ASSEMBLEA DEI SOCI. Marina Prati 24 Presidente del Club (2010/2011) Eletto il Direttivo 2009/2010 di Giorgio Andreotti Adempimenti statutari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSEMBLEA DEI SOCI. Marina Prati 24 Presidente del Club (2010/2011) Eletto il Direttivo 2009/2010 di Giorgio Andreotti Adempimenti statutari"

Transcript

1 ROTARY INTERNATIONAL 2060 o DISTRETTO Rotary Club Trentino Nord trento CLUB CONTATTO R.C. MAINBURG ROTARY 2008/09 N DICEMBRE 2008 PROGRAMMA DI GENNAIO Martedì 6 gennaio 2009: festività, no Rotary - Martedì 13 gennaio 2009: ore 13, lunch al Grand Hotel Trento. Giro di ruota sulla attività del Club. - Martedì 20 gennaio 2009: ore 19.30, al Grand Hotel Trento, conviviale con consorti e ospiti. Relazione di Pietro Laino, del R.C. Valsugana, Tema: Edoardo e il Teatro del 900 Conviviale del 2 dicembre 2008 Grand Hotel Trento ASSEMBLEA DEI SOCI Marina Prati 24 Presidente del Club (2010/2011) Eletto il Direttivo 2009/2010 di Giorgio Andreotti Adempimenti statutari - Martedì 27 gennaio 2009: ore 19,30, all interporto di Trento Relatore: Ing. Pier Renato Maschio, nostro socio Interporti e Intermodalità: oggi e in futuro Per evidenti motivi organizzativi è necessaria la prenotazione o al segretario Armando Botteon cell AUGURISSIMI, A... Maria Gemma Pompei: 1 gennaio Gios Bernardi: 1 gennaio Fiorella Gaiardelli: 2 gennaio Maria Antonietta Postal: 5 gennaio Marina Gelmi Di Caporiacco: 10 gennaio Giacomo Santini: 10 gennaio Erica Colombini: 14 gennaio Luca Valentini: 14 gennaio Bruno Cesconi: 17 gennaio Giannamaria Andreotti: 20 gennaio Giorgio Andreotti: 20 gennaio Luciano Paris: 22 gennaio Stefano Manara: 24 gennaio Violetta Menapace: 27 gennaio Albana De Salvador: 30 gennaio Stefano Mengoni: 31 gennaio SITO INTERNET: - vedi: Trentino Nord Un poker di generazioni di Presidenti del Club passati, presente e futuri: Giogio Andreotti (2009/10), Paolo Dalrì (1987/88), Marina Prati, neo nominata per il 2010/11 e Daniele Orrico. Serata tutta dedicata all Assemblea annuale, come al solito molto sentita dai soci - 29 presenti - che sarebbero stati assai di più se acciacchi di stagione vari e impegni fuori Trento non avessero bloccato i 24 che hanno così motivato la loro assenza. L ordine del giorno è lungo, ma il Presidente Orrico imprime un ritmo sostenuto, peraltro mai affrettato. Affronta subito il primo punto esprimendo il suo parere sullo stato del Club che al quinto mese di questa annata rotariana risulta concretamente positivo. Si sofferma sull assiduità del Club, buona rispetto ad altri, caratterizzato da soci ancora fortemente impegnati con attività in fase di espansione o consolidamento. Lo zoccolo duro dei quasi sempre presenti garantisce l affiatamento e l omogeneità di base, mentre gli intermittenti contribuiscono a cambiare la fisionomia delle varie serate. Forte l auspicio che gli assenti quasi cronici, tutti stimati e di piacevole compagnia, riescano a trovare qualche serata per il Club. L Assemblea affronta quindi alcuni temi economici, dapprima approfondendoli e quindi approvando il bilancio consuntivo 2007/08 (Luciano Paris), chiuso in attivo, e quello preventivo della a.r. in corso presentato in pareggio (Alberto Errigo).

2 BOLLETTINO N. 7/ R.C. TRENTINO NORD 2 Approvate all unanimità le proposte di un contributo una tantum di 75 euro a favore della Rotary Foundation, impegnata in sforzi immani nel portare avanti grandi service umanitari e quella di adeguare parzialmente la quota Club, ferma al 2002, con aumento di 50 euro il quadrimestre. Approvata all unanimità la proposta di Orrico di designare Paolo Dalrì, quale storico Presidente del Club, come Presidente del seggio elettorale, assieme a Reina e Manara. Entrando nel vivo della serata il past-president Franco Marchesoni informa che dai sondaggi previsti dal nostro Regolamento è emersa la designazione orientativa di Marina Prati quale Presidente per l a.r. 2010/11. Il plauso per tale risultato è stato quindi sancito dalla votazione a scrutinio segreto, subito accompagnata da espressioni di grande stima e di cordialità per una socia che in pochi anni ha saputo conquistarsi la fiducia unanime di tutti. In quanto, anche, primo Presidente donna, non poteva mancare l omaggio floreale del Club, ricevuto da Marina visibilmente emozionata. Come da Regolamento il Presidente incoming Giorgio Andreotti ha dato quindi formale comunicazione di aver nominato i seguenti membri di diritto del Consiglio Direttivo dell a.r. che inizierà il 1 luglio 2009: Gianni Cainelli, Segretario, Lucio Marta, Prefetto e Luciano Paris, Tesoriere. Alle felicitazioni per tali membri è seguita la nomina, a scrutinio segreto, dei tre membri dello stesso C.D. che debbono essere designati dall Assemblea: Enrico Giglioli, Renzo Colombini e Carlo Curzel; supplenti Aldo Giuliani e Lucia Pedot. Chiusa la fase elettorale, l Assemblea esamina il 7 punto all odg: la modifica allo Statuto del Club. Il Segretario Botteon evidenzia che trattasi di modifica di dettaglio divenuta obbligatoria per adeguarsi al nuovo Statuto reso obbligatorio dal Rotary International e sul quale il Club può intervenire solo per indicare il proprio nome e, in parte, sulla estensione territoriale. Accenna che per quest ultima il R.I. ha abrogato le riserve territoriali e quindi il Club può decidere autonomamente. Stante l ora e le diversità di opinioni emerse sul nome da confermare o dare al Club, i presenti hanno deciso di rinviare ad altra Assemblea questo argomento assieme a quello ad esso strettamente collegato: la modifica del Regolamento del Club, secondo le nuove definizioni e impostazioni date dal R.I. Il tocco di campana di Daniele Orrico ha quindi concluso una serata serena e costruttiva degna di un Club che, nella piena maturità dei suoi 22 anni di vita, ora con 64 soci, ha visto protagonisti, e in parte premiati, alcuni dei soci che più si sono prodigati per il Club. A.B. Chi c era martedì 2 dicembre Andreotti, Botteon, Cadrobbi, Cesconi, Chini, Colombini, Curzel, Paolo Dalrì, Errigo, Gaiardelli, Giglioli, Giuliani, Manara, Marchesoni, Marta, Maschio, Menapace, Orrico, Pallaoro, Paris, Pedot, Pedrazzoli, Michele Pizzinini, Prati, Reina, Rigamonti, Tononi, Luca Valentini, Zambiasi.

3 BOLLETTINO N. 7/ R.C. TRENTINO NORD 3 Conviviale del 9 dicembre 2008 Grand Hotel Trento UN IDEA DI DONNA: ICONE, MITI, VELI Relatrice: dr. Annagrazia Giannuzzi Il presidente presenta la figura della relatrice che dirige l area immigrazione e cittadinanza presso il Commissariato del Governo e collabora con la Facoltà di lettere dell Università di Trento ove porta avanti studi di genere. La Dr. Giannuzzi, per rendere più efficace il suo intervento, si avvale ampiamente della proiezione di immagini Il suo vuole essere un rapido percorso storico che ci conduca ad aprire la riflessione su alcune questioni che ci portino a delle conclusioni da ritenere come punti fissi. A tale proposito è necessario prestare attenzione a quanto è influenzato dalla natura e quanto dalla cultura. Il femminismo è un movimento. Giova ricordare quanto detto da Rosa Luxemburg: Chi non si muove non può rendersi conto della proprie catene. Uno sguardo alla storia italiana ci fa constatare che, nella storia della formazione dello stato italiano del 1860, non si parla praticamente di donne: la stessa Anita Garibaldi è presente in quanto compagna di Garibaldi, ma non per il suo impegno personale che pur c era. In realtà non era così. Si potrebbe elencare tutta una serie di donne che hanno partecipato per es. ai moti di Brescia ecc., ma i cui nomi normalmente non figurano, perché la storia l ha scritta l uomo. Volendo parlare di diritti della donna all interno dei diritti umani non si può non fare cenno anche ad altri diritti più o meno calpestati come per esempio i diritti dei bambini coi quali la relatrice si scontra spesso nel suo lavoro e quindi ampliare il discorso anche ad altre categorie. Ma in questo caso li ricordiamo solamente perché il tema è circoscritto alla donna. Vengono proiettati una serie di dagherrotipi, immagini storiche di donne che è giusto ricordare e che hanno pagato per portare avanti le loro idee, nonché manifesti del Women suffrage con cui le suffraggette richiedevano il voto per le donne. A proposito di femminismo viene da chiedersi a cosa serve. Certamente occorre fissare alcuni principi, ad evitare che esso possa apparire in certo qual modo spettacolo e che vadano in secondo piano le idee che intende portare avanti. Quello di femminismo è un concetto complesso ed eterogeneo. Il termine vede la sua origine verso il 1882 in senso più che altro dispregiativo. È una parola astratta e neutrale. Il linguaggio maschile è neutro ed universale: diritto, politica, scienze, economia e medicina vengono usati in certo qual modo e impropriamente come protesi del corpo maschile, quasi che la donna vi sia estranea. Il principio di eguaglianza di genere trova fondamento nella Costituzione e quindi sembra tutelato. In realtà vi è un contrasto tra le indicazioni di principio e la pratica. Vengono citate alcune figure di donne nella storia, femministe ante litteram attraverso i secoli dal 1300 fino agli inizi dell ottocento, e vengono proiettate alcune immagini in vario modo rappresentative della condizione della donna. Da dove sono partite le donne e in particolare le donne italiane per affermare i loro diritti dopo l unificazione del 1860? Da una situazione alquanto pesante. Si pensi che non potevano nemmeno disporre del proprio patrimonio: per farlo dovevano chiedere un permesso. Non potevano votare. La differenza tre i vari Stati che poi hanno costituito l Italia era abbastanza marcata anche per il discorso che ci riguarda e, per certe zone, l unificazione costituì addirittura un passo indietro. Viene quindi passata brevemente in rassegna una serie di figure di donne che in tutto il mondo hanno sviluppato il tema dei diritti delle donne e viene citato in particolare l inglese John Stuart Mill ( ) filosofo, sociologo ed economista inglese che sostiene i principi del femminismo liberale, facendo notare anche talune grosse contraddizioni della società. È stata abolita la schiavitù: possibile che manteniamo le donne in posizione subordinata? Abbiamo una regina, ma non abbiamo donne all interno del parlamento. La sua campagna per i diritti delle donne venne portata avanti anche in parlamento, oltreché davanti all opinione pubblica attraverso i suoi scritti (La servitù delle donne 1869) Quando si parla di donna spesso si vedono emergere non poche pregiudizi. Uno stereotipo evoca pudore, mancanza di senso pratico, civetteria, ecc. È difficile sradicare questi pregiudizi. Le caratteristiche fisiche e sessuali rispondono alla domanda? È qui il caso di spendere qualche parola su genere e sesso. La biologia non è destino. Il genere è un concetto, una categoria socialmente, culturalmente costruita che sfida l idea secondo la quale la biologia è destino. La tesi che tu come donna dovrai fare questo, perché sei stata costruita in un certo modo, non regge nemmeno per quanto più specifi- Rotary Club Trentino Nord - Periodico d informazione - Sede: Trento, Via Alfieri, Cod. Fisc.: CONSIGLIO DIRETTIVO: Presidente: Daniele Orrico - Vice Presidente: Franco Marchesoni - Segretario: Armando Botteon - Prefetto: Stefano Manara - Tesoriere: Aberto Errigo - Consiglieri: Michele Pizzinini e Luca Valentini - Presidente incoming: Giorgio Andreotti (2009/10) e Marina Prati (2010/2011). Hanno collaborato a questo numero: Armando Botteon e Daniele Cozzini - La foto sopra è di Gianna Adreotti - Impaginazione e altre foto di A. Botteon

4 BOLLETTINO N. 7/ R.C. TRENTINO NORD 4 catamente femminile: basti pensare all avvento della fecondazione artificiale, all impiego su larga scala del latte artificiale ecc. La biologia non è destino: quindi più che di sesso dobbiamo correttamente parlare di genere. L uguaglianza va al di là del sesso e deve essere un uguaglianza sostanziale. Ad esempio le donne devono essere davvero pagate come gli uomini cosa che ora, se si guardano le statistiche, ci si accorge che non avviene. La parità c è nella legge, ma nella pratica c è disuguaglianza: sono pagate meno. Dalla mancanza di eguaglianza sostanziale derivano degli svantaggi e, a ben guardare, non solo per le donne. Svantaggio delle donne soprattutto per quanto riguarda le condizioni di accesso e partecipazione al mercato del lavoro. Ma c è anche uno svantaggio degli uomini per quanto riguarda le condizioni di partecipazione alla vita familiare. Segue un dibattito molto partecipato a dimostrazione dell interesse dei presenti per l argomento. (D.C.) Chi c era martedì 9 dicembre Andreotti con Giannamaria, Chini, Colombini, Cozzini, Franco Dal Rì, Paolo Dalrì, Errigo con Daniela, Giglioli con Sandra, Giuliani con Patrizia, Labruna, Manara, Marchesoni, Marta con Chiara, Mengoni, Orrico con Claudia, Pallaoro, Prati, Togn con M.Luisa, Zambiasi con Paola. Marilena Segnana e Tiziano Odorizzi hanno lasciato il Club, ambedue per l eccesso di impegni professionali che non consentono loro di partecipare con l assiduità desiderata. Nell esprimere il loro dispiacere per tale decisione, hanno colto l occasione per inviare a tutti i soci i più cordiali saluti, ringraziando per l amicizia trovata in seno al Club. Nel prendere atto con rammarico delle dimissioni irrevocabili dei due soci che si sono guadagnati la simpatia e la stima di tutti, il Consiglio Direttivo del Club, anche a nome di tutti i soci, invia a Marilena e a Tiziano i più cordiali saluti, con gli auguri di tanti meritati successi nelle loro attività professionali. Conviviale del 16 dicembre 2008 Grand Hotel Trento FESTA DEGLI AUGURI con consegna del Paul Harris Fellow a Daniele Cozzini, cronista emerito del Club e a Mario Santorum, per meriti distrettuali Il presidente Daniele Orrico, nell aprire la serata dedicata alla tradizionale Festa degli Auguri, annuncia che quest anno si è deciso di lasciar perdere la parte spettacolare che talvolta si è cercata, per vivere questo momento in modo più intimo tra di noi, all insegna dell amicizia. Rivolge quindi un caldo benvenuto a tutti i soci e agli ospiti e in particolare ai presidenti di Club, nonché degli Inner Wheel e del Rotaract che ci hanno onorato della loro presenza e, tra gli ospiti, in particolare alla signora Maria Grazia Garbari, alla Signora Tiribelli e al dott. Giuliano Corradini. Passa quindi la parola ad Alberto Cristanelli presente nella doppia veste di Socio del Club e di Governatore del Distretto, che porge a tutti i più fervidi auguri di Buon Natale e Buon Anno, ricordando che la serata dello scambio degli auguri è sempre stata un momento importante: è bello trovarsi insieme per sottolineare il senso della famiglia rotariana unita qui come unite sono le nostre singole famiglie in occasione del Natale. Seguono il saluto e gli auguri da parte dei presidenti dei Rotary Club presenti, dell Inner Wheel, del Rotaract. Quindi il Governatore Cristanelli coglie l occasione per ringraziare Mario Santorum per il prezioso lavoro svolto per curare il sito distrettuale, ma anche per aver contribuito a completare e rivitalizzare i siti degli 81 Clubs del Distretto, che erano in parte in costruzione e in parte non operanti. Non avendo potuto farlo al momento della visita istituzionale al Club, per l assenza di Mario che si trovava all estero, coglie questa occasione per conferirgli il Paul Harris Fellow. Mario Santorum ringrazia nella convinzione che quanto fatto possa veramente essere utile all intero Distretto e ai soci che hanno ora uno strumento snello e completo da consultare per ogni utile informazione.

5 BOLLETTINO N. 7/ R.C. TRENTINO NORD 5 Il Presidente Orrico conferisce a sua volta un Paul Harris Fellow a Daniele Cozzini per il suo impegno nella stesura delle relazioni per il bollettino del Club. Cozzini ringrazia augurandosi che il contributo dato sia efficace per l informazione dei soci che per qualsiasi motivo non hanno potuto presenziare alle conviviali, ma anche per costituire una sorta di memoria storica delle attività che vengono svolte dal Club. La serata prosegue in piacevole conversazione con un menù di tutto rispetto e si conclude con il tradizionale brindisi augurale e con la consegna, da parte del Presidente, di un bouquet di fiori a tutte le gentili ed elegantissime signore presenti. Il prossimo appuntamento è per la serata del 21 dicembre in Duomo per il Concerto di Natale offerto dal Rotary Club Trentino Nord alla città in collaborazione col Giornale L Adige e con alcuni sponsor rotariani che il presidente elenca, ringraziandoli caldamente. Infine il 31 dicembre alle ore ci sarà un breve brindisi augurale per l Anno Nuovo. (D.C.) Chi c era martedì 16 dicembre Andreotti con Giannamaria, Bertagnolli con Marina, Botteon con Albana, Cadrobbi, Cesconi con Giuseppina, Chini, Colombini, Cozzini con Liana, Cristanelli con Lucina, Curzel con Loredana, Dal Rì Franco con Lidia, Dalrì Paolo con Marinella, De Amicis con Mariapaola, Debiasi con Francesca, Errigo con Daniela, Garbari con Elisabetta, Giglioli con Sandra, Giuliani Patrizia, Labruna, Manara con Maria, Marchesoni con Sonia, Marta, Maschio con Leandra, Mellarini con Manuela, Orrico, Pallaoro con Nadia, Paris con Patrizia, Parolari con Margherita, Pedot, Pedrazzoli, Petroni, Prati con Antonio, Rossaro con Maralba, Santorum con M.Gioia, Togn con M.Luisa, Tomasi con Giuliana, Livio Valentini con Lina, Alessandra Valentina, Zambiasi con Paola,

6 BOLLETTINO N. 7/ R.C. TRENTINO NORD 6 Lunedì 22 dicembre 2008 Organizzato da l Adige e dal nostro Club TRADIZIONALE CONCERTO DI NATALE IN DUOMO A TRENTO Ensemble Girolamo Frescobaldi - Coro Filarmonico Trentino Come da tradizione anche quest anno il nostro Club ha offerto alla cittadinanza, in collaborazione col giornale l Adige e con La Cassa di Risparmio- Sparkasse, e grazie alla disponibilità delle Autorità religiose, il Concerto di Natale nel Duomo di Trento. L incontro con la cittadinanza è stato possibile in particolare per le trascinanti doti organizzative e l impegno personale di Danilo Curti dell Adige e del nostro Carlo Curzel, nonché al prezioso contributo degli sponsor rotariani ai quali va il nostro ringraziamento, quali Sosi, Gaierhoh, Habitat, Esperia, Erre.bi, Sovecar, Interbrennero, Errek, Farmacia Romani. Il Concerto ha visto una grande partecipazione di pubblico con duomo gremito e ha creato una suggestiva atmosfera natalizia attraverso le note musicali di pezzi intonati alla ricorrenza e alla sede religiosa in cui si svolgeva. L iniziativa è stata presentata anche dal Presidente Daniele Orrico, che ha illustrato ai presenti le finalità del Rotary in generale e quelle del concerto offerto alla città; a sua volta l Arcivescovo Luigi Bressan, nostro socio onorario, ha portato il suo saluto. Si sono quindi esibiti l Ensemble Girolamo Frescobaldi e il Coro Filarmonico Trentino diretto dal Maestro Sandro Filippi i quali, pur con un programma artisticamente impegnativo, con la loro elevata esecuzione sono riusciti coinvolgere l attento pubblico il quale, a sua volta, ha risposto con notevoli applausi. L impegnativo programma comprendeva una serie di pezzi per coro e ottoni o per solo coro e solo ottoni, spaziando dall Adeste Fideles ne ll elaborazionei di H.D.Wolf, al Resonet in laudibus armonizzato da J.Gallus ( ), al Singt, ihr lieben Christen all e al Es ist ein Ros entsprungen ambedue di Pretorius ( ), al two Trumpet Tunes and Ayre di H. Purcell ( ), al Salmo Jauchzet dem Herrn armonizzato da J: Pachelbel ( ). Sempre di Pachelbel sono i due successivi pezzi Versetti sul magnificat I-II per solo organo e Magnificat per coro misto e organo. Dai soli ottoni viene eseguita la Canzona di G. Gabrielli ( ) cui seguono tre brani di G.F. Händel Bourrée - Air from Water Music - Hornpipe. Segue il Nisi Dominus dello sloveno J.K.Dolar ( ) con alternanza di voci soliste e coro. Infine la suite per soli ottoni di Th. Susato ( ) e il già citato Singt, ihr lieben Christen all di Pretorius per coro e ottoni. È seguito un simpatico rinfresco presso la vicina sede del coro Dolomiti durante la quale si sono scambiati gli auguri natalizi con i musicisti e gli ospiti. Ancora una volta, attraverso la sentita partecipazione del pubblico, si è avuta conferma della bontà dell iniziativa assunta già da alcuni anni dal nostro Club e che è ormai entrata a far parte delle tradizioni dalla città. (D.C.) Chi c era al brindisi di martedì 30 dicembre Andreotti, Botteon, Curzel, Paolo Dal Rì, Maschio, Mellarini, Orrico, Pedrazzoli, Sosi, Togn, Toniatti, Zambiasi, Zendri.

PRESENTAZIONE DEL DIRETTIVO E ILLUSTRAZIONE DEL PROGRAMMA 2008/09 Relatore: Daniele Orrico

PRESENTAZIONE DEL DIRETTIVO E ILLUSTRAZIONE DEL PROGRAMMA 2008/09 Relatore: Daniele Orrico ROTARY INTERNATIONAL 2060 o DISTRETTO Rotary Club Trentino Nord trento CLUB CONTATTO R.C. MAINBURG ROTARY 2008/09 N. 1 5 AGOSTO 2008 PROGRAMMA DI AGOSTO - Martedì 5 agosto 2008, ore 13. Lunch al Grand

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Il Rotary è la porta della amicizia. Lasciamola

Dettagli

Programma Incontri. Relatore: dott. Paolo Foss

Programma Incontri. Relatore: dott. Paolo Foss ROTARY INTERNATIONAL 2060 DISTRETTO (Cost. 2 dicembre 1986) CLUB CONTATTO R.C. MAINBURG www.rc-mainburg.de ROTARY 2010/11 ANNO XXIV N. 12 GIUGNO 2011 Programma Incontri MESE DI LUGLIO 2011 Martedì 5 luglio

Dettagli

ROTARY CLUB TRENTINO NORD

ROTARY CLUB TRENTINO NORD ROTARY INTERNATIONAL 2060 DISTRETTO ROTARY CLUB TRENTINO NORD TRENTO (Cost. 2 dicembre 1986) CLUB CONTATTO R.C. MAINBURG www.rc-mainburg.de ROTARY 2007/08 ANNO XXI N. 10 6 MAGGIO 2008 PROGRAMMA INCONTRI

Dettagli

Il Bollettino del Rotary Club Gavi Libarna

Il Bollettino del Rotary Club Gavi Libarna Il Bollettino del Rotary Club Gavi Libarna NUOVO SITO WEB - www.rotarygavilibarna.org Esce il lunedì - 13 ottobre 2014 MESE ROTARIANODELL AZIONE PROFESSIONALE Prossimi appuntamenti Giovedì 16 ottobre Ore

Dettagli

ROTARY CLUB TRENTINO NORD

ROTARY CLUB TRENTINO NORD ROTARY INTERNATIONAL 2060 DISTRETTO ROTARY CLUB TRENTINO NORD TRENTO (Cost. 2 dicembre 1986) CLUB CONTATTO R.C. MAINBURG www.rc-mainburg.de ROTARY 2007/08 ANNO XXI N. 1 27 LUGLIO 2007 PROGRAMMA INCONTRI

Dettagli

ROTARY CLUB TRENTINO NORD

ROTARY CLUB TRENTINO NORD ROTARY INTERNATIONAL 2060 DISTRETTO ROTARY CLUB TRENTINO NORD TRENTO (Cost. 2 dicembre 1986) CLUB CONTATTO R.C. MAINBURG www.rc-mainburg.de ROTARY 2007/08 ANNO XXI N. 7 6 FEBBRAIO 2008 PROGRAMMA INCONTRI

Dettagli

e p.c.: Circolare n. 8 2015 27 Gennaio 2015 Ai Signori Soci del Rotary Club Palermo Nord

e p.c.: Circolare n. 8 2015 27 Gennaio 2015 Ai Signori Soci del Rotary Club Palermo Nord Circolare n. 8 2015 27 Gennaio 2015 e p.c.: Ai Signori Soci del Rotary Club Palermo Nord Al Sig. Governatore del Distretto 2110 Al Sig. Governatore Incoming del Distretto 2110 Al Sig. Governatore Eletto

Dettagli

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie

NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012. Notizie NAGO TORBOLE PERIODICO D INFORMAZIONE DEL COMUNE DI NAGO TORBOLE ANNO 18 - N. 2 - DICEMBRE 2012 Notizie 17 Cari cittadini di Nago e di Torbole, La Giunta comunale Grazie agli uffici comunali 18 personaggio

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

ROTARY CLUB BRESCIA OVEST Rotary International - Distretto 2050

ROTARY CLUB BRESCIA OVEST Rotary International - Distretto 2050 XXXII ANNO ROTARIANO 2015/2016 Governatore Distretto 2050: Omar BERTOLETTI Assistente del Governatore Gruppo Leonessa: Franco DOCCHIO Presidente: Lorenzo VERZELETTI 3391074231 lorenzoverzeletti@hotmail.it

Dettagli

IL COMPITO SOCIALE DELLE DOGANE NELLA LOTTA CONTRO LA DROGA

IL COMPITO SOCIALE DELLE DOGANE NELLA LOTTA CONTRO LA DROGA ROTARY INTERNATIONAL 2060 DISTRETTO (Cost. 2 dicembre 1986) CLUB CONTATTO R.C. MAINBURG www.rc-mainburg.de ROTARY 2010/11 ANNO XXIV N. 7 GENNAIO 2011 Programma Incontri MESE DI FEBBRAIO 2011 MARTEDÌ 1

Dettagli

Bollettino n. 10 Giugno 2012

Bollettino n. 10 Giugno 2012 Bollettino n. 10 Giugno 2012 PIERLUIGI RIONDATO Presidente 2011/2012 EVENTI DEL MESE DI GIUGNO (giugno mese dei circoli professionali) Giovedì 07 giugno -Ore 20.15, sede ristorante Al Gallo di Noale. "Cos'è

Dettagli

COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL. CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE

COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL. CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE COMUNE DI CASARANO Provincia di Lecce REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE dei RAGAZZI e delle RAGAZZE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 23.01.2015 Art. 1 ISTITUZIONE

Dettagli

Bollettino di Club Febbraio 2016

Bollettino di Club Febbraio 2016 Bollettino di Club Febbraio 2016 Al Governatore Distretto Rotary 2071 - A.R. 2015-16 - Dott. Mauro Lubrani All Assistente del Governatore per l Area Tirrenica 2 - Avv. Pietro Pescatore Al R.D. Distretto

Dettagli

Periodico d informazione del Club ANNO 2015/2016-14 aprile

Periodico d informazione del Club ANNO 2015/2016-14 aprile Periodico d informazione del Club ANNO 2015/2016-14 aprile 100 Percent Paul Harris Fellow Club www.rotaryclubdalminecentenario.org Il mentalismo e la prestidigitazione Nella serata del 14 aprile Gian Battista

Dettagli

Numero 1-10 13 Gennaio 2006. Pagina 1 di 6

Numero 1-10 13 Gennaio 2006. Pagina 1 di 6 NOTIZIARIO Pagina 1 di 6 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra di ogni interesse personale Ogni rotariano dev essere di esempio ai giovani. LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL

Dettagli

Rotaract Club Bologna

Rotaract Club Bologna B O L L E T T I N O Rotaract Club Bologna distretto 2072 Emilia Romagna Repubblica di S. Marino N O V E M B R E ' 1 4 AI SOCI E AMICI DEL ROTARACT CLUB BOLOGNA E PER CONOSCENZA al Presidente del Rotary

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org Presidente Jonni Sangiorgi Segreteria Simone Facchini (facchini.sim@gmail.com) Via Medici 10, Lugo (Ra) Sara Savioli (sarinasavio89@yahoo.it) Viale Oriani 30, Lugo (Ra) Email Club: rotaractclublugo@libero.it

Dettagli

Progetto 1: ADAPTIVE ROWING Proponente Rotary Club Torino Castello (anni 2010-11, 2011-12 e 2012-13)

Progetto 1: ADAPTIVE ROWING Proponente Rotary Club Torino Castello (anni 2010-11, 2011-12 e 2012-13) Progetto 1: ADAPTIVE ROWING Proponente Rotary Club Torino Castello (anni 2010-11, 2011-12 e 2012-13) Sostenere la Società Canottieri Armida di Torino per l aggregazione delle persone disabili, lo sviluppo

Dettagli

ROTARY CLUB SARNICO E VALLE CAVALLINA DISTRETTO 2040 - AR 2011/2012. Bollettino n. 13 14 novembre 2011 La ricetta per vivere felici

ROTARY CLUB SARNICO E VALLE CAVALLINA DISTRETTO 2040 - AR 2011/2012. Bollettino n. 13 14 novembre 2011 La ricetta per vivere felici . ROTARY CLUB SARNICO E VALLE CAVALLINA DISTRETTO 2040 - AR 2011/2012 Bollettino n. 13 14 novembre 2011 La ricetta per vivere felici La serata Come sempre numerosi i soci che con i loro ospiti hanno partecipato

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO Art. 1 Origine e sede Su iniziativa del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, con la collaborazione della

Dettagli

Classe 5^A. a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia)

Classe 5^A. a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia) Classe 5^A a.s. 2011-2012 Scuola Primaria Statale Neria Secchi (Bibbiano, Reggio Emilia) Autori: Bagni Heloà Cadeddu Federico Caramaschi Marco Carretti Elisa Cella Samuele Collaku Selmir De Luca Annapia

Dettagli

2070 DISTRETTO ROTARY INTERNATIONAL. Numero 3-11 6 Gennaio 2008. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO ROTARY INTERNATIONAL. Numero 3-11 6 Gennaio 2008. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione del Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Chi sa abbandonarsi nell interesse di una

Dettagli

METTI IN MOTO IL TALENTO

METTI IN MOTO IL TALENTO METTI IN MOTO IL TALENTO Laboratorio di sviluppo, al femminile e non solo. Progetto di valorizzazione del personale rivolto ai dipendenti dell Amministrazione Provinciale di Pesaro e Urbino Provincia di

Dettagli

CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani

CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani Deliberazione del Consiglio Comunale n. 53 OGGETTO: Surroga del Consigliere Giuseppe Rizzo con il primo dei non eletti nella lista FINI (F.L.I) Sig. Calogero

Dettagli

[SESSIONE PREFETTI] SABATO 26 APRILE 2014 TURI [BA] PREFETTI DISTRETTUALI A.R. 2014/2015:

[SESSIONE PREFETTI] SABATO 26 APRILE 2014 TURI [BA] PREFETTI DISTRETTUALI A.R. 2014/2015: SABATO 26 APRILE 2014 TURI [BA] [SESSIONE PREFETTI] PREFETTI DISTRETTUALI A.R. 2014/2015: CLAUDIA CASARANO [RAC BARI ALTO CASAMASSIMA] EDOARDO GIACOVAZZO [RAC TARANTO] PIA FRANCO [RAC BARI] IL RUOLO ISTITUZIONALE

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Rotary Club! Brescia Veronica Gambara! anno di fondazione 2012

Rotary Club! Brescia Veronica Gambara! anno di fondazione 2012 Anno Rotariano 2014-2015 Notiziario N 1 Riunione del 10.09.2014 Prima conviviale dopo la pausa estiva: volti sorridenti, saluti affettuosi e un caloroso benvenuto ai nuovi soci Il Presidente, dopo i saluti,

Dettagli

Convocazione Assemblea Ordinaria. Giovedì 10 gennaio 2013. 1^ convocazione ore: 11.00 2^ convocazione ore: 21.00

Convocazione Assemblea Ordinaria. Giovedì 10 gennaio 2013. 1^ convocazione ore: 11.00 2^ convocazione ore: 21.00 Gennaio 2013 Buon Anno! Dopo aver concluso il 2012 con un concerto presso i Padri Monfortani di Redona (BG), per il Coro Giovani è momento di... assemblea associativa ordinaria! Convocazione Assemblea

Dettagli

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI LAVORO NOTIZIARIO DI STATISTICHE REGIONALI A CURA DEL SERVIZIO STATISTICA DELLA REGIONE SICILIANA IN COLLABORAZIONE CON ISTAT ANNO 6 N.1/2014 In questo notiziario torniamo ad occuparci di mercato del nella

Dettagli

informa giugno 15 n. 1 I

informa giugno 15 n. 1 I DUE SGUARDI: UN AFRICA Mostra fotografica - Trento, piazza Fiera - 30 maggio - 2 giugno 2015 informa A febbraio 2012 noi studenti e studentesse trentine abbiamo potuto conoscere la realtà ugandese in un

Dettagli

Edizione speciale del Bollettino divisionale. Luogotenente Governatore Salvatore Sciliberto

Edizione speciale del Bollettino divisionale. Luogotenente Governatore Salvatore Sciliberto Edizione speciale del Bollettino divisionale Luogotenente Governatore Salvatore Sciliberto Cerimonia del Centenario del Kiwanis International In occasione del centenario della Fondazione del Kiwanis International,

Dettagli

ADDETTO STAMPA DI CLUB

ADDETTO STAMPA DI CLUB PANATHLON INTERNATIONAL Ludis iungit MANUALE per ADDETTO STAMPA DI CLUB Febbraio 2015 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. Premessa pag. 3 2. Compiti dell Addetto Stampa pag. 3 3. Comunicato Stampa pag. 3 4. Conferenza

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 284 DEL 17 NOVEMBRE 2015 OGGETTO: GIORNATA INTERNAZIONALE PER L ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE. DETERMINAZIONI.

Dettagli

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org

Distretto 2072 Rotaract Club Lugo Rotary Club Padrino: Rotary Club Lugo A.R. 2014/2015 www.rotaractlugo.org Presidente Jonni Sangiorgi Segreteria Simone Facchini (facchini.sim@gmail.com) Via Medici 10, Lugo (Ra) Sara Savioli (sarinasavio89@yahoo.it) Viale Oriani 30, Lugo (Ra) Email Club: rotaractclublugo@libero.it

Dettagli

RELAZIONE SANITARIA 2007

RELAZIONE SANITARIA 2007 RELAZIONE SANITARIA 2007 A CURA DELL OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO PROVINCIALE Agosto 2008 1 Copie disponibili presso: Osservatorio Epidemiologico Provinciale Ripartizione Sanità Via Canonico M. Gamper 1

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.)

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) (Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 24.06.2010 e successiva modifica con deliberazione consiliare n. 50 del 25.09.2012) PREMESSA

Dettagli

IMMAGINANDO QUELLO CHE NON SI VEDE

IMMAGINANDO QUELLO CHE NON SI VEDE Laboratorio in classe: tra forme e numeri GRUPPO FRAZIONI - CLASSI SECONDE DELLA SCUOLA PRIMARIA Docenti: Lidia Abate, Anna Maria Radaelli, Loredana Raffa. IMMAGINANDO QUELLO CHE NON SI VEDE 1. UNA FIABA

Dettagli

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Articolo 1 Nell'ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione civica delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi e al

Dettagli

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale Tutti voi conoscete il sito Distrettuale. Oggi esaminiamolo in maniera organica per capire

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

ROTARY CLUB Milano Cordusio

ROTARY CLUB Milano Cordusio ROTARY CLUB Milano Cordusio Visita del Governatore Andrea Oddi Milano, 23 Gennaio 2008 WELCOME Visita del Governatore Oddi al Milano Cordusio CENNI SUL CLUB Milano Cordusio Fondato nel 1998 44 Soci (3

Dettagli

RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010

RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010 RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010 L Associazione Cuore d Africa nasce nel settembre 2008. Si occupa di fornire sostegno ed istruzione a bambini e ragazzi con gravi problemi economici e familiari, attraverso

Dettagli

BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2016

BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2016 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI B A R I BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2016 RELAZIONE DEL PRESIDENTE Assemblea degli Iscritti Bari, 27 novembre 2015 Gentili colleghe

Dettagli

I RISULTATI DI UN QUESTIONARIO SUL TEMA

I RISULTATI DI UN QUESTIONARIO SUL TEMA COMUNICATO STAMPA PER L 8 MARZO TANTI GIOVANI SI SONO CONFRONTATI SUL TEMA DELLA VIOLENZA SULLE DONNE CON L INIZIATIVA DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PARI OPPORTUNITA, DI AMNESTY INTERNATIONAL E DELL L

Dettagli

CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività. numero di iscrizione e codice fiscale e partita IVA 08445410015 * * * * *

CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività. numero di iscrizione e codice fiscale e partita IVA 08445410015 * * * * * CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività esterna, con sede in Torino, Via Bogino n. 9, con il fondo consortile di 1.600.000.=, versato per 1.570.000.=, iscritto al Registro Imprese

Dettagli

CLUB CREMONA MONTEVERDI

CLUB CREMONA MONTEVERDI CONVIVIALE DI LUNEDì 26 OTTOBRE Lunedì 26 ottobre, serata autunnale ma di grande calore per il coinvolgimento suscitato dalla presentazione di vedute e fotografie della città che il relatore dott. Giovanni

Dettagli

Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006)

Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006) ROTARY CLUB PARMA EST 2070 DISTRETTO ITALIA ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2070 ANNO 2006/2007 Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006) NATURA MORTA AMERIGO GABBA ISIDORO PASETTI Presidente Cari

Dettagli

Nel quadro delle iniziative finalizzate a promuovere le relazioni e gli scambi di visite tra socie Inner Wheel di paesi stranieri, si inserisce l

Nel quadro delle iniziative finalizzate a promuovere le relazioni e gli scambi di visite tra socie Inner Wheel di paesi stranieri, si inserisce l INTERNATIONAL INNER WHEEL DISTRETTO 211 5 9 MAGGIO 2009 IL DISTRETTO IN BELGIO APPUNTI DI VIAGGIO A CURA DELLA CHAIRMAN AL SERVIZIO INTERNAZIONALE CRISTINA LA GRASSA FIORENTINO 1 Nel quadro delle iniziative

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 1 in data: 17.01.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011. A.I.C.C.R.E. Associazione dei Comuni e delle Regioni d Europa EMILIA-ROMAGNA

STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011. A.I.C.C.R.E. Associazione dei Comuni e delle Regioni d Europa EMILIA-ROMAGNA Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d Europa Federazione dell Emilia-Romagna STATUTO APPROVATO NELLA SEDUTA CONGRESSUALE AICCRE DEL 14 FEBBRAIO 2011 A.I.C.C.R.E. Associazione

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale

Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ---------------------- COPIA Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Sessione straordinaria Seduta di prima convocazione NR. 2 DEL 14-03-2013

Dettagli

IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA

IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA IL PERCHE DI UN CONGRESSO STRAORDINARIO DELL AEDE EUROPEA L AEDE E LA CRISI DELL UNIONE EUROPEA Silvano MARSEGLIA E per me un grande piacere ed un onore aprire i lavori di questo nostro Congresso Straordinario

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI

SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI Le statistiche attuali mostrano un numero impressionante di bambini che, in tutto il mondo, vivono in condizioni di vita precarie e,

Dettagli

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI - - diario di bordo - classi seconde 27 febbraio 2012 La ciurma della danza Oggi è il primo giorno della settimana interculturale e chissà cosa sta facendo il gruppo del ballo;

Dettagli

FORUM DI APERTURA SANREMO 21 SETTEMBRE

FORUM DI APERTURA SANREMO 21 SETTEMBRE SANREMO 21 SETTEMBRE Ai Presidenti dei Rotaract Club Distretti 2031 e 2032 A tutti i Soci dei Rotaract Club Distretti 2031 e 2032 E, p.c.: Ai Rappresentanti Distrettuali Rotaract dei Distretti d Italia

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di giugno 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del Rotary

Dettagli

Programma R.C. VALDELSA Aprile 2015 a.r. 2014-2015

Programma R.C. VALDELSA Aprile 2015 a.r. 2014-2015 Programma R.C. VALDELSA Aprile 2015 a.r. 2014-2015 Quando? Cosa? Titolo Evento Chi? Dove? Giovedì 2 Ass. Autismo Siena Iniziativa a Siena Piccolo sostegno della Principe La Piazza del (Clou dell evento

Dettagli

MENSILE DI INFORMAZIONE DEL ROTARY CLUB SACILE - CENTENARIO

MENSILE DI INFORMAZIONE DEL ROTARY CLUB SACILE - CENTENARIO BOLLETTINO MENSILE DI INFORMAZIONE DEL ROTARY CLUB SACILE - CENTENARIO BOLLETTINO LUGLIO 2011 Indirizzi posta: P.zza del Popolo, 11-33077 Sacile tel. 377 2133010 Mail rcsacilecentenario@rotary2060.it Sede

Dettagli

IL PIANETA DELLE DONNE

IL PIANETA DELLE DONNE IL PIANETA DELLE DONNE 1. SECONDO TE PERCHE TUTTE LE DONNE DEL PIANETA DECIDONO DI ADDORMENTARSI? 2. SECONDO TE PERCHE GLI UOMINI SI COMPORTAVANO IRRISPETTOSAMENTE NEI CONFRONTI DELLE DONNE? 3. SECONDO

Dettagli

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI?

Sezioni VERDE e GIALLA PROGETTO ALIMENTAZIONE COSA MANGIO OGGI? Sezioni VRD e GIALLA PROGTTO ALIMNTAZION COSA MANGIO OGGI? IL Bruco Maisazio, personaggio che ha accompagnato i bambini nel progetto di continuità nido-infanzia, quest anno ci porterà alla scoperta dei

Dettagli

ROTARY CLUB MONTEBELLUNA DISTRETTO 2060 ANNO ROTARIANO 2008-2009 PRESIDENZA: ROBERTO CONTENTO

ROTARY CLUB MONTEBELLUNA DISTRETTO 2060 ANNO ROTARIANO 2008-2009 PRESIDENZA: ROBERTO CONTENTO ROTARY CLUB MONTEBELLUNA DISTRETTO 2060 ANNO ROTARIANO 2008-2009 PRESIDENZA: ROBERTO CONTENTO P R O G R A M M A : LUGLIO MERCOLEDì 02 Presentazione del direttivo, Presidenti di commissione. 01 Linee generali

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) Delibera N 52 Del 09/04/2010 Copia Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: RICHIESTA CONTRIBUTO PER MANIFESTAZIONI CULTURALI AI SENSI DELLA L.R.

Dettagli

Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015

Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015 Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015 L anno scolastico si e concluso,ed è giunto il momento di fare una verifica sul lavoro svolto e sui risultati conseguiti. Il percorso

Dettagli

54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary

54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary BOZZA PROGRAMMA 9 LUGLIO 2010 ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2080 ROMA - LAZIO - SARDEGNA 54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary SEMINARI: ROTARY FOUNDATION

Dettagli

Forum regionale per l Educazione degli Adulti in Toscana

Forum regionale per l Educazione degli Adulti in Toscana Forum regionale per l Educazione degli Adulti in Toscana Progetto Linguaggi PASSEPARTOUT POR Toscana Ob. -Competitività regionale e occupazione FSE 007 013 Asse IV Capitale umano A.D. 174 del 30.06.010

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI.

OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI. N. 21 in data 21 aprile 2009 OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI. Introduce l argomento il Sindaco, evidenziando che all O.D.G.

Dettagli

Periodico d informazione del Club ANNO 2014/2015 N.47

Periodico d informazione del Club ANNO 2014/2015 N.47 Periodico d informazione del Club ANNO 2014/2015 N.47 100 Percent Paul Harris Fellow Club IL NOSTRO TERRITORIO Arcene Azzano San Paolo Bergamo Boltiere Bonate Sopra Bonate Sotto Brembate Brusaporto Cavernago

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL COMITATO DISTRETTUALE LEO CLUB

PRESENTAZIONE DEL COMITATO DISTRETTUALE LEO CLUB THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS DISTRETTO 108L (ITALY) Anno Sociale 2000-2001 GOVERNATORE ING. ENRICO CESAROTTI PRESENTAZIONE DEL COMITATO DISTRETTUALE LEO CLUB RIUNIONE DELLE CARICHE Pagina

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA C O P I A COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 Sessione ordinaria seduta pubblica di 1^ convocazione Verbale letto, approvato e sottoscritto

Dettagli

Anna Frank. C.T.P. Adulti

Anna Frank. C.T.P. Adulti Anna Frank Tito Maccio Plauto San Giorgio C.T.P. Adulti Scuola Secondaria di primo grado Via Anna Frank di Cesena Progetto Macramè MEDIATORI CULTURALI aa.ss. 2008/2009-2009/2010 2009/2011 Scuola Secondaria

Dettagli

Un mattone per la cultura a Milano

Un mattone per la cultura a Milano Un mattone per la cultura a Milano Un mattone per la cultura a Milano laverdi è nata per realizzare un principio: la cultura come bene e servizio indispensabile alla crescita civile e allo sviluppo sociale

Dettagli

RELAZIONE MORALE ANNO 2010

RELAZIONE MORALE ANNO 2010 RELAZIONE MORALE ANNO 2010 Nel corso del 2010, il Gruppo Dirigente ha proseguito la propria attività nel solco degli scopi fissati dallo statuto associativo, impegnandosi in primo luogo nella promozione,

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

L We Serve Distretto 108L

L We Serve Distretto 108L L We Serve Distretto 108L Gov. Ida Panusa Zappalà 2006-2007 Indicazioni pratiche per gli Officers di Club Organizzare bene un Club Un Club bene organizzato facilita il compito del Presidente e dei suoi

Dettagli

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale

I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale I rapporti fra i Segretari di Club ed il sito web distrettuale L Area riservata del Club nel sito Distrettuale Tutti voi conoscete il sito Distrettuale. Oggi esaminiamolo in maniera organica per capire

Dettagli

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO.

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO. F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio AI SIGNORI PRESIDENTI DELLE ASSOCIAZIONI ADERENTI AI SIGNORI CONSIGLIERI DELLA F.N.A.A.R.C. LORO SEDI Prot. 229/2010/LS/lm

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO n. 04 a. s. 2012/2013 del 15 gennaio 2013

VERBALE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO n. 04 a. s. 2012/2013 del 15 gennaio 2013 LICEO GINNASIO STATALE «RAIMONDO FRANCHETTI» VENEZIA-MESTRE Corso del Popolo, 82 VE-MESTRE 30172 Tel. 041/5315531 Fax 041/5328524 e-mail: segreteria@liceofranchetti.it Cod. fiscale 82007660275 Cod. Scuola

Dettagli

DICHIARAZIONE DI VOTO DELL ON

DICHIARAZIONE DI VOTO DELL ON a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 148 DICHIARAZIONE DI VOTO DELL ON. CENTEMERO IN MERITO ALLA DISCUSSIONE DELLE MOZIONI CONCERNENTI

Dettagli

LINEA DIRETTA CON ANFFAS

LINEA DIRETTA CON ANFFAS LINEA DIRETTA CON ANFFAS SONDAGGIO TELEFONICO Com è nata l idea del Sondaggio? Il sondaggio nasce dall esigenza, fortemente avvertita nel corso degli ultimi anni, da Anffas Nazionale di trovare un modo

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA Con la seguente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge si conviene e si stipula quanto segue ARTICOLO 1) COSTITUZIONE E SEDE In

Dettagli

Associazione Nautica Marina Vecchia. Statuto Sociale

Associazione Nautica Marina Vecchia. Statuto Sociale Statuto Sociale Art. 1 Sede 1. l associazione Nautica Marina Vecchia ha sede in Lungo Mare Mameli 113\a 60019 Ancona 2. E facoltà dell assemblea ordinaria dei soci trasferire la sede in altro luogo dello

Dettagli

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Signor Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, Signor Presidente

Dettagli

GIORNATA INTERNAZIONALE SUI DIRITTI DELL INFANZIA 20 novembre 2006

GIORNATA INTERNAZIONALE SUI DIRITTI DELL INFANZIA 20 novembre 2006 KIWANIS INTERNATIONAL DISTRETTO ITALIA SAN MARINO IV DIVISIONE Ponte dello Stretto GIORNATA INTERNAZIONALE SUI DIRITTI DELL INFANZIA 20 novembre 2006 L Infanzia non più oggetto di tutela ma soggetto di

Dettagli

Compiti e obiettivi per Segretari efficienti Paolo Malpezzi, Segretario 2013-14 Distretto 2072

Compiti e obiettivi per Segretari efficienti Paolo Malpezzi, Segretario 2013-14 Distretto 2072 Compiti e obiettivi per Segretari efficienti Paolo Malpezzi, Segretario 2013-14 Distretto 2072 IL MODO IN CUI UNA SQUADRA GIOCA NEL SUO COMPLESSO, DETERMINA IL SUO SUCCESSO: POTREBBE ESSERE LA PIU GRANDE

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE «ARMONIA CORDIS»

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE «ARMONIA CORDIS» STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE «ARMONIA CORDIS» COSTITUZIONE - SEDE - DURATA - SCOPI 1) Costituzione: E costituita l Associazione Culturale Musicale denominata ARMONIA CORDIS. L Associazione

Dettagli

Distretto 2040 Anno di fondazione 1975. Rotary Club

Distretto 2040 Anno di fondazione 1975. Rotary Club Distretto 2040 Anno di fondazione 1975 Rotary Club Riunioni Conviviali: lunedi non festivi ore 20,00 Circolo della Stampa Palazzo Bocconi C.so Venezia 48, Milano rcmisudest@yahoo.it www.rotarymilanosudest.it

Dettagli

Attività a Tema in Branca L/C

Attività a Tema in Branca L/C in Branca L/C Queste note fanno seguito al laboratorio sulle del 13 marzo 2013 a Roma e riprendono il sussidio, ormai introvabile, concepito nel 1973 e rivisto nel 1982. Le nascono nella Branca Lupetti

Dettagli

DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI BORGETTO Provincia di Palermo DELIBERAZIONE COPIA DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 3 Del 26 Gennaio 2015 L anno Duemilaquindici il giorno Ventisei del mese di Gennaio alle ore 10:00, nella

Dettagli

MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza

MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza IL NOSTRO TEAM Siamo tre ragazze ed un ragazzo, studenti universitari di Giurisprudenza e Relazioni internazionali e Diritti umani. Siamo appassionati di musica,

Dettagli

Calendario prossimi incontri R.C.150. Circolo Ufficiali Vittorio Cardinali Il Principe Eugenio Interclub To Dora

Calendario prossimi incontri R.C.150. Circolo Ufficiali Vittorio Cardinali Il Principe Eugenio Interclub To Dora Dicembre Novembre BOLLETTINO N. 22 NOTIZIE DAI SOCI. Si ricorda che coloro che fossero interessati al Decennale di Casa Maria - Kenia -(soggiorno presso Casa Maria e visita a 3 parchi Nazionali) possono

Dettagli

Luogo dell assemblea: aula Bergamo presso l ERSAF in via Copernico 38 a Milano (come da convocazione)

Luogo dell assemblea: aula Bergamo presso l ERSAF in via Copernico 38 a Milano (come da convocazione) ASSOCIAZIONE ITALIANA PEDOLOGI ASSEMBLEA DEL 01/03/2011 Luogo dell assemblea: aula Bergamo presso l ERSAF in via Copernico 38 a Milano (come da convocazione) È ritenuta valida l assemblea riunita il 1

Dettagli

LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado

LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado LE PARI OPPORTUNITA VANNO A SCUOLA : laboratori per educare alla relazione di genere nelle Scuole Secondarie di II grado IL NOSTRO TEAM Il nostro team è composto da avvocati, una psicologa, una educatrice,

Dettagli

A PLACE FOR RE-DESIGNING LIFE. appartamentolago.com

A PLACE FOR RE-DESIGNING LIFE. appartamentolago.com Ap par ta men to A PLACE FOR RE-DESIGNING LIFE. appartamentolago.com 5 www.lago.it L APPARTAMENTO È UNA NUOVA VISIONE SUL FUTURO L appartamento è un progetto Lago, nato dalla consapevolezza che il design

Dettagli

Progetto impari A SCUOLA SINTESI DEI RISULTATI DELL INDAGINE

Progetto impari A SCUOLA SINTESI DEI RISULTATI DELL INDAGINE Progetto impari A SCUOLA SINTESI DEI RISULTATI DELL INDAGINE GIUGNO 2014 GLI OBIETTIVI Nell ambito del progetto impari A SCUOLA, è stata svolta un indagine negli istituti scolastici secondari di primo

Dettagli