Codici ICD-9-CM per condizioni mediche generali selezionate e disturbi indotti da medicamenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Codici ICD-9-CM per condizioni mediche generali selezionate e disturbi indotti da medicamenti"

Transcript

1 Appendice G/bis Codici ICD-9-CM per condizioni mediche generali selezionate e disturbi indotti da medicamenti Cliccare sulle voci per raggiungere la relativa classificazione Introduzione Malattie del Sistema nervoso Malattie del Sistema circolatorio Malattie dell apparato respiratorio Neoplasie Malattie endocrine Malattie della nutrizione Malattie metaboliche Malattie dell apparato digerente Malattie dell apparato genitourinario Malattie ematologiche Malattie dell occhio Malattie dell orecchio, del naso, della gola Malattie dell apparato muscoloscheletrico e del tessuto connettivo Malattie della pelle Malformazioni congenite, deformità e anomalie cromosomiche Malattie della gravidanza, del parto e del puerperio Malattie infettive Overdose Codici aggiuntivi per i disturbi indotti da medicamenti

2 Appendice G/bis Codici ICD-9-CM per condizioni mediche generali selezionate e disturbi indotti da medicamenti Il sistema ufficiale di codificazione in uso al momento della pubblicazione del DSM-IV è la Classificazione Internazionale delle Malattie, Nona Revisione, Modificazione Clinica (ICD-9-CM). Questa appendice contiene due sezioni che sono state preparate per agevolare la codificazione ICD-9-CM: 1) codici per condizioni mediche generali selezionate, e 2) codici per i disturbi indotti da medicamenti. Codici ICD-9-CM per condizioni mediche generali selezionate I codici specificati per l uso sull Asse I e sull Asse II del DSM-IV rappresentano soltanto una piccola parte dei codici indicati nell ICD-9-CM. Le condizioni classificate al di fuori del capitolo Disturbi Mentali dell ICD-9-CM sono importanti anche per la diagnosi clinica e la gestione nell ambito della salute mentale. L Asse III serve a facilitare la trascrizione di queste condizioni. Per aiutare i clinici a trovare i codici ICD-9-CM, questa appendice fornisce un indice selettivo di quei codici ICD-9-CM per le condizioni mediche generali che rivestono una maggior importanza per la diagnosi e la cura nell ambito della salute mentale. L ICD-9-CM offre una specificità diagnostica che va al di là di quella che si riscontra in molti dei codici che appaiono in questa appendice (per es. per indicare un sito anatomico specifico o la presenza di una complicazione specifica). Nei casi in cui è stata annotata una specificità maggiore nella quinta cifra del codice, è stato selezionato il codice specifico più piccolo (solitamente 0 ). Per esempio, il codice per il linfosarcoma viene dato come (per una sede non specificata), sebbene una specificità maggiore relativamente alla sede anatomica possa essere indicata nella quinta cifra degli altri codici, per esempio, linfosarcoma, linfonodi intratoracici. Nei casi in cui una maggiore specificità risulta dalla quarta cifra del codice, questa appendice spesso fornisce la categoria non specificato (per es classifica l enterite regionale; l ICD-9-CM include anche il 555.0

3 per l'enterite che interessa l'intestino tenue, il per l'interessamento dell'intestino crasso e il per l'interessamento di entrambi). I codici diagnostici per i quali eá disponibile una maggiore specificitaá sono contrassegnati in questa appendice con un asterisco (*). I clinici interessati ad una registrazione piuá specifica dovrebbero far riferimento all'elenco completo dei codici pubblicato nell'icd-9-cm Diseases: Tabular List (Volume 1)e nell'icd-9-cm Diseases: Alphabetic Index (Volume 2). Questi documenti vengono aggiornati ogni mese di ottobre e sono pubblicati da U.S. Department of Health and Human Service. Sono disponibili da parte del Superintendent of Documents, U.S. Government Printing Office, come pure da un certo numero di editori privati. Nota Un asterisco (*)dopo il codice ICD-9-CM indica che eá disponibile una specificitaá piuá grande (per es. una complicanza specifica o un sito anatomico). Far riferimento all'icd-9-cm Diseases: Tabular List (Volume 1)per quel codice per avere ulteriori informazioni. Malattie del sistema nervoso Alzheimer, morbo di Ascesso intracranico Atassia cerebellare Aterosclerosi cerebrale 435.9* Attacco ischemico transitorio Causalgia Cefalea in serie o recidivante * Commozione cerebrale 850.9* Concussione Corea di Huntington Creutzfeldt-Jakob, malattia di Distrofia muscolare di Duchenne Dolore facciale atipico Edema cerebrale * Emicrania classica (con aura) * Emicrania comune * Emicrania non specificata Emorragia extradurale non traumatica * Emorragia extradurale traumatica 431 Emorragia intracerebrale non traumatica 430 Emorragia subaracnoidea non traumatica * Emorragia subaracnoidea traumatica Emorragia subdurale non traumatica * Emorragia subdurale traumatica 049.9* Encefalite virale Encefalopatia da ipertensione Encefalopatia epatica

4 348.3* Encefalopatia non specificata * Epilessia, grande male * Epilessia parziale con alterazione della coscienza (lobo temporale) * Epilessia parziale senza alterazione della coscienza (Jacksoniana) * Epilessia, piccolo male (assenze) 436 Ictus, accidente cerebrovascolare (CVA) Idrocefalo comunicante Idrocefalo ostruttivo Kuru Leucoencefalopatia progressiva multifocale Lipoidosi cerebrale 320.9* Meningite batterica (dovuta a batteri non specificati) Meningite criptococcica Meningite da Herpes zoster Meningite da virus Herpes simplex 321.1* Meningiti fungine, altre Miastenia grave Meningite sifilitica 047.9* Meningite virale (dovuta a virus non specificati) Neuropatia autonoma periferica Nevralgia del trigemino 434.9* Occlusione dell'arteria cerebrale Panencefalite subacuta sclerosante 343.9* Paralisi cerebrale Paralisi di Bell Paralisi pseudobulbare Paresi generale Parkinson primario, malattia di Pick, malattia di 357.9* Polineuropatia Pseudotumore cerebrale (ipertensione intracranica benigna) Sclerosi amiotrofica laterale 340 Sclerosi multipla (MS) Stato di grande male Stato di male del lobo temporale Stato di piccolo male Stenosi dell'arteria carotide, senza infarto cerebrale Tay-Sachs, malattia di Tremore benigno essenziale Tunnel carpale, sindrome del Malattie del sistema circolatorio 413.9* Angina pectoris 427.9* Aritmia cardiaca non specificata Arresto cardiaco 440.9* Aterosclerosi * Blocco atrioventricolare Blocco di branca del fascio destro

5 426.3* Blocco di branca del fascio sinistro Cardiomiopatia alcolica 425.4* Cardiomiopatia idiopatica * Cardiopatia aterosclerotica * Cardiopatia ipertensiva con insufficienza cardiaca congestizia * Cardiopatia ipertensiva senza insufficienza cardiaca congestizia 416.9* Cuore polmonare cronico * Embolia polmonare 455.6* Emorroidi 421.9* Endocardite batterica * Extrasistole Fibrillazione atriale Fibrillazione ventricolare 451.9* Flebite/tromboflebite Flutter atriale Flutter ventricolare * Infarto miocardico acuto 428.0* Insufficienza cardiaca congestizia Insufficienza mitralica (non reumatica) 401.9* Ipertensione essenziale * Ipertensione renale con insufficienza * Ipertensione renale senza insufficienza Ipotensione ortostatica 423.9* Pericardite Poliarterite nodosa Prolasso della mitrale 394.0* Stenosi mitralica (reumatica) Tachicardia parossistica non specificata Tachicardia parossistica sopraventricolare Tachicardia ventricolare (parossistica) Valvulopatia aortica Valvulopatia polmonare (non reumatica) Valvulopatia polmonare (reumatica) Valvulopatia tricuspidale (non reumatica) Valvulopatia tricuspidale (reumatica) Varici esofagee con sanguinamento Varici esofagee senza sanguinamento 443.9* Vasculopatia periferica 454.9* Vene varicose degli arti inferiori Malattie dell'apparato respiratorio Ascesso polmonare * Asma cronica ostruttiva * Asma non specificata Atelettasia Bronchite acuta Bronchiectasia acuta Bronchite ostruttiva cronica (COPD)con esacerbazioni acute Bronchite ostruttiva cronica (COPD)senza esacerbazioni acute

6 492.8* Enfisema * Fibrosi cistica * Insufficienza respiratoria 505 Pneumoconiosi 860.4* Pneumoemotorace traumatico 512.8* Pneumotorace spontaneo 860.0* Pneumotorace traumatico 482.9* Polmonite batterica non specificata Polmonite da micoplasma 486* Polmonite da microrganismi non specificati Polmonite pneumocistica 481 Polmonite pneumococcica * Polmonite streptococcica 480.9* Polmonite virale 011.9* Tubercolosi polmonare 511.9* Versamento pleurico Neoplasie I codici diagnostici ICD-9-CM per le neoplasie sono classificati nella tabella delle neoplasie dell'alphabetic Index ICD-9-CM (Volume 2)secondo la sede e il grado di malignitaá (primario, secondario, in situ, benigno, incerto, non specificato). Nota: per i pazienti con una storia personale di neoplasie maligne che sono state rimosse chirurgicamente o trattate radicalmente mediante chemioterapia o terapia radiante, dovrebbero essere usati i codici V10.0-V10.9; per sedi specifiche, far riferimento all'alphabetic Index (Volume 2)dell'ICD-9-CM sotto la voce ``Storia (personale)di neoplasia maligna'' (``History (personal)of, malignant neoplasm''). Elencati qui di seguito vi sono alcuni dei codici piuá comuni assegnati alle neoplasie Emangioma cerebrale Feocromocitoma benigno Feocromocitoma maligno * Hodgkin, morbo di 176.9* Kaposi, sarcoma di Leucemia acuta * Leucemia acuta in remissione * Leucemia cronica * Leucemia cronica in remissione * Linfosarcoma Meningioma (cerebrale) Mieloma multiplo Mieloma multiplo in remissione Neoplasia benigna del colon Neoplasia cerebrale benigna 191.9* Neoplasia cerebrale primaria maligna Neoplasia cerebrale secondaria maligna 170.9* Neoplasia ossea primaria maligna Neoplasia ossea secondaria maligna 162.9* Neoplasia primaria maligna dei bronchi

7 153.9* Neoplasia primaria maligna del colon Neoplasia primaria maligna del fegato 157.9* Neoplasia primaria maligna del pancreas 162.9* Neoplasia primaria maligna del polmone 189.0* Neoplasia primaria maligna del rene Neoplasia primaria maligna del retto 171.9* Neoplasia primaria maligna del tessuto connettivo 186.9* Neoplasia primaria maligna del testicolo Neoplasia primaria maligna della cavitaá addominale 180.9* Neoplasia primaria maligna della cervice 174.9* Neoplasia primaria maligna della mammella femminile 175.9* Neoplasia primaria maligna della mammela maschile 173.9* Neoplasia primaria maligna della pelle 185 Neoplasia primaria maligna della prostata 193 Neoplasia primaria maligna della tiroide 188.9* Neoplasia primaria maligna della vescica Neoplasia primaria maligna delle ghiandole surrenali 151.9* Neoplasia primaria maligna dello stomaco, sito non specificato 150.9* Neoplasia primaria maligna dell'esofago 152.9* Neoplasia primaria maligna dell'intestino tenue Neoplasia primaria maligna dell'ovaia 179* Neoplasia primaria maligna dell'utero 172.9* Neoplasia primaria maligna, melanoma Neoplasia secondaria maligna del colon Neoplasia secondaria maligna del fegato 196.9* Neoplasia secondaria maligna dei linfonodi Neoplasia secondaria maligna del polmone * Neurofibromatosi Policitemia propriamente detta Malattie endocrine Acromegalia Adrenogenitale, sindrome Carcinoide, sindrome da Cushing, sindrome di Diabete insipido * Diabete mellito, tipo I / insulino-dipendente * Diabete mellito, tipo II / non insulino-dipendente 256.9* Disfunzione ovarica 257.9* Disfunzione testicolare 241.9* Gozzo nodulare non tossico 240.9* Gozzo semplice Insufficienza corticosurrenalica Iperaldosteronismo Iperparatiroidismo Ipoparatiroidismo 244.9* Ipotiroidismo acquisito

8 243 Ipotiroidismo congenito Nanismo ipofisario Panipopituitarismo Sviluppo sessuale e pubertaá precoci Sviluppo sessuale e pubertaá ritardati 245.9* Tiroidite 242.9* Tirotossicosi Malattie della nutrizione Acido folico, carenza di Beriberi Calcio, carenza di Iodio, carenza di 260 Kwashiorkor 262 Malnutrizione proteico-calorica grave 261 Marasma nutritivo * ObesitaÁ Pellagra (carenza di niacina) Riboflavina, carenza di 264.9* Vitamina A, carenza di Vitamina B6, carenza di Vitamina B12, carenza di 267 Vitamina C, carenza di 268.9* Vitamina D, carenza di Vitamina E, carenza di Vitamina K, carenza di Malattie metaboliche Acidosi Alcalosi Amiloidosi Emocromatosi Fenilchetonuria (PKU) 274.9* Gotta Ipercalcemia Iperkalemia Ipernatremia Ipocalcemia Ipokalemia Iponatremia Ipovolemia (disidratazione) Lesch-Nyhan, sindrome di Malassorbimento dei disaccaridi (intolleranza al lattosio) Porfiria Sovraccarico di liquidi/ritenzione 276.9* Squilibrio elettrolitico Wilson, morbo di

9 Malattie dell'apparato digerente 540.9* Appendicite acuta Colecistite acuta Colecistite cronica Cirrosi alcolica Colite ulcerosa Costipazione 555.9* Crohn, morbo di Diarrea infettiva 558.9* Diarrea non specificata Diverticolite del colon con emorragia Diverticolite del colon non specificata Diverticolosi del colon con emorragia Diverticolosi del colon non specificata * Duodenite e gastrite 578.9* Emorragia gastrointestinale 555.9* Enterite regionale Epatite alcolica acuta * Epatite cronica 573.3* Epatite tossica (farmaco-indotta inclusa) 070.1* Epatite virale A * Epatite virale B * Epatite virale C * Ernia inguinale Esofagite * Fecaloma * Gastrite e duodenite 558.9* Gastroenterite Intestino irritabile, sindrome dell' 560.9* Occlusione intestinale Ostruzione del dotto biliare Pancreatite acuta Pancreatite cronica 567.9* Peritonite Reflusso esofageo Rottura esofagea Stenosi esofagea * Ulcera duodenale acuta * Ulcera duodenale cronica * Ulcera gastrica acuta * Ulcera gastrica cronica Malattie dell'apparato genitourinario Atonia vescicale Calcolo dell'uretere Calcolo renale 592.9* Calcolo urinario non specificato

10 620.2* Ciste ovarica 595.9* Cistite Dismenorrea Dolore intermestruale 617.9* Endometriosi 218.9* Fibroma dell'utero 580.9* Glomerulonefrite acuta Infezione del tratto urinario (UTI) 614.9* Infiammazione pelvica (PID) Ipertrofia prostatica benigna (BPH) 584.9* Insufficienza renale acuta 585 Insufficienza renale cronica * Insufficienza renale ipertensiva 586* Insufficienza renale non specificata 627.9* Menopausa o post-menopausa, disturbi della 626.9* Mestruazione e flusso anormale, disturbi della Priapismo 618.9* Prolasso genitale 601.9* Prostatite Stenosi ureterale 598.9* Stenosi uretrale 628.9* SterilitaÁ femminile 606.9* SterilitaÁ maschile Malattie ematologiche Agranulocitosi 284.9* Anemia aplastica Anemia da carenza di acido folico 280.9* Anemia da carenza di ferro * Anemia drepanocitica 283.9* Anemia emolitica acquisita Anemie emolitiche autoimmuni, altre Anemia emolitica non autoimmune non specificata Anemia emolitico-uremica Anemia perniciosa 286.9* Coagulazione, difetti della Eosinofilia Porpora allergica Talassemia 287.5* Trombocitopenia Malattie dell'occhio 366.9* Cataratta 372.9* Congiuntiva, disturbi della 361.9* Distacco della retina 365.9* Glaucoma

11 377.30* Neurite ottica * Nistagmo * Papilledema 369.9* Perdita della vista Malattie dell'orecchio, del naso, della gola 462 Faringite acuta Laringite acuta * MeÂnieÁre, sindrome di 382.9* Otite media * Paracusie non specificate 389.9* Perdita dell'udito 460 Raffreddore comune 477.9* Rinite allergica 461.9* Sinusite acuta 473.9* Sinusite cronica 463 Tonsillite acuta Malattie dell'apparato muscoloscheletrico e del tessuto connettivo * Artrite allergica * Artrite infettiva Artrite reumatoide Dermatomiosite Discopatia intervertebrale cervicale Discopatia intervertebrale lombare Discopatia intervertebrale toracica * Frattura patologica Lupus eritematoso sistemico * Necrosi ossea aseptica * Osteoartrosi (osteoartrite) * Osteomielite * Osteoporosi Sclerodermia (sclerosi generalizzata) Scoliosi SjoÈ gren, morbo di Spondilite anchilosante Malattie della pelle * Alopecia 682.9* Cellulite, localizzazione non specificata Cheloide 692.9* Dermatite da contatto 693.0* Dermatite, dovuta all'ingestione di sostanze Eritema multiforme Orticaria allergica 696.1* Psoriasi Ulcera da decubito Unghia incarnita

12 Malformazioni congenite, deformitaáe anomalie cromosomiche Cri-du-chat, sindrome del Down, sindrome di Effetti tossici degli allucinogeni Effetti tossici dei narcotici Effetti tossici della cocaina Effetti tossici dell'alcool Effetti tossici di altre sostanze (farmaci inclusi) Fetale da alcool, sindrome Hirschsprung, morbo di (disfunzione congenita del colon) Idrocefalo congenito Klinefelter,sindrome di * Labioschisi Marfan, sindrome di Microcefalo * Palatoschisi Sclerosi tuberosa Sesso indeterminato e pseudoermafroditismo * Spina bifida Stenosi congenita ipertrofica del piloro Testicolo ritenuto Turner, sindrome di Malattie della gravidanza, del parto e del puerperio Le diagnosi associate alla gravidanza possono essere collocate nell'alphabetic Index (Volume 2)dell'ICD-9-CM sotto la voce ``Gravidanza complicata (da)'' o ``Gravidanza, decorso affetto da'' (``Pregnancy, complicated [by]'' o ``Pregnancy management affected by''). Elencate qui di seguito vi sono alcune delle condizioni piuá comuni * Eclampsia 643.0* Iperemesi gravidica con disturbi metabolici 643.0* Iperemesi gravidica lieve 642.0* Pre-eclampsia grave 642.0* Pre-eclampsia lieve Malattie infettive I seguenti codici rappresentano i codici diagnostici dell'icd-9-cm per le infezioni da microrganismi specifici. Abitualmente, i codici per microrganismi provenienti dalla categoria 041 vengono usati come codici secondari (per es., Infezione del tratto urinario dovuta ad Escherichia Coli dovrebbe essere codificata come [diagnosi primaria] e come [diagnosi secondaria]) * Amebiasi Candidiasi, altre localizzazioni urogenitali Candidiasi del cavo orale Candidiasi del polmone Candidiasi della pelle e delle unghie

13 112.1 Candidiasi della vulva e della vagina Candidiasi disseminata Candidiasi localizzazione non specificata Chlamydia trachomatis Clostridium perfrigens 114.9* Coccidioidomicosi 001.9* Colera Condiloma acuminato (verruche virali) Criptococcosi 070.1* Epatite virale A 070.3* Epatite virale B Epatite virale C Escherichia coli (E. coli) Giardiasi 098.2* Gonorrea Hemophilus influenzae (H. influenzae) 054.9* Herpes simplex 053.9* Herpes zoster 042 Infezione da HIV (sintomatica) 036.9* Infezione meningococcica * Infezione virale non specificata Influenza con polmonite Influenza non specificata 115.9* Istoplasmosi 041.3* Klebsiella pneumoniae Lyme, malattia di 084.6* Malaria 075 Mononucleosi Mycoplasma 072.9* Parotite Pneumococcus Proteus Pseudomonas 071 Rabbia 082.9* Rickettsiosi da zecca 056.9* Rosolia 003.9* Salmonella 135 Sarcoidosi 004.9* Shigellosi 097.9* Sifilide * Staphylococcus * Streptococcus 081.9* Tifo Tifoide, febbre 130.9* Toxoplasmosi 124 Trichinosi 131.9* Tricomoniasi Virus Coxsackie

14 Overdose I codici diagnostici addizionali per overdose/avvelenamento possono essere collocati nell'alphabetic Index (Volume 2)dell'ICD-9-CM nella tabella dei farmaci e delle sostanze chimiche, elencati alfabeticamente secondo il farmaco, nella colonna ``Avvelenamento'' Acetaminofene Allucinogeni/Cannabis Antagonisti degli oppiacei Anticolinergici Antidepressivi Barbiturici Benzodiazepine, tranquillanti a base di Butirrofenoni, tranquillanti a base di Cloralio idrato Cocaina Fenciclidina Fenotiazine, tranquillanti a base di Glutetimide Insulina e agenti antidiabetici Metaqualone Nitrito di Amile/Butile Oppiacei Ossido nitroso Paraldeide Salicilati Steroidi androgeni e anabolici Steroidi Corticosurrenali Stimolanti Tiroide e derivati tiroidei Codici aggiuntivi per i disturbi indotti da medicamenti I seguenti sono i codici ICD-9-CM per medicamenti selezionati che possono causare Disturbi Indotti da Sostanze. Sono disponibili per un uso facoltativo da parte dei clinici in quelle situazioni in cui questi medicamenti, prescritti a dosaggi terapeutici, hanno dato luogo ad una delle seguenti manifestazioni: Delirium Indotto da Sostanze, Demenza Persistente Indotta da Sostanze, Disturbo Amnestico Persistente Indotto da Sostanze, Disturbo Psicotico Indotto da Sostanze, Disturbo dell'umore Indotto da Sostanze, Disturbo d'ansia Indotto da Sostanze, Disfunzione Sessuale Indotta da Sostanze, Disturbo del Sonno Indotto da Sostanze e Disturbi Motori Indotti da Medicamenti. Quando sono usati nella valutazione multiassiale, i codici ``E'' dovrebbero essere codificati sull'asse I immediatamente dopo il disturbo relativo. Da notare che questi codici ``E'' non devono essere applicati agli avvelenamenti e ai medicamenti assunti in overdose. Esempio: Disturbo dell'umore Indotto da Sostanze, con Manifestazioni Depressive Esempio: E932.2 Contraccettivi orali

15 Analgesici e Antipiretici E935.4 Acetaminofene/fenacetina E935.2 Altri narcotici (per es., codeina, meperidina) E935.6 Antinfiammatori non steroidei, farmaci E935.1 Metadone E935.3 Salicilati (per es., aspirina) Anticonvulsivanti E936.3 Acido Valproico E936.3 Carbamazepina E936.2 Etosuximide E936.1 Fenitoina E937.0 Fenobarbital Antiparkinsoniani E936.4 Amantadina E941.1 Benztropina E933.0 Difenidramina E936.4 L-Dopa Neurolettici E939.3 Altri neurolettici (per es., tiotixene) E939.2 Butirrofenone, neurolettici a base di (per es., aloperidolo) E939.1 Fenotiazine, neurolettici a base di (per es., clorpromazina) Sedativi, Ipnotici e Ansiolitici E937.0 Barbiturici E939.4 Benzodiazepine, medicamenti a base di E937.1 Cloralio idrato E939.5 Idrossizina E937.2 Paraldeide Altri farmaci psicotropi E940.1 Antagonisti degli oppiacei E939.0 Antidepressivi E939.6 Cannabis E939.7 Stimolanti (esclusi gli inibitori centrali dell'appetito) Farmaci cardiovascolari E942.6 Altri antipertensivi, farmaci (per es., clonidina, guanetidina, reserpina) E942.5 Altri vasodilatatori (per es., idralazina) E942.0 Antiaritmici, farmaci (incluso propranololo) E942.2 Antilipemici e riduttori del colesterolo, farmaci E942.3 Ganglioplegici, farmaci (pentametonio) E942.1 Glicoside cardiaco (per es., digitale) E942.4 Vasodilatatori coronarici (per es., nitrati)

16 Agenti essenzialmente sistemici E933.0 Antiallergici e Antiemetici, agenti (escluse le fenotiazine, l'idrossizina) E934.2 Anticoagulanti E941.1 Anticolinergici (per es. atropina)e spasmolitici E933.1 Antineoplastici ed immunosoppressivi, farmaci E941.0 Colinergici (parasimpaticomimetici) E941.2 Simpaticomimetici (adrenergici) E933.5 Vitamine (esclusa vitamina K) Farmaci che agiscono sui muscoli e sull'apparato respiratorio E945.8 Altri farmaci respiratori E945.7 Antiasmatici (aminofillina) E945.4 Antitussigeni (destrometorfano) E945.0 Ossitocici, agenti (alcaloidi della ergotina, prostaglandine) E945.1 Rilassanti della muscolatura liscia (metaproterenolo) E945.2 Rilassanti della muscolatura scheletrica Ormoni e sostituti sintetici E932.8 Antitiroidei, agenti E932.2 Ormoni ovarici (inclusi i contraccettivi orali) E932.1 Steroidi anabolici e androgeni E932.0 Steroidi corticosurrenali E932.7 Tiroidei, sostituti Diuretici e farmaci del metabolismo minerale e dell'acido urico E944.7 Acido urico, farmaci del metabolismo dell' (probenecid) E944.4 Altri diuretici (furosemide, acido etacrinico) E944.2 Anidrasi dell'acido carbonico, inibitori E944.3 Clortiazide E944.1 Diuretici derivati purinici E944.0 Diuretici mercuriali

Cellulite...31 Cheloidi...32 Cheratosi attinica...33 Cirrosi epatica...34 Claudicatio intermittens...36 Coagulopatie...37 Coartazione aortica...

Cellulite...31 Cheloidi...32 Cheratosi attinica...33 Cirrosi epatica...34 Claudicatio intermittens...36 Coagulopatie...37 Coartazione aortica... 3 indice Acromegalia... 1 Actinomicosi... 2 Addison: malattia di -... 144 ADH: sindrome da inappropriata secrezione di -... 197 Alcolismo... 3 Alzheimer: malattia di -... 145 Anafilassi... 4 Anemia falciforme...

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

LA CODIFICA DEI TUMORI

LA CODIFICA DEI TUMORI LA CODIFICA DEI TUMORI San Severino Marche, 22 novembre 2007 Stefano Brocco Obiettivo Evidenziare le peculiarità ed i principi nella codifica dei tumori nella schede di morte con ICD10 - Classificazione

Dettagli

ANNO 2006 Totale Provincia 4047

ANNO 2006 Totale Provincia 4047 ANNO 2006 Totale Provincia 4047 Codice Distretto Totale 93 Comuni Distretto Comune testo Totale 37 Patologia 1 TUMORI MALIGNI DELL'OROFARIGE Patologia 1 3 Patologia 1 TUMORI MALIGNI DEL COLON Patologia

Dettagli

ANNO 2004 Totale Provincia 3796

ANNO 2004 Totale Provincia 3796 ANNO 2004 Totale Provincia 3796 Codice Distretto 7 Totale 640 Comuni Distretto Sciacca - Menfi - Caltabellotta - Santa Margherita Belice - Montevago - Sambuca di Sicilia Comune testo Caltabellotta Totale

Dettagli

ANNO 2003. Totale Provincia 4342. Codice Distretto 7 Totale 780

ANNO 2003. Totale Provincia 4342. Codice Distretto 7 Totale 780 ANNO 2003 Totale Provincia 4342 Codice Distretto 7 Totale 780 Comuni Distretto Sciacca - Menfi - Caltabellotta - Santa Margherita Belice - Montevago - Sambuca di Sicilia Comune testo Caltabellotta Totale

Dettagli

La sincope: Modalità di codifica

La sincope: Modalità di codifica GIAC Volume 6 Numero 3 Settembre 2003 NOTE DI ECONOMIA SANITARIA La sincope: Modalità di codifica a cura di AIAC e Medtronic G Ital Aritmol Cardiostim 2003;3:152-157 S econdo il recente accordo Stato-Regioni,

Dettagli

QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO

QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO QUESTIONARIO SANITARIO DI II LIVELLO Il presente questionario deve essere redatto personalmente dall Assicurato o, se minore, dalla persona esercente la potestà, anche con il supporto del medico curante.

Dettagli

dott. Andrea Pelosi Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11

dott. Andrea Pelosi Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11 Cartella Clinica Paziente: GPS - Global Postural System - Rel.4.6.68 Pag. 1 di 11 Anamnesi Paziente: Legenda No Occasionale Farmaci Mai Più di una volta al mese Più di una volta alla settimana Tutti i

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE MALATTIE E TRAUMATISMI ICD-9-CM 1997

CLASSIFICAZIONE DELLE MALATTIE E TRAUMATISMI ICD-9-CM 1997 CLASSIFICAZIONE DELLE MALATTIE E TRAUMATISMI ICD-9-CM 1997 CODICE 0010 Colera da Vibrio cholerae 0011 Colera da Vibrio cholerae el tor 0019 Colera non specificato 0020 Febbre tifoide 0021 Paratifo A 0022

Dettagli

SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da compilarsi a cura dell utente) in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare

SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da compilarsi a cura dell utente) in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare SCHEDA ANAGRAFICA UTENTE TELESOCCORSO (da comparsi a cura dell utente) residente a Prov. in via n telefono / C.a.p. Composizione nucleo famigliare e nome Data di nascita Grado di parentela Cod. ( vedi

Dettagli

Contenuti Secondo la metodologia indicata negli obiettivi intermedi processo di assistenza infermieristica verranno trattati i seguenti contenuti:

Contenuti Secondo la metodologia indicata negli obiettivi intermedi processo di assistenza infermieristica verranno trattati i seguenti contenuti: Insegnamento: MEDICINA CLINICA SPECIALISTICA e INFERMIERISTICA in MEDICINA CLINICA SPECIALISTICA Crediti Formativi (CFU) 9 Moduli Infermieristica in Medicina clinica specialistica Oncologia Medica Neurologia

Dettagli

Questionario anamnestico di approfondimento

Questionario anamnestico di approfondimento Questionario anamnestico di approfondimento Il presente questionario deve essere redatto personalmente dall Assicurato o, se minore, dalla persona esercente la potestà, anche con il supporto del medico

Dettagli

ICD9CM VER. 2/2010-2010/2011 24 DESCRIZIONE

ICD9CM VER. 2/2010-2010/2011 24 DESCRIZIONE ELENCO DELLE PRINCIPALI DIAGNOSI NELL AMBITO DELL ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA ALLEGATO AL MANUALE TECNICO E TRACCIATO RECORD ASSISTENZA DOMICILIARE SIAD Versione 2/2010 - Rilevazione 2010/2011 Famiglia,

Dettagli

QUESTIONARIO SANITARIO DA COMPILARSI A CURA DELL ASSICURANDO

QUESTIONARIO SANITARIO DA COMPILARSI A CURA DELL ASSICURANDO QUESTIONARIO SANITARIO DA COMPILARSI A CURA DELL ASSICURANDO La compilazione del presente questionario è obbligatorio per ogni Assicurato L assicurando, nel suo interesse, dica la verità sui precedenti

Dettagli

Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA

Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA 3 dicembre 2014 Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA Nel 2012 vi sono stati in Italia 613.520 con un standardizzato di mortalità di 92,2 individui per diecimila residenti. La tendenza recente

Dettagli

PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO. Infermieristica clinica in area medica (9 CFU)

PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO. Infermieristica clinica in area medica (9 CFU) Corso di Laurea in Infermieristica PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO Infermieristica clinica in area medica (9 CFU) AREA DI APPRENDIMENTO Discipline cliniche e infermieristiche OBIETTIVI FORMATIVI Al termine

Dettagli

Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per prestiti personali BancoPosta POSTAPROTEZIONE PRESTITO

Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per prestiti personali BancoPosta POSTAPROTEZIONE PRESTITO Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per prestiti personali BancoPosta POSTAPROTEZIONE PRESTITO Ufficio Postale/Frazionario...Filiale...Numero telefono/fax... Dati del Richiedente (compilare

Dettagli

Linee guida per l assegnazione del codice Presente all Accettazione - PAA

Linee guida per l assegnazione del codice Presente all Accettazione - PAA Allegato 3 Linee guida per l assegnazione del codice Presente all Accettazione - PAA Edizione aggiornata Tradotto e adattato da: Centers for Medicare and Medicaid Services (CMS) and National Center for

Dettagli

A relazione del Presidente Cota:

A relazione del Presidente Cota: REGIONE PIEMONTE BU35 01/09/2011 Deliberazione della Giunta Regionale 3 agosto 2011, n. 4-2495 Attuazione del Piano di Rientro e armonizzazione con gli indirizzi del Patto per la Salute 2010-2012 del 3/12/2009

Dettagli

C.I. MEDICINA CLINICA

C.I. MEDICINA CLINICA II ANNO I SEMESTRE C.I. MEDICINA CLINICA CFU : 7 OBIETTIVI DEL CORSO: Al termine del corso di Medicina Clinica lo studente dovrà essere in grado di conoscere i principali problemi di salute afferenti all

Dettagli

ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5

ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5 PATOLOGIE TRATTABILI IN AMBITO TERMALE E RELATIVO CICLO DI CURA CONSIGLIATO CATEGORIA DIAGNOSTICA EX D.M. 15.12.94 Rinopatia vasomotoria Faringolaringite

Dettagli

Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie:

Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie: ESENZIONE TICKET RILASCIO TESSERE DI ESENZIONE DAL TICKET Le tessere di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti categorie: Affetti dalle patologie

Dettagli

Caffè e salute. Alessandra Tavani

Caffè e salute. Alessandra Tavani Caffè e salute Alessandra Tavani Principali classi di composti contenuti nel caffè minerali (potassio, calcio, niacina, magnesio, fosfati, ecc.) lipidi e cere (nella parte corticale del chicco, in genere

Dettagli

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO APPARATI VARI 3 ASTERIAPLUS gocce Adenopatie e mastiti 7 BORILYR collirio Congiuntivite 1 goccia 3-6 1 CISTUSPLUS gocce Linfatismo 10-15 gtt 2/3 4 EUPHRASIALYR

Dettagli

TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA

TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA TICKET ESENZIONE PATOLOGIA E INVALIDITA RILASCIO CERTIFICAZIONE DI ESENZIONE DAL TICKET I certificati di esenzione dal pagamento del ticket, in attuazione delle vigenti leggi, sono erogate alle seguenti

Dettagli

PRATICA CLINICA TERRITORIALE

PRATICA CLINICA TERRITORIALE COMPENDIO di TERAPIA PRATICA CLINICA TERRITORIALE Ambrogio Carpentieri OMCeO Potenza Editrice Sud Ad Alessandra che mi sostiene in ogni progetto A mio padre Vittorio e a mia madre Tanina I diritti di traduzione,

Dettagli

Poliambulatorio Pedesini 25-02-2015 DATI ANAGRAFICI

Poliambulatorio Pedesini 25-02-2015 DATI ANAGRAFICI DATI ANAGRAFICI cognome stato civile nome codice fiscale luogo e data di nascita residente a provincia CAP indirizzo tel. abitazione professione tel. ufficio tel. cellulare e-mail medico di base inviato

Dettagli

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita Io sottoscritto/a, DICHIARO di essere stato/a esaurientemente informato/a, dal Dr. riguardo all intervento di: In particolare, mi è stato spiegato che: La gastrostomia percutanea (PEG) è un dispositivo

Dettagli

L Infermiere Specialist

L Infermiere Specialist COLLANA DI CORSI FAD - 30 crediti ECM Corsi formativi a distanza con libri professionalizzanti per l infermiere Undici corsi di formazione a distanza per l infermiere I bisogni di salute emergenti nella

Dettagli

Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SSN DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA Ex UFFICIO II

Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SSN DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA Ex UFFICIO II Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE E DELL ORDINAMENTO DEL SSN DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA Ex UFFICIO II Decreto ministeriale del 23.11.2012 (G.U. n 33 del 8

Dettagli

PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA

PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA Anno accademico 2013/2014 FARMACOLOGIA GENERALE 1. Azione farmacologia 2. Meccanismo di azione dei farmaci 3. Vie di somministrazione 4. Assorbimento 5. Distribuzione, ripartizione,

Dettagli

Donazioni di sangue - criteri che comportano la sospensione della possibilità di donare

Donazioni di sangue - criteri che comportano la sospensione della possibilità di donare Donazioni di sangue - criteri che comportano la sospensione della possibilità di donare Descrizione Purtroppo non sempre si può donare il sangue. Esistono alcune condizioni per cui non è possibile donare

Dettagli

sanità Avvertenze Azienda Sanitaria Locale (A.S.L.) interruzioni volontarie di gravidanza malattie infettive

sanità Avvertenze Azienda Sanitaria Locale (A.S.L.) interruzioni volontarie di gravidanza malattie infettive capitolo 3 sanità Avvertenze Le informazioni statistiche contenute nel presente capitolo provengono dall Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio e riguardano dati rilevati presso le strutture sanitarie

Dettagli

CICLO DI CURA DELLA SORDITA RINOGENA CICLO INTEGRATO DI VENTILAZIONE POLMONARE CONTROLLATA CICLO DI CURA DEI POSTUMI DI FLEBOPATIE DI TIPO CRONICO

CICLO DI CURA DELLA SORDITA RINOGENA CICLO INTEGRATO DI VENTILAZIONE POLMONARE CONTROLLATA CICLO DI CURA DEI POSTUMI DI FLEBOPATIE DI TIPO CRONICO CURE TERMALI SEDUTE INALATORIE CICLO DI CURA DELLA SORDITA RINOGENA FANGHI E BAGNI TERAPEUTICI CURE IN GROTTA CICLO INTEGRATO DI VENTILAZIONE POLMONARE CONTROLLATA IRRIGAZIONI VAGINALI E BAGNI CICLO DI

Dettagli

Disturbi ossessivi compulsivi? Sono disturbi invalidanti? Trattamento farmacologico?

Disturbi ossessivi compulsivi? Sono disturbi invalidanti? Trattamento farmacologico? ALCUNE DOMANDE DEL COMPITO SCRITTO DI NEUROLOGIA DEL 31 GENNAIO Mielite trasversa, caratteristiche cliniche. SLA Lobo più colpito nel morbo d Alzheimer Sede più frequente di emorragia intraparenchimale

Dettagli

Crisi convulsive Sostanze psicoattive

Crisi convulsive Sostanze psicoattive CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI ROMA Crisi convulsive Sostanze psicoattive CROCE ROSSA ITALIANA - a cura del Capo Monitore V.d.S. Iannozzi Emanuela CRISI CONVULSIVE Susseguirsi di movimenti

Dettagli

VALVULOPATIE ANATOMIA VALVOLARE Le valvole cardiache sono le strutture che separano fra di loro le camere cardiache (atri e ventricoli) e queste ultime dai grandi vasi (aorta ed arteria polmonare). Le

Dettagli

Sancta Maria Spes Nostra Ancilla Domini Sedes Sapientiae Ora Pro Nobis Dott. Carmelo Debilio

Sancta Maria Spes Nostra Ancilla Domini Sedes Sapientiae Ora Pro Nobis Dott. Carmelo Debilio Dirigente Medicina Interna Specialista in Reumatologia Viale Luigi Einaudi 6 93016 Riesi (Cl) Tel. 0934/922009 Cell. 331/2515580. - www.reumatologiadebilio.de Le Vasculiti Gruppo eterogeneo di malattie

Dettagli

Ordinari Acuti - Diagnosi

Ordinari Acuti - Diagnosi Ordinari Acuti - Diagnosi DRG Descrizione DRG Diagnosi Principale Descrizione Diagnosi principale Frequenza 013 Sclerosi multipla e atassia cerebellare 340 Sclerosi multipla 90 013 Sclerosi multipla e

Dettagli

INDICE SEVERITA DI MALATTIA (ISM)

INDICE SEVERITA DI MALATTIA (ISM) INDICE SEVERITA DI MALATTIA (ISM) A) Cardiopatia organica: valvulopatie, endo-mio-pericardite, aritmie secondarie a tali patologie NYHA 1: asintomaticità, solo segni strumentali (ECG o ECOcardio) e/o minimi

Dettagli

PATOLOGIA MEDICA VETERINARIA

PATOLOGIA MEDICA VETERINARIA PATOLOGIA MEDICA VETERINARIA Presentazione del corso Prof. Carlo Guglielmini Patologia Medica e Legislazione Veterinaria Calendario delle lezioni 6 CFU 60 ore per l intero Corso integrato Patologia Medica

Dettagli

LE MALATTIE DEGLI IMMIGRATI IRREGOLARI SONO PERICOLOSE PER GLI ITALIANI?

LE MALATTIE DEGLI IMMIGRATI IRREGOLARI SONO PERICOLOSE PER GLI ITALIANI? LE MALATTIE DEGLI IMMIGRATI IRREGOLARI SONO PERICOLOSE PER GLI ITALIANI? Confronto tra le patologie riscontrate presso l ambulatorio e ambulatori di medicina generale di Monza - Ottobre 2009 - A cura di

Dettagli

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco.

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco. I cinque elementi La teoria dello Yin e dello Yang da sola non bastava a spiegare la complessità dell approccio teorico e pratico alla MTC. Occorreva, sempre da un punto di vista analogico, un sistema

Dettagli

La Febbre. Anche se apparentemente banale, la febbre richiede abilità diagnosticogestionali. La relazione col paziente gioca un ruolo determinante

La Febbre. Anche se apparentemente banale, la febbre richiede abilità diagnosticogestionali. La relazione col paziente gioca un ruolo determinante La Febbre Anche se apparentemente banale, la febbre richiede abilità diagnosticogestionali molto complesse. La relazione col paziente gioca un ruolo determinante FEBBRE Centro ipotalamico Pirogeni Differenza

Dettagli

Tabella 1- Risultati delle analisi di mortalità nel comune di Rocchetta di Sant Antonio per causa (Maschi, 2000-2005) TOTALE OSSERVATI TOTALE ATTESI

Tabella 1- Risultati delle analisi di mortalità nel comune di Rocchetta di Sant Antonio per causa (Maschi, 2000-2005) TOTALE OSSERVATI TOTALE ATTESI Sede legale ARPA PUGLIA Corso Trieste 27, 70126 Bari Agenzia regionale per la prevenzione Tel. 080 5460111 Fax 080 5460150 e la protezione dell ambiente www.arpa.puglia.it C.F. e P.IVA. 05830420724 Direzione

Dettagli

Sub Cod. Cod. Min. da 01 a 56. malattie croniche. da RAnnn a RQnnn. R Malattie Rare. 01 IG11 Si (verde) Esenzione totale. G Guerra.

Sub Cod. Cod. Min. da 01 a 56. malattie croniche. da RAnnn a RQnnn. R Malattie Rare. 01 IG11 Si (verde) Esenzione totale. G Guerra. REGIONE LOMBARDIA- TABELLA ESENZIONI PER L ACCESSO AI LIVELLI ESSENZIALI DI ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE (PATOLOGIE CRONICHE E RARE, STATI DI INVALIDITA E ALTRE CONDIZIONI) - Aggiornamento a

Dettagli

Dr. Reckeweg R1 - Gocce

Dr. Reckeweg R1 - Gocce Dr. Reckeweg R1 - Gocce Tonsilliti, infiammazioni acute e croniche, scarlattina, otiti dell orecchio medio, adeniti. Controindicazioni: ipersensibilità al cromo, disfunzioni renali, gravidanza e allattamento.

Dettagli

Quali sono le malattie reumatiche più importanti?

Quali sono le malattie reumatiche più importanti? Quali sono le malattie reumatiche più importanti? L ARTROSI, una patologia legata alla degenerazione delle cartilagini e del tessuto osseo nelle articolazioni, è la malattia reumatica più frequente. Il

Dettagli

2. OBIETTIVI, CONTENUTI E CARATTERISTICHE DEGLI EVENTI FORMATIVI FAD

2. OBIETTIVI, CONTENUTI E CARATTERISTICHE DEGLI EVENTI FORMATIVI FAD Convenzione tra il Collegio IPASVI Salerno e Mediserve s.r.l. per l offerta di Eventi Formativi FAD accreditati per 30 crediti ECM con Libri professionalizzanti per l infermiere. 1. PREMESSA Gli IPASVI

Dettagli

Principali caratteristiche del sistema di classificazione dei Medicare Diagnosis Related Groups v10.0

Principali caratteristiche del sistema di classificazione dei Medicare Diagnosis Related Groups v10.0 Principali caratteristiche del sistema di classificazione dei Medicare Diagnosis Related Groups v10.0 La versione 10.0 dei Medicare DRG è stata utilizzata dal 1 ottobre 1992 al 30 Settembre 1993 (anno

Dettagli

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento

Malattia di Behçet. Cosa il paziente deve conoscere. Sintomi,, Cause e Trattamento Malattia di Behçet Cosa il paziente deve conoscere Sintomi,, Cause e Trattamento Che cosa è la Malattia di Behçet I sintomi di questa malattia sono stati descritti per la prima volta nel 500 prima di Cristo

Dettagli

Università degli Studi dell Insubria. Facoltà di Medicina e Chirurgia. Corso di Laurea in OSTETRICIA

Università degli Studi dell Insubria. Facoltà di Medicina e Chirurgia. Corso di Laurea in OSTETRICIA Disciplina: ANATOMIA PATOLOGICA Docente: Prof.ssa Cristina RIVA Nello specifico: Generalità e metodi dell Anatomia Patologica Citologia esfoliativa cervicovaginale; screening citologico delle patologie

Dettagli

EFFETTI DEL TABAGISMO SULLA SALUTE Malattie e danni provocati

EFFETTI DEL TABAGISMO SULLA SALUTE Malattie e danni provocati EFFETTI DEL TABAGISMO SULLA SALUTE Malattie e danni provocati Cancro Ictus Bronchite Malattie provocate Danni provocati All apparato respiratorio All apparato cardiovascolare All apparato digerente All

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ FEBBRE REUMATICA

WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ FEBBRE REUMATICA WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ FEBBRE REUMATICA Febbre reumatica Malattia infiammatoria acuta sistemica che si manifesta 2-4 settimane dopo un'infezione faringea da streptococco b-emolitico del gruppo A E'

Dettagli

Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica

Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica Manifestazioni cliniche e diagnosi della Celiachia in età pediatrica F.Ferretti U.O. di Mal Epatometaboliche Osp. Pediatrico Bambino Gesù - Roma Palazzo dei Congressi EUR 10.10.2015 Malattia celiaca (MC)

Dettagli

NUROFEN INFLUENZA E RAFFREDDORE

NUROFEN INFLUENZA E RAFFREDDORE Foglio illustrativo NUROFEN INFLUENZA E RAFFREDDORE PRIMA DELL'USO LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che potete usare

Dettagli

75 ragioni per bere ogni giorno succo di Mangostina

75 ragioni per bere ogni giorno succo di Mangostina La Mangostina Un frutto dall aspetto bizzarro che contiene un succo ricchissimo di valori nutrizionali 75 ragioni per bere ogni giorno succo di Mangostina Il succo di Mangostina assunto regolarmente con

Dettagli

attività aritmica ventricolare.

attività aritmica ventricolare. La valutazione dell attivit attività aritmica ventricolare. P. CARVALHO S. BURZACCA Le aritmie ventricolari Extrasitoli ventricolari (polimorfe, a coppie, triplette) Tachicardia ventricolare Fibrillazione

Dettagli

Comitato regionale Programmazione e monitoraggio delle attività Equipes territoriali ed utap Aggregazione funzionale territoriale della Medicina

Comitato regionale Programmazione e monitoraggio delle attività Equipes territoriali ed utap Aggregazione funzionale territoriale della Medicina Sommario : Parte I 1. Compiti e ruolo del sostituto del MMG Sostituzioni Visita domiciliare Allegato H: destinatari Prescrizione di farmaci Prestazioni gratuite Prestazioni non gratuite Prescrizione di

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

INSUFFICIENZA RENALE ACUTA

INSUFFICIENZA RENALE ACUTA - alterazione funzione renale con quadro clinico molto vario da muto a gravissimo - patogenesi varia, distinta in tre forme: 1. pre-renale (funzionale) 2. renale (organica) 3. post-renale (ostruttiva)

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

AGGIORNAMENTO DELL'ELENCO DEI FARMACI CORRELATI AL CODICE DI ESENZIONE PER PATOLOGIA CRONICA E INVALIDANTE APPROVATO CON DGR 1894/2011

AGGIORNAMENTO DELL'ELENCO DEI FARMACI CORRELATI AL CODICE DI ESENZIONE PER PATOLOGIA CRONICA E INVALIDANTE APPROVATO CON DGR 1894/2011 Progr.Num. 1416/2012 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 01 del mese di ottobre dell' anno 2012 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via

Dettagli

Scompenso cardiaco / Insufficienza cardiaca. Definizioni:

Scompenso cardiaco / Insufficienza cardiaca. Definizioni: Scompenso cardiaco / Insufficienza cardiaca. Definizioni: Scompenso cardiaco: Stato fisiopatologico nel quale il cuore è incapace di pompare sangue nella misura dei bisogni metabolici in condizioni di

Dettagli

Modalità d uso : per via orale

Modalità d uso : per via orale Modalità d uso : per via orale - da 30 a 50 gocce sotto la lingua per 2 o 3 volte al giorno per 5 o 6 giorni dipende dalla gravita dell infezione, comunque un sovradosaggio del prodotto non porta alcun

Dettagli

Una sintetica «biblioteca» dei principali valori che si possono trovare sul referto degli esami del sangue.

Una sintetica «biblioteca» dei principali valori che si possono trovare sul referto degli esami del sangue. Una sintetica «biblioteca» dei principali valori che si possono trovare sul referto degli esami del sangue. Capire e interpretare gli esami di laboratorio è compito del medico. I valori dei test ematici,

Dettagli

VISITA PRE-CONCEZIONALE

VISITA PRE-CONCEZIONALE VISITA PRE-CONCEZIONALE Avete deciso che è arrivato il momento giusto di avere un bambino è avete già iniziato a prepararvi anche emotivamente al coinvolgimento necessario e all impegno a lungo termine

Dettagli

Dipartimento Farmaceutico Interaziendale U.O. Assistenza Farmaceutica Ospedaliera e Territoriale

Dipartimento Farmaceutico Interaziendale U.O. Assistenza Farmaceutica Ospedaliera e Territoriale Dipartimento Farmaceutico Interaziendale U.O. Assistenza Farmaceutica Ospedaliera e Territoriale I farmaci della vulnerabilità: dai dati di prescrizione alla Farmacovigilanza Ferrara 19 Dicembre 2009 La

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA IV ANNO FULL TIME

PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA IV ANNO FULL TIME PROGRAMMA DEL CORSO DI FORMAZIONE IN OSTEOPATIA IV ANNO FULL TIME OSTEOPATIA IV Osteopatia strutturale: l arto inferiore Piede: Test di mobilità e tecniche di riduzione di: o Astragalo o Calcagno o Scafoide

Dettagli

La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la

La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la La Gialmica ti permette di prendere un appuntamento per una visita con la nostra Nutrizionista, la Dott.ssa Ventriglia. Potrai ricevere una dieta personalizzata e bilanciata con i consigli per dimagrire

Dettagli

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti CELIACHIA E una enteropatia autoimmune geneticamente determinata,caratterizzata da una risposta autoimmune contro la glutine, contenuto nel grano, orzo, segale, farro ed altri cereali minori. E caratterizzata

Dettagli

CONSULENZA PRECONCEZIONALE

CONSULENZA PRECONCEZIONALE CONSULENZA PRECONCEZIONALE Questo articolo è rivolto a tutte le coppie che desiderano un figlio, o che non escludono di averlo in futuro, e che vogliono conoscere con maggior precisione quali siano le

Dettagli

IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA

IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA IL VACCINO PER LA VARICELLA IL PARERE DEL PEDIATRA Torino, 25 novembre 2006 Dott. Maria Merlo Epidemiologia Agente eziologico: VZV (herpes virus) La più contagiosa delle malattie esantematiche dell infanzia

Dettagli

2060. E IO COME SARO?

2060. E IO COME SARO? 2060. E IO COME SARO? La Sindrome di Down nell età adulta e anziana LA MEDICINA DI GENERE E SINDROME DI DOWN Dott. Roberto Fraioli Treviso sede della Provincia 21 marzo 2013 2060. E IO COME SARO? La Sindrome

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Classificazione Diagnosis Related Groups versione 24 001 1 C Craniotomia, età > 17 anni con CC 4,1798 53 002 1 C Craniotomia, età > 17 anni senza CC 3,1739 34 003 1 C Craniotomia, età < 18 anni 2,3194

Dettagli

DISPEPSIA MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O.

DISPEPSIA MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O. MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O. OSPEDALI GALLIERA DEFINIZIONE RIPIENEZZA POST-PRANDIALE PRANDIALE CORTEO SINTOMATOLOGICO

Dettagli

PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO. Infermieristica clinica in area chirurgica (7 CFU)

PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO. Infermieristica clinica in area chirurgica (7 CFU) Corso di Laurea in Infermieristica PROGRAMMA DELL INSEGNAMENTO Infermieristica clinica in area chirurgica (7 CFU) AREA DI APPRENDIMENTO Discipline cliniche e infermieristiche Al termine del corso, lo studente

Dettagli

ALLEGATO 2C 91.39.4 91.39.A 91.39.B 91.39.C 91.39.D 91.39.E 91.39.F 91.39.G 91.39.H 91.39.J 91.39.K 91.39.L 91.39.M 91.39.N CODICE NOMENCLATORE

ALLEGATO 2C 91.39.4 91.39.A 91.39.B 91.39.C 91.39.D 91.39.E 91.39.F 91.39.G 91.39.H 91.39.J 91.39.K 91.39.L 91.39.M 91.39.N CODICE NOMENCLATORE ALLEGATO 2C CODICE NOMENCLATORE NOMENCLATORE TARIFFARIO REGIONALE DESCRIZIONE VOCI CATALOGO 91.39.4 ES. CITOLOGICO URINE PER RICERCA CELLULE NEOPLASTICHE Citologico brushing vie urinarie Citologico urinario

Dettagli

Scaricato da www.sunhope.it 1

Scaricato da www.sunhope.it 1 SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA LESIONI DA ELETTRICITA PROF.SSA A. SCAFURO Le lesioni dovute all elettricità sono eventi relativamente rari, ma le manifestazioni

Dettagli

APPARATO CARDIO CIRCOLATORIO. Dr. Marco D Amato

APPARATO CARDIO CIRCOLATORIO. Dr. Marco D Amato APPARATO CARDIO CIRCOLATORIO Dr. Marco D Amato APPARATO CIRCOLATORIO OBIETTIVI: CENNI DI ANATOMIA E FISIOLOGIA - Il sangue - Il cuore - I vasi sanguigni - La circolazione sanguigna PRINCIPALI PATOLOGIE

Dettagli

CLASSIFICAZIONE del DIABETE

CLASSIFICAZIONE del DIABETE Il DIABETE Malattia cronica Elevati livelli di glucosio nel sangue(iperglicemia) Alterata quantità o funzione dell insulina, che si accumula nel circolo sanguigno TASSI di GLICEMIA Fino a 110 mg/dl normalità

Dettagli

REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) SOC

REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) SOC SOC REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) TOTALE PERC Esami diagnostici Pressione arteriosa ridotta 1 0.2% Patologie cardiache Cianosi 2 0.4% Bradicardia 1 0.2% Tachicardia 9 1.9% Extrasistoli

Dettagli

PREVENZIONE DELL ENDOCARDITE ENDOCARDITE BATTERICA. Lega Friulana per il Cuore

PREVENZIONE DELL ENDOCARDITE ENDOCARDITE BATTERICA. Lega Friulana per il Cuore Lega Friulana per il Cuore PREVENZIONE DELL ENDOCARDITE ENDOCARDITE BATTERICA Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

ALLEGATO 2 TARIFFE DELLE PRESTAZIONI DI RIABILITAZIONE OSPEDALIERA EROGATE IN REGIME DI DEGENZA (EX D.M. 30.06

ALLEGATO 2 TARIFFE DELLE PRESTAZIONI DI RIABILITAZIONE OSPEDALIERA EROGATE IN REGIME DI DEGENZA (EX D.M. 30.06 ALLEGATO 2 TARIFFE DELLE PRESTAZIONI DI RIABILITAZIONE OSPEDALIERA EROGATE IN REGIME DI DEGENZA (EX D.M. 30.06.1997 ) (IMPORTI IN EURO) MDC 1 - MALATTIE E DISTURBI DEL SISTEMA NERVOSO 001 CRANIOTOMIA ETA`

Dettagli

Dipartimento di Patologia Clinica e Medicina Trasfusionale. Servizio Trasfusionale Provinciale Ravenna. Informazioni per il donatore di sangue

Dipartimento di Patologia Clinica e Medicina Trasfusionale. Servizio Trasfusionale Provinciale Ravenna. Informazioni per il donatore di sangue Dipartimento di Patologia Clinica e Medicina Trasfusionale Servizio Trasfusionale Provinciale Ravenna Informazioni per il donatore di sangue Quali sono i motivi per i quali vengono effettuati: la compilazione

Dettagli

La terapia medica per la DE è sicura? Francesco Varvello

La terapia medica per la DE è sicura? Francesco Varvello La terapia medica per la DE è sicura? Francesco Varvello vietati ai cardiopatici inducono dipendenza pericolosi per il cuore sostanze dopanti sono stati segnalati gravi eventi cardiovascolari, inclusi

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

Scheda Prodotto Airbag Salute FederAgenti. 11/02/2015 Welcome to ACE in EMEA1

Scheda Prodotto Airbag Salute FederAgenti. 11/02/2015 Welcome to ACE in EMEA1 Scheda Prodotto Airbag Salute FederAgenti 11/02/2015 Welcome to ACE in EMEA1 Introduzione - Analisi dati statistici In Italia nel 2012 le cause di morte sono attribuibili soprattutto a malattie ischemiche

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Mattone Evoluzione del DRG. Esercizi di codifica delle variabili cliniche

Mattone Evoluzione del DRG. Esercizi di codifica delle variabili cliniche Mattone Evoluzione del DRG Esercizi di codifica delle variabili cliniche Esercizio 1 A carico di due pazienti ricoverati, vengono poste due distinte diagnosi di dimissione: paziente A, polmonite da Stafilococco

Dettagli

ADISCO Emilia-Romagna. Parma, 17 Ottobre 2013 LA DONAZIONE DEL SANGUE CORDONALE Criteri di selezione delle donatrici

ADISCO Emilia-Romagna. Parma, 17 Ottobre 2013 LA DONAZIONE DEL SANGUE CORDONALE Criteri di selezione delle donatrici ADISCO Emilia-Romagna Parma, 17 Ottobre 2013 LA DONAZIONE DEL SANGUE CORDONALE Criteri di selezione delle donatrici Donazione allogenica di sangue cordonale 1. Chi: gravide senza problemi maggiori di salute

Dettagli

L Insulina è un ormone prodotto dal pancreas implicato nel metabolismo dei carboidrati.

L Insulina è un ormone prodotto dal pancreas implicato nel metabolismo dei carboidrati. DIABETE E RISCHIO CANCRO: RUOLO DELL INSULINA Secondo recenti studi sono più di 350 milioni, nel mondo, gli individui affetti da diabete, numeri che gli regalano il triste primato di patologia tra le più

Dettagli

SINTOMI E SEGNI DIAGNOSTICI IN ONCOLOGIA PEDIATRICA. Manuel A. Castello, Giuseppina Ragni fimp Agadir Luglio 2006

SINTOMI E SEGNI DIAGNOSTICI IN ONCOLOGIA PEDIATRICA. Manuel A. Castello, Giuseppina Ragni fimp Agadir Luglio 2006 SINTOMI E SEGNI DIAGNOSTICI IN ONCOLOGIA PEDIATRICA Manuel A. Castello, Giuseppina Ragni fimp Agadir Luglio 2006 Diagnosi Differenziale Difficile la diagnosi differenziale in fase precoce, perché i sintomi

Dettagli

Remunerazione delle prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti, assistenza ospedaliera di riabilitazione

Remunerazione delle prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti, assistenza ospedaliera di riabilitazione Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 23 del 28 gennaio 2013 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO CARDIOCIRCOLATORIO

APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO CARDIOCIRCOLATORIO APPARATO CARDIOCIRCOLATORIO TURBE del SISTEMA CARDIOCIRCOLATORIO Storti Chiara Francesca Istruttore PSTI APP. CARDIOCIRCOLATORIO OBIETTIVI Cenni di ANATOMIA e FISIOLOGIA dell APP. CARDICIRCOLATORIO il

Dettagli

EMORRAGIA SUBARACNOIDEA (ESA)

EMORRAGIA SUBARACNOIDEA (ESA) L. Tadini EMORRAGIA SUBARACNOIDEA (ESA) E caratterizzata da un sanguinamento nello spazio subaracnoideo con spandimento di sangue tra le due leptomeningi. Può manifestarsi in qualsiasi fascia di età ma

Dettagli