TEST FINALE MANAGEMENT DELLA RISTORAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TEST FINALE MANAGEMENT DELLA RISTORAZIONE"

Transcript

1 TEST FINALE MANAGEMENT DELLA RISTORAZIONE 1) Il termine francese restaurant deriva da: a) Ristorante b) Dare ristoro c) Ristoratore RISPOSTA ESATTA : B 2) Nel XIX secolo i ristoranti erano aperti a: a) Solo al ceto nobile b) Solo ai contadini che si recano alle fiere di mercato c) A tutti senza distinzione di ceto RISPOSTA ESATTA : C 3) Quando inizia a diffondersi la tradizione gastronomica italiana? a) Tra il b) Tra l c) A metà del ) In quale tipologia di locale il cliente ritira da se le pietanze proposte senza essere servito al tavolo? a) Trattoria b) Mensa c) Self Service 5) Cos è la Food Service Industry? a) L insieme delle aziende che forniscono servizi per la ristorazione. b) Termine che indica l industria della ristorazione c) L insieme dei professionisti addetti alla preparazione e alla distribuzione di cibo e bevande

2 6) Quale tipologia di locale fa parte della neo-ristorazione? a) Pub e bar b) Fast food e locali da happy hour c) Ristoranti di lusso 7) Flagga quali fra le seguenti attività fa parte delle mansioni del Food & Beverage Manager (risposta multipla): a) Organizzare tutti i servizi secondo standard di qualità b) Definizione del budget e controllo costi c) Assunzione del personale d) Servizio al tavolo degli ospiti VIP RISPOSTE ESATTE: A ; B. 8) Cos è un Business Plan? a) Documento utile ad effettuare analisi di fattibilità utili per costruire la vostra attività b) La planimetria del vostro ufficio all interno del locale c) Un permesso che rilascia la camera di commercio per l avvio della vostra attività 9) In quale fase della stesura del vostro Business Plan affronterete l analisi dei ricavi previsti della vostra attività? a) I fase b) II fase c) III fase 10) Definire e programmare obiettivi a medio-lungo termine significa: a) Pianificare b) Programmare c) Mettere a budget

3 11) Per tenere monitorato l andamento economico-finanziario, si usa: a) Il briefing b) Il business plan c) Il budget 12) Il Budget del Personale è un Budget Parziale : a) Vero b) Falso 13) Cos è il Labor Cost? a) Il costo delle materie prime del ristorante b) Il costo di ogni singolo dipendente che lavora nel vostro ristorante c) La produttività oraria lavorativa di ogni singolo componente del vostro staff 14) Al giorno d oggi un ristorante deve essere gestito con criteri: a) Artigianali b) Industriali c) Filosofici 15) Se rispondi alle domande Chi siamo?, Cosa vogliamo fare?, Perché lo facciamo?, stai individuando: a) La mission del tuo locale b) La reputazione online del tuo locale c) La vision del tuo locale 16) Perché è importante avere ben chiara l identità aziendale? a) Per l analisi del budget nel medio termine b) Per essere riconoscibili agli occhi del pubblico c) Per realizzare il giusto layout del locale

4 17) Il termine WEAKNESSES, sta per: a) Minaccia b) Forza c) Debolezza 18) Nella Swot Analysis le opportunità e le minacce fanno parte dei: a) Fattori intermedi b) Fattori esterni c) Fattori interni 19) Per avere un locale di successo oggi è necessario: a) Essere simpatici e organizzare molte serate/eventi per attirare più clienti b) Cucinare bene e avere un bell arredamento c) Avere competenze nel settore marketing e in quello della comunicazione, nella gestione delle relazioni e delle risorse umane 20) Quali sono le caratteristiche per un Menù efficace? (risposta multipla) a) Pulito e integro b) Prolisso e dettagliato con molte pagine di spiegazione c) Il nome di ogni pietanza deve essere trascritto in più lingue d) Deve proporre delle alternative per ogni portata e) E bene utilizzare colori scuri e caratteri piccoli RISPOSTE ESATTE: A ; D. 21) Un buon Restaurant Manager, deve: a) Investire nella formazione del personale b) Deve aver seguito un corso di cucina riconosciuto c) Deve saper parlare almeno quattro lingue 22) Il fattore Prezzo nelle leve di marketing mix è l unico elemento che non possiamo modificare in corsa, per fronteggiare variazioni di strategia: a) Vero

5 b) Falso 23) Con il termine Prezzo di penetrazione, si intende: a) Si parte da un prezzo elevato per poi abbassarlo b) Si effettua un prezzo inizialmente scontato c) Un prezzo inizialmente modesto per raggiungere velocemente alti volumi di vendita 24) Per creare un ambiente lavorativo sereno e collaborativo: a) Bisogna instaurare rapporti di amicizia con i propri dipendenti b) E necessario sapere come comunicare con lo staff c) Bisogna far valere i poteri all interno della scala gerarchica 25) L acronimo S.M.A.R.T. coniato da Peter Drucker, definisce: a) Un buon Business Plan b) Una buona Swot Analysis c) Un buon obiettivo 26) Cos è il Personal Branding? a) La reputazione del vostro locale b) Il logo del vostro locale c) I gadget che vendi nel tuo locale 27) Cosa si intende per Food Cost? a) Il costo dei piatti nei fast food b) L incidenza che le materie prime hanno sul prezzo di vendita/ricavi c) Il costo della singola materia prima acquistata 28) A cosa serve compilare delle Ricette Standard? a) A non sbagliare gli ingredienti dei piatti b) In modo che qualsiasi componente della cucina possa preparare il piatto

6 c) Per controllare il costo del cibo 29) Il Food Cost Attuale indica: a) L indice che deriva dai dati che ci arrivano dalla gestione del magazzino e dagli inventari i quali devono essere effettuati costantemente al fine di verificare le giacenze e il consumo della merce b) E quel valore che mi permette di realizzare il profitto minimo (quello che ci siamo inizialmente imposti) c) L attuale valore di mercato delle materie prime 30) Gestire efficacemente il magazzino del vostro locale, significa: a) Etichettare tutti i prodotti b) Organizzare l acquisto e l approvvigionamento delle merci c) Tenere pulito il magazzino seguendo scrupolosamente le norme sanitarie

Master per Food & BEVERAGE MANAGER. Online

Master per Food & BEVERAGE MANAGER. Online Online Istituti Professionali ti aiuta a trovare il percorso giusto per te con la formazione online. Ovunque tu sia. Master per Food & BEVERAGE MANAGER Master per FOOD & BEVERAGE MANAGER Una figura chiave

Dettagli

Sono un cuoco e attraverso il cibo rendo onore alla bellezza della vita nel tempo della tavola.

Sono un cuoco e attraverso il cibo rendo onore alla bellezza della vita nel tempo della tavola. Puntare al massimo, sempre, senza perdere di vista il fine ultimo dell autentica ristorazione italiana: regalare un intenso piacere a chi ne fa esperienza. Una sfida che può vincere solo chi ama il proprio

Dettagli

è il software adatto per gestire completamente il processo operativo di un locale nel mondo della ristorazione.

è il software adatto per gestire completamente il processo operativo di un locale nel mondo della ristorazione. è il software adatto per gestire completamente il processo operativo di un locale nel mondo della ristorazione. si indirizza a ristoranti, pizzerie, bar, pub, enoteche, gelaterie, pasticcerie, take-away,

Dettagli

La gestione dei costi nella ristorazione. Di Stefano Azzini

La gestione dei costi nella ristorazione. Di Stefano Azzini . La gestione dei costi nella ristorazione Di Stefano Azzini La vostra azienda ha subito un calo di vendite?. Prima di iniziare ad attivare iniziative di marketing per la ricerca di nuovi clienti, conviene

Dettagli

BUSINESS PLAN APPROFONDIMENTO

BUSINESS PLAN APPROFONDIMENTO BUSINESS PLAN APPROFONDIMENTO IL BUSINESS PLAN CHE SEGUE PRESENTE IN INTERNET E STATO ELABORATO DA FINANCIAL ADVISOR BUSINESS APPROFONDIMENTO Cessione BANCHE IL BUSINESS PLAN: Come sintetizzare in un documento

Dettagli

Come fare un piano di marketing

Come fare un piano di marketing Come fare un piano di marketing Marketing strategico e operativo Definizione Un Un piano di di marketing è un un piano finanziario arricchito di di informazioni su su origini e destinazioni dei dei flussi

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2014/2015. I.P.S.A.0.R. di SASSARI

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2014/2015. I.P.S.A.0.R. di SASSARI PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2014/2015 DIRITTO E TECNICHE AMMINISTRATIVE DELLA STRUTTURA RICETTIVA I.P.S.A.0.R. di SASSARI Il docente di Diritto e Tecniche amministrative della struttura ricettiva

Dettagli

Costruiamo insieme. un Business plan. CD Rom. Guarda nel. C l a s s e 5 ª

Costruiamo insieme. un Business plan. CD Rom. Guarda nel. C l a s s e 5 ª C l a s s e 5 ª Costruiamo insieme un Business plan di Stefano Fontana Seconda e ultima tappa del nostro viaggio alla scoperta di come è fatto un Business plan. Dopo aver illustrato le competenze necessarie

Dettagli

Una sintesi finale! Piano di marketing del prodotto x per. anni n ANALISI (vari strumenti e modelli)

Una sintesi finale! Piano di marketing del prodotto x per. anni n ANALISI (vari strumenti e modelli) IL BUSINESS PLAN Piano di marketing del prodotto x per Una sintesi finale! STRATEGIA AZIENDALE - MKG ANALITICO anni n ANALISI (vari strumenti e modelli) Esterna: clienti, bisogni e desideri ambiente competitivo

Dettagli

IL PIANO DI MARKETING di una struttura ricettiva

IL PIANO DI MARKETING di una struttura ricettiva IL PIANO DI MARKETING di una struttura ricettiva Marketing plan Partiamo dal perché Il Marketing plan (piano di marketing) è il documento con il quale si espongono gli obiettivi e le strategie di mercato

Dettagli

Food & Beverage Manager

Food & Beverage Manager Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: 2 Caratteristiche del percorso formativo Food & Beverage Manager Corsi di specializzazione

Dettagli

MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI

MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI Anno Accademico 2008/09 MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI Appunti dalle lezioni del Prof. Diego Begalli 5. STRATEGIA, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO Pianificazione d azienda Pianificazione strategica Pianificazione

Dettagli

BUSINESS PLAN NATURAL...MENTE SCUOLA

BUSINESS PLAN NATURAL...MENTE SCUOLA NATURAL...MENTE SCUOLA BUSINESS PLAN Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e per la Campania Direzione Generale Cosa è? Criteri di I livello

Dettagli

CONSULENZA MARKETING E COMUNICAZIONE. www.comunicoon.it

CONSULENZA MARKETING E COMUNICAZIONE. www.comunicoon.it CONSULENZA MARKETING E COMUNICAZIONE CHI SIAMO Comunicoon è un agenzia di Marketing & Comunicazione che supporta le aziende nel raggiungimento degli obiettivi di Business Comunicoon è un Agenzia di Comunicazione

Dettagli

PIADINA FRANCHISING. Q u a l i t à d i Ro m a g n a. l u n i c a e o r i g i n a l e

PIADINA FRANCHISING. Q u a l i t à d i Ro m a g n a. l u n i c a e o r i g i n a l e PIADINA FRANCHISING Q u a l i t à d i Ro m a g n a l u n i c a e o r i g i n a l e Scegliere Piadina Franchising significa avere la possibilità di investire in un progetto conforme alle tue esigenze, alla

Dettagli

FOOD & BEVERAGE MANAGER

FOOD & BEVERAGE MANAGER MASTER PER FOOD & BEVERAGE MANAGER Certificazione Sistemi di Gestione Qualità ISO 9001 MASTER PER FOOD & BEVERAGE MANAGER Materiale propedeutico (studio a casa) (durante la Fase Propedeutica sarà possibile

Dettagli

Ristorazione Aziendale CIR food. Più valore alla tua pausa pranzo.

Ristorazione Aziendale CIR food. Più valore alla tua pausa pranzo. Ristorazione Aziendale CIR food Più valore alla tua pausa pranzo. Ristorazione Aziendale CIR food, un offerta completa. Dalla scelta accurata degli alimenti alla professionalità del personale, dallo studio

Dettagli

Tecnico di cucina. Standard della Figura nazionale

Tecnico di cucina. Standard della Figura nazionale Tecnico di cucina Standard della Figura nazionale Denominazione della figura TECNICO DI CUCINA Referenziazioni della figura Professioni NUP/ISTAT correlate Attività economiche di riferimento: ATECO 2007/ISTAT

Dettagli

Il marketing nella ristorazione. Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line

Il marketing nella ristorazione. Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line Il marketing nella ristorazione Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line Il marketing nella ristorazione Il marketing nella ristorazione

Dettagli

LA RISTORAZIONE ITALIANA ALL ESTERO CONCORRENZA E CONTRAFFAZIONE CONSIDERAZIONI

LA RISTORAZIONE ITALIANA ALL ESTERO CONCORRENZA E CONTRAFFAZIONE CONSIDERAZIONI LA RISTORAZIONE ITALIANA ALL ESTERO CONCORRENZA E CONTRAFFAZIONE CONSIDERAZIONI Tra il 5 e il 14 febbraio 2011 è stata effettuata una rilevazione CAWI che ha investito un campione di 152 RISTORANTI ITALIANI

Dettagli

Il Reporting Direzionale

Il Reporting Direzionale L offerta di consulenza di Professionisti per l Impresa www.piconsulenza.it A cosa serve il controllo individuare i fattori che determinano le performance misurare le performance informare i responsabili

Dettagli

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende QUALITA UNINDUSTRIA INNOVAZIONE METODO UMIQ Il metodo UMIQ Unindustria Bologna Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende Obiettivi del corso Fornire

Dettagli

prima della gestione.

prima della gestione. 1 Il Business Plan per l impresa alberghiera è uno strumento fondamentale per programmare e controllare la gestione delle attività alberghiere volto ad esplicitare, esaminare e motivare in modo completo

Dettagli

Industria dell ospitalità. Prodotti e servizi per chi è fuori casa

Industria dell ospitalità. Prodotti e servizi per chi è fuori casa Industria dell ospitalità Prodotti e servizi per chi è fuori casa Il Personale Professionalità Capacità di coordinare il proprio lavoro con tutto lo staff Attitudine a soddisfare le esigenze del cliente

Dettagli

MASTER BREVE HOTEL MANAGEMENT

MASTER BREVE HOTEL MANAGEMENT MASTER BREVE IN HOTEL MANAGEMENT Il Master breve in Hotel Management organizzato dal Centro Studi CTS risponde all esigenze delle imprese alberghiere di inserire personale altamente specializzato e qualificato

Dettagli

Il Business Plan. Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia Marketing Vitivinicolo A.A. 2014/2015 Nicola Marinelli

Il Business Plan. Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia Marketing Vitivinicolo A.A. 2014/2015 Nicola Marinelli Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia Marketing Vitivinicolo A.A. 2014/2015 Nicola Marinelli STRATEGIA AZIENDALE MARKETING ANALITICO Il Business Plan Una sintesi finale Piano di marketing per il prodotto

Dettagli

Dalla passione e dall entusiasmo per un piatto simbolo d Oltreoceano abbiamo creato Burger Club, il nuovo marchio italiano del fast food!

Dalla passione e dall entusiasmo per un piatto simbolo d Oltreoceano abbiamo creato Burger Club, il nuovo marchio italiano del fast food! C M Y CM MY CY CMY K 100x100_SEGRETO.pdf 1 14/10/13 12:49 CHI SIAMO Dalla passione e dall entusiasmo per un piatto simbolo d Oltreoceano abbiamo creato Burger Club, il nuovo marchio italiano del fast food!

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - CUOCO/A - DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE Il cuoco è

Dettagli

CIR food EXPO MILANO 2015

CIR food EXPO MILANO 2015 CIR food EXPO MILANO 2015 QUALCHE DATO EXPO Periodo Evento 1 maggio - 31 ottobre 2015 Visitatori stimati 25 mio Superficie mq 1 mio Paesi partecipanti oltre 140 CIR food Numero locali gestiti 20 Dipendenti

Dettagli

IL MONDO HOSPITALITY PASSEPARTOUT WELCOME

IL MONDO HOSPITALITY PASSEPARTOUT WELCOME IL MONDO HOSPITALITY Passepartout propone una suite di prodotti completa ed integrata per la gestione di tutte le attività appartenenti al mondo del benessere e dell ospitalità. In risposta alle esigenze

Dettagli

Chi siamo. L agenzia Promobruce

Chi siamo. L agenzia Promobruce PERSONALBARSERVICE Chi siamo RIORSE EVENTI L agenzia Promobruce Nasce nel 2003, dalla sinergia di professionisti che, hanno sempre ricercato la massima soddisfazione dei propri clienti. Ha sempre proposto

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEL BUSINESS PLAN COS È IL BUSINESS PLAN E QUAL È LA SUA UTILITÀ? Il business plan è un documento scritto che descrive la vostra azienda, i suoi obiettivi e le sue strategie, i

Dettagli

Gp.Studios - Via del Cavone7, 47100 Forlì Tel e Fax +39 0543 84099 - www.gpstudios.it - info@gpstudios.it

Gp.Studios - Via del Cavone7, 47100 Forlì Tel e Fax +39 0543 84099 - www.gpstudios.it - info@gpstudios.it Gp.Studios - Via del Cavone7, 47100 Forlì Tel e Fax +39 0543 84099 - www.gpstudios.it - info@gpstudios.it L azienda Gp.Studios GP.Studios è una società di Consulenza e di Formazione che opera nell ambito

Dettagli

Tecniche di Marketing. Parola chiave: Formula imprenditoriale. Formula imprenditoriale coerente

Tecniche di Marketing. Parola chiave: Formula imprenditoriale. Formula imprenditoriale coerente Tecniche di Marketing Progetto F.I.S.I.Agri 7 e 13 dicembre 2007 Luisa Baldeschi Parola chiave: Formula imprenditoriale La formula imprenditoriale è il cuore della pianificazione strategica La coerenza

Dettagli

La strategia aziendale (il Piano Strategico aziendale) scelte di lungo periodo di complessivo adeguamento strutturale dell azienda

La strategia aziendale (il Piano Strategico aziendale) scelte di lungo periodo di complessivo adeguamento strutturale dell azienda La strategia aziendale (il Piano Strategico aziendale) scelte di lungo periodo di complessivo adeguamento strutturale dell azienda Il Marketing strategico (il Piano di Marketing) scelte di lungo periodo

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A.

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. La struttura organizzativa DIREZIONE è confermata al dr. Paolo GAGLIARDO, con le specificazioni di seguito riportate. Alle dirette

Dettagli

PROGETTO TRASVERSALITÀ GDO WEEK

PROGETTO TRASVERSALITÀ GDO WEEK PROGETTO TRASVERSALITÀ GDO WEEK La Bottega dell Aperitivo. Gruppo PoTrade Daniele Bucello 1346857 Marco Cammisa 1517044 Ilaria Anna Pia Rita Caruso 1531698 Shi Fang 1758499 Maude Legendre 1809953 Roberto

Dettagli

ALTA-SPECIALIZZAZIONE IN FOOD AND BEVERAGES MANAGEMENT

ALTA-SPECIALIZZAZIONE IN FOOD AND BEVERAGES MANAGEMENT ALTA-SPECIALIZZAZIONE IN FOOD & BEVERAGES MANAGEMENT Durata: 10 giorni Il reparto del FOOD & BEVERAGES riveste un importanza di primo piano in qualsiasi tipologia di struttura ricettiva. Identificare e

Dettagli

MODULI ACQUISTABILI SINGOLARMENTE

MODULI ACQUISTABILI SINGOLARMENTE 735 736 738Università degli Studi di Torino MASTER IN ECONOMIA, MANAGEMENT, PROMOZIONE E VALORIZZAZIONE DEL TURISMO MASTER MINT www.mastermint.unito.it MODULI ACQUISTABILI SINGOLARMENTE Comportamento del

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2013/2014. I.P.S.A.0.R. di SASSARI

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2013/2014. I.P.S.A.0.R. di SASSARI PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA A.S. 2013/2014 DIRITTO E TECNICHE AMMINISTRATIVE DELLA STRUTTURA RICETTIVA I.P.S.A.0.R. di SASSARI Il docente di Diritto e Tecniche amministrative della struttura ricettiva

Dettagli

I ecommerce.biz. Dalla pianificazione all operatività, valorizza il tuo Business con i servizi dedicati all e-commerce

I ecommerce.biz. Dalla pianificazione all operatività, valorizza il tuo Business con i servizi dedicati all e-commerce I ecommerce.biz Dalla pianificazione all operatività, valorizza il tuo Business con i servizi dedicati all e-commerce INDICE I principali mercati internazionali Flusso d acquisto Swat analysis Team di

Dettagli

Indice generale funzioni

Indice generale funzioni Indice generale funzioni PUNTO CASSA ( o punti cassa accessori e back-office)... 2 COMANDE... 2 GESTIONE COMANDE PER ASPORTO... 3 GESTIONE STAMPE NEI CENTRI DI PRODUZIONE... 3 CONTI... 3 LISTINI E PREZZI...

Dettagli

Food & Beverage. Food & Beverage Gestione Punti Cassa Moneta Elettronica Economato

Food & Beverage. Food & Beverage Gestione Punti Cassa Moneta Elettronica Economato Food & Beverage Food & Beverage Gestione Punti Cassa Moneta Elettronica Economato Con Easymeal abbiamo migliorato il servizio al cliente, eliminato i mancati ricavi e velocizzato il passaggio di dati e

Dettagli

I promotori Master Team consulenza e formazione professionalità sempre più distintive nuove leve di futuri manager

I promotori Master Team consulenza e formazione professionalità sempre più distintive nuove leve di futuri manager GRANDE MILANO, AUTUNNO 2012 PRIMAVERA 2013 PREPARATI ALL EXPO! La 26ma Edizione Speciale del Master in Hospitality Management nasce dalla necessità di progettare e realizzare un continuum virtuoso che

Dettagli

(traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature)

(traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature) Modello A (traccia di business plan da allegare alla domanda in duplice copia e possibilmente senza spillature) Ragione sociale dell impresa o Titolo del progetto imprenditoriale BUSINESS PLAN per l accesso

Dettagli

Progetto di alternanza scuola.lavoro

Progetto di alternanza scuola.lavoro Progetto di alternanza scuola.lavoro a.s. 2013/14 Finalità La modalità di apprendimento in alternanza tra scuola e mondo del lavoro, quale opzione formativa rispondente ai bisogni individuali di istruzione

Dettagli

IL GESTIONALE PER I PROFESSIONISTI DEL FOOD & BEVERAGE GESTIONE SALE UNA SOLUZIONE COMPLETA CHE SODDISFA SOLUZIONI GESTIONALI ED ORGANIZZATIVE

IL GESTIONALE PER I PROFESSIONISTI DEL FOOD & BEVERAGE GESTIONE SALE UNA SOLUZIONE COMPLETA CHE SODDISFA SOLUZIONI GESTIONALI ED ORGANIZZATIVE UNA SOLUZIONE COMPLETA CHE SODDISFA SOLUZIONI GESTIONALI ED ORGANIZZATIVE Passepartout Menu è un software gestionale studiato e realizzato per soddisfare al meglio le esigenze di ristoranti, pizzerie,

Dettagli

PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN

PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN PROFILO DEL VOSTRO MARKETING PLAN PERCHÉ ELABORARE UN MARKETING PLAN? Il marketing plan è un componente essenziale del vostro business. Quando si avvia una nuova azienda o si lanciano prodotti o servizi

Dettagli

La Reconsulting S.r.l. ha ottenuto l accreditamento presso la Regione Lombardia come Ente di formazione.

La Reconsulting S.r.l. ha ottenuto l accreditamento presso la Regione Lombardia come Ente di formazione. La Reconsulting S.r.l. è una Società di consulenza che opera ormai da molti anni nei seguenti settori : Sicurezza sui luoghi di lavoro Igiene alimentare Antincendio Corsi di formazione Certificazioni di

Dettagli

Experiment 2013-2014 COME SVILUPPARE UN PROGETTO D IMPRESA. Rivolto alle allieve e agli allievi del 4 anno di Istituti Secondari Superiori DISPENSA

Experiment 2013-2014 COME SVILUPPARE UN PROGETTO D IMPRESA. Rivolto alle allieve e agli allievi del 4 anno di Istituti Secondari Superiori DISPENSA Experiment 2013-2014 COME SVILUPPARE UN PROGETTO D IMPRESA Rivolto alle allieve e agli allievi del 4 anno di Istituti Secondari Superiori DISPENSA 1 DALL IDEA AL PROGETTO IMPRENDITORIALE Per arrivare a

Dettagli

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 RiViSTA PIANO DI LAVORO Eugenio Astolfi, Lucia Barale & Giovanna Ricci Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 Tramontana Di seguito presentiamo il Piano di lavoro tratto dai materiali digitali per il docente

Dettagli

Seminari. Innovation Center settembre - novembre 2012

Seminari. Innovation Center settembre - novembre 2012 Seminari Innovation Center settembre - novembre 2012 Innovation Center Incontro, formazione ed eccellenza per i professionisti della Ristorazione e dell Ospitalità ``3.500 m 2 destinati a seminari, training,

Dettagli

Regional Food Excellences. www.italianlands.com info@italianlands.com

Regional Food Excellences. www.italianlands.com info@italianlands.com Regional Food Excellences www.italianlands.com info@italianlands.com ZOOM ITALIAN SOUNDING Bisogna proteggere l'agroalimentare Made in Italy nel mondo poiché ogni anno vengono venduti circa 60 miliardi

Dettagli

BUSINESS PLAN RISTORAZIONE

BUSINESS PLAN RISTORAZIONE Alla cortese attenzione di: Protocollo 1000069 UTENTI INTERNET Luogo e Data Milano, 26/01/2010 Disclaimer Il presente documento è da ritenersi un estratto numerico di business plan con possibilità di download

Dettagli

SATO TH2. PORTATILE, INDIPENDENTE, RICCA di FUNZIONI TH2. La stampante SATO TH2 permette l operatività Stand Alone completa.

SATO TH2. PORTATILE, INDIPENDENTE, RICCA di FUNZIONI TH2. La stampante SATO TH2 permette l operatività Stand Alone completa. SATO TH2 PORTATILE, INDIPENDENTE, RICCA di FUNZIONI TH2 La rivoluzionaria stampante TH2 è dotata di tecnologia AEP che consente la personalizzazione di qualsiasi funzione della stampante senza la necessità

Dettagli

Formazione & Selezione

Formazione & Selezione Formazione & Selezione Pensiero guida Esiste un lavoro fatto di persone che accolgono altre persone, noi accogliamo te per insegnartelo al meglio. Sede direttiva a Roma. Filiali: Brescia, Catania, Milano

Dettagli

PiattoRicco_XL (Versione 1.0) Software gratis e open source per il controllo di gestione nella ristorazione

PiattoRicco_XL (Versione 1.0) Software gratis e open source per il controllo di gestione nella ristorazione PiattoRicco_XL (Versione 1.0) Software gratis e open source per il controllo di gestione nella ristorazione di Andrea Mecchia Sintesi delle funzionalità 1 Sommario LICENZA... 3 Lineamenti fondamentali...

Dettagli

CONSIGLI DA SEGUIRE PER SCRIVERE IL TUO BUSINESS PLAN GREEN

CONSIGLI DA SEGUIRE PER SCRIVERE IL TUO BUSINESS PLAN GREEN biz plan green_copertina 07/09/2012 15:41 Pagina 1 CONSIGLI DA SEGUIRE PER SCRIVERE IL TUO BUSINESS PLAN GREEN biz plan green_copertina 07/09/2012 15:41 Pagina 2 Indice pag. 3 A chi si rivolge questa guida

Dettagli

La Comunità di Sant'Egidio e le persone con disabilità

La Comunità di Sant'Egidio e le persone con disabilità La Comunità di Sant'Egidio e le persone con disabilità La Comunità di Sant'Egidio è da più di quarant'anni accanto alle persone con disabilità a Roma ed in altre città d'italia e d'europa e ne promuove

Dettagli

Fasi del processo di web marketing

Fasi del processo di web marketing Struttura del piano generale di web marketing 2/14 Fasi del processo di web marketing ANALISI CONTESTO ATTUALE Scopi, finalità, modelli di business aziendali, mercato, prodotti/servizi, concorrenti, dati

Dettagli

Master in Hotel Management

Master in Hotel Management Master in Hotel Management Master in Hotel Management OBIETTIVI Il master si rivolge a LAUREATI desiderosi di ricoprire posizioni di rilievo in azienda. Il Master in Hotel Management risponde all esigenza

Dettagli

Tel e fax 0425.475152 Tel. Port. 337.513748 P.Iva C.F. 01422200293

Tel e fax 0425.475152 Tel. Port. 337.513748 P.Iva C.F. 01422200293 e Funziona? Con ipratico cambia il concetto stesso di gestionale per la ristorazione, la sua filosofia è liberare l operatore da qualunque problematica legata ad hardware costosi, delicati e con software

Dettagli

IL GESTIONALE PER I PROFESSIONISTI DEL FOOD & BEVERAGE GESTIONE SALE UNA SOLUZIONE COMPLETA CHE SODDISFA SOLUZIONI GESTIONALI ED ORGANIZZATIVE

IL GESTIONALE PER I PROFESSIONISTI DEL FOOD & BEVERAGE GESTIONE SALE UNA SOLUZIONE COMPLETA CHE SODDISFA SOLUZIONI GESTIONALI ED ORGANIZZATIVE UNA SOLUZIONE COMPLETA CHE SODDISFA SOLUZIONI GESTIONALI ED ORGANIZZATIVE Passepartout Menu è un software gestionale studiato e realizzato per soddisfare al meglio le esigenze di ristoranti, pizzerie,

Dettagli

Business Plan. Strumenti didattici per l orientamento alla creazione d impresa

Business Plan. Strumenti didattici per l orientamento alla creazione d impresa Business Plan Strumenti didattici per l orientamento alla creazione d impresa Business Plan - Premessa Idea Mission Pianificazione Strategia Business Plan A che cosa serve un Business Plan? Le forma del

Dettagli

Articolazione enogastronomia Secondo biennio 5 anno Terzo anno Quarto Quinto anno

Articolazione enogastronomia Secondo biennio 5 anno Terzo anno Quarto Quinto anno AL PARLAMENTO ITALIANO CAMERA DEI DEPUTATI - SENATORI AL MINISTRO DELL ISTRUZIONE Oggetto: Petizione - Riforma professionali IPSSAR secondo biennio e quinto scolastico proposta di modifica e integrazione.

Dettagli

CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIALITÀ. STARTING UP 2014- PRIMA EDIZIONE Dipartimento di Economia Università degli Studi di Parma

CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIALITÀ. STARTING UP 2014- PRIMA EDIZIONE Dipartimento di Economia Università degli Studi di Parma CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELL IMPRENDITORIALITÀ STARTING UP 2014- PRIMA EDIZIONE Dipartimento di Economia Università degli Studi di Parma MASTER in MARKETING MANAGEMENT - 2012 BUSINESS MODEL & CUSTOMER

Dettagli

GruppoLiber. World Wide Wine & Food Experience

GruppoLiber. World Wide Wine & Food Experience GruppoLiber World Wide Wine & Food Experience Chi siamo Un corpo unico, sei diverse anime Gruppo Liber, un corpo unico, 6 diverse anime! Scopri tutte le sfumature e contattaci per avere ogni informazione!

Dettagli

Programmazione annuale. Anno scolastico 2014/2015. Classe V. Organizzazione e gestione dei servizi ristorativi

Programmazione annuale. Anno scolastico 2014/2015. Classe V. Organizzazione e gestione dei servizi ristorativi ISTITUTO D'ISTRUZI SUPERIORE TECNICO PROFESSIONALE Indirizzo Tecnico: Turistico Indirizzi Professionali: Agricoltura e Sviluppo Rurale Servizi Socio Sanitari Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Manutenzione

Dettagli

franchising Galloway easy going business

franchising Galloway easy going business franchising Galloway easy going business easy going il cibo easy going l ambiente easy going il business lo stile Galloway è unico in tutto! Chi è Galloway? GalloWHo È d obbligo iniziare dalle presentazioni:

Dettagli

what your brand wants B2B Communication

what your brand wants B2B Communication BB Communication Comunicazione glob ale, soluzione unica Abbiamo sviluppato nel tempo una specifica esperienza nelle attività di comunicazione più efficaci per le aziende che operano in mercati Business

Dettagli

COME PREPARARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO

COME PREPARARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO COME PREPARARE UN BUSINESS PLAN DI SUCCESSO Chiarimenti per applicare questa monografia? Telefonate al nr. 3387400641, la consulenza telefonica è gratuita. Best Control Milano www.best-control.it Pag.

Dettagli

Roma Città del gusto 09.11.2009-08.04.2010 VIII EDIZIONE

Roma Città del gusto 09.11.2009-08.04.2010 VIII EDIZIONE [ MASTER IN COMUNICAZIONE E GIORNALISMO ENOGASTRONOMICO Roma Città del gusto 09.11.2009-08.04.2010 VIII EDIZIONE [ [ Una full immersion nel mondo del cibo e del vino per cogliere tutte le sfumature del

Dettagli

Borghi srl Sede Legale Via Piave, 10-71100 Foggia Sede Operativa Viale Tiziano, 80-00196 Roma

Borghi srl Sede Legale Via Piave, 10-71100 Foggia Sede Operativa Viale Tiziano, 80-00196 Roma PERCHÉ IL RATING? Il modello di Rating per i Borghi italiani è uno strumento di analisi e di valutazione delle potenzialità e delle criticità attinenti iniziative di sviluppo turistico ed immobiliare che

Dettagli

L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI

L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI L AVVIO DELL E START UP IN ITALIA PROBLEMI E SOLUZIONI 10 marzo 2014 UNIVERSITA NICCOLO CUSANO La strumentalità del business plan nella valutazione dei progetti Dott. Thomas Kraicsovits Studio De Vito

Dettagli

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing COMPRENDERE IL CONCETTO DI STRATEGIA E I FONDAMENTI DELLA PIANIFICAZIONE STRATEGICA

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing COMPRENDERE IL CONCETTO DI STRATEGIA E I FONDAMENTI DELLA PIANIFICAZIONE STRATEGICA LEZIONE N. 2 L attività di Marketing e le Strategie d Impresa Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso di Marketing OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE COMPRENDERE IL CONCETTO DI STRATEGIA

Dettagli

innovazione e tecnologia al servizio della ristorazione innovazione e tecnologia al servizio della ristorazione

innovazione e tecnologia al servizio della ristorazione innovazione e tecnologia al servizio della ristorazione innovazione e tecnologia al servizio della ristorazione innovazione e tecnologia al servizio della ristorazione COMUS - SOFTWARE DI RISTORAZIONE Sistema integrato di gestione ristoranti, pizzerie, pub,

Dettagli

SUITE. Fidelio Suite 8. La nuova dimensione

SUITE. Fidelio Suite 8. La nuova dimensione SUITE 8 Fidelio Suite 8 La nuova dimensione FIDELIO Front Office Management Fidelio Suite 8 è un applicazione di ultima generazione, integrata e completa, volta a massimizzare l efficienza dell albergo

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Proteggere il proprio business. ISO 22301: continuità operativa.

Proteggere il proprio business. ISO 22301: continuità operativa. Proteggere il proprio business. ISO 22301: continuità operativa. Perché BSI? Grazie allo standard ISO 22301 l azienda può restare sempre operativa. La competenza di BSI in quest ambito può trasformare

Dettagli

IL PIANO PER LO SVILUPPO DELL IMPRESA

IL PIANO PER LO SVILUPPO DELL IMPRESA Pag. 1 Direzione Comunicazione IL BUSINESS PLAN IL PIANO PER LO SVILUPPO DELL IMPRESA 1 Pag. 2 Il business plan È un documento organizzato. Il Business plan è il quadro di riferimento dei manager. Per

Dettagli

IL MARKETING STRATEGICO

IL MARKETING STRATEGICO IL MARKETING STRATEGICO Definizione di Marketing Marketing: un processo attuo a definire, prevedere, soddisfare, creare, distribuire, promuovere beni e/o servizi, bisogni e esigenze dei clienti consumatori

Dettagli

E-BUSINESS PLAN. Business Plan delle Internet startup e dei progetti di e-business

E-BUSINESS PLAN. Business Plan delle Internet startup e dei progetti di e-business E-BUSINESS PLAN Business Plan delle Internet startup e dei progetti di e-business COS E UN B.P. Un processo strutturato per la raccolta di informazioni e per le valutazioni di un nuovo progetto di business

Dettagli

PIANO STRATEGICO MARKETING

PIANO STRATEGICO MARKETING PIANO STRATEGICO di MARKETING a che serve il Piano strategico? ad individuare ed esprimere in modo chiaro e sistematico le SCELTE aziendali a MEDIO e LUNGO TERMINE DECISIONI E PROGRAMMI DI AZIONE per giungere,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTALE SETTORE: SERVIZI PER L ENOGASTRONOMIA E L OSPITALITA ALBERGHIERA Fonti di legittimazione: D.P.R. 15 marzo 2010, n.87, art. 8, comma 6 L indirizzo Servizi per l enogastronomia

Dettagli

CAPITOLO 1 CREARE RELAZIONI CON I CLIENTI E VALORE CON IL MARKETING

CAPITOLO 1 CREARE RELAZIONI CON I CLIENTI E VALORE CON IL MARKETING CAPITOLO 1 CREARE RELAZIONI CON I CLIENTI E VALORE CON IL MARKETING 1. Che cos è il marketing? 2. L obiettivo del marketing è e i bisogni dei consumatori. 3. Quali sono le quattro condizioni necessarie

Dettagli

GUIDA AL BUSINESS PLAN*

GUIDA AL BUSINESS PLAN* GUIDA AL BUSINESS PLAN* *La guida può essere utilizzata dai partecipanti al Concorso che non richiedono assistenza per la compilazione del businnes plan INDICE Introduzione 1. Quando e perché un business

Dettagli

Profilo professionale: GESTORE DI PICCOLI ALBERGHI Livello: 3

Profilo professionale: GESTORE DI PICCOLI ALBERGHI Livello: 3 Profilo professionale: GESTORE DI PICCOLI ALBERGHI Livello: 3 Competenze Materie Competenze associate C1 C2 COMPITI INERENTI LA DIREZIONE PIANIFICAZIONE SUPERVISIONARE LA CORRISPONDENZA CON I REQUISITI

Dettagli

CATALOGO CORSI INTERAZIENDALI 2013

CATALOGO CORSI INTERAZIENDALI 2013 CATALOGO CORSI INTERAZIENDALI 2013 1 Il coaching nella gestione delle risorse umane 2 L iniziativa personale in azienda 3 La comunicazione telefonica nel recupero crediti 4 Team Working 5 Team Building

Dettagli

Aspetti Gestionali ed Amministrativi di Azienda. Dott. Adriano D'Andrea Ricchi

Aspetti Gestionali ed Amministrativi di Azienda. Dott. Adriano D'Andrea Ricchi Aspetti Gestionali ed Amministrativi di Azienda Dott. Adriano D'Andrea Ricchi 05/12/2013 1 Impresa : è un' "attività economica professionalmente organizzata al fine della produzione o dello scambio di

Dettagli

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA. Programmazione disciplinare condivisa secondo biennio

DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA. Programmazione disciplinare condivisa secondo biennio Istituto Professionale di Stato per i Servizi per l Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera Aurelio Saffi Firenze DIPARTIMENTO TECNICO-PROFESSIONALE INDIRIZZO SERVIZI PER L'ENOGASTRONOMIA SETTORE CUCINA

Dettagli

Il sottoscritto (Richiedente) nato a il / / residente a Via,Piazza ecc. n. in qualità di CHIEDE

Il sottoscritto (Richiedente) nato a il / / residente a Via,Piazza ecc. n. in qualità di CHIEDE Marca da bollo.14,62 Spett. Comune di Usmate Velate Ufficio Commercio Domanda per il rilascio dell Autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande ai sensi della L.R. n. 6/2010 art. 61 e segg.

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO

UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione DALLA SCUOLA AL LAVORO (ALTERNANZA) Compito prodotto Realizzare una relazione tecnica sulla ALTERNANZA Competenze mirate assi culturali cittadinanza professionali Asse dei linguaggi -Individuare

Dettagli

www.adformandum.org helps the YOUNG grow Operatore della ristorazione CUOCO CAMERIERE DI SALA/BAR

www.adformandum.org helps the YOUNG grow Operatore della ristorazione CUOCO CAMERIERE DI SALA/BAR www.adformandum.org helps the YOUNG grow Operatore della ristorazione CUOCO CAMERIERE DI SALA/BAR Catalogo della prima formazione per giovani 2012-2013 2 Il tuo futuro è nelle tue mani! PERCORSI DI ISTRUZIONE

Dettagli

2. Descrizione del progetto imprenditoriale

2. Descrizione del progetto imprenditoriale 1. Premessa L idea imprenditoriale che sta alla base di questo business plan è la creazione di un software contabile finalizzato esclusivamente per l apprendimento dell economia aziendale. La missione

Dettagli

Piano Formativo Personalizzato

Piano Formativo Personalizzato Corso di Diploma Professionale (IV livello europeo) TECNICO DI CUCINA ID 129613 Piano Formativo Personalizzato Anno Formativo 2015-2016 Seconda parte Figura professionale Profilo finale dell allievo Il

Dettagli

Company profile & Showcase

Company profile & Showcase Company profile & Showcase 1 E se innovazione e comunicazione fossero una cosa sola? Per noi è così! Lime5 è il gruppo che unisce creatività, strategia ed innovazione, attraverso una miscela di competenze

Dettagli

Scaletta della lezione:

Scaletta della lezione: LA PIANIFICAZIONE STRATEGICA Scaletta della lezione: 1. Evoluzione del concetto di pianificazione strategica 2. Alcuni significati di strategia 3. Il processo decisionale strategico: la SWOT analysis 4.

Dettagli

Social Media Marketing per hotel

Social Media Marketing per hotel Social Media Marketing per hotel Agenda Il Social Media Marketing per hotel Pianificare una strategia social Facebook per strutture ricettive: consigli e suggerimenti Come promuovere un hotel su Google

Dettagli

OLTRE LA BIRRA C E DI PIU : DAL MARKETING AL PACKAGING DI UN BIRRIFICIO ARTIGIANALE

OLTRE LA BIRRA C E DI PIU : DAL MARKETING AL PACKAGING DI UN BIRRIFICIO ARTIGIANALE OLTRE LA BIRRA C E DI PIU : DAL MARKETING AL PACKAGING DI UN BIRRIFICIO ARTIGIANALE Fermo, 31 Gennaio 2015 CHE COS E IL MARKETING? Il marketing può intendersi come il complesso di attività che un azienda

Dettagli