HTA REPORT Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HTA REPORT Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases"

Transcript

1 HTA REPT Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases May

2 2

3 This report should be cited as: Chiarolla E, Paone S, Lo Scalzo A, Cosimelli M, Jefferson T, Cerbo M. HTA report: Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases, Rome, July

4 Contributions Authors Emilio Chiarolla 1, Simona Paone 1, Alessandra Lo Scalzo 1, Maurizio Cosimelli 2, Thomas Jefferson 1, Marina Cerbo 1 1 Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, Sezione Innovazione Sperimentazione e Sviluppo (Roma); 2 Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IFO) (Roma) Corresponding author Emilio Chiarolla External Reviewer Vincenzo Mazzaferro MD PhD Director, G.I. Surgery and Liver Transplantation Coordinator Hepato-Oncology Multidisciplinary Group Istituto Nazionale Tumori, Fondazione IRCCS Acknowledgements The authors and Agenas would like to thank Patrizia Brigoni for search strategy; Fabio Bernardini for literature search; Lucio Capurso and Tiziana Pugliese, Maria Perrone and Chiara Falcicchio (IFO Istituto Nazionale Tumori Regina Elena) for scientific support; Jane Lapon (BTG International Canada Nordion Inc.) and Karin Sennfalt (Sirtex Medical Ltd, North Sydney, Australia) for technical support; Francesca Gillespie for the editing; Mario Del Giacco for the support in the survey management and all the Centers who participated in our suvey. 4

5 5

6 HTA REPT Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) in colorectal liver metastases INDEX AUTHS... 4 CRESPONDING AUTH... 4 FEWD... 8 PREFAZIONE... 9 EXECUTIVE SUMMARY SYNTHESIS SINTESI BACKGROUND SELECTIVE INTERNAL RADIATION THERAPY (SIRT) IN COLECTAL LIVER METASTASES: INDICATION AND CLINICAL PROBLEMS EPIDEMIOLOGICAL DATA AND POPULATION BIBLIOGRAPHY DESCRIPTION OF SIRT THE TECHNOLOGY DESCRIPTION OF THERASPHERE DESCRIPTION OF SIR-SPHERES PROCEDURE ALTERNATIVES CHARACTERISTICS OF THE HOSPITAL WHERE SIRT CAN BE PERFMED BIBLIOGRAPHY OBJECTIVES, POLICY AND RESEARCH QUESTIONS POLICY QUESTION RESEARCH QUESTIONS ASSESSING THE EFFECTIVENESS FROM CLINICAL STUDIES SYSTEMATIC REVIEW OBJECTIVES OF THE SYSTEMATIC REVIEW METHODS RESULTS OF THE SYSTEMATIC REVIEW CLINICAL TRIALS REGISTERED IN CLINICAL TRIALS.GOV BIBLIOGRAPHY CONTEXT ANALYSIS OBJECTIVES OF THE CONTEXT ANALYSIS METHODS F CONTEXT ANALYSIS RESULTS OF CONTEXT ANALYSIS

7 BIBLIOGRAPHY ECONOMIC ANALYSIS OBJECTIVES OF THE ECONOMIC ANALYSIS SYSTEMATIC REVIEW OF ECONOMIC EVIDENCE OF SIRT Methods Results COST ANALYSIS FROM THE CONTEXT ANALYSIS Methods Results REIMBURSEMENT OF SIRT COST OF THE SIRT PROCEDURE BUDGET IMPACT ANALYSIS (BIA) OF SIRT CONCLUSION BIBLIOGRAPHY PATIENTS VIEWS OBJECTIVES METHODS RESULTS CONCLUSIONS BIBLIOGRAPHY DISCUSSION RECOMMENDATIONS FUNDING COMPETING INTERESTS DECLARATION APPENDIX 1 - LITERATURE SEARCH STRATEGY ON EFFECTIVENESS AND SAFETY APPENDIX 2 - DATA EXTRACTION SHEET APPENDIX 3 - LIST OF THE BACKGROUND REFERENCES APPENDIX 4 - INCLUDED STUDY APPENDIX 5 - LIST OF EXCLUDED STUDIES AND REASONS OF EXCLUSION APPENDIX 6 - QUESTIONNAIRE F THE SURVEY APPENDIX 7 - CENTERS PERFMING RADIOEMBOLIZATION IN ITALY APPENDIX 8 - SEARCH STRATEGY F THE SYSTEMATIC REVIEW OF ECONOMIC STUDIES APPENDIX 9 - LIST OF EXCLUDED STUDIES FROM THE ECONOMICS REVIEW APPENDIX 10 - LIST OF CONSULTED WEB SITES GLOSSARY

8 Foreword This year Agenas has produced a HTA report on the use of Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) for treatment of colorectal liver metastases on behalf of the Italian Ministry of Health. The HTA report was developed to answer the question: What is the impact on the Italian NHS of adding radioembolization with 90 Y-Microspheres on current treatments for patients with nonresectable liver metastases from primary colorectal cancer (CRC)?. The latest evidence on clinical effectiveness has been synthesized by a systematic review of literature. To describe the patterns of real use and expected expenditure of SIRT, Agenas carried out a survey involving nineteen Italian Centres which were probably performing SIRT. The results of the systematic review show that the evidence for the combination of SIRT with chemotherapy vs. chemotherapy alone for the treatment of colorectal liver metastases is limited, notwithstanding the publication in the next few years of large datasets from trials nearing completion. A more rational use of resources would involve concentration of all patients in a smaller number of qualified Hospitals doing higher volumes of SIRT and accruing experience with the technique. In addition, given the nature and stage of the disease in which patients are candidates for treatment, the cost of SIRT and the uncertainty surrounding its effects, the adoption of SIRT would be recommended in few selected cases. Fulvio Moirano Executive Director of Agenas 8

9 Prefazione Quest anno Agenas ha prodotto, su mandato del Ministero della Salute un report di HTA sull utilizzo della Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) per il trattamento delle metastasi epatiche da carcinoma del colon-retto. Il report è stato sviluppato a partire dal seguente quesito: Qual è l impatto generato sul Sistema Sanitario Italiano se al trattamento corrente (chemioterapia) per metastesi epatiche da carcinoma coloroettale viene aggiunto anche quello di radioembolizzazione con 90 Y-Microspheres?. Le prove di efficacia clinica sono state sintetizzate mediante revisione sistematica della letteratura mentre, per la descrizione dell utilizzo nel contesto italiano e per il rilevamento dei costi è stata predisposta una survey presso tutti i centri italiani che utilizzano la SIRT. I risultati suggeriscono che le prove di efficacia dell utilizzo della SIRT per il trattamento delle metastasi epatiche da carcinoma del colon-retto sono molto limitate, sebbene diversi studi multicentrici siano in corso di svolgimento. Gli elevati costi possono essere contenuti solo mediante l adozione della SIRT in centri qualificati di alta specializzazione. Inoltre, considerata la natura e lo stadio della malattia in cui si trovano i pazienti candidati al trattamento, i costi della SIRT e l'incertezza che circonda i suoi effetti, l adozione del trattamento SIRT sarebbe consigliabile in pochissimi e selezionati casi. Fulvio Moirano Direttore Generale Agenas 9

10 Executive summary One-liner We assessed effectiveness, acceptability and costs of the combination of SIRT with chemotherapy vs. chemotherapy alone for the treatment of liver metastases from Colorectal cancer (CRC). Background CRC is one of the most frequent cancers in the western world, with a prevalence of 300,000 cases in Italy and 52,000 new diagnoses in Liver metastases from CRC develop in 50% of patients but only 25% of those are considered to have resectable metastases. The primary aim of treating CRC liver metastases is to decrease the lesions size and spread. Surgical resection is the treatment of choice for resectable colorectal metastases. For unresectable metastatic disease, systemic medical therapy (chemotherapy) is the first choice treatment, but local therapy such as loco-regional radiotherapy and ablative procedures, may be associated in an attempt to prolong survival or to palliate symptoms (e.g. pain). Radioembolization, also known as Selective Internal Radiation Therapy (SIRT) is a form of intra-arterial brachytherapy used to treat primary liver cancer and liver metastases. The potential benefits of radioembolization technology for CRC liver metastases treatment can be significant in terms of economical and organizational impact and important ethical implications such as patient s expectations and hopes. Objective To assess clinical effectiveness, acceptability, costs and organisational aspects of SIRT for the treatment of liver metastases from CRC. Methods For clinical effectiveness analysis we carried out a systematic review of literature, including studies on people aged with non-resectable liver metastases from primary CRC. The Intervention assessed was SIRT using Yttrium-90 coated microspheres administered via the hepatic artery compared to chemotherapy at 2nd and later lines and excluding supportive therapy. We carried out a literature search on the following databases: MEDLINE, EMBASE, Cochrane Library, Health Technology Assessment websites, trial registries. We aimed to include HTA reports, systematic reviews and comparative prospective primary studies (trials and cohort studies) carried out from 1997 to date in English or Italian. 10

11 Data on study design, study population, SIRT and comparator outcomes were extracted. We assessed studies according to randomization, generation of the allocation sequence, allocation concealment, blinding and follow up. Interpretation of the studies results was carried out in terms of numerousness, quality and consistency. We performed a context analysis of the nineteen Italian Centres which were able to perform SIRT for the treatment of liver metastases from CRC. We adopted a questionnaire to collect data and information on diffusion, type of technology and resource used, data on clinical outcomes, patient selection and costs of procedure. We conducted a systematic review of the italian and international scientific literature to identify and describe the economic evaluation studies of SIRT for liver metastases from primary CRC. We carried out a cost analysis of SIRT technology using data collected from questionnaires. Finally, we used different sources of information to collect views and hopes of patients who used SIRT. Results We included one small open label randomized trial carried out on 46 patients. The study is small and its generalizability is unclear. In our survey the majority of hospitals provided SIRT in one session. Choice of number of sessions depended on cost and on extension of metastatic disease (unilobar, bilobar), reduction of technical complications potentially related to several sessions, different vascular supply of liver metastases and different response of each metastatic nodule to chemotherapy. Fifty percent of liver involvement is the highest acceptable threshold in all hospitals. An increasing number of Centers are employing SIRT early (2 nd or 3 rd line). Considering the therapeutic potential of SIRT, the impact of SIRT in Italy should be tested with a larger use of prospective studies, similarly to clinical strategies promoted by other countries. Moreover, our survey shows that the number of patient yearly treaded is relatively small with no more than 12 patients treated per year. We calculated the total cost of SIRT procedure by adding the costs of diagnostic work-up, treatment and follow up. The median cost is 15,229 euro ranging from 13,582 to 17,370. The costs of an individual dose of radioisotopes amounts to 10,000 euro. For the patients being able to undergo radioembolization means having a further chance. The attitude toward it is usually positive and the probable side effects are regarded as tolerable. Any future study comparing radioembolization with other therapies should always include QoL as a secondary outcome measured with standardized and internationally validated instruments. Recommendations We recommend that the results of completed and nearly completed trials currently still active, be reported at the earliest opportunity. A national resource optimization plan is needed. 11

12 Synthesis Clinical problem and target population Colorectal cancer (CRC) is one of the most frequent cancers in the western world, with a prevalence of 300,000 cases in Italy and 52,000 new diagnoses in Liver metastases from CRC develop in 50% of patients but only 25% of those are considered to have resectable metastases. The five-year survival rate after surgery is 20% to 40%. The primary aim of treating CRC liver metastases is to decrease the lesions size and spread. Surgical resection is the treatment of choice for resectable colorectal metastases. However, only 10 to 25 percent of patients with isolated liver metastases are eligible for resection because of anatomical constraints, inadequate hepatic functional reserve or concurrent medical co-morbidities such as poor performance status and cardiac failure. For unresectable metastatic disease, systemic medical therapy (chemotherapy) is the first choice treatment, but local therapy such as locoregional radiotherapy and ablative procedures, may be associated in an attempt to prolong survival or to palliate symptoms (e.g. pain). Radioembolization, also known as Selective Internal Radiation Therapy (SIRT), is a form of intraarterial brachytherapy used to treat primary liver cancer and liver metastases. Radioembolization uses glass (TheraSphere produced by MDS Nordion Inc.) or resin (SIR-Spheres produced by Sirtex Medical Inc.) microspheres including β-emitter 90Y. The potential benefits of radioembolization technology for CRC liver metastases treatment can be significant in terms of economical and organizational impact and important ethical implications such as patient s expectations and hopes. Objectives Objectives of this HTA report were: i) to assess the clinical effectiveness of SIRT; ii) to analyse the clinical use of SIRT in Italy; iii) to carry out a cost and organizational analysis on the use of SIRT iv) to collect information on patients expectations and quality of life with SIRT. Methods For clinical effectiveness analysis we carried out a systematic review of literature, including studies on people aged with non-resectable liver metastases from primary CRC. The Intervention assessed was SIRT using Yttrium 90 coated microspheres administered via the hepatic artery compared to chemotherapy at 2 nd and later lines and excluding supportive therapy. 12

13 We carried out a literature search on the following databases: MEDLINE, EMBASE, Cochrane Library, Health Technology Assessment websites, trial registries. We aimed to include HTA reports, systematic reviews and comparative prospective primary studies (trials and cohort studies) carried out from 1997 to date in English or Italian. Data on study design, study population, SIRT and comparator outcomes were extracted. We assessed studies according to randomization, generation of the allocation sequence, allocation concealment, blinding and follow up. Interpretation of the studies results was carried out in terms of numerousness, quality and consistency. We performed a context analysis of the nineteen Italian Centres which were probably performing SIRT for the treatment of liver metastases from CRC. We adopted a questionnaire to collect data and information on diffusion, type of technology and resources used, data on clinical outcomes patient selection and costs of procedure. We conducted a systematic review of the Italian and international scientific literature to identify and describe the economic evaluation studies of SIRT for liver metastases from primary CRC. We carried out a cost analysis of SIRT technology using data collected from questionnaires. Finally, we used different sources of information to collect views and hopes of patients who used SIRT. First via Google search engine we identified websites, blogs and forums reporting narratives from patients with liver metastasis due to CRC who had or were going to have radioembolization. We then focused on primary studies which measured Quality of life with SIRT and collected some expert opinions. Results Systematic review We identified and extracted one small open label randomized trial carried out on 46 patients. The trial appeared to show a benefit in terms of shortening time to liver progression (TTLP) and time to progression (TTP) of the disease of around 3 months. The study is small and judgment on the generalizability of its results to the Italian setting is unclear in the light of the results of our national survey. No other studies fitting our inclusion criteria were identified. Context Analysis All responders performing SIRT are equipped with the appropriate technology such as CT, Angiography, PET-CT and SPECT and with all key professional figures required. Up to now SIRT in Italy was used as 1st-line in only about one fifth of all patients treated (21.2%), echoing the general opinion that chemotherapy still represents the best option as 1st-line treatment. The majority of hospitals (54.5%) preferred to provide SIRT in one session, while only two hospitals in two sessions and the remaining three of them in one or two sessions. Choice of number of sessions depended on not only cost but most importantly extension of metastatic 13

14 disease (unilobar, bilobar), reduction of technical complications potentially related to several sessions, different vascular supply of liver metastases and different response of each metastatic nodule to chemotherapy. Fifty percent of liver involvement is the highest acceptable threshold in all hospitals. On this basis the number of liver metastases doesn t seem to be a selection criterion. Overall, the current patient selection threshold is higher than the past. This is to guarantee the lowest risk of toxicity, the highest chances of response, the best quality of life and also cost containment. Centres chose how to employ SIRT essentially in function of ongoing protocols at their respective sites: however, in comparison with use of SIRT a few years ago, an increasing number of Centres are employing it in early therapeutic lines (2nd, 3rd). The increasing rates of responses observed in different subsets of patients allowed testing SIRT in patients who had received i.v. chemotherapy. Emerging SIRT Centres initially selected patients in more advanced lines of treatment, even for testing feasibility and safety at each respective clinical site. Considering the therapeutic potential of SIRT, in Italy the impact of SIRT should be tested with a larger use of prospective studies, similarly to clinical strategies promoted by other countries. Moreover our survey shows that the number of patient yearly treaded is relatively small with no more than 12 patients treated per year. Consequently a national resource optimization plan is needed. Cost Analysis The only study included in the effectiveness review did not have sufficient data on the effects for a cost-effectiveness analysis, as the results in terms of survival rate were not robust. Unfortunately, data on QALYs were also not available. For this reason only a cost analysis and a (partial) BIA were performed considering the real context data. During 2012 the number of patients that received SIRT was 25 (and 35 procedures). Data from the survey instead are not enough reliable to determine how many patients with liver metastases from CRC actually perform the diagnostic work up resulting not eligible for SIRT treatment. Literature searches did not provide information on this percentage, so we don t know how many additional costs should be considered in the budget analysis.we calculated the total cost of the SIRT procedure adding the costs of diagnostic work-up, treatment and follow up. The median cost is 15,229 Euros ranging from 13,582 to 17,370 Euros. The costs of an individual dose of radioisotopes amount to 10,000 euro. Total cost of the SIRT treatment in 2012 is 533,015 Euros (35 procedures).the total cost considering the minimum and maximum costs ranges from 393,878 to 503,730 Euros. 14

15 Patients views For patients being able to undergo radioembolization means having a further chance of surviving cancer. Thus the attitude toward this treatment is usually positive and its probable side effects are regarded as tolerable. We found only one study, although not a RCT, which measured QoL with standardized questionnaires. Authors of the study concluded that patients QoL did not get worst with SIRT. Any future study comparing radioembolization with other therapies should always include QoL as a secondary outcome measured with standardized and internationally validated instruments. Discussion The results of our systematic review show that the combination of SIRT with chemotherapy vs. chemotherapy alone for the treatment of colorectal liver metastases may have a potential benefit in terms of shortened time to liver progression (TTLP) and time to disease progression (TTDP) of around 3 months. However, these results come from the single trial identified in our systematic review with a limited number of participants. The results of our survey of harms of SIRT show that pain and fever are the most common adverse experiences reported. However, these events could be also be interpreted as a good response to the treatment because they may be induced by tumour necrosis. Our survey shows a scatter of many different Italian Hospital Centers performing SIRT on a small number of cases. In some cases these may have been part of study protocols for formal scientific investigations. This may explain the irregular pattern of provision of the therapy. A more rational use of resources would involve concentration of all patients in a smaller number of qualified Hospitals doing higher volumes of SIRT and accruing experience with the technique. The potential costs of SIRT should require an exhaustive and complete economic evaluation in terms of cost per outcome (survival and QALY) compared with standard interventions to guarantee the best evidence base for decision-making. Data from our context analysis showed a complexity of organization and management aspects due to the variety in professionals, skills, and equipment involved. Costs estimates from our survey reflect this complexity. The total costs per procedure estimated in this report (Euros 15,229) are higher than those reimbursed (using different codes) to hospital. The finding that 10 years after the approval of the technique for such a late and intractable form of cancer, evidence of its effects is thin and its effects on quality of life are almost unknown. Given the potential large costs of the intervention and the apparently promising nature of its effects on life, its quality and its acceptability to vulnerable patients, robust evidence is required. 15

16 Recommendations Evidence on the effectiveness of the use of SIRT for the treatment of liver metastases from colorectal carcinoma is very limited, although several multi-center studies are in progress. We recommend that the results of completed and nearly completed trials currently still active, be reported at the earliest opportunity. Ideally this could be done directly as preliminary summary results on the clinicaltrials.gov website. Given the nature and stage of the disease in which patients are candidates for treatment, the cost of the SIRT and the uncertainty surrounding its effects, the adoption of the SIRT treatment would be advisable in few selected cases to concentrate in few qualified high specialized centres. 16

17 Sintesi Introduzione Il tumore del colon retto (CRC) è uno dei più frequenti nel mondo occidentale, con una prevalenza di casi in Italia. Nel corso del 2012 sono attesi nuovi casi. Le metastasi epatiche da CRC si sviluppano nel 50% dei pazienti ma sono resecabili solo nel 25%. Il tasso di sopravvivenza a cinque anni dopo l'intervento chirurgico è compreso tra il 20% e il 40%. L'obiettivo principale del trattamento delle metastasi epatiche da colon consiste nel ridurre la dimensione e la diffusione delle lesioni. La resezione chirurgica rimane il trattamento di elezione a cui può ricorrere solo dal 10 al 25 per cento dei pazienti a causa di vincoli anatomici, riserva funzionale epatica inadeguata, o comorbilità concomitanti quali l insufficienza cardiaca. Per la forma tumorale metastatica non resecabile, il trattamento di elezione è la terapia medica sistemica (chemioterapia) a cui possono essere associate terapie locali, come la radioterapia loco-regionale e le procedure ablative, nel tentativo di prolungare la sopravvivenza o per attenuare i sintomi (es. dolore). La radioembolizzazione, conosciuta anche come Selective Internal Radiation Therapy (SIRT), è una forma di brachiterapia usata per il trattamento dell epatocarcinoma e le metastasi epatiche. La SIRT utilizza microsfere di vetro (TheraSphere prodotto da MDS Nordion Inc.) o resina (SIR- Spheres prodotto da Sirtex Medical Inc.) e contengono 90Y che è un β-emettitore. I potenziali vantaggi della tecnologia di radioembolizzazione per il trattamento delle metastasi al fegato da CRC possono essere significativi in termini di impatto economico ed organizzativo oltre etico alimentando aspettative e speranze nel paziente. Obiettivi Gli obiettivi sono di: i) valutare l efficacia clinica della SIRT; ii) studiare le modalità di utilizzo clinico della SIRT in Italia; iii) effettuare un analisi dei costi e degli aspetti organizzativi; iv) raccogliere le informazioni sull aspettativa dei pazienti e la loro qualità di vita. Metodi Al fine di valutare l efficacia clinica è stata effettuata una revisione sistematica della letteratura, che include pazienti di età compresa tra anni con metastasi epatiche da CRC non resecabili. Si sono presi in considerazione gli studi comparativi in cui si confrontano gli effetti della SIRT con microsfere di Ittrio-90 somministrate attraverso l'arteria epatica in pazienti dalla 2 a linea in poi 17

18 rispetto al trattamento con sola chemioterapia, escludendo il trattamento a scopo compassionevole. La ricerca bibliografica è stata effettuata utilizzando i seguenti database: MEDLINE, EMBASE, Cochrane Library e siti web di Health Technology Assessment e Clinical trial. Il criterio di selezione degli studi si è esteso a tutti i report HTA, revisioni sistematiche e studi primari comparativi (trial e di coorte) pubblicati dal 1997 ad oggi in italiano o in inglese. Da questi studi si sono estratte informazioni riguardanti il disegno, la popolazione, gli outcome della SIRT e del comparatore. Gli stessi sono stati valutati analizzando i criteri di randomizzazione, la sequenza di assegnazione, l occultamento della lista, la cecità e il follow-up. L'interpretazione dei risultati degli studi è stata effettuata in termini della loro numerosità, qualità e consistenza. Abbiamo effettuato un analisi di contesto sui diciannove centri italiani che utilizzano la SIRT e che potenzialmente potrebbero utilizzarla per il trattamento delle metastasi epatiche da CRC. Si è utilizzato un apposito questionario al fine di raccogliere dati e informazioni circa la diffusione, il tipo di tecnologia e di risorse utilizzate, i dati sugli esiti clinici selezione dei pazienti e i costi della procedura. Abbiamo condotto una revisione sistematica della letteratura scientifica italiana e internazionale per identificare e descrivere gli studi di valutazione economica della SIRT per il trattamento delle metastasi epatiche da CRC ed effettuato un'analisi dei costi della SIRT utilizzando i dati raccolti dai questionari. Infine, abbiamo utilizzato diverse fonti di informazione per raccogliere le opinioni e le aspettative dei pazienti che hanno utilizzato la SIRT. Dapprima, tramite il motore di ricerca Google, individuando e raccogliendo sui siti web, blog e forum, le narrazioni dei pazienti che avevano ottenuto o che sono in procinto di ricevere il trattamento. Successivamente ci siamo concentrati sugli studi primari che hanno misurato la qualità della vita con la SIRT e raccolto alcuni pareri di esperti. Risultati Revisione sistematica Abbiamo individuato ed estratto solo uno studio randomizzato effettuato su 46 pazienti. Il trial sembra mostrare un beneficio in termini di riduzione del tempo di circa 3 mesi della progressione epatica (TTLP) e del tempo alla progressione della malattia (TTP). Lo studio non è esteso e il giudizio sulla generalizzabilità dei suoi risultati nel contesto italiano non è così chiaro alla luce anche dei risultati rilevati dalla survey condotta. Non sono stati individuati altri studi che corrispondono ai nostri criteri di inclusione. 18

19 Analisi di contesto Tutti i centri che effettuano la SIRT dispongono di tecnologie appropriate, come TAC, angiografo, PET-TC e SPECT e di tutte le figure professionali necessarie. Ad oggi, in Italia, la SIRT viene utilizzata in 1 a linea solo su un quinto di tutti i pazienti trattati (21,2%), e pertanto, in questa linea, la chemioterapia rappresenta ancora l'opzione migliore. La maggior parte degli ospedali (54,5%) preferisce somministrare il trattamento SIRT in un unica sessione, solo due centri in due e i restanti tre in una o due sedute. La scelta del numero di sedute dipende non solo dal costo, ma soprattutto dall'estensione delle metastasi (uni-lobare, bi-lobare), dalla riduzione delle complicazioni potenzialmente correlate alla somministrazione in diverse sessioni, dalla diversa vascolarizzazione delle metastasi epatiche e dalla diversa risposta di ogni nodulo metastatico alla chemioterapia. Il cinquanta per cento del coinvolgimento epatico è la soglia più alta di accettabilità utilizzata in tutti i centri. Sulla base di questo parametro il numero di metastasi epatiche non sembra essere un criterio di selezione. Complessivamente, l attuale soglia di selezione del paziente è superiore al passato. Questo al fine di garantire un più basso rischio di tossicità, le più alte probabilità di risposta, la migliore qualità di vita e anche il contenimento dei costi. I centri utilizzano la SIRT essenzialmente in funzione dei protocolli in uso nelle singole strutture: tuttavia, rispetto a qualche anno fa, un numero crescente di centri stanno impiegando l utilizzo della SIRT in linee terapeutiche sempre più precoci (2 a, 3 a ). L'aumento del tasso di risposta osservato nei diversi sottogruppi di pazienti ha consentito di testare la SIRT nei pazienti che avevano ricevuto la chemioterapia per via intravenosa. Inizialmente i centri selezionavano i pazienti in linee più avanzate di trattamento, anche per testare la fattibilità e di sicurezza della metodica nel proprio contesto. Considerando il potenziale terapeutico della SIRT, il suo impatto dovrebbe essere testato attraverso un uso più diffuso di studi prospettici, così come accade in altri paesi. Inoltre la nostra indagine mostra che il numero di pazienti trattati ogni anno è relativamente esigua, non più di 12 pazienti. Di conseguenza, si rende necessario un piano nazionale di ottimizzazione delle risorse. Analisi dei costi L'unico studio incluso nella revisione dell'efficacia non disponeva di dati utili alla conduzione dell analisi di costo-efficacia poiché i risultati in termini di sopravvivenza non erano robusti. Sfortunatamente non sono disponibile neppure dati sui QALY. Per questi motivi è stata eseguita solo un analisi dei costi e una (parziale) BIA utilizzando i dati reali provenienti dall analisi di contesto. Il numero di pazienti che hanno ricevuto il trattamento SIRT nel 2012 è pari a 25 (equivalenti a 35 procedure). Le informazioni ricavate dalla survey invece non sono stati sufficientemente affidabili per determinare quanti pazienti con metastasi epatiche da CRC 19

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve

Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve Efficacia dei probio-ci nelle mala1e diges-ve Le aree di incertezza nelle Cure Primarie: Quali sono le evidenze di efficacia dei probio-ci nelle patologie del tra9o gastrointes-nale? Edoardo Benede*o 1907

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate

STUDI DI FASE III. Sperimentazioni Cliniche Controllate STUDI DI FASE III Sperimentazioni Cliniche Controllate (Controlled Clinical Trials, Randomized C.T.s ) SCOPO: Valutazione dell efficacia del trattamento sperimentale EFFICACIA: Miglioramento della prognosi

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

MANUALE DELLE PROCEDURE HTA

MANUALE DELLE PROCEDURE HTA MANUALE DELLE PROCEDURE HTA 1 AUTORI: Cerbo Marina Amicosante Annamaria Vincenza Cavallo Antonella Chiarolla Emilio Corio Mirella Gillespie Francesca Jefferson Thomas Oliver Lo Scalzo Alessandra Migliore

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

ANALISI DELLA SOPRAVVIVENZA: IL MODELLO DI COX (parte I)

ANALISI DELLA SOPRAVVIVENZA: IL MODELLO DI COX (parte I) ANALISI DELLA SOPRAVVIVENZA: IL MODELLO DI COX (parte I) ESEMPIO 1 (continua): La costruzione del modello di Cox viene effettuata tramite un unico comando. Poiché il modello contiene una covariata categoriale

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche

Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche Versione 12.6.05 Teoria della misurazione e misurabilità di grandezze non fisiche 1 Il contesto del discorso (dalla lezione introduttiva)

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza

Conduzione di uno Studio: GCP e Farmacovigilanza Irene Corradino Clinical Operations Unit Fondato nel 1998 con sede a Milano Studi clinici di fase I-II in oncologia, soprattutto in Italia, Svizzera, Spagna ARO = Academic Research Organization Sponsor/CRO

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Declaration of Performance

Declaration of Performance Roofing Edition 06.06.2013 Identification no. 02 09 15 15 100 0 000004 Version no. 02 ETAG 005 12 1219 DECLARATION OF PERFORMANCE Sikalastic -560 02 09 15 15 100 0 000004 1053 1. Product Type: Unique identification

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare?

NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare? NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare? Marica Carughi Servizio Farmaceutico Nutrizionale A.O Sant Anna Como Milano, 21 maggio 2014 WHAT EVIDENCE SAYS? LINEE GUIDA: SI Making the best

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

FARMACEUTICA A.S.S. N.1 TRIESTINA COMPLESSA ASSISTENZA RIESTINA RESPONSABILE FF DOTT.. ABAA BA PETTINELLIETTINELLI

FARMACEUTICA A.S.S. N.1 TRIESTINA COMPLESSA ASSISTENZA RIESTINA RESPONSABILE FF DOTT.. ABAA BA PETTINELLIETTINELLI A CURA DELLA STRUTTURA COMPLESSA ASSISTENZA FARMACEUTICA A.S.S. N.1 TRIESTINA RIESTINA RESPONSABILE FF DOTT.. ABAA BA PETTINELLIETTINELLI NUMEROUMERO 25 OTTOBRE 2012 All interno: pag.2-5 Bevacizumab 1

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli