The factory of the future

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "The factory of the future"

Transcript

1 COVER STORY smart technologies by Roberto Papeschi The factory of the future Successfully experimented in an Italian factory of washing machines the technological platform of the Grace system, a European project for the advanced production automation in which Italian enterprises and Universities took part together with European partners. The European Grace project, which was targeted to the development of a smart, distributed and modular system for the manufacturing production control, represents an important stage in the evolution of industrial automation systems, for the management of manufacturing processes. In some respects, Grace can even be considered as the most important evolutionary step of the factory automation since when, in 1945, the American engineer Eugene Merchant defined CIM Computer Integrated Manufacturing as a new management modality of all the activities that contribute in the productive process and that can be mutually integrated thanks to the presence of a computerized system. Grace integration of process and quality Control using multiagent technology, is a Manufacturing Intelligence project developed on the base of a computerization integration system for factories, which operationally ranks just under the ERP system, between MES (Manufacturing Execution System) and DCS (Distributed Control System) levels. The main target of Grace consists in enabling the sharing and interaction of the critical information concerning the areas of the productive process and of the quality control, in order to customize the single product, to improve the process flexibility and the resource management, to reduce manufacturing costs and to allow a higher final quality of production. To achieve this target they have studied, developed and finally implemented, in a real factory, a collaborative technological solution called Multi Agent System (MAS), which operates in distributed and interactive manner on all the elements of a production line. At the end of its development this solution, characterized by innovative functions of self adaptation and self-teaching, as well as of support to decisional strategies, was installed in Naples in a factory of washing machines made available by Whirlpool Europe, one of the partners of the project. Today it constitutes the biggest implementation in the world of multi-agent systems in production line. The project organization The research project EU FP7 Grace, co-financed by the European Commission in the Seventh Framework Programme, in the ambit of the theme Nanosciences, Nanotechnologies, Materials and New Production Technologies, has involved a La fabbrica del futuro Sperimentata con successo, in una fabbrica italiana di lavabiancheria, la piattaforma tecnologica del sistema Grace, un progetto europeo per l automazione avanzata della produzione cui hanno partecipato, insieme a partner europei, imprese e Università italiane Il progetto europeo Grace, che aveva l obiettivo di sviluppare un sistema intelligente, distribuito e modulare di controllo della produzione manifatturiera, rappresenta un passaggio importante nell evoluzione dei sistemi di automazione industriale per la gestione dei processi manifatturieri. Addirittura, per certi aspetti, Grace può essere considerato come il passaggio evolutivo più importante dell automazione di fabbrica da quando, nel 1945, l ingegnere americano Eugene Merchant ebbe a definire il CIM Computer Integrated Manufacturing come una nuova modalità di gestione di tutte le attività che contribuiscono al processo produttivo e che possono essere integrate tra loro grazie alla presenza di un sistema informatico. Grace integration of process and quality Control using multiagent technology, è un progetto di Manufacturing Intelligence sviluppato sulla base di un sistema d integrazione informatica per la fabbrica, che operativamente si colloca immediatamente al di sotto del sistema ERP, tra i livelli MES (Manufacturing Execution System) e DCS (Distributed Control System). Il principale obiettivo di Grace è quello di far condividere e interagire le informazioni critiche relative alle aree del processo produttivo e del controllo di qualità, allo scopo di personalizzare il singolo prodotto, di migliorare la flessibilità di processo e la gestione delle risorse, ridurre i costi di fabbricazione e consentire una maggiore qualità finale della produzione. Per conseguire quest obiettivo è stata studiata, sviluppata e infine implementata in una fabbrica reale una soluzione tecnologica collaborativa, denominata Multi Agent System (MAS), che opera in modo distribuito e interattivo su tutti gli elementi di una linea di produzione. Questa soluzione, caratterizzata da innovative funzionalità di auto-adattamento e di auto-apprendimento oltre che di supporto alle strategie decisionali, al termine del suo sviluppo è stata installata a Napoli in una fabbrica di lavabiancheria messa a disposizione dalla Whirlpool Grace is a project of Manufacturing Intelligence for the computerized integration of the factory, which in the system architecture ranks between ERP and DCS levels. 6 ha parts & components december 2013

2 tecnologie intelligenti Research Centre, two Universities and three industrial partners with specific experiences in industrial automation and mechatronics, control systems, multi-agent systems, measuring and signal processing technologies for the quality control. Operationally, the project has been developed by an international research Group, of which the coordinator was Prof. Nicola Paone of the Department of Industrial Engineering and Mathematical Sciences of the Polytechnic University of Marche, while the engineer Cristina Cristalli, of the Research and Innovation team of Loccioni Group, was the technical/ scientific manager. The final meeting for the project review was held in Naples on June 13th and 14th 2013; all public documents, concerning the development of Grace, are available on the web site: grace-project.org. In the course of the final meeting in Naples it was also possible to observe, in a real industrial environment, the functioning of the multi-agent technology, surveying the improvements of the process performances that it was possible to achieve with this technology. It is also worth noticing that, even if the Grace project has been developed on the basis of a specific productive environment, like the household appliance industry s, the characteristics of the solution implemented in the Whirlpool factory in Naples allow its use also in other sectors of the manufacturing industry, both in existing production lines with a minimum impact on the management of standard working activities, and for the implementation of new plants. The partners of Grace The Consortium, which in three years of work has developed the EU FP7 Grace research project, benefitting from a Community fund that amounts to 2.6 million Euros, was composed by the following bodies and enterprises: Polytechnic University of Marche Department of Industrial Engineering and Mathematical Sciences in Ancona (Italy) Sintef Research Institute with headquarters at Trondheim and Oslo (Norway) Polytechnic Institute at Braganca (Portugal) Loccioni Group (Italy) Whirlpool Europe (Italy) Siemens AG (Germany) The project coordination was entrusted to the Polytechnic University of Marche, which has exploited its experience in contactless and adaptive measuring systems, operating in strict contact with the Polytechnic Institute in Braganca and with Sintef, responsible for the development of the MAS architecture and of local and global process controls, while the technical-scientific responsibility for the whole project was taken by Loccioni Group, world leader company in the design and implementation of automation, testing and production control solutions. Concerning the other industrial partners, Whirlpool Europe has made available its competence as big household appliance manufacturer for the Consortium, permitting also the solution testing in one of its factories. Siemens AG, in its turn, has worked at the methods and the engineering of the developed concepts, with the expertise and the activities of its Department of Project Engineering, which Europe, uno dei partner del progetto. Essa costituisce oggi la più grande implementazione al mondo in linea di produzione di sistemi multi-agente. L organizzazione del progetto Il progetto di ricerca EU FP7 Grace, co-finanziato nel Settimo Programma Quadro dalla Commissione Europea, nell ambito del tema Nanoscienze, Nanotecnologie, Materiali e Nuove Tecnologie di Produzione, ha coinvolto un Centro di Ricerca, due Università e tre partner industriali con specifiche esperienze in automazione industriale e meccatronica, sistemi di controllo, sistemi multi-agente, tecnologie di misura e di elaborazione dei segnali per il controllo della qualità. Operativamente, il progetto è stato sviluppato da un gruppo internazionale di ricerca, di cui era coordinatore il Prof. Nicola Paone del Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche dell Università Politecnica delle Marche, mentre l Ing. Cristina Cristalli, del team Ricerca e Innovazione del Gruppo Loccioni, era il responsabile tecnico/scientifico. La riunione finale di revisione del progetto è stata tenuta a Napoli nei giorni 13 e 14 giugno 2013; tutti i documenti pubblici, relativi allo sviluppo di Grace, sono disponibili nel sito web: grace- project. org. Nel corso della riunione finale di The group of researchers involved in the Grace project. In the centre of the photo Cristina Cristalli, of the Research and Innovation team of Loccioni Group, technical-scientific responsible for the project. Napoli è stato anche possibile osservare, in un reale ambiente industriale, il funzionamento della tecnologia multi-agente rilevando i miglioramenti delle performance di processo che con questa tecnologia è stato possibile ottenere. Si deve anche notare che, malgrado il progetto Grace sia stato sviluppato sulla base di uno specifico ambiente produttivo, come è quello dell industria degli elettrodomestici, le caratteristiche della soluzione implementata nella fabbrica Whirlpool di Napoli consentano il suo utilizzo anche in altri settori dell industria manifatturiera, sia in linee di produzione esistenti con un minimo impatto sulla gestione delle normali attività di lavoro, sia per la realizzazione di nuovi impianti. I partner di Grace Il Consorzio, che in tre anni di lavoro ha sviluppato il progetto di ricerca EU FP7 - Grace, usufruendo di un finanziamento comunitario pari a 2,6 milioni di euro, era formato dai seguenti enti e imprese: Università Politecnica delle Marche Dipartimento di Ing. Industriale e Scienze Matematiche di Ancona (Italia) december 2013 ha parts & components 7

3 smart technologies COVER STORY operates in the ambit of the Siemens Corporate Technology structure. The Mas Multi Agent System platform Mas Systems, or multi agent systems, are systems constituted by a plurality of smart elements (agents), which may be data-bases and computerized sub-systems, PLC, robots, measuring stations or smart control devices, at least partially autonomous but mutually interacting through an opportune organization. Due to its characteristics, the Mas architecture is particularly suitable for being used with innovative engineering modalities in distributed intelligence manufacturing processes, permitting cutting-edge functions of self-adaptation and selfteaching depending on the information exchanged among the different elements that contribute in forming a production line. The computerized structure of Grace is based on a collaborative technological solution called MAS Multi Agent System, of distributed and interactive type. These same characteristics have been emphasized in the development of the Grace solution intended for the management of a production line for washing machines in the Whirlpool factory in Naples, where initially existed the traditional systems of process control and of quality control of stand-alone type products, not communicating one another. Through the developments of the Grace project it was on the contrary implemented the full integration of about 1500 agents, simultaneous and mutually interacting, which covered all the aspects of Process Control and Quality Control of the production line. The Mas system itself has also provided for the access to the factory Data Base from which to draw the product characteristics, to be used for the global production optimization, for the construction of the product history and the formulation of corrective strategies in the short, medium and long term. The results obtained during the testing of the Grace solution in the factory of Naples, under real production running conditions, have confirmed the validity of an approach that can be successfully Sintef Istituto di Ricerca con sede a Trondheim e Oslo (Norvegia) Istituto Politecnico di Braganca (Portogallo) Gruppo Loccioni (Italia) Whirlpool Europe (Italia) Siemens AG (Germania) Il coordinamento del progetto è stato affidato all Università Politecnica delle Marche, che ha portato la sua esperienza su sistemi di misura, senza contatto e adattativi, operando in stretto contatto con l Istituto Politecnico di Braganca e con il Sintef, responsabili dello sviluppo dell architettura MAS e dei controlli di processo locali e globali, mentre la responsabilità tecnico-scientifica dell intero progetto è stata assunta dal Gruppo Loccioni, impresa leader mondiale nella progettazione e realizzazione di soluzioni di automazione, collaudo e controllo della produzione. Per quanto riguarda gli altri partner industriali, la Whirlpool Europe ha messo a disposizione del Consorzio la propria competenza di grande produttore di elettrodomestici, consentendo inoltre la sperimentazione della soluzione in una propria fabbrica. Siemens AG, a sua volta, si è occupata dei metodi e dell ingegnerizzazione dei concetti sviluppati, con le competenze e le attività del proprio Department of Project Engineering, che opera nell ambito della struttura Siemens Corporate Technology. La piattaforma Mas Multi Agent System I sistemi Mas, o sistemi ad agenti multipli, sono sistemi costituiti da una pluralità di elementi intelligenti (agenti), siano essi data-base e sottosistemi informatici, PLC, robot, stazioni di misura o dispositivi intelligenti di controllo, almeno parzialmente autonomi ma interagenti tra loro mediante un opportuna organizzazione. Un architettura Mas, per le sue caratteristiche, si presta in modo particolare a essere impiegata con innovative modalità di ingegnerizzazione in processi manifatturieri a intelligenza distribuita, consentendo funzionalità evolute di auto adattamento e di auto apprendimento in funzione delle informazioni scambiate tra i diversi elementi che concorrono a formare una linea di produzione. Queste stesse caratteristiche sono state esaltate nello sviluppo della soluzione Grace destinata alla gestione di una linea di produzione per lavabiancheria nella fabbrica Whirlpool di Napoli, in cui inizialmente esistevano i sistemi tradizionali di controllo di processo e di controllo della qualità dei prodotti di tipo stand-alone, non comunicanti tra loro. Con gli sviluppi del progetto Grace è stata invece realizzata la completa integrazione di circa 1500 agenti, contemporanei e tra loro interagenti, che coprivano tutti gli aspetti di Process Control e Quality Control della linea di produzione. Lo stesso sistema Mas ha inoltre previsto l accesso al Data Base di fabbrica da cui ricavare le caratteristiche dei prodotti, da utilizzare per l ottimizzazione globale della produzione, per la costruzione della storia dei prodotti e per la formulazione di strategie correttive a breve, medio e lungo termine. I risultati ottenuti durante la sperimentazione della soluzione Grace nella fabbrica di Napoli, in reali condizioni di esercizio della produzione, hanno confermato la validità di un approccio che può essere adottato con successo in 8 ha parts & components december 2013

4 tecnologie intelligenti adopted in several areas of the manufacturing production. Starting from the integration attained by Grace between Process Control and Quality Control systems, it is in fact possible to use the MAS multiagent technology to integrate also other smart elements of the factory into a single computerized systems, ranging from those carrying out the internal handling of materials and products to those featuring a higher computerization level of production scheduling and programming (ERP system). Technologies for the quality control In the development of the Grace solution, utmost attention was paid by the researchers to Quality Control aspects with the use of exclusive technologies (QCA Quality Control Agent) distributed along the whole production line. Among these technologies, considering the attained results, very relevant are the artificial vision systems for the control of the machining operations of the tank and of the drum of the washing machine, as well as for the checks of the different components assembled along the line, the measuring of the parameters regarding the water flows and the vibrations developed by the washing machine during the final testing of products. As far as machining operations are concerned, very interesting are the controls executed on the screwing operations for the assembly of the various parts of the drum and in the assembly phase of the related bearing. Controls that provide for the Detail of the assembly operations of the washing machine drum, executed with the control of screwing profiles. measuring of the depth of insertion of the bearing and of the screws, as well as of the force applied by the equipment used at controlled speed. As innovative is the system of catadioptric vision, for the in-line inspection of the drum geometry and its correct assembly in the washing machine tank. This system, developed by the Polytechnic University of Marche and by Loccioni Group, is based on the use of a conical mirror for the dimensional measuring of the positioning and axial alignment tolerances of the drum itself with regard to the tank. The correct assembly of the single parts on the product and of the washing machine in its entirety is detected by means of optical methods, by using self-adaptive vision robots. These vision robots allow improving the image analysis and a more precise nonconformity diagnosis, also thanks to a particular illuminator controlled in terms of colour and intensity to compensate for the different lighting conditions of the productive environment. During the inspection cycle, it is programmed that the vision robot positions itself next to a fixed number of points, previously selected, determining also the optimal exposure time for each point. The sequence of control points can be modified according to the type of product and the particular molte aree della produzione manifatturiera. È infatti possibile, partendo dall integrazione realizzata con Grace tra i sistemi di Process Control e Quality Control, utilizzare la tecnologia multi agente Mas per integrare in un unico sistema informatico anche altri elementi intelligenti della fabbrica, da quelli deputati alla movimentazione interna dei materiali e dei prodotti, a quelli di livello informatico più elevato della schedulazione e programmazione della produzione (sistema ERP). Le tecnologie per il controllo della qualità Grande attenzione, nello sviluppo della soluzione Grace, è stata dedicata dai ricercatori agli aspetti di Quality Control con l impiego di tecnologie esclusive (QCA Quality Control Agent) distribuite lungo tutta la linea di produzione. Tra queste tecnologie, agli effetti dei risultati ottenuti, sono di grande rilievo i sistemi di visione artificiale per il controllo delle lavorazioni della vasca e del cestello della lavatrice, oltre che per i controlli dei diversi componenti assemblati lungo la linea, come pure la misurazione dei parametri relativi ai flussi di acqua e alle vibrazioni sviluppate dalla lavatrice durante il collaudo finale dei prodotti. Per quanto riguarda le lavorazioni, Control system of the correct insertion of the bearing into the washing machine tank. sono di particolare interesse i controlli che sono eseguiti sulle operazioni di avvitatura per l assemblaggio delle diverse parti del cestello e nella fase di montaggio del relativo cuscinetto. Controlli che prevedono la misura della profondità d inserzione del cuscinetto e delle viti, oltre che della forza applicata dalle attrezzature utilizzate a velocità controllata. Altrettanto innovativo è il sistema di visione catadioptrica, per l ispezione in-line della geometria del cestello e del suo corretto assemblaggio nella vasca della lavatrice. Questo sistema, sviluppato dall Università Politecnica delle Marche e dal Gruppo Loccioni, si basa sull impiego di uno specchio conico per la misura dimensionale delle tolleranze di posizionamento e di allineamento assiale dello stesso cestello rispetto alla vasca. Il corretto montaggio delle singole parti sul prodotto e della lavatrice nella sua interezza è rilevato con metodi ottici, utilizzando robot di visione auto adattativi. Questi robot di visione consentono di migliorare l analisi delle immagini e una più precisa diagnosi di non conformità, anche grazie a un particolare illuminatore controllato in termini di colore e intensità per compensare le diverse condizioni di luce dell ambiente produttivo. Durante il ciclo d ispezione, è previsto che il robot di visione si posizioni in corrispondenza di un numero fisso di punti, preventivamente selezionati, determinando anche per ciascun december 2013 ha parts & components 9

5 smart technologies COVER STORY operation conditions of the production line, while the robot trajectory has been optimized by means of particular genetic algorithms. The robot shows adaptive behaviours when vision problems arise because of a variation of position or shape of machine parts; once detected the inability of framing the scene from the fixed position, the robot automatically searches for a new position from which to acquire a suitable image for carrying out the requested diagnosis. Finally, at the end of the assembly operations of the washing machine and in the final phase of the functional product testing, immediately before the packaging operations, they have provided for a measuring system of vibrations that uses a self-adaptive LDV Laser Doppler Vibrometer device. Also the performances of this system, like those of the other stations for the quality control of the production line, are optimized thanks to the use of self-adapting and reconfigurability methodologies, made possible by the multi-agent structure of the MAS platform. In particular, the system developed by the Polytechnic University of Marche provides for the self-adaptation of the LDV system with the automatic research on the washing machine of target points for the measuring of vibrations, also in the case of an incorrect product positioning as well as in the automatic prearrangement of the optimal conditions for the Doppler signal reception. Result integration The approach to the Mas system, followed by the partners of Grace, has provided for the creation of a society of autonomous and collaborative agents, arranged along the whole production line and able to represent the elements of the manufacturing process smartly. Such agents have been classified in the following categories: PTA- Product Type Agents (for the representation of the product catalogue) PA- Product Agents (they manage the specific machining requirements along the line) RA- Resource Agents (they represent the physical resources of which the line makes use) IMA- Independent Meta Agents (for the implementation of supervision, planning and decision-making mechanisms) Each of these agents of the Mas system, distributed along the production line and autonomous in their specific functions, owns just local knowledge of the productive situation. To obtain the global optimization of the process and quality control system, as pursued by the targets of the Grace project, it was then compulsory the integration of information, deducted in real time by each agent during machining operations and line controls, besides the access to the factory Data Base from which to obtain the characteristics and the data of each product and of the different phases of the production process. Concerning this, the data acquired by MA (Machine Agent) and QCA (Quality Control Agent) agents were particularly relevant, since from their processing were then The self-adaptive vision robot, for the assessment of the complete and correct positioning of the parts to be assembled, can execute a precise diagnosis of non-conformity on the subsystems and on the washing machine in its entirety. punto il tempo ottimale di esposizione. La sequenza dei punti di controllo può essere modificata in funzione del tipo di prodotto e delle particolari condizioni di esercizio della linea di produzione, mentre la traiettoria del robot è stata ottimizzata per mezzo di particolari algoritmi genetici. Il robot manifesta comportamenti adattivi qualora si presentino problemi di visione a causa di variazione di posizione o forma di parti della macchina; rilevata l impossibilità di inquadrare la scena dalla posizione fissa, il robot cerca automaticamente una nuova posizione da cui acquisire una immagine adeguata per effettuare la diagnosi richiesta. Infine, al termine delle operazioni di assemblaggio della lavatrice e nella fase finale del collaudo funzionale del prodotto, immediatamente prima delle operazioni d imballaggio, è stato previsto un sistema di misura delle vibrazioni che utilizza un dispositivo auto adattativo LDV Laser Doppler Vibrometer. Anche le prestazioni di questo sistema, come quelle delle altre stazioni per il controllo di qualità della linea di produzione, sono ottimizzate grazie all impiego di metodologie di auto adattamento e di riconfigurabilità rese possibili dalla struttura multi agente della piattaforma MAS. In particolare, il sistema sviluppato dall Università Politecnica delle Marche prevede l auto adattamento del sistema LDV con la ricerca automatica sulla lavatrice dei punti target per la misura delle vibrazioni, anche nel caso di un non corretto posizionamento del prodotto, oltre che nella predisposizione automatica delle condizioni ottimali per la ricezione del segnale Doppler. L integrazione dei risultati L approccio al sistema Mas, seguito dai partner di Grace, ha previsto la creazione di una società di agenti autonomi e collaborativi, disposti lungo tutta la linea di produzione e in grado di rappresentare in modo intelligente gli elementi del processo manifatturiero. Tali agenti sono stati classificati nelle seguenti categorie: PTA- Product Type Agents (per la rappresentazione del catalogo dei prodotti) PA- Product Agents (gestiscono le specifiche esigenze di lavorazione lungo la linea) RA- Resource Agents (rappresentano le risorse fisiche di cui dispone la linea) IMA- Independent Meta Agents (per l implementazione dei meccanismi di supervisione, pianificazione e presa delle decisioni) Ciascuno di questi agenti del sistema Mas, distribuiti lungo la linea di produzione e autonomi nelle proprie specifiche funzionalità, possiede soltanto una conoscenza locale della situazione produttiva. Per ottenere l ottimizzazione globale del sistema di processo e di controllo della qualità, com era negli obiettivi del progetto Grace, s imponeva quindi l integrazione delle informazioni, 10 ha parts & components december 2013

6 tecnologie intelligenti drawn both local and global indexes, which in their turn are transmitted to the factory Data Base and afterwards stored in the Quality System. It is also worth noticing that, in this processing, the IMA agents, that s to say Independent Meta Agents, are involved to achieve correlations and statistical analyses already in the course of the first production phases, able to detect the trends of the productive process and to start timely the opportune corrective actions. Achieved results The results achieved through the implementation of the Grace system into the production line for washing machines of the Whirlpool factory in Naples were discussed on the occasion of the conclusive meeting of the project team on June 13th and 14th 2013 and are summarized as follows: Productive customization of each product, thanks to the abilities of the MAS system of adapting, in interactive way, the machining and control modalities of the line to each specific production situation. Effective supervision of the product quality, extended not only to the final phases of the production process but immediately to each intermediate machining step. General improvement of the product quality thanks to a productive process oriented to the global optimization starting from the detection of the current process quality. Improvement of the productive efficiency, thanks to the capability of processing specific product quality problems, consequently adapting test programmes, in order to reduce control and testing times of products. Reduction of production costs as a consequence of the fact that the product quality can be assessed at any time, with the prompt elimination of defects already in the intermediate machining phases. The full quality control, on each process phase and on 100% of products, reduces the quantity of products undergoing the final testing and eliminates the need of additional controls in the factory. During the validation phase of the project results, global improvements were surveyed, consisting in a significant decrease of plant downtimes and in an essential improvement of product performances, together with the following measured results: Reduction of the noncompliance of products: 1.5% Reduction of functional test times: 20% Below. The catadioptric vision system for the inspection of the drum geometry and of its correct assembly in the tank. The measuring system of vibrations on the washing machine at the line end provides for the use of a self-adaptive LDV Laser Doppler Vibrometer device, which automatically searches for the observation target points and the best conditions for the signal reception. ricavate in tempo reale da ciascun agente durante le lavorazioni e i controlli di linea, oltre che l accesso al Data Base di fabbrica da cui ottenere le caratteristiche e i dati di ciascun prodotto e delle diverse fasi del processo di produzione. A questo proposito, erano di particolare importanza i dati acquisiti dagli agenti MA (Machine Agent) e QCA (Quality Control Agent), dalla cui elaborazione sono stati quindi ricavati indici di qualità sia locali sia globali, che a loro volta sono trasmessi al Data Base di fabbrica per essere memorizzati nel Sistema di Qualità. Si deve anche notare come, in questa elaborazione, siano implicati gli agenti IMA, ossia gli Indipendent Meta Agents, per ricavare correlazioni e analisi statistiche già nel corso delle prime fasi di produzione, in grado di rilevare le tendenze del processo produttivo e avviare tempestivamente le opportune azioni correttive. I risultati ottenuti I risultati ottenuti con l implementazione del sistema Grace nella linea di produzione per lavabiancheria della fabbrica Whirlpool di Napoli sono stati discussi in occasione della riunione conclusiva del team di progetto dei giorni 13 e 14 giugno 2013 e sono qui di seguito riassunti: Personalizzazione produttiva di ciascun prodotto, grazie alla capacità del sistema MAS di adattare, in modo interattivo, le modalità di lavorazione e di controllo della linea a ogni specifica situazione di produzione. Supervisione efficace della qualità del prodotto, estesa non soltanto alle fasi finali del processo di produzione, ma immediatamente a ogni passo intermedio di lavorazione. Miglioramento generale della qualità del prodotto grazie a un processo produttivo orientato all ottimizzazione globale partendo dal rilievo della qualità corrente del processo. Miglioramento dell efficienza produttiva, grazie alla capacità di elaborare specifiche problematiche di qualità del prodotto, adattando di conseguenza i programmi di test, così da ridurre i tempi di controllo e collaudo dei prodotti. Riduzione dei costi di produzione in conseguenza del fatto che la qualità dei prodotti può essere valutata in ogni momento, con la tempestiva eliminazione della difettosità già nelle fasi intermedie di lavorazione. Il completo controllo di qualità, su ogni fase di processo e sul 100% dei prodotti, riduce la quantità dei prodotti sottoposti al collaudo finale ed elimina la necessità di controlli addizionali in fabbrica. Durante la fase di validazione dei risultati del progetto sono stati rilevati miglioramenti globali, consistenti in una significativa riduzione dei tempi di fermo impianti e in un sostanziale miglioramento delle performance dei prodotti, insieme ai seguenti risultati misurati: Riduzione della non conformità dei prodotti: 1,5% Riduzione dei tempi di test funzionale: 20% RIPRODUZIONE RISERVATA december 2013 ha parts & components 11

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Cognitive Adaptive Man Machine Interface for Cooperative Systems 19 Settembre 2012 ENAV ACADEMY Forlì (IT) Magda Balerna 1 ARTEMIS JU Sub Project 8: HUMAN Centred Design

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Declaration of Performance

Declaration of Performance Roofing Edition 06.06.2013 Identification no. 02 09 15 15 100 0 000004 Version no. 02 ETAG 005 12 1219 DECLARATION OF PERFORMANCE Sikalastic -560 02 09 15 15 100 0 000004 1053 1. Product Type: Unique identification

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation difendi il made in Italy, scegli un azienda italiana La soluzione completa per l irrigazione Irritec realizza prodotti

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli