Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 147 Release 7.0

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 147 Release 7.0"

Transcript

1 Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch nr. 147 Release 7.0

2 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Numero Fastpatch Release Numero Segnalazione Miglioria 8924 Modulo Argomento Descrizione Miglioria 8884 Miglioria 8888 AIFT Segnalazioni generali Comunicazione polivalente: generazione file telematico COPYRIGHT by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, trascritta o copiata senza il permesso dell autore. TRADEMARKS Tutti i marchi di fabbrica sono di proprietà dei rispettivi detentori e vengono riconosciuti in questa pubblicazione. ZUCCHETTI S.p.A. Sede Operativa di Aulla Sito Web:

3 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Indice Parametri IVA... 4 Parametri di estrazione spesometro... 5 Generazione file telematico

4 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Introduzione Con le presenti migliorie è stata data la facoltà di generare il file telematico per le Operazioni rilevanti ai fini IVA e sono stati inseriti nuovi flag atti a pilotare il comportamento della procedura in fase di estrazione dati, in particolare per le fatture comprese nei corrispettivi e per gli importi minimi da controllare. Parametri IVA Nella sezione dedicata alla comunicazione delle operazioni superiori a presente nei Parametri IVA, accanto all importo minimo relativo alle fatture comprese nei corrispettivi, è stato inserito un nuovo flag denominato Lordo iva (disattivo di default). Fig. 1 - Parametri IVA Flag Lordo iva Lordo iva Se attivo, l importo minimo inserito nell apposito campo relativo delle fatture comprese nei corrispettivi è considerato al lordo iva (imponibile + iva); in caso contrario l importo minimo è considerato solo l imponibile. 4

5 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Parametri di estrazione spesometro Nella maschera principale dei Parametri di estrazione spesometro sono stati inseriti due nuovi flag (attivi di default). Fig. 2 - Parametri di estrazione spesometro Verifica limite per tipologia operazione Con questo flag è stato reso parametrizzabile il modo in cui la procedura si comporta in fase di estrazione dei dati per quel che concerne il controllo degli importi minimi inseriti negli appositi campi presenti nei Parametri IVA (vedi Figura 1). In caso di flag attivato, l importo minimo inserito viene verificato in base alla tipologia dell operazione da estrarre a prescindere dalla tipologia di soggetto, in pratica: Se tipologia documento è 'FA' (fattura) viene controllato come importo minimo quello inserito nel campo Importo minimo fattura' (importo inteso come imponibile dell operazione). Se la tipologia documento è 'CO' (corrispettivo intestato) viene controllato come importo minimo quello inserito nel campo Importo minimo corrispettivi' (importo inteso come imponibile + iva dell operazione); Se tipologia documento è 'FC' (fattura compresa nei corrispettivi) viene controllato come importo minimo quello inserito nel campo Importo minimo fattura corrispettivi' (importo inteso come imponibile oppure imponibile + iva dell operazione a seconda dell attivazione o meno del flag Lordo iva visto in precedenza); 5

6 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Se il flag viene disattivato è ripristinato il comportamento precedente, per cui il limite inserito nei Parametri IVA da verificare in fase di estrazione risente anche della tipologia del soggetto intestatario dell operazione: Per documenti di tipo FA e FC intestati a soggetti NON privati si controlla Importo minimo fatture (importo al netto iva); Per documenti di Tipo CO intestati a soggetti privati si controlla Importo minimo corrispettivi (importo al lordo iva); Per documenti di tipo FA e FC intestati a soggetti privati si controlla Imp. Min. Fattura corrispettivi (importo inteso al netto o al lordo iva in base al flag Lordo iva ). Estrae fatture corrispettivi a saldo zero Se attivo, la procedura consente di estrarre le sole righe positive del castelletto iva delle fatture comprese nei corrispettivi, questo avviene esclusivamente se il saldo del castelletto iva è uguale a zero (con conseguente controllo sulla riga a saldo positivo dell importo minimo definito per questo tipo di documenti). La casistica è tipicamente quella dei corrispettivi seguiti dall emissione della fattura compresa nei corrispettivi (il cui castelletto iva si compone di righe di segno positivo e negativo di pari importo e quindi con saldo algebrico pari a zero, questo unicamente per far si che la registrazione non sia considerata in fase di liquidazione). Questo flag permette di estrarre le fatture comprese nei corrispettivi a saldo zero, che nel caso siano presenti vanno comunicate al posto dei corrispettivi. Si sottolinea che se per la medesima operazione si fosse registrato in primanota anche un movimento di tipo corrispettivi intestato occorrerà valutare quale delle due registrazioni comunicare. Per escludere il movimento relativo ai corrispettivi intestati si può ricorrere o al flag Escludi da generazione a livello di singola registrazione estratta o, se la parametrizzazione lo consente, mediante le altre regole di esclusione. 6

7 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Generazione file telematico Attraverso questa maschera risulta possibile generare il file telematico secondo le specifiche tecniche pubblicate dall Agenzia delle Entrate il 10 ottobre 2013 (a tali specifiche si riferiscono anche i software pubblicati dall AdE il 30 ottobre 2013 per la compilazione della comunicazione [versione 1.0.1] ed il controllo della comunicazione [versione 1.0.2] ). Sezione comunicazione Fig. 3 - Generazione file comunicazione polivalente Anno di riferimento Anno per il quale viene effettuata la comunicazione polivalente. Periodicità Permettendo ora la sola generazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (Spesometro), la periodicità è bloccata ad Annuale. 7

8 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Tipo di comunicazione Comprende i campi tipologia di comunicazione, protocollo comunicazione da sostituire/annullare e protocollo documento da sostituire/annullare. Tipologia di comunicazione Può assumere i seguenti valori: - Ordinaria, valore proposto di default in fase di prima generazione del file nell anno indicato; è l invio della comunicazioni relative all area e al periodo di riferimento, da effettuare entro la scadenza fissata dal Provvedimento. - Sostitutiva, valore selezionabile solo in presenza nell anno di un file telematico ordinario; è la comunicazione con la quale si opera la completa sostituzione di un documento (individuato dal numero protocollo e dal protocollo documento assegnati all atto dell acquisizione e desumibili dalla ricevuta telematica contenuto nel file, ordinario o sostitutivo, precedentemente trasmesso e correttamente acquisito). - Annullamento, valore selezionabile solo in presenza nell anno di un file telematico ordinario; è la comunicazione con la quale il soggetto obbligato richiede l annullamento di documento contenuto in un file ordinario o sostitutivo precedentemente trasmesso (individuato dal numero protocollo e dal protocollo documento assegnati all atto dell acquisizione e desumibili dalla ricevuta telematica contenuto nel file, ordinario o sostitutivo, precedentemente trasmesso e correttamente acquisito). Qualora nell anno indicato sia presente un file telematico di tipologia invio ordinario e l utente tenti nuovamente di produrre un file ordinario, viene visualizzato il seguente messaggio bloccante: Protocollo comunicazione da sostituire/annullare Campo che accoglie il protocollo telematico attribuito al file in fase di acquisizione e desumibile dalla ricevuta telematica. Risulta editabile ed obbligatorio esclusivamente nei casi di invio sostitutivo o annullamento. Protocollo documento da sostituire/annullare Campo che accoglie il protocollo documento attribuito al file in fase di acquisizione e desumibile dalla ricevuta telematica. Risulta editabile ed obbligatorio esclusivamente nei casi di invio sostitutivo o annullamento. 8

9 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Formato comunicazione e quadri Dati aggregati Se attivo, il file generato seguirà quanto indicato dalla normativa per la modalità aggregata; la sua attivazione permette di discriminare tra i quadri, che compongono la forma aggregata, quelli che devono andare a formare il file tramite i flag: Quadro FA Quadro SA Quadro TU Quadro BL Dati analitici Se attivo il file generato seguirà quanto indicato dalla normativa per la modalità analitica; la sua attivazione permette di discriminare tra i quadri, che compongono la forma analitica, quelli che devono andare a formare il file tramite i flag: Quadro FE Quadro FR Quadro NE Quadro NR Quadro DF Quadro FN Quadro TU Quadro SE Sezione dati del contribuente Fig. 4 - Generazione file comunicazione polivalente 9

10 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Dati del soggetto cui si riferisce la comunicazione Codice fiscale Accoglie il codice fiscale del soggetto cui si riferisce la comunicazione. Partita iva Accoglie la partita iva del soggetto cui si riferisce la comunicazione. Codice attività prevalente Accoglie il codice dell attività iva prevalente del soggetto cui si riferisce la comunicazione. Indirizzo di posta elettronica Accoglie l del soggetto cui si riferisce la comunicazione. Numero di telefono Accoglie il numero di telefono del soggetto cui si riferisce la comunicazione. Fax Accoglie il numero di fax del soggetto cui si riferisce la comunicazione. Dati anagrafici persone fisiche Accoglie tutti i dati necessari se il contribuente è una persona fisica (nome, cognome, sesso, data di nascita, comune di nascita e provincia). Dati anagrafici soggetti diversi da persone fisiche Accoglie tutti i dati necessari se il contribuente non è una persona fisica (Denominazione o ragione sociale). 10

11 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Sezione rappresentante firmatario Fig. 5 - Generazione file comunicazione polivalente Il presente riquadro deve essere compilato soltanto nel caso in cui il dichiarante sia un soggetto diverso dal contribuente cui si riferisce la comunicazione. Qualora sia indicato nel campo codice fiscale il valore relativo al soggetto tenuto alla comunicazione occorre compilare tutti i dati anagrafici della sezione. Dati del soggetto tenuto alla comunicazione Codice fiscale Accoglie il codice fiscale del soggetto tenuto alla comunicazione. Codice carica Accoglie il codice della carica del dichiarante. Data inizio/fine procedura Campi che accolgono le date di inizio/fine periodo per i soli soggetto diversi dal contribuente cui si riferisce la comunicazione. Queste informazioni risultano necessarie nell ipotesi in cui, ad esempio, a presentare la comunicazione sia l erede o il curatore fallimentare. Dati anagrafici persone fisiche Accoglie tutti i dati necessari del soggetto tenuto alla comunicazione se persona fisica (nome, cognome, sesso, data di nascita, comune di nascita e provincia). Dati anagrafici soggetti diversi da persone fisiche Accoglie tutti i dati necessari del soggetto tenuto alla comunicazione se non è una persona fisica (Denominazione o ragione sociale). 11

12 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Sezione dati trasmissione Fig. 6 - Generazione file comunicazione polivalente Comunicazione su più invii Totale degli invii presentati Campo valorizzato dalla procedura in automatico alla fine della generazione del file, identifica il totale degli invii contenuti nella comunicazione presentata. Impegno alla presentazione telematica Tipo fornitore In questa combo è possibile specificare il codice tipologia fornitore del file. La combo è inizializzata con valore 01 01: soggetti che inviano la propria comunicazione 10: intermediari Codice fiscale intermediario Codice fiscale dell intermediario abilitato alla trasmissione del file telematico. Num. iscrizione albo del C.A.F. Nel caso in cui la trasmissione della dichiarazione venga effettuata da un intermediario abilitato, è possibile indicare in questo campo il numero di iscrizione all albo del C.A.F. 12

13 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Impegno a trasmettere in via telematica 1- Si valorizzerà ad 1 se le dichiarazioni sono state predisposte dal contribuente e l intermediario ne ha assunto l impegno della presentazione in via telematica. 2- Si valorizzerà a 2 se le dichiarazioni sono state predisposte dal C.A.F. per conto del dichiarante. Data impegno a trasmettere Campo che accoglie la data dell impegno a trasmettere; il dato è obbligatorio se presente il codice fiscale dell intermediario.. Nome del file Il nome del file telematico è proposto dalla procedura strutturato da un suffisso fisso SP_nome azienda_progressivo. Estrarre anche i soggetti da verificare Se attivato, consente in fase di generazione di considerare nel file anche i dati estratti comunicabili, riferiti ad intestatari che risultano da verificare nella testata principale. Genera Il bottone consente di generare il file oggetto della comunicazione e salvare il record di generazione. La seguente funzione è disponibile previa installazione della fast patch n 146. Modello Il bottone consente di stampare frontespizio e quadro di riepilogo TA del modello di comunicazione polivalente. Stampa Il bottone consente di stampare in forma analitica/aggregata (in base al tipo di generazione scelto) i dati che vanno a formare il file generato. 13

14 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N 14

Documentazione Fast Patch Nr Rel.8.2 Comunicazione degli acquisti da operatori di San Marino

Documentazione Fast Patch Nr Rel.8.2 Comunicazione degli acquisti da operatori di San Marino Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0030 Rel.8.2 Comunicazione degli acquisti da operatori di San Marino COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.

Dettagli

Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0

Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0 A D H O C E N T E R P R I S E N O T E F U N Z I O N A L I F P 0 3 36 Piattaforma Applicativa Gestionale Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0 COPYRIGHT 1998-2011

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 133 Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 133 Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch nr. 133 Release 7.0 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Numero Fastpatch Release Numero 7.0 133 Segnalazione

Dettagli

Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0

Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H

Dettagli

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA D.Lgs. 267/2000 SPESOMETRO. Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA D.Lgs. 267/2000 SPESOMETRO. Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate SPESOMETRO Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate L articolo 21 del dl 78/2010 (poi modificato dall articolo 2 comma 6 del Dl 16/2012) ha introdotto l obbligo di comunicare all Agenzia

Dettagli

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA SPESOMETRO

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA SPESOMETRO SPESOMETRO Lo Spesometro è l'obbligo, introdotto dal D.l. 78/2010, di comunicare telematicamente all Agenzia delle Entrate le operazioni rilevanti Iva (cessioni/acquisti di beni e le prestazioni di servizi

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 297 Release 6.5

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 297 Release 6.5 Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch nr. 297 Release 6.5 Numero Fastpatch Release Numero 6.5 297 Segnalazione Miglioria M7574 Modulo Argomento Descrizione VEND Gestione documenti

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Integrazione Fatel Modulo CADI con Ad hoc Revolution -Casistica Regime del margine-

Piattaforma Applicativa Gestionale. Integrazione Fatel Modulo CADI con Ad hoc Revolution -Casistica Regime del margine- Piattaforma Applicativa Gestionale Integrazione Fatel Modulo CADI con Ad hoc Revolution -Casistica Regime del margine- COPYRIGHT 2000-2017 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010

Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010 Autore: Gianpaolo Franchi - 25/10/2013 Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010 INTRODUZIONE Il nuovo Modello di Comunicazione Polivalente dovrà essere utilizzato, con periodicità annuale, per

Dettagli

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8FUC922511 Data ultima modifica 31/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore

Dettagli

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8FUC922511 Data ultima modifica 29/04/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore

Dettagli

Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Generazione file telematico

Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Generazione file telematico Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0065 Rel.7.0 Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Generazione file telematico COPYRIGHT 1992-2011

Dettagli

Dichiarazioni di Intento dal 1 marzo 2017

Dichiarazioni di Intento dal 1 marzo 2017 Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0006 Rel.9.2 Dichiarazioni di Intento dal 1 marzo 2017 COPYRIGHT 1992-2017 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Revisione Prima Parte - Predisposizione

Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Revisione Prima Parte - Predisposizione Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0010 Rel.8.2 Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Revisione Prima Parte - Predisposizione COPYRIGHT

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Impostazioni per operare in Gestionale 1 Per registrare i movimenti contabili che devono essere inclusi nella Comunicazione

Dettagli

Modulo Magazzino Remoto

Modulo Magazzino Remoto Piattaforma Applicativa Gestionale Scheda Prodotto Modulo Magazzino Remoto COPYRIGHT 1992-2004 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da

Dettagli

Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc ) Operazioni da svolgere internamente ad Adhoc

Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc ) Operazioni da svolgere internamente ad Adhoc Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc. 3.2.0 ) Per utilizzare il programma delle comunicazioni operazioni iva e necessario lanciare l icona con

Dettagli

Fast Patch 0352 Aggiornamento codice iva su documento di destinazione Release 7.0

Fast Patch 0352 Aggiornamento codice iva su documento di destinazione Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Fast Patch 0352 Aggiornamento codice iva su documento di destinazione Release 7.0 3 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C E N T E R P R I S E Pagina

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING -CONTABILITA --ADEMPIMENTI ANTIELUSIONE ---COMUNICAZIONE POLIVALENTE ----SPESOMETRO *ELABORAZIONE DOCUMENTI PER COMUNICAZIONE PREMERE OK Confermare con

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 9 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Riferimenti Legislativi: Art. 21-bis, D.L. n. 78/2010 Art. 4 comma 2, D.L. n. 193/2016 Provv.

Dettagli

Comunicazione Certificazione Unica percipienti.

Comunicazione Certificazione Unica percipienti. Comunicazione Certificazione Unica percipienti. Modulo per la creazione della nuova Certificazione Unica limitatamente al lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi. L attivazione di questa voce è

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 140 Release 6.5

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 140 Release 6.5 Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch nr. 140 Release 6.5 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Numero Fastpatch Release Numero 6.5 140 Segnalazione

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) su Gestionale 1 con immagini

Manuale antievasione (spesometro) su Gestionale 1 con immagini Operazioni da effettuare in Gestionale 1 per adempiere all obbligo normativo Spesometro : Operazioni preliminari Indichiamo qui di seguito, quali sono le operazioni da svolgere in Gestionale 1, per una

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini Prima di procedere con le istruzioni specifichiamo che, al fine di una corretta predisposizione dei dati, consigliamo l assistenza del consulente fiscale aziendale in quanto il nostro manuale riguarda

Dettagli

- 11/04/2016 per i contribuenti iva mensili (il 10 aprile cade di domenica); - 20/04/2016 per tutti gli altri contribuenti.

- 11/04/2016 per i contribuenti iva mensili (il 10 aprile cade di domenica); - 20/04/2016 per tutti gli altri contribuenti. INFORMATIVA N. 4 / 2016 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ANNO 2015 Riferimenti Legislativi: Art. 21, D.L. n. 78/2010; Provvedimento Agenzia

Dettagli

Fatture con Ritenuta

Fatture con Ritenuta Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Pach Nr. 0005 Rel.7.0 Fatture con Ritenuta COPYRIGHT 1992-2007 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (ART. DECRETO LEGGE N. /00) COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI LEGATE AL TURISMO EFFETTUATE IN CONTANTI IN DEROGA ALL

Dettagli

TRACCIATO RECORD DI TESTA. Tipo di dato. Codice numerico NU Vale sempre "53" TIPOLOGIA DI INVIO

TRACCIATO RECORD DI TESTA. Tipo di dato. Codice numerico NU Vale sempre 53 TIPOLOGIA DI INVIO TRACCIATO RECORD DI TESTA Campo Posizione Lunghezza Descrizione campo da a Tipo di dato Valori Note 1 1 1 1 Tipo Record Vale sempre "0" 2 2 6 5 Codice identificativo della fornitura Vale sempre "POS01"

Dettagli

Spesometro. N.B. Le innovazioni legislative introdotte possono rendere necessaria la modifica delle registrazioni contabili pregresse.

Spesometro. N.B. Le innovazioni legislative introdotte possono rendere necessaria la modifica delle registrazioni contabili pregresse. Spesometro il presente documento è composto da 6 pagine ATTENZIONE! Tutti i codici, le cifre, i numeri e le scelte riportate negli esempi sono puramente indicativi: l'utilizzatore di Media-db dovrà utilizzare

Dettagli

Modulo Incassi e Pagamenti

Modulo Incassi e Pagamenti Piattaforma Applicativa Gestionale Scheda Prodotto Modulo Incassi e Pagamenti COPYRIGHT 1992-2004 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Iva per Cassa Casi Particolari. Release 9.1

Piattaforma Applicativa Gestionale. Iva per Cassa Casi Particolari. Release 9.1 Piattaforma Applicativa Gestionale Iva per Cassa Casi Particolari Release 9.1 COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette

Dettagli

DICHIARAZIONE D INTENTO

DICHIARAZIONE D INTENTO MOD. DI DI ACQUISTARE O IMPORTARE BENI E SERVIZI SENZA APPLICAZIONE DELL IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. n.196/2003) Con questa informativa l

Dettagli

DOCUMENTAZIONE FUNZIONALE

DOCUMENTAZIONE FUNZIONALE DOCUMENTAZIONE FUNZIONALE Release Riferimenti Numero Segnalazione 02.02 Modulo ADHOC INFINITY STANDARD Argomento Variazione aliquota IVA ordinaria al 21% Descrizione Con il presente documento vengono illustrate

Dettagli

Comunicazione annuale operazioni Black List

Comunicazione annuale operazioni Black List Nota Salvatempo Contabilità 14.05 10 MARZO 2016 Comunicazione annuale operazioni Black List Premessa normativa Il decreto Semplificazioni Fiscali D.Lgs. 165/2014 all art. 21 ha apportato alcune modifiche

Dettagli

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo.

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo. 21-10-13 MANUALE OPERATIVO 00207 00207 MAN.USO COMUNIC.OPERAZ. IVA dal 01.01.2012 ESPORTAZIONE e INVIO DOCUMENTI SW SISTEMI E INFORMATICA WIN.TW CONTABILITA' SEIPRG.97F SW SISTEMI E INFORMATICA PREMESSA

Dettagli

SPESOMETRO Accesso alla procedura Per accedere alla procedura, dal menu GESTIONI FISCALI, selezioniamo: COMUNICAZIONI PERIODICHE / SPESOMETRO.

SPESOMETRO Accesso alla procedura Per accedere alla procedura, dal menu GESTIONI FISCALI, selezioniamo: COMUNICAZIONI PERIODICHE / SPESOMETRO. SPESOMETRO 2013 Introduzione Dopo un lungo silenzio, in data 02/08/2013, l Agenzia delle Entrate ha pubblicato le specifiche tecniche del nuovo spesometro. Per le comunicazioni relative al 2012, i soggetti

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.0.1

Dettagli

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1 Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1 1.0.0. Introduzione L obbligo di presentazione della Comunicazione è stato istituito per i soggetti passivi IVA in applicazione delle disposizioni contenute

Dettagli

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014)

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) Verificare di aver installato Contabilità 12.15 (Contabilità Guida Informazioni) 1) Verifica Codici IVA Personalizzati (se gestiti dall utente)

Dettagli

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo # sp6

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo # sp6 Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 8.02 sp6 Il recepimento della normativa per la presentazione delle operazioni con paesi in regime di Black

Dettagli

# Creazione file telematico modelli Intrastat

# Creazione file telematico modelli Intrastat Suite Contabile Fiscale #2958 - Creazione file telematico modelli Intrastat Premessa Come creare il file telematico per il Modello Intrastat in Telematico e Modelli Modalità operative Selezionare la funzione

Dettagli

Documentazione Fast Patch Nr Rel.8.2 Allineamento Informazioni RID SDD

Documentazione Fast Patch Nr Rel.8.2 Allineamento Informazioni RID SDD Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0031 Rel.8.2 Allineamento Informazioni RID SDD COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

Allegato 2. Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati del Monitoraggio fiscale

Allegato 2. Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati del Monitoraggio fiscale Allegato 2 Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati del Monitoraggio fiscale 1 1. GENERALITA Il presente documento descrive le modalità di compilazione delle comunicazioni

Dettagli

Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR

Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0006 Rel.8.2 Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR COPYRIGHT 1992-2010 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti

Dettagli

Configurazione ed elaborazione

Configurazione ed elaborazione Configurazione ed elaborazione Configurazione Accedendo alla gestione delle operazioni IVA è necessario creare l'anno IVA per cui desiderate eseguire l'operazione; procedete come da flusso di seguito riportato.

Dettagli

Guida alla Registrazione Utenti

Guida alla Registrazione Utenti Guida alla Registrazione Utenti L.R. n.12 del 28.11.2007 Art. 5 Incentivi per l Innovazione e lo Sviluppo Art. 6 Incentivi per il Consolidamento delle Passività a Breve Introduzione Come previsto dall

Dettagli

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti:

SOMMARIO. Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: CIRCOLARE N. 04 DEL 20/01/2015 SOMMARIO Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: LE NUOVE DICHIARAZIONI DI INTENTO: I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E LA COMPILAZIONE DEL MOD.

Dettagli

SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012)

SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012) SCHEDA DI AUTOAPPRENDIMENTO RAPIDO SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012) Con la versione 4.1 di suite notaro è stato introdotto

Dettagli

Vediamo qui di seguito le maschere che interessano la gestione dello spesometro. 1. Impostazioni

Vediamo qui di seguito le maschere che interessano la gestione dello spesometro. 1. Impostazioni Elenchi clienti e fornitori (spesometro) L art. 21 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni dalla legge 30 luglio 2010 n. 122, ha previsto l obbligo di comunicazione telematica

Dettagli

Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA Spesometro

Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA Spesometro OTTOBRE 2013 Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA Spesometro Premessa Con provvedimento 2013/94908 del 02 Agosto 2013 è stato approvato il nuovo modello da utilizzare per la comunicazione

Dettagli

BeQ snc Modulo: Comunicazione operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore Aggiunto Guida Pratica

BeQ snc Modulo: Comunicazione operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore Aggiunto Guida Pratica Elaborazione spesometro Esercizio 2012 L art. 21 del decreto legge n.78 del 31 maggio 2010 ha previsto l obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore. A seguito delle

Dettagli

SPESOMETRO PREMESSA Come noto, l Agenzia delle Entrate ha reintrodotto l obbligo della comunicazione delle operazioni rilevanti ai

SPESOMETRO PREMESSA Come noto, l Agenzia delle Entrate ha reintrodotto l obbligo della comunicazione delle operazioni rilevanti ai SPESOMETRO 2013 PREMESSA Come noto, l Agenzia delle Entrate ha reintrodotto l obbligo della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA, meglio conosciuta come SPESOMETRO. Per semplificare, hanno

Dettagli

CIRCOLARE n. 9 del 24/03/2014. COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (cd. SPESOMETRO ) - ADEMPIMENTO A REGIME

CIRCOLARE n. 9 del 24/03/2014. COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (cd. SPESOMETRO ) - ADEMPIMENTO A REGIME CIRCOLARE n. 9 del 24/03/2014 COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (cd. SPESOMETRO ) - ADEMPIMENTO A REGIME INDICE 1. PREMESSA 2. SCADENZE 3. NOVITÀ 4. CHIARIMENTI E DELUCIDAZIONI 4.1 Rilevanza

Dettagli

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24 ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24 CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DEI VERSAMENTI MODELLO F24 DA TRASMETTERE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA

Dettagli

2016/03/09 16:14 1/27 Spesometro

2016/03/09 16:14 1/27 Spesometro 2016/03/09 16:14 1/27 Spesometro Spesometro 1. 2. 3. 4. 5. 6. Parametrizzazione Dati Estrazione Dati Verifica Segnalazioni e Correzione anagrafiche Stampa Dati Estratti Generazione file Patch Premessa

Dettagli

COMUNICAZIONE TELEMATICA FATTURE 3.000,00 EURO Decreto Legge del 31 Maggio 2010 n. 78 e Circolare del 30 Maggio 2011 n. 24/E

COMUNICAZIONE TELEMATICA FATTURE 3.000,00 EURO Decreto Legge del 31 Maggio 2010 n. 78 e Circolare del 30 Maggio 2011 n. 24/E COMUNICAZIONE TELEMATICA FATTURE 3.000,00 EURO Decreto Legge del 31 Maggio 2010 n. 78 e Circolare del 30 Maggio 2011 n. 24/E Soggetti obbligati alla comunicazione Sono obbligati alla comunicazione tutti

Dettagli

PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica

PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica Cliccare il pulsante, verrà abilitata una scheda dove l utente deve inserire il codice ditta (codice alfanumerico

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA Elaborazione telematica

CERTIFICAZIONE UNICA Elaborazione telematica CERTIFICAZIONE UNICA Elaborazione telematica * Target Cross è un marchio registrato di Cross Software Ltd. Copyright 2015 Four Solutions S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene

Dettagli

RICEVUTE DI ACQUISIZIONE O DI SCARTO DELLE COMUNICAZIONI

RICEVUTE DI ACQUISIZIONE O DI SCARTO DELLE COMUNICAZIONI FAQ Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi ai mod.

Dettagli

SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA

SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA In anagrafica e previsto il campo che determina l esclusione o meno di un codice cliente / fornitore. Per quanto riguarda i clienti esteri intra Cee o Black list,

Dettagli

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille Allegato C CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE SCELTE PER LA DESTINAZIONE DELL OTTO PER MILLE

Dettagli

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (ART. DECRETO LEGGE N. /00) COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI LEGATE AL TURISMO EFFETTUATE IN CONTANTI IN DEROGA ALL

Dettagli

COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO

COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO Il Decreto del Ministero delle finanze del 24 dicembre 1993 ha previsto particolari istruzioni per gli operatori economici italiani che realizzano acquisti da operatori

Dettagli

Comunicazione Operazioni Ufficio IVA

Comunicazione Operazioni Ufficio IVA Comunicazione Operazioni Ufficio IVA La nuova funzione consiste nel collezionare le fatture da comunicare, siano esse di vendita che di acquisto, e nel produrre un file secondo il formato fornito dall

Dettagli

FATTURA ELETTRONICA CLI60

FATTURA ELETTRONICA CLI60 FATTURA ELETTRONICA CLI60 Il Decreto Ministeriale 3 aprile 2013, numero 55, stabilisce le regole in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica e ne definisce le modalità

Dettagli

Trasmissione Certificazione Unica

Trasmissione Certificazione Unica Trasmissione Certificazione Unica Obiettivo Tramite questa funzione verrà prodotto il file da trasmettere all'agenzia delle entrate per la certificazione unica. Oltre a generare il file verranno prodotte

Dettagli

Comunicazione polivalente - spesometro

Comunicazione polivalente - spesometro Tipo Documento: Flusso Procedurale Linea Prodotto: Procedura: Area: Modulo: Gecom Multi-Redditi DICHIARATIVI Comunicazione Polivalente Spesometro Versione / Build: / - Data Inizio Validità: 01/03/2017

Dettagli

ADEMPIMENTI TRIMESTRALI IN MATERIA DI IVA

ADEMPIMENTI TRIMESTRALI IN MATERIA DI IVA dott. Giorgio Berta rag. Mirella Nembrini rag. Sergio Colombini AI CLIENTI LORO SEDI Circolare n. 4 del 31/01/2017 ADEMPIMENTI TRIMESTRALI IN MATERIA DI IVA Come anticipato nella circolare di studio n.

Dettagli

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S componente Merito INDICE

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S componente Merito INDICE Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2016-2017 componente Merito INDICE Introduzione... 2 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema... 2 Elenco dei servizi

Dettagli

Fasi CED Passaggi di stato con INTERMEDIARIO Estrazione del telematico Utilizzo Bacheca...6

Fasi CED Passaggi di stato con INTERMEDIARIO Estrazione del telematico Utilizzo Bacheca...6 Fasi CED 770 1.Passaggi di stato con INTERMEDIARIO...2 2.Estrazione del telematico...4 3.Utilizzo Bacheca...6 1. Passaggi di stato con INTERMEDIARIO In lavorazione della dichiarazione l operatore caricherà

Dettagli

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE. ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE ANNO 2012

ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE. ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE ANNO 2012 ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL CINQUE PER MILLE ENTI DEL VOLONTARIATO e ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (art. 1, comma 1, lettera a) e lettera e), DPCM 23 aprile 2010) ANNO 2012 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE

Dettagli

www.ceforitalia.it Manuale Operativo Formazione

www.ceforitalia.it Manuale Operativo Formazione www.ceforitalia.it Manuale Operativo Formazione LE COMUNICAZIONI DELLE OPERAZIONI RILEVTI AI FINI IVA E DEI BENI CONCESSI IN GODIMENTO Vincenzo Errico LE COMUNICAZIONI DELLE OPERAZIONI RILEVTI AI FINI

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille 1 CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE SCELTE PER LA DESTINAZIONE DELL OTTO PER MILLE DELL IRPEF

Dettagli

COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST)

COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST) COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST) Sono obbligati alla presentazione di questo modello tutti i soggetti passivi dell'imposta sul valore aggiunto, identificati ai

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 19/09/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 19/09/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8J3C4W68652 Data ultima modifica 28/10/2011 Prodotto OVER 3.000 Modulo OVER 3.000 Oggetto Tracciato per importazione da file intermedio * in giallo le modifiche

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 37 26.02.2016 CU 2016: compilazione del frontespizio Categoria: Previdenza e Lavoro Sottocategoria: Varie Una sezione da non

Dettagli

#830 Gestione Intrastat

#830 Gestione Intrastat Suite Contabile Fiscale Premessa La Suite Datev Koinos prevede: #830 Gestione Intrastat 1. la gestione dati Intrastat: permette la compilazione dei dati ai fini della presentazione degli elenchi Intrastat

Dettagli

Certificazione Unica 2016

Certificazione Unica 2016 Soluzioni innovative software, hardware e servizi Newsletter 22 febbraio 2016 L argomento di oggi è: Certificazione Unica 2016 I sostituti d'imposta utilizzano la Certificazione Unica 2016 (CU), per attestare

Dettagli

STUDIO dott. MORANDI OTTAVIO

STUDIO dott. MORANDI OTTAVIO STUDIO dott. MORANDI OTTAVIO Tresanda del Sale n. - BRESCIA Tel. 00- - Fax 00- E-mail: mail@studio-morandi.it Circolare n.0 del OTTOBRE 0 OGGETTO: ELENCO CLIENTI E FORNITORI 0 (SPESOMETRO) NUOVO MODELLO

Dettagli

COMUNICAZIONE BLACK LIST MODALITÀ DI COMPILAZIONE MODELLO

COMUNICAZIONE BLACK LIST MODALITÀ DI COMPILAZIONE MODELLO COMUNICAZIONE BLACK LIST MODALITÀ DI COMPILAZIONE MODELLO Approfondiamo, passo passo, la Modalità di compilazione del modello di comunicazione delle operazioni con soggette aventi sede, residenza o domicilio

Dettagli

2016. RECORD DI TESTA

2016. RECORD DI TESTA ISTRUZIONI E NOTE Il file contiene le informazioni relative alle comunicazioni delle spese attribuite ai condòmini per lavori effettuati sulle parti comuni. Questo tracciato deve essere utilizzato a partire

Dettagli

SISTEMA TESSERA SANITARIA 730 SPESE SANITARIE

SISTEMA TESSERA SANITARIA 730 SPESE SANITARIE SISTEMA TESSERA SANITARIA 730 SPESE SANITARIE ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI ISCRITTI AGLI ALBI PROFESSIONALI DEGLI PSICOLOGI, INFERMIERI, DELLE OSTETRICHE ED OSTETRICI, DEI TECNICI SANITARI DI RADIOLOGIA

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate Prot. 63336/RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate VISTO l articolo 50, comma 6, del decreto-legge 30 agosto 1993, n. 331, convertito, con modificazioni, dalla

Dettagli

Dichiarazioni d Intento Elaborazione telematica

Dichiarazioni d Intento Elaborazione telematica Dichiarazioni d Intento Elaborazione telematica * Target Cross è un marchio registrato di Cross Software Ltd. Copyright 2015 Four Solutions S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Indice degli argomenti Premessa 1. Disposizioni normative 2. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 3. Funzioni

Dettagli

Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro) Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro) La procedura permette il controllo e l estrazione dei dati, generando un file

Dettagli

SISTEMA TESSERA SANITARIA 730 SPESE SANITARIE

SISTEMA TESSERA SANITARIA 730 SPESE SANITARIE SISTEMA TESSERA SANITARIA 730 SPESE SANITARIE ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI ESERCIZI COMMERCIALI CHE SVOLGONO L ATTIVITÀ DI DISTRIBUZIONE AL PUBBLICO DI FARMACI AI QUALI È STATO ASSEGNATO DAL MINISTERO

Dettagli

MANUALE OPERATIVO 00132

MANUALE OPERATIVO 00132 24-11-11 MANUALE OPERATIVO 00132 00132 MAN.USO COMUNIC. OPERAZIONI IVA ESPORTAZIONE PER INVIO DOCUMENTI PREMESSA Con l articolo 21 del dl 78/2010 è stato introdotto l obbligo di comunicare all Agenzia

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, 20-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, 20-00173 Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE IVA / 2016... 3 Collegamenti contabilità Trasferimento dati a IVA/2016... 4 DICHIARAZIONE D INTENTO... 4 Stampa controllo dichiarazioni...

Dettagli

Norme di compilazione per la trasmissione telematica delle Comunicazioni previste dall art. 21 del D.L. 78/2010

Norme di compilazione per la trasmissione telematica delle Comunicazioni previste dall art. 21 del D.L. 78/2010 per la trasmissione telematica delle Comunicazioni previste dall art. 21 del D.L. 78/2010 CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE COMUNICAZIONE ALL ANAGRAFE TRIBUTARIA DA TRASMETTERE ALL AGENZIA

Dettagli

Spett.le. Ufficio Amministrativo

Spett.le. Ufficio Amministrativo Spett.le Ufficio Amministrativo C/a Uff. Contabilità Oggetto : PROCEDURA DI COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2013 in forma ANALITICA (RELATIVA ALL ANNO FISCALE 2012). (gestionale GINUX).

Dettagli

BOZZA INTERNET del 23/12/2015. Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alle spese funebri

BOZZA INTERNET del 23/12/2015. Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alle spese funebri Modalità di compilazione per la trasmissione delle Comunicazioni dei dati relativi alle spese funebri 1 1. GENERALITA Il presente documento descrive le modalità di compilazione delle comunicazioni dei

Dettagli

Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014

Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014 Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014 Con l'esclusione della Repubblica di San Marino dall'elenco dei paesi a fiscalità privilegiata (Black List) le operazioni commerciali tra Italia e San Marino

Dettagli

Fast Patch 389 Anagrafica dati estratti Stampa solo dati estratti Maschera generazione file telematico Release 7.0

Fast Patch 389 Anagrafica dati estratti Stampa solo dati estratti Maschera generazione file telematico Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Fast Patch 389 Anagrafica dati estratti Stampa solo dati estratti Maschera generazione file telematico Release 7.0 COPYRIGHT 1998-2011 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Indice degli argomenti Premessa 1. Disposizioni normative 2. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 3. Funzioni

Dettagli

Rimborsi IVA U.E. Guida operativa

Rimborsi IVA U.E. Guida operativa VA-31-VR-01 25 gennaio 2010 Rimborsi IVA U.E. Guida operativa 1 INDICE 1. PREMESSA...3 2. MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 3. FUNZIONALITÀ OPERATIVE...6 a) Compilazione di una nuova richiesta di

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12 ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12 Specifiche tecniche modello INTRA 12 Allegato B INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI...3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA...3 2.1 GENERALITÀ...

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 ATTENZIONE!!!... 3 NUOVO MODULO TRASMISSIONE SPESE SANITARIE... 3 Riferimenti normativi... 3 Soggetti obbligati e oggetto della comunicazione...

Dettagli

SEGNALAZIONI STUDI DI SETTORE UNICO 2012 GUIDA OPERATIVA VERSIONE 1.0

SEGNALAZIONI STUDI DI SETTORE UNICO 2012 GUIDA OPERATIVA VERSIONE 1.0 SEGNALAZIONI STUDI DI SETTORE UNICO 2012 GUIDA OPERATIVA VERSIONE 1.0 Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova segnalazione Modifica della segnalazione Cancellazione di una segnalazione Stampa della

Dettagli