1 Progetto di laboratorio di reti I

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 Progetto di laboratorio di reti I"

Transcript

1 1 Progetto di laboratorio di reti I In questo documento sono descritte le specifiche per la realizzazione del progetto. Vedremo innanzitutto le caratteristiche richieste nel codice e nella relazione, per poi vedere in fondo alcuni possibili progetti da sviluppare. I progetti andranno svolti in gruppi con un numero di studenti proporzionale alla difficoltà ed alle funzioni implementate. Per l assegnazione del progetto scrivere una mail al docente contenente i dati dei componenti del gruppo e una descrizione dettagliata di che progetto si vuole realizzare e che funzionalità questo metterà a disposizione. Il termine per la consegna, da effettuare tramite mail, è di 7 giorni prima della data stabilita per l orale. E però consigliabile spedire il progetto anticipatamente, in modo da poter sapere prima possibile se ci sono problemi o comunque possibili miglioramenti. 2 Requisiti del progetto Per quanto riguarda il funzionamento del programma ed il suo codice, i seguenti punti saranno considerati per la valutazione: Corretto funzionamento del programma, comprensivo anche di una corretta gestione delle situazioni di errore ed assenza di bug Quantità di funzionalità implementate, in proporzione al numero dei componenti del gruppo Estendibilità e riutilizzabilità del codice Leggibilità del codice Efficienza del programma 3 Relazione Insieme al codice occorre consegnare una relazione che descriva il progetto realizzato. La valutazione del progetto dipenderà in buona parte da tale documentazione. La relazione dovrà contenere i seguenti punti: 3.1 Progettazione Specificare come è stata fatta la progettazione. Mostrare le classi utilizzate e la loro interazione, e mostrare come queste realizzino requisiti fondamentali della programmazione a oggetti come modularità e estendibilità. Descrivere come varie funzioanlità potrebbero essere aggiunte al programma con cambiamenti minimali. Descrivere inoltre le strutture dati utilizzate. 1

2 3.2 Definizione del protocollo Descrivere attentamente il protocollo definito nel programma per la comunicazione fra i vari host. Assicurarsi che ogni messaggio sia ben definito e non possa essere interpretato in modo ambiguo. 3.3 Testing Scrivere con che modalità è stato testato il programma e le principali prove effettuate per garantire il funzionamento. Se effettuato del testing in piccolo, descrivere i test a cui sono stati sottoposti i vari moduli del programma. Descrivere inoltre che piattaforma (o piattaforme) sono state utilizzate per le prove svolte. 3.4 Limitazioni del programma Mostrare le varie limitazioni del programma per quanto riguarda piattaforma, limiti dati da risorse utilizzate, tipi di input da utente, eventuali casistiche dove non si può garantire il funzionamento ecc Giustificazione delle scelte realizzate Giustificare via via le scelte realizzate nel programma per quanto riguarda tutti i vari aspetti come le strutture dati utilizzate, l uso di un determinato protocollo o l adottazione di una determinata scelta progettuale. 3.6 Documentazione del codice Per garantire l estendibilità e la riusabilità sarà necessario produrre una buona documentazione del codice in modo da mostrare come effettivamente il codice prodotto possa essere utilizzato in altri contesti. Per questo scopo può essere utile fornire dei javadocs relativi al programma. 3.7 Manuale d uso e di installazione Mettere nella relazione le istruzioni per l utilizzo del programma, e indicare se ci sono particolari operazioni da effettuare per l installazione. 4 Progetti proposti da studenti Gli studenti sono incoraggiati a proporre le loro idee per il progetto. Lo sviluppo di ogni progetto deve richiedere la conoscenza di buona parte del programma di studio, ed essere di complessità paragonabile a quella dei progetti in questo documento. 2

3 5 Progetti proposti dal docente Seguono alcuni progetti proposti dal docente di varie complessità. Per ognuno di essi è specificata una lista di funzionalità aggiuntive che si dovranno realizzare nel caso la complessità del progetto non sia sufficiente per il numero di persone che lo implementeranno. I progetti descritti rappresentano comunque delle tracce e sono modificabili in base alle proposte degli studenti che potranno proporre altre funzionalità o diverse caratteristiche di base. 3

4 Gestione di aste online Realizzare un sistema di aste online tramite delle applet ed un server Java. In questo sistema un client si potrà connettere ed offrire un determinato oggetto, specificandone descrizione, prezzo e durata dell asta. Altri client si potranno quindi connettere, vedere la lista di oggetti a disposizione e fare delle offerte. Ad ogni client sarà notificato quando la sua offerta viene superata, permettendogli di fare un offerta superiore. Richiedere varie generalità al momento della connessione in modo da poter identificare i compratori ed i venditori Mettere a disposizione la possibilità di inserire delle immagini da web da inserire nella descrizione degli oggetti Inserire una funzionalità al momento dell inserzione che permetta di inserire dei collegamenti ad altre pagine web, contenenti magari informazioni sull oggetto offerto. Un client che visualizza questa descrizione potrà quindi visualizzare tali pagine tramite un click su un pulsante o simili. 4

5 Sistema di messaggistica Realizzare un sistema di messaggistica simile a programmi come messanger, gtalk o gaim. Un server centralizzato dovrà gestire la distribuzione dei messaggi; inizialmente i client dovranno collegarsi al server ed effettuare una procedura di registrazione che permetterà l assegnazione di un identificativo. Quindi i client si potranno connettere al server e comunicare con altri client connessi specificando il loro identificativo. Permettere ai vari client di salvare una propria lista di contatti sul server. Quando il client si connetterà, il server notificherà quali contatti siano attualmente online. Implementare un interfaccia grafica per il client. Mettere a disposizione un opzione che permetta lo scambio di file da un client all altro Realizzare un sistema di chat con più di due partecipanti Aggiungere altre funzionalità tipiche dei client di messaggistica (inserimento di un immagine che faccia da avatar, di messaggi di stato personali, salvataggio di conversazioni sul server...) 5

6 Gestore di giochi Realizzare tramite applet e un server Java un gestore di un gioco online (giochi di carte, scacchi o dama, forza 4, battaglia navale, altri giochi a turni...). Al momento dell apertura della pagina si verrà connessi al server che darà il via ad una partita con altri giocatori connessi; se nessuno è attualmente disponibile l utente verrà messo in attesa. Realizzare un interfaccia grafica per il gioco, oltre che quella di base per l applet stessa Offrire la possibilità di creare delle stanze di gioco, in alternativa a connettersi con i primi giocatori disponibili. In questo caso al momento della connessione sarà richiesto se si vuole unirsi ad una serie di stanze già disponibili o di crearne una nuova. Permettere di specificare altre caratteristiche di una stanza creata, come una password per l accesso o altri parametri relativi alla partita. Incapsulare nell applet anche un sistema di chat per poter comunicare con gli altri giocatori. 6

7 Programma per il file sharing in Peer to Peer Realizzare un programma peer to peer per la condivisione dei file. Un client che intende connettersi dovrà collegarsi al server ed inviare una lista di file da mettere a disposizione. Quando più di un client saranno connessi, sarà possibile richiedere uno specifico file al server; se questo rileva che un client lo possiede questo risponderà con l indirizzo di questo host. Quindi il client richiederà il file all indirizzo indicato, ed il trasferimento avverrà senza passare dal server. Al momento della disconessione di un client, i file ad esso associati saranno rimossi dalla lista dei file disponibili. Qualsiasi funzionalità generalmente offerta da programmi P2P può essere implementata nel programma. Sotto ne vengono elencate alcune Offrire la possibilità di effettuare più upload o più download in contemporanea per ogni client Mettere a disposizione un interrogazione di tipo ricerca per trovare i file. In questo caso il server risponderà con una lista di file contenenti la stringa di ricerca Realizzare un interfaccia grafica per il client Dare la possibilità ad un client di rimuovere o aggiungere file condivisi senza effettuare una disconnessione ed una riconnessione Offrire la possibilità di limitare la banda in upload o download 7

8 Servizio di web spider remoto Un web spider è un programma che analizza delle pagine in rete per ottenerne informazioni. Per questo progetto sarà necessario realizzare un server che scarichi una determinata pagina web e tutte le pagine ad essa collegata da un numero massimo di link. Il client si dovrà connettere al server specificando una pagina web ed un numero di link di profondità. Quando il server avrà scaricato tutte le risorse richieste le invierà al client. Suggerimento Java mette a disposizione un parser HTML: vedere la classe javax.swing.text.html.htmleditorkit.parser. Farne uso per l estrazione dei link in uscita da una determinata pagina. Permettere al client di disconnettersi al momento dell avvio del download e di richiedere i dati scaricati riconnettendosi in un secondo momento Inviare i file al client in forma compressa (vedere il pacchetto java.util.zip) Permettere al client di specificare varie opzioni, come limitazioni sui tipo di file da scaricare (es. pagine html, file di testo, immagini jpeg e png, documenti pdf...) o sui domini da cui scaricare (es. non seguire link esterni) Porre lato server delle limitazioni sulla quantità di dati scaricabili con una singola richiesta, specificando un limite alla dimensione complessiva dei file scaricati Realizzare un interfaccia grafica a finestre lato client 8

PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI

PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI 1 Remote Administrator... 2 2 Sistema di Prenotazione Ricevimento studenti... 3 3 Remote Teaching... 4 4 Gioco online: UNO...

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Avvertenze: 1) Questo NON è un manuale completo di Moodle. La guida è esplicitamente diretta a docenti poco esperti che devono cimentarsi per la prima volta

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Martedì 1-04-2014 1 Applicazioni P2P

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Servizi Informatici 5 marzo 2013 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli Gli

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani

Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Sistema Gestionale Internazionalizzazione Guida al sistema Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Firenze, 16 gennaio 2012 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione Internazionalizzazione

Dettagli

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon Outlook Connector for MDaemon Manuale per l utente Introduzione... 2 Requisiti... 2 Installazione... 3 Scaricare il plug-in Outlook Connector... 3 Installare il plug-in Outlook Connector... 4 Configurare

Dettagli

Il presente documento descrive le modalità di utilizzo del servizio FTP appoggiato sul dominio fratellirosati.it.

Il presente documento descrive le modalità di utilizzo del servizio FTP appoggiato sul dominio fratellirosati.it. A: Tutti gli utenti CC: Data: 25/02/2014 Oggetto: Utilizzo della nuova area FTP Premessa: Il presente documento descrive le modalità di utilizzo del servizio FTP appoggiato sul dominio fratellirosati.it.

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

Manuale Operativo per l utilizzo della piattaforma E-Learning@AQ. Versione 1.1

Manuale Operativo per l utilizzo della piattaforma E-Learning@AQ. Versione 1.1 Manuale Operativo per l utilizzo della piattaforma E-Learning@AQ Versione 1.1 Autore Antonio Barbieri, antonio.barbieri@gmail.com Data inizio compilazione 11 maggio 2009 Data revisione 14 maggio 2009 Sommario

Dettagli

Portale ART. (Accesso Reti Trentino) MANUALE OPERATIVO

Portale ART. (Accesso Reti Trentino) MANUALE OPERATIVO Portale ART (Accesso Reti Trentino) 27/01/2015 Manuale Operativo Clienti Finali Pagina: 1 di 16 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AI SERVIZI... 4 3. INTERROGAZIONI... 5 4. DOCUMENTI CLIENTE FINALE...14

Dettagli

Utilizzare il gestionale DANEA EASYFATT con il proprio sito ecommerce.

Utilizzare il gestionale DANEA EASYFATT con il proprio sito ecommerce. Utilizzare il gestionale DANEA EASYFATT con il proprio sito ecommerce. Nel momento in quale questa guida è redatta, sono disponibili due moduli per l'interfacciamento del gestionale DANEA EASYFATT DA e

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Progetto. Portale Turistico Regionale. Andrea Polini, Oliviero Riganelli, Massimo Troiani. Ingegneria del Software Corso di Laurea in Informatica

Progetto. Portale Turistico Regionale. Andrea Polini, Oliviero Riganelli, Massimo Troiani. Ingegneria del Software Corso di Laurea in Informatica Progetto Portale Turistico Regionale Andrea Polini, Oliviero Riganelli, Massimo Troiani Ingegneria del Software Corso di Laurea in Informatica (Ingegneria del Software) Progetto 1 / 12 Il progetto - descrizione

Dettagli

GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB

GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB Una volta digitato l indirizzo del sito web www.mavarellipascoli.it, compare questa schermata (qui vediamo la metà superiore della pagina). Link dal quale accedere

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II La VPN con il FRITZ!Box Parte II 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo com è possibile creare un collegamento su Internet tramite VPN(Virtual Private Network) tra il FRITZ!Box di casa o dell ufficio

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Manuale di KFourInLine

Manuale di KFourInLine Martin Heni Eugene Trounev Benjamin Meyer Johann Ollivier Lapeyre Anton Brondz Traduzione italiana: Andrea Celli Aggiornamento e revisione della documentazione per KDE 4: Luciano Montanaro 2 Indice 1 Introduzione

Dettagli

Sistema Gestionale StartUp House TC

Sistema Gestionale StartUp House TC Sistema Gestionale StartUp House TC Guida al sistema Servizi Informatici Versione 23 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA Rev. 1 - Del 20/10/09 File: ISTRUZIONI UTILIZZO PORTALE APPLICAZIONI.doc e NET2PRINT.doc Pagina 1 1) Prerequisiti di accesso Installazione

Dettagli

FITS UPLOAD. Software di upload automatico file di immagini astronomiche Versione 1.2

FITS UPLOAD. Software di upload automatico file di immagini astronomiche Versione 1.2 FITS UPLOAD Software di upload automatico file di immagini astronomiche Versione 1.2 FITS Upload è un software realizzato per eseguire automaticamente l upload dei file di immagini astronomiche alla conclusione

Dettagli

FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE

FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE Gentile utente Al fine di effettuare una demo, che ci consenta di operare in modo interattivo con Lei, è necessario verificare la presenza del software

Dettagli

1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014. 1.1 Lato client

1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014. 1.1 Lato client RETI INFORMATICHE - SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014 1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014 Il progetto consiste nello sviluppo di un

Dettagli

Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata

Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata VPN Client Versione 5.0.07 - Release 2 Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata La presente procedura descrive la fase di installazione dell applicazione VPN Client versione 5.0.07 utilizzata

Dettagli

1 - Installare Microsoft Live Meeting Client

1 - Installare Microsoft Live Meeting Client Ambiente di comunicazione sincrono per i ricevimenti Indice 1 - Installare Microsoft Live Meeting Client... 3 2 - Accedere al ricevimento in qualità di Studente... 4 Accesso al ricevimento... 4 3 - Attivazione

Dettagli

La piattaforma MOODLE. Le risorse e le attività di un corso

La piattaforma MOODLE. Le risorse e le attività di un corso La piattaforma MOODLE Le risorse e le attività di un corso Università di Brescia 9/10 aprile 2013 Per iniziare Le sezioni Formato Settimanale vs. per Argomenti Numero di sezioni di un corso, visibilità

Dettagli

Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2

Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2 Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2 Data Creazione 04/12/2012 Versione 1.0 Autore Alberto Bruno Stato documento Revisioni 1 Sommario 1 - Introduzione... 3 2 - Attivazione

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Windows 7 PROCEDURA DI COLLEGAMENTO

Windows 7 PROCEDURA DI COLLEGAMENTO Windows 7 PROCEDURA DI COLLEGAMENTO A) Premere sul pulsante Start e selezionare la voce Pannello di Controllo dal menù di avvio di Windows (vedi figura 1) [verrà aperta la finestra Pannello di controllo]

Dettagli

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione.

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su Salva modifiche per completare l operazione. Fig. 8 La finestra Gestione file con il file appena caricato 9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione. Fig. 9 Il corso con la nuova

Dettagli

Sistema Gestionale GiovaniSì Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani

Sistema Gestionale GiovaniSì Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Sistema Gestionale GiovaniSì Guida al sistema Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Firenze, 28 agosto 2012 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti:

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR

SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR SERVIZIO DI ASSISTENZA ABLETECH - ARXIVAR Manutenzione e assistenza La manutenzione annua consentirà di usufruire di tutti gli aggiornamenti del programma che vengono periodicamente rilasciati e di tutti

Dettagli

Il tutor è a disposizione per ogni chiarimento

Il tutor è a disposizione per ogni chiarimento INDICAZIONI PER ESSERE OPERATIVI Alcune istruzioni per rendervi la vita più facile e accedere alle risorse del percorso online di Sociologia intuitivamente Il tutor è a disposizione per ogni chiarimento

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 11 marzo 2008 SEERVIIZZIIO TTEELLEEMATTIICO M DOGANALLEE G Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione

Dettagli

ISSA EUROPE PTSOFTWARE 2.0

ISSA EUROPE PTSOFTWARE 2.0 MANUALE UTENTE ISSA EUROPE PTSOFTWARE 2.0 Versione 1.0-16062014 il presente documento è soggetto a modifiche Pag. 1/27 Versione 1.0-16062014 il presente documento è soggetto a modifiche Pag. 2/27 Informazioni

Dettagli

Funzionalità del portale gesgolf.it

Funzionalità del portale gesgolf.it Funzionalità del portale gesgolf.it Il portale gesgolf.it mette a disposizione alcuni servizi utili per il mondo del golf a giocatori, circoli golfistici ed hotel convenzionati. Accesso iniziale La home

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

MANUALE UTENTE. In questo manuale verranno descritte tutte le sue funzioni. Il sistema OTRS è raggiungibile al seguente link:

MANUALE UTENTE. In questo manuale verranno descritte tutte le sue funzioni. Il sistema OTRS è raggiungibile al seguente link: MANUALE UTENTE OTRS è il sistema di ticketing per la gestione delle richieste tecniche e di supporto ai clienti e partner di Delta Progetti 2000. La nuova versione 3.2.10 introduce una grafica più intuitiva

Dettagli

Client - Server. Client Web: il BROWSER

Client - Server. Client Web: il BROWSER Client - Server Client Web: il BROWSER Il client Web è un applicazione software che svolge il ruolo di interfaccia fra l utente ed il WWW, mascherando la complessità di Internet. Funzioni principali Inviare

Dettagli

PROVA FINALE (INGEGNERIA DEL SOFTWARE)

PROVA FINALE (INGEGNERIA DEL SOFTWARE) PROVA FINALE (INGEGNERIA DEL SOFTWARE) Anno Accademico 2011/2012 PRESENTAZIONE PROGETTO 17/04/2012 1 Introduzione Il progetto consiste nello sviluppo di una versione semplificata del gioco da tavolo Carcassonne

Dettagli

APPLICATIVO SISBON DELLA MODULISTICA DGRT 301/2010. Versione 0.1 22 Novembre 2011. Indice dei contenuti

APPLICATIVO SISBON DELLA MODULISTICA DGRT 301/2010. Versione 0.1 22 Novembre 2011. Indice dei contenuti BREVE GUIDA ALLA COMPILAZIONE/ DOWNLOAD (E ) APPLICATIVO BREVE GUIDA ALLA COMPILAZIONE/DOWNLOAD (E ) Indice dei contenuti 1. INTRODUZIONE 2. : STRUMENTO PER LA COMPILAZIONE/DOWLOAD DELLA MODULISTICA 2.1

Dettagli

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas JULIA RETE s.u.r.l. - Società unipersonale a responsabilità limitata Soggetta a direzione e coordinamento del Comune di Giulianova Sede legale: 64021 Giulianova (TE) Corso Garibaldi, 119 Sede operativa:

Dettagli

Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi)

Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi) Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi) Manuale per i Fornitori INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 DEFINIZIONI... 3 2 ACCESSO

Dettagli

Manuale d uso - Utente

Manuale d uso - Utente Manuale d uso - Utente Progetto federa Commessa Cliente Capo Progetto Redatto da Verificato da Lepida SpA Regione Emilia-Romagna Vania Corelli Grappadelli Fabio Baroncini Approvato da Data redazione 14/09/2012

Dettagli

COME CREARE UNA COMUNICAZIONE / NEWSLETTER

COME CREARE UNA COMUNICAZIONE / NEWSLETTER COME CREARE UNA COMUNICAZIONE / NEWSLETTER Benvenuti nella MINI GUIDA di Centrico per la creazione di una nuova Comunicazione o Newsletter. Grazie a questa guida, potrai creare delle comunicazioni ad hoc

Dettagli

Tipi di utente Pagina di Accesso BUW prevede due tipi di utente

Tipi di utente Pagina di Accesso BUW prevede due tipi di utente Scopo CASO DI STUDIO Back L applicazione Back (BUW) è un insieme di funzionalità che: permette di salvare un insieme di file creati sul client su uno spazio disco di locazione sconosciuta all utente e

Dettagli

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas JULIA RETE s.u.r.l. - Società unipersonale a responsabilità limitata Soggetta a direzione e coordinamento del Comune di Giulianova Sede legale: 64021 Giulianova (TE) Corso Garibaldi, 119 Sede operativa:

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

Customer Document and Record Manager. Trasmettere, condividere e gestire Documenti in modo semplice e sicuro!

Customer Document and Record Manager. Trasmettere, condividere e gestire Documenti in modo semplice e sicuro! Customer Document and Record Manager Trasmettere, condividere e gestire Documenti in modo semplice e sicuro! La gestione documentale Le aziende e gli studi professionali producono grandi quantità di documenti,

Dettagli

A questo punto avremo la cartella dello script apriamola e cerchiamo il mirc.exe.

A questo punto avremo la cartella dello script apriamola e cerchiamo il mirc.exe. Guida a [red-mirc].avviare Lo Script Dopo aver scaricato lo script, estraiamolo in una directory del nostro pc, in tal modo tutte le modifiche e personalizzazioni che apporteremo saranno salvate per i

Dettagli

Pagina 3 di 5. Il bollettino potrà essere stampato su carta semplice, formato A4.

Pagina 3 di 5. Il bollettino potrà essere stampato su carta semplice, formato A4. MODALITA DI PAGAMENTO RATA TRAMITE BOLLETTINO MAV ONLINE ( 9/2/2011 aggiunte in fondo istruzioni per salvare il bollettino MAV come file da inviare come allegato ad un messaggio e-mail) Accedere al portale

Dettagli

Acronis License Server. Manuale utente

Acronis License Server. Manuale utente Acronis License Server Manuale utente INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 Panoramica... 3 1.2 Politica della licenza... 3 2. SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 4 3. INSTALLAZIONE DI ACRONIS LICENSE SERVER...

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS]

MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] MODULO REMOTIZZAZIONE ETS PER KONNEXION [KNX-ETS] 1 1 - OPERAZIONI PRELIMINARI INTRODUZIONE Il modulo KNX-ETS è un componente software aggiuntivo per KONNEXION, il controller web di supervisione di Domotica

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

BuonpescatoQuotidiano.it Guida all utilizzo del servizio

BuonpescatoQuotidiano.it Guida all utilizzo del servizio BuonpescatoQuotidiano.it Guida all utilizzo del servizio Indice 1. Generalità e terminologia... 2 2. Registrazione nuovo utente... 2 3. Inserimento annunci di vendita del pescato... 2 4. Adesione a proposte

Dettagli

Sistema Gestionale Pem

Sistema Gestionale Pem Sistema Gestionale Pem Guida al Sistema Servizi Informatici Versione 23 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: diritti e responsabilità La pagina

Dettagli

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000

SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook. Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione Outlook 97, 98 e 2000 Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Mail Connector for Microsoft Outlook Guida all installazione per Outlook

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

ACQUISTO DEL SERVIZIO

ACQUISTO DEL SERVIZIO ACQUISTO DEL SERVIZIO 1. Accedere al sito di OPEN Dot Com (www.opendotcom.it) ed inserire le credenziali di autenticazione. Se non si è ancora registrati procedere cliccando sul tasto Registrazione. 2.

Dettagli

IL SERVIZIO M.U.T. e-mail: mut@cassaedilerc.it Sito Internet : www.cassaedilerc.it

IL SERVIZIO M.U.T. e-mail: mut@cassaedilerc.it Sito Internet : www.cassaedilerc.it IL SERVIZIO M.U.T. Lo scopo del servizio M.U.T., Modulo Unico Telematico, è quello di consentire alle aziende o ai consulenti, la trasmissione delle denunce mensili alla Cassa Edile tramite la rete Internet.

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

14 maggio 2010 Versione 1.0

14 maggio 2010 Versione 1.0 SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN SISTEMA PER LA RILEVAZIONE DELLA QUALITÀ PERCEPITA DAGLI UTENTI, NEI CONFRONTI DI SERVIZI RICHIESTI ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, ATTRAVERSO L'UTILIZZO DI EMOTICON. 14 maggio

Dettagli

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE...

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... Direzione Formazione Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... 3 4. LA STRUTTURA DELL AREA DI LAVORO

Dettagli

ALICE AMMINISTRAZIONE UTENTI WEB

ALICE AMMINISTRAZIONE UTENTI WEB AMMINISTRAZIONE UTENTI WEB REL. 1.2 edizione luglio 2008 INDICE 1. AMMINISTRAZIONE DI UTENTI E PROFILI... 2 2. DEFINIZIONE UTENTI... 2 2.1. Definizione Utenti interna all applicativo... 2 2.1.1. Creazione

Dettagli

Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014)

Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014) Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014) Il software per gli esami ICON può essere eseguito su qualunque computer dotato di Java Virtual Machine aggiornata.

Dettagli

Outlook Plugin per VTECRM

Outlook Plugin per VTECRM Outlook Plugin per VTECRM MANUALE UTENTE Sommario Capitolo 1: Installazione e Login... 2 1 Requisiti di installazione... 2 2 Installazione... 3 3 Primo Login... 4 Capitolo 2: Lavorare con Outlook Plugin...

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

Guida al FileManager online - Vista

Guida al FileManager online - Vista 1 Cosʼè il FileManager? Il FileManager di Vista Srl è realizzato per ricevere ed inviare files come fosse un sistema FTP online gestibile interamente via Browser web (come Safari, Firefox, Chrome etc.)

Dettagli

Istruzioni per l invio tramite PEC

Istruzioni per l invio tramite PEC Pagina 1 di 16 (posta elettronica certificata) di istanze, comunicazioni e documenti Versione 1.0 del 28 marzo 2011 In queste pagine intendiamo fornirvi alcune istruzioni pratiche ed operative per inviare

Dettagli

Rilevamento presenze A.D.I. Manuale utente per lo scarico dati da rilevatori Gong MDC

Rilevamento presenze A.D.I. Manuale utente per lo scarico dati da rilevatori Gong MDC Rilevamento presenze A.D.I. Manuale utente per lo scarico dati da rilevatori Gong MDC v1.1 1. Introduzione Questo manuale è rivolto agli operatori dell'asl abilitati alla procedura di scarico automatico

Dettagli

Manuale operativo fornitori del portale G+Open

Manuale operativo fornitori del portale G+Open Manuale operativo fornitori del portale G+Open Indice I Registrazione e accesso al Portale G+Open 2 II III IV Classificazione all Albo Fornitori Iscrizione al Sistema di Qualificazione Eventi negoziali

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning

Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning CNA FORMERETE COSA È L E-LEARNING è l'insieme delle attività didattiche svolte all'interno di un progetto educativo

Dettagli

Manuale utente IS-Station Wi-Fi

Manuale utente IS-Station Wi-Fi Manuale utente IS-Station Wi-Fi Versione 1.0 del 17 ottobre 2008 Prodotto da : Distribuito da: Industrial Software SRL Econnet s.r.l. Via Carducci, 56 Via Nicolò Pasquali Alidosi, 18/2 54100 Massa 40139

Dettagli

PORTALE FORMAZIONE CONTINUA, GUIDA UTENTE

PORTALE FORMAZIONE CONTINUA, GUIDA UTENTE PORTALE FORMAZIONE CONTINUA, GUIDA UTENTE Rev 2.0 PORTALE FORMAZIONE CONTINUA Il portale mette a disposizione dei soggetti interessati informazioni e modalità di registrazione per la partecipazione agli

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana

Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana Guida ai servizi SUAP on-line in Regione Toscana Sommario Premessa...1 Requisiti necessari...1 Formato dei file firmati digitalmente...2 Accesso ai servizi...2 Voci di Menù a disposizione... 3 Fasi della

Dettagli

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro v. 3.1 INDICE 1 ACCOUNT PORTALE DI VIDEOCONFERENZA...2 1.1 Accesso al portale...2 1.1.1 Registrazione...3 2 COME UTILIZZARE IL CLIENT DA PC PATPHONE...4

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

Web File System Manuale utente Ver. 1.0

Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Via Malavolti 31 41100 Modena Tel. 059-2551137 www.keposnet.com Fax 059-2558867 info@keposnet.com Il KDoc è un Web File System cioè un file system accessibile via

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS)

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) 2015 Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di

Dettagli

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola?

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola? PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Quando si compila il modulo di registrazione, selezionare l opzione scuola.una volta effettuata la registrazione, si può accedere a un ambiente molto

Dettagli

Domande e risposte su Avira ProActiv Community

Domande e risposte su Avira ProActiv Community Domande e risposte su Avira ProActiv Community Avira AntiVir versione 10 sfrutta un innovativa tecnologia protettiva cloud-based, denominata ProActiv, che identifica e blocca i nuovi virus non appena questi

Dettagli

Cassa Edile Provincia Firenze

Cassa Edile Provincia Firenze IL SERVIZIO M.U.T. Lo scopo del servizio M.U.T., Modulo Unico Telematico, è quello di consentire alle aziende o ai consulenti, la trasmissione delle denunce mensili alla Cassa Edile tramite la rete Internet.

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE Pagina 1 di 20 FORMAZIONE PROFESSIONALE MANUALE UTENTE PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO DEL NUOVO CLIENT CITRIX -Citrix-PassaggioANuovoServer.doc Pagina 2 di 20 INDICE 1 GENERALITÀ... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO...

Dettagli

A tal fine il presente documento si compone di tre distinte sezioni:

A tal fine il presente documento si compone di tre distinte sezioni: Guida on-line all adempimento Questa guida vuole essere un supporto per le pubbliche amministrazioni, nella compilazione e nella successiva pubblicazione dei dati riguardanti i dirigenti sui siti istituzionali

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte I. La VPN con il FRITZ!Box Parte I

La VPN con il FRITZ!Box Parte I. La VPN con il FRITZ!Box Parte I La VPN con il FRITZ!Box Parte I 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come realizzare un collegamento tramite VPN(Virtual Private Network) tra due FRITZ!Box, in modo da mettere in comunicazioni

Dettagli

Installazione di Moodle. Preparato per: Gruppo A, Piattaforma di E - Learning Preparato da: Cinzia Compagnone, Vittorio Saettone

Installazione di Moodle. Preparato per: Gruppo A, Piattaforma di E - Learning Preparato da: Cinzia Compagnone, Vittorio Saettone Installazione di Moodle Preparato per: Gruppo A, Piattaforma di E - Learning Preparato da: Cinzia Compagnone, Vittorio Saettone 21 maggio 2006 Installazione di Moodle Come installare Moodle: Questa guida

Dettagli

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Desktop Sharing 7 3.1 Gestione degli inviti di Desktop Sharing.........................

Dettagli