La rappresentazione della conoscenza nella costruzione di strumenti collaborativi aziendali. Fabio Vitali e Paola Mandelli Università di Bologna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La rappresentazione della conoscenza nella costruzione di strumenti collaborativi aziendali. Fabio Vitali e Paola Mandelli Università di Bologna"

Transcript

1 La rappresentazione della conoscenza nella costruzione di strumenti collaborativi aziendali Fabio Vitali e Paola Mandelli Università di Bologna

2 ovvero Il Web 3.0 alle prese con l'azienda: verso un nuovo numero di versione per Enterprise 2.0 Fabio Vitali e Paola Mandelli Università di Bologna

3 La gestione della conoscenza DATO Numeri date nomi Produttori INFORMAZIONE Testi, documenti, multimedia Consumatori Esperienza Stimolo CONOSCENZA Concetti relazioni Comprensione soggettivo COMPETENZA Capacità d'azione Creazione Ricerca Scoperta Raccolta Presentazione Organizzazione Conversazione Racconto Integrazione Contemplazione Valutazione Interpretazione oggettivo Globale Locale Personale Contesto Shedroff, 1999

4 Le tecnologie a supporto della gestione della conoscenza D I C C Dato Numeri, date, nomi Sistemi Informativi Aziendali, ERP, etc. Informazione Documenti, immagini, video, applicazioni CMS, DMS, multimedia, custom applications, etc. Conoscenza Concetti e relazioni Semantic repositories, motori di inferenza Competenza Capacità autonoma d'azione Esseri umani :-) Livello tecnologico attuale

5 Le sette regole della conoscenza di Snowden D I C C 1. La conoscenza può solo essere fornita spontaneamente, mai costretta 2. Sappiamo solo le cose che sappiamo quando ne abbiamo bisogno 3. Di fronte ad un bisogno vero nessuno trattiene per sé la conoscenza. 4. La conoscenza è sempre frammentata 5. La tolleranza verso gli errori sostiene l'apprendimento meglio dei successi 6. Il modo in cui conosciamo le cose non è il modo in cui raccontiamo di conoscerle 7. Sappiamo sempre di più di quello che diciamo, e diciamo sempre di più di quello che scriviamo

6 Le tecnologie web in azienda Internet, intranet, extranet Connettività, sicurezza, servizi Supply chain management (e-marketplace) Flessibilità, visibilità, confidenzialità Importanza degli standard di settore La conoscenza aziendale Condivisione, concretizzazione, combinazione, interiorizzazione Portali aziendali, software sociali, repository condivisi Web 2.0 Enterprise 2.0

7 Il web 2.0 Tecnologie e modelli culturali per arricchire l'esperienza web da parte di tutti. Il Web della partecipazione Intelligenza collettiva User-Generated Content Software sociali Mashup La rete come piattaforma Software as a Service, Rich Internet Applications, Highly Interactive Applications API aperte e combinabili Applicazioni Blog, wiki, instant messaging, siti di condivisione di video o immagini, reti sociali, folksonomie, servizi in hosting,

8 Enterprise 2.0 Utilizzo di tecnologie e filosofie web 2.0 per lo sviluppo e la creazione di conoscenza nell'azienda. La teoria SLATES di McAfee: Search: cercare contenuti e utenti senza vincoli Links: raggruppare e organizzare liberamente utenti e contenuti Authoring: creare contenuti nuovi per tutti (blog e wiki) Tags: etichettare (per sé e per gli altri) contenuti e utenti Extensions: fare raccomandazioni basandosi su profili e preferenze Signals: aggiornare regolarmente basandosi su novità, preferenze e profili. Altre indicazioni Socialità: permettere ai contenuti di essere condivisi in maniera trasparente, aperta, diversificata Libertà: di connessione, di accesso, di organizzazione Emergenza: non legare i contenuti all'uso previsto, ma permettere l'emergenza di nuvoe forme di sfruttamento

9 Due esperienze di Knowledge Management in Università Una soluzione di KM per i dirigenti di UniBo Progettare una soluzione di KM adatta alle comunità Ottenere un modello di KM replicabile Supportare la definizione dell organizzazione necessaria per mantenere a regime il modello di KM Una soluzione di KM a supporto dei Responsabili Unici di Procedimento (RUP) di UniBo per aiutarli a Garantire la qualità di ogni fase del procedimento ed una corretta ed adeguata informazione e conoscenza. Garantire il raggiungimento del risultato in accordo alle esigenze prefissate nel rispetto dei tempi previsti

10 I risultati tecnici Le soluzioni individuate per i Dirigenti sono: Portale profilato per ruolo Dirigente Portale della formazione Community & Collaboration Rubrica avanzata Manager dashboard Le soluzioni individuate per i RUP sono: Portale profilato per ruolo "RUP" Supporto alla dematerializzazione processi Rubrica avanzata (competenze / aree di interesse) Comunità allargata (gruppi di esperti) Formazione (Learning/Knowledge base/lesson Learned) Programmi di peer-review o mentoring

11 Risultati e criticità dell'esperienza UniBo Nessuno strumento innovativo progettato ad hoc, solo un uso sistematico e supportato dalla direzione di strumenti semplici (repository, portali tradizionali, Ciò nonostante è verificabile un notevole miglioramento delle interazioni tra dirigenti, verificabile nella aumentata connettività tra pari Notevole diminuzione delle interazioni attraverso la direzione centrale Notevole aumento delle collaborazioni spontanee tra aree dell'amministrazione La capacità di generare nuovi contenuti e collaborazioni però è ostacolata dalla capacità dei sistemi di ricercare i contenuti e gli utenti più appropriati alle esigenze.

12 Il problema del filtro nel Web 2.0 User-generated content implica la creazione di notevoli quantità di informazioni non tutte rilevanti, non tutte coerenti, non tutte immediatamente applicabili. Le folksonomie permettono di arricchire di annotazioni (tag) i contenuti secondo una concettualizzazione anch'essa spontanea, e visualizzati attraverso le tag cloud Le folksonomie però funzionano solo su basi statistiche, e nelle comunità ristrette non ci sono abbastanza contributi per una analisi statistica affidabile

13 Il web 3.0 Un termine ancora più vago di Web 2.0. Comprende sicuramente la capacità di introdurre tecnologie semantiche nell'interazione e nei servizi. La semantica degli agenti (persone, organizzazioni) Identificazione della rete: connessioni dirette e indirette Arricchimento con ruoli, funzioni, competenze FOAF, SIOC come modelli astratti (ontologie) delle reti La semantica dei documenti (libri, articoli, web) Identificazione della rete: versioni, varianti, link Arricchimento con faccette: scopi, attori, audience Dublin Core e FRBR come modelli astratti delle reti La semantica dei concetti (fatti, idee, relazioni) Identificazione della rete: gerarchie, sinonimie, similarità, relazioni Arricchimento con paradigmi, contesti, comunità SKOS e DITA come modelli astratti delle reti

14 Applicare il Web 3.0 L'adozione di tecnologie web 2.0 non basta Le informazioni si accumulano I documenti invecchiano Senza un'organizzazione e una strutturazione si creano depositi morti di oggetti inutili Un po' di organizzazione dei contenuti è indispensabile Un meccanismo di tag descrittivi ai contenuti Un meccanismo di organizzazione e standardizzazione dei tag utilizzabili Thesauri semplici di relazioni Un modello evolutivo dei documenti, in grado di seguire attraverso le versioni del testo l'evolversi dei processi Un uso corretto dei tag di descrizione fornisce grandi e inattesi vantaggi.

15 Conclusioni Cory Doctorow, in un articolo dell 11 marzo scorso, scrive: The fact is that the most dreadful violators of corporate policy - the ones getting that critical file to a supplier using Gmail because the corporate mail won't allow the attachment, the ones using IM to contact a vacationing colleague to find out how to handle a sticky situation, the incorrigible Twitterer who wants to sign up all his colleagues as followers through the work day - are also the most enthusiastic users of technology, the ones most apt to come up with the next out-of-left-field efficiency for the firm. Sono queste persone quelle che introducono le tecnologie più vitali in azienda. Lasciarle cercare al di fuori dei limiti aziendali è il principio più sano e lungimirante di gestione della conoscenza che un'azienda possa avere.

Enterprise Social Network. Creare community aziendali

Enterprise Social Network. Creare community aziendali Enterprise Social Network Creare community aziendali COLLABORATION 2.0 CHE COSA È NU+ è la soluzione Yooplus di collaboration finalizzata a creare le condizioni per sviluppare una elevata capacità di team

Dettagli

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione Social media management Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2014/2015 Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica

Dettagli

Knowledge Management

Knowledge Management [ ] IL K-BLOG Cosa è il KM Il Knowledge Management (Gestione della Conoscenza) indica la creazione, la raccolta e la classificazione delle informazioni, provenienti da varie fonti, che vengono distribuite

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

La piattaforma di Enterprise Social Network per le organizzazioni

La piattaforma di Enterprise Social Network per le organizzazioni La piattaforma di Enterprise Social Network per le organizzazioni Il nuovo modo di collaborare in azienda Teammee è una piattaforma per la gestione collaborativa avanzata di informazioni, persone, eventi,

Dettagli

è un insieme integrato di funzionalità server che possono migliorare l'efficienza organizzativa mediante:

è un insieme integrato di funzionalità server che possono migliorare l'efficienza organizzativa mediante: Fare innovazione con Sharepoint 2010 MOSS: Microsoft Office SharePoint Server è un insieme integrato di funzionalità server che possono migliorare l'efficienza organizzativa mediante: Cos è MOSS la gestione

Dettagli

Conoscere, condividere, cambiare

Conoscere, condividere, cambiare Conoscere, condividere, cambiare Idee per una intranet 2.0 alla biblioteca di Milano Bicocca Bonaria Biancu e Ilaria Moroni I siti web negli archivi e nelle biblioteche A.I.B. e A.N.A.I. Sezione Friuli

Dettagli

Social Networking Aziendale

Social Networking Aziendale Social Networking Aziendale > ENTERPRISE SOCIAL NETWORK Danais S.r.l Un nuovo paradigma di intendere il web Negli ultimi anni il web ha mutato la sua forma grazie all'introduzione degli approcci sociali

Dettagli

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione

Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione Enterprise 2.0 Nuova collaborazione, comunicazione unificata e business. Rischi e opportunità per le imprese e la Pubblica Amministrazione Prof. Stefano Epifani Sapienza, Università di Roma stefano.epifani@uniroma1.it

Dettagli

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ciascuno di noi ha oggi a disposizione uno spazio potenzialmente illimitato

Dettagli

Web X.0 e Pubblica Amministrazione. Roma, 23 maggio 2007

Web X.0 e Pubblica Amministrazione. Roma, 23 maggio 2007 Web X.0 e Pubblica Amministrazione Roma, 23 maggio 2007 WEB 2.0 Web 2.0 è un paradigma in evoluzione: da un web nel quale pochi scrivono per molti a un web dove molti scrivono a molti prendere informazioni

Dettagli

Sistemi gestionali as a Service:

Sistemi gestionali as a Service: Sistemi gestionali as a Service: Una reale opportunità per le imprese? Andrea Gaschi School of Management Politecnico di Milano Agenda Un introduzione ai sistemi gestionali La situazione in Italia Le spinte

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE Il Voice Management Cloud è pensato per Manager, consulenti, professionisti

Dettagli

13 Luglio 2010 ore 15,30 FIRENZE Grand Hotel Baglioni Piazza Unità Italiana, 6. A.Gori Il sito del Consorzio ed i relativi servizi 1

13 Luglio 2010 ore 15,30 FIRENZE Grand Hotel Baglioni Piazza Unità Italiana, 6. A.Gori Il sito del Consorzio ed i relativi servizi 1 13 Luglio 2010 ore 15,30 FIRENZE Grand Hotel Baglioni Piazza Unità Italiana, 6 A.Gori Il sito del Consorzio ed i relativi servizi 1 Il sito del Consorzio ed i relativi servizi 13 Luglio 2010 ore 15,30

Dettagli

Definizione di enterprise 2.0

Definizione di enterprise 2.0 L enterprise 2.0 Definizione di enterprise 2.0 Piattaforme sociali Canali e piattaforme Modalità emergente Sware enterprise Social sware Piattaforme - emergenza Definizione di McAfee tecnocentrica Mcafee

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Corporate & Enterprise Portal

Corporate & Enterprise Portal Corporate & Enterprise Portal È una piattaforma applicativa che, tramite un portale web, rende fruibile l intero patrimonio informativo dell azienda (dati, processi, documenti ) a tutti coloro che vi interagiscono:

Dettagli

La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. La Community MiBAC è un applicazione web che sostituirà l attuale rete intranet del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 17-20 Maggio 2010 FORUM PA 2 ORIENTATI AL PERSONALE DEL MINISTERO AUMENTARE

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems Gabriele D Angelo http://www.cs.unibo.it/~gdangelo Università degli Studi di Bologna Dipartimento di Scienze dell Informazione Aprile, 2005 Scaletta della lezione

Dettagli

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007

Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web. Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Le nuove tecnologie dell informazione: verso il Social Semantic Web Roberto Boselli Alessandria 04-05-2007 Outline Web 2.0 e Semantic Web Social Software Semantica e Ontologie SEDIMENTO 2 Obiettivi Aggiungere

Dettagli

Temi avanzati SEMINARIO

Temi avanzati SEMINARIO Temi avanzati SEMINARIO WEB 2.0: Tecnologie ed opportunità per business Prof. Folgieri, Università dell Insubria aa 2009/2010 WEB 2.0 come utilizzare quanto visto per incrementare il business Quale business...

Dettagli

Moodle al Formez, Imma Citarelli

Moodle al Formez, Imma Citarelli Moodle al Formez Dott.ssa Imma Citarelli Formez - Centro di Formazione e Studi Centro di competenza e-learning e Knowledge management Apprendimento autonomo Libri, riviste, convegni Risorse on line Il

Dettagli

dell integrazione Le criticità organizzative La nuova sfida per l impresa

dell integrazione Le criticità organizzative La nuova sfida per l impresa Dalla gestione dei documenti alla creazione di spazi di lavoro e condivisione: il nuovo ruolo delle intranet per la gestione della conoscenza Mariano Corso Professore Ordinario di Organizzazione e Risorse

Dettagli

Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team

Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team Il software Open Source nell elearning e nel lavoro in team I software di social network: ELGG come testcase Open Source Lab USI Luca Mazzola http://www.linkedin.com/in/mazzolaluca 4 Giugno 2008 Social

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso RETELIT

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso RETELIT Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso RETELIT Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.9 Innovare la comunicazione aziendale

Dettagli

Cosa è e come si usa la Organization Intelligence. Fulvio De Caprio Area Manager Nord Ovest, it Consult

Cosa è e come si usa la Organization Intelligence. Fulvio De Caprio Area Manager Nord Ovest, it Consult Cosa è e come si usa la Organization Intelligence Fulvio De Caprio Area Manager Nord Ovest, it Consult Overload Informativo Siamo costretti a navigare in un mare di informazioni nel quale è facile «perdere

Dettagli

Forum PA. Open Data INPS

Forum PA. Open Data INPS Forum PA Roma, 16-19 maggio 2012 Open Data INPS Modelli di sviluppo per l Open Government nella PA 10 maggio 2011 pag. 1 Portale INPS Una piattaforma per i dati del settore pubblico: 15 marzo 2012 l Inps

Dettagli

Knowledge Management. Sistemi Informativi 08/05/12. Introduzione (1/2)

Knowledge Management. Sistemi Informativi 08/05/12. Introduzione (1/2) Knowledge Management Concetti base e tecnologie Chianese Angelo Introduzione (1/2) La capacità delle moderne organizzazioni di creare valore ed innovazione è sempre sempre più fortemente dipendente dalla

Dettagli

Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo

Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo Enterprise 2.0: un nuovo paradigma di sviluppo organizzativo Emanuele Scotti, Partner e Co-Founder emanuele.scotti@open-knowledge.it Milano, 9 dicembre 2008 Il lavoro è cambiato Frederick Taylor (1856-1915)

Dettagli

Enterprise Content Management

Enterprise Content Management Enterprise Content Management SOLUZIONI PER LA COLLABORAZIONE SOCIAL Condividi l informazione, snellisci I flussi, ottimizza la produttività Freedoc è un applicazione documentale multicanale per il trattamento

Dettagli

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo L e-business Electronic Business Claudio Fornaro ver. 1.3 Definito genericamente come: qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo In genere si fa e-business per mezzo del Web:

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CENTRALINO IN CLOUD E LA PIATTAFORMA CHE INTEGRA TUTTI I PROCESSI DI COMUNICAZIONE AZIENDALE In un momento di importante trasformazione economica, il Voice Management

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

CMS: Content Management...

CMS: Content Management... CMS: Content Management... by Roberto Gallerani - lunedì, marzo 31, 2014 http://www.gallerani.it/sito/cms-content-management/ Con l'open source ed il "Software as a Service" (SaaS) siti e contenuti a portata

Dettagli

Self-Service Business Intelligence

Self-Service Business Intelligence Self-Service Business Intelligence VISUALIZZA DATI, SCOPRI LE TENDENZE, CONDIVIDI I RISULTATI Analysis offre a tutti gli utenti aziendali strumenti flessibili per creare e condividere le informazioni significative

Dettagli

Forum PA. Open Data INPS

Forum PA. Open Data INPS Forum PA Roma, 9-12 maggio 2011 Open Data INPS Modelli di sviluppo per l Open Government nella PA 10 maggio 2011 pag. 1 Portale INPS Una piattaforma per i dati del settore pubblico: 10 maggio 2011 pag.

Dettagli

WEB 2.0. Andrea Marin

WEB 2.0. Andrea Marin Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI E TECNOLOGIE WEB PER IL TURISMO - 1 a.a. 2012/2013 Section 1 Significato di Web 2.0 Modelli

Dettagli

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti:

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: Enfasi sulla crescente globalizzazione del contesto competitivo (Think global act local) Segmentazione e personalizzazione

Dettagli

Enrico Fagnoni BOTK IN A NUTSHELL

Enrico Fagnoni <e.fagnoni@e-artspace.com> BOTK IN A NUTSHELL Enrico Fagnoni BOTK IN A NUTSHELL 20/01/2011 1 Business Ontology ToolKit Business Ontology Toolkit (BOTK) è un insieme estensibile di strumenti per realizzare applicazioni basate

Dettagli

CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005

CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005 CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005 Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) I punti focali: CMS = comunicazione Gli attori coinvolti Scelta di un CMS Open Source CMS di riferimento

Dettagli

Perché una technology agency.

Perché una technology agency. Perché una technology agency. Creatività Strategia UX design Seo WEB PROJECT Partner layer CMS abstract Un progetto web moderno è composto da elementi diversi come creatività, strategia e business che

Dettagli

Scheda di Benchmark per intranet

Scheda di Benchmark per intranet Scheda di Benchmark per intranet 1. L organizzazione e la intranet 2. Contenuti 3. Design e architettura 4. Funzionalità 5. Nascita e processo di sviluppo 6. Gestione della redazione e processo di publishing

Dettagli

CAPITOLO 5 STRUMENTI E TECNOLOGIE PER LA COMUNICAZIONE PERSONALE

CAPITOLO 5 STRUMENTI E TECNOLOGIE PER LA COMUNICAZIONE PERSONALE CAPITOLO 5 STRUMENTI E TECNOLOGIE PER LA COMUNICAZIONE PERSONALE Indice 5.1 UNA PANORAMICA SULLE NUOVE TECNOLOGIE PER LA COMUNICAZIONE......... 102 La struttura dell impresa oggi....................................................

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Il social Learning: il sistema di Apprendimento nella Social Organization

Il social Learning: il sistema di Apprendimento nella Social Organization Il social Learning: il sistema di Apprendimento nella Social Organization Il Social Learning L evoluzione TRAINING & DEVELOPMENT SOCIAL LEARNING PROFESSIONAL LEARNING Design - Delivery Connect - Collaborate

Dettagli

La collaborazione sociale a scuola

La collaborazione sociale a scuola La collaborazione sociale a scuola Cettina Allegra ITIS S. Cannizzaro -CATANIA Via Pisacane 1, 95122 Catania cettina.allegra@tin.it Da quasi due anni presso l ITI S. Cannizzaro di Catania, è stato implementato

Dettagli

Akoma Ntoso: principi generali. Fabio Vitali & Monica Palmirani Università di Bologna

Akoma Ntoso: principi generali. Fabio Vitali & Monica Palmirani Università di Bologna Akoma Ntoso: principi generali Fabio Vitali & Monica Palmirani Università di Bologna Sommario Si propongono qui le linee guida della progettazione dello standard Akoma Ntoso come risultato delle riflessioni

Dettagli

Enterprise Information Portal. Giampiero Giachetto

Enterprise Information Portal. Giampiero Giachetto Enterprise Information Portal Giampiero Giachetto 2 La condivisione della conoscenza come fattore della competitività di un azienda. L'affermarsi dell'intranet come strumento aziendale per la condivisione

Dettagli

Enterprise Content Management

Enterprise Content Management Enterprise Content Management SOLUZIONI PER LA COLLABORAZIONE SOCIAL Condividi l informazione, snellisci I flussi, ottimizza la produttività Solgenia Freedoc è un applicazione documentale multicanale per

Dettagli

Self-Service Business Intelligence

Self-Service Business Intelligence Self-Service Business Intelligence VISUALIZZA DATI, SCOPRI LE TENDENZE, CONDIVIDI I RISULTATI Solgenia Analysis offre a tutti gli utenti aziendali strumenti flessibili per creare e condividere le informazioni

Dettagli

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA applicazioni WEB Gestore di Portali

Dettagli

Big Data: il futuro della Business Analytics

Big Data: il futuro della Business Analytics Big Data: il futuro della Business Analytics ANALYTICS 2012-8 Novembre 2012 Ezio Viola Co-Founding Partner & Direttore Generale The Innovation Group Information Management Tradizionale Executive KPI Dashboard

Dettagli

Dott.sa Anna Pierri Università degli studi di Salerno

Dott.sa Anna Pierri Università degli studi di Salerno Dott.sa Anna Pierri Università degli studi di Salerno L innovazione per i piccoli La fusione della pedagogia e della tecnologia per lo sviluppo di Smart Environment sta guidando la trasformazione dei curricula,

Dettagli

Semantic Web e gestione collaborativa della conoscenza di dominio: prospettive, vantaggi e casi d'uso. Ing. Christian Morbidoni, Ph.

Semantic Web e gestione collaborativa della conoscenza di dominio: prospettive, vantaggi e casi d'uso. Ing. Christian Morbidoni, Ph. Semantic Web e gestione collaborativa della conoscenza di dominio: prospettive, vantaggi e casi d'uso Ing. Christian Morbidoni, Ph.D Semantic Web su Desktop e Intranet RDF(S)/OWL: strumenti di rappresentazione

Dettagli

ANALISI delle BUONE PRATICHE

ANALISI delle BUONE PRATICHE ANALISI delle BUONE PRATICHE POR FESR FVG 2007-2013 Scheda di valutazione Asse 3, Attività 3.2.b INVESTIAMO NEL NOSTRO FUTURO www.regione.fvg.it Progetto Sistema informativo turistico regionale FVG [ la

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

Relatore Marco Lesandrelli Corporate account manager

Relatore Marco Lesandrelli Corporate account manager Relatore Marco Lesandrelli Corporate account manager Il Portale Servizi di Governo gestisce in modo centralizzato l operato di tutti gli attori interni ed esterni all azienda coinvolti nell erogazione

Dettagli

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n. 1 - ICT Commoditization

Dettagli

Tecnologie dell informazione e controllo

Tecnologie dell informazione e controllo Tecnologie dell informazione e controllo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA CORSO DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALE FEDERICO CANELLA Utilizzo dell ICT nell impresa 2 Wood floring International (legno esotico)

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA

MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA Fornitore: Publisys Prodotto: Intranet Provincia di Potenza http://www.provincia.potenza.it/intranet Indice 1. Introduzione... 3 2. I servizi dell Intranet...

Dettagli

Online Communities: collaborazione, cooperazione e strumenti

Online Communities: collaborazione, cooperazione e strumenti Online Communities: collaborazione, cooperazione e strumenti Paolo Bianchetti bianchetti@scuoladirobotica.it Convegno Robotica: dalla scuola all azienda ITIS A. OMAR Novara, 10 Marzo 2006 Costruttivismo

Dettagli

Guida all uso di Innovatori PA

Guida all uso di Innovatori PA Guida all uso di Innovatori PA Innovatori PA La rete per l innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana Sommario Sommario... 2 Cos è una comunità di pratica... 3 Creazione della comunità... 3 Gestione

Dettagli

GoCloud just google consulting

GoCloud just google consulting La visione Cloud di Google: cosa cambia per i profili tecnici? GoCloud just google consulting Workshop sulle competenze ed il lavoro degli IT Systems Architect Vincenzo Gianferrari Pini

Dettagli

Maurizio D Alessio. Channel Sales Manager Research In Motion Italy. July 22, 2008

Maurizio D Alessio. Channel Sales Manager Research In Motion Italy. July 22, 2008 Maurizio D Alessio Channel Sales Manager Research In Motion Italy July 22, 2008 RIM, Research In Motion: 16.0 3.1 Milioni di utenti 3.7 4.3 4.9 5.5 Q106 Q206 Q306 Q406 Q107 Q207 6.2 7.0 8.0 9.0 Q307 Q407

Dettagli

Processi Principali. Sviluppo / Mantenimento Regolamenti - Norme Gestione Dati Tecnici (navi, aziende, prodotti, )

Processi Principali. Sviluppo / Mantenimento Regolamenti - Norme Gestione Dati Tecnici (navi, aziende, prodotti, ) Company Profile ICT Profile Processi Principali Sviluppo / Mantenimento Regolamenti - Norme Gestione Dati Tecnici (navi, aziende, prodotti, ) Attività Ispettive (survey / audit) Emissione Documenti (Check

Dettagli

Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio

Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio Workshop Portale e Sistemi Informativi Edizione 2015 Sala Rossa e Sala Principi D Acaja, Palazzo del Rettorato 26 e 27 febbraio Piattaforma CampusNet Cosa consente di fare? CampusNet: è un sistema applicativo

Dettagli

BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici. Alessandro Bonaudo Associate Partner

BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici. Alessandro Bonaudo Associate Partner BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici Alessandro Bonaudo Associate Partner Contents Technology Reply Pervasive Business Intelligence Il progetto Dashboard

Dettagli

I Wiki e il controllo qualità del software

I Wiki e il controllo qualità del software I Wiki e il controllo qualità del software Uno strumento online di scrittura collaborativa Ercole Colonese, Consulente e socio Aicq Felice Del Mauro, Direttore tecnico istream. Pubblicato su Qualità, N.

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Security-By-Contract: come usare software scaricato da internet sul proprio telefono senza pentirsene

Security-By-Contract: come usare software scaricato da internet sul proprio telefono senza pentirsene Security-By-Contract: come usare software scaricato da internet sul proprio telefono senza pentirsene Nicola Dragoni Fabio Massacci dragoni@disi.unitn.it Fabio.Massacci@unitn.it www.massacci.org Dipartimento

Dettagli

Strumenti italiani innovativi a supporto del PM e del PM 2.0

Strumenti italiani innovativi a supporto del PM e del PM 2.0 Strumenti italiani innovativi a supporto del PM e del PM 2.0 Spazio collaborativo in una PMI manifatturiera per lo sviluppo e mantenimento dei prodotti Antonio Salvati Milano, 14 Marzo 2011 0 Agenda Spazi

Dettagli

Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI

Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI Capitolo 7 TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE MANIFATTURIERA E PER I SERVIZI Per TECNOLOGIA si intendono i processi, le tecniche, i macchinari e le azioni utilizzati per trasformare gli input organizzativi (materiali,

Dettagli

P.D.M. Product Data Management

P.D.M. Product Data Management P.D.M. Product Data Management Fonte: http://www.soluzionimpresa.it/manager/pdm/main.htm PDM...1 Che cosa è... 2 Caratteristiche e moduli funzionali di un sistema PDM... 2 Archiviazione:... 3 Classificazione...

Dettagli

Guido Bacigalupi Area manager Centro-Sud, itconsult

Guido Bacigalupi Area manager Centro-Sud, itconsult L'innovazione passa attraverso una piattaforma integrata per la dematerializzazione e la gestione dei processi Guido Bacigalupi Area manager Centro-Sud, itconsult Alcune considerazioni Dati strutturati

Dettagli

Bleen Per le Aziende White Paper. Indice

Bleen Per le Aziende White Paper. Indice BLEEN PER L'AZIENDA Indice Perchè Bleen...2 Cosa fa Bleen...2 File sulla rete aziendale...3 Sistemi di Email...3 Database applicativi...3 ERP...3 CMS e sistemi documentali...4 Pagine WEB...4 Bleen user

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA. Ottobre 2014. Sincronizzando. di Telecom Italia

GRUPPO TELECOM ITALIA. Ottobre 2014. Sincronizzando. di Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Ottobre 2014 Sincronizzando di Telecom Italia 2009: le assumption di progetto Tradizione Telecom Italia e le sue aziende originarie (Stipel, Olivetti, Sip, Italcable.) vantano sin

Dettagli

Mariella Proietta. Introduzione

Mariella Proietta. Introduzione Mariella Proietta maripro@yahoo.it Joomla per una scuola secondaria superiore: una piattaforma per integrare l insegnamento della lingua straniera e migliorare la professionalità docente Introduzione L

Dettagli

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica La tua Software House in Canton Ticino La piattaforma per garantire l efficienza energetica Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata

Dettagli

REPORT GRUPPO DI LAVORO III

REPORT GRUPPO DI LAVORO III REPORT GRUPPO DI LAVORO III Piattaforma web Network per la RCS per la gestione dei flussi informativi ed organizzazione Centrale di produzione coordinata e permanente delle pillole informative del SSR

Dettagli

Enabling Technologies. Electronic-Business Enabling Technologies. Enabling Technologies. Enabling Technologies

Enabling Technologies. Electronic-Business Enabling Technologies. Enabling Technologies. Enabling Technologies Electronic-Business Enabling Technologies Claudio Fornaro ver. 1.2 1 Enabling Technologies Le più importanti E.T. relative agli Information Communication Systems: Web E-mail ed e-mail list Collaborative

Dettagli

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta: opportunità e sfide in un momento di crisi Mariano Corso School of Management Politecnico di Milano Milano, 23 ottobre 2009 Ricerca ALCUNI

Dettagli

Un #SocialHR per la #socialorg

Un #SocialHR per la #socialorg Un #SocialHR per la #socialorg 2 3 4 5 6 7 8 CHE COS E LA SOCIAL ORGANIZATION? GUARDIAMOLA CON GLI OCCHI DEL (social)hr CHE COS E LA SOCIAL Un nuovo modo di fare impresa che consente a un vasto numero

Dettagli

Soluzioni efficaci di Knowledge Management

Soluzioni efficaci di Knowledge Management S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO 11 MEETING NAZIONALE EVOLUZIONE DEI SERVIZI PROFESSIONALI DELLA CONSULENZA (R)INNOVARE LO STUDIO Soluzioni efficaci di Knowledge Management Dott. STEFANO

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Sistemi informativi aziendali Lezione 12 prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone Sistemi informatici = informazioni+hardware+software

Dettagli

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ADMINISTRA COMUNE DI NAPOLI Il progetto Administra nasce dall esigenza del Comune di Napoli di disporre di un unica infrastruttura tecnologica permanente di servizi

Dettagli

Il reference digitale: l intermediazione e le risorse multimediali

Il reference digitale: l intermediazione e le risorse multimediali Università di RomaTre Stato attuale delle metodologie di gestione e diffusione dell informazione multimediale Roma, venerdì 3 dicembre 2004 Il reference digitale: l intermediazione e le risorse multimediali

Dettagli

RILEVANZA = attinenza oggettiva/assoluta PERTINENZA = attinenza soggettiva/relativa (effettivo interesse personale) PUNTO DI FUTILITA ---> ranking

RILEVANZA = attinenza oggettiva/assoluta PERTINENZA = attinenza soggettiva/relativa (effettivo interesse personale) PUNTO DI FUTILITA ---> ranking NOZIONI DI INFORMATION RETRIEVAL a cura di Riccardo Ridi (Università Ca' Foscari di Venezia) aggiornate a Ottobre 2014 RILEVANZA = attinenza oggettiva/assoluta PERTINENZA = attinenza soggettiva/relativa

Dettagli

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1 Tecnologie dell informazione e controllo 2 Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale IT e coordinamento esterno IT e

Dettagli

Michele Sonnessa Politecnico di Torino. I portali come strategia di integrazione del software gestionale

Michele Sonnessa Politecnico di Torino. I portali come strategia di integrazione del software gestionale Michele Sonnessa Politecnico di Torino I portali come strategia di integrazione del software gestionale Centro Congressi Unione Industriale Torino 12 febbraio 2008 Dall'ERP ai Portali Anni '90, la decade

Dettagli

GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE

GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE di K A T H A G E D O R N, A R G U S A S S O C I A T E S MARZO 2 0 0 0 traduzione di: BARBARA WIEL MARIN DICEMBRE 2009 1 GLOSSARIO DI ARCHITETTURA DELL INFORMAZIONE

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO CHI SIAMO Workablecom è una Software House nata a Lugano con sede in Chiasso ed operante in tutto il Canton Ticino. E un System Integrator che crea e gestisce soluzioni

Dettagli

Il web 2.0 - Definizione

Il web 2.0 - Definizione Web 2.0 e promozione della salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - Definizione - E quella parte

Dettagli

MODA-ML. Middleware tools and Documents to enhance the textile/clothing supply chain through xml. Presentazioni

MODA-ML. Middleware tools and Documents to enhance the textile/clothing supply chain through xml. Presentazioni MODA-ML Middleware tools and Documents to enhance the textile/clothing supply chain through xml www.moda-ml.org Presentazione risultati 11 Aprile 2003 Un progetto del cluster EUTIST-AMI (IST), www.eutist-ami.org

Dettagli

Supply Chain nell azienda estesa della conoscenza. L'E-Procurement nell'azienda estesa della conoscenza. Agenda. Il Gruppo Snaidero

Supply Chain nell azienda estesa della conoscenza. L'E-Procurement nell'azienda estesa della conoscenza. Agenda. Il Gruppo Snaidero BICOCCA PER LE IMPRESE seminario Tecnologie Informatiche e Supply Chain Management (SCM), Università di Milano Bicocca 18.09.2003 Milano, 18 Settembre 2003 Supply Chain nell azienda estesa della conoscenza

Dettagli

Open KIS- Servizi ad alta intensità di conoscenza

Open KIS- Servizi ad alta intensità di conoscenza Nell ambito del progetto Open Innovation, LIASES - Laboratorio di Informatica Applicata alle Scienze Economiche e Sociali Giorgio Rota, centro di servizi informatici dell'università di Torino che svolge

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione - Obblighi e Vantaggi

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione - Obblighi e Vantaggi Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione - Obblighi e Vantaggi ALTEA SpA www.alteanet.it - alteacommunication@alteanet.it Via Lepetit, 8-20020 Lainate (MI) T +39 02 57506490 SEDI Baveno

Dettagli

Cloud Computing Pronti per il futuro oggi!

Cloud Computing Pronti per il futuro oggi! Cloud Computing Pronti per il futuro oggi! egovernment e Cloud Computing Giornata di studio 5 Ottobre 2010 Luca Giuratrabocchetta Country Manager Google Enterprise Italia L innovazione I Fratelli Wright

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli