World Broadcast Links le aziende del broadcast

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "World Broadcast Links le aziende del broadcast"

Transcript

1 Latest news about broadcasting: RADIO TELEVISIONE VIDEO MULTIMEDIA POST-PRODUZIONE AUDIO ALTA FREQUENZA Rivista mensile specializzata N Anno XXXI ISSN PUBBLICAZIONE DELLA MEDIA AGE SRL VIALE S.MICHELE DEL CARSO, MILANO TEL FAX INTERNET: World Broadcast Links le aziende del broadcast L Alta Definizione negli ippodromi italiani Bada a come parli la terminologia nella conversione dei formati Le ultime notizie da broadcast:

2

3 T I T O L O S E Z I O N E

4 T I T O L O S E Z I O N E 4 Editoriale Claudio Cappon, direttore generale RAI L HD arriva con gli Europei Rai trasmetterà i Campionati Europei di Calcio 2008 anche in alta definizione, ma saranno in pochi quelli che li potranno vedere. Visto il periodo qualcuno ha pensato che si trattasse del classico Pesce d Aprile. Stiamo parlando appunto della decisione di RaiWay di trasmettere la maggior parte delle partite dei prossimi Campionati Europei di Calcio in alta definizione sulla rete digitale terrestre nelle regioni che hanno già avviato la transizione All Digital (Sardegna e Valle d Aosta) e nelle zone di Milano, Roma e Torino. Per le trasmissioni in HD, RaiWay utilizzerà il Mux B mentre sul Mux A verranno diffuse le partite in formato 16:9 (era ora!). I toni del comunicato ricordano quelli dei cinegiornali Luce degli anni 50, tanto per non andare più indietro nel tempo. Un ulteriore tappa della strategia digitale terrestre della RAI che si propone di migliorare la qualità dell offerta garantendone al contempo la gratuità, per tutti i cittadini ha commentato il Direttore Generale Claudio Cappon, presentando l iniziativa. Si tratta di una scommessa sul futuro della TV ha aggiunto Luca Balestrieri Direttore del Digitale Terrestre RAI. Un piccolo switch on di televisione ad alta definizione che rappresenta, come ha sottolineato Francesco De Domenico, Presidente di Rai Way, un anticipazione rispetto al piano del Gruppo che fissa l inizio delle trasmissioni HD nel 2009 nella aree All Digital. Nel comunicato si fa solo un cenno al fatto che le trasmissioni in HD potranno essere viste dai telespettatori che possiedono un televisore predisposto per l HD e che si doteranno di un decoder HD. Ora, chi glielo va a spiegare alle decine di migliaia di italiani che in occasione dell ultimo Natale si sono comprati un LCD o un plasma con il decoder per il digitale integrato e tanto di bollino DGTVi, magari usufruendo del contributo statale di 200 euro, che per vedere le partite dovranno comprarsi un altro decoder? Per non parlare dei milioni di telespettatori che posseggono un decoder mhp per il DTT, anche questo acquistato (o meglio, regalato) grazie ai contributi del precedente Governo. Sia ben chiaro, siamo più che felici che qualcuno in Italia cominci a trasmettere in HD, ma un minimo di programmazione non guasterebbe, specialmente da parte di un broadcaster statale come è la RAI. All ultima Conferenza Nazionale sulla TV digitale terrestre dello scorso autunno (che aveva l emblematico slogan Il futuro è chiaro ) sono stati presentati i bollini del consorzio DGTVi che attestano la presenza, all interno dei televisori, del decoder per il digitale terrestre, definiti come una garanzia per il consumatore, scordandosi però di specificare che la loro applicazione su televisori HD Ready o Full HD non implicava in alcun modo il supporto per la ricezione di trasmissioni in HD. Risultato: si dovrà fare un altro bollino e questo disorienterà ancora di più i telespettatori. Vista la passione per il calcio degli italiani, è molto probabile che ci sarà una forte richiesta di decoder HD, ma da qui all inizio dei Campionati mancano soltanto due mesi: quanti produttori di televisori e decoder saranno in grado approntare apparecchi adatti alla ricezione dei segnali HD trasmessi da RaiWay? Il rischio che l iniziativa si trasformi in un altro passo falso nel tortuoso cammino del passaggio al digitale è molto elevato, tanto più che non è affatto chiaro se la tecnologia che sarà utilizzata per le trasmissioni sarà poi anche quella definitiva. Per un operatore di rete, cambiare il metodo di compressione dei segnali digitali è abbastanza facile e relativamente poco costoso, al contrario di quanto accade per i telespettatori. L unica consolazione è che finalmente si potranno vedere le partite sugli schermi 16:9 senza chiedersi se si stia assistendo a un incontro di calcio o di palla ovale. Mauro Baldacci

5 6 HD: a che punto siamo Anno XXXI n Marzo ISSN MediaAge srl Via S. Michele del Carso, Milano, Italy Tel. (+39) Fax (+39) Siti internet (in italiano) (in inglese) 7 BandPro e la Sony F23 14 Bada come parli: la terminologia della conversione La Media Age srl è iscritta al Registro Nazionale della Stampa al n vol. 27, foglio 281 dal MONITORRADIO TELEVISIONE è registrata al Tribunale di Milano n. 880 del Dir. resp. Enrico Callerio. Manoscritti e foto originali, anche se non pubblicati, non si restituiscono. Non è permessa la riproduzione di testi e foto senza l autorizzazione scritta dell Editore. Progetto grafico: Ago, Bollate (MI). Stampa: Cooperativa Grafica Bergamasca, Almenno S. Bartolomeo (BG). Abbonamenti: la rivista è diffusa e venduta solo in abbonamento annuale. Il costo annuale è di 40,00 EURO da versare sul c/c postale n intestato a Media Age srl, viale San Michele del Carso 11 - Milano, oppure inviare un assegno bancario non trasferibile allo stesso indirizzo. Arretrati 6,00 EURO l uno da allegare alla richiesta anche i francobolli. Foreign subscription: annual 80,00 EURO (80,00 US$) or equivalent via International Money Order or cheque to Media Age srl, Via Stefano Jacini, 4 - I Milano Italy. CREDIT CARDS subscription call (+39) or fax (+39) Cards accepted: VISA - MASTER-CARD - EUROCARD - AMERICAN EXPRESS. Airmail rates on applications. 11 Riconfezionare i contenuti con ICR di Snell & Wilcox, presentato da VideoProgetti Density: nuovo modulo da Miranda. TeleIppica e l alta definizione con Quasar Ph.C Lo staff Direttore responsabile: Enrico Callerio Condirettore tecnico: Mauro Baldacci Direttore editoriale: Enrico Oliva Hanno collaborato: Dario Monferini, Alberto Pellizzari, Salvo Miccicchè, Piero Ricca, Maria Ronchetti, Diego Zipponi 21 WORLD BROADCAST LINKS le aziende del broadcast sul web Nei siti della convergenza di Monitor troverete tra gli altri contenuti: le proposte di Monitor Lavoro (www.monitor-radiov.com/lavoro) le emittenti radio tv in diretta nella rete da tutto il mondo (www.webcastitaly.com 12 Il Satellite per ProTools

6 Lo spazio espositivo allestito in occasione dell evento On World on HD HD: a che punto siamo 6 Da tre anni a questa parte, la californiana Band Pro organizza l evento One World on HD dedicato all alta definizione, l occasione ideale per fare il punto sulla situazione. Difficile trovare nel panorama mondiale un azienda disposta a investire risorse non indifferenti soltanto per diffondere la conoscenza dell alta definizione con particolare riguardo alle sue applicazioni in campo cinematografico. Ci si aspetterebbe che una simile impresa possa essere affrontata soltanto dai maggiori protagonisti del settore, aziende del calibro di Sony o Thomson, e invece è la californiana Band Pro ad assumersi, con successo, un simile onere. Anche quest anno, oltre cinquanta rappresentanti delle più importanti riviste di settore provenienti da tutto il mondo hanno partecipato al Media Forum organizzato a Burbank, ospiti di Amnon Band, presidente e ceo della società che da lui prende il nome. Tre anni fa mi resi conto di non essere soddisfatto di quel che leggevo sulle riviste di settore che parlavano di alta definizione, spiega Amnon Band e prosegue. La gran parte di quello che leggevo era piuttosto approssimativa e quindi decisi di investire parte del budget destinato alla pubblicità nell organizzazione di questo evento, che ha principalmente lo scopo di diffondere la conoscenza dell alta definizione, non solo nei suoi aspetti teorici, ma anche in quelli pratici. Nei tre giorni in cui si è svolto l evento, si sono infatti alternate presentazioni di prodotti a incontri con qualificati operatori del settore e visite ad alcune importanti realtà produttive, come il centro di post-produzione della Technicolor di Hollywood o la sede della 3ality, società che ha sviluppato le apparecchiature utilizzate per le riprese stereoscopiche del film U2 3D, già in proiezione in USA e Canada. Un momento clou dell evento è la giornata dedicata alla presentazione dei nuovi prodotti che vede riuniti nello spazio espositivo allestito nel cortile dell azienda a Burbank, nei dintorni di Los Angeles, i rappresentanti delle maggiori aziende che propongono attrezzature per le riprese in alta definizione, spesso anche fra loro concorrenti. Per esempio, accanto alle ottiche Zeiss della serie DigiPrime (le ottiche in stile cinematografico per telecamere da 2/3 sviluppate proprio grazie alla sollecitazione e all investimento finanziario della Band Pro) anche quest anno erano presenti Canon e Fujinon con la propria produzione dedicata alla cinematografia digitale. Sono state più di trenta le aziende che hanno partecipato all evento, compresi marchi come Bogen Imaging, Cartoni, Codex, JVC, Leader, Monitor n

7 Gerhard Baier, direttore della Band Pro Munich Marshall, PAG, Sachtler, Sony e Vinten. Technicolor è arrivata addirittura con un mezzo mobile completamente attrezzato per il trattamento e la visione dei giornalieri girati in HD. Una partnership consolidata Band Pro è il più importante distributore statunitense della linea di prodotti CineAlta della Sony e si può affermare senza tema di smentita che gran parte del merito va a loro se questi sono oramai stati accettati dall industria cinematografica hollywoodiana. Questa posizione di primo piano è riconosciuta dalla stessa Sony che partecipa all evento con rappresentanti di alto livello e ne fa il palcoscenico per il lancio di nuovi prodotti, come è accaduto lo scorso anno con la F23 e quest anno con le prime anticipazioni sulla F35, una telecamera simile per impostazione, ma che utilizzerà un unico sensore in formato Super 35 mm con attacco PL per le ottiche. Il rapporto con Sony non si limita soltanto alla rivendita dei prodotti: Band Pro è stata determinante nella fase di progettazione della F23, facendosi portavoce delle esigenze degli utilizzatori finali, operatori e direttori della fotografia. Questo ruolo è stato sottolineato anche in occasione dell ultimo evento con l organizzazione di una tavola rotonda alla quale hanno partecipato una dozzina di direttori della fotografia che hanno potuto discutere direttamente con i rappresentanti della Sony Japan, manifestando le loro critiche sugli attuali prodotti e suggerendo le possibile migliorie da apportare a quelli ancora in fase di progettazione, come è appunto la F35. Come la casa madre statunitense, la filiale europea della Band Pro, che ha la sua sede a Monaco, non è soltanto un distributore di tutti i più importanti marchi di apparecchiature professionali per l alta definizione, ma anche un prezioso e competente partner per la produzione. Il team è composto da consulenti tecnici qualificati e specialisti dell immagine che sanno perfettamente quanto sia cruciale la scelta delle giuste attrezzature per il successo di una produzione. La filosofia dell azienda è di accompagnare i clienti attraverso l intero processo di produzione in HD, dalla selezione delle attrezzature fino alla post-produzione. Proprio in occasione dell evento One World on HD abbiamo avuto modo di incontrare Gerhard Baier, direttore della filiale europea e a lui abbiamo chiesto di farci un quadro della situazione nel nostro continente. Baier - Il grosso problema in Europa è che non abbiamo un mercato omogeneo, ci sono Paesi che sono molto avanti nella produzione in alta definizione e altri che sono rimasti indietro. Il settore dove è più forte l alta definizione è lo sport: in Europa ci sono un centinaio di mezzi mobili attrezzati per le riprese in HD, ci sono realtà che producono e trasmettono in HD già da ora. Nel settore cinematografico, in Francia, Spagna e Gran Bretagna sono sempre più le produzioni che passano al digitale. In Germania, su 28 film prodotti nell ultimo anno, dieci sono stati girati in digitale. 7 La piastra della Solid Design con i bracci porta accessori studiata specificatamente per la Sony F23 Monitor - Vedo che non ha citato l Italia... B - L Italia ha dei bravissimi direttori della fotografia che sanno fare cose meravigliose con le luci: non capisco perché siano così in ritardo con l alta definizione, in Italia ci sarebbe una grande opportunità per la cinematografia digitale. Quando guardi un film, un video girato in stile cinematografico, fatto solo con un minimo di luci, vedi delle cose meravigliose fatte da direttori della fotografia italiani. Per noi l Italia resta un Paese molto, molto difficile. Sono convinto che il mercato italiano dell alta definizione per il cinema dovrebbe essere molto più importante di come è adesso. Ho fatto diversi tentativi per entrare nel mercato, siamo stati invitati un paio di volte a Cinecittà, ma senza alcun risul-

8 T I T O L O S E Z I O N E 8 Una primizia presentata allo One World on HD: il registratore a stato solido della Astro Design tato. Non riesco a trovare la chiave giusta per l Italia, è un mercato meraviglioso, ci sono ottimi direttori della fotografia che sanno come disporre le luci, ma dalla mia prospettiva, lavorando da Monaco che pure è a solo qualche centinaio di chilometri dal confine, resta un mercato inavvicinabile. Forse c è ancora una barriera di lingua, la chiave potrebbe essere qualcuno che parla italiano. Sfortunatamente, non l ho ancora trovato. M - Qui, negli Stati Uniti, Band Pro è riuscita a instaurare un rapporto molto stretto con Sony: anche in Europa le cose vanno allo stesso modo? B - Anche in Europa abbiamo un ottimo rapporto con Sony, ma da noi c è un altro passaggio nella catena alimentare. Sony Japan spedisce a Sony Usa e questa direttamente ai distributori come Band Pro, mentre da noi c è un passaggio supplementare. Dal Giappone il materiale arriva in Gran Bretagna, a Basingstoke, e da qui alle filiali nazionali, Germania ad esempio. Queste vendono al distributore locale e il distributore locale vende la cliente. In questo passaggio supplementare si perde una consistente percentuale del margine che potrebbe finire nel prodotto e per noi diventa difficile praticare sconti sui prezzi di listino. M - Quindi avete meno interesse nello spingere i prodotti Sony? B - No, no perché la nostra attività primaria è vendere ottiche Zeiss. Le ottiche sono come gli pneumatici per le macchine, quindi se voglio vendere ottiche ho bisogno che ci siano le telecamere. Quello che voglio dire è che questo rende più difficile proporre telecamere come le F23 che sono telecamere molto costose. Se non hai quel margine del 20 % su cui giocare, un margine che alla fine potresti passare ai tuoi clienti, diventa tutto più difficile. Se si riuscisse a tagliare il margine di Sony, sarebbe certamente d aiuto. Al momento, possiamo contare soltanto sul margine che abbiamo dalle nostre ottiche M - Parlando del mercato dell HD in Amnon Band, presidente e ceo della Band Pro, promotore dell evento One World on HD generale, cosa ne pensa del fatto che Sony proponga differenti formati di registrazione, dall HDV fino all HDCam SR? B - La strategia Sony è di proporre formati diversi a seconda dell utilizzo a cui sono destinati. Al momento, ci sono ragioni valide per tenere in vita tutti questi differenti formati, che oltretutto richiedono differenti workflow. Se devo essere sincero, non ne sono entusiasta. Penso che alla fine il mercato si consoliderà da solo. Nella fascia media, il mercato si sposterà sempre più verso i formati basati su file, telecamere in formato XDCam HD che registreranno su schede SxS. Nella fascia alta, il formato HDCam su nastro continuerà ancora per poco, il futuro è nella registrazione su schede a stato solido. M - Qui negli USA sta crescendo l interesse per il 3D, sembra quasi che tutti non vedano l ora di produrre film in 3D, sta accadendo lo stesso anche nel vecchio continente? B - Se si guarda al mercato europeo per il 3D è interessante vedere come quante case di produzione, quanti individui si stiano interessando a queste tecnologie. Per me è ancora un settore giovane, non ho prestato molta attenzione in passato al 3D perché quel che si vedeva non mi piaceva, non era così coinvolgente. Ora i sistemi sono migliorati, veramente migliorati, Le informazioni sulla profondità, registrate durante le riprese, possono essere trattate in post-produzione abbastanza facilmente, si può controllare facilmente il senso di profondità che si vuol dare a ogni scena. Negli USA ci sono società che stanno investendo seriamente nel 3D, come Pace o 3ality Digital. M - Avete programmi per importare in Europa le apparecchiature di queste società? B - Non ho piani per importare queste tecnologie. ma sto cominciando a pensare a quello che potremo fare in collaborazione, o meglio in cooperazione con queste aziende per diffondere queste tecnologie anche in Europa, potrebbe diventare un business interessante.

9 T I T O L O S E Z I O N E 9

10 T I T O L O S E Z I O N E M - Siete stati coinvolti in qualche modo nella produzione di Speed Racer, il film in 3D ispirato all omonimo cartone animato, girato a Berlino con i sistemi della Pace? B - Sì, sul fronte delle ottiche utilizzate per le riprese, abbiamo operato come backup per la produzione. Mi piacerebbe però trovare società disposte a lavorare insieme con noi per sviluppare applicazioni 3D di qualità. Normalmente, il 3D è utilizzato per creare effetti spettacolari, un po fini a sé stessi. Ritengo che occorra cercare di sfruttare il 3D anche per raccontare quelle storie che non necessitano di questi effetti artificiali. Il 3D potrebbe avere un impatto migliore semplicemente riducendolo all azione pura, occorre cominciare a sfruttare il 3D in modo più naturale. 10 M - Un ultima domanda: avete in programma l organizzazione di eventi come questo anche in Europa? B - Per la fine di maggio contribuiremo ad organizzare un evento a Monaco dedicato alla cinematografia digitale, con workshop e presentazioni dei nuovi prodotti. Monaco dista poche centinaia di chilometri dall Italia, speriamo di vedere anche qualche italiano. Nuovi moduli da Miranda L interno del mezzo mobile della Technicolor, completamente attrezzato per il trattamento e la visione dei giornalieri La linea Densité per il trattamento e la distribuzione dei segnali si arricchisce di nuovi moduli e nuovi frame in formato 3 RU Studiata per soddisfare tutte le esigenze di trattamento e distribuzione di segnali audio e video, la serie Densitè della Miranda si distingue per alcune caratteristiche che ne semplificano la gestione, come la registrazione all interno di ogni frame della configurazione di ciascun modulo per cui, in caso di guasto, il nuovo modulo si configura automaticamente, senza alcun intervento da parte dell operatore. Il controllo del funzionamento di tutti i moduli Densité può essere cen-

11 T I T O L O S E Z I O N E tralizzato, grazie al software icontrol e, grazie alle funzionalità di streaming audio/video integrate in numerosi moduli, anche il video può essere monitorato a distanza. Passando alle novità, il modulo più innovativo è il clip store HMP-1801 che permette di registrare clip, immagini e animazioni compresse in formato JPEG 2000 su schede di memoria di tipo Compact Flash. Il modulo può essere installato in un frame da 2 o 3 RU, mette a disposizione due uscite HD-SDI/SDI ed è dotato di un interfaccia Ethernet, utilizzabile per il trasferimento delle clip e il controllo della loro riproduzione, il tutto gestito con un browser, grazie al web server integrato. Il modulo dispone di interfaccia GPI ed è controllabile anche con il sistema centralizzato icontrol. Oltre al video nei formati in definizione standard e alta, è possibile registrare fino a 8 tracce audio e la riproduzione può essere sincronizzata con un segnale di riferimento esterno. La capacità di registrazione dipende dalla scheda Compact Flash utilizzata (attualmente 16 GB) e il consumo di energia è contenuto in soli 10 watt. Un altra novità è costituita dalla coppia di moduli IRD-3801/3811 per la ricezione e la decodifica di video HD/SD compresso in MPEG-2/4 che differiscono per il tipo di ingressi, rispettivamente Gigabit Ethernet e RF, mentre entrambi dispongono di ingresso ASI. I moduli integrano le funzionalità di up/down e cross conversion, decodifica dell audio in formato Dolby AC-3 e funzioni specifiche per il controllo di qualità sui segnali in ingresso, con la possibilità di definire vari livelli di allarme in caso di errore. Per la monitoria dei segnali, entrambi i moduli sono poi dotati di uscite audio e video analogiche. Per il trattamento dei soli segnali audio, la novità è il modulo DAP-1781 capace di gestire otto canali con supporto Dolby. Il modulo può gestire la downconversion di segnali Dolby AC- 3 in audio stereo ed è possibile anche il processo inverso, affidato alla tecnologia upmax della Linear Acoustics. La possibilità di compensare il ritardo fra audio e video e il controllo della loudness sono altre funzionalità offerte dal modulo DAP Riconfezionare i contenuti Presentato da Video Progetti il sistema icr della Snell & Wilcox per il repurposing dei contenuti video La distribuzione di contenuti su piattaforme diverse, da quelle analogiche tradizionali a quelle digitali in tutte le loro forme, dispositivi mobili compresi, è un esigenza sempre più sentita da chi opera in campo video. La soluzione proposta da Snell & Wilcox con il sistema icr si prende carico di tutte le fasi della lavorazione, dall acquisizione alla conversione nel formato finale, in maniera totalmente automatica e garantendo un controllo accurato della qualità del prodotto finale. In fase di acquisizione, il sistema genera un master digitale in formato proprietario e, contemporaneamente, un proxy utilizzabile per la consultazione, sul quale è sovraimpresso il timecode. Un primo controllo di qualità effettuato in questa fase evidenzia qualsiasi errore presente nel video da acquisire, come l assenza dell audio o la presenza di artefatti causati da precedenti operazioni di compressione. Il report in formato XML generato in questa fase, o in tutte quelle successive, può essere consultato tramite una qualsiasi postazione collegata in rete al sistema icr. Inoltre, nel report sono evidenziati tutti gli errori rilevati, con l indicazione della loro posizione e durata, accompagnati da una miniatura del primo frame del video, in modo da facilitare la ricerca delle possibili cause che li hanno generati. Nella fase di acquisizione è possibile effettuare un primo trattamento del materiale video al fine di ridurre l eventuale rumore presente o altri disturbi del segnale che potrebbero rendere meno efficiente la successiva fase di compressione. Operazioni come la conversione del frame-rate o del rapporto d aspetto sono possibili già in questa fase, permettendo di ottenere un master digitale di elevata qualità e privo di artefatti, ideale per le successive operazioni di compressione. I master digitali possono essere registrati su qualsiasi dispositivo di storage centralizzato esistente e possono facilmente essere gestiti con i sistemi 11

12 T I T O L O S E Z I O N E 12 di Media Asset Management. Dai master è poi possibile generare il video nel formato più adatto per la distribuzione con le diverse piattaforme ed è con i dispositivi mobili che la soluzione icr può dare il meglio di sé. Il sistema è in grado di riconoscere il tipo di contenuto e, per esempio, isolare il soggetto dallo sfondo, applicando rapporti di compressione diversi in modo da ottenere una maggiore nitidezza delle immagini dove è effettivamente richiesta. Il soggetto principale può anche essere ingrandito, variandone automaticamente le dimensioni e la posizione dell inquadratura finale, garantendo sempre il massimo della qualità possibile con il bitrate a disposizione. Tutte le fasi della lavorazione possono essere gestite da un singolo operatore o da un sistema d automazione centralizzato e, prima della distribuzione finale, è previsto un ulteriore controllo della qualità che garantisce la conformità del file alle specifiche richieste dai diversi canali distributivi. Il Satellite per ProTools Media Station PT con l opzione Video Satellite HD sincronizza qualsiasi sequenza Avid di video in alta definizione con Pro Tools Grazie alla nuova opzione Video Satellite, gli operatori Pro Tools dispongono ora di una workstation separata per poter gestire progetti video ad alta qualità e operare in ambienti SD e HD direttamente su materiale acquisito dai sistemi Avid: una lavorazione audio in perfetta sincronia con il video, diretta, semplice, immediata. La nuova soluzione è stata presentata a fine febbraio presso la sede milanese di Avid Technology ed è stata accolta con entusiasmo dai numerosi operatori presenti alle dimostrazioni. L opzione Video Satellite è un secondo PC con sistema operativo Windows collegato alla Media Station ProTools (Windows o Mac) con un cavo Ethernet che si occupa della riproduzione delle sequenze Avid in HD in perfetta sincronia, visualizzandole un qualsiasi monitor con ingresso DVI. Sollevando la Media Station dal gravoso compito di gestire il video HD, la postazione ProTools può operare al massimo delle sue possibilità

13 T I T O L O S E Z I O N E 13

14 T I T O L O S E Z I O N E rendendo possibili anche interventi minimi sul montaggio video. Una simile funzionalità era già offerta dalle Media Station PT, limitata però al video in definizione standard. In pratica, il montatore Avid registra la sequenza su un sistema di storage condiviso Unity MediaNetwork o ISIS rendendola immediatamente disponibile agli operatori Pro Tools, senza quindi la necessità di duplicare o transcodificare il materiale. La diffe- renza principale fra i due sistemi di storage consiste nel numero di client supportati e nel massimo bitrate ammesso per ogni stream video, nel caso di ISIS limitato a 145 Mbps, poiché non è previsto il collegamento Fibre Channel che, con MediaNetwork, permette di lavorare anche su video HD non compresso. Con un bitrate di 145 Mbps (tipico, ad esempio, di uno dei formati compressi Avid DNxHD, divenuto recentemente standard SMPTE con la sigla VC-3), i sistemi ISIS supportano 72 client dual-stream contro i 19 dei MediaNetwork. Con questi ultimi, la massima capacità di storage è di 40 TB mentre i sistemi ISIS possono arrivare fino a 192 GB. Grazie a Avid Interplay è poi possibile gestire facilmente tutte le operazioni accessorie, permettendo a quanti sono coinvolti nella produzione di seguirne passo dopo passo tutte le fasi. 14 Bada a come parli La terminologia nella conversione dei contenuti A un certo punto nella catena dell elaborazione, dopo che il contenuto è stato passato per un dispositivo di conversione e buffer, inizia il trattamento per ogni canale di utilizzo. Per descrivere questa fase della lavorazione occorre fare chiarezza sulla terminologia, in modo da evitare confusione fra concetti che tendono a venire usati in modo poco preciso. Parlando di formato, si descrive la presentazione del contenuto. Per quanto riguarda il video si tratta della combinazione di dimensioni della griglia di pixel, relazione fra proporzioni, velocità di refresh e metodo di scansione: 1080i60 e 1080p60 sono formati video diversi tra loro. Il formato audio descrive il numero di altoparlanti: per esempio 5.1 è surround e 2.0 è stereo. Con capacità di canale si intende la quantità di bit che può essere trasmessa con sicurezza per mezzo di una tecnologia di distribuzione; viene espressa in bit per secondo (b/s). Generalmente queste grandezze vengono indicate in multipli: kilo-, megaand gigabit al secondo, espressi come Kb/s, Mb/s and Gb/s; capacità di canale dell ordine dei terabit (Tb/s) stanno affacciandosi all orizzonte della tecnologia. Queste due caratteristiche del sistema, formato di presentazione e capacità di canale, influenzano direttamente il procedimento di conversione dei contenuti. Ognuno di essi, cosa molto importante, è un fattore decisivo nella determinazione del bit rate e di conseguenza della qualità del contenuto distribuito. Tre famiglie di schermi Per quanto riguarda i dispositivi di fruizione dei contenuti, possiamo pensarli come suddivisi in tre grandi categorie: passivi, attivi e personali.

15 T I T O L O S E Z I O N E I televisori, usati principalmente a scopo d intrattenimento, pongono l utente in posizione prettamente passiva; mentre Internet su PC è vissuto come esperienza attiva e partecipativa. I piccoli display, attraverso i quali l utente fruisce dei contenuti in modalità interattiva e nello stesso momento si occupa d altro, costituiscono un altra famiglia di schermi: si tratta di dispositivi come telefoni cellulari e PDA, che tipicamente hanno anche capacità e qualità audio molto ridotte. Per i broadcaster che vogliono essere presenti su diverse piattaforme, la sfida è quella di produrre e convertire contenuti adatti a tutte le tre famiglie di schermi: occorre assicurare ai consumatori la fruibilità dei loro contenuti sempre e ovunque. La chiave per una efficace fidelizzazione del cliente consiste nel differenziare la presentazione in modo da assicurarsi numeri di audience tali da supportare un modello di business economicamente valido. Terminologia della conversione Per conversione di formato si intende qualsiasi cambiamento in una presentazione audiovisuale. Per quanto riguarda il video, il cambiamento può interessare le dimensioni della griglia di pixel, il rapporto fra le sue dimensioni, il metodo di scansione o il refresh rate. In uno scenario nel quale il contenuto sia stato prodotto per essere presentato su schermo di grande formato a 720p con audio 5:1 e successivamente convertito a QVGA con audio stereo (320 x2 40, 2.0) per streaming Onternet e CIF mono per telefoni cellulari, l audio e il video originali hanno subito due conversioni. Poiché il trasferimento dei media avviene in modo digitale, una grandezza fondamentale associata al procedimento è il bit rate o velocità in bit per secondo (b/s). Per transrating si Broadcast Industry News Anche in inglese le notizie più aggiornate da tutto il mondo intende un cambiamento di bit rate che mantiene inalterato il codec di compressione. Per esempio, a un programma SD prodotto in MPEG-2 a 40Mb/s si applica un transrating a 25Mb/s seguito da uno a 4Mb/s in modo da ottenere uno stream MPEG utilizzabile per broadcast DTV. 15

16 T I T O L O S E Z I O N E 16 MonitoR in libreria Centinaia di testi per una biblioteca del broadcast Anche se la compressione MPEG-2 è usata per le trasmissioni su digitale terrestre, l uso di AVC, VC-1, AC-3 e altre codifiche è frequente in parecchi stadi della filiera di produzione e distribuzione del contenuto. Il transcoding è la coversione del contenuto da una metodologia di compressione a un altra; esempi tipici di transcoding sono le conversioni da MPEG-2 a MPEG-4 e da AC-3 a MP-3. E importante capire bene il significato di questi termini e usarli in maniera corretta: qualche tecnologo definerebbe impropriamente downconversion una conversione da HD a SD, mentre qualcun altro userebbe downconversion per indicare una riduzione di bit rate che andrebbe definita come transrating. Le notizie del broadcast Le notizie più aggiornate per gli addetti ai lavori del settore radiotelevisivo europeo Qualità e quantità La qualità del video e audio prodotti da un dispositivo di codifica o conversione dipende dal numero di bit che vengono prodotti in un secondo. La complessità di scena (più dettaglio e più movimento) e la complessità di suono (più suono, più tonalità differenti) implicano più bit da comprimere in modo che la perdita di informazione rimanga al di sotto del livello di percezione dell utente. L uso di una quantità troppo ridotta di bit può produrre distorsioni percettibili e sgradevoli. Encoder MPEG Per quanto riguarda gli encoder video MPEG, almeno in teoria si usano tanti bit quanto sono necessari per comprimere un dato fotogramma, perché ogni scena varia in complessità spaziale e quindi varia anche la differenza fra i fotogrammi; c è quindi un numero variabile di bit in ogni fotogramma. L audio, invece, è spesso codificato usando un numero costante di bit per un periodo di tempo definito. Encoder...variabili Gli encoder a bit rate variabile (VBR) producono impulsi di dati a quantità variabile: i dati prodotti dipendono dalla scena, nel senso che una scena complessa richiede un grande numero di bit mentre una scena semplice ne richiede molti di meno. Non esiste un metodo diretto per calcolare i limiti di un fotogramma: si usa un sistema di buffer che gestisce il decoder e ne ottimizza la performance assicurando la massima qualità del contenuto destinato alla decodifica. Le specifiche ATSC per l implementazione del trasferimento MPEG parlano di un data rate fisso a 19.39MB/s a bit rate costante, ma anche in questa frase si nascondono possibilità di confusione. Un bit rate costante (CBR) si ha quando un encoder produce uno stream di bit a data rate costante. Questo però non significa che ogni frame video ha un numero costante di bit. Non esiste un metodo semplice per sapere dove, nello stream, si verifica un taglio di fotogramma: bisognerebbe analizzare lo stream in maniera molto complessa. Uno degli svantaggi della tecnica CBR consiste nella perdita di qualità delle immagini che richiedono un bitrate eccessivo. Sul piano posiivo, il CBR semplifica la struttura del buffer. Capped variable bit rate Un altra tecnica cerca di sfruttare le caratteristiche sia del VBR che del CBR: si chiama CVBR (Capped variable bit rate) e usa l encoding VBR fino a quando sia possibile; quando la complessità della scena richiede più bit di quanti siamo disponibili, il bit rate viene limitato. Il sistema può produrre effetti sgradevoli, ma la probabilità che il limite venga superato sono relativamente basse. Il CVBR può venire utilizzato in scenari di multicast per far sì che un programma HD abbia la piena qualià HD per la maggior parte del tempo, senza conseguenze per il simulcast SD. Inoltre, durante le scene a bassa complessità, il sistema può veicolare dati per altri servizi DTV. La filiera di conversione La conversione del materiale dal suo formato originale a formati multipli richiede un accurata progettazione del sistema. Qualsiasi procedimento, conversione di formato, variazione di rate o di codice deve avvenire attraverso passi successivi che producano il flusso ottimale e la migliore qualità audio/video per ciascun canale di distribuzione e dispositivo di consumo. Un analisi di tutte le conversioni necessarie a supportare le necessità di distribuzione multicanale è necessaria per determinare in modo ottimale l infrastruttura, il worklow e la sequenzialità del processo. Non si tratta di un lavoro semplice: ogni canale di distribuzione richiede caratteristiche particolari di compressione e codifica. In alcune situazioni, un dispositivo a singola conversione in grado di produrre formati multipli piò essere la migliore soluzione, ma d altra parte la qualità migliore può in altri casi essere ottenuta da flussi di conversione paralleli.

17 T I T O L O S E Z I O N E Teleippica entra nell alta definizione con Quasar Ph.C 17 Teleippica, società ufficiale appartenente al Gruppo SNAI con sede operativa a Porcari nella provincia di Lucca gestisce le riprese tv in 26 ippodromi di galoppo, 23 ippodromi di trotto, circa convegni ippici, con più di corse annue e più di cavalli partenti. Teleippica fornisce le immagini sia alle sale corsa di tutta Italia che al canale ippico via satellite, ogni giorno vengono gestite almeno 8 collegamenti dal vivo dall Italia e due dall estero. Fin dal 2005 Teleippica offre questi servizi per conto l UNIRE, l agenzia ufficiale dell ippica italiana. di Mario Sussi, direttore tecnico di Teleippica Teleippica, società ufficiale appartenente al Gruppo SNAI con sede operativa a Porcari nella provincia di Lucca gestisce le riprese tv in 26 ippodromi di galoppo, 23 ippodromi di trotto, circa convegni ippici, con più di corse annue e più di La selva di antenne per i ponti di collegamento terrestri e satellitari alla sede di Capannori (Lucca) di TeleIppica.

18 T I T O L O S E Z I O N E Il Quasar Ph.C di Snell & Wilcox 18 Una schermata del codificatore in funzione Le sale corsa collegate in tutto il paese sono circa 5.000, mentre sono collegati altri postazioni minori. I servizi comprendono tre canali per l UNIRE ed uno per la società capogruppo SNAI, che gestisce direttamente le corse. Nel bouquet satellitare Sky Italia è incluso anche un canale che trasmette direttamente al pubblico le corse ippiche in differita. Tra gli ippodromi italiani da cui trasmette TeleIppica quello di San Siro a Milano è senz altro il più importante per numero di corse. Come minimo si corre 200 volte all anno, circa 12 al mese in inverno e 20 al mese nelle altre stagioni. Le sale scommesse che presentano le gare in video dal vivo si sono tutte attrezzate con dispaly LCD ad alta definizione HD, ma sia San Siro che gli altri ippodromi restano equipaggiati con telecamere standard definition. Di conseguenza la qualità video nelle sale corse non è spesso sufficiente per permettere ai telespettatori di riconoscere il numero dei concorrenti. Ovviamente questo è un problema significativo per gli spettatori e di conseguenza per i gestori delle sale. Per risolvere il problema della qualità video, a TeleIppica abbiamo deciso di utilizzare un upconverter HD per migliorare il feed principale, per poi distribuire in HD verso i numerosi punti scommessa. Con l aiuto di VideoProgetti, system integrator con sedi a Milano e Roma che ha supervisionato le problematiche tecniche del progetto, abbiamo preso in considerazione un certo numero di sistemi di conversione HD. Alla fine delle analisi abbiamo scelto l upconverter Ph.C HDTV upconverter di Snell & Wilcox. Il Quasar Ph.C è sviluppato con la tecnologia Ph.C motion estimation technology che permette di ottenre il doppio della risoluzione di altri upconverter, e la differenza delle immagini convertite con il Quasar Ph.C sono davvero molto vicine alle caratteristiche di una vera HD e di gran lunga migliori degli altri sistemi che abbiamo provato. Abbiamo anche scoperto che nel sistema ci sono parecchie opzioni che aiutano a migliorare l aspetto delle immagini rendendole più gradevoli all occhio umano, e in fin dei conti è questo che conta davvero per la maggior parte dei telespettatori. Abbiamo acquistato il primo sistema Quasar Ph.C nel novembre 2007 e lo abbiamo installato nella sala video principale all ippodromo di San Siro. Le immagini catturate dalle camere a definizione standard all ippodromo vengono ora inviate all upconverter Quasar Ph.C, attraverso un encoder HD MPEG-4 ed un modulatore DVB- S2, e quindi mandate sul satellite per la distribuzione. Con un design compatto di una sola unità rack, con grande risparmio di spazio in una sala video superaffollata, il Quasar Ph.C racchiude molte tecnologie per il processo del segnale, vincitrici tra l altro di parecchi premi internazionali, che possono gestire le complesse combinazioni di movimento veloce e necessità di evidenziare i dettagli, tipiche di una corsa di cavalli. La tecnologia Ph.C motion estimation (stima del movimento) analizza le immagini in entrata e gestice i singoli pixel in ogni quadro in modo che si allineino perfettamente in un frame a risoluzione piena. Grazie alla sua tecnologia il Quasar Ph.C ci permette di massimizzare la risoluzione dell immagine e permette agli spettatori nelle sale corsa di apprezzare i dettagli, compresi quelli essenziali come i numeri dei cavalli partecipanti. I vantaggi di utilizzare il sistema Quasar Ph.C vanno oltre l alta qualità delle immagini che il sistema stesso fornisce. Può essere infatti inserito facilmente in un workflow già esistente, come succede all ippodromo di San Siro, garantendo un passaggio graduale all alta definizione HD. Il Quasar è anche molto interessante dal punto di vista economico: possiamo offrire immagini video dal vivo di eccezionale qualità senza avere effettuato una transizione completa all HD. Siamo in grado di continuare gradualmente ad investire per aggiornare tutte le apparecchiature a definizione

19 T I T O L O S E Z I O N E 19

20 T I T O L O S E Z I O N E 20 La sala di controllo centrale di TeleIppica standard e usare contemporaneamente le macchine esistenti. Una delle ragioni per le quali ci riteniamo soddisfatti dall avere installato il sistema Quasar Ph.C è l esperienza positiva che abbiamo avuto in passato con i prodotti della Snell & Wilcox. Da quando il sistema ha mantenuto le sue promesse. Durante la Fiera Cavalli, un importante evento internazionale che si è tenuto a Verona nel novembre dello scorso anno, abbiamo mostrato in fiera le immagini convertite in HD delle corse di Milano e il successo di pubblico è stato strabiliante. La comparazione delle immagini broadcast sui nostri canali a definizione standard e il feed MPEG-4 HD del Quasar Ph.C ha dimostrato che il video upconverted era significativamente migliore, non solo nel dettaglio tecnico, ma anche nella qualità complessiva. Il 2008 sarà un anno molto importante per noi: continueremo il cammino verso l HD. I sistemi di upconverting ad alta qualità come il Quasar di Snell & Wilcox saranno installati progressivamente nei principali ippodromi del mondo, e quelli italiani non resteranno indietro. Nel giro di pochi mesi contiamo di essere in grado di completare le installazioni. La tecnologia Mirial in onda a 300 all'ora Mirial ha annunciato che TV3, la principale rete televisiva catalana, ha adottato l'innovativa tecnologia del PSE Broadcaster Genie per mandare in onda una video chiamata 3G dell'inviata Rosa Talamas, collegata in diretta da un vagone della nuova linea ad alta velocità durante il primo viaggio da Madrid a Barcellona mentre il treno viaggiava a quasi 300 chilometri all'ora. La piattaforma di Mirial si integra facilmente in qualsiasi equipaggiamento per il broadcast e trasmette le videochiamate da telefonino 3G o personal computer collegato ad Internet direttamente in formato SDI. Milioni di persone nel mondo oggi interagiscono con la televisione chiamando in diretta, inviando SMS o inviando informazioni tramite il proprio telecomando; coinvolgere l audience in modo diretto non solo consente ai broadcaster di innalzare i livelli di retention, ma sta diventando un fattore critico di successo. Il PSE Broadcaster Genie è una piattaforma allin-one che permette di mandare in onda le videochiamate effettuate con qualsiasi videofonino 3G, sia in diretta che pre-registrate. Questa innovativa piattaforma consente ai telespettatori a casa di apparire in TV e diventare protagonisti della propria trasmissione preferita con una videochiamata 3G standard, senza bisogno di installare software sul proprio cellulare; la sua flessibilità e l interoperabilità con qualsiasi equipaggiamento di broadcast consente di implementare connessioni audio/video efficaci e tempestive per coinvolgenti breaking news dal vivo e di sviluppare format innovativi come giochi interattivi, contest e aste in diretta. -

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

Che cos è e come funziona l e-book

Che cos è e come funziona l e-book Che cos è e come funziona l e-book 1/3 di Francesca Cosi e Alessandra Repossi Negli ultimi mesi si è parlato molto dell e-book e del fatto che presto rivoluzionerà il mondo dell editoria: sono stati organizzati

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL

PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL CONSERVAZI ONE ED ACCESSI BI LI TÀ I N NTERNETDICOLLEZI ONIAUDI OVI SI VE I PHILIPPE PONCIN INSTITUT NATIONAL DE L AUDIOVISUEL 1. IL RUOLO DELLE BIBLIOTECHE AUDIOVISIVE Il fine principale è la conservazione

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione

SKY on DEMAND. Guida all attivazione e navigazione SKY on DEMAND Guida all attivazione e navigazione . Il Nuovo Sky On Demand: dettagli 1/2 Che cosa è il nuovo Sky On Demand Il nuovo Sky On Demand è il Servizio che consente di accedere ad un intera videoteca

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

VIDEOCONFERENZA STREAMING. Prodotti per. Audioconferenza e

VIDEOCONFERENZA STREAMING. Prodotti per. Audioconferenza e Prodotti per VIDEOCONFERENZA Audioconferenza e STREAMING C/O Polo Tecnologico - Via dei Solteri, 38-38121 Trento TEL +39 0461 1865865 - FAX +39 0461 1865866 E-mail: info@edutech.it Sito web: www.edutech.it

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni)

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) 12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) Ogni file è caratterizzato da un proprio nome e da una estensione, in genere tre lettere precedute da un punto; ad esempio:.est Vi sono tuttavia anche

Dettagli

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1

Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 Tutorial Sky Go su Samsung v.1.1 1.1 Presentazione...2 2.2 Download e installazione...2 2.2 Login...3 2.2.1 Limitazioni all'accesso...4 2.3 Profili di visione...6 2.4 Reti...7 2.5 Diritti...7 3.0 Fruizione

Dettagli

beyond Gestionale per centri Fitness

beyond Gestionale per centri Fitness beyond Gestionale per centri Fitness Fig. 1 Menu dell applicazione La finestra del menù consente di avere accesso a tutte le funzioni del sistema. Inoltre, nella finestra del menù, sono visualizzate alcune

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6

Gli aggiornamenti della Guida di SKY... 6 G U I D A A L L U S O S O M M A R I O Benvenuti in MySKY... 4 Vista frontale e vista in prospettiva del Decoder MySKY... 4 A cosa serve questo manuale... 5 Cosa è la TV digitale satellitare... 5 Il Decoder

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza?

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Con ALLIANCE Uvitec di Eppendorf Italia risparmi tempo e materiale di consumo, ottieni immagini quantificabili e ci guadagni anche in salute.

Dettagli

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Guida tecnica alla tecnologia video di rete.

Guida tecnica alla tecnologia video di rete. Guida tecnica alla tecnologia video di rete. Tecnologie e fattori da valutare per sviluppare con successo applicazioni di sorveglianza E di monitoraggio remoto basate su IP. 2 Guida tecnica di Axis alla

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli