Bologna: un Servizio Innovativo per le Start-up

BAN Bologna: un Servizio Innovativo per le Start-up BAN Bologna: un Servizio Innovativo per le Start-up 1 La Regione Emilia Romagna è: un territorio ricco di iniziative imprenditoriali e un buon vivaio di idee innovative che incontrano spesso difficoltà

Dettagli

Montefeltro Start-up Urbino, 23 Gennaio 2014

Montefeltro Start-up Urbino, 23 Gennaio 2014 Montefeltro Start-up Urbino, 23 Gennaio 2014 La rete dei Business Angels per l alto potenziale di sviluppo e la creazione di nuova occupazione Luca V. Canepa Consigliere Delegato Associazione IBAN www.iban.it

Dettagli

STARTUP e Business Angels

STARTUP e Business Angels STARTUP e Business Angels IL NUOVO MODELLO IMPRENDITORIALE All opposto del modello imprenditoriale tradizionale italiano In molti casi lo startupper pianifica fin dall inizio di vendere la sua società

Dettagli

INNOGEST S.G.R. Claudio Giuliano VENTURE CAPITAL: RISCHI ED OPPORTUNITÀ

INNOGEST S.G.R. Claudio Giuliano VENTURE CAPITAL: RISCHI ED OPPORTUNITÀ INNOGEST S.G.R. Claudio Giuliano VENTURE CAPITAL: RISCHI ED OPPORTUNITÀ Aprile 2006 Il seed & early stage capital Definizione: il seed & early stage capital rappresenta l investimento effettuato nella

Dettagli

IL MERCATO ITALIANO DEL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE

IL MERCATO ITALIANO DEL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE IL MERCATO ITALIANO DEL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE (Sintesi dei dati raccolti da IBAN, con questionario on line, nel periodo 13 gennaio/25 marzo 2010) Variazione % Anno 2009 su 2008 Campione (di cui

Dettagli

AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital

AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital MONTEFELTRO START-UP Finanziare l impresa innovativa Il ruolo del venture capital nel supporto alle imprese innovative Giovanni Fusaro Ufficio

Dettagli

AIM Investor Day Aprile 2014

AIM Investor Day Aprile 2014 AIM Investor Day Aprile 2014 Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente contact us: facebook.com/digitalmagics twitter.com/digital_magics Via Quaranta 40, 20139, Milano, Italy - Digital Magics - Company

Dettagli

Il finanziamento alle startup: il ruolo dell investitore Business Angel

Il finanziamento alle startup: il ruolo dell investitore Business Angel Il finanziamento alle startup: il ruolo dell investitore Business Angel Paolo Anselmo - Presidente Roma, 28 Gennaio 2015 www.iban.it Il Network di IBAN L Associazione IBAN è l'istituzione che rappresenta

Dettagli

Finanziare la ricerca: la partnership pubblico-privata Alberto Trombetta Finlombarda Gestioni SGR SpA Roma, 11 luglio 2005

Finanziare la ricerca: la partnership pubblico-privata Alberto Trombetta Finlombarda Gestioni SGR SpA Roma, 11 luglio 2005 FINLOMBARDAGESTIONI società di gestione del risparmio Finanziare la ricerca: la partnership pubblico-privata Alberto Trombetta Finlombarda Gestioni SGR SpA Roma, 11 luglio 2005 Forte crescita degli aiuti

Dettagli

Massimiliano Magrini. Giugno 2011. Provincia di Monza e della Brianza Camera di commercio di Monza e Brianza

Massimiliano Magrini. Giugno 2011. Provincia di Monza e della Brianza Camera di commercio di Monza e Brianza Massimiliano Magrini Giugno 2011 Provincia di Monza e della Brianza Camera di commercio di Monza e Brianza 2 3 Definizione Il venture capital èil finanziamento di aziende di recente costituzione tramite

Dettagli

dall idea alla startup

dall idea alla startup dall idea alla startup Vademecum sul mondo del Venture Capital IL VENTURE CAPITAL Il venture capital è l attività di investimento in capitale di rischio effettuata da operatori professionali e finalizzata

Dettagli

Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital

Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital Il ciclo di vita della startup e gli attori della filiera del venture capital Quando ricorrere al capitale di rischio Sostegno alla crescita Ricambio generazionale Internazionalizzazione Riorganizzazione

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

CARTELLA STAMPA. LVenture Group Cristina Marchegiani Responsabile relazioni esterne cristina.marchegiani@lventuregroup.com mob.

CARTELLA STAMPA. LVenture Group Cristina Marchegiani Responsabile relazioni esterne cristina.marchegiani@lventuregroup.com mob. CARTELLA STAMPA IR Top Consulting Media Relations Via C. Cantù, 1 Milano Luca Macario, Domenico Gentile, Maria Antonietta Pireddu Tel. +39 (02) 45.47.38.84/3 ufficiostampa@irtop.com LVenture Group Cristina

Dettagli

GLOBAL FINTECH DEAL FLOW

GLOBAL FINTECH DEAL FLOW GLOBAL FINTECH DEAL FLOW Investimenti Fintech piu che triplicati in numerica e valore assoluto nel 2014 vs 2013 730 investimenti a livello globale nel 2014 Concentrazione negli USA ma l Europa è in crescita

Dettagli

CARTELLA STAMPA. LVenture Group Responsabile Relazioni Esterne bianca.santillo@lventuregroup.com Via G. Giolitti, 34 00185 Roma, Tel.

CARTELLA STAMPA. LVenture Group Responsabile Relazioni Esterne bianca.santillo@lventuregroup.com Via G. Giolitti, 34 00185 Roma, Tel. CARTELLA STAMPA IR Top Consulting Media Relations Via C. Cantù, 1 Milano Luca Macario, Domenico Gentile, Maria Antonietta Pireddu Tel. +39 (02) 45.47.38.84/3 ufficiostampa@irtop.com LVenture Group Responsabile

Dettagli

PhD+ PISA - 24/4/2012

PhD+ PISA - 24/4/2012 PhD+ PISA - 24/4/2012 Gli investimenti di capitale di rischio informale dei Business Angels le caratteristiche del mercato italiano e le modalità operative Tomaso Marzotto Caotorta Segretario Generale

Dettagli

COMPANY PROFILE APRILE 2015

COMPANY PROFILE APRILE 2015 COMPANY PROFILE APRILE 2015 Executive Summary p. 2 Company Description p. 4 Market Overview p. 9 Business Model p. 13 Key Success Factors p. 29 1 EXECUTIVE SUMMARY EXECUTIV E SUMMARY Holding di partecipazioni

Dettagli

Il mercato italiano del Private Equity e Venture Capital

Il mercato italiano del Private Equity e Venture Capital Il mercato italiano del Private Equity e Venture Capital Focus sul settore high tech 5 Dicembre 2007 Indice Overview generale Il mercato italiano del Private equity e Venture capital Focus sul settore

Dettagli

Fare il mestiere La creazione di nuove imprese innovative

Fare il mestiere La creazione di nuove imprese innovative Fare il mestiere La creazione di nuove imprese innovative Andrea Bonaccorsi Università di Pisa Convegno: Innovazione e Competitività Quali scelte e quali strumenti Forlì, 18 Gennaio 2006 Imprese innovative

Dettagli

Startup. Da: «Fondatori» Luca De Biase / Luca Tremolada Hoepli 2014

Startup. Da: «Fondatori» Luca De Biase / Luca Tremolada Hoepli 2014 Da: «Fondatori» Luca De Biase / Luca Tremolada Hoepli 2014 Nell ultimo decennio, nei paesi OCSE, le imprese nate da cinque anni o meno hanno generato quasi la metà di tutti i nuovi posti di lavoro, mentre

Dettagli

L impresa high-tech e la crescita: finanziare il business. Carlo Michero F.A.S.T., Milano, 29 gennaio 2008 www.3i.com

L impresa high-tech e la crescita: finanziare il business. Carlo Michero F.A.S.T., Milano, 29 gennaio 2008 www.3i.com L impresa high-tech e la crescita: finanziare il business Carlo Michero F.A.S.T., Milano, 29 gennaio 2008 www.3i.com Le esperienze fatte finora da 3i in Italia 1. Finanza e ciclo di vita dell impresa 2.

Dettagli

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO

RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO RAFFORZARE L'ECOSISTEMA DEL CAPITALE DI RISCHIO: COSA HA FATTO IL FONDO ITALIANO Roma, 28 giugno 2013 Luigi Tommasini Senior Partner Funds-of-Funds CONTENUTO Il Fondo Italiano di Investimento: fatti e

Dettagli

CARTELLA STAMPA. LVenture Group Responsabile relazioni esterne bianca.santillo@lventuregroup.com Via G. Giolitti, 34 00185 Roma, Tel.

CARTELLA STAMPA. LVenture Group Responsabile relazioni esterne bianca.santillo@lventuregroup.com Via G. Giolitti, 34 00185 Roma, Tel. CARTELLA STAMPA IR Top Consulting Media Relations Via C. Cantù, 1 Milano Luca Macario, Domenico Gentile, Maria Antonietta Pireddu Tel. +39 (02) 45.47.38.84/3 ufficiostampa@irtop.com LVenture Group Responsabile

Dettagli

Introduzione alla figura del Business Angel. Ing. Paolo Anselmo - Presidente IBAN Milano, 8 Ottobre 2015

Introduzione alla figura del Business Angel. Ing. Paolo Anselmo - Presidente IBAN Milano, 8 Ottobre 2015 Introduzione alla figura del Business Angel Ing. Paolo Anselmo - Presidente IBAN Milano, 8 Ottobre 2015 Introduzione Imprenditorialità: definizione

Dettagli

COMPANY PROFILE. U-Start pag. 2. U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2. Modalità e focus d investimento pag. 3

COMPANY PROFILE. U-Start pag. 2. U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2. Modalità e focus d investimento pag. 3 COMPANY PROFILE U-Start pag. 2 U-Start Ventures: un overview sul fondo pag. 2 Modalità e focus d investimento pag. 3 Guida all investimento: dal deal scouting al follow up pag. 4 U-Start Club pag. 4 I

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Roberto Del Giudice Firenze, 10 febbraio 2014 Il progetto Si tratta del più grande fondo italiano di capitale per lo sviluppo, costituito per dare impulso alla crescita

Dettagli

L ecosistema più favorevole all avvio delle start-up. L evidenza del Rapporto RITA 2005

L ecosistema più favorevole all avvio delle start-up. L evidenza del Rapporto RITA 2005 L ecosistema più favorevole all avvio delle start-up. L evidenza del Rapporto RITA 2005 Massimo G. Colombo Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale Le gazzelle high-tech Le gazzelle

Dettagli

Cosa dovrebbe sapere l imprenditore prima di scegliere il fondo di Private Equity?

Cosa dovrebbe sapere l imprenditore prima di scegliere il fondo di Private Equity? S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cosa dovrebbe sapere l imprenditore prima di scegliere il fondo di Private Equity? Franco Mosca 15 Dicembre - Milano Indice 1. Chi c è dietro i fondi di private

Dettagli

Finanziare l innovazione in Italia. Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola

Finanziare l innovazione in Italia. Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola Finanziare l innovazione in Italia Relatore: Prof. Ing. Carlo Mammola 25 settembre 2015 Innovazione in Italia IUS 2015 L Italia è definito come innovatore moderato dal report dell Innovation Union Scoreboard

Dettagli

PhD+: Il Dottorato di fa strada 24 Aprile 2012. Matteo Scarabelli www.italianangels.net

PhD+: Il Dottorato di fa strada 24 Aprile 2012. Matteo Scarabelli www.italianangels.net PhD+: Il Dottorato di fa strada 24 Aprile 2012 Matteo Scarabelli www.italianangels.net Tipologia di finanziamenti Friends & Family: 30k-100k; Seed Capital Angel Investors: 50k-200k per singolo investimento;

Dettagli

L attività d investimento nel capitale di rischio

L attività d investimento nel capitale di rischio Ciclo di seminari sulla finanza d impresa L attività d investimento nel capitale di rischio Finalità e strategie operative Massimo Leone INVESTIMENTO ISTITUZIONALE NEL CAPITALE DI RISCHIO Apporto di risorse

Dettagli

INVENT S.r.l. Più di 60 ricercatori sono impiegati nelle start-up

INVENT S.r.l. Più di 60 ricercatori sono impiegati nelle start-up Gennaio 2015 INVENT S.r.l. Fondata nel 2002 come fondo di seed per investire in start-up innovative. Lo scopo è di valorizzare nuovi prodotti (prototipi/brevetti) mediante il trasferimento verso il mercato

Dettagli

Innovare per competere Come finanziare l innovazione

Innovare per competere Come finanziare l innovazione Innovare per competere Come finanziare l innovazione M. Szemere Cofiri S.p.A. Novara, 22 maggio 2003 Contenuti (1/2) 1. Il Gruppo Cofiri Attività di Cofiri Iniziative di Cofiri nel Venture Capital e nel

Dettagli

Capitale di rischio VS Capitale di debito

Capitale di rischio VS Capitale di debito FINANZA DELL INNOVAZIONE Il capitale di rischio Capitale di rischio VS Capitale di debito Il Capitale di rischio Finanziamento a medio e lungo termine Non prevede scadenze di rimborso ed il disinvestimento

Dettagli

Create new Connections, Improve, Grow

Create new Connections, Improve, Grow Consulting Strategy Business Requirement Investment MILANO VENTURE COMPANY Group Create new Connections, Improve, Grow We are Milano Venture Company Agenda Chi siamo I nostri servizi Servizio di Funding

Dettagli

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK

TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK TRASFERIMENTO TECNOLOGICO IN UK L ESEMPIO DI E-SYNERGY 2 Contenuto Parlerò: dei rischi legati all investimento in aziende start-up delle iniziative del governo britannico per diminuire questi rischi e

Dettagli

ILfONDO ROTATIVO PER LE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE. L esperienza nel seed capital della Camera di Commercio di Pisa VI bando di attuazione

ILfONDO ROTATIVO PER LE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE. L esperienza nel seed capital della Camera di Commercio di Pisa VI bando di attuazione fondo ROTATIVO PER LE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE L esperienza nel seed capital della Camera di Commercio di Pisa VI bando di attuazione fondo ONDO ROTATIVO PER LE NUOVE IMPRESE INNOVATIVE: CONTESTO DI RIFERIMENTO

Dettagli

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati

Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati FINANZA PER LA CRESCITA GLI STRUMENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE Private equity tra investitori istituzionali e capitali privati Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Perugia,

Dettagli

Impact Investing. Veronica Vecchi

Impact Investing. Veronica Vecchi Impact Investing Veronica Vecchi Impact Investing: che cos è Caratteri stiche dell Impact Investing 1 2 3 Intenzionalità dell impatto sociale e ambientale Addizionalità di valore sociale generato rispetto

Dettagli

IL VENTURE CAPITAL NEL MEZZOGIORNO

IL VENTURE CAPITAL NEL MEZZOGIORNO IL VENTURE CAPITAL NEL MEZZOGIORNO intervento di AMEDEO GIURAZZA Amministratore Delegato - Vertis SGR SpA Roma, 8 giugno 2010 VERTIS SGR 1 I DUE FONDI DI VERTIS SGR Vertis nel 2009 ha terminato la raccolta

Dettagli

Una finanza per la crescita delle imprese

Una finanza per la crescita delle imprese Una finanza per la crescita delle imprese L importanza di VC e PE. L Italia e il resto del mondo Laura Bottazzi Università di Bologna Q1. Quanto sono importanti (queste) fonti di finanziamento per la crescita

Dettagli

Fabbisogni finanziari delle nuove imprese high tech (start-up)

Fabbisogni finanziari delle nuove imprese high tech (start-up) Prof. Pier Maria FERRANDO Dipartimento di Economia Università di Genova Confindustria Genova - Club finanza d impresa 14 maggio 2015 Fabbisogni finanziari delle nuove imprese high tech (start-up) Premessa

Dettagli

Il finanziamento delle start-up

Il finanziamento delle start-up Il finanziamento delle start-up Ing. Diego Viviani MIP - Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale diego.viviani@polimi.it Indice Introduzione Le fonti di finanziamento dell impresa I

Dettagli

Presentazione 7 Paolo Anselmo

Presentazione 7 Paolo Anselmo Sommario Presentazione 7 Paolo Anselmo 1. I Venture Capitalist e l Investment Banking 9 Vincenzo Capizzi, Giovanni Tirino Premessa 9 1.1 Il Merchant Banking 9 1.2 I Venture Capitalist 11 1.3 Le teorie

Dettagli

Le tue idee prendono il volo

Le tue idee prendono il volo Start Lab Le tue idee prendono il volo Mentorship Co-finanziamenti Statup Academy Networking Grant Hai una startup ad alto contenuto tecnologico? Hai un'idea innovativa che vorresti realizzare? Iscriviti

Dettagli

1) IL MERCATO ITALIANO DEL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE:

1) IL MERCATO ITALIANO DEL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE: NOTA STAMPA DELL ASSOCIAZIONE IBAN L ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI BUSINESS ANGELS, CHE RAPPRESENTA IN ITALIA IL CAPITALE DI RISCHIO INFORMALE DI PICCOLE DIMENSIONI WWW.IBAN.IT Lunedì 30 aprile si è riunito

Dettagli

UNICREDIT START LAB. Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans

UNICREDIT START LAB. Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans UNICREDIT START LAB Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans UNICREDIT e L'INNOVAZIONE: UN APPROCCIO STRUTTURATO VERSO LE STARTUP 6 Exit 1 Concepimento Idee STARTUP 2 Sviluppo

Dettagli

Impact Investing Attrarre capitali per generare innovazione sociale

Impact Investing Attrarre capitali per generare innovazione sociale Divisione Ricerche Claudio Dematté Attrarre capitali per generare innovazione sociale 03.12.2014 In partnership with Le opportunità dell 1 Sostenere lo sviluppo economico e sociale dell Italia e dell Europa,

Dettagli

Innovazione e territorio: i distretti tecnologici

Innovazione e territorio: i distretti tecnologici Innovazione e territorio: i distretti tecnologici Obiettivi della lezione I distretti tecnologici: definizione e inquadramento normativo Distretti tecnologici e distretti industriali: la dimensione territoriale

Dettagli

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011

AIFI. Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital. Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI. Lecco, 23 marzo 2011 AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Il capitale di rischio come strumento di sviluppo per le PMI Lecco, 23 marzo 2011 Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Agenda Il mercato

Dettagli

ASPETTI LEGALI DELL INVESTIMENTO NELLE START - UP

ASPETTI LEGALI DELL INVESTIMENTO NELLE START - UP ASPETTI LEGALI DELL INVESTIMENTO NELLE START - UP START UP PHASES EARLY STAGE 1 2 3 FASE Seed Start up First Stage Bisogno di Capitale per: Ricerca / Prototipo Sviluppo prodotto + Approccio mercato Produzione

Dettagli

Venture Capital. Ottobre 2014

Venture Capital. Ottobre 2014 Venture Capital Ottobre 2014 Il mercato Gli investimenti VC in Italia Fonte: AIFI Dati aprile 2014 Dopo un picco nel 2012, a partire dal 2013 si è registrato un calo degli investimenti di VC in Italia

Dettagli

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA

INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA INCUBATORE FIRENZE DALL IDEA ALL IMPRESA 5 ANNI DI ESPERIENZA L esperienza di Incubatore Firenze, che dal 2004 ha aiutato la nascita e lo sviluppo di start-up di successo in settori tecnologicamente avanzati,

Dettagli

UNICREDIT START LAB. Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans

UNICREDIT START LAB. Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans UNICREDIT START LAB Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans UNICREDIT e L'INNOVAZIONE: UN APPROCCIO STRUTTURATO VERSO LE STARTUP 6 Exit 1 Concepimento Idee STARTUP 2 Sviluppo

Dettagli

Modalità tecniche d'ingresso del fondo Ingenium Provincia di Catania: linee guida 1

Modalità tecniche d'ingresso del fondo Ingenium Provincia di Catania: linee guida 1 Modalità tecniche d'ingresso del fondo Ingenium Provincia di Catania: linee guida 1 Il fondo Ingenium investe in nuove imprese innovative che basano il loro modello di business sulla valorizzazione della

Dettagli

Ingenium Emilia Romagna II. Il fondo di venture capital per le imprese innovative

Ingenium Emilia Romagna II. Il fondo di venture capital per le imprese innovative Ingenium Emilia Romagna II Il fondo di venture capital per le imprese innovative Perchè un fondo di capitale di rischio in Emilia Romagna? Favorire la nascita di nuove imprese ad alto contenuto tecnologico

Dettagli

Private Equity: Management and investment opportunity. Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007

Private Equity: Management and investment opportunity. Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007 Private Equity: Management and investment opportunity Michel Cohen, Milano, 6 Giugno 2007 Obiettivo Realizzare un ritorno sul capitale significativamente maggiore rispetto ad altri strumenti: 25-30% IRR

Dettagli

LA GESTIONE DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA

LA GESTIONE DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA LA GESTIONE DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA Parte III : R&S nella piccola e media impresa Angelo Bonomi PICCOLE E MEDIE IMPRESE E R&S Esistono varie definizioni di piccole e

Dettagli

Il private equity al servizio delle imprese che vogliono crescere

Il private equity al servizio delle imprese che vogliono crescere Il private equity al servizio delle imprese che vogliono crescere AMEDEO GIURAZZA Amministratore Delegato - Vertis SGR SpA Napoli, 25 febbraio 2015 1 INTERESSE PER IL PRIVATE EQUITY Nell ultimo ventennio

Dettagli

Company Profile. Rome, April 2014

Company Profile. Rome, April 2014 Company Profile Rome, April 2014 Disclaimer Il dirigente responsabile per la stesura dei documenti finanziari, Francesca Bartoli, dichiara, sulla base di quanto previsto dal secondo comma dell Art. 154-bis

Dettagli

CHI SIAMO. Società di consulenza e advisory rivolta a - Studenti, Ricercatori e Docenti - Imprenditori - Aziende interessate a creare Spin-off

CHI SIAMO. Società di consulenza e advisory rivolta a - Studenti, Ricercatori e Docenti - Imprenditori - Aziende interessate a creare Spin-off 19 FEBBRAIO 2016 Revenues profits (k ) Società di consulenza e advisory rivolta a - Studenti, Ricercatori e Docenti - Imprenditori - Aziende interessate a creare Spin-off CHI SIAMO Società pubblica con

Dettagli

Il finanziamento delle Start Up Innovative. Giuseppe Demuro Ufficio Trasferimento Tecnologico UniSS

Il finanziamento delle Start Up Innovative. Giuseppe Demuro Ufficio Trasferimento Tecnologico UniSS Il finanziamento delle Start Up Innovative Giuseppe Demuro Ufficio Trasferimento Tecnologico UniSS 13 maggio 2014 Il finanziamento della start up innovativa F-F-F pubblico angels partner V.C. banche borsa

Dettagli

Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata

Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata Creazione e sviluppo delle imprese innovative: prospettive per l accesso alla finanza e partnership pubblico-privata Elisabetta Gualandri Facoltà di Economia Marco Biagi Università degli studi di Modena

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

Business Model Innovation

Business Model Innovation Business Model Innovation Strumenti per la creazione di startup e imprese innovative PROGRAMMA MODULO 1 Business Modeling L'obiettivo del modulo è fornire ai partecipanti un kit completo di strumenti concettuali

Dettagli

AIFI. Il mercato del private equity e venture capital. Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI

AIFI. Il mercato del private equity e venture capital. Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI AIFI Il mercato del private equity e venture capital Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali, AIFI Milano, 18 novembre 2015 Il ruolo di AIFI AIFI, Associazione Italiana del

Dettagli

Ho avuto un'idea... e adesso? dal sogno alla Startup

Ho avuto un'idea... e adesso? dal sogno alla Startup Ho avuto un'idea... e adesso? dal sogno alla Startup Lunedì 25 MAGGIO 2015 Università degli Studi di Udine - Polo Scientifico dei Rizzi a cura del dott. Federico Barcherini Partner di SEED S.r.l. Socio

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. private equity e venture capital

Gestione Finanziaria delle Imprese. private equity e venture capital GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE Private Equity e Venture Capital Il private equity e il venture capital Anni 80 Con venture capital si definiva l apporto di capitale azionario, da parte di operatori

Dettagli

Presentazione di. Un iniziativa dell Associazione ex-allievi della Scuola Superiore Sant Anna

Presentazione di. Un iniziativa dell Associazione ex-allievi della Scuola Superiore Sant Anna Presentazione di SAM BA Sant Anna M ilky Business Angels Merit Mentor Milky Un iniziativa dell Associazione ex-allievi della Scuola Superiore Sant Anna Gli ex-allievi intendono soddisfare i bisogni degli

Dettagli

Innovation Factory l incubatore certificato di AREA

Innovation Factory l incubatore certificato di AREA Innovation Factory l incubatore certificato di AREA Un idea diventa impresa Dott. Fabrizio Rovatti Managing Director, Innovation Factory srl - 1 - Area Science Park è Parco Scientifico e Tecnologico Ente

Dettagli

UNICREDIT START LAB. Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans

UNICREDIT START LAB. Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans UNICREDIT START LAB Country Development Plans Territorial & Sectorial Development Plans UNICREDIT e L'INNOVAZIONE: UN APPROCCIO STRUTTURATO VERSO LE STARTUP 6 Exit 1 Concepimento Idee STARTUP 2 Sviluppo

Dettagli

Il ruolo del Private Equity e del Venture Capital quali propulsori della valorizzazione e del rilancio delle imprese

Il ruolo del Private Equity e del Venture Capital quali propulsori della valorizzazione e del rilancio delle imprese Il ruolo del Private Equity e del Venture Capital quali propulsori della valorizzazione e del rilancio delle imprese Villa Serra di Comago Comago Sant Olcese (GE), 3 Ottobre 2006 Agenda 1. Storia e sviluppo

Dettagli

Il Fondo rotativo per le Nuove Imprese Innovative: l esperienza di seed capital della Camera di. Commercio di Pisa

Il Fondo rotativo per le Nuove Imprese Innovative: l esperienza di seed capital della Camera di. Commercio di Pisa Il Fondo rotativo per le Nuove Imprese Innovative: l esperienza di seed capital della Camera di Commercio di Pisa Il contesto: un territorio ricco di opportunità Tre università: Brevetti Spin off Risorse

Dettagli

Business angels e venture capitalist finalmente insieme

Business angels e venture capitalist finalmente insieme II edizione del report congiunto IBAN - VeM TM sull early stage in Italia Business angels e venture capitalist finalmente insieme Cresce il numero delle operazioni in cui sono presenti sia i business angels

Dettagli

APC partners PROFILO BUSINESS STRATEGY & FINANCE. Turning ideas into results

APC partners PROFILO BUSINESS STRATEGY & FINANCE. Turning ideas into results BUSINESS STRATEGY & FINANCE Turning ideas into results PROFILO CHI SIAMO Siamo un operatore finanziario indipendente attivo nel campo della finanza straordinaria d'impresa, con particolare competenza nel

Dettagli

FORMAZIONE*PROFESSIONALE*E*STARTUP0

FORMAZIONE*PROFESSIONALE*E*STARTUP0 Scuola di Formazione Politica - III a Ed. FORMAZIONE*PROFESSIONALE*E*STARTUP0 Prof. Stefano Pighini Roma, 28 Aprile 2014 TRADIZIONE*VS*INNOVAZIONE0 La situazione a cui oggi assistiamo non è solo a una

Dettagli

DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità

DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità Sostituire il TFR: quali effetti sul lavoro e sulle imprese Come prepararsi al 2006 DAL T.F.R. AL PRIVATE EQUITY condizioni, processi, vincoli e opportunità Maggio 2006 1 TFR e Private Equity Trattamento

Dettagli

Università degli Studi di Palermo

Università degli Studi di Palermo Università degli Studi di Palermo Facoltà di Economia Corso di Laurea in Economia ed Amministrazione Aziendale La finanza di start up: private equity e venture capital Anno accademico 2011 / 2012 Dott.ssa

Dettagli

PHD Plus Edizione 2012

PHD Plus Edizione 2012 PHD Plus Edizione 2012 Come si valuta una Start up: gli aspetti operativi della selezione dei progetti di investimento 24 Aprile 2012 Università di Pisa Executive Summary 1.SICI sgr e il Fondo Toscana

Dettagli

IBAN ITALIAN BUSINESS ANGELS NETWORK

IBAN ITALIAN BUSINESS ANGELS NETWORK IBAN ITALIAN BUSINESS ANGELS NETWORK "Il capitale di rischio informale: la figura del Business Angel tra manager, imprenditore e finanziatore" **** - ATEMA speaker's corner del 3 ottobre 2005 (Tomaso Marzotto

Dettagli

Il Financing delle Start Up

Il Financing delle Start Up Università Ca Foscari Venezia CORSO ABC DEL BUSINESS PLAN Il Financing delle Start Up a cura di Ing. Pietro Busnardo Maggio 2005 Obiettivi dell incontro Introdurre il concetto di come finanziare la propria

Dettagli

Innovation Factory: the mile before the first one

Innovation Factory: the mile before the first one Innovation Factory: the mile before the first one Campobasso, 18 novembre 2010 Dr. Maurizio Caradonna AREA Science Park Dr. Fabrizio Rovatti Direttore Innovation Factory s.c.a r.l. - 1 - Sommario 1. Il

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

Un approccio aggregante agli investimenti seed in start-up del travel e-commerce. Documento per Fondo Italiano Milano, Gennaio 2015

Un approccio aggregante agli investimenti seed in start-up del travel e-commerce. Documento per Fondo Italiano Milano, Gennaio 2015 Un approccio aggregante agli investimenti seed in start-up del travel e-commerce Documento per Fondo Italiano Milano, Gennaio 2015 0 I proponenti hanno un esperienza comune e competenze complementari Andrea

Dettagli

La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona

La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona Dott. Luca Guarnieri Responsabile Liaison Office Area Ricerca Università degli Studi di

Dettagli

Accesso al credito e strumenti finanziari innovativi: le opportunità europee per le imprese

Accesso al credito e strumenti finanziari innovativi: le opportunità europee per le imprese Accesso al credito e strumenti finanziari innovativi: le opportunità europee per le imprese Ing. Paolo Anselmo - Presidente IBAN Milano, 18 Novembre 2015 www.iban.it Business Angel: definizione e caratteristiche

Dettagli

Impact Investing Una grande opportunità di cambiamento?

Impact Investing Una grande opportunità di cambiamento? Impact Investing Una grande opportunità di cambiamento? NID III Edizione Manuela Brusoni Milano, 12.11.2014 Le opportunità dell Impact Investing 1 Sostenere lo sviluppo economico e sociale dell Italia

Dettagli

AIFI. Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI

AIFI. Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI AIFI Accesso al mercato finanziario: Più Borsa, Progetto Elite e mercato AIM per capitalizzare e far crescere le PMI Alessandra Bechi Direttore Ufficio Tax & Legal e Affari Istituzionali Milano, 31 maggio

Dettagli

FARETE Bologna, 9 settembre 2014

FARETE Bologna, 9 settembre 2014 Come finanzio l innovazione in azienda? FINANCER il Market Place della finanza per l innovazione e la crescita in Emilia- Romagna Donata Folesani Finance for Innovation IPR Dept. Manager, ASTER FARETE

Dettagli

Workshop Nanotecnologie. Auditorum Federchimica, Milano, September 29, 2009

Workshop Nanotecnologie. Auditorum Federchimica, Milano, September 29, 2009 Workshop Nanotecnologie Auditorum Federchimica, Milano, September 29, 2009 1 Top five PE markets, Europe 25% 20% 15% 10% Share 5% 0% UK Germany France Italy Holland Source: EVCA -Thomson 2 Il VC è poco

Dettagli

Con il patro ocinio di: Rapp. age

Con il patro ocinio di: Rapp. age Con il patro ocinio di: Rapp portoo 2012 Early Sta age in Italia GRUPPO DI LAVORO Tomaso Marzotto Caotorta (Segretario Generale Associazione Italiana Business Angels IBAN) Jonathan Donadonibus (Responsabile

Dettagli

ENTRO IL 30/09/14 4-5 /12/2014 SASSARI ENTRO IL 30/10/14

ENTRO IL 30/09/14 4-5 /12/2014 SASSARI ENTRO IL 30/10/14 ENTRO IL 30/09/14 4-5 /12/2014 SASSARI ENTRO IL 30/10/14 Start CUP UNIME 2014 Start CUP UNIME 2014 Start CUP UNIME 2014 Il Comitato Tecnico Scientifico selezioneràle migliori idee imprenditoriali Accompagnamento

Dettagli

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO

IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO IL FONDO ITALIANO D INVESTIMENTO Gabriele Cappellini Milano, 18 ottobre 2011 Il progetto Si tratta del più grande fondo italiano di capitale per lo sviluppo, costituito per dare impulso alla crescita patrimoniale

Dettagli

L ecosistema della nuova industria verde Made in Italy. Data - Luogo

L ecosistema della nuova industria verde Made in Italy. Data - Luogo L ecosistema della nuova industria verde Made in Italy Data - Luogo Ci salverà l industria della sostenibilità Il Made in Italy nel mondo Fonte: il Sole 24 Ore Agosto 2011 2 Ci salverà l industria della

Dettagli

Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC

Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Tra IPO e Private Equity: l esperienza SPAC Franco Bertoletti, Dottore

Dettagli

IL VENTURE CAPITAL IN CAMPANIA

IL VENTURE CAPITAL IN CAMPANIA IL VENTURE CAPITAL IN CAMPANIA intervento di AMEDEO GIURAZZA Amministratore Delegato - Vertis SGR SpA Napoli, 17 maggio 2010 VERTIS SGR 1 FONDI MOBILIARI CHIUSI I fondi mobiliari chiusi sono gestiti da

Dettagli