Guida base all investimento in Oro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida base all investimento in Oro"

Transcript

1 Guida base all investimento in Oro Iscrizione elenco operatori professionali in Oro Banca D Italia n Cap.soc interamente versato Pag 1

2 Indice Il principe degli hard assets - l Oro fisico: caratteristiche e forme di investimento Glossario e web link Appendice «Il fuoco prova l'oro; le sventure, gli uomini forti» «Gold is tried by fire, brave men by adversity» Seneca (3 a.c.- 65 d.c) Pag 2

3 Le caratteristiche uniche dell Oro: aspetti principali Esiste solo un asset al mondo che abbia le seguenti caratteristiche: Valuta di riserva mondiale Quotazione ufficiale continua dall Asia agli USA (24 ore al giorno) Tangibilità e fungibilità Mobilità e facilità di trasferimento Non è stampabile o manipolabile a piacere da uno o più Stati Non ha rischio di controparte, e non é associato ad alcuna obbligazione, a nessun debito, e a nessuna promessa Il principe dei beni rifugio per eccellenza da sempre, in tutte le epoche, in tutte le civiltà, da millenni Si pone a metà tra gli immobili e gli asset finanziari avendo la caratteristica concretezza dei primi e la liquidità dei secondi Oro fisico da investimento Pag 3

4 Le caratteristiche uniche dell Oro: sintesi Pag 4

5 Le caratteristiche uniche dell Oro: protezione dai rischi Pag 5

6 L Oro e le sue forme di investimento 1/2 Diversi tipi di investitori operano regolarmente in Oro, ma con modalità, strumenti e tipologie di prodotto molto diverse tra di loro a seconda degli obiettivi: BMPI per il risparmio offre Oro fisico da investimento Tipo di Investitore Tipo di oro Strumento Obiettivo Trader Oro cartaceo ETF, ETC, GLD Breve termine: speculazione Miniera Bullion Bank Oro finanziario Comex, SPDRGLD, Options Medio termine: copertura posizioni Banche Centrali Fondi Sovrani Investitori Privati Oro fisico Borse valori Gold dealer Lungo termine: preservazione valore Pag 6

7 L Oro e le sue forme di investimento 2/2 Dal nostro punto di vista la questione non è se investire in oro, ma quanto e come, o per dirla con le parole di George Bernard Shaw: Vi consiglio, finché il capitalismo dura, di votare per l Oro! ( I advise you, as long as the capitalist system lasts, to vote for gold! ) Come proteggersi con l Oro Fisicamente, in quanto gli strumenti alternativi al fisico, quali ETF/ETC, sono un puro asset finanziario alla stregua di qualsiasi altro: i due strumenti armonizzati in Italia non prevedono la consegna di Oro, non hanno il deposito assicurato, e i conti non sono allocati Optando per la consegna in proprie mani o conservandolo in cassette di sicurezza presso istituti bancari, o con strumenti cartacei che garantiscano la consegna Con tagli idonei che rispondano sin dall inizio ad una politica previsionale, ma adatti ad un eventuale disinvestimento e/o spendibilità in caso di necessità Con Oro da investimento conforme agli standard Banca d Italia e internazionali quali il London Good Delivery (LGD) in termini di misure, pesi e titolo di purezza 999,9 Con una logica di accumulo progressivo a date fisse, assicurandosi una media di carico sempre performante Quanto investire in Oro In un portafoglio standard si parte tipicamente con un 10% della liquidità In media si parte dal 15% per arrivare al 20% Otre al 20% è bene avere una gestione attiva e professionale Pag. 7

8 Mercato dell Oro: come è formato il prezzo Il prezzo dell Oro si forma sulla base degli andamenti delle principali borse valori mondiali, con particolare rilievo di quella di Londra, che ha due fixing al giorno alle 10.30am e alle 3pm ora GMT (UK time), vedi L Oro è trattato in modo virtuale in Dollari Usa per Oncia Troy, e tutti gli altri prezzi sono derivati da questo, incluso il prezzo in Euro o in Sterline per Oncia o Kilogrammo A valle dell acquisto deve essere poi trasformato in forma fisica L unità di misura per gli scambi è rappresentata da barre di Oro con purezza minima 995/1000 e peso di ca. 400 Once Troy, pari a 12,5kg circa di Oro Il prezzo pubblicato in Once si riferisce quindi sempre a multipli di queste barre da 400 Once ca., che fanno da unità di conto Al prezzo di borsa vanno poi sommati i costi di tenuta del conto metalli con una controparte accreditata LBMA, e la trasformazione dell Oro dal conto metalli in lingotti fisici La parte accreditata deve poi affrontare i costi di trasporto, assicurazione, deposito, oltre ai successivi costi di trasformazione in lingotti in formato retail, e la raffinazione in titolo 999,5 o superiore, il massimo titolo esistente per l Oro da investimento La provenienza dell Oro accettata dalla borsa è limitata alle fonderie accreditate dalla borsa stessa, la LBMA, che stabilisce i criteri di produzione secondo lo standard londinese, o London Good Delivery (LGD) Attenzione: l Oro domestico non LGD - non ha un canale di mercato efficiente internazionale, in quanto l Oro non prodotto secondo lo standard LGD viene tipicamente saggiato prima di ogni transazione, creando di fatto una barriera al disinvestimento Pag 8

9 Il portafoglio Oro: i razionali Trattandosi di un bene fisico e finanziario allo stesso tempo, alcuni fattori sono molto rilevanti ai fini di coniugare le esigenze di investimento del cliente con l offerta più adeguata, rispondendo alle seguenti domande: Quanto Oro fisico il cliente può e intende avere nella propria asset allocation? Quali sono i tagli dei lingotti che meglio coniugano le esigenze di investimento con i costi e le necessità di realizzo e di liquidità? L acquisto avverrà in un unica soluzione o si prevede un accumulo graduale? Si tratta di un investimento di lungo termine o il cliente pensa di avere necessità di smobilizzo in breve tempo? Il cliente sta pensando di fare regali a figli e nipoti? E chiaro che un cliente investendo in Oro, non acquista un solo lingotto da 1KG! La scelta del mix dei lingotti è apparentemente semplice e intuitiva, ma spesso si è rivelata un momento di grande confusione emotiva nelle determinanti di scelta del cliente, confondendo aspetti emotivi e finanziari. Pag 9

10 Il portafoglio Oro: la composizione Per risolvere questo aspetto e aiutare la vendita, BMPI ha sviluppato dei KIT sulla base dei parametri finanziari tipici dell'asset allocation in Oro e divisi per fasce di investimento. Utilizzo in portafoglio 1KG ca 36K retail Tagli piccoli per realizzo immediato Tagli medi per necessità Pianificabili Tagli grossi per immobilizzo Percentuale 15% - 25% 25%-30% 40% - 50% Numero di Lingotti x GR Controvalore 6x 50gr = 300gr *6 = x 100gr = 200gr 2* = x 250gr 2 * Pag 10

11 10 motivi per comprare Oro 1/2 1. Bene rifugio per eccellenza: l Oro da sempre conserva il suo valore in modo ideale, e protegge il patrimonio in modo semplice, specie in momenti di inflazione bassa in termini nominali ma con forte erosione della capacità di acquisto. 2. Qualità uniche: nella classe di investimento degli hard asset è l unico ad essere anche estremamente liquido, mobile, fungibile, considerato alla stregua di una valuta in tutto il mondo; la concretezza di un immobile e la liquidità del denaro, un connubio ideale. 3. Sicurezza economica e fisica: è l unico asset che NON ha debiti o rischi di controparte associati, e non è manipolabile in modo unilaterale da nessuno. 4. Diversificazione negli investimenti: la quasi totalità degli investimenti finanziari moderni è rappresentata da carta o meglio da scritture contabili elettroniche; la storia ci insegna che la carta può essere cambiata, svalutata, annullata, cancellata, sospesa o modificata, mentre l Oro posseduto fisicamente è una certezza. 5. Sistema di valore costante: la massa dell Oro disponibile aumenta in modo lento e limitato nel tempo, e oltre ad alcuni limitati utilizzi industriali, la sua principale valenza, è proprio quella di essere un sistema di riferimento affidabile per la conservazione di valore. Pag 11

12 10 motivi per comprare Oro 2/2 6. Produzione in deficit: dal 1971, anno di uscita degli USA dal Gold Standard, la domanda di Oro è stata sempre superiore all offerta. Dal 2000 ad oggi il divario è aumentato, attestandosi su un deficit attuale di 1.650T a.a., pari alla differenza tra le 2.600T annue estratte e la domanda, attualmente di ca T annue. 7. Domanda istituzionale e privata in aumento: la domanda mondiale di Oro fisico da investimento è in continuo aumento, complici la moltiplicazione di strumenti rappresentativi di Oro (ETF), gli acquisti delle Banche Centrali, che hanno nuovamente iniziato ad accumulare Oro dopo trent anni, e l ingresso sui mercati dei risparmiatori asiatici. 8. Debito sovrano e deficit degli Stati: i debiti già in essere e la necessità di continuare a farne di nuovi a causa di un oggettiva difficoltà a ridurre il deficit corrente affliggono la maggior parte degli stati occidentali. Storicamente, e in tutte le epoche e latitudini, questo scenario è stato invariabilmente affrontato dagli Stati debitori con la svalutazione progressiva della valuta. 9. Aumento della massa monetaria e pressioni inflazionistiche: mentre la cartamoneta ha sempre dimostrato la tendenza ad essere inflazionata e a perdere valore, l Oro ha conservato il proprio valore in ogni epoca e in ogni cultura, fin dagli albori della civiltà. 10. Perdita di status del Dollaro US: l Occidente è sempre meno in grado di guidare la politica valutaria mondiale; i paesi emergenti sono ormai i maggiori detentori del debito degli Stati occidentali, sono anche gli unici a crescere economicamente, ed avranno un ruolo predominante nei decenni a venire: gli assetti valutari del mondo e il ruolo del Dollaro US sono destinati a cambiare di conseguenza. Pag 12

13 Perché il mondo intero accumula Oro fisico In tutti i paesi del mondo, banche centrali, fondi sovrani, investitori istituzionali, famiglie e risparmiatori di ogni livello acquistano Oro fisico per proteggere i propri capitali con il più antico bene rifugio al mondo I razionali di queste scelte sono tante, e tra essi citiamo: Aumento esponenziale della massa monetaria mondiale con conseguente perdita del potere d acquisto Svalutazione competitiva tra le valute e conseguente aumento dei prezzi Imbalance commerciali tra i paesi emergenti e l Occidente Diversificazione degli attivi finanziari Crisi sistemiche e valutarie Rischi controparte e rischi di credito in generale Indebitamento dei paesi occidentali sopra ai livelli di guardia Aumento dei rischi e dei premi sui debiti sovrani Difficoltà sempre maggiori nel finanziare i salvataggi Ritorno alla ricerca di beni tangibili a valle di anni di smaterializzazione L Oro, l unica valuta fisica riconosciuta a livello mondiale, il cui valore non è manipolabile in modo artificioso: a distanza di anni le banche centrali e grandi operatori hanno ricominciato ad acquistare Oro! Pag 13

14 Trend dell Oro: il passato L Oro ha un trend di lungo periodo e normalmente aumenta il suo valore in momenti di tensione sociale e finanziaria, svolgendo la sua funzione di equilibratore patrimoniale. Il presente grafico illustra chiaramente come l andamento dell Oro abbia solamente replicato l aumento della massa monetaria. Il valore dell Oro non è dato dal suo prezzo, ma dal suo potere di acquisto, che da sempre, in ogni epoca, esprime egregiamente: con un Oncia d Oro a 20$ nel 1929 si acquistava un abito sartoriale, e con la stessa Oncia a 1.530$ ad oltre 80 anni di distanza si acquista il medesimo abito sartoriale, mentre il potere di acquisto in Dollari equivalente è di soli 266$, una differenza del 575% Tra 20 anni avremo verosimilmente lo stesso equilibrio, ma il prezzo di un abito sarà salito di svariate volte rispetto a quello attuale, in qualsiasi altra valuta. Pag 14

15 Prezzo e valore Per avere una dimostrazione basti pensare all ottica inversa, ovvero alla svalutazione delle valute in termini di potere d acquisto assoluto, o meglio alla tendenza intrinseca della cartamoneta a perdere valore nel tempo Un auto compatta nel 1971 aveva un prezzo di ca.2.500$, ovvero ca $ alla data: servono sei volte quella quantità di denaro per acquistare la stessa classe di auto oggi, così come servono meno di sei volte in Once d Oro Il punto essenziale è quindi la indiscussa capacità di protezione del potere d acquisto dell Oro, che è il suovalore,enon il prezzo E' tuttavia da notare che il prezzo dell Oro non è quasi mai sceso nella storia moderna, se non per brevi periodi, o a causa di prezzi imposti politicamente, così come nessuna delle moderne FIAT Currencies si è mai apprezzata in termini di potere di acquisto reale Pag 15

16 Trend dell Oro: il futuro Per quanto attiene l andamento futuro dell Oro la risposta è semplice: se cesserà l espansione della massa monetaria a sostegno delle economie e dei salvataggi di banche e Stati, se gli imbalance commerciali tra Occidente e BRIC + Next11 si riequilibreranno, e se l indebitamento degli stati ritornerà a livelli sostenibili, allora l Oro probabilmente rallenterà la sua corsa, vista la sua naturale funzione di barometro neutro ed oggettivo della finanza internazionale. Valore 1 Oncia Troy Oro al picco storico del 1980 adeguato all inflazione nominale: 2320$ In una politica di asset allocation adeguata per un risparmiatore che investe in Oro un massimo del 20% sulla totalità degli attivi finanziari, qualora l Oro dovesse scendere di prezzo, gli altri asset finanziari avranno invece conversamente guadagnato potere d acquisto, mantenendo quindi inalterato negli anni il valore complessivo del portafoglio. Pag 16

17 Quadro normativo e fiscale dell Oro da investimento Quadro normativo dell Oro da investimento Direttiva 1998/80/CE: l Oro da investimento è liberalizzato ed esente da IVA nella CEE Legge 7/2000: l Italia recepisce la norma europea (trasferimenti soggetti ad obbligo di comunicazioni, esenzione IVA per l Oro da investimento) Dal 1 gennaio 2008 la Banca d'italia, a seguito della confluenza dell'uic, ha assunto la gestione e le connesse verifiche degli Albi ed Elenchi relativi agli Intermediari Finanziari ex art.106 TUB e relative sezioni, agli Agenti in attività finanziaria, ai Mediatori Creditizi e agli Operatori Professionali in Oro OPERATORI PROFESSIONALI IN ORO: soggetti che esercitano in via professionale, per conto proprio o di terzi, il commercio dell Oro come definito dall articolo 1, comma 1, della Legge 17 gennaio 2000, n. 7 Caratteristiche obbligatorie dell Oro da investimento, esente da IVA: requisiti di purezza, foggia, dimensioni/misure e peso, (vedi Legge 7/2000) Segnalazioni antiriciclaggio e dichiarazioni delle operazioni in Oro a Banca d Italia Ufficio Informazione Finanziaria (UIF) a carico di BMPI S.p.A. Sussiste l obbligo di dichiarazione per le sole operazioni al di sopra dei Sussiste l obbligo di segnalazione di operazioni sospette così come disciplinato dalla vigente normativa in materia di antiriciclaggio Tassazione La tassazione è del 20% sul capital gain calcolato sulla differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo di carico, se documentabile Qualora il prezzo di carico non sia invece definito, il fisco considera imponibile a tassazione il 25% del prezzo realizzato (metodo presuntivo) Dichiarazione dell importo del capital gain nel modello Unico a carico del cliente BMPI non opera con una logica del sostituto d imposta Pag 17

18 Conclusioni: la nostra view sullo scenario attuale Condividiamo di seguito la nostra sintesi delle criticità del presente quadro economico e sociopolitico Rischio Euro: debasement della valuta, fuoriuscite di stati membri dall Euro Rischio Dollaro US: perdita dello status di valuta di riserva mondiale Rischio paese US: indebitamento e deficit insostenibili, unfunded liabilities oltre i 100T$ Rischio credito: i derivati sono oltre 30 volte il GDP mondiale tutti gli stati in deficit Rischio politico: Libia, Siria, Yemen, Afghanistan, Iraq, e le guerre locali o dimenticate nel mondo Rischio sociale: l aumento della disoccupazione porta a due soluzioni 1) sostegno con ammortizzatori sociali e aumento della massa monetaria e del deficit 2) mantenimento di una economia di mercato con tensioni sociali dovute alla nuova povertà Rischio sistemico: un improvviso default di una banca o assicurazione impatta tutto il mondo Circolo vizioso tra aumento del GDP e aumento della prosperità reale: i paesi west hanno deficit in crescita, e finché gli stati consumeranno più di quello che producono questa spirale sarà senza fine Svalutazione competitiva tra le monete: gli stati svalutano come leva nella competizione commerciale e per il pagamento del debito con soldi svalutati Default strisciante in atto attraverso la svalutazione della moneta: tassi reali negativi da anni, prezzi dei beni primari in costante aumento, panieri statistici non rappresentativi del costo della vita, potere di acquisto consumato dal sistema, deflazione e restringimento del credito per beni strumentali inclusi gli immobili, tutte cause di perdita di potere di acquisto della famiglia media I prossimi 10 anni perdita del valore reale del denaro di oltre il 100%, un default mascherato attraverso una rapida svalutazione innalzamento di barriere protezionistiche, cambio degli equilibri geopolitici, default di stati e crisi finanziarie o iperinflazione: questi sono storicamente gli unici metodi utilizzati per pagare un debito insostenibile Pag 18

19 Conclusioni: la storia si ripete ( ) The principle of spending money to be paid by posterity under the name of funding, is but swindling futurity on a large scale. Thomas Jefferson ( ) Questi fenomeni esistono da sempre nella storia, ma come tutti gli sviluppi di lungo periodo una sola generazione non ha la memoria storica di eventi simili: l analisi storica sociale e finanziaria non lascia però spazio a dubbi, i fenomeni attuali non sono altro che puntuali ripetizioni di accadimenti ciclici. Le riflessioni che ora si impongono: la domanda non è più se acquistare Oro o perché dovremmo farlo, ma unicamente quanto averne e come detenerlo l Oro non è mai caro se non si possiede perché in caso di bisogno non ha prezzo, l essenziale è quindi il suo possesso e non certo il prezzo che lo si è pagato Ed infine, quale eredità lasciare ai nostri figli e alle future generazioni: pezzi di carta o la sola valuta che tutti hanno utilizzato dagli albori della storia economica e sociale in tutte le culture del mondo. Nei prossimi anni vedremo cambiamenti epocali: mai nella storia il sistema finanziario è stato cosi integrato, così globalizzato e così vicino al collasso, e mai come oggi il mondo degli investitori attenti cerca rifugio nell Oro, la valuta più forte e indipendente nello scenario mondiale attuale. Pag 19

20 Indice Il principe degli hard assets - l Oro fisico: caratteristiche e forme di investimento Glossario e web link Appendice «La cartamoneta finisce col ritornare al suo valore intrinseco: zero» «Le papier-monnaie retourne éventuellement à sa valeur intrinsèque: zéro» Voltaire ( ) Pag 20

21 Glossario BLS - U.S. Bureau of Labor Statistics LBMA London Bullion Market Association LGD London Good Delivery standard lingotti per consegna Londinese GATA Gold Anti-trust Action Committee attivisti libero mercato Oro UIC Ufficio Italiano Cambi UIF Ufficio Informazione Finanziaria TUB Testo Unico Bancario TULPS - testo unico delle leggi di pubblica sicurezza Oncia Troy Troy Ounce OZ = 31, gr OZ in Kg = 32, fattore di conversione Essayeur Fondeur - Assayer melter Fonderia e Saggio - raffineria BRIC acronimo di Brasile, Russia, India e Cina NEXT 11 o N-11 termine coniato da Goldman Sachs per Bangladesh, Egitto, Indonesia, Iran, Korea, Messico, Nigeria, Pakistan, Filippine, Turchia e Vietnam Pag 21

22 Web Link The World Gold Council - KITCO - LBMA - London Gold Fixing - Quotazioni ORO UBS bid/ask https://quotes-public1.ubs.com/ GATA Gold - U.S. Bureau of Labor Statistics Shadow Government Statistics MeasuringWorth US Debt Clock BMPI Eurobullions Pag 22

23 Indice Il principe degli hard assets - l Oro fisico: caratteristiche e forme di investimento Glossario e web link Appendice «This is gold, Mr. Bond. All my life I've admired its color, its brilliance, its divine heaviness. I welcome any enterprise that will increase my stock... which is considerable» Auric Goldfinger Pag 23

24 Storia dell Oro: la monetazione L Oro è fondamento e parte integrante dell economia mondiale da sempre, fin da quando consentì il superamento dell economia basata sul baratto con le prime forme di monetazione, permettendo così lo sviluppo della società mercantile e del risparmio La prima moneta d Oro risale al 600 a.c. circa, e fu coniata in Lidia, l attuale Anatolia, e dopo oltre 2000 anni di storia si coniano ancora monete d Oro e lingotti in tutto il mondo L Oro detenuto in forma fisica è alla base delle riserve strategiche di tutte le Banche Centrali mondiali: in occasione della creazione di nuovi sistemi valutari, quali l ECU e l Euro, le garanzie per l emissione sono ancora oggi basate sul deposito in percentuale di Oro fisico Non è un caso che l Oro si è rivalutato contro tutte le principali valute negli ultimi dieci anni di circa il 300%: USD 359%, GBP 318%, Euro 206%, SFR 162% L Oro segue infatti da sempre una evoluzione legata ai cicli storici ed economici della società, ed è sempre stato un barometro dell equilibrio tra la necessità finanziaria degli Stati e il grado di fiducia della popolazione nell economia, nella finanza e in alcuni casi nella politica: più alta è l incertezza nell economia più alto è il valore dell Oro, come dimostrano i recenti record Ogni tentativo di disancoraggio delle monete dall Oro o dall Argento per pagare il debito di stato storicamente, accumulato quasi sempre per pagare il costo di guerre, ha portato invariabilmente a fenomeni di inflazione e iperinflazione fin dai tempi Atene e Sparta di Bisanzio Trenta anni o quaranta di cambiamento tecnologico sono pochi nei trend di una civiltà: il sistema monetario basato sulle FIAT currencies attuale è giovane a confronto dell Oro, che ha passato millenni di storia mantenendo immutata nel tempo la sua valenza di valuta Pag 24

25 Storia dell Oro: dagli Egizi ai nostri giorni L Oro ha sempre mantenuto il suo valore, sin dai tempi della caduta dell impero romano, passando poi attraverso guerre, rivoluzioni, crisi finanziarie ed economiche, resistendo a mode ed ere tecnologiche: in ogni momento ha sempre adempiuto egregiamente il suo ruolo di assicurazione della ricchezza, del patrimonio, e del potere di acquisto reale L uso dell Oro come gioiello e valuta di scambio è documentato sin dai tempi degli Egizi, che lo estraevano delle miniere in Nubia, l attuale Sudan, mentre la prima forma di monetazione è documentata da Erodoto e risale al regno Lidico di Aliatte, padre del mitico Creso Sin da allora si afferma il ruolo dell Oro come garanzia valutaria: a Bisanzio, dopo svariati episodi di forte inflazione dell Impero Romano, nell anno 1000 d.c. furono coniate monete d Oro con carature progressivamente inferiori; si ebbe in pochi anni una iperinflazione con rapida lievitazione dei prezzi, che si risolse poi solo con la riforma monetaria del 1092 a cura di Alessio I, che introdusse l Hyperpyron, ritirando i Nomisma di carature inferiori Sempre in tema di inflazione causata dall aumento di massa monetaria, nella Repubblica di Weimar nel Gennaio del 1929 un chilogrammo di pane costava 250 marchi: a dicembre dello stesso anno servivano circa 399 miliardi di marchi di cartamoneta Nel 1933 il presidente Americano Franklin Delano Roosevelt nell interesse nazionale ordinò la confisca di tutto l Oro detenuto dai cittadini americani al prezzo di 20 dollari l oncia, e dopo due anni svalutò il dollaro contro l Oro di circa il 75 % portando il prezzo dell oro a 35 dollari l oncia con il conseguente aumento della massa monetaria Nel 1961 l India, a seguito della guerra con la Cina, vietò la libera circolazione di Oro da investimento per sostenere la Rupia in forte calo, ma lasciò inalterata la possibilità di detenere gioielli; da allora l India è il più grosso consumatore al mondo di gioielli in Oro come mezzo per la difesa e la trasferibilità del patrimonio familiare: la dote ancora oggi viene pagata in Oro in un paese che ha il rapporto più alto al mondo di Oro per abitante Pag 25

26 Storia dell Oro: le FIAT currencies Nel 1971 il presidente USA Nixon sospese unilateralmente la convertibilità del dollaro in Oro per finanziare la guerra in Vietnam, creando così notevoli tensioni internazionali, in particolare con la Francia, il cui presidente Charles de Gaulle inviò una corazzata militare per farsi consegnare il proprio Oro; pochi mesi più tardi anche la Germania e la Svizzera seguirono le orme della Francia uscendo dall accordo di Bretton Woods che aveva segnato la storia valutaria mondiale moderna a partire dal 1944 Nell ultimo decennio dopo quasi trenta anni di assenza le Banche Centrali dei paesi emergenti per la prima volta hanno ripreso ad acquistare Oro fisico in ingenti quantità (India, Russia, Cina, Sri Lanka, fondi sovrani Arabi), mentre le banche occidentali sospendevano il programma concertato di vendite Lo scenario monetario attuale è ben peggiore e più complesso delle precedenti crisi, e saranno quasi certamente poste in atto nuove logiche di scambio, di commercio ed economiche per modificare gli assunti che dal dopoguerra a oggi hanno sin qui sostenuto lo sviluppo mondiale All alba del terzo millennio si vedono chiaramente tutti i sintomi di un forte cambio di scenario per la messa in discussione del ruolo dell IMF, della World Bank, per il controllo del WTO, la possibile creazione di un agenzia di rating europeo, e per la possibile istituzione di una nuova valuta di riserva mondiale con un nuovo ruolo per le economie emergenti Anche se verranno scritte nuove regole del gioco, che potranno incidere notevolmente nella vita e nello sviluppo delle società occidentali, l Oro continuerà a essere uno degli unici punti di riferimento del valore e della protezione del potere di acquisto, in tutto il mondo L Oro rimane l unico bene accettato in modo indiscusso da Stati e Banche Centrali, dal sistema finanziario e dal semplice risparmiatore: è una delle poche certezze per le prossime generazioni, che la cultura asiatica sempre attenta e lungimirante persegue da secoli Pag 26

27 Storia dell Oro: Trend macroeconomici e valutari I paesi occidentali sono oggi nella scomoda posizione di avere bilanci con passivi senza precedenti e una crescita con cui sarà estremamente improbabile potere pagare il debito nel breve periodo, dovendo trovare e gestire difficili equilibri per raggiungere obiettivi tra loro contrastanti quali: austerity e la necessità di fermare la crescente disoccupazione e la manifesta incapacità di ridurre il proprio deficit necessità impellente di ridurre il debito accumulato e necessità di rilanciare l economia reale tramite spesa pubblica necessità di de-leveraging degli asset tossici da parte dell intero sintema finanziario, e bisogno dell economia reale di ricevere nuovo credito La creazione di nuovo debito per coprire debito storicamente ha portato sempre e solo ad iperinflazione, ma visti i vincoli questa si manifesterà come svalutazione competitiva tra le principali valute al fine di riattivare il proprio export e di controllare la bilancia commerciale Il quadro si completa con una percentuale senza precedenti di strumenti cartacei circolanti (1600T$) vs. il GDP mondiale (55T$), con un rapporto di oltre 30 a 1, mentre la quota di risparmio disponibile è sempre più bassa nei paesi West Il governo US ha pianificato un incremento del 60% del proprio debito di 21$T, raggiungendo i 30$T nel 2020, mentre la masse dell Oro incrementerà del 10% ca. Le implicazioni per i possessori di debito US, quali la Cina, sono più che ovvie: tutti ridurranno la loro esposizione Pag 27

28 Storia dell Oro: l Oro come unica valuta da sempre L Oro ha ripreso il suo ruolo millenario: una valuta di portata universale Il valore dell oro applicando il coefficiente di rivalutazione dell inflazione storico è pari a 2200 USD per oncia, mentre altri studi parlano di livelli più alti Paesi quali India e Cina hanno ancora valori di Oro bassissimi, meno del 2% rispetto alle proprie riserve strategiche, ma sono in rapido aumento per avvicinarsi alle ratio dei paesi occidentali, che sono dieci volte più alte: l India ha acquistato 200T nel 2009 dall IMF Solo gli acquisti Indiani e Cinesi in caso di leggero aumento della domanda potrebbero più che assorbire la produzione mondiale di Oro per molti anni a venire Il sistema produttivo dell Oro è infatti anelastico: per una nuova miniera ci vogliono dai sette ai dieci anni dalla licenza mineraria alla produzione, e la produzione a livello mondiale è in diminuzione progressiva da anni e costantemente L Oro, a differenza della cartamoneta, non si può semplicemente stampare, ma come la moneta è divisibile, fungibile, contabile in modo certo e verificabile, scambiabile ovunque nel mondo, come e più del denaro Pag 28

29 Cosa da sapere 1/3 Al mondo esistono alla data ca T di Oro fisico in varie forme above ground, ovvero in gioielli, monete, lingotti, e manufatti industriali, per un valore di 5,5T cca (55.000MLD ) Se fondessimo queste 166KT in un unico cubo avrebbe la ragguardevole misura di ca. 20mt di lato, come un palazzo di sei piani Negli ultimi anni la produzione di nuovo Oro derivata da estrazione è calata costantemente: si estraggono in media T anno, ovvero l 1,6% del totale estratto, mentre è in costante aumento il riciclo e la fusione di rottami di Oro vecchio Simbolo dell Oro: AU; codice ISO e codice valuta XAU, peso atomico 79, il titolo è in carati (24) L Oncia Troy (OZ) pesa 31, grammi, in un KG sono contenute 32, OZ L Oro è quotato in via continuativa nelle principali borse valori mondiali in particolare Londra, Zurigo, New York, con taglio minimo di scambio in borsa in barre da 350/400 Once Troy circa 12,4 KG L Oro fisico è il bene rifugio per eccellenza, e il suo valore di mercato può variare per vari fattori, tra cui: domanda e offerta sul mercato, andamento della produzione mondiale, politica sui tassi di interesse, livello di fiducia nel mercato finanziario ecc. L Oro fisico è parte delle riserve strategiche delle Banche Centrali di tutto il mondo: le banche West hanno tipicamente dal 40% all 80% delle proprie riserve in Oro, l Italia ne ha ca T (4 riserva mondiale dopo US, Germania e l IMF Non è il prezzo dell Oro che aumenta, ma le valute basate su cartamoneta che si svalutano; in dieci anni l oro è cresciuto del 252% in euro del 428% in dollari e del 196% in franchi svizzeri, anche se in maniera diversa tutte le valute hanno perso potere di acquisto contro l Oro La quota di liquidità consigliata da destinare a investimento in Oro fisico può oscillare tra il 10% e il 20%; sopra al 20% è consigliabile una gestione attiva Pag 29

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde

LETTERA DA WALL STREET. Di John Mauldin. Dio salvi il dollaro. Tutti i privilegi del biglietto verde LETTERA DA WALL STREET Di John Mauldin Dio salvi il dollaro Tutti i privilegi del biglietto verde Il termine privilegio esorbitante si riferisce al presunto vantaggio da parte degli Stati Uniti di avere

Dettagli

Politica economica in economia aperta

Politica economica in economia aperta Politica economica in economia aperta Economia aperta L economia di ciascun paese ha relazioni con il Resto del Mondo La bilancia dei pagamenti (BP) è il documento contabile che registra gli scambi commerciali

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste N.B. Tutti i dati presentati in questo studio sono stati elaborati dall ufficio statistica del Comune (dott.ssa Antonella Primi) per esigenze di conoscenza

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi.

Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi. Dalla crisi petrolifera agli anni 90: aspettative e problemi. DI Borsatti Federico matr.552665 Uliano Giuseppina A. matr. 025653 Il valore della credibilità della politica economica nell economia italiana

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali

Il controllo della moneta e il ruolo delle Banche Centrali Monetario Mercato monetario e mercato finanziario Finanziario Breve termine: 0-18 m. Lungo termine: > 18 m. Impiego liquidità Valuta / banconote / B.o.t. (buoni ordinati del tesoro) C/c (conto corrente)

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari Appunti del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO

INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO La finanziarizzazione dell economia Di Osvaldo Lamperti Per valutare meglio l attuale fase di crisi del capitalismo globalizzato è necessario fare alcune considerazioni sui

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano

2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano 2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano Domenico Siniscalco 2.1 Premessa L Italia è un paese di grandi risparmiatori. Comunque la si misuri in rapporto al reddito disponibile

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

LA CONCERTAZIONE SOCIALE E DA ROTTAMARE?

LA CONCERTAZIONE SOCIALE E DA ROTTAMARE? NOTA ISRIL ON LINE N 8-2013 LA CONCERTAZIONE SOCIALE E DA ROTTAMARE? Presidente prof. Giuseppe Bianchi Via Piemonte, 101 00187 Roma gbianchi.isril@tiscali.it www.isril.it LA CONCERTAZIONE SOCIALE E DA

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

la Banca Centrale esercita in autonomia (indipendenza dal Governo) la politica monetaria.

la Banca Centrale esercita in autonomia (indipendenza dal Governo) la politica monetaria. Politica monetaria Obiettivi principali della politica monetaria stabilità monetaria interna (controllo dell inflazione) stabilità monetaria esterna (stabilità del cambio e pareggio della BdP) ma può avere

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

Stima delle presenze irregolari. Vari anni

Stima delle presenze irregolari. Vari anni Stima delle presenze irregolari. Vari anni Diciottesimo Rapporto sulle migrazioni (FrancoAngeli). Fondazione Ismu. Dicembre 2012 Capitolo 1.1: Gli aspetti statistici Tab. 1 - La presenza straniera in Italia.

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione.

Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. 1 Ignazio Musu, Università Ca Foscari di Venezia. Mercati finanziari e governo della globalizzazione. Il ruolo della finanza nell economia. La finanza svolge un ruolo essenziale nell economia. Questo ruolo

Dettagli

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI

Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Nota 5 PREZZI E IMPORT DI COMMODITIES ENERGETICHE E METALLI Roberta Mosca (settembre 2008) 1 - L impennata dei prezzi delle materie prime La stabilità e la crescita dell economia globale è stata di recente

Dettagli

Finanziarizzazione delle risorse naturali.

Finanziarizzazione delle risorse naturali. La finanziarizzazione dell acqua. Scheda preparata da CRBM in occasione dell incontro Europeo For the construction of the European Network of Water Commons Napoli, 10-11 dicembre 2011 a cura di Antonio

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di Gli indici per l analisi di bilancio Relazione di Giorgio Caprioli Gli indici di solidità Gli indici di solidità studiano il rapporto tra le parti alte dello Stato Patrimoniale, ossia tra Capitale proprio

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

La crisi finanziaria e il suo impatto sull economia globale

La crisi finanziaria e il suo impatto sull economia globale La crisi finanziaria e il suo impatto sull economia globale n. 30 - febbraio 2012 a cura di Franco Bruni e Antonio Villafranca 1 ABSTRACT: La Nota fornisce una breve analisi e delle indicazioni di policy

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Adottare una prospettiva di più lungo periodo

Adottare una prospettiva di più lungo periodo Adottare una prospettiva di più lungo periodo Discorso di Jaime Caruana, Direttore generale della Banca dei Regolamenti Internazionali in occasione dell Assemblea generale ordinaria della Banca tenuta

Dettagli

FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto

FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto A cura dell Ufficio Studi Economici EXECUTIVE SUMMARY Il raggiungimento di un accordo sul nucleare iraniano potrebbe aprire interessanti opportunità per le

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi Dipartimentale LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA Anni 1862-2009 Gennaio 2011 INDICE PREMESSA...

Dettagli

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza ADVISORY Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza Analisi dei bilanci bancari kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 Approccio metodologico 10 Principali trend 11

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12

Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Finanza Aziendale Decisioni di finanziamento e mercati finanziari efficienti BMAS Capitolo 12 Copyright 2003 - The McGraw-Hill Companies, srl 1 Argomenti Decisioni di finanziamento e VAN Informazioni e

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

1.Produzione e costo dell energia in Italia

1.Produzione e costo dell energia in Italia 1.Produzione e costo dell energia in Italia L Italia é ai primi posti in Europa per consumo energetico annuo dopo Germania, Regno Unito e Francia. Il trend dal 2000 al 2008 mostra un aumento del consumo

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli

Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese

Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese 16 Annual Assicurazioni de Il Sole 24 Ore Assicurazioni, uno strumento per la crescita del Paese Intervento del presidente dell Ania Aldo Minucci Milano, 28 ottobre 2014 1 Sono particolarmente contento

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

L apertura di una economia ha 3 dimensioni

L apertura di una economia ha 3 dimensioni Lezione 19 (BAG cap. 6.1 e 6.3 e 18.1-18.4) Il mercato dei beni in economia aperta: moltiplicatore politica fiscale e deprezzamento Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia Economia

Dettagli