Carta dei servizi. GVM Care&Research per la salute

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Carta dei servizi. GVM Care&Research per la salute"

Transcript

1 Carta dei servizi GVM Care&Research per la salute I l nostro impegno è dedicato a creare e sviluppare strutture di assistenza sanitaria di alta specializzazione, a misura d uomo, capaci di coniugare risultati clinici di alto livello con umanità e competenza. Sono questi gli obiettivi che, a partire dagli anni 80, il GVM Care&Research ha ideato e sviluppato in un modello nuovo di assistenza sanitaria, applicandolo progressivamente alle proprie strutture ospedaliere ed ai centri medici distribuiti sul territorio. Modello che fa riferimento a valori e processi condivisi fondendo l appropriatezza delle cure, la personalizzazione del servizio, la competenza professionale nonché metodiche e dotazioni tecnologiche all avanguardia, ambienti confortevoli, dialogo e interazione costanti fra i professionisti, scambio di esperienze e di know-how fra le strutture. Nell ambito di GVM Care&Research, l utente è al centro di un percorso di attenzioni garantite da un Codice Etico, documento che offre all assistito la qualità di un percorso e, al personale, lo strumento per operare nel rispetto dei principi etici e morali. Oggi il GVM Care&Research forma una rete a livello nazionale ed internazionale che offre risposte efficaci ad una domanda di salute sempre più pressante. Ettore Sansavini Presidente GVM Care&Research

2

3 Gentile utente, desideriamo presentarle la Carta dei servizi di Anthea Hospital, ospedale privato di alta specialità accreditato con il servizio sanitario nazionale. Anthea fa parte del network sanitario GVM Sanità di GVM Care&Research, che in Puglia consta di altre strutture sanitarie nelle provincia di Bari(Casa Bianca hospital di Cassano Murge, Villa Lucia hospital e Poliambulatorio Medicol di Conversano, a Taranto (D Amore hospital) e a Lecce (Città di Lecce hospital). Questo documento non è per noi considerato un mero adempimento di legge, ma lo riteniamo un utile strumento di comunicazione attraverso il quale interagire con i nostri utenti. La Carta dei Servizi è stata realizzata in modo tale da rappresentare un utile guida ai servizi e alle prestazioni erogate dalla struttura ospedaliera e al tempo stesso vuole essere lo specchio di quella filosofia che contraddistingue l attività ultratrentennale di GVM Care&Research: qualità delle prestazioni, professionalità dei propri operatori e appropriatezza delle prestazioni. La ringraziamo sin d ora per l attenzione e,se vorrà fornirci i Suoi suggerimenti, La invitiamo a farci conoscere opinioni, esigenze e segnalazioni che ci impegniamo ad ascoltare e soddisfare anche attraverso la compilazione del questionario di gradimento dei servizi. L Amministratore Delegato Dott. Gianni Belletti Il Direttore Sanitario Dott. Giuseppe Pellecchia

4 CARTA dei servizi Contenuti MISSIONE E PRINCIPI p. 6 Direttore Sanitario Dott. Giuseppe Pellecchia Specialista in Igiene e Medicina Preventiva (req. ex art. 13 co. 2 L.R. 8/2004) La Carta dei servizi di Anthea Hospital è stata realizzata in ottemperanza al DPCM 19 maggio 1995 Schema generale di riferimento della Carta dei servizi pubblici sanitari che al punto 2 prevede che i soggetti erogatori di servizi pubblici sanitari, anche in regime di concessione o mediante convenzione, adottano [ ] la relativa Carta dei servizi. GRUPPO DI LAVORO Amministratore Delegato Dott. Gianni Belletti Direttore Sanitario Dott. Giuseppe Pellecchia Responsabile Aziendale Qualità Dott.ssa Paola Mancino VALIDITÀ La Carta dei servizi è periodicamente revisionata e aggiornata, per il costante miglioramento degli standard di qualità. Revisione n 7 dicembre 2011 ANTHEA HOSPITAL p. 8 Presentazione p. 8 La Nostra Equipe p. 10 La Struttura p. 12 I Comfort p. 14 L ACCESSIbilità alle ATTIvità Sanitarie p. 16 Ricoveri p. 16 Prestazioni ambulatoriali p. 21 Informazioni p. 23 Il Sistema Qualità p. 24 I nostri impegni p. 24 Tutela e Partecipazione p. 27 Le ATTIvità sanitarie p. 29 L'organizzazione p. 29 Dipartimento Cuore p U.O. Di Chirurgia Cardio-Toraco-Vascolare p U.O. Di Cardiologia p U.O. Di Emodinamica e Cardiologia Interventistica p U.O. Di Elettrofisiologia e Cardiostimolazione p U.O. Di Riabilitazione Cardiologia p. 33 Dipartimento Chirurgico p U.O. Di Ortopedia e Traumatologia p U.O. Di Riabilitazione Funzionale p U.O. Di Neurochirurgia p U.O. Di Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica p U.O. Di Anestesia e Rianimazione p. 38 SERVIZI SANITARI DI SUPPORTO p. 39 U.O. Di Radiologia p. 39 Laboratorio analisi Chimico-Cliniche e Microbiologiche p. 39 SERVIZI AMBULATORIALI p. 40 GVM Care&Research per la Salute p. 45 Come arrivare p. 46

5 Info Utili: Per maggiori informazioni su ANTHEA HOSPITAL e le altre strutture di GVM Care&Research, visitate anche il nostro sito internet, - Carta dei Servizi

6 Missione e Principi Missione Anthea Hospital, si pone come obiettivo la salvaguardia della salute, bene inalienabile della persona, erogando prestazioni sanitarie appropriate e servizi di qualità, il cui fulcro è rappresentato dall Alta Specialità. Anthea Hospital fa parte della rete di strutture ospedaliere e poliambulatori con Day surgery distribuiti sul territorio nazionale ed internazionale facenti parte di GVM Care&Research, holding che opera in Sanità, Ricerca, Industria Biomedicale, benessere termale e servizi alle imprese. La struttura esprime la filosofia del Gruppo, che prevede la realizzazione di luoghi di diagnosi e cura altamente specializzati e a misura d uomo, con l obiettivo di garantire risultati clinici e attenzione per la persona. A supporto delle strutture ospedaliere e ambulatoriali, il Gruppo promuove e realizza attività di confronto e coordinamento scientifico tra i vari centri, di sviluppo delle conoscenze e controllo dei risultati. La Direzione del Gruppo, che ha sede a Lugo di Romagna (Ravenna), presiede alle aree funzionali di programmazione e strategia, risorse umane, marketing e comunicazione, gestione qualità, finanza, amministrazione e controllo di gestione. Principi Efficacia ed Efficienza dell organizzazione Alta professionalità L elevato livello professionale dell intera équipe è valorizzato e sostenuto da Anthea Hospital, attraverso periodici corsi di formazione e aggiornamento. Tecnologie d avanguardia Anthea Hospital assicura strumentazioni, tecniche e tecnologie in costante evoluzione, anche grazie al supporto dell équipe di ingegneri clinici di GVM Care&Research. Modello gestionale innovativo La struttura ospedaliera, nel rispetto del D. Lgs. 231/2001 applica e sviluppa il modello organizzativo di GVM Care&Research che coniuga efficacia clinica ed efficienza gestionale. Anthea Hospital ha altresì adottato e recepito il Codice etico di GVM Care&Research. 6

7 Carta dei servizi Centralità della persona Informazione e partecipazione L informazione chiara e corretta sullo stato di salute e sulle terapie proposte, consente all utente di decidere consapevolmente della propria salute, del ciclo di cure e della qualità di vita. L utente è chiamato altresì ad esprimere la propria opinione ed a fornire suggerimenti ed osservazioni, finalizzati al miglioramento della qualità dei servizi offerti dall azienda. Rispetto della persona Il rispetto della persona si concretizza nell attenzione alle abitudini di vita, ai suoi ritmi e alla privacy, nella riduzione al minimo dei tempi di attesa e delle formalità. Importanza del rapporto umano Il personale di Anthea Hospital è impegnato a realizzare un ambiente ospitale e familiare, valorizzando le relazioni interpersonali, in particolare favorendo quella medico-paziente. Appropriatezza delle prestazioni sanitarie Requisiti per l accreditamento Anthea hospital rispetta i requisiti organizzativi, strutturali e tecnologici previsti dalla normativa regionale per l accreditamento istituzionale (L. R. n. 8 del R.R. n. 3 del 2005). Informare il cittadino Anthea Hospital ritiene che una maggiore e comprensibile informazione agli utenti, contribuisca a rendere il cittadino maggiormente competente a scegliere ciò che è efficace e adeguato ai suoi problemi di salute e quindi più capace di valutare la qualità delle prestazioni sanitarie. 7

8 Anthea Hospital Presentazione L'offerta sanitaria Anthea Hospital, fondata nel 1993, fa parte di GVM Care&Research a partire dal È una struttura ospedaliera accreditata dal Servizio Sanitario Nazionale e orientata all Alta specialità. Anthea hospital fa parte del network pugliese di strutture di GVM Sanità di GVM Care&Research insieme a Villa Lucia hospital di Conversano (Ba), Casa Bianca hospital di Cassano Murge (Ba), D Amore hospital di Taranto e Città di Lecce hospital di Lecce. La struttura ospedaliera dispone di 127 posti letto per ricoveri di diagnosi e cura, offre prestazioni in regime di ricovero ordinario, day surgery e day service relative alle seguenti funzioni sanitarie: Attività medico-chirurgiche Cardiologia - Cardioangiologia diagnostica ed interventistica Chirurgia Cardio-Toraco-Vascolare Neurochirurgia Ortopedia e Traumatologia Recupero e riabilitazione funzionale Riabilitazione cardiologica Chirurgia generale Oculistica Procedure Interventistiche guidate dalle Immagini Patologie vascolari Patologie della colonna vertebrale Il comparto operatorio è costituito da 4 Sale Operatorie. L area di degenza critica - cure intensive è dotata di 8 posti letto di Rianimazione (più 1 per isolamento) e 6 di Terapia Intensiva Coronaria (UTIC), tutti attrezzati con monitoraggio continuo dell utente e con dispositivi per la prevenzione delle piaghe da decubito. Il laboratorio di Emodinamica consta di due sale Angiografiche. Attività Diagnostiche Diagnostica per immagini (Ecografia, radiologia tradizionale, angiografia, TAC, RMN). Diagnostica strumentale ed endoscopica Laboratorio Analisi Palestra per riabilitazione cardiologica, ortopedica e neurologica 8

9 Carta dei servizi Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro - Prevenzione rischio infezioni L Adesione all A.I.O.P. Ricerca Sanitaria Nel rispetto del D.L. n. 81 del 9/4/2008 (testo unico sulla sicurezza sul lavoro) nonché delle norme regionali di settore, il Servizio di Prevenzione e protezione di Anthea hospital effettua controlli periodici finalizzati al rispetto delle valutazioni di rischio biologico, chimico e microclima per gli operatori della struttura nonché di tutti gli utenti che frequentano i luoghi di vita della clinica. Tali controlli vengono eseguiti con cadenze periodiche superiori a quelle previste dalla norma, garantendo così un quadro valutativo che annovera un numero minimo di sei controlli annui. Anthea Hospital è associata all A.I.O.P. - Associazione Italiana Ospedalità Privata - che rappresenta oltre 500 Ospedali Privati sul territorio nazionale. Anthea hospital, a seguito di provvedimento del Comitato Etico indipendente dell Asl di Bari, ha ottenuto il riconoscimento di idoneità alla sperimentazione clinica di medicinali e dispositivi medici in fase II, III e IV per tutte le attività autorizzate. Tale atto è frutto di un istruttoria che prevede il rispetto da parte della struttura di una serie di requisiti previsti dalla normativa vigente e che conferisce ad Anthea il titolo di centro di eccellenza. 9

10 Anthea Hospital La Nostra Equipe Eleonora Sansavini (Presidente) Giuseppe Pellecchia (Direttore Sanitario) Gianni Belletti (Amministratore Delegato) Paola mancino (Responsabile Aziendale Qualità) L équipe di Anthea Hospital è composta da figure professionali altamente specializzate. Il coordinamento e il lavoro di squadra sono a fondamento di ogni attività, al fine di rendere il percorso di cura dell utente il più agevole ed efficace possibile. Il personale di staff si occupa delle funzioni amministrative, dell organizzazione e dell accoglienza ed è affiancato dalle risorse di GVM Care&Research in settori quali Gestione della Qualità, Sicurezza, Controllo di Gestione, Marketing e Comunicazione, Risorse Umane, Ingegneria Clinica, Sistemi Informativi. Il personale medico della struttura è composto da professionisti in grado di soddisfare al meglio le esigenze dell utenza. In ogni Unità Operativa o Servizio, il Medico responsabile è preposto alla supervisione di tutti gli aspetti sanitari e organizzativi, mentre ai Medici di reparto competono la responsabilità diagnostico-terapeutica del paziente e il contatto con i familiari ed il Medico di medicina generale. Altri professionisti della salute: Biologi e Fisici - personale responsabile rispettivamente delle analisi di laboratorio, del controllo qualità in Radiologia e della sorveglianza fisica e del controllo di Radiologia. Infermieri Coordinatori - gestiscono l organizzazione dell Unità operativa, coordinando il personale (ausiliari, infermieri, operatori tecnici addetti all assistenza) e gli aspetti clinico-assistenziali; Infermieri - sono responsabili dell assistenza globale al paziente,sia dal punto di vista assistenziale sia dal punto di vista personale, compresa anche l educazione sanitaria; 10

11 Carta dei servizi Socio Sanitari - svolgono attività di supporto alle altre figure sanitarie Tecnici - operatori esperti nell esecuzione di esami strumentali (Radiologia Medica, Laboratorio Analisi) o abilitati ad effettuare determinate prestazioni sanitarie (Riabilitazione, perfusione); Il personale non sanitario, che fa riferimento a ditte esterne: cura tutti gli aspetti non sanitari quali la pulizia ed il riordino delle Unità operative si occupa della gestione della cucina 11

12 Anthea Hospital LA STRUTTURA Anthea Hospital è organizzata su 6 piani dei quali 2 interrati. All esterno è dotata di un ampio parcheggio. PIANO TERRA Ingresso Reception Accoglienza Degenza PRIMO PIANO INTERRATO Ambulatori Zona ristoro Cappella Cassa Cucina Diagnostica per immagini Palestra per Riabilitazione Prenotazione e Accettazione ricoveri Laboratorio di Emodinamica ed Elettrofisiologia SECONDO PIANO INTERRATO Locali tecnici Laboratorio Analisi Spogliatoi Direzione Generale Direzione sanitaria Uffici amministrativi Ufficio Cartelle cliniche 12

13 Carta dei servizi TERZO PIANO Area Critica: Terapia intensiva UTIC Unità operativa di Chirurgia Cardio-toraco-vascolare Blocco Operatorio SECONDO PIANO Unità Operativa di Cardiologia Unità Operativa di Chirurgia Cardio-toraco-vascolare Unità Operativa di Riabilitazione Cardiologica PRIMO PIANO Unità Operativa di Neurochirurgia Unità Operativa di Ortopedia Unità Operativa di Riabilitazione Neuromotoria 13

14 Anthea Hospital I ComfoRT Accoglienza dell'utente Il personale addetto alla Reception fornisce, all ingresso, le indicazioni necessarie al fine di indirizzare correttamente l utente. In reparto, l Infermiere Coordinatore e il personale in servizio attuano le procedure finalizzate a far sì che la permanenza ad Anthea Hospital si svolga in un clima confortevole e familiare. Zona ristoro con distributori automatici di alimenti e bevande Piano -1 Servizi alberghieri Le camere di degenza, particolarmente curate nell arredamento, sono tutte con massimo due letti, fornite di impianto di termocondizionamento, televisore a colori, bagno privato, guardaroba personale, schienale e pediera del letto regolabili. Al momento della prenotazione, il paziente può scegliere tra stanza singola o doppia, pagando una differenza che comprende il pernottamento e i pasti per un accompagnatore. Servizio ristorazione Colazione, pranzo e cena sono serviti in camera su vassoio. Sono disponibili menù sulla base di diete personalizzate differenziate a seconda della situazione clinica del degente, su indicazione del medico e del nutrizionista. Servizi a richiesta Gli utenti possono usufruire del servizio di barbiere che è disponibile, a richiesta. L eventuale prestazione, a pagamento, sarà saldata direttamente dall utente all interessato. Per contatti e prenotazioni, rivolgersi alla caposala di reparto o al ricevimento. Assistenza continua personalizzata Su richiesta dell interessato e/o dei familiari, l Infermiere Coordinatore, previo consenso del Medico di reparto e della Direzione Sanitaria, può autorizzare personale dedicato all assistenza non sanitaria continua e personalizzata. 14

15 Carta dei servizi Servizio religioso Nel rispetto di tutte le confessioni religiose, la Direzione assicura la libertà di culto nella struttura e l'adeguata assistenza spirituale. Visite di parenti e conoscenti L accesso ai reparti è consentito ai visitatori in determinati orari e con modalità ben definite. A tal fine si invita a leggere le indicazioni contenute a pag. 25 della presente Carta dei Servizi. La partecipazione degli utenti al comfort della struttura Si invitano gli utenti a qualsiasi titolo di Anthea a: non appoggiare oggetti, alimenti o altro sui davanzali delle finestre, per ragioni di sicurezza; rispettare gli orari di visita ed uscire dall area di degenza durante la visi ta medica ed in caso di cure infermieristiche; tenere sempre un comportamento rispettoso nei confronti degli altri degenti e degli operatori; non affollare le stanze; non occupare i letti vuoti; moderare il tono di voce e volume di televisori e radio. Collegamento con la città É possibile chiedere il servizio taxi e ottenere indicazioni sugli orari di aerei, treni, autobus, ecc. alla Reception. 15

16 L'accessibilità ICLAS alle Attività Sanitarie Ricoveri Ricovero programmato ordinario Per patologie acute non urgenti che non possono essere risolte in forma ambulatoriale e che necessitano di osservazione ed assistenza medicoinfermieristica Ricovero chirurgico diurno (day-surgery) Limitato alle sole ore del giorno, in anestesia locale, locoregionale o generale per effettuare interventi chirurgici o anche procedure diagnostiche e/o terapeutiche invasive e seminvasive Regime ambulatoriale Assistenza che può eventualmente prevedere piccoli interventi chirurgici, day service, procedure diagnostiche e/o terapeutiche, praticabili senza ricovero e senza necessità di osservazione post-operatoria Modalità di accesso Modalità di accesso Prima del ricovero In tabella sono riportate modalità di prenotazione e accesso presso Anthea Hospital: Dove si trova Prenotazione ricoveri di cardiochirurgia, cardiologia, emodinamica ed elettrofisiologia Segreteria di cardiologia Piano -1 Prenotazione ricoveri neurochirurgia e ortopedia Uff. accettazione prenotazione e cassa Piano -1 Accettazione ricoveri di cardiochirurgia, cardiologia, emodinamica ed elettrofisiologia Segreteria di cardiologia Piano -1 Accettazione ricoveri neurochirurgia e ortopedia Uff. accettazione prenotazione e cassa Piano -1 Orari da lun. a ven. sabato da lun. a ven. sabato da lunedì a sabato da lunedì a sabato Telefono Come di persona per telefono di persona per telefono di persona di persona 16

17 Carta dei Servizi servizi Documenti necessari per il ricovero Richiesta del medico curante su ricettario SSN con diagnosi per cui è richiesto il ricovero Tessera sanitaria Documento di identità Elenco dei farmaci assunti abitualmente (consigliata) Eventuale documentazione sanitaria di ricoveri o accertamenti precedenti (consigliata) Esami pre-ricovero Anthea Hospital garantisce percorsi facilitati per l esecuzione delle prestazioni ambulatoriali e diagnostiche strettamente collegate al ricovero. Il personale incaricato, al momento della conferma della data, dà al paziente tutte le informazioni relative alle prestazioni preventive da effettuare, in base al tipo di intervento chirurgico, concordandone le date. I relativi referti vengono successivamente allegati alla cartella clinica Informazioni utili per la degenza Si consiglia al ricoverato di portare con sé gli indumenti e gli oggetti necessari per la cura e l igiene personali, in particolare: pigiama o camicia da notte possibilmente in fibre naturali (lana o cotone) con eventuale ricambio (per i ricoveri di Cardiochirurgia è consigliabile un pigiama che si apra sulla parte anteriore) vestaglia da camera e pantofole oggetti da toilette asciugamani Si raccomanda di non portare somme di denaro rilevanti o beni di valore. La Direzione della struttura declina ogni responsabilità per eventuali ammanchi o danni. 17

18 Le L accessibilità Attività Sanitarie alle Attività Sanitarie Tipologie di trattamento In accreditamento In accreditamento con il Sistema Sanitario Nazionale, il paziente non è soggetto ad alcun onere economico, salvo nel caso di scelta della camera singola. Il ricovero presso Anthea Hospital è possibile con semplice richiesta del medico di Medicina generale, esattamente come avviene per le strutture pubbliche. Le prestazioni sono in Accreditamento con il servizio sanitario nazionale per le specialità di Cardiochirurgia Cardiologia Neurochirurgia Ortopedia Recupero e Riabilitazione funzionale Riabilitazione Cardiologica A pagamento La prestazione viene fatturata direttamente all assistito che non può chiedere rimborsi totali o parziali all azienda sanitaria locale di appartenenza. Prima della prenotazione del ricovero viene fornito un preventivo di costi comprensivo di tutte le prestazioni sanitarie richieste. Non è necessaria la richiesta di ricovero del Medico di medicina generale. A pagamento in accordo con Assicurazioni, Associazioni, Enti e Mutue In Italia la spesa sanitaria privata delle famiglie rappresenta circa un quinto del totale: una parte di tale quota è a carico delle forme assistenziali sanitarie integrative che con il passare del tempo stanno prendendo piede anche all interno dei contratti collettivi di lavoro di diverse categorie. Tale settore vede Anthea hospital riconosciuta come centro di riferimento per il convenzionamento con primarie Compagnie di Assicurazione, nonché Casse integrative e mutue per l erogazione di prestazioni in regime di forma diretta e indiretta. Forma diretta Con forma diretta si intende che le prestazioni effettuate all assistito vengano saldate dall Ente convenzionato sulla base di un tariffario concordato tra la Struttura e l Ente stesso, salvo eventuali franchigie a carico 18

19 Carta dei servizi dell utente. Per accedere alla forma diretta l assistito dovrà contattare la centrale operativa della propria assicurazione e chiedere l autorizzazione alla prestazione. L elenco aggiornato di Assicurazioni, Associazioni, Casse Mutue, Enti convenzionati ed i relativi accordi sono disponibili presso l Ufficio Assicurazioni. Forma Indiretta Con forma indiretta si intende che l utente paghi alla struttura sanitaria le prestazioni effettuate sulla base di un tariffario concordato tra l Ente e Anthea Hospital. Secondo le modalità previste da polizza, l assistito dovrà fare pervenire all Ente la documentazione sanitaria necessaria per il rimborso, totale o parziale, della spesa sostenuta. 19

20 Le L accessibilità Attività Sanitarie alle Attività Sanitarie Principali Compagnie Assicurative e Mutui integrativi di categoria convenzionate Assirete Asidal Assidai Blue assistance (Reale Mutua) Casagit Caspie Day Medical Europ Assistance Faschim Fasi Fasdac Fasiopen Fisde Galeno Generali G.G.L. Insieme Salute Inter Partner Assistance (Axa Assicurazioni) Mapfre Warranty Medical 4all Mondial Assistance Newmed Previmedical Sistemi Sanitari Sara Assicurazioni Unisalute Mutua Nuova Sanità Fimiv Modalità Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Indiretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Diretta Indiretta Indiretta 20

21 Carta dei servizi Dopo il ricovero Dimissioni La data di dimissione viene comunicata dal Medico con un giorno d anticipo per favorire l organizzazione del rientro a casa. Il mattino stesso della dimissione vengono consegnati dal Medico di reparto: lettera di dimissioni, indirizzata al medico curante e contenente le indicazioni e informazioni relative a: ricovero, terapia post-dimissione, data per la visita di controllo In tabella sono riportate le informazioni su dimissioni, pagamenti e richiesta di documentazione Richiesta copia cartella clinica, cd coronarografia Ritiro cartella clinica e cd coronarografico Ufficio Reception - Pagamento servizi alberghieri integrativi e ricoveri non a carico del S.S.N. Ufficio prenotazione Accettazione Cassa Ricoveri Dove si trova Piano Terra - Piano -1 Telefono Come di persona, per fax per posta di persona Modalità di pagamento Vaglia postale, contanti - Bonifico, Contanti assegni bancari circolari PRESTAzioni AMBULATORIALI Prima della prestazione Le prestazioni di diagnostica ambulatoriale sono a pagamento. Le modalità di accesso e di trattamento di seguito riportate illustrano l insieme delle prestazioni sanitarie fornite in regime ambulatoriale: visite specialistiche, esami di laboratorio, diagnostica per immagini (Radiologia, Ecografia, TAC, RMN) e strumentale. Presso Anthea Hospital è attivo il CUP (Centro Unico di Prenotazione) per la prenotazione delle prestazioni ambulatoriali e diagnostiche per gli Ospedali GVM del territorio barese: Anthea Hospital, Casa Bianca Hospital a Cassano delle Murge e Villa Lucia Hospital a Conversano. Le prenotazioni possono essere effettuate chiamando il numero di telefono Modalità di prenotazione In tabella sono riportate le modalità di prenotazione e accettazione per le prestazioni ambulatoriali: 21

22 Le L accessibilità Attività Sanitarie alle Attività Sanitarie Visite specialistiche, esami di laboratorio, diagnostica per immagini, diagnostica strumentale Ufficio Dove si trova Orari Prenotazione Accettazione Cassa Attività Ambulatoriali Piano -2 Piano da lunedì a venerdì sabato da lunedì a venerdì sabato Telefono Come Per telefono Contanti, Bancomat, Carte di credito Per gli Esami di laboratorio non è necessaria la prenotazione. Per le prestazioni a pagamento in accordo con Assicurazioni, Associazioni, Enti e Mutue: la documentazione necessaria è quella prevista dall accordo con l Ente (chiedere delucidazioni alla struttura); per gli esami strumentali è necessaria una richiesta del Medico (specialista o di medicina generale). Pagamenti Esami di Laboratorio e Diagnostica per immagini. Il pagamento avviene di norma prima dell esecuzione della prestazione, presso l Ufficio Prenotazione, Accettazione, Cassa Attività Ambulatoriali da lunedì a venerdì sabato Il pagamento delle prestazioni di Diagnostica strumentale e delle Visite specialistiche avviene di norma dopo l esecuzione della prestazione, presso l Ufficio Prenotazione, Accettazione, Cassa Attività Ambulatoriali da lunedì a venerdì sabato Dopo la prestazione Consegna referti I tempi per la consegna dei referti sono comunicati all utente al momento della prenotazione. I referti vengono consegnati, in busta chiusa, direttamente all interessato presso l ufficio Prenotazione, Accettazione, Cassa Attività Ambulatoriali. 22

23 Carta dei servizi Tipologie di trattamento A pagamento La prestazione viene fatturata direttamente all utente. A pagamento in accordo con Assicurazioni, Associazioni, Enti, Mutue La prestazione è fatturata e pagata direttamente dall utente secondo un tariffario concordato tra Anthea Hospital e l Ente, che provvede successivamente al rimborso (rimborso indiretto). In alternativa, la prestazione è fatturata direttamente all Ente convenzionato con la struttura sulla base del tariffario concordato- salvo eventuali franchigie a carico del paziente (rimborso diretto). L elenco aggiornato delle Assicurazioni, Associazioni, Mutue ed Enti con i quali la Struttura ospedaliera è convenzionata, ed i relativi accordi, sono disponibili presso l Ufficio Cassa. Punti informazione La Reception - Ufficio Informazioni di Anthea Hospital, situata al piano terra della struttura, è aperta tutti i giorni con il seguente orario: I numeri telefonici sono piano terra Reception tutti i giorni Informazioni: numeri telefonici degli interni numero di camera dei ricoverati (solo dietro autorizzazione dei ricoverati stessi, in base alla normativa sulla privacy) orari di visita dei reparti alberghi, ristoranti, taxi, aeroporto, orari ferroviari ubicazione servizi interni orari uffici Per tutte le informazioni di tipo sanitario occorre rivolgersi ai medici, i cui orari di ricevimento vengono forniti dal personale delle Unità Operative. Le informazioni di tipo sanitario non vengono fornite per telefono. 23

24 Il Sistema Qualità In linea con la filosofia di GVM Care&Research, Anthea Hospital pone la persona al centro del proprio operato e considera la qualità elemento essenziale di tutta l attività. Con questo obiettivo ha avviato un percorso per la realizzazione di un Sistema Aziendale per la Qualità in conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2000. La Qualità è concepita come pianificazione della gestione aziendale, volta a migliorare i servizi erogati, a soddisfare pienamente le esigenze del paziente e a valorizzare le risorse interne alla struttura sanitaria. La gestione del rischio clinico La gestione in Qualità è stata scelta da Anthea Hospital anche come strumento organizzativo che fornisce agli operatori una metodologia condivisa per la costruzione di procedure in grado di contribuire ad aumentare la sicurezza dei pazienti. Anthea Hospital ha strutturato il proprio sistema di Gestione del Rischio Clinico assumendo a riferimento le Raccomandazioni stilate dal Ministero della Salute. I nostri impegni La Carta dei servizi vuole essere un efficace strumento informativo per favorire concretamente la tutela e la partecipazione dei cittadini (e delle Associazioni che li rappresentano) alla gestione della propria salute. Risponde a questi obiettivi la descrizione dei fattori di qualità che riteniamo prioritari e l impegno a rispettare e migliorare gli standard adottati. Informazione corretta e chiara Indicatori di qualità Accoglienza all ingresso Documentazione sulle prestazioni offerte Identificazione degli operatori Informazioni sulla sicurezza Documentazione per medico curante Standard di qualità Tutti i pazienti sono accolti in reparto dalla Caposala o da un infermiera All ingresso è in distribuzione la Carta dei Servizi Ogni operatore è riconoscibile mediante apposito cartellino riportante nome, cognome e funzione Ad ogni piano sono affisse le planimetrie specifiche e le istruzioni comportamentali in caso di emergenza Alla dimissione viene consegnata ad ogni paziente una lettera a firma del Medico di reparto ed indirizzata al Medico curante contenente chiarimenti ed informazioni sul tipo di ricovero ed intervento, sulle terapie effettuate e sul trattamento post-dimissione 24

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Insufficienza mitralica

Insufficienza mitralica Insufficienza mitralica Cause di insufficienza mitralica Acute Trauma Disfunzione o rottura di muscolo papillare Malfunzionamento della protesi valvolare Endocardite infettiva Febbre reumatica acuta Degenerazione

Dettagli

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it Progetto grafico Avenida Stampa Artestampa srl Diffusione 50.000 copie Dicembre 2003 www.policlinico.mo.it

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

COMUNICAZIONE E IMMAGINE

COMUNICAZIONE E IMMAGINE COMUNICAZIONE BLZ E IMMAGINE La Neurofisiologia Elettromiografia Elettroencefalogramma Potenziali Evocati m IRCCS MultiMedica m1 1 2 Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Via Milanese, 300

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali

Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali Dipartimento Immagini Strutture Complesse e Semplici Dipartimentali S.C. Fisica Sanitaria S.C. Medicina Nucleare Pietra Ligure S.C. Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica S.C. Radiologia Diagnostica

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

MAL AT T IE C ARDIOV AS C OL ARI

MAL AT T IE C ARDIOV AS C OL ARI Corsi di Laurea delle Professioni sanitarie C o rs o d i L a u re a in In fe rm ie ris tic a Università degli Studi di Torino Facoltà di Medicina e Chirurgia PROG E T T O DI AP P RE N DIME N T O IN AMB

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS

I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS I DEFICIT COGNITIVI NELL ICTUS Manuale informativo per il paziente e la sua famiglia INTRODUZIONE L'ictus colpisce in Italia 194.000 soggetti ogni anno e di questi 80% sono primi episodi ed il 20% recidive.

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

ANESTESIA. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia

ANESTESIA. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia ANESTESIA Guida per il Paziente Unità Operativa di Anestesia INDICE Cosa fa l Anestesista Pag. 2 Visita Anestesiologica Pag. 2 Che cosa significa Consenso Informato Pag. 3 Esami preoperatori Pag. 4 Prescrizioni

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

MODALITA DI PRENOTAZIONE

MODALITA DI PRENOTAZIONE DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA MEDICINA DELLO SPORT MODALITA DI PRENOTAZIONE U.O.C.- CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT DI 2 LIVELL O CASALECCHIO DI RENO AMBULATORI DI 1 LIVELLO Per prenotare le visite di

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife è un metodo ampiamente diffuso per il trattamento di un area selezionata del cervello, detta bersaglio.

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco (G Ital Cardiol 2006; 7 (6): 387-432) 2006 CEPI Srl Per la corrispondenza: Dr. Andrea Di Lenarda S.C. di Cardiologia Università

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli