1 Progetto di laboratorio di reti I

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 Progetto di laboratorio di reti I"

Transcript

1 1 Progetto di laboratorio di reti I In questo documento sono descritte le specifiche per la realizzazione del progetto. Vedremo innanzitutto le caratteristiche richieste nel codice e nella relazione, per poi vedere in fondo alcuni possibili progetti da sviluppare. I progetti andranno svolti in gruppi con un numero di studenti proporzionale alla difficoltà ed alle funzioni implementate. Per l assegnazione del progetto scrivere una mail al docente contenente i dati dei componenti del gruppo e una descrizione dettagliata di che progetto si vuole realizzare e che funzionalità questo metterà a disposizione. Il termine per la consegna, da effettuare tramite mail, è di 7 giorni prima della data stabilita per l orale. E però consigliabile spedire il progetto anticipatamente, in modo da poter sapere prima possibile se ci sono problemi o comunque possibili miglioramenti. 2 Requisiti del progetto Per quanto riguarda il funzionamento del programma ed il suo codice, i seguenti punti saranno considerati per la valutazione: Corretto funzionamento del programma, comprensivo anche di una corretta gestione delle situazioni di errore ed assenza di bug Quantità di funzionalità implementate, in proporzione al numero dei componenti del gruppo Estendibilità e riutilizzabilità del codice Leggibilità del codice Efficienza del programma 3 Relazione Insieme al codice occorre consegnare una relazione che descriva il progetto realizzato. La valutazione del progetto dipenderà in buona parte da tale documentazione. La relazione dovrà contenere i seguenti punti: 3.1 Progettazione Specificare come è stata fatta la progettazione. Mostrare le classi utilizzate e la loro interazione, e mostrare come queste realizzino requisiti fondamentali della programmazione a oggetti come modularità e estendibilità. Descrivere come varie funzioanlità potrebbero essere aggiunte al programma con cambiamenti minimali. Descrivere inoltre le strutture dati utilizzate. 1

2 3.2 Definizione del protocollo Descrivere attentamente il protocollo definito nel programma per la comunicazione fra i vari host. Assicurarsi che ogni messaggio sia ben definito e non possa essere interpretato in modo ambiguo. 3.3 Testing Scrivere con che modalità è stato testato il programma e le principali prove effettuate per garantire il funzionamento. Se effettuato del testing in piccolo, descrivere i test a cui sono stati sottoposti i vari moduli del programma. Descrivere inoltre che piattaforma (o piattaforme) sono state utilizzate per le prove svolte. 3.4 Limitazioni del programma Mostrare le varie limitazioni del programma per quanto riguarda piattaforma, limiti dati da risorse utilizzate, tipi di input da utente, eventuali casistiche dove non si può garantire il funzionamento ecc Giustificazione delle scelte realizzate Giustificare via via le scelte realizzate nel programma per quanto riguarda tutti i vari aspetti come le strutture dati utilizzate, l uso di un determinato protocollo o l adottazione di una determinata scelta progettuale. 3.6 Documentazione del codice Per garantire l estendibilità e la riusabilità sarà necessario produrre una buona documentazione del codice in modo da mostrare come effettivamente il codice prodotto possa essere utilizzato in altri contesti. Per questo scopo può essere utile fornire dei javadocs relativi al programma. 3.7 Manuale d uso e di installazione Mettere nella relazione le istruzioni per l utilizzo del programma, e indicare se ci sono particolari operazioni da effettuare per l installazione. 4 Progetti proposti da studenti Gli studenti sono incoraggiati a proporre le loro idee per il progetto. Lo sviluppo di ogni progetto deve richiedere la conoscenza di buona parte del programma di studio, ed essere di complessità paragonabile a quella dei progetti in questo documento. 2

3 5 Progetti proposti dal docente Seguono alcuni progetti proposti dal docente di varie complessità. Per ognuno di essi è specificata una lista di funzionalità aggiuntive che si dovranno realizzare nel caso la complessità del progetto non sia sufficiente per il numero di persone che lo implementeranno. I progetti descritti rappresentano comunque delle tracce e sono modificabili in base alle proposte degli studenti che potranno proporre altre funzionalità o diverse caratteristiche di base. 3

4 Gestione di aste online Realizzare un sistema di aste online tramite delle applet ed un server Java. In questo sistema un client si potrà connettere ed offrire un determinato oggetto, specificandone descrizione, prezzo e durata dell asta. Altri client si potranno quindi connettere, vedere la lista di oggetti a disposizione e fare delle offerte. Ad ogni client sarà notificato quando la sua offerta viene superata, permettendogli di fare un offerta superiore. Richiedere varie generalità al momento della connessione in modo da poter identificare i compratori ed i venditori Mettere a disposizione la possibilità di inserire delle immagini da web da inserire nella descrizione degli oggetti Inserire una funzionalità al momento dell inserzione che permetta di inserire dei collegamenti ad altre pagine web, contenenti magari informazioni sull oggetto offerto. Un client che visualizza questa descrizione potrà quindi visualizzare tali pagine tramite un click su un pulsante o simili. 4

5 Sistema di messaggistica Realizzare un sistema di messaggistica simile a programmi come messanger, gtalk o gaim. Un server centralizzato dovrà gestire la distribuzione dei messaggi; inizialmente i client dovranno collegarsi al server ed effettuare una procedura di registrazione che permetterà l assegnazione di un identificativo. Quindi i client si potranno connettere al server e comunicare con altri client connessi specificando il loro identificativo. Permettere ai vari client di salvare una propria lista di contatti sul server. Quando il client si connetterà, il server notificherà quali contatti siano attualmente online. Implementare un interfaccia grafica per il client. Mettere a disposizione un opzione che permetta lo scambio di file da un client all altro Realizzare un sistema di chat con più di due partecipanti Aggiungere altre funzionalità tipiche dei client di messaggistica (inserimento di un immagine che faccia da avatar, di messaggi di stato personali, salvataggio di conversazioni sul server...) 5

6 Gestore di giochi Realizzare tramite applet e un server Java un gestore di un gioco online (giochi di carte, scacchi o dama, forza 4, battaglia navale, altri giochi a turni...). Al momento dell apertura della pagina si verrà connessi al server che darà il via ad una partita con altri giocatori connessi; se nessuno è attualmente disponibile l utente verrà messo in attesa. Realizzare un interfaccia grafica per il gioco, oltre che quella di base per l applet stessa Offrire la possibilità di creare delle stanze di gioco, in alternativa a connettersi con i primi giocatori disponibili. In questo caso al momento della connessione sarà richiesto se si vuole unirsi ad una serie di stanze già disponibili o di crearne una nuova. Permettere di specificare altre caratteristiche di una stanza creata, come una password per l accesso o altri parametri relativi alla partita. Incapsulare nell applet anche un sistema di chat per poter comunicare con gli altri giocatori. 6

7 Programma per il file sharing in Peer to Peer Realizzare un programma peer to peer per la condivisione dei file. Un client che intende connettersi dovrà collegarsi al server ed inviare una lista di file da mettere a disposizione. Quando più di un client saranno connessi, sarà possibile richiedere uno specifico file al server; se questo rileva che un client lo possiede questo risponderà con l indirizzo di questo host. Quindi il client richiederà il file all indirizzo indicato, ed il trasferimento avverrà senza passare dal server. Al momento della disconessione di un client, i file ad esso associati saranno rimossi dalla lista dei file disponibili. Qualsiasi funzionalità generalmente offerta da programmi P2P può essere implementata nel programma. Sotto ne vengono elencate alcune Offrire la possibilità di effettuare più upload o più download in contemporanea per ogni client Mettere a disposizione un interrogazione di tipo ricerca per trovare i file. In questo caso il server risponderà con una lista di file contenenti la stringa di ricerca Realizzare un interfaccia grafica per il client Dare la possibilità ad un client di rimuovere o aggiungere file condivisi senza effettuare una disconnessione ed una riconnessione Offrire la possibilità di limitare la banda in upload o download 7

8 Servizio di web spider remoto Un web spider è un programma che analizza delle pagine in rete per ottenerne informazioni. Per questo progetto sarà necessario realizzare un server che scarichi una determinata pagina web e tutte le pagine ad essa collegata da un numero massimo di link. Il client si dovrà connettere al server specificando una pagina web ed un numero di link di profondità. Quando il server avrà scaricato tutte le risorse richieste le invierà al client. Suggerimento Java mette a disposizione un parser HTML: vedere la classe javax.swing.text.html.htmleditorkit.parser. Farne uso per l estrazione dei link in uscita da una determinata pagina. Permettere al client di disconnettersi al momento dell avvio del download e di richiedere i dati scaricati riconnettendosi in un secondo momento Inviare i file al client in forma compressa (vedere il pacchetto java.util.zip) Permettere al client di specificare varie opzioni, come limitazioni sui tipo di file da scaricare (es. pagine html, file di testo, immagini jpeg e png, documenti pdf...) o sui domini da cui scaricare (es. non seguire link esterni) Porre lato server delle limitazioni sulla quantità di dati scaricabili con una singola richiesta, specificando un limite alla dimensione complessiva dei file scaricati Realizzare un interfaccia grafica a finestre lato client 8

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Servizi Informatici 5 marzo 2013 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli Gli

Dettagli

PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI

PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI 1 Remote Administrator... 2 2 Sistema di Prenotazione Ricevimento studenti... 3 3 Remote Teaching... 4 4 Gioco online: UNO...

Dettagli

Sistema Gestionale StartUp House TC

Sistema Gestionale StartUp House TC Sistema Gestionale StartUp House TC Guida al sistema Servizi Informatici Versione 23 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli

Dettagli

PROGETTI DISPONIBILI IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI

PROGETTI DISPONIBILI IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI PROGETTI DISPONIBILI IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI 1 Web Link Monitor... 2 2 Database Browser... 4 3 Network Monitor... 5 4 Ghost Site... 7 5 Copy Search... 9 6 Remote Audio Video

Dettagli

Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani

Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Sistema Gestionale Internazionalizzazione Guida al sistema Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Firenze, 16 gennaio 2012 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione Internazionalizzazione

Dettagli

Sistema Gestionale GiovaniSì Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani

Sistema Gestionale GiovaniSì Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Sistema Gestionale GiovaniSì Guida al sistema Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Firenze, 28 agosto 2012 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti:

Dettagli

RE Registro Elettronico

RE Registro Elettronico RE Registro Elettronico Premessa Il RE Registro Elettronico è la sezione della piattaforma WEB che consente, ai Docenti, di utilizzare le funzionalità di Registro di classe e di Registro del professore.

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Funzioni principali di Dropbox

Funzioni principali di Dropbox ICT Rete Lecco Generazione Web - Progetto FARO Dropbox "Un luogo per tutti i tuoi file, ovunque ti trovi" Dropbox è il servizio di cloud storage più popolare, uno tra i primi a fare la sua comparsa nel

Dettagli

Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione semplificata del servizio PEC di TI Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argoment nti 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

PORTALE FORMAZIONE CONTINUA, GUIDA UTENTE

PORTALE FORMAZIONE CONTINUA, GUIDA UTENTE PORTALE FORMAZIONE CONTINUA, GUIDA UTENTE Rev 2.0 PORTALE FORMAZIONE CONTINUA Il portale mette a disposizione dei soggetti interessati informazioni e modalità di registrazione per la partecipazione agli

Dettagli

Laboratorio di Sistemi Operativi Progetto d Esame AA 2010/11

Laboratorio di Sistemi Operativi Progetto d Esame AA 2010/11 Laboratorio di Sistemi Operativi Progetto d Esame AA 2010/11 Versione 1.0 Corso di Laurea in Informatica Applicata Maggio 2011 1 Introduzione Oltre ad un compito scritto, che copre il modulo teorico, il

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Guida all amministrazione del servizio MINIMANU.IT.DMPS1400 002 Posta Elettronica Certificata Manuale di amministrazione del servizio PEC di Telecom Italia Trust Technologies

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

Sistema GEFO. Guida all utilizzo Presentazione delle domande

Sistema GEFO. Guida all utilizzo Presentazione delle domande Sistema GEFO Guida all utilizzo Presentazione delle domande INDICE 1 LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO...3 1.1 L AREA BANDI: INSERIMENTO DI UN NUOVO PROGETTO...3 1.1.1 Il modulo progetto...12

Dettagli

Teleskill Live Quick User Guide Partecipante

Teleskill Live Quick User Guide Partecipante Teleskill Live Quick User Guide Partecipante Ottobre 2009 Indice 1. Introduzione...3 2. Accesso al servizio...3 2.1. Caratteristiche tecnologiche distintive e requisiti minimi del

Dettagli

Prima configurazione per la connessione di windows 7 alla rete WIFI Agripolis

Prima configurazione per la connessione di windows 7 alla rete WIFI Agripolis Prima configurazione per la connessione di windows 7 alla rete WIFI Agripolis A. Premere sul pulsante Start e selezionare la voce Pannello di Controllo dal menu di avvio di Windows (vedi figura 1) [verrà

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Martedì 1-04-2014 1 Applicazioni P2P

Dettagli

Sistema Gestionale Pem

Sistema Gestionale Pem Sistema Gestionale Pem Guida al Sistema Servizi Informatici Versione 23 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: diritti e responsabilità La pagina

Dettagli

Client - Server. Client Web: il BROWSER

Client - Server. Client Web: il BROWSER Client - Server Client Web: il BROWSER Il client Web è un applicazione software che svolge il ruolo di interfaccia fra l utente ed il WWW, mascherando la complessità di Internet. Funzioni principali Inviare

Dettagli

Guida al sistema. Dott. Enea Belloni

Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Sistema Gestionale Voucher Guida al sistema Dott. Enea Belloni Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande L utente presentatore: diritti e responsabilità La pagina

Dettagli

Windows 7 PROCEDURA DI COLLEGAMENTO

Windows 7 PROCEDURA DI COLLEGAMENTO Windows 7 PROCEDURA DI COLLEGAMENTO A) Premere sul pulsante Start e selezionare la voce Pannello di Controllo dal menù di avvio di Windows (vedi figura 1) [verrà aperta la finestra Pannello di controllo]

Dettagli

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER Pagina 6 PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI Richiama la pagina visualizzata in precedenza Richiama la pagina visualizzata dopo quella attualmente

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

WebRoom Quick User Guide Conference Manager

WebRoom Quick User Guide Conference Manager WebRoom Quick User Guide Conference Manager Marzo 2009 Indice 1. Introduzione...3 2. Accesso al servizio...3 2.1. Caratteristiche tecnologiche distintive e requisiti minimi del servizio...3

Dettagli

educanet² - Novità Novembre 2007

educanet² - Novità Novembre 2007 educanet² - Novità Novembre 2007 La nostra piattaforma si arricchisce di ulteriori funzioni. Vi presentiamo in questo documento alcune delle novità. Trovate l elenco completo seguendo il link seguente

Dettagli

AEMcom Peer2Peer - Windows

AEMcom Peer2Peer - Windows AEMcom Peer2Peer - Windows La rete di AEMcom raggiunge ormai tutto il territorio della provincia di Cremona, arrivando a coprire anche alcuni comuni dei territori confinanti. AEMcom Peer2Peer nasce come

Dettagli

Il salvataggio sui pc locali è consentito solo per il tempo strettamente necessario al loro utilizzo.

Il salvataggio sui pc locali è consentito solo per il tempo strettamente necessario al loro utilizzo. Istruzioni per l accesso Server del Gruppo di Biofisica È stato messo in funzione il server per i file degli utenti del gruppo di Biofisica. Esso sarà utilizzato per memorizzare i file degli utenti del

Dettagli

E-TOOLS FACILE : MO 05 E-Tools Facile Revisione 01

E-TOOLS FACILE : MO 05 E-Tools Facile Revisione 01 E-TOOLS FACILE MATERIALE INFORMATIVO CONFORME AI CONTENUTI DEL DOCUMENTO DEL SISTEMA QUALITÀ: MO 05 E-Tools Facile Revisione 01 del 21/03/2003 Introduzione all utilizzo Esegui il programma di navigazione

Dettagli

Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01

Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01 Rete Nazionale Italiana Eurodesk w w w. e u r o d e s k. i t 7.01 www.eurodesk.it 2 > 12 1. Installazione 1. Introduzione La Intranet Nazionale dedicata alla Rete Nazionale delle Antenne Territoriali Eurodesk

Dettagli

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB AMMINISTRATORE DI SISTEMA http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi

Dettagli

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

Una architettura peer-topeer per la visualizzazione 3D distribuita

Una architettura peer-topeer per la visualizzazione 3D distribuita Una architettura peer-topeer per la visualizzazione 3D distribuita Claudio Zunino claudio.zunino@polito.it Andrea Sanna andrea.sanna@polito.it Dipartimento di Automatica e Informatica Politecnico di Torino

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE 2.4.0. Modulo Famiglia. Manuale d uso Rev.24/11/2014. Pagina 1 di 28

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE 2.4.0. Modulo Famiglia. Manuale d uso Rev.24/11/2014. Pagina 1 di 28 2.4.0 Modulo Famiglia Manuale d uso Rev.24/11/2014 Pagina 1 di 28 Sommario Premessa...4 Profili di Accesso ai servizi...4 Modulo Famiglia...5 Istruzioni per il primo accesso a Scuolanet...5 Dati Anagrafici...7

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS)

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) 2015 Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di

Dettagli

Manuale LiveBox WEB UTENTE. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB UTENTE. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB UTENTE http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Pagina 1 di 29 Versione Emissione Approvazione Modifiche Apportate Autore Data Autore Data 1 Maggini 01/03/06 - - Prima emissione. Pagina 2 di

Dettagli

Sommario. Davide Casella 1 FMSMEETING 2

Sommario. Davide Casella 1 FMSMEETING 2 Guida all utilizzo di FMSmeeting Sommario FMSMEETING 2 BARRA DELLA IMPOSTAZIONI 3 WHITEBOARD / PRESENTATION BOARD 4 AREE VIDEO 7 CHAT BOARD 7 PEOPLE LIST 8 AREA ZOOM 8 F.A.Q.: PROBLEMI ALL UTILIZZO DI

Dettagli

1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014. 1.1 Lato client

1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014. 1.1 Lato client RETI INFORMATICHE - SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014 1. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2013/2014 Il progetto consiste nello sviluppo di un

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

Amministrazione del corso

Amministrazione del corso Amministrazione del corso Sebbene dipenda dal particolare tipo di template installato, gli strumenti di amministrazione del corso si trovano, generalmente, alla sinistra della struttura. Il link Partecipanti

Dettagli

Guida alla gestione del sito Ragazzi del fiume

Guida alla gestione del sito Ragazzi del fiume Guida alla gestione del sito Ragazzi del fiume Per modificare e aggiornare il sito collegarsi a: http://www.ragazzidelfiume.it/rdf/wp-login.php Inserire il proprio Nome utente e Password. La prima schermata

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte I. La VPN con il FRITZ!Box Parte I

La VPN con il FRITZ!Box Parte I. La VPN con il FRITZ!Box Parte I La VPN con il FRITZ!Box Parte I 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come realizzare un collegamento tramite VPN(Virtual Private Network) tra due FRITZ!Box, in modo da mettere in comunicazioni

Dettagli

GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB

GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB GUIDA GENERALE ALL USO DEL NUOVO SITO WEB Una volta digitato l indirizzo del sito web www.mavarellipascoli.it, compare questa schermata (qui vediamo la metà superiore della pagina). Link dal quale accedere

Dettagli

CAPITOLO VI. Internet Termini più usati Apparecchiature necessarie Software necessari Avviare Internet explorer Avviare Outlook Express

CAPITOLO VI. Internet Termini più usati Apparecchiature necessarie Software necessari Avviare Internet explorer Avviare Outlook Express CAPITOLO VI Internet Termini più usati Apparecchiature necessarie Software necessari Avviare Internet explorer Avviare Outlook Express 45 46 INTERNET INTERNET è un collegamento in tempo reale tra i computer

Dettagli

La Gestione Integrata dei Documenti

La Gestione Integrata dei Documenti Risparmiare tempo e risorse aumentando la sicurezza Gestione dei documenti riservati. Protezione dati sensibili. Collaborazione e condivisione file in sicurezza. LA SOLUZIONE PERCHE EAGLESAFE? Risparmia

Dettagli

Europea Eurodesk. Intranet. Manuale d uso per la gestione della Intranet. Europea Eurodesk

Europea Eurodesk. Intranet. Manuale d uso per la gestione della Intranet. Europea Eurodesk Intranet Europea Eurodesk Manuale d uso per la gestione della Intranet Europea Eurodesk versione 1.2010 Intranet Europea Eurodesk Indice Istallazione Prima configurazione Struttura della Intranet Cenni

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Notifiche telematiche degli atti per il settore penale presso gli uffici giudiziari

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Notifiche telematiche degli atti per il settore penale presso gli uffici giudiziari MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Notifiche telematiche degli atti per il settore penale presso gli uffici giudiziari MANUALE UTENTE Versione SNT: 1.4.4 Versione 2.2 09 Febbraio 2015 Indice 1. Generalità... 4

Dettagli

Manuale di KFourInLine

Manuale di KFourInLine Martin Heni Eugene Trounev Benjamin Meyer Johann Ollivier Lapeyre Anton Brondz Traduzione italiana: Andrea Celli Aggiornamento e revisione della documentazione per KDE 4: Luciano Montanaro 2 Indice 1 Introduzione

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL PORTALE APPLICAZIONI GRUPPO PIAZZETTA Rev. 1 - Del 20/10/09 File: ISTRUZIONI UTILIZZO PORTALE APPLICAZIONI.doc e NET2PRINT.doc Pagina 1 1) Prerequisiti di accesso Installazione

Dettagli

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1 - 1 INDICE Introduzione... 3 Ambiti personalizzabili... 4 Password... 4 Anagrafica... 5 Sicurezza... 5 Invia mail all accesso... 5 Invia mail al cambio password... 6 Pagina iniziale... 6 Aspetto... 7 Tema/Skin

Dettagli

Introduzione Il programma di formazione base di Movicon prevede la disponibilità di nr. 10 moduli, così suddivisibili:

Introduzione Il programma di formazione base di Movicon prevede la disponibilità di nr. 10 moduli, così suddivisibili: Introduzione Il programma di formazione base di Movicon prevede la disponibilità di nr. 10 moduli, così suddivisibili: Corso base 1 = nr. 5 moduli, 1 gg. presso sede Progea o centro autorizzato Corso base

Dettagli

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox APPLICAZIONE ANDROID http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia

Dettagli

Sistema Gestionale FIPRO. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani

Sistema Gestionale FIPRO. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Sistema Gestionale FIPRO Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Firenze, 29 Aprile 2010 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione progetti FIPRO L utente presentatore: diritti

Dettagli

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC

ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC ALLEGATO A MANUALE OPERATIVO DI ATENEO IN MATERIA DI PEC (Allegato al Regolamento di Ateneo in materia di PEC approvato con D.R. Rep n. 1943 Prot. n.29177 del 13/10/2010) 1. Oggetto e finalità del manuale...2

Dettagli

I protocolli di posta elettronica

I protocolli di posta elettronica I protocolli di posta elettronica Telnet Inizialmente per leggere e scrivere messaggi di posta elettronica era necessario collegarsi mediante telnet, un sistema di connessione che permetteva: Di collegarsi

Dettagli

Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza

Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza Direzione Servizi Interni Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza MANUALE DI UTILIZZO DELLA PROCEDURA TIMBR@WEB Versione 2.0 del 09 Gennaio 2012 A cura di Luigi D Elia SOMMARIO ACCESSO ALL

Dettagli

Presentazione funzionale. (utente redattore) Portale SPORVIC

Presentazione funzionale. (utente redattore) Portale SPORVIC TD Group S.p.A. www.tdgroup.it Presentazione funzionale (utente redattore) Portale SPORVIC TD Group S.p.A. Via del Fischione, 19 56019 Vecchiano - Migliarino P. (PI) Tel. (+39) 050.8971 Fax (+39) 050.897

Dettagli

LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET. Documentazione

LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET. Documentazione LA SOLUZIONE MODULARE ESPANDIBILE PER LA CREAZIONE E GESTIONE DI SITI INTERNET Documentazione INTRODUZIONE IMPORTANZA DEL SITO WEB Tramite il sito web sarai facilmente raggiungibile da ogni parte del mondo

Dettagli

Posta Elettronica Certificata. Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies

Posta Elettronica Certificata. Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies Documento Interno Pag. 1 di 28 Indice degli argomenti Indice degli argomenti... 2 1 Introduzione...

Dettagli

Introduzione. Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete. Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio 2-1

Introduzione. Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete. Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio 2-1 Introduzione Stack protocollare Gerarchia di protocolli Servizi e primitive di servizio Livello applicativo Principi delle applicazioni di rete 2-1 Pila di protocolli Internet Software applicazione: di

Dettagli

Google Drive i tuoi file sempre con te

Google Drive i tuoi file sempre con te IMMAGINE TRATTA DALL'EBOOK "GOOGLE DRIVE E LA DIDATTICA" DI A. PATASSINI ICT Rete Lecco Generazione Web Progetto Faro Google Drive Che cos è? Nato nel 2012 Drive è il web storage di Google, un spazio virtuale

Dettagli

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB ADMIN http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Modulo Famiglia. Manuale d uso Rev. 09/09/2013. Pagina 1 di 23

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Modulo Famiglia. Manuale d uso Rev. 09/09/2013. Pagina 1 di 23 Modulo Famiglia Manuale d uso Rev. 09/09/2013 Pagina 1 di 23 Sommario Premessa...3 Profili di Accesso ai servizi...3 Modulo Famiglia...4 Istruzioni per il primo accesso a Scuolanet...4 Servizi Alunno...6

Dettagli

Descrizione generale. Architettura del sistema

Descrizione generale. Architettura del sistema Descrizione generale Sister.Net nasce dall esigenza di avere un sistema generale di Cooperazione Applicativa tra Enti nel settore dell Informazione Geografica che consenta la realizzazione progressiva

Dettagli

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla.

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla. Manuale per la configurazione di un account di PEC in Mozilla. 1/21 AVVIO DI MOZILLA E CREAZIONE NUOVO ACCOUNT. 3 IMPOSTAZIONI AVANZATE. 12 SCARICA MESSAGGI. 15 APERTURA DI UN MESSAGGIO DI PEC. 15 RICEVUTA

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

Manuale LiveBox WEB UTENTE. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB UTENTE. http://www.liveboxcloud.com 2014 Manuale LiveBox WEB UTENTE http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli

UBIQUITY 6 e Server. Il documento descrive le novità introdotte con la versione 6 della piattaforma software ASEM Ubiquity.

UBIQUITY 6 e Server. Il documento descrive le novità introdotte con la versione 6 della piattaforma software ASEM Ubiquity. UBIQUITY 6 e Server Privato Introduzione Il documento descrive le novità introdotte con la versione 6 della piattaforma software ASEM Ubiquity. Versione Descrizione Data 1 Prima emissione 21/06/2015 Disclaimer

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Desktop Sharing 7 3.1 Gestione degli inviti di Desktop Sharing.........................

Dettagli

LICEO STATALE CARLO PORTA ERBA

LICEO STATALE CARLO PORTA ERBA LICEO STATALE CARLO PORTA ERBA MANUALE PROCEDURE DI UTILIZZAZIONE REGISTRO ELETTRONICO MESSAGGISTICA INTERNA (aggiornamento del 28 ottobre 2014) REGISTRO ELETTRONICO ACCESSO Da scuola: cliccare sull icona

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Manuale Utente. Contents. Your journey, Our technology. 6. Come aggiornare le mappe 6. 1. Introduzione 2. 2. Installazione di Geosat Suite 2

Manuale Utente. Contents. Your journey, Our technology. 6. Come aggiornare le mappe 6. 1. Introduzione 2. 2. Installazione di Geosat Suite 2 Manuale Utente Contents 1. Introduzione 2 2. Installazione di Geosat Suite 2 3. Prima connessione 2 4. Operazioni Base 3 4.1 Come avviare la Suite 3 4.2 Come chiudere la Suite 4 4.3 Come cambiare la lingua

Dettagli

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Outlook Express.

Manuale per la configurazione di un account di PEC in Outlook Express. Manuale per la configurazione di un account di PEC in Outlook Express. 1/22 1 INTRODUZIONE....3 2 AVVIO DI OUTLOOK EXPRESS...3 3 CREAZIONE DI UN NUOVO ACCOUNT...5 4 IMPOSTAZIONI AVANZATE...13 5 INVIA/RICEVI....16

Dettagli

Manuale del Docente - Scienze Politiche

Manuale del Docente - Scienze Politiche Manuale del Docente - Scienze Politiche Questo file è una piccola guida alla creazione di corsi online con il sistema Moodle. Descrive le funzioni principali del sistema, e le attività permesse a / dirette

Dettagli

Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali.

Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali. Informativa sulla privacy Ti ringraziamo per aver condiviso con noi i tuoi dati personali. Visitando www.store80.it, prendi atto ed accetti le procedure descritte in questa Informativa sulla privacy. Titolari

Dettagli

COME CREARE UNA COMUNICAZIONE / NEWSLETTER

COME CREARE UNA COMUNICAZIONE / NEWSLETTER COME CREARE UNA COMUNICAZIONE / NEWSLETTER Benvenuti nella MINI GUIDA di Centrico per la creazione di una nuova Comunicazione o Newsletter. Grazie a questa guida, potrai creare delle comunicazioni ad hoc

Dettagli

Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi)

Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi) Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi) Manuale per i Fornitori INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 DEFINIZIONI... 3 2 ACCESSO

Dettagli

VIRTUAL MAIL. Guida rapida di utilizzo

VIRTUAL MAIL. Guida rapida di utilizzo VIRTUAL MAIL Guida rapida di utilizzo Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SERVIZIO... 4 Requisiti di sistema... 4 3. PROFILO... 5 Menu Principale... 5 Pagina Iniziale... 5 Dati Personali... 6 4.

Dettagli

Manuale per i Fornitori

Manuale per i Fornitori Manuale per i Fornitori INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 DEFINIZIONI ED ACRONIMI... 3 2 ACCESSO AL PORTALE... 4 3 GARE ON LINE... 6 3.1 INVITO DEL FORNITORE ALLA NEGOZIAZIONE... 6 3.2 COME

Dettagli

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE...

Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... Direzione Formazione Guida utilizzo e-care Pagina 1 di 13 E-CARE GUIDA UTENTE INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. PREREQUISITI TECNICI... 2 3. COME ACCEDERE A E-CARE... 3 4. LA STRUTTURA DELL AREA DI LAVORO

Dettagli

Per provare gratuitamente il servizio scrivete a info@postalinda.it Tel: +39.0273953699 http://www.postalinda.it

Per provare gratuitamente il servizio scrivete a info@postalinda.it Tel: +39.0273953699 http://www.postalinda.it POSTA LINDA è un sistema AntiVirus e AntiSpam completamente gestito che permette di abbattere fino al 99.9% i messaggi di posta indesiderata e i virus che raggiungono le caselle del vostro dominio. Il

Dettagli

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica accesso internet a tempo e posta elettronica Indice 1. REQUISITI NECESSARI -------------------------------------------------------------------------- 4 1.1. PREDISPORRE I COLLEGAMENTI --------------------------------------------------------------------

Dettagli

Realizzazione di una chat su protocollo HTTP

Realizzazione di una chat su protocollo HTTP Università di Pisa Università di Pisa Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) Realizzazione di una chat su protocollo HTTP Realizzazione di una chat su protocollo HTTP Feo

Dettagli

MANUALE MESSAGGISTICA INTERNA GUIDA PER I DOCENTI

MANUALE MESSAGGISTICA INTERNA GUIDA PER I DOCENTI MANUALE MESSAGGISTICA INTERNA GUIDA PER I DOCENTI Il presente manuale spiega in maniera dettagliata la gestione della messaggistica (o chat) interna. Assimilare i principi di funzionamento del software

Dettagli

Ebookecm Cloud GUIDA PER L UTENTE. Versione 1.1-23 Luglio 2015

Ebookecm Cloud GUIDA PER L UTENTE. Versione 1.1-23 Luglio 2015 Ebookecm Cloud GUIDA PER L UTENTE Versione 1.1-23 Luglio 2015 Indice Indice 2 Registrarsi ed accedere alla piattaforma 4 Dettaglio pagina di accesso 4 Dettaglio pagina di registrazione 4 Funzionamento

Dettagli

La piattaforma sicurezza.elis.org permette all'utente registrato di:

La piattaforma sicurezza.elis.org permette all'utente registrato di: Benvenuto nella piattaforma e-learning dedicata alla formazione in tema di Salute e Sicurezza. Nata per soddisfare le esigenze di decentramento delle attività di formazione, l ambiente di apprendimento

Dettagli

AmIS - Comunità di Pratica. Guida Utente

AmIS - Comunità di Pratica. Guida Utente AmIS - Comunità di Pratica Guida Utente 1 Indice 1. Scopo del documento... 3 2. Caratteristiche generali... 4 3. Navigazione utente ospite... 5 3.1 Attività recenti... 6 3.2 Documenti... 9 3.3 Iscritti...

Dettagli

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA @postacertificata.notariato.it @pec.notariato.it Manuale Utente Versione: 1.1 Data: 2/2/2015 INDICE INVIO E RICEZIONE DEI MESSAGGI DI POSTA CERTIFICATA... 2 Web Mail... 2

Dettagli

MANUALE BREVE PER IL DOCENTE TUTOR

MANUALE BREVE PER IL DOCENTE TUTOR MANUALE BREVE PER IL DOCENTE TUTOR INDICE ARGOMENTO PAGINA Descrizione ruolo svolto 2 Note 2 RUOLO TUTOR Modalità di accesso 3 FUNZIONI SOTTO COMUNICA: Messaggeria 5 FUNZIONI SOTTO STRUMENTI: AGENDA 10

Dettagli

Il client deve stampare tutti gli eventuali errori che si possono verificare durante l esecuzione.

Il client deve stampare tutti gli eventuali errori che si possono verificare durante l esecuzione. RETI INFORMATICHE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SPECIFICHE DI PROGETTO A.A. 2010/2011 Il progetto consiste nello sviluppo di un applicazione client/server. Sia il server che il client dovranno

Dettagli

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Privacy policy del sito web Bitmama S.r.l. In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito Bitmama, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli