Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni"

Transcript

1 Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni Valori assoluti Valori relativi Mezzogiorno =100 Italia = Aziende agricole ,3 6,0 3,0 3,4 Aziende con fatturato uguale o sup. a euro ,1 4,1 2,0 2,0 Produzione (milioni di euro ) ,0 4,7 1,7 1,6 Valore aggiunto (milioni di euro ) ,1 4,8 2,0 1,9 ULA (a) ,2 6,3 2,9 3,1 ULA dipendenti (a) ,3 4,4 2,9 2,5 (a) ULA: unità di lavoro

2 Tavola 6.2 Aziende agricole e risultati economici: indicatori economici. Anni INDICATORI Basilicata Mezzo-giorno Italia Basilicata Mezzo-giorno Italia ULA (a) (valori medi ) 0,8 0,6 0,8 0,7 0,6 0,7 Produzione (valori medi ) Valore aggiunto (valori medi ) Produzione per ULA(a) MOL per ULA (a) (a) ULA: unità di lavoro; MOL: Margine operativo lordo

3 Tavola Aziende per classi di superficie totale e classi di superficie agricola utilizzata. Anni 2005, 2007 CLASSI DI SUPERFICIE Valori assoluti Basilicata Basilicata Basilicata 2005 Mezzogiorno Valori relativi 2007 Italia Basilicata Mezzogiorno SUPERFICIE TOTALE Meno di ,6 28,0 22,7 11,4 25,3 20, ,5 22,4 20,6 17,0 25,1 22, ,3 25,0 25,4 30,6 24,4 25, ,8 11,7 13,9 18,5 11,9 14, ,8 6,6 8,7 9,9 6,6 8, ,9 4,3 5,9 8,5 4,6 6,1 50 ed oltre ,1 2,1 2,9 4,1 2,1 3,1 Totale ,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 SUPERFICIE AGRICOLA UTILIZZATA Meno di ,4 32,1 28,4 17,3 29,6 26, ,5 22,4 20,9 19,8 25,6 23, ,1 23,6 24,2 28,8 22,5 23, ,6 10,4 11,9 14,3 10,6 12, ,8 6,1 7,6 8,9 5,9 7, ,6 3,7 4,7 7,5 4,1 5,0 50 ed oltre ,0 1,7 2,2 3,3 1,7 2,4 Totale ,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Fonte : Ns. elaborazioni su datiistat, Sistema informativo su agricoltura e zootecnia Italia

4 Tavola Superficie totale e superficie agricola utilizzata per classi di superficie. Anni 2005, 2007 (superficie in ettari) Valori assoluti Valori relativi CLASSI DI SUPERFICIE Basilicata Basilicata Basilicata Mezzogiorno Italia Basilicata Mezzogiorno SUPERFICIE TOTALE Meno di , ,24 0,7 2,0 1,2 0,5 1,8 1, , ,42 1,6 4,2 2,8 1,9 4,5 3, , ,54 7,3 10,5 7,8 8,0 9,7 7, , ,41 9,6 10,6 9,4 10,3 10,6 9, , ,89 11,1 12,5 11,8 11,1 11,8 11, , ,31 19,6 18,0 17,4 21,1 18,8 17,9 50 ed oltre , ,33 50,2 42,2 49,6 47,0 42,8 49,9 Totale , ,15 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 SUPERFICIE AGRICOLA UTILIZZATA Meno di , ,76 1,2 2,8 2,0 1,0 2,6 1, , ,95 2,6 5,2 3,9 3,0 5,8 4, , ,45 9,5 12,7 10,3 9,9 11,5 9, , ,16 9,4 12,1 11,1 10,4 12,1 11, , ,58 15,3 14,5 14,3 13,4 13,5 13, , ,28 23,1 19,4 19,6 24,1 21,5 20,4 50 ed oltre , ,11 39,0 33,4 38,9 38,3 33,0 39,4 Totale , ,28 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Fonte : Ns. elaborazioni su datiistat, Sistema informativo su agricoltura e zootecnia Italia

5 Tavola Aziende e relativa superficie per forma di utilizzazione dei terreni. Anni 2005, 2007 Valori assoluti Valori relativi UTILIZZAZIONE DEI TERRENI Basilicata Basilicata Basilicata Mezzogiorno Italia Basilicata Mezzogiorno AZIENDE Seminativi ,7 57,1 66,1 80,7 58,0 66,2 Coltivazioni legnose agrarie ,0 79,3 69,7 66,5 80,6 70,2 Prati permaenti e pascoli ,1 12,3 20,1 33,2 13,0 20,9 Totale con SAU ,0 100,0 100,0 100,0 99,9 99,9 Arboricoltura da legno ,0 1,0 1,7 1,3 1,2 2,1 Boschi ,3 11,9 20,9 24,8 13,5 22,1 Superficie non utilizzata ,2 17,4 17,8 25,0 20,8 20,1 Altra superficie ,2 56,1 66,4 55,7 56,0 65,9 Totale ,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 SUPERFICIE (ettari ) Seminativi , ,57 47,3 38,1 39,7 47,6 37,4 39,1 Coltivazioni legnose agrarie , ,37 7,5 19,6 12,8 7,0 20,0 13,0 Prati permaenti e pascoli , ,34 18,5 19,9 18,8 21,2 20,3 19,3 Totale con SAU , ,28 73,3 77,7 71,4 75,8 77,7 71,4 Arboricoltura da legno 2.594, ,77 0,3 0,7 0,7 0,4 0,6 0,7 Boschi , ,66 19,7 15,5 20,5 16,9 15,7 20,7 Superficie non utilizzata , ,11 4,4 3,2 3,2 4,8 3,2 3,3 Altra superficie , ,32 2,2 2,9 4,3 2,2 2,8 3,9 Totale , ,15 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Fonte : Ns. elaborazioni su datiistat, Sistema informativo su agricoltura e zootecnia Italia

6 Tavola Aziende con allevamenti e relativo numero di capi per specie di bestiame. Anni 2005, 2007 Valori assoluti Valori relativi SPECIE DI Basilicata Mezzogiorno = 100 Italia = 100 BESTIAME AZIENDE Bovini ,2 6,7 2,4 2,2 Bufalini ,5 6,5 0,9 3,5 Ovini ,0 16,1 9,9 9,9 Caprini ,5 19,6 12,7 10,7 Equini ,1 10,3 4,0 3,7 Suini ,6 9,5 5,0 6,0 Avicoli ,9 19,1 4,3 11,4 Conigli ,9 17,3 2,2 8,6 Struzzi ,2 39,6 0,7 10,9 CAPI Bovini ,5 7,1 1,9 1,6 Bufalini ,4 0,2 0,3 0,2 Ovini ,7 7,5 6,4 5,5 Caprini ,3 14,4 12,1 10,9 Equini ,4 10,2 2,7 3,1 Suini ,0 8,1 0,7 0,7 Avicoli ,9 1,9 0,1 0,2 Conigli ,3 30,6 4,0 4,8 Struzzi ,1 33,1 1,1 7,9 Fonte : Ns. elaborazioni su datiistat, Sistema informativo su agricoltura e zootecnia

7 Tavola Giornate di lavoro per categoria di manodopera aziendale. Anni 2005, 2007 CATEGORIA DI MANODOPERA AZIENDALE Valori assoluti Valori relativi Basilicata Basilicata Basilicata Mezzogiorno Italia Basilicata Mezzogiorno FAMILIARI E PARENTI DEL CONDUTTORE Conduttore ,7 49,3 50,1 54,1 50,3 51,2 Coniuge che lavora in azienda ,9 14,4 14,5 19,4 14,3 14,2 Altri familiari che lavorano in azienda ,4 9,9 10,5 9,5 10,5 11,9 Parenti del conduttore ,1 3,2 3,4 1,8 2,3 3,6 Totale manodopera familiare ,1 76,8 78,5 84,9 77,4 81,0 ALTRA MANODOPERA AZIENDALE Operai a tempo indeterminato ,6 2,2 7,6 1,1 1,8 5,2 Operai a tempo determinato ,3 20,9 13,9 14,0 20,8 13,9 Totale altra manodopera ,9 23,2 21,5 15,1 22,6 19,0 Totale ,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Fonte : Ns. elaborazioni su datiistat, Sistema informativo su agricoltura e zootecnia Italia

8 Tavola Produzione dei principali prodotti agricoli. Anni PRODOTTI Quantità (in migliaia di quintali, salvo diversa indicazione) Valore a prezzi correnti (in migliaia di euro) Frumento tenero Frumento duro Orzo Granoturco ibrido Patate Fagioli freschi Cipolle e porri Carote Carciofi Cavoli Cavolfiori Indivia Lattuga Radicchio Melanzane Peperoni Pomodori Zucchine Cocomeri Poponi Fragole Barbabietola da zucchero Girasole Uva da tavola Uva da vino venduta Vino (000 hl ) Olio Arance Mandarini Limoni Clementine Pesche Mele Pere Mandorle Actinidia Carni bovine Carni suine Carni ovicaprine Pollame Latte di vacca e bufala (000 hl ) Latte di pecora e capra (000 hl ) Uova (milioni di pezzi ) Miele Fonte : Ns. elaborazioni su datiistat, Sistema informativo su agricoltura e zootecnia

9 Tavola Produzioni di qualità. Anni Basilicata Mezzogiorngiorno Italia Basilicata Mezzo- Italia Basilicata Mezzogiorno TRASFORMATORI DI CARNI IGP Trasformatori Macellatori Porzionatori Elaboratori PRODUTTORI E TRASFORMATORI DI FORMAGGI DOP Num aziende agricole Allevamenti Trasformatori Caseificatori Stagionatori PRODUTTORI E TRASFORMATORI DI ORTOFRUTTICOLI E CEREALI DOP E IGP Num aziende agricole Superficie (in ettari ) 43, , ,3 27, , ,5 33, , ,1 Trasformatori Italia

10 Tavola Produzione, consumi intermedi e valore aggiunto ai prezzi di base. Valori ai prezzi correnti. Anni (migliaia di euro) AGRICOLTURA COLTIVAZIONI AGRICOLE Coltivazioni erbacee Cereali Legumi secchi Patate e ortaggi Industriali Fiori e piante da vaso Coltivazioni foraggere Coltivazioni legnose Prodotti vitivinicoli Prodotti dell'olivicoltura Agrumi Frutta Altre legnose ALLEVAMENTI ZOOTECNICI Prodotti zootecnici alimentari Carni Latte Uova Miele Prodotti zootecnici non alimentari ATTIVITA' DEI SERVIZI CONNESSI Produzione di beni e servizi agricoli (+) Attività secondarie (a) (-) Attività secondarie (a) Produzione della branca agricoltura Consumi intermedi (compreso Sifim) Valore aggiunto della branca agricoltura SILVICOLTURA Produzione di beni e servizi silvicoli (+) Attività secondarie (a) (-) Attività secondarie (a) Produzione della branca silvicoltura Consumi intermedi (compreso Sifim ) Valore aggiunto della branca silvicoltura PESCA Produzione di beni e servizi ittici (+) Attività secondarie (a) (-) Attività secondarie (a) Produzione della branca pesca Consumi intermedi (compreso Sifim ) Valore aggiunto della branca pesca AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA Produzione della branca agricoltura, silvicoltura e pesca Consumi intermedi (compreso Sifim ) Valore aggiunto della branca agricoltura, silvicoltura e pesca Fonte : Istat, Valore aggiunto dell'agricoltura per regione. Anni (a) Per attività secondaria va intesa sia quella, evidenziata con il segno (+), effettuata nell'ambito della branca di attività agricola e quindi non separabile (ad es.agriturismo) e sia quella, evidenziata con il segno (-) esercitata da altre branche (ad es da imprese commerciali) nell'ambito delle coltivazioni e degli allevamenti. nell'ambito delle coltivazioni e degli allevamenti.

11 Tavola Produzione, consumi intermedi e valore aggiunto ai prezzi di base dell'agricoltura, silvicoltura e pesca. Anni Valori concatenati (a) (migliaia di euro) AGRICOLTURA COLTIVAZIONI AGRICOLE Coltivazioni erbacee Cereali Legumi secchi Patate e ortaggi Industriali Fiori e piante da vaso Coltivazioni foraggere Coltivazioni legnose Prodotti vitivinicoli Prodotti dell'olivicoltura Agrumi Frutta Altre legnose ALLEVAMENTI ZOOTECNICI Prodotti zootecnici alimentari Carni Latte Uova Miele Prodotti zootecnici non alimentari ATTIVITA' DEI SERVIZI CONNESSI Produzione di beni e servizi agricoli (+) Attività secondarie (b) (-) Attività secondarie (b) Produzione della branca agricoltura Consumi intermedi (compreso Sifim) Valore aggiunto della branca agricoltura SILVICOLTURA Produzione di beni e servizi silvicoli (+) Attività secondarie (b) (-) Attività secondarie (b) Produzione della branca silvicoltura Consumi intermedi (compreso Sifim) Valore aggiunto della branca silvicoltura PESCA Produzione di beni e servizi ittici (+) Attività secondarie (b) (-) Attività secondarie (b) Produzione della branca pesca Consumi intermedi (compreso Sifim) Valore aggiunto della branca pesca AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA Produzione della branca agricoltura, silvicoltura e pesca Consumi intermedi (compreso Sifim) Valore aggiunto della branca agricoltura, silvicoltura e pesca Fonte : Istat, Valore aggiunto dell'agricoltura per regione. Anni (a) anno di riferimento 2000 (b) vedi nota (a) alla tavola 6.10

12 Tavola Sementi distribuite. Anni (quintali ) Valori assoluti Prov. Prov. Potenza Matera Basilicata Prov. Potenza Valori percentuali Prov. Basilicata Matera Mezzogiorno 2005 Cereali , , ,1 91,5 91,6 91,5 77,0 77,0 Ortaggi 421,9 115,6 537,5 0,6 0,4 0,6 1,9 2,1 Piante industriali 4,2 7,4 11, ,2 3,0 Foraggere 5.156, , ,9 7,8 8,0 7,9 10,0 7,8 Patata 0,3 0,5 0, ,8 9,8 Fiori e piante ornamentali 13,9 4,3 18, ,1 Altre 26,2 6,3 32, ,1 0,3 Totale , , ,6 100,0 100,0 100,0 100,0 100, Cereali , , ,3 88,1 93,1 90,1 79,3 78,8 Ortaggi 301,1 81,7 382,9 0,4 0,2 0,3 1,7 1,7 Piante industriali 13,8 5,0 18, ,1 3,1 Foraggere 8.931, , ,9 11,3 6,7 9,5 9,3 7,5 Patata 100,3 0,5 100,8 0,1.. 0,1 9,5 8,6 Fiori e piante ornamentali 12,9 3,9 16, ,1 Altre 9,8 10,5 20, ,1 0,3 Totale , , ,5 100,0 100,0 100,0 100,0 100, Cereali , , ,7 90,2 95,6 91,5 80,4 80,0 Ortaggi 262,7 72,3 334,9 0,3 0,2 0,3 1,9 1,9 Piante industriali 15,1 0,2 15, ,2 2,7 Foraggere 9.419, , ,2 9,2 4,0 8,0 8,2 6,8 Patata 250,3 0,5 250,7 0,2.. 0,2 9,1 8,3 Fiori e piante ornamentali 12,2 3,3 15, ,1 Altre 8,0 53,0 60,9.. 0,2.. 0,1 0,2 Totale , , ,2 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Italia

13 Tavola Fertilizzanti distribuiti, in quintali, in complesso. Anni Valori assoluti Prov. Prov. Basilicata Potenza Matera Prov. Potenza Prov. Matera Valori percentuali Basilicata Mezzogiorno Italia 2005 Concimi ,5 90,7 94,5 89,8 78,0 Concimi minerali ,5 78,2 82,3 75,2 65,4 Concimi minerali semplici ,9 45,9 53,8 41,4 38,1 Concimi minerali composti ,4 32,2 27,7 32,8 26,8 Concimi minerali a base di meso-elementi ,9 0,1 0,6 0,7 0,2 Concimi minerali a base di micro-elementi ,2 0,0 0,2 0,4 0,2 Concimi organici ,2 6,2 2,9 5,0 5,7 Concimi organo-minerali ,8 6,3 9,3 9,5 6,9 Ammendanti ,4 8,6 5,2 9,9 20,8 Correttivi ,7 0,2 0,3 1,1 Substrati di coltivazione. Prodotti ad azione specifica. Totale ,0 100,0 100,0 100,0 100, Concimi ,5 91,3 94,1 88,8 77,5 Concimi minerali ,8 74,8 85,5 75,4 64,8 Concimi minerali semplici ,4 43,0 55,2 42,6 38,5 Concimi minerali composti ,2 31,2 29,2 32,1 25,9 Concimi minerali a base di meso-elementi ,1 0,1 0,2 0,1 Concimi minerali a base di micro-elementi ,2 0,5 1,0 0,5 0,3 Concimi organici ,6 7,8 3,0 4,4 5,8 Concimi organo-minerali ,0 8,8 5,6 9,0 6,9 Ammendanti ,4 7,4 5,4 10,9 21,4 Correttivi ,0 1,2 0,4 0,3 1,1 Substrati di coltivazione ,1 Prodotti ad azione specifica ,1 0,1 0,1.... Totale ,0 100,0 100,0 100,0 100, Concimi ,0 66,5 80,2 87,7 75,6 Concimi minerali ,7 40,1 64,5 72,6 62,2 Concimi minerali semplici ,4 24,7 42,7 40,7 35,9 Concimi minerali composti ,2 15,2 21,2 31,2 25,9 Concimi minerali a base di meso-elementi ,2 0,1 0,1 0,2 0,1 Concimi minerali a base di micro-elementi ,9 0,1 0,5 0,5 0,3 Concimi organici ,1 14,4 8,2 5,1 6,1 Concimi organo-minerali ,2 11,9 7,4 10,0 7,3 Ammendanti ,5 32,8 19,2 11,7 21,9 Correttivi ,5 0,6 0,6 0,5 2,3 Substrati di coltivazione ,1 0,2 Prodotti ad azione specifica ,1 0,1 0,1 0,0 Totale ,0 100,0 100,0 100,0 100,0

14 Tavola Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per categoria. Anni Fungicidi Prodotti fitosanitari (chilogrammi ) Insetticidi e acaricidi Erbicidi Vari Biologici Totale VALORI ASSOLUTI 2005 Prov. Potenza Prov. Matera Basilicata Prov. Potenza Prov. Matera Basilicata Prov. Potenza Prov. Matera Basilicata VALORI PERCENTUALI Trappole (numero) 2005 Prov. Potenza 72,5 15,3 7,2 4,8 0,1 100,0 - Prov. Matera 26,6 45,0 5,9 22,5 0,1 100,0 - Basilicata 51,8 28,7 6,6 12,7 0,1 100,0 - Mezzogiorno 56,4 19,9 9,4 14,0 0,2 100,0 - Italia 52,7 18,7 16,5 11,8 0,3 100, Prov. Potenza 77,8 12,4 6,9 2,5 0,4 100,0 - Prov. Matera 24,4 45,1 7,5 22,9 0,1 100,0 - Basilicata 52,0 28,2 7,2 12,4 0,3 100,0 - Mezzogiorno 55,4 19,7 10,7 14,0 0,2 100,0 - Italia 50,9 18,1 17,8 12,9 0,2 100, Prov. Potenza 71,8 16,8 9,6 1,4 0,5 100,0 - Prov. Matera 30,3 39,8 7,1 22,6 0,1 100,0 - Basilicata 48,4 29,8 8,2 13,3 0,3 100,0 - Mezzogiorno 54,6 19,5 11,2 14,5 0,2 100,0 - Italia 50,8 17,8 17,9 13,3 0,2 100,0 -

15 Tavola Aziende agrituristiche autorizzate per tipo. Anni Aziende autorizzate All'alloggio Alla ristorazione Alla degustazione Altre attività VALORI ASSOLUTI 2005 Prov. Potenza Prov. Matera Basilicata Prov. Potenza Prov. Matera Basilicata Prov. Potenza Prov. Matera Basilicata VALORI PERCENTUALI Totale aziende agrituristiche 2005 Prov. Potenza 84,6 62,4 26,2 71,8 100,0 Prov. Matera 96,0 40,0 30,0 50,0 100,0 Basilicata 89,2 53,4 27,7 63,1 100,0 Mezzogiorno 82,7 75,2 14,9 55,3 100,0 Italia 82,2 47,0 16,6 57,1 100, Prov. Potenza 83,7 62,6 25,9 70,7 100,0 Prov. Matera 95,7 41,9 29,0 50,5 100,0 Basilicata 88,3 54,6 27,1 62,9 100,0 Mezzogiorno 84,1 75,8 14,1 58,0 100,0 Italia 82,6 47,1 15,9 57,5 100, Prov. Potenza 83,3 60,4 27,8 69,4 100,0 Prov. Matera 94,6 40,2 32,6 51,1 100,0 Basilicata 87,7 52,5 29,7 62,3 100,0 Mezzogiorno 84,3 76,3 13,8 57,7 100,0 Italia 83,6 48,1 18,2 54,8 100,0

16 Tavola Utilizzazioni legnose forestali: numero e superficie delle tagliate, legname per assortimento. Anni Tagliate Utilizzazione (metri cubi ) Numero Superficie (ettari ) Legname da lavoro Legna per com-bustibili Tondame grezzo Legname per pasta e pannelli Altri assortimenti VALORI ASSOLUTI VALORI PERCENTUALI 2005 Basilicata ,1 2,1 97,9 100,0 Mezzogiorno - - 6,1 5,6 14,1 25,8 74,2 100,0 Italia ,3 8,0 11,0 32,3 67,7 100, Basilicata - - 0,4-2,1 2,5 97,5 100,0 Mezzogiorno - - 6,6 7,8 11,4 25,8 74,2 100,0 Italia ,6 8,5 11,5 32,6 67,4 100, Basilicata ,3 2,3 97,7 100,0 Mezzogiorno - - 5,9 6,4 13,4 25,8 74,2 100,0 Italia ,0 8,2 12,1 33,2 66,8 100,0 Totale Totale

17 Tavola Principali indicatori sulla caccia. Anni Basilicata Mezzogiorngiorno Italia Basilicata Mezzo- Italia Basilicata Mezzogiorno Italia Cacciatori Densita' venatoria per 1000 ha (a) Agenti venatori (b) Guardie volontarie (c) Vigilanza venatoria: numero agenti e/o guardie per 1000 ha (d) 0, , ,8 1 (a) Rapporto tra il numero dei cacciatori e la superficie agraria e forestale espressa in migliaia di ettari (b) Agenti di polizia giudiziaria e di pubblica sicur., dipendenti dagli Enti locali delegati dalle Regioni, ai sensi dell'art. 27 c 1-a L. 157/92 (c) Guardie volontarie giurate ai sensi del T.U. leggi di pubblica sicurezza ex R.D. 773/31, come previsto dall'art. 27 c.1-b L. 157/92 (d) rapporto tra la somma del numero degli agenti venatori e delle guardie volontarie e la superficie agro-forestale in migliaia di ettari

SUPERFICIE TOTALE IN ETTARI; PRODUZIONE RACCOLTA IN QUINTALI; PRODUZIONE TOTALE IN MIGLIAIA DI QUINTALI

SUPERFICIE TOTALE IN ETTARI; PRODUZIONE RACCOLTA IN QUINTALI; PRODUZIONE TOTALE IN MIGLIAIA DI QUINTALI TAV. C3.1 - SUPERFICIE E PRODUZIONE DELLE PRINCIPALI COLTIVAZIONI AGRICOLE (a) (b) SARDEGNA ERBACEE Cereali 164.874 2.271.078 149.318 2.175.567 153.304 3.292.208 155.868 2.482.857 Frumento 97.108 1.065.544

Dettagli

Valori assoluti Variazioni % Superficie totale SAU Aziende

Valori assoluti Variazioni % Superficie totale SAU Aziende Aziende agricole, superficie totale e superficie agricola utilizzata per provincia.. Anno 2000 e variazioni percentuali 2000-1990 (superficie in ettari). Valori assoluti Variazioni % 2000-1990 Province

Dettagli

Indice. Avvertenze... Pagina 13 Introduzione.. 15

Indice. Avvertenze... Pagina 13 Introduzione.. 15 Indice Avvertenze.... Pagina 13 Introduzione.. 15 Capitolo 1 Principali coltivazioni legnose agrarie Obiettivi ed aspetti normativi 17 Metodologia dell indagine 17 Principali risultati... 18 Varietà coltivate.

Dettagli

L agricoltura campana le cifre del 2005. D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA

L agricoltura campana le cifre del 2005. D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA L agricoltura campana le cifre del 2005 D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA 1. Dati strutturali 1 La Campania, ha una superficie pari a 13.595 Kmq e una densità media di 426 abitanti per kmq; il territorio

Dettagli

L agricoltura campana le cifre del D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA

L agricoltura campana le cifre del D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA L agricoltura campana le cifre del 2003 D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA 1 Il territorio La Campania ha una superficie pari a 13.595 Kmq e una densità media di 426 abitanti per kmq; il territorio è suddiviso

Dettagli

WORKSHOP Crescita e competitività delle imprese zootecniche. La zootecnia in Abruzzo: aspetti congiunturali

WORKSHOP Crescita e competitività delle imprese zootecniche. La zootecnia in Abruzzo: aspetti congiunturali La zootecnia in Abruzzo: aspetti congiunturali Antonio Giampaolo Istituto Nazionale di Economia Agraria Dati strutturali (dati indagine strutture 2005) Le aziende zootecniche abruzzesi sono 15.815 Aziende

Dettagli

ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE

ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE Forma giuridica Forma di conduzione Superficie totale in proprietà Superficie totale in affitto Superficie totale in uso gratuito Totale Sat Superficie agricola

Dettagli

Provincia di Piacenza

Provincia di Piacenza Provincia di Piacenza Servizio agricoltura Ufficio Statistica Censimenti dell'agricoltura - Serie storiche Fonte: ISTAT Ultimo aggiornamento: giugno 28 SAU provinciale, serie 197-2 Evoluzione delle superfici,

Dettagli

3.3. Previsione sull'andamento della produzione lorda vendibile (Plv) nel 2013 del settore agricolo in Emilia-Romagna

3.3. Previsione sull'andamento della produzione lorda vendibile (Plv) nel 2013 del settore agricolo in Emilia-Romagna IL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE DELL EMILIA-ROMAGNA. RAPPORTO 2013 Tabella 3.2 - Valore della produzione, costi e valore aggiunto della branca Agricoltura, Silvicoltura e Pesca in Italia - anno 2013 2013 Indici

Dettagli

Prime stime dell annata agraria 2013 in Lombardia

Prime stime dell annata agraria 2013 in Lombardia Prime stime dell annata agraria 2013 in Lombardia Il contributo del Prof. Roberto Pretolani è sviluppato in collaborazione con la DG Agricoltura nell ambito dei lavori relativi al progetto di ricerca regionale,

Dettagli

Dati di Fonte Istat -5 Censimento generale dell agricoltura-22 ottobre

Dati di Fonte Istat -5 Censimento generale dell agricoltura-22 ottobre Agricoltura 13 AGRICOLTURA La presente sezione riporta i dati statistici relativi al settore Agricoltura nel Lazio. In particolare riporta i dati del 5 Censimento generale dell agricoltura- Anno 2000,

Dettagli

Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno Numero. Numero totale aziende. Numero aziende con superficie totale. Totale SAU.

Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno Numero. Numero totale aziende. Numero aziende con superficie totale. Totale SAU. Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno 2000 Codice Istat Comuni Numero totale aziende Numero aziende con superficie totale Numero aziende con SAU Totale aziende con allevamenti 56 56 56 30

Dettagli

Prime stime dell annata agraria 2015 in Lombardia

Prime stime dell annata agraria 2015 in Lombardia Prime stime dell annata agraria 2015 in Lombardia Il contributo del Prof. Roberto Pretolani è sviluppato in collaborazione con la DG Agricoltura nell ambito dei lavori relativi al progetto di ricerca regionale,

Dettagli

Provincia di Piacenza

Provincia di Piacenza Provincia di Piacenza Servizio agricoltura Ufficio Statistica Mezzi tecnici - Serie storiche Fonte: ISTAT Ultimo aggiornamento: giugno 2008 Sementi - Serie storica 2000-2006 Fertilizzanti - Serie storica

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA. POPOLAZIONE RESIDENTE Var % * 01/00

PROVINCIA DI VERONA. POPOLAZIONE RESIDENTE Var % * 01/00 PROVINCIA DI VERONA TERRITORIO SUPERFICIE TERRITORIALE... Kmq 3.097,19 ZONE ALTIMETRICHE Montagna...... Kmq 576,70 Collina.... Kmq 720,10 Pianura...... Kmq 1.800,40 Montagna 18,6% Collina 23,3% Pianura

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia

Dettagli

Introduzione... pag Tav Coltivazioni legnose agrarie - superficie e produzione della vite, per provincia

Introduzione... pag Tav Coltivazioni legnose agrarie - superficie e produzione della vite, per provincia 10 - Agricoltura, foreste, pesca e caccia Introduzione................................................................ pag. 263 Coltivazioni agricole Tav. 10.1 Superficie e produzione delle coltivazioni

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia

Dettagli

L impatto ambientale delle aziende agricole. Servizio statistica dicembre 2008

L impatto ambientale delle aziende agricole. Servizio statistica dicembre 2008 L impatto ambientale delle aziende agricole Servizio statistica dicembre 2008 Servizio statistica Direzione centrale programmazione, risorse economiche e finanziarie REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2007 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia

Dettagli

LA PLV ORTOFRUTTICOLA IN ITALIA. DATI 2011 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO su i dati INEA.

LA PLV ORTOFRUTTICOLA IN ITALIA. DATI 2011 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO su i dati INEA. LA PLV ORTOFRUTTICOLA IN ITALIA DATI 2011 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO su i dati INEA. La PLV agricola italiana (2000-2011) Nel 2011 la PLV agricola italiana si è attestata su oltre

Dettagli

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa Al servizio di gente unica Struttura dell agricoltura - Servizio programmazione pianificazione strategica controllo di gestione e statistica L agricoltura in FVG e in Europa Europa 28 membri = 15 membri

Dettagli

CARATTERISTICHE E DINAMICHE DELL AGRICOLTURA NELLA PROVINCIA DI SONDRIO

CARATTERISTICHE E DINAMICHE DELL AGRICOLTURA NELLA PROVINCIA DI SONDRIO Il mercato dei prodotti agroalimentari tipici della Valtellina CARATTERISTICHE E DINAMICHE DELL AGRICOLTURA NELLA PROVINCIA DI SONDRIO Roberto Pretolani Dipartimento di Economia e Politica Agraria, Agroalimentare

Dettagli

PRIME STIME SULL'ANDAMENTO DELLE PRODUZIONI AGRICOLE NELLA REGIONE TOSCANA NEL 2001

PRIME STIME SULL'ANDAMENTO DELLE PRODUZIONI AGRICOLE NELLA REGIONE TOSCANA NEL 2001 PRIME STIME SULL'ANDAMENTO DELLE PRODUZIONI AGRICOLE NELLA REGIONE TOSCANA NEL 2001 (a cura dell INEA per la Toscana e del Dipartimento Sviluppo Economico della Regione Toscana) Indice 1. Premessa 2. L

Dettagli

Tabella regionale dei valori medi di impiego di manodopera

Tabella regionale dei valori medi di impiego di manodopera Tabella regionale dei valori medi di impiego di manodopera ai 1. CEREALI Autunno-vernini da granella e da insilato 6 11 4 7 39 71,5 26 45,5 Mais e sorgo da granella e da insilato 6 12 6 12 39 78 39 78

Dettagli

Le dinamiche recenti nel sistema agro-alimentare lombardo

Le dinamiche recenti nel sistema agro-alimentare lombardo Le dinamiche recenti nel sistema agro-alimentare lombardo Daniele Cavicchioli DEMM - Università degli Studi, Milano Renato Pieri SMEA Università Cattolica, Cremona La struttura del rapporto 2012 1. Il

Dettagli

LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura.

LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura. LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura. 1. Premessa I primi risultati provvisori del 6 Censimento generale dell agricoltura, riferiti

Dettagli

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa Al servizio di gente unica Struttura dell agricoltura L agricoltura in FVG e in Europa Europa 28 membri = 15 membri storici + 13 nuovi membri compresa Croazia: oltre 12 milioni di aziende e 173 milioni

Dettagli

Si trasmette in allegato, per le delegazioni, il documento C(2015) 4722 final - Annex 1.

Si trasmette in allegato, per le delegazioni, il documento C(2015) 4722 final - Annex 1. Consiglio dell'unione europea Bruelles, 15 luglio 2015 (O. en) 10936/15 ADD 1 AGI 400 STATIS 63 DELACT 95 NOTA DI TASMISSIONE Origine: Data: 13 luglio 2015 Destinatario: Jordi AYET PUIGANAU, Direttore,

Dettagli

Capitolo 13. Agricoltura

Capitolo 13. Agricoltura Capitolo 13 Agricoltura 13. Agricoltura Nel presente capitolo sono contenuti i risultati delle rilevazioni statistiche riguardanti gli aspetti più significativi dell agricoltura, delle attività forestali,

Dettagli

Zone Altimetriche INDIRIZZO pianura collina montagna PRODUTTIVO Giornate/ha ERBACEE

Zone Altimetriche INDIRIZZO pianura collina montagna PRODUTTIVO Giornate/ha ERBACEE Regione Emilia-Romagna PRSR Programma Operativo della Misura.a Tabella richiesta di manodopera Vers. Allegato n.. Richiesta di manodopera: numero di giornate necessarie sulla base dell'indirizzo produttivo

Dettagli

Il settore agricolo della Sardegna sotto la lente del Censimento

Il settore agricolo della Sardegna sotto la lente del Censimento Il settore agricolo della Sardegna Convegno L agricoltura in Sardegna Pietro Pulina Università degli Studi di Sassari Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio Di cosa si parla ammodernamento

Dettagli

PRODUZIONI MASSIME ASSICURABILI PER ETTARO - CREMONA Cod Prod Ania

PRODUZIONI MASSIME ASSICURABILI PER ETTARO - CREMONA Cod Prod Ania PRODUZIONI MASSIME ASSICURABILI PER ETTARO - CREMONA C01 100A000 actinidia Actinidia 270,00 C01 100B000 actinidia B Actinidia 270,00 C01 100B400 actinidi B sotto antibrina Actinidia 270,00 C01 100C000

Dettagli

Allegato A Tabella rese e prezzi standard per le attività aziendali

Allegato A Tabella rese e prezzi standard per le attività aziendali Allegato A Tabella rese e prezzi standard per le attività aziendali 831 ACTINIDIA (KIWI) 901 AGLIO 671 ALBICOCCO 902 ASPARAGO 533 AVENA - DA GRANELLA 907 BARBABIETOLA DA ORTO PER LA PRODUZIONE DI SEME

Dettagli

Descrizione 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

Descrizione 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI Codice Attività Descrizione A AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI 01.1 COLTIVAZIONE DI COLTURE AGRICOLE NON PERMANENTI

Dettagli

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 49 5

GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 49 5 23-10-2009 - GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA - PARTE I n. 49 5 DECRETO 28 settembre 2009. Decreto legislativo n. 102/2004 - Determinazione dei quantitativi e dei prezzi di riferimento medi del

Dettagli

Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel Rapporto di sintesi

Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel Rapporto di sintesi Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel 2016 Rapporto di sintesi Il valore complessivo della produzione lorda agricola veneta nel 2016 è stimato in 5,5 miliardi di euro,

Dettagli

Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013

Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013 Allegato A) Elenco aggiornato delle rese medie regionali definite per l'annualità assuntiva 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali Resa quintali / numero / ettaro / coltura MEDIA REGIONALE ANNUALITA'

Dettagli

SISTAN SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Comune di Ferrara Servizio Statistica L AGRICOLTURA A FERRARA IL CENSIMENTO 2000 E LE ULTIME ANNATE AGRARIE

SISTAN SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Comune di Ferrara Servizio Statistica L AGRICOLTURA A FERRARA IL CENSIMENTO 2000 E LE ULTIME ANNATE AGRARIE SISTAN SISTEMA STATISTICO NAZIONALE Comune di Ferrara Servizio Statistica L AGRICOLTURA A FERRARA IL CENSIMENTO 2000 E LE ULTIME ANNATE AGRARIE GIUGNO 2004 Sistan Sistema Statistico Nazionale Notiziario

Dettagli

LA FORMAZIONE DEL PRODOTTO LORDO

LA FORMAZIONE DEL PRODOTTO LORDO Camera dei Deputati 11 Senato della Repubblica LA FORMAZIONE DEL PRODOTTO LORDO PAGINA BIANCA Camera dei Deputati 13 Senato della Repubblica Appendice AG. 1. PRODUZIONE AI PREZZI DI BASE DELL AGRICOLTURA,

Dettagli

Le Attività Produttive in Campania I numeri delle aziende

Le Attività Produttive in Campania I numeri delle aziende REGIONE CAMPANIA Assessorato all Agricoltura e alle Attività Produttive Le Attività Produttive in Campania I numeri delle aziende Ente Funzionale Innovazione & Sviluppo Regionale presentazione Con questo

Dettagli

Censimento e struttura produttiva

Censimento e struttura produttiva Censimento e struttura produttiva La popolazione attiva I censimenti economici : Censimenti dell industria e dei servizi Censimenti dell agricoltura Salvatore Cariello Potenza, 5 dicembre 2001 Popolazione

Dettagli

ATTIVITA DEL SETTORE AGRICOLTURA

ATTIVITA DEL SETTORE AGRICOLTURA ATTIVITA DEL SETTORE AGRICOLTURA 1 COLTIVAZIONI AGRICOLE, ORTICOLTURA, FLORICOLTURA 1.01 Coltivazione di cereali e di altri seminativi 1.02 - Coltivazione di cereali (compreso il riso) 1.03 - Coltivazioni

Dettagli

Allegato A) Rese medie regionali annualità 2014

Allegato A) Rese medie regionali annualità 2014 Allegato A) Rese medie regionali annualità 2014 Fascia altimetrica Colture vegetali Resa quintali / numero / ettaro / coltura MEDIA REGIONALE ANNUALITA' 2014 ACTINIDIA 380,00 Collina ACTINIDIA 300,00 ACTINIDIA

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani al Lavoro - IV annualità

Avviso Pubblico Giovani al Lavoro - IV annualità Allegato E Avviso Pubblico Giovani al Lavoro - IV annualità Avviso Pubblico Giovani al Lavoro - IV annualità Tabella riepilogativa dei codici ISTAT ATECO/2007 corrispondenti ai settori di attività esclusi

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - CREMONA Listino settimanale dei prezzi all'ingrosso rilevati sulla piazza di Cremona Salvo diversa indicazione, i prezzi si riferiscono alla fase

Dettagli

Nel 2013 le aziende agricole risultano poco

Nel 2013 le aziende agricole risultano poco 13 AGRICOLTURA Nel 2013 le aziende agricole risultano poco meno di 1,5 milioni (-9,2 per cento rispetto al 2010), con una dimensione media di 8,4 ettari. Il 54,9 per cento del superficie agricola utilizzata

Dettagli

Capitolo 13 - Agricoltura

Capitolo 13 - Agricoltura 1 Capitolo 13 - Agricoltura Elaborazione dati su superficie e produzione di tabacco, riso e barbabietole da zucchero ritirata dagli zuccherifici (E) Fenomeni: Superficie e produzione di barbabietole da

Dettagli

Attività C.1.1. Attività C.1.1

Attività C.1.1. Attività C.1.1 Attività C.1.1 Attività C.1.1 Realizzazione di una indagine sullo stato dell'arte sulla legge e l'attuazione di procedure di qualità in campo economico euro-mediterraneo. L Agricoltura in SUDDIVISIONE

Dettagli

Il mercato delle produzioni biologiche in Italia

Il mercato delle produzioni biologiche in Italia biologiche in Italia Ismea Bologna, 1 Evoluzione dell agricoltura biologica in Italia: numero aziende 1997-2001 (fonte: dati MiPAF e FIAO) 25000 20000 15000 10000 5000 0 nord centro sud isole 1997 1998

Dettagli

PREMESSA CONSIDERAZIONI

PREMESSA CONSIDERAZIONI PREMESSA Il 5 Censimento Generale dell Agricoltura è stato effettuato prendendo come riferimento la data del 22 ottobre 2000. Tale Censimento ha l obiettivo di offrire informazioni circa il numero, le

Dettagli

Il 6 Censimento generale dell Agricoltura in Emilia-Romagna: principali risultati e modalità di diffusione

Il 6 Censimento generale dell Agricoltura in Emilia-Romagna: principali risultati e modalità di diffusione Il 6 Censimento generale dell Agricoltura in Emilia-Romagna: principali risultati e modalità di diffusione Annalisa Laghi, Stefano Michelini Servizio Statistica Regione Emilia-Romagna Bologna, 10 dicembre

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI DIREZIONE GENERALE DELLA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DECRETO Prodotti

Dettagli

Il capitolo riporta i risultati delle principali rilevazione statistiche sull agricoltura e

Il capitolo riporta i risultati delle principali rilevazione statistiche sull agricoltura e agricoltura 15 Introduzione Il capitolo riporta i risultati delle principali rilevazione statistiche sull agricoltura e raccoglie le informazioni sugli aspetti più significativi del settore, partendo dalle

Dettagli

AGRICOLTURA AMBIENTE LOMBARDIA INDICATORI. BOX 1 L agricoltura INTRODUZIONE IMPRESE AGRICOLE MULTIFUNZIONALI LA ZOOTECNICA

AGRICOLTURA AMBIENTE LOMBARDIA INDICATORI. BOX 1 L agricoltura INTRODUZIONE IMPRESE AGRICOLE MULTIFUNZIONALI LA ZOOTECNICA RAPPORTO SULLO STATO 2010 DELL IN AMBIENTE LOMBARDIA 2011 AGRICOLTURA INTRODUZIONE IMPRESE AGRICOLE MULTIFUNZIONALI LA ZOOTECNICA PRODOTTI AZOTATI, FOSFATICI, POTASSICI INDICATORI BOX 1 L agricoltura lombarda

Dettagli

I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010

I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010 Ufficio Statistica I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010 (Fonte: ISTAT) NUMERO AZIENDE SAU SAT Numero Aziende: 4.376 SAU: 135.531,08 ha SAT:

Dettagli

PLV ITALIA: ORTOFRUTTA. DATI AGGIORNATI AL 2012 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO sui dati INEA.

PLV ITALIA: ORTOFRUTTA. DATI AGGIORNATI AL 2012 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO sui dati INEA. PLV ITALIA: ORTOFRUTTA DATI AGGIORNATI AL 2012 Il panorama ortofrutticolo italiano delineato da CSO sui dati INEA. INDICE pagina 1 La PLV agricola italiana 3 2 Distribuzione regionale della PLV 4 Ti invitiamo

Dettagli

Lombardia Statistiche Report

Lombardia Statistiche Report Lombardia Statistiche Report N 10 / 2017 20 novembre 2017 L andamento dell economia agricola in Lombardia - Anno 2016 In questo report vengono presentati alcuni dati tratti dai Conti Nazionali dell agricoltura

Dettagli

SISTAR VENETO SISTAN

SISTAR VENETO SISTAN 1 1 9 9 7 7 2 2 1 1 9 9 7 7 2 2 1 1 9 9 7 7 2 2 1 1 9 9 7 7 2 2 SISTAR VENETO SISTAN 1 Distribuzione della produzione di pesco e nettarina in tonnellate per regioni agrarie. Anno 24 1 9 9 7 2 >6. 4. -

Dettagli

3.2 Caratteristiche ed evoluzione dell agricoltura regionale

3.2 Caratteristiche ed evoluzione dell agricoltura regionale Tabella 3.1.4 Occupati in media annuale Settori Valori assoluti Quota % su totale Var.% 2005 2006 2005 2006 Agricoltura, silvicoltura e pesca 31 30-5,8 4,4 4,2 Agricoltura, caccia e silvicoltura 28 27-5,7

Dettagli

Nel 2013, le aziende agricole risultano poco

Nel 2013, le aziende agricole risultano poco 13 AGRICOLTURA Nel 2013, le aziende agricole risultano poco meno di 1,5 milioni, con una dimensione media di 8,4 ettari. Il 54,9 per cento del superficie agricola utilizzata è investita a seminativi, il

Dettagli

Statistiche dell agricoltura

Statistiche dell agricoltura SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Agricoltura Statistiche dell agricoltura Anno 2000 2005 Annuari I settori AMBIENTE E TERRITORIO POPOLAZIONE SANITÀ E PREVIDENZA CULTURA FAMIGLIA

Dettagli

Le dimensioni dell agricoltura della provincia di Bologna La produzione lorda vendibile della provincia

Le dimensioni dell agricoltura della provincia di Bologna La produzione lorda vendibile della provincia Le dimensioni dell agricoltura della provincia di Bologna 1 1. La produzione lorda vendibile della provincia 1.1. La PLV della provincia di Bologna La produzione lorda vendibile della provincia di Bologna

Dettagli

Basilicata. Presentazione dei dati definitivi

Basilicata. Presentazione dei dati definitivi Presentazione dei dati definitivi Basilicata Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Basilicata, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le

Dettagli

il Primario nell economia del Friuli Venezia Giulia

il Primario nell economia del Friuli Venezia Giulia il Primario nell economia del Friuli Venezia Giulia maggio 2017 Via Morpurgo 4-33100 Udine - Tel. +39 0432 273200 273219 - fax +39 0432 509469 - email: statistica@ud.camcom.it L andamento dell economia

Dettagli

La lenta crescita RAPPORTO SUL SISTEMA RURALE TOSCANO. L inquadramento macro 01/04/2014. Simone Bertini. 28 marzo 2014

La lenta crescita RAPPORTO SUL SISTEMA RURALE TOSCANO. L inquadramento macro 01/04/2014. Simone Bertini. 28 marzo 2014 // RAPPORTO SUL SISTEMA RURALE TOSCANO L inquadramento macro Simone Bertini Firenze marzo La lenta crescita Variazione percentuale del PIL. Prezzi costanti. Italia - - - - - 97 97 97 973 97 97 97 977 97

Dettagli

VI CENSIMENTO AGRICOLTURA: PRIMI DATI DEFINITIVI

VI CENSIMENTO AGRICOLTURA: PRIMI DATI DEFINITIVI VI CENSIMENTO AGRICOLTURA: PRIMI DATI DEFINITIVI Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2012 SETTORE SUPPORTO ISTITUZIONALE E COMUNICAZIONE sportello Qualità e Controllo QUADRO GENERALE Nel luglio scorso l

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI Palermo, 20 luglio 2011 PREMESSA Oggi la Regione Siciliana diffonde, insieme ad ISTAT, i risultati provvisori del 6 Censimento generale dell

Dettagli

Bologna, 7 settembre Francesco Giardina BIO IN CIFRE

Bologna, 7 settembre Francesco Giardina BIO IN CIFRE Bologna, 7 settembre 213 Francesco Giardina BIO IN CIFRE 212 Andamento di operatori e superfici in Italia dal 199 al 212 7. 1.4 6. 5. Numero di operatori SAU 1.2 1. Numero di operatori 4. 3. 2. 1. 199

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO PER LA SANITÀ PUBBLICA VETERINARIA, LA NUTRIZIONE E LA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI DIREZIONE GENERALE DELLA SICUREZZA DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE DECRETO Prodotti

Dettagli

BIO IN CIFRE. Marta Romeo. I numeri che raccontano il biologico. SANA 9 settembre 2013

BIO IN CIFRE. Marta Romeo. I numeri che raccontano il biologico. SANA 9 settembre 2013 BIO IN CIFRE I numeri che raccontano il biologico Marta Romeo SANA 9 settembre 2013 ORGANISMI DI CONTROLLO Regg. (CE) 834/07 art. 36 e 889/08 art. 93; DM 18354/09 art. 10 MIPAAF / SINAB EUROSTAT I primi

Dettagli

Figura Indici dei prezzi dei prodotti acquistati e venduti dagli agricoltori - medie annuali Italia (anno 2000=100)

Figura Indici dei prezzi dei prodotti acquistati e venduti dagli agricoltori - medie annuali Italia (anno 2000=100) 5.2 Mezzi tecnici L aumento dei prezzi delle materie prime, come conseguenza diretta o indiretta dell incremento dei costi dei prodotti energetici, è un fenomeno che ha coinvolto tutti i settori economici.

Dettagli

Le coltivazioni e la zootecnia

Le coltivazioni e la zootecnia La SAU per coltivazione e Distribuzione della SAU per tipologia di coltivazione Seminativi Aziende SAU (ha) Num. 92.890 568.046-27,9-1,9 70,4% Prati e pascoli Aziende SAU (ha) Num. 22.128 128.731-56,1-20,0

Dettagli

Scatti dal Censimento: imprese, persone, territorio. Un confronto con l Europa

Scatti dal Censimento: imprese, persone, territorio. Un confronto con l Europa Un album da sfogliare Istantanee I numeri principali Le sinergie territoriali Zoom La vite I giovani Panorami I numeri principali La redditività 2 Istantanee 3 Al Censimento dell Agricoltura 2010 in Veneto

Dettagli

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV GRAFICO DELLE AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV GRAFICO DELLE AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni Esercizi alimentari 201 Esercizi non alimentari 859 Minimercati da 200 mq. a 399 mq. 4 Supermercati

Dettagli

Capitolo 13. Agricoltura

Capitolo 13. Agricoltura Capitolo 13 Agricoltura 13. Agricoltura Nel presente capitolo sono contenuti i risultati delle rilevazioni statistiche riferite all anno 2005, riguardanti gli aspetti più significativi dell agricoltura,

Dettagli

L agricoltura biologica piemontese

L agricoltura biologica piemontese L agricoltura biologica piemontese Un analisi delle strutture e delle forme di commercializzazione Alessandro Corsi Università di Torino 1 Obiettivi della ricerca Reperire informazioni su: Le caratteristiche

Dettagli

L agricoltura biologica piemontese

L agricoltura biologica piemontese L agricoltura biologica piemontese Un analisi delle strutture e delle forme di commercializzazione Alessandro Corsi Università di Torino 1 Obiettivi della ricerca Reperire informazioni su: Le caratteristiche

Dettagli

ALLEGATOB alla Dgr n. 435 del 31 marzo 2015 pag. 1/5

ALLEGATOB alla Dgr n. 435 del 31 marzo 2015 pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOB alla Dgr n. 435 del 31 marzo 2015 pag. 1/5 SEMPLIFICAZIONE DEI PROCEDIMENTI NEL SETTORE PRIMARIO TAB. 1 Tabella valori medi unitari convenzionali di tempo di lavoro

Dettagli

in G.U. n. 239 del sommario Art. 1. Campo di applicazione DM SANITA 06_08_01 Pag: 1

in G.U. n. 239 del sommario Art. 1. Campo di applicazione DM SANITA 06_08_01 Pag: 1 DM SANITA 06_08_01 Pag: 1 DECRETO MINISTERO DELLA SANITA 6 8 2001 Recepimento delle direttive n. 2001/35/CE, n. 2001/39/CE e n. 2001/48/CE e Modifica del Decreto del Ministro della Sanità 19 maggio 2000,

Dettagli

Area Mercati AGROALIMENTARE NEWS. Prezzi e dei costi dei fattori produttivi, Consumi domestici, import, export e saldo. Report mensile - Luglio 2011

Area Mercati AGROALIMENTARE NEWS. Prezzi e dei costi dei fattori produttivi, Consumi domestici, import, export e saldo. Report mensile - Luglio 2011 AGROALIMENTARE NEWS Prezzi e dei costi dei fattori produttivi, Consumi domestici, import, export e saldo Report mensile - Luglio 2011 n. 2/2011 4 agosto 2011 I PREZZI DEI PRINCIPALI SETTORI AGRICOLI (osservatorio

Dettagli

AL SIG. SINDACO Del Comune di

AL SIG. SINDACO Del Comune di Marca da bollo AL SIG. SINDACO Del Comune di OGGETTO: Richiesta di rinnovo dell autorizzazione all esercizio delle attività agrituristiche ai sensi dell articolo 10 della Legge Regionale 03/04/2002, n.3.

Dettagli

Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi

Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi Parte 2 Un punto di vista statistico Elena Catanese Cecilia Manzi Roma 17 Dicembre 2015 Regolamento Europeo:

Dettagli

Allegato. Il sottoscritto Titolare/Legale rappresentante della Ditta/Società Ente PRODUZIONE PRIMARIA. Azienda agricola cereali 1

Allegato. Il sottoscritto Titolare/Legale rappresentante della Ditta/Società Ente PRODUZIONE PRIMARIA. Azienda agricola cereali 1 Allegato RELAZIONE TECNICA da allegare al modello di Notifica ai fini della REGISTRAZIONE attività ai sensi della Determinazione della Regione Emilia Romagna n. 16842 del 27/12/2011 Il sottoscritto Titolare/Legale

Dettagli

Il censimento dell agricoltura 2010: primi risultati per il Veneto

Il censimento dell agricoltura 2010: primi risultati per il Veneto Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale Le aziende agricole e la Superficie Agricola Utilizzata La SAU Le aziende agricole Numero aziende SAU (ha) Veneto 120.735-32,3 Italia 1.630.420-32,2

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/28 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia al

Dettagli

2. IL SETTORE AGRICOLO La struttura delle aziende e l utilizzazione del territorio

2. IL SETTORE AGRICOLO La struttura delle aziende e l utilizzazione del territorio 25 2. IL SETTORE AGRICOLO La conformazione del territorio su cui insiste il nostro Comune, stretto tra le Alpi Apuane ed il mare, non ha certamente favorito lo sviluppo della pratica agricola, tanto che

Dettagli

ALLEGATO 1_ QUESTIONARIO ALLE AZIENDE 1. ANAGRAFICA E DATI SUL CASO STUDIO

ALLEGATO 1_ QUESTIONARIO ALLE AZIENDE 1. ANAGRAFICA E DATI SUL CASO STUDIO ALLEGATO 1_ QUESTIONARIO ALLE AZIENDE 1. ANAGRAFICA E DATI SUL CASO STUDIO Denominazione o ragione sociale Persona contattata/intervistata Posizione 1. Anno di inizio produzione dell azienda 2. Anno di

Dettagli

ll CENSIMENTO IN PUGLIA: I PRINCIPALI RISULTATI

ll CENSIMENTO IN PUGLIA: I PRINCIPALI RISULTATI ll CENSIMENTO IN PUGLIA: I PRINCIPALI RISULTATI Massimo Bianco della Regione Puglia Lecce, 8 aprile 2013 1 Quante sono al 24 ottobre 2010 in Puglia le aziende agricole e come sono distribuite sul territorio

Dettagli

IL VALORE AGGIUNTO DELLA AGRICOLTURA SILVICOLTURA E PESCA ANNO 2011

IL VALORE AGGIUNTO DELLA AGRICOLTURA SILVICOLTURA E PESCA ANNO 2011 IL VALORE AGGIUNTO DELLA AGRICOLTURA SILVICOLTURA E PESCA Provincia di Reggio Emilia Comunità Montana Reggio Emilia ANNO 2011 Reggio Emilia 18 giugno 2012 IL VALORE AGGIUNTO Provincia RE (milioni di lire)

Dettagli

della produzione di vino IGT (Indicazione Geografica Tipica). La quantità di vino prodotta nella regione, nonostante i miglioramenti qualitativi

della produzione di vino IGT (Indicazione Geografica Tipica). La quantità di vino prodotta nella regione, nonostante i miglioramenti qualitativi 13 AGRICOLTURA Nel corso dell annata agraria novembre 2006 ottobre 2007 sono state rilevate in Sicilia circa 237 mila aziende agricole (4,7% in meno rispetto al corrispondente dato del 2005) con una superficie

Dettagli

1. Dati generali dell intervento

1. Dati generali dell intervento SUAP COMUNE DI CIVITAVECCHIA Ultimo Aggiornamento: 08/09/2015: ALLEGATO E-1ter (Allegato A/4) Scheda produttore primario ed attività connesse (agricoltori/allevatori) (Reg. CE n 852/2004 n 853/2004) -

Dettagli

L agricoltura in Italia e in Lombardia. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

L agricoltura in Italia e in Lombardia. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche L agricoltura in e in Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Cremona, 10 Marzo 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 L agricoltura in 3 Punti di forza e sfide per l

Dettagli

Il SINAB è un progetto di: L AGRICOLTURA BIOLOGICA AL 31/12/2009 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione TOTALE. Var.

Il SINAB è un progetto di: L AGRICOLTURA BIOLOGICA AL 31/12/2009 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione TOTALE. Var. Il SINAB è un progetto di: Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione produttori esclusivi preparatori esclusivi importatori esclusivi produttori / preparatori produttori / preparatori / importatori

Dettagli

DICHIARA: (ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000)

DICHIARA: (ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) AL COMUNE DI CUNEO Settore Attività Produttive Servizio Agricoltura OGGETTO : D. Lgs. n. 99/2004 e D. Lgs n. 101/20505. DGR n. 107-1659 del 28/11/2005. Accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

ALLEGATO _B_ Dgr n del 7 dicembre 2011 pag.1/8

ALLEGATO _B_ Dgr n del 7 dicembre 2011 pag.1/8 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO _B_ Dgr n. 2113 del 7 dicembre 2011 pag.1/8 SEMPLIFICAZIONE DEI PROCEDIMENTI NEL SETTORE PRIMARIO (DGR n. 1932 del 27 luglio 2010) TAB. 1 Tabella valori medi unitari

Dettagli

TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Biella - Annuario Statistico 10 - Commercio e Mercati TAV. 10.1 - AUTORIZZAZIONI AL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Descrizione esercizi N Autorizzazioni Non alimentari 918 Esercizi di vicinato Alimentari

Dettagli

IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE

IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE I PRIMI RISULTATI PROVVISORI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Gennaio 2012 L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA

Dettagli

SETTORI LAVORATIVI IN EUROPA E NEL MONDO SETTORI LAVORATIVI... 2 AGRICOLTURA E ALLEVAMENTO IN EUROPA... 3 INDUSTRIA IN EUROPA... 4

SETTORI LAVORATIVI IN EUROPA E NEL MONDO SETTORI LAVORATIVI... 2 AGRICOLTURA E ALLEVAMENTO IN EUROPA... 3 INDUSTRIA IN EUROPA... 4 IN EUROPA E NEL MONDO SETTORI LAVORATIVI... 2 AGRICOLTURA E ALLEVAMENTO IN EUROPA... 3 INDUSTRIA IN EUROPA... 4 IL SETTORE TERZIARIO IN EUROPA... 5 SETTORI LAVORATIVI Si chiama Settore primario il settore

Dettagli

COME È CAMBIATA L AGRICOLTURA NEL COMUNE DI CESENA secondo i dati definitivi del 6 Censimento Generale dell Agricoltura.

COME È CAMBIATA L AGRICOLTURA NEL COMUNE DI CESENA secondo i dati definitivi del 6 Censimento Generale dell Agricoltura. COMUNE DI CESENA STAFF DIREZIONE GENERALE Servizio SIT-STATISTICA-Toponomastica CORSO COMANDINI, 7-47521 - CESENA (FC) TEL. +039 0547 368131 - FAX +039 0547 368130 e-mail: statistica@comune.cesena.fc.it

Dettagli