INTRODUZIONE ALLA MANUTENZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INTRODUZIONE ALLA MANUTENZIONE"

Transcript

1 INTRODUZIONE ALLA MANUTENZIONE Il manutentore deve avere tutte le caratteristiche richieste agli operatori ed ulteriori conoscenze specifiche della macchina e dei suoi apparati. Deve avere una notevole capacità di valutazione, usando il criterio del buon senso, per capire l entità del problema. Per eventuali interventi che prevedono la sostituzione di partii danneggiate od usurate utilizzare RICAMBI ORIGINALI in caso contrario potrebbe essere pregiudicato il funzionamento della macchina in condizioni di sicurezza. Il ribaltabile a Voi fornito è stato sottoposto a collaudo finale ed ai seguenti controlli: - Funzionamento impianto di sollevamento cassone e verifica livello dell olio idraulico. - Funzionamento dei comandi. - Funzionamento dispositivi di segnalazione. - Sincronismo del fine corsa. - Funzionamento della aperture delle sponde. - Presenza coppiglie di sicurezza su perni e spine. - Ingrassaggio dei punti preposti. - Presenza avvisi d istruzione e di pericolo esposti sulla macchina. - Presenza delle targhe CE ed omologazione Buttapietra (Verona) 56

2 ORDINARIA MANUTENZIONE Cosa intendiamo per manutenzione ordinaria: o Usare il puntello di sicurezza o Spegnere il veicolo e togliere le chiavi o Indossare indumenti idonei Lavaggio dell autocarro: o Non lasciare il pistone in posizione di massima estensione dopo il lavaggio, a lungo termine si potrebbero verificare danni alla superficie esterna dello stesso. o Non insistere con il getto ad alta pressione nelle zone dove sono situati i componenti elettrici. o qualora si volesse procedere ad una rapida asciugatura del veicolo, regolare a valore intermedio il getto dell aria, per non indurre eccessiva velocità di penetrazione ad eventuali particelle che dovessero staccarsi dalla macchina Buttapietra (Verona) 57

3 Controllo Visivo dello stato di conservazione della verniciatura protettiva: o Nel caso siano rilevate piccole abrasioni o scalfitture, sarà sufficiente procedere a ritocchi manuali con prodotti compatibili a quelli impiegati dal costruttore. o Nel caso sia rilevato un avanzato stato d ossidazione del telaio, è assolutamente indispensabile sottoporlo a processo di verniciatura. Controllo visivo di eventuali cricche sulla saldatura o difetti della carpenteria: o Assieme al controllo della verniciatura protettiva è opportuno verificare l esistenza di sospette screpolature o zone nelle quali la vernice si presenta a tela di ragno. Si potrebbero riscontrare piccole interruzioni nelle saldature o peggio rotture. Serraggio della bulloneria: o E necessario procedere con scrupolo all operazione di serraggio della bulloneria, ponendo particolare attenzione allo stato di conservazione delle viti. o In caso di viti troppo allungate e filetti consumati, procedere alla sostituzione con materiale anche reperibile sul mercato ma necessariamente con caratteristiche uguali a quello installato. o In caso di difficoltà nel reperire il materiale, rivolgersi al costruttore. Per meglio procedere Buttapietra (Verona) 58

4 all entità di serraggio seguire la tabella qui sotto riportata:! "# " $ %!& % $ % Serraggio della raccorderia: o Le vibrazioni del veicolo, infatti, potrebbero provocare l allentamento dei raccordi con fuoriuscita d olio idraulico e compromettere il funzionamento della macchina in condizioni di sicurezza. Seguire la tabella qui sotto riportata: %' ())*+* (,,*-./00-11*( $23 $2 %4$ " &4& $2&3 $2& $ %4 3 & 4 2&3 2& Controllo impianto idraulico e stato di conservazione dei tubi: o Verificare innanzi tutto che l impianto non presenti perdite d olio o trasudazioni che potrebbero diventare tali Buttapietra (Verona) 59

5 o Controllare che la gomma esterna delle tubazioni flessibili non presenti tracce d abrasioni. o Verificare che le fascette stringi tubo siano ben chiuse ed integre. o In caso di Tubi usurati, perdite d olio, abrasioni od eccessivo stato d invecchiamento dei tubi, procedere immediatamente alla sostituzione presso officine autorizzate. Verifica condizioni d idoneita degli spinotti: o Gli spinotti non necessitano manutenzione specifica, è tuttavia necessario verificarne ogni settimana il perfetto stato di conservazione. Nel caso siano presenti evidenti segni d usura contattare immediatamente l officina autorizzata per la sostituzione. o E vietato usare spinotti visibilmente usurati. Controllo livello dell olio nel serbatoio: o A veicolo freddo e con cassone abbassato, allentare il tappo del serbatoio olio e verificarne che il livello sia circa a tre quarti di livello di riempimento. o Nel caso sia necessario un piccolo rabbocco, attenersi alle istruzioni del costruttore sul tipo d olio consigliato. NOI CONSIGLIAMO OLIO IDRAULICO ISO 46 MINERALE PURO Buttapietra (Verona) 60

6 Verifica Corretto funzionamento del dispositivo acustico del fine corsa: o Verificare il corretto funzionamento del dispositivo acustico (deve entrare in funzione ogni qualvolta che si attiva l impianto). o Verificare l assenza di fili strappati, d ossido sui connettori e l esistenza delle fascette che assicurano l impianto al telaio. o Eseguire verifica finale per accertarsi che durante la fase di manutenzione, non siano intervenuti dei problemi a causa di liquidi o altri corpi, che possono aver compromesso la regolare funzione. o Verificare lo stato di usura della fune. o Controllare l efficienza dei rinvii e della valvola sul serbatoio. Ingrassaggio dei punti preposti: o La testa del pistone di sollevamento o Le sfere di ribaltamento o Le cerniere di snodo di ganci e mensole o Palette di sgancio di sponde o Maniglie di chiusura e apertura. L utilizzo appropriato della macchina ed il rispetto di quanto esposto in questo manuale, da parte degli operatori che si susseguono alla conduzione della macchina, è il fattore più importante riguardo alla sicurezza. L utilizzo metodico dei dispositivi di protezione ed il buon senso dell operatore sono presupposti essenziali per evitare situazioni pericolose Buttapietra (Verona) 61

7 INCONVENIENTI, GUASTI E RIMEDI Buttapietra (Verona) 62

COMMANDO A FUNZIONAMENTO PNEUMATICO

COMMANDO A FUNZIONAMENTO PNEUMATICO COMMANDO A FUNZIONAMENTO PNEUMATICO Il commando è costituito da una leva azionata manualmente provvista di movimento di sicurezza che esclude l azionamento accidentale e con ritorno spontaneo a folle in

Dettagli

MARCA MODELLO MATRICOLA n

MARCA MODELLO MATRICOLA n Attrezzatura specifica Contenuti Titolo scheda N.ro scheda BETONIERA GUIDA MANUTENZIONE ISTRUZIONI PER LA MANUTENZIONE BT GM m. 1.1 MARCA MODELLO MATRICOLA n Voce principale Descrizione Riferimento normativo

Dettagli

APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO FISSO E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO

APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO FISSO E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO FISSO E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO Le check-list riportate di seguito riassumono, per ciascuna delle figure coinvolte nei controlli

Dettagli

LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO MOBILE [Articolo 71 comma 8 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.]

LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO MOBILE [Articolo 71 comma 8 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.] APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO MOBILE [Articolo 71 comma 8 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.] Le check-list riportate di seguito riassumono, per ciascuna delle figure coinvolte

Dettagli

Istruzioni originali. CX-T Liftrunner CX IT

Istruzioni originali. CX-T Liftrunner CX IT Istruzioni originali CX-T Liftrunner CX-40 1050 51048070303 IT - 10.2010 1 Uso Funzionamento Funzionamento ATTENZIONE Seguire scrupolosamente le istruzioni fornite dal costruttore del rimorchio. Comandi

Dettagli

Pulizia degli iniettori Benzina

Pulizia degli iniettori Benzina Pulizia degli iniettori Benzina con TUNAP microflex 937 - Pulitore diretto iniettori Benzina. TUNAP Injecto Clean System 16 13310 1 Introduzione Il sistema TUNAP consente di utilizzare tecnologie avanzate,

Dettagli

Allegato 4 CSA SERVIZIO ON SITE POLIPO

Allegato 4 CSA SERVIZIO ON SITE POLIPO 1 MATRICOLA Allegato 4 CSA SERVIZIO ON SITE POLIPO Pagina 1 di 2 1.1. NOTE GENERALI 3 1.2. MANUTENZIONE ORDINARIA 3 1.2.1 Controlli giornalieri (frequenza minore di 1 settimana) 4 1.2.2 Controlli periodici

Dettagli

Service Information 13800_127_SI_

Service Information 13800_127_SI_ Pulizia sistema diesel con micrologic PREMIUM 127 pulitore iniettori diesel TUNAP 13800 Kit regolatore di pressione TUNAP 13850 Kit accessori diesel TUNAP 13859 Pompa elettrica Introduzione Il sistema

Dettagli

Gamma DISTRIBUZIONE / AUSILIARIAA. Diagnostic Expert Analisi e Raccomandazioni

Gamma DISTRIBUZIONE / AUSILIARIAA. Diagnostic Expert Analisi e Raccomandazioni A Diagnostic Expert Analisi e Raccomandazioni PRINCIPALI DI DETERIORAMENTO 1 Rottura irregolare 2 Rottura netta 3 Distacco / Gonfiamento dei denti 4 Strappo dei denti 5 Taglio dei denti 6 Distacco dei

Dettagli

Pulizia degli iniettori gasolio con il pulitore con Injecto Clean System micrologic PREMIUM 127

Pulizia degli iniettori gasolio con il pulitore con Injecto Clean System micrologic PREMIUM 127 Pulizia degli iniettori gasolio con il pulitore con Injecto Clean System 16 13310 micrologic PREMIUM 127 Introduzione Il sistema TUNAP Injecto Clean consente di utilizzare tecnologie avanzate, allo scopo

Dettagli

Riempimento del liquido di raffreddamento. Intervento sul sistema di raffreddamento del veicolo PERICOLO

Riempimento del liquido di raffreddamento. Intervento sul sistema di raffreddamento del veicolo PERICOLO Intervento sul sistema di raffreddamento del veicolo Intervento sul sistema di raffreddamento del veicolo PERICOLO Quando si apportano modifiche al sistema di raffreddamento, il sistema deve essere svuotato,

Dettagli

TURBO ISTRUZIONI GENERALI

TURBO ISTRUZIONI GENERALI PASSO 1: INSTALLAZIONE DEL TURBOCOMPRESSORE Spegnere il motore e verificare nuovamente il livello dell olio del motore. Il livello dell olio deve essere compreso tra il segno del minimo e il segno del

Dettagli

CON IL LIQUIDO TERMOVETTORE

CON IL LIQUIDO TERMOVETTORE CON IL LIQUIDO TERMOVETTORE Dopo il riempimento del circuito chiuso, è necessario allentare leggermente la calotta (17 A) in alto al lato destro del collettore fino a che non inizia a gocciolare il fluido

Dettagli

Taratura valvole di sicurezza bar bar bar bar

Taratura valvole di sicurezza bar bar bar bar INFORMAZIONI TECNICHE Valvole di sicurezza Le pompe della serie sono equipaggiate con due valvole di sicurezza per prevenire eccessi di pressione sui due rami del circuito chiuso. In caso di possibili

Dettagli

M20 RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE

M20 RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE M20 RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE Rev.01.02 BIGAS INTERNATIONAL AUTOGAS SYSTEMS S.r.l. Via di Le Prata, 62/66-50041 Calenzano Firenze ITALY Tel. 0554211275 - Fax 0554215977 http:

Dettagli

Pulizia degli iniettori Diesel

Pulizia degli iniettori Diesel Pulizia degli iniettori Diesel con TUNAP microflex 938 - Pulitore diretto iniettori Diesel TUNAP Injecto Clean System 16 13310 1 Introduzione Il sistema TUNAP consente di utilizzare tecnologie avanzate,

Dettagli

Pulizia Sistema GPL con micrologic PREMIUM 136 Pulitore rail e iniettori GPL TUNAP Kit regolatore di pressione TUNAP Kit accessori GPL

Pulizia Sistema GPL con micrologic PREMIUM 136 Pulitore rail e iniettori GPL TUNAP Kit regolatore di pressione TUNAP Kit accessori GPL Pulizia Sistema GPL con micrologic PREMIUM 136 Pulitore rail e iniettori GPL TUNAP 138 00 Kit regolatore di pressione TUNAP 138 60 Kit accessori GPL Introduzione Il sistema TUNAP consente di utilizzare

Dettagli

Smontaggio del cambio manuale. Informazioni generali. Sicurezza. Applicabile ai cambi GR801, GR900, GRS890, GRS900 e GRS920.

Smontaggio del cambio manuale. Informazioni generali. Sicurezza. Applicabile ai cambi GR801, GR900, GRS890, GRS900 e GRS920. Informazioni generali Informazioni generali Applicabile ai cambi GR801, GR900, GRS890, GRS900 e GRS920. Sicurezza IMPORTANTE Non lavorare mai sotto un veicolo che è sorretto soltanto dai martinetti. Collocare

Dettagli

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno Informazioni generali Informazioni generali Il liquido di raffreddamento del motore può essere usato per riscaldare gli elementi esterni. Questi possono essere ad esempio cassoni, cabine gru e cassette

Dettagli

ALLEGATO 8.1. Procedure di manutenzione inerenti i lotti di TIPO AC:

ALLEGATO 8.1. Procedure di manutenzione inerenti i lotti di TIPO AC: ALLEGATO 8.1. Procedure di manutenzione inerenti i lotti di TIPO AC: Tutte le procedure a seguito riportate s intendono sempre comprensive di: ritiro del veicolo in piazzale posizionamento in postazione

Dettagli

RI27-J RIDUTTORE CNG PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE

RI27-J RIDUTTORE CNG PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE RI27-J RIDUTTORE CNG PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE Rev.01.02 BIGAS INTERNATIONAL AUTOGAS SYSTEMS S.r.l. Via di Le Prata, 62/66-50041 Calenzano Firenze ITALY Tel. 0554211275 - Fax 0554215977 http:

Dettagli

REGISTRAZIONE FORCHE TIPO 675

REGISTRAZIONE FORCHE TIPO 675 VIA QUINZANESE snc 25020 DELLO (BS) - ITALIA tel: (+39) 030/9771711 - fax: (+39) 030/9719432 web: www.atib.com - e.mail: info@atib.com REGISTRAZIONE FORCHE TIPO 675 MANUALE D ISTRUZIONE PER L USO in conformita

Dettagli

Controllo tenuta impianto di climatizzazione: compressore, tubazioni refrigerante, condensatore ed evaporatore

Controllo tenuta impianto di climatizzazione: compressore, tubazioni refrigerante, condensatore ed evaporatore pag. 1 di 5 +Manutenzione ciclica Le liste che seguono, suddivise per competenze professionali (meccanico, elettrauto, carrozziere) illustrano gli standard minimi dei controlli ed ispezioni cicliche standardizzate

Dettagli

Atomizzatore Fuxtec Manuale d uso in italiano

Atomizzatore Fuxtec Manuale d uso in italiano Come passare da liquidi a polveri: Atomizzatore Fuxtec Manuale d uso in italiano 1) Togliere i dadi di bloccaggio laterali del serbatoio e smontare il serbatoio (vedi punto successivo in Fig.2 ). Rimuovere

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI PER FLUSSIMETRI SERIE FBB

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI PER FLUSSIMETRI SERIE FBB OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 1. DESCRIZIONE STRUMENTO Misuratori di portata a diaframma del tipo a flangia tarata, con flussimetro in derivazione per grandi portate. 2. IDENTIFICAZIONE DEL MODELLO L identificazione

Dettagli

RUBINETTI A MASCHIO CILINDRICO MANUALE DI INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE

RUBINETTI A MASCHIO CILINDRICO MANUALE DI INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE RUBINETTI A MASCHIO CILINDRICO MANUALE DI INSTALLAZIONE USO E MANUTENZIONE 2/6 1 GENERALITÀ E SCOPO DELLE ISTRUZIONI Le istruzioni riportate nel presente documento hanno lo scopo di illustrare e rendere

Dettagli

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno

Uscita liquido di raffreddamento per riscaldamento esterno Informazioni generali Informazioni generali Il liquido di raffreddamento del motore può essere usato per riscaldare gli elementi esterni. Questi possono essere ad esempio cassoni, cabine gru e cassette

Dettagli

Smontaggio del cambio. Informazioni generali. Attrezzi. Applicabile al cambio ZF Transmatic. Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Descrizione

Smontaggio del cambio. Informazioni generali. Attrezzi. Applicabile al cambio ZF Transmatic. Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Descrizione Informazioni generali Informazioni generali Applicabile al cambio ZF Transmatic. Attrezzi Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente Descrizione 587 496 Sollevatore veicolo 587 33 Martinetto

Dettagli

Smontaggio del radiatore. Informazioni generali. Attrezzi. Applicabile ai veicoli con cabine G ed R e larghezza anteriore pari a mm.

Smontaggio del radiatore. Informazioni generali. Attrezzi. Applicabile ai veicoli con cabine G ed R e larghezza anteriore pari a mm. Informazioni generali Informazioni generali Applicabile ai veicoli con cabine G ed R e larghezza anteriore pari a 1.140 mm. PERICOLO Indossare guanti protettivi, occhiali protettivi e abbigliamento protettivo

Dettagli

LE ALTRE TIPOLOGIE DI IMPIANTO

LE ALTRE TIPOLOGIE DI IMPIANTO LE ALTRE TIPOLOGIE DI IMPIANTO impianti per la distribuzione e l'utilizzazione di gas di qualsiasi tipo, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei

Dettagli

Istruzioni per il montaggio

Istruzioni per il montaggio Istruzioni per il montaggio Indicazioni importanti sulle Istruzioni per il montaggio VOSS Per ottenere dai prodotti VOSS un rendimento ottimale e la massima sicurezza di funzionamento, è importante rispettare

Dettagli

Ugelli di spruzzo standard e conici

Ugelli di spruzzo standard e conici Informazioni per l utente P/N Italian Ugelli di spruzzo standard e conici 1. Introduzione Gli ugelli di spruzzo Nordson descritti in questa scheda tecnica si distinguono in base al tipo di ventaglio: standard

Dettagli

M96 /M96 TURBO RIDUTTORE CNG PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE

M96 /M96 TURBO RIDUTTORE CNG PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE M96 /M96 TURBO RIDUTTORE CNG PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE Rev.01.02 BIGAS INTERNATIONAL AUTOGAS SYSTEMS S.r.l. Via di Le Prata, 62/66-50041 Calenzano Firenze ITALY Tel. 0554211275 - Fax 0554215977

Dettagli

RI21 RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE

RI21 RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE RI21 RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE Rev.01.02 BIGAS INTERNATIONAL AUTOGAS SYSTEMS S.r.l. Via di Le Prata, 62/66-50041 Calenzano Firenze ITALY Tel. 0554211275 - Fax 0554215977 http:

Dettagli

PINZE IDRAULICHE PER CAPICORDA NON ISOLATI E CONNETTORI A C ARTICOLO SICUTOOL 206GK 9

PINZE IDRAULICHE PER CAPICORDA NON ISOLATI E CONNETTORI A C ARTICOLO SICUTOOL 206GK 9 ISTRUZIONI D USO 1/5 PINZE IDRAULICHE PER CAPICORDA NON ISOLATI E CONNETTORI A C ARTICOLO SICUTOOL 206GK 9 CARATTERISTICHE Pressione pompa max: 50 kn Valvola di massima pressione: sì Testa orientabile:

Dettagli

G-Scooter. Sea Scooter

G-Scooter. Sea Scooter G-Scooter Sea Scooter RIFERIMENTO 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 DESCRIZIONE Elemento di chiusura Cono di copertura Cono interno Tappo di sfiato Comando di avviamento Maniglia Protezione

Dettagli

Manutenzione della batteria. Informazioni generali sulla manutenzione della batteria PERICOLO

Manutenzione della batteria. Informazioni generali sulla manutenzione della batteria PERICOLO Informazioni generali sulla manutenzione della batteria Informazioni generali sulla manutenzione della batteria PERICOLO Le batterie contengono acido corrosivo. Pertanto, è necessario eseguire gli interventi

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Smerigliatrice Angolare 900 Watt mod. PT0150 cod. 545700112 Manuale d uso e manutenzione ATTENZIONE: Prima di utilizzare questo apparecchio leggere attentamente il manuale d uso e manutenzione! Conservare

Dettagli

Disciplinare di Sicurezza MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE. Irroratrici a barre semoventi

Disciplinare di Sicurezza MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE. Irroratrici a barre semoventi Disciplinare di Sicurezza 05.01 MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE Irroratrici a barre semoventi Revisione: del: 3.1 29/09/2016 Data: 29/09/2016 Documento: 05.01 Disciplinare Irroratrici a barre

Dettagli

CREPINE CON SONDA UNI

CREPINE CON SONDA UNI 7 CREPINE CON SONDA UNI NOTE GENERALI DATI TECNICI INSTALLAZIONE AVVIAMENTO MANUTENZIONE ORDINARIA INTERVENTI STRAORDINARI ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO 2 INDICE Indice 2 Generalità 3 Avvertenze generali

Dettagli

LEGGERE ATTENTAMENTE IL MANUALE PRIMA DELL INSTALLAZIONE

LEGGERE ATTENTAMENTE IL MANUALE PRIMA DELL INSTALLAZIONE VALVOLMECCANICA USO E MANUTENZIONE Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve accompagnarlo in caso di vendita o cessione. Conservare il manuale per ogni futuro impiego. VALVOLMECCANICA si riserva

Dettagli

Manuale d uso. Recuperatore di olio esausto 75 l. Recuperatore di olio esausto 95 l. Cod. art Cod. art A 405

Manuale d uso. Recuperatore di olio esausto 75 l. Recuperatore di olio esausto 95 l. Cod. art Cod. art A 405 Manuale d uso Cod. art. 27 070 Recuperatore di olio esausto 75 l Cod. art. 27 070 890 Recuperatore di olio esausto 95 l 04 573 A 405 Sommario 1. Dati generali 2 1.1. Uso previsto 2 1.2. Struttura descrizione

Dettagli

Smontaggio della cabina. Attrezzi. Intervento. Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente. Descrizione

Smontaggio della cabina. Attrezzi. Intervento. Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente. Descrizione Attrezzi Attrezzi Esempi di attrezzi idonei forniti da Scania: Codice componente Descrizione 99 242 Attrezzo di sollevamento 99 431 Asta di supporto cabina 1. Aprire lo sportello frontale ed estrarre la

Dettagli

RIDART SRL Sede operativa : Via Adua Gazzada Schianno VA Tel Via A. da Brescia, 2

RIDART SRL Sede operativa : Via Adua Gazzada Schianno VA Tel Via A. da Brescia, 2 RIDART SRL Sede operativa : Via Adua 17 21040 Gazzada Schianno VA Sede legale Tel. ++39 0332 463301 Via A. da Brescia, 2 Fax ++39 0332 873065 21013 GALLARATE (VA) ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE, USO, MANUTENZIONE

Dettagli

SOLLEVATORI TELESCOPICI MANUALE D USO E MANUTENZIONE

SOLLEVATORI TELESCOPICI MANUALE D USO E MANUTENZIONE SOLLEVATORI TELESCOPICI MANUALE D USO E MANUTENZIONE PRINCIPALI DATI DEI SOLLEVATORI TELESCOPICI TECNO 200 T600 COMANDO : 1 LATO 2 LATI COMANDO : 1 LATO 2 LATI Carico Carico sollevabile 24 t sollevabile

Dettagli

POMPE FRENO / FRIZIONI ACCOSSATO

POMPE FRENO / FRIZIONI ACCOSSATO POMPE FRENO / FRIZIONI ACCOSSATO Le pompe freno radiali ACCOSSATO sono caratterizzate da una potente frenata e ridotta corsa passiva. Il feeling con la leva è immediato e la frenata è sempre potente, decisa

Dettagli

Appendice del Manuale per l operatore

Appendice del Manuale per l operatore Sostituzione del sensore di ossigeno Introduzione Il sensore di ossigeno deve essere sostituito due anni o quando si rende necessario. Indicazioni generali per la riparazione Quando si interviene sul ventilatore

Dettagli

MANUALE D'INSTALLAZIONE E D USO

MANUALE D'INSTALLAZIONE E D USO ITP MANUALE D'INSTALLAZIONE E D USO INDICE GENERALE 1.1 DATI D IDENTIFICAZIONE 1.2 DATI DI CARICO 2.1 DESCRIZIONE DELLA MACCHINA 2.1.1 DATI TECNICI 2.1.2 COMPONENTI PRINCIPALI 2.1.3 RUMOROSITÀ 2.1.4 IMPIANTO

Dettagli

SONDA LIVELLO MINIMO

SONDA LIVELLO MINIMO SONDA LIVELLO MINIMO NOTE GENERALI DATI TECNICI INSTALLAZIONE AVVIAMENTO MANUTENZIONE ORDINARIA INTERVENTI STRAORDINARI ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO 2 INDICE Indice 2 Avvertenze generali 3 Dati tecnici

Dettagli

MAN0016I / rev.0 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE COMANDO MANUALE OLEODINAMICO SERIE 1-X-4321

MAN0016I / rev.0 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE COMANDO MANUALE OLEODINAMICO SERIE 1-X-4321 MAN0016I / rev.0 ISTRUZIONI PER INSTALLAZIONE - IMPIEGO - MANUTENZIONE COMANDO MANUALE OLEODINAMICO SERIE 1-X-4321 NORME DI SICUREZZA GENERALITÀ Oltre alle norme di seguito riportate, il responsabile dell'impianto

Dettagli

Componenti dell'attrezzatura idraulica

Componenti dell'attrezzatura idraulica Informazioni generali Informazioni generali Dalla fabbrica è possibile ordinare un sistema idraulico completo ma anche componenti separati per l attrezzatura idraulica, ad esempio per motrici con semirimorchio

Dettagli

Disciplinare di Sicurezza MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE. Irroratrici a barre trainate

Disciplinare di Sicurezza MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE. Irroratrici a barre trainate Disciplinare di Sicurezza 05.02 MACCHINE PER LA PROTEZIONE DELLE COLTURE Irroratrici a barre trainate Revisione: del: 4.2 25/05/2016 Data: 25/05/2016 Documento: 05.02 Disciplinare Irroratrici a barre trainate

Dettagli

Istruzioni per il montaggio

Istruzioni per il montaggio Istruzioni per il montaggio Indicazioni importanti sulle Istruzioni per il montaggio VOSS Per ottenere dai prodotti VOSS un rendimento ottimale e la massima sicurezza di funzionamento, è importante rispettare

Dettagli

Utilizzare la macchina operatrice soltanto con la trasmissione cardanica originale e idonea per lunghezza, dimensioni, dispositivi e protezioni. Duran

Utilizzare la macchina operatrice soltanto con la trasmissione cardanica originale e idonea per lunghezza, dimensioni, dispositivi e protezioni. Duran Tutte le parti in rotazione devono essere protette. Le protezioni del trattore e della macchina operatrice costituiscono un sistema integrato con la protezione dell albero cardanico. Il corretto impiego

Dettagli

Organizzazione con Sistema Qualità ISO9001:2008

Organizzazione con Sistema Qualità ISO9001:2008 Organizzazione con Sistema Qualità ISO9001:2008 aggiornamento 06/2015 Preparato da Sonia Rotolo Approvato dal Direttore Generale Anna Turino Immagine presidio (fac-simile: operiamo su ogni marca e modello

Dettagli

Pompe acqua. Danneggiamenti tipici e loro cause

Pompe acqua. Danneggiamenti tipici e loro cause Pompe acqua Danneggiamenti tipici e loro cause Pompe acqua MEYLE tecnica innovativa, anziché fine prematura! Cosa indossa sotto il vestito la mia bella? Solo i pezzi migliori. La corretta scelta di singoli

Dettagli

1 - VERIFICHE DEGLI ELEMENTI DI PONTEGGIO PRIMA DI OGNI MONTAGGIO

1 - VERIFICHE DEGLI ELEMENTI DI PONTEGGIO PRIMA DI OGNI MONTAGGIO ALLEGATO XIX Si ritiene opportuno sottolineare che nel ponteggio metallico fisso la sicurezza strutturale, che ha un rilievo essenziale, dipende da numerosi parametri, quali: la frequenza di utilizzo,

Dettagli

ASSISTENZA TECNICA PERIODICA MEZZI ANTINCENDIO

ASSISTENZA TECNICA PERIODICA MEZZI ANTINCENDIO PER ASSISTENZA TECNICA DI CIASCUN ESTINTORE 1* MANUTENZIONE SEMESTRALE DI LEGGE (UNI 9994-1) 2* PRESSURIZZAZIONE. 3* EVENTUALI RICARICHE IN CASO DI UTILIZZO DELL ESTINTORE. 4* SOSTITUZIONE PEZZI DI RICAMBIO.

Dettagli

SOMMARIO RACCORDI INOX

SOMMARIO RACCORDI INOX SOMMARIO INOX D3 P AUTOMATICI INOX D3.2 P STANDARD SERIE XA D3.8 P RAPIDI SERIE XC D3.11 SOMMARIO INOX D3.1 AUTOMATICI INOX I raccordi automatici XR possono essere riutilizzati migliaia di volte senza

Dettagli

A402 I. Ingrassatore a doppia leva

A402 I. Ingrassatore a doppia leva 82 437 922 A402 I Ingrassatore a doppia leva I Istruzioni d uso - Ingrassatore a doppia leva Indice 1. In generale 3 1.1 Primo utilizzo in conformità alla sua destinazione 3 1.2 Montaggio ed istruzioni

Dettagli

Spie del liquido, Tipo LLG

Spie del liquido, Tipo LLG Scheda tecnica Spie del liquido, Tipo LLG 185 1550 Le LLG sono spie del liquido in acciaio duttile in grado di soddisfare i più severi requisiti degli impianti di refrigerazione industriale e navale. Le

Dettagli

ATTREZZATURE PER IL SOLLEVAMENTO

ATTREZZATURE PER IL SOLLEVAMENTO ATTREZZATURE PER IL SOLLEVAMENTO 9 Queste istruzioni operative rappresentano una informativa generica su come operare con le attrezzature di sollevamento e non sostituiscono il manuale d uso specifico

Dettagli

Accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012 sulle attrezzature di lavoro. Allegato III

Accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012 sulle attrezzature di lavoro. Allegato III Accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012 sulle attrezzature di lavoro Allegato III PIATTAFORME DI LAVORO ELEVABILLI 2.1 Categorie di PLE Tipologie Le piattaforme cingolate sono capaci di un'altezza massima

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE Aluminium Piping System MANUALE DI INSTALLAZIONE! leggere attentamente prima del montaggio CTA s.r.l. dei F.lli Torresi Via. S. Pertini 51 Z.I. A 62012 CIVITANOVA MARCHE (MC) Tel. +39-0733-801121 Fax +39-0733-898000

Dettagli

Sottoprogramma dei controlli

Sottoprogramma dei controlli Sottoprogramma dei controlli ASCENSORE Ammortizzatori della cabina Ispezione Verificare che il punto di battuta degli ammortizzatori sia allineato alla cabina. Controllare che gli ammortizzatori in seguito

Dettagli

Ispezione e mantenimento in efficienza dei sistemi di ancoraggio su coperture. P.I. Carlo Ratti

Ispezione e mantenimento in efficienza dei sistemi di ancoraggio su coperture. P.I. Carlo Ratti Ispezione e mantenimento in efficienza dei sistemi di ancoraggio su coperture P.I. Carlo Ratti 1 Ispezione Programma Mantenimento in efficienza e registrazioni Figure professionali Ispezione prima del

Dettagli

13.0 Dichiarazione di conformità DICHIARA SOTTO LA SUA ESCLUSIVA RESPONSABILITA

13.0 Dichiarazione di conformità DICHIARA SOTTO LA SUA ESCLUSIVA RESPONSABILITA 16 Indice: 1.0 Introduzione... 3 2.0 Specifiche del prodotto... 3 2.1 Dati tecnici... 3 3.0 Descrizione del sistema... 4 4.0 Preparazione del sistema... 6 4.1 Collegamento dei tubi flessibili... 6 4.2

Dettagli

Istruzioni di montaggio Bollitore solare SEM-1 Pagina 17-24

Istruzioni di montaggio Bollitore solare SEM-1 Pagina 17-24 IT Istruzioni di montaggio Bollitore solare SEM-1 Pagina 17-24 Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de Art.-Nr.: 3043754_0310 SEM-1 Dati

Dettagli

ALLEGATO XIX VERIFICHE DI SICUREZZA DEI PONTEGGI METALLICI FISSI

ALLEGATO XIX VERIFICHE DI SICUREZZA DEI PONTEGGI METALLICI FISSI ALLEGATO XIX VERIFICHE DI SICUREZZA DEI PONTEGGI METALLICI FISSI Si ritiene opportuno sottolineare che nel ponteggio metallico fisso la sicurezza strutturale, che ha un rilievo essenziale, dipende da numerosi

Dettagli

SERBATOIO E COMPENSATORE IN ALLUMINIO - SERIE 09 La serie 09 è stata ampliata con l aggiunta del

SERBATOIO E COMPENSATORE IN ALLUMINIO - SERIE 09 La serie 09 è stata ampliata con l aggiunta del SERBATOIO E COMPENSATORE IN ALLUMINIO - SERIE 09 La serie 09 è stata ampliata con l aggiunta del compensatore aria/olio. Il compensatore aria/olio Ø100 è composto da due flange in alluminio, da una camicia

Dettagli

Geberit Sigma70. Maintenance Manual Instandhaltungsanleitung Manuel d'entretien Istruzioni per la manutenzione

Geberit Sigma70. Maintenance Manual Instandhaltungsanleitung Manuel d'entretien Istruzioni per la manutenzione Geberit Sigma70 Maintenance Manual Instandhaltungsanleitung Manuel d'entretien Istruzioni per la manutenzione IT Informazioni Indice Informazioni... Sicurezza... 3 Gruppo target... 3 Avvertenze di sicurezza...

Dettagli

Emys. The Guide Italiano. Scarica la scheda tecnica dal nostro sito

Emys. The Guide Italiano. Scarica la scheda tecnica dal nostro sito Emys The Guide Italiano Scarica la scheda tecnica dal nostro sito www.tartadesign.it Emys The Guide Indice Montaggio attacco per carrozzina pieghevole.... Regolazione altezza schienale.... Regolazione

Dettagli

MANUALE D'INSTALLAZIONE

MANUALE D'INSTALLAZIONE MANUALE D'INSTALLAZIONE Kit manometro digitale BHGP6A BHGP6A Kit manometro digitale Manuale d'installazione INDICE Pagina INSTALLAZIONE Accessori... Installazione... Procedura di lavoro... Controllo del

Dettagli

RI21-JE RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE

RI21-JE RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE RI21-JE RIDUTTORE GPL PRESCRIZIONI INSTALLAZIONE & AVVERTENZE Rev.01.02 BIGAS INTERNATIONAL AUTOGAS SYSTEMS S.r.l. Via di Le Prata, 62/66-50041 Calenzano Firenze ITALY Tel. 0554211275 - Fax 0554215977

Dettagli

Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica "Giulio Natta" Servizio Prevenzione e Protezione Dipartimentale

Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica Giulio Natta Servizio Prevenzione e Protezione Dipartimentale Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica "Giulio Natta" Servizio Prevenzione e Protezione Dipartimentale DCMIC/SIC/IOP.10.018 01.07.2016 - agg. 2 Procedura di sicurezza per il travaso di

Dettagli

Italiano. 1 di 6 A Ricambi forniti: A Ricambi forniti:

Italiano. 1 di 6 A Ricambi forniti: A Ricambi forniti: Italiano Istruzioni di montaggio: Daytona 675, Speed Triple dal n. di telaio 4633, Speed Triple R 050. Sprint GT 050, Street Triple, Tiger 800 e Tiger 800XC A9830046 e A9830047 La ringraziamo per aver

Dettagli

Disciplinare di Sicurezza 70c.01 MACCHINE PER LA MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI. Caricatori frontali montati su trattrici agricole a ruote

Disciplinare di Sicurezza 70c.01 MACCHINE PER LA MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI. Caricatori frontali montati su trattrici agricole a ruote Disciplinare di Sicurezza 70c.01 MACCHINE PER LA MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI Caricatori frontali montati su trattrici agricole a ruote Revisione: del: 1.0 04/04/2006 Data: 04/04/06 Documento: Disciplinare

Dettagli

Smerigliatrice ad aria

Smerigliatrice ad aria Smerigliatrice ad aria Art. 3271 NOTE DI SICUREZZA 1. Leggere le istruzioni attentamente prima di usare l articolo. Sbagli nell osservanza delle seguenti precauzioni possono comportare gravi lesioni! 2.

Dettagli

SCHEDA DRIVER 4 ASSI - 3,5 A

SCHEDA DRIVER 4 ASSI - 3,5 A MANUALE UTENTE SCHEDA DRIVER 4 ASSI - 3,5 A 1 MANUALE UTENTE 1. Descrizione Scheda basata sul chip TB6560AHQ della Toshiba, in grado di gestire fino a 4 motori passo-passo bipolari con corrente massima

Dettagli

C3 II - B1HGFTP0 - Smontaggio - montaggio : Serbatoio del gas naturale (GNV) DOPPIA CARBURAZIONE GNV E INIEZIONE TU3JP E BERLINA 5 PORTE

C3 II - B1HGFTP0 - Smontaggio - montaggio : Serbatoio del gas naturale (GNV) DOPPIA CARBURAZIONE GNV E INIEZIONE TU3JP E BERLINA 5 PORTE Pagina 1 di 14 SMONTAGGIO - MONTAGGIO : SERBATOIO DEL GAS NATURALE (GNV) DOPPIA CARBURAZIONE GNV E INIEZIONE TU3JP E BERLINA 5 PORTE NOTA : Il serbatoio GNV è composto da 2 elementi di materiale composito.

Dettagli

S.r.l. Via Toscana, Vignate (MI) - Italy Tel Fax

S.r.l. Via Toscana, Vignate (MI) - Italy Tel Fax S.r.l. Via Toscana, 9 20060 Vignate (MI) - Italy Tel. +39-2-95.36.12.40 Fax +39-2-95.60.273 E-mail: technical@technical.it www.technical.it VALVOLA DI BLOCCO PNEUMATICA SERIE GV 20000N MANUALE USO E MANUTENZIONE

Dettagli

Informazione tecnica: Rottura turbocompressore motori Peugeot-Citroen DV6:

Informazione tecnica: Rottura turbocompressore motori Peugeot-Citroen DV6: Informazione tecnica: Rottura turbocompressore motori Peugeot-Citroen DV6: Motore 1.6 HDi (9HX) Motore 1.6 HDi (9HY/9HZ) Turbo Garrett 753420-5005S Turbo Mitsubishi 49173-07503 / 07507 / 07508 Condizioni

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Sensore pellet Tubo flessibile per pellet Turbina di aspirazione. Avvertenze sulla sicurezza

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Sensore pellet Tubo flessibile per pellet Turbina di aspirazione. Avvertenze sulla sicurezza Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sensore pellet Tubo flessibile per pellet Turbina di aspirazione per Vitoligno 300-C, 8 e 12 kw Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi

Dettagli

Smontaggio del catalizzatore SCR. Informazioni generali

Smontaggio del catalizzatore SCR. Informazioni generali Informazioni generali Informazioni generali Il catalizzatore SCR contiene pentossido di vanadio, una sostanza che può essere nociva per la salute. Il catalizzatore SCR è montato nel silenziatore e non

Dettagli

I-730/732/AGS-ITA Vic-Strainer

I-730/732/AGS-ITA Vic-Strainer INFORMAZIONI IMPORTANTI PER L INSTALLAZIONE ATTENZIONE Studiare tutte le istruzioni prima di tentare l installazione, la rimozione, la regolazione o la manutenzione dei prodotti per tubazioni Victaulic.

Dettagli

Smontaggio dell'idroguida. Informazioni generali. Attrezzi

Smontaggio dell'idroguida. Informazioni generali. Attrezzi Informazioni generali Informazioni generali La descrizione riguarda esclusivamente i veicoli con guida a sinistra e larghezza anteriore telaio pari a 1.020 mm. IMPORTANTE Sui veicoli con sospensioni pneumatiche

Dettagli

08 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI

08 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI 08.1 SEGNALAZIONI DIAGNOSTICHE E SOLUZIONI Il PIEZOSURGERY plus è dotato di un circuito diagnostico che rileva le anomalie di funzionamento del dispositivo e le visualizza sul display tramite le segnalazioni

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONE Filtro protettivo Helvetia MHF ½ - 1-¼ (mv)

LIBRETTO D ISTRUZIONE Filtro protettivo Helvetia MHF ½ - 1-¼ (mv) LIBRETTO D ISTRUZIONE Filtro protettivo Helvetia MHF ½ - 1-¼ (mv) Attenzione: Per l installazione e l avviamento leggere e osservare attentamente le istruzioni. Conservare con cura i manuali d istruzione

Dettagli

CONTROLLO DELLE EMISSIONI NOI ABBIAMO LA SOLUZIONE. Emissioni di ossido di azoto abbattute fino al 90% con AdBlue

CONTROLLO DELLE EMISSIONI NOI ABBIAMO LA SOLUZIONE. Emissioni di ossido di azoto abbattute fino al 90% con AdBlue CONTROLLO DELLE EMISSIONI NOI ABBIAMO LA SOLUZIONE Emissioni di ossido di azoto abbattute fino al 90% con AdBlue AdBlue MIGLIORE QUA DELL ARIA AdBlue. MIGLIORE QUALITÀ DELL ARIA La riduzione delle emissioni

Dettagli

E L E N C O D E I P R E Z Z I

E L E N C O D E I P R E Z Z I COMUNE DI FOLIGNO Servizi Tecnici e Gestione Calore Via dei Mille, 47 ALLEGATO C OGGETTO: ATTIVITA DI CONTROLLO E MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI, DELLE ATTREZZATURE ANTINCENDIO ED ANTINTRUSIONE INSTALLATI

Dettagli

Valvola di ritegno tipo RK e RB

Valvola di ritegno tipo RK e RB Valvola di ritegno tipo RK e RB Documentazione del prodotto Valvola a frutto Pressione di esercizio pmax: Portata Qmax: 700 bar 620 l/min D 7445 02-2017-3.1 HAWE Hydraulik SE. La trasmissione e la riproduzione

Dettagli

Istruzioni d uso Per i gruppi manometrici ROBINAIR a 2 vie: RA41138E; RA41148E; RA41182E; RA41178E; RA41166E

Istruzioni d uso Per i gruppi manometrici ROBINAIR a 2 vie: RA41138E; RA41148E; RA41182E; RA41178E; RA41166E Istruzioni d uso Per i gruppi manometrici ROBINAIR a 2 vie: RA41138E; RA41148E; RA41182E; RA41178E; RA41166E Indicazioni importanti di sicurezza: Prima d iniziare il lavoro con i gruppi manometrici ROBINAIR,

Dettagli

INDICE GENERALE 5.1 DESCRIZIONE DEI COMANDI POMPA CON COMANDO A PEDALE P POMPA CON COMANDO A LEVA LA - LM

INDICE GENERALE 5.1 DESCRIZIONE DEI COMANDI POMPA CON COMANDO A PEDALE P POMPA CON COMANDO A LEVA LA - LM 1 INDICE GENERALE 1.1 DATI D IDENTIFICAZIONE 1.2 DATI DI CARICO 2.1 DESCRIZIONE DELLA MACCHINA 2.1.1 DATI TECNICI 2.1.2 COMPONENTI PRINCIPALI 2.1.3 RUMOROSITÀ 2.1.4 IMPIANTO IDRAULICO 3.1 CONDIZIONI DI

Dettagli

Serbatoio del combustibile da 12 litri per riscaldatori supplementare. Istruzioni di montaggio e per l uso

Serbatoio del combustibile da 12 litri per riscaldatori supplementare. Istruzioni di montaggio e per l uso per riscaldatori supplementare Istruzioni di montaggio e per l uso L'installazione o la manutenzione scorretta degli impianti di riscaldamento e di climatizzazione Webasto può provocare incendi o fuoriuscite

Dettagli

Istruzioni per il montaggio

Istruzioni per il montaggio Istruzioni per il montaggio Indicazioni importanti sulle Istruzioni per il montaggio VOSS Per ottenere dai prodotti VOSS un rendimento ottimale e la massima sicurezza di funzionamento, è importante rispettare

Dettagli

effettometano sicurosicuro.

effettometano sicurosicuro. effettometano sicurosicuro. Da Tea a Te. Dalla sicurezza del metano alla qualità. con il contributo di: Il modo di essere della sicurezza. Progettazione, costruzione e gestione d impianti e reti di distribuzione

Dettagli

MANUALE PER L UTILIZZO E LA MANUTENZIONE

MANUALE PER L UTILIZZO E LA MANUTENZIONE PINZA PER ELETTRODOMESTICI ISTRUZIONI ORIGINALI INTRODUZIONE Questo manuale comprende le istruzioni per il montaggio, per la manutenzione (periodica e straordinaria), per i possibili guasti con i rimedi.

Dettagli

AdBlue CONTROLLIAMO LE EMISSIONI NON LE EMOZIONI

AdBlue CONTROLLIAMO LE EMISSIONI NON LE EMOZIONI AdBlue CONTROLLIAMO LE EMISSIONI NON LE EMOZIONI MIGLIORE QUALITÀ DELL AR AdBlue. MIGLIORE QUALITÀ DELL ARIA La riduzione delle emissioni inquinanti è un impegno costante di Land Rover. Come parte del

Dettagli

ContiTech: consigli degli esperti sulla sostituzione della cinghia dentata

ContiTech: consigli degli esperti sulla sostituzione della cinghia dentata ContiTech: consigli degli esperti sulla sostituzione della cinghia dentata Istruzioni dettagliate per Audi A3 1.8 T con codice motore ARZ ContiTech mostra come evitare errori durante la sostituzione della

Dettagli

Istruzioni per il montaggio

Istruzioni per il montaggio Istruzioni per il montaggio Indicazioni importanti sulle Istruzioni per il montaggio VOSS Per ottenere dai prodotti VOSS un rendimento ottimale e la massima sicurezza di funzionamento, è importante rispettare

Dettagli