Services Portfolio per gli Istituti Finanziari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Services Portfolio per gli Istituti Finanziari"

Transcript

1 Services Portfolio per gli Istituti Finanziari Servizi di consulenza direzionale e sviluppo sulle tematiche di Security, Compliance e Business Continuity 2015

2 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Panorama dei rischi di Security bancari Services Portfolio per la mitigazione dei rischi Focus on: aspetti di Security nella normativa più recente Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D. Lgs. 11/2010 relativo ai servizi di pagamento Garante Privacy: provvedimento n. 192 del 12/05/2011 Referenze 2

3 Chi siamo Media Management Consulting Application Development & System integration Finance P.A. Insurance PMI Manufacturing Consulenza Operativa Aziendale ERP Solutions Development Telco ICT 3

4 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Panorama dei rischi di Security bancari Services Portfolio per la mitigazione dei rischi Focus on: aspetti di Security nella normativa più recente Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D. Lgs. 11/2010 relativo ai servizi di pagamento Garante Privacy: provvedimento n. 192 del 12/05/2011 Referenze 4

5 Il modello operativo di Quality Solutions Presidio dei mercati e delle competenze Integrated Process Care Security & BC L esperienza di oltre 15 anni nel campo dei servizi alle imprese e dei sistemi di gestione aziendale delinea Quality Solutions come un partner di riferimento per la Consulenza Direzionale e ICT Il nostro sistema di gestione è certificato secondo le norme ISO 9001 e SA 8000 Compliance Training Finance Telco P.A. ICT Tutti i collaboratori di Quality Solutions hanno conseguito specializzazioni e certificazioni professionali per lo sviluppo dei servizi che la società offre ai clienti ICT Consulting Safety Organizzazione Compliance Responsabilità Sociale Security Energy Gestione Qualità IT Training ICT Consulting Business Continuity Health, Safety & Environment Energy Sommiamo agli skill verticali - specifiche per settore di mercato - i professionisti e le tecnologie più adatte, dalle aree di competenza orizzontali interne 5

6 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Panorama dei rischi di Security bancari Services Portfolio per la mitigazione dei rischi Focus on: aspetti di Security nella normativa più recente Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D. Lgs. 11/2010 relativo ai servizi di pagamento Garante Privacy: provvedimento n. 192 del 12/05/2011 Referenze 6

7 Contesto di riferimento Contesto di riferimento Presentare le tematiche più importanti relative alle modalità di gestione completa e possibilmente integrata di tutti i rischi di Security che insistono sugli asset strategici di una Banca, includendo in tali rischi anche quelli di Security Compliance rispetto alle molteplici normative di settore emesse dai principali Stakeholder del mondo finanziario (Banca d Italia, Garante Privacy) Presentazione servizi Condividere il portafoglio progettuale di possibili interventi in ambito di Security, Compliance e Business Continuity che Quality Solutions è in grado di offrire, riportando una descrizione degli stessi interventi, gli obiettivi e i deliverables previsti Focus on: aspetti di Security della normativa più recente Condividere le priorità di sicurezza relative alle Istruzioni di Vigilanza per la sicurezza dei sistemi di pagamento emesse da Banca d Italia e alle «Prescrizioni in materia di circolazione delle informazioni in ambito bancario e di tracciamento delle operazioni bancarie» del Garante Privacy e la cui rilevanza strategica è elevata per qualunque istituto finanziario 7

8 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Panorama dei rischi di Security bancari Services Portfolio per la mitigazione dei rischi Focus on: aspetti di Security nella normativa più recente Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D. Lgs. 11/2010 relativo ai servizi di pagamento Garante Privacy: provvedimento n. 192 del 12/05/2011 Referenze 8

9 Panorama dei rischi di Security Bancari Rischi non governabili Fermo infrastrutture Gravi fenomeni naturali critiche Rischi non governabili in quanto dipendenti da situazioni che non sono sotto il controllo delle Banche (rischi sistemici a livello Paese) Rischi del Sistema Bancario Rischi specifici della Banca Fermo processi a rilevanza sistemica Fermo sistemi di pagamento / clearing Rischi mitigabili solo con iniziative che coinvolgono l intero sistema bancario (es. la continuità dei servizi BIREL dipende dall operatività delle infrastrutture Banca Italia e Montetitoli) Fermo processi non vitali Incidenti di sicurezza a basso impatto Accettati Rischi relativi a processi che la Banca decide consapevolmente di non mitigare e/o di mitigare con strumenti di carattere prudenziale/assicurativo Inadempienze SLA Area intervento Quality Solutions Incidenti di sicurezza ad alto impatto Mitigati Rischi per i quali la Banca decide di investire nella mitigazione tramite misure di prevenzione e gestione degli incidenti di sicurezza e continuità del Business 9

10 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Panorama dei rischi di Security bancari Services Portfolio per la mitigazione dei rischi Focus on: aspetti di Security nella normativa più recente Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D. Lgs. 11/2010 relativo ai servizi di pagamento Garante Privacy: provvedimento n. 192 del 12/05/2011 Referenze 10

11 Services Portfolio per la mitigazione dei rischi 1. QS propone un approccio integrato Persone Patrimonio Quality Solutions propone soluzioni di mitigazione del rischio proveniente da eventi/incidenti di Security e Business Continuity utilizzando come pivot di analisi degli asset tipici di una Banca: Persone Patrimonio Processi Informazioni IT Processi Business Continuity Dipendenti Clienti Stakeholder IT Informazioni Business Continuity Contanti Valori Stabili IT IT Intorno a tali asset viene progettata e ampliata una filiera di processi, procedure e soluzioni tecnologiche ed organizzative funzionali alla mitigazione dei rischi di Security e Business Continuity Business Continuity Processi Workflow Procedure IT IT Business Continuity Dati Documenti di Business IT IT 11

12 Services Portfolio per la mitigazione dei rischi 2. Business Continuity Business Impact Analysis IT Assessment preliminare di processo Definizione dei parametri di valutazione Esecuzione della BIA Aggiornamento della BIA IT Dipendenti Clienti Stakeholder Business Continuity Plan & Management Contanti Valori Stabili Realizzazione/aggiornamento del Piano Realizzazione modello organizzativo Realizzazione procedure operative Realizzazione piani di Test Erogazione formazione di settore IT Automazione di settore Processi Workflow Procedure Definizione del workflow di Dati gestione per Documenti di l aggiornamento della BIA Business e del Business Continuity Plan Supporto alla vendor selection per il software di settore Supporto alla progettazione e sviluppo di software di settore 12

13 Services Portfolio per la mitigazione dei rischi 3. IT Supporto alla certificazione di settore Dipendenti Clienti Stakeholder Supporto alle Tecnologie della Banca IT Realizzazione di modelli di sicurezza per IT i Realizzazione di sistemi di Gestione per la delle Informazioni (Standard ISO 27001) canali di pagamento (Standard PCI DSS) Supporto al mantenimento della certificazione acquisita Contanti Valori Stabili Metodologia di analisi e valutazione dei rischi Realizzazione di Vulnerability Assessment e Penetration Test su applicazioni e sistemi Realizzazione modelli di sicurezza per dematerializzazione e digitalizzazione Disaster Recovery Processi Workflow Procedure IT IT Realizzazione Piani di Disaster Dati Recovery per Documenti di applicazioni e sistemi critici Business Supporto alla realizzazione delle soluzioni Supporto all attività di test delle soluzioni Realizzazione attività per il mantenimento del Piano Realizzazione di iniziative di formazione 13

14 Services Portfolio per la mitigazione dei rischi 4. Strumenti di Governance IT Realizzazione di analisi e valutazione dei rischi Realizzazione di modelli di sicurezza per infrastrutture (ISO 20858) Disegno dei processi di gestione IT Realizzazione di manuali, procedure operative Contanti Progettazione e realizzazione Valori di corsi di Stabili formazione per i dipendenti (antirapina, videosorveglianza, utilizzo strumenti di protezione di filiale ecc..) Supporto alle tecnologie di banca (sicurezza ) Processi Workflow Procedure Realizzazione dei requisiti per soluzioni tecnologiche (SOC, videosorveglianza, allarmistica di filiale) IT Progettazione software di settore (soluzioni Dati biometriche di E-Authentication, Documenti di soluzioni Business di Computer Vision per applicazioni biometriche di autenticazione) Supporto all implementazione delle soluzioni 14

15 Services Portfolio per la mitigazione dei rischi 5. Modelli organizzativi Dipendenti Clienti Stakeholder Strumenti di misurazione di performance IT Realizzazione di modelli organizzativi per la gestione della, finalizzati a supportare eventi di change organizzativo (merging, spin off) IT Disegno processi e procedure operative Disegno ruoli e responsabilità Contanti Valori Stabili Realizzazione di cruscotti di reportistica direzionale per le performances di (Tableau de Bord operativo, Cruscotto direzionale) Realizzazione di KPIs di valutazione delle performance di sicurezza Compliance Privacy Processi Workflow Procedure IT IT Realizzazione di cruscotti di Dati reportistica Documenti di direzionale per le performances Business di (Tableau de Bord operativo, Cruscotto direzionale) Realizzazione di KPIs di valutazione delle performance di sicurezza 15

16 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Panorama dei rischi di Security bancari Services Portfolio per la mitigazione dei rischi Focus on: aspetti di Security nella normativa più recente Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D. Lgs. 11/2010 relativo ai servizi di pagamento Garante Privacy: provvedimento n. 192 del 12/05/2011 Referenze 16

17 Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D.Lgs. 11/ Contesto di riferimento Il 1 marzo 2010 è entrato in vigore il Decreto legislativo n. 11 del 27 gennaio Il recepimento della Direttiva ha rilevanti effetti sul mercato dei servizi di pagamento, realizzando il cd. Single Euro Payment Area" (SEPA) tra gli operatori attivi nello stesso ed innalzando la tutela degli utilizzatori di tali servizi, attraverso il ricorso a strumenti e presidi più moderni ed efficaci. Inoltre, la nuova disciplina favorisce l'ingresso sul mercato previa autorizzazione di BdI di nuovi intermediari specializzati, accrescendo in tal modo la concorrenza Le perdite derivanti da utilizzi non autorizzati di strumenti di pagamento sono a carico delle Banche, se non possono dimostrare la loro diligenza nell adozione delle misure di sicurezza richieste Banca d Italia pubblica contestualmente un ulteriore documento di definizione delle Tipologie di strumenti di più elevata qualità sotto il profilo della sicurezza, il cui impiego offre maggiori tutele all utilizzatore, il quale non incorre nelle perdite derivanti da utilizzi non autorizzati degli strumenti di pagamento TIPOLOGIE DI STRUMENTI TIPOLOGIE DI STRUMENTI 17

18 Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D.Lgs. 11/ Struttura del documento Ambito di applicazione Spese I servizi di Pagamento I Prestatori di Servizi di Pagamento Gli Utilizzatori dei Servizi di Pagamento Data Valuta Tempi di Disponibilità dei Fondi Autorizzazione Esecuzione Obblighi e Responsabilità dell Utilizzatore Obblighi e Responsabilità del PSP Rettifiche di operazioni di Pagamento Rimborsi Ricezione, Irrevocabilità e Rifiuto degli Ordini di Pagamento Tempi di Esecuzione Responsabilità Identificativo Unico Responsabilità per mancata e inesatta esecuzione TIPOLOGIE TIPOLOGIE DI DI STRUMENTI STRUMENTI Identificazione degli Strumenti di più elevata qualità sotto il profilo della Assessment Indipendente Fattori di Autenticazione 18

19 Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D.Lgs. 11/ Il processo interessatodal Decreto e relative criticità Gestione POS, Web Server, ecc. Identificazione dei dispositivi di pagamento Richiesta di transazione da parte dell Utilizzatore Definizione e distribuzione di adeguate informative sulla gestione degli strumenti di pagamento Processo di pagamento Autenticazione Dell Utilizzatore effettuata dal PSP Gestione delle credenziali degli utilizzatori Autorizzazione/Ricezione Ordini da parte del PSP Definizione e gestione dei tempi di pagamento Esecuzione della Transazione Monitoraggio transazioni anomale Comunicazione dal PSP all Utilizzatore Inoltro di adeguate e tempestive comunicazioni all Utilizzatore 19

20 Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D.Lgs. 11/ Copertura progettuale QS per il processo in ATTIVITÀ di PROCESSO Business Continuity IT Fisica Organizzativa Gestione POS, Web Server, ecc. Piano di Disaster Recovery per le applicazioni critiche Analisi dei rischi IT Standard per la Gestione Informazioni Vulnerability Assessment Analisi dei rischi CED Realizzazione misure di sicurezza perimetrale CED Richiesta di transazione da parte dell Utilizzatore Procedura operativa di delivery dell nformativa Realizzazione modulo dell informativa Autenticazione dell Utilizzatore effettuata dal PSP Piano di Disaster Recovery per le applicazioni critiche Piano di Business Continuity Analisi dei rischi IT Standard per la Gestione Informazioni Vulnerability Assessment Analisi dei rischi CED Realizzazione misure di sicurezza perimetrale CED Realizzazione KPIs Procedura operativa di gestione credenziali Autorizzazione/Ricezione Ordini da parte del PSP Analisi dei rischi IT Standard per la Gestione Informazioni Vulnerability Assessment Procedura operativa per il delivery del time stamping della transazione Esecuzione della Transazione Realizzazione infrastruttura di monitoraggio transazioni Procedura operative per il monitoraggio e il ticketing delle transazioni anomale Comunicazione dal PSP all Utilizzatore Procedura operativa per l invio dell informativa all utente (certificazione della transazione) 20

21 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Panorama dei rischi di Security bancari Services Portfolio per la mitigazione dei rischi Focus on: aspetti di Security nella normativa più recente Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D. Lgs. 11/2010 relativo ai servizi di pagamento Garante Privacy: provvedimento n. 192 del 12/05/2011 Referenze 21

22 Garante Privacy: provvedimento n.192 del 12/05/ Circolazione delle informazioni in ambito bancario e di tracciamento delle operazioni bancarie La circolazione delle informazioni tra le banche Profili di protezione dei dati personali Informativa per la clientela Soggetti che gestiscono i Sistemi Informativi Tracciamento delle operazioni di accesso ai dati Società strumentali per la gestione del Sistema Informativo Posizione di titolare del trattamento Tracciamento delle operazioni Conservazione dei log di tracciamento Implementazione di alert Audit Interno / Report periodici Prescrizioni Misure necessarie Misure opportune Il 12 maggio 2011 sono state pubblicate le Prescrizioni in materia di circolazione delle informazioni in ambito bancario e di tracciamento delle operazioni bancarie dal Garante della Privacy dei dati personali. Tali prescrizioni mirano a far sì che venga garantito il rispetto dei princìpi in materia di protezione dei dai personali in ordine ai temi della "circolazione" delle informazioni riferite ai clienti in ambito bancario e della "tracciabilità" delle operazioni bancarie effettuate dai dipendenti di istituti di credito 22

23 Garante Privacy: provvedimento n.192 del 12/05/ I processi bancari interessati dal Provvedimento Transazione Gestione delle Informative per la clientela Circolazione delle informazioni Ricezione informazioni Gestione delle Repository (DWH,IT factory, ecc) 1. Tra banche dello stesso gruppo 2. All interno di una stessa agenzia o filiale 3. Tra agenzie o filiali della stessa banca Circolazione/Trattamento delle informazioni Monitoraggio transazioni anomale Tracciamento degli accessi e delle operazioni Conservazione dei log di accesso Internal auditing Reportistica Integrazione della reportistica con le attività di log management Integrazione della reportistica con le azioni di controllo Gestione delle comunicazioni al garante Gestione delle informazioni all interessato 23

24 Copertura progettuale di QS per il processo in ATTIVITÀ di PROCESSO Business Continuity IT Fisica Organizzativa Transazione Procedure operative per il delivery dell informativa alla clientela Definizione modulistica Ricezione informazioni Piano di Disaster Recovery per le applicazioni critiche Piano di Business Continuity Analisi dei rischi IT Standard per la Gestione Informazioni Vulnerability Assessment Sistema di log Management Analisi dei rischi CED Realizzazione misure di sicurezza perimetrale CED Realizzazione KPIs Procedura operativa di gestione degli accessi e del tracciamento Circolazione/Trattamento delle informazioni Piano di Disaster Recovery per le applicazioni critiche Piano di Business Continuity Analisi dei rischi IT Standard per la Gestione Informazioni Vulnerability Assessment Sistema di log Management Analisi dei rischi CED Realizzazione misure di sicurezza perimetrale CED Realizzazione KPIs Procedura operative per la retention dei log Procedure operative per la gestione del monitoraggio e del tracciamento Procedure operative per i controlli Reportistica Sviluppo reportistica di log management ed audit sul motore di business Intelligence Procedure operative per l inserimento dei KPIs di log management e audit nel motore di business Intelligence Modello di delivery dell informativa 24

25 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Panorama dei rischi di Security bancari Services Portfolio per la mitigazione dei rischi Focus on: aspetti di Security nella normativa più recente Banca d Italia: attuazione del Titolo II del D. Lgs. 11/2010 relativo ai servizi di pagamento Garante Privacy: provvedimento n. 192 del 12/05/2011 Referenze 25

26 Referenze 26

27 Grazie per l attenzione Via C. Colombo, Roma Tel/Fax / Corso Venezia, Milano Tel

La Certificazione ISO/IEC 27001. Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni

La Certificazione ISO/IEC 27001. Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Introduzione alla ISO 27001 La metodologia Quality Solutions Focus on: «L analisi

Dettagli

Value Proposition. Services Portfolio

Value Proposition. Services Portfolio Services Portfolio 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Il portafoglio servizi I consulenti Le esperienze e progetti dei nostri consulenti Partnership 2 Media Chi siamo (1/2)

Dettagli

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management

Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management Services Portfolio «Energy Management» Servizi per l implementazione dell Energy Management 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Contesto di riferimento Framework Lo standard

Dettagli

La Certificazione ISO 9001:2008. Il Sistema di Gestione della Qualità

La Certificazione ISO 9001:2008. Il Sistema di Gestione della Qualità Il Sistema di Gestione della Qualità 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Introduzione La gestione del progetto Le interfacce La Certificazione 9001:2008 Referenze 2 Chi siamo

Dettagli

Banche e Sicurezza 2015

Banche e Sicurezza 2015 Banche e Sicurezza 2015 Sicurezza informatica: Compliance normativa e presidio del rischio post circolare 263 Leonardo Maria Rosa Responsabile Ufficio Sicurezza Informatica 5 giugno 2015 Premessa Il percorso

Dettagli

Per una migliore qualità della vita CERTIQUALITY. La certificazione strumento di Business Continuity: gli standard ISO 27001 e ISO 22301

Per una migliore qualità della vita CERTIQUALITY. La certificazione strumento di Business Continuity: gli standard ISO 27001 e ISO 22301 Per una migliore qualità della vita CERTIQUALITY La certificazione strumento di Business Continuity: gli standard ISO 27001 e ISO 22301 CHI SIAMO Certiquality è una società la cui attività è orientata

Dettagli

SERVIZI PMI. Project management outsourcing. Business Impact Analysis (BIA) Disaster Recovery Plan Design (DRP)

SERVIZI PMI. Project management outsourcing. Business Impact Analysis (BIA) Disaster Recovery Plan Design (DRP) SERVIZI PMI Project management outsourcing La vita (dell IT) è quella cosa che succede mentre siamo impegnati a fare tutt altro e quindi spesso capita di dover implementare una nuova piattaforma applicativa,

Dettagli

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less

Company profile. Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole. Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Environment, Safety & Enterprise Risk Management more or less Company profile Nihil difficile volenti Nulla è arduo per colui che vuole Business Consultant S.r.l. Via La Cittadella, 102/G 93100 Caltanissetta

Dettagli

IX Convention ABI. L affidabilità dei processi interni come fattore critico di riduzione del Rischio Operativo

IX Convention ABI. L affidabilità dei processi interni come fattore critico di riduzione del Rischio Operativo IX Convention ABI L affidabilità dei processi interni come fattore critico di riduzione del Rischio Operativo BPR e BCM: due linee di azione per uno stesso obiettivo Ing. Alessandro Pinzauti Direttore

Dettagli

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994 ISA ICT Value Consulting IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di Consulting ICT alle organizzazioni

Dettagli

Nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso UBIS

Nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso UBIS Nuove disposizioni di vigilanza prudenziale per le banche La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso UBIS Alessandro Ronchi Senior Security Project Manager La Circolare 263-15 aggiornamento

Dettagli

ObjectWay Group. Winning Software Solutions. ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria

ObjectWay Group. Winning Software Solutions. ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria Winning Software Solutions ObjectWay Group ObjectWay Financial Suite: la soluzione flessibile e innovativa per la consulenza finanziaria Il Gruppo ObjectWay Il Gruppo ObjectWay, fondato nel 90, è il primo

Dettagli

CERTIQUALITY. La Gestione della Business Continuity : gli standard ISO 31000 ed ISO 22301. P e r u n a m i g l i o r e q u a l i t à d e l l a v i t a

CERTIQUALITY. La Gestione della Business Continuity : gli standard ISO 31000 ed ISO 22301. P e r u n a m i g l i o r e q u a l i t à d e l l a v i t a P e r u n a m i g l i o r e q u a l i t à d e l l a v i t a CERTIQUALITY La Gestione della Business Continuity : gli standard ISO 31000 ed ISO 22301 Dott. Nicola Gatta Direzione Marketing & Industry Management

Dettagli

La gestione della Sicurezza nel Gruppo CRIF. La struttura organizzativa

La gestione della Sicurezza nel Gruppo CRIF. La struttura organizzativa La gestione della Sicurezza nel Gruppo CRIF La struttura organizzativa INFOSECURITY Milano 16/03/2010 Agenda Presentazione Gruppo CRIF Struttura organizzativa Security nel Gruppo CRIF 2 CRIF al servizio

Dettagli

La certificazione dei sistemi di gestione della sicurezza ISO 17799 e BS 7799

La certificazione dei sistemi di gestione della sicurezza ISO 17799 e BS 7799 Convegno sulla Sicurezza delle Informazioni La certificazione dei sistemi di gestione della sicurezza ISO 17799 e BS 7799 Giambattista Buonajuto Lead Auditor BS7799 Professionista indipendente Le norme

Dettagli

La Business Unit Sistemi

La Business Unit Sistemi La Business Unit Sistemi Roma, 22 Febbraio 2007 Chi siamo il gruppo rappresenta un marchio che identifica un pool aziende specializzate nella progettazione e realizzazione Sistemi Informativi Chi siamo

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione. Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l.

La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione. Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l. La norma EN 16001 a due anni dalla pubblicazione Ing. Gian Luca Conti Ing. Gian Luca Conti Compliance & Risk Manager BSI Group Italia S.r.l. Siamo un organizzazione indipendente Presentazione BSI Non abbiamo

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Il gruppo è composto da:

Il gruppo è composto da: Comprensione, condivisione ed ottimizzazione. Offrire alle aziende un servizio mirato, innovativo e di eccellenza per l organizzazione dei propri sistemi produttivi. Il gruppo è composto da: Wiit la capogruppo,

Dettagli

DDConfidi è una soluzione per: LA SUITE DI SOLUZIONI SOFTWARE E SERVIZI DISEGNATA PER I CONFIDI

DDConfidi è una soluzione per: LA SUITE DI SOLUZIONI SOFTWARE E SERVIZI DISEGNATA PER I CONFIDI DDConfidi è una soluzione per: LA SUITE DI SOLUZIONI SOFTWARE E SERVIZI DISEGNATA PER I CONFIDI SELEZIONARE CON ATTENZIONE I CLIENTI, MONITORARE IN MODO EFFICACE LA QUALITÁ DEL PORTAFOGLIO, RISPONDERE

Dettagli

Un'efficace gestione del rischio per ottenere vantaggi competitivi

Un'efficace gestione del rischio per ottenere vantaggi competitivi Un'efficace gestione del rischio per ottenere vantaggi competitivi Luciano Veronese - RSA Technology Consultant Marco Casazza - RSA Technology Consultant 1 Obiettivi della presentazione Dimostrare come

Dettagli

Presentazione. agili e flessibili; costantemente aderenti al business model ed alla sua evoluzione geografica e temporale;

Presentazione. agili e flessibili; costantemente aderenti al business model ed alla sua evoluzione geografica e temporale; Presentazione Blu Consulting è una società di consulenza direzionale certificata ISO 9001:2008, fondata da Mauro Masciarelli nel 2009, specializzata nella revisione delle strategie di business, adeguamento

Dettagli

CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966

CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966 CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966 Tel: 0287186784 Fax: 0287161185 info@conformisinfinance.it pec@pec.conformisinfinance.it www.conformisinfinance.it Obiettivi

Dettagli

Claudio Pedrotti, Alessandra Carazzina Milano, 28 maggio 2008

Claudio Pedrotti, Alessandra Carazzina Milano, 28 maggio 2008 Gestione dell emergenza nel processo di integrazione SIA-SSB Claudio Pedrotti, Alessandra Carazzina Milano, 28 maggio 2008 sia ssb 2008 Agenda Il Gruppo SIA-SSB - Aree di Business La struttura di Risk

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Infracom IT Profilo del Gruppo

Infracom IT Profilo del Gruppo Infracom IT Profilo del Gruppo Rigoni Nicola U.O. Business Continuity Management CONTENUTI Gruppo Infracom Strohl Systems Notifind 2 GRUPPO INFRACOM: ASSETTO SOCIETARIO L AZIONARIATO Autostrada BSPD INFRAGRUPPO

Dettagli

Excellence Consulting. Company Profile

Excellence Consulting. Company Profile Excellence Consulting Company Profile Chi siamo L ECCELLENZA, l elemento principale della nostra value proposition non è solo il nostro brand ma fa parte anche del nostro DNA. Noi proponiamo eccellenza

Dettagli

Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative. Servizi Consulenza Formazione Prodotti

Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative. Servizi Consulenza Formazione Prodotti Le attività OASI per la sicurezza dei dati e dei sistemi, e per la compliance alle normative Servizi Consulenza Formazione Prodotti L impostazione dei servizi offerti Le Banche e le altre imprese, sono

Dettagli

Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni

Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni ry colors 0 39 118 146 212 0 0 161 222 60 138 46 114 199 231 201 221 3 Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni RSA Security Summit 2014 Paolo Guaschi Roma, 13 maggio 2014

Dettagli

Eurisko Srl - Consulenza SAP

Eurisko Srl - Consulenza SAP EURISKO Srl Sede legale e commerciale Via Chiaverano 78-10010 Cascinette d Ivrea (TO) Tel. 0125617513 Sito Web www.euriskosrl.it P.IVA 08407400012 Eurisko Srl - Consulenza SAP Eurisko è una società di

Dettagli

Spett. Le FIAVET Via Ravenna, 8 00161 Roma

Spett. Le FIAVET Via Ravenna, 8 00161 Roma Pomigliano D Arco, 24/01/2005 Spett. Le FIAVET Via Ravenna, 8 00161 Roma Alla Cortese Attenzione del Segretario Generale dott. Stefano Landi Oggetto: Proposta di convenzione per la fornitura di consulenza

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu

Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu Via Frà Bartolomeo da Pisa, 1 20144 Milano Tel 02 36 53 29 74 Fax 02 700 59 920 www.carmaconsulting.net www.marcaturace.eu CHI SIAMO Carmaconsulting nasce dall intuizione dei soci fondatori di offrire

Dettagli

La sicurezza nella società digitale e nuovi modelli d uso ICT per la Pubblica Amministrazione

La sicurezza nella società digitale e nuovi modelli d uso ICT per la Pubblica Amministrazione La sicurezza nella società digitale e nuovi modelli d uso ICT per la Pubblica Amministrazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Massimiliano D Angelo Forum PA, 30 maggio 2013 1 I numeri

Dettagli

Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca

Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca Ing. Roberto Lorini Executive Vice President VP Tech Convegno ABI Banche e Sicurezza 2009 Roma, 9 giugno 2009 Agenda Gli orientamenti

Dettagli

XXVII Convegno Nazionale AIEA

XXVII Convegno Nazionale AIEA XXVII Convegno Nazionale AIEA Classificazione delle Informazioni e Data Loss Prevention Impatti normativi da governare Milano, 3 Ottobre 2013 Giuseppe Blasi Alessandro Santacroce 0 2013 Protiviti S.r.l.

Dettagli

Chi siamo e le nostre aree di competenza

Chi siamo e le nostre aree di competenza Chi siamo e le nostre aree di competenza Telco e Unified Communication Software as a Service e Business Intelligence Infrastrutture digitali Smartcom è il primo business integrator europeo di servizi ICT

Dettagli

Retail Store Audit. Milano, 21 novembre 2012

Retail Store Audit. Milano, 21 novembre 2012 . Milano, 21 novembre 2012 Agenda Presentazione risultati Survey Modalità operative e leading practices Tavola Rotonda Presentazione risultati Survey. - 2 - La Survey Obiettivo: La ricerca condotta da

Dettagli

ICT SECURITY SERVICE LINE La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso Unicredit Group

ICT SECURITY SERVICE LINE La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso Unicredit Group ICT SECURITY SERVICE LINE La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso Unicredit Group Marco Deidda, Head of Data Access Management UniCredit Business Integrated Solutions UniCredit Group

Dettagli

Milano, Settembre 2014

Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 Agenda - Il mercato italiano - Chi Siamo - Le nostre competenze - La nostra offerta - La Piattaforma IT - Processi supportati - Modularità - Principali funzionalità - Risultati raggiunti

Dettagli

Il valore del Trusted Cloud in ambito sanitario

Il valore del Trusted Cloud in ambito sanitario Forum PA 1 Il valore del Trusted Cloud in ambito sanitario Danilo Cattaneo Direttore Generale InfoCert 16 maggio 2012 Agenda Forum PA 2 Chi è InfoCert Un esperienza nell E-Health: l Azienda ULSS 8 Dal

Dettagli

PROFILO AZIENDALE 2011

PROFILO AZIENDALE 2011 PROFILO AZIENDALE 2011 NET STUDIO Net Studio è un azienda che ha sede in Toscana ma opera in tutta Italia e in altri paesi Europei per realizzare attività di Consulenza, System Integration, Application

Dettagli

Fornitori d Eccellenza

Fornitori d Eccellenza Fornitori d Eccellenza Dal 1994 Consulenza e Formazione Aziendale www.gestaonline.it Sistemi gestionali Sicurezza sul lavoro Ambiente Modelli 231 Direzione aziendale La nostra missione è quella di aiutare

Dettagli

Chi siamo e cosa offriamo

Chi siamo e cosa offriamo Chi siamo e cosa offriamo AutoCAD Revit LT 2015 System Integrator per informatica tecnica nato nel 95 Consulenza a 360 in ambito informatico: Software CAD/CAM per la progettazione tecnica in diversi settori

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

Modello dei controlli di secondo e terzo livello

Modello dei controlli di secondo e terzo livello Modello dei controlli di secondo e terzo livello Vers def 24/4/2012_CLEN INDICE PREMESSA... 2 STRUTTURA DEL DOCUMENTO... 3 DEFINIZIONE DEI LIVELLI DI CONTROLLO... 3 RUOLI E RESPONSABILITA DELLE FUNZIONI

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it 1/5 Unità proponente: DOC - Direzione Operativa Centrale Oggetto: Attività di supporto al personale SITEL finalizzata al miglioramento e mantenimento della documentazione relativa agli adempimenti in materia

Dettagli

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 Agenda Abstract CRIF: numeri Alcuni aspetti strategici ed operativi sullo Small Business Le opportunità da esplorare

Dettagli

Infracom IT Profilo del Gruppo

Infracom IT Profilo del Gruppo Infracom IT Profilo del Gruppo Rigoni Nicola U.O. Business Continuity Management INFRACOM IT S.p.A. - Gruppo Infracom GRUPPO INFRACOM: ASSETTO SOCIETARIO L AZIONARIATO Autostrada BSPD INFRAGRUPPO S.P.A.

Dettagli

BUSINESS RISK CONSULTING RISK. DISPUTES. STRATEGY.

BUSINESS RISK CONSULTING RISK. DISPUTES. STRATEGY. BUSINESS RISK CONSULTING RISK. DISPUTES. STRATEGY. BUSINESS RISK CONSULTING PROCESS OPTIMIZATION Mappatura as is dei processi, definizione dello stato to be, gap analysis, definizione ed implementazione

Dettagli

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1

Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A5_1 V1.0 Acquisizione di prodotti e servizi Parte 1 Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

La gestione del rischio controparti

La gestione del rischio controparti Risk Assurance Services www.pwc.com/it La gestione del rischio controparti Un esigenza da presidiare per la tutela della reputazione e del valore aziendale La reputazione è un asset strategico da valorizzare,

Dettagli

Presidente del SC27 italiano e membro del direttivo di UNINFO. Capo delegazione italiana per il JTC1/SC27 ISO/IEC

Presidente del SC27 italiano e membro del direttivo di UNINFO. Capo delegazione italiana per il JTC1/SC27 ISO/IEC Speaker Fabio Guasconi Presidente del SC27 italiano e membro del direttivo di UNINFO Capo delegazione italiana per il JTC1/SC27 ISO/IEC ISECOM Vice Direttore delle Comunicazioni Membro di CLUSIT, ITSMF,

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino

Iniziativa : Sessione di Studio a Torino Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Organizzazione e aspetti organizzativi nella loro complessità gestionale esterna ed interna

Organizzazione e aspetti organizzativi nella loro complessità gestionale esterna ed interna Organizzazione e aspetti organizzativi nella loro complessità gestionale esterna ed interna Renato Cavallari Consigliere di Amministrazione 21 novembre 2012 LUISS Business School - Roma Agenda Profilo

Dettagli

LA BUSINESS UNIT SECURITY

LA BUSINESS UNIT SECURITY Security LA BUSINESS UNIT SECURITY FABARIS È UN AZIENDA LEADER NEL CAMPO DELL INNOVATION SECURITY TECHNOLOGY. ATTINGIAMO A RISORSE CON COMPETENZE SPECIALISTICHE E SUPPORTIAMO I NOSTRI CLIENTI AD IMPLEMENTARE

Dettagli

GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity

GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity GEFRAN S.p.a. Utilizzata con concessione dell autore. GEFRAN: riduzione dei tempi di inattività con Business Continuity Partner Nome dell azienda GEFRAN S.p.a Settore Industria-Elettronica Servizi e/o

Dettagli

Sicurezza delle utenze privilegiate

Sicurezza delle utenze privilegiate Sicurezza delle utenze privilegiate L esperienza Sogei Paolo Schintu Responsabile Sistemi e Standard di Sicurezza IT 26 novembre 2014 Sogei Sogei nasce nel 1976 per realizzare una moderna Anagrafe Tributaria

Dettagli

Chi siamo. La società. Soluzioni. C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento.

Chi siamo. La società. Soluzioni. C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento. Company Profile 3 Chi siamo C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento. Tramite C-Card il Gruppo Cedacri amplia la sua proposta di servizi per

Dettagli

Il ruolo delle ESCo: Energy Service Company.

Il ruolo delle ESCo: Energy Service Company. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO EFFICIENZA ENERGETICA. OPPURTUNITÀ PER IMPRESE E PROFESSIONISTI. Il ruolo delle ESCo: Energy Service Company. Claudio G. Ferrari Presidente Federesco 9 GIUGNO

Dettagli

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza Ivana Gargiulo Project Manager Standard e Architettura Consorzio CBI Milano, 14 ottobre 2013 Luogo, Data Evoluzione e ruolo del Consorzio CBI 1995 2001

Dettagli

CERTIQUALITY. Gli standard ISO 31000 per il RiskManagement ed ISO 22301 per la certificazione dei Sistemi di Gestione della Business Continuity

CERTIQUALITY. Gli standard ISO 31000 per il RiskManagement ed ISO 22301 per la certificazione dei Sistemi di Gestione della Business Continuity Per una migliore qualità della vita CERTIQUALITY Gli standard ISO 31000 per il RiskManagement ed ISO 22301 per la certificazione dei Sistemi di Gestione della Business Continuity Dott. Nicola Gatta Direzione

Dettagli

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione

Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione Qualità - Privacy - Sicurezza - Ambiente e Mobility Management Soluzioni ICT - Assessment e Formazione - Marketing e Comunicazione RATE SERVIZI Srl Via Santa Rita da Cascia, 3-20143 Milano Tel 0287382838

Dettagli

Esternalizzazione della Funzione Compliance

Esternalizzazione della Funzione Compliance Esternalizzazione della Funzione Compliance Supporto professionale agli intermediari oggetto della normativa di Banca d Italia in materia di rischio di non conformità Maggio 2012 Labet S.r.l. Confidenziale

Dettagli

BSI Group Italia. Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia

BSI Group Italia. Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia BSI Group Italia Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia Chi è BSI BSI nasce nel 1901 in Inghilterra come primo ente di normazione al mondo, riconosciuto dalla corona britannica e oggi, a

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Milano

Iniziativa : Sessione di Studio a Milano Iniziativa : "Sessione di Studio" a Milano Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA

Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA Company Management System Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA Scopo del documento: Redatto da: Verificato da: Approvato da: Codice documento: Classificazione: Dominio di applicazione:

Dettagli

Formalizzare i processi aziendali per

Formalizzare i processi aziendali per Formalizzare i processi aziendali per accrescere l efficacia l dei controlli Bankadati S.I. Gruppo Creval La comunicazione finanziaria Sondrio, 9 marzo 2010 LA GESTIONE PER PROCESSI IN CREVAL La gestione

Dettagli

Cosa si intende per Sicurezza delle Informazioni? Quali sono gli obiettivi di un processo per la Sicurezza delle Informazioni?

Cosa si intende per Sicurezza delle Informazioni? Quali sono gli obiettivi di un processo per la Sicurezza delle Informazioni? Cosa si può fare? LA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI Cosa si intende per Sicurezza delle Informazioni? La Sicurezza delle Informazioni nell impresa di oggi è il raggiungimento di una condizione dove i rischi

Dettagli

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader CMDBuilDAY La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader 15 Aprile 2010 La ripresa nelle economie dei Paesi avanzati Valori % del PIL Mondo USA Giappone

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014 Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino Roma, 27 marzo 2014 Informatica Trentina: società di sistema Società a capitale interamente pubblico per la diffusione di servizi ICT al comparto pubblico

Dettagli

Sistema integrato di Business Continuity Management

Sistema integrato di Business Continuity Management www. list- group. com Sistema integrato di Continuity Management Crisis management Impact Analysis Test management Integrazione Disaster Recovery Integrazione Rischi Operativi Sistema integrato di Continuity

Dettagli

work force management

work force management nazca work force management UN UNICO PARTNER PER MOLTEPLICI SOLUZIONI Nazca WFM Un unica piattaforma che gestisce le attività e i processi di business aziendali, ottimizzando tempi, costi e risorse Nazca

Dettagli

INFORMATION SECURITY. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano I SERVIZI DI CONSULENZA. www.axxea.it info@axxea.it

INFORMATION SECURITY. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano I SERVIZI DI CONSULENZA. www.axxea.it info@axxea.it INFORMATION SECURITY I SERVIZI DI CONSULENZA. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano www.axxea.it info@axxea.it INDICE 1. SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI... 3 1.1 ANALISI DELLO STATO DELL ARTE...

Dettagli

PROGRAMMA DIDATTICO I MODULI DEL PERCORSO MODULO 1

PROGRAMMA DIDATTICO I MODULI DEL PERCORSO MODULO 1 www.abiformazione.it Percorso professionalizzante per la Compliance in banca Compliance / Corsi Professionalizzanti Fin dalle prime indicazioni di Banca d Italia sulla Funzione di Conformità, ABIFormazione

Dettagli

FLASH REPORT. Il nuovo Intermediario Finanziario Unico. Giugno 2015

FLASH REPORT. Il nuovo Intermediario Finanziario Unico. Giugno 2015 FLASH REPORT Il nuovo Intermediario Finanziario Unico Giugno 2015 Il 4 settembre 2010 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. 141 del 13 agosto 2010, attuativo della Direttiva comunitaria n.

Dettagli

Insight. I requisiti di Banca d Italia per la sicurezza dei servizi di pagamento. N. 31 Ottobre 2010

Insight. I requisiti di Banca d Italia per la sicurezza dei servizi di pagamento. N. 31 Ottobre 2010 Insight N. 31 Ottobre I requisiti di Banca d Italia per la sicurezza dei servizi di pagamento Nel 27 il Parlamento Europeo ha emesso la Direttiva 27/64/CE, nota anche come PSD (Payment Services Directive),

Dettagli

Il controllo dei rischi operativi in concreto: profili di criticità e relazione con gli altri rischi aziendali

Il controllo dei rischi operativi in concreto: profili di criticità e relazione con gli altri rischi aziendali La gestione dei rischi operativi e degli altri rischi Il controllo dei rischi operativi in concreto: profili di criticità e relazione con gli altri rischi aziendali Mario Seghelini 26 giugno 2012 - Milano

Dettagli

Università di Mode. ena e Reggio Emilia. IV ediz. zione. 120 ore - Qualifica: Qualificazione conforme a norma UNI. Venerdì e Sabato mattina

Università di Mode. ena e Reggio Emilia. IV ediz. zione. 120 ore - Qualifica: Qualificazione conforme a norma UNI. Venerdì e Sabato mattina Università di Mode ena e Reggio Emilia Corso di perrfezionamento SECURITY MANAGER IV ediz zione In collaborazione con: Riferimenti legislativi e privacy Sicurezza delle informazioni Analisi e gestione

Dettagli

Expanding the Horizons of Payment System Development. Smart Solutions Security - Payement Identification and Mobility

Expanding the Horizons of Payment System Development. Smart Solutions Security - Payement Identification and Mobility Expanding the Horizons of Payment System Development Smart Solutions Security - Payement Identification and Mobility 20 Giugno 2013 Nuovi scenari e nuovi player Sergio Moggia Direttore Generale Consorzio

Dettagli

Presentazione aziendale. soluzioni, servizi, consulenza

Presentazione aziendale. soluzioni, servizi, consulenza Presentazione aziendale soluzioni, servizi, consulenza 2015 1 Offriamo SOLUZIONI SERVIZI CONSULENZA SOLUZIONI Vecomp Software è un partner che offre «soluzioni» in ambito informatico. In un mondo sempre

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Milano

Iniziativa : Sessione di Studio a Milano Iniziativa : "Sessione di Studio" a Milano Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Information technology e sicurezza aziendale. Como, 22 Novembre 2013

Information technology e sicurezza aziendale. Como, 22 Novembre 2013 Information technology e sicurezza aziendale Como, 22 Novembre 2013 Contenuti Reati informatici 231 Governo della Sicurezza Data Governance 1 D.Lgs 231/01 e gestione dei dati Le fattispecie di reato previste

Dettagli

Il Sistema dei Controlli nel Gruppo Bancario Iccrea. Aggiornato al 13/11/2013

Il Sistema dei Controlli nel Gruppo Bancario Iccrea. Aggiornato al 13/11/2013 Il Sistema dei Controlli nel Gruppo Bancario Iccrea Aggiornato al 13/11/2013 1 Il sistema dei controlli adottato da Iccrea Holding Le attività, i processi, l assetto organizzativo, la gestione del rischio,

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2016

CALENDARIO CORSI 2016 SAFER, STER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 9 66409 - Fax +39 9 68324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvgl.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO CORSI

Dettagli

Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi ed opportunità per aziende, banche e professionisti.

Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi ed opportunità per aziende, banche e professionisti. lo snodo e l interoperabilità verso altri ecosistemi. Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi ed opportunità per aziende, banche e professionisti. Roma, 20 gennaio 2016 Con

Dettagli

Siamo quello che ti serve

Siamo quello che ti serve Siamo quello che ti serve Fabaris TECNOLOGIA E COMPETENZA A SERVIZIO DELLE AZIENDE Fabaris opera da oltre quindici anni nel settore ITC, nella realizzazione e gestione di complessi sistemi ad alto contenuto

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

Per offrire soluzioni di Risk Management

Per offrire soluzioni di Risk Management REAL LOGISTICA ESTATE per consulting è la società di consulenza del gruppo per che opera nell ambito del Risk Management. I servizi offerti, che vanno dall Analisi del rischio al Disaster Recovery Plan,

Dettagli

Product Management & Partnerships Industrial & SCADA Infrastructure Protection. Milano 30 Ottobre 2013

Product Management & Partnerships Industrial & SCADA Infrastructure Protection. Milano 30 Ottobre 2013 Product Management & Partnerships Industrial & SCADA Infrastructure Protection Milano 30 Ottobre 2013 VIDEO IL NUOVO PANORAMA Le minacce sono più complesse E con tante risorse da proteggere il personale

Dettagli

Softlab S.p.A. Company Profile

Softlab S.p.A. Company Profile Softlab S.p.A. Company Profile Softlab Softlab è una tech-company specializzata nella progettazione, produzione e sviluppo evolutivo di tecnologie, sistemi, soluzioni e outsourcing nell ambito dell Information

Dettagli

Audit & Sicurezza Informatica. Linee di servizio

Audit & Sicurezza Informatica. Linee di servizio Audit & Sicurezza Informatica Linee di servizio Application Control Consulting Molte organizzazioni hanno implementato applicazioni client/server integrate, come SAP e Oracle Queste applicazioni aumentano

Dettagli

Company Management System Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA-SSB

Company Management System Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA-SSB Company Management System Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA-SSB Codice documento: Classificazione: 1-CMS-2010-005-01 Società Progetto/Servizio Anno N. Doc Versione Pubblico

Dettagli

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario 1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 1.1 Introduzione... 19 1.2 Sviluppo tecnologico delle minacce... 19 1.2.1 Outsourcing e re-engineering... 23 1.3 Profili delle minacce... 23 1.3.1 Furto... 24 1.3.2

Dettagli

Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale. Sestri Levante 19-20 maggio 2003

Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale. Sestri Levante 19-20 maggio 2003 1 Un approccio complessivo alla Gestione della Performance Aziendale Sestri Levante 19-20 maggio 2003 Performing - Mission 2 Performing opera nel mercato dell'ingegneria dell organizzazione e della revisione

Dettagli

Security & Compliance Governance

Security & Compliance Governance Consulenza, soluzioni e servizi per l ICT Security & Compliance Governance CASO DI STUDIO Copyright 2011 Lutech Spa Introduzione All interno della linea di offerta di Lutech il cliente può avvalersi del

Dettagli