Sant Agostino, 11 Ottobre Antonio Patta Gianfelice Lauridia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sant Agostino, 11 Ottobre 2011. Antonio Patta Gianfelice Lauridia"

Transcript

1 Anagrafe Comunale Soggetti Oggetti Relazioni & Portale Territoriale del Contribuente Progetto ELICAT-ELIFISELIFIS Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione applicativa Sant Agostino, 11 Ottobre 2011 Antonio Patta Gianfelice Lauridia 1

2 Contesto di collocazione del progetto ELI-CAT / ELI-FIS Decentramento e Autonomia degli Enti Locali Autonomia Finanziaria e Federalismo Fiscale. Governo Efficace del territorio risposte efficaci alle istanze espresse da cittadini e imprese, Necessità di strumenti, metodologie e servizi che consentano di acquisire conoscenza della situazione del territorio e contributiva di ciascun soggetto tenendo conto della diversa natura di imposta applicata dai diversi livelli di governo. Necessità di integrare una vasta tipologia di banche dati locali e nazionali quali quelle dell Agenzia delle Entrate e Agenzia del Territorio, oltre ovviamente agli archivi tributari disponibili presso i singoli Comuni. Integrazione costruzione di un vero e proprio Cruscotto per il federalismo fiscale finalizzato all accertamento dei tributi, al governo dei tributi locali e delle altre entrate e, in generale, alla conoscenza della pressione fiscale su cittadini e imprese del territorio analizzato. 2

3 Il duplice ruolo dell Anagrafe Comunale SOR 3

4 Un progetto di integrazione su scala nazionale Dominio degli Enti Locali Dominio Regionale Altri enti PA Mude ACI Anagrafe SIT ICI Attività Procedimenti Popolazione DB Topo Tarsu/TIA Produttive edilizi SPC/FTP CCIAA. Livello Operazionale ETL SPC/FTP Sportello Catastale Integrato Carto S.C.I + VI-SOR-ACI SPC Orchestratore CST/Regione (con Sincronizzazione) SPC SPC SPC Dominio delle Agenzie Pago Portale Territoriale Contribuente People-eGovPay Risco Moduli di Bonifica Soggetti Anagrafe SOR Relazioni Utilizzo e Proprietà Oggetti SPC Soggetti Relazioni Utilizzo e Proprietà Anagrafe SOR Regionale Oggetti FTP FTP Mude Catasto Conservatorie Analisi Classamenti Livello Dati Riconciliati Orchestratore Locale FTP FTP Adempimenti unici notai Successioni Datawarehouse di Analisi Locale Datawarehouse di Analisi Pressione Fiscale Bonifici per ristrutturazioni Licenze commerciali Livello Datawarehouse - Datamart Ricerca Evasione ICI Ricerca Evasione Tarsu Ricerca Evasione Erariale Pressione ICI Pressione Tarsu/Tia Pressione IRPEF Dichiarazioni dei Redditi Utenze elett. gas acqua Livello di Analisi OLAP Cruscotto per il recupero dell evasione dei tributi locali OLAP Cruscotto per il recupero dell evasione dei tributi erariali OLAP Cruscotto pressione fiscale (Tributi locali,irpef,etc..) Anagrafe tributaria Locazioni 4 Tre progetti significativi:elica-elifis-fedfis 4

5 ANAGRAFE COMUNALE SOGGETTI OGGETTI RELAZIONI Dominio degli Enti Locali Dominio delle Agenzie Centrali AdE e AdT Mude ACI Anagrafe SIT ICI Attività Procedimenti Popolazione DB Topo Tarsu/TIA Produttive edilizi Mude Livello Operazionale ETL Catasto Conservatorie Adempimenti unici notai Soggetti Relazioni Utilizzo e Proprietà Oggetti Successioni Anagrafe SOR Bonifici per ristrutturazioni Licenze commerciali Livello Dati Riconciliati Orchestratore Locale Dichiarazioni dei Redditi Utenze elett. gas acqua Datawarehouse di Analisi Locale Anagrafe tributaria Locazioni 5 Tre progetti significativi:elica-elifis-fedfis 5

6 ACSOR e BLOCCHI INFORMATIVI 6 Tre progetti significativi:elica-elifis-fedfis 6

7 ANAGRAFE COMUNALE SOGGETTI OGGETTI RELAZIONI 7 Tre progetti significativi:elica-elifis-fedfis 7

8 Web Application ACSOR Il Portale Integrato Catasto e Fiscalità Locale Web 2.0, Usabilità e Accessibilità Descrizione generale della Web Application di ACSOR La Ricerca dei DATI Gli Elementi Principali dell applicazione 8

9 Il Portale Integrato Catasto e Fiscalità Locale L accesso Punto unico di accesso alle componenti previste nei progetti ELICAT ELIFIS FEDFIS Il sistema è fornito della piattaforma di autenticazione e profilazione SINAPSI che relativamente agli utenti del sistema: - consente di verificare le credenziali di accesso - consente di definirne i limiti di accesso. AUTORIZZAZIONE = Posso accedere all applicazione PROFILAZIONE = Che cosa posso usare dell applicazione L intero sistema è basato su un framework che raggruppa ed integra le funzionalità del progetto utilizzando una logica a plugin. Che vengono rese accessibili agli utenti del sistema a seconda di quanto previsto dal sistema di profilazione. 9

10 Descrizione generale della Web Application ACSOR Applicazione di sola consultazione che consente: la visualizzazione dei dati relativi ad oggetti e/o soggetti : Presenti sulla Banca Dati ACSOR Provenienti da fonti operazionali esterne (Satelliti) la consultazione integrata dei dai ACSOR/Satelliti attraverso: Il Cruscotto del Soggetto Il Cruscotto del Territorio 10

11 Web 2.0, Usabilità ed Accessibilità Evoluzione del Design e delle Interfacce (modello Desktop-Like ) Layout semplici, intuitivi, con colori tenui Navigazione delle form fluidi e semplici, secondo un paradigma funzionale Implementazione dello Standard WAI-ARIA (tecnologie assistite) Gestione Screen Reader 11

12 La Ricerca dei Dati Il sistema è fornito di un motore che consente una ricerca Orizzontale sulle informazioni della banca dati ACSOR Verticale sulle informazioni provenienti dai satelliti La Ricerca Orizzontale consente la definizione del Contesto Operativo (sessione di lavoro), ossia del soggetto e/o oggetto sul quale si baseranno gli accessi alle funzionalità del sistema. La Ricerca Verticale consente la consultazione dei dati così come forniti dalle fonti operazionali esterne integrate nell applicazione. 12

13 Consultazione integrata Le funzionalità della componente software ACS relativa ai soggetti: funzionalità di ricerca e selezione del soggetto da mettere in sessione, in modo che tutte le funzioni successivamente utilizzate mostrino direttamente i dati ad esso riferiti consultazione del dettaglio anagrafico di un soggetto con evidenza dello storico dei dati principali consultazione delle Relazioni pertinenti la specifica anagrafica ACS considerata con l insieme dei sistemi satellite registrati nel sistema Le funzionalità delle componenti ACO-RUP relative a soggetti e relazioni: ricerca e consultazione relative agli oggetti, con funzionalità analoghe a quelle già descritte per ACS in relazione alla Consultazione delle Relazioni il Cruscotto del Soggetto, per offrire all operatore una visione complessiva degli oggetti in capo ad uno specifico contribuente il Cruscotto del Territorio, per la consultazione degli oggetti che insistono su una porzione di territorio individuata mediante riferimenti toponomastici o catastali più o meno estesi 13

14 Elementi Principali 14

15 Toolbar Strumenti Soggetti: Permette di accedere alla form di ricerca soggetti ACSOR ed inserirli in sessione Oggetti: Permette di accedere alla form di ricerca oggetti ACSOR ed inserirli in sessione Segnalibro: Permette di salvare una sessione di lavoro per il ripristino successivo. Sportello: Permette l accesso alla funzionalità Sportallo Catastale Integrato Bonifica: Permette l accesso alla funzionalità Bonifica Logout: Esce dall applicazione 15

16 Sessione di Lavoro Rappresenta il contesto operativo su cui avverranno gli accessi al sistema. Una opportuna informazione grafica visualizza il grado di affidabilità del dato. E possibile inserire più soggetti e/o oggetti nella sessione di lavoro, anche se saranno considerati attivi un solo soggetto/oggetto alla volta 16

17 Toolbar Satelliti Permette l accesso alle aree satelliti per il reperimento delle informazioni disponibili per il soggetto/oggetto in sessione considerato attivo. Se ci sono dati disponibili il satellite viene evidenziato e diventa un pulsante cliccabile. 17

18 Menu Permette l accesso alle form di ricerca per l accesso alle aree satelliti. Il Menu è inoltre fornito delle funzionalità di accesso a mezzo tastiera per tutte le funzionalità di ricerca dell applicazione, compatibilmente con lo standard di accessibilità WAI-ARIA. Laddove non necessario Il Menu può essere nascosto per aumentare l area disponibile pe la consultazione 18

19 Area di Consultazione E l area centrale dell applicazione che viene utilizzata per visualizzare il dettaglio dei dati in sessione e/o delle informazioni provenienti dai sistemi satellite. 19

20 ACSOR :Web App 20 Tre progetti significativi:elica-elifis-fedfis 20

21 Portale Territoriale del Contribuente - Introduzione Portale Territoriale - Requisiti Portale Territoriale - Obiettivi Portale Territoriale PEOPLE: Architettura Portale Territoriale Tipologia dei servizi Portale Territoriale e ELISA Posizione architetturale Portale Territoriale Servizi offerti Portale Territoriale e ACSOR Situazione Reale 21

22 Portale Territoriale - Requisiti di partenza Utilizzare una preesistente infrastruttura applicativa di riferimento nazionale per progetti di E-Government quale base di partenza per la sua implementazione e sviluppo Piattaforma applicativa e tecnologica affermata e già in utilizzo presso enti di rilevanza nazionale Disporre di servizi fiscali/catastali collaudati che già offrano garanzia di robustezza di utilizzo Garantire la retro compatibilità con il preesistente per usufruire di quanto già disponibile Aggiungere nuovi servizi a quelli gia presenti ed estendere quest ultimi nel rispetto di quelli che sono gli standard previsti dalle piattaforme scelte 22

23 Portale Territoriale del Contribuente: Obiettivi Offrire servizi in ambito tributario catastale ai cittadini abilitati Fornire visibilità al contenuto informativo di ACSOR attraverso Internet Consentire di effettuare simulazioni per la determinazione del dovuto ICI/TARSU Abilitare un canale d interazione attivo 24h 7x7 attraverso cui i cittadini possano comunicare con la Pubblica Amministrazione..Il Portale Territoriale del Contribuente rappresenta la chiave per garantire lo scambio informativo fra Enti Pubblici e Cittadini ma anche fra Enti Pubblici e Imprese o Professionisti.. 23

24 PEOPLE: Breve introduzione all architettura Servizio FE Servizio FE Servizio FE Servizio FE Servizio FE Interfaccia con Payweb Interfaccia con MIP 24

25 PEOPLE: Tipologia dei servizi disponibili Servizio sincrono: Servizio asincrono: Servizio che restituisce al cittadino il risultato atteso all interno di un unica interazione utente/portale Servizio che restituisce al cittadino il risultato atteso solo dopo l intervento in Back Office da parte dell Ente Tipo di interazione Servizio sincrono Servizio asincrono Area del servizio Trasversale Tributi Visualizza contenuti Scarica modulistica Visualizzazione stato richieste Calcolo ICI/TARSU Visualizzazione immobili attivi Denuncia ICI/TARSU Catasto Richiesta di visura Richiesta di rettifica 25

26 Architettura ELISA - Portale Territoriale del Contribuente ACI FONTI INFORMATIVE INTERNE Anagrafe popolazione Licenze Commercio Tributi FONTI INFORMATIVE ESTERNE Anagrafe tributaria Utenze Generazione flusso standard Upload RDBMS ORCHESTRATORE LOCALE DATA STAGING AREA.... ACS RUP ACO INTERFACCIA Portale Territoriale del Contribuente ETL ACSOR 26

27 Il Portale Territoriale del Contribuente ed ACSOR I servizi del portale ad accesso diretto per il cittadino/impresa attingeranno ai dati resi disponibili dall ACSOR per permettere al cittadino di : Richiedere all Ente visure e rettifiche catastali, sfruttando una base dati integrata di più elevata qualità Supportare alla compilazione moduli di dichiarazione ai fini sia ICI che TARSU, sulla base delle molteplici fonti informative integrate in ACSOR Usufruire di un servizio per la determinazione del dovuto ICI e del dovuto TARSU del contribuente attraverso servizi di simulazione e calcolo Monitorare l avanzamento delle richieste inoltrate all Ente verificandone il corrispondente stato di elaborazione 27

28 Portale Territoriale vs ACSOR Schema sintetico Sezione: Foglio: Mappale: Subalterno: Indirizzo: A Via G. Verdi 10 Note: Indietro Avanti ACS RUP ACO ACSOR 28

29 Grazie per la cortese attenzione 29

Tre progetti significativi:elica-elifis-fedfis

Tre progetti significativi:elica-elifis-fedfis Un progetto di integrazione su scala nazionale:dwh Dominio degli Enti Locali Dominio Regionale Altri enti PA Mude ACI Anagrafe SIT ICI Attività Procedimenti Popolazione DB Topo Tarsu/TIA Produttive edilizi

Dettagli

CATASTO E FISCALITA' Soluzioni del Programma ELISA

CATASTO E FISCALITA' Soluzioni del Programma ELISA CATASTO E FISCALITA' Soluzioni del Programma ELISA Dario Gambino Federalismo Fiscale L'obiettivo dichiarato Creare una relazione e proporzionalità tra il livello di imposizione fiscale ed i servizi erogati

Dettagli

Leggere la città e decidere attraverso i suoi dati elementari. Comune di Ferrara

Leggere la città e decidere attraverso i suoi dati elementari. Comune di Ferrara Leggere la città e decidere attraverso i suoi dati elementari 1 - Modello decisionale tradizionale nella PA Decisione 2 - Modello decisionale un po più smart Decisione Il sistema ACI - ACSOR ACSOR Decisione

Dettagli

ACSOR OPEN 9 settembre 2010

ACSOR OPEN 9 settembre 2010 Progetti ELI-CAT / ELI-FIS Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e e catastale mediante modelli di cooperazione applicativa ACSOR OPEN 9 settembre 2010 Versione 1.0 1 Indice

Dettagli

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A.

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. La gestione associata di corbetta e gaggiano: l esperienza del progetto s.i.g.i.t.

Dettagli

I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale

I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale ASITA Bari 2 dicembre 2009 Lucia Pasetti www.cartografia.regione.liguria.it

Dettagli

L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità. Il nuovo paradigma dei servizi

L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità. Il nuovo paradigma dei servizi L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità Il nuovo paradigma dei servizi Ing. Giuseppe Lacerenza Roma, 21 maggio 2007 Il nuovo paradigma dei servizi Indice Sogei e il Sistema informativo della

Dettagli

ACI (Anagrafe Comunale Immobili) e ACSOR (Anagrafe Comunale Soggetti Oggetti e Relazioni) - Esperienze a confronto. Ferrara, 24 Maggio 2013

ACI (Anagrafe Comunale Immobili) e ACSOR (Anagrafe Comunale Soggetti Oggetti e Relazioni) - Esperienze a confronto. Ferrara, 24 Maggio 2013 ACI (Anagrafe Comunale Immobili) e ACSOR (Anagrafe Comunale Soggetti Oggetti e Relazioni) - Esperienze a confronto Ferrara, 24 Maggio 2013 ORGANIZZAZIONE UFFICIO ACI E ACSOR Rosa Fogli AGENDA ACI : cosa

Dettagli

I Servizi in cooperazione applicativa tra Agenzia delle Entrate - Territorio e le Istituzioni Venete

I Servizi in cooperazione applicativa tra Agenzia delle Entrate - Territorio e le Istituzioni Venete I Servizi in cooperazione applicativa tra Agenzia delle Entrate - Territorio e le Istituzioni Venete CATASTO, EDILIZIA E FISCALITÀ Da SIGMATER a ELISA alla convenzione per i servizi tributari in Emilia-Romagna

Dettagli

Catasto e tributi. L adesione al progetto ELISA

Catasto e tributi. L adesione al progetto ELISA Catasto e tributi. L adesione al progetto ELISA Giovanni Tarizzo Regione Piemonte Settore Tributi Inquadramento La Costituzione nel riformato Titolo V pone come obiettivo quello di realizzare una compiuta

Dettagli

Per scaricare i dati relativi alle dichiarazioni di successione bisogna fare le seguenti operazioni:

Per scaricare i dati relativi alle dichiarazioni di successione bisogna fare le seguenti operazioni: Per scaricare i dati relativi alle dichiarazioni di successione bisogna fare le seguenti operazioni: 1. Dalla videata iniziale cliccare su Download Forniture Cliccare poi sull opzione Accertamento ai Comuni

Dettagli

Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica o semiautomatica

Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica o semiautomatica Flussi di Aggiornameno Obiettivi Architetturali Strategici: Scalabilità amministrativa del sistema, unica istanza / n Comuni Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica

Dettagli

ALLEGATO C NUOVA CONVENZIONE COMMUNITY NETWORK EMILIA-ROMAGNA. 1. Catalogo generale delle soluzioni e dei servizi (art.

ALLEGATO C NUOVA CONVENZIONE COMMUNITY NETWORK EMILIA-ROMAGNA. 1. Catalogo generale delle soluzioni e dei servizi (art. ALLEGATO C NUOVA CONVENZIONE PER IL FUNZIONAMENTO, LA CRESCITA E LO SVILUPPO DELLA COMMUNITY NETWORK EMILIA-ROMAGNA SOLUZIONI E SERVIZI DI CUI AI CATALOGHI DELL ART. 2 LETT. N,O,P,Q 1. Catalogo generale

Dettagli

Attuazione del Piano di Contingency

Attuazione del Piano di Contingency Attuazione del Piano di Contingency Roma, 20 luglio 2009 1/22 1. Premessa Obiettivo del presente documento è quello di illustrare il possibile scenario operativo concreto che si prefigura fattibile, all

Dettagli

Analisi funzionale della Business Intelligence

Analisi funzionale della Business Intelligence Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

Un progetto di integrazione su scala nazionale: la gestione degli elementi 3 e della complessità

Un progetto di integrazione su scala nazionale: la gestione degli elementi 3 e della complessità Un progetto di integrazione su scala nazionale: la gestione degli elementi e della complessità Bologna 20 Maggio 2011 Antonio Patta - Nicola Mezzetti Agenda dell incontro 1. Chi siamo? 2. Un progetto di

Dettagli

ELIFIS. specifiche funzionali e tecniche dei prodotti

ELIFIS. specifiche funzionali e tecniche dei prodotti Deliverable 3.1 Modello di dominio ELI-CAT/ELI-FIS e specifiche funzionali e tecniche dei prodotti Preparato da: - Stefano Mineo, stazione appaltante Comune di Bologna; - Enzo Casula, Francesco Gheno,

Dettagli

Verbale Riunione dei giorni: 23/07/2009, 26/07/2009 e 30/07/2009

Verbale Riunione dei giorni: 23/07/2009, 26/07/2009 e 30/07/2009 Incontri Comitati Tematici User Group Web App Verbale Riunione dei giorni: 23/07/2009, 26/07/2009 e 30/07/2009 Cliente Fabbriche di Vallico/Regione Toscana,Comune di Bologna Progetto ELI-CAT, ELI-FIS Redatto

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto ELI-CAT

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto ELI-CAT Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto ELI-CAT Gennaio 2011 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto ELI-FIS

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto ELI-FIS Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto ELI-FIS Gennaio 2011 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione

Dettagli

Per scaricare i dati relativi alle Utenze GAS bisogna fare le seguenti operazioni:

Per scaricare i dati relativi alle Utenze GAS bisogna fare le seguenti operazioni: Per scaricare i dati relativi alle Utenze GAS bisogna fare le seguenti operazioni: 1. Dalla videata iniziale cliccare su Download Forniture Cliccare poi sulla opzione Accertamento ai Comuni e poi sull

Dettagli

ELICAT. specifiche funzionali e tecniche dei prodotti

ELICAT. specifiche funzionali e tecniche dei prodotti Deliverable 3.1 Modello di dominio ELI-CAT/ELI-FIS e specifiche funzionali e tecniche dei prodotti Preparato da: - Stefano Mineo, stazione appaltante Comune di Bologna; - Enzo Casula, Francesco Gheno,

Dettagli

MUDE Piemonte. Adempimenti per i Comuni. STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V02 2.1

MUDE Piemonte. Adempimenti per i Comuni. STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V02 2.1 MUDE Piemonte Adempimenti per i Comuni STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V02 2.1 Aggiornamento casella di posta elettronica per comunicazioni 3 3.3; 3.3.1;

Dettagli

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI)

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) Servizi per gli uffici del comune Gestione accertamento edilizia privata con catasto storico Supporto alla attività amministrativa per

Dettagli

Progetto ELI-CAT Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e e catastale mediante modelli di cooperazione applicativa

Progetto ELI-CAT Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e e catastale mediante modelli di cooperazione applicativa Il Modulo di Analisi dei Classamenti e i Moduli di Bonifica dell Anagrafe Comunale SOR Progetto ELI-CAT Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e e catastale mediante modelli

Dettagli

Una banca dati affidabile degli

Una banca dati affidabile degli Progetto Spider One Una banca dati affidabile degli oggetti e soggetti tributari SEMPLIFICAZIONE EFFICACIA EFFENZA TRASPARENZA DECENTRAMENTO Questi principi, che ormai da anni ci risuonano nelle orecchie,

Dettagli

A relazione degli Assessori Cavallera, Vignale,

A relazione degli Assessori Cavallera, Vignale, REGIONE PIEMONTE BU3 16/01/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 9 dicembre 2013, n. 40-6859 Iniziativa volta a garantire maggiore equita' nell'erogazione delle agevolazioni nell'ambito sanitario delle

Dettagli

SVILUPPO E REALIZZAZIONE DI SISTEMI

SVILUPPO E REALIZZAZIONE DI SISTEMI Regione Toscana Direzione Generale Organizzazione e Sistema Informativo Area di Coordinamento Reti di Governance del Sistema Regionale e Ingegneria dei Sistemi Informativi e della Comunicazione Settore

Dettagli

G P E W E B U T E N T E I N T E S T A T A R I O / P R O F E S S I O N I S T A

G P E W E B U T E N T E I N T E S T A T A R I O / P R O F E S S I O N I S T A GPEWEB è il sistema che consente l accesso all archivio delle pratiche edilizie via Internet, ed è indirizzato agli Enti Locali che utilizzano GPE CS (Client/Server) come gestionale (back office) per l

Dettagli

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI.

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI. CARTA DEI SERVIZI La qualità del servizio nei confronti dell Utente e la soddisfazione per l utilizzo delle soluzioni sono obiettivi strategici per Sistemi. Le soluzioni software Sistemi, siano esse installate

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA

MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA MANUALE DI UTILIZZO: INTRANET PROVINCIA DI POTENZA Fornitore: Publisys Prodotto: Intranet Provincia di Potenza http://www.provincia.potenza.it/intranet Indice 1. Introduzione... 3 2. I servizi dell Intranet...

Dettagli

Per avere disponibili i dati metrici utili ai fini TARES, bisogna prima effettuarne la Prenotazione.

Per avere disponibili i dati metrici utili ai fini TARES, bisogna prima effettuarne la Prenotazione. Per avere disponibili i dati metrici utili ai fini TARES, bisogna prima effettuarne la Prenotazione. La prima operazione da fare è la seguente: 1. Cliccare sul servizio Estrazione dati catastali 2. e poi

Dettagli

Guida all utilizzo. rev 1.1

Guida all utilizzo. rev 1.1 rev 1.1 INDICE 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. Registrazione al servizio Riepilogo Profilo utente Ici Tarsu Catasto Pagamento Online Utenti Associati LINKmate è un Portale istituito per offrire all utenza cittadina

Dettagli

Popolazione residente n. 81.207 Unità immobiliari urbane n. 80.801

Popolazione residente n. 81.207 Unità immobiliari urbane n. 80.801 Catasto e Comuni: novità e buone pratiche Milano, 18 Novembre 2009 Popolazione residente n. 81.207 Unità immobiliari urbane n. 80.801 Il Comune di Sesto San Giovanni per popolazione residente, numero di

Dettagli

Manuale Operativo Front Office e Back Office. Servizio OpenSUAP COD. PRODOTTO D.9.3

Manuale Operativo Front Office e Back Office. Servizio OpenSUAP COD. PRODOTTO D.9.3 Manuale Operativo Front Office e Back Office Servizio OpenSUAP COD. PRODOTTO D.9.3 Indice 1. Configurazione Software 1.1 Configurazione della PEC in OpenSUAP 2. Front Office OpenSUAP 2.1 Utilizzo Front

Dettagli

GPEWEB UTENTE INTESTATARIO/PROFESSIONISTA

GPEWEB UTENTE INTESTATARIO/PROFESSIONISTA GPEWEB UTENTE INTESTATARIO/PROFESSIONISTA GPEWEB è il sistema che consente l accesso all archivio delle pratiche edilizie via Internet, ed è indirizzato agli Enti Locali che utilizzano GPE CS (Client/Server)

Dettagli

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ADMINISTRA COMUNE DI NAPOLI Il progetto Administra nasce dall esigenza del Comune di Napoli di disporre di un unica infrastruttura tecnologica permanente di servizi

Dettagli

SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE E SERVIZI ATTIVI... 2 OBIETTIVI DEL COMUNE...

SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE E SERVIZI ATTIVI... 2 OBIETTIVI DEL COMUNE... COMUNE DI FONTE Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE

Dettagli

piemonte Direzione Tributi PROGETTO DI ANAGRAFE TRIBUTARIA DEL PIEMONTE

piemonte Direzione Tributi PROGETTO DI ANAGRAFE TRIBUTARIA DEL PIEMONTE CSI piemonte Direzione Tributi PROGETTO DI ANAGRAFE TRIBUTARIA DEL PIEMONTE INDICE SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 CAMPO DI APPLICAZIONE.... 3 RIFERIMENTI... 3 OBIETTIVI DELL ATP... 3 DESCRIZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

Requisiti della Business Intelligence

Requisiti della Business Intelligence Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

MUDE Piemonte. Strumento per la georeferenzazione degli interventi edilizi. Guida alle modalità operative

MUDE Piemonte. Strumento per la georeferenzazione degli interventi edilizi. Guida alle modalità operative MUDE Piemonte Strumento per la georeferenzazione degli interventi edilizi Guida alle modalità operative STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V01 Tutto il documento

Dettagli

CitySoftware. IMU ed ICI. Info-Mark srl

CitySoftware. IMU ed ICI. Info-Mark srl CitySoftware IMU ed ICI Info-Mark srl Via Rivoli, 5/1 16128 GENOVA Tel. 010/591145 Fax 010/591164 Sito internet: www.info-mark.it e-mail Info-Mark@Info-Mark.it Il modulo di Gestione dell IMU prevede tutte

Dettagli

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità:

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità: Il Portale Integrato Il Portale per i servizi alle imprese (www.impresa-gov.it), realizzato dall INPS, è nato con l obiettivo di mettere a disposizione delle imprese un unico front end per utilizzare i

Dettagli

Per scaricare i dati relativi alle dichiarazioni dei redditi bisogna fare le seguenti operazioni:

Per scaricare i dati relativi alle dichiarazioni dei redditi bisogna fare le seguenti operazioni: Per scaricare i dati relativi alle dichiarazioni dei redditi bisogna fare le seguenti operazioni: 1. Dalla videata iniziale cliccare su Download Forniture Cliccare poi sulla opzione Dichiarazioni Sintetiche

Dettagli

Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Schema di Proposta Progettuale FED-FIS Fondo per il sostegno agli investimenti per l innovazione negli enti locali - Comma 893 della legge 27 dicembre 2006

Dettagli

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Evoluzione del CST

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Evoluzione del CST CST Area di Taranto Assemblea dei Sindaci 19.09.2008 Evoluzione del CST 1. Introduzione Il prossimo 30 settembre 2008 termina il progetto di esercizio sperimentale dei servizi e, quindi, il Centro Servizi

Dettagli

Programma Enti Locali Innovazione di Sistema. Piano Esecutivo. Progetto FED-FIS CATASTO E FISCALITA

Programma Enti Locali Innovazione di Sistema. Piano Esecutivo. Progetto FED-FIS CATASTO E FISCALITA Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Piano Esecutivo Progetto FED-FIS CATASTO E FISCALITA Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione

Dettagli

Il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro E-labor. Primo servizio del Portale del SIL. A cura di Grazia Strano

Il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro E-labor. Primo servizio del Portale del SIL. A cura di Grazia Strano Il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro E-labor Primo servizio del Portale del SIL A cura di Grazia Strano Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione Generale delle Reti

Dettagli

Programma Enti Locali Innovazione di Sistema. Piano Esecutivo. Progetto FED-FIS CATASTO E FISCALITA

Programma Enti Locali Innovazione di Sistema. Piano Esecutivo. Progetto FED-FIS CATASTO E FISCALITA Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Piano Esecutivo Progetto FED-FIS CATASTO E FISCALITA Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione

Dettagli

@CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura

@CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura Rev. 8, agg. Settembre 2014 @CCEDO: Accessibilità, Sicurezza, Architettura 1.1 Il Sistema di Gestione della Sicurezza Per quanto riguarda la gestione della Sicurezza, @ccedo è dotato di un sistema di autenticazione

Dettagli

Schema di Proposta Progettuale FED-FIS

Schema di Proposta Progettuale FED-FIS Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Schema di Proposta Progettuale FED-FIS Fondo per il sostegno agli investimenti per l innovazione negli enti locali - Comma 893 della legge 27 dicembre 2006

Dettagli

Il MUDE Piemonte modello unico digitale per l edilizia

Il MUDE Piemonte modello unico digitale per l edilizia Il MUDE Piemonte modello unico digitale per l edilizia L Innovazione possibile: Dematerializzazione e Standardizzazione per il rilascio di Autorizzazioni Paesaggistiche e Titoli Edilizi. 30 maggio 2013

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Caratteristiche generali di prodotto. Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio. Amministrazione Comune di Sant Arpino

SCHEDA TECNICA. Caratteristiche generali di prodotto. Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio. Amministrazione Comune di Sant Arpino SCHEDA TECNICA Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio Amministrazione Comune di Sant Arpino Note e considerazioni sul riuso Il Sistema proposto viene reso disponibile in open source per

Dettagli

Professional Solutions

Professional Solutions Console Telematici Cassetto Fiscale Catasto Immobili Console Telematici Gli obiettivi La finalità è quella di supportare l utente in tutte le fasi della gestione dei flussi telematici che sono diventati

Dettagli

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi L AMMINISTRAZIONE LOCALE: IL FRONT OFFICE DELL INTERO MONDO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Con il Piano di E-Government, con il ruolo centrale

Dettagli

ALL. A) Premesso che. le parti:

ALL. A) Premesso che. le parti: ALL. A) CONVENZIONE CON LA SOCIETA SERVIZI LOCALI SPA PER LA FORNITURA IN USO DAL... AL...: DI UN ARCHITETTURA INFORMATICA INTEGRATA E FORNITURA DEI SERVIZI DI SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

La soluzione offerta dal Consorzio Civica

La soluzione offerta dal Consorzio Civica SwG-SUAP La soluzione offerta dal Consorzio Civica Sommario - L ARCHITETTURA DEL SISTEMA - LE FUNZIONALITA - EVOLUZIONI PREVISTE - IL SITO INTERNET - REQUISITI DI UTILIZZO - CONDIZIONI COMMERCIALI - IL

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente.

PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. L evoluzione normativa

Dettagli

VERBALE DI RIUNIONE. Verbale numero: 6/2009 Tema/Progetto: Riunione Fed-Fis- Stazioni appaltanti. Luogo: Roma (sede Dipartimento II Comune di Roma)

VERBALE DI RIUNIONE. Verbale numero: 6/2009 Tema/Progetto: Riunione Fed-Fis- Stazioni appaltanti. Luogo: Roma (sede Dipartimento II Comune di Roma) Pag. 1 di 11 Verbale numero: 6/2009 Tema/Progetto: Riunione Fed-Fis- Stazioni appaltanti Data: 03 Luglio 2009 Luogo: Roma (sede Dipartimento II Comune di Roma) PARTECIPANTI NOME SOCIETÀ/ENTE DI APPARTENENZA

Dettagli

DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI

DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI P.O. AFFARI GENERALI E INNOVAZIONE Coordina le attività di supporto direzionale che riguardano la l'area Programmazione Sostenibilità e innovazione e la Direzione Sistemi

Dettagli

GEDATPlus. La proposta ANUTEL per contrastare l evasione fiscale. Presentazione. La soluzione software e la piattaforma tecnologica

GEDATPlus. La proposta ANUTEL per contrastare l evasione fiscale. Presentazione. La soluzione software e la piattaforma tecnologica GEDATPlus. La proposta ANUTEL per contrastare l evasione fiscale Presentazione Nascita ed evoluzione La soluzione software e la piattaforma tecnologica Il prodotto : le banche dati incrociate l interscambio

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

LA NUOVA PROCEDURA I.C.I.

LA NUOVA PROCEDURA I.C.I. presenta LA NUOVA PROCEDURA I.C.I. Gentili Amministratori, l accertamento della corretta posizione dei contribuenti, il rilevamento e la normalizzazione di evasori ed infedeli, appresentano per l Ente

Dettagli

COMUNE DI CASTELCUCCO

COMUNE DI CASTELCUCCO COMUNE DI CASTELCUCCO Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate SUPPORTO DI SARDEGNA ENTRATE PER IL DECENTRAMENTO CATASTALE

Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate SUPPORTO DI SARDEGNA ENTRATE PER IL DECENTRAMENTO CATASTALE Agenzia della Regione Autonoma della Sardegna per le Entrate SUPPORTO DI SARDEGNA ENTRATE PER IL DECENTRAMENTO CATASTALE AZIONI PREVISTE Saranno serviti i comuni aventi caratteristiche di polo catastale,

Dettagli

SISTER. Come scaricare dal Portale gli Atti immobiliari ICI redatti dai Notai.

SISTER. Come scaricare dal Portale gli Atti immobiliari ICI redatti dai Notai. Per scaricare i dati relativi agli atti immobiliari ICI bisogna fare le seguenti operazioni: 1. Cliccare sul servizio Dati per la gestione dell ICI 2. e poi cliccare poi sul LINK Elenco Forniture Dati

Dettagli

DPR 160/2010 SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE IN FORMA TELEMATICA INDICAZIONI OPERATIVE

DPR 160/2010 SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE IN FORMA TELEMATICA INDICAZIONI OPERATIVE COMUNE DI CASTELNUOVO RANGONE PROVINCIA DI MODENA Servizio Attività Produttive DPR 160/2010 SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE IN FORMA TELEMATICA INDICAZIONI OPERATIVE Lo sportello Unico per le

Dettagli

www.suap.info Sommario

www.suap.info Sommario SwG-SUAP SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DELLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE www.suap.info Sommario L ARCHITETTURA DEL SISTEMA LE FUNZIONALITA EVOLUZIONI PREVISTE AREA UTENTI

Dettagli

Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit

Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit Comune di Barletta Città della Disfida Medaglia d Oro al Valor Militare ed al Merito Civile Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit 1 COMUNE DI BARLETTA promotori Il

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA (INCARICHI DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA, INDENNITÀ DI RESPONSABILITÀ EX ART. 17) CURRICULUM VITAE

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA (INCARICHI DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA, INDENNITÀ DI RESPONSABILITÀ EX ART. 17) CURRICULUM VITAE URRIULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MIGLIARO ANNA MARIA EMILIA Matricola 447207 Struttura di appartenenza Titolo di studio Incarico attuale Direzione sistemi informativi Laurea Matematica (indirizzo

Dettagli

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM CONTENT MANAGEMENT SYSTEM P-2 PARLARE IN MULTICANALE Creare un portale complesso e ricco di informazioni continuamente aggiornate, disponibile su più canali (web, mobile, iphone, ipad) richiede competenze

Dettagli

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) del Comune di Castelfiorentino è il punto d'accesso per i servizi e alle informazioni

Dettagli

Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Piano Esecutivo Progetto ELI-FIS CATASTO E FISCALITA Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione

Dettagli

Sportello unico attività produttive (SUAP)

Sportello unico attività produttive (SUAP) www.globogis.it Sportello unico attività produttive (SUAP) Modulo base Sessione1 Introduzione alla gestione telematica del SUAP Argomenti Logistica e contenuti del corso Normativa nazionale e regionale

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale più dei soggetti aggregati o aggregandi Cofinanziamenti provenienti da enti esterni all aggregazione costituita o costituenda e diversi dal finanziamento comma 893 TOTALE Il Progetto si inquadra nell ambito

Dettagli

Allegato A. Architettura del Sistema Informativo Catasto, Fiscalità e Territorio

Allegato A. Architettura del Sistema Informativo Catasto, Fiscalità e Territorio Allegato A Architettura del Sistema Informativo Catasto, Fiscalità e Territorio 1 Il Sistema Informativo del Catasto della Fiscalità e del Territorio Il Sistema Informativo del Catasto della Fiscalità

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 GIUNTA REGIONE MARCHE Servizio Attività Normativa e Legale e Risorse Strumentali P.F. Sistemi Informativi e Telematici REGIONE MARCHE Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo

Dettagli

8.A.4. Modulo di Analisi dei Classamenti

8.A.4. Modulo di Analisi dei Classamenti 8.A.4 Modulo di Analisi dei Classamenti Presentato da: Vers. 1.0 - del 27/08/2009 Modulo di Analisi dei Classamenti Analisi Funzionale Cliente Progetto Comune di Bologna ELI CAT/FIS Redatto da Vincenzo

Dettagli

Piano Esecutivo. Progetto ELI-FIS CATASTO E FISCALITA

Piano Esecutivo. Progetto ELI-FIS CATASTO E FISCALITA Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Piano Esecutivo Progetto ELI-FIS CATASTO E FISCALITA Gestione digitale integrata dei servizi locali in materia fiscale e catastale mediante modelli di cooperazione

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - Mobilità ordinaria Descrizione del servizio Premessa Questo documento descrive le funzionalità messa

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Proposta Progettuale G.I.T.

Proposta Progettuale G.I.T. Programma Enti Locali Innovazione di Sistema ULTIMA BOZZA in fase di revisione Proposta Progettuale G.I.T. Fondo per il sostegno agli investimenti per l innovazione negli enti locali - Comma 893 della

Dettagli

Considera tutti i requisiti funzionali (use cases) NON deve necessariamente modellare i requisiti non funzionali

Considera tutti i requisiti funzionali (use cases) NON deve necessariamente modellare i requisiti non funzionali Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Ingegneria del Software A. A. 2008 - Progettazione OO E. TINELLI Punto di Partenza Il modello di analisi E una rappresentazione minima del

Dettagli

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore Manuale Sistema Suap 2.0 per l Imprenditore /Procuratore Sommario SUAP CALABRIA... 1 1. Premesse... 3 2. Modulo Imprenditore/Procuratore... 3 2.1.1. Funzionalità di ricerca... 4 2.1.2. Avvio online della

Dettagli

PIRANHA rel. 3.0.12. - Implementazioni: PIRANHA Siscom software per la gestione di imposte e tasse

PIRANHA rel. 3.0.12. - Implementazioni: PIRANHA Siscom software per la gestione di imposte e tasse PIRANHA rel. 3.0.12 versione (attuale) aggiornata al 03.07.2015 Importazione della nuova fornitura dei versamenti IMU da SIATEL. Potenziamento statistiche su F24 IMU e TASI. Attivazione della gestione

Dettagli

Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità

Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias Comune di Portoscuso Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012,

Dettagli

Fiscalità Locale Partecipata

Fiscalità Locale Partecipata Portale per il cittadino CatastoEnti - COD.Com Centro Organizzazione Dati Comunali Fiscalità Locale Partecipata Manuale operatore OGGETTO: Manuale Portale per il cittadino - FISCALITA LOCALE PARTECIPATA

Dettagli

G.T.I.Win. Gestione Tributi Integrata

G.T.I.Win. Gestione Tributi Integrata G.T.I.Win Gestione Tributi Integrata I.C.I. - TA.R.S.U./T.I.A. T.O.S.A.P./C.O.S.A.P. LUCI VOTIVE PLANIMETRIE CATASTALI - DATI METRICI Consultazione Banca Dati Tributi attraverso la CARTOGRAFIA Progettato

Dettagli

Gestione Forniture Telematiche

Gestione Forniture Telematiche Gestione Forniture Telematiche Gestione Forniture Telematiche, integrata nel software Main Office, è la nuova applicazione che consente, in maniera del tutto automatizzata, di adempiere agli obblighi di

Dettagli

La nuova Piattaforma dei comuni per incrociare le banche dati e gestire in modo integrato i Tributi e il Territorio. www.retecomuni.

La nuova Piattaforma dei comuni per incrociare le banche dati e gestire in modo integrato i Tributi e il Territorio. www.retecomuni. La nuova Piattaforma dei comuni per incrociare le banche dati e gestire in modo integrato i Tributi e il Territorio La nuova Piattaforma dei comuni per incrociare le banche dati e gestire in modo integrato

Dettagli

ventidueaprile2015 Bologna Servizi fiscalità locale

ventidueaprile2015 Bologna Servizi fiscalità locale Affidamento dei Servizi di gestione ordinaria, accertamento e supporto alla Riscossione ordinaria e coattiva diretta dei tributi e delle entrate comunali ventidueaprile2015 Bologna 1 AGENDA 1 2 CHI EROGA

Dettagli

IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010

IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010 IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010 GLI STRUMENTI FONDAMENTALI DI GOVERNO DEL TERRITORIO LR 12/2005 Art. 3 SITI Art. 4 VAS Art. 5 OSSERVATORIO PERMANENTE

Dettagli

EFFICIENZA E RIDUZIONE DEI COSTTI

EFFICIENZA E RIDUZIONE DEI COSTTI SCHEDA PRODOTTO TiOne Technology srl Via F. Rosselli, 27 Tel. 081-0108029 Startup innovativa Qualiano (NA), 80019 Fax 081-0107180 www.t1srl.it www.docincloud.it email: info@docincloud.it DocinCloud è la

Dettagli

Servizi dedicati di supporto e di gestione dell IMU

Servizi dedicati di supporto e di gestione dell IMU Servizi dedicati di supporto e di gestione dell IMU L entrata in vigore, dal 1 gennaio 2012, dell IMU impone ai Comuni un notevole sforzo organizzativo e strutturale. Infatti, oltre agli adempimenti formali

Dettagli

Architettura del sistema

Architettura del sistema 18/06/15 I N D I C E 1 INTRODUZIONE... 2 2 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 2 3 PROGETTO DI MASSIMA... 3 3.1 REQUISITI DELLA SOLUZIONE... 4 4 LA SOLUZIONE... 4 4.1 IL NUCLEO CENTRALE... 5 4.1.1 La gestione

Dettagli

SISTEMA DI MONITORAGGIO DEI CONTRATTI PUBBLICI

SISTEMA DI MONITORAGGIO DEI CONTRATTI PUBBLICI SISTEMA DI MONITORAGGIO DEI CONTRATTI PUBBLICI Programmi Triennali ed Annuali (PROG) Redazione e pubblicazione del programma triennale, dei suoi aggiornamenti annuali e dell'elenco annuale dei lavori pubblici

Dettagli

8.A.4. Moduli di Analisi dei Classamenti

8.A.4. Moduli di Analisi dei Classamenti 8.A.4 Moduli di Analisi dei Classamenti Presentato da: Vers. 1.0 - del 27/08/2009 Moduli di Analisi dei Classamenti Analisi Tecnica Cliente Comune di Bologna Progetto Redatto da ELI-CAT Dario Gallo / Vincenzo

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 GIUNTA REGIONE MARCHE Servizio Attività Normativa e Legale e Risorse Strumentali P.F. Sistemi Informativi e Telematici REGIONE MARCHE Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Redatto ai sensi dell articolo

Dettagli