Codice Esigenza n

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Codice Esigenza n. 002710"

Transcript

1 MINISTERO DELLA DIFESA Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti Direzione dei Lavori e del Demanio DISCIPLINARE DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Esigenza n Località: MARISTAER GROTTAGLIE - TARANTO OGGETTO: ESECUZIONE DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO FUNZIONALE E MESSA A NORMA DELL HANGAR N SOGGETTI AMMESSI A CONCORRERE: REQUISITI DI ORDINE GENERALE REQUISITI DI ORDINE SPECIALE RIPARTIZIONE DEI REQUISITI ECONOMICO-FINANZIARI E TECNICO... 9 ORGANIZZATIVI PER I RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESE E PER I CONSORZI AVVALIMENTO CAUZIONE PROVVISORIA, CAUZIONE DEFINITIVA E CONTRIBUZIONE AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI MODALITÀ PER L INVIO DEL PLICO CONTENENTE L'OFFERTA ECONOMICA E I DOCUMENTI, A CORREDO: MODALITÀ DI COMPILAZIONE E PRESENTAZIONE DEL PLICO CONTENENTE L'OFFERTA E I DOCUMENTI A CORREDO: SOPRALLUOGO SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA DI GARA CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER L ACCERTAMENTO DEI REQUISITI : DOCUMENTAZIONE PER LA VALUTAZIONE DELLA CONGRUITA DELL OFFERTA PAGAMENTO SUBAPPALTI CAUSE DI ESCLUSIONE DALLA GARA: ESTREMI DI PUBBLICITÀ RECUPERO SPESE PUBBLICITA INFORMAZIONI TRATTAMENTO DATI PERSONALI ALLEGATO A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE IMPRESA SINGOLA ALLEGATO A-bis - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE IN RAGGRUPPAMENTO CON CONTESTUALE IMPEGNO A COSTITUIRE RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO O CONSORZIO ORDINARIO ALLEGATO B - DICHIARAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI GENERALI E SPECIALI ALLEGATO C - DICHIARAZIONE PERSONALE RELATIVA AI SOGGETTI IN CARICA CON POTERI DI RAPPRESENTANZA DIRETTORE TECNICO, SOCI, AMMINISTRATORI ALLEGATO D - DICHIARAZIONE PERSONALE RELATIVA AI SOGGETTI CESSATI DALLA CARICA(direttore tecnico, soci, amministratori) ALLEGATO E - DICHIARAZIONE PER CONTO DEI SOGGETTI CESSATI DALLA CARICA (DIRETTORE TECNICO, SOCI, AMMINISTRATORI) Pagina 1 di 57

2 ALLEGATO F - AUTOCERTIFICAZIONE SULL OBBLIGO DI LEGGE N. 68 DEL E SMI L IMPRESA ALLEGATO G - DICHIARAZIONE DI ACCETTAZIONE MULTIPLA ALLEGATO H - DICHIARAZIONE DI SUBAPPALTO ALLEGATO I - AUTOCERTIFICAZIONE SULL OBBLIGO DI LEGGE N. 226/2005 CONTRIBUZIONE IN FAVORE DELL AVCP ALLEGATO L - ATTESTATO DI SOPRALLUOGO ATTESTATO DI ESEGUITO SOPRALLUOGO ALLEGATO M - AVVALIMENTO DICHIARAZIONI DEL CONCORRENTE ALLEGATO N - DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL IMPRESA AUSILIARIA ATTESTANTE IL POSSESSO DEI REQUISITI PRESTATI AL CONCORRENTE PER L ESECUZIONE DEI LAVORI ALLEGATO O - OFFERTA ALLEGATO P PATTO DI INTEGRITA Pagina 2 di 57

3 MINISTERO DELLA DIFESA Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti Direzione dei Lavori e del Demanio DISCIPLINARE DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Esigenza n Località: MARISTAER GROTTAGLIE - TARANTO OGGETTO: ESECUZIONE DEI LAVORI DI ADEGUAMENTO FUNZIONALE E MESSA A NORMA ELL HANGAR N SOGGETTI AMMESSI A CONCORRERE: Sono ammesse a concorrere all appalto le imprese individuali, anche artigianali e quelle costituite nelle forme di Società commerciali e le società cooperative previste dalla legge nonché Riunioni di Imprese, Raggruppamenti Temporanei di Imprese, Consorzi, Società consortili, G.E.I.E. (Gruppo Europeo di Interesse Economico), operatori economici stabiliti in altri Stati membri U.E. costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi ecc., ai sensi ed alle condizioni: - di cui all articolo 34 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture (da qui in poi indicato come il Codice ) - prescritte dal D.P.R. 5/10/2010 n. 207 Regolamento di esecuzione ed attuazione del Codice (da qui in poi indicato come il Regolamento del Codice ) per quanto non previsto dal dal D.P.R. 15/11/2012 n. 236 sotto indicato; - prescritte dal D.P.R. 15/11/2012 n. 236 Regolamento recante la disciplina delle attività del Ministero della Difesa in materia di lavori, servizi e forniture (da qui in poi indicato come il Regolamento Difesa ); In particolare: a) non possono partecipare alla procedura di affidamento né possono essere affidatari di subappalti i soggetti che si trovino in una delle condizioni di cui all art. 38 co. 1 del Codice e, inoltre, i soggetti per i quali sussiste/sussistono: forme di controllo di cui all art del codice civile rispetto ad altri concorrenti partecipanti alla gara ai sensi dell art. 34 co.2 del Codice ; eventuali situazioni di collegamento sostanziale con altre imprese che partecipano alla gara, individuate dalla commissione giudicatrice sulla base di elementi precisi e concordanti tali da ricondurre le offerte ad un unico centro decisionale, con conseguente violazione dei principi della libera concorrenza, segretezza delle offerte e par condicio fra i concorrenti, in particolare, qualora partecipino alla gara un consorzio cooperativo, artigiano o stabile di cui alle lettere b) e c) dell articolo 34, comma 1 del Codice. Il collegamento sostanziale si ritiene verificarsi, nel caso sussistano incroci fra i legali Pagina 3 di 57

4 rappresentanti dei consorziati e gli organi di direzione amministrativa e tecnico del consorzio; la contemporanea partecipazione alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero in forma individuale e in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti; I consorzi di cui all articolo 34, co. 1, lett. b) e c) del Codice, sono tenuti ad indicare ai sensi dell art. 36 co. 5 e art. 37 co. 7 del Codice, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l art. 353 del codice penale; l avvalimento, ai sensi dell art. 49 del Codice, della stessa impresa ausiliaria da parte di più concorrenti e la partecipazione contemporanea sia dell impresa ausiliaria sia di quella che si avvale dei requisiti. b) è data facoltà alle imprese concorrenti di presentare offerta così come previsto dall articolo 37 del Codice. Non è indispensabile la costituzione formale, ma è sufficiente che nella domanda (fac-simile in allegato A - bis) sottoscritta da tuttte le imprese interessate venga espressa la volontà di costituire il Raggruppamento o il Consorzio. E espressamente richiesto, a pena di esclusione, che l atto costitutivo, ovvero l impegno a costituirsi in Raggruppamento o in Consorzi ordinari in caso di aggiudicazione, riporti: l indicazione dell impresa che tra esse assumerà la veste di Mandataria-Capogruppo; la suddivisione percentuale tra le associate/associande e componenti dei Consorzi ordinari degli oneri esecutivi delle opere in caso di aggiudicazione, per ogni singola categoria indicata nel bando di gara. La quota assunta da ciascuna associata o componente del Consorzio ordinario non potrà essere superiore alla potenzialità economico-finanziaria ed alla capacità tecnica-organizzativa della stessa, secondo le indicazioni dell art. 92 del Regolamento del Codice; ove sia previsto il ricorso al comma 5 dell art.92 del Regolamento del Codice (impresa cooptata), tale circostanza dovrà espressamente risultare dallo stesso atto costitutivo/d impegno. Tutte le imprese partecipanti alla procedura, sia impresa singola che consorzio o raggruppamento temporaneo di imprese, le imprese ausiliarie, nonché i progettisti designati, devono, pena esclusione, accettare il patto di integrità, allegato al disciplinare di gara e presentato insieme all offerta. (Allegato P). Costituisce, altresì, causa di esclusione il mancato rispetto delle prescrizioni contenute nel suddetto patto di integrità (articolo 1, comma 17, della legge 6 novembre 2012, n.190 È vietata qualsiasi modificazione alla composizione dei Raggruppamenti Temporanei di concorrenti o dei Consorzi di cui all art. 34, comma 1, lettere d) ed e) del Codice. rispetto a quella risultante dall impegno presentato in sede di offerta, salvo quanto espressamente previsto dall art. 37 co. 18 e 19 del Codice e dall art. 12 del DPR 252/98. 2.REQUISITI DI ORDINE GENERALE I requisiti di ordine generale occorrenti per l ammissione ai sensi dell art. 38 del Codice e secondo le vigenti disposizioni sono i seguenti : i concorrenti devono Pagina 4 di 57

5 dichiarare, ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n. 445/2000 con le modalità di cui all art. 38 comma 3 (corredata di copia di un documento di identità del dichiarante): a) di essere cittadini italiani o di altro stato appartenente alla U.E., ovvero residenza in Italia per gli stranieri imprenditori ed amministratori di società commerciali legalmente costituite, se appartengono a Stati che concedono trattamento di reciprocità nei riguardi di cittadini italiani; b) che non si trovano in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, salvo il caso di cui all'articolo 186-bis del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; c) che non è pendente procedimento per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all articolo 6 del D.Lgs. n. 159 del 6/9/2011 o di una delle cause ostative previste dall articolo 67 del D.Lgs. 159 del 6/9/2011;(l esclusione e il divieto operano se la pendenza del procedimento riguarda il titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; i soci o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo, i soci accomandatari o il direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice, gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico o il socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società) (autocertificazione in fac-simile allegato C); d) che non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell articolo 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18; (l esclusione e il divieto operano se la sentenza o il decreto sono stati emessi nei confronti: del titolare o del direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; dei soci o del direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di potere di rappresentanza o del direttore tecnico o il socio unico persona fisica, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società o consorzio. In ogni caso l esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nell anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l impresa non dimostri che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione della condotta penalmente sanzionata; l esclusione e il divieto in ogni caso non operano quando il reato è stato depenalizzato ovvero è intervenuta la riabilitazione ovvero quando il reato è stato dichiarato estinto dopo la condanna ovvero in caso di revoca della domanda medesima) (autocertificazioni, secondo il caso, in fac-simile allegato C, D ed E); e) che non hanno violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all articolo 17 della legge 19 marzo 1990 n. 55. L esclusione ha durata di un anno decorrente dall accertamento definitivo della violazione e va comunque disposta se la violazione non è stata rimossa; f) che non hanno commesso gravi infrazioni definitivamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; g) che, secondo motivata valutazione della stazione appaltante, non hanno commesso grave negligenza o malafede nell esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la gara; o che non hanno commesso un errore grave nell esercizio della loro attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della stazione appaltante; Pagina 5 di 57

6 h) che non hanno commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; i) che, ai sensi del comma 1-ter dell art. 38 del Codice, non risulta l iscrizione nel casellario informatico dell osservatorio per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito a requisiti e condizioni rilevanti per la partecipazione a procedure di gara e per l affidamento di subappalti; j) che non hanno commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti; k) l elenco delle condanne riportate comprese quelle per le quali è stata concessa la non menzione, ai sensi dell art. 38 co. 2 del Codice, delle condanne riportate comprese quelle per le quali è stata concessa la non menzione (fac-simile in allegato C) (oppure di non aver riportato condanne penali comprese quelle per le quali è stata concessa la non menzione); l) la non assoggettabilità o l ottemperanza a tutte le prescrizioni in materia di assunzione dei lavoratori disabili contenute nella legge n. 68 così come modificato dall art. 1 co. 53 della legge 247/2007 per i motivi specificati nella relativa autocertificazione (fac-simile in allegato F) che, pena esclusione, ai sensi dell art. 17 co. 1 della legge 68/1999 e s.m.i. deve essere allegata alla documentazione amministrativa; m) di essersi avvalso o non essersi avvalso di piani individuali di emersione di cui all articolo 1 bis, comma 14, della legge18 ottobre 2001, n. 383, come sostituito dal decreto legge 25 settembre 2002, n. 210, convertito, con modificazioni dalla legge 22 novembre 2002, n. 266 n) l insussistenza di sanzione interdittiva di cui all art. 9 co. 2, lettera c) del D.Lgs. 231/2001 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione compresi i provvedimenti interdettivi di cui all art. 14 del D.Lgs. n. 81/2008; o) l insussistenza di un divieto a contrarre con la pubblica amministrazione ex art- 32 quater c.p. p) che, ai sensi del co. 1 lettera m-bis dell art. 38 del Codice non risulta l iscrizione nel casellario informatico dell Osservatorio per aver presentato false dichiarazioni o falsa documentazione ai fini del rilascio dell attestazione SOA; q) che, come previsto dall art. 38 co. 1 lettera m-ter del Codice anche in assenza nei loro confronti di un procedimento per l applicazione di una misura di prevenzione o di una causa ostativa ivi previste, pur essendo stati vittime dei reati previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n. 203, non risultino aver denunciato i fatti all autorità giudiziaria, salvo che ricorrano i casi previsti dall articolo 4, primo comma, della legge 24 novembre 1981, n.689. r) pena esclusione, di non aver concluso contratti di lavoro subordinato o autonomo e comunque di non aver attribuito incarichi ad ex dipendenti che hanno esercitato poteri autoritativi o negoziali per conto delle pubbliche amministrazioni nei loro confronti per il triennio successivo alla cessazione del rapporto, ai sensi dell art. 53, comma 16 ter del D.Lgs. 165/2001 s) come previsto dall art. 38 co. 1 lettera m-quater del Codice, il concorrente, pena esclusione, deve dichiarare: 1. di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all articolo 2359 del codice civile con alcun soggetto e di aver formulato l offerta autonomamente; 2. di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in una delle situazioni di controllo di cui all articolo 2359 del codice civile e di aver formulato l offerta autonomamente; Pagina 6 di 57

7 3. di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all articolo 2359 del codice civile, e di aver formulato l offerta autonomamente. Saranno esclusi dalla gara i concorrenti per i quali verrà accertato che le relative offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale sulla base di univoci elementi. La verifica e l eventuale esclusione ai sensi del co. 2 dell art. 38 del Codice saranno disposte dopo l apertura delle buste contenenti l offerta economica. t) l iscrizione al registro delle imprese presso le competenti Camere di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato, ovvero presso i registri professionali dello Stato di provenienza, con indicazione del numero di iscrizioni e della specifica attività di impresa; u) l elencazione dei nominativi, le date di nascita e di residenza degli eventuali titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di poteri di rappresentanza e soci accomandatari; v) l elencazione dei nominativi, le date di nascita e di residenza degli eventuali titolari, soci, direttori tecnici, amministratori muniti di poteri di rappresentanza e soci accomandatari, cessati dalla carica nell anno precedente la pubblicazione del bando di gara ; ; ; w) ( solo per i consorzi di cui all art. 34 co. 1 lettere b) e c) del Codice) l indicazione del/i consorziato/i per il quale il consorzio concorre, presentando, pena esclusione, le attestazioni riguardanti il possesso dei requisiti di ordine generale per le consorziate designate. I requisiti di cui alle lettere c) e d) pena esclusione, devono essere posseduti e dichiarati: dal direttore tecnico e da tutti i soci se si tratta di S.n.c.; dal titolare e dal direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; dal direttore tecnico e da tutti gli accomandatari se si tratta di S.a.s.; dal direttore tecnico e dagli amministratori muniti di rappresentanza o il socio unico, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci se si tratta di ogni altro tipo di società o consorzio. dai suddetti soggetti che hanno cessato l incarico nell anno precedente dalla data di pubblicazione del bando di gara. Si precisa che qualora qualcuno dei soggetti indicati nell articolo 38, comma 1, lettera c) del Codice cessato dalla carica nell anno precedente la data di pubblicazione del bando di gara non sia in condizione di rendere la richiesta attestazione, il concorrente deve dimostrare che vi sia stata completa ed effettiva dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata (fac-simile in allegato E). per i Raggruppamenti Temporanei e in caso di avvalimento i requisiti di cui al precedente punto 2 devono essere posseduti e dichiarati da ciascun soggetto associato/associando/ausiliario per l appalto in oggetto. 3. REQUISITI DI ORDINE SPECIALE I requisiti speciali occorrenti per l ammissione ai sensi dell art. 40 del Codice e del Regolamento del Codice sono i seguenti: I concorrenti, pena esclusione, devono dichiarare (come da fac-simile in allegato B) ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 445/2000 con le modalità di cui all art. 38 co. 3 (corredata di copia di un documento d identità del dichiarante), il possesso di attestazione di qualificazione, o di più attestazioni se associate/associande, rilasciata/e da Società Organismi di Attestazione (SOA), regolarmente autorizzata, in corso di validità e riportante esplicita menzione del possesso del sistema di qualità aziendale UNI EN ISO 9000 di cui all art.63 del Regolamento del Codice. Pagina 7 di 57

8 Le categorie e le classifiche devono essere adeguate alle categorie ed agli importi dei lavori da appaltare indicati dal bando di gara. NOTA BENE: allegare copia fotostatica della/e attestazione/i Ovvero, in alternativa, solo per i concorrenti legittimamente sprovvisti della qualificazione SOA, devono dichiarare, pena esclusione, (come da fac-simile in allegato B) il possesso dei seguenti requisiti ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n. 445/2000 e dell art. 79 del Regolamento del Codice (corredata di copia di un documento d identità del dichiarante): a) cifra d affari (in Euro) in lavori, svolti mediante attività diretta ed indiretta, relativa ai migliori ultimi cinque anni del decennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, non inferiore al 100% degli importi delle qualificazioni richieste nelle varie categorie dell appalto da affidare, così come definita dall art. 79, comma 2, lettera b) del Regolamento del Codice; b) esecuzione di lavori, relativi al decennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, appartenenti a ciascuna categoria richiesta, oggetto dell appalto, di importo non inferiore al 90% di quello della classifica richiesta, così come definiti dall art. 79, comma 5, lettera b) del Regolamento del Codice; c) esecuzione di un singolo lavoro, relativo al decennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, appartenenti ad ogni singola categoria richiesta, oggetto dell appalto, di importo non inferiore al 40% della qualificazione richiesta, ovvero, in alternativa, di due lavori, nella stessa singola categoria, di importo complessivo non inferiore al 55% della qualificazione richiesta, ovvero, in alternativa, di tre lavori, nella stessa singola categoria, di importo complessivo non inferiore al 65% dell importo della qualificazione richiesta, così come definiti dall art. 79, comma 5, lettera c) del Regolamento del Codice; d) costo complessivo sostenuto per il personale dipendente, non inferiore ai valori fissati dall articolo 79, comma 10, del Regolamento del Codice; e) dotazione stabile di attrezzatura tecnica, secondo i valori fissati dall art. 79, comma 8, del Regolamento del Codice; f) possesso di idonea direzione tecnica costituita ai sensi dell art.87 del Regolamento del Codice. In particolare la direzione tecnica può essere assunta da un singolo soggetto, eventualmente coincidente con il legale rappresentante dell impresa, o da più soggetti. I soggetti ai quali viene affidato l incarico di direttore tecnico devono essere dotati, per la qualificazione in categorie con classifica di importo pari o superiore alla IV, di laurea in ingegneria, in architettura, o altra equipollente, o di laurea breve o di diploma universitario in ingegneria o in architettura o equipollente,di diploma di perito industriale edile o di geometra; per le classifiche inferiori è ammesso anche il possesso di titolo di studio tecnico equivalente al diploma di geometra e di perito industriale edile, ovvero il possesso del requisito professionale identificato nella esperienza acquisita nel settore delle costruzioni quale direttore del cantiere per un periodo non inferiore a cinque anni da comprovare con idonei certificati di esecuzione dei lavori attestanti tale condizione. Tali soggetti non possono rivestire analogo incarico per conto di altre imprese qualificate; essi devono produrre una dichiarazione di unicità di incarico. Qualora il direttore Tecnico sia persona diversa dal titolare dell impresa, dal legale rappresentante, dall amministratore e dal socio, deve essere dipendente dell impresa stessa o in possesso di contratto d opera professionale regolarmente registrato; g) possesso del sistema di qualità aziendale UNI EN ISO 9000, ai sensi dell art. 63 del Regolamento del Codice ad esclusione delle classifiche I e II; h) produrre idonee referenze bancarie. Pagina 8 di 57

9 In caso di operatori economici stabiliti in Stati diversi dall Italia (art. 47 del Codice) la certificazione descritta dovrà corrispondere a documenti equivalenti in base alla legge dello Stato di appartenenza, tradotti in lingua italiana e certificati come conformi al testo originale delle autorità diplomatiche o consolari o da un traduttore ufficiale. Se nessun documento o certificato è rilasciato da altro Stato, costituisce prova sufficiente una dichiarazione giurata, ovvero, negli Stati in cui non esiste siffatta dichiarazione, una dichiarazione resa dall interessato innanzi a un autorità giudiziaria o amministrativa competente, a un notaio o a un organismo professionale qualificato a riceverla del Paese di origine o di provenienza. *********** 4.RIPARTIZIONE DEI REQUISITI ECONOMICO-FINANZIARI E TECNICO ORGANIZZATIVI PER I RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESE E PER I CONSORZI 4.1 Per i Raggruppamenti Temporanei di Imprese e per i consorzi, di cui all art. 34 co. 1, lettere e) ed f) e f-bis) del Codice, di tipo orizzontale, i requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi richiesti nel bando di gara per le imprese singole devono essere posseduti, pena esclusione, dalla mandataria o da una impresa consorziata nelle misure minime del 40% dell importo dei lavori; la restante percentuale è posseduta cumulativamente dalle mandanti o dalle altre imprese consorziate ciascuna nella misura minima del 10% dell importo dei lavori. L impresa mandataria in ogni caso possiede i requisiti e assume le lavorazioni in misura superiore rispetto a ciascuna delle mandanti. 4.2 Per i Raggruppamenti Temporanei di Imprese e per i consorzi,di cui all articolo 34, co. 1, lettere d), e) ed f) e f-bis) del Codice, di tipo verticale, i requisiti economico- finanziari e tecnico-organizzativi sono posseduti, pena esclusione, dalla capogruppo nella categoria prevalente; nelle categorie scorporate ciascuna mandante possiede i requisiti previsti per l importo dei lavori della categoria che intende assumere e nella misura indicata per l impresa singola. I requisiti relativi alle lavorazioni scorporabili non assunte da imprese mandanti sono posseduti dalla impresa mandataria con riferimento alla categoria prevalente. I lavori riconducibili alla categoria prevalente ovvero alle categorie scorporate possono essere assunti anche da imprese riunite in raggruppamento temporaneo di tipo orizzontale, con le stesse modalità di cui al precedente punto 4.1., costituendo un raggruppamento di tipo misto. I concorrenti riuniti in Raggruppamenti Temporanei di Imprese, ai sensi del co. 13 dell art. 37 del Codice, devono eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al Raggruppamento. 5.AVVALIMENTO Per i concorrenti che intendono ricorrere all avvalimento, di cui all art. 49 del Codice, pena esclusione, è previsto quanto segue: a) in forza della sentenza della Corte di Giustizia 10/10/2013, causa n. 94/2012, come chiarito dalla sentenza del Consiglio di Stato (sezione V), 09/12/2013, n. 5874,, in ragione dell importo dell appalto e della peculiarità della prestazione relativa alla realizzazione delle opere destinate alla difesa nazionale come meglio specificato nel C.S:A., l avvalimento Pagina 9 di 57

10 è limitato, pena esclusione, ad una sola impresa ausiliaria per ciascuna categoria di qualificazione b) Il divieto di utilizzo frazionato da parte dell impresa ausiliaria dei singoli requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi che hanno consentito il rilascio dell attestazione nella categoria. 6. CAUZIONE PROVVISORIA, CAUZIONE DEFINITIVA E CONTRIBUZIONE AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI. 6.1.Cauzione provvisoria e cauzione definitiva: la prima, pena esclusione, è pari al 2% dell'importo posto a base di gara, ridotto del 50% ai sensi dell art. 75 co. 7 del Codice. Può essere costituita a scelta del concorrente: in contanti o in titoli del debito pubblico garantiti dallo Stato al corso del giorno del deposito, presso la sezione di Tesoreria Provinciale di Roma o presso le aziende di credito autorizzate a titolo di pegno a favore dell Amministrazione. In questa ipotesi, ai sensi dell art.75 co. 8 del Codice, la cauzione deve essere accompagnata, pena esclusione, dall'impegno di un fidejussore a rilasciare la cauzione definitiva prevista dall art. 113 del Codice qualora l'offerente risultasse aggiudicatario. Tale impegno deve essere corredato, da autentica notarile che accerti l identità e i poteri di firma del soggetto firmatario dell impegno stesso mediante fidejussione bancaria o polizza assicurativa fidejussoria che, pena esclusione, deve: a) essere conforme agli schemi di cui al Decreto n.123 pubblicato sul supplemento ordinario alla G.U n.109; b) essere rilasciata da una delle imprese di assicurazione autorizzate dall I.V.A.S.S. dagli intermediari finanziari, iscritti nell elenco speciale di cui all art. 107 del D.Lgs 385/93 che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio garanzia, a ciò autorizzati dal Ministero dell Economia e della Finanze ex art. 2 co. 1 DPR n. 115 del e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritto nell albo previsto dall art. 161 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 NOTA BENE: Nel caso che la cauzione provvisoria venga rilasciata da intermediari finanziari deve essere allegata, pena esclusione, copia dell autorizzazione rilasciata dal Ministero dell Economia e delle Finanze. c) avere una validità non inferiore a 240 giorni naturali e consecutivi dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte; NOTA BENE: è motivo di esclusione la validità espressa con diciture del tipo validità di almeno 180 giorni o validità di almeno 180 giorni con proroga su richiesta della stazione appaltante in quanto non soddisfano la specifica prescrizione relativa al termine non inferiore a 240 giorni ; al contrario, sarà ritenuta valida la dicitura validità di almeno 180 giorni e comunque non inferiore alla durata maggiore prevista dal bando di gara. Pagina 10 di 57

11 d) essere corredata dall impegno del garante a rinnovare la garanzia su richiesta della stazione appaltante nel caso non sia ancora intervenuta l aggiudicazione definitiva e non sia stato ancora stipulato il contratto (combinato disposto art. 75 co. 5 e co.6 del Codice); e) prevedere espressamente (art. 75 co. 4 del Codice): la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale; la rinuncia all eccezione di cui all art co. 2 del codice civile; l operatività della garanzia medesima entro quindici giorni a semplice richiesta della stazione appaltante; f) essere intestata a tutte le imprese facenti parte del costituito o costituendo Raggruppamento Temporaneo, inoltre deve essere corredata da autentica notarile che accerti l identità e i poteri di firma del soggetto firmatario della polizza stessa. La cauzione provvisoria sarà svincolata con le modalità previste dall art. 75 co. 9 del Codice La cauzione definitiva che sarà costituita, ai sensi dell art. 113 del Codice, dal soggetto aggiudicatario mediante fidejussione bancaria o polizza assicurativa fidejussoria, è pari al 10% dell importo dei lavori. In caso di aggiudicazione con ribasso d asta superiore al 10% la garanzia fidejussoria è aumentata di tanti punti percentuali quanti sono quelli eccedenti il 10%. In caso di aggiudicazione con ribasso d asta superiore al 20% la garanzia fidejussoria è aumentata di due punti percentuali per ogni punto di ribasso eccedente il 20%. L importo così determinato sarà ridotto del 50% ai sensi dell art. 75 co. 7 del Codice. La stessa dovrà essere: prodotta in sede di stipula contrattuale; essere correlata da autentica notarile che accerti l identità e i poteri di firma del soggetto firmatario della polizza stessa; essere intestata a tutte le imprese facenti parte dell eventuale costituito o costituendo Raggruppamento Temporaneo. La mancata costituzione della garanzia definitiva determina la revoca dell affidamento e l acquisizione della cauzione provvisoria da parte del soggetto appaltante, che aggiudica l appalto al concorrente che segue nella graduatoria. La cauzione sarà svincolata secondo le modalità previste dall art. 113 del Codice Contribuzione Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici. Il versamento della contribuzione dovrà essere effettuato, dell ammontare e con le modalità determinate dall Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici nella deliberazione del 05/05/2014 e nelle correlate istruzioni e modificazioni. A comprova dell avvenuto pagamento, il concorrente alla documentazione amministrativa di cui al successivo punto 8.1, unitamente alla dichiarazione di autenticità in conformità dell allegato I e alla copia di un documento di identità in corso di validità, deve allegare: Pagina 11 di 57

12 a) in caso di versamento online, collegandosi al Servizio riscossione contributi disponibile in homepage sul sito web dell Autorità all'indirizzo copia stampata dell' di conferma, trasmessa dal Servizio riscossione contributi; b) in caso di versamento presso la rete del tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini (rete Lottomatica) la ricevuta in originale del versamento ovvero fotocopia dello stesso. 7. MODALITÀ PER L INVIO DEL PLICO CONTENENTE L'OFFERTA ECONOMICA E I DOCUMENTI, A CORREDO: Il plico unico, chiuso e sigillato con ceralacca, o con altre modalità di chiusura ermetica, che assicuri l integrità del plico e ne impedisca l apertura senza lasciare manomissioni o segni apprezzabili, a pena esclusione, deve: 7.a) contenere la busta, sigillata con ceralacca, riportante la dicitura DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA con i documenti amministrativi elencati al successivo punto 8.1; 7.b) contenere la busta, sigillata con ceralacca, riportante la dicitura OFFERTA ECONOMICA con l offerta di cui al successivo punto 8.2; 7.c) riportare l intestazione del concorrente (o dei componenti in corso di Raggruppamento Temporaneo) con relativo indirizzo, telefono, PEC, Fax,; 7.d) essere contrassegnato con Codice Esigenza N. (come da bando di gara) - LOCALITA (come da bando di gara) - OFFERTA PER APPALTO - 7.e) dovrà pervenire all'indirizzo e nei termini indicati nel bando di gara, esclusivamente, in uno dei seguenti modi: 7.e.1) per posta, a mezzo raccomandata; 7.e.2) a mezzo servizio di recapito; 7.e.3) per autoprestazione da consegnare esclusivamente all ufficio ricezione posta di Palazzo Marina (Piazza della Marina 4 Roma). Farà fede il timbro di ricezione apposto dall ufficio postale di Palazzo Marina. NOTA BENE Non saranno accettati plichi consegnati direttamente presso gli uffici dell Amministrazione appaltante Il tardivo arrivo dell'offerta, rispetto ai termini specificati nel bando di gara, comporterà l'esclusione dalla gara. L'Amministrazione appaltante non risponde di eventuali disguidi. 8. MODALITÀ DI COMPILAZIONE E PRESENTAZIONE DEL PLICO CONTENENTE L'OFFERTA E I DOCUMENTI A CORREDO: Il plico unico, a pena di esclusione, deve essere sigillato con ceralacca e contenere due distinte buste, sigillate anch esse come sopra, contenenti una la documentazione amministrativa e l altra l offerta economica come di seguito dettagliatamente indicato: Pagina 12 di 57

13 8.1 DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA : la busta contenente la documentazione amministrativa, sigillata come sopra, deve: a) riportare l intestazione del concorrente ; b) essere contrassegnata con l indicazione del Codice di Esigenza (come indicato nel bando di gara) e della Località (come indicato nel bando di gara); c) riportare la dicitura DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. La documentazione amministrativa è composta, pena esclusione, dalle seguenti dichiarazioni/certificazioni redatte ai sensi di legge e preferibilmente secondo i modelli appositamente predisposti in allegato al presente disciplinare: domanda di partecipazione singolarmente (fac simile in allegato A) ovvero (fac simile in allegato A-bis) eventuale atto costitutivo di Raggruppamento Temporaneo d Imprese o di Consorzio ordinario completo del mandato di rappresentanza o dichiarazione di tutte le imprese di costituenda associazione. I documenti allegati dovranno essere distinti per ogni associato dichiarazione circa il possesso dei requisiti indicati ai precedenti punti 2 e 3 (come da fac-simile allegato B con allegato/i, secondo il caso, l allegato C, l allegato D, l allegato E e l allegato F) allegando, altresì, l attestato di qualificazione SOA; dichiarazione di accettazione multipla, redatta preferibilmente in conformità del fac-simile allegato G la quale specifichi tra l altro: a) che l'offerta tiene conto degli oneri previsti per i piani di sicurezza ai sensi dell art. 131 del Codice; b) di aver effettuato il sopralluogo nei luighi dei lavori con la dichiarazione allegata (fac simile allegato L) c) che il progetto posto a base di gara ha valore di progetto esecutivo ai sensi dell art. 93 co. 5 del Codice e pertanto è definito in modo tale da consentire l ultimazione nei modi e nei tempi previsti ed è altresì sufficientemente definito ai fini della redazione da parte del concorrente dei relativi disegni ed elaborati di cantiere, di adeguamento alle tecnologie e procedure proprie del concorrente, nonché allo stato dei luoghi; d) il domicilio, l indirizzo di PEC e il numero di fax al fine dell invio delle comunicazioni inerenti la procedura di gara. e) presa d atto che ulteriori precisazioni tecniche o amministrative rispetto al contenuto del bando o del disciplinare o della documentazione tecnica a base di gara saranno pubblicate esclusivamente sul sito del committente e che tali precisazioni andranno ad integrare a tutti gli effetti la lex di gara eventuale dichiarazione con la quale l impresa indichi espressamente, ai sensi dell'art.118 del Codice, quali opere facenti parte dell'appalto intenda eventualmente subappaltare o affidare a cottimo oppure deve subappaltare o concedere a cottimo per mancanza delle specifiche qualificazioni (fac-simile allegato H). Si fa presente che qualora tale dichiarazione manchi del tutto, l'amministrazione non autorizzerà richieste successive di subappalto; la cauzione per partecipare alla gara di cui al precedente punto 6.1; (nel caso di consorzi di cui all art. 34, co. 1,lettere b) e c) del Codice) indicazione per quali consorziati il consorzio concorre, presentando, pena esclusione, le attestazioni riguardanti il possesso dei requisiti di ordine generale per le consorziate designate essendo a conoscenza che per quest ultimi consorziati Pagina 13 di 57

14 opera, pena esclusione di entrambi, il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma; attestazione del versamento della contribuzione di cui al precedente punto 6.2(facsimile allegato I); Patto di integrità, debitamente sottoscritto dal titolare o legale rappresentante dell impresa partecipante ovvero persona fisica designata per la progettazione (Allegato P) I concorrenti che ricorrono all istituto dell avvalimento, oltre alla documentazione indicata dai precedenti punti dal al devono allegare, pena esclusione, ai sensi dell art. 49 del Codice; a) una dichiarazione del concorrente, attestante l avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell impresa/e ausiliaria/e (fac-simile allegato M); b) una dichiarazione sottoscritta da parte dell impresa/e ausiliaria/e attestante il possesso da parte di quest ultima/e dei requisiti generali di cui all articolo 38 del Codice, con allegata l attestazione SOA (fac-simile allegato B); c) una dichiarazione (fac-simile allegato N) sottoscritta dall impresa/e ausiliaria/e con cui quest ultima/e: 1) si obbliga verso l accorrente e verso la stazione appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata della progettazione le risorse necessarie di cui è carente il concorrente; 2) attesta che non partecipa alla gara in proprio o associato o consorziato ai sensi dell art.34 del Codice né si trova in una situazione di controllo di cui all articolo 34, comma 2 del Codice con altri concorrenti che partecipano alla gara; 3) attesta che i requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi che hanno consentito il rilascio dell attestazione nella categoria messa a disposizione dell impresa ausiliata non sono utilizzati in modo totale o frazionato nell ambito dell appalto; d) il contratto/i, in originale o copia autentica, in virtù del/i quale/i l impresa/e ausiliaria/e si obbliga/no nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell appalto. Il contratto, pena esclusione, deve riportare in modo compiuto, esplicito ed esauriente: i. l oggetto: le risorse e i mezzi prestati in modo determinato e specifico; ii. la durata; iii. ogni altro utile elemento ai fini dell avvalimento. e) nel caso di avvalimento nei confronti di un impresa che appartiene al medesimo gruppo in luogo del contratto di cui alla lettera d) l impresa concorrente può presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo, dal quale discendono i medesimi obblighi previsti al co. 5 dell art. 49 del Codice. NOTA BENE A) Nel caso di Raggruppamento Temporaneo d Imprese costituendo o costituito o Consorzi ordinari le dichiarazioni di cui al punto dovranno essere, pena Pagina 14 di 57

15 esclusione, formulate e sottoscritte distintamente da ciascun componente il raggruppamento o il consorzio ordinario; B) Nel caso di costituendo R.T.I. o Consorzi ordinari la dichiarazione di accettazione multipla e di subappalto di cui ai punti e dovranno essere firmate dai rappresentanti dei componenti il Raggruppamento o il Consorzio ordinario, pena esclusione dalla gara. L eventuale dichiarazione di subappalto qualora non determinante ai fini dell ammissione alla procedura di gara (art. 109 del Regolamento del Codice) dovrà essere, comunque, sottoscritta da tutte le associande o componenti il consorzio ordinario, pena la non autorizzazione dei subappalti stessi. Nell'ipotesi di Raggruppamento Temporaneo d'imprese già formalmente costituito o di Consorzio fra Cooperative, le medesime dichiarazioni devono essere sottoscritte dalla sola Impresa capogruppo o dal legale rappresentante del Consorzio C) Nel caso di Avvalimento : - le dichiarazioni di cui al punto devono essere, pena esclusione, formulate e sottoscritte distintamente dal concorrente (nel caso di Raggruppamento Temporaneo d impresa o consorzio ordinario costituendo o costituito distintamente da ciascun componente) e dalla/e impresa/e ausiliarie; - la dichiarazione di accettazione multipla di cui al punto 8.1.3, pena esclusione deve essere firmata dal concorrente (nel caso di costituendo R.T.I. o consorzio ordinario dai rappresentanti dei singoli associati o componenti il consorzio) e dall impresa ausiliaria; - la dichiarazione di cui al punto lettera a), pena esclusione, deve essere firmata dal concorrente (nel caso di costituendo R.T.I. o consorzio ordinario dai rappresentanti dei singoli associati o componenti il consorzio). 8.2 OFFERTA ECONOMICA : la busta inerente l offerta economica, sigillata come sopra, deve: a) riportare l intestazione dell accorrente ; b) essere contrassegnata con l indicazione del Codice Esigenza (come indicato nel bando di gara) e della Località, (come indicato nel bando di gara); c) riportare la dicitura OFFERTA ECONOMICA ; d) contenere pena esclusione l offerta economica, compilata su carta bollata o in bollo (solo per le ditte italiane) preferibilmente secondo il modello (fac-simile allegato O) unito al presente disciplinare e che a pena esclusione, deve: e) riportare l intestazione dell accorrente ; f) essere contrassegnata con l indicazione del Codice Esigenza (come indicato nel bando di gara) e della Località, (come indicato nel bando di gara); g) riportare la dicitura OFFERTA ECONOMICA ; h) contenere pena esclusione l offerta economica, compilata su carta bollata o in bollo (solo per le ditte italiane) preferibilmente secondo il modello (fac-simile allegato O) unito al presente disciplinare e che a pena esclusione, deve: indicare la percentuale di ribasso tanto in cifre quanto in lettere. L'indicazione in lettere dovrà limitarsi a riportare la cifra in linguaggio aritmetico (esempio 15,753% (diconsi quindicivirgolasettecento-cinquantatre). In caso di discordanza tra la percentuale indicata in lettere e quella indicata in cifre sarà ritenuta valida quella indicata in lettere. Il ribasso deve essere formulato Pagina 15 di 57

16 con un numero massimo di cifre decimali pari a 4 (quattro) (le cifre oltre la quarta cifra decimale non verranno prese in considerazione e non si procederà a nessun arrotondamento) non contenere riserve e/o condizioni; specificare tutti i costi della sicurezza, indicando separatamente gli oneri posti a base di gara (come indicato al punto 4.1 dell Allegato XV del D.Lgs. 81/2008), che non possono essere assoggettati a ribasso ed i c.d. costi specifici della sicurezza o aziendali (oneri da rischio specifico) assoggettabili a ribasso di gara ed oggetto di valutazione della congruità dell offerta; specificare che il prezzo complessivo offerto, derivante dall applicazione del ribasso all importo a base di gara con esclusione degli oneri della sicurezza, è comprensivo del costo del personale e dei costi della sicurezza aziendali (oneri da rischio specifico) ex art. 82, comma 3-bis e art. 87, comma 4, del Codice; essere timbrata e firmata dalla persona che ha la rappresentanza legale dell'impresa, ovvero in caso di costituendo R.T.I. o Consorzio ordinario da tutti i componenti ai sensi dell art.37 co. 8 del Codice. Nel caso di offerta non redatta su fogli uso bollo ma composta da più fogli separati (se uniti con punti spillatrice sono ritenuti separati), gli stessi dovranno essere firmati tutti, pena esclusione, dai suddetti soggetti secondo il caso; non consentire la leggibilità dall esterno della busta della percentuale di ribasso indicata; contenere l impegno a mantenere valida l offerta per 240 giorni naturali e consecutivi dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte e comunque, ai sensi dell art. 11 co. 7 del Codice, fino a 180 giorni naturali e consecutivi dalla data di efficacia dell aggiudicazione definitiva prendendo atto che qualora la stipula del contratto non avverrà entro il termine sopraindicato, potrà sciogliersi da ogni vincolo con le modalità e ai sensi dell art. 11 co. 9 del Codice; contenere la presa d atto che la stipula del contratto in deroga a quanto previsto dall art. 11 co. 9 del Codice avrà luogo entro 180 giorni dalla data di efficacia dell aggiudicazione definitiva di cui al co. 8 dello stesso articolo. NOTA BENE Le imprese devono vagliare opportunamente le condizioni del Capitolato d'appalto e presentare offerte ponderate. Il concorrente ha l obbligo di controllare il computo metrico delle lavorazioni costituenti l articolo (o gli articoli compensati a corpo) attraverso l esame degli elaborati progettuali posti in visione. Conseguentemente l offerta dovrà tenere conto delle eventuali quantità nonché delle voci di lavoro necessarie, ma non presenti nel computo metrico, per l esecuzione dell opera compensata a corpo. Nel formulare l'offerta, l'impresa deve tenere conto che il contratto sarà registrato a tassa fissa ai sensi dell'art. 40 D.P.R n.131 e s.m.i. e che le spese di registro, bollo e copia sono a carico dell appaltatore ai sensi dell art. 139 del Regolamento del Codice. La mancanza, l'insufficienza o l'irregolarità del bollo comportano, il successivo invio dei documenti al competente Ufficio del Registro, per la loro regolarizzazione a norma di legge. Per i Raggruppamenti Temporanei di Imprese già costituiti, le imprese mandanti devono produrre solo le dichiarazioni sostitutive di cui ai precedenti punti 2 e 3. Pagina 16 di 57

17 Ai fini della partecipazione alla procedura di gara si mettono a disposizione dei concorrenti, ai sensi e per gli effetti dell art. 48 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 i moduli necessari per la redazione delle dichiarazioni sostitutive richieste nel disciplinare di gara. Si avvisano i concorrenti che, ai sensi dell art. 76 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è punito ai sensi del codice penale delle legge speciali in materia. L esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale ad uso di atto falso.. 9. SOPRALLUOGO Ai fini dell effettuazione del prescritto sopralluogo richiesto dal bando di gara sulle aree e sugli immobili interessati ai lavori, i concorrenti devono concordare la data con l Ente indicato al suddetto punto. Il sopralluogo dovrà essere effettuato dal rappresentante legale dell impresa o da un suo incaricato munito di delega. All atto del sopralluogo ciascun concorrente, a conferma dell effettuato sopralluogo, deve ritirare il documento, predisposto dall Amministrazione (fac-simile allegato L), attestante tale operazione da allegare, ai documenti di gara. 10. SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA DI GARA Nel giorno indicato nel bando di gara (1ª seduta) - il seggio di gara, per l'esigenza descritta in oggetto, provvederà: all'apertura dei plichi per verificare la presenza delle buste relative ai documenti amministrativi e all offerta economica; se tutti i partecipanti sono in possesso della certificazione SOA: a) alla sospensione della seduta, inserendo tutte le buste contenenti le offerte economiche in plico sigillato sul quale sarà apposta la sigla del seggio di gara e dell Ufficiale Rogante e conservate in cassaforte, per consentire la verifica delle dichiarazioni presentate dai concorrenti; se alcuni partecipanti non sono legittimamente in possesso della certificazione SOA: a) all eventuale sorteggio del dieci per cento dei concorrenti che risulteranno legittimamente sprovvisti di attestazione SOA, i quali dovranno comprovare la capacità tecnico-organizzativa ed economica-finanziaria posseduta e dichiarata con la documentazione trasmessa; b) alla sospensione della seduta, per consentire l effettuazione delle verifiche delle dichiarazioni presentate dai concorrenti, inserendo tutte le buste contenenti le offerte economiche in plico sigillato sul quale sarà apposta la sigla del seggio di gara e dell Ufficiale Rogante e conservate in cassaforte. I concorrenti sorteggiati riceveranno la richiesta scritta a produrre la documentazione di comprovazione: se presenti, direttamente dal presidente del seggio di gara; se assenti, a mezzo di PEC o fax. Pagina 17 di 57

18 Detta documentazione dovrà pervenire, a mezzo posta, all indirizzo indicato nella suddetta richiesta entro il termine perentorio di dieci giorni decorrente dalla data della richiesta stessa. L Amministrazione non può concedere proroga al predetto termine e non risponde di eventuali ritardi e/o disguidi nella consegna dei plichi, essendo esclusivo onere del concorrente la valutazione temporale dell eventuale necessità/possibilità di reperire nei tempi prescritti la documentazione richiesta a seguito del predetto sorteggio. Qualora il concorrente sorteggiato non comprovi il possesso dei requisiti autocertificati o ne risulti privo, sarà applicato quanto previsto dall art. 48 del Codice. (esclusione del concorrente dalla gara, escussione della cauzione provvisoria, segnalazione del fatto all Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici). Si precisa che questa stazione appaltante procederà al controllo a campione, secondo le regole generali in materia di autocertificazione di cui al D.P.R. n. 445/2000, sulla veridicità delle dichiarazioni relative ai requisiti generali rese dagli accorrenti ai sensi dell art. 38 del Codice; l eventuale falsità delle stesse determinerà l esclusione dalla gara dell interessato, la denuncia dei fatti costituenti reato e la segnalazione all Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici per l iscrizione nel casellario informatico. Al termine di tale verifica nel giorno indicato nel bando di gara (2ª seduta), il seggio di gara, provvederà alla comunicazione degli esiti della verifica dei requisiti ed alla conseguente apertura delle offerte ammesse, procedendo all individuazione della aggiudicataria provvisoria. L aggiudicatario provvisorio ed il concorrente che segue in graduatoria, se non compresi tra i soggetti sorteggiati, o a quelli verificati a campione, saranno sottoposti alle verifiche d ufficio previste dall art. 48 del Codice e/o, qualora legittimamente sprovvisti di attestazione SOA, dovranno comprovare, pena esclusione, il possesso dei requisiti dichiarati con la documentazione trasmessa come sopra descritto. L aggiudicazione diverrà definitiva a conclusione della procedura prevista dagli art. 11 e 12 del Codice. 11.CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Prezzo più basso determinato mediante massimo ribasso ai sensi dell art. 82 del Codice. con l applicazione, ai sensi dell art. 253 co.20-bis del Codice, dell esclusione automatica prevista dall art. 122 co. 9 del del Codice. Non sono ammesse offerte in aumento né alla pari. Si procederà alla aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. Il ribasso deve essere formulato con un numero massimo di cifre decimali pari a 4 (quattro) (le cifre oltre la quarta cifra decimale non verranno prese in considerazione e non si procederà a nessun arrotondamento). Il calcolo delle operazioni aritmetiche relative al calcolo delle medie e della soglia di anomalia verrà effettuato con un numero di cifre decimali pari a 4 (quattro) (arrotondato per eccesso se la quinta cifra è uguale o maggiore di 5 e per difetto se inferiore). In caso di offerte uguali per individuare l aggiudicazione si procederà al sorteggio. Ai sensi dell art. 140 del Codice, l'amministrazione si riserva la facoltà, in caso di fallimento o di risoluzione del contratto per grave inadempimento dell originario Appaltatore ai sensi degli art.li 135 e 136 del Codice, di interpellare progressivamente i soggetti che hanno partecipato all originaria procedura di gara, a partire dal soggetto che ha formulato la prima migliore offerta fino al quinto migliore offerente, escluso l originario aggiudicatario, risultante Pagina 18 di 57

19 dalla relativa graduatoria al fine di stipulare un nuovo contratto per il completamento dei lavori alle medesime condizioni economiche già proposte dall originario aggiudicatario in sede di offerta. 12.DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER L ACCERTAMENTO DEI REQUISITI : La Stazione appaltante, come previsto dall art. 48 co.1 del Codice procederà alla verifica delle dichiarazioni inerenti al possesso dei requisiti richiesti con il bando di gara Nulla è richiesto ai concorrenti in possesso di attestazione SOA I concorrenti legittimamente privi di attestazione SOA, sono tenuti a presentare per l accertamento dei requisiti di ordine speciale A. per dimostrare l adeguata capacità economica e finanziaria: A.1. idonee referenze bancarie in busta sigillata; A.2. per la cifra d affari in lavori relativa all attività diretta, i documenti di cui all art. 79 comma 3 del Regolamento del Codice e art. relativi ai migliori cinque anni del decennio antecedente la pubblicazione del bando di gara; A.3. per la cifra d affari relativa all attività indiretta, i documenti di cui all art. 79 comma 4 del Regolamento del Codice relativi ai migliori cinque anni del decennio antecedente la pubblicazione del bando di gara (art. 83 co. 1 del Regolamento del Codice). B. Per dimostrare l idoneità tecnico-organizzativa: B.1. per i requisiti della Direzione Tecnica di cui al punto 3.c lettera f) del presente disciplinare (art. 79 comma 2 lettera a) e art. 87 del Regolamento del Codice) dovranno presentare documentazione inerente la nomina della Direzione tecnica e di comprovazione del possesso dei requisiti previsti; B.2. per l importo dei lavori eseguiti di cui al punto 3.c lettere b) ed c) del presente disciplinare i certificati d esecuzione dei lavori, dell'ultimo decennio antecedente la pubblicazione del bando di gara, redatti in conformità allo schema di cui all allegato "B" del Regolamento del Codice e contenenti l espressa dichiarazione della stazione appaltante che i lavori sono stati eseguiti regolarmente e con buon esito. Sono fatti salvi i certificati rilasciati prima della data di entrata in vigore del suddetto regolamento. Nel caso il concorrente intenda eseguire direttamente le lavorazioni appartenenti alle categorie diverse da quella prevalente, per le quali è prescritta la qualificazione obbligatoria, i certificati devono comprovare anche l effettuazione di lavori appartenenti alle suddette categorie di importo adeguato a documentare i corrispondenti requisiti di cui al Regolamento del Codice. B.3. per il costo complessivo sostenuto per il personale dipendente di cui al precedente punto 3.c lett. d), i documenti di cui all art. 79 commi 10 e 11 del Regolamento del Codice relativi ai migliori ultimi cinque anni del decennio antecedente la pubblicazione del bando di gara; Pagina 19 di 57

20 B.4. per la dotazione di stabile attrezzatura tecnica di cui al precedente punto 3.c lett. e), i documenti di cui all art. 79 commi 8 e 9 del Regolamento del Codice relativi ai migliori ultimi cinque anni del decennio antecedente la pubblicazione del bando di gara; B.5. per il sistema di qualità aziendale di cui al precedente punto 3.c lett. g): la certificazione o la dichiarazione di cui all art. 63 co. 3 del Regolamento del Codice. La certificazione descritta dovrà corrispondere a documenti equivalenti in base alla legge dello Stato di appartenenza, tradotti in lingua italiana e certificati come conformi al testo originale dalle autorità diplomatiche o consolari o da un traduttore ufficiale. NOTA: i documenti tributari e fiscali sono quelli relativi agli esercizi annuali, antecedenti la data di pubblicazione del bando di gara, che, alla stessa data, risultano depositati presso l'agenzia delle Entrate o la Camera di Commercio, territorialmente competenti. 13. DOCUMENTAZIONE PER LA VALUTAZIONE DELLA CONGRUITA DELL OFFERTA Qualora ricorrano i termini di cui all 86 comma 1 e comma 2, secondo il caso, del Codice, al fine di procedere alla verifica di congruità delle migliori offerte, contemporaneamente non oltre la quinta, ai sensi dell art.88 del Codice i concorrenti, individuati riceveranno da parte della Commissione Tecnica appositamente costituita la richiesta scritta a presentare le giustificazioni relative alle voci di prezzo che concorrono a formare l importo complessivo posto a base di gara. Tali giustificazioni dovranno pervenire, a mezzo posta, in busta chiusa sigillata, all indirizzo e nei tempi indicati nella suddetta richiesta. La mancata presentazione da parte dei concorrenti della documentazione giustificativa per la succitata verifica di congruità, nonché la mancata presentazione della eventuale documentazione integrativa o la risposta ad eventuali richieste di chiarimento, entro i termini che saranno indicati nelle specifiche richieste determinerà l esclusione dalla gara dell interessato e la segnalazione all Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici per l iscrizione nel casellario informatico. L Amministrazione non risponde di eventuali ritardi e/o disguidi nella consegna dei plichi, essendo esclusivo onere del concorrente la valutazione temporale dell eventuale necessità/possibilità di collezionare nei tempi prescritti la documentazione sottoindicata. La valutazione della congruità delle offerte dei concorrenti verrà effettuata con il procedimento previsto dagli art.li 87 e 88 del Codice. Si precisa anticipatamente che tali giustificazioni oltre quanto riterrà opportuno richiedere la succitata specifica Commissione Tecnica, dovranno contenere: 1. la percentuale delle spese generali e dell utile di impresa previsti per la formulazione dei singoli costi rappresentati. Qualora tale percentuale si discosti dal 13-15% per le spese generali e del 10%, per l utile dovrà essere fornita adeguata giustificazione; 2. le analisi dei prezzi relative a tutte le voci che compongono l importo a base di gara; in particolare si specifica che: a. i prezzi elementari dei materiali dovranno essere dimostrati allegando copia dei listini ufficiali o delle Camere di Commercio ovvero, in difetto, offerte di prezzi di mercato, giustificando eventuali sconti /riduzioni. Qualora il prezzo del materiale Pagina 20 di 57

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PULIZIA LOCALI AD USO UFFICIO, SERVIZI IGIENICI, OFFICINA, AREE ESTERNE, PIAZZALI E RELATIVE PERTINENZE DA SVOLGERSI PRESSO I DEPOSITI OFFICINA DI TPER

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA Modulo B Avvertenze Nel caso di R.T.I. di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 163/2006, di consorzi di cui all art. 34, c. 1, lett. c) ed e) del decreto citato, nonché di Geie di cui all art.

Dettagli

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA

Il sottoscritto. nato il..a. con codice fiscale. con partita IVA n tel. FA ISTANZA I presenti modelli hanno carattere esemplificativo, sulla base di quanto disposto nel disciplinare di gara e nel capitolato. Resta in ogni caso prevalente la disciplina ivi dettata. Modello allegato n.

Dettagli

Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Allegato 1 MODELLO AUTOCERTIFICAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE Oggetto: GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E CUSTODIA DEGLI IMMOBILI SEDI DI ATTIVITA ISTITUZIONALI ED

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P. A TPER SPA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.A., NELLE AZIENDE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI PERSONE

Dettagli

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI)

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre

Dettagli

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV)

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) A.1.1 LAVORI PUBBLICI ORDINARI - ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON AUTO CERTIFICAZIONI 1 2 Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO

Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Marca da bollo Euro 14,62 Spett. COMUNE DI RUFINA (Provincia di Firenze) Oggetto: DALL INFORMAZIONE ALLA DOCUMENTAZIONE I LOTTO REALIZZAZIONE NUOVO ARCHIVIO STORICO Il sottoscritto nato a il nella sua

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV)

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) A. Istanza di partecipazione con auto certificazioni 1 2 Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) OGGETTO: Lavori di ripristino sezione

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. MOD. AVV DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A)

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) in bollo Euro 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. (ALLEGATO A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Spett. le Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF Via del Partidor, n. 13 33100 UDINE ITALIA OGGETTO: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede N.B.: Assolvere imposta di bollo ALLEGATO A COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI MODELLO DI DICHIARAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA Il sottoscritto1

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI ALLESTITORI DI IMPIANTI DI TELECONTROLLO, DI SISTEMI DI VALIDAZIONE DI TITOLI DI VIAGGIO, DI SISTEMI DI EMISSIONE TITOLI A BORDO, DI ISOLAMENTO SU FILOVEICOLI, DI

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

Dichiarazioni CIG 5806770A2F.

Dichiarazioni CIG 5806770A2F. Dichiarazioni CIG 5806770A2F. Il sottoscritto Nato il a In qualità di Dell Impresa Con sede legale in Tel. n. Fax n. Con codice fiscale n Con partita IVA n ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

Allegato 1 al bando di gara ISTANZA E DICHIARAZIONE REQUISITI PER L AMMISSIONE ALLA GARA PER CONCORRENTI INDIVIDUALI I

Allegato 1 al bando di gara ISTANZA E DICHIARAZIONE REQUISITI PER L AMMISSIONE ALLA GARA PER CONCORRENTI INDIVIDUALI I Allegato 1 al bando di gara ISTANZA E DICHIARAZIONE REQUISITI PER L AMMISSIONE ALLA GARA PER CONCORRENTI INDIVIDUALI I bollo 16,00 Al Comune di Loiri Porto San Paolo V.le Dante n 28 07020 Loiri Porto San

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine marca da bollo 14,62 Al Sindaco Comune di San Raffaele Cimena Via Ferrarese 16 10090 SAN RAFFAELE CIMENA Oggetto LAVORI DI BANDO DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID CONNECTED INSTALLATO

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA MODULO B AL COMUNE DI BIOGLIO VIA VITTORIO EMANUELE II, 5 13841 BIOGLIO GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) il sottoscritto Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Area 6 Lavori Pubblici Gara del giorno: 15/09/2015 Scadenza offerte: 25/08/2015, ore 17.30 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA, PREVIA ACQUISIZIONE DEL PROGETTO

Dettagli

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:...

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:... allegato A. Alla Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre Villa Cameron Località Villard de La Palud, 1 11013 Courmayeur (Ao) Oggetto: AVVISO DI INTERPELLO PER L AFFIDAMENTO IN COTTIMO FIDUCIARIO, MEDIANTE

Dettagli

SERUSO S.p.A. MODELLO A

SERUSO S.p.A. MODELLO A Modello A) Tale dichiarazione deve essere resa dal Legale Rappresentante o dal Titolare o dal Procuratore. Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi, la medesima dichiarazione

Dettagli

Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN)

Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN) Allegato 1 ALL UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI MONTESARCHIO CAPOFILA DELL AMBITO B3 Piazza San Francesco, n.1 82016 Montesarchio (BN) l sottoscritt nat a. il. residente nel Comune di... prov...via/piazza....

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (Modello A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE PER IL CONTRATTO DI

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (Modello A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE PER IL CONTRATTO DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (Modello A) A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONNESSA DICHIARAZIONE PER IL CONTRATTO DI _ nato il a dell operatore economico con sede in

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA 1/11 Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Spett. le COMUNE DI AMALFI Piazza Municipio, 6 84011 A M A L F I (SA) Oggetto e importo dell appalto: Procedura ristretta per

Dettagli

Allegato 4 al bando di gara DICHIARAZIONE REQUISITI SINGOLI DI AMMISSIONE ALLA GARA PER CONCORRENTI PLURIMI I

Allegato 4 al bando di gara DICHIARAZIONE REQUISITI SINGOLI DI AMMISSIONE ALLA GARA PER CONCORRENTI PLURIMI I Allegato 4 al bando di gara DICHIARAZIONE REQUISITI SINGOLI DI AMMISSIONE ALLA GARA PER CONCORRENTI PLURIMI I Al Comune di Loiri Porto San Paolo V.le Dante n 28 07020 Loiri Porto San Paolo PROCEDURA APERTA

Dettagli

AUTODICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE (articoli 46, 47, 71 del D.P.R. 445/2000)

AUTODICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE (articoli 46, 47, 71 del D.P.R. 445/2000) ALLEGATO 1bis ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA IN FORMA PLURIMA E DICHIARAZIONE UNICA CONTESTUALE MODULO DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E AMMISSIONE / DICHIARAZIONE (coassicuratrice e/o mandante) Comune di

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da copia del

Dettagli

La Mandataria del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. Il sottoscritto nato a il in qualità di (carica sociale) della società

La Mandataria del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. Il sottoscritto nato a il in qualità di (carica sociale) della società Facsimile per RTI Allegato N.4 e N.4Bis Spett.le Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale Via della Ferratella, n. 51 00184 ROMA Oggetto: Dichiarazioni

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto...

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... Codice

Dettagli

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) ad Avviso di gara (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste all offerente

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE Gara per l'affidamento del servizio di pulizia aeromobili, carico/scarico bagagli e merci, movimentazione carrelli, pulizia piazzale aeromobili e aree a verde (air-side)presso l aeroporto G.Galilei di

Dettagli

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in

nella sua qualità di della Società/Impresa con sede legale in (Allegato A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) Spett.le Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta, in relazione alla: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Spett.le Associazione Trento RISE Ufficio Legale Legal Affairs Via Sommarive, 18 38123 Povo Trento Italy - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000,

Dettagli

C H I E D E. di partecipare alla gara in oggetto (barrare la casella che interessa) nella seguente forma:

C H I E D E. di partecipare alla gara in oggetto (barrare la casella che interessa) nella seguente forma: Ragione sociale dell Organismo concorrente Modello A Servizio Parchi Aperti nei parchi cittadini: Don Tonino Bello e Largo 2 Giugno - CIG., importo a base d asta - Intervento finanziato con fondi di cui

Dettagli

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CIG Z860C834DD AVVISO DI AVVIO PROCEDURA NEGOZIATA (EX TRATTATIVA PRIVATA ), AI SENSI DELL ART. 57 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI:

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI: MOD. A da inserire nella Busta A Documentazione DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Marca da Bollo 14,62 Spett.le PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Viabilità, Trasporti e Infrastrutture Via Pietro Pistis snc 08045

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%.

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%. Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) al bando di PROCEDURA APERTA (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste

Dettagli

AVVALIMENTO - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 DELL OPERATORE ECONOMICO AUSILIARIO

AVVALIMENTO - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 DELL OPERATORE ECONOMICO AUSILIARIO ALLEGATO D PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI RAMI D AZIENDA DENOMINATI GRAN CAFFE DELLE TERME E CHALET PARCO TERMALE CON CHIOSCO PISCINA Spett.le BAGNI DI CASCIANA

Dettagli

Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 SCHEMA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 SCHEMA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Su carta intestata del concorrente Marca da bollo 16,00 Allegato A al bando di gara per l affidamento del servizio di Tesoreria comunale (da inserire nella Busta A)documentazione amministrativa) SCHEMA

Dettagli

CIG : 5903505E6D CUP: F24B14000260005

CIG : 5903505E6D CUP: F24B14000260005 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Sardegna ALLEGATO 1 Coordinamento tecnico edilizio Dichiarazione di responsabilità Oggetto: Opere edili ed accessorie inerenti il risanamento delle

Dettagli

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE MOD. 1 - Istanza di ammissione alla gara / dichiarazione

Dettagli

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. ISTANZA E RELATIVE DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA SOCIETA STRUTTURA VALLE D AOSTA S.R.L. PERIODO 01/10/2014 01/10/2017

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 MODELLO 3A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000 Il sottoscritto nato a il, come da allegata copia di valido documento di identità, in qualità di della DITTA con sede in Via n. ; consapevole,

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in con codice fiscale n e con partita IVA n CHIEDE 1 ALLEGATO A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28 DICEMBRE 2000 N 445 A CORREDO DELL OFFERTA AL COMUNE DI PRIZZI Corso Umberto I n 56 90038 PRIZZI

Dettagli

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS.

DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. (Modello Allegato A) (regolarizzare con marca da Euro 14,62) DOCUMENTO DI CUI AL PUNTO N. 10.1 DEL BANDO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER I SOGGETTI DI CUI ALLA LETTERA A) B) E C) ART. 34 D.LGS. 163/2006

Dettagli

si trova in stato di concordato preventivo con continuità aziendale, di cui all articolo 186 bis del Letto e confermato FIRMA**

si trova in stato di concordato preventivo con continuità aziendale, di cui all articolo 186 bis del Letto e confermato FIRMA** ALLEGATO C DICHIARAZIONE (nel caso di imprese riunite la dichiarazione dovrà essere resa da tutti coloro che detengono la rappresentanza di ciascuna delle imprese riunite e nel caso di consorzi anche dal

Dettagli

REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I O - CIG: 5632084EBB - CUP: I99D10000360006

REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I O - CIG: 5632084EBB - CUP: I99D10000360006 Schema di domanda di partecipazione e dichiarazioni per l ammissione alla gara d appalto Modello A Stazione appaltante: Comune di Ponza REALIZZAZIONE DI MARCIAPIEDI I N L O C A L I T A ' S. A N T O N I

Dettagli

PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DI UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA PROMOZIONE DELLA DONAZIONE DI ORGANI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DI UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA PROMOZIONE DELLA DONAZIONE DI ORGANI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DI UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA PER LA PROMOZIONE DELLA DONAZIONE DI ORGANI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (la presente dichiarazione, rilasciata anche ai sensi

Dettagli

AVVALIMENTO - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 DELL OPERATORE ECONOMICO AUSILIARIO

AVVALIMENTO - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. N. 445 DEL 28 DICEMBRE 2000 DELL OPERATORE ECONOMICO AUSILIARIO ALLEGATO D PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI FARMACI, PARAFARMACI E DI TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI EROGABILI NEL NORMALE CICLO DISTRIBUTIVO DELLE FARMACIE CIG 602865075B CIG 6028660F99 Spett.le FARMACIA

Dettagli

Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo 49, commi 2, lettere

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani SETTORE II ACQUISIZIONE IN ECONOMIA COTTIMO FIDUCIARIO PER SERVIZIO DI PULIZIA DEL PALAZZO COMUNALE. ALLEGATO A L offerta, da cui si evinca il ribasso percentuale

Dettagli

Domanda di partecipazione e dichiarazioni per l ammissione alla gara d appalto Stazione appaltante: COMUNE DI VALENTANO

Domanda di partecipazione e dichiarazioni per l ammissione alla gara d appalto Stazione appaltante: COMUNE DI VALENTANO Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione QUALIFICAZIONE (in caso di raggruppamento temporaneo: un modello per ciascun componente) Domanda di partecipazione e

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA IGEA SPA BANDO DI GARA - ALLEGATO B.2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI MEMBRANA IN POLIOLEFINE, SCOSSALINA

Dettagli

CIG 5883516EFB. P a r t e A - D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A

CIG 5883516EFB. P a r t e A - D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A B A N D O D I G A R A C O N P R O C E D U R A N E G O Z I A T A P E R I S E R V I Z I D I A S S I C U R A Z I O N E R. C. A. E I N C E N D I O R I S C H I D I V E R S I D E G L I A U T O B U S A Z I E

Dettagli

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO):

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO): (ALLEGATO 1) MARCA DA BOLLO 14,62 DICHIARAZIONE DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DEL CANDIDATO SECONDO QUANTO PREVISTO DAL BANDO DI GARA. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano C.F. e P.Iva: 90013490678 Indirizzo:

Dettagli

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000

DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000 ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000 Spett.le Il sottoscritto..nato a... il residente in..alla_via..... C.F.: in qualita di...... dell Impresa......

Dettagli

MODULO B e MODULO C COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE

MODULO B e MODULO C COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE COMUNE DI IMPRUNETA PROVINCIA DI FIRENZE PROCEDURA APERTA PER REALIZZAZIONE DI UN AREA DESTINATA AD ATTREZZATURE SPORTIVE NEL PARCO URBANO DEI SASSI NERI AD IMPRUNETA (Project Financing) - CIG 255074093A

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO

PROCEDURA APERTA PER L APPALTO Allegato A1 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO SERVIZIO DI CONCESSIONE DI UN MUTUO CHIROGRAFO PARI AD 5.000.000,00 ALLA VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. GARANTITO DA DELEGAZIONI DI PAGAMENTO SULLE ENTRATE ORDINARIE

Dettagli

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA

SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA SCHEMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Spett. Tea S.p.A. Via Taliercio n.3 46100 MANTOVA OGGETTO: Procedura aperta per la selezione del socio privato di Tea Reteluce S.r.l. con attribuzione di compiti

Dettagli

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000

MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 MODULO FAC SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 445/2000 Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via Pietro Stazzi n. 2 22100 COMO CO OGGETTO: PROCEDURA APERTA (ART. 3, COMMA 37, DEL D.LGS. 12/04/2006,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (domanda di partecipazione e modello di dichiarazione) (inserire in questo spazio l intestazione dell impresa) Spett.le AZIENDA OSPEDALIERA ORDINE MAURIZIANO

Dettagli

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net FAC-SIMILE n 1 ISTANZA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI DI BENI E APPALTATORI DI

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale INTERVENTO PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE VALLE MURA NEL COMUNE DI CARSOLI DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

ALLEGATO B) MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE (allegare copia del documento di identità del sottoscrittore)

ALLEGATO B) MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE (allegare copia del documento di identità del sottoscrittore) ALLEGATO B) MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE (allegare copia del documento di identità del sottoscrittore) AVVISO INERENTE LA FORMAZIONE DI ELENCO OPERATORI PER SERVIZI DI CONSULENZA BREVETTUALE Fascicolo

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA (da riportare su carta intestata) Da inserire nella Busta B) Documentazione amministrativa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le

Dettagli

DICHIARA DI PRESENTARE OFFERTA PER I SEGUENTI LOTTI (barrare la casella che interessa) lotto A Vacanze Anziani Quartiere 1 e 4

DICHIARA DI PRESENTARE OFFERTA PER I SEGUENTI LOTTI (barrare la casella che interessa) lotto A Vacanze Anziani Quartiere 1 e 4 MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA INSERIRE NELLA BUSTA A ) * * * Il sottoscritto in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE dell'impresa

Dettagli

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE AL COMUNE DI MAGIONE AREA SOCIO EDUCATIVA Piazza Frà Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 - MAGIONE (PG) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Dettagli

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Ufficio Appalti Allegato A al disciplinare ISTANZA DI AMMISSIONE Nella forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà ai sensi degli artt.

Dettagli

CIG 567844510E. Il RTI costituito dalle seguenti società: 1. MANDATARIA 2. MANDANTE 3. MANDANTE 4. MANDANTE 5. MANDANTE 6. MANDANTE 7.

CIG 567844510E. Il RTI costituito dalle seguenti società: 1. MANDATARIA 2. MANDANTE 3. MANDANTE 4. MANDANTE 5. MANDANTE 6. MANDANTE 7. MOD. 1 e 1BIS per RTI Busta 1 PER RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE E INTERNAZIONALI

Dettagli

Per Consorzio Ordinario Costituito Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000

Per Consorzio Ordinario Costituito Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 Per Consorzio Ordinario Costituito Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 COMUNE DI FORMIA Settore OO.PP: Ufficio Attuazione Programma OO.PP. Piazza Municipio, snc 04023- Formia LT Procedura

Dettagli

COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO. Provincia di Pordenone

COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO. Provincia di Pordenone COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO Provincia di Pordenone ALLEGATO A (Modello Dichiarazione di partecipazione DA INSERIRE NELLA BUSTA A) Al COMUNE DI MORSANO AL TAGLIAMENTO Piazza Daniele Moro 33 33075-

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il Allegato 3) ALLA COMUNITA MONTANA DELL ESINO FRASASSI VIA DANTE, 268 60044 FABRIANO (AN) OGGETTO: SERVIZIO DI PULIZIA e SANIFICAZIONE DEGLI UFFICI E DEI LOCALI DI COMPETENZA DELLA COMUNITA MONTANA DELL

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE Mod. A Alla AMS srl Via dei Drappieri, snc 58043 - Castiglione della Pescaia (GR) Oggetto: Servizi assicurativi per Polizza RCT- RCO ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE CODICE IDENTIFICATIVO GARA (CIG): 5469489D18 Via V. Locchi, 19-34143 Trieste SCHEDE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE E FORNITURA DI MATERIALE IGIENICO-SANITARIO A RIDOTTO IMPATTO

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ----------

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Allegato A1/a al Disciplinare di Gara DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- Valle Umbra Servizi S.p.a. Via Antonio Busetti n. 38 40 06049 Spoleto (Pg)

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL PUBBLICO INCANTO E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA Alla Provincia Regionale di Palermo Direzione Gare e Contratti Via Maqueda, 100 90133 PALERMO Oggetto: acquisizione

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE 1 Progetto Città della Scienza 2.0: nuovi prodotti e servizi dell economia della conoscenza finanziato dal MIUR a valere sulle risorse del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) Delibera CIPE

Dettagli