SERVIZIO CONTROLLO DI GESTIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZIO CONTROLLO DI GESTIONE"

Transcript

1 PDO 2013 SERVIZIO CONTROLLO DI GESTIONE Dott.ssa Rosa Priore 1

2 COMUNE DI VIAREGGIO PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE ANNO 2013 UNITA DI STAFF RESPONSABILE: SEGRETARIO GENERALE DOTT. SSA ROSA PRIORE SERVIZI COMPRESI NEL SETTORE: DENOMINAZIONE ATTIVITA Controllo di Gestione e Innovazione Si occupa del processo di programmazione, gestione e controllo dell Ente. Predispone il Piano dettagliato degli obiettivi, ne verifica lo stato di attuazione, esegue il monitoraggio e la valutazione dei dati suddetti per verificarne la realizzazione. Inoltre, redige il referto sulle conclusioni dell attività svolta da inviare sia alla Corte dei Conti che agli amministratori in modo che essi possano conoscere gli effetti delle rispettive azioni, anche al fine di introdurre opportuni elementi correttivi nei processi di decisione e di gestione. Predispone gli atti necessari per la valutazione delle performance dirigenziali. 2

3 SERVIZI PUBBLICI ESTERNALIZZATI: Servizio pubblico Forma di gestione Affidatario o gestore Scadenza o esternalizzazione NESSUNO OBIETTIVI NON CONCLUSI NELL ANNO DI COMPETENZA N.ro Anno di competenza di riferimento Denominazione obiettivo NESSUNO APPROVIGIONAMENTO ESTERNO DI SERVIZI: Servizio Modalità di fornitura Fornitore Scadenza o esternalizzazione - RISORSE FINANZIARIE; - RISORSE UMANE - Come da schede allegate Eventuali note 3

4 SEGRETARIO GENERALE Previsione 2013 ATTIVITA' ORDINARIA Responsabile : SEGRETARIO GENERALE SEGRETARIO GENERALE Inizio Effettivo Fine Effettivo Servizi Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva Attività ciclo continuo 01. Controllo di Gestione e Innovazione SEGRETARIO GENERALE 4

5 SEGRETARIO GENERALE 01. Controllo di Gestione e Innovazione Responsabile : SEGRETARIO GENERALE Serv Controllo di Gestione e Innovazione Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Aree/Settori gestiti 02 - Centri di costo oggetto di controllo 03 - Rilevazioni periodiche 04 - Report per la Corte dei Conti Serv Controllo di Gestione e Innovazione N.ro 10 Serv Controllo di Gestione e Innovazione N.ro 68 Serv Controllo di Gestione e Innovazione N.ro rilevazioni 1 Serv Controllo di Gestione e Innovazione N.ro report 1 5

6 PDO 2013 AVVOCATURA Avv. Maria Lidia Iascone 6

7 COMUNE DI VIAREGGIO PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE ANNO 2013 AREA: AVVOCATURA SETTORE : DIRIGENTE RESPONSABILE: AVV. MARIA LIDIA IASCONE SERVIZI COMPRESI NEL SETTORE: DENOMINAZIONE ATTIVITA Legale Attività di supporto alla A.C. nelle questioni giuridiche. Assistenza nei procedimenti giudiziari di ogni ordine e grado. SERVIZI PUBBLICI ESTERNALIZZATI: Servizio pubblico Forma di gestione Affidatario o gestore Scadenza o esternalizzazione NESSUNO 7

8 OBIETTIVI NON CONCLUSI NELL ANNO DI COMPETENZA N.ro Anno di competenza di riferimento Denominazione obiettivo Legale Gestione difensiva contenzioso pendente dal 2009 avanti le magistrature superiori. APPROVIGIONAMENTO ESTERNO DI SERVIZI: Servizio Modalità di fornitura Fornitore Scadenza o esternalizzazione - RISORSE FINANZIARIE; - RISORSE UMANE Come da schede allegate Eventuali note 8

9 AVVOCATURA CONTINUAZIONE OBIETTIVI ANNO 2012 STAFF Responsabile : Dir. IASCONE MARIA LIDIA Serv Legale Inizio Effettivo Fine Effettivo 01/01/2013 Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva Obiettivo strategico 01 - Gestione difensiva contenzioso pendente dal 2009 avanti le magistrature superiori Dir. IASCONE MARIA LIDIA 01/01/ /03/ /01/2013 9

10 AVVOCATURA 01 - Gestione difensiva contenzioso pendente dal 2009 avanti le magistrature superiori Obiettivo strategico Responsabile : Dir. IASCONE MARIA LIDIA Serv Legale Inizio Effettivo 01/01/ /03/ /01/2013 NOTE: Obiettivo iniziato nel 2012 la cui scadenza naturale era prevista per il 31/03/13. Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo fase 01-Affiancamento attività giurisdizionale Dir. IASCONE MARIA LIDIA 01/01/ /03/ /01/2013 fase 02-Gestione contenzioso pregresso avanti le magistrature superiori Dir. IASCONE MARIA LIDIA 01/01/ /03/ /01/

11 AVVOCATURA ATTIVITA' ORDINARIA Responsabile : Dir. IASCONE MARIA LIDIA Serv Legale Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Gestione protocollo informatico, PRO.NET E/U Serv Legale N.ro atti Att.tà informativa all'utenza esterna e interna, corrispondenza telefonica Serv Legale N.ro attività Att.tà consultiva, accesso ai dati giudiziari dei ricorsi con modalità telematica Serv Legale N.ro attività Raccolta dati istruttoria pratiche e aggiornamento 05 - Redazione delibere Giunta Comunale Serv Legale N.ro attività Gestione atti giudiziari - Contenzioso attivo e passivo Serv Legale N.ro atti Redazione determine 08 - Gestione procedure di liquidazione Serv Legale N.ro pratiche istruite 500 Serv Legale N.ro atti Pareri legali e documenti per assistenza legale 10 - Ricerca e produzione leggi-giurisprudenza, sentenze, ecc. anche per altri uffici dell'ente Serv Legale N.ro atti 30 Serv Legale N.ro atti 200 Serv Legale N.ro ricerche e prod. Leggi ecc Attività di raccordo con le Compagnie di assicurazione Broker per R.C. verso terzi (gestione sinistri) Serv Legale N.ro pratiche 40 11

12 PDO 2013 POLIZIA MUNICIPALE Dott. Angelo Bertolucci 12

13 COMUNE DI VIAREGGIO PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE ANNO 2013 AREA: POLIZIA MUNICIPALE SETTORE : DIRIGENTE RESPONSABILE: DOTT. ANGELO BERTOLUCCI SERVIZI COMPRESI NEL SETTORE: DENOMINAZIONE ATTIVITA Polizia Municipale Controllo del territorio e attività varie di Polizia Municipale Mobilità Protezione civile Tutela degli animali e atti di gestione relativi al canile comunale/comprensoriale. Ordinanze su circolazione e segnaletica, rilascio autorizzazioni in materia di traffico, gestione piano della sosta, servizio di trasporto pubblico. Attività di protezione civile Canile sanitario comprensoriale e tutela animali in genere 13

14 SERVIZI PUBBLICI ESTERNALIZZATI: Servizio pubblico Forma di gestione Affidatario o gestore Scadenza o esternalizzazione NESSUNO APPROVIGIONAMENTO ESTERNO DI SERVIZI: Servizio Modalità di fornitura Fornitore Scadenza o esternalizzazione Visura targhe Collegamento informatico PRA Annuale Visura targhe Collegamento informatico Motorizzazione Civile Annuale Assistenza software Programma gestione sanzioni Assistenza sistema comunicazioni radio Collegamento informatico Maggioli informatica Annuale Verifica tecnica apparati e ponte radio Eurolab Annuale - RISORSE FINANZIARIE; - RISORSE UMANE Come da schede allegate Eventuali note 14

15 POLIZIA MUNICIPALE ATTIVITA' ORDINARIA Responsabile : Dir. BERTOLUCCI ANGELO AREA POLIZIA MUNICIPALE Servizi Responsabile Attività ciclo continuo 01. Vigilanza Urbana Dir. BERTOLUCCI ANGELO Attività ciclo continuo 02. Mobilità Dir. BERTOLUCCI ANGELO Attività ciclo continuo 03. Protezione civile Dir. BERTOLUCCI ANGELO Attività ciclo continuo 04. Tutela animali Dir. BERTOLUCCI ANGELO 15

16 POLIZIA MUNICIPALE 01. Vigilanza Urbana Responsabile : Dir. BERTOLUCCI ANGELO Serv Polizia Municipale Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Gestione risorse umane e organizzazione servizi 02 - Studio e sviluppo regolamenti e disciplinari Serv Polizia Municipale N.ro pratiche per servizi resi a terzi 120 Serv Polizia Municipale N.ro atti per salario accessorio e 125 trasferte Serv Polizia Municipale N.ro contatti diretti con utenza 5500 (interna + esterna) Serv Polizia Municipale N.ro controlli presenze e orari 90 Serv Polizia Municipale N.ro pratiche infortuni sul lavoro 20 Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale N.ro pratiche per ferie, malattie, permessi, diritto allo studio N.ro servizi ordinari e straordinari predisposti Controllo di Gestione Serv Polizia Municipale N.ro ore attività Incidentistica e Infortunistica stradale - Attività di pronto intervento Serv Polizia Municipale N.ro ore attività 400 Serv Polizia Municipale Importi introitati per diritti e copie ( ) Gestione Armi Serv Polizia Municipale N.ro contatti utenza 6500 Serv Polizia Municipale N.ro copie conformi verbali 260 Serv Polizia Municipale N.ro informative enti e uffici esterni 4900 Serv Polizia Municipale N.ro interventi registrati C.O Serv Polizia Municipale N.ro pratiche incidenti stradali 1400 Serv Polizia Municipale N.ro pratiche 25 16

17 POLIZIA MUNICIPALE 06 - Gestione vestiario e dotazioni,formazione interna,educazione stradale nelle scuole elem. e medie inferiori 07 - Gestione sanzioni amministrative e violazioni varie Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale N.ro atti fornitura dotazioni e vestiario, gare e liquidazioni N.ro ore di didattica nelle scuole per Educazione Stradale Gestione risorse finanziarie,p.e.g.,economato Serv Polizia Municipale N.ro pratiche veicoli ricoverati o 250 custoditi Serv Polizia Municipale N.ro predisposizione ruoli Serv Polizia Municipale N.ro ricorsi per contenzioso 2000 Serv Polizia Municipale N.ro sanzioni accessorie 9000 Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale N.ro violazioni al Codice della Strada elevate dalla M.O.V.E.R. N.ro violazioni al Codice della Strada elevate dalla Polizia Municipale N.ro violazioni leggi speciali, regolamenti, ordinanze comunali Segreteria Generale Serv Polizia Municipale N.ro atti di gestione per P.E.G.,liquidazioni, gare, forniture Attività di Polizia Giudiziaria Serv Polizia Municipale N.ro atti lettere, ordini di servizio 600 Serv Polizia Municipale N.ro autorizzazioni per gare sportive 40 Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale N.ro nulla-osta per atterraggio di elicotteri e per ferie tabaccai N.ro pratiche per accertamenti e trattamenti sanitari obbligatori Gestione attività TAXI e autonoleggio da rimessa Serv Polizia Municipale N.ro atti inoltrati all'ag, notificati o esperiti a seguito di delega Esercitazioni di tiro Serv Polizia Municipale N.ro autorizzazioni e nulla-osta Attività informativa generale e in materia tributaria Serv Polizia Municipale N.ro determinazioni e liquidazioni 3 Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale N.ro accertamenti anagrafici e informazioni per enti e uffici esterni N.ro accertamenti passi carrabili suolo pubblico, cantieri, impianti pubblicitari Attività di Polizia Annonaria e Commerciale(Giudiziaria e Amministrativa) Serv Polizia Municipale N.ro notifiche atti polizia Giudiziaria

18 POLIZIA MUNICIPALE Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale 15 - Attività di Piantone e Centrale Operativa N.ro accertamenti esercizi commerciali e pubblici esercizi N.ro controlli per manifestazioni, fiere e mercati e attività specialistiche N.ro operazioni di repressione dello abusivismo commerciale Serv Polizia Municipale N.ro accertamenti presso uff. 700 Motorizzazione Lucca Serv Polizia Municipale N.ro pratiche oggetti rinvenuti 800 Serv Polizia Municipale N.ro registrazione chiamate di Pronto Intervento e richieste interventi vari Attività di Polizia Edilizia e demaniale Serv Polizia Municipale N.ro registrazione veicoli rimossi Attività di Polizia per la Tutela Ambientale Serv Polizia Municipale N.ro atti di collegamento con uffici 75 demanio marittimo porto e turistico Serv Polizia Municipale N.ro comunicazioni per occupazioni 100 temporanee suolo demaniale Serv Polizia Municipale N.ro accertamenti d'iniziativa, 280 delegati, a seguito di esposti Serv Polizia Municipale N.ro contatti e comunicazioni utenza e 250 uffici per pareri, consulenze, esposti, richieste di collaborazione Serv Polizia Municipale N.ro indagini per acquisizione atti 350 Serv Polizia Municipale N.ro notifiche atti vari 80 Serv Polizia Municipale N.ro controlli per sicurezza piante,per raccolta prodotti del sottobosco, concessioni comunali, per piani di gest. del Parco, ditte appaltatrici 300 Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale 18 - Attività di viabilità e presenza sul territorio (Sezione operativa e Sezioni decentrate) N.ro interventi per attuazione leggi tutela animali selvatici e d'affezione e per Polizia Venatoria N.ro interventi per gestione parchi e beni comunali e vigilanza scuole N.ro interventi per Protezione Civile, prevenzione e allarme anti-incendio N.ro interventi per supporto alle scuole in materie ambientali e informazioni varie all'utenza N.ro verifiche per monitoraggio inquinamento (acque, suolo, aria)

19 POLIZIA MUNICIPALE Serv Polizia Municipale N.ro interventi per verifica esposti e 6500 chiamate della Centrale Radio Serv Polizia Municipale N.ro interventi per vigilanza scuole Attività generale della Sezione decentrata presso la Circ.ne "Torre del Lago Puccini" Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale Serv Polizia Municipale N.ro accertamenti anagrafici per immigrazione, irreperibilità, varie N.ro interventi di gestione e controllo manifestazioni, mercati e fiere N.ro pratiche per occupazione suolo pubblico, passi carrabili

20 POLIZIA MUNICIPALE 02. Mobilità Responsabile : Dir. BERTOLUCCI ANGELO Serv Polizia Municipale Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Rilascio permessi vari (deroga-handicap-trasporti eccez.) Serv Polizia Municipale N.ro autorizzazioni Esecuzione di nuove regolamentazioni del traffico in varie zone (ordinanze) Serv Polizia Municipale N.ro utenti assistiti Attività ammin.va per acquisti materiali e attrezzature Serv Polizia Municipale N.ro liquidazioni Pareri per edilizia, condoni e passi carrabili 05 - Studio snellimento viabilità e sosta Serv Polizia Municipale N.ro pareri emessi 50 Serv Polizia Municipale N.ro progetti presentati 30 20

21 POLIZIA MUNICIPALE 03. Protezione civile Responsabile : Dir. BERTOLUCCI ANGELO Serv Polizia Municipale Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Determ.ni varie, relazioni e comunicazioni con Provincia e Regione per rendicontazione spese per contributi 02 - Piano antincendio boschivo (progettazione,coordinamento e direzione) 03 - Interventi di Protezione Civile in caso di emergenza attività di coordinamento volontario Serv Protezione Civile N.ro atti 5 Serv Protezione Civile Attuazione (perc) 100 Serv Protezione Civile 04 - Servizio reperibilità (gestione economica operativa e amministrativa) Copertura interventi x emergenze avvenute Atti amministrativi Serv Protezione Civile N.ro interventi Piano di Emergenza est. del Carnevale Serv Protezione Civile N.ro determinazioni 50 Serv Protezione Civile N.ro liquidazioni Diffide 08 - Richieste cittadini via URP Serv Protezione Civile Redazione 15 Serv Protezione Civile N.ro emissioni 30 Serv Protezione Civile N.ro risposte 15 21

22 POLIZIA MUNICIPALE 04. Tutela animali Responsabile : Dir. BERTOLUCCI ANGELO Serv Polizia Municipale Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Rapporti con Comuni, ASL, enti vari 02 - Rapporti con associazioni animaliste 03 - Gestione convenzioni varie 04 - Gestione esposti ed ordinanze Serv Polizia Municipale N.ro corrispondenza 30 Serv Polizia Municipale N.ro corrispondenza 20 Serv Polizia Municipale N.ro liquidazioni 30 Serv Polizia Municipale N.ro atti 25 22

23 PDO 2013 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Dott. Maurizio Nieri 23

24 COMUNE DI VIAREGGIO PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE ANNO 2013 AREA: AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE SETTORE: DIRIGENTE RESPONSABILE: DOTT. MAURIZIO NIERI SERVIZI COMPRESI NEL SETTORE: DENOMINAZIONE ATTIVITA Gestione Giuridico Amministrativa del personale Contabilità del personale CED URP Gabinetto del Sindaco e Segreterie Assessori Protocollo Ragioneria Amministrazione e gestione giuridica del personale. Gestione e trattamento economico. Sistemi Informatici e rete civica. Attività di informazione al cittadino. Attività di segreteria agli amministratori. Gestione e smistamento corrispondenza. Gestione finanziaria. 24

25 Economato (Provveditorato - Acquisti) Gestione acquisti. Patrimonio Gestione Partecipate Concessioni Comunali Gestione Patrimonio Comunale. Controllo su atti delle società. Gestione delle Concessioni. SERVIZI PUBBLICI ESTERNALIZZATI: Servizio pubblico Forma di gestione Affidatario o gestore Scadenza o esternalizzazione NESSUNO OBIETTIVI NON CONCLUSI NELL ANNO DI COMPETENZA N.ro Anno di competenza di riferimento Ragioneria Denominazione obiettivo Implementazione della contabilità economico-analitica anche ai fini del collegamento del Controllo di gestione con applicazione a centro di costo pilota e integrazione con gestione del patrimonio Patrimonio Ricognizione contratti di locazione attiva e passiva e controllo dei titoli di possesso Partecipate Estensione del Controllo di Gestione delle società partecipate attraverso l implementazione di nuovi strumenti di regolarizzazione dei rapporti tra società partecipate e Comune socio Ragioneria Revisione Regolamento di contabilità 25

26 Ragioneria Stesura del piano triennale di razionalizzazione Ragioneria Revisione regolamento pubblicità e pubbliche affissioni e regolamento TARES APPROVIGIONAMENTO ESTERNO DI SERVIZI: Servizio Modalità di fornitura Fornitore Scadenza o esternalizzazione NESSUNO - RISORSE FINANZIARIE; - RISORSE UMANE Come da schede allegate Eventuali note 26

27 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE CONTINUAZIONE OBIETTIVI Area Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO AREA RISORSE FINANZIARIE Inizio Effettivo Fine Effettivo Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva Obiettivo strategico Implementazione della contabilità economico-analitica anche ai fini del collegamento con controllo di gestione con applicazione a centro di costo pilota e integrazione con gestione del patrimonio Dir. NIERI MAURIZIO Obiettivo strategico Ricognizione contratti di locazione Dir. NIERI MAURIZIO attiva e passiva e controllo dei titoli di possesso Obiettivo strategico Obiettivo gestionale Obiettivo gestionale Obiettivo strategico Estensione del controllo di gestione delle società partecipate attraverso l'implementazione di nuovi strumenti di regolamentazione dei rapporti tra società partecipate e Comune socio Revisione regolamento contabilità e istituzione Consiglio Tributario Stesura Piano triennale di razionalizzazione Revisione regolamento pubblicità e pubbliche affissioni Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO 01/01/ /06/

28 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Implementazione della contabilità economico-analitica anche ai fini del collegamento con controllo di gestione con applicazione a centro di costo pilota e integrazione con gestione del patrimonio Obiettivo strategico Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Ragioneria Inizio Effettivo Fine Effettivo NOTE: Obiettivo del 2011, slittato al 2013 a seguito di richiesta del dirigente del 15/11/12. Obiettivo strategico Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva 01-Verifica tabelle di contabilità economicopatrimoniale Dir. NIERI MAURIZIO 28

29 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Ricognizione contratti di locazione attiva e passiva e controllo dei titoli di possesso Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Obiettivo strategico Serv Patrimonio Inizio Effettivo Fine Effettivo NOTE: Obiettivo del 2011, slittato al 2013 a seguito di richiesta del dirigente del 15/11/12. Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva Obiettivo strategico 01-Ricognizione locazioni attive per l'ente Dir. NIERI MAURIZIO Obiettivo strategico 02-Eventuali azioni di ripristino della legalità Dir. NIERI MAURIZIO Obiettivo strategico 03-Studio di eventuali modifiche da apportare e relativi tempi di variazione adeguamento atti esistenti Dir. NIERI MAURIZIO Obiettivo strategico 04-Predisposizione relazione analitica delle locazioni da sottoporre all'amministrazione per le opportune strategie di realizzazione Dir. NIERI MAURIZIO 29

30 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Estensione del controllo di gestione delle società partecipate attraverso l'implementazione di nuovi strumenti di regolamentazione dei rapporti tra società partecipate e Comune socio. Obiettivo strategico Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv. Partecipate Inizio Effettivo Fine Effettivo NOTE: Obiettivo del 2011, slittato al 2013 a seguito di richiesta del dirigente del 15/11/12. Obiettivo strategico Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva 01-Instaurazione di relazioni qualificate tra Ente e Società Partecipate, introduzione di norme di comportamento Dir. NIERI MAURIZIO 30

31 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Revisione regolamento contabilità e istituzione Consiglio Tributario Obiettivo gestionale Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Ragioneria Inizio Effettivo Fine Effettivo NOTE: Obiettivo del 2011, slittato al 2013 a seguito di richiesta del dirigente del 15/11/12. Obiettivo gestionale Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva 01-Valutazione eventuali modifiche da apportare a seguito dell'analisi della bozza Dir. NIERI MAURIZIO Obiettivo gestionale 02-Stesura definitiva e approvazione finale del Regolamento Dir. NIERI MAURIZIO 31

32 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Stesura Piano triennale di razionalizzazione Obiettivo gestionale Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Ragioneria Inizio Effettivo Fine Effettivo NOTE: Obiettivo del 2011, slittato al 2013 a seguito di richiesta del dirigente del 15/11/12. Obiettivo gestionale Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva 01-BENI IMMOBILI:ricognizione beni immobili e adozione di un disciplinare finalizzato a regolamentare l'utilizzo da parte di terzi. Dir. NIERI MAURIZIO 32

33 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Revisione regolamento pubblicità e pubbliche affissioni Obiettivo strategico Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Ragioneria Inizio Effettivo Fine Effettivo 01/01/ /06/2013 NOTE: Obiettivo del 2011, slittato al 2013 a seguito di richiesta del dirigente del 15/11/12. Attività di Avanzamento Fase Responsabile Inizio Effettivo Fine Effettiva Obiettivo strategico 01-Stesura e approvazione finale di Regolamenti Dir. NIERI MAURIZIO 01/01/ /06/

34 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Previsione 2013 ATTIVITA' ORDINARIA Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo 01. Ragioneria 02. Economato 03. Concessioni passive (Ufficio concessionario) 05. Autoparco 06 - Patrimonio 07. Partecipate 08. ACAP Servizi Responsabile Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO 34

35 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Previsione 2013 ATTIVITA' ORDINARIA Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Servizi Responsabile Attività ciclo continuo Dir. NIERI MAURIZIO 01/PERS - Gestione amministrativa del personale Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo Attività ciclo continuo 02/PERS- Contabilità del personale 03/PERS - CED 04/PERS - Protocollo 05/PERS - URP 06/PERS. - Gabinetto Sindaco e Segreteria Assessori Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO Dir. NIERI MAURIZIO 35

36 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE 01. Ragioneria Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Ragioneria Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Predisposizione consuntivo 02 - Bilancio di previsione 04 - Monitoraggio Patto Stabilità Serv Ragioneria Consuntivo 1 Serv Ragioneria N.ro Gestione movimenti finanziari in entrata Serv Ragioneria N.ro atti Rapporti con la tesoreria 08 - Tenuta e controllo conti correnti 09 - Adempimenti fiscali 10 - Gestione capitoli in conto terzi 11 - Conto economico patrimoniale 12 - Inventario beni mobili 13 - Controllo ad. agenti contabili 14 - Gestione liquidazioni Serv Ragioneria N.ro 4 Serv Ragioneria N.ro rapporti 24 Serv Ragioneria N.ro atti 24 Serv Ragioneria N.ro adempimenti 100 Serv Ragioneria N.ro verifiche 12 Serv Ragioneria N.ro 1 Serv Ragioneria N.ro 1 Serv Ragioneria N.ro controlli 1 36

37 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE Serv Ragioneria N.ro liquidazioni Gestione mandati 16 - Gestione fatture 17 - Certificazione Bilancio Serv Ragioneria N.ro mandati Serv Ragioneria N.ro fatture emesse 800 Serv Ragioneria N.ro atti 1 37

38 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE 02. Economato Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Economato Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Fornitura beni e servizi 02 - Gestione utenze e polizze 03 - Gestione utenze cassa 04 - Gestione magazzino Serv Economato N.ro gare 4 Serv Economato Gestione polizze ente 9 Serv Economato Liquidazione periodica utenze acqua 4 Serv Economato Liquidazione periodica utenze energia 24 elettrica Serv Economato Liquidazione periodica utenze gas 10 Serv Economato Serv Economato Liquidazione periodica utenze telefonia fissa Liquidazione periodica utenze telefonia mobile Serv Economato Gestione bolli automezzi 5 Serv Economato Gestione cauzioni biciclette 350 Serv Economato Gestione contabilità diritti Albo 1 Segretari Serv Economato N.ro trasferte 12 Serv Economato Rendiconto periodico spese a carico fondo economale Serv Economato Gestione magazzino beni consumo 4 Serv Economato Serv Economato Serv Economato N.ro movimenti E/U per gestione magazzino beni consumo N.ro movimenti gestione cicli e motocicli N.ro movimenti gestione magazzino vestiario

39 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE 03. Concessioni passive (Ufficio concessionario) Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Patrimonio Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 1 - Vari procedimenti 2 Impegni e liquidazioni Serv Patrimonio N.ro atti 20 Serv Patrimonio N.ro atti 40 39

40 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE 05. Autoparco Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Autoparco Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Protocollo documenti e segnalazione gestione archivi,partenze 03 - Assicurazione mezzi e automezzi 04 - Approvvigionamento carburanti 05 - Forniture diverse 06 - Atti amministrativi Serv Autoparco N.ro atti 150 Serv Autoparco N.ro tagliandi 150 Serv Autoparco N.ro rendiconti 36 Serv Autoparco N.ro gare 6 Serv Autoparco N.ro atti Controllo consumo carburanti e lubrificazione sui mezzi Serv Autoparco N.ro controlli mensili Immatricolazioni demolizioni e dismissioni Serv Autoparco N.ro atti 6 40

41 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE 06 - Patrimonio Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Patrimonio Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 1 - Aggiornamento patrimonio immobiliare 2 - Sopralluoghi sul patrimonio Serv Patrimonio N.ro aggiornamenti Fabbricati: vendite, donazioni, permute, conferimenti Serv Patrimonio N.ro sopralluoghi Rapporti con assicurazioni 5 - Pratiche sovraintendenza Serv Patrimonio N.ro atti 3 Serv Patrimonio N.ro assistiti 20 Serv Patrimonio N.ro pratiche 6 41

42 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE 07. Partecipate Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Partecipate 42

43 AREA RISORSE UMANE E FINANZIARIE 01/PERS - Gestione amministrativa del personale Responsabile : Dir. NIERI MAURIZIO Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale Indicatori Indicatori Descrizione Obiettivo 01 - Regolamenti del personale 02 - Assunzioni a tempo indeterminato Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale N.ro atti 1 Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale 03 - Relazioni sindacali CCNL dirigenza e CCNL personale categorie Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale 04 - Atti di organiz/gest/dotaz.org/,mobilità int.del pers.le e modifica dei profili Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale 05 - Incarichi e indennità al pers.le con qualifica dirigenziale e non. Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale 06 - Gestione giuridica dei CCNL e del salario accessorio Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale 07 - Comandi e trasferimenti di pers.le da e verso ente N.ro contratti stipulati 8 N.ro accordi predisposti 0 N.ro accordi siglati 0 N.ro sedute 5 N.ro aggiornamenti dati 50 N.ro atti 30 N.ro atti 15 N.ro atti verificati Procedimenti disciplinari Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale Serv Gestione Amministrativa e Giuridica del Personale N.ro comandi effettuati 3 N.ro trasferimenti personale 2 43

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

Comune di Sant'Agata sul Santerno

Comune di Sant'Agata sul Santerno CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

Comune di Bagnara di Romagna

Comune di Bagnara di Romagna CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR009 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. SEGRETERIA GENERALE AREA AMMINISTRATIVA (URP E SERVIZI DEMOGRAFICI - UFFICIO SEGRETERIA) CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione

Dettagli

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR005 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. COMUNICAZIONE UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

responsabile procedimento respons abile

responsabile procedimento respons abile Elaborazione indennità mensili amministratori Cedolino mensile per Sindaco e Assessori mensile - no entro il 27 di ogni mese Predisposizione F24EP (per versamento oneri previdenziali e ritenute operate

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza

COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza COMUNE DI ALSENO Provincia di Piacenza REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI Approvato con deliberazione di G.C. n. 232 in data 30.09.1998 Modificato con deliberazione di G.C. n. 102

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

PARTE SPESA. Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1

PARTE SPESA. Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1 Comune di Fano Esercizio: 2011 PEG PER VOCE E SERVIZIO ASSEGNATARIO Data: 13-04-2011 Pag. 1 ASSEGNATARIO 15 50 10 00 U.O. GABINETTO DEL SINDACO Dott. Giuseppe De Leo 1010102 1011.203.01 SPESE PER IL FUNZIONAMENTO

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 64 del Reg. Delib. N. 6258 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE f.to Antecini IL SEGRETARIO COMUNALE f.to Scarpari N. 433 REP.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010 Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2010 Sottoscritto definitivamente in data 20 dicembre 2010 Comune di MERCATELLO SUL METAURO

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

PIANI PROGRAMMA 2008

PIANI PROGRAMMA 2008 PIANI PROGRAMMA 2008 ASSEMBLEA LEGISLATIVA E.R. 2 DIREZIONE GENERALE... 9 PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DEI RISULTATI...11 Scheda S698 Bilancio annuale di previsione, variazioni di bilancio

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA

COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA COMUNE DI MULAZZO PROVINCIA DI MASSA CARRARA REGOLAMENTO COMUNALE per la disciplina della concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l attribuzione di vantaggi economici 1 CAPO

Dettagli

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO Generalmente il piano dettagliato degli obiettivi (art. 108 e 197 del Tuel) coincide con la c.d. parte descrittiva del Peg, cioè quella parte che individua gli obiettivi

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali AMBITO TERRITORIALE DI AGNONE AGNONE BELMONTE DEL SANNIO CAPRACOTTA CAROVILLI CASTEL DEL GIUDICE CASTELVERRINO PESCOPENNATARO PIETRABBONDANTE POGGIO SANNITA SAN PIETRO AVELLANA SANT ANGELO DEL PESCO VASTOGIRARDI

Dettagli

COMUNE DI ROVELLASCA

COMUNE DI ROVELLASCA COMUNE DI ROVELLASCA Provincia di COMO REGOLAMENTO SERVIZIO DI VOLONTARIATO CIVICO COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 5 del 13.04.2015 Ripubblicato all Albo pretorio dal 13.05.2015 al 28.05.2015

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Art. 1 Personale richiedente il rapporto di lavoro a tempo parziale 1. I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati, a richiesta, nei

Dettagli

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali.

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali. Regolamento d uso del verde Adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del 17.7.1995 con deliberazione n. 173 di Reg. Esecutiva dal 26.10.1995. Sanzioni approvate dalla Giunta Comunale nella seduta del

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E DI FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA S U E Settore URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA Febbraio 2013 TITOLO I PRINCIPI GENERALI... 3 Art. 1 Definizioni... 3

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI

CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI CLASSIFICAZIONE DEI SERVIZI PUBBLICI Il presente documento contiene la classificazione dei servizi pubblici adottata per l iniziativa Mettiamoci la faccia. Si tratta di una classificazione e non di una

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011

Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011 Comune di MERCATELLO SUL METAURO Provincia di Pesaro e Urbino CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO INTEGRATIVO ANNO 2011 Sottoscritto definitivamente in data 5 settembre 2012 Comune di MERCATELLO SUL METAURO

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano

COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano COMUNE DI INVERUNO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER IL DIRITTO ALL INFORMAZIONE E ALL ACCESSO AGLI ATTI E DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 8 in data 9/2/1995 Annullato

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime.

Articolo 3, comma 3- Viene così riformulato Il Contrassegno è predisposto per una validità di cinque anni. Approvato unanime. 1 2 3 Preso atto, inoltre, che la I Commissione consiliare permanente - Affari Generali e Istituzionali con verbale del 29 settembre 2011, qui allegato, ha espresso parere favorevole, sulla proposta in

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it - C.F. 80072450374 Pec : boic86400n@pec.istruzione.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI

STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI ALLEGATO A STRUTTURA BUROCRATICA DEL COMUNE DI CASTELTERMINI SEGRETARIO GENERALE Individuazione aree/p.o. e ripartizione dei servizi AREA - POSIZIONE ORGANIZZATIVA N.1 1) Servizio affari generali, servizio

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI. Ultimo aggiornamento 13 gennaio 2015

SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI. Ultimo aggiornamento 13 gennaio 2015 COMUNE DI VICENZA REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI Ultimo aggiornamento 13 gennaio 2015 Comune di Vicenza - a cura del Settore Risorse Umane, Segreteria 1 Generale e Organizzazione

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI

DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI DIREZIONE PROVINCIALE INPS DI TERAMO PRESTAZIONI CREDITIZIE INPS GESTIONE DIPENDENTI PUBBLICI Marzo 2014 Con il presente riepilogo si forniscono indicazioni di dettaglio sulle prestazioni creditizie erogate

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA

COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA COMUNITA' DELLA VALLE DI CEMBRA REGOLAMENTO PER LA EROGAZIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI ED ALTRE AGEVOLAZIONI ART. 1 FINALITA 1. Con il presente Regolamento la Comunità della Valle di Cembra, nell esercizio

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO COMUNALE PER IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Approvato con deliberazione consiliare n. 45 del 27.9.2010 INDICE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI - ARTICOLO 1 FINALITA ED AMBITO

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t

VÉÇá zä É exz ÉÇtÄx wxäät câzä t LEGGE REGIONALE 20 MAGGIO 2014, N. 26 Disposizioni per favorire l accesso dei giovani all agricoltura e contrastare l abbandono e il consumo dei suoli agricoli 2 LEGGE REGIONALE Disposizioni per favorire

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro

Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Provincia Autonoma di Trento Direttive per il collocamento e l avviamento al lavoro Testo adottato dalla Giunta Provinciale con deliberazione n. xxxx del xx/xx/xxxx ART. 1. ELENCO ANAGRAFICO DEI LAVORATORI

Dettagli