HTA REPORT Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HTA REPORT Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases"

Transcript

1 HTA REPT Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases May

2 2

3 This report should be cited as: Chiarolla E, Paone S, Lo Scalzo A, Cosimelli M, Jefferson T, Cerbo M. HTA report: Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases, Rome, July

4 Contributions Authors Emilio Chiarolla 1, Simona Paone 1, Alessandra Lo Scalzo 1, Maurizio Cosimelli 2, Thomas Jefferson 1, Marina Cerbo 1 1 Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, Sezione Innovazione Sperimentazione e Sviluppo (Roma); 2 Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IFO) (Roma) Corresponding author Emilio Chiarolla External Reviewer Vincenzo Mazzaferro MD PhD Director, G.I. Surgery and Liver Transplantation Coordinator Hepato-Oncology Multidisciplinary Group Istituto Nazionale Tumori, Fondazione IRCCS Acknowledgements The authors and Agenas would like to thank Patrizia Brigoni for search strategy; Fabio Bernardini for literature search; Lucio Capurso and Tiziana Pugliese, Maria Perrone and Chiara Falcicchio (IFO Istituto Nazionale Tumori Regina Elena) for scientific support; Jane Lapon (BTG International Canada Nordion Inc.) and Karin Sennfalt (Sirtex Medical Ltd, North Sydney, Australia) for technical support; Francesca Gillespie for the editing; Mario Del Giacco for the support in the survey management and all the Centers who participated in our suvey. 4

5 5

6 HTA REPT Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases INDEX AUTHS... 4 CRESPONDING AUTH... 4 FEWD... 8 PREFAZIONE... 9 EXECUTIVE SUMMARY SYNTHESIS SINTESI BACKGROUND SELECTIVE INTERNAL RADIATION THERAPY (SIRT) IN COLECTAL LIVER METASTASES: INDICATION AND CLINICAL PROBLEMS EPIDEMIOLOGICAL DATA AND POPULATION BIBLIOGRAPHY DESCRIPTION OF SIRT THE TECHNOLOGY DESCRIPTION OF THERASPHERE DESCRIPTION OF SIR-SPHERES PROCEDURE ALTERNATIVES CHARACTERISTICS OF THE HOSPITAL WHERE SIRT CAN BE PERFMED BIBLIOGRAPHY OBJECTIVES, POLICY AND RESEARCH QUESTIONS POLICY QUESTION RESEARCH QUESTIONS ASSESSING THE EFFECTIVENESS FROM CLINICAL STUDIES SYSTEMATIC REVIEW OBJECTIVES OF THE SYSTEMATIC REVIEW METHODS RESULTS OF THE SYSTEMATIC REVIEW CLINICAL TRIALS REGISTERED IN CLINICAL TRIALS.GOV BIBLIOGRAPHY CONTEXT ANALYSIS OBJECTIVES OF THE CONTEXT ANALYSIS METHODS F CONTEXT ANALYSIS RESULTS OF CONTEXT ANALYSIS

7 BIBLIOGRAPHY ECONOMIC ANALYSIS OBJECTIVES OF THE ECONOMIC ANALYSIS SYSTEMATIC REVIEW OF ECONOMIC EVIDENCE OF SIRT Methods Results COST ANALYSIS FROM THE CONTEXT ANALYSIS Methods Results REIMBURSEMENT OF SIRT COST OF THE SIRT PROCEDURE BUDGET IMPACT ANALYSIS (BIA) OF SIRT CONCLUSION BIBLIOGRAPHY PATIENTS VIEWS OBJECTIVES METHODS RESULTS CONCLUSIONS BIBLIOGRAPHY DISCUSSION RECOMMENDATIONS FUNDING COMPETING INTERESTS DECLARATION APPENDIX 1 - LITERATURE SEARCH STRATEGY ON EFFECTIVENESS AND SAFETY APPENDIX 2 - DATA EXTRACTION SHEET APPENDIX 3 - LIST OF THE BACKGROUND REFERENCES APPENDIX 4 - INCLUDED STUDY APPENDIX 5 - LIST OF EXCLUDED STUDIES AND REASONS OF EXCLUSION APPENDIX 6 - QUESTIONNAIRE F THE SURVEY APPENDIX 7 - CENTERS PERFMING RADIOEMBOLIZATION IN ITALY APPENDIX 8 - SEARCH STRATEGY F THE SYSTEMATIC REVIEW OF ECONOMIC STUDIES APPENDIX 9 - LIST OF EXCLUDED STUDIES FROM THE ECONOMICS REVIEW APPENDIX 10 - LIST OF CONSULTED WEB SITES GLOSSARY

8 Foreword This year Agenas has produced a HTA report on the use of Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) for treatment of colorectal liver metastases on behalf of the Italian Ministry of Health. The HTA report was developed to answer the question: What is the impact on the Italian NHS of adding radioembolization with 90 Y-Microspheres on current treatments for patients with nonresectable liver metastases from primary colorectal cancer (CRC)?. The latest evidence on clinical effectiveness has been synthesized by a systematic review of literature. To describe the patterns of real use and expected expenditure of SIRT, Agenas carried out a survey involving nineteen Italian Centres which were probably performing SIRT. The results of the systematic review show that the evidence for the combination of SIRT with chemotherapy vs. chemotherapy alone for the treatment of colorectal liver metastases is limited, notwithstanding the publication in the next few years of large datasets from trials nearing completion. A more rational use of resources would involve concentration of all patients in a smaller number of qualified Hospitals doing higher volumes of SIRT and accruing experience with the technique. In addition, given the nature and stage of the disease in which patients are candidates for treatment, the cost of SIRT and the uncertainty surrounding its effects, the adoption of SIRT would be recommended in few selected cases. Fulvio Moirano Executive Director of Agenas 8

9 Prefazione Quest anno Agenas ha prodotto, su mandato del Ministero della Salute un report di HTA sull utilizzo della Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) per il trattamento delle metastasi epatiche da carcinoma del colon-retto. Il report è stato sviluppato a partire dal seguente quesito: Qual è l impatto generato sul Sistema Sanitario Italiano se al trattamento corrente (chemioterapia) per metastesi epatiche da carcinoma coloroettale viene aggiunto anche quello di radioembolizzazione con 90 Y-Microspheres?. Le prove di efficacia clinica sono state sintetizzate mediante revisione sistematica della letteratura mentre, per la descrizione dell utilizzo nel contesto italiano e per il rilevamento dei costi è stata predisposta una survey presso tutti i centri italiani che utilizzano la SIRT. I risultati suggeriscono che le prove di efficacia dell utilizzo della SIRT per il trattamento delle metastasi epatiche da carcinoma del colon-retto sono molto limitate, sebbene diversi studi multicentrici siano in corso di svolgimento. Gli elevati costi possono essere contenuti solo mediante l adozione della SIRT in centri qualificati di alta specializzazione. Inoltre, considerata la natura e lo stadio della malattia in cui si trovano i pazienti candidati al trattamento, i costi della SIRT e l'incertezza che circonda i suoi effetti, l adozione del trattamento SIRT sarebbe consigliabile in pochissimi e selezionati casi. Fulvio Moirano Direttore Generale Agenas 9

10 Executive summary One-liner We assessed effectiveness, acceptability and costs of the combination of SIRT with chemotherapy vs. chemotherapy alone for the treatment of liver metastases from Colorectal cancer (CRC). Background CRC is one of the most frequent cancers in the western world, with a prevalence of 300,000 cases in Italy and 52,000 new diagnoses in Liver metastases from CRC develop in 50% of patients but only 25% of those are considered to have resectable metastases. The primary aim of treating CRC liver metastases is to decrease the lesions size and spread. Surgical resection is the treatment of choice for resectable colorectal metastases. For unresectable metastatic disease, systemic medical therapy (chemotherapy) is the first choice treatment, but local therapy such as loco-regional radiotherapy and ablative procedures, may be associated in an attempt to prolong survival or to palliate symptoms (e.g. pain). Radioembolization, also known as Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) is a form of intra-arterial brachytherapy used to treat primary liver cancer and liver metastases. The potential benefits of radioembolization technology for CRC liver metastases treatment can be significant in terms of economical and organizational impact and important ethical implications such as patient s expectations and hopes. Objective To assess clinical effectiveness, acceptability, costs and organisational aspects of SIRT for the treatment of liver metastases from CRC. Methods For clinical effectiveness analysis we carried out a systematic review of literature, including studies on people aged with non-resectable liver metastases from primary CRC. The Intervention assessed was SIRT using Yttrium-90 coated microspheres administered via the hepatic artery compared to chemotherapy at 2nd and later lines and excluding supportive therapy. We carried out a literature search on the following databases: MEDLINE, EMBASE, Cochrane Library, Health Technology Assessment websites, trial registries. We aimed to include HTA reports, systematic reviews and comparative prospective primary studies (trials and cohort studies) carried out from 1997 to date in English or Italian. 10

11 Data on study design, study population, SIRT and comparator outcomes were extracted. We assessed studies according to randomization, generation of the allocation sequence, allocation concealment, blinding and follow up. Interpretation of the studies results was carried out in terms of numerousness, quality and consistency. We performed a context analysis of the nineteen Italian Centres which were able to perform SIRT for the treatment of liver metastases from CRC. We adopted a questionnaire to collect data and information on diffusion, type of technology and resource used, data on clinical outcomes, patient selection and costs of procedure. We conducted a systematic review of the italian and international scientific literature to identify and describe the economic evaluation studies of SIRT for liver metastases from primary CRC. We carried out a cost analysis of SIRT technology using data collected from questionnaires. Finally, we used different sources of information to collect views and hopes of patients who used SIRT. Results We included one small open label randomized trial carried out on 46 patients. The study is small and its generalizability is unclear. In our survey the majority of hospitals provided SIRT in one session. Choice of number of sessions depended on cost and on extension of metastatic disease (unilobar, bilobar), reduction of technical complications potentially related to several sessions, different vascular supply of liver metastases and different response of each metastatic nodule to chemotherapy. Fifty percent of liver involvement is the highest acceptable threshold in all hospitals. An increasing number of Centers are employing SIRT early (2 nd or 3 rd line). Considering the therapeutic potential of SIRT, the impact of SIRT in Italy should be tested with a larger use of prospective studies, similarly to clinical strategies promoted by other countries. Moreover, our survey shows that the number of patient yearly treaded is relatively small with no more than 12 patients treated per year. We calculated the total cost of SIRT procedure by adding the costs of diagnostic work-up, treatment and follow up. The median cost is 15,229 euro ranging from 13,582 to 17,370. The costs of an individual dose of radioisotopes amounts to 10,000 euro. For the patients being able to undergo radioembolization means having a further chance. The attitude toward it is usually positive and the probable side effects are regarded as tolerable. Any future study comparing radioembolization with other therapies should always include QoL as a secondary outcome measured with standardized and internationally validated instruments. Recommendations We recommend that the results of completed and nearly completed trials currently still active, be reported at the earliest opportunity. A national resource optimization plan is needed. 11

12 Synthesis Clinical problem and target population Colorectal cancer (CRC) is one of the most frequent cancers in the western world, with a prevalence of 300,000 cases in Italy and 52,000 new diagnoses in Liver metastases from CRC develop in 50% of patients but only 25% of those are considered to have resectable metastases. The five-year survival rate after surgery is 20% to 40%. The primary aim of treating CRC liver metastases is to decrease the lesions size and spread. Surgical resection is the treatment of choice for resectable colorectal metastases. However, only 10 to 25 percent of patients with isolated liver metastases are eligible for resection because of anatomical constraints, inadequate hepatic functional reserve or concurrent medical co-morbidities such as poor performance status and cardiac failure. For unresectable metastatic disease, systemic medical therapy (chemotherapy) is the first choice treatment, but local therapy such as locoregional radiotherapy and ablative procedures, may be associated in an attempt to prolong survival or to palliate symptoms (e.g. pain). Radioembolization, also known as Selective Internal Radiation Therapy (SIRT), is a form of intraarterial brachytherapy used to treat primary liver cancer and liver metastases. Radioembolization uses glass (TheraSphere produced by MDS Nordion Inc.) or resin (SIR-Spheres produced by Sirtex Medical Inc.) microspheres including β-emitter 90Y. The potential benefits of radioembolization technology for CRC liver metastases treatment can be significant in terms of economical and organizational impact and important ethical implications such as patient s expectations and hopes. Objectives Objectives of this HTA report were: i) to assess the clinical effectiveness of SIRT; ii) to analyse the clinical use of SIRT in Italy; iii) to carry out a cost and organizational analysis on the use of SIRT iv) to collect information on patients expectations and quality of life with SIRT. Methods For clinical effectiveness analysis we carried out a systematic review of literature, including studies on people aged with non-resectable liver metastases from primary CRC. The Intervention assessed was SIRT using Yttrium 90 coated microspheres administered via the hepatic artery compared to chemotherapy at 2 nd and later lines and excluding supportive therapy. 12

13 We carried out a literature search on the following databases: MEDLINE, EMBASE, Cochrane Library, Health Technology Assessment websites, trial registries. We aimed to include HTA reports, systematic reviews and comparative prospective primary studies (trials and cohort studies) carried out from 1997 to date in English or Italian. Data on study design, study population, SIRT and comparator outcomes were extracted. We assessed studies according to randomization, generation of the allocation sequence, allocation concealment, blinding and follow up. Interpretation of the studies results was carried out in terms of numerousness, quality and consistency. We performed a context analysis of the nineteen Italian Centres which were probably performing SIRT for the treatment of liver metastases from CRC. We adopted a questionnaire to collect data and information on diffusion, type of technology and resources used, data on clinical outcomes patient selection and costs of procedure. We conducted a systematic review of the Italian and international scientific literature to identify and describe the economic evaluation studies of SIRT for liver metastases from primary CRC. We carried out a cost analysis of SIRT technology using data collected from questionnaires. Finally, we used different sources of information to collect views and hopes of patients who used SIRT. First via Google search engine we identified websites, blogs and forums reporting narratives from patients with liver metastasis due to CRC who had or were going to have radioembolization. We then focused on primary studies which measured Quality of life with SIRT and collected some expert opinions. Results Systematic review We identified and extracted one small open label randomized trial carried out on 46 patients. The trial appeared to show a benefit in terms of shortening time to liver progression (TTLP) and time to progression (TTP) of the disease of around 3 months. The study is small and judgment on the generalizability of its results to the Italian setting is unclear in the light of the results of our national survey. No other studies fitting our inclusion criteria were identified. Context Analysis All responders performing SIRT are equipped with the appropriate technology such as CT, Angiography, PET-CT and SPECT and with all key professional figures required. Up to now SIRT in Italy was used as 1st-line in only about one fifth of all patients treated (21.2%), echoing the general opinion that chemotherapy still represents the best option as 1st-line treatment. The majority of hospitals (54.5%) preferred to provide SIRT in one session, while only two hospitals in two sessions and the remaining three of them in one or two sessions. Choice of number of sessions depended on not only cost but most importantly extension of metastatic 13

14 disease (unilobar, bilobar), reduction of technical complications potentially related to several sessions, different vascular supply of liver metastases and different response of each metastatic nodule to chemotherapy. Fifty percent of liver involvement is the highest acceptable threshold in all hospitals. On this basis the number of liver metastases doesn t seem to be a selection criterion. Overall, the current patient selection threshold is higher than the past. This is to guarantee the lowest risk of toxicity, the highest chances of response, the best quality of life and also cost containment. Centres chose how to employ SIRT essentially in function of ongoing protocols at their respective sites: however, in comparison with use of SIRT a few years ago, an increasing number of Centres are employing it in early therapeutic lines (2nd, 3rd). The increasing rates of responses observed in different subsets of patients allowed testing SIRT in patients who had received i.v. chemotherapy. Emerging SIRT Centres initially selected patients in more advanced lines of treatment, even for testing feasibility and safety at each respective clinical site. Considering the therapeutic potential of SIRT, in Italy the impact of SIRT should be tested with a larger use of prospective studies, similarly to clinical strategies promoted by other countries. Moreover our survey shows that the number of patient yearly treaded is relatively small with no more than 12 patients treated per year. Consequently a national resource optimization plan is needed. Cost Analysis The only study included in the effectiveness review did not have sufficient data on the effects for a cost-effectiveness analysis, as the results in terms of survival rate were not robust. Unfortunately, data on QALYs were also not available. For this reason only a cost analysis and a (partial) BIA were performed considering the real context data. During 2012 the number of patients that received SIRT was 25 (and 35 procedures). Data from the survey instead are not enough reliable to determine how many patients with liver metastases from CRC actually perform the diagnostic work up resulting not eligible for SIRT treatment. Literature searches did not provide information on this percentage, so we don t know how many additional costs should be considered in the budget analysis.we calculated the total cost of the SIRT procedure adding the costs of diagnostic work-up, treatment and follow up. The median cost is 15,229 Euros ranging from 13,582 to 17,370 Euros. The costs of an individual dose of radioisotopes amount to 10,000 euro. Total cost of the SIRT treatment in 2012 is 533,015 Euros (35 procedures).the total cost considering the minimum and maximum costs ranges from 393,878 to 503,730 Euros. 14

15 Patients views For patients being able to undergo radioembolization means having a further chance of surviving cancer. Thus the attitude toward this treatment is usually positive and its probable side effects are regarded as tolerable. We found only one study, although not a RCT, which measured QoL with standardized questionnaires. Authors of the study concluded that patients QoL did not get worst with SIRT. Any future study comparing radioembolization with other therapies should always include QoL as a secondary outcome measured with standardized and internationally validated instruments. Discussion The results of our systematic review show that the combination of SIRT with chemotherapy vs. chemotherapy alone for the treatment of colorectal liver metastases may have a potential benefit in terms of shortened time to liver progression (TTLP) and time to disease progression (TTDP) of around 3 months. However, these results come from the single trial identified in our systematic review with a limited number of participants. The results of our survey of harms of SIRT show that pain and fever are the most common adverse experiences reported. However, these events could be also be interpreted as a good response to the treatment because they may be induced by tumour necrosis. Our survey shows a scatter of many different Italian Hospital Centers performing SIRT on a small number of cases. In some cases these may have been part of study protocols for formal scientific investigations. This may explain the irregular pattern of provision of the therapy. A more rational use of resources would involve concentration of all patients in a smaller number of qualified Hospitals doing higher volumes of SIRT and accruing experience with the technique. The potential costs of SIRT should require an exhaustive and complete economic evaluation in terms of cost per outcome (survival and QALY) compared with standard interventions to guarantee the best evidence base for decision-making. Data from our context analysis showed a complexity of organization and management aspects due to the variety in professionals, skills, and equipment involved. Costs estimates from our survey reflect this complexity. The total costs per procedure estimated in this report (Euros 15,229) are higher than those reimbursed (using different codes) to hospital. The finding that 10 years after the approval of the technique for such a late and intractable form of cancer, evidence of its effects is thin and its effects on quality of life are almost unknown. Given the potential large costs of the intervention and the apparently promising nature of its effects on life, its quality and its acceptability to vulnerable patients, robust evidence is required. 15

16 Recommendations Evidence on the effectiveness of the use of SIRT for the treatment of liver metastases from colorectal carcinoma is very limited, although several multi-center studies are in progress. We recommend that the results of completed and nearly completed trials currently still active, be reported at the earliest opportunity. Ideally this could be done directly as preliminary summary results on the clinicaltrials.gov website. Given the nature and stage of the disease in which patients are candidates for treatment, the cost of the SIRT and the uncertainty surrounding its effects, the adoption of the SIRT treatment would be advisable in few selected cases to concentrate in few qualified high specialized centres. 16

17 Sintesi Introduzione Il tumore del colon retto (CRC) è uno dei più frequenti nel mondo occidentale, con una prevalenza di casi in Italia. Nel corso del 2012 sono attesi nuovi casi. Le metastasi epatiche da CRC si sviluppano nel 50% dei pazienti ma sono resecabili solo nel 25%. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni dopo l'intervento chirurgico è compreso tra il 20% e il 40%. L'obiettivo principale del trattamento delle metastasi epatiche da colon consiste nel ridurre la dimensione e la diffusione delle lesioni. La resezione chirurgica rimane il trattamento di elezione a cui può ricorrere solo dal 10 al 25 per cento dei pazienti a causa di vincoli anatomici, riserva funzionale epatica inadeguata, o comorbilità concomitanti quali l insufficienza cardiaca. Per la forma tumorale metastatica non resecabile, il trattamento di elezione è la terapia medica sistemica (chemioterapia) a cui possono essere associate terapie locali, come la radioterapia loco-regionale e le procedure ablative, nel tentativo di prolungare la sopravvivenza o per attenuare i sintomi (es. dolore). La radioembolizzazione, conosciuta anche come Selective Internal Radiation Therapy (SIRT), è una forma di brachiterapia usata per il trattamento dell epatocarcinoma e le metastasi epatiche. La SIRT utilizza microsfere di vetro (TheraSphere prodotto da MDS Nordion Inc.) o resina (SIR- Spheres prodotto da Sirtex Medical Inc.) e contengono 90Y che è un β-emettitore. I potenziali vantaggi della tecnologia di radioembolizzazione per il trattamento delle metastasi al fegato da CRC possono essere significativi in termini di impatto economico ed organizzativo oltre etico alimentando aspettative e speranze nel paziente. Obiettivi Gli obiettivi sono di: i) valutare l efficacia clinica della SIRT; ii) studiare le modalità di utilizzo clinico della SIRT in Italia; iii) effettuare un analisi dei costi e degli aspetti organizzativi; iv) raccogliere le informazioni sull aspettativa dei pazienti e la loro qualità di vita. Metodi Al fine di valutare l efficacia clinica è stata effettuata una revisione sistematica della letteratura, che include pazienti di età compresa tra anni con metastasi epatiche da CRC non resecabili. Si sono presi in considerazione gli studi comparativi in cui si confrontano gli effetti della SIRT con microsfere di Ittrio-90 somministrate attraverso l'arteria epatica in pazienti dalla 2 a linea in poi 17

18 rispetto al trattamento con sola chemioterapia, escludendo il trattamento a scopo compassionevole. La ricerca bibliografica è stata effettuata utilizzando i seguenti database: MEDLINE, EMBASE, Cochrane Library e siti web di Health Technology Assessment e Clinical trial. Il criterio di selezione degli studi si è esteso a tutti i report HTA, revisioni sistematiche e studi primari comparativi (trial e di coorte) pubblicati dal 1997 ad oggi in italiano o in inglese. Da questi studi si sono estratte informazioni riguardanti il disegno, la popolazione, gli outcome della SIRT e del comparatore. Gli stessi sono stati valutati analizzando i criteri di randomizzazione, la sequenza di assegnazione, l occultamento della lista, la cecità e il follow-up. L'interpretazione dei risultati degli studi è stata effettuata in termini della loro numerosità, qualità e consistenza. Abbiamo effettuato un analisi di contesto sui diciannove centri italiani che utilizzano la SIRT e che potenzialmente potrebbero utilizzarla per il trattamento delle metastasi epatiche da CRC. Si è utilizzato un apposito questionario al fine di raccogliere dati e informazioni circa la diffusione, il tipo di tecnologia e di risorse utilizzate, i dati sugli esiti clinici selezione dei pazienti e i costi della procedura. Abbiamo condotto una revisione sistematica della letteratura scientifica italiana e internazionale per identificare e descrivere gli studi di valutazione economica della SIRT per il trattamento delle metastasi epatiche da CRC ed effettuato un'analisi dei costi della SIRT utilizzando i dati raccolti dai questionari. Infine, abbiamo utilizzato diverse fonti di informazione per raccogliere le opinioni e le aspettative dei pazienti che hanno utilizzato la SIRT. Dapprima, tramite il motore di ricerca Google, individuando e raccogliendo sui siti web, blog e forum, le narrazioni dei pazienti che avevano ottenuto o che sono in procinto di ricevere il trattamento. Successivamente ci siamo concentrati sugli studi primari che hanno misurato la qualità della vita con la SIRT e raccolto alcuni pareri di esperti. Risultati Revisione sistematica Abbiamo individuato ed estratto solo uno studio randomizzato effettuato su 46 pazienti. Il trial sembra mostrare un beneficio in termini di riduzione del tempo di circa 3 mesi della progressione epatica (TTLP) e del tempo alla progressione della malattia (TTP). Lo studio non è esteso e il giudizio sulla generalizzabilità dei suoi risultati nel contesto italiano non è così chiaro alla luce anche dei risultati rilevati dalla survey condotta. Non sono stati individuati altri studi che corrispondono ai nostri criteri di inclusione. 18

19 Analisi di contesto Tutti i centri che effettuano la SIRT dispongono di tecnologie appropriate, come TAC, angiografo, PET-TC e SPECT e di tutte le figure professionali necessarie. Ad oggi, in Italia, la SIRT viene utilizzata in 1 a linea solo su un quinto di tutti i pazienti trattati (21,2%), e pertanto, in questa linea, la chemioterapia rappresenta ancora l'opzione migliore. La maggior parte degli ospedali (54,5%) preferisce somministrare il trattamento SIRT in un unica sessione, solo due centri in due e i restanti tre in una o due sedute. La scelta del numero di sedute dipende non solo dal costo, ma soprattutto dall'estensione delle metastasi (uni-lobare, bi-lobare), dalla riduzione delle complicazioni potenzialmente correlate alla somministrazione in diverse sessioni, dalla diversa vascolarizzazione delle metastasi epatiche e dalla diversa risposta di ogni nodulo metastatico alla chemioterapia. Il cinquanta per cento del coinvolgimento epatico è la soglia più alta di accettabilità utilizzata in tutti i centri. Sulla base di questo parametro il numero di metastasi epatiche non sembra essere un criterio di selezione. Complessivamente, l attuale soglia di selezione del paziente è superiore al passato. Questo al fine di garantire un più basso rischio di tossicità, le più alte probabilità di risposta, la migliore qualità di vita e anche il contenimento dei costi. I centri utilizzano la SIRT essenzialmente in funzione dei protocolli in uso nelle singole strutture: tuttavia, rispetto a qualche anno fa, un numero crescente di centri stanno impiegando l utilizzo della SIRT in linee terapeutiche sempre più precoci (2 a, 3 a ). L'aumento del tasso di risposta osservato nei diversi sottogruppi di pazienti ha consentito di testare la SIRT nei pazienti che avevano ricevuto la chemioterapia per via intravenosa. Inizialmente i centri selezionavano i pazienti in linee più avanzate di trattamento, anche per testare la fattibilità e di sicurezza della metodica nel proprio contesto. Considerando il potenziale terapeutico della SIRT, il suo impatto dovrebbe essere testato attraverso un uso più diffuso di studi prospettici, così come accade in altri paesi. Inoltre la nostra indagine mostra che il numero di pazienti trattati ogni anno è relativamente esigua, non più di 12 pazienti. Di conseguenza, si rende necessario un piano nazionale di ottimizzazione delle risorse. Analisi dei costi L'unico studio incluso nella revisione dell'efficacia non disponeva di dati utili alla conduzione dell analisi di costo-efficacia poiché i risultati in termini di sopravvivenza non erano robusti. Sfortunatamente non sono disponibile neppure dati sui QALY. Per questi motivi è stata eseguita solo un analisi dei costi e una (parziale) BIA utilizzando i dati reali provenienti dall analisi di contesto. Il numero di pazienti che hanno ricevuto il trattamento SIRT nel 2012 è pari a 25 (equivalenti a 35 procedure). Le informazioni ricavate dalla survey invece non sono stati sufficientemente affidabili per determinare quanti pazienti con metastasi epatiche da CRC 19

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA SCREENING PER LA PREVENZIONE DEL TUMORE DELLA MAMMELLA Controversie sullo screening mammografico: pro e contro Edda Simoncini Breast Unit A.O.Spedali Civili Brescia Spedali Civili di Brescia Azienda Ospedaliera

Dettagli

GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA

GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA e&p GLI ANDAMENTI TEMPORALI DELLA PATOLOGIA ONCOLOGICA IN ITALIA Linfomi: linfomi di Hodgkin e linfomi non Hodgkin Lymphomas: Hodgkin and non-hodgkin Lymphomas Massimo Federico, 1 Ettore M. S. Conti (

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

Criteri di appropriatezza diagnosticoterapeutica RADIOTERAPIA. prof Giampaolo Biti Università di Firenze

Criteri di appropriatezza diagnosticoterapeutica RADIOTERAPIA. prof Giampaolo Biti Università di Firenze Criteri di appropriatezza diagnosticoterapeutica in oncologia RADIOTERAPIA prof Giampaolo Biti Università di Firenze DEFINIZIONE Appropriatezza Capacità di assicurare, utilizzando le risorse disponibili

Dettagli

IL NODULO ALLA MAMMELLA

IL NODULO ALLA MAMMELLA IL NODULO ALLA MAMMELLA SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE 18.04.2012 Giancarlo Bisagni Dipartimento di Oncologia SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA-ROMAGNA AZIENDA OSPEDALIERA

Dettagli

IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS

IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS I tumori in Italia Rapporto AIRTUM 1 TUMORI INFANTILI -1 ANNI IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI TESSUTI ESCLUSO OSSO SOFT TISSUE AND OTHER EXTRAOSSEOUS SARCOMAS IX SARCOMA DEI TESSUTI MOLLI E ALTRI

Dettagli

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005

Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Innovazioni terapeutiche in Oncologia Medica Cagliari 23/24 Giugno 2005 Associazione Trastuzumab e chemioterapia nel carcinoma mammario metastatico e localmente avanzato. Nostra casistica. Carlo Floris

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

Progetti di ricerca e collaborazioni

Progetti di ricerca e collaborazioni 2 Congresso Nazionale Firenze 12 14 Giugno 2014 Progetti di ricerca e collaborazioni La valutazione degli esiti nella pratica reale in oncologia: studio di sopravvivenza nel carcinoma del colon retto metastatico

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

L accesso alla Cochrane è consentito solo dal PC collegati alla rete della struttura tramite controllo dell indirizzo IP.

L accesso alla Cochrane è consentito solo dal PC collegati alla rete della struttura tramite controllo dell indirizzo IP. La Cochrane Library è il principale prodotto della Cochrane Collaboration. Si tratta di un Database che raccoglie tutte le revisioni sitematiche (RS) prodotte dalla Cochrane Collaboration ed i protocolli

Dettagli

La chirurgia: come, quando e quale

La chirurgia: come, quando e quale La chirurgia: come, quando e quale V. Ziparo Facoltà di Medicina e Psicologia Dipartimento Medico-Chirurgico e Medicina Translazionale Azienda Ospedaliera Sant Andrea Epidemiologia dell Adenocarcinoma

Dettagli

Endpointse disegni di studio nella malattia avanzata: valore clinico Vs valore statistico G. PAPPAGALLO

Endpointse disegni di studio nella malattia avanzata: valore clinico Vs valore statistico G. PAPPAGALLO Endpointse disegni di studio nella malattia avanzata: valore clinico Vs valore statistico G. PAPPAGALLO Endpoint surrogati e outcome nella malattia metastatica Giovanni L. Pappagallo Ufficio di Epidemiologia

Dettagli

www.gimsi.it Registro GIMSI

www.gimsi.it Registro GIMSI www.gimsi.it Registro GIMSI Registro GIMSI Board: Ammirati if Badami A Brignole M (responsabile progetto) Casagranda I De Seta F Furlan R Registro multicentrico prospettico costituito dai pazienti valutati

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia

Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia Dr. Vittorio Ferrari U.O. Oncologia Medica A. Spedali Civili, Brescia La crescita tumorale Classification Evoluzione dei trattamenti RR OS Sites of therapy STAGE II In colon cancer patients

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

TERAPIA TRANSARTERIOSA METASTASI EPATICHE DA NET

TERAPIA TRANSARTERIOSA METASTASI EPATICHE DA NET Roberto Galeotti Azienda Ospedaliero-Universitaria Arcispedale S.Anna di Ferrara Dipartimento di Diagnostica per Immagini e Medicina di Laboratorio orio U.O.S. Radiologia Vascolare ed Interventistica -

Dettagli

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica?

La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? La malattia oligometastatica: clinica o biologia nella strategia terapeutica? Lucia Del Mastro SS Sviluppo Terapie Innovative Bergamo 6 luglio 2014 IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST

Dettagli

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA?

I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? I COSTI RAPPRESENTANO UN PROBLEMA IN CHIRURGIA LAPAROSCOPICA? M.M. Lirici SESSIONE SIC-SICE Sistema ABC ACTIVITY BASED COSTING Gli elementi che generano il costo sono quelli che richiedono una prestazione

Dettagli

COCHRANE LIBRARY E CLINICAL EVIDENCE: DOVE E COME TROVARE REVISIONI SISTEMATICHE IORI RITA 2008

COCHRANE LIBRARY E CLINICAL EVIDENCE: DOVE E COME TROVARE REVISIONI SISTEMATICHE IORI RITA 2008 COCHRANE LIBRARY E CLINICAL EVIDENCE: DOVE E COME TROVARE REVISIONI SISTEMATICHE IORI RITA 2008 2 Too much information, too little time THE COCHRANE LIBRARY - Pubblicazione elettronica aggiornata ogni

Dettagli

HTA e screening. Paolo Giorgi Rossi AUSL Reggio Emilia

HTA e screening. Paolo Giorgi Rossi AUSL Reggio Emilia HTA e screening Paolo Giorgi Rossi AUSL Reggio Emilia L Aquila 20 Giugno 2012 Perchè? Obiettivi di un Sistema Sanitario Dare una risposta alle aspettative dei cittadini fornendo servizi di altà qualità

Dettagli

Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) Claudio Jommi @ Università del Piemonte Orientale, Economia e Regolazione del Farmaco pag.

Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) Claudio Jommi @ Università del Piemonte Orientale, Economia e Regolazione del Farmaco pag. Budget Impact Analysis (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) pag. 1 Confronto tra CEA e BIA La CEA stima i costi e l efficacia incrementali lifetime di una nuova terapia, rispetto ai trattamenti attualmente

Dettagli

Customer satisfaction and the development of commercial services

Customer satisfaction and the development of commercial services Customer satisfaction and the development of commercial services Survey 2014 Federica Crudeli San Donato Milanese, 27 May 2014 snamretegas.it Shippers day Snam Rete Gas meets the market 2 Agenda Customer

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

Combinazioni serie IL-MIL + MOT

Combinazioni serie IL-MIL + MOT Combinazioni tra riduttori serie IL-MIL e MOT Combined series IL-MIL + MOT reduction units Combinazioni serie IL-MIL + MOT Sono disponibili varie combinazioni tra riduttori a vite senza fine con limitatore

Dettagli

La valutazione clinica per la certificazione dei dispositivi medici

La valutazione clinica per la certificazione dei dispositivi medici Ordine degli Ingegneri di Monza e Brianza Monza, 9 marzo 2011 La valutazione clinica per la certificazione dei dispositivi medici Dott. Ing. Luca Radice Presidente commissione Bioingegneria Ordine Ingegneri

Dettagli

NSCLC - stadio iiib/iv

NSCLC - stadio iiib/iv I TUMORI POLMONARI linee guida per la pratica clinica NSCLC - stadio iiib/iv quale trattamento per i pazienti anziani con malattia avanzata? Il carcinoma polmonare è un tumore frequente nell età avanzata.

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

Milano, 28-30 Ottobre 2015. Carlotta Buzzoni 1, Donella Puliti 1, Alessandro Barchielli 1, Marco Zappa 1 e Jonas Hugosson 2 per ERSPC Working2 Group

Milano, 28-30 Ottobre 2015. Carlotta Buzzoni 1, Donella Puliti 1, Alessandro Barchielli 1, Marco Zappa 1 e Jonas Hugosson 2 per ERSPC Working2 Group Approccio Incidence based mortality per la valutazione della riduzione di mortalità per carcinoma prostatico nello studio randomizzato europeo sullo screening per tumore della prostata (ERSPC) Milano,

Dettagli

Stato dell arte e prospettive della Target Therapy nei Tumori gastroenterici

Stato dell arte e prospettive della Target Therapy nei Tumori gastroenterici Percorsi e processi organizzativi nei trattamenti integrati dei tumori gastrointestinali Associazione Dossetti Roma, 25-26 ottobre 2011 Stato dell arte e prospettive della Target Therapy nei Tumori gastroenterici

Dettagli

Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE?

Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE? Revisioni Sistematiche e Linee Guida: DOVE REPERIRLE? Rita Iori Arcispedale Santa Maria Nuova Biblioteca Medica Reggio Emilia Chiara Bassi Ce.V.E.A.S Centro per la Valutazione della Efficacia dell Assistenza

Dettagli

Web 2.0 per guadagnare salute

Web 2.0 per guadagnare salute Web 2.0 per guadagnare salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - La definizione forse più corretta

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Innovazione e sostenibilità economica nel settore dei dispositivi medici. Sabrina Trippoli Unità di HTA Estav Centro regione Toscana

Innovazione e sostenibilità economica nel settore dei dispositivi medici. Sabrina Trippoli Unità di HTA Estav Centro regione Toscana Innovazione e sostenibilità economica nel settore dei dispositivi medici Sabrina Trippoli Unità di HTA Estav Centro regione Toscana Guanti in vinile Stent coronarici Valvola aortica percutanea Mammografo

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

La vaccinazione HPV: dalla prevenzione primaria alla riduzione delle recidive G. Baitelli G. Tisi (AO Spedali Civili BS)

La vaccinazione HPV: dalla prevenzione primaria alla riduzione delle recidive G. Baitelli G. Tisi (AO Spedali Civili BS) La vaccinazione HPV: dalla prevenzione primaria alla riduzione delle recidive G. Baitelli G. Tisi (AO Spedali Civili BS) In Italia, ogni anno, si stimano 14.700 casi di CIN 2/3 e 47.000 CIN1 È INDICATO:

Dettagli

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for via di Marmiceto, 6/C-56016 Ospeetto PISA P.IVA 01115340505 CCIAA Pi 101169 Report n 2050451/5 UNI EN ISO 12944-6 Corrosion protection of steel structures by protective paint systems Laboratory performance

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia

Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia HOT TOPICS MALATTIA METASTATICA Malattia Ormonosensibile Alfredo Berruti Università degli Studi di Brescia Azienda Ospedaliera Spedali Civili Brescia MALATTIA METASTATICA ORMONOSENSIBILE Nel paziente in

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO Azienda Speciale della Camera di commercio di Torino clelia.lombardi@lab-to.camcom.it Criteri microbiologici nei processi produttivi della ristorazione: verifica

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

Agenda ricchissima di questioni di attualità:

Agenda ricchissima di questioni di attualità: Agenda ricchissima di questioni di attualità: -Patto per la salute e sostenibilità -Ruolo delle evidenze -Differenze inter-regionali -Gare in equivalenza -Registri di monitoraggio -Farmaci anti-hcv -Criteri

Dettagli

Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale

Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale Budget Impact Analysis (Parte teorica) Claudio Jommi Professore Associato di Economia Aziendale, Università Piemonte Orientale pag. 1 Confronto tra CEA e BIA La CEA stima i costi e l efficacia incrementali

Dettagli

Corso di ricerca bibliografica

Corso di ricerca bibliografica Corso di ricerca bibliografica Trieste, 11 marzo 2015 Partiamo dai motori di ricerca Un motore di ricerca è un software composto da tre parti: 1.Un programma detto ragno (spider) che indicizza il Web:

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Andrea-Cornelia Riedel

Andrea-Cornelia Riedel EUROSTUDENT III La dimensione sociale nel processo di Bologna Il contributo di EUROSTUDENT, il suo ruolo e le prossime tappe HIS, EUROSTUDENT-coordinamento 12 Novembre 2008 Roma, Italia 1 L Indice 1. La

Dettagli

Il quadro internazionale delle politiche di protezione dai campi elettromagnetici La posizione dell Organizzazione Mondiale della Sanità

Il quadro internazionale delle politiche di protezione dai campi elettromagnetici La posizione dell Organizzazione Mondiale della Sanità Il quadro internazionale delle politiche di protezione dai campi elettromagnetici La posizione dell Organizzazione Mondiale della Sanità Dr. Paolo Rossi Ministero della Salute Direzione Generale della

Dettagli

Presenter Disclosure. Paolo Di Bartolo

Presenter Disclosure. Paolo Di Bartolo Presenter Disclosure Paolo Di Bartolo Board Member/Advisory Panel: Eli-Lilly International, Novo Nordisk Italy, Novartis Italy, Sanofi Aventis Italy Consultant: Merck Serono Speaker s Bureau: Sanofi-aventisgroup,MerckSharp&

Dettagli

Market Access, HTA e valutazione economica dei farmaci (claudio.jommi@pharm.unipmn.it)

Market Access, HTA e valutazione economica dei farmaci (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) Market Access, HTA e valutazione economica dei farmaci (claudio.jommi@pharm.unipmn.it) pag. 1 Agenda Il concetto di market access ed i suoi quattro elementi base Il ruolo dell Health Technology Assessmemt

Dettagli

Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini. 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO

Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini. 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO Appropriatezza nella prescrizione di esami di diagnostica per immagini 19 settembre 2013 IL PUNTO DI VISTA DELLO SPECIALISTA OSPEDALIERO S.C Oncologia Medica DIPO XVI - Lecco Appropriatezza Appropriato:

Dettagli

Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria

Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria Disease Oriented-Therapy (if available) Primarily life-prolongation

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele

Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa. Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele Nuovi scenari della ricerca clinica in Europa Giuseppe Banfi Direttore Generale Fondazione Centro San Raffaele Università Vita e Salute San Raffaele 1 Riduzione del numero di clinical trials in Europa

Dettagli

How to use volunteers' inspections to set priorities for the management of hydraulic structures? (Check dams in mountain basins)

How to use volunteers' inspections to set priorities for the management of hydraulic structures? (Check dams in mountain basins) How to use volunteers' inspections to set priorities for the management of hydraulic structures? (Check dams in mountain basins) V. Juliette Cortes1, Simone Sterlacchini2, Thom Bogaard3, Simone Frigerio1,

Dettagli

quali sono scambi di assicurazione sanitaria

quali sono scambi di assicurazione sanitaria quali sono scambi di assicurazione sanitaria These guides have a lot information especially advanced tips such as the optimum settings configuration for quali sono scambi di assicurazione sanitaria. QUALI

Dettagli

Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone

Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone Ruolo della videotoracoscopia nel trattamento del cancro del polmone Antonello Casaletto U. O. D. Chirurgia Toracica Responsabile: Dr. G. Urciuoli Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo POTENZA Ruolo

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Isabella Castellano Dipartimento di Scienze Mediche Università di Torino Breast Unit Città della Salute e della Scienza-Torino

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma

Domanda. L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze. Programma. Programma Domanda L approccio interprofessionale in sanità: razionale ed evidenze Perché è necessario un approccio interprofessionale in sanità? Giorgio Bedogni Unità di Epidemiologia Clinica Centro Studi Fegato

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

La qualità vista dal monitor

La qualità vista dal monitor La qualità vista dal monitor F. Paolo Alesi - V Corso di aggiornamento sui farmaci - Qualità e competenza Roma, 4 ottobre 2012 Monitoraggio La supervisione dell'andamento di uno studio clinico per garantire

Dettagli

La gestione clinica integrata dei tumori neuroendocrini: La chemioterapia

La gestione clinica integrata dei tumori neuroendocrini: La chemioterapia La gestione clinica integrata dei tumori neuroendocrini: La chemioterapia Dr. Raffaele Addeo U.O.C. Oncologia Frattamaggiore (NA) Benevento, 5 ottobre 2012 Introduzione La chemioterapia sistemica, divenuta

Dettagli

ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO. FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO)

ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO. FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO) ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO) INSTITUTION PRESENTING THE PROJECT (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE):

Dettagli

Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008)

Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008) Autorità federale di sorveglianza dei revisori ASR Circolare 1/2008 concernente il riconoscimento di standard di revisione (Circ. 1/2008) del 17 marzo 2008 (stato 1 gennaio 2015) Indice I. Contesto n.

Dettagli

Contributo per l assistenza all infanzia

Contributo per l assistenza all infanzia ITALIAN Contributo per l assistenza all infanzia Il governo australiano mette a disposizione una serie di indennità e servizi per contribuire ai costi che le famiglie sostengono per l assistenza dei figli

Dettagli

!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!!

!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!! !!! Tra%amen)!sistemici!e!radioterapia!nel!Carcinoma!Prosta)co:!! Ruolo!della!Radioterapia!nel!paziente!oligometasta)co!F.!Bertoni,!A.!Bruni,!E.!Mazzeo!!! UOC!di!Radioterapia!Oncologica!;!AOU!Policlinico!of!Modena!

Dettagli

Inaugurazione Biblioteca del Paziente Istituto Regina Elena

Inaugurazione Biblioteca del Paziente Istituto Regina Elena Inaugurazione Biblioteca del Paziente Istituto Regina Elena Il 16 giugno 2005 vengono inaugurate la Biblioteca Centro di Conoscenza R. Maceratini e la Biblioteca del Paziente La Biblioteca del paziente

Dettagli

Documentazione distribuita da A.I.CHE. - Associazione Italiana CHEratoconici ONLUS (www.assocheratocono.org) 1. Siena X-linking. Siena 2 Febbraio 2007

Documentazione distribuita da A.I.CHE. - Associazione Italiana CHEratoconici ONLUS (www.assocheratocono.org) 1. Siena X-linking. Siena 2 Febbraio 2007 1 Siena X-linking Siena 2 Febbraio 2007 Andrea Paolini Comitato Etico per la sperimantazione clinica dei medicinali Azienda Ospedaliera Universitaria Senese 0577 233204 c_etico@unisi.it Fondazione Toscana

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Come scrivere Revisioni Sistematiche e Meta- Analisi anche in Medicina Nucleare

Come scrivere Revisioni Sistematiche e Meta- Analisi anche in Medicina Nucleare NOTIZIARIO DI MEDICINA NUCLEARE ED IMAGING MOLECOLARE 12 dicembre 2011 Come scrivere Revisioni Sistematiche e Meta- Analisi anche in Medicina Nucleare Cosa sono le Revisioni Sistematiche e le Meta- Analisi?

Dettagli

Approccio Prospettico alla Sicurezza del Paziente in Radioterapia

Approccio Prospettico alla Sicurezza del Paziente in Radioterapia Sicurezza del paziente e rischio clinico in Radioterapia U.L.S.S. n. 9 TREVISO, 10 Dicembre 2014 Approccio Prospettico alla Sicurezza del Paziente in Radioterapia Marie Claire Cantone Universitàdegli Studi

Dettagli

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Economic Evaluation of Upstream Technology Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Massimo Antonelli Alberto F. Marsala Nicola De Blasio Giorgio Vicini Vincenzo Di Giulio Paolo Boi Dean Cecil Bahr Lorenzo

Dettagli

Matteo Balestrieri. Cattedra di Psichiatria - Università di Udine

Matteo Balestrieri. Cattedra di Psichiatria - Università di Udine Matteo Balestrieri Cattedra di Psichiatria - Università di Udine ) "$$ "! $$ #$ " " (& %" &! '& *+,-,. //# 012)2"$ 3.4 4 5,!.#&&, 0 (67 4-!$6 7 4-8, 9:.7

Dettagli

Sperimentazione Clinica: ruolo e responsabilità dell Infermiere

Sperimentazione Clinica: ruolo e responsabilità dell Infermiere Sperimentazione Clinica: ruolo e responsabilità dell Infermiere Documenti per lo studio Giuseppe Caracciolo, Cardiologist e Clinical Research Physician, Menarini Ricerche Alessandra Milani, Coordinatore

Dettagli

Revisioni sistematiche Metanalisi Linee guida Health Technology Assessment report

Revisioni sistematiche Metanalisi Linee guida Health Technology Assessment report LE PUBBLICAZIONI SECONDARIE Sono così definite perché i ricercatori prendono i dati da studi già pubblicati (o anche non pubblicati), ne riassumono ed analizzano i risultati combinati, traggono conclusioni

Dettagli

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia Orazio Battaglia Il protocollo Kerberos è stato sviluppato dal MIT (Massachusetts Institute of Tecnology) Iniziato a sviluppare negli anni 80 è stato rilasciato come Open Source nel 1987 ed è diventato

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli

Sinossi dei disegni di studio

Sinossi dei disegni di studio Sinossi dei disegni di studio di intervento osservazionali serie di casi trasversale ecologici individuali quasisperimentali sperimentali (RCT) coorte caso-controllo Studi caso-controllo Il punto di partenza

Dettagli

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm.

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm. WORKSHOP INTERASSOCIATIVO La dimensione etica della professione nella radioprotezione e nella fisica medica 19 Giugno 2015 Università degli Studi Sapienza Roma EFOMP Malaga Declaration: quale possibile

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal ACQUISTI PORTALE Purchasing Portal Il portale acquisti della Mario De Cecco è ideato per: The Mario De Cecco purchase portal is conceived for: - ordinare on line in modo semplice e rapido i prodotti desiderati,

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

La terapia farmacologica

La terapia farmacologica La terapia farmacologica Angelo Bianchetti Gruppo di Ricerca Geriatrica, Brescia Dipartimento Medicina e Riabilitazione, Istituto Clinico S.Anna, Brescia Gli outcome del trattamento del delirum Prevenzione

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it Gruppo di Studio SIGG La cura nella fase terminale della vita sostenuto da un contributo non condizionato della Fondazione Alitti SOSTENIBILITA DELLE CURE DI FINE VITA TRA CULTURA E ORGANIZZAZIONE Bologna

Dettagli

rappresentazione alchemica

rappresentazione alchemica La moderna diagnostica esige una impostazione sistematica del monitoraggio della qualità del dato di laboratorio, una impostazione che deve avere caratteristiche di razionalità, di globalità, di integrazione.

Dettagli

Semantica e tassonomia del risk management:

Semantica e tassonomia del risk management: Il risk management nelle attività del territorio Semantica e tassonomia del risk management: la gestione del rischio nei servizi sanitari di base Dott.ssa Simona Amato 22 maggio 2013 Errare humanum est,

Dettagli

La rete dei National Contact Point in Italia

La rete dei National Contact Point in Italia La rete dei National Contact Point in Italia Caterina BUONOCORE NCP HEalth, wellbeing demographic change. APRE www.apre.it APRE 2013 The Italian NCP System : APRE the Agency for the Promotion of the European

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli