MySQL Workbench. Guida al data modeling per sviluppatori e DBA. MySQL Business White Paper Luglio Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MySQL Workbench. Guida al data modeling per sviluppatori e DBA. MySQL Business White Paper Luglio 2009. Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc"

Transcript

1 MySQL Workbench Guida al data modeling per sviluppatori e DBA MySQL Business White Paper Luglio 2009 Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc

2 Indice dei contenuti 1 INTRODUZIONE TIPI DI DATI DA GESTIRE GESTIONE DEI DATI BASATA SU MODELLI VANTAGGI DELLA GESTIONE DEI DATI BASATA SU MODELLI Gestione dei metadati Application delivery rapida Gestione delle modifiche Gestione dei pacchetti applicativi Reporting e comunicazione Gestione delle prestazioni MYSQL WORKBENCH DATA MODELING E PROGETTAZIONE PER MYSQL Progettazione del database Forward e Reverse Engineering Gestione delle modifiche Reporting e documentazione Panoramica sulle funzionalità di MySQL Workbench CONCLUSIONE Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 2 di 13

3 1 Introduzione I dati sono la linfa di tutte le aziende di successo, indipendentemente dalla dimensione dell'azienda o dal settore di attività. I dati possono assumere forme diverse: può trattarsi di nuovi dati transazionali sotto forma di ordini in entrata provenienti da un sito Web, oppure di business intelligence estrapolati dai dati dei clienti per consentire ai dirigenti aziendali di prendere decisioni strategiche intelligenti. Ci sono poi le informazioni storiche necessarie ai compliance officer, oppure i metadati che descrivono i vari elementi che costituiscono i sistemi basati sui dati e il loro utilizzo. La perdita o una cattiva gestione dei dati critici è spesso per un'azienda un'esperienza devastante, che si può tradurre in enormi costi finanziari e in cattiva reputazione. Per questo motivo, le grandi aziende moderne non lasciano niente al caso quando si tratta di definire, progettare e implementare i propri dati. Con un approccio professionale e basato su processi, si creano e gestiscono i dati dei sistemi aziendali. Tale processo è seguito da esperti della gestione dei dati, che utilizzano un sistema basato su modelli e implementano i giusti strumenti affinché l'acquisizione e l'amministrazione dei dati siano corrette. In questo documento prenderemo in esame i vari tipi di dati che le aziende devono gestire, così come le motivazioni che portano alla scelta di un sistema basato su modelli per la gestione dei dati e i vantaggi di questo tipo di soluzione. Il documento spiega inoltre come MySQL Workbench possa rivelarsi un aiuto indispensabile per esperti di data modelling, sviluppatori e DBA che debbano gestire la complessa infrastruttura di dati in aziende dinamiche e in crescita. 2 Tipi di dati da gestire Sono moltissimi i modi per classificare e categorizzare i dati utilizzati dalle aziende. La maggior parte dei dati può essere tuttavia riassunta in sette gruppi: 1. Dati operativi: sono i dati alla base dell'elaborazione delle transazioni, che provengono da ordini clienti nuovi o aggiornati, nonché altri dati relativi ai prodotti e ai servizi che le aziende vendono. Questo tipo di dati si trovano solitamente nei database relazionali che supportano i flussi di dati transazionali. 2. Dati di business intelligence: sono i dati operativi attuali e precedenti, utilizzati per analizzare le abitudini di acquisto dei clienti, l'impatto di determinati programmi di marketing, ecc. Questo tipo di dati risiede generalmente nelle cosiddette aree di gestione temporanea, ossia data warehouse o data store analitici. Sono tenuti separati dai dati operativi perché i tempi di risposta del sistema siano migliori. 3. Dati storici: rispecchiano l'attività storica dei sistemi aziendali oppure tengono traccia dell'utilizzo dei dati all'interno di un'organizzazione. A differenza dei dati di business intelligence, si accede raramente a questi dati. Devono essenzialmente rimanere disponibili per esigenze di conformità normativa o di settore. 4. Dati di integrazione: sono utilizzati per gestire il flusso di dati dai sistemi operativi ai data store analitici o storici. Per lo più definiscono il processo con il quale i dati transazionali diventano dati di business intelligence. 5. Dati master: sono paragonabili ai "dati di riferimento", che non dipendono da altri elementi di dati per identità o significato. Si tratta solitamente di dati di consenso condivisi uniformemente tra i sistemi. 6. Metadati: sono '"dati sui dati" e servono a descrivere gli elementi di dati e il loro utilizzo. 7. Dati non strutturati: sono solitamente gestiti all'interno di sistemi per la gestione dei contenuti (sebbene alcune aziende li stiano spostando nei database RDBMS tradizionali) che seguono il ciclo di vita evolutivo delle informazioni digitali (file video, documenti, ecc.). Come già detto, esistono classificazioni più dettagliate dei dati. Quelle sopra descritte riassumono comunque ciò che un'azienda deve affrontare in termini di gestione dei dati. Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 3 di 13

4 3 Gestione dei dati basata su modelli Secondo molti esperti la soluzione basata su modelli sembra essere il metodo migliore per gestire l'acquisizione, la definizione e l'implementazione dei dati all'interno di un'organizzazione. Sui modelli si basano quindi l'utilizzo e la relazione tra dati appartenenti alle categorie analizzate nella sezione precedente. Questa regola va applicata sia ai sistemi esistenti sia a quelli in fase di realizzazione. I modelli sono lo strumento migliore per rappresentare la definizione di elementi di dati alla base dei vari data store di un'azienda. Pertanto, non sorprende che la maggior parte delle aziende IT utilizzi i diagrammi ER (Entity-Relation Diagram o ERD) oppure altre forme simili di data modeling per acquisire e conservare le strutture di dati. La gestione di dati basata su modelli è dimostrata da uno studio condotto da IDC e Infoworld in Nord America alla fine del Questa ricerca spiega che la maggior parte delle aziende si affida a strumenti per la creazione di modelli quando deve acquisire e implementare i dati: È interessante notare che anche le aziende con pochi dipendenti utilizzano questa soluzione. Quasi ¾ delle grandi aziende utilizzano o utilizzeranno a breve un metodo basato su modelli. Il fatto che questa procedura sia ampiamente diffusa dimostra che i vantaggi dell'utilizzo dei modelli nella gestione dei dati sono reali e tangibili. È utile evidenziare brevemente tali vantaggi per poi analizzarli nel dettaglio e capire perché sia meglio scegliere i modelli per la gestione dei dati e non altre soluzioni. Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 4 di 13

5 4 Vantaggi della gestione dei dati basata su modelli I vantaggi della gestione dei dati basata su modelli sono più di uno. Tra i più tangibili: Gestione dei metadati: assicura la consistenza dei dati, applica gli standard degli elementi di dati utilizzati in un'azienda e consente di identificare e classificare gli elementi per il data governance. Application delivery rapida: riduce i tempi di creazione e implementazione di un progetto di dati fisici, nonché dell'applicazione che utilizza il database sottostante. Gestione delle modifiche: aiuta a gestire le modifiche tra diverse iterazioni di strutture di dati. Gestione dei pacchetti applicativi: elimina il senso di mistero che circondava i pacchetti applicativi e crea un rendering grafico del cuore di ciascuna applicazione, ossia il database. Reporting e comunicazione: semplifica considerevolmente la comunicazione e il reporting tra strutture di dati nuove e modificate. Gestione delle prestazioni: consente di individuare più rapidamente eventuali difetti nella progettazione dei dati, che potrebbero determinare tempi di risposta inefficienti nei sistemi basati. Queste aree sono analizzate nel dettaglio nelle prossime sezioni. 4.1 Gestione dei metadati L'importanza di disporre di elementi di dati con definizioni chiare e standardizzate è ben nota a quelle aziende che, con difficoltà, hanno dovuto individuare e correggere i dati che hanno lo stesso significato e si riferiscono allo stesso elemento e, nonostante ciò, hanno definizioni differenti nei vari sistemi e applicazioni. Ad esempio, è importante verificare che un elemento di dati denominato CUSTOMER_ID abbia una definizione univoca all'interno di tutti i sistemi che lo utilizzano (tipo di dati e significato corretti, ecc.). In questo modo, è possibile utilizzarlo con più tranquillità anche in applicazioni future o in data store analitici alimentati da più sistemi. Una corretta gestione dei metadati è una scelta giustificata anche per esigenze di compliance di settore e di legge. Oggigiorno, le aziende devono disporre di tutti gli strumenti necessari per assicurare un livello molto alto di qualità dei dati (dati sempre validi; dati che soddisfino scopo e definizione al 100%), privacy dei dati (solo internamente o esternamente), protezione dei dati (molto sensibili, non sensibili, ecc.), elementi di dati dell'azienda (es. Finance, ecc.) e compliance (Sarbanes Oxley, ecc.). La scelta di gestire i metadati utilizzando dei modelli consente ai data architect e ad altri responsabili della gestione dei dati di un'organizzazione di acquisire e catalogare tutti gli aspetti degli elementi di dati. I modelli e gli strumenti che facilitano la gestione dei metadati permettono inoltre di consultare, presentare, ricercare ed esaminare con facilità gli aspetti che determinano le modifiche di tutti gli elementi di dati definiti Application delivery rapida Il fulcro di quasi tutte le applicazioni moderne è il database sottostante. È quindi fondamentale che non vi sia alcun ritardo nella progettazione e implementazione fisica delle strutture di dati che supporteranno le applicazioni aziendali più importanti. Non esistono alternative al metodo basato su modelli, perché è in effetti il solo in grado di fornire rapidamente un buon progetto per un database fisico. Spesso la progettazione di un database inizia a livello concettuale, ossia con la definizione delle entità di dati, delle rispettive relazioni e degli attributi, senza fare riferimento ad una particolare piattaforma con database fisico. Dopo essere stato definito, un modello di dati logico è trasformato in un modello fisico indirizzato ad un DBMS relazionale Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 5 di 13

6 specifico, ad esempio MySQL, Oracle, ecc. Spesso il modello logico necessita di modifiche per poter soddisfare i requisiti di una determinata piattaforma fisica e per esigenze di prestazioni. Potrebbe servire, ad esempio, aggiungere il partizionamento alle tabelle. Oltre a modellare gli oggetti standard (tabelle, indici, ecc.), il codice può essere impiegato in taluni modelli fisici per raccogliere in un solo punto tutto ciò che riguarda i dati. Quanto detto vale per oggetti come stored procedure, trigger e quant'altro incluso in un modello. È inoltre possibile includere gli aspetti legati alla protezione di un progetto, registrando quindi i dettagli su login utente e autorizzazioni agli oggetti individuali. Tutte queste funzionalità sono incluse in MySQL Workbench e consentono agli sviluppatori di gestire i progetti con più semplicità. Tutto ciò di cui necessitano per creare e gestire gli aspetti dei dati delle applicazioni è infatti offerto dagli strumenti basati su modelli. Tutti i buoni strumenti di data modeling, come MySQL Workbench, supportano il Forward Engineering di progetti fisici. Pertanto l'intero codice SQL utilizzato per creare un database e i relativi oggetti sono trascritti automaticamente e funzionano correttamente fin da subito, eliminando così il processo di scrittura manuale di codice SQL, tipicamente laborioso e soggetto a errori Gestione delle modifiche Durante la progettazione dei dati e dei rispettivi database è importante considerare il controllo della versione e la gestione del ciclo di vita, esattamente come per le applicazioni. Per data architect, DBA e sviluppatori è necessaria una corretta gestione delle modifiche per progetti di database e metadati. L'utilizzo di una forma di repository correlato ad una soluzione basata su modelli è la scelta migliore. Tuttavia possono funzionare anche altri metodi manuali per l'archiviazione di modelli di dati e schemi di metadati precedenti. La difficoltà che probabilmente i responsabili della gestione dei dati devono affrontare in ambito di gestione delle modiche è riuscire a effettuare cambiamenti complessi in progetti di database fisici esistenti. La preparazione di un'analisi dettagliata sull'impatto di determinate modifiche, nonché degli script di modifica del database, può rivelarsi un'attività lunga e soggetta a errori. Errori durante tali modifiche possono costare veramente caro. Fortunatamente, molti dei migliori strumenti di modellazione, come MySQL Workbench, risolvono tali problemi, poiché integrano utility per la sincronizzazione che consentono a DBA e sviluppatori di apportare le modifiche a un modello di dati fisico e di sincronizzare tali modifiche su un database fisico esistente. Lo strumento gestisce l'intera operazione: prepara l'analisi sull'impatto e genera il codice corretto per la modifica del database. Tutte le modifiche possono essere visualizzate in anteprima, prima che siano effettive sul database di destinazione. Molti strumenti consentono anche l'operazione inversa. È quindi possibile modificare un modello di dati per assorbire le modifiche apportate a un database fisico esistente. Si tratta di un aspetto importante, poiché capita spesso di dover modificare un database in circostanze di emergenza. Se però i modelli sono in uso perché sottoposti a modifica o revisione, è necessario eseguire un loro aggiornamento affinché riflettano ciò che è realmente contenuto nell'infrastruttura IT Gestione dei pacchetti applicativi I pacchetti applicativi sono spesso un mistero per esperti di dati e sviluppatori di applicazioni, soprattutto per quanto riguarda l'utilizzo del database sottostante. Inoltre, nel caso sia necessario apportare migliorie o modifiche al pacchetto, è sempre importante valutare l'impatto di tali cambiamenti e assicurarsi che siano eseguiti correttamente sin da subito. Questo processo può essere considerevolmente semplificato utilizzando una soluzione basata su modelli. I modelli sono infatti uno strumento perfetto per comprendere visualmente le relazioni e le definizioni dei dati in una struttura di database complessa. Tramite il Reverse-Engineering, disponibile in quasi tutti i buoni strumenti di modellazione, un DBA o uno sviluppatore può visualizzare rapidamente il funzionamento interno del database di un pacchetto applicativo e capire quali parti del database siano utilizzate. Qualora siano necessarie modifiche o aggiunte al database, uno strumento di Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 6 di 13

7 modellazione è in grado di generare un'analisi sull'impatto delle modifiche e il codice perché tali alterazioni diventino effettive Reporting e comunicazione Le aziende moderne contano un numero elevato di persone che "consumano" i dati acquisiti e aggiornati internamente. Alcune di queste persone sono esperte dal punto di vista tecnico, mentre altre no. In questo caso la difficoltà sta nel sapere come illustrare e comunicare le modalità di accesso ai dati di cui gli utenti hanno bisogno. La stessa necessità si nota nei grandi team di sviluppo, dove tutti i membri lavorano sullo stesso set di strutture di dati. Devono sapere sempre come codificare la propria parte di un'applicazione creata dal gruppo, così che l'accesso al database di destinazione sia eseguito correttamente. Anche in questo caso, i modelli possono rivelarsi la soluzione ideale. Sono, infatti, strumenti utilissimi, sia per i tecnici, sia per le persone meno esperte, e consentono di conoscere la definizione dei dati e le modalità per accedervi. Buoni strumenti di modellazione come MySQL Workbench possono essere un aiuto su questo fronte, perché permettono di creare ed esportare dei file grafici dei progetti. Molti di questi strumenti offrono anche funzionalità di reportistica, con cui è possibile creare dei report basati su testo e/o su Web in cui i grandi modelli vengono scomposti in formati tabulari leggibili e navigabili con più facilità Gestione delle prestazioni I database veloci non sono uno sfizio, quanto una necessità. I database che gestiscono siti Web utilizzati in tutto il mondo devono concludere le transazioni degli utenti e visualizzare le informazioni ad una velocità tale che impedisca ai clienti di passare ad un sito della concorrenza. Inoltre, le aziende che necessitano di informazioni interne aggiornate non possono permettersi di aspettare che i processi "macinino" numeri e informazioni sui concorrenti. Devono invece poter disporre di database capaci di produrre i dati necessari velocemente, per poter essere competitivi nell'economia moderna. Nella speranza di migliorare le prestazioni generali del database, molti tecnici ignorano il fattore numero uno che probabilmente contribuisce a creare un RDBMS estremamente veloce: il progetto di un database fisico. Se un database è lento, spesso si decide di aggiungere potenza all'hardware. Tuttavia se la progettazione dell'hardware non è ottimale, ciò non funzionerà mai. Nel breve termine la situazione potrebbe sembrare migliorata e, nel caso in cui il database sia per natura relativamente statico, potrebbe rimanere immutata. In realtà, se il database è dinamico e il volume dei dati e degli utenti cresce di continuo, la situazione precipiterà alla situazione iniziale. È importante invece rilevare, nel progetto fisico del database, i difetti a livello di prestazioni e le opportunità di messa a punto. Il problema sta infatti alla base. Se la base è difettosa, è necessario ripristinare l'ordine prima di procedere con altro. Ecco come interpretare il funzionamento del monitoraggio delle prestazioni: durante il monitoraggio delle prestazioni di un database, il DBA convalida l'implementazione della progettazione fisica. Se il sistema di monitoraggio delle prestazioni non fa altro che emettere segnali luminosi, allarmi e avvisi tramite pager, probabilmente la progettazione fisica non funziona correttamente. Se dal monitoraggio delle prestazioni non provengono segnali allarmanti, la progettazione fisica dovrebbe essere funzionante. Alcuni sostengono che il codice SQL sia il fattore determinante nelle prestazioni di un database. In realtà, fondamentale è il progetto fisico, il codice viene dopo. La creazione di progetti fisici efficienti e robusti può dimostrarsi un'attività difficile e intricata. Gli esperti informatici devono ricorrere ad alcuni strumenti impegnativi e potenti che sappiano districarsi tra le difficoltà che implicano la creazione e il retrofit di progetti complessi di database fisici. Sono lontani i giorni in cui un DBA o un modeler riusciva a gestire gran parte del suo lavoro con un interfaccia di query SQL e uno strumento di disegno. Oggigiorno, i database relazionali sono troppo sofisticati e contengono troppe complessità per tali strumenti primitivi. Chi si occupa della creazione dei database deve, come minimo, essere supportato da uno strumento solido di data modeling e da un prodotto robusto per il monitoraggio delle prestazioni. Come già Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 7 di 13

8 spiegato, il monitoraggio delle prestazioni consiste nell'effettiva convalida del progetto fisico di un database. In caso di difetti di base identificati durante il monitoraggio, i DBA e gli sviluppatori devono poter disporre di un eccellente strumento di progettazione che li aiuti a correggere gli errori e che, rapidamente, possa modificare schemi talvolta complicati. 5 MySQL Workbench Data modeling e progettazione per MySQL MySQL Workbench è uno strumento di progettazione e modellazione di database visuale, fornito da MySQL/Sun. Grazie a questo tool, gli sviluppatori e i DBA possono creare nuovi modelli di dati fisici per i database MySQL e modificare quelli esistenti, utilizzando le funzionalità di Reverse/Forward Engineering e di gestione delle modifiche. MySQL Workbench è stato progettato per aumentare la produttività dell'utente e riuscire a concettualizzare, comunicare, generare e gestire i metadati principali dell'azienda, nonché i database ad elevate prestazioni e i data warehouse. L'interfaccia e i processi automatici di MySQL Workbench garantiscono la buona riuscita del lavoro di molti utenti che operano nelle aziende, tra cui DBA, sviluppatori di applicazioni, data architect e responsabili IT. Il prodotto funziona su Windows, Linux e Mac; gli utenti possono così progettare i database utilizzando tutti i più noti sistemi operativi per desktop. Una breve panoramica sulla serie di funzionalità di MySQL Workbench consentirà di illustrare i vantaggi offerti dallo strumento, già menzionati nella sezione sulla gestione dei dati basata su modelli. 5.1 Progettazione del database L obiettivo principale di MySQL Workbench è aiutare gli sviluppatori e i DBA a creare visivamente dei progetti di database fisici che si trasformeranno poi in database MySQL. I modelli sono di gran lunga il mezzo migliore e più efficiente per comprendere e creare un database valido e ben funzionante. MySQL Workbench consente agli utenti di accelerare il lavoro utilizzando una serie di funzioni e utility. MySQL Workbench permette a sviluppatori e DBA di creare uno o più modelli nell'interfaccia e fornisce varie viste degli oggetti in corso di progettazione (tabelle, viste, stored procedure). Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 8 di 13

9 Figura 1 - Interfaccia visuale di MySQL Workbench Esistono molti altri strumenti e utility differenti all'interno di questa soluzione, che permettono ai data modeler di progettare e implementare rapidamente i modelli di dati fisici su cui stanno lavorando. MySQL Workbench contiene tutti gli elementi di data modeling principali che ci si aspetta di trovare in uno strumento per la progettazione di database: progettazione visuale di tutti gli oggetti che costituiscono un database, tra cui tabelle, relazioni tra tabelle (chiavi esterne), viste, trigger, stored procedure, funzioni, autorizzazioni per gli oggetti e tanto altro ancora. Grazie ad editor di facile utilizzo è possibile aggiungere o modificare elementi, come colonne, indici, chiave esterne, privilegi, ecc. Si può inoltre utilizzare la funzione "Undo" per annullare le modifiche apportate e ripristinare tutto come prima che la modifica avesse effetto. Inoltre, MySQL Workbench dispone di una serie di altri strumenti con i quali i DBA e gli sviluppatori creano rapidamente progetti di database corretti fin da subito. L'utility "Model Validation" controlla l'eventuale presenza di errori e comunica all'utente tutti i problemi riscontrati. Per i modelli estesi di difficile navigazione esiste la funzionalità "Zoom", che permette ai data modeler di ingrandire o rimpicciolire l'immagine per ottenere una vista ampia sull'intero modello di dati, oppure la focalizzazione su un'area specifica. Per individuare i vari oggetti (tabelle, nomi di colonne, ecc.) all'interno di un modello esteso, è possibile ricorrere all'utility avanzata "Find" con cui localizzare tutte le occorrenze corrispondenti ai criteri di ricerca forniti dall'utente, con la possibilità inoltre di accedere all'elemento con un semplice clic del mouse. Lo strumento propone un'ampia serie di funzioni utili, ad esempio la possibilità di scegliere tra notazioni di modellazione differenti, una funzione di "Autolayout" che dispone automaticamente le tabelle in un diagramma, nonché una funzionalità di scripting che permette agli utenti esperti di ampliare questa soluzione utilizzando il linguaggio LUA. Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 9 di 13

10 5.2 Forward e Reverse Engineering La funzionalità Forward Engineering di un progetto di database fisico è tra le più utilizzate negli strumenti di modellazione. Lo strumento può generare il codice SQL necessario per creare un database fisico su un server target. MySQL Workbench offre questo tipo di utilità, che consente di tradurre un modello di dati visuale rapidamente e semplicemente in un database fisico su un server MySQL target, con il vantaggio che il codice SQL funziona correttamente fin da subito, senza dover più ricorrere al tradizionale processo laborioso che prevede la trascrizione manuale del complesso codice SQL. Oltre ad aiutare a comprendere i database esistenti personalizzati, o parte di pacchetti applicativi, MySQL Workbench offre anche un'utility di Reverse Engineering che crea un collegamento con qualsiasi server MySQL esistente, generando un nuovo modello di dati dell'intero sistema MySQL sorgente (o di parte di esso). Una volta all''interno dello strumento, tutti gli oggetti e le relative relazioni possono essere visualizzati, aggiunti e modificati con semplicità. Figura 2 - Il Forward Engineering di MySQL Workbench può essere facilmente personalizzato Figura 3 - Utility di Reverse Engineering per modellare e modificare database esistenti 5.3 Gestione delle modifiche La gestione delle modifiche del database consiste normalmente nell'aggiornamento delle diverse versioni degli schemi e nella relativa modifica dei database esistenti. Si tratta di per sé di attività complesse e impegnative. Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 10 di 13

11 Per sostenere DBA e sviluppatori nella gestione delle modifiche, MySQL Workbench offre l'utility "Synchronization" che mette a confronto un modello di dati e il server MySQL di destinazione, quindi lancia una sincronizzazione tra i due. Utilizzando MySQL Workbench, un DBA o uno sviluppatore prima si collega a un server MySQL, poi lo strumento confronta tutti gli aspetti del modello attualmente utilizzato con il database fisico MySQL. L'utility "Synchronization" offre una visualizzazione grafica di tutte le differenze rilevate e lascia allo sviluppatore o al DBA la decisione su come procedere. È possibile scegliere fra tre opzioni per ciascuna delle differenze individuate tra un modello e un database fisico: 1. Ignorare le differenze 2. Sincronizzare il modello con il server del database fisico 3. Sincronizzare il server del database fisico con il modello Figura 4 - Le funzioni di sincronizzazione possono apportare una o più modifiche al database in una volta sola MySQL Workbench consente all'utente di procedere su base generale o su singolo oggetto, lasciando al DBA libera scelta. Dopo aver completato la sincronizzazione, il DBA può salvare il modello di MySQL Workbench e conservare le versioni del modello e del database in quel determinato momento. Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 11 di 13

12 5.4 Reporting e documentazione La creazione della documentazione di un database può rivelarsi un processo lungo e complesso. Fortunatamente, MySQL Workbench offre un'utility rapida per la reportistica e la documentazione, che semplifica considerevolmente questa procedura. Un modello può essere documentato in formato testo o HTML; include inoltre tutti gli oggetti e modelli presenti in una sessione MySQL Workbench attiva. Figura 5 - Funzioni di reporting per documentare rapidamente un modello esistente 5.5 Panoramica sulle funzionalità di MySQL Workbench MySQL Workbench è attualmente disponibile gratuitamente in edizione open source e a pagamento in versione standard. Per una panoramica su MySQL Workbench e sulle differenti funzionalità tra la versione gratuita e quella a pagamento, visitate il sito: 6 Conclusione Le aziende moderne sanno riconoscere l'importanza di una soluzione basata su modelli, capace di gestire la definizione e la progettazione dei dati impiegati nei principali sistemi produttivi. I modelli non sono secondi a nessuno quando si tratta di comprendere, organizzare e gestire rapidamente applicazioni personalizzate e pacchetti applicativi basati sui dati. Perché i responsabili dei dati possano affrontare le problematiche che la progettazione e l'analisi di database complessi implicano, MySQL offre MySQL Workbench, che aiuta DBA e sviluppatori sia a creare rapidamente nuovi database MySQL sia a gestire il ciclo di vita di quelli esistenti, utilizzando le funzioni per Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 12 di 13

13 la gestione delle modifiche e la reportistica. Grazie a MySQL Workbench, un DBA è in grado di aumentare la propria produttività, poiché questo strumento elimina i processi manuali, precedentemente descritti, soggetti ad errori. È così possibile disporre rapidamente di applicazioni MySQL più efficienti. Per altre informazioni su MySQL Workbench, sui download e sulle versioni gratuite e commerciali, visitate il sito Web di MySQL all'indirizzo L URL vi rimanda direttamente al sito di MySQL Workbench. Sono inoltre disponibili diversi white paper MySQL su altri aspetti d interesse aziendale (TCO, ecc.) e tecnico (storage engine, ecc.). Visitate il sito per scaricare gratuitamente i documenti. Copyright 2010, Sun Microsystems, Inc. Pagina 13 di 13

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business

SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling. Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business SOLUTION BRIEF CA ERwin Modeling Come gestire la complessità dei dati e aumentare l'agilità del business CA ERwin Modeling fornisce una visione centralizzata delle definizioni dei dati chiave per consentire

Dettagli

CA ERwin Modeling r8. Logo Cliente o Partner

CA ERwin Modeling r8. Logo Cliente o Partner CA ERwin Modeling r8 Logo Cliente o Partner Agenda Opportunità: Gestire gli Ambienti di Dati Complessi Nuove Caratteristiche di CA ERwin r8 Scenari Applicativi (Tecnet Dati) 2 Gestire gli Ambienti di Dati

Dettagli

Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA

Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA Individuazione e analisi di minacce avanzate. PANORAMICA DETTAGLI Presentazione delle seguenti funzionalità di RSA Security Analytics: Monitoraggio della sicurezza Indagine sugli incident Generazione di

Dettagli

Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence

Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence Piattaforma aziendale IBM Cognos per Business Intelligence Considerazioni principali Ottimizzate le prestazioni con l'elaborazione in-memory e l'evoluzione dell'architettura Ottimizzate i vantaggi dell'implementazione

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Analisi dei dati e business intelligence. White Paper

Analisi dei dati e business intelligence. White Paper Analisi dei dati e business intelligence Analisi multidimensionale dei dati, cruscotti aziendali, datawarehousing, tecniche OLAP Un approccio innovativo basato su tecnologie Open Source White Paper 1.

Dettagli

Per organizzazioni di medie dimensioni. Oracle Product Brief Oracle Business Intelligence Standard Edition One

Per organizzazioni di medie dimensioni. Oracle Product Brief Oracle Business Intelligence Standard Edition One Per organizzazioni di medie dimensioni Oracle Product Brief Edition One PERCHÈ LA VOSTRA ORGANIZZAZIONE NECESSITA DI UNA SOLUZIONE BI (BUSINESS INTELLIGENCE)? Quando gestire un elevato numero di dati diventa

Dettagli

Data Warehouse: una sola lingua. Iolanda Salinari

Data Warehouse: una sola lingua. Iolanda Salinari Data Warehouse: una sola lingua Iolanda Salinari 2 Il Glossario: uno strumento prezioso Uno dei fattori critici per la realizzazione del data warehouse è costituito dalle difficoltà che si incontrano per

Dettagli

Annuncio software IBM per Europa, Medio Oriente e Africa ZP09-0108, 5 maggio 2009

Annuncio software IBM per Europa, Medio Oriente e Africa ZP09-0108, 5 maggio 2009 ZP09-0108, 5 maggio 2009 I prodotti aggiuntivi IBM Tivoli Storage Manager 6.1 offrono una protezione dei dati e una gestione dello spazio migliorate per ambienti Microsoft Windows Indice 1 In sintesi 2

Dettagli

Sviluppo di applicazioni web con il pattern Model-View-Controller. Gabriele Pellegrinetti

Sviluppo di applicazioni web con il pattern Model-View-Controller. Gabriele Pellegrinetti Sviluppo di applicazioni web con il pattern Model-View-Controller Gabriele Pellegrinetti 2 MVC: come funziona e quali sono vantaggi che derivano dal suo utilizzo? La grande diffusione della tecnologia

Dettagli

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE Nuove funzionalità software e l annuncio di Solaris 10 posizionano Sun al vertice della gestione di ambienti storage eterogenei Milano 24 novembre 2004 -- In occasione

Dettagli

Archiviazione di e-mail consolidata e affidabile

Archiviazione di e-mail consolidata e affidabile Archiviazione, gestione e rilevazione delle informazioni aziendali strategiche Archiviazione di e-mail consolidata e affidabile Symantec Enterprise Vault, leader di settore nell'archiviazione di e-mail

Dettagli

Novità di Crystal Reports XI

Novità di Crystal Reports XI Introduzione Introduzione Questa sezione offre una panoramica di dettagliata dei componenti, delle funzioni e dei vantaggi forniti dalla versione più recente di Crystal Reports. Alcuni tra i più importanti

Dettagli

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8 E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries Quick-EDD/ DR-DRm ETL 1/8 Sommario ETL... 3 I processi ETL (Extraction, Transformation and Loading - estrazione, trasformazione e caricamento)... 3 Cos è l

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server

Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server Corso di Web programming Modulo T3 A2 - Web server 1 Prerequisiti Pagine statiche e dinamiche Pagine HTML Server e client Cenni ai database e all SQL 2 1 Introduzione In questa Unità si illustra il concetto

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale

Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale Business white paper Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale Il valore del testing continuativo delle prestazioni applicative Le problematiche più comuni nei test prestazionali Nel corso

Dettagli

Ogni browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox o Safari) permette di impostare le preferenze per i cookie.

Ogni browser (Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox o Safari) permette di impostare le preferenze per i cookie. COSA SONO? Un cookie è rappresentato da un file di testo memorizzato sul vostro computer, tramite il browser di navigazione, creato durante la navigazione sui siti web. Servono nella maggioranza dei casi

Dettagli

Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008

Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008 Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008 White paper Novembre 2007 Per informazioni aggiornate, visitare l indirizzo www.microsoft.com/italy/vstudio È possibile che a questo

Dettagli

IBM Cognos Insight. Caratteristiche

IBM Cognos Insight. Caratteristiche IBM Cognos Insight Esplorare, visualizzare, modellare e condividere conoscenza in modo indipendente, senza necessità di assistenza da parte delle funzioni IT Caratteristiche Esplorazione, analisi, visualizzazione

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro

10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro 10 metodi per ottimizzare la rete in modo sicuro Con l intelligenza applicativa dei firewall di nuova generazione e la serie WAN Acceleration Appliance (WXA) di SonicWALL Sommario Ottimizzazione sicura

Dettagli

KNOWLEDGE MANAGEMENT. Knowledge Management. Knowledge: : cos è. Dispense del corso di Gestione della Conoscenza d Impresa

KNOWLEDGE MANAGEMENT. Knowledge Management. Knowledge: : cos è. Dispense del corso di Gestione della Conoscenza d Impresa KNOWLEDGE MANAGEMENT Pasquale Lops Giovanni Semeraro Dispense del corso di Gestione della Conoscenza d Impresa 1/23 Knowledge Management La complessità crescente della società, l esubero di informazioni

Dettagli

Aspetti applicativi e tecnologia

Aspetti applicativi e tecnologia Aspetti applicativi e tecnologia Premessa Architetture usate per i database Le prime applicazioni erano definite monolitiche, cioè un unico computer (mainframe) gestiva sia le applicazioni che i dati,

Dettagli

ORACOLO Gestione questionari.

ORACOLO Gestione questionari. ORACOLO Gestione questionari. Oracolo è un software di gestione questionari e test nato per raccolta dati ad uso scientifico. Oracolo è adatto a raccogliere dati su questionari personalizzabili di qualunque

Dettagli

Gestione documentale. Arxivar datasheet del 30-09-2015 Pag. 1

Gestione documentale. Arxivar datasheet del 30-09-2015 Pag. 1 Gestione documentale Con ARXivar è possibile gestire tutta la documentazione e le informazioni aziendali, i documenti e le note, i log, gli allegati, le associazioni, i fascicoli, i promemoria, i protocolli,

Dettagli

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi Efficienza operativa nel settore pubblico 10 suggerimenti per ridurre i costi 2 di 8 Presentazione La necessità impellente di ridurre i costi e la crescente pressione esercitata dalle normative di conformità,

Dettagli

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica della soluzione La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica La crescente importanza dei ruoli assunti da tecnologie come cloud, mobilità, social

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

MySQL Biblioteca Libreoffice (MySQL Biblioteca in tutte le salse)

MySQL Biblioteca Libreoffice (MySQL Biblioteca in tutte le salse) MySQL Biblioteca Libreoffice (MySQL Biblioteca in tutte le salse) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 Febbraio 2011 MySQL è un Relational Database Management System (RDBMS), composto

Dettagli

Il Provvedimento del Garante

Il Provvedimento del Garante Il Provvedimento del Garante Il provvedimento del Garante per la Protezione dei dati personali relativo agli Amministratori di Sistema (AdS) Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti

Dettagli

Solution For Electronic Data Interchange. EDIJSuite. La soluzione per l interscambio dei dati in formato elettronico

Solution For Electronic Data Interchange. EDIJSuite. La soluzione per l interscambio dei dati in formato elettronico Solution For Electronic Data Interchange EDIJSuite La soluzione per l interscambio dei dati in formato elettronico Release 1.4 del 20.12.2013 - ST COMPANY SRL EDIJSuite La soluzione per l interscambio

Dettagli

Scarica la versione di prova gratuita di Datapolis Workbox dal sito www.datapolis.com/it-it/workbox

Scarica la versione di prova gratuita di Datapolis Workbox dal sito www.datapolis.com/it-it/workbox Datapolis Workbox 2010 per Microsoft Sharepoint Datapolis Workbox è uno strumento grafico user-friendly per modellare e gestire i processi gestionali, il flusso di informazioni e di documenti nell'ambiente

Dettagli

Information @ Work di American Express

Information @ Work di American Express di American Express Le informazioni contenute nel presente documento devono essere considerate di natura privata e confidenziale e non possono essere copiate, stampate o riprodotte in alcun modo senza

Dettagli

FileMaker: una piattaforma completa per creare, distribuire e gestire applicazioni personalizzate per ipad e iphone per scopi professionali

FileMaker: una piattaforma completa per creare, distribuire e gestire applicazioni personalizzate per ipad e iphone per scopi professionali WHITE PAPER FileMaker: una piattaforma completa per creare, distribuire e gestire applicazioni personalizzate per ipad e iphone per scopi professionali Riassunto Business unit e reparti aziendali stanno

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

icteamt Funzionalità di valutazione Funzionalità di collaborazione Capacità di integrazione

icteamt Funzionalità di valutazione Funzionalità di collaborazione Capacità di integrazione Funzionalità di valutazione La soluzione WeLearn è stata studiata per consentire interoperabilità con software di assessment di terze parti per analizzare le competenze richieste, verificare gli skills

Dettagli

Retrospect 10 per Mac - Guida per il revisore

Retrospect 10 per Mac - Guida per il revisore Retrospect 10 per Mac - Guida per il revisore 2012 Retrospect, Inc. Informazioni su questa Guida per il revisore Questo documento contiene una breve guida per la comprensione di Retrospect 10 per Mac OS

Dettagli

Data-sheet: Archiviazione Symantec Enterprise Vault Archiviazione, gestione e rilevazione delle informazioni aziendali strategiche

Data-sheet: Archiviazione Symantec Enterprise Vault Archiviazione, gestione e rilevazione delle informazioni aziendali strategiche Archiviazione, gestione e rilevazione delle informazioni aziendali strategiche Utilizzato per gestire milioni di caselle di posta per migliaia di clienti in tutto il mondo, Enterprise Vault, il leader

Dettagli

Per organizzazioni di medie dimensioni. Oracle Product Brief Oracle Database 11g Standard Edition One

Per organizzazioni di medie dimensioni. Oracle Product Brief Oracle Database 11g Standard Edition One Per organizzazioni di medie dimensioni Oracle Product Brief One PERCHÉ UN ORGANIZZAZIONE NECESSITA DI UN DATABASE RELAZIONALE? Per un azienda di medie dimensioni, la crescita può rappresentare sia una

Dettagli

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v.

COGITEK s.r.l. Via Fregene, 14 00183 ROMA Tel. 0689820236 Fax. 0689820213 Cod. Fisc. e Part. IVA 06012550015 Cap. Soc. 70.000 i.v. Sommario 1. I presupposti di GRAM AUDIT... 4 2. I vantaggi di GRAM AUDIT... 4 3. Aspetti metodologici alla base del Modello... 5 3.1. La gestione degli utenti... 5 3.2. La composizione del Piano di Audit

Dettagli

IBM InfoSphere Information Server: trasformare e distribuire i dati

IBM InfoSphere Information Server: trasformare e distribuire i dati : trasformare e distribuire i dati Punti salienti Crea un'infrastruttura scalabile per supportare una visione unica delle informazioni aziendali. Facilita l accesso e la trasformazione dei dati da vari

Dettagli

Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec

Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec Garantisce la conformità e massimizza l'investimento IT Panoramica La continua evoluzione del mondo IT è un aspetto inevitabile, tuttavia la gestione delle risorse fornisce un punto di partenza per adottare

Dettagli

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato.

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato. SimplERP in sintesi SimplERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

ERP Commercio e Servizi

ERP Commercio e Servizi ERP Commercio e Servizi Sistema informativo: una scelta strategica In questi ultimi anni hanno avuto grande affermazione nel mercato mondiale i cosiddetti sistemi software ERP. Tali sistemi sono in grado

Dettagli

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows

SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows i SPSS Inc. Data Access Pack - Istruzioni di installazione per Windows Per ulteriori informazioni sui prodotti software SPSS Inc., visitare il sito Web all indirizzo http://www.spss.it o contattare: SPSS

Dettagli

ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione

ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione Il volume dei dati non sta semplicemente crescendo, sta letteralmente

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Guida alla nuova generazione di Microsoft Volume Licensing

Guida alla nuova generazione di Microsoft Volume Licensing Next Generation Volume Licensing Guida alla nuova generazione di Microsoft Volume Licensing Microsoft Products and Services Agreement Guida al contratto Microsoft Products and Services Agreement 1 Sommario

Dettagli

il fisco Con B.Point SOLUTION PLATFORM professionisti e innovazione viaggiano insieme. Italia SOLUTION PLATFORM

il fisco Con B.Point SOLUTION PLATFORM professionisti e innovazione viaggiano insieme. Italia SOLUTION PLATFORM BP. int SOLUTION PLATFORM LO STUDIO AL CENTRO Da OSRA un unica piattaforma con tutte le soluzioni per lo studio professionale e i suoi clienti. Italia B.Point SOLUTION PLATFORM ha scelto i contenuti editoriali

Dettagli

IBM Tivoli Endpoint Manager for Software Use Analysis

IBM Tivoli Endpoint Manager for Software Use Analysis IBM Endpoint Manager for Software Use Analysis Informazioni dettagliate, rapide e granulari dell'inventario e gestione degli asset aggiornata per migliorare la conformità delle licenze Punti chiave Identificare

Dettagli

Elenco dei manuali. Elenco dei manuali dell'utente di MEGA

Elenco dei manuali. Elenco dei manuali dell'utente di MEGA Elenco dei manuali Elenco dei manuali dell'utente di MEGA MEGA 2009 SP5 R7 1ª edizione (luglio 2012) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono

Dettagli

Sme.UP Web Application

Sme.UP Web Application Sme.UP Web Application Web Application Web.UP Una interfaccia web per i vostri dati gestionali Il modulo applicativo Web.UP fornisce al progettista di siti Internet una serie di potenti strumenti per l'integrazione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER: TECNICO DELLE ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE, SVILUPPO E AGGIORNAMENTO DI SITI WEB

CORSO DI FORMAZIONE PER: TECNICO DELLE ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE, SVILUPPO E AGGIORNAMENTO DI SITI WEB Avviso Pubblico PROV-BR 02/2013 PO FSE 2007/2013 ASSE II OCCUPABILITA' Formazione per Inserimento-Reinserimento Lavorativo Approvato con D.D. n.85 del 24/01/2014, pubblicata sul BURP n. 17 del 06/02/2014

Dettagli

Progetto "Sistemi integrati per l innovazione e l incubazione di imprese"

Progetto Sistemi integrati per l innovazione e l incubazione di imprese Progetto "Sistemi integrati per l innovazione e l incubazione di imprese" Contributo alla predisposizione del prototipo GIS (Dicembre 2000-Giugno 2001) Andrea Giacomelli Luglio 2001 Title:./LGIMG/crs4-2D.fig

Dettagli

Sistemi informativi secondo prospettive combinate

Sistemi informativi secondo prospettive combinate Sistemi informativi secondo prospettive combinate direz acquisti direz produz. direz vendite processo acquisti produzione vendite INTEGRAZIONE TRA PROSPETTIVE Informazioni e attività sono condivise da

Dettagli

MediaWiki. Giuseppe Frisoni

MediaWiki. Giuseppe Frisoni MediaWiki Giuseppe Frisoni MediaWiki: costruire insieme 1/2 L'enorme successo di Wikipedia, la nota enciclopedia online, è sotto gli occhi di tutti; cosa meno nota, invece, è la piattaforma con cui è progettata.

Dettagli

Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006

Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006 SAP Business Information Warehouse Beyond Consulting s.r.l. Andrea Pistore Padova, 24 Maggio 2006 mysap BI: Benefici Miglioramento dell'efficienza e della produttività aziendale attraverso: collaborazione

Dettagli

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Marzo 2015 Introduzione L'accesso mobile al sito di Novell Vibe può essere disattivato dall'amministratore di Vibe. Se non si riesce ad accedere all'interfaccia

Dettagli

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa LibrERP in sintesi LibrERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 15 - Guida all installazione e configurazione

IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 15 - Guida all installazione e configurazione IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 15 - Guida all installazione e configurazione Nota: Prima di utilizzare queste informazioni e il relativo prodotto, leggere le informazioni generali disponibili

Dettagli

18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET

18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET 18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso ai database

Dettagli

Uso delle basi di dati DBMS. Cos è un database. DataBase. Esempi di database

Uso delle basi di dati DBMS. Cos è un database. DataBase. Esempi di database Uso delle basi di dati Uso delle Basi di Dati Il modulo richiede che il candidato comprenda il concetto di base dati (database) e dimostri di possedere competenza nel suo utilizzo. Cosa è un database,

Dettagli

CA Access Control for Virtual Environments

CA Access Control for Virtual Environments SCHEDA PRODOTTO: CA Access Control for Virtual Environments CA Access Control for Virtual Environments agility made possible CA Access Control for Virtual Environments (CA Access Control) estende la gestione

Dettagli

B usiness I ntelligence: L a scintilla che accende. un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno. la conoscenza.

B usiness I ntelligence: L a scintilla che accende. un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno. la conoscenza. B usiness I ntelligence: un investimento che si fa apprezzare giorno dopo giorno.... abbiamo constatato ad esempio come le aziende che hanno investito significativamente in BI (Business Intelligence) abbiano

Dettagli

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina

Dettagli

ITI M. FARADAY Programmazione modulare a.s. 2014-2015

ITI M. FARADAY Programmazione modulare a.s. 2014-2015 Indirizzo: INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Disciplina: Informatica Docente:Maria Teresa Niro Classe: Quinta B Ore settimanali previste: 6 (3 ore Teoria - 3 ore Laboratorio) ITI M. FARADAY Programmazione

Dettagli

Un opzione innovativa per uno sviluppo più rapido su. ipad e iphone.

Un opzione innovativa per uno sviluppo più rapido su. ipad e iphone. Un opzione innovativa per uno sviluppo più rapido su ipad e iphone Per soddisfare le esigenze di miglioramento dei processi aziendali con soluzioni personalizzate per ipad/ iphone. iepilogo Le organizzazioni

Dettagli

Portafoglio Silk: soluzioni leggere per test, sviluppo e gestione

Portafoglio Silk: soluzioni leggere per test, sviluppo e gestione Portafoglio : soluzioni leggere per test, sviluppo e gestione Leggere Includono solo le funzionalità effettivamente necessarie Convenienti Gratuite e con licenze flessibili Potenti Soluzioni software intuitive

Dettagli

Microsoft DCCN. Digital Commerce & Campaign Network. Guida operativa per i Partner

Microsoft DCCN. Digital Commerce & Campaign Network. Guida operativa per i Partner Microsoft DCCN Digital Commerce & Campaign Network Guida operativa per i Partner Edizione Marzo 2012 Introduzione La straordinaria evoluzione dei comportamenti dei consumatori nell era digitale ha senza

Dettagli

MANUALE UTENTE GESTIONE SITO SVILUPPATO IN TYPO3

MANUALE UTENTE GESTIONE SITO SVILUPPATO IN TYPO3 Pag.1 di 23 MANUALE UTENTE GESTIONE SITO SVILUPPATO IN TYPO3 Pag.2 di 23 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1. Premessa documento... 3 1.2. Caratteristiche Typo3... 3 1.3. Backend e Frontend... 3 1.4. Struttura

Dettagli

CA Clarity PPM. Panoramica. Vantaggi. agility made possible

CA Clarity PPM. Panoramica. Vantaggi. agility made possible SCHEDA PRODOTTO CA Clarity PPM agility made possible CA Clarity Project & Portfolio Management (CA Clarity PPM) supporta l'innovazione con agilità, trasforma il portafoglio con fiducia e sostiene il giusto

Dettagli

CA Clarity PPM. Guida agli scenario di Gestione portfolio. Versione 14.1.00

CA Clarity PPM. Guida agli scenario di Gestione portfolio. Versione 14.1.00 CA Clarity PPM Guida agli scenario di Gestione portfolio Versione 14.1.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora

Dettagli

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione

Corso di PHP. Prerequisiti. 1 - Introduzione Corso di PHP 1 - Introduzione 1 Prerequisiti Conoscenza HTML Principi di programmazione web Saper progettare un algoritmo Saper usare un sistema operativo Compilazione, link, esecuzione di programmi Conoscere

Dettagli

Introduzione alla Business Intelligence. E-mail: infobusiness@zucchetti.it

Introduzione alla Business Intelligence. E-mail: infobusiness@zucchetti.it Introduzione alla Business Intelligence E-mail: infobusiness@zucchetti.it Introduzione alla Business Intelligence Introduzione Definizione di Business Intelligence: insieme di processi per raccogliere

Dettagli

BOARD 8.1: Cosa c è di nuovo

BOARD 8.1: Cosa c è di nuovo Better decisions. Better business. BOARD 8.1: Cosa c è di nuovo Mobile Business Intelligence nativa, miglior supporto per le grandi implementazioni e nuove funzionalità di Performance Management portano

Dettagli

CA ARCserve D2D. Backup e disaster recovery ultrarapidi possono letteralmente mettere al sicuro la vostra posizione lavorativa

CA ARCserve D2D. Backup e disaster recovery ultrarapidi possono letteralmente mettere al sicuro la vostra posizione lavorativa CA ARCserve D2D CA ARCserve D2D è un prodotto di ripristino basato su disco pensato per offrire la perfetta combinazione tra protezione e ripristino semplici, rapidi e affidabili di tutte le informazioni

Dettagli

PeopleBook EnterpriseOne 8.9 Business Intelligence

PeopleBook EnterpriseOne 8.9 Business Intelligence PeopleBook EnterpriseOne 8.9 Business Intelligence Settembre 2003 PeopleSoft EnterpriseOne 8.9 Business Intelligence PeopleBook SKU AC89IBIU0309 Copyright 2003 PeopleSoft, Inc. Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione ICT Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Business white paper Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Indice 3 Sommario esecutivo 3 Introduzione 3 Best practice a livello aziendale 5 Best practice a

Dettagli

AssetCenterTM Versione 3.51

AssetCenterTM Versione 3.51 AssetCenterTM Versione 3.51 Addendum 07 novembre 2000 ITEM ACT-3.51-IT-00795 Addendum - Italian Peregrine Systems, Inc., 1999-2000. Tutti i diritti riservati. Runtime Sybase SQL Anywhere : Sybase, Inc.

Dettagli

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a:

RELAZIONE E COMUNICAZIONE. Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: RELAZIONE E COMUNICAZIONE Sviluppare la gestione delle relazioni con i clienti grazie a: Microsoft Office System 2007 Windows Vista Microsoft Exchange Server 2007 è ancora più potente ed efficace, grazie

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

1 Contesto...3 2 La soluzione...4

1 Contesto...3 2 La soluzione...4 Indice 1 Contesto...3 2 La soluzione...4 2.1 CARATTERISTICHE FUNZIONALI... 5 2.2 PANNELLO DI AMMINISTRAZIONE... 9 2.3 TECNOLOGIA...11 2.4 ARCHITETTURA APPLICATIVA...12 businessup 2 di 12 1 Contesto Sempre

Dettagli

SOMMARIO. www.trustonline.org. 1. Introduzione 3. 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3. 2.1. Amministrazione degli utenti 5

SOMMARIO. www.trustonline.org. 1. Introduzione 3. 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3. 2.1. Amministrazione degli utenti 5 www.trustonline.org SOMMARIO 1. Introduzione 3 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3 2.1. Amministrazione degli utenti 5 2.2. Caricamento dei corsi 5 2.3. Publishing 6 2.4. Navigazione del corso

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

Confronto tra VMware Zimbra e le principali piattaforme di posta elettronica e collaborazione

Confronto tra VMware Zimbra e le principali piattaforme di posta elettronica e collaborazione Confronto tra VMware Zimbra e le principali piattaforme di posta elettronica e collaborazione W H I T E PA P E R : Z I M B R A E L A C O N C O R R E N Z A Introduzione La posta elettronica è un'applicazione

Dettagli

Basi di Dati Relazionali

Basi di Dati Relazionali Corso di Laurea in Informatica Basi di Dati Relazionali a.a. 2009-2010 PROGETTAZIONE DI UNA BASE DI DATI Raccolta e Analisi dei requisiti Progettazione concettuale Schema concettuale Progettazione logica

Dettagli

Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande

Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande CAPITOLO 2 Scegliere una distribuzione di Linux Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande programma, ma un insieme di molti programmi. Potete ottenere autonomamente

Dettagli

Appunti lezione Database del 07/10/2015

Appunti lezione Database del 07/10/2015 Appunti lezione Database del 07/10/2015 Nelle lezioni precedenti si è visto come qualunque applicazione informativa è almeno formata da tre livelli o layers che ogni progettista conosce e sa gestire: Livello

Dettagli

PROGRAMMAZIONE MODULARE. Periodo mensile. Ore previste

PROGRAMMAZIONE MODULARE. Periodo mensile. Ore previste PROGRAMMAZIONE MODULARE Indirizzo: INFORMATICA SIRIO Disciplina: INFORMATICA Classe: QUINTA Ore previste: 16 di cui 66 ore di teoria e 99 ore di laboratorio. N. modulo Titolo Modulo Titolo unità didattiche

Dettagli

i5/os per processi di business efficienti e flessibili

i5/os per processi di business efficienti e flessibili L ambiente operativo integrato leader nel settore i5/os per processi di business efficienti e flessibili Caratteristiche principali Middleware integrato per processi di business efficienti. Funzioni integrate

Dettagli

Il vault PDM intelligente di SolidWorks

Il vault PDM intelligente di SolidWorks W H I T E P A P E R Il vault PDM intelligente di SolidWorks inspiration P R E FAZ ION E I sistemi per la gestione dei dati di prodotto (PDM) svolgono una moltitudine di attività che agevolano la collaborazione,

Dettagli