La rappresentazione della conoscenza nella costruzione di strumenti collaborativi aziendali. Fabio Vitali e Paola Mandelli Università di Bologna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La rappresentazione della conoscenza nella costruzione di strumenti collaborativi aziendali. Fabio Vitali e Paola Mandelli Università di Bologna"

Transcript

1 La rappresentazione della conoscenza nella costruzione di strumenti collaborativi aziendali Fabio Vitali e Paola Mandelli Università di Bologna

2 ovvero Il Web 3.0 alle prese con l'azienda: verso un nuovo numero di versione per Enterprise 2.0 Fabio Vitali e Paola Mandelli Università di Bologna

3 La gestione della conoscenza DATO Numeri date nomi Produttori INFORMAZIONE Testi, documenti, multimedia Consumatori Esperienza Stimolo CONOSCENZA Concetti relazioni Comprensione soggettivo COMPETENZA Capacità d'azione Creazione Ricerca Scoperta Raccolta Presentazione Organizzazione Conversazione Racconto Integrazione Contemplazione Valutazione Interpretazione oggettivo Globale Locale Personale Contesto Shedroff, 1999

4 Le tecnologie a supporto della gestione della conoscenza D I C C Dato Numeri, date, nomi Sistemi Informativi Aziendali, ERP, etc. Informazione Documenti, immagini, video, applicazioni CMS, DMS, multimedia, custom applications, etc. Conoscenza Concetti e relazioni Semantic repositories, motori di inferenza Competenza Capacità autonoma d'azione Esseri umani :-) Livello tecnologico attuale

5 Le sette regole della conoscenza di Snowden D I C C 1. La conoscenza può solo essere fornita spontaneamente, mai costretta 2. Sappiamo solo le cose che sappiamo quando ne abbiamo bisogno 3. Di fronte ad un bisogno vero nessuno trattiene per sé la conoscenza. 4. La conoscenza è sempre frammentata 5. La tolleranza verso gli errori sostiene l'apprendimento meglio dei successi 6. Il modo in cui conosciamo le cose non è il modo in cui raccontiamo di conoscerle 7. Sappiamo sempre di più di quello che diciamo, e diciamo sempre di più di quello che scriviamo

6 Le tecnologie web in azienda Internet, intranet, extranet Connettività, sicurezza, servizi Supply chain management (e-marketplace) Flessibilità, visibilità, confidenzialità Importanza degli standard di settore La conoscenza aziendale Condivisione, concretizzazione, combinazione, interiorizzazione Portali aziendali, software sociali, repository condivisi Web 2.0 Enterprise 2.0

7 Il web 2.0 Tecnologie e modelli culturali per arricchire l'esperienza web da parte di tutti. Il Web della partecipazione Intelligenza collettiva User-Generated Content Software sociali Mashup La rete come piattaforma Software as a Service, Rich Internet Applications, Highly Interactive Applications API aperte e combinabili Applicazioni Blog, wiki, instant messaging, siti di condivisione di video o immagini, reti sociali, folksonomie, servizi in hosting,

8 Enterprise 2.0 Utilizzo di tecnologie e filosofie web 2.0 per lo sviluppo e la creazione di conoscenza nell'azienda. La teoria SLATES di McAfee: Search: cercare contenuti e utenti senza vincoli Links: raggruppare e organizzare liberamente utenti e contenuti Authoring: creare contenuti nuovi per tutti (blog e wiki) Tags: etichettare (per sé e per gli altri) contenuti e utenti Extensions: fare raccomandazioni basandosi su profili e preferenze Signals: aggiornare regolarmente basandosi su novità, preferenze e profili. Altre indicazioni Socialità: permettere ai contenuti di essere condivisi in maniera trasparente, aperta, diversificata Libertà: di connessione, di accesso, di organizzazione Emergenza: non legare i contenuti all'uso previsto, ma permettere l'emergenza di nuvoe forme di sfruttamento

9 Due esperienze di Knowledge Management in Università Una soluzione di KM per i dirigenti di UniBo Progettare una soluzione di KM adatta alle comunità Ottenere un modello di KM replicabile Supportare la definizione dell organizzazione necessaria per mantenere a regime il modello di KM Una soluzione di KM a supporto dei Responsabili Unici di Procedimento (RUP) di UniBo per aiutarli a Garantire la qualità di ogni fase del procedimento ed una corretta ed adeguata informazione e conoscenza. Garantire il raggiungimento del risultato in accordo alle esigenze prefissate nel rispetto dei tempi previsti

10 I risultati tecnici Le soluzioni individuate per i Dirigenti sono: Portale profilato per ruolo Dirigente Portale della formazione Community & Collaboration Rubrica avanzata Manager dashboard Le soluzioni individuate per i RUP sono: Portale profilato per ruolo "RUP" Supporto alla dematerializzazione processi Rubrica avanzata (competenze / aree di interesse) Comunità allargata (gruppi di esperti) Formazione (Learning/Knowledge base/lesson Learned) Programmi di peer-review o mentoring

11 Risultati e criticità dell'esperienza UniBo Nessuno strumento innovativo progettato ad hoc, solo un uso sistematico e supportato dalla direzione di strumenti semplici (repository, portali tradizionali, Ciò nonostante è verificabile un notevole miglioramento delle interazioni tra dirigenti, verificabile nella aumentata connettività tra pari Notevole diminuzione delle interazioni attraverso la direzione centrale Notevole aumento delle collaborazioni spontanee tra aree dell'amministrazione La capacità di generare nuovi contenuti e collaborazioni però è ostacolata dalla capacità dei sistemi di ricercare i contenuti e gli utenti più appropriati alle esigenze.

12 Il problema del filtro nel Web 2.0 User-generated content implica la creazione di notevoli quantità di informazioni non tutte rilevanti, non tutte coerenti, non tutte immediatamente applicabili. Le folksonomie permettono di arricchire di annotazioni (tag) i contenuti secondo una concettualizzazione anch'essa spontanea, e visualizzati attraverso le tag cloud Le folksonomie però funzionano solo su basi statistiche, e nelle comunità ristrette non ci sono abbastanza contributi per una analisi statistica affidabile

13 Il web 3.0 Un termine ancora più vago di Web 2.0. Comprende sicuramente la capacità di introdurre tecnologie semantiche nell'interazione e nei servizi. La semantica degli agenti (persone, organizzazioni) Identificazione della rete: connessioni dirette e indirette Arricchimento con ruoli, funzioni, competenze FOAF, SIOC come modelli astratti (ontologie) delle reti La semantica dei documenti (libri, articoli, web) Identificazione della rete: versioni, varianti, link Arricchimento con faccette: scopi, attori, audience Dublin Core e FRBR come modelli astratti delle reti La semantica dei concetti (fatti, idee, relazioni) Identificazione della rete: gerarchie, sinonimie, similarità, relazioni Arricchimento con paradigmi, contesti, comunità SKOS e DITA come modelli astratti delle reti

14 Applicare il Web 3.0 L'adozione di tecnologie web 2.0 non basta Le informazioni si accumulano I documenti invecchiano Senza un'organizzazione e una strutturazione si creano depositi morti di oggetti inutili Un po' di organizzazione dei contenuti è indispensabile Un meccanismo di tag descrittivi ai contenuti Un meccanismo di organizzazione e standardizzazione dei tag utilizzabili Thesauri semplici di relazioni Un modello evolutivo dei documenti, in grado di seguire attraverso le versioni del testo l'evolversi dei processi Un uso corretto dei tag di descrizione fornisce grandi e inattesi vantaggi.

15 Conclusioni Cory Doctorow, in un articolo dell 11 marzo scorso, scrive: The fact is that the most dreadful violators of corporate policy - the ones getting that critical file to a supplier using Gmail because the corporate mail won't allow the attachment, the ones using IM to contact a vacationing colleague to find out how to handle a sticky situation, the incorrigible Twitterer who wants to sign up all his colleagues as followers through the work day - are also the most enthusiastic users of technology, the ones most apt to come up with the next out-of-left-field efficiency for the firm. Sono queste persone quelle che introducono le tecnologie più vitali in azienda. Lasciarle cercare al di fuori dei limiti aziendali è il principio più sano e lungimirante di gestione della conoscenza che un'azienda possa avere.

La piattaforma di Enterprise Social Network per le organizzazioni

La piattaforma di Enterprise Social Network per le organizzazioni La piattaforma di Enterprise Social Network per le organizzazioni Il nuovo modo di collaborare in azienda Teammee è una piattaforma per la gestione collaborativa avanzata di informazioni, persone, eventi,

Dettagli

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione Social media management Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica

Dettagli

Definizione di enterprise 2.0

Definizione di enterprise 2.0 L enterprise 2.0 Definizione di enterprise 2.0 Piattaforme sociali Canali e piattaforme Modalità emergente Sware enterprise Social sware Piattaforme - emergenza Definizione di McAfee tecnocentrica Mcafee

Dettagli

è un insieme integrato di funzionalità server che possono migliorare l'efficienza organizzativa mediante:

è un insieme integrato di funzionalità server che possono migliorare l'efficienza organizzativa mediante: Fare innovazione con Sharepoint 2010 MOSS: Microsoft Office SharePoint Server è un insieme integrato di funzionalità server che possono migliorare l'efficienza organizzativa mediante: Cos è MOSS la gestione

Dettagli

La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 17-20 Maggio 2010 FORUM PA 2 ORIENTATI AL PERSONALE DEL MINISTERO AUMENTARE

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems Gabriele D Angelo http://www.cs.unibo.it/~gdangelo Università degli Studi di Bologna Dipartimento di Scienze dell Informazione Aprile, 2005 Scaletta della lezione

Dettagli

Conoscere, condividere, cambiare

Conoscere, condividere, cambiare Conoscere, condividere, cambiare Idee per una intranet 2.0 alla biblioteca di Milano Bicocca Bonaria Biancu e Ilaria Moroni I siti web negli archivi e nelle biblioteche A.I.B. e A.N.A.I. Sezione Friuli

Dettagli

White paper. APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org)

White paper. APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org) White paper APRE TOSCANA (http://www.apretoscana.org) APRE è un ente privato di ricerca non profit sostenuto da oltre cento Soci Sostenitori e Ordinari provenienti da Università e Organizzazioni private

Dettagli

Collaboration aziendale in Cloud Computing

Collaboration aziendale in Cloud Computing Collaboration aziendale in Cloud Computing sviluppate con la tecnologia La soluzione che non c era Rel. 2.0 Gennaio 2013 Come Funziona Prima File Server Server di Backup ERP e gestionali Software in azienda

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE In un momento di importante trasformazione economica, il Voice Management

Dettagli

CMS: Content Management...

CMS: Content Management... CMS: Content Management... by Roberto Gallerani - lunedì, marzo 31, 2014 http://www.gallerani.it/sito/cms-content-management/ Con l'open source ed il "Software as a Service" (SaaS) siti e contenuti a portata

Dettagli

Web X.0 e Pubblica Amministrazione. Roma, 23 maggio 2007

Web X.0 e Pubblica Amministrazione. Roma, 23 maggio 2007 Web X.0 e Pubblica Amministrazione Roma, 23 maggio 2007 WEB 2.0 Web 2.0 è un paradigma in evoluzione: da un web nel quale pochi scrivono per molti a un web dove molti scrivono a molti prendere informazioni

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

Knowledge Management

Knowledge Management [ ] IL K-BLOG Cosa è il KM Il Knowledge Management (Gestione della Conoscenza) indica la creazione, la raccolta e la classificazione delle informazioni, provenienti da varie fonti, che vengono distribuite

Dettagli

Socializzare la conoscenza comunità online

Socializzare la conoscenza comunità online Socializzare la conoscenza 14 dicembre 2012 Le fasi del processo Socializzazione (da conoscenza tacita a tacita, in persone diverse che interagiscono) Esteriorizzazione o esternalizzazione (da conoscenza

Dettagli

Enterprise Social Network. Creare community aziendali

Enterprise Social Network. Creare community aziendali Enterprise Social Network Creare community aziendali COLLABORATION 2.0 CHE COSA È NU+ è la soluzione Yooplus di collaboration finalizzata a creare le condizioni per sviluppare una elevata capacità di team

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE Il Voice Management Cloud è pensato per Manager, consulenti, professionisti

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Outline Web 2.0 e Semantic Web Social Software Semantica e Ontologie SEDIMENTO 2 Obiettivi Aggiungere

Dettagli

METODO_ SOLUZIONI_ DIALOGO_ MANAGEMENT_ COMPETENZE_ ASSISTENZA_ SERVIZI_ MISSION_ TECNOLOGIE_

METODO_ SOLUZIONI_ DIALOGO_ MANAGEMENT_ COMPETENZE_ ASSISTENZA_ SERVIZI_ MISSION_ TECNOLOGIE_ DIALOGO_ METODO_ SOLUZIONI_ COMPETENZE_ MISSION_ TECNOLOGIE_ ASSISTENZA_ MANAGEMENT_ SERVIZI_ GEWIN La combinazione di professionalità e know how tecnologico per la gestione aziendale_ L efficienza per

Dettagli

Web. Hosting. Application

Web. Hosting. Application amministrazione siti CMS e CRM CONSULENZA WEB APPLICATION WEB DESIGN WEB MARKETING HOSTING GRAFICA Web. Hosting. Application EXPLICO Explico è la Web Agency, costituita nel 99 da professionisti specializzati

Dettagli

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione.

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione. Verso una Coop 2.0 Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione Agata Meneghelli Obiettivi ricerca Che potenzialità hanno i nuovi media digitali per

Dettagli

Aula365. il nuovo modo di apprendere! Propiedad Intelectual E-Marketing S.A. Derechos de Autor Reservados. Expediente 305116 Ley 11723

Aula365. il nuovo modo di apprendere! Propiedad Intelectual E-Marketing S.A. Derechos de Autor Reservados. Expediente 305116 Ley 11723 Aula365 il nuovo modo di apprendere! COSA E E Aula365? Aula365 - profilo E un portale di Edutainment (Educazione( attraverso l intrattenimento) A CHI SI RIVOLGE? Si rivolge a bambini/ragazzi di età compresa

Dettagli

Knowledge Management. Sistemi Informativi 08/05/12. Introduzione (1/2)

Knowledge Management. Sistemi Informativi 08/05/12. Introduzione (1/2) Knowledge Management Concetti base e tecnologie Chianese Angelo Introduzione (1/2) La capacità delle moderne organizzazioni di creare valore ed innovazione è sempre sempre più fortemente dipendente dalla

Dettagli

PROGETTO AULA DIGITALE

PROGETTO AULA DIGITALE ) PROGETTO AULA DIGITALE Egregio Sig. Preside, La scuola italiana vive oggi un momento di grande trasformazione. Molte sono le voci che si levano e che ne chiedono un profondo ammodernamento, una ridefinizione

Dettagli

Enterprise Content Management

Enterprise Content Management Enterprise Content Management SOLUZIONI PER LA COLLABORAZIONE SOCIAL Condividi l informazione, snellisci I flussi, ottimizza la produttività Freedoc è un applicazione documentale multicanale per il trattamento

Dettagli

Negli anni cresce e supera Exchange migliorandone le funzioni e garantendo maggiore compatibilità.

Negli anni cresce e supera Exchange migliorandone le funzioni e garantendo maggiore compatibilità. Zimbra Mail Server Zimbra è la soluzione open source all'avanguardia per la gestione di messaggistica e processi collaborativi all interno di aziende ed enti pubblici di ogni dimensione. Zimbra Collaboration

Dettagli

Cloud Computing Pronti per il futuro oggi!

Cloud Computing Pronti per il futuro oggi! Cloud Computing Pronti per il futuro oggi! Parma 1 Dicembre 2010 Luca Giuratrabocchetta Country Manager Google Enterprise Italia L innovazione Dicembre 1903 I Fratelli Wright I commenti dell epoca o Sono

Dettagli

Come valutare la qualità di siti e servizi on line

Come valutare la qualità di siti e servizi on line Come valutare la qualità di siti e servizi on line Claudio Forghieri Rete Civica del Comune di Modena Illustrazione di Alessia Bellino per E-Gov Erogazione del servizio sui diversi canali Ascolto dell

Dettagli

Fare community online con e per i libri

Fare community online con e per i libri Fare community online con e per i libri (Web marketing e libri) 27 giugno 2008 - Indice 1. Il web e il mktg, oggi 2. Il web mktg per l editoria libraria 3. Un caso: Librimondadori.it 4. Posizionamento

Dettagli

Applicazioni Intranet e gestione della conoscenza

Applicazioni Intranet e gestione della conoscenza Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A6_1 V1.5 Applicazioni Intranet e gestione della conoscenza Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

freshcreator No Frills 2011 Tiziano Braglia

freshcreator No Frills 2011 Tiziano Braglia freshcreator No Frills 2011 Tiziano Braglia Siamo nel centro di Bologna Le due torri di Bologna GH Fresh s.r.l. Via Cesare Battisti 9 40123 Bologna, Italia Piazza S. Francesco +39 051 588 05 85 contact@freshcreator.com

Dettagli

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Dettagli

La Gestione delle Risorse Umane. People Lab S.r.l. PEOPLE MANAGER 1

La Gestione delle Risorse Umane. People Lab S.r.l. PEOPLE MANAGER 1 La Gestione delle Risorse Umane People Lab S.r.l. PEOPLE MANAGER 1 Filosofia Sono soprattutto le persone a creare il valore delle aziende. Le persone guidano i risultati, sviluppano le relazioni con i

Dettagli

PROFILO AZIENDALE NET STUDIO 2015

PROFILO AZIENDALE NET STUDIO 2015 PROFILO AZIENDALE NET STUDIO 2015 NET STUDIO 2015 Net Studio è un azienda che ha sede in Toscana ma opera in tutta Italia e in altri paesi Europei per realizzare attività di Consulenza, System Integration,

Dettagli

INFORMATICA. Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA

INFORMATICA. Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA INFORMATICA Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA Informatica per AFM 1. SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE E SISTEMA INFORMATICO ITS Tito Acerbo - PE INFORMATICA Prof. MARCO

Dettagli

Il web 2.0 - Definizione

Il web 2.0 - Definizione Web 2.0 e promozione della salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - Definizione - E quella parte

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli

Cloud Computing Pronti per il futuro oggi!

Cloud Computing Pronti per il futuro oggi! Cloud Computing Pronti per il futuro oggi! egovernment e Cloud Computing Giornata di studio 5 Ottobre 2010 Luca Giuratrabocchetta Country Manager Google Enterprise Italia L innovazione I Fratelli Wright

Dettagli

Corporate & Enterprise Portal

Corporate & Enterprise Portal Corporate & Enterprise Portal È una piattaforma applicativa che, tramite un portale web, rende fruibile l intero patrimonio informativo dell azienda (dati, processi, documenti ) a tutti coloro che vi interagiscono:

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team

Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team I software di social network: ELGG come testcase Open Source Lab USI Luca Mazzola http://www.linkedin.com/in/mazzolaluca 4 Giugno 2008 Social

Dettagli

REPORT GRUPPO DI LAVORO III

REPORT GRUPPO DI LAVORO III REPORT GRUPPO DI LAVORO III Piattaforma web Network per la RCS per la gestione dei flussi informativi ed organizzazione Centrale di produzione coordinata e permanente delle pillole informative del SSR

Dettagli

Your time our technologies. Software cloud per le risorse umane, creati con passione

Your time our technologies. Software cloud per le risorse umane, creati con passione Your time our technologies Software cloud per le risorse umane, creati con passione Chi siamo 2 Arca24 è un azienda informatica specializzata nel settore delle risorse umane. Grazie all esperienza HR dei

Dettagli

Laboratorio virtuale Progetto dei dipartimenti di Astronomia, Fisica, Matematica e Scienze dell Informazione

Laboratorio virtuale Progetto dei dipartimenti di Astronomia, Fisica, Matematica e Scienze dell Informazione Laboratorio virtuale Progetto dei dipartimenti di Astronomia, Fisica, Matematica e Scienze dell Informazione Mattia Lambertini VirtLab Team Dipartimento di Scienze dell Informazione Università di Bologna

Dettagli

Presentazione e dimostrazione di utilizzo

Presentazione e dimostrazione di utilizzo L AMBIENTE OPEN SOURCE A SUPPORTO DELLE BEST PRACTICE DI ITIL un progetto open source per la gestione dei processi ICT Presentazione e dimostrazione di utilizzo Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.it MILANO,

Dettagli

Thinkalize. Il nuovo creatore dell innovazione.

Thinkalize. Il nuovo creatore dell innovazione. Thinkalize. Il nuovo creatore dell innovazione. Come nasce il progetto? La necessita, il desiderio di cambiare le regole e di dettarne di nuove verso un modo contemporaneo di fare impresa, ha dato vita

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE

PRESENTAZIONE AZIENDALE PRESENTAZIONE AZIENDALE we improve your business by connecting technologies Via Bassa dei Sassi 1/2-40138 Bologna Tel. 051 6014648 - Fax 051 6014571 www.mipssrl.com - info@mipssrl.com SOCIETÀ Da quasi

Dettagli

Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo

Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo Emanuele Scotti, Partner e Co-Founder emanuele.scotti@open-knowledge.it Milano, 9 dicembre 2008 Il lavoro è cambiato Frederick Taylor (1856-1915)

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Fondamenti di Knowledge e Business Process Management Giovanni Marrè Amministratore Delegato, it Consult Business Process Management input Competenze individuali Fattori Tecnologici PROCESSO Competenze

Dettagli

Insegnare con il blog. Materiale tratto da:

Insegnare con il blog. Materiale tratto da: Insegnare con il blog Materiale tratto da: Weblog La parola "blog" nasce dalla contrazione del termine anglosassone "weblog" che, letteralmente, significa "traccia nella rete". Il blog infatti rappresenta

Dettagli

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management 1 ICT: il peso nelle borse mondiali... 1 1 Apple (B$ 528) Classifica capitalizzazione di borsa 31 31 Vodafone (B$141) 5 4 Microsoft (B$260) 5 IBM (B$236)

Dettagli

Sistemi gestionali as a Service:

Sistemi gestionali as a Service: Sistemi gestionali as a Service: Una reale opportunità per le imprese? Andrea Gaschi School of Management Politecnico di Milano Agenda Un introduzione ai sistemi gestionali La situazione in Italia Le spinte

Dettagli

Lotusphere Comes To You

Lotusphere Comes To You Lotusphere Comes To You Torino, 16 Aprile 2009 Roberto Boccadoro roberto.boccadoro@it.ibm.com Le sfide dello scenario attuale Nuove Tecnologie Obiettivi di Business Modelli Sociali Le aziende più efficienti

Dettagli

Enterprise Content Management

Enterprise Content Management Enterprise Content Management SOLUZIONI PER LA COLLABORAZIONE SOCIAL Condividi l informazione, snellisci I flussi, ottimizza la produttività Solgenia Freedoc è un applicazione documentale multicanale per

Dettagli

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1 Tecnologie dell informazione e controllo 2 Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale IT e coordinamento esterno IT e

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

Dall opac a BiblioEst: i servizi di Front office del Polo TSA

Dall opac a BiblioEst: i servizi di Front office del Polo TSA Dall opac a BiblioEst: i servizi di Front office del Polo TSA paola poli Abstract Perché affiancare all Opac già in uso un altro strumento di ricerca? In questo intervento vengono illustrate le ragioni

Dettagli

Your business to the next level

Your business to the next level Your business to the next level 1 2 Your business to the next level Soluzioni B2B per le costruzioni e il Real Estate New way of working 3 01 02 03 04 BIM Cloud Multi-Platform SaaS La rivoluzione digitale

Dettagli

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA applicazioni WEB Gestore di Portali

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

la Società Chi è Tecnoservice

la Società Chi è Tecnoservice brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 1 brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 2 la Società Chi è Tecnoservice Nata dall incontro di esperienze decennali in diversi campi dell informatica e della comunicazione TsInformatica

Dettagli

La macchina siamo noi

La macchina siamo noi Altri La macchina siamo noi Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Diapositiva 1 di 24 Perchè questa trattazione? Perchè il più grande flusso di informazioni oggi lo abbiamo

Dettagli

Sistemi e Modelli per la Gestione delle Risorse Umane a supporto della Direzioni Personale

Sistemi e Modelli per la Gestione delle Risorse Umane a supporto della Direzioni Personale GESTIONE RISORSE UMANE Sistemi e Modelli per la Gestione delle Risorse Umane a supporto della Direzioni Personale Consulenza Aziendale in Ambito HR Integrazione Dati ed Analisi Multidimensionali Software

Dettagli

Semantic Web e gestione collaborativa della conoscenza di dominio: prospettive, vantaggi e casi d'uso. Ing. Christian Morbidoni, Ph.

Semantic Web e gestione collaborativa della conoscenza di dominio: prospettive, vantaggi e casi d'uso. Ing. Christian Morbidoni, Ph. Semantic Web e gestione collaborativa della conoscenza di dominio: prospettive, vantaggi e casi d'uso Ing. Christian Morbidoni, Ph.D Semantic Web su Desktop e Intranet RDF(S)/OWL: strumenti di rappresentazione

Dettagli

Proposte di Tesi di Laurea

Proposte di Tesi di Laurea Proposte di Tesi di Laurea per laureandi del Politecnico di Torino Presentato da: Sysman s.r.l. Gruppo Altesys Persona di riferimento: Paolo Garroni Responsabile Ricerca e Sviluppo, Sysman e-mail: xxx@sysman.it

Dettagli

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta: opportunità e sfide in un momento di crisi Mariano Corso School of Management Politecnico di Milano Milano, 23 ottobre 2009 Ricerca ALCUNI

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

I P E R T E C H w h i t e p a p e r Pag. 1/6

I P E R T E C H w h i t e p a p e r Pag. 1/6 Ipertech è un potente sistema per la configurazione tecnica e commerciale di prodotto. È una soluzione completa, che integra numerose funzioni che potranno essere attivate in relazione alle necessità del

Dettagli

SERVIZIO DESCRIZIONE VANTAGGI PREZZO ORARIO

SERVIZIO DESCRIZIONE VANTAGGI PREZZO ORARIO formazione ORARIO Formazione in aula Corsi collettivi monoaziendali oppure interaziendali su programma prestabilito 1. Esperienza formatori 2. Teoria e pratica 3. Ampiezza delle proposte 4. Soddisfazione

Dettagli

DRUPAL services 2014. cogito

DRUPAL services 2014. cogito DRUPAL services 2014 cogito Drupal è tra le piattaforme più installate sul web. La sua caratteristica più rilevante è quella di essere un sistema estremamente flessibile, che può essere usato per costruire

Dettagli

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo L e-business Electronic Business Claudio Fornaro ver. 1.3 Definito genericamente come: qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo In genere si fa e-business per mezzo del Web:

Dettagli

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti:

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: Enfasi sulla crescente globalizzazione del contesto competitivo (Think global act local) Segmentazione e personalizzazione

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

3 DICEMBRE 2013. Digital Popularity: della Digital PR all'interno della strategia SEO, editoriale e Social.

3 DICEMBRE 2013. Digital Popularity: della Digital PR all'interno della strategia SEO, editoriale e Social. 3 DICEMBRE 2013 Digital Popularity: sviluppare la popularity dei Brand integrando le logiche della Digital PR all'interno della strategia SEO, editoriale e Social. Mamadigital Search Engine Marketing Online

Dettagli

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco Titolo Perché scegliere Alfresco Titolo1 ECM Alfresco 1 «1» Agenda Presentazione ECM Alfresco; Gli Strumenti di Alfresco; Le funzionalità messe a disposizione; Le caratteristiche Tecniche. 2 «2» ECM Alfresco

Dettagli

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Lezione 10 Problematiche di gestione delle risorse umane nelle imprese internazionalizzate La gestione internazionale delle risorse umane L International

Dettagli

Tecnologie e sistemi per la business integration. www.xdatanet.com

Tecnologie e sistemi per la business integration. www.xdatanet.com Tecnologie e sistemi per la business integration www.xdatanet.com X DataNet, X costruttori DataNet, costruttori di softwaredi software Costruiamo Costruiamo soluzioni tecnologiche soluzioni tecnologiche

Dettagli

Enrico Fagnoni BOTK IN A NUTSHELL

Enrico Fagnoni <e.fagnoni@e-artspace.com> BOTK IN A NUTSHELL Enrico Fagnoni BOTK IN A NUTSHELL 20/01/2011 1 Business Ontology ToolKit Business Ontology Toolkit (BOTK) è un insieme estensibile di strumenti per realizzare applicazioni basate

Dettagli

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori ANALISI 11 marzo 2012 CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY Nella newsletter N 4 abbiamo già parlato di Cloud Computing, introducendone

Dettagli

Social & Collaboration nei processi di una Smart Enterprise

Social & Collaboration nei processi di una Smart Enterprise Social & Collaboration nei processi di una Smart Enterprise Eugenio Barozzi Who you gonna call? AGENDA Cosa si intende per collaborazione Le sfide Casi di studio La collaborazione oggi Documenti, informazioni

Dettagli

Buon Natale. www.gepinformatica.it. Dicembre 2015

Buon Natale. www.gepinformatica.it. Dicembre 2015 Buon Natale Come ogni anno, anche questo 2015 volge al termine: con tutte le analisi, i conteggi e le riflessioni del caso. Un anno che termina non è solo il bilancio economico o il raggiungimento dei

Dettagli

CMDBuild: l Open Source e ITIL per la gestione degli asset informatici (e non solo)

CMDBuild: l Open Source e ITIL per la gestione degli asset informatici (e non solo) 31 Maggio Bolzano TIS Innovation Park CMDBuild: l Open Source e ITIL per la gestione degli asset informatici (e non solo) www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Il progetto CMDBuild è

Dettagli

Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico. Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate

Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico. Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate Progetto e_demps E-democracy con il Piano Strategico Sintesi del processo e prodotti realizzati: la Piattaforma e_demps e le applicazioni istallate Il progetto Obiettivi: progettare, realizzare e utilizzare

Dettagli

Lifesize. Cloud. È giunto il momento di parlare con un sistema di videoconferenza incredibile

Lifesize. Cloud. È giunto il momento di parlare con un sistema di videoconferenza incredibile Lifesize Cloud È giunto il momento di parlare con un sistema di videoconferenza incredibile Salutate... la videoconferenza come non l'avete mai vista. Solo Lifesize fornisce una soluzione per collegare

Dettagli

egovernment e Cloud computing

egovernment e Cloud computing egovernment e Cloud computing Alte prestazioni con meno risorse Giornata di studio CNEL Stefano Devescovi Business Development Executive IBM Agenda Quali sono le implicazioni del cloud computing? Quale

Dettagli

DoQui Progetto gestione documentale

DoQui Progetto gestione documentale Migrazione a Sistemi Open Source: Problematiche e Soluzioni in PA e Aziende Lugano, 06/02/2009 DoQui Progetto gestione documentale Domenico Lucà Direzione Piattaforme CSI-Piemonte Il CSI-Piemonte (Consorzio

Dettagli

non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO.

non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO. non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO. Jim Morrison Società Algol Consulting: il partner per i progetti ERP Fin dall inizio della sua attività, l obiettivo di Algol Consulting è stato quello

Dettagli

Premessa... 1. Fasi del processo... 3. Zone di rischio... 4

Premessa... 1. Fasi del processo... 3. Zone di rischio... 4 Sommario Premessa... 1 Fasi del processo... 3 Zone di rischio... 4 Premessa Le tecnologie informatiche hanno rivoluzionato da tempo il modo in cui lavorano le aziende e le organizzazioni in genere. Gestire

Dettagli

Progetto per la valutazione dei comportamenti organizzativi del personale del comparto in Arpa Repertorio

Progetto per la valutazione dei comportamenti organizzativi del personale del comparto in Arpa Repertorio Allegato 1 REVISIONE DEL SISTEMA DI VALUTAZIONE DEL COMPARTO Progetto per la valutazione dei comportamenti organizzativi del personale del comparto in Arpa Repertorio SINTESI DEI COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI

Dettagli

AscoCollabora Manuale Utente. Release 1.3

AscoCollabora Manuale Utente. Release 1.3 AscoCollabora Manuale Utente Release 1.3 martedì 15 aprile 2014 Sommario Presentazione... 3 Interfaccia Web... 4 Accesso ai propri file... 5 Windows... 5 Via CloudTools... 5 Mobile... 6 Versioning dei

Dettagli

Michele Sonnessa Politecnico di Torino. I portali come strategia di integrazione del software gestionale

Michele Sonnessa Politecnico di Torino. I portali come strategia di integrazione del software gestionale Michele Sonnessa Politecnico di Torino I portali come strategia di integrazione del software gestionale Centro Congressi Unione Industriale Torino 12 febbraio 2008 Dall'ERP ai Portali Anni '90, la decade

Dettagli

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace

CORPORATE GOVERNANCE. Implementare una corporate governance efficace CORPORATE GOVERNANCE Implementare una corporate governance efficace 2 I vertici aziendali affrontano una situazione in evoluzione Stiamo assistendo ad un cambiamento senza precedenti nel mondo della corporate

Dettagli

L Innovazione possibile

L Innovazione possibile Università degli Studi di Teramo L Innovazione possibile L e-learning dal basso per il change management del settore pubblico BARBARA COCCAGNA E-learning dal basso Come è possibile salvaguardare la qualità

Dettagli

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione?

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione? 1. Anagrafica 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? Cooperativa Sociale Comune Consorzio Sociale ASL Azienda Servizi alla persona Organizzazione di volontariato Azienda Speciale Comunità

Dettagli

Business WFM: dalla gestione per funzioni, alla gestione per processi. Metodo Day Bologna 14.11.2013

Business WFM: dalla gestione per funzioni, alla gestione per processi. Metodo Day Bologna 14.11.2013 : dalla gestione per funzioni, alla gestione per processi Metodo Day Bologna 14.11.2013 Il ruolodel BPM Da un recente report 1 dell IBM si possono estrarre alcuni elementi chiave che rappresentano l orientamento

Dettagli

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Associazione Documentaristi Emilia Romagna 12 aprile 2012 obiettivi come i nuovi strumenti digitali possono diventare veri e propri alleati per la formazione

Dettagli